Sei sulla pagina 1di 13

Richard Wolfson

FISICA
2 - Elettromagnetismo, ottica e fisica moderna
Edizione italiana a cura della Prof.ssa Mirella Enriotti

# 2008 Pearson Paravia Bruno Mondadori S.p.A.

Authorized translation from the English language edition, entitled ESSENTIAL UNIVERSITY PHYSICS VOLUME 2, 1ST Edition, by WOLFSON, RICHARD, published by Pearson Education, Inc, publishing as Addison-Wesley, Copyright # 2007. All rights reserved. No part of this book may be reproduced or transmitted in any form or by any means, electronic or mechanical, including photocopying, recording or by any information storage retrieval system, without permission from Pearson Education, Inc. Italian language edition published by Pearson Paravia Bruno Mondadori S.p.A., Copyright # 2008.

Le informazioni contenute in questo libro sono state verificate e documentate con la massima cura possibile. Nessuna responsabilita ` derivante dal loro utilizzo potra ` venire imputata agli Autori, a Pearson Paravia Bruno Mondadori S.p.A. o a ogni persona e societa ` coinvolta nella creazione, produzione e distribuzione di questo libro. I diritti di riproduzione e di memorizzazione elettronica totale e parziale con qualsiasi mezzo, compresi i microfilm e le copie fotostatiche, sono riservati per tutti i paesi. ` UN REATO Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti LA FOTOCOPIATURA DEI LIBRI E del 15% di ciascun volume dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto dallart. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n. 633. Le riproduzioni effettuate per finalita ` di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da AIDRO, corso di Porta Romana n. 108, 20122 Milano, e-mail segreteria@aidro.org e sito web www.aidro.org. Curatore per ledizione italiana: Mirella Enriotti Traduzione: Silvia Capelli (Capitoli 21, 23, 25, 27, 29, 31, 33, 35, 37, 39), Davide Grandi (Capitoli 22, 24, 26, 28, 30, 32, 34, 36, 38) e Giovanni Malafarina (Capitolo 20) Copy-editing: Studio Redazionale C.M. Impaginazione: M.T.M. s.n.c. Fotocomposizione Grafica di copertina: Nicolo ` Cannizzaro Stampa: STIAV S.r.l. - Firenze

Tutti i marchi citati nel testo sono di proprieta ` dei loro detentori. 978-88-7192-430-4

Printed in Italy 1a edizione: aprile 2008

Ristampe 00 01 02

03

04

Anno 08 09

10

11

12

Indice generale
VOLUME 1
Capitolo 1

Fare fisica

PARTE PRIMA

Meccanica 13
Moto rettilineo 15 Moto in due e in tre dimensioni 33 Forza e moto 53 Applicazioni delle leggi di Newton 73 Capitolo 6 Lavoro, energia e potenza 93 Capitolo 7 Conservazione dellenergia 111 Capitolo 8 La gravitazione 131 Capitolo 9 Sistemi di punti materiali 147 Capitolo 10 Moto rotatorio 173 Capitolo 11 Descrizione vettoriale del moto rotatorio e il momento angolare 195 Capitolo 12 Equilibrio statico 209
Capitolo 2 Capitolo 3 Capitolo 4 Capitolo 5

Capitolo 22 Potenziale elettrostatico 423 Capitolo 23 Energia elettrostatica e condensatori 443 Capitolo 24 Corrente elettrica 459 Capitolo 25 Circuiti elettrici 477 Capitolo 26 Magnetismo: forza e campo 499 Capitolo 27 Induzione elettromagnetica 531 Capitolo 28 Circuiti in corrente alternata 559 Capitolo 29 Equazioni di Maxwell e onde elettromagnetiche 579

PARTE QUINTA

Ottica

605

Capitolo 30 Riflessione e rifrazione 607 Capitolo 31 Strumenti ottici e formazione di immagini 621 Capitolo 32 Interferenza e diffrazione 645

PARTE SECONDA

PARTE SESTA

Oscillazioni, onde e fluidi


Capitolo 13 Moto oscillatorio 229 Capitolo 14 Moto ondulatorio 251 Capitolo 15 Dinamica dei fluidi 277

227

Fisica moderna 671


Capitolo 33 Capitolo 34 Capitolo 35 Capitolo 36 Capitolo 37 Capitolo 38 Capitolo 39

