Sei sulla pagina 1di 4

Comunità Cristiana Cattolica

Unità Pastorale Caselle – Crosare- Pressana – Roveredo di Guà


DON DINO 348 8956796 • CANONICA tel. e fax 0442 85387
COMUNITA’ “MATER DEI” SUORE ORSOLINE tel. 0442 85922
caselledipressana@parrocchia.vicenza.it • crosare@parrocchia.vicenza.it
pressana@parrocchia.vicenza.it • roveredodigua@parrocchia.vicenza.it

DOMENICA 22 NOVEMBRE 2020

XXXIV DOMENICA TEMPO ORDINARIO

CRISTO RE DELL’UNIVERSO
ASCOLTIAMO LA PAROLA
Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 25, 31-46)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando il
Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con
lui, siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui
verranno radunati tutti i popoli. Egli separerà gli uni dagli
altri, come il pastore separa le pecore dalle capre, e porrà le pecore alla sua destra e le
capre alla sinistra. Allora il re dirà a quelli che saranno alla sua destra: “Venite, benedetti
del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del
mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete
dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete
visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi”. Allora i giusti gli risponderanno:
“Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, o assetato e
ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto, o
nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo
venuti a visitarti?”. E il re risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che avete
fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”. Poi dirà anche a
quelli che saranno alla sinistra: “Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno,
preparato per il diavolo e per i suoi angeli, perché ho avuto fame e non mi avete dato
da mangiare, ho avuto sete e non mi avete dato da bere, ero straniero e non mi avete
accolto, nudo e non mi avete vestito, malato e in carcere e non mi avete visitato”.
Anch’essi allora risponderanno: “Signore, quando ti abbiamo visto affamato o assetato
o straniero o nudo o malato o in carcere, e non ti abbiamo servito?”. Allora egli
risponderà loro: “In verità io vi dico: tutto quello che non avete fatto a uno solo di questi
più piccoli, non l’avete fatto a me”. E se ne andranno: questi al supplizio eterno, i giusti
invece alla vita eterna».
INTENZIONI SS. MESSE

Sabato 21 novembre Gastaldo Giorgio e Loreto, Collato Angela – Veronese Lucrezio e


ore 18.30 a Pressana Slaviero Gialma – Cequeri Osvaldo, Castiglioni Mirco – Nalin
Giannina – Anime del Purgatorio – Guzzo Giannino e Marino –
Baschirotto Antonio – fam.Marzotto – fam.Buson – Visentin Egidio
e fam., Marcati Antonietta e Lancerotto Euclide – fam.Aldighieri e
Bicego – fam.Miotti
Domenica 22 novembre fam.De Pieri Giovanni – Guarise Gemma e Lino
ore 08.30 a Caselle
ore 09.45 a Crosare Negretto Carlo e Isetta – Cequeri Osvaldo – Plafoni Christopher,
Pozzan Bruno – Baiocco Paolo, Chiovetto Gino e Alma – sec.int.off
Dal Maso Ferdinando, sr.Giacomina, Rita, Silvano – Peruffo
Germano -fam.Barocco e Baldiotti – Bellini Silvio, Rosina e Nereo
Don Giorgio Villatora e Cecilia
ore 11.00 a Roveredo di Guà Trovò Danilo, Scorzato Ines, Cerchiaro Enrico – Venturini Ilario e
Zeni Vittoria – Pasini Lamberto e Laura – fam.Crema – Siliotto Ada,
Giampietro, Attilio e Margherita – Marcolongo Marino e Muraro
Luigia – 7° Gini Mauro – 7° Bertin Stella
Lunedì 23 novembre In chiesa
a Pressana Dal Maso Renato – fam.Da Pozzo
Martedì 24 novembre Oratorio Madonna della Salute
ore 18.30 a Roveredo di Guà
Mercoledì 25 novembre In chiesa
ore 18.30 Caselle Mori Gino – Zanini Luigi e Maria
Venerdì 27 novembre NO MESSA
ore 18.30 Crosare
Sabato 28 novembre Migliorini Giuseppe, Alma, Marina e fam. – fam.Quaglio e Conte
ore 18.30 Pressana Dalla Palma Angelo – Bellini Filippo, Giuseppe, Lunardi Marcella,
Vigato Carla – fam.VerlatoAlbano – Nalin Giannina – Brocco
Guerrino, Bressan Edvige, Brocco Matteo, Bressan Fioravante,
Galletto Pia – sec.int.off. – Marcati Guido – Tonello Jole Mociluik
Domenico, Teresa, Gelmina – Frigo Marica Frediano- fam.Boaretto
Guerrino, Emma, Silvano, fam.Bissaro Gino, Gianna, Cristina,
Giuliano
Domenica 29 novembre Dal Molin Ernesto e Maria – Giuliari Mario – Scevaroli Carlo – Dal
ore 08.30 a Caselle Molin Giovanni e Armida
ore 09.45 a Crosare Cequeri Osvaldo – Peruffo Germano
ore 11.00 a Roveredo di Guà 30° Elide Pavan – fam.Pasini e Gini – Zambotto Ennio e Agnese
Marcon Antonio – Bruno, Rita Negretto
NOTIZIE DELL’ UNITÁ PASTORALE

