Sei sulla pagina 1di 5

http://www.academymra.

com/i-fuochi-del-filosofo/

I FUOCHI DEL FILOSOFO

Sorella mia, fratello vi parlo dal cuore.


Molti filosofi hanno parlato dei fuochi e della loro varia specie e modo ma per il giuramento che
viene fatto tra di noi, essi sono sempre attenti a parlare per loro stessi per scambiarsi i modi della
pratica filosofica.
Io voglio parlarvi molto chiaramente ma anche essere ligio al giuramento fatto e quindi quello che
vi dirò in questa lettera apparirà agli occhi vostri come luce della filosofia pura che Dio ha da
sempre concesso ai puri di cuore.
Io mi sono incarnato in questo periodo di oscurità per poter dare questa luce filosofica qui in
occidente e particolarmente in Europa, nelle ore buie attuali che sono sparse su ogni terra che un
tempo rifulgeva della luce della filosofia e della conoscenza.
Per questo, come più giovane del consesso di Filosofi, ho afferrato la fiaccola testimone che mi è
stata data e ve la porgo.
Non voglio che voi mi comprendiate male e quindi voglio un attimo soffermarmi sul termine
filosofia.
Io non parlo della filosofia usuale, la greca o la medievale o l’illuministica ecc, che oggi si trova
ovunque anche su YouTube o in ogni libro che tu possa avere studiato a scuola.Io parlo della
Filosofia Ermetica antica sconosciuta, che ha preso la veste della lavorazione dei metalli dal tempo
di Zosimo ma che prima era la SACRA SCIENZA SACERDOTALE E DEI RE e che i più
chiamarono Alchimia, anche se spesso impropriamente.
Molti parlano di Filosofia Ermetica oggi, ne sono cosciente, ed anche il consesso che mi ha spinto a
parlare ne è cosciente. Ma i modi con i quali questa conoscenza è data di questi tempi riflette
l’oscurità e la confusione attuale e porta gli uomini in un baratro profondo che è il baratro della
mente senza accendere il fuoco del cuore.
Oggi nell’Europa dispersa della nuova dominazione magico-bancaria delle élite, si deve parlare di
questo per vedere di mostrare qualche scintilla nell’immensa oscurità che tutto avvolge. Non so
come mi giudicherete voi che nulla sapete ma so come sono giudicato da coloro che mi conoscono.
Quindi eccovi le mie parole sui Fuochi.