PARTE TERZA

Termodinamica

299

Relativita ` 673 Onde e particelle 701 Meccanica quantistica 723 Fisica atomica 741 Molecole e solidi 761 Fisica nucleare 781 Dai quark al cosmo 811

Capitolo 16 Temperatura e calore 301 Capitolo 17 Il comportamento termodinamico della materia 321 Capitolo 18 Calore, lavoro e la prima legge della termodinamica 337 Capitolo 19 La seconda legge della termodinamica 357

APPENDICI
Appendice A Matematica

A-1

Appendice B Il Sistema Internazionale di Unita ` di Misura (SI) A-9 Appendice C Fattori di conversione

A-11 A-16

VOLUME 2 PARTE QUARTA

Appendice D Gli elementi

A-13

Appendice E Alcuni dati sul sistema solare Risposte agli esercizi e ai problemi con numero dispari A-17 Crediti

Elettromagnetismo 379
Capitolo 20 Carica, forza elettrica e campo elettrico 381 Capitolo 21 Legge di Gauss 401

C-1 I-1

Indice analitico

Lautore

Richard Wolfson
Richard Wolfson e ` professore di Fisica presso il Middlebury College, dove insegna dal 1976. Si e ` laureato al MIT, ha conseguito un Master allUniversita ` del Michigan e il dottorato di ricerca a Dartmouth. Per non interrompere la sua attivita ` di ricerca sulla corona del Sole e sul cambiamento climatico ha trascorso i suoi periodi di congedo sabbatico presso il Centro Nazionale di ricerche sullatmosfera, a Boulder (Colorado); presso lUniversita ` St. Andrews in Scozia; e presso lUniversita ` di Stanford (California). Wolfson e ` un docente impegnato e appassionato. Il suo impegno didattico si riflette nelle numerose pubblicazioni per studenti e per il pubblico colto, fra cui la serie di video Einsteins Relativity and the Quantum Revolution: Modern Physics for Nonscientists (The Teaching Company, 1999) e Physics in Your Life (The Teaching Company, 2004); nei libri Nuclear Choices: A Citizens Guide to Nuclear Technology (MIT Press, 1993), Simply Einstein: Relativity Demystified (W.W. Norton, 2003), e Energy, Environment, and Climate (W.W. Norton, 2007); e in articoli per Scientific American e World Book Encyclopedia. Oltre alle sue attivita ` di ricerca e di insegnamento, Richard Wolfson pratica lescursionismo, lo sport della canoa, il giardinaggio, la cucina e la pittura ad acquarello.

Prefazione per il docente


I testi introduttivi di fisica sono divenuti col tempo piu ` estesi, piu ` voluminosi, piu ` enciclopedici, piu ` colorati e piu ` costosi. Essential University Physics vuole contrastare questa tendenza senza sacrificare i contenuti, lapproccio pedagogico o il rigore. Il testo si avvale dellesperienza trentennale di insegnamento dellautore, che si sforza innanzitutto di affrontare le difficolta ` incontrate dagli studenti e prevenirne i fraintendimenti, e incoraggia i momenti di ora e ` chiaro! che seguono la comprensione dei nuovi concetti. La nuova edizione e ` basata su varie edizioni di un testo precedente di buon livello matematico e sui suggerimenti di centinaia di docenti e studenti.

Scopo di questo libro


La fisica e ` la scienza fondamentale, a un tempo affascinante, stimolante e sottile eppure semplice perche basata su pochi principi primi che governano lintero universo. Il mio scopo e ` di inculcare il senso fisico a studenti che si accostano a varie discipline accademiche e necessitano di un corso rigoroso e di buon livello matematico siano essi futuri ingegneri, fisici, medici, biologi, chimici, geologi, matematici, informatici. Nei corsi che ho tenuto ho avuto tutte queste categorie di studenti e la mia massima soddisfazione come docente e ` che la scelta del mio corso corrisponda semplicemente al desiderio di apprendere le idee della fisica. Piu ` precisamente, i miei obiettivi sono i seguenti. n Aiutare gli studenti a formare le capacita ` analitiche e di calcolo e la necessaria confidenza per applicare la fisica alla risoluzione di problemi di scienza e di ingegneria. n Affrontare i piu ` comuni fraintendimenti per aiutare gli studenti a formarsi una solida base concettuale. n Aiutare gli studenti a vedere la rilevanza della fisica che stanno studiando in un gran numero di applicazioni attuali nelle altre scienze, nella tecnologia e nella vita quotidiana. n Aiutare gli studenti a sviluppare una comprensione delluniverso fisico al suo livello piu ` fondamentale.
n

Attrarre gli studenti con uno stile informale, come quello di una conversazione, bilanciando la precisione di linguaggio con laccessibilita `.

