Sei sulla pagina 1di 6

Formulario di Onde

O.1 Proprietà elastiche dei solidi (per piccole deformazioni)

Legge di Hooke: F = k|∆l|


1
Energia potenziale elastica: U= k(∆l)2
2
F la forza F è applicata perpendicolar-
Carico specifico o sforzo: σ= ,
A mente alla superficie A
∆l
Allungamento lineare o deformazione specifica: ε =
l0
σ l0
Modulo di Young o modulo di elasticità: Y = =k
ε A
σ
∆l = εl0 = l0
l0 = lunghezza a riposo
Y σ
l = l0 + ∆l = l0 1+ ∆l = allungamento sotto l’effetto di σ
Y
Un solido che, sottoposto alla forza F , subisce una deformazione longitudinale ∆l, subisce
anche una deformazione trasversale ∆r tale che: ∆r/r = −ν(∆l/l), dove ν è il coefficiente
di Poisson (0 < ν < 0.5, caratteristico di ogni materiale).
Y
Modulo di rigidità o di taglio: G=
2(1 + ν)
Deformazione per scorrimento:

F F è applicata tangenzialmente alla superficie A


σ= = Gθ
A θ = angolo di deformazione

Deformazione (di una sbarra cilindrica) per torsione:

M = momento torcente
π r4
M = kθ k= G θ = angolo di torsione
2 l r, l = raggio e lunghezza della sbarra

Y
Modulo di compressibilità isoterma: βT =
3(1 − 2ν)
∆V ∆p
Compressione uniforme (a temperatura costante): =−
V βT

O.2 Equazione delle onde (equazione di d’Alembert) in tre dimensioni

∂2ξ ∂2ξ ∂2ξ 1 ∂2ξ


+ + =
∂x2 ∂y 2 ∂z 2 v 2 ∂t2
v è la velocità di propagazione.
Vale il principio di sovrapposizione: una qualsiasi combinazione lineare di soluzioni è, a sua
volta, una soluzione dell’equazione delle onde.
Soluzione generale in una dimensione:

ξ1 = onda progressiva
ξ(x, t) = ξ1 (x − vt) + ξ2 (x + vt)
ξ2 = onda regressiva

1
O.3 Propagazione delle onde nei mezzi materiali
Onde elastiche longitudinali in una sbarra solida sottile
s
Y Y = Modulo di Young
velocità di propagazione: v=
ρ ρ = densità di massa

Onde elastiche trasversali/torsionali in una sbarra solida


s
G G = Modulo di rigidità
velocità di propagazione: v=
ρ ρ = densità di massa

Onde elastiche in una corda tesa


s
T T = Tensione
velocità di propagazione: v=
ρl ρl = densità lineare di massa

Onde elastiche in una membrana tesa


T = Tensione superficiale (forza per
s
T
velocità di propagazione: v= unità di lunghezza)
ρΣ ρΣ = densità superficiale di massa

Onde in un gas

p0 = pressione media ρ0 = densità di massa media


T = temperatura assoluta V = volume
R = costante dei gas A = massa molare
γ = costante adiabatica n = numero di moli

dp dp
Modulo di compressibilità: β = −V =ρ
dV dρ
Per un gas ideale (pV = nRT ):

isoterma: βT = p
Modulo di compressibilità
adiabatica: βS = γp
s
β
velocità di propagazione dell’onda: v=
ρ0
Nelle situazioni più comuni la propagazione di un’onda in un gas avviene in condizioni
adiabatiche, quindi β → βS :
s r
βS γp0 γRT
r
v= = =
ρ0 ρ0 A

Onde sulla superficie di un liquido


velocità di propagazione:

λ = lunghezza d’onda
ρ = densità del liquido
s 
gλ 2πτ 2πh
v= + tanh h = profondità del liquido
2π ρλ λ
τ = tensione superficiale
g = accelerazione di gravità

2
O.4 Onde armoniche
Onda piana armonica progressiva

ξ(x, t) = ξ0 sin k(x − vt) + φ = ξ0 sin(kx − ωt + φ)

ξ0 = ampiezza (costante)
k = numero d’onda [unità di mis.: rad/m]
ω = pulsazione [unità di mis.: rad/s]
kx − ωt + φ = fase (φ = costante arbitraria)

2π 2π v λ
ω = kv λ= T = ω = 2πν λ = vT = v= = λν
k ω ν T
Altre espressioni equivalenti:
   
x t
ξ(x, t) = ξ0 sin(kx − ωt + φ) = ξ0 sin 2π − +φ =
λ T
   
2π 2π  x 
= ξ0 sin (x − vt) + φ = ξ0 sin −t +φ
λ T v

Le espressioni per un’onda armonica regressiva si ottengono dalle precedenti con la sostitu-
zione (x − vt) → (x + vt)

