Sei sulla pagina 1di 216

VENETO

2013

WWW.CHEPASSIONE.EU
EDITORE CHE PASSIONE DI RICCARDO PENZO
ISBN: 978-88-903289-8-2
IDEATORE E CURATORE IMMAGINE DI COPERTINA
Riccardo Penzo Mohammed Asifakbar

COLLABORATORI FOTOGRAFIE
Marika Saggiorato Tony Anna Mingardi - www.annamingardi.com
Nino Carpenedo Luana Sam - www.luanasamphotography.com
Silvia Parcianello Andrea Munari
Lisa Framarin Riccardo Penzo
Marco Ferron
Silvia Papagna Si ringrazia per alcuni scatti gentilmente concessi i
Federica Trevisan fotografi dei ristoranti:
Susanna Fabris
Ristorante Dolada
STUDIO GRAFICO, COMUNICAZIONE E MARKETING Francesco Tanganelli - www.keslab.it
otq pro.creative - Vicenza
www.otqprocreative.it Osteria Alla Chiesa Dagli Artisti
Renato Vettorato - www.papagenonline.it
SPOT E PRODUZIONE VIDEO
MILAGROFILM Locanda La Candola
di Corrado Ceron & Cinzia Benetazzo Mauro Cattelan - Roberto Furlan
www.milagrofilm.com
Hanno collaborato: Alberto Marchiori e Miriam Marini La Locanda di Piero
Si ringraziano gli attori: Eleonora Fontana e Nicola Perin Luca Serradura - www.food4theeyes.com

TIPOGRAFIA Trattoria Alla Baracca


PAPERGRAF spa Luana Sam - www.luanasamphotography.com
www.papergraf.it
Enrico VIII
EDITORE Trattoria da Romano
CHE PASSIONE di Riccardo Penzo Nicola Zanettin - www.googlefoto.it
Via Riviera, n° 69
36024 Nanto (VI) Ristorante Alla Busa
Italia Luca Ragoso - Foto Borin di Noventa Vicentina

PARTITA IVA 03408200248 La Locanda di Momi e Mauri


C. F. e NR. ISCR. REG. IMP. VI: PNZRCR79M25F964W Veronica Mariani - www.veronicamariani.com

Tel/Fax +39 0444 730346 Villa Palma


Mobile +39 348 5252866 Andrea Ferrero - www.andreaferrero.com
Sito internet: www.chepassione.eu
E-mail: ristoranti@chepassione.eu Ristorante da Nereo Alle Grotte
Skype: chepassione Bianca & Volta - www.biancaevolta.tv
Facebook Page: Ristoranti Che Passione
Twitter di Riccardo Penzo: @chepassione Osteria Al Pescatore
Cristiano Cristofoli - www.adrem.it

ISBN: 978-88-903289-8-2 10251


Copyright © 2012 CHE PASSIONE di Riccardo Penzo

Proprietà letteraria e tutti i diritti riservati. La struttura, le foto ed i contenuti della presente guida non possono essere riprodotti, neppure parzialmente, salvo
espressa autorizzazione dell’editore. Benchè l’editore abbia curato con la massima attenzione la preparazione della presente guida, declina ogni responsabilità
per possibili errori ed omissioni, nonchè per eventuali danni risultanti dall’uso delle informazioni ivi contenute.

2
Dedico questa nuova guida regionale ai miei genitori,
per la loro importante e costante presenza discreta e per il loro supporto

Dedico questo network a Lisa, il mio presente e futuro,


punto di riferimento indispensabile della mia vita e di cui non potrei più fare a meno



Riccardo

3
BENVENUTO
NEL NETWORK
CHE PASSIONE

4
Vorrei darti il mio personale benvenuto in questo innovativo network enogastronomico! Sei un nuovo iscritto o un fedelissimo
associato? Sei uno dei tantissimi e sempre più appassionati che in questi anni ci hanno permesso di arrivare fino a
qui, grazie. Dove siamo arrivati? A realizzare la nuova guida regionale del Veneto, con esclusive promozioni riservate agli
associati in tutte le province, con la nuova mappa geopolitica. La buona cucina non ha confini e i prodotti del territorio
meritano di essere scoperti da tutti, giorno dopo giorno in accordo con le stagioni. Tienici aggiornato sulle tue uscite e
inviaci le tue opinioni sui piatti che ti hanno emozionato. Vota i tuoi ristoranti preferiti sul sito e non fermarti qui, parlane con
i tuoi amici per consigliare il network, perché più siamo e più avremo forza!

COGLI L’OCCASIONE DI PROVARE UN PICCOLO PERCORSO ENOGASTRONOMICO TUTTE LE VOLTE CHE VAI AL RISTORANTE,
GRAZIE ALLA CARD CHE PASSIONE E AI PRIVILEGI A TE RISERVATI: COMPORTATI DA VERO APPASSIONATO!

Nuove esclusive promozioni ti aspettano quest’anno, per poter uscire con la massima serenità, sapendo di risparmiare una
fortuna grazie a Ristoranti Che Passione! Abbiamo voluto semplificare le promozioni e l’occasione di passare al Veneto è
stato il momento giusto: fino al 50% con un’unica regola, emozionarsi! Vedrai nelle prossime pagine quanto è facile
utilizzare il nostro network e che incredibili opportunità ti potrà offrire, quindi leggile con attenzione. Abbiamo impostato una
guida che sia bella ma non solo, che sia immediata, chiara e di semplice utilizzo. Ma soprattutto che sappia rispondere alle
tue esigenze, proponendo un modo nuovo per conoscere i ristoratori più meritevoli vicino a te. Allo stesso tempo vogliamo
trovare soci altrettanto appassionati, che siano alla ricerca di nuove proposte di qualità e che colgano le eccezionali
promozioni offerte per godere appieno della loro visita. Grazie per aver fatto il primo passo in questa direzione, avendo
acquistato questa edizione. I nostro gruppo è indipendente e autonomo nella selezione dei locali, solo chi si distingue
viene chiamato a farne parte, ma il palato di ognuno di noi è diverso, perciò troverai sia locali della tradizione, che ristoranti
creativi e trattorie di alto livello. Il tuo obiettivo sarà quello di andare a conoscerli tutti, senza sottovalutare il grande
impegno dei ristoratori per applicare queste promozioni. Se accetti un consiglio, non uscire solo nei giorni canonici,
ma prova qualche volta in più i ristoranti nelle serate meno affollate. Sarai coccolato dai gestori perché fai parte di questo
gruppo, perciò fatti riconoscere subito come associato a Ristoranti Che Passione. Aiutaci a migliorare sempre e scrivici per
suggerimenti o segnalazioni. Grazie!

5
6
IL NETWORK

Scopri come funziona Ristoranti Che Passione pag. 9


La Card Che Passione pag. 10
Promozioni riservate ai soci pag. 13
Domande Frequenti pag. 14
Le icone pag. 15
Vota i migliori locali dell’anno pag. 16
Le premiazioni Che Passione Edizione 2012 pag. 17
Altre agevolazioni pag. 18
Patrocini pag. 20

I RISTORANTI

Belluno pag. 24
Padova - Treviso pag. 32
Venezia pag. 86
Verona - Rovigo pag. 98
Vicenza pag. 118

INDICE

Indice alfabetico pag. 205

7
1.

SCEGLI IL LOCALE,
INVITA UN OSPITE
E PRENOTA
COME SOCIO

2.

ORDINA PURE
QUALSIASI PIATTO
DAL MENÙ

3.

RISPARMIA
AL MOMENTO
DEL CONTO
CON LA CARD
CHE PASSIONE
8
SCOPRI COME FUNZIONA RISTORANTI CHE PASSIONE

1. SCEGLI IL LOCALE, INVITA UN OSPITE E PRENOTA COME SOCIO

Consulta questa guida o il sito www.chepassione.eu per trovare subito i locali più adatti per
la tua uscita e leggere i commenti dei lettori che li hanno già provati prima di te. Oppure
utilizza la nuova App iPhone per scoprire i locali che applicano la promozione vicino a te!
Ricorda che la prenotazione è obbligatoria e così come dichiarare di appartenere
al network, che per noi è motivo di vanto! Il ristoratore potrà riconoscerti come vero
appassionato e trovare così qualche minuto in più da passare con te, per farti comprendere
la sua filosofia, la selezione dei prodotti, ecc... Ti seguirà con passione!

2. ORDINA PURE QUALSIASI PIATTO DAL MENÙ

Tu e il tuo ospite avete la possibilità di provare appieno la carta del locale. Avete l’obbligo di
ordinare almeno quattro piatti in coppia tra antipasti, primi e secondi.
Ma perché limitarvi? Grazie alle promozioni di Ristoranti Che Passione potete essere golosi e
ordinare dimenticando le mezze porzioni, concedendovi uno sfizio in più: questo è lo spirito
vero del network Ristoranti Che Passione!

3. È IL MOMENTO DEL CONTO: RISPARMIA GRAZIE ALLA CARD CHE PASSIONE

Grazie a Ristoranti Che Passione risparmi una fortuna per un anno intero senza dimenticare
la qualità della buona tavola. A seconda della promozione applicata, avrai uno sconto del
30, 40 o 50% su un conto di 2 persone, coperto e bevande escluse.
La tessera deve essere nel periodo di validità ed utilizzata dal reale intestatario, pena la
confisca. Dovrà essere esibita al gestore ed obbligatoriamente segnata sia che si applichi la
promozione soltanto alla prima visita che infinite volte. Non aspettare il momento del conto
per esibire la Card, il ristoratore deve avere la possibilità di fare del suo meglio per voi!

9
L’ESCLUSIVA CARD CHE PASSIONE DIMOSTRA L'APPARTENENZA
AL NETWORK E PERMETTE A TE E A UN TUO OSPITE DI ACCEDERE
ALLE PROMOZIONI NEI RISTORANTI OGNI VOLTA CHE VUOI

La dovrai obbligatoriamente esibire all’arrivo e al momento del conto ai gestori affiliati,


per dar loro la possibilità di verificare la tua identità (potrebbe essere richiesto anche
un documento valido, la card non è trasferibile) e la validità temporale della tessera,
pena la non applicazione delle promozioni. I ristoratori dovranno confiscare la tessera
se non corrispondente alla tua persona o se la utilizzerai oltre i termini di validità indicati.

Il codice identificativo di ogni ristorante è scritto nella sua pagina, nel sito e nell’App.
La tessera ti verrà segnata in modo indelebile dal ristoratore nella casella corrispondente.

Se non hai acquistato guida e card online o comunque non sei già in possesso della
tua card, la puoi richiedere seguendo le istruzioni presenti nel coupon di iscrizione che
hai trovato in allegato; la riceverai in pochi giorni direttamente all’indirizzo da te indicato.

10
VOTA E CONDIVIDI
LA TUA ESPERIENZA
LASCIANDO
UN COMMENTO
SUL SITO
CHEPASSIONE.EU

SEGUI SUL SITO E SULLA NUOVA APP


IPHONE L'INGRESSO NEL NETWORK
DI NUOVI LOCALI DURANTE L'ANNO

RESTA AGGIORNATO ISCRIVENDOTI


ALLA NEWSLETTER O DIVENTANDO
FAN DELLA PAGINA FACEBOOK
POTRAI CONOSCERE ANCHE TUTTI
GLI EVENTI DEI RISTORANTI AFFILIATI
download gratuito

11
12
PROMOZIONI RISERVATE AI SOCI
DIMENTICA LE MEZZE PORZIONI

TU ED IL TUO OSPITE AVRETE UNO


SCONTO DEL 30, 40, 50% SUL CONTO
TOTALE, ESCLUSI COPERTO E BEVANDE
CHE SARANNO A PREZZO PIENO

Per poter usufruire della promozione, è necessario


ordinare almeno quattro piatti in coppia tra antipasti,
primi e secondi. Considerando la scheda del ristorante e
l’esempio di scontrino qui a fianco, risparmierai a seconda
del giorno scelto:

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

PRANZO 30% 30% chiuso 30% 30% 30% 30%

CENA chiuso 40% 50% 30%

ES. RISPARMI 19,20 EURO NEI GIORNI CON PROMO 30%


ES. RISPARMI 25,60 EURO NEI GIORNI CON PROMO 40%
ES. RISPARMI 32,00 EURO NEI GIORNI CON PROMO 50%

QUANTE VOLTE POSSO ACCEDERE ALLA PROMOZIONE?

Il ristorante del network può proporre la promozione la prima volta oppure tutte le volte che ritornerai durante il periodo di
validità della tua Card Che Passione. Controlla nella scheda di ogni ristorante l’icona relativa.

13
DOMANDE FREQUENTI

CHE PIATTI POSSO ORDINARE? QUANTE CARD SI POSSONO PRESENTARE AD UN TAVOLO?

Non c’è limitazione alcuna, puoi ordinare dal menù alla Ogni tessera garantisce te e un solo tuo ospite. È
carta del giorno qualsiasi piatto. Potrai provare tutte le tuttavia possibile prenotare un tavolo con più card per
proposte dello chef, gustare dai piatti della tradizione piccoli gruppi di amici e presentare una tessera per
ai cibi più creativi. I menù degustazione ed ogni altra ogni coppia che riceverà conti separati. Ad ogni conto
offerta applicata dai gestori non sono compresi nelle dovrà corrispondere una distinta Card Che Passione. Le
promozioni. La promozione non è valida durante le serate persone non coperte dall’offerta non riceveranno alcun
gastronomiche o eventi extra a prezzo fisso. piatto in promozione.
Ai fini delle promozioni, per il consistente peso, carne Vogliamo lasciare alla sensibilità dei lettori la decisione
e pesci di notevole dimensione sono ordinabili ma da di prenotare il tavolo con più tessere, considerando la
considerarsi piatti singoli anche se consumati in due disponibilità dei gestori in fase di prenotazione e sarà
persone. Dovrete quindi ordinare almeno altri tre piatti. loro discrezione confermarle. Questa iniziativa non deve
essere interpretata come un servizio per eventi di grosse
QUANTE CARD CHE PASSIONE POSSO AVERE? dimensioni o cene aziendali.

La card a te riservata è unica e strettamente personale. COME POSSO RINNOVARE LA SOTTOSCRIZIONE?

QUANDO SCADE LA CARD CHE PASSIONE? Il rinnovo non è tacito, ma dovrai richiederlo volutamente.
Hai tempo 30 giorni dopo la scadenza della tua card per
Ogni tessera di norma ha una validità di dodici mesi poter rinnovare ad un prezzo scontato.
dall’emissione, la scadenza è stampata sulla card assieme Se per qualsiasi motivo preferisci anticipare il rinnovo, la
al tuo nome, cognome e codice identificativo. Ti potrà nuova data di scadenza segnata sulla card che riceverai,
essere confiscata dal gestore se proverai ad utilizzarla terrà conto dei mesi rimanenti che verranno sommati.
oltre il limite di validità, oltre a non vederti applicata la
promozione. PERCHÈ DICHIARARSI SEMPRE SOCI CHE PASSIONE?

POSSO PAGARE CON CARTA DI CREDITO? Presentati sempre ai ristoratori come socio del network
per ottenere vantaggi extra anche nei giorni senza
Nei ristoranti dotati di POS è possibile pagare anche promozioni: potrai avere uno dei migliori tavoli della sala o
con carta di credito usufruendo delle promozioni. È magari ricevere la visita dello chef per conoscere i segreti
comprensibile però che i piatti debbano essere stornati di ogni piatto. Farà molto piacere a tutto lo staff sapere
dal conto prima dell’emissione della ricevuta perché che hai apprezzato il loro lavoro tanto da tornare.
l’operazione bancaria deve corrispondere all’importo.
Consegna la Card Che Passione unitamente alla carta
di credito PRIMA di richiedere il conto, pena la non
applicazione della promozione. Non saranno accettate
transazioni bancarie di importi diversi dalle ricevute.

