Sei sulla pagina 1di 4

Consigli: Isolamento del tetto: la copertura (90.

07)
La scelta dell'isolamento dipende dal tipo di abitazione, dallo spessore e dal coefficiente di conduttivit termica della parete.
Rotoli di lana minerale
Isolante in fibra di vetro o lana di roccia, pu essere nudo o rivestito da un foglio d'alluminio. Nudo si utilizza come un primo strato di un isolamento
rinforzato; il tipo rivestito con foglio d'alluminio dev'essere graffato ai travetti a spazi regolari corrispondenti alle larghezze commerciali previste per il
prodotto stesso:
larghezze: 1,20 metri
spessori: 5 cm, 6 cm, 8 cm, 10 cm
lunghezze: 7 cm, 8 cm, 15 cm
Pannelli semi-rigidi di lana minerale:
Isolante in fibra di vetro o lana di roccia, pu essere anch'esso nudo o rivestito con una barriera-vapore; il pannello nudo si alloggia inserito tra i
travetti, mentre quello con barriera-vapore si fissa sui travetti con graffe di ancoraggio:
spessore: 2 cm, 3 cm, 5 cm, 8 cm
dimensioni: 0.60 m x 1.20, 0.60 m x 1.40 m

PRODOTTI: Materiale e isolante nudo in rotolo o pannello, rotoli di lana minerale con fogli di carta, pannelli composti, listelli, viti, graffette. ATTREZZI:
Saracco, bindella, taglierino, graffatrice, cacciavite o avvitatore senza filo, martello, coltello, trapano, raschietto, metro.

L'ISOLAMENTO SEMPLICE
Utilizzate, a scelta, uno dei seguenti materiali:
ROTOLO DI LANA MINERALE
Porre la superficie con barriera-vapore orientata verso la sorgente di calore (lato interno).
Travetti a spazi regolari
Scegliere della lana minerale completa di barriera-vapore e linguette di fissaggio in funzione degli spazi
tra i travetti; graffate le linguette ogni 4 - 5 cm.
Se lo spessore del materiale isolante non permette di lasciare un minimo di spazio d'aria di 3 cm per la
ventilazione, inchiodate dei listelli sui travetti: il volume d'aria indispensabile sar cosi' stabilito.

Travetti a spazi irregolari


Costruire un'intelaiatura avvitando dei listelli (di sezione minima 2,8 cm x 4,7 cm) perpendicolari ai
travetti. Se i travetti sono deformati, interporre dei pezzi di legno per allineare i listelli.
Graffate la lana minerale orizzontalmente tra i listelli con la linguetta.

http://www.castorama.it/schede_consiglio/artI367.php?mytype=stampa

03/06/2005

PANNELLI SEMI-RIGIDI DI LANA MINERALE


Questo materiale permette un doppio isolamento per qualsiasi posa.
Travetti a spazi regolari
Tagliare un pannello isolante lasciando 1 cm o 2 pi largo della distanza tra i travetti.
Alloggiare il pannello tra i travetti
Travetti a spazi irregolari
Posizionare i pannelli perpendicolarmente ai travetti ed agganciarli ai ganci di fissaggio; immobilizzarli
girando le loro estremit dopo aver infilato una rondella di sostegno.
Con doppia intelaiatura: posa identica a quella dei travetti a spazi regolari.

PANNELLI COMPOSTI
Si avvitano ai travetti allineati su doppia intelaiatura (potete ottenere un doppio isolamento alloggiando
nello spazio tra travetti e pannelli un isolante nudo).
Cominciate la posa dal basso e in angolo.
Posizionate i pannelli perpendicolarmente ai travetti.
Avvitate i pannelli a livello dei travetti ogni 50 cm circa.
Utilizzate delle viti autofilettanti con una lunghezza minima di oltre 2 cm lo spessore del pannello.

Stringete normalmente, senza sforzo, per non comprimere l'isolante.


Stuccate. Quindi, ad essicazione avvenuta, levigate le teste delle viti.
Coprite le giunzioni visibili dei pannelli con uno striscione (banda speciale di copertura).

Colmate i giunti con uno stucco speciale spalmabile con spatola.


Sistemate lo striscione sullo stucco speciale ancora fresco.
Attenzione: lo striscione ha il lato previsto per il contatto con il pannello appositamente trattato per
aumentarne l'aderenza.

http://www.castorama.it/schede_consiglio/artI367.php?mytype=stampa

03/06/2005

Levate con la spatola lo stucco ececdente sotto lo striscione. Operate dal basso verso l'alto.
Lasciate asciugare da 24 a 48 ore e coprite con stucco applicandolo con la spatola larga.

Lasciate asciugare pi giorni e levigate lo stucco con della carta vetrata a grana fine.

L'ISOLAMENTO RINFORZATO
A seconda del risultato finale desiderato e del materiale scelto, utilizzate dei ganci di fissaggio, delle viti
autofilettanti o delle graffette.
Non dimenticate di lasciare un cuscino d'aria di 3 cm tra il primo strato di isolante ed il tetto.
Posa primo strato:
sistemate l'isolante, a rotoli o a pannelli, alloggiandolo tra i travetti.

Posa secondo strato:


utilizzate a scelta:
della lana minerale a rotoli con barriera-vapore kraft e linguette di fissaggio (mettete il lato
barriera-vapore rivolto verso la sorgente di calore)
dei pannelli semi-rigidi di lana minerale
dei pannelli composti
In ogni caso, il secondo strato va posto perpendicolarmente al primo con le modalit precedentemente
descritte.

http://www.castorama.it/schede_consiglio/artI367.php?mytype=stampa

03/06/2005

http://www.castorama.it/schede_consiglio/artI367.php?mytype=stampa

03/06/2005