Esistono vari fuochi che possono essere visti nel mondo e nell’uomo, nel macrocosmo e nel
microcosmo. Potete vedere il fuoco lucente del Sole e della Luna, nelle loro magnitudini differenti,
come potete vedere il fuoco stellare che si dispiega ogni notte. Esiste il fuoco del profondo della
terra ed il fuoco che si crea nei cieli e nelle nuvole folgorando ogni cosa.
Esiste il fuoco del vento che porta la pietra nel suo ventre e che la deposita nella terra madre che lo
nutre, anche essa con il suo proprio fuoco nascosto.
Tutti questi fuochi sono soggetti al fuoco eterno invisibile che regge tutte le cose e che noi
denominiamo AZOTH. E’ un fuoco sottile e umido ma anche comburente e secco quando serve e si
estende in ogni dove compenetrando ogni cosa dal piccolo al grande. Esso, vi basti che io dica, è la
radice di ogni altro fuoco.
Nel microcosmo esso appare come sette fuochi principali di cui uno eterno, uno non specializzato e
generale o di sostegno, gli altri di apparizione.Sono fuochi metallici che se lavorati possono
completamente trasformarsi e diventare fuochi aurei.
Il primo fuoco di apparizione è il fuoco di Saturno. Esso è un fuoco minerale e denso. Esso e grasso
e oleoso e si trova in ogni cosa che deve prendere corpo qui nella sfera delle cose create.
Il secondo fuoco di apparizione è un fuoco forte e violento. Esso è fuoco di Marte e brucia ogni
cosa distruggendola con la spada e la divisione.Oggi è molto comune e si divide anche nella sua
controparte venusina.
Il terzo fuoco di apparizione è fuoco di Sole. Esso è fuoco luminoso e dolce, il vero fuoco ermetico
e dei saggi, che brucia dando luce senza bruciare le mani ma cuocendo ogni cosa con dolcezza. Non
è mai violento come il fuoco di Marte ma ne è fratello.
Il quarto fuoco di apparizione è fuoco di Mercurio. Esso è sfuggente e caotico. Crea suono e luce ed
è veramente creativo e rimbombante. Quando è silenzioso, questo fuoco diventa sottilissimo e
penetrantissimo.
Il quinto ed ultimo fuoco di apparizione è un fuoco di Luna. Esso è magnetico e sottile. Umido ed
acqueo. E’ pieno di forme che possono confondere poiché in esso ogni cosa si trasforma e non
appare con chiarezza come di notte, anche con la luna, ogni forma non è svelata e illuminata dal
fuoco solare esterno. E’ un fuoco ingannatore e traditore. Ma quando purificato dall’Arte esso
diventa esaltato e porta conoscenza e sapienza, espansione e luce.
Ecco che vi ho parlato dei vari fuochi ermetici in questa epoca buia. Non che abbia potuto terminare
il discorso in quanto ci sarebbe ancora molto da dire parlando degli stoppini e dei vari gradi, dei
vari forni e storte ecc, ma per i fuochi per iniziare basti questo. Altro a chi con devozione si
avvicinerà alla scienza di Dio.Attualmente i fuochi in azione sono il fuoco di Saturno,quello di
Marte che come detto si diversifica spesso con il suo fuoco fratello di Venere, il fuoco di Mercurio e
quello Lunare. Ma essi appaiono in Europa, nella loro forma metallica sporca e materiale, piena di
feccia e senza aver subito la cottura dell’Arte Nostra. E’ per questo che la nostra terra è in queste
condizioni, poiché coloro che lo evocarono nella forma comburente lo alimentano solo di sporcizia
e sterco e non di purezza e argento.
Lo ripeto a voi che leggete, molti diranno cose simili e molti si leggono con cose simili, ma se
leggerete molto attentamente comprenderete che io, PER MANDATO, sto dicendo cose diverse.
Lo so che non posso parlarvi dei fuochi elementari, e lo dico per i miei fratelli in FiloSofia, affinché
non pensino che io non li conosca e quindi mi esecrino dalla Turba filoSofica, questi fuochi sono
molto perniciosi e particolari e quando appaiono, ossia il fuoco di fuoco, il fuoco di acqua, il fuoco
di aria e il fuoco di terra, portano all’opera mediate una via veloce e diretta che se non si è preparati
e purificati fanno apparire il disastro.
O figli dell’Europa a cui mi rivolgo, tornate a vedere con il cuore e non con la mente e gli occhi
della testa. Dentro il cuore possedete un occhio onniveggente che è occhio ciclopico che tutto vi
mostrerà.
Il fuoco solare primordiale che rimane sempre nascosto e che si palesa sempre quando sta per
nascere una nuova terra e un nuovo cielo.
Voi non crederete ai vostri occhi nelle cose che vi appariranno e non crederete di camminare
nell’ombra del fuoco lunare che tutto trasforma in immagini oscure e ingannevoli. Questo fuoco sta
avvelenando la vostra vita attuale e vi porterà verso la disperazione delle forme vuote che una volta
inseguite, quando si crede di averle raggiunte, svaniscono con un riso beffardo lasciando l’orrore e
la pazzia della Luna non purificata.
O europei state attenti al fuoco saturnio di bassa lega e dal piombo ancora sporco, con cui prima si
coniavano le monete che davano gioia fugace e morte da contaminazione a chi l’usava di frequente,
poiché apporta ancora tumori e lebbre , cancri e leucemie, e non parlo in maniera figurata
solamente, ma con verità. Noi possiamo vedere che esse sono sparse sulla nostra terra come
maledizioni per punire chi abusa del santo mistero della vita. Ed oggi in Europa questo sta
avvenendo dal 1980.
Ecco io ora vi ho parlato dei fuochi in linea con la richiesta di chi mi ha mandato farlo, e anche se la
mia giovane età è millenaria, di fronte a VOI, che siete esempio di immortalità assoluta e totale, io
sono come il fanciullo che gioca con i balocchi.
Eppure VOI mi avete scelto e dato la fiaccola della vostra come agnello tra i lupi, VOI avete avuto
fede e rinnovate sempre la vostra fede in me. Io mi inchino e mi stendo a terra nel pavimento del
tempio interiore e faccio opera di ringraziamento per la grazia della conoscenza risvegliante e
liberante che mi concedeste.
Io ho finito la mia opera sui fuochi e solo coloro che saranno degni saranno edotti da me come,
sempre da VOI stabilito.
Solo chi non si perde dietro le lucciole del mondo e i fuochi fatui della notte e dagli inseguimenti
dell’oro volgare eroico che pensa di poter fare e sapere tutto da se e anela solo onori e piaceri
illusori, potrà pervenire a incontrarmi nella mia vera forma e ricevere da me il SIGILLO autentico
della FiloSofia Ermetica Eterna che immortalizza e RISVEGLIA.
Mi inchino a VOI ETERNI, e rimango umile creta nelle vostre mani in queste ore BUIE, PERCHE’
IO MAI PERDERO’ IL RISPETTO, L’AMORE, LA FIDES E L’ONORE CHE SI DEVE A CHI
MI MOSTRO’ LA VIA LASTRICATA D’ORO E CHE TUTTI IN EUROPA VEDONO
LASTRICATA DI OSCURITA’ MAI SMETTERO’, DIVERSAMENTE DA TUTTI, IN ETERNO
DI ESSERVI GRATO, NELLA VERA FORMA DI FEDELTA’ SENZA EGO E DEVOZIONE A
VOI DOVUTA E VI TRIBUTERO’ PER SEMPRE ANCHE SE SONO PARI A VOI ORAMAI.
Ma forse la mia anima è rimasta antica nel sentire dentro sempre il rispetto e la devozione a chi mi
tese il remo mentre sfogavo nelle acqua oscure, issandomi a bordo della sua barca di salvezza che
attraversava lo Stige.
Non importa…essere antico significa ESSERE VERO!
MENTRE OGGI E’ TUTTO FATUO E FALSO.
UN ULTIMA COSA VORREI AGGIUNGERE: TUTTI COLORO CHE SONO CHIAMATI
DALLA SACRA SCIENZA A DIVULGARLA E VEDONO IN ESSA OGGETTO DI
GUADAGNO E NON DEVOTO LAVORO DI LUCE…TUTTI COLORO FAREBBERO
MEGLIO DI LEGARSI UNA PIETR AL COLLO E SI GETTASSERO ORA NEL MARE,
POICHE’ E’ TERRIBILE LA VENDETTA DEI NUMI. CHI DEVE CAPIRE CAPISCA E LO
DICO SPINTO DA VOI, CHE SAPETE ESSERE IO MOLTO GENTILE E NON CAPACE DI
DIRLO. MA OBBEDISCO AI VOSTRI ORDINI ED ORA L’HO DETTO PER COLORO CHE
SONO FRATELLI OGGI CON ME IN QUESTA OPERA DI DISVELAMENTO ULTERIORE
DEI VERI.

A CHI CREDE, A CHI SPERA, A CHI AMA.

MRA

Riccardo Mario Villanova Sammarco