Sei sulla pagina 1di 3

Scheda Insegnamento

http://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view_scheda_inseg

13.2.2017

1 3 . 2 . 2 0 1 7 english version Home T o r n

english version

1 3 . 2 . 2 0 1 7 english version Home T o r n
1 3 . 2 . 2 0 1 7 english version Home T o r n

Home

Torna indietro / Back

Scheda Insegnamento

Dipartimento di Ingegneria Civile A.A. 2016/2017

ITALIANO

ENGLISH

 

Denominazione

insegnamento

TECNICA DELLE COSTRUZIONI

Il

corso si propone di fornire le metodologie di base per procedere alla concezione, al

Contenuti

dimensionamento ed all’analisi di semplici tipologie strutturali in calcestruzzo armato,

calcestruzzo armato precompresso ed acciaio in accordo alle regole riportate nella normativa di riferimento italiana ed europea.

Codice insegnamento

Formativa (TAF)

27000653

INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

Corso di Studio (CdS)

II

Livello CdS

0774

Codice CdS Settore Scientifico

ICAR/09 - TECNICA DELLE COSTRUZIONI

Disciplinare (SSD) Crediti Formativi

12

Universitari (CFU) Tipologia Attività

Tipo attività formativa OB

Affine/Integrativa

Anno di corso

Organizzazione

4

Periodo didattico Docente responsabile

Secondo Semestre COLOTTI Vincenzo LEZ 60.00 COLOTTI - Vincenzo

didattica

ESE 60.00 COLOTTI - Vincenzo

Lingua di

Italiano.

insegnamento

Propedeuticita'

Scienza delle Costruzioni

Prerequisiti

Nessuno.

Il

corso ha l’obiettivo di fornire il quadro teorico e i riferimenti tecnici e normativi necessari

per la corretta impostazione e realizzazione di opere strutturali in calcestruzzo armato, calcestruzzo armato precompresso e acciaio, trattando in particolare le tipologie strutturali più usuali. Per quanto riguarda le metodologie generali di progetto e verifica, il corso sviluppa un approccio unitario coordinato alle attuali normative nazionali ed europee. E’ inoltre prevista l’elaborazione guidata di esercitazioni riguardanti il progetto di semplici elementi strutturali in calcestruzzo armato/calcestruzzo armato precompresso o, eventualmente, in acciaio. Il corso intende, altresì, fornire gli elementi di base per lo studio

dei problemi di analisi strutturale, sia in termini di criteri di progetto rispondenti a esigenze

di

sicurezza, affidabilità, durabilità ed economia, sia in termini di interpretazione del

funzionamento di strutture costruite.

Le

attività di laboratorio hanno l’obiettivo di fornire all’allievo una guida allo svolgimento di

un

progetto esecutivo di un edificio con struttura portante in calcestruzzo armato e

Obiettivi formativi

stimolare le abilità dei singoli allievi nell’individuare ed analizzare le diverse impostazioni possibili nelle scelte tecniche e di calcolo.

(in termini di risultati di apprendimento attesi)

Competenze specifiche:

• fornire gli elementi base della teoria tecnica della trave e dell’analisi delle strutture intelaiate;

• comprensione dei principi della teoria della sicurezza strutturale;

• conoscenza del comportamento delle strutture in calcestruzzo armato, in calcestruzzo armato precompresso e in acciaio;

• abilità di progettare la risoluzione di semplici problemi di ingegneria strutturale

antisismica;

• capacità di utilizzo degli strumenti di calcolo e di disegno (fogli elettronici, cad).

Competenze Trasversali:

• abilità nella risoluzione di problemi di scienza delle costruzioni, preliminare alle verifiche previste dalla normativa tecnica vigente;

• autonomia nella ricerca di materiali e tecnologie presenti sul mercato dell’edilizia.

Scheda Insegnamento

http://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view_scheda_inseg

Sicurezza strutturale

Riferimenti normativi. Elementi di probabilità e statistica per il controllo dei materiali e per la verifica della sicurezza strutturale. Azioni sulle costruzioni: classificazione, valori caratteristici e di calcolo, coefficienti di sicurezza, combinazioni di carico. Resistenza dei materiali: valori caratteristici e di calcolo. Metodo semiprobabilistico agli stati limite. Criteri e metodi di calcolo delle strutture L’organismo strutturale: classificazione per tipologia e classificazione per materiale. Modelli

di calcolo: criteri di modellazione delle strutture e approssimazioni connesse. Analisi