14
ICONE CHE PASSIONE ICONE SERVIZI RISTORANTE

La promozione sarà praticata solo alla


Novità 2012 Promo 10% sul menù degustazione
tua prima visita del ristorante

Potrai ricevere la promozione infinite volte


Menù in inglese o personale che parla altre lingue
su un conto di due persone

RCP
Ristorante premiato nelle precedenti edizioni RCP Carta di cibi semplici per i più piccoli

ICONE CIBO Menù o carta dei vini su dispositivo Tablet

Locale rinomato per specialità


Locale indicato per serate romantiche
a base di carne

Locale rinomato per specialità Prova il locale con le promozioni


a base di carne con carrello dei bolliti e poi organizza qui le tue feste o banchetti

Locale rinomato per specialità Locale con salette riservate


a base di selvaggina per incontri di lavoro o piccole funzioni private

Locale rinomato per specialità


Locale con possibilità di pernottamento
a base di Gallina Padovana

Locale rinomato per specialità Locale dotato di sala per fumatori di sigari
a base di pollo “Latte&Miele” e degustazione distillati / Cognac

Locale rinomato per specialità Locale dotato di accesso e servizi


a base di pesce per persone diversamente abili

Locale rinomato nella preparazione Servizio di connessione internet gratuito


di Baccalà alla Vicentina secondo la tradizione per i possessori di dispositivo portatile in sala

Novità 2012 Locale rinomato per specialità Calendario degli eventi disponibili con
a base di pesce di lago musica dal vivo e/o pista da ballo dopo cena

Locale rinomato per la selezione


Calendario delle lezioni di cucina disponibili
di formaggi serviti su carrello al tavolo

Proposta di cibi per persone Locale con tavoli in veranda attrezzata


con intolleranze alimentari o all’aperto nel periodo estivo

Proposta di cibi per persone vegetariane Locale con vista panoramica

Ricerca e prevalente utilizzo di ingredienti locali Locale climatizzato nel periodo estivo

ICONE BEVANDE RISERVATO


Parcheggio di proprietà disponibile

Carta dei vini ampia e ricercata Locale che può permettere l’ingresso dei cani

Mescita di vini ricercati a bicchiere

Servizio “tappo” - costo del servizio per mescere


le bottiglie portate da casa

Carta delle birre ampia e ricercata

Carta dei cocktails

15
VOTA I MIGLIORI LOCALI DELL'ANNO

RISTORANTI CHE PASSIONE SI BASA SU MIGLIAIA DI PROVE DI APPASSIONATI COME TE


AIUTACI A PREMIARE I RISTORANTI PIÙ MERITEVOLI E CHE TI HANNO EMOZIONATO

Vogliamo raccogliere il maggior numero di recensioni possibili per mantenere una selezione di qualità. I vostri commenti ci
spronano a fare sempre meglio e saranno determinanti per riconfermare i locali nelle successive edizioni.

MODALITÀ PER VOTARE ESEMPIO DI VOTAZIONE SUL SITO

Hai due modi per votare, scegli quello più comodo per te:

1. VAI SU WWW.CHEPASSIONE.EU

entra nella pagina del ristorante che hai provato e esprimi


il tuo voto. Solo i soci con username e password ottenuti
al ricevimento della tessera potranno lasciare le loro
preferenze.

2. COMPILA LA SCHEDA CHE TROVI AL RISTORANTE

consegnala al gestore o, se preferisci, potrai sempre


compilarla a casa e inviarcela successivamente via email,
per posta o via fax al numero 0444 730346.

COME VOTARE?

Quando ti sarai deliziato con una splendida cena ricordati di votare il ristorante che hai provato!
Hai a disposizione cinque cuoricini: 1 è il minimo, 5 è il top. Puoi lasciare una sola votazione per ristorante, ma se cambi
idea, potrai sempre modificare il tuo giudizio.
Il tuo voto e commento sono importanti sia per noi sia per gli altri soci del network. Raccontaci cosa hai mangiato, come
è stato il servizio, se ti è piaciuta la sala: scrivi le tue emozioni, in modo chiaro e discreto. Lascia il tuo nome e, se vorrai
interagire con gli altri, rendi visibile il tuo indirizzo email così ti potranno rispondere.

LA PUBBLICAZIONE DEI COMMENTI

Lo staff di Ristoranti Che Passione si prenderà cura di riportare e pubblicare sul sito i commenti e le votazioni ricevuti. Il
tuo testo verrà vagliato dal nostro staff prima della pubblicazione per evitare linguaggi scurrili o ritenuti inappropriati. Scrivi
recensioni che definiscono la tua passione, la critica costruttiva è sempre ben accetta.

16
PREMIAZIONI CHE PASSIONE EDIZIONE 2012

Le Vescovane (Longare) San Marco (Arcole - VR)


MIGLIOR LOCALE CHE PASSIONE VICENZA MIGLIOR QUALITÀ/PREZZO CHE PASSIONE
Il migliore nella media delle 4 categorie di votazione Rapporto tra la qualità della cucina ed il conto pagato

Ai Navigli (Padova) Ristorante Amici Miei (Vicenza)


MIGLIOR LOCALE CHE PASSIONE PADOVA SAMARA’S PRIZE CHE PASSIONE
Il migliore nella media delle 4 categorie di votazione Per una cucina attenta alle intolleranze alimentari

Caffè Ristorante Garibaldi (Valdagno) Trattoria Alla Baracca (Vicenza)


MIGLIOR CIBO CHE PASSIONE RISTORANTE PIÙ VOTATO CHE PASSIONE
Qualità delle materie prime, cura e presentazione dei piatti Maggior numero di votazioni a prescindere dal punteggio

Ristorante Faresin (Breganze) La Locanda Di Piero (Montecchio Precalcino)


MIGLIOR SERVIZIO CHE PASSIONE MENZIONE SPECIALE CHE PASSIONE VICENZA
Cura del servizio in sala e cordialità nell’accoglienza Segnalazioni di giornalisti e collaboratori RCP

Ristorante 3Quarti (Grancona) Trattoria Al Pirio (Torreglia)


MIGLIOR AMBIENTE CHE PASSIONE MENZIONE SPECIALE CHE PASSIONE PADOVA
Attenzione nei dettagli dell’arredo rispetto alla posizione Segnalazioni di giornalisti e collaboratori RCP
naturale

Premi assegnati valutando i voti ricevuti dal 16/8/2011 al 15/8/2012 tra i ristoranti che hanno avuto un minimo di cinque votazioni

IL PREMIO SPECIALE SAMARA’S PRIZE

Viene assegnato alla memoria di Samara Harley per promuovere l’attenzione degli chef sui cibi rispettosi delle persone
con intolleranze alimentari. Questa non è una “moda” alimentare, è una necessità che sta diventando di molti.

NUOVO PREMIO
MIGLIORE COMUNICAZIONE ENOGASTRONOMICA CHE PASSIONE
Al professionista o giornalista che si è maggiormente distinto in ambito nazionale.
Per inaugurare questo nuovo riconoscimento abbiamo deciso di assegnarlo alla Sommelier Professionista Adua Villa.

COME VENGONO SELEZIONATI I VINCITORI?

Il ristorante che ottiene la media più alta di votazione nelle


singole categorie è il vincitore. OGNI ANNO
VENGONO
Tutte le assegnazioni vengono attribuite insindacabilmente PREMIATI I LOCALI
dall’editore, tenendo in considerazione strettamente PIÙ MERITEVOLI,
i punteggi medi ottenuti e di tutte le recensioni ricevute.
FAI VINCERE
IL TUO PREFERITO!
17
ALTRE AGEVOLAZIONI

Abbiamo stretto con partner selezionati diversi accordi, per permettere ai soci Che Passione
di accedere, grazie alla Card, a interessantissime promozioni riservate. I prezzi di riferimento
a cui applicare queste scontistiche sono quelli al pubblico applicati in cantina o in sede e non
possono in alcun modo essere sommati ad altre promozioni in essere.

Tu hai acquistato il pacchetto completo che comprende la guida cartacea e la card platinum
che ti permette di accedere a scontistiche maggiori con i partner. Nella pagina qui a fianco
trovi la lista delle agevolazioni a te riservate.

CARD CHE PASSIONE WEB EDITION

CARD CHE PASSIONE PLATINUM

18
Teatro Olimpico di Vicenza Biglietti 2x1 Biglietti 2x1
www.olimpico.vicenza.it + cd audio

Associazione Italiana Sommeliers 10% sui corsi 10% sui corsi


www.aisveneto.it

Tenuta Sant'Antonio 5% in cantina 10% in cantina


www.tenutasantantonio.it

Le Colture vedi pag. 69 vedi pag. 69


www.lecolture.it

Ca’ Rugate 5% in cantina 10% in cantina


www.carugate.it

Natalina Grandi 10% in cantina 15% in cantina


www.cantinagrandi.com

La Pria Vini 10% in cantina 15% in cantina


www.lapria.com

OLIBEA - Olivicoltori Berici Associati 10% in sede 15% in sede


www.olibea.it

Paladin - Franciacorta Castello Bonomi 10% in cantina 15% in cantina


www.paladin.it - www.castellobonomi.it

La Mira Vini 10% in cantina 15% in cantina


www.lamirasas.com

Zonta Vini 10% in cantina 15% in cantina


www.vignetoduesanti.it

Fongaro 10% in cantina 15% in cantina


www.fongarospumanti.it

Personal Wine Shopper vedi pag. 53 vedi pag. 53

Coriele Luigi & Severino snc vedi pag. 177 vedi pag. 177
www.coriele.it

La Forma del Viaggio Padova 5% 5%


www.laformadelviaggio.it

Libreria La Forma del Libro 10% 15%


www.laformadellibro.it

Teofilo Folengo 2 libri in omaggio 3 libri in omaggio


www.teofilofolengo.org con l’iscrizione all’Ass. con l’iscrizione all’Ass.

ABenergie sconto di 1,5 euro al MWh sconto di 1,5 euro al MWh


www.abenergie.it sulle dedicate sulle offerte dedicate

Oasi Rejuve vedi pag. 193 vedi pag. 193


www.oasirejuve.com

19
PATROCINI

Provincia di Vicenza Camera di Commercio di Padova Pro Loco del Veneto


www.provincia.vicenza.it www.pd.camcom.it www.unpliveneto.it

VERONA

F.I.P.E. - ASCOM ASCOM ASCOM Associazione Provinciale


CONFCOMMERCIO VICENZA CONFCOMMERCIO PADOVA CONFCOMMERCIO VERONA Pubblici Esercizi Padova
www.ascom.vi.it www.ascompd.com www.confcommercioverona.it www.appe.pd.it

Confraternita del Bacalà alla Vicentina Confraternita del Baccalà Mantecato Confraternita dell’olio e tartufo
www.baccalaallavicentina.it www.baccalamantecato.com dei Berici - www.colliberici.it

Associazione Confraternita del Olivicoltori Associati


Amici di Merlin Cocai Mais Marano Colli del Basso Vic.no
www.teofilofolengo.org www.maismarano.it www.olibea.it

20
Fondazione CUOA Teatro Olimpico TRENTODOC Associazione Italiana Sommeliers
www.cuoa.it www.olimpico.vicenza.it www.trentodoc.com www.aisveneto.it

TOURISM

VI TOURISM I Ristoratori di Vicenza RistoraNtori Padovani


www.vitourism.it www.ristoratoridivicenza.it www.ristorantoripadovani.it

STRADA DEI VINI


DEIC OLLI

B ERICI
La Strada del Vino Consorzio di Tutela dei Vini AGIS Consorzio di Tutela
dei Colli Berici dei Colli Berici e Vicenza Associazione Golfisti Italiani Seniores del Mais Marano
www.stradavinicolliberici.it www.consorziovinicolliberici.it www.agisgolf.com www.maismarano.it

MEDIA PARTNER

Corriere Vicentino otq pro.creative J&R


www.corrierevicentino.it www.otqprocreative.it www.jandr.it

21
22
BUON APPETITO

23
Pieve
d’Alpago
Belluno
Puos d’Alpago
BELLUNO

PUOS D'ALPAGO
Locanda San Lorenzo pag. 26

PIEVE D'ALPAGO
Dolada Ristorante Albergo pag. 27
Ristorante Al Rifugio Carota pag. 28
NEL CUORE DELL’ALPAGO,
TRA IL LAGO DI SANTA CROCE
E LA FORESTA DEL CANSIGLIO,
VIENE PROPOSTA
UNA CUCINA CAPACE
DI SORPRENDERE PER QUALITÀ
E TECNICA.

LOCANDA SAN LORENZO


BELLUNO

140 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO


PUOS D'ALPAGO

RISERVATO

Via IV Novembre, 79 - Puos d'Alpago LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0437 454048 - Mobile: 328 1291204 PRANZO chiuso 30%


Email: info@locandasanlorenzo.it - Sito: www.locandasanlorenzo.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Promo 10% per il pernottamento

Il ristorante si trova in località Puos d’Alpago, arrivando le specialità di cervo come la tartare, indice di sicurezza
dalla principale Via Roma svoltate a destra in prossimità verso i fornitori selezionati. La pasta è fatta in casa, come
del municipio. L’ambiente è raffinato, arredato con i maccheroncini con guancia di Fassona piemontese e
uno stile classico, anche se attento a esporre gallerie funghi freschi. Troviamo alcuni piatti di pesce, come il
fotografiche moderne e arte. La locanda è fin dal 1910 guazzetto con i pesci dell’Adriatico.
una realtà importante della zona, gestita da Renzo e
Sandra, che con la quarta generazione Paolo e Angela, Affascinante la cantina, domandate a Ornella un consiglio
continuano con passione crescente l’attività di famiglia. per i vini pregiati a bicchiere o a Mara di accompagnarvi a
Nel cuore dell’Alpago, tra il lago di Santa Croce e la scegliere direttamente la bottiglia.
foresta del Cansiglio, viene proposta una cucina capace
di sorprendere per qualità e tecnica. RICCARDO CONSIGLIA

I piatti possono essere semplici o rivisitati, ma sempre - Animelle di vitello con porcini e patate o tartare di cervo
presentati con attenzione e richiami alle tradizioni locali. - Tortelli liquidi di fegato grasso
Sono sempre presenti nel menù le lumache del bosco, - Tradizionale agnello dell’Alpago
l’agnello dell’Alpago preparato secondo la tradizione e - Le “tre cime di Lavaredo” rivisitate con castagne e cachi

26
IL RISTORANTE È RAFFINATO
E CONTA POCHI COPERTI
CON DETTAGLI MODERNI
DI DESIGN E MOBILI NATURALI
COME I TAVOLI IN LEGNO
MASSICCIO AL NATURALE,
SUGGESTIVI ANCHESENZA
TOVAGLIATO.

DOLADA RISTORANTE ALBERGO

BELLUNO
141 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: PIÙ DI 65 EURO

PIEVE D'ALPAGO
RISERVATO

Via Dolada, 21 - Località Plois - Pieve d'Alpago LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0437 479141 - Email: info@dolada.it PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Sito: www.dolada.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 30% 30% 30% 30% chiuso
Promo 15% per il pernottamento

Siamo alle pendici del Monte Dolada, da cui il ristorante autunno provate la millefoglie di zucca e pompelmo o
prende il nome fin dal 1923, che dominano la vista su tutta la l’astice al vapore di marsala e tartufo nero. Il pane viene
Conca dell’Alpago con il Lago di Santa Croce all’orizzonte. fatto quotidianamente, come da tradizione, nel forno a
Indicate con i colori dell’arcobaleno, sono sette le camere legna della contrada. Ricotte e salmoni vengono affumicati
dell’albergo. Il ristorante è raffinato e conta pochi coperti internamente seguendone ogni preparazione.
con dettagli moderni di design e mobili naturali come i
tavoli in legno massiccio al naturale, suggestivi anche La carta dei vini è ampia e ricercata, domandate consiglio
senza tovagliato. La famiglia De Prà gestisce con passione, a Rosanna che è sommelier professionista.
frutto della decennale accoglienza di Enzo e Rossana,
tramandata ai figli Riccardo e Benedetta. RICCARDO CONSIGLIA

La cucina è condotta da Riccardo con spirito di innovazione - Millefoglie di patate e porcini o lasagne con scampi,
e ricerca dei migliori frutti del territorio, per arrivare fino al calamaretti e finferli
mare. Originale come il bosco possa arrivare sul piatto - Guancia di vitello brasata e verdure
con i suoi profumi balsamici e la natura viva del fogliame: - “Cacio e pere –18° ”
provate le lumache gratinate al fiore delle Dolomiti. In - Tirami-glu con selezione di cioccolatini

27
LA POSIZIONE DI QUESTO
RISTORANTE È DAVVERO
PANORAMICA
E MERITA L’ESCURSIONE
CHE RACCOMANDIAMO
COME CAMMINATA
DOPO PRANZO PER
SCORGERE IL LAGO
DI SANTA CROCE.

