Sei sulla pagina 1di 11

Paragrafi 1-5: proimion\prwqesis (esordio) Paragrafi 6-26 dihghsis (esposizione) Paragrafi 27-36 apodeixis (dimostrazione) Paragrafi 37-50 lusis\antiqesis

(confutazione) Par. Argomento Concetti fondamentali Regole grammaticali 1 Eufileto chiede ai giudici di giudicare il caso come se fossero loro stessi ad aver subito un tale oltraggio. Comincia il proimion; Lisia mira a suscitare la captatio benevolentiae nei giudici. Periodo ipotetico II; genitivo di stima; valori di an 2 Le pene nei confronti degli adulteri sono le stesse sia ad Atene che nel resto della Grecia, e sono rimaste tali sia in democrazia che in oligarchia 3 Eufileto si augura che i giudici riconoscano il fatto che il colpevole non merita perdono o riduzione della pena, grande, ma giusta. ostis=wste 4 Eufileto si propone di dimostrare i seguenti punti: Eratostene rendeva adultera sua moglie, oltraggiando lui e figli; non cera altra rivalit tra loro e non ci fu premeditazione. E il riassunto di tutti i punti essenziali della difesa.

Complesso periodo di subordinate tutte rette da epideixai 5 Eufileto si ripromette di dire tutta la verit, convinto che questa sia per lui la sola salvezza. 6 Descrizione del matrimonio nei primi anni, della nascita del bambino e della fiducia accordata ad Eufileto alla moglie. Comincia la dihghsis gunaika hgeomai= ducere uxorem 7 Elogio di Eufileto della bravura della moglie. Ruolo della donna nellantica Grecia. 8 Al funerale della suocera, la moglie viene notata da Eratostene, che corrompe la serva per arrivare a lei Distinzione tra le tre serve: qerapaina, paidiskh, anqrwpos epithrwn da epithrew 9 Descrizione della casa e di come dormivano le persone dopo la nascita del bambino Descrizione delle case popolari greche e della tipica disposizione degli ambianti. dihtwmhn da diaitaw

10 Eufileto spiega che la donna allattava il bimbo e per questo dormiva al piano di sotto, e egli non sospettava di nulla ws con valore di preposizione (=presso) 11 Inizio della descrizione della notte della beffa: Eufileto torna inaspettatamente dalla campagna, ma la serva, complice, tormenta il bimbo per far scendere la madre. epithdes neutro con valore avverbiale (= a bella posta) 12 La moglie rifiuta di scendere ed Eufileto costretto ad alzare la voce, ma la moglie fa la maliziosa, accusandolo di voler tentare la servetta. 13 Eufileto si mette a ridere e la moglie, uscendo, lo chiude dentro fingendo di scherzare: Eufileto, ignaro della beffa, si addormenta. 14 Allalba la moglie ritorna; Eufileto le chiede perch di notte le porte cigolassero e lei spiega che andata a riaccendere la lanterna dai vicini. Ma, pur sembrandole che si fosse imbellettata il viso, non sospetta di nulla. eromenou mou e adelfou teqnewtos sono genitivi assoluti 15 Dopo qualche giorno gli si fa avanti una vecchia ancella, mandata da unamante gelosa e abbandonata da Eratostene. diagenoumenou e apoleleimmenou genitivi assoluti

16 La vecchia, con poche ma azzeccate parole, insinua il sospetto nellanimo di Eufileto e fa il nome di Eratostene. Questione se lEratostene adultero sia anche lEratostene politico: entrambi sono del demo di Oe. tugcanw + participio 17 Andatasene la vecchia, Eufileto pieno di sospetto e ripensa a quella notte. Uso di dokew = sembrare 18 Eufileto, condotta la serva in casa di un amico ,la minaccia per farsi dire tuta la verit Verba dicendi;ws con valore di preposizione (=presso); cong. esortativo. 19 La serva nega riluttante, ma quando sente il nome di Eratostene si spaventa credendo che Eufileto sappia davvero tutto. ostis uso e significati; egnwkenai inf. perf. da gignwskw 20 Ricevuta la promessa che non le sarebbe stato commesso alcun male, la serva vuota il sacco. Vengono elencate tutte le responsabilit di Eratostene nel cercare con ostinazione ladulterio. Gen. assoluto; ottativo obliquo; diff. di paradigma tra paskw e peiqw. 21 Eufileto impone alla serva il silenzio e pretende delle prove per convalidare la sua promessa. La serva conviene. ecw + avv. = stare

