Sei sulla pagina 1di 17

ALOE VERA la foglia della vita

L’ALOE VERA (Barbadensis MilIer) è una pianta grassa che


contiene nelle foglie una polpa carnosa il cui succo è ricco di
PoIisaccaridi. La polpa carnosa delle foglie è costituita da una struttura
che trattiene al suo interno questa gran quantità di “Succo” che le
conferisce il nutrimento per sopravvivere nei climi secchi ed aridi delle
zone calde e desertiche.

Oltre che nutrire, il ‘Succo” protegge la pianta da perdite idriche in caso di rottura, infatti
tagliandone una foglia, si osserva l’immediata formazione di una pellicola protettiva che,
oltre a limitare la fuoriuscita di liquido, ha la proprietà di impedire contaminazioni
batteriche.

Come documentato da serie fonti bibliografiche, l’uso cosmetico degli estratti di ALOE
VERA è indirizzato alla idratazione ed alla rigenerazione della pelle, ed in particolare
laddove la secchezza e le aggressioni degli agenti esterni compromettano l’equilibrio e la
salute della pelle.
In Giappone è nota come: ‘Pianta Regina”, “Fonte di Giovinezza”, Guaritore
Silenzioso”e di ‘Pianta Medico”. Gli indiani conoscevano questa pianta con il nome di “La
pianta dei Bruciati” perché è eccezionale contro qualsiasi tipo di scottatura.

L’ALOE ALLEVIA LE INFIAMMAZIONI


I preparati di ALOE VERA sono stati usati da tempo per alleviare i
processi infiammatori causati dai più svariati fattori scatenanti. Queste
pagine spiegano in che modo I'ALOE VERA agisce sulle infiammazioni
e, di conseguenza, quali problemi clinici aiuta a risolvere.

INTRODUZIONE
Nella medicina popolare e, negli ultimi tempi anche in quella casalinga (home
medecine), l’ALOE VERA è da sempre stata usata come balsamo curativo per tagli,
ferite, bruciature ed abrasioni o qualsiasi altra cosa che includa penetrazione o rottura
della superficie della pelle.
Ad esempio nei rimedi casalinghi la foglia veniva incisa e appoggiata sulla parte
interessata in modo che il gel interno della foglia penetrasse nel tessuto superficiale del
malato.
L’ALOE VERA, in questo caso, esercita due azioni distinte, attenua l'infiammazione
dolorosa che sempre accompagna le ferite e cicatrizza la ferita stessa.
Il tema di questa pubblicazione sarà proprio l’attenuazione dell’infiammazione. Il potere
antinfiammatorio dell'Aloe, comunque, non è limitato ad infiammazioni dovute a tagli,
bruciature o abrasioni.
I processi infiammatori possono essere scatenati anche da un gran numero di malattie
interne, e sembra che l’Aloe sia in grado di calmare anche queste:
- Abe Vera and the inflammed synovial pouch model (l’ALOE VERA e il ìnflammed
synovial pouch model) di Davis, Stewart & Bregman, 1992
Comunque le pubblicazioni riguardanti l’attività anti-infiammatoria dell’ALOE VERA sono
così numerose che ormai non vi sono più dubbi in proposito. Il seguito di questa
pubblicazione concerne I meccanismo dell’effetto anti-infiammatorio e quali componenti
chimici dell’ALOE VERA vi sono coinvolti.