Onda armonica piana in tre dimensioni


ξ(~r, t) = ξ0 sin(~k · ~r − ωt) ~k · ~r = kx x + ky y + kz z λ=
|~k|

Potenza di un’onda armonica


In una corda tesa:
spostamento: s = A sin(kx − ωt)
∂s ∂s
potenza istantanea (T = tensione) : P = −T = T A2 ωk cos2 (kx − ωt)
∂x ∂t
dUmecc 1
densità lineare di energia meccanica: wl = = ρl ω 2 A2
dx 2
1 1 1
potenza media: Pm = T ωkA2 = v 2 ρl ωkA2 = ρl ω 2 A2 v = wl v
2 2 2
Intensità: I = Pm = wl v [unità di mis.: W]
In una sbarra solida o in un gas (Σ = sezione della sbarra o del tubo di gas)
spostamento: s = A sin(kx − ωt)
potenza istantanea: P = ρω 2 A2 vΣ cos2 (kx − ωt)
1
densità (volumica) di energia meccanica: wτ = ρω 2 A2
2
1 2 2
potenza media: Pm = ρω A vΣ = wτ vΣ
2
 
1 dUmecc Pm W
Intensità: I = = = wτ v [unità di mis.: ]
Σ dt m Σ m2
Su una superficie (membrana elastica o superficie di un liquido)
potenza media: Pm = wΣ vl (wΣ = densità superficiale di energia meccanica, l = sezione
lineare dell’onda)
 
1 dUmecc Pm W
Intensità: I = = = wΣ v [unità di mis.: ]
l dt m l m

3
Onda sonora in un gas
Onda di spostamento: s = A sin(kx − ωt)
1 1
potenza media: Pm = βωkA2 Σ = ρ0 ω 2 A2 vΣ = wτ vΣ
2 2
Onda di pressione:
∂s  π
∆p = −β = ρ0 vωA sin kx − ωt − = −ρ0 vωA cos(kx − ωt)
∂x 2
(∆p)max = ρ0 vωA = 2πρ0 νvA
1 (∆p)2max
Intensità: I = wτ v = ρ0 ω 2 A2 v =
2 2ρ0 v
I I0 = soglia di udibilità
livello sonoro: B = 10 log
I0 log = logaritmo decimale.
Velocità del suono in aria (p = 1 atm, T = 20◦ C): cs = 343 m/s

Onde sferiche (armoniche)

ξ0
ξ(r, t) = sin(kr − ωt) (onda progressiva)
r

Potenza media: Pm = I(r)Σ(r) = 4πCξ02 C = costante, dipende


dalla natura dell’onda
Pm Pm I0 Pm
Intensità: I(r) = = 2
= 2 I0 =
Σ(r) 4πr r 4π
Onda sferica sonora:
ρ0 vωA 1 2 A2
∆p = cos(kr − ωt) I(r) = ρω 2 v
r 2 r

Onde cilindriche (armoniche)

ξ0
ξ(r, t) = √ sin(kr − ωt) (onda progressiva)
r

Potenza media: Pm = I(r)Σ(r) = Cξ02 2πh C = costante, dipende


dalla natura dell’onda
Pm I0
Intensità: I(r) = =
Σ(r) r

O.5 Analisi di Fourier


Funzione di una variabile f (u) periodica con periodo U : f (u + U ) = f (u).
∞ 
X  2π
f (u) = a0 + am cos(mwu) + bm sin(mwu) w=
m=1
U

U U
1 2
Z Z
a0 = f (u)du am = f (u) cos(mwu)du
U 0 U 0
U
2
Z
bm = f (u) sin(mwu)du
U 0
Z ∞ h i
Funzione non periodica: f (u) = a(w) cos(wu) + b(w) sin(wu) dw
0
∞ ∞
1 1
Z Z
a(w) = f (u) cos(wu)du b(w) = f (u) sin(wu)du
π −∞ π −∞

4
O.6 Battimenti:
Sovrapposizione di due onde armoniche con diversa frequenza (stessa ampiezza)

s1 = A sin(ω1 t) s2 = A sin(ω2 t)
   
ω1 − ω2 ω1 + ω2
s = s1 + s2 = 2A cos t sin t = 2A cos(Ωt) sin(ωt)
2 2
Frequenza di battimento (modulazione di ampiezza percepita da un osservatore quando le
frequenze sono molto simili tra loro):
ω1 − ω2
νb = ν1 − ν2 =

O.7 Effetto Doppler

cs : velocità del suono nel mezzo


vT velocità del trasmettitore (sorgente), diretta verso destra
vR velocità del ricevitore (osservatore), diretta verso destra
Per vT < cs , vR < cs :
cs − vR ~vT ~vR
Se il ricevitore precede il trasmettitore: νR = νT Tr - Rr -
cs − vT
cs + vR ~vR ~vT
Se il trasmettitore precede il ricevitore: νR = νT Rr - Tr -
cs + vT
Per velocità dirette verso sinistra basta cambiare il segno nelle formule precedenti.
Se le velocità ~vR e ~vT non sono dirette lungo la congiungente trasmettitore-ricevitore, nelle
formule precedenti bisogna usare le componenti delle velocità lungo la congiungente stessa.