22 Passano 4\5 giorni in cui non succedono fatti nuovi, e Eufileto, al tramonto, invita lamico Sostrato a cenare con lui. E il punto cruciale della difesa, in cui si cerca di far cadere laccusa di premeditazione. ws con valore di preposizione (=presso); gen. assoluto; 23 Finita la cena, Sostrato se ne va e Eufileto saddormenta; ma Eratostene entra, la serva va a svegliare Eratostene, il quale esce di corsa in cerca di testimoni. Perch non cerca lo stesso Sostrato? Questione della scelta dei testimoni. ws con valore di preposizione (=presso); epithdeion =adatto, idoneo, o epi. =amico, ta epi. =i viveri. 24 Eufileto raccoglie quanti pi era possibile, prende delle fiaccole delle torce, torna a casa, forza la porta della camera da letto e trova Eratostene con la moglie. Perch tutta questa omert da parte degli abitanti del demo? Ancora la questione se lEratostene adultero sia anche lEratostene politico. Gen. assoluto; wsantes da wqew. 25 Eufileto colpisce e immobilizza Eratostene, e gli chiede perch gli facesse oltraggio. Questi riconosce la colpa e lo implora di accettare del denaro a compenso. Levidenza del reato e il riconoscimento della colpa sono alla base dellapplicazione del diritto di vendetta secondo due leggi. Inter. indiretta; hntebolei con doppio aumento; diff. dew legare da dew mancare. 26

Eufileto ribatte dicendo che a punirlo con la morte sar la legge della citt, che egli ha violato per soddisfare i suoi piaceri, preferendo oltraggiare sua moglie e i figli piuttosto che ubbidire alle leggi ed essere morigerato. In realt la legge non obbligava Eufileto ad ucciderlo, era solo una delle possibilit di vendetta. Oltraggio contro i figli che verranno perch si sarebbe potuto offenderli mettendo in dubbio la paternit. os pronome relativo; gen. di stima; secondo termine di paragone. 27 Eufileto commenta luccisione dicendo che Eratostene mor per fatalit secondo le leggi della citt e confutando le accuse dei parenti del morto, che dicevano che era stato trascinato in casa dalla strada. Infatti egli fu sorpreso in camera da letto, subito colpito e immobilizzato; e non aveva nulla con s per opporsi ai molti testimoni di Eufileto. Comincia lapodeixis; uso di etuch per sottolineare la fatalit e la non premeditazione della morte di Eratostene. Interr. retorica. 28 Eufileto ricorda ai giudici che chi mente non ammette che laltro dica cose vere, me fa leggere la prima legge. Nomos: la peri moiceias, secondo la quale era lecito uccidere ladultero se reo confesso. 29 Commentando la prima legge, si ricorda che lucciso riconosceva la propria colpa e lo supplica di accettare un risarcimento in denaro Martures: sono i testimoni che sono entrati con Eufileto in casa la notte delluccisione. opws introduce una completiva finale retta dai verba rogandi. 30 Eufileto chiede che venga letta anche la legge aeropagitica, secondo la quale lo stesso tribunale di Atene ritiene giusta vendetta luccisione di Eratostene.

Nomos: la peri fonou, secondo la quale era lecito uccidere ladultero se colto in flagrante. an + cong. eventuale; uso di ostis. 31 Il legislatore, conscio della gravit della colpa, non riusc a trovare una pena pi grande per questo reato, sia che venga attuato contro donne sposate, sia, in caso limite, contro le concubine. Nomos: la peri biaion, secondo la quale, tranne il caso della flagranza, era lecito pagare del denaro in risarcimento in caso di adulterio, riconosciuto come reato gravissimo. Prop. consecutiva. 32 Questa legge dimostra che chi violenta un uomo, libero o schiavo, merita una punizione minore di chi corrompe una donna. Commento della terza legge. Per . ipotetico I; comp. di minoranza. 33 Corrompere la donna grave anche perch ne corrompe non solo il corpo, ma anche lanima, minando lintegrit della famiglia e lasciando i figli incerti. Eufileto cerca di convincere i giudici che, condannandolo, condanneranno il grande valore della famiglia. tugcanw + participio; prop. consecutiva; comp. di maggioranza. 34 Le leggi della citt hanno assolto Eufileto e gli hanno permesso di vendicarsi: ora sta ai giudici farle rispettare. Lisia gioca sul valore di keleuw, che vuol dire sia permettere che ordinare. katagignwskw costruito con gen. di persona e acc. di pena.