RISTORANTE AL RIFUGIO CAROTA


BELLUNO

142 CUCINA: TRADIZIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


PIEVE D'ALPAGO

RISERVATO

Località Carota, 2 - Pieve d'Alpago LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0437 478033 - Email: rifugiocarota@gmail.com PRANZO chiuso chiuso 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino
Da luglio a settembre aperto anche lunedì e martedì con CENA chiuso chiuso 30% 30% 30% 30%
promo 30% a cena

Si deve raggiungere Pieve d’Alpago, salire in località cucinare le preparazioni più lunghe. I piatti proposti ben
Plois per via Dolada, quindi tenere la sinistra per via rappresentano le tipicità dell’Alpago e c’è un largo utilizzo
Nuova fino alla cima in località Carota. La posizione di prodotti della montagna. Si trova l’agnello dell’Alpago
di questo ristorante è davvero panoramica e merita tutto l’anno nel fine settimana o dal venerdì sera su
l’escursione che raccomandiamo come camminata dopo prenotazione. Raccomandiamo la selvaggina e le zuppe
pranzo per scorgere il Lago di Santa Croce. Il rifugio è con ortaggi di stagione, come i porcini in autunno. Curiosa
una baita che negli anni è stata ampliata con l’attività la polenta servita su un piccolo tagliere per ogni persona.
decennale di famiglia, diventando il punto di riferimento
per tanti cacciatori locali e appassionati di buona cucina Potete chiedere a Luca un consiglio per il vino, tra le
di passaggio. L’ambiente è caldo e caratteristico, con il discrete etichette della carta nazionale.
grande caminetto e la stufa antica all’ingresso. La sala
dispone di una quarantina di posti con suggestivi animali RICCARDO CONSIGLIA
imbalsamati esposti.
- Zuppa di zucca e selvaggina
La gestione è dei fratelli Luca e Daniele Pellegrinotti con - Agnello dell’Alpago o spezzatino di capriolo
le loro famiglie, ma c’è anche la mamma che continua a - Dolci caserecci

28
corsodiformazione
del
Sommelier
10%to
di scon itti a
gli iscr
a tutti RANTI
RISTO E
SSION
CHE PA

Il buongusto.
O c’è l’Ais,
o non ce l’Ais.

Scopri come diventare Sommelier


su www.aisveneto.it
TRENTODOC
BOLLICINE DI MONTAGNA

www.trentodoc.com
istituto@trentodoc.com

Freschezza, leggerezza e profumi, oltre che ai tratti


distintivi di una terra. Sono queste le caratteristiche che
permettono a Trentodoc, metodo classico di montagna,
di essere protagonista a 360° di tanti momenti di
aggregazione e di divertimento, dall'aperitivo alla tavola.

Trentodoc sa presentarsi con tante sfaccettature, che si


riflettono in un caleidoscopio di sensazioni; ecco perché
è diventato leader del metodo classico in Italia. Un viaggio
con 41 produttori, attraverso 8 milioni di bottiglie l'anno:
Trentodoc rappresenta il 40% della produzione nazionale
di metodo classico. Nei numeri c'è la crescita di un
movimento e la forza di un marchio legato al territorio,
nato da pochi anni, nel 2007, ma che inizia lontano nella
storia. Nel 1902 Giulio Ferrari dà i natali alla spumantistica
italiana sulle colline di Trento. Attenzione al territorio e
metodo classico si sposano, dando vita ad un binomio
di grande eleganza e qualità. Vino e montagna: l'aria pura
delle Dolomiti e la coltivazione delle viti ad alta quota sono
gli elementi distintivi dell'enologia trentina. Dietro il simbolo
del remuage c'è la forza di un movimento spumantistico
che ha una grande tradizione, radicata nella storia del
Trentino e nelle peculiarità del suo territorio.

TRENTODOC, A TAVOLA CON FANTASIA: RALLEGRA


E VALORIZZA I MOMENTI DI DIVERTIMENTO E RELAX.

I PROTAGONISTI DEL TRENTODOC:

Abate Nero, Accademia Del Vino Cadelaghet, Agraria Riva


Del Garda, Altemasi Di Cavit, Balter, Bellaveder, Cantina
Aldeno, Cantina D'isera, Cantine Monfort, Cantina Mori
Colli Zugna, Cantina Rotaliana Di Mezzolombardo,
Cantina Toblino, Cantina Sociale Di Trento Le Meridiane,
Cembra Cantina Di Montagna, Cesarini Sforza Spumanti,
Cesconi, Concilio, Conti Bossi Fedrigotti, Conti
Wallenburg, Endrizzi, Ferrari F.Lli Lunelli, Gaierhof, Giori
Distillati Trentini, Istituto Agrario Di S. Michele, Letrari,
Madonna Delle Vittorie, Maso Martis, Metius, Moser
Francesco, Opera Vitivinicola In Valdicembra, Pedrotti
Spumanti, Pisoni, Revi', Rotari, San Michael, Simoncelli
Armando, Viticoltori In Avio, Vivallis, Zanotelli Elio, Zeni
Giorgio, Zeni Roberto
Fregona

Farra
di Soligo

Conegliano

Monfumo

Asolo

Treviso
Castelfranco Veneto
Galliera
Cittadella
Veneta

Lorreggia
Trebaseleghe

Camposampiero
Campo
San Martino
Piazzola
sul Brenta
Vicenza

Campodoro

Vigodarzere

Mestrino Venez
Rubano

Padova
Noventa Padovana
Selvazzano
Dentro

Saonara

Abano
Terme
Teolo

Torreglia
Montegrotto
Vò Terme

Galzignano
Terme

Arquà
Petrarca
Pontelongo
Conselve
Montagnana
Monselice Correzzola

Stanghella
PADOVA - TREVISO

ABANO TERME MONTEGROTTO TERME


Ristorante Taverna Azzurra pag. 34 Al Bosco di Montegrotto Terme pag. 56

ARQUÀ PETRARCA NOVENTA PADOVANA


La Montanella pag. 35 Ristorante Boccadoro pag. 57

ASOLO ODERZO
Tappobar pag. 36 Sosteria pag. 58

CAMPO SAN MARTINO PADOVA


Oderzo Era Ora Ristorante pag. 37 Ai Navigli pag. 59
Antica Trattoria dei Paccagnella pag. 60
CAMPODORO Antonioferrari Enoteca con Cucina pag. 61
Locanda Alla Torre da Zemin pag. 38 Dotto di Campagna pag. 62
Forcellini 172 - Food & Garden pag. 63
CAMPOSAMPIERO Pedrocchi 1831 pag. 64
Ristorante Al Corso pag. 40 Ristorante Al Cancelletto pag. 65
Ristorante Bastioni del Moro pag. 66
CASTELFRANCO VENETO Ristorante Belle Parti pag. 67
Feva pag. 41 Ristorante Bion pag. 70
Trattoria Ai Porteghi pag. 71
CITTADELLA Trattoria Al Prato pag. 72
J'Adore Sushi Restaurant pag. 42 Trattoria Berton pag. 73

CONEGLIANO PIAZZOLA SUL BRENTA


Refosso pag. 43 Ristorante “Alle Logge” pag. 74

CONSELVE PONTELONGO
Trattoria In Corte dal Capo pag. 44 Lazzaro 1915 pag. 75

CORREZZOLA RUBANO
Trattoria La Famiglia pag. 45 Ristorante Winebar Lavit pag. 76

FARRA DI SOLIGO SAONARA


Locanda La Candola pag. 46 Antica Trattoria Al Bosco pag. 77
zia
FREGONA SELVAZZANO DENTRO
Ristorante Da Nereo Alle Grotte pag. 47 Ristorante La Montecchia pag. 78

GALLIERA VENETA STANGHELLA


Ristorante Al Palazzon pag. 48 Ristorante Da Marco pag. 79

GALZIGNANO TERME TEOLO


Convivium Ristorante ai Colli pag. 49 Trattoria Al Sasso pag. 80
Trattoria Monticello pag. 81
LORREGGIA
Locanda Aurilia pag. 50 TORREGLIA
Antica Trattoria Taparo pag. 82
MESTRINO Trattoria Al Pirio pag. 83
Ristorante Bosco Mardigliana pag. 51
TREBASELEGHE
MONFUMO Osteria V pag. 84
Osteria Alla Chiesa Degli Artisti pag. 52

MONSELICE Ristorante Dal Contadino pag. 85
Tavern di Villa Corner pag. 54

MONTAGNANA
Hostaria San Benedetto pag. 55
COMMENTO DI
GABRIELLA V.

"...UNA SERATA MOLTO


TRANQUILLA, IDEALE PER CHI
RICERCA LA QUALITÀ."

RISTORANTE TAVERNA AZZURRA


PADOVA - TREVISO

420 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ABANO TERME

Via Rocca Pendice, 15 - Abano Terme LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 667210 - Mobile: 338 7895716 PRANZO chiuso

Email: info@tavernaazzurra.com
Sito Internet: www.tavernaazzurra.com CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Per raggiungere il ristorante dovete arrivare alla rotatoria parte importante per Lorenzo che va di persona in macello
vicino al Ritz di Abano e prendere l’uscita in direzione dei per scegliere i pezzi con la miglior frollatura oltre che qualità.
colli, via Monteortone. Il locale si trova in una laterale di La preparazione è affidata allo chef Vito, che usa anche
sinistra. L’ambiente è familiare, il patron Lorenzo Fasolato tecniche a bassa temperatura sottovuoto, ad esempio
lo gestisce con la moglie Lorenza ed il figlio Luigi. La sala il pollo allevato a “latte&miele” viene cotto a 60° nei suoi
principale è singolare, non possiede angoli per volontà del succhi.
costruttore. È disponibile anche una saletta più intima, la
zona della cantina per piccoli gruppi e la veranda all’aperto Potete domandare qui un abbinamento con le birre oltre
nel periodo estivo. Molte cose vengono realizzate in casa che al vino.
e tutta la passione di Lorenzo traspare dalle sue parole in
sala: il lardo alle erbette, la carne di razza chianina marinata, RICCARDO CONSIGLIA
il pane lievitato dalla biga, la pasta della pizza, ecc...
- Carpaccio di chianina marinata
Vi consigliamo il menù alla carta per ottenere la promozione - Paccheri al ragù di chianina battuta a mano
Che Passione e non la pizza: sarà un’occasione in più per - Pollo fritto “latte&miele”
tornarci! In particolare la selezione della carne riveste una - Ganache al cioccolato 70% con confetture

34
COMMENTO DI
LUCA C.

"...LOCALE FAMOSO
PER I PIATTI “STORICI” MOSTRA
LA SUA RAFFINATEZZA
DELLA PRESENZA DI PICCOLI
MA IMPORTANTI DETTAGLI
NELLA MISE EN PLACE..."

LA MONTANELLA

PADOVA - TREVISO
414 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RCP

RISERVATO

ARQUÀ PETRARCA
Via dei Carraresi, 9 - Arquà Petrarca LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0429 718200 - Email: lamontanella@gmail.com PRANZO 30% 30% chiuso 30% 30%
Sito Internet: www.montanella.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Chiuso: ott/mag martedì sera - nov/mar martedì a pranzo

Elegante e raffinato ristorante sui Colli Euganei da cui si sono di Biancarosa, la chef, mentre Elisa si diletta nei dolci:
scorge una vista panoramica esclusiva su Arquà Petrarca. provate il semifreddo alle pesche e champagne.
In estate si può mangiare nella veranda mentre all’interno
sono disponibili sale per ogni occasione, dalla più intima Il servizio in sala è curato dai figli Giuseppe e Francesca,
e riservata alla più conviviale. La famiglia Borin gestisce fin per il vino affidatevi direttamente a Giorgio, sommelier
dal 1952 con passione ed attenzione per ogni dettaglio: professionista dal ’74. Un consiglio: fatevi abbinare le
dal tovagliato alle porcellane, tutto rispecchia il loro stile. confetture di Biancarosa e capirete con che passione sono
Ricordo una frase su tutte dei titolari Giorgio e Biancarosa: state fatte!
“la nostra deve essere una cucina per la mente". Il rispetto
per la natura e l’utilizzo degli ingredienti migliori non è cosa RICCARDO CONSIGLIA
evidente solo al palato e va spiegata al tavolo.
- Insalata di mare a bassa temperatura
La cucina è l’espressione della cultura e della tradizione del con extravergine di Arquà
territorio, come il papero alla frutta, antica ricetta del ‘600. - Spaghettini alle ortiche con pomodoro, sedano e Asiago
La carta è divisa equamente tra piatti della terra e del mare, - Pollo “latte&miele” marinato al limone e miele
oltre alla selvaggina ed alla Gallina Padovana. Tutti i piatti - Mousse al vino corbinello e pere

35
COMMENTO DI
GIULIO C.

"IL MERAVIGLIOSO BORGO


ASOLANO FA DA CORNICE
ALLA CUCINA DI UNO CHEF
"RICERCATORE"! PIATTI
STUDIATI E NON BANALI!."

TAPPOBAR
PADOVA - TREVISO

618 CUCINA: INNOVATIVA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ASOLO

Via Roma, 55 - Asolo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0423 952201 - Email: oste@tappobar.it PRANZO 50% 50% 50% chiuso 50% 50%
Sito Internet: www.tappobar.it
CENA 50% 50% 50% chiuso 50% 50%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Proprio vicino alla fontana della piazza maggiore di In sala trovate la simpatia e l’attenzione di Barbara
Asolo trovate questo locale. L’ambiente è ricercato e nel Campese che vi accoglierà con un servizio familiare.
periodo estivo è bello mangiare all’aperto nella terrazza
che dà sulla piazza principale. Ai fornelli c’è sempre La carta dispone di etichette selezionate dal territorio o
il rigore e la maestria di Stefano Rebuli che interpreta i chiedete consiglio a Stefano se preferite assaggiate il
migliori ingredienti, selezionati personalmente da mezza prosecco di casa, non è insolito che sieda anche lui a
Europa, e li trasforma in quello che definisce una cucina degustarlo con gli ospiti amici.
“regressiva”, ossia quella che modifica meno possibile il
cibo per rendere i sapori più delicati e naturali nel piatto. RICCARDO CONSIGLIA

Tutta la pasta viene fatta in casa così come i dolci. La sua - Risotto con finferli, barboni, ovuli, porcini
passione è espressa nei piatti tradizionali di stagione, con e amanita caesarea
l’uso del radicchio di Treviso, degli asparagi di Bassano, - Coniglio di contrada al forno con patate di Rotzo
di erbe aromatiche da lui coltivate, funghi o piccole patate in buccia
servite in buccia. Non mancano proposte con ingredienti - Sorbetto a cucchiaio al pastis d’anice
d’oltralpe, dal foies gras alle lumache ai formaggi francesi. al peperone rosso

36
ERA ORA CHE CI FOSSE
UN LOCALE DIVERSO
DAI SOLITI SCHEMI,
UN AMBIENTE NUOVO,
FUORI DALLO SPAZIO
E DAL TEMPO
DI TUTTI I GIORNI

era ora restaurant

PADOVA - TREVISO
143 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

CAMPO SAN MARTINO


Piazza Guglielmo Marconi, 26 - Campo San Martino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 5591323 - Mobile: 348 4135296 PRANZO chiuso

Email: info@eraorarestaurant.com
Sito Internet: www.eraorarestaurant.com CENA 50% 50% chiuso 50% 50%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Era ora che ci fosse un locale diverso dai soliti schemi, alici e crudo di gamberi marinati, che danno una doppia
un ambiente nuovo, fuori dallo spazio e dal tempo di tutti contrapposizione, caldo&freddo e crudo&cotto. Per chi
i giorni. Paradosso di questa espressione è già il luogo in ha la passione del cioccolato, assaggiate i dolci espressi
cui sorge il ristorante, all’ombra del campanile cittadino, nel con cacao speziato, dalla millefoglie ai bignè o al classico
centro di un paesino che rappresenta l’identità del nostro tortino.
territorio, proprio perché comune a tanti altri. Massimo e
Sabina sono riusciti a creare un ambiente originale, tanto Potete chiedere a Sabina il vino dalla carta regionale o
intimo quanto creativo, utilizzando materiali naturali come fatevi accompagnare in una piccola degustazione al
il legno, la terra cruda, la pietra e il cotone per i tendaggi. calice.

