Sei sulla pagina 1di 14

Quale Aloe Vera scegliere

La pianta dell' Aloe Arborescens La recente moda dell'utilizzo di prodotti a base di Aloe, ha portato al lancio sul mercato di decine o centinaia di nuovi articoli. Ci sono oltre 250 variet di aloe, ma solo l'Aloe Barbadensis Miller (Aloe Vera) la pianta che ha la maggior utilit per l'uomo grazie alle sue propriet medicinali. La qualit dell'aloe vera la componente essenziale, essendo l'aloe vera una materia vivente se non trattata adeguatamente sin dal raccolto, comincia subito a perdere la sua forza e quindi la sua efficacia. La coltivazione dell'aloe vera dovrebbe essere organica, per cui durante l'intero processo di coltivazione non si deve usare alcun fertilizzante, pesticida o diserbante chimico. La raccolta e la lavorazione deve essere fatta principalmente a mano per evitare danni o graffi alla delicata struttura della foglia. Non tutti i prodotti sono da criticare, ma i prodotti fatti con la polvere della pianta o con concentrazioni di Aloe veramente piccole (nell'ordine dell'1%) non possono competere con prodotti a base di Aloe stabilizzato naturalmente e presenti in concentrazioni che si avvicinano al 100%. Inoltre esistono Enti Internazionali indipendenti, come ad esempio IASC (International Aloe Science Council) che si dedicano a monitorare sugli standard dell'industria dell'aloe mondiale, e dopo accurate analisi, questo ente IASC certifica il contenuto di ogni prodotto a base di Aloe Vera. Pretendete e richiedete sempre il Certificato che garantisce la purezza della Vostra Aloe. Foglie di Aloe Barbadensis Miller La stabilizzazione il metodo di conservazione del gel che lo mantiene in uno stato il pi vicino possibile alla sua forma originale, senza perdere la potenza e l'efficacia originale

della foglia fresca. Senza la stabilizzazione, se ne avrebbe un deterioramento, anche sotto refrigerazione. Il processo per la stabilizzazione dell'aloe vera ha impiegato anni per essere perfezionato ed protetto da due brevetti a livello mondiale, ossia i brevetti garantiscono che il "gel stabilizzato di aloe vera" e il gel grezzo che si trova in una foglia matura sono "essenzialmente identici". il brevetto viene rilasciato soltanto ad un prodotto o ad un metodo che stato dimostrato scientificamente essere unico e realmente efficace. Facciamo un esempio concreto di cosa significa stabilizzazione e quanto esso sia importante. Se si taglia a fette una mela e la si lascia all'aria, la frutta velocemente cambia colore. E cosi con l'Aloe. In natura, il gel contenuto all'interno della sua foglia ben protetto dalla scorza esterna carnosa che ne impedisce la perdita di umidit e la protegge dall'atmosfera. Una volta che la foglia stata tagliata, il processo di ossidazione inizia e, se lasciato incontrollato, priverebbe il prezioso gel di molte delle sue propriet. Ricapitolando vi elenchiamo i punti fondamentali per riconoscere un prodotto ALOE di qualit:

Il contenitore non deve essere trasparente e non deve trasparire ne traspirare; Acquistare solo Gel Puro e non a foglia intera (le foglie contengono Aloina); Non ci deve essere aggiunta di acqua, questo perch il Gel Puro dell'Aloe Vera in natura composto gi del 99% di acqua e 1% di parte solida (le aziende lo diluiscono per aumentare gli introiti);

Non deve esserci zucchero perch con la sua aggiunta molte propriet dell'aloe vera vengono meno (molti produttori lo aggiungono per rendere migliore il sapore);

Non deve esserci alcol (viene usato per stabilizzare, conservare il prodotto, ma la sua efficacia solo di qualche giorno; Come utilizzare l'Aloe Vera