L’AZIONE ANTI-INFIAMMATORIA DELL’ALOE VERA


Tra le proprietà dell’ALOE VERA, quella anti-infiammatoria è tra le più
conosciute. E’ lei la responsabile dei primi miglioramenti che si
ottengono applicando I’Aloe Gel, l’estratto della foglia intera, i vari
preparati, unguenti o creme di ALOE VERA su ferite, tagli e abrasioni di
ogni genere ed è sempre lei che agisce su lesioni sportive, bruciature,
lesioni dovute ad operazioni odontoiatriche o otorinolaringologiche,
per non parlare dei suoi effetti in caso d artrite o infezioni.
i miglioramenti operati dall'ALOE VERA, infatti, sono stati notati soprattutto in malattie di
origine infiammatoria, non escludendo le punture di insetti. Anche gran parte delle
malattie della pelle sono collegate a diverse forme di infiammazione e chiaramente
migliorano grazie all’azione dell'ALOE VERA
E’ quindi ragionevole inserire nella lista delle proprietà benefiche principali delI'ALOE
VERA quella anti-infiammatoria e considerarla come una tra le più efficaci. Esistono già
parecchie pubblicazioni sui notevoli effetti delI’ALOE VERA, in caso di infiammazioni:
- Tissue response to ALOE VERA gel following periodontal surgery (La risposta del
tessuto all’ALOE VERA gel nella chirurgia periodontale) di Payne 1970.
- Topical anti-infiammatoiy activity of ALOE VERA as measured by ear swelling
(L’attività anti-inflammatorta topica dell’ALOE VERA misurata nell'edema dell’orecchio) di
Davis, Leitner e Russo, 1987.
- Processed AIoe Vera administrated topicalliy inhibits inflammation (L’ALOE VERA
per uso topico inibisce le infiammazioni) di Davis, Roenthal, Cesario & Rouw 1989.

IN CHE MODO RIDUCE LE lNFIAMMAZlONl?


L’AIoe Vera contiene steroidi vegetali e, come è ben noto, gli steroidi, per il loro effetto
anti-infiammatorio, sono ampiamente usati nella medicina ufficiale, si ipotizza che gli
steroidi vegetali naturali contenuti nell’ALOE VERA abbiano la stessa di farmaci
antinfiammatori steroidei. Tale teoria è stata studiata dal Dr. R. H. Davis e dal suo
gruppo in Pennsylvania. In molte loro pubblicazioni hanno studiato il meccanismo
dell’effetto anti-infiammatorio. Di particolare importanza è: ALOE VERA,
hydrocortisone and sterol influence on wound tensile strength and anti-
nflammation (L’influenza dell’Aioe Vera, dell'idrocortisone e dello sterolo su "wound
tensil stmg”) di Davis, Didonato, Johson & Stewart (1994). La circostanza che l’ALOE
VERA nello stesso tempo allevi l’infiammazione e favorisca la guarigione è dovuta al
fatto che l’ALOE VERA contiene altre sostanze molto potenti che stimolano, appunto, la
guarigione.

BRADYCHININASE
Questi stessi affermano, inoltre, che l'AIoe Vera possiede un’attività
enzimatica chiamata Bradychininase. La bradichinina è un peptide che
causa un aumento della permeabilità vascolare per stimolare
l’infiammazione. Il bradychininase decompone la bradichinina
riducendo l’infiammazione. Poiché l'ALOE VERA possiede l’attività
bradichininase, diminuisce l’infiammazione anche in questo modo. La presenza
dell’enzima bradichininase è stata confermata anche in altre pubblicazioni.

- Bradykininase activity in AIoe extract (L’attività bradychininase nell’estratto di Aloe)


di Fujita, Teradaira & Nagatsu, 1976.
- Anti-bradichinin active material in ALOE VERA (Il materiale attivo antibradichinina
nell’ALOE VERA) di Yagi A, Harada N, Iwadare S. e Nishioka I, 1982.
- Bradichinin degraading glycoprotein in Aloe Arboscens Var Natalensis (La
glicoproteina che degrada la Bradichinina nelI’AIoe) di Yagi A., Harada N., Shimomura
K, e Nishoka L, 1986.

