Sei sulla pagina 1di 5

Esercirazione Complemenri di Scienza delle Cosrruzioni A.A.

2008/2009
Frof. Olivero Giuseppe
Srudenri: Azzarelli Giampiero Grassi Marco 1
Esercitazione 1 Prova di trazione monoassiale
Dari i valori di deformazione massima, rensione massima e densir di vari mareriali, dererminare
i corrispondenri valori del:
Modulo di Tenacir
Energia dissipara
1.1 I ntroduzione
Data una generica prova di trazione monoassialesu un provino a forma cilindrica:
Esso rappresenta landamento del legame costitutivo del materiale: modello matematico che
descrive il comportamento meccanico del materiale.
Nella pratica si far distinzione tra sforzi e deformazioni nominali e veri, intendendo per
nominali, quelli ottenuti considerando la sezione e la lunghezza del provino iniziali, mentre quelli
veri sarebbero quelli ricavati dal considerare i parametri geometrici variabili con lincremento del
carico.
Frova di rrazione su una Larra di acciaio da cosrruzione,
con F crescenre:
Forze e allungamenri vengono riporrari in rermini di
sforzi e deformazioni, per eliminare la dipendenza dalla
geomerria.
Osservazioni speriemenrali:
Gli allungamenri conseguono isranraneamenre
l'applicazione del carico,
Fase lineare, con allungamenri proporzionali al carico
e reversiLili,
Fase successiva, con allungamenri molro maggiori e
parzialmenre permanenri,
Rorrura finale, per deformazioni elevare,
Conrrazione rrasversale della Larra, che riduce il
proprio diamerro.
Esercirazione Complemenri di Scienza delle Cosrruzioni A.A. 2008/2009
Frof. Olivero Giuseppe
Srudenri: Azzarelli Giampiero Grassi Marco 2
Se il legame lineare (prima parte del diagramma), la forma pi generale :
= E [ legge di Hooke]
Il comportamento dei materiali nella fase lineare (piccole deformazioni) e caratterizzato da 3
costanti elastiche ingegneristiche E, G e :
La loro interpretazione fisica (e determinazione sperimentale) e immediata:
Il modulo elastico E rappresenta la pendenza del tratto rettilineo della curva sperimentale in
una prova di trazione monoassiale.
Il coefficiente di Poisson rappresenta lopposto del rapporto tra la deformazione trasversale t =
D/D
0
e la deformazione normale = L/L
0
in una prova di trazione monoassiale.
Il modulo elastico tangenziale G rappresenta la pendenza del tratto rettilineo della curva
sperimentale in una prova di torsione su un cilindro circolare cavo.
E = modulo di Young;
= coefficiente di Poisson = - t / ;
G=modulo elastico tangenziale.
Esercirazione Complemenri di Scienza delle Cosrruzioni A.A. 2008/2009
Frof. Olivero Giuseppe
Srudenri: Azzarelli Giampiero Grassi Marco 3
N.B: Le costanti sono determinate in prove in cui e presente solo una componente di sforzo.
Raggiunto il carico di rottura del provino, si avr un restringimento localizzato della sezione dello
stesso e conseguentemente:
Lo sforzo nominale diminuisce a causa di tale restringimento fino al raggiungimento della
effettiva rottura del provino.
Lo sforzo reale aumenta.
Tra le varie propriet dei material ivi saranno:
9 Resilienza: la capacit di un materiale di assorbire energia quando deformato in modo
elastico.
9 Tenacit: lenergia necessaria per la frattura di un materiale sotto un carico statico.
rappresentata dallarea sottesa alla curva reale - della prova di trazione:
max max
2
1
= T

3
m
MJ
[ Modulo di tenacit ]
Da cui lenergia dissipata dal sistema sar:

T
E
d
=

Kg
J
[ Energia dissipata ]
9 Durezza: la resistenza che una superficie oppone alla scalfittura, abrasione a alla
deformazione elastica e plastica per compressione
Esercirazione Complemenri di Scienza delle Cosrruzioni A.A. 2008/2009
Frof. Olivero Giuseppe
Srudenri: Azzarelli Giampiero Grassi Marco 4
1.2 Svolgimento
Modern spring steel
3
max
10 3

=
;
Mpa 700
max
=
;
3
7800
m
Kg
=
3
3
05 , 1 05 , 1
2
10 3 700
m
MJ
MPa T = =

=

Kg
J
Kg
MJ
E
d
61 , 134
7800
05 , 1
= =
Yew wood
3
max
10 3

=
;
Mpa 120
max
=
;
3
600
m
Kg
=
3
3
18 , 0 18 , 0
2
10 3 120
m
MJ
MPa T = =

=

Kg
J
Kg
MJ
E
d
300
600
18 , 0
= =
Tendom
2
max
10 8

=
;
Mpa 70
max
=
;
3
1100
m
Kg
=
3
2
8 , 2 8 , 2
2
10 8 70
m
MJ
MPa T = =

=

Kg
J
Kg
MJ
E
d
45 , 2545
1100
8 , 2
= =
Rubber
3
max
=
;
Mpa 7
max
=
;
3
1200
m
Kg
=
3
5 , 10 5 , 10
2
3 7
m
MJ
MPa T = =

=
Kg
J
Kg
MJ
E
d
8750
1200
5 , 10
= =
Esercirazione Complemenri di Scienza delle Cosrruzioni A.A. 2008/2009
Frof. Olivero Giuseppe
Srudenri: Azzarelli Giampiero Grassi Marco 5
1.3 Considerazioni ed approfondimento
Dallo svolgimento dellesercizio si constatato che la tenacit dellacciaio notevolmente
superiore a quella del legno ( come era immaginabile ), mentre gli altri materiali avranno
caratteristiche addirittura superiori a quelle dellacciaio.