Quando sentite parlare o leggete "gel di aloe" o "aloe vera gel", in pratica si tratta di una sostanza naturale che contenuta all'interno delle foglie della pianta di aloe. Il gel,

contiene tutto il nutrimento e i principi attivi utili al benessere del copro, e come le erbe medicinali, potrebbe impiegare un tempo pi lungo per mostrare i suoi effetti benefici su una malattia cronica rispetto ai farmaci chimici tradizionali. Ci accade perch l'aloe vera agisce in armonia con i sistemi dell'organismo invece di prevaricarli ed esaurirli. I seguenti suggerimenti sono dedicati sopratutto a coloro che desiderano provare l'aloe vera gel in forma di bevanda, per la prima volta, affinch ne possano trarre i maggiori benefici: 1. Concedete all'aloe vera il giusto tempo per agire, almeno 3 o 4 mesi affinch il vostro organismo si possa adattare a questo approccio "morbido"; 2. Quando iniziate a prendere l'aloe vera in forma di bevanda, dovete prima stabilire qual' il dosaggio pi adatto a voi, incominciando con una tazzina di caff alla volta e vedere come vi sentite il giorno seguente, aumentando il dosaggio in caso vada tutto bene; 3. Il dosaggio dipende da che tipo di utilizzo ne volete fare, se come tonico oppure per problematiche pi serie come disturbi all'apparato digerente o pelle ecc ecc; 4. L'aloe vera la si pu assumere a stomaco vuoto oppure subito dopo i pasti o appena prima dei pasti; 5. Se compare qualche sintomo senza alcuna ragione evidente e pensate che la causa sia l'aloe vera:

a) non vi spaventate, b) chiedete al vostro terapista, c) scriveteci pure, 6. Ricordate di conservare le bottiglie di aloe vera gel aperte, in frigorifero; 7. Se volete portarlo in viaggio, non travasate il succo in un altro contenitore per poi metterlo in valigia. Conservatelo nella sua bottiglia in una borsa termica; 8. Per i bambini e i ragazzi consigliabile cominciare con uno deu cucchiaini al giorno, aumentando molto gradualmente la dose fino a trovare quella giusta;

9. Se avete allergie o problemi di pelle, sar opportuno condurre prima qualche test cutaneo, sia nel caso del succo da bere che della lozione che intendete usare; 10. Ricordatevi di pulire accuratamente una ferita, specie se si tratta di una puntura d'insetto, prima di applicare l'aloe vera. Grazie alla sua elevata capacit di penetrare nella pelle, potrebbe portare dei residui di sporcizia con se; 11. L'aloe Vera non tossica e si pu tranquillamente usare insieme ad altri metodi convenzionali di medicamento; 12. La diarrea come parte del processo di disintossicazione, diventa un problema solo se dura oltre due giorni. Bevete molta acqua filtrata ogni giorno e diminuite la dose di aloe vera; 13. La stitichezza si pu migliorare bevendo pi succo di aloe vera gel finch l'intestino non torna a funzionare regolarmente. Anche in questo caso, bere molta acqua filtrata pu essere d'aiuto; Le informazioni qui riportate sono solo a titolo informativo e non intendono essere prescrittive: si raccomanda a tutti coloro che hanno problemi di sa Perch usare Aloe Vera L'aloe vera funziona fornendo un ricco cocktail di elementi nutritivi, la cui azione combinata ed il cui equilibrio producono un effetto pi potente di quello che si potrebbe avere dall'attivit dei singoli componenti. Questo perch lavorano come una squadra, potenziando il proprio effetto l'uno con l'altro in sinergia. Possiede anche la qualit adattogene, il che significa che persone diverse ne traggono vantaggi differenti in base a ci di cui hanno bisogno, perci i benefici variano da persona a persona. La vita e la salute dell'uomo negli anni 90 continuamente messa in pericolo da minacce