ACIDO SALICILICO E SALICILATI


Secondo un’altra teoria infiammatoria anche l’acido salicilico, ed suoi sali, danno
un’portante contributo all’azione anti-infammatoria. Molti utilizzatori di ALOE VERA
affermano in modo molto deciso che sicuramente i benefici di cui, essi godono grazie
all’ALOE VERA, sono di gran lunga superiori e molto diversi, di quelli che ottengono
prendendo semplicemente aspirina.
EFFETO ANTI-ISTAMINA
nella letteratura scientifica è stato ipotizzato anche che l’ALOE VERA eserciti un effetto
inibitore nella produzione di istamina. In una pubblicazione si parlò del contenuto di
magnesio presente nell’Albe Vera e il ruolo di agente inibitore fu dato al magnesio.

L’ ALOE CURA L’INFIAMMAZIONE CRONICA


Un gran numero di malattie croniche possono essere alleviate grazie
ad una medicina non tossica, antisoppressiva, in grado di contrastare
l’infiammazione; una medicina che svolga un’attività molto ramificata
all’interno del grande spettro della malattia cronica Questa medicina
esiste, non è una panacea, tuttavia sarebbe comprensibile l’uso di questo termine data
la vastità delle conseguenze mediche che derivano dal suo uso. Questa medicina è
l’ALOE VERA. Non è l’unica medicina naturale atta ad alleviare le infiammazioni, ma può
essere considerata la migliore per il modo in cui combina le sue potenti propinerà
antinfiammatorie con quelle cicatrizzanti e immunostimolanti,
Il campo in questione è ancora relativamente poco studiato. La tendenza fino ad ora è
stata quella di analizzare l’azione benefica dell’ALOE VERA in determinate malattie
senza cercare con esattezza quali meccanismi portino al miglioramento. In tutte le
malattie in cui è stato dimostrato che vi è giovamento nell’uso deII'ALOE VERA, e che
verranno qui citate, vi è sempre presente uno stato di infiammazione cronica. Come
esempi possiamo prendere l’ulcera peptica gastro-duodenale, ulcera alle gambe, le artriti
ed il diabete.

ALOE VERA E IL SISTEMA IMMUNITARIO


Alcune molecole specializzate presenti nell’estratto della foglia intera di
ALOE VERA interagiscono con alcuni recettori specializzati della
membrana delle cellule del nostro sistema immunitario che, in questo
modo, vengono attivate. In particolare il gruppo di cellule chiamate
‘fagociti” aumentano la loro attività attaccando e incorporando i batteri,
le sostanze nocive e i prodotti di rifiuto. L’aumento di tale attività purificatoria pulisce e
protegge il corpo con grandi benefici per una miriade di stati patologici diversi.
La letteratura scientifica sottolinea che Il meccanismo probabilmente è uguale sia negli
uomini che negli animali e quindi entrambi possono trarne beneficio dall’uso dell’ALOE
VERA. Qualsiasi sostanza possa aiutare a migliorare il processo della fagocitosi,
diventerà dl grande importanza. Questa dovrebbe essere una sostanza stimolante del
sistema immunitario. Tale sostanza è l’Albe Vera

