Sei sulla pagina 1di 12

25 ottobre 2011

COME FARE UN PACCHETTO


TURISTICO INTEGRATO
Modalità operative
per l’organizzazione di
un pacchetto turistico integrato
fra operatori di zona
Definizione di pacchetto turistico
Decreto Legislativo 111/95 - art. 2
Decreto Ministeriale 340/99 - art. 1

Per pacchetto turistico si intende "la combinazione di almeno


due degli elementi di seguito indicati, purché la durata sia
superiore alle ventiquattro ore, ovvero si estenda per un periodo
di tempo comprendente almeno una notte:
trasporto;
alloggio;
servizi turistici non accessori al trasporto o all'alloggio, che
costituiscono parte significativa del pacchetto turistico".
Regolamentazione/1
Decreto Legislativo 111/95 - art. 2 - 3

La vendita di pacchetti turistici rientra tra le attività di agenzia di


viaggio.
La fatturazione separata degli elementi di uno stesso pacchetto
turistico non sottrae l’organizzatore o il venditore agli obblighi
del presente decreto.
L’organizzatore di viaggio è:
a) colui che, in possesso dell’autorizzazione ai sensi dell’art. 9
della legge 17 maggio 1983, n. 217, realizza la combinazione
degli elementi di cui all’art. 2 e si obbliga in nome proprio e verso
corrispettivo forfettario a procurare a terzi pacchetti turistici;
b) l’associazione senza scopo di lucro di cui all’art. 10 della
legge 17 maggio 1983, n. 217, nei limiti ivi stabiliti. (= solo ai
propri associati)
Regolamentazione/2
LR 2/2002 art. 38-51

L'esercizio dell'attività di agenzia di viaggio e turismo, anche


stagionale, e' subordinato al rilascio dell'autorizzazione
regionale secondo le modalità stabilite con regolamento
regionale.
Il rilascio dell'autorizzazione e' subordinato al possesso dei
seguenti requisiti:
a) godimento dei diritti civili e politici;
b) requisiti di onorabilità e capacità finanziaria di cui all'articolo
44; (Fideiussione ed assicurazione)
Regolamentazione/3
LR 2/2002 art 38-51

c) requisiti professionali di cui all'articolo 45 (Direttore Tecnico


d'Agenzia);
d) disponibilità di locali strutturalmente e funzionalmente idonei
all'esercizio dell'attività, destinati in via esclusiva all'attività di agenzia
di viaggio e turismo, con idonee distinzioni nel caso di svolgimento di
altre attività economiche e non;
e) denominazione dell'agenzia di viaggio e turismo non confondibile
con quella di altre agenzie di viaggio e turismo già operanti sul
territorio nazionale e con quella di Regioni e Comuni italiani;
f) esposizione di un'insegna visibile all'esterno del locale dell'agenzia
recante la denominazione, laddove consentito dalle norme vigenti.
Contenuti di un pacchetto tipo
Strumento di vendita di una
destinazione

Individuazione e riconoscimento di un capofila con adeguata


competenza;
Definizione chiara dei ruoli;
Individuazione dei punti di forza del territorio;
Individuazione dei segmenti di mercato adeguati;
Costruzione del Prodotto Turistico e determinazione dei prezzi;
Stabilire le regole:
 Standard di qualità dei servizi offerti

 Relativi prezzi

Realizzazione di un piano finanziario pluriennale


Comunicazione
I compiti delle aziende

Prender coscienza della propria offerta e delle proprie


possibilità
 Formazione

 Confronto / consulenze esterne

Potenziare e ampliare la propria offerta:


 Struttura

 Servizi offerti

Integrarsi col territorio SINERGIE


Comunicare (sito aziendale - depliant - social network -
newsletter)
Garanzia di qualità

Adeguata conoscenza del territorio: storia, tradizioni, espressioni


artistiche e culturali, patrimonio naturale, realtà sociale e politica
Approfondita e capillare conoscenza dei servizi offerti dagli attori
coinvolti;
Attento e continuo monitoraggio delle novità proposte dal
territorio;
Pluriennale esperienza di incoming
Dimestichezza coi mercati turistici
Esperienza marketing e commerciale
Professionalità e capacità specifiche
Competenze tecniche e organizzative
Flessibilità e spirito imprenditoriale
Fare sistema
Pianificazione integrata

Coinvolgimento degli operatori


Valorizzazione e potenziamento dei servizi offerti (Formazione)
Collaborazione reale tra i vari attori coinvolti (consorzi,
associazioni, istituzioni, imprenditori)
Promozione e comunicazione coordinata nell’ambito della
progettualità turistica già impostata dalle entità regionali
(TurismoFVG, Consorzi, etc).
Utilizzo di strumenti già efficaci ed esistenti (web 2,0,
applicazioni mobile etc)
Progettualità esistente
Chiara Tuppy
Direttore Tecnico
Vinodila' Wineways TO

info@vinodila.it