elastica di telai piani. Elementi di base per l'uso di codici di calcolo. Elementi di sismica strutturale Riferimenti teorici e normativi. Disposizione degli elementi resistenti per le costruzioni in zona sismica. Strutture intelaiate. Modello tridimensionale con impalcati rigidi. Analisi e progetto strutturale delle fondazioni Generalità. Tipologia: plinti, travi, piastre, pali. Travi di fondazione: modello di Winkler per trave rigida e per trave elastica. Calcolo di plinti e piastre di fondazione. Cemento armato Elementi di tecnologia e caratteristiche meccaniche dei materiali. Viscosità, ritiro, aderenza. Ipotesi di base della teoria statica del cemento armato. Sollecitazioni semplici e composte, forza normale, flessione retta e deviata, taglio, torsione. Stati limite ultimi per tensioni normali. Stati limite ultimi per taglio e per torsione. Stati limite di esercizio: controllo delle tensioni, fessurazione, deformazione. Duttilità: materiali, sezioni, strutture. Normativa. Cemento armato precompresso Generalità. Tecniche di precompressione. Sollecitazioni di sforzo normale, flessione e taglio. Cadute di tensione per fenomeni istantanei e differiti. Punti limite. Fuso di Guyon. Verifiche a fessurazione e a rottura. Normativa. Acciaio

materiale acciaio per le strutture in carpenteria metallica. I criteri di resistenza. Verifiche di resistenza, stabilità, deformabilità. Progetto e verifica di unioni bullonate, chiodate e saldate. Normativa.

Programma

 

Il

Modalità di erogazione

Metodologie didattiche

Metodi e criteri di valutazione dell'apprendimento

 

2.

3.

E.

F.

Testi di riferimento ed eventuali letture consigliate

Sia le lezioni in aula sia le esercitazioni sono svolte o in modo tradizionale, alla lavagna, o con l'ausilio di un videoproiettore, o con l’ausilio di un calcolatore. In quest’ultimo caso, è

possibile mostrare direttamente agli studenti come utilizzare i fogli di calcolo e i programmi cad per la redazione degli elaborati progettuali. La maggior parte del materiale didattico è disponibile in forma interattiva. Durante le ore di laboratorio sarà dato risalto a casi studio riscontrati nella pratica edilizia attraverso la riproposizione critica di alcuni progetti

realizzati.

L’esame consiste di una prova scritta e di una prova orale. Il voto finale è in trentesimi. Può sostenere la prova orale chi ottiene almeno 15/30 alla prova scritta. Il voto finale è assegnato al termine del colloquio e tiene conto anche della qualità degli elaborati progettuali svolti durante le ore di laboratorio.

Gli esercizi della prova scritta sono strutturati in tre quesiti:

1. Risoluzione di un semplice schema strutturale finalizzato al tracciamento dei diagrammi

delle caratteristiche della sollecitazione (momento flettente, taglio, sforzo normale ed, eventualmente, momento torcente);

Domande inerenti il cemento armato relativi a problematiche di verifica e/o progettazione

strutturale con riferimento alla normativa tecnica vigente in materia di costruzioni;

Quesito relativo ad almeno uno dei seguenti argomenti: cemento armato precompresso,

acciaio, travi di fondazione.

Giangreco, “Teoria e tecnica delle costruzioni”, vol. I Ed. Liguori, Napoli; E. Cosenza, G.

Manfredi, M. Pecce, “Strutture in cemento armato, basi della progettazione”, Editore Hoepli;

Angotti, M. Guiglia, P. Marro, M. Orlando, "Progetto delle strutture in calcestruzzo

armato", Editore Hoepli; Aicap, "Progettazione di strutture in calcestruzzo armato, guida all'uso dell' Eurocodice 2", Edizione Pubblicemento; G. Ballio, C. Bernuzzi, "Progettare costruzioni in acciaio", Editore Hoepli. Norme Tecniche sulle Costruzioni (NTC). Eurocodici EC2, EC8.

Scheda Insegnamento

Stima del carico di lavoro per lo studente

Orario delle lezioni, Calendario degli esami, Commissione d'esame

ARGOMENTI:

Sicurezza strutturale.

LEZIONI: 6

ESERCITAZIONI: 6

LABORATORIO: 5

STUDIO: 12

ARGOMENTI:

Criteri e metodi di calcolo delle strutture. LEZIONI: 6 ESERCITAZIONI: 6 LABORATORIO: 5 STUDIO: 12

ARGOMENTI:

Elementi di sismica strutturale. LEZIONI: 6 ESERCITAZIONI: 6 LABORATORIO: 5 STUDIO: 12

ARGOMENTI:

Analisi e progetto strutturale delle fondazioni. LEZIONI: 6 ESERCITAZIONI: 6 LABORATORIO: 5 STUDIO: 12

ARGOMENTI:

Cemento armato.

LEZIONI: 18

ESERCITAZIONI: 18

LABORATORIO: 30

STUDIO: 36

ARGOMENTI:

Cemento armato precompresso. LEZIONI: 9 ESERCITAZIONI: 9 LABORATORIO: 5 STUDIO: 18

ARGOMENTI:

Acciaio.

LEZIONI: 9

ESERCITAZIONI: 9

LABORATORIO: 5

STUDIO: 18

http://www.unical.it/portale/portaltemplates/view/view_scheda_inseg

Università della Calabria via Pietro Bucci 87036 Arcavacata di Rende, Cs

(+39) 0984 4911