I SORPRENDENTI MIGLIORAMENTI IN UNA MIRIADE Dl STATI PATOLOGICI


DIVERSI
Avere un sistema immunitario più efficiente comporta dei vantaggi
notevoli. Il risultato più er4dente è che il corpo viene rinforzato ed è in
grado, non solo di combattere le infezioni, ma anche di prevenire. Si
parla sia di infezioni batteriche che di infezioni virali di vano tipo.
Inoltre, là lotta dell’organismo contro i tumori è mediata dal sistema
immunitario che ha la capacità di uccidere ed eliminare le cellule tumorali. Il risultato
finale sembra dipendere dalla forza con cui il sistema immunitario reagisce al tumore. Vi
è persino una terapia del cancro, la immunoterapia, nella quale le cellule immunitarie del
paziente, prelevate dall’organismo vengono coltivate in laboratorio e quindi reiniettate nel
corpo. Comunque, chiare testimonianze di laboratorio dimostrano che i preparati di
ALOE VERA sono in grado di rallentare o fermare la crescita dei tumori e addirittura
causare la loro involuzione. Questo può essere dimostrato sia nei tumori in crescita in
vivo, sia nelle cellule tumorali in coltura di tessuti. Non vi sono ancora esperimenti sul
cancro umano, ma certamente vi sono resoconti aneddotici sull’efficacia dell'aloe nella
lotta ai tumori.
Tutti i disordini autoimmunitari vengono influenzati favorevolmente da una sostanza che,
come I'Aloe è in grado dì rinforzare il sistema immunitario, La malattia autoimmune
rientra in un caso particolare in quanto essa non insorge a causa di una insufficienza del
sistema immunitario ma a causa di una sua reazione anomala. Vi sono comunque prove
che dimostrano l’efficacia dell'Aloe nelle malattie autoimmuni. Questo non a sorprende,
ben conoscendo le proprietà anti-infiammatorie dell'Aloe e la sua azione normalizzatrice
delle funzioni del sistema immunitario. Diamo ora una lista delle malattie che si pensa
possono trarre beneficio da un miglior funzionamento del sistema
immunitario: l'anemia perniciosa, il gozzo di hashimoto (un
particolare tipo di insufficienza tiroidee), il morbo di Graves-
Basedow (tireotossicosi), alcuni tipi di diabete, l’artrite
reumatoide, il lupus eritematoso, la miastemia grave pseudo-
paralitica, l’anemia emolitica autoimmunitaria, la sindrome di
Goodpasture (un tipo di glomerulo nefrite, una malattia renale),
morbo di Addison (insufficienza corticosurrenale), la malattia del tessuto
connettivo misto (Mixed connective tissue disease) e lo scleroderma. La sclerosi
multipla ha una componente autoimmune.
Molte di queste malattie non sono ancora state sottoposte ad esperimenti con l'aloe ma,
constatata la natura delle azioni fondamentali, è lecito supporre che esse possano
riceverne benefici effetti.
Il tratto gastrointestinale è un’area importante per la funzione immunitaria; di fatto è un
tratto ricco di concentrazioni di tessuto immunolinfoide. Nell’intestino vi sono, cioè, aree
particolari chiamate “Placche di Peyers”. Anche l'intestino crasso, è un’area ricca di
tessuto linfoide. Attualmente, soprattutto i professionisti della medicina alternativa,
considerano queste aree particolarmente interessanti per l’applicazione dell'Aloe. I
risultati, infatti, sono in linea di massima positivi, ma i dati scientifici a disposizione sono
ancora pochi.
L’esistenza di questo collegamento ci induce a pensare che gli studi biomedici futuri
dimostreranno l’efficacia dell’Aloe in malattie come le coliti, compresa la colite ulcerosa,
la poliposi del colon, la diverticolite, la sindrome dell’intestino irritabile e il morbo di
Chron. La Candidosi è in caso evidente dì una situazione in cui siamo sicuri dell’effetto
benefico dell’Aloe o di cui abbiamo una ragionevole presunzione della sua efficacia.
In altre pubblicazioni sull’Aloe vengono analizzati in modo più approfondito molti di questi
aspetti e vengono segnalati ulteriori importanti suoi meccanismi di azione e i probabili
benefici del suo uso nella terapia di molti stati patoIogici
.
IL MUCOPOLISACCARIDE ACEMANNANO
L’AIoe, chiamata nei secoli precedenti la pianta fattucchiera, viene
finalmente riconosciuta ufficialmente. Ora le vengono riconosciute
proprietà benefiche anche contro il diabete. Attualmente negli USA la
FDA (food and drag administration) sta facendo dei test sugli effetti
dell’aloe somministrata a pazienti affetti da AIDS.
L’ALOE VERA (Barbadensis Miller), privato dalle aloine, contiene la più alta
concentrazione di acetilene-mannano, che è la forma più attiva dei mannani. Questo
acemannano ha dimostrato di avere numerosi effetti sull’organismo, principalmente sul
sistema gastro-intestinale e immunitario che sono intrinsecamente collegati l’uno all’altro.
Oltre alla dimostrazione della attività biologiche dell’Acemannano derivato dall’aloe, è
stato anche dimostrato che ha una notevole capacità di regolare molti importanti
processi e contribuisce significativamente alla regolarizzazione delle funzioni del sistema
immunitario. L’acemannano possiede proprietà germicide, battericide e fungicide che
possono aiutare a controllare lo sviluppo della Candida a favorire il ripristino della flora
gastro intestinale, Inoltre l’Acemannano svolge un’importante funzione di protezione del
midollo spinale dai danni provocati da droghe tossicochimiche come I'AZT
(azidotimidina). I processi attraverso cui si esplica l'attività dell’Acemannano favoriscono
la regolarizzazione della struttura delle pareti dello stomaco e dell’intestino, della
funzione gastro-intestinale e ferma il circolo vizioso di degrado del sistema immunitario
dato che ha effetti diretti su macrofagi, monociti, anticorpi e linfociti-T.
Di particolare interesse è il fatto che queste malattie coinvolgono grandemente, o si
presume lo faccia, il sistema immunitario. Le più evidenti sono le allergie. In questo caso
l’ultima cosa di cui il sistema immunitario sembra aver bisogno è una stimolazione.
Questo perchè la causa sembra essere proprio una sua superstimolazione nella quale il
sistema attacca i cibi e le altre sostanze dell’ambiente in modo controproducente. Le
allergie possono, in ogni caso, essere considerate come un’alterazione delle funzioni
immunitarie ed è possibile che in un prossimo futuro si possa dimostrare la capacità
deIl'Aloe di riportare questo sistema in uno stato di funzionamento ottimale e quindi
alleviare le malattie allergiche. Un’altra delle malattie in cui il sistema immunitario
sembra avere un ruolo importante, anche se in modo non ancora ben definito, è la ME
(mielite mialgica).
In questo studio ci siamo limitati a dimostrare l’esistenza degli effetti immunostimolanti e
ad elencare le malattie per cui siamo sicuri dell'effétto benefico dell’ALOE VERA, o di cui
abbiamo ragionevole presunzione della sua efficacia. In altre pubblicazioni sull’Aloe
vengono segnalati ulteriori, importanti suoi meccanismi d’azione e i probabili benefici del
suo uso nella terapia di molti stati patologici.

