Sei sulla pagina 1di 6

TIPOLOGIE STRUTTURALI IN LEGNO LAMELLARE DI PREVALENTE IMPIEGO

Luce(m) L(m)

Sistema statico

Descrizione

Inclinazione

Altezza H

Trave parallela o poco inclinata a doppia pendenza Trave su due appoggi a doppia pendenza Trave inflessa con curvatura a due falde a doppia pendenza

< 5

< 40

H = L/17

3-10

10-40

Ho = L/30 H1 = L/16

3-15

10-30

Ho = L/30 H1 = L/16

Trave rastremata

3-10

10-40

Ho = L/30 H1 = L/16

Trave curva su due appoggi

--

10-40

H = L/17

Trave a sbalzo con tirante verticale

< 10

< 30

H = L/10

Trave a sbalzo con tirante inclinato

< 10

< 30

H = L/10

Portale a tre cerniere

> 14

10-60

H = L/30

Trave a sbalzo con rastremazione

< 10

< 30

H = L/10

Portale a tre cerniere con montante scomposto in tirante e puntone

>= 14

10-45

H1 = (S1+S2)/15

Portale a tre cerniere a sezione variabile

>= 14

15-60

H1 = (S1+S2)/15

Sistema statico

Descrizione

Inclinazione

Luce(m) L(m)

Altezza H

Arco a tre cerniere

f/L >= 0,144

20-100

H = L/50

Portale a tre cerniere con giunto d'angolo a rosa

>= 14

10-30

H1 = (S1+S2)/13

Portale a tre cerniere con montante scomposto

>= 14

10-40

H1 = (S1+S2)/14

Trave a piu' campate

10-40

H = L/20

Capriata reticolare a correnti paralleli

30-80

H = L/12

Capriata a struttura reticolare triangolare

> 10

30-80

H = L/8

Cassettonato

--

< 25

H = L/20

Sistema spaziale

--

< 200

--

II valori indicati sono orientativi e pertanto vanno verificati a seconda della luce, dell'interasse e del sovraccarico.

DIMENSIONI

DATI GEOMETRICI
Le travi in legno lamellare vengono prodotte con le seguenti dimensioni: Base cm 8 - 10 - 12 - 14 - 16 - 18 - 20 - 22 - 24 n x s dove: n = numero lamellare e s = spessore lamelle s = cm 3,3 / 4,0 per le basi da cm 8 a 16 s = cm 3,2 / 4,0 per le basi da cm 18 a 22 Altezza massima Lunghezza massima di un elemento monolitico fino a cm 250 - 300 ml 50,00

Altezza

DATI TECNICI
Peso specifico Raggio di curvatura minimo Rapporto altezza/base Kg/mc = 500 >= 200 x s <= 10

TABELLE VARIE
VALORI TENSIONALI MASSIMI AMMISSIBILI PER ESSENZE DI CONIFERE SECONDO LE DIN 1052 N/mm CONIFERE II I 10,0 8,5 0,05 8,5 2,0 0,9 0,9 1,0 13,0 10,5 0,05 11,0 2,0 0,9 0,9 1,0 Kg/cm L. LAMELL II I 11,0 14,0 8,5 10,5 CONIFERE III II I 70 --60 20 9 9 9 100 85 0,5 85 20 9 9 10 130 105 0,5 110 20 9 9 10 L LAMELL II 110 85 2 85 25 9 12 16 I 140 105 2 110 25 9 12 16

III Pressione // fibre Trazione // fibre Trazione fibre Compressione // fibre Compressione trasversale Taglio longitudinale Taglio trasversale Torsione 7,0 --6,0 2,0 0,9 0,9 0,9

0,20 0,20 8,5 2,5 0,9 1,2 1,6 11,0 2,5 0,9 1,2 1,6

CONDIZIONE DI CARICO IPOTIZZATA Carico utile Carico complessivo

FRECCE ELASTICHE AMMISSIBILI (Tab. 9 DIN 1052) STRUTTURA CON CONTROFRECCIA v. 10.6 STRUTTURA PRIVA DI CONTROFRECCIA DIN 1052 TRAVI RETICOLARI TRAVI RETICOLARI (*) TRAVI AD TRAVI AD ANIMA ANIMA CALCOLO CALCOLO CALCOLO CALCOLO PIENA PIENA APPROSSIMATIVO PIATTO APPROSSIMATIVO PIATTO 1/300 1/200 1/600 1/400 1/300 1/400 -1/300 -1/600 -1/300

(*) Comprese le travi a sezione composta con tavole disposte in un'unica direzione

COEFFICIENTI DEL LEGNO DI CONIFERE PER LEGNO MASSICCIO E LEGNO LAMELLARE (l.l.) (DIN 1984)

COEFFICIENTI DI SNELLEZZA

L.C. L.L L.L

10

20

30

40

50

60

70

80

90

I-III 1,00 1,04 1,08 1,15 1,26 1,42 1,62 1,88 2,20 2,58 I 1,00 1,00 1,00 1,00 1,03 1,13 1,28 1,51 1,92 2,43 II 1,00 1,00 1,00 1,00 1,03 1,11 1,25 1,45 1,75 2,22 COEFFICIENTI DI SNELLEZZA

L.C. L.L L.L


L.C. = Legno Conifere L.L. = Legno Lamellare

10

20

30

40

50

60

70

80

90

I-III 3,00 3,63 4,32 5,07 5,88 6,75 7,58 8,67 9,72 10,83 I 3,00 3,63 4,32 5,07 5,88 6,75 7,58 8,67 9,72 10,83 II 2,74 3,32 3,95 4,63 5,37 6,17 7,02 7,92 8,68 9,89