Sei sulla pagina 1di 2

Titolo relazione

Misura della resistenza interna di un voltmetro


Obiettivo:
Lo scopo dell’esperimento è misurare la resistenza interna del voltmetro, tramite la misurazione
del tempo di scarica di un capacitore connesso ai suoi cavi

Strumenti utilizzati:
 Ponte RLC
 Voltmetro, con sensibilità di 0,01V e portata di 20V (dipende dal valore su cui l’operatore
setta questo strumento)
 3 condensatori (10 µF, 47 µF, 100 µF)
 2 cavetti con poli diversi
 Cronometro, sensibilità 0,01s

Descrizione dell’esperimento:
Inizialmente abbiamo caricato il condensatore collegandolo al generatore di tensione rispettando
la polarità indicata. Successivamente prestando attenzione a non toccare i terminali con le mani
abbiamo collegato il condensatore al voltmetro (precedentemente settato su 20V); all’istante del
collegamento di entrambi i cavi abbiamo azionato il cronometro e in una tabella abbiamo
riportato gli intervalli di tempo e i corrispettivi valori di tensione. Questo procedimento è stato
attuato a tutti e tre i condensatori presi in considerazione. Dai dati della tabella abbiamo calcolato
il valore di decadimento della tensione in ogni istante di tempo. Inizialmente abbiamo considerato
intervalli molto piccoli di 1s poiché la tensione decadeva molto velocemente, in particolare per il
condensatore di 10 µF abbiamo scelto intervalli più stretti, e mano a mano che la velocità di
decadimento diminuiva abbiamo considerato intervalli di tempo maggiori. Anche questo processo
è stato applicato a tutti e 3 i condensatori. Dalla tabella è stato possibile ricostruire il grafico con la
curva di decadimento della tensione. Infine abbiamo verificato la capacità effettiva dei 3
condensatori riscontrando una lieve differenza rispetto alle capacità dichiarate dal costruttore del
condensatore.
Capacità dichiarata Capacità effettiva
10 µF 10,69 µF
47 µF 43,05 µF
100 µF 92,50 µF

Dal grafico dove sulle ascisse sono riportati i tempi e sulle ordinate le tensioni si evince una curva di
decadimento esponenziale secondo la formula:
1
−( )𝑡
V(t)=𝑉0 𝑒 𝑅𝐶
Su un altro grafico abbiamo riportato il logaritmo delle tensioni lette V(t) sulle ordinate e il tempo sulle
ascisse e ne risulterà un andamento lineare dato dalla formula logaritmica:
1
ln (V(t))= ln (𝑉0 ) - t
𝑅𝐶

Dati sperimentali e risultati ottenuti:


Sono riportati in allegato l’elaborazione dei calcoli con l’ausilio del programma di calcolo Excel.

Conclusioni:
In conclusione abbiamo ottenuto tre valori della resistenza interna del voltmetro relativi ognuno
ad un condensatore utilizzato; essi sono R1O=(1224±0,008) μOhm, R47=(19399±0,05) μOhm e
R100=(72939±0,05) μOhm. Questi valori, purtroppo, non hanno nessun intervallo in comune e ciò è
dovuto sicuramente ad errori sistematici e casuali durante lo svolgimento dell’esperienza.