Innovazioni nellapproccio pedagogico


Il libro e ` conciso, ma e ` anche progressista, utilizzando le tecniche della moderna ricerca pedagogica, ed e ` strategico nel suo approccio didattico. Nel Capitolo 1 viene introdotta la strategia IDEA per la risoluzione dei problemi, e tutti i successivi esempi svolti utilizzano questa strategia. IDEA e ` un acronimo per Comprensione, Impostazione, Calcolo, Controllo (in inglese: Identify, Develop, Evaluate, Assess): non si tratta di un ricettario, ossia un metodo per trovare il risultato senza riflettere, ma piuttosto un sistema per organizzare il modo di pensare degli studenti e scoraggiarli dallapplicare ciecamente le equazioni. Allinizio occorre interpretare il problema e identificare i concetti chiave della fisica che sono connessi con la domanda; poi occorre impostare un piano per arrivare alla soluzione cercata; quindi eseguire i calcoli matematici necessari; e, alla fine, controllare la soluzione trovata per stabilire se e ` plausibile, confrontare lesempio con altri casi possibili e notare altre conseguenze fisiche. In quasi tutti gli esempi svolti del testo, la fase Impostazione e ` accompagnata da un disegno, che, per lo piu ` uno schema fatto a mano proprio per incoraggiare lo studente `, e

VIII Prefazione per il docente

a farsi sempre una rappresentazione della situazione descritta nel problema, come la ricerca pedagogica consiglia. IDEA fornisce un approccio unico per affrontare la risoluzione di un qualsiasi problema di fisica, un approccio che mette in evidenza lunita ` concettuale della fisica e aiuta a contrastare la visione dello studente medio, secondo cui la fisica e ` un guazzabuglio di equazioni e concetti scorrelati. Oltre agli esempi svolti con la strategia IDEA, voglio citare altre caratteristiche pedagogiche.
n

Gli inserti Strategia per la risoluzione dei problemi che, seguendo lo schema IDEA, forniscono una guida dettagliata per alcune specifiche classi di problemi fisici, che riguardano, per esempio, la seconda legge del moto di Newton, il principio di conservazione dellenergia meccanica, la prima legge della termodinamica, la legge di Gauss o i circuiti a molte maglie. Gli inserti Procedura il cui scopo e ` quello di consolidare labilita ` in alcune procedure essenziali come il calcolo differenziale e integrale, i prodotti vettoriali, la rappresentazione dei diagrammi di corpo libero, la soluzione delle reti lineari con il metodo delle maglie e dei nodi, oppure la determinazione dellimmagine di un oggetto mediante i cosiddetti raggi principali. Gli inserti Verifica che forniscono allo studente una verifica rapida della propria comprensione di nuovi concetti. Per lo piu ` si presentano sotto forma di domande a risposta multipla oppure chiedono di disporre in ordine crescente o decrescente un certo numero di risposte numeriche: in questo modo gli studenti possono subito individuare i propri fraintendimenti e inoltre si abituano ad affrontare prove di valutazione intermedie o finali. Gli inserti Suggerimento che forniscono allo studente suggerimenti utili per la soluzione dei problemi oppure mettono in guardia contro insidie ed equivoci. Gli inserti Introduzione al capitolo, che includono un elenco di Obiettivi, ossia dei concetti e degli argomenti nuovi, che vengono introdotti e affrontati in quel capitolo, e un elenco di Prerequisiti, ossia dei concetti importanti su cui si basa lo svolgimento del capitolo. Entrambi gli elenchi riportano dettagliatamente il numero dei paragrafi a cui si fa riferimento. Gli inserti Applicazione, ossia brevi presentazioni, di non piu ` di mezza pagina, completamente autosufficienti, che forniscono la descrizione di esempi attuali e interessanti di fisica della vita di tutti i giorni, come per esempio: la stabilita ` della bicicletta; lenergia immagazzinabile in un volano; la correzione mediante laser di difetti che affliggono locchio; gli ultracondensatori; lenergia eolica; la tomografia a risonanza magnetica; il cambiamento climatico globale; i generatori di potenza a ciclo combinato; i modelli circuitali della membrana cellulare; le tecnologie dei CD, DVD e Blu-Ray; e la datazione con il radiocarbonio. Le domande Per riflettere e discutere alla fine di ogni capitolo, progettate per lapprendimento nello studio di gruppo o individuale allo scopo di rafforzare la comprensione concettuale della fisica. Le Figure con annotazioni che adottano il suggerimento della ricerca educativa di includere semplici commenti nella forma di parole del docente per aiutare lo studente a leggere e interpretare linformazione contenuta nel grafico o nel disegno. I Problemi alla fine del capitolo, che iniziano con semplici esercizi di ripasso degli argomenti introdotti, per poi diventare via via piu ` stimolanti e impegnativi; dai primi problemi proposti, che richiedono semplici processi di calcolo si arriva a problemi con molti passaggi che richiedono conoscenze matematiche piu ` di sintesi di tutto il materiale contenuto nel capito` estese e abilita lo. Alla fine ci sono alcuni problemi piu ` complessi che fanno riferimento a situazioni realistiche.