quali inquinamento, i pesticidi, i conservanti e gli additivi, come il sale, per non parlare dell'invasione dei cibi preconfezionati, dall' abuso di antibiotici, delle malattie legate allo stress dei diversi tipi di allergie. Noi occidentali siamo il popolo meglio alimentato, ma i peggio nutriti, abbiamo trovato la maniera di privare il cibo di preziosi nutrienti. Purtroppo, la maggior parte di noi si accorge di avere un organismo soltanto quando qualcosa non funziona, e spesso ricorre ai medici pretendendo una pillola che guarisca da tutti i mali. Dobbiamo invece diventare pi responsabili riguardo alla nostra salute e alla nostra alimentazione. Il nostro corpo fatto di molecole di cibo, se mangiamo in maniera sbagliata, non c' dubbio che a lungo andare il corpo si ammaler. Ecco, l'Aloe Vera ancora una volta sta attirando l'attenzione perch da questa pianta si possono avere molti benefici per la salute e per lo stile di vita. Questa pianta Aloe Vera non una panacea per tutti i mali, ma il suo gel, quando usato fresco direttamente dalla foglia oppure dopo un opportuna stabilizzazione e lavorazione, sembra avere delle eccezionali propriet terapeutiche antinfiammatori e nutritive, sia per gli essere umani che per gli animali.

Propriet benefiche aloe vera :

Rigenerante: stimola la crescita dellepitelio sulle ferite; Energizzante: aumenta il livello di energia dando un benessere generale a tutto il corpo; Proteolitica: dissolve ed assorbe enzimaticamente le cellule morte o danneggiate, stimolando il processo rigenerativo;

Antiinfiammatorio: combatte e sopprime il processo infiammatorio; Antipiretico: d sollievo al bruciore da scottature, infiammazione e febbre; Umettante: idratante, favorendo la ritenzione di acqua nei tessuti della pelle; Analgesica: d sollievo al dolore, anche in profondit; Fungicida: ostacola la crescita dei funghi;

Virostatica: ostacola la crescita dei virus; Batteriostatica: ostacola la crescita dei batteri; Emostatica: riduce la fuoriuscita di sangue nelle lesioni; Antiprurito: d sollievo nel prurito; Disintossicante: aiuta la disintossicazione del corpo dalle impurit delle tossine; Oggigiorno, nonostante che le medicine chimiche siano molto efficaci per guarire, il loro uso prolungato porta a complesse interazioni con altre sostanze e farmaci e possono causare degli effetti collaterali terribili per il paziente. Di conseguenza, molti consumatori e scienziati stanno ritornando a prendere in considerazione le pi tradizionali e naturali terapie che per molto tempo sono state ignorate. L' aloe vera gel si tratta di una sostanza naturale, come le erbe medicinali, potrebbe impiegare un tempo pi lungo per mostrare i suoi effetti benefici su una malattia cronica rispetto ai farmaci chimici tradizionali. Ci accade perch l'aloe vera agisce in armonia con i sistemi dell'organismo invece di prevaricarli ed esaurirli.

"Il medico del futuro non prescriver farmaci al paziente, ma lo indurr ad interessarsi maggiormente al proprio organismo, alla propria alimentazione ed alla causa ed alla prevenzione delle malattie." Thomas Edison (1847-1931)

lute di consultare il proprio medico. A cosa serve Aloe Vera LAloe vera pu essere un valido aiuto per molti problemi di salute. L'aloe Vera, finalmente oggetto di ricerche in ambito scientifico e chimico che forniscono spiegazioni in merito alla sua efficacia in numerosi campi medici. La propriet della pianta aloe vera pi straordinaria la sua adattabilit nelluso quotidiano come risposta efficace ed adeguata ad ogni problema specifico ed un aiuto concreto per moltissime

