Sei sulla pagina 1di 2

Sabato 8

Domenica 9

Luned 10 Marted 11 Mercoled 12 Gioved 13 Venerd 14 Sabato 15

SS. MESSE dal

ore 18.30 Santo Stefano in Cevraia (per Orcenico e Castions) + Marson Irma e Mario ore 8.30 Pieve Sant Andrea + Per la comunit + Morassut Anastasia + Malfante Renato + Marchi Vincenzo + Michieli Geremia e fabbro Liviana + Brunetta Ornella Maria + Defunti Barlassina e Campagna ore 10.00 Pieve di Sant Andrea ore 11.15 Chiesa SS. Ulderico e Antonio in Orcenico di Sotto. + Per la comunit + Ius Guglielmo ore 8.30 Chiesa SS. Ulderico e Antonio in Orcenico di Sotto. + Per persona devota ore 18.30 Chiesa S. Margherita in Sile + Bertoia Elena Maria e Fabbro Guerrino ore 9.00 Chiesa san Filippo in Casa Riposo + Pesenti Umberto e Manzoni Ada ore 9.00 Chiesa san Marco + Del Rizzo Maria e familiari defunti + Pighin Alessandro e Palmira ore 9.00 Chiesa san Filippo in Casa Riposo ore 18.30 Santo Stefano in Cevraia (per Orcenico e Castions) + Brusutti Rita + Pagura Urbano e Cinat Adele

Settimanale din-formazione Orcenico di Sotto e Castions di Zoppola

2011

VENITE ALLA FESTA !!!


Ascolto
Dal Vangelo secondo Matteo
(22, 1-14)

ottobre

Prego cos
Senza biglietti, ci inviti, Signore, al tuo banchetto di amicizia. Ci apri le porte della tua casa, quando spalanchiamo gli occhi alla vita. Tendi le mani per accoglierci e ci accompagni sulle strade del mondo. Ci fai sedere alla tua mensa per gustare i frutti di salvezza che hai portato in ogni cuore. Quante occasioni per dimostrarci che sei amico vero, padre misericordioso, fratello che aiuta! E quante volte, per superficialit o superbia, abbiamo respinto i tuoi inviti! Signore, non smettere mai di invitarci, non lasciare che la tua casa resti vuota. Fa che tutti possano entrare e a tutti spalanca le porte del tuo cuore: per ciascuno c un posto alla tua mensa. Voglio essere un servo che invita, e non un invitato che tradisce. Un povero chiamato allultimo, piuttosto che un nobile che rifiuta il primo posto.

Domenica 16 ore 8.30 Pieve Sant Andrea + Cattarossi Adele + Borean Fausto + Ircandia Pietro e Martin Maria ed Elsa + Maritan Paolo, Maria, Aldo , Augusta e Gerarduzzi De Anna Maria, Lino e Luigi + Ius Cuti ore 10.00 Pieve di Sant Andrea + Per la comunit + Venir Emilio e Perin Angela (Teresina) ore 11.15 Chiesa SS. Ulderico e Antonio in Orcenico di Sotto. + Per la comunit + Petozzi Luigi

Ges riprese a parlare loro con parabole e disse: Il regno dei cieli simile a un re, che fece una festa di nozze per suo figlio. Egli mand i suoi servi a chiamare gli invitati alle nozze, ma questi non volevano venire. Mand di nuovo altri servi con questordine: Dite agli invitati: Ecco, ho preparato il mio pranzo; i miei buoi e gli animali ingrassati sono gi uccisi e tutto pronto; venite alle nozze!. Ma quelli non se ne curarono e andarono chi al proprio campo, chi ai propri affari;altri poi presero i suoi servi, li insultarono e li uccisero. Allora il re si indign [...].

al

16

Comprendo e medito
- Dio non smette mai di invitarci alla sua amicizia e a condividere con lui il gusto della vita. Trascurarlo, pensare a noi stessi, occuparci solo delle cose materiali, significa perdere gioia e senso di vivere.. - Alla mensa del Regno di Dio, cio alla partecipazione del suo amore, tutti possono accedere: buoni e cattivi. Ma occorre essere degni di questo dono, vivendo nello stesso stile di vita di Ges.

Compleanni di questa settimana a Orcenico L11: Gaspardo Luciano, il 12: Muraro Palmira, il 14: Forte Luigi, il 16: Girardi Felice.