Prefazione per il docente

IX

I Riepiloghi alla fine del capitolo, che combinano il testo, la grafica e le equazioni per fornire un quadro dinsieme sintetico del materiale presentato. Ogni riepilogo e ` gerarchico: inizia con un quadro generale, che presenta le idee, poi focalizza i concetti e le formule essenziali, e termina con un elenco di Esempi e applicazioni che rappresentano casi pratici che utilizzano la fisica presentata nel capitolo.

Struttura del libro


Questo nuovo testo e ` conciso, strategico e progressista ma e ` anche tradizionale nella sua struttura. Successivamente al Capitolo 1, che serve da introduzione, il libro e ` suddiviso in sei parti. La Parte prima (Capitoli 2-12) sviluppa i concetti fondamentali della meccanica newtoniana, ossia le tre leggi del moto di Newton e i princ `pi di conservazione sia per il singolo punto materiale sia per i sistemi materiali. La Parte seconda (Capitoli 13-15) estende le nozioni di meccanica ai moti oscillatori, alle onde e ai fluidi. La Parte terza (Capitoli 16-19) presenta le leggi della termodinamica. La Parte quarta (Capitoli 20-29) sviluppa la trattazione dei fenomeni elettromagnetici. La Parte quinta (Capitoli 30-32) tratta lottica, prima nellapprossimazione dellottica geometrica, per passare poi ai fenomeni ondulatori. La Parte sesta (Capitoli 33-39) introduce la relativita ` e la fisica quantistica. Ogni parte inizia con una breve discussione dei suoi contenuti, e termina con un riepilogo concettuale e un problema di maggiore difficolta ` per sintetizzare le idee esposte nei vari capitoli. Il testo e ` pubblicato in due volumi in brossura. Il Volume 1 contiene le prime tre Parti, ossia meccanica, fluidi e termodinamica. Il Volume 2 contiene le successive tre Parti, ossia lelettromagnetismo, lottica e la fisica moderna.

Ringraziamenti
Un progetto di questa dimensione non e ` certo il lavoro di un unico autore. Innanzitutto e principalmente, io ringrazio per il loro contributo le diverse migliaia di studenti che hanno seguito i mei corsi introduttivi di fisica nel College di Middlebury. Dopo tanti anni di insegnamento ho imparato attraverso le loro domande a presentare le idee fisiche in molti modi diversi, appropriati ai diversi modi di apprendimento. Gli studenti mi hanno aiutato a individuare i punti piu ` ostici che li mettono alla prova e mi hanno mostrato anche come aiutarli a disimparare i fraintendimenti che spesso si portano dietro. Un ringraziamento va anche ai colleghi della mia facolta ` e ai numerosi docenti e studenti che, da ogni parte del mondo, hanno contribuito con i loro validi consigli ad apportare utili revisioni al mio precedente testo introduttivo, Physics for Scientists and Engineers (Wolfson e Pasachoff, terza edizione: Addison-Wesley, 1999). I loro consigli sono poi stati utilizzati nella stesura di questo nuovo testo. Vari docenti di fisica, con molta esperienza didattica hanno revisionato ogni capitolo di questo libro e i loro commenti hanno contribuito a farmi apportare cambiamenti anche sostanziali nel manoscritto e poi fino alla correzione delle bozze. Qui sotto ce ` lelenco di tutti i revisori. Ma innanzitutto, sono profondamente riconoscente a sei studiosi che hanno dato un contributo veramente notevole alla qualita ` , per non dire allesistenza stessa, di questo libro. Il primo e ` il professor Jay Pasachoff del Williams College, alla cui disponibilita ` , piu ` di ventanni fa, a correre il rischio di avere un co-autore inesperto devo la mia attuale posizione di autore. Poi il Dr. Adam Black, Ph.D. in fisica e redattore di fisica alla Addison-Wesley, il quale ha avuto lintuizione che era necessario pubblicare un nuovo testo introduttivo, che potesse rispondere al coro crescente di proteste contro i testi di fisica divenuti enormi, enciclopedici e costosi. Poi Brad Patterson, il redattore capo, che, essendo laureato in fisica, con la sua competenza e ` stato un vero collaboratore per non dire quasi un co-autore. Egli e ` responsabi-