problematiche. La chiave del potere curativo della pianta di aloe vera costituito principalmente da tre grandi famiglie di principi attivi e nutrimenti. 1. Il primo vede la presenza di una tipologia particolare di zuccheri complessi chiamati MUCOPOLISACCARIDI che vengono anche chiamati con labbreviazione di MPS che normalmente si trovano in ogni cellula del nostro corpo e siamo in grado di fabbricarli da soli esclusivamente nei primi 10 anni della nostra vita; uno dei pi importanti mucopolisaccaridi l'ACEMANNANO, il quale opera interagendo con il sistema immunitario ed un potente stimolatore di macrofagi (globuli bianchi che distruggono i batteri) per produrre agenti immunitari, quali gli interferoni e l'interleuchina. 2. Il secondo grande insieme di principi attivi costituito dagli ANTRACHINONI che hanno un'attivit lassativa e riparatrice per l'intestino. 3. Il terzo la ricchezza che l'aloe vera vanta in termini di vitamine, minerali ed aumenti nutrizionali in genere, infatti possiede pi di 150 componenti attivi nel gel di aloe vera. L' aloe vera funziona fornendo un ricco cocktail di elementi nutritivi, la cui azione combinata ed il cui equilibrio producono un effetto pi potente di quello che si potrebbe avere dall'attivit dei singoli componenti. Questo perch lavorano come una squadra, potenziando il proprio effetto l'uno con l'altro in sinergia. Possiede anche la qualit adattogene, il che significa che persone diverse ne traggono vantaggi differenti in base a ci di cui hanno bisogno, perci i benefici variano da persona a persona.

L' Aloe Vera agisce come antinfiammatorio grazie agli acidi grassi, al colesterolo, al campesterolo e al B-Sisterolo;

L' Aloe Vera controlla e debella le infezioni grazie agli agenti antisettici naturali che contiene, quali lo zolfo, i fenoli, il lupeolo, l'acido salicilico, l'acido cinnamonico e l'azoto ureico;

Il dolore viene inibito o eliminato completamente a causa della presenza dell'acido salicilico, della bradichinina, del magnesio e del lupeolo;

Mentre gli enzimi le garantiscono potere di penetrazione e capacit di liberare il corpo dai tessuti morti, gli aminoacidi forniscono una solida base per la rigenerazione dei tessuti sani;

Ha un efficace soprattutto sul tessuto epiteliale e sul sistema immunitario. Questo largamente sostenuto da testimonianza evidenti, dato che migliaia di persone, durante i secoli, hanno riferito dei benefici riscontrati per vari disturbi della pelle e in caso di disordini dellintestino;

Dopo una regolare assunzione di Aloe vera, ci sono dei miglioramenti anche in quelle problematiche derivante dal sistema immunitario, dellapparato respiratorio e muscolo scheletrico e dell apparato digerente. L'utilizzo e l'assunzione dell' Aloe Vera ha molti vantaggi:

penetra profondamente nei tessuti corporei, fino al settimo strato cutaneo, pulisce e anestetizza in modo naturale, favorisce la crescita di nuove cellule e accelera la guarigione, favorisce il corretto funzionamento dei tessuti e la rimozione dei tessuti morti, agisce come antibiotico, funghicida e antivirale, agisce come antinfiammatorio, stimola e sostiene il sistema immunitario, calma il sistema nervoso,

ripulisce l'intestino e disintossica il corpo, non ha effetti collaterali connessi con la sua azione sinergica. Secondo il direttore della cattedra di patologia al Dallas Fort Worth Medical Center in Texas, il dottor McDaniel "L'uso dell'Aloe Vera risulter essere il passo pi importante verso il trattamento delle malattie nella storia dell' umanit". I miti e gli usi antichi Abbiamo tanti modi di vedere una pianta: la possiamo vedere soffermandoci sull'aspetto esteriore ed estetico, sull'aspetto fitoterapico dei principi attivi, sull'aspetto decorativo, ma abbiamo un solo modo di cogliere tutti gli aspetti di una pianta ed quello di cogliere la

sua anima.

L'anima di una pianta la sintesi di tutti i suoi

aspetti pi o meno esteriori, pi o meno visibili e tangibili, essendo la sintesi manifesta della sua essenza. La medicina vibrazionale e la fisica quantistica hanno messo in rilievo come ogni cosa ed anche quindi le piante emanano informazioni non solo attraverso i principi attivi che lavorano sulla parte corporea, ma anche onde energetiche che informano e influiscono sull'esito positivo dell'uso della pianta stessa. Su quest'ultimo aspetto si sviluppano la medicina omeopatica, al fitoterapia, che contengono non pi la parte fisica e ponderale della pianta bensi la sola informazione, costituita dalle vibrazioni oggi per lo pi misurabili. Per entrare nel merito e cogliere l'anima della pianta dell'aloe vera, necessario soffermarsi su pi aspetti: non solo dove cresce, la sua forma, il colore, ma anche il suo comportamento e i miti e gli usi antichi, per poi scoprire con estrema esattezza un perfetto collegamento con i suoi principi attivi.