Dalla sala alla cucina, questa ricerca ispira anche la carta


del menù che propone piatti rivisitati stagionalmente, sia di RICCARDO CONSIGLIA
carne che prevalentemente di pesce. Assaggiate l’astice
sgusciato su una crema di fagioli canellini, morbida tanto - Capesante arrostite al timo su crema di zucca e rosmarino
quanto una maionese. La pasta ripiena è fatta in casa - Tagliata di patanegra alle erbe
così come i bigoli al torchio, provate quelli con salsa di - Dolce bignè espresso al cioccolato

37
COMMENTO DI
ALICE F.

"SEMPLICEMENTE DIVINO...
IMPOSSIBILE TROVARE
UNA CRITICA! I PIATTI SI
PRESENTANO SEMPRE
BENISSIMO..."

LOCANDA ALLA TORRE DA ZEMIN


PADOVA - TREVISO

407 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RCP

RISERVATO
CAMPODORO

Via Torrerossa, 39/41 - Campodoro LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9065621 - Mobile: 346 7873141 PRANZO chiuso chiuso

Email: allatorredazemin@gmail.com
Sito Internet: www.allatorredazemin.it CENA chiuso 50% 40% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Singolare locale creato nell’antica torre di avvistamento sul sedano. Da segnalare l’attenzione particolare posta nella
confine tra Padova e Vicenza, le prime fortificazioni sono realizzazione dei risotti.
risalenti al 1270. Curati gli ambienti, una sala inferiore
accoglie i tavoli tra le arcate a sostegno dell’edificio Apprezzerete il servizio cordiale di Stefania in sala ed i
ristrutturato con buono spirito di conservazione. Una consigli di Gianfranco per il vino, numerose le proposte
seconda saletta suggestiva, ideale per piccoli gruppi, al sia alla carta che in mescita. Fatevi raccontare, se vi
primo piano della torre. La passione di Gianfranco Zemin va di sognare un po’, la leggenda di Occhi d’Oro e del
rende ogni cosa piacevole, dalla cucina attenta ai prodotti misterioso cavaliere.
di stagione e gli ingredienti del territorio, alla cura con cui
vengono presentati i piatti.
RICCARDO CONSIGLIA
Gli chef propongono sia piatti di pesce che interessanti
rivisitazioni a base di carne. Curiosa la piramide di tartare - Risotto con scampi, zenzero fresco, pepe di Sechuan
di tonno su battuta di mango e avocado con salsa di e fiori di zucca
limoni caramellati o la suprema di faraona un crosta di - Baccalà mantecato su carpaccio di pomodori
rosmarino, salsa di vino rosso su soffice purè di patate e e cubetti di polenta fritta

38
POTRETE CENARE
TRA I DIVERSI AMBIENTI
INTERNI CON TRAVATURE
LIGNEE O NEL PORTICATO
VETRATO, SCALDATI
DAL TEPORE
DEL GRANDE CAMINO
SEMPRE ACCESO
PER LA CARNE

ristorante al corso
PADOVA - TREVISO

717 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

RISERVATO
CAMPOSAMPIERO

Via Corso, 33/A - Camposampiero LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9303322 PRANZO chiuso chiuso

Mobile: 335 1227036 - 392 7966853


Sito Internet: www.trattoriaalcorso.it CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale, frutto di una moderna ristrutturazione che ha internamente. La carta raccomanda preparazioni di carne
saputo mantenere il calore dell’ambiente rurale originale, con note legate al territorio o all’origine dei prodotti ma
è poco distante dal centro di Camposampiero, nelle troverete anche proposte di pesce. Assaggiate il coniglio
vicinanze della chiesetta del Noce di Sant’Antonio. Potrete alle spugnole, scottato alla brace e poi cotto a bassa
cenare tra i diversi ambienti interni con travature lignee temperatura per almeno quattro ore. I gelati e i sorbetti
o nel porticato vetrato, scaldati dal tepore del grande sono prodotti dallo chef senza conservanti o stabilizzanti,
camino sempre acceso per la carne. Nel periodo estivo provate quello pekoe di tè nero dello Sri Lanka e zenzero.
è suggestivo mangiare all’aperto sotto i tendaggi realizzati
con la tecnologia velistica. Alla passione di Giovanni RICCARDO CONSIGLIA
Martellozzo per le braci e lo spiedo, si è unito il calore di
Sara Zuin nell’accoglienza. - Baccalà mantecato o salmone affumicato
con trucioli di cedro
Dal cestino del pane capirete l’attenzione dedicata alla - Linguine di Gragnano con patate, porcini
produzione interna, fatta quotidianamente con lievito e bottarga di casa
madre. Iniziate dalla selezione di salumi di casa e assaggiate - Gran bistecca alla brace o fiorentina di sorana veneta
la soppressa, il lardo, il carpaccio di sorana affumicato - Degustazione di birre “gelate”

40
ACCESSIBILITÀ, DINAMICITÀ,
CREATIVITÀ, VISIBILITÀ,
SONO ALCUNE DELLE PAROLE
CHE DELINEANO
UN FILO CONDUTTORE
PER QUEST’AUTENTICA REALTÀ
DI CUCINA MODERNA

FEVA

PADOVA - TREVISO
144 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

CASTELFRNCO VENETO
Borgo Treviso, 62 - Castelfranco Veneto LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0423 197565 - Email: info@fevaristorante.it PRANZO 30% 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.fevaristorante.it
CENA chiuso 40% 50% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Ristorante nato nelle barchesse ristrutturate di Villa Renata, il “formenton” di zucca marina, con palamita affumicata,
in borgo Treviso poco distante dalle mura fortificate di passion fruit e sedano croccante. Il pesce può variare
Castelfranco Veneto. Il locale si affaccia al cortile della villa giornalmente secondo quello che offre il mare. Assaggiatelo
con cucina completamente a vista, oltre alla sala vetrata con salsa di soia, fagiolini, taccole, ceci e sesamo.
ed è “l’espressione di Nicola ed Elodie” (che vi invito a
leggere nel loro sito). Accessibilità, dinamicità, creatività, Affidatevi alla professionalità di Elodie Duboisson per la
visibilità, sono alcune delle parole che delineano un filo selezione di vini italiani e francesi, che vi seguirà in sala con
conduttore per quest’autentica realtà di cucina moderna. l’aiuto di Roberta Zugno.
Una combinazione creativa di idee maturate negli anni di
esperienza che questa giovane coppia ha raccolto in tutto RICCARDO CONSIGLIA
il mondo prima di stabilirsi nel territorio. Nicola Dinato è lo
chef che con Andrea Zanin segue ogni preparazione. - Tortelli di faraona, burrata, porcini, aceto balsamico
e rosmarino
Iniziate da una rivisitata mozzarella di bufala in carrozza, con - Scamone d’agnello al tandoori, orzotto croccante
tapenade e passata di pomodoro. Continuate con il risotto e purea di melanzane
all’uva fragola, anguilla scottata, arance e zenzero; oppure - Pain perdù di fichi, gelato al mascarpone e cardamomo

41
LA PASSIONE
DI MIRCO FAVERO
PER QUESTO STILE
E LA MATERIA PRIMA
DI QUALITÀ È COMPLETATA
DALLA PROFONDA
CONOSCENZA DELLA
TECNICA DELLO CHEF
GIAPPONESE SHIGUE

jadore sushi restaurant


PADOVA - TREVISO

145 CUCINA: ETNICA - SUSHI COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


CITTADELLA

Via Riva Del Grappa, 24 - Cittadella LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 7382132 - Mobile: 347 6942377 PRANZO chiuso

Email: info@jadoresushi.it - Sito Internet: www.jadoresushi.it


Note: promozione non valida festività CENA chiuso 50% 40% 30%
Possibilità di asporto

Di fronte alla cinta medievale di Cittadella, questo locale avere timore perché Shigue esegue espresse tutte le
suggestivo coniuga sapori orientali in uno spazio moderno preparazioni nella cucina a vista della sala. Assaggiate
che fa intravedere la storia. Passato e presente, congiunti dei piatti misti per avere una maggiore scelta tra le varie
dall’ascensore interno che vi porta alla sala ristorante, tipologie di sushi, che prevedono la preparazione di riso
completamente vetrata per vedere le grandi mura del 1200. con altri ingredienti, pesce, alghe, ortaggi o uova. Il sashimi
È piacevole iniziare la serata con un aperitivo al cocktail invece è pesce fresco o molluschi tagliati a fettine sottili.
bar o nella bella stagione mangiare all’aperto nella terrazza
panoramica. La passione di Mirco Favero per questo stile Chiedete a Mirco un abbinamento tra le etichette italiane e
e la materia prima di qualità è completata dalla profonda francesi o con birra artigianale.
conoscenza della tecnica dello chef giapponese Shigue.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta prevede creazioni di sushi, sashimi, carpacci e
tempura... ma anche niguiri, futomaki, uramaki, hosomaki - Edamame per cominciare, fagiolini di soia
e temaki. Non conoscete il giapponese? Quale occasione - Sashimi di maguro (tonno), sake (salmone), sushi misto
migliore per lasciarvi accompagnare in una degustazione - Niguiri con ebi (gamberi), suzuki (branzino)
con un pizzico di curiosità e tanta passione! Non c’è da e unagi (anguilla)

42
SI PRESENTA ELEGANTE,
CON TENDE DRAPPEGGIATE
E LAMPADARI IN STILE
VENEZIANO.
L’AMBIENTE ESCLUSIVO
SI PRESTA QUINDI PER CENE
GALANTI MA ANCHE
PER COLAZIONI DI LAVORO

AL REFOSSO

PADOVA - TREVISO
342 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

CONEGLIANO
Corso Mazzini, 45 - Conegliano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0438 412916 - Mobile: 334 2716713 PRANZO 30% chiuso 30% 30% 30%
Email: alrefosso@libero.it
CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Ubicato nel cuore di Conegliano, nel centrale Corso stagione e del pescato del mercato. Anche la carta dei
Mazzini, adiacente allo storico Hotel Cristallo. Il termine dolci segue il periodo, consigliamo il semifreddo di zucca
refosso, ovvero il doppio fossato scavato a protezione caramellata e mascarpone in autunno o lasciatevi tentare
della città intorno al 1300, ha dato il nome al ristorante, dalla mousse di cioccolato quando fa più caldo.
tanto che un breve tratto delle mura originarie è ben visibile
all’interno della sala. Si presenta elegante, con tende La carta dei vini rivela ancora una volta la passione per il
drappeggiate e lampadari in stile veneziano. L’ambiente territorio: al locale Prosecco DOCG si affiancano per lo
esclusivo si presta quindi per cene galanti ma anche per più vini bianchi friulani e trentini. Chiedete al responsabile
colazioni di lavoro. della sala Simone Basset un consiglio per il miglior
abbinamento al calice o per scegliere una bottiglia.
La cucina di Alessandro Zanardo esprime la sua passione
con specialità di pesce fresco da Caorle e con ricette della RICCARDO CONSIGLIA
tradizione, come l’antipasto alla veneziana, la granseola e
il baccalà alla vicentina. Provate l’astice alla catalana o i - L’antipasto alla veneziana
piatti di crudità i pesce. Se cercate qualche piatto inedito, - Fagottino di capesante su crema di zucca
non mancano le rivisitazioni, a seconda degli ortaggi di - Fritto di moscardini di Caorle o baccalà alla vicentina

43
COMMENTO DI
ALESSANDRA B.

"...SONO STATA CONTENTA


DI TUTTO. SERVIZIO,
PREPARAZIONE DEI PIATTI,
SALA ACCOGLIENTE,
SORRISI DEL PERSONALE..."

TRATTORIA in corte dal capo


PADOVA - TREVISO

327 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


CONSELVE

Via Padova, 38 - Conselve LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 5384021 - Mobile: 347 7704876 PRANZO chiuso 30%


Email: incortedalcapo@alice.it
Sito Internet: www.trattoriaincortedalcapo.com CENA chiuso chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

È possibile trovare il ristorante lungo la strada principale il salame fresco in stagione e le numerose confetture in
che attraversa il paese di Conselve e procede in direzione abbinamento ai formaggi. Anche la pasta è fatta in casa,
di Padova. L’ambiente si presenta familiare, un arredo provate gli ziti rigati integrali o i bigoli in salsa. Grande
caldo e rustico con ampi caminetti a vista in ogni sala: attenzione è posta alla carne alla griglia, Maurizio sceglie
nella prima viene cotta anche la carne alla griglia, mentre i pezzi migliori in un macello locale. Prima di far arrivare
nella seconda una recente ristrutturazione ha portato la la biscotteria di Marina, assaggiate anche la sua sfoglia
veranda a diventare parte dell’edifico originario del 1915. espressa.
All’ingresso vi è anche una parte enoteca se gradite un
aperitivo iniziale. La chef patron Marina Ostellari con il RICCARDO CONSIGLIA
marito Maurizio Garofolin offrono la stessa passione ai
clienti fin dal 1999. - Crostini, lardo del Capo e salame di casa saltato
al radicchio
La carta segnala numerosi prodotti di produzione propria - Ziti rigati integrali, pancetta affumicata, pecorino
e della corte padovana: i salumi del tagliere, il lardo del e peperoncino
Capo, la carne “salada” ed affumicata di asino, il pollo - Carne alla griglia e tagliata ai sapori forti
“latte&miele”, il nobile padovano fritto, l’oca di S. Martino, - Oca di S. Martino con mele, prugne e castagne

44
COMMENTO DI
LAURA T.

"...RARAMENTE CI SIAMO
SENTITI TRATTATI COSÌ BENE...
SIAMO USCITI PIÙ CHE MAI
SODDISFATTI...."

LA FAmiglia

PADOVA - TREVISO
522 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO:DA 20 A 35 EURO

RISERVATO

CORREZZOLA
Viale Melzi, 7 - Correzzola LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9760059 PRANZO 50% 50% chiuso 40% 40% 30% 30%
Mobile: 329 2735922
Email: info@lafamigliacorrezzola.eu CENA 50% chiuso chiuso 40% 40% 30% 30%
Sito Internet: www.lafamigliacorrezzola.eu

La trattoria si trova nel centro del paese di Correzzola costolette alla scottadito o la tagliata al dragoncello con
a pochi passi dal comune. L’ambiente è familiare: la patate viola alla lavanda, verdure e fiori di zucchina.
ristorazione è la passione della famiglia Agostini. Il locale Domandate a Gabriella un dolce casereccio di stagione
è composto da una sala più ampia con il caminetto e prima di assaggiare la sua biscotteria.
tavoli ben disposti, una saletta caratterizzata dall’ampio
divano in pelle rossa e nella bella stagione, una veranda Per un vino, Cristiano sarà felice di indirizzarvi tra le
attrezzata all’aperto che da’ sul giardino. proposte della carta.