O.8 Onda d’urto


cs
Per vT > cs , angolo di semiapertura del cono sonico: sin θ =
vT
vT
numero di Mach =
cs

O.9 Pacchetti d’onda

∆k∆x ≥ 2π ∆ω∆t ≥ 2π ∆ν∆t ≥ 1


Si definisce la relazione di dispersione (relazione tra la frequenza angolare e la lunghezza
d’onda: ω(k) = vf (k)k
Velocita’ di fase: vf = ω/k.
Se vf è costante (cioè indipendente da k), il mezzo è non dispersivo: tutte le onde,
indipendentemente da λ, hanno la stessa velocità di propagazione.
Se vf dipende da k il mezzo è dispersivo. Il pacchetto si deforma e avanza con la velocità
di gruppo:
dω dvf dvf dvf
vg = = vf + k = vf − λ = vf + ν
dk dk dλ dν
In un mezzo non dispersivo vg = vf .

O.10 Interferenza
Nel punto P giungono due onde emesse (stessa frequenza e lunghezza d’onda), rispettiva-
mente, da una sorgente a distanza x1 e da un’altra a distanza x2 da P ,
ξ1 (P, t) = A1 cos(ωt − kx1 − φ1 ) = A1 cos(ωt + α1 )
ξ2 (P, t) = A2 cos(ωt − kx2 − φ2 ) = A2 cos(ωt + α2 )

ξ(P, t) = ξ1 (P, t) + ξ2 (P, t) = A cos(ωt + α)

5
q q
A= A21 + A22 + 2A1 A2 cos(α1 − α2 ) = A21 + A12 + 2A1 A2 cos δ
A1 sin α1 + A2 sin α2
tan α =
A1 cos α1 + A2 cos α2
Interferenza costruttiva: δ = α1 − α2 = 2nπ n = 0, ±1, ±2, . . .
Interferenza distruttiva: δ = α1 − α2 = (2n + 1)π n = 0, ±1, ±2, . . .

Intensità: p
I(P ) = I1 + I2 + 2 I1 I2 cos δ
Nel caso particolare di due onde di uguale ampiezza A1 = A2 = A0 :

δ α1 + α2 δ
A = 2A0 cos α= I = 4I0 cos2
2 2 2

O.11 Onde stazionarie


Onde stazionarie unidimensionali

s(x, t) = A sin kx cos ωt


Corda tesa di lunghezza L con gli estremi entrambi fissi, colonna di gas chiusa ad
entrambe le estremità (o aperta ad entrambe le estremità):
v 2L π
Serie armonica: νm = m = mν1 , λm = , km = m m = 1, 2, . . .
2L m L
Se la corda (o colonna di gas) ha gli estremi in x = 0 e x = L:

λ
′ ′ π 
posizione dei ventri: x = (2m + 1) = (2m + 1)

4 2k m′ = 0, 1, 2, . . .
λ π
posizione dei nodi: x = m′ = m′ 

2 k
Corda tesa di lunghezza L con un’estremità libera ed una fissa, colonna di gas con
un’estremità chiusa ed una aperta:
Serie armonica:
v 4L
νm = (2m + 1) = (2m + 1)ν1 , λm = , m = 0, 1, 2, . . .
4L 2m + 1
Onde stazionarie in due dimensioni
Membrana rettangolare tesa, tensione T (forza per unità di lunghezza, [N/m]), densità
superficiale di massa σ. All’equilibrio la membrana è ferma sul piano xy (z = 0), investita
da un’onda vibra in direzione z. p
La velocità di propagazione è v = T /σ
Onde stazionarie:
π π
kx = nx , ky = ny
z(x, y, t) = A sin(kx x) sin(ky y) sin(ωt) Lx Ly
nx , ny = 1, 2, 3 . . .

(Lx e Ly sono le lunghezze della membrana in direzione x e y)


s
q n2x n2y 2π
Vettori d’onda: knx ,ny = kx2 + ky2 = π 2
+ 2 =
Lx Ly λnx ,ny
s
v v n2x n2y
Frequenze di vibrazione: νnx ,ny = knx ,ny = +
2π 2 L2x L2y