Sei sulla pagina 1di 3

Plagio (psicologia)

Plagio (psicologia)
Il plagio un termine utlizzato in ambito psicologico per indicare chi riduce una persona in uno stato di totale soggezione al proprio potere[1]

Descrizione del fenomeno


Modifica anche la percezione di s stessi, quasi una sostituzione definitiva dei propri pensieri con altri, diversi, che altrimenti non farebbero parte della sfera emotiva e personale dell'individuo. un processo che se non viene interrotto in un tempo fisiologico preciso potrebbe diventare irreversibile.Wikipedia:Uso delle fonti Secondo alcuni studiosi, il plagio, nella sua indeterminatezza semantica, sarebbe sostanzialmente un sinonimo di "manipolazione mentale" o "lavaggio del cervello".[2][3][4] Secondo l'Associazione Nazionale Familiari delle Vittime delle Sette, invece, il plagio sarebbe un concetto diverso dal lavaggio del cervello.Wikipedia:Uso delle fonti In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera nel dicembre del 1992, Piergiacomo Migliorati, allora responsabile della formazione professionale dell'AIPA (Associazione italiana di psicologia analitica) che raccoglie psicanalisti di orientamento junghiano, sostiene che l'abuso del transfert a fini non curativi da parte dello psicoterapeuta, atto che infrange la deontologia professionale, in alcuni casi configurerebbe una sorta di plagio, anche se non dichiarato.[5] Il livello sociale e culturale del plagiato non rilevante ai fini del plagio.

Il plagio nei gruppi


Per approfondire, vedi setta.

Sovente i gruppi anti-sette parlano di plagio in seno ai movimenti religiosi o pseudoreligiosi o gruppi creati intorno a un comune interesse. Tra le tecniche utilizzate per indurre il plagio enunciano il "love bombing", l'isolamento, la ripetitivit. Steven Arterburn in Toxic Faith enumera un serie di fattori e caratteristiche patologiche che porterebbero un soggetto a una adesione incondizionata e ad una sorta di dipendenza psicologica del neofita e poi adepto.

Aspetti giuridici in Italia


Per approfondire, vedi Plagio (diritto penale).

Il plagio era un reato previsto dall'art. 603 del codice penale italiano. Nel 1981 la Corte costituzionale ne sanc l'incostituzionalit (sentenza 8 giugno 1981, n. 96) per l'indeterminatezza della formulazione della fattispecie criminosa.

Bibliografia
Aletti. M. (Ed.) Psicoterapia o Religione? Nuovi fenomeni e movimenti religiosi alla luce della psicologia, Roma, LAS, 1994 Aletti, M., & Alberico, C. (1999). Tra brainwashing e libera scelta. Per una lettura psicologica dell'affiliazione ai Nuovi Movimenti Religiosi. In M. Aletti & G. Rossi (Eds.), Ricerca di s e trascendenza. Approcci psicologici all'identit religiosa in una societ pluralista (pp. 243-252). Torino: Centro Scientifico Editore. Massimo Introvigne, Il lavaggio del cervello: realt o mito?, Torino, Elledici,Leumann, 2002. E.H. Schein, The Chinese Indoctrination Program for Prisoners of War, Psychiatry, 1956.

Plagio (psicologia) Hood, R. W., Jr., Spilka, B., Hunsberger, B., & Gorsuch, R. (1996). Trad. it. Psicologia della religione. Prospettive psicosociali ed empiriche. Torino. Centro Scientifico Editore, 2001. R.J. Lifton, Thought reform and the psychology of totalism, New York, Norton Library, 1963. W. Sargant, Battle for the Mind, New York, Doubladay & Company, In. Garden City, 1957. M. Fiorino, Persuasione socialmente accettata, il plagio e il lavaggio del cervello, Forte dei Marmi, Psichiatria e Territorio vol. I, 1990. L.J. West, Persuasive Techniques in Contemporary Cults: A Public Health Approach, Washington, CULTS and New Religious Movements American Psychiatric Association, 1989.

Note
[1] Umberto Galimberti. Dizionario di psicologia, Milano, Garzanti, 1999, p.779 [2] Cfr. ad esempio Perch diciamo no alla proposta di legge italiana sulla manipolazione mentale (http:/ / www. cesnur. org/ 2004/ mi_manip. htm) (articolo di Massimo Introvigne, "il Foglio", 19 marzo 2004), dal sito del Cesnur. [3] FAQ sul lavaggio del cervello e la manipolazione mentale (http:/ / www. cesnur. org/ 2005/ brainwash_03. htm), di Massimo Introvigne, dal sito del Cesnur. [4] Plagio, studiosi a Ciampi e Berlusconi: "Fermate quella legge" (http:/ / www. cesnur. org/ 2004/ manip_velino. htm) (il Velino, anno VII, n. 67, 6 aprile 2004), dal sito del Cesnur. [5] Articolo sul Corriere (http:/ / archiviostorico. corriere. it/ 1992/ dicembre/ 19/ fermi_tutti_abuso_transfert_co_0_92121916345. shtml)

Voci correlate
Lavaggio del cervello Manipolazione Propaganda Plagio (diritto penale) Psicologia Setta Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di psicologia

Fonti e autori delle voci

Fonti e autori delle voci


Plagio (psicologia) Fonte: http://it.wikipedia.org/w/index.php?oldid=59058284 Autori:: Andreas Carter, Avesan, Bultro, Cisco79, Crypto, Eumolpo, Ignisdelavega, Koji, Lucas, Marcol-it, Niculinux, Sandr0, Ticket2009082110052454, Veneziano, Xinstalker, 8 Modifiche anonime

Fonti, licenze e autori delle immagini


Immagine:Exquisite-kfind.png Fonte: http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=File:Exquisite-kfind.png Licenza: GNU General Public License Autori:: Guppetto File:Psi2.png Fonte: http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=File:Psi2.png Licenza: Public Domain Autori:: Acdx, Bryan Derksen, KillOrDie, Niki K, Proteins, Sergejpinka, Tomeq183, 2 Modifiche anonime

Licenza
Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported //creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/