 Il FOGLIETTO PARROCCHIALE e la PAGINA FACEBOOK sono in fase di


lavoro. Si richiede di inviare le informazioni e le ufficiature entro mercoledì sera
a don Dino.
 Le MESSE FERIALI sono in chiesa o cappella alle ore 18.30 mantenendo le
disposizioni di distanza, mascherine, utilizzo del gel e il locale deve essere
arieggiato.
Lunedì Pressana; Martedì Roveredo; Mercoledì Caselle; Giovedì NO Lectio
divina dalle suore; Venerdì Crosare.
 EMERGENZA COVID19: rispettiamo le norme in chiesa, in particolare ricordo
che il foglietto della messa e il foglio degli avvisi parrocchiali non potete
lasciarli nei banchi, dovete portarveli a casa. Le offerte saranno raccolte dal
personale di servizio dopo la comunione. Al momento sono sospese le riunioni
in presenza non necessarie.
 Al CIMITERO mantenere la distanza di sicurezza e la mascherina. Sempre
dobbiamo ricordare i nostri cari defunti, non solo il 1-2 novembre.
 Per i BATTESIMI informarsi dal parroco o dalle coppie animatrici.
 Un grande GRAZIE a tutte le persone che continuano a pulire le nostre chiese ed
ai volontari per il servizio in chiesa. Servono volontari per igienizzare a fondo i
Centri Giovanili di Pressana e Roveredo di Guà.
 Il CATECHISMO, l’ACR e il Gruppo Giovanissimi.. riprenderanno con calma,
senza fretta prossimamente, in attesa di nuove disposizioni COVID19.
 FESTA DEL RINGRAZIAMENTO: sono in distribuzione le buste per l’offerta
per la Comunità Parrocchiale da consegnare in chiesa o all’incaricato.

S. ROSARIO
CASELLE Recita del S. Rosario in chiesa ogni giovedì alle ore 20.30.

ROVEREDO DI GUÁ Recita del S. Rosario in chiesa ogni giovedì alle ore 15.00.
MESE DI NOVEMBRE

PREGHIERA PER RICORDARE I NOSTRI FRATELLI / SORELLE DEFUNTI


All’inizio della preghiera c’è lo spazio in cui inserire i nomi dei defunti della nostra famiglia.
Signore Dio, noi ti affidiamo oggi tutti i nostri fratelli e le nostre sorelle che ci hanno
lasciato. In particolare ti ricordiamo N e N….. (segue un momento di silenzio)
Nella gioia e nella sofferenza, nei momenti di grandezza e di fragilità della loro
esistenza tu sei rimasto accanto a loro senza importi, rispettando la loro libertà,
invitandoli anche a continuare il loro percorso con coraggio. Tu che più di noi li
conosci apri loro le porte della tua casa e dona loro di partecipare alla tua pienezza,
trasfigurati dalla tua misericordia. Per Cristo nostro Signore. Amen.

SUPPLICA ALLA BEATA VERGINE MARIA, SALUTE DEGLI INFERMI

Vergine Madre di Cristo e della Chiesa,


generazioni di credenti si rivolgono fiduciose a te
con il titolo di salute degli infermi.
Guarda a noi tuoi figli in quest’ora di preoccupazione e di sofferenza
per un contagio che semina timore e apprensione
nelle nostre case, nei luoghi dell’impegno e della distensione.
Tu che hai conosciuto l’incertezza del presente e del futuro
e con il tuo Figlio hai anche percorso le strade dell’esilio,
ricordaci che lui è nostra via, verità e vita
e solo lui, che con la sua morte ha vinto la nostra morte,
può liberarci da ogni male.
Madre addolorata accanto alla croce del Figlio,
anche tu hai conosciuto la sofferenza:
lenisci il nostro patire
con il tuo sguardo materno e con la tua protezione.
Benedici i malati, e chi vive questi giorni nella paura,
le persone che a loro si stanno dedicando con amore e coraggio,
le famiglie con i piccoli e gli anziani, la Chiesa e tutta l’umanità.
Insegnaci ancora, o Madre, a fare ogni giorno ciò che tuo Figlio
dice alla sua Chiesa.
Ricordaci oggi e sempre, nella prova e nella gioia,
che Gesù si è caricato delle nostre sofferenze
e si è addossato i nostri dolori,
e con il suo sacrificio ha acceso nel mondo
la speranza di una vita che non muore.
Salute degli infermi,
Madre nostra e di tutti gli uomini e le donne, prega per noi.