Sei sulla pagina 1di 6

RICAMOItaliano

febbraio 2009

Impegno rinnovato
di pagina 28,33

La tecnica dellHardanger fa bella mostra di s nel centro e nella tenda lavorati su stoffa Hardanger F.lli Graziano con filati perl DMC n 5 e n 8, e filato ritorto fiorentino 8 e 12

Stella 2
Spiegazioni e schemi per realizzare i lavori pubblicati sul n52 di Ricamo Italiano Un aiuto in pi Per le lettrici che avessero difficolta possono chiamare in redazione ai numeri: 030/9771138 oppure 030/9719319 Vi daremo le soluzioni volta per volta personalizzata; oppure inviando una mail dal nostro sito: www.ricamoitalianonline.it

RICAMOItaliano

febbraio 2009
In basso uno schema interpretativo per realizzare una striscia Hardanger ispirata alla pagina 29. Disegni tratti dal libro: Manuale di ricamo Hardanger di Manuela DAnna euro 29,00 Info@ricamoitalianonline.it

Striscia e tenda ad Hardanger

Media difficolt
Occorrente Tessuto Hardanger ecr F.lli Graziano con 9 o 10 fili sia in trama che in ordito, filati perl DMC ecr n5 e n8, telaio per eseguire per la parte piena Punti impiegati Hardanger: punto passato, punto festone, punto rammendo Esecuzione Seguendo gli schemi da noi proposti su quadrettato, procedere con il ricamo delle parti destinate ai trafori e di quelle ornamentali, e a lavoro ultimato tagliare ed estrarre fili. La prima parte del lavoro, cio lincorniciatura e il ricamo pieno, realizzata a telaio, mentre la parte traforata e la sfilatura vengono ricamate tenendo il lavoro in mano. Continuare con il punto passato per le parti piene del disegno procedendo sempre a fili contati a punti orizzontali o verticali. Rifinire a punto festone e a punto rammendo lesterno finito a gradini. La scuola punti della pagina seguente vi aiuteranno nella lavorazione di questa tecnica per chi si cimenti da principiante.

Scuola punti ricamo hardanger


Scuola punti Hardanger
Tessuto a trama regolare, filato perl n5 o 8 a seconda della grossezza del tessuto per i contorni n12 e per i riempimenti interni(punto rammendo e punto spirito). 1: Iniziare il quadretto piccolo: lasciare il filo lungo e fissarlo con due punti, poi si comincia in verticale con 5 punti piatti prendendo 4 trame. Angolo: proseguire ad angolo retto, luscita dellultimo punto verticale forma anche luscita del 1 orizz. Con questa tecnica formare il quadretto, a meta di questo chiudere il filo dinizio fermandolo sul rovescio e dentro il punto piatto. Finito il quadretto, uscire con il filo sul rovescio e portarsi al centro dei 5 punti piatti, passando allinterno di questi, tagliare il tessuto a ridosso, sfilare e gettare il punto spirito verso dx. Inizio quadretto grande: si comincia in verticale con punti piatti prendendo 4 trame, si lasciano 4 fili in ordito, si continua cosi come richiede il disegno o lingrandimento, eseguire langolo come detto sopra, a met lavoro fermare il filo dinizio. Finito cio, fermare il filo di fine lavoro ed attaccare quello piu sottile, tagliare i fili a ridosso del tessuto (dove stato fatto il punto piatto), sfilare, poi passando sul rovescio e allinterno del punto piatto lavorare linterno a punto rammendo, gli angoli si eseguono come fig.6. I passaggi perlavanzamento del lavoro si fanno allinterno del punto piatto stesso e sul rovescio, qui si ferma anche il filo di fine lavoro.

Punto festone

Punto spirito

Punto festone
Si esegue unimbastitura semplice o doppia lungo tutti i contorni del motivo da ricamare, si esce con lago sotto limbastitura stessa, si rientra sopra e siesce di nuovo sotto passando il filo sotto la punta dellago. Ripetere il movimento, in tal modo si forma una costina lungo tutto il margine inferiore del punto. 3

Punto spirito
E costituito da un intreccio di fili che infittisce la rete e si fa in due tempi: fissata la gugliata alla meta' del lavoto di un foro della rete si procede da sx verso dx facendo un punto festone largo quanto la meta' del foro, mettendo l'ago a meta' del foro seguente; nel secondo giro si procede in senso inverso: si fa prima un punto sul lato verticale dell'ultimo quadretto, poi un'altro punto sul lato inferiore, quindi si passa il filo sotto il lato sx e sopra l'anello del giro precedente.

Ragnetti a punto spirito

Punto reale

RICAMOItaliano

febbraio 2009

In alto due proposte di schemi a fili contati, che potrete scegliere per la punta centrale della caduta della tenda. A fianco, lo schema, da riportare fino a larghezza desiderata, sul tessuto Hardanger F.lli Graziano

RICAMOItaliano
In basso un interpretazione di schema a simboli per realizzare una tovaglia americana nella particolare tela juta nera, dando risalto alla lavorazione del punto croce con colori vivaci del filato Perl n5 e 8 Dmc. Ispirata dai lavori di pagina 32

febbraio 2009

RICAMOItaliano

febbraio 2009

Pronto ricamo
Casa Editrice Edizioni Dessein s.r.l. Pubblicazione mensile
Direttore responsabile Elio Michelotti

Direzione,Redazione,Amministrazione 25020 Dello Brescia Via Don Guindani 47/D Telefono e fax : 030 97.19.319 E-mail: info@edizionidessein.it

Per le lettrici, che hanno difficolta telefonare 030 97.19.319 030 97.71.138 info@edizionidessein.it