Cinzia e Novello seguono la cucina che propone piatti RICCARDO CONSIGLIA


tradizionali con prodotti padovani selezionati, ma anche
specialità di casa come il lardo. Tutta la pasta, il pane, i - Trilogia di benvenuto: lardo di casa, sformatino
grissini e la pasticceria sono di produzione propria. Provate di zucchine in crema di caprino e crudo di Montagnana
i tortelli al taleggio con porcini, o se preferite il pesce i con grissini fritti
garganelli con zucca e baccalà al profumo di arringa - Tortelli al Castelmagno, pesto di rucola e salsa di rapa rossa
affumicata. Tra i piatti di carne non manca ovviamente - Tagliere di agnello al dragoncello con patate viola
il pollo “latte&miele” ma è preferito l’agnello, provate le alla lavanda, verdure e fiori di zucchina

45
LA NATURA, CON IL PASSARE
DELLE STAGIONI
E DEI SUOI PRODOTTI,
DETTA IL CAMBIAMENTO
DEL MENÙ IN CUCINA.
LA TRADIZIONE GIOCA
UN RUOLO ALTRETTANTO
IMPORTANTE NELLE
PREPARAZIONI,
RIPROPOSTE E RESE ATTUALI
GRAZIE ALLE NUOVE TECNICHE

LOCANDA LA CANDOLA
PADOVA - TREVISO

146 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
FARRA DI SOLIGO

Via San Gallo, 43 - Farra di Soligo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0438 800006 - Mobile: 334 6741463 PRANZO chiuso 30% 30%
Email: info@locandacandola.com
Sito Internet: www.locandacandola.com CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

La locanda è sulla sommità del colle di San Gallo, un e rese attuali grazie alle nuove tecniche. Potete cominciare
terrazzo naturale affacciato sul panorama della marca assaggiando il petto d'anatra marinato, accompagnato da
trevigiana. Da Pieve di Soligo dovete dirigervi verso le caviale d'arancio, o la crema di castagne con champignon
montagne lungo via Belvedere. L’edificio è stato ristrutturato e quenelle di ricotta affumicata. Sono fatti in casa gli
nel 2006 con la gestione di Serena e Loris De Faveri. La gnocchi di spinaci e broccoli, con burro al cren. Provate il
loro passione per l’accoglienza è tangibile in questa dimora guanciale di manzo, con purè di stagione e porcini al sakè,
di charme per gli amanti della quiete, dell'aria pulita, nonché o se preferite il pesce, prendete la triglia, con quinoa e riso
di una cucina rispettosa del territorio. Nella terrazza estiva soffiato alla curcuma.
con piscina ci sono una quarantina di coperti. La struttura
interna conta invece su una sala convegni da cinquanta
posti e dalla saletta ristorante per trentacinque ospiti, riuniti RICCARDO CONSIGLIA
vicino all’ampio caminetto con pietra a faccia vista.
- Baccalà mantecato in crosta di amaranto
La natura, con il passare delle stagioni e dei suoi prodotti, con licheni di mare
detta il cambiamento del menù in cucina. La tradizione gioca - Agnolotti alla zucca e vaniglia, con finferli e indivia stufata
un ruolo altrettanto importante nelle preparazioni, riproposte - Supercalifragilistichecioccolatoso

46
LA PASSIONE
SI ANNIDA SPESSO
IN POSTI INCONTAMINATI
PER PROPORRE
QUALCOSA DI UNICO

RISTORANTE DA NEREO ALLE GROTTE

PADOVA - TREVISO
147 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

FREGONA
Via Grotte del Caglieron, 33 - Fregona LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0438 585493 - Mobile: 348 4741163 PRANZO chiuso 50% 40% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.danereoallegrotte.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 50% 40% 30% 30%
Da giugno ad agosto aperto anche lunedì con promo 30%

Un locale suggestivo da visitare, specialmente di giorno pesce, realizzata con bottarga di branzino realizzata da
per poter vedere l’adiacente mulino del 1200 ristrutturato Nereo. Non mancano piatti di carne come il guanciale di
e le vicine Grotte del Caglieron, raggiungibili con lunghe maiale al Traminer con polenta o petto d'anatra in salsa al
passerelle in legno. Superato Vittorio Veneto, dirigetevi vino rosso.
verso Fregona e salite in montagna per assaggiare le
specialità di pesce di Nereo. Proprio così, la passione La carta dei vini è ampia per un locale così arroccato, con
si annida spesso in posti incontaminati per proporre proposte nazionali e internazionali, tra cui alcune etichette
qualcosa di unico. Vi consigliamo di prendere la giornata biologiche.
per camminare, visitare le grotte create dal torrente che
un tempo muoveva il mulino e degustare i tanti piatti del RICCARDO CONSIGLIA
ristorante, dal pesce crudo di giornata alle ricette cotte.
- Gnocchi di ricotta del Cansiglio ai calamari e crema di limone
Nelle giornate calde cominciate dai gamberi al vapore - Soaso, oratina, filetto di san pietro e triglietta
con gelato all’olio extravergine o assaggiate gli gnocchi su letto di borlotti con porchetta
fatti in casa con gransoporo. La pasta utilizzata è tutta di - Maialino biologico in tre cotture, filetto, costolette
Gragnano, come gli spaghetti all’astice o la carbonara di e la sua peverada

47
RUSTICA LA SALA
CON IL GRANDE CAMINETTO
ACCESO CHE SPESSO OSPITA
IL GIRARROSTO ATTIVO
PER CUCINARE
LA SELVAGGINA DI STAGIONE

ristorante al palazzon
PADOVA - TREVISO

622 CUCINA TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
GALLIERA VENETA

Via Ca' Onorari, 2 - Galliera Veneta LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 5965020 - Mobile: 349 0761954 PRANZO chiuso 30% 30%
Email: info@alpalazzon.it
Sito Internet: www.alpalazzon.it CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Troverete il locale in una laterale della Via Postumia spezzatino di pollo alle verdure e funghi barboni, o i tortelli
arrivando da Galliera Veneta. La gestione è familiare ed il della nonna Luigia di stagione. Fatevi portare il germano
locale si presenta accogliente e caldo in ognuna delle tre reale cotto a bassa temperatura o domandate a Rita cosa
sale presenti grazie alle colorate maioliche del pavimento. gira sul fuoco in sala, anche lei è della famiglia.
Rustica la sala con il grande caminetto acceso che
spesso ospita il girarrosto attivo per cucinare la selvaggina La carta è selezionata con proposte anche in mescita,
di stagione. La gestione è trentennale e la passione di chiedete un abbinamento a Gastone.
famiglia è sempre stata legata alla commercializzazione
della carne, qui dunque preparata per tradizione.
RICCARDO CONSIGLIA
In cucina lo chef patron Fervido Cusinato, con la moglie
Rosa ed il figlio Andrea, preparano piatti attenti alla - Variazione di gamberi in sfoglia e pasta kataífi
disponibilità quotidiana del mercato, locale o bassanese, in salsa di curry
mentre il pesce arriva da Chioggia. Provate il baccalà in - Tortelli “Luigia” di manzo con chiodini
frittella di tempura o il mantecato della tradizione. Tutta - La “crécola” o razza marzaiola che gira allo spiedo
la pasta è fatta in casa, assaggiate le tagliatelle con - Semifreddo ai kaki con frutto fresco e marron glacé

48
COMMENTO DI
PIERLUIGI B.

"...LA CORTESIA,
LA SIMPATIAE L’INFORMALE,
PUR IMPECCABILE, OSPITALITÀ
CONTRADDISTINGUONO
QUESTO LOCALE..."

CONVIVIUM RISTORANTE AI COLLI

PADOVA - TREVISO
427 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

RISERVATO

GALZIGNANO TERME
Via Siesa, 5 - Galzignano Terme LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9130005 - Email: info@resortbelvedere.it PRANZO 50% chiuso 50% 50% 50% 50% 50%
Sito Internet: www.resortbelvedere.it
Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA 50% chiuso 50% 50% 50% 50% 50%
e serate a tema

Raggiungete il locale proseguendo dal centro di Torreglia autunno. I bigoli alla Belvedere impastati con del pomodoro
per via Castellotto, poi via Siesa prima di raggiungere e origano sono serviti con ragù di manzo e fiori essiccati.
Galzignano Terme. La struttura gode di una vista panoramica Ritrovate un piatto della tradizione come il fegato di vitello
che si apprezza mangiando in terrazza. L’ambiente dispone alla veneziana con polenta. Anche i dolci sono fatti in casa,
di un’ampia sala ristrutturata in stile classico, luminosa e tenetevi un posticino per assaggiarli.
vetrata da un lato. Una seconda saletta è disponibile per
piccoli gruppi, con un fascino più rustico e bottiglie di vino Alice vi seguirà per il vino consigliandovi etichette
a vista. Giovane gestione di Alice e Luis che, con la madre selezionate, in prevalenza del territorio.
Celeste, hanno rilanciato il ristorante rivisitando la cucina e
proponendo abbinamenti e piatti della tradizione padovana. RICCARDO CONSIGLIA

Una ricerca particolare verso gli ingredienti del territorio, - Baccalà mantecato della tradizione e sopressa di casa
dall’olio extravergine di oliva del frantoio di famiglia alla - Pansotti di magro fatti in casa con spinaci
pasta fatta in casa, dai vini dei poderi ai salumi ottenuti da e formaggio fuso
maiali propri. Iniziate dalla sopressa di casa, servita con - Stufatino di cinghiale con polenta o faraona al forno
abbinamenti di stagione come finferli e polenta di Marano in con porcini

49
COMMENTO DI
GABRIELLA V.

"...I PIATTI SONO ABBONDANTI,


BEN PRESENTATI E CON UNA
COMBINAZIONE DI SAPORI
INDOVINATA..."

LOCANDA AURILIA
PADOVA - TREVISO

711 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
LOREGGIA

Via Aurelia, 27 - Loreggia LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9300677 - Fax: 049 5790395 PRANZO chiuso

Email: info@locandaaurilia.com
Sito Internet: www.locandaaurilia.com CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

È sulla via che fu dei pellegrini diretti al Santo di Padova da esempio di zucca nel periodo autunnale, serviti con
Castelfranco, Via Aurelia e vale la pena fermarsi, la passione amaretti, burro e Grana Padano. Il “masorin” è il germano
è la stessa dal 1952. La nuova generazione ha preso il reale preparato arrosto, o se gradite il rognone di vitello,
posto dei genitori e lo spirito familiare è rimasto immutato questo è trifolato al vino friularo e porretto di Tropea.
con la capacità di conservare i sapori della tradizione.
L’edificio è ristrutturato ma le tre sale mantengono il fascino Visitate la grande cantina se avete la passione per le
d’un tempo con il caminetto e le targhe ricevute negli bottiglie, Ferdinando è il sommelier selezionatore di
anni. Lo chef Osorio De Marchi conduce con il fratello questo feudo.
Ferdinando in sala e la sorella Lucia all’accoglienza.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta prevede soprattutto piatti di carne con qualche
eccezione di pesce. È da segnalare il fornito carrello dei - Trippa al formaggio e sentori di menta
formaggi, che sono selezionati da tutta Italia ed oltre. - Ravioli allo zafferano con farcia di carne di manzo
Potete cominciare dall’insalata di carciofi con raspe di - “Masorin” arrostito con funghi chiodini e polenta
Asiago o dalla singolare trippa al formaggio e sentori - Meringa espressa alla liquirizia,
di menta. Continuate con gli gnocchi di stagione, ad ripiena di gelato al limone

50
COMMENTO DI
GIANFRANCO R.

"...NON POTEVAMO
SCEGLIERE MEGLIO,
POICHÉ ACCOGLIENZA,
AMBIENTAZIONE E,
SOPRATTUTTO, CURA DEI
PIATTI SONO STATE MOLTO
SODDISFACENTI..."

RISTORANTE BOSCO MARDIGLIANA

PADOVA - TREVISO
416 CUCINA: STAGIONALE - TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

MESTRINO
Via Tevere, 24 - Mestrino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 5082423 - Mobile: 335 6756113 PRANZO 30% 30%


Email: info@boscomardigliana.com
Sito Internet: www.boscomardigliana.it CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Per raggiungere il locale bisogna svoltare in via Tevere dalla maccheroncini al torchio con cacio e pepe. Provate i tagli
principale strada regionale SR11 alle porte di Mestrino ed migliori di manzo, filetto o costate, alla brace o brasato
arrivare nei pressi dell’intersezione con la lunga via Pelosa. all’Amarone. Tenetevi un posticino per un semifreddo al
I locali sono stati ristrutturati completamente nel 2003 da biscotto con fonduta di cioccolata calda.
parte del titolare Antonio Coltro. L’ambiente è rustico, ma
il fascino è quello di una casa padronale grazie al grande Chiedete pure ad Antonio un consiglio ed anche gli
caminetto tenuto sempre acceso nella stagione fredda. abbinamenti con i vini.

Fin dall’inizio la carta si è specializzata nella carne RICCARDO CONSIGLIA


chianina toscana ma troviamo anche rivisitazioni di piatti
di pesce fresco secondo il mercato. Potete iniziare con - Gamberoni croccanti con pasta kataifi su insalata d’agrumi
una degustazione di mare o un carpaccio di tonno con - Fiorentina di chianina o tagliata di manzo alla brace
pomodorini sott’olio e capperi. Originali gli gnocchi di - Insalata d’astice con pomodorini, cipolla di Tropea
patate con sugo alla busera o i bigoli con ragù di razza e valeriana
chianina e pecorino toscano. Tutta la pasta all’uovo è - Tre delizie al cucchiaio: cioccolato caldo
fatta internamente, assaggiate le tagliatelle al tartufo o i e crema di tiramisù

51
LE SPECIALITÀ SONO LEGATE
AL TERRITORIO E ALLA CARNE
DI MUSSO IN PARTICOLARE.
COMINCIATE DALLA TARTARE
BATTUTA AL COLTELLO
DI MUSSO CON FINFERLI
MARINATI

OSTERIA ALLA CHIESA DAGLI ARTISTI


PADOVA - TREVISO

148 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
MONFUMO

Via Chiesa, 14 - Monfumo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0423 969584 - Email: info@osteriaallachiesa.com PRANZO chiuso 30%


Sito Internet: www.osteriaallachiesa.com
CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale si trova nella piccola piazza di Monfumo, borgo ai piselli con carpaccio di capasanta. Consigliamo il piccione
sulle colline trevigiane alle spalle di Asolo. L’ambiente è di Monfumo o la “pollanca”, una selezione di pollame:
caratteristico: l’ingresso si apre di fronte a qualche tavolo coscia alla cacciatora, petto cotto a bassa temperatura,
in legno e al bancone del bar ideale per cominciare con collo ripieno di fegatini, anca disossata nel barattolino, ala
una “ombra”. Due sale al piano superiore ospitano una fritta e royale di foie gras.
quarantina di coperti con maggiore intimità. Il tovagliato è
curato, così come il servizio di Claudio e Giada, appassionati Le etichette dei vini sono selezionate dal territorio,
di natura. Nella bella stagione una balconata dispone di domandate un consiglio in sala a Giada, un’architetta votata
qualche tavolo all’aperto con vista sulla piazza. Lo chef all’enogastronomia.
patron Claudio organizza la cucina con l’aiuto di Silvio.
RICCARDO CONSIGLIA
Le specialità sono legate al territorio e alla carne di musso
in particolare. Cominciate dalla tartare battuta al coltello - Raviolo con caprino e patate americane, salsa al ragù
di musso con finferli marinati o di manzo, con misticanza di musso e vin brulè
di stagione. Alcuni piatti di pesce, selezionati nel periodo - Filetto di musso in crosta di cacao e salsa di mirtilli
caldo, come le tagliatelle della seppia o il risotto mantecato - Tarte tatin di mele di mele con gelato alla lavanda

52
SCONTO DEL 25% RISERVATO AI SOCI RCP SUI SERVIZI OFFERTI

Raboso fiore

de

D abo
lR
iv s
en o
ta Fi
Fa ore
n s
u
30° ANNIVERSARIO

con le sue bollicine rosse, così esuberanti nel calice, i profumi avvolgenti
ed i suoi sapori vivaci e persistenti è sempre piacevole e generoso.
raboso fiore è un vino che vuole essere bevuto. goditi l’originale.

PALADIN SPA - VIA POSTUMIA, 12 - 30020 ANNONE VENETO - VENEZIA

TELEFONO +39 0422 768 167 - WWW.PALADIN.IT - WWW.RABOSOFIORE.IT


COMMENTO DI
ANDREA A

"...MI HA COLPITO IN TUTTO:


OTTIMI PIATTI DI PESCE
LAVORATI CON CURA, OTTIMO
IL SERVIZIO, AMBIENTE
SPLENDIDO..."

