Sei sulla pagina 1di 3

FUNGHI CARDONCELLI SOTT'OLIO

Me la vado a cercare come al solito....


al mercato : dal produttore al consumatore offerta specialeeee!!!!
E io che faccio???? Penso ai prossimi giorni e decido di cominciare a organizzare almeno gli antipastini di
terra così graditi da tutti e...compro un'intera cassetta di funghi cardoncelli !!!
Un pomeriggio in cucina tra funghi che sommergevano tavolo e scodelle e la casa che odora di cantina
sociale tra vino e aceto!!!!!
 E visto che mi trovavo e avevo il materiale in casa (soprattutto per non ripetere la profumazione!!!^__^) mi
preparo anche i carciofi.

INGREDIENTI

1 kg di funghi freschi (vanno benissimo anche gli champignon)


750 gr.. di aceto bianco
250 gr. di vino bianco
2  cucchiai di sale grosso
peperoncino q.b.
aglio q.b.

Tenete presente che i funghi in cottura si striminziscono in maniera vergognosa!!!


Con questa quantità di liquido potreste anche bollirvi 2 kg. di funghi...per comodità ho messo queste dosi ma
diciamo che si va un po' ad occhio!
Pulire i funghi eliminando il gambo in eccesso.
Io lavo sempre i funghi velocemente sotto l'acqua corrente , non mi fido a pulirli con straccetto umido e
spazzolino!!

Metterli a scolare con le lamelle in giù e nel frattempo mettere a bollire aceto bianco di vino e vino bianco in
questa percentuale ( vale per qualsiasi tipo di verudura da conservare sott'olio): 3/4 di aceto, 1/4 di vino
bianco.
Dividere in pezzi a piacere i funghi più grandi e lasciare interi i piccini.
Quando l'aceto bolle versarvi 2 bei cucchiai di sale grosso e i funghi che galleggeranno . Schiacciarli con
delicatezza e immergerli nel liquido bollente.
Appena riprende il bollore, scolarli e metterli ad asciugare ben aperti su un canovaccio e coprirli con un altro.
Lasciare così per 3 ore quindi invasare mettendoci anche un po' di peperoncino e aglio a piacere. Io li ho
aggiunti interi per poterli togliere con facilità.
Prima di chiudere il vasetto controllare dopo un po' di tempo il livello di olio...si sa ...devono essere
completamente sommersi.

Gustarli dopo una settimana almeno.


Una volta aperto il vasetto se non si finisce io lo conservo in frigo. (regola che applico a tutte le conserve
sott'olio)!!