Don Ugo Gaspardo Castions Tel: 0434 - 97241 - Orcenico Tel: 0434 - 97139 Cell. 347 - 2609740 - Mail: ugo.gas@libero.it

ottobree

11 XXVIII domenica durante lanno n. 41

RACCONTO

I TRE SPACCAPIETRE
Durante il Medioevo, un pellegrino aveva fatto voto di raggiungere un lontano santuario, come si usava a quei tempi. Dopo alcuni giorni di cammino, si trov a passare per una stradina che si inerpicava per il fianco desolato di una collina brulla e bruciata dal sole. Sul sentiero spalancavano la bocca grigia tante cave di pietra. Qua e l degli uomini, seduti per terra, scalpellavano grossi frammenti di roccia per ricavare degli squadrati blocchi di pietra da costruzione. Il pellegrino si avvicin al primo degli uomini. Lo guard con compassione. Polvere e sudore lo rendevano irriconoscibile, negli occhi feriti dalla polvere di pietra si leggeva una fatica terribile. Il suo braccio sembrava una cosa unica con il pesante martello che continuava a sollevare ed abbattere ritmicamente. Che cosa fai?, chiese il pellegrino. Non lo vedi? rispose luomo, sgarbato, senza neanche sollevare il capo. Mi sto ammazzando di fatica. Il pellegrino non disse nulla e riprese il cammino. Simbatt presto in un secondo spaccapietre. Era altrettanto stanco, ferito, impolverato. Che cosa fai?, chiese anche a lui, il pellegrino. Non lo vedi? Lavoro da mattino a sera per mantenere mia moglie e i miei bambini, rispose luomo. In silenzio, il pellegrino riprese a camminare. Giunse quasi in cima alla collina. L cera un terzo spaccapietre. Era mortalmente affaticato, come gli altri. Aveva anche lui una crosta di polvere e sudore sul volto, ma gli occhi feriti dalle schegge di pietra avevano una strana serenit. Che cosa fai?, chiese il pellegrino. Non lo vedi?, rispose luomo, sorridendo con fierezza. Sto costruendo una cattedrale. E con il braccio indic la valle dove si stava innalzando una grande costruzione, ricca di colonne, di archi e di ardite guglie di pietra grigia, puntate verso il cielo.

I tre spaccapietre fanno lidentico lavoro. il perch che li cambia profondamente. C una bella differenza tra ammazzarsi di lavoro e costruire una cattedrale. Anche i ragazzi possono arrivare al catechismo con diversi perch (perch sono mandati dai genitori, perch lo fanno tutti, perch vogliono la Cresima...). Devono capire che anche loro, in realt. Stanno costruendo una cattedrale, stanno facendo una cosa grande.

AVVISI ED INFORMAZIONI

ORCENICO
Dalla Casa alle case

CASTIONS

NForm

LA MIA CATTEDRALE La mia vita una cattedrale, e io la costruisco con la fierezza dei costruttori dun tempo: Non la si costruisce in un giorno; ci vuole cura e precisione e degli amici che sostengano larmatura. Scelgo le pietre con precauzione; non importa la preziosit... purch siano della mia terra. Le metto insieme seguendo il piano che Tu mi dai; le scolpisco, le cesello... Capita che gli scalpelli si rompano perch le mie pietre sono anche dure. Le limo, le rifinisco finch talvolta ne esce un angelo musicista col sorriso del cielo. E vero che talvolta, senza che io lo voglia, ne escono anche dei diavoli o dei piccoli mostri sghignazzanti: ma... la vita! Io la desidero alta, slanciata la mia cattedrale, come se perforasse le nebbie della mia terra. La desidero bella da guardare e capace di far alzare gli sguardi ed elevare i cuori. Certo, questa mia cattedrale non sar finita in un giorno, e mi ci vorr molto sudore e qualche goccia di sangue. Pu pure darsi che qualche pietra qua e l si sfaldi e cada... ma la cattedrale rester in piedi. Io sono il manovale, Signore, e Tu larchitetto.

FESTA DELLA MADONNA DEL ROSARIO MESSA ORE 11.15


PROCESSIONE ore 15.00
Ogni lunedalle ore 20.30, in preparazione alla GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO, il gruppo donne si incontra in oratorio per organizzare il mercatino. Gli incontri sono aperti a tutte le persone di buona volont. Il ricavato sar devoluto per il restauro dei mobili della sacrestia. Si ringrazia coloro che ci daranno una mano.

Domenica 16 ottobre 2011

Luned 10 ottobre 2011 ore 16.30 in canoniaca riunione GRUPPO CARITAS Gioved 13 ottobre 2011 ore 20.30 INCONTRO LECTIO DIVINA (Meditazione sul vangelo della domenica) a Castions al Centro sant Andrea

OFFERTE PRO CENTRALE TERMICA CHIESA S. ANDREA . 50,00 da Maritan Antonio, . 20,00 da N.N., . 10,00 da N.N., . 30,00 da N.N., . 50,00 da N.N.,. 20,00 da N.N.

Il 18 di dicembre ci sar liinaugurazione della casa del Cardinal Costantini. In quella occasione presso il centro santAndrea ci sar una mostra fotografica sulla maternit. Chi avesse foto antiche o vecchie di madri con i loro figli e invitato a prestarle in canonica per allestire la suddetta mostra.

Venerd 14 ottobre in seminario NELLO SCRIGNO


OTTOBRE: Mese MISSIONARIO e mese del ROSARIO
Tempo per la preghiera del Rosario in famiglia e di sensibilizzazione alla responsabilit missionaria di ogni cristiano. Recita del Rosario in Chiesa tutti i giorni in Chiesa a Orcenico ore 17.00 in Chiesa a Castions ore 15.00