ARTICOLI SCIENTIFICI SULL’ALOE


Gli articoli che seguono riguardano l'asma bronchiale negli adulti e
sostengono gli effetti positivi dell’Aloe sulle fagocitosi:
- Effects of ALOE VERA extract on peripheral phagocitasis in adult
bronchial asthma (Effetti dell’estratto di ALOE VERA sulla fagocitosi
periferica nell’asma bronchiale degli adulti), ShidaT., Yagi A, Nishimura
H., Niscioka I, 1985.
Effects of amino acide in ALOE VERA extract on phagocitosis by penpheral
neutrofils in adult bronchial asthma (Effetti degli amminoacidi dell’estratto di ALOE
VERA nei neutrofili periferici nell’Asma bronchiale degli adulti), Yagi A, 1987.
- Nitric oxide production by chicken macrophages activated by acemannan, a
complx carbohydrate extracted from ALOE VERA (La produzione di ossido d’Azoto
nei macrofagi dei polli attivati dall'Acemannano, un complesso carboidrato estratto
dall’Aloe Vera), Karaca K, SharmaJ. M., Nordgren R., 1995
- An anti-complementary polysaccharide with ammunologi adjuvant activity from
leaf parenchyna gel of AIoe Vera (Un polisaccaride anticomplementare con attività
immunologica coadiuvante nel gel parenchimatoso di foglia di ALOE VERA), t’Hart LA,
Van Den Berg AJ, Klus L., Van Dijk, Labadle RP, 1989.
Inoltre nell’articolo che segue, scritto da J. C. Pittman, egli dichiara che:
“L’acemannano ha effetti diretti sulle cellule del sistema immunitario nello stimolare e
attivare i macrofagi, i monociti, gli anticorpi e i linfociti-T”. Pittman dichiara anche che: “
Ricerche di laboratorio hanno dimostrato che l’acemannano è una specie di ponte che
collega la proteine estranee (ad esempio le particelle virali) ai macrofagi, facilitando la
fagocitosi.”
L’acemannano è il nome depositato di un polisaccaride, ricco di mannosio, estratto
dall’ALOE VERA.
- Immune enhancing effects of Aloe (Gli effetti immuno-rinforzanti
dell’Aloe), Pittman J. C., 1992.