Le popolazioni antiche sceglievano su questa onda le piante medicinali, individuando quella che oggi chiameremo la segnatura, ovvero l'anima della pianta. Non avendo ancora strumentazioni in grado di fornire risposte scientifiche di cui oggi siamo a conoscenza basavano la loro medicina sulle capacit intuitive e la sperimentazione.

L'aloe vera conosciuta per le sue capacit terapeutiche da tempi memorabili, si hanno tracce di ci in Egitto. Nel papiro Ebers, aloe vera viene definita la pianta dell'immortalit e veniva usata anche per l'imbalsamazione. Le regine Nefertiti e Cleopatra sembra che la utilizzassero per la loro bellezza. Anche i Sumeri conoscevano la preziosit dell'aloe vera e in Mesopotamia veniva usata per scacciare gli spiriti maligni. Salomone, conosciuto per la sua saggezza, ne faceva gi uso di aloe vera. Si trovano tracce di conoscenza dell'aloe vera anche in Persia ed in India intorno al 600 avanti cristo. Gli ind credevano che questa pianta, aloe vera, crescesse nel giardino dell'Eden e la chiamavano la "guaritrice silenziosa". In Florida si credeva che la fonte della giovinezza fosse nascosta ed immersa in una piantagione di aloe vera. I primi riferimenti all'uso reale nella storia si hanno con il medico Dioscoride (41 - 68 d.C.), che l'usava per infiammazioni di vario genere, per fermare emorragie da ferite e idratare e nutrire la pelle secca e Plinio il Vecchio (23 - 79 d.C.) ne ampli le conoscenze imputando all'aloe vera anche una funzione traspirante. I Templari usavano l'aloe vera con vino di palma e canapa, per buona salute e longevit e chiamavano tale bevanda l'elisir di Gerusalemme. Nel medioevo l'uso dell'aloe vera era praticamente conosciuto in tutto il mondo. Tuttavia la presenza di una sostanza altamente purgante, l'aloina, contenuta nella linfa rosso gialla della scorza, gener una certa riluttanza per l'aloe vera per diverso tempo. La scoperta e l'isolamento di tale sostanza ha reso oggi la massima fruibilit benefica del prodotto. Il nome aloe deriva dall'arabo alloeh il cui significato "sostanza amara splendente". L'erboristeria alchemica attribuirebbe infatti all'aloe vera diverse funzioni archetipali, in primis una valenza saturnina, proprio per il sapore amaro e la durezza e pesantezza delle sue foglie. L'alchimia la scienza delle trasformazioni, tra l'altro antichissima e legata ad un altrettanto atavico sapere, e considera la realt allo stesso modo della fisica quantistica, cio come un aspetto dell'energia.

Tutto ci che per noi reale solo quindi la manifestazione concreta e tangibile di un energia, di una funzione originaria e primordiale (archetipale). Saturno l'archetipo della condensazione ed associato a tutto ci che duro e amaro e legato al tempo. Tutto quello che sotto il suo dominio agisce quindi positivamente sulle ossa. E' collegato alle prove ed alle difficolt della vita e per ci al sapore amaro. Cosi come lo stesso sapore agisce positivamente sulla digestione ci che collegato a Saturno agisce positivamente

