Sei sulla pagina 1di 2

COMPORTAMENTO MECCANICO DI MATERIALI PER L'AEROSPAZIO E COSTRUZIONI AERONAUTICHE

INGEGNERIA DEI SISTEMI AEROSPAZIALI [ LT40] comune

Prof. M.Ciavarella

I modulo CMMPA (6 CFU).

Conoscenza delle teorie elementari di meccanica dei solidi (trave di St Venant) e dello stato di sforzo, anche
per materiali compositi (teoria dei laminati). Progettazione meccanica generale in campo statico, a frattura,
a fatica.

Prog. Statica (da dispense Goglio) Trave soggetta a sforzo normale, flessione e taglio, e torsione. Cerchio di
Mohr e criteri di rottura. Sollecitazioni ammissibili. Verifica tensionale e deformativa di alberi. Analogia del
filo (dallo Strozzi), e diagrammi CdS per alberi di interesse meccanico.

Prog. a Fatica (da Rossetto). Il fenomeno della fatica: fatica ad alto e a basso numero di cicli, limite di fatica,
curva di Wohler - rapporto di fatica – limite di Moore. Macchine di prova a fatica. Diagrammi di fatica
semplificati, log-log, semi-log, Weibull. Meccanismi di innesco del danneggiamento, fattori di influenza -
fatica pulsatoria ed alternata - diagrammi di Haigh - previsione di resistenza a termine. Dal provino al
componente e fattori che influenzano la resistenza a fatica (finitura superficiale, effetto scala,
concentrazione di tensione e sensibilità all'intaglio, tensioni residue, condizioni ambientali). Resistenza per
sollecitazioni composte (Gough Pollard, Sines). Fatica random: istogrammi e spettri di carico. Regola Miner.
Metodo staircase. Metodo Locati. Curve di Gassner, sperimentali e ricavate da Wohler. Coefficienti di
sicurezza a fatica. Accorgimenti per aumentare la vita a fatica.

Prog. a Frattura (da Rossetto) Meccanica della frattura: origini storiche. Frattura fragile in campo elastico
lineare. Criterio energetico e prove su fili di vetro di Griffith. Campi di tensione all'apice, Modi I/II/III.
Fattore di intensità degli sforzi o K (Irwin), metodologie di determinazione di K, criteri di frattura in modo
misto. Propagazione di una fessura, classificazione delle fessure in base alla dimensione, diagramma da/dN
- K, legge di Paris, K di soglia, meccanismi all'apice, previsione di vita residua. Diagrammi di Atzori-Lazzarin.
Cricche corte e cricca intrinseca di Topper. Integrazioni teorie fatica e frattura. Effetto di velocità di
applicazione carico e temperatura. Progettazione Damage Tolerance.

Materiali Compositi (da Crivelli-Visconti). Introduzione Classificazione. Fibre corte e lunghe. Lamine
unidirezionali e bidirezionali (cross-ply). Regola delle miscele. Moduli equivalenti. Micromeccanica.
Resistenza a rottura. Anisotropia, ortotropia generale ortrotropia traversa ortotropia per stato di tensione
piano. Teoria classica dei laminati. Matrici di rigidezza A, B, D. Laminati bilanciati e/o simmetrici.

Testi obbligatori

1) Dispense di L. Goglio Resistenza dei Materiali e dei Collegamenti, Levrotto& Bella, Torino 2002

2) Strozzi, Costruzioni di macchine: Bologna, 1998 (pagine dell’analogia del filo).


3) Rossetto M., Introduzione alla fatica dei materiali e dei componenti meccanici. Levrotto Torino.
2000. Tutto integralmente!

4) M. Ciavarella, EFFETTI SCALA E LEGGI DI POTENZA (WÖHLER, PARIS E ATZORI-LAZZARIN) IN FATICA


XXXI Conv. AIAS Parma 18 - 21 settembre 2002

5) Crivelli Visconti Ignazio; Caprino Giancarlo; Langella Antonio MATERIALI COMPOSITI -TECNOLOGIE -
PROGETTAZIONE – APPLICAZIONI, Hoepli editore. http://www.hoepli.it/libro/materiali-
compositi/9788820341589.html SOLO cap.1, 11, 12, 13, 16

Materiale e ulteriori informazioni tutto reperibile nel gruppo


https://www.facebook.com/groups/1830575756969690/