Prefazione per il docente

le di molte caratteristiche innovative del libro ed e ` un vero piacere lavorare con lui. Poi Mark Hollabaugh del Normandale Community College e ` responsabile della maggior parte dei nuovi problemi piu ` complessi che si trovano alla fine di ogni capitolo. Un particolare ringraziamento va a Linda Barton del Rochester Institute of Technology, che con il suo apporto ha reso questo libro quasi esente da errori di stampa. Infatti non solo ha controllato tutti i valori numerici degli esempi svolti, ma ha anche riletto le bozze dellintera opera con occhio critico e professionale ed e ` responsabile di molti miglioramenti sia tipografici sia di contenuto. Ancora ringrazio particolarmente Edw. Ginsberg, dellUniversita ` del Massachusetts, con cui ho collaborato fin dalla prima edizione di Physics for Scientists and Engineers. Ginsberg ha sviluppato per questo libro nuovi problemi che richiedono la conoscenza dellanalisi matematica e, piu ` importante, mi ha dato validi suggerimenti per lintera opera nella fase di stesura finale. Infine, ringrazio Martha Steele, Nancy Tabor e Laura Kenney della redazione Addison-Wesley nonche Heather Johnson (Elm Street Publishing Services) per la loro professionalita ` come curatori di questo libro, garantendo una rapida realizzazione del progetto. E, come sempre, ringrazio la mia famiglia, i miei colleghi, e i miei studenti per la pazienza che hanno mostrato durante tutta la fase di scrittura.

Supplementi
Per i docenti che adottano il testo e ` disponibile materiale di supporto su CD, comprensivo anche dellInstructor Solution Manual che contiene le soluzioni di tutti gli esercizi.

Revisori
John R. Albright, Purdue University - Calumet Rama Bansil, Boston University Richard Barber, Santa Clara University Linda S. Barton, Rochester Institute of Technology Rasheed Bashirov, Albertson College of Idaho Chris Berven, University of Idaho David Bixler, Angelo State University Ben Bromley, University of Utah Charles Burkhardt, St. Louis Community College Susan Cable, Central Florida Community College George T. Carlson, Jr., West Virginia Institute of Technology - West Virginia University Catherine Check, Rock Valley College Norbert Chencinski, College of Staten Island Carl Covatto, Arizona State University David Donnelly, Texas State University - San Marcos David G. Ellis, University of Toledo Tim Farris, Volunteer State Community College Paula Fekete, Hunter College of The City University of New York Idan Ginsburg, Harvard University James Goff, Pima Community College Mark Hollabaugh, Normandale Community College Rex W. Joyner, Indiana Institute of Technology Nikos Kalogeropoulos, Borough of Manhattan Community College - The City University of New York Kevin T. Kilty, Laramie County Community College Duane Larson, Bevill State Community College Kenneth W. McLaughlin, Loras College Tom Marvin, Southern Oregon University

Prefazione per il docente

XI

Perry S. Mason, Lubbock Christian University Mark Masters, Indiana University - Purdue University Fort Wayne Jonathan Mitschele, Saint Josephs College Gregor Novak, United States Air Force Academy Richard Olenick, University of Dallas Robert Philbin, Trinidad State Junior College Russell Poch, Howard Community College Steven Pollock, Colorado University - Boulder James Rabchuk, Western Illinois University George Schmiedeshoff, Occidental College Natalia Semushkina, Shippensburg University of Pennsylvania Anwar Shiekh, Dine College David Slimmer, Lander University Chris Sorensen, Kansas State University Ronald G. Tabak, Youngstown State University Gajendra Tulsian, Daytona Beach Community College Henry Weigel, Arapahoe Community College Arthur W. Wiggins, Oakland Community College Fredy Zypman, Yeshiva University