sull'elaborazione delle esperienze negative. L'aloe vera era infatti anche usata per scacciare gli spiriti maligni e considerata in molti ambiti come la bevanda della bellezza e immortalit. L'aloe vera anche collegata alla luna, altra funzione archetipale, che la funzione che crea forma e limite e pertanto utilissima per il sistema immunitario, funzione antisettica ed antibiotica, e la pelle. Certamente una delle funzioni principali collegate all'aloe vera, dopo saturno quella solare, per la capacit della pianta di aloe vera di sopravvivere in terreni aridi, per il fiore che ritto dal centro si erge verso il cielo con il suo colore giallo. La funzione solare agisce terapeuticamente sul sistema cardio circolatorio. La presenza di spine la rendono collegata anche a Marte, funzione di estroversione, capace quindi di agire favorevolmente sui muscoli, il fegato, e sulle infiammazioni e ferite in genere. L'aloe vera una delle rare piante che possono vantare la compresenza di pi di due funzioni archetipali che la rendono una panacea per molti mali. Inoltre una preparazione che ne rispetti la natura, garantisce il mantenimento dell'anima della pianta dell'aloe vera, in grado cosi di agire non solo sul corporeo ma anche sullo psichico. L'aloe vera inoltre presenta questo gel all'interno delle foglie che simbolicamente rimandano all'essenza, facilmente alterabile al contatto con l'aria ed alla luce, preziosa e delicata. Solo una preparazione accurata, come quella svolta dall'azienda, in grado di garantire l'efficacia, un efficacia legata la fatto che si mantenuta intatta l'anima di una pianta cosi preziosa, aloe vera. Aloe Vera, il gel delle foglie della pianta , deve il suo nome alle Isole Barbados dove molto diffusa. Questa pianta pu essere considerata la regina delle piante officinali, amante dei climi caldi e secchi, cresce prevalentemente in zone rocciose da 700 a 1800 metri sul livello del mare. L Aloe Ve ra una pianta della famiglia delle Liliacee, ed una pianta perenne priva di tronco e con foglie lunghe, grandi e succulente di gel che ha infinite propriet curative medicinali che apportano molteplici benefici tanto da definire lAloe Vera la pianta m iracolosa, che grazie ai suoi effetti diventa un vero guaritore naturale di tutti i mali. Esistono in natura oltre 170 variet di piante di Aloe ma solo l Aloe Barbadensis Miller meglio conosciuta come Aloe Vera, da oltre 2000 anni viene utilizzata per le sue propriet curative utili all'uomo, grazie alla sua particolarissima composizione biochimica.

Aloe Vera - Barbadensis Miller - Principi attivi La scienza antica usava l'intuito e la sintesi, piuttosto che la razionalit ed il dettaglio, aspetti, questi, su cui si basa il metodo scientifico moderno. Affascinante scoprire poi come i due orientamenti portano alla medesima conclusione. In altri termini la segnatura, ovvero gli aspetti ambientali e formali che caratterizzano la pianta, trova una perfetta coincidenza con i principi attivi individuati dalla scienza moderna. Tra le oltre 300 tipi di piante di Aloe, la migliore la Barbadensis Miller o meglio conosciuta con il nome di Aloe Vera. L'Aloe vera cresce in terreni desertici in condizioni ambientali molto difficili. L' aloe vera ha una fenomenale capacit di trattenere acqua e sostanze nutritive che le consentono di vivere in ambienti desertici. Presenta infatti tra i suoi componenti un importante complesso vitaminico: la vitamina A, la vitamina B, la vitamina C, la vitamina D, la vitamina E. Solo all'inizio del 1900 si scopri quanto le carenze vitaminiche potessero generare squilibri organici importanti fino a giungere a malattie ad esito finale negativo come lo scorbuto, la pellagra e il rachitismo.

Le vitamine contenute nella pianta di aloe vera ed i principi attivi La vitamina A aiuta l'idratazione della pelle e delle congiuntive ed un ottimo rigenerante cellulare. Il gruppo di vitamine B oltre a migliorare la pelle, la digestione e la riduzione dei grassi, agisce sullo stress avendo un'azione diretta sul sistema nervoso centrale. Vi anche la teoria che abbondanti dosi di vitamina B6 e B1 migliorano la schizofrenia. La vitamina C agisce sul sistema immunitario e protegge l'organismo, la vitamina D sulle ossa migliorando l'assimilazione del calcio. La vitamina E sulla pelle e sembra avere una qualche influenza positiva sulla fertilit.