TAVERN DI VILLA CORNER


PADOVA - TREVISO

331 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

RISERVATO
MONSELICE

Via Orti, 7/B - Monselice LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0429 080003 - Mobile: 335 7154503 PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% chiuso 30%
Email: pesce@tavern.it
Sito Internet: www.tavern.it CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale è facile da raggiungere, tra il borgo medievale pianoforte. Iniziate con un antipasto di pesce come la
di Monselice e il vicino casello autostradale. Ambiente tartare di san pietro o prendete il gran misto per assaggiare
storico, il ristorante è stato realizzato nella Villa Corner una selezione di crudi o cotti. L’impepata di cozze alla moda
mantenendo il fascino domestico di una elegante dimora. del Tavern ha riscosso riconoscimenti nazionali. Assaggiate
È sempre un’emozione nuova: cenerete in una sala il croccante di gallinella su delicata di porri.
diversa ogni volra che tornerete, potrete scegliere un
tavolo nella libreria, nell’antica cucina con il caminetto, Chiedete a Roberto un consiglio sia per il vino che per
nell’intima taverna... o preferire il porticato estivo che si l’olio da abbinare al vostro piatto.
apre sul giardino. La passione è quello che ha mosso
Roberto Veronese a trasformare la sua casa, che tutt’ora RICCARDO CONSIGLIA
condivide con la propria famiglia, per accogliere gli amici
clienti e interpretare una cucina prevalentemente di pesce. - Mantecato di baccalà in coppa di carciofo e uovo tartufato
- Gnocchetti di rapa rossa con crema di gamberi
Lo chef Matteo, con l’aiuto di Monica, seleziona prodotti - San pietro alla siciliana con dadolata di patate
in base al pescato del giorno, in particolare per le tipologie - Rivisitazione di strudel di mele con crema calda
offerte crude al naturale. La cucina a vista è vicino al allo zabaione

54
COMMENTO DI
PIERLUIGI B.

"...PIATTI DI DERIVAZIONE
TRADIZIONALE RIVISITATI NELLE
PREPARAZIONI E VALORIZZATI
DA PRESENTAZIONI BEN
ARCHITETTATE, NEI QUALI SI
APPREZZA LA QUALITÀ DELLE
MATERIE PRIME.."

HOSTARIA SAN BENEDETTO

PADOVA - TREVISO
224 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

MONTAGNANA
Via Andronalecca, 13 - Montagnana LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0429 800999 - Email: info@hostariasanbenedetto.it PRANZO 30% 30% chiuso 30% 30%
Sito Internet: www.hostariasanbenedetto.it
CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova nel centro storico di Montagnana, sono fatti in casa, provate la tipica ricetta veneta che li
adiacente alla Chiesa di San Benedetto, nell’edificio che vede conditi solo con burro, uvetta, zucchero e cannella.
fu parte del monastero la cui costruzione è stimata nel Il baccalà alla vicentina è preparato secondo la tradizione
1600. Il soffitto ligneo è del 1800 ed è stato ristrutturato ma domandate alla titolare Laura le specialità di stagione.
e sabbiato dai titolari del ristorante, la famiglia Rugolotto.
Elegante e curato l’ambiente mantiene uno stile sobrio che Per un consiglio sul vino il figlio Federico sarà sicuro
permette di sentirsi a proprio agio. È possibile utilizzare nell’indirizzarvi nell’ampia carta.
la veranda vetrata tutto l’anno e nella stagione estiva è
suggestivo il giardino interno ad una cittadina medievale. RICCARDO CONSIGLIA

La carta è curata con passione dallo chef patron Giovanni - Crema di zucca con mazzancolle all’arancio e pepe nero
con Mattia e Margherita, tutti membri della famiglia. - Ravioli alla cacciagione con ricotta affumicata
Troverete piatti del mare e di terra, con predilezione di - Petto d’anitra con salsa di prugne su letto di radicchio
prodotti del territorio e ricette della tradizione padovana, - Gnocchi dolci alla veneta con uvetta, zucchero,
ad esempio la gallina, il crudo di Montagnana, l’asino, burro e cannella
l’oca, l’anitra e le lumache. Tutta la pasta e gli gnocchi - Stracotto d’asino al cabernet dei colli e polenta

55
COMMENTO DI
DIEGO M.

"...IL MENÙ È AGGIORNATO


OGNI MESE PER ESALTARE
I PRODOTTI DI STAGIONE
E LA TIPICITÀ DELLA CUCINA
TRADIZIONALE PADOVANA
E VENETA..."

RISTORANTE AL BOSCO DI MONTEGROTTO TERME


PADOVA - TREVISO

415 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
MONTEGROTTO TERME

Via Cogolo, 8 - Montegrotto Terme LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 794317 - Email: info@alboscomontegrotto.it PRANZO chiuso chiuso

Sito Internet: www.alboscomontegrotto.it


Note: promozione non valida prefestivi, festività CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
e San Valentino

Il ristorante si trova in posizione panoramica, immerso nel farine diverse. Assaggiate gnocchi con patata americana o
verde tra Torreglia e Montegrotto: svoltate in direzione dei pappardelle alla cannella con ragù di cinghiale e chiodini. È
colli da via Caposeda seguendo le indicazioni del locale. rinomata tutta la carne alla griglia servita con la piastra per
L’ambiente è ampio per le numerose sale: intima la saletta mantenere la temperatura, o se preferite provate il filetto di
e rustica quella del caminetto. Nel periodo estivo la grande maialino con castagne, zucca e rosmarino.
terrazza permette di godere del paesaggio mangiando.
La famiglia Tasinato lo ha fondato nel 1982 e la stessa La lista dei vini è nutrita: domandate consiglio ad Enrico
passione continua oggi con Daniele. Paccagnella, direttore di sala.

Alla carta sono presenti ricette della tradizione veneta ed RICCARDO CONSIGLIA
italiana con alcune rivisitazioni dello chef Claudio Maniero
in piatti di carne e di pesce. Cominciate con le code di - Cannolini di pasta fillo, caprino, pistacchi di Bronte,
Gambero fritte con sedano tostato e salsa tartara, o provate scorza d’arancia
la sopressa di casa con polenta. La pasta viene realizzata - Tortello di zucca e amaretto al burro di malga
internamente grazie ad un mastro pastaio che segue le - Petto d’anatra cotto a bassa temperatura, al pepe rosa,
stagioni, umidità ed impasto con percentuali variabili di nappato al miele e chutney di ananas allo zabaione

56
COMMENTO DI
STEFANO D.

"...É ESPRESSIONE
DI UNA CUCINA GENUINA
E RISPETTOSA DELLE MATERIE
PRIME. LA PREPARAZIONE NE
ESALTA LA QUALITÁ..."

RISTORANTE BOCCADORO

PADOVA - TREVISO
712 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

NOVENTA PADOVANA
Via della Resistenza, 49 - Noventa Padovana LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 625029 - Email: info@boccadoro.it PRANZO 50% 50% 50% 50% 50% 50%
Sito Internet: www.boccadoro.it
CENA 50% 50% 50% 50% 50% 50%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Locale facile da raggiungere seguendo la sua segnaletica preparato al tavolo da Bernardo secondo le preferenze
da Padova Est in direzione di Ponte di Brenta, troverete del cliente. In alternativa provate le costicine di quaglia o
la laterale sulla destra dalla principale Via San Marco. La l’agnello brasato con cipollotti. Tenetevi lo spazio per un
gestione è della famiglia Piovan dal 1974: l’anno d’inizio di dessert o uno dei tanti sorbetti fatti in casa.
Renato con la moglie Loretta e la sorella Bruna. La stessa
passione oggi è comunicata ai clienti anche dai figli Paolo La carta dei vini è vasta: chiedete un abbinamento ad
ed Emanuele. L’ambiente raffinato si è rinnovato negli anni Emanuele che è sommelier.
come la cucina di Renato, che ha saputo però mantenere
anche il legame con le cose buone della tradizione. RICCARDO CONSIGLIA

Attenzione è posta ai prodotti locali e di qualità: iniziate - Piovra bollita ed arrostita, insalatina e gocce di balsamico
da un’insalatina di coniglio con ciliegie fresche e gocce - Gallina “imbriaga co’e tajedele” della tradizione
di aceto balsamico. Tutta la pasta è fatta in casa: - Spiedino di ricciola, pomodorini e basilico
assaggiate i tagliolini bianchi e neri con piovra, olive su crema di zucchine
taggiasche e rucola, o i tradizionali bigoli rustici con ragù - Percorso alla cioccolata, con diverse consistenze
di corte padovana e piselli. Rinomato è il filetto alla tartara, e tipologie

57
LA CUCINA È MOLTO LEGATA
AL TERRITORIO E ALLA
STAGIONALITÀ, IL MENU
UTILIZZA SEMPRE PRODOTTI
FRESCHI DAL MERCATO

SOSTERIA
PADOVA - TREVISO

149 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ODERZO

Calle Eno Bellis, 7 - Oderzo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0422 712117 - Email: info@sosteria.com PRANZO chiuso chiuso 30% 30% 30%
Sito Internet: www.sosteria.com
CENA chiuso 40% 50% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale si trova nel cuore di Oderzo, in una calle laterale di segnalare sono la tagliata, il filetto e l’hamburger di carne
via Umberto I, che d’estate diventa una piacevole piazzetta Wagyu di tipo Kobe, carne di altissima qualità, apprezzata
dove mangiare. L’ambiente è composto da tre sale arredate per la bassa percentuale di grassi saturi. Infine, tenetevi un
in modo caldo e accogliente, con travi di legno a vista, in cui posticino per provare i dolci, preparati artigianalmente dalla
ci si sente subito a proprio agio. Una curiosità, ogni tavolo signora Valeria Donadi, sempre gentile presenza in sala.
è dedicato a un animale veneto. In una di queste sale il
proprietario Maurizio Mattion, sommelier Fisar, ha realizzato Interessante anche la proposta di vini al bicchiere, chiedete
un’enoteca, ricca di etichette soprattutto del territorio. un consiglio a Maurizio per poter gustare l’abbinamento
migliore.
Coltiva da anni la passione per i prodotti veneti, che
seleziona in prima persona visitando i produttori. La cucina
è molto legata al territorio e alla stagionalità, il menu utilizza RICCARDO CONSIGLIA
sempre prodotti freschi dal mercato. Capisaldi del locale
sono il baccalà e le trippe preparati secondo tradizione. - Gnocchetti di patate con gamberi e crema di peperoni
Da provare sono anche la pasta e gli gnocchi fatti in casa, - Trippe in tecia o la carne di Wagyu di tipo Kobe
sia con sughi di carne che di pesce. Tra i secondi da - Torta tenerina di Valeria

58
MIGLIOR
LOCALE
CHE PASSIONE
PADOVA

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
MICHELE F.

"...SODDISFAZIONE DI CORPO
ED ANIMO..."

AI NAVIGLI

PADOVA - TREVISO
136 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

PADOVA
Via Riviera Tiso, 11 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8364060 - Mobile: 346 6432520 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Email: ainavigli@tiscali.it - Sito Internet: www.ainavigli.com


Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA 30% 40% 30% 50% chiuso
Chef ufficiale dell'associazione Food Allergy Italia

Il ristorante nel centro città è nella prima laterale del corso con i gamberoni su schiacciata di patate, tartufo nero e
pedonale Umberto I ed è raggiungibile anche in auto. Per ricotta fumè, poi un risotto di branzino in fior di ginestra,
la varietà di dettagli definiamo l’ambiente ritmico, eclettico, con zafferano, zenzero e mandorle. La frittura di pesce
raffinato e ricercato, disposto su molteplici livelli come è leggera e presenta una buona selezione, secondo la
i famosi quadri di Escher. Salite la scala fino al piano disponibilità del pescato.
superiore: luci soffuse, ampi tendaggi e quadri moderni
alle pareti. Al piano terra i tavoli sono disposti attorno al Chiedete ad Elena la carta dei vini che dispone di discrete
pianoforte: sono frequenti anche le serate con la musica di proposte selezionate.
un pianista. Piccoli gruppi possono richiedere il balconcino
che sembra sospeso. È proprio quello che cercavano di RICCARDO CONSIGLIA
realizzare Massimo ed Elena, un locale non convenzionale,
dove gli appassionati di buona cucina e musica si possono - Selezione di pesce crudo secondo il pescato
rilassare godendo proposte di pesce. con jelly all’Aperol
- Tartare di pomodorini con stracciatella di seppie
Lo chef Massimo ha disponibilità a realizzare piatti per e pesto ligure
chi possiede delle intolleranze alimentari. Potete iniziare - Degustazione di dolci a bicchiere

59
COMMENTO DI
GIULIA G.

"...NON SAREMO MAI SAZI


DELLA GALLINA PADOVANA
DEI PACCAGNELLA!"

ANTICA TRATTORIA DEI PACCAGNELLA


PADOVA - TREVISO

120 CUCINA: STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


PADOVA

Via Del Santo, 113 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8750549 PRANZO chiuso

Email: cesaretombolato@libero.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 50% 50% 50% 50% chiuso
Promo 10% su serate a tema

Il ristorante è a pochi passi dalla chiesa del Santo, nel da fettine di lardo o l’anitra muta di casa cotta lentamente
centro storico cittadino ed è consigliato per la qualità con ciliegie e vino Merlot. Tenetevi un posticino per un
dei piatti tradizionali padovani. La famiglia Tombolato dolce espresso, come le meringhe con crema chantilly e
ne conserva la storica gestione con la stessa passione frutti di bosco.
di sempre: troverete i due fratelli Cesare e Raffaele,
rispettivamente in sala e in cucina. Il locale è arredato La carta dei vini presenta accostamenti con vini italiani
con uno stile classico, con un’eleganza sobria che riflette e soprattutto del territorio, domandate a Cesare un
l’accoglienza familiare e il calore dei loro piatti. consiglio.

La cucina ripercorre le tradizioni locali con ingredienti di RICCARDO CONSIGLIA


qualità, rivisitazioni di stagione ed accostamenti delicati.
Ad esempio la pasta e fagioli viene fatta con i legumi di - Insalata di gallina alla “canevera” con cipolle rosse in “saor”
Lamon o gli gnocchi sono fatti in casa con il formaggio - Gnocchi di patate ripieni di morlacco con crema di fave
morlacco. Interessante l’accostamento del petto d’anitra - Bigoli con sugo di gallina padovana “imbriaga”
cotta con la melagrana in stagione ed accompagnata ad - Ventaglio di petto d’anitra alla melagrana
un purè di finocchio. Delicati i bocconcini di faraona avvolti con purea di finocchio

60
COMMENTO DI
SILVIA P.

"...UN POSTO SPLENDIDO


NEL CENTRO DI PADOVA
DOVE LA CORTESIA E
LA PASSIONE DI CHI CI
LAVORA SI PUÒ ASSAPORARE
INSIEME AGLI OTTIMI PIATTI
CHE SERVONO!"

ANTONIO FERRARI ENOTECA CON CUCINA

PADOVA - TREVISO
121 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

PADOVA
Via Umberto I, 15 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 666375 - Mobile: 328 7693654 PRANZO chiuso 50% 50% 50% 50% 50% chiuso

Email: info@antonioferrari.it - Sito: www.antonioferrari.it


Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 50% 50% 50% 50% 50% 50%
Promo 10% sul cibo alle visite successive

Enoteca moderna con un fascino particolare e molto la selezione dei “Salumi Colpevoli”, forse solo di essere
curata, ben inserita tra i negozi più esclusivi del centro troppo buoni! Ricordiamo inoltre la selezione di baccalà
ed il vicino Prato della Valle. Antonio Ferrari è l’artefice, di Antonio, che propone degli assaggi di preparazioni
appassionato gestore e selezionatore di formaggi, che diverse dello stesso, caldo e freddo. Un’altra idea
ha saputo farsi conoscere ben al di fuori della provincia. originale, è servire la tartare di razza piemontese tagliata
La cura per i dettagli è assoluta e l’originale stemma del al coltello, con sopra delle scaglie sottili di sale inglese
locale si ritrova in ogni cosa. chiamato Maldon.