Prefazione per lo studente


Benvenuto nello studio della fisica! Forse ti sei iscritto a una facolta ` scientifica o al politecnico e nel tuo piano di studi e ` previsto un semestre o due di fisica. Oppure ti vuoi laureare in medicina e, come sai, in campo medico sta crescendo linteresse per le applicazioni della fisica in medicina e dovrai affrontare un corso di fisica di buon livello. Forse sei proprio un studente del corso di laurea in fisica. Oppure sei interessato ad approfondire le tue conoscenze fisiche anche se il tuo campo di studi e ` la matematica o la chimica o anche altre discipline, come leconomia, le scienze ambientali o la musica. Forse hai gia ` avuto un fantastico corso di fisica nelle scuole superiori e desideri approfondire le tue conoscenze, oppure la tua precedente esperienza didattica con la fisica e ` stata un disastro e hai paura di affrontare ancora questa materia. Oppure questa e ` la tua prima esperienza con la fisica. Per qualunque motivo hai intrapreso un corso universitario introduttivo di fisica, sei il benvenuto! Qualunque siano le tue motivazioni, le mie aspettative sono simili: vorrei aiutarti a sviluppare una buona comprensione delluniverso fisico e insieme un interesse per i fenomeni naturali a un livello profondo e fondamentale; vorrei che ti rendessi conto della gran varieta ` di fenomeni naturali e di tecnologie che la fisica puo ` spiegare; vorrei aiutarti a rafforzare la tua abilita ` analitica per riuscire a risolvere quantitativamente i problemi. Anche se stai studiando fisica solo perche e ` inclusa nel tuo curriculum, voglio aiutarti ad affrontare largomento e a venirne fuori con il giusto apprezzamento per questa scienza fondamentale e per la vastita ` delle sue applicazioni. Una delle mie maggiori soddisfazioni come docente di fisica e ` quella di sentirmi dire dai miei studenti che, anche se avevano seguito il corso solo perche obbligati, alla fine il contatto con le idee della fisica li aveva veramente conquistati. La fisica e ` fondamentale. Capire la fisica significa capire come funziona il mondo naturale sia nella vita quotidiana sia su scale di tempo e di spazio cos ` piccole o cos ` grandi che e ` difficile riuscire a immaginarle intuitivamente. Per questo motivo spero che troverai affascinante la fisica. Ma ti sembrera ` anche stimolante. Per imparare la fisica sarai costretto a un modo di ragionare e a un linguaggio rigoroso; a interpretazioni sottili anche di fenomeni molto comuni; a raggiungere una certa abilita ` nelluso del formalismo matematico. Daltro canto la fisica e ` semplice perche i princ `pi fondamentali da imparare sono realmente pochi. Questi pochi princ `pi abbracciano un universo di fenomeni naturali e di applicazioni tecnologiche. Insegno corsi introduttivi di fisica da decenni e in questo libro ho tenuto in considerazione tutto cio ` che ho imparato dai miei studenti circa le varie possibilita ` di approccio alla fisica; circa i numerosi, sottili fraintendimenti con cui gli studenti ne iniziano lo studio; circa i concetti e i problemi che li mettono maggiormente alla prova; e circa i modi di rendere la fisica affascinante, eccitante e rilevante per la loro vita e i loro interessi. Termino con qualche suggerimento piu ` specifico che deriva dalla mia lunga esperienza di insegnamento. Tenere a mente questi consigli vi rendera ` lo studio della fisica piu ` facile (ma non necessariamente facile!), piu ` interessante e, spero, piu ` divertente.
n

Leggi ciascun capitolo dallinizio alla fine con attenzione prima di affrontare la risoluzione di un qualsiasi problema. Ho scritto questo libro di testo con uno stile informale, colloquiale per renderlo piu ` attraente. Non si tratta di un repertorio da tenere sullo scaffale e andare a consultare solo alloccasione; e ` piuttosto una storia della fisica, che dischiude le grandi idee e le loro applicazioni tramite la risoluzione quantitativa di tanti problemi. Puoi pensare che