Questa capacit di trattenimento di tali vitamine consente il giusto apporto giornaliero, eliminando il rischio di carenze vitaminiche, soprattutto in un regime alimentare costituito da alimenti congelati, trattati, spesso privati di apporti nutritivi. Inoltre l'aloe vera presenta

importanti minerali quali: ferro (importante per il trasporto dell'ossigeno dai polmoni alle cellule), il calcio e il potassio (due elementi fondamentali nella contrazione e decontrazione muscolare, il calcio molto importante anche per la coagulazione del sangue), lo Zinco (fondamentale per pelle e annessi cutanei) il Sodio (insieme al potassio importante per i reni e la trasmissione nervosa), il Cromo (la cui funzione legata comunque alla respirazione non stata ancora ben definita), il Manganese, il Magnesio (legato alle ossa), il Rame (collegato all'emoglobina). L'aloe vera presenta anche 20 dei 22 aminoacidi, di cui i sette essenziali non riproducibili dall'organismo umano. Gli aminoacidi sono i mattoni delle proteine, il cui significato etimologico primaria importanza, dal momento che forniscono carbonio, idrogeno, ossigeno in primis, ma anche fosforo, zolfo e azoto. La primaria importanza riferibile al fatto che i tessuti viventi sono composti da carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto rappresentano il 96% del corpo umano. Una delle principali funzioni delle proteine quella di costituire la struttura del corpo. Il termine aminoacido nasce dal comune complesso chimico presente nelle proteine, costituito da un gruppo carbossilico, che conferisce propriet acide alla molecola che lo contiene, attraverso un solo atomo di carbonio. Le proteine costituite sia pur nella loro diversit da questo elemento comune sono fondamentali per la vita.

I carboidrati altrimenti anche definiti glucidi, sono costituiti, come sottolinea la parola stessa da idrati di carbonio e vengono suddivisi in zuccheri semplici e complessi. I polisaccaridi di cui l'aloe vera ricca appartengono a quest'ultima categoria e presentano un peso molecolare molto elevato. Appartengono a questa categoria l'amido e il glicogeno. L'amido la riserva energetica delle piante fotosintetiche che viene immagazzinato nei semi, nei tuberi e nelel radici sotto forma di granuli. Attraverso le amilasi enzimi, l'amido viene trasformato in glucosio. L'alfa amilasi presente nel succo pancreatico e nella saliva e trasforma idrolizzandolo, l'amido il maltosio e la beta amilasi il maltosio in glucosio. Il glicogeno rappresenta la riserva di carboidrati dell'uomo e di tutti gli animali. Assorbiti dall'intestino raggiungono il fegato attraverso la vena porta dove vengono trasformati in glucosio e immagazzinato sotto forma di glicogeno. Il glucosio costituisce il carburante essenziale di tutte le cellule in particolare esclusivo delle cellule cerebrali. Il grande potere rigenerante ed energizzante dell'aloe vera generato anche dala presenza di carboidrati importanti ed enzimi quali: la Lipasi, la Proteasi e la

Carbossipeptidasi. Gli enzimi sono proteine che intervengono in qualit di catalizzatori nelle reazioni chimiche del metabolismo cellulare. La Lipasi contenuta nella cistifellea deputata alla digestione dei grassi, la Proteasi delle proteine e la Carbossipeptidasi contenuto nel pancreas e nell'intestino interviene nella digestione delle proteine e dei polipeptidi. La Lignina, una sostanza legnosa contenuta nella nostra amata pianta di aloe vera le conferisce inoltre una ottimale propriet penetrativa nella pelle. La Lignina costituisce insieme alla cellulosa il materiale di struttura e di sostegno delle piante pi legnose. Le Saponine contenute nella pianta di aloe vera, sono sostanze altamente detergenti con una potente azione antisettica, antibatterica e antimicotica. L'aloe vera contiene anche una variet di altri elementi che come sopra evidenziato rendono la pianta dell'aloe vera un valido aiuto per la salute del nostro corpo.