Potrete trovare degli abbinamenti sempre nuovi per RICCARDO CONSIGLIA


l’enorme varietà di formaggi selezionati stagionalmente
in Italia e Francia, che hanno portato ad una collezione - I “Formaggi Immorali”, scelti tra oltre 200 formaggi
d’autore chiamata i “Formaggi Immorali”. Troverete selezionati tra l’Italia e la Francia, serviti con gelatine,
un personale che, come Antonio, ricerca l’approccio confetture e frutta fresca
culturale con la clientela e che quindi potrà rispondere - I “Salumi Colpevoli” e la tartare di razza piemontese
ad ogni vostra curiosità sui prodotti, gelatine, confetture battuta al coltello e servita con selezione di mostarde
e sul miglior abbinamento di vino o birra. Nutrita è anche - Variazioni di baccalà, dal mantecato alla vicentina

61
LA FAMIGLIA ROVERATO,
DI CUI OGGI EMANUELE
RAPPRESENTA L’OTTAVA
GENERAZIONE,
ACCOGLIE GLI OSPITI
CON PASSIONE SIN DAL 1847,
PROPONENDO PIATTI
DELLA CORTE PADOVANA
E RICETTE DEL PADRE ERMOMI

RISTORANTE DOTTO DI CAMPAGNA


PADOVA - TREVISO

137 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
PADOVA

Via Randaccio, 4 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 625469 - Email: dotto.padova@gmail.com PRANZO chiuso 50% 50% 50% 50% 50%
Sito Internet: www.hotelsagittario.com
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Procedete dal centro in direzione di Ponte di Brenta dal alle stagioni. La pasta è fatta in casa, i bigoli vengono serviti
casello di Padova est, percorrete via San Marco, svoltando con le tre salse. Provate pasta e fagioli alla padovana. Fin
poi a sinistra per Via delle Ceramiche: il locale vi farà godere dai primi freddi troverete il carrello dei bolliti o la gli arrosti,
della tranquillità della campagna se pur a pochi minuti dalla la trippa alla parmigiana e il baccalà secondo la tradizione.
città. Un locale raffinato e legato alla tradizionale padovana
in cui troverete diversi ambienti: la saletta con il caminetto è La carta dei vini, italiani e stranieri, è ampia: domandate a
più intima mentre la sala è più luminosa. C’è la possibilità di Emanuele un consiglio.
mangiare all’esterno nella bella stagione oppure nella sala
per fumatori. La famiglia Roverato, di cui oggi Emanuele RICCARDO CONSIGLIA
rappresenta l’ottava generazione, accoglie gli ospiti con
passione sin dal 1847, proponendo piatti della corte - Minestra di riso con pomodoro e sedano
padovana e ricette del padre Ermomi. - Risotto ai fegatini
- Pasta e fagioli alla padovana
La carta è seguita dallo chef Pietro Ghiani e dalla signora - Carrello dei bolliti della tradizione e selezione di arrosti
Francesca econiuga le tipicità della cucina veneta con - Ventaglio di petto d’anitra alla melagrana
rivisitazioni di carne e di pesce sempre di qualità e legate con purea di finocchio

62
COMMENTO DI
GABRIELLA V.

"...SE CERCATE UN POSTICINO


IN CITTÀ MA IMMERSO NEL
VERDE, MODERNO
ED INFORMALE,
IL "FORCELLINI 172" È LA
SCELTA GIUSTA PER VOI..."

FORCELLINI 172

PADOVA - TREVISO
138 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

RISERVATO

PADOVA
Via Forcellini, 172 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8033722 - Mobile: 392 8144456 PRANZO chiuso chiuso

Email: info@forcellini172.it - Sito: www.forcellini172.it


CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

È il frutto di una moderna ristrutturazione che ha permesso povero. Potete trovare carne alla griglia in preparazioni
di inglobare il giardino in un locale fresco, luminoso e originali: provate la tagliata con castagne caramellate. I
adatto ad ogni occasione per la varietà degli ambienti dolci freschi meritano di essere provati, sono realizzati
disponibili. Le due sale sono moderne senza il tovagliato nella pasticceria del carcere di Padova per il progetto “I
per una percezione più familiare, le salette sono invece più Dolci di Giotto”.
intime, con luci soffuse e vista sul giardino. È disponibile
anche la zona gioco per i bambini. La carta dei vini presenta etichette del territorio ed una
selezione di birre italiane, domandate al direttore David
Il menù è seguito dallo chef Francesco Comerci e varia Andreolli un consiglio.
con i prodotti di stagione, oltre ad esserci serate dedicate
a piatti specifici per una maggiore offerta, ad esempio di RICCARDO CONSIGLIA
pesce il giovedì. Cominciate con una millefoglie di alici
marinate con crudità di carciofi e pane carasau. La pasta - Ravioli al nero con zucca mantovana
all’uovo è fatta internamente, così come gli gnocchi, su vellutata di gamberi e nocciole
assaggiate quelli alla zucca mantovana e ragù d’anitra. - Tagliata con funghi porcini e pecorino di fossa
La tendenza della carta è di valorizzare anche il pesce - I dolci freschi realizzati dal progetto “I Dolci di Giotto”

63
COMMENTO DI
RODOLFO R.

"...CIRCONDATI DA SIGNORE
CHE CHIACCHIERAVANO
E BEVEVANO IL CAFFE
ABBIAMO ASSAGGIATO
I PIATTI CONSIGLIATI DA
LORO, QUALI LE TAGLIATELLE
AL CAFFE E UNA SELLA DI
CONIGLIO..."

PEDROCCHI 1831
PADOVA - TREVISO

125 CUCINA: TERRITORIALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


PADOVA

Via VIII Febbraio, 15 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8781231 PRANZO 30% 30% 30% 30% 30%


Email: info@caffepedrocchi.it
Sito Internet: www.caffepedrocchi.it CENA chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Una posizione di prestigio fin dal 1831 è riservata al le tagliatelle impastate con la polvere di caffè della miscela
Caffè Pedrocchi, vicino al Pallazzo Bò, che ha potuto Pedrocchi con variazioni di stagione. Le proposte di pesce
veder passare tanti letterati e personaggi illustri. Mantiene seguono il pescato del giorno, domandate al personale di
il fascino dei fondatori Antonio Pedrocchi e Giuseppe sala o provate la tagliata di sorana al profumo di rosmarino.
Jappelli, con la guida oggi del direttore Roberto Turrin. Il Classico lo zabaione Stendhal, tanto apprezzato dallo
locale ha tratti classici fin dall’esterno con grandi colonne scrittore, ed il caffè Pedrocchi alla menta.
a vista. L’ambiente interno è disposto su due livelli, un
gran caffè al piano terra dove è possibile anche mangiare,
e numerosi saloni da ricevimento ai piani superiori per i
banchetti più esclusivi.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta presenta sia piatti di pesce che carne e segue i
prodotti freschi di stagione. Potete iniziare ad esempio dai - Gamberoni all’arancio e finocchio fresco
gamberoni all’arancio e finocchio fresco o se preferite il - Tagliatelle al caffè Pedrocchi e gamberoni
locale prosciutto crudo DOP Euganeo Berico. Il fondatore - Filetto d’orata alla mediterranea
era proprio un caffettiere, perciò potrete assaggiare oggi - Zabaione Stendhal

64
LA DECENNALE GESTIONE
DI DAVIDE E ANGELA È LEGATA
AI PIATTI DELLA CULTURA
AGRESTE PADOVANA,
CON PASSIONE PER
REALIZZARE INTERNAMENTE
LA PIÙ AMPIA TIPOLOGIA
DI INGREDIENTI: DAL PANE
AI GRISSINI, LA PASTA RIPIENA,
I BIGOLI, GLI GNOCCHI, FINO
AI DOLCI E ALCUNI SALUMI

RISTORANTE "AL CANCELLETTO"

PADOVA - TREVISO
150 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

PADOVA
Via Corsica, 4 - Località Camin - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8702805 - Mobile: 349 2543799 PRANZO 30% chiuso chiuso

Email: info@alcancelletto.it - Sito: www.alcancelletto.it


CENA 30% 30% 30% 30% 50% 40% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale si trova in località Camin, percorrendo la principale Potete continuare con la pasta ripiena di stagione, qui
via Vigonovese, l’ingresso è situato a pochi metri dall’incrocio soprannominata “le caramelle”, ad esempio con spinaci e
con via Corsica. La sala è composta da due ambienti ricotta, servita con salsa erborinata e noci. Per secondo
con arredi tradizionali, divisi da colorate vetrate artistiche, assaggiate la sella di maialino, la braciola affumicata, cotta
lampade in ferro battuto e un caratteristico pavimento nell’ampio caminetto della cucina, o la tagliata di faraona
lucidato in palladiana. con carciofi freschi.

La decennale gestione di Davide e Angela è legata ai piatti Per abbinamenti con il territorio, Angela vi potrà consigliare
della cultura agreste padovana, con passione per realizzare alcune selezionate cantine dei Colli Euganei.
internamente la più ampia tipologia di ingredienti: dal pane
ai grissini, la pasta ripiena, i bigoli, gli gnocchi, fino ai dolci
e alcuni salumi. I piatti tipici sono di carne, dagli animali RICCARDO CONSIGLIA
del cortile al puledro, ma non manca il maiale e il pesce, a
seconda del pescato fresco. Potete iniziare dall’antipasto - Bigoli della casa con ragù d’anitra e verdure di stagione
della casa con affettati di puledro: la bresaola, il salame, - Tipicità di puledro, bistecca fiorentina, nodino, straeca
un filetto avvolto nella pancetta di maiale e con gli sfilacci. - Gianduiotto al cucchiaio o creme caramel all’amaretto

65
COMMENTO DI
GIULIA G.

"...GIÀ IL FATTO CHE FOSSE


LA SECONDA VOLTA CHE
CI ANDAVAMO SIGNIFICA CHE
CI ERAVAMO TROVATI BENE.
E ANCHE QUESTA VOLTA
INFATTI SIAMO RIMASTI
CONTENTI E POSITIVAMENTE
COINVOLTI..."

RISTORANTE BASTIONI DEL MORO


PADOVA - TREVISO

126 CUCINA: TRADIZIONALE - INNOVATIVA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


PADOVA

Via Pilade Bronzetti, 18 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8710006 - Email: info@bastionidelmoro.it PRANZO 50% 50% 50% 50% 50% 50% chiuso

Sito Internet: www.bastionidelmoro.it


CENA 50% 50% 50% 50% 50% 50% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova lungo la cintura esterna delle mura cartoccio. Da segnalare l’utilizzo della cottura alla lampada
cittadine ed è facilmente accessibile. L’ambiente interno tra i tavoli, fatta proprio da Gianfranco di fronte ai clienti
è accogliente, tre salette intime dall’arredo caldo, mentre per primi piatti o dessert, come le classiche crêpe suzette
per la bella stagione è disponibile una veranda coperta. all’arancia, un goccio di brandy e Cointreau.
La famiglia Toniolo gestisce da anni questo locale con la
stessa passione. Potete chiedere un abbinamento per i vini ad Alessia.

La carta dello chef propone sia piatti di pesce che di carne,


con attenzione alle preparazioni tradizionali con rivisitazioni
delicate e bilanciate. Potete cominciare dalle capesante
con flan di stagione e continuare con i ravioli fatti in casa, RICCARDO CONSIGLIA
con seppie nere e crema di cannellini, particolari perché
riescono a contenere una farcia fluida. Tra i piatti di carne - Terrina di fegatini al porto con pere al vino rosso
potete provare le uova di quaglia servite con il filetto di - Ravioli con seppie nere e crema di canellini
manzo al tartufo nero dei Berici, oppure il carrè d’agnello - Rosa di ricciola con tartufo nero e scampi
con ristretto di vino Valpollicella e patata affumicata al - Aspic di frutta in gelatina di moscato

66
COMMENTO DI
LUCA C.

"...PER FESTEGGIARE IL
NOSTRO ANNIVERSARIO
ABBIAMO SCELTO QUESTO
LOCALE. L‘AMBIENTAZIONE
È MOLTO RAFFINATA
ADATTISSIMA A CENE
ROMANTICHE..."

RISTORANTE BELLE PARTI

PADOVA - TREVISO
127 CUCINA: TRADIZIONALE - INNOVATIVA COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

PADOVA
Via Belle Parti, 11 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8751882 PRANZO chiuso

Email: info@ristorantebelleparti.it
Sito Internet: www.ristorantebelleparti.it CENA 50% 40% 30% chiuso

Il ristorante porta il nome della via in cui si trova, laterale continuare con i paccheri di Gragnano con sarde di
di Corso Milano. L’ambiente è raffinato, curato in ogni Sciacca, pomodoro fresco e pane rustico. Provate
dettaglio, l’arredo è in stile romantico dei primi anni l’entrecote tra le carni, qui è di manzo Pezzata Italiana e
dell’800. Tavoli ampi e ben disposti nelle due sale al pian servita con una salsa speziata e del tartufo nero di Norcia.
terreno, mentre una saletta per piccoli gruppi è disponibile Tenetevi lo spazio per assaggiare la delicata millefoglie
al piano superiore. Una garanzia di qualità della ristoratrice espressa con frutta fresca.
Stefania Martinato è quella di iniziare la carta scrivendo
che il menù rappresenta “il sapore della semplicità”, oltre Rivolgetevi a Stefania, sommelier, per un consiglio sulla
al citare i nomi di tutto il nutrito staff. carta dei vini.

I piatti proposti dallo chef Mauro Genero e Richard


Guevarra, sono soprattutto di pesce, con attenzione RICCARDO CONSIGLIA
anche a tipologie meno usate come il pesce azzurro che
vengono proposte in variazioni diverse. Potete cominciare - Profondo rosso: Campari, tartar di tonno e peperoncino
dalle capesante e cappelunghe alla grigia con scampo - Carnaroli con asparagi e zabaione salato
croccante perché avvolto in lardo e pasta kataifi. Per - Sgombri alla griglia e sarde fritte... con pazienza

67
LE COLTURE
VINI DI VALDOBBIADENE

Via Follo, 5 - Località S.Stefano - Valdobbiadene (TV) -


Tel: 0423 900192 - Email: info@lecolture.it
www.lecolture.it

Situata a Santo Stefano di Valdobbiadene, nel cuore


delle colline del Prosecco, l’Azienda Agricola Le Colture
opera fin dal 1500 guidata della stessa famiglia Ruggeri.
I fratelli Cesare e Renato sono gli attuali depositari di
questo straordinario patrimonio di esperienza, costituito
da piccoli e grandi segreti produttivi, conoscenza del
territorio e delle sue uve, sensibilità innata per la salute
della vigna e degli umori della cantina. L’azienda con oltre
quaranta ettari a vigneto di proprietà, è votata a produzioni
di qualità, con uve selezionate nell’area DOCG del
Prosecco, compresa tra Valdobbiadene e Conegliano.
I sedici poderi distribuiti in zone diverse di questo
territorio, consentono la produzione di vini diversi, con
caratteristiche particolari, legate alle specifiche situazioni
pedoclimatiche. I vigneti vengono seguiti con interventi di
lotta guidata, in coltivazione biodinamica, vengono cioè
utilizzati prodotti che abbiano il minor impatto ambientale
e vengono attuate tecniche naturali di gestione della
pianta. In cantina inoltre, viene data attenzione al risparmio
energetico con pannelli fotovoltaici.
L’annuale produzione è quindi il frutto di un affiatato
gruppo familiare, i cui membri sono direttamente
coinvolti in ogni fase produttiva: dalla conduzione delle
vigne alla selezione delle uve, dai vari momenti della
vinificazione a quelli della spumantizzazione, alla stessa
commercializzazione. L'azienda conserva le tradizioni del
luogo, ma con un occhio rivolto all'innovazione, sia nei
confronti del posizionamento, che delle mododologie di PROMO RISERVATE
produzione, ottenendo così vini freschi, immediati e di
facile bevibilità.
AI SOCI CHE PASSIONE

FRUTTO DELLA FELICE COMBINAZIONE TRA PASSIONE SCONTO DEL 10 % SUL PRIMO ACQUISTO
E PROFONDA DEDIZIONE ALLA PROPRIA TERRA DELLA FATTO PRESSO LE COLTURE
FAMIGLIA RUGGERI (AD ESCLUSIONE DEL CARTIZZE)

RICCARDO CONSIGLIA

"Pianer" Valdobbiadene Docg Spumante Extra dry


LA CANTINA È APERTA :

Cartizze Valdobbiadene Docg Spumante DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ DALLE 08.00 ALLE 18.00
IL SABATO DALLE 10.00 ALLE 13.00
Rosè Le Colture - Spumante Brut rosè DOMENICHE E I FESTIVI SOLO SU PRENOTAZIONE
da uve Chardonnay e Merlot APERTI DOMENICHE E FESTIVI DI DICEMBRE E DI MARZO
COMMENTO DI
ROBERTO S.