XIV Prefazione per lo studente

la fisica e ` difficile perche il suo linguaggio e ` matematico ma nella mia lunga esperienza ho trovato che lunica importante ragione di difficolta ` della fisica introduttiva e ` aver omesso di leggere per intero il libro. Individua i concetti fondamentali. La fisica non e ` un guazzabuglio di fenomeni distinti e di leggi ed equazioni da tenere a mente. Invece da pochi princ `pi primi seguono miriadi di applicazioni, esempi e casi particolari. Soprattutto non ridurre la fisica a una ridda di equazioni tra cui devi scegliere quella adatta a risolvere un problema. Invece, cerca di individuare quei pochi concetti fondamentali e le equazioni che li rappresentano e cerca di renderti conto di come esempi apparentemente distinti e casi particolari rientrino nelle idee di base. Quando stai risolvendo i problemi, rileggi i paragrafi del testo connessi con largomento, facendo particolare attenzione agli esempi svolti. Segui la strategia IDEA descritta nel Capitolo 1 e utilizzata in tutti gli esempi svolti. Non tralasciare lultimo passo Controllo. Ma chiediti sempre: la risposta che ho trovato e ` plausibile? Come posso capire il risultato tenendo conto dei princ  ipi primi della fisica? Quali sono le analogie di questo problema con gli altri che ho gia ` svolto o con quelli svolti nel testo? Non confondere la fisica con la matematica. La matematica e ` una procedura di calcolo, non e ` fine a se stessa. Le equazioni in fisica non sono astratte ma sono affermazioni che descrivono la realta ` naturale. Accertati di comprendere il senso fisico di ogni equazione, non considerarla una semplice uguaglianza tra termini matematici. Lavora in gruppo. Mettersi insieme in modo informale in una stanza davanti a una lavagna e ` un bel modo di esplorare la fisica, di chiarirsi le idee e di aiutare i tuoi compagni a chiarirsi le loro e di apprendere da loro. Vi incoraggio a discutere i problemi di fisica in gruppo per lavorare insieme sulle domande Per riflettere e discutere che si trovano alla fine di ogni capitolo e impegnarvi a dialogare animatamente man mano che la vostra comprensione di fisica, la scienza fondamentale, cresce.

Indice
PARTE QUARTA

Elettromagnetismo 379
Capitolo 20 Carica, forza elettrica e campo elettrico 381 20.1 La carica elettrica 381 20.2 La legge di Coulomb 382 20.3 Il campo elettrico 385 20.4 Campi generati da distribuzioni di carica 388 20.5 Campi elettrici e materia 392 Capitolo 21 Legge di Gauss 401 21.1 Linee di campo elettrico 401 21.2 Flusso e campo elettrico 402 21.3 Legge di Gauss 405 21.4 Utilizzando la legge di Gauss 406 21.5 Campi di distribuzioni di carica arbitrarie 413 21.6 Legge di Gauss e conduttori 414 Capitolo 22 Potenziale elettrostatico 423 22.1 Differenza di potenziale 423 22.2 Calcolo della differenza di potenziale 426 22.3 Differenza di potenziale e campo elettrico 432 22.4 Conduttori carichi 434 Capitolo 23 Energia elettrostatica e condensatori 23.1 Energia elettrostatica 443 23.2 Condensatori 444 23.3 Utilizzo di condensatori 446 23.4 Energia nel campo elettrico 450 Capitolo 24 Corrente elettrica 459 24.1 Corrente elettrica 459 24.2 Meccanismo di conduzione 461 24.3 Resistenza e legge di Ohm 467 24.4 Potenza elettrica 469 24.5 Sicurezza elettrica 470 Capitolo 25 Circuiti elettrici 477 25.1 Circuiti, simboli e forza elettromotrice 477 25.2 Resistenze in serie e in parallelo 479 25.3 Leggi di Kirchhoff e circuiti a molte maglie 485 25.4 Misura di grandezze elettriche 487 25.5 Circuiti con condensatori 488 Capitolo 26 Magnetismo: forza e campo 26.1 Cose ` il magnetismo? 499 26.2 Forze e campi magnetici 500

26.3 26.4 26.5 26.6 26.7 26.8

Particelle cariche in un campo magnetico 501 La forza magnetica su una corrente 504 Origine del campo magnetico 506 Dipoli magnetici 509 Materiali magnetici 513 La legge di Ampe ` re 515

Capitolo 27 Induzione elettromagnetica 27.1 Correnti indotte 531 27.2 La legge di Faraday 532 27.3 Induzione ed energia 536 27.4 Induttanza 541 27.5 Energia magnetica 547 27.6 Campi elettrici indotti 549