USO DEI PRODOTI A BASE DI ALOE VERA


(Estratti da conferenze fatte dalla Dr. A. Anspach - USA)
Arteriosclerosi: 10 ml. al mattino di ALOE VERA per 30 giorni, quindi
10 ml. di Multivit al mattino per 15 giorni. Ripetere la cura almeno 2 volte l’anno.

Asma bronchiale: 10 mi al mattino di AIoe Vera concentrato per 20-


30 giorni. Ripetere la cura 2 volte l’anno, Massaggiare inoltre il petto, spalmando Aloe
balsamo.

Caduta capelli: Aggiungere 20-30 gocce di ALOE VERA allo shampoo


usuale, ed applicare una volta al giorno da 10 a 20 gocce sempre di Aloe Vera.

Dolori reumatici ed articolari: Applicare qualche goccia


di ALOE VERA concentrato sulla parte dolorante, spalmare Aloe balsamo e
massaggiare 2 volte al giorno, fino a miglioramento.

Dermatiti e psoriasi: Applicare qualche goccia di ALOE VERA,


seguita da Aloe olio, ed infine aloe crema, due volte al giorno, fino a miglioramento.

Ferite, piaghe e ustioni: Pulire con acqua ossigenata,


applicare qualche goccia di ALOE VERA, quindi un gel cicatrizzante, infine coprire con
una compressa imbevuta con aloe gel. Se la ferita necessita di punti, questi prodotti si
applicano dopo la sutura; se si tratta di ustione, coprire con garza grassa.
Sulle cicatrici: Qualche goccia di ALOE VERA e subito dopo Aloe
crema, una o due volte al giorno.

Herpes: Applicare qualche goccia di ALOE VERA seguito, se la pelle è secca,


da AIoe gel almeno 2 o 3 volte al giorno.

Immuno-stimolazione: Adulti: da 1 a 3 cucchiai di AIoe Vera


concentrato o AIoe betlehem al giorno, lontano dai pasti. Bambini: 1 cucchiaino di aloe
Vera o aloe multivit la mattina a digiuno.

Ulcera duodenale: 1 cucchiaio di ALOE VERA dopo i 3 pasti


principali, durata della cura da 3 settimane a 2 mesi; durante la cura usare liquirizia
abbondante.

Odontoiatria: A seconda della gravità, usare ALOE VERA diluita o


concentrata per risciacqui, 2 volte al giorno, fino a miglioramento.

Ginecologia: usare tutti i giorni AIoe Vera dermobagno, in caso di


infiammazioni, applicare aloe Vera concentrato o aloe gel, 2 volte al giorno.
Disturbi gastroenterici: Bere almeno 3 volte al giorno,
lontano dai pasti, 30 ml. (una tazzina da caffè) di aloe Vera diluita al 10% in acqua
minerale non gassata.
http://shop.foreverliving.it/index.php?mysponsor=390200032828&page=shop.product_details&flypage=shop.flypage&product_id=64&category_id
=2&manufacturer_id=0&option=com_virtuemart&Itemid=2