35 Tutte le citt stabiliscono questa legge in modo che, in caso di difficolt, ciascuno sappia ci che giusto fare da soli. Agg. verbale; inter. indiretta; peri wn = en tois 36 Eufileto avverte i giudici delle possibili conseguenza di un assoluzione di Eratostene: perfino i ladri si faranno passare per adulteri. Lisia mette di fronte i giudici ad una grave responsabilit nei confronti di Atene Prop. consecutiva; cairein ean =dare un addio 37 Eufileto confuta laccusa di premeditazione invitando i giudici a basarsi sui fatti dimostrati dai testimoni. Comincia la lusis; neaniskon diminutivo ironico, anche se potrebbe far pensare che lE. adultero non sia lE. politico. 38 Eufileto dice che se lavesse ucciso solo su supposizioni, sarebbe colpevole, ma se lavesse ucciso sulla base di fatti, si riterrebbe innocente. Genitivo assoluto; Periodo ipotetico dellirrealt 39 Eufileto riprende lepisodio di Sostrato peri hliou dusmas = verso il tramonto del sole, in parziale contraddizione con quanto detto al par. 22 40

Se avesse premeditato lomicidio, infatti, perch avrebbe condotto in casa Sostrato, anzich cenare fuori con lui, rischiando che quello osasse di meno entrare in casa? E poi, perch avrebbe fatto andare via Sostrato, anzich cercare di trattenerlo, per avere con s un testimone? Le dimostrazioni per assurdo di Eufileto sono discutibili; probabile che Sostrato fosse del tutto ignaro del complotto tentato da Eufileto. Interrogativa diretta disgiuntiva 41 E se avesse premeditato lomicidio, perch non avrebbe detto ai complici di tenersi pronti nella casa pi vicina, anzich correre di qua e di l in cerca di testimoni, non sapendo chi avrebbe trovato? 42 Eufileto fa notare ai giudici che, se lomicidio fosse stato premeditato, lavrebbe preparato con cura, chiamando dei servi Martures: sono Sostrato e Armodio, i quali confermano la versione di Eufileto , ma sono estranei alla vicenda e non determinanti. Prop. finale; hdein 1 sing. imp. da oida 43 Se i giudici cercheranno qualche ragione di inimicizia tre Eratostene e Eufileto, tranne questa, non ne troveranno. Lisia cerca di spostare il processo dalla implicazioni politiche a quelle morali. Periodo ipotetico dellirrealt. 44 Eufileto passa in rassegna i motivi per cui avrebbe potuto uccidere Eratostene oltre ladulterio, e li nega uno per uno. Qui forse c un riferimento allattivit politica di Eratostene. sunhdei = sunoida

45 Eufileto nega di averlo visto prima di quella notte. Lisia insiste sul concetto che Eufileto ha punito non lE. di Oe, il politico, ma impersonalmente il reato di adulterio. Proposizioni consecutiva e interrogativa diretta. 46 Inoltre, perch avrebbe chiamato dei testimoni, se avesse voluto uccidere Eratostene ingiustamente? 47 Luccisione di Eratostene ha un valore esemplare per tutta la citt e servir da monito per tutti coloro che commettono adulterio. Comincia la perorazione (epilogos), che consta di due parti: lamplificazione (auxhsis) par. 47,48,49, e la commiserazione (oiktos) par. 50 econtas participio predicativo 48 Altrimenti, tanto vale abolire le leggi vigenti e istituirne di nuove, che colpiscano chi sorveglia la propria moglie e assolvano chi si macchia di tale infamia. La proposta ironica e scettica 49 Infatti sarebbe meglio cos, piuttosto che i cittadini siano raggirati dalle leggi, mentre il tribunale assolve gli adulteri e punisce chi subisce loltraggio. 50 "Io infatti ora corre pericolo sia nel corpo che negli averi e in tutte le altre cose, perch ho ubbidito alle leggi della citt".

Ennesima riprova dellingenuo candore assunto da Eufileto, che si atteggia a buon cittadino caduto nei sofismi delle leggi. epeiqomhn 1 sing. imp. M. da peiqw

http://web.tiscalinet.it/appuntiericerche/Greco/LISIA%28traduzione%29.htm