531

Capitolo 28 Circuiti in corrente alternata 559 28.1 Corrente alternata 559 28.1 Elementi di un circuito in CA 560 28.3 Circuiti LC 565 28.4 Circuiti RLC forzati e risonanza 568 28.5 Potenza nei circuiti in CA 570 28.6 Trasformatori e alimentatori 571 Capitolo 29 Equazioni di Maxwell e onde elettromagnetiche 579 29.1 Le quattro leggi dellelettromagnetismo 579 29.2 Incompletezza della legge di Ampe ` re 580 29.3 Le equazioni di Maxwell 581 29.4 Onde elettromagnetiche 582 29.5 Proprieta ` delle onde elettromagnetiche 587 29.6 Lo spettro elettromagnetico 590 29.7 Produzione di onde elettromagnetiche 592 29.8 Energia e quantita ` di moto di unonda elettromagnetica 593

443

PARTE QUINTA

Ottica

605
607

Capitolo 30 Riflessione e rifrazione 30.1 Riflessione 607 30.2 Rifrazione 608 30.3 Riflessione totale 611 30.4 Dispersione 613

499

Capitolo 31 Strumenti ottici e formazione di immagini 621 31.1 Immagini riflesse dagli specchi 621

XVI Indice

31.2 Immagini formate da lenti 628 31.3 Rifrazione nelle lenti: i dettagli 631 31.4 Strumenti ottici 635

Capitolo 32 Interferenza e diffrazione 645 32.1 Coerenza e interferenza 645 32.2 Interferenza da una doppia fenditura 647 32.3 Interferenza da fenditure multiple e reticolo di diffrazione 649 32.4 Interferometria 653 32.5 Principio di Huygens e diffrazione 656 32.6 Il limite di diffrazione 659

Capitolo 36 Fisica atomica 741 36.1 Latomo di idrogeno 741 36.2 Spin dellelettrone 745 36.3 Il principio di esclusione 749 36.4 Gli atomi a piu ` elettroni e la tavola periodica 750 36.5 Transizioni e spettri atomici 754 Capitolo 37 Molecole e solidi 761 37.1 I legami molecolari 761 37.2 I livelli energetici molecolari 763 37.3 I solidi 766 37.4 Superconduttivita ` 773 Capitolo 38 Fisica nucleare 781 38.1 Elementi, isotopi e struttura nucleare 781 38.2 Radioattivita ` 787 38.3 Energia di legame e nucleosintesi 793 38.4 Fissione nucleare 795 38.5 Fusione nucleare 802 Capitolo 39 Dai quark al cosmo 811 39.1 Forze e particelle 811 39.2 Altre nuove particelle 812 39.3 I quark e il modello standard 817 39.4 Unificazione 820 39.5 Levoluzione delluniverso 822

PARTE SESTA

Fisica moderna 671


Capitolo 33 Relativita ` 673 33.1 Rispetto a cosa e ` misurata la velocita ` c? 673 33.2 Materia, moto ed etere 674 33.3 Relativita ` speciale 676 33.4 Spazio e tempo nella relativita ` 676 33.5 La simultaneita `e ` relativa 683 33.6 Le trasformazioni di Lorentz 684 33.7 Energia e quantita ` di moto in relativita ` 688 33.8 Elettromagnetismo e relativita ` 692 33.9 Relativita ` generale 694 Capitolo 34 Onde e particelle 701 34.1 Verso la teoria quantistica 701 34.2 La radiazione di corpo nero 702 34.3 I fotoni 704 34.4 Gli spettri atomici e latomo di Bohr 708 34.5 Onde di materia 713 34.6 Il principio di indeterminazione 714 34.7 Complementarieta ` 717 Capitolo 35 Meccanica quantistica 723 35.1 Particelle, onde e probabilita ` 723 35.2 Lequazione di Schro dinger 725 35.3 Particelle e potenziali 727 35.4 Meccanica quantistica in tre dimensioni 735 35.5 Meccanica quantistica relativistica 736

APPENDICI
Appendice A Matematica

A-1

Appendice B Il Sistema Internazionale di Unita ` di Misura (SI) A-9 Appendice C Fattori di conversione Appendice D Gli elementi

A-11 A-16

A-13

Appendice E Alcuni dati sul sistema solare Risposte agli esercizi e ai problemi con numero dispari A-17 Crediti

C-1 I-1

Indice analitico