Sei sulla pagina 1di 4

Funghi cardoncelli sott’olio

nellacucinadiangela Scritto il 5 Marzo 2018

Adoro tantissimo i funghi cardoncelli e li mangerei in qualsiasi modo, ma per


poterli mangiare in qualsiasi periodo li ho fatti sott’olio. I funghi cardoncelli
sott’olio sono davvero facile da preparare, ci vuole solo un pò di pazienza nel
pulirli, ma poi vedrete che bontà.

Eccovi ora la ricetta di famiglia dei Funghi cardoncelli sott’olio…..

 Preparazione:60 Minuti
 Cottura:10 Minuti
 Difficoltà:Bassa
 Porzioni:3 barattoli di vetro da 250 gr
 Costo:Medio

Ingredienti
 1 kg funghi cardoncelli
 1 cucchiaio sale fino
 1 l Aceto di vino bianco
 700 ml acqua
condimenti
 q.b. olio d'oliva
 q.b. Aglio
 q.b. Prezzemolo
 q.b. Peperoncino

Preparazione

1. Per preparare i Funghi cardoncelli sott’olio, dobbiamo per prima cosa


pulire bene dal terreno i funghi cardoncelli, usando uno spazzolino morbido o un
panno umido.

Io se trovo troppo terreno li passo velocemente sotto acqua corrente fredda


spazzolando velocemente.

Lasciare sgocciolare se necessario e se sono grandi dividerli nella dimensione


desiderata.

Mettere in una pentola capiente acqua, aceto di vino bianco e sale e quando
arriva a bollore versare nella pentola i funghi e coprire. Come arrivano a bollore
scolarli immediatamente per non farli ammorbidire troppo e metterli in una
ciotola bucherellata, tipo scolapasta e lasciare raffreddare e sgocciolare bene.
Intanto perparare in una ciotola aglio a pezzi grossolani, nello stesso modo il
prezzemolo e anche il peperoncino fresco.

Versare i funghi cardoncelli sgocciolati in una capiente ciotola, versare il


condimento di aglio-prezzemolo-peperoncino, aggiustare di sale e condire con
olio d’oliva.

Prendere ora i barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati e versare dentro i


funghi conditi fino e 1 cm e mezzo dal bordo. Coprirli così completamente di olio
d’oliva e chiudere, ma prima di chiuderli ermeticamente controllare ogni tanto
che l’olio copri completamente i funghi cardoncelli, dopo di ciò chiudere
ermeticamente col coperchio, anch’esso sterilizzato e mettere in dispensa e
gustarli dopo almeno una settimana, in modo che prendano tutti i sapori.

 
2.

I funghi cardoncelli sott’olio sono così pronti per essere gustati come contorno o
come faccio io quando ho voglia di funghi.