"...SONO STATA CONTENTO


DI TUTTO: SERVIZIO,
PREPARAZIONE DEI PIATTI,
SALA ACCOGLIENTE E SORRISI
DEL PERSONALE..."

RISTORANTE BION
PADOVA - TREVISO

128 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
PADOVA

Via Vigonovese, 427 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8790064 - Mobile: 333 2076136 - 347 5544369 PRANZO chiuso chiuso

Email: alessiarighetto@yahoo.it
Sito Internet: www.ristorantebion.com CENA 50% 50% 50% 50% 50% 50% chiuso
Note: promozione non valida festività

Un locale storico con piatti della tradizione padovana, direttamente. Una nota di merito, la famiglia possiede da
Bion si trova nelle vicinanze di Corso Stati Uniti e del molti anni una produzione privata di aceto balsamico che
casello autostradale Padova Sud. Il ristorante è della fermenta proprio a Modena ed è seguita da un maestro
famiglia Righetto che fin dall’osteria aperta nel 1962 ha del Tradizionale: non perdetevi il coniglio condito con
continuato a migliorare fino ad arrivare alla terza gestione questa prelibatezza o il filetto di manzo con lo stesso. La
con Gianluca in cucina e la sorella Alessia in sala. La sala mamma Iana con pazienza segue ancora gli arrosti e le
interna si presenta ampia, rustica e si respira un caldo lunghe preparazioni come il baccalà alla vicentina.
sapore familiare. Nel periodo estivo è accessibile una
veranda esterna. A bicchiere potete trovare anche vini rossi importanti,
chiedete ad Alessia.
La carta propone piatti di carne rivisitati secondo la
stagione, non manca la carne di cavallo di zona ed il gran RICCARDO CONSIGLIA
bollito, mentre per tradizione il pesce viene fatto solo il
venerdì a pranzo. Potete cominciare dall’insalata di Gallina - Zuppa di stagione: funghi e zucca
Padovana o dalla carne “consada” con manzo e verdure. - Pappardelle all’anitra
Assaggiate gli originali tortellini di Valeggio, procurati - Delizia al cioccolata con arance e rhum

70
COMMENTO DI
MARIANGELA G.

"...RISTORANTE IN CENTRO
DI PADOVA DAVVERO
ECCELLENTE. AMBIENTE
INTIMO, MOLTO CURATO
E PERSONALE MOLTO
GENTILE..."

TRATTORIA AI PORTEGHI

PADOVA - TREVISO
131 CUCINA: STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

PADOVA
Via Cesare Battisti, 105 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 660746 - Fax: 049 8789669 PRANZO chiuso 50% 50% 50% 50% 50% chiuso

Mobile: 347 2828285


Email: info@trattoriaaiporteghi.com CENA 50% 50% 50% 50% 50% 50% chiuso
Sito: www.trattoriaaiporteghi.com

Il locale si trova alle spalle di Palazzo Zabarella, sede di con anguilla affumicata e cavolo nero. Tra i secondi vi
importanti mostre d’arte del centro cittadino. L’ambiente segnaliamo la carne chateaubriand ed il rombo alla frutta
è accogliente e la sala principale è elegante, adornata di stagione.
con particolari lignei. Una seconda saletta è riservata
per il pranzo o piccoli gruppi, mentre per degustazioni La carta dei vini presenta una buona selezione da tutta
particolari viene utilizzata anche la cantina come ulteriore Italia ma un’attenzione particolare è riservata ai vini toscani
ambiente. e siciliani con annate diverse, chiedete consiglio a Diego.

Lo chef e patron Diego Critelli conduce questo locale RICCARDO CONSIGLIA


con la moglie Sara. La carta presenta in egual misura
proposte della tradizione a base di carne e piatti di pesce. - Insalata di coda di rospo, denti di leone
Si può cominciare con degli antipasti della casa o delle e fiori di cappero
lumache spadellate con carletti ed ortiche, per continuare - Trucioli di mais con anguilla affumicata e cavolo nero
con ravioli di Taleggio e pere spadellati alle rosole. Dal - Tonnarelli al filetto di bue e pomodoro
mare la coda di rospo con un’insalata di denti dei leone, - Tartare di manzo piemontese con pesto di basilico
pomodorini e melanzane fritte, o dei trucioli di mais e cognac

71
COMMENTO DI
PIERLUIGI B.

"...È STATA UNA


SODDISFAZIONE.
SERVIZIO ATTENTO
E CARATTERIZZATO
DA CORTESIA..."

TRATTORIA AL PRATO
PADOVA - TREVISO

132 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


PADOVA

Prato Della Valle, 4/5 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 662429 - Mobile: 380 3639955 PRANZO 30% 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Email: marco.marmini@libero.it
CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale è posizionato sul perimetro di Prato della Valle, la pappardelle di ragù di cervo con fave di cacao o provate
piazza più grande d’Europa e non seconda a nessun’altra l’originale scaloppa di ricciola profumata alla liquirizia, con
nemmeno per il fascino artistico, in particolare la sera. Il olio di nocciole e panna cotta di cavolfiore.
ristorante possiede una saletta interna arredata con stile
caldo e familiare, ma è la veranda attrezzata esterna la Potete domandare a Francesca un consiglio sulla carta
preferita tutto l’anno, perché sembra di mangiare nel Prato dei dolci o ad Ines il miglior abbinamento con il vino:
con raffinatezza di allestimento. numerose le proposte anche in mescita.

Il ristoratore è Marco Marmini che dal 1987 segue RICCARDO CONSIGLIA


con passione i clienti e propone una carta con lo chef
Schiavon Carlo che tiene conto di preparazioni delicate o - Panzerotto di patate con porcini, gelato alla pera
a bassa temperatura, sia di carne che di pesce. Potete e Parmigiano
cominciare dalle seppioline ripiene di scampi, gratinate - Fagottini ripieni di branzino con porcini croccanti
con pistacchi e schiuma di clementine, o interessante è il - Coppa di maialino da latte , composta di mele,
contrasto di temperatura e gusto tra il gelato di pere con gelatina di moscato
Parmigiano ed il panzerotto caldo ai porcini. Croccanti le - Pere al vino con ricotta di bufala e miele di castagno

72
COMMENTO DI
ANDREA M.

"...SIAMO ANCORA A
TAVOLA MA LA SERATA È COSÍ
PIACEVOLE CHE VALEVA LA
PENA SEGNALARLO SUBITO...
GIÀ PROMOSSO A PIENI VOTI
A METÀ CENA!..."

TRATTORIA BERTON

PADOVA - TREVISO
133 CUCINA:TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

PADOVA
Via Pelosa, 4 - Padova LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8713898 - Email: info@trattoriaberton.it PRANZO 50% 50% 50% 50% 30% chiuso chiuso

Sito Internet: www.trattoriaberton.it


CENA 50% 50% 50% 50% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Trovate il locale in una posizione arretrata per una maggior tagliatelle ai porcini o provate le farfalle integrali con ragù
tranquillità pur vicino al centro cittadino: tenete la sinistra di maialino. Il fritto misto secondo il pescato del giorno è
alla fine di Via Vicenza, passato il cavalcavia. Lo chef spesso servito con la carta paglia, per dimostrarvi la sua
patron Ivan Berton ha saputo farsi conoscere da molti leggerezza vedrete che resterà bella pulita. Interessante
clienti per la sua passione fin dal 2004. L’ambiente è l’accostamento fatto con sorbetti preparati internamente
accogliente, la sala interna con tavoli ben disposti e la come quello di pomodoro e riduzione di balsamico con il
veranda all’aperto per la bella stagione, da cui si vede il secondo o alla frutta e liquirizia per dessert.
caminetto esterno per cucinare alla griglia.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta presenta numerosi piatti fritti per cui Ivan
è rinomato, come il pollo alle tre farine o lo gnocco - Gnocco fritto con salumi e stracchino
all’emiliana. Per cominciare con un piatto di pesce vi - Flan di zucca con code di gambero
consigliamo il castelletto di sarde con cipolla all’agro o con crema di spinaci
le code di gambero con un flan di stagione alle briciole - Ricciolina al germe di grano con salmone
di pane e crema di spinaci. La pasta all’uovo viene fatta e spinacetti fritti
in casa dalla sua collaboratrice Chiara, assaggiate le - Pesce fritto con sorbetto di pomodoro e balsamico

73
COMMENTO DI
LUCA C.

"...BEN ACCOLTI DAL


TITOLARE ABBIAMO INIZIATO
"AGGREDENDO" L'OTTIMO
CESTINO DEI PANI FATTI IN
CASA E PROSEGUENDO CON
GLI ANTIPASTI..."

RISTORANTE "ALLE LOGGE"


PADOVA - TREVISO

623 CUCINA: TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
PIAZZOLA SUL BRENTA

Via Logge Palladiane, 6 - Piazzola Sul Brenta LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9601432 - Mobile: 320 7104367 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Email: allelogge@alice.it - Sito: www.ristoranteallelogge.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
e stagione concerti

Il locale ha una posizione privilegiata perché è nell’edificio fatta in casa, provate i tortelloni al basilico o gli gnocchi
di testa del loggiato posto di fronte alla villa seicentesca di patate con verdure e guanciale croccante. Troverete
voluta da Marco Contarini, sulla piazza principale di sempre una scelta di risotti del territorio a seconda del
Piazzola sul Brenta. Tre sono le salette interne, tutte periodo, come quello alla zucca e crudo di Montagnana.
curate e con tratti distintivi, la prima con mattoni a faccia Tipico è anche il fegato di vitello alla veneziana o il polipo
vista, la seconda con il caminetto e l’ultima è mansardata alla siciliana.
per piccoli gruppi. Nella bella stagione è utilizzabile anche
la grande balconata, con la vista sulla villa ed i concerti di Mario esce spesso anche tra i tavoli, fermatelo per un
piazza. Lo chef patron Mario Mescolin per passione ha consiglio sul vino.
aperto questo ristorante ed è la stessa che lo spinge ogni
giorno a migliorarsi. RICCARDO CONSIGLIA

La carta presenta piatti della tradizione padovana e - Arrostino di lonza alle erbe con caponatina di melanzane
regionale, sia di carne che di pesce. Iniziate con l’insalata - Ravioli di gallina con ristretto di pomodoro e mozzarella
di pollo con olive, sedano su crema di patate, o assaggiate - Tagliata di sottofiletto di angus con patate arrostite
il salame di casa con il flan di stagione. Tutta la pasta viene - Crostata di banane e cioccolato

74
COMMENTO DI
PIERLUIGI B.

"...TUTTA LA CENA È
STATA UN CRESCENDO,
CARATTERIZZATO DA
OTTIME ESECUZIONI ED
ACCOSTAMENTI DI GUSTO
E CONSISTENZE..."

LAZZARO 1915

PADOVA - TREVISO
520 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

RISERVATO

PONTELONGO
Via Roma, 26 - Pontelongo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9775072 - Email: info@albergo-trieste.com PRANZO chiuso 50% 50% 50%
Sito Internet: www.albergo-trieste.com
CENA chiuso 50% 40% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Troverete il locale lungo la riva del Fiume Bacchiglione un’impanatura fatta con riso allo zafferano, servita con
tenendo la destra a Pontelongo, arrivando da Piove di sedano rapa mantecato con crema di capperi. Provate
Sacco. È conosciuto da molti come Albergo Trieste ma uno dei tanti dessert di Piergiorgio che divide anche tra
Lazzaro è il nome del ristorante fin dal 1915. La gestione caldi e freddi. Nutrita anche la lista dei caffè tostati a
della famiglia Siviero è arrivata alla terza generazione con legna da un laboratorio artigiano, domandate consiglio a
lo chef Piergiorgio e la sorella Daniela in sala. L’ambiente Daniela.
è moderno, frutto di una recente ristrutturazione che ha
salvato solo il grande muro di sasso e lo ha esaltato con
una cantina a vista lungo tutta la sala.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta è ricca di piatti di ricerca, per la maggior parte
a base di pesce perciò la cosa migliore è affidarsi allo - Gazpacho di pomodoro con gamberi rossi
chef per le proposte del pescato del giorno. Iniziate di Porto Santo Spirito, granita di mozzarella,
dal panino di grano saraceno con animelle di vitello e taralli ed olio al basilico
gamberi del Sile, melanzana alla parmigiana e soffice al - Orata d’amo con insalata di pesche e susine,
burro di arachidi. Originale l’accostamento del vitello ad crema di capperi

75
COMMENTO DI
ELISA C.

"...SERATA PIACEVOLE,
MOLTO APPREZZATA!
OTTIMA LA RIVISITAZIONE
DEI PIATTI IN CHIAVE
MEDIORIENTALE..."

RISTORANTE WINEBAR LAVIT


PADOVA - TREVISO

428 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
RUBANO

Via Della Provvidenza, 4 - Rubano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 630464 - Email: info@lavit.it PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Sito Internet: www.lavit.it


Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Promo 30% sul pernottamento tutti i giorni

È facile da raggiungere, sulla via principale che collega cardamomo. Le varietà di pane, i grissini e la pasta sono
Rubano a Padova, proprio di fronte al centro Le Brentelle. fatti in casa, come i ravioli ripieni di ricotta di bufala e
Il ristorante ha un carattere di intimità dalla zona winebar limone, in guazzetto di triglie, fasolari e gallinella. Il piatto
di benvenuto, alla sala che si presenta ricercata con “Tonno!Tonno!!Tonno!!!” è una degustazione di tre diverse
minimalista raffinatezza. La passione dei fratelli Layousse tecniche di cottura per tre parti dello stesso pesce.
per la cucina li ha portati a creare una posto dove tradizione
e creatività si fondono, nella ricerca di piatti innovativi con La cantina dei vini è bella da visitare oltre ad essere ben
materie prime eccellenti. La ricerca è il filo conduttore della fornita con etichette nazionali e Champagne, chiedete ad
carta, prevalentemente di pesce, seguita dello chef Elian. Elian le migliori annate.
Troverete rivisitazioni della tradizione locale ma anche
influssi provenienti della parte più orientale del bacino del RICCARDO CONSIGLIA
Mediterraneo, con giochi equilibrati di spezie originali.
- Gioco di pesce crudo o mazzancolle in crosta di spezie
Potete cominciare dalle capesante su crema di porri, - Risotto al fior d’ibisco, tartar di gamberi rossi, cannella
polpa di riccio e tapioca croccante alle alghe o dagli e aranci canditi
scampi dorati alla frutta secca con passata di ceci al - Pesce del giorno fritto su stracciatella

76
COMMENTO DI
ROBERTO C.

"...LA PROPRIETARIA
È MOLTO GENTILE,
E TUTTO IL PERSONALE
SI DISTINGUE PER UN
LIVELLO DI ACCOGLIENZA
E PROFESSIONALITÀ
SUPERIORI..."

ANTICA TRATTORIA AL BOSCO

PADOVA - TREVISO
519 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

SAONARA
Via Valmarana, 13 - Saonara LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 640021 - Email: anticatrattoriaalbosco@virgilio.it PRANZO 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.anticatrattoriaalbosco.com
Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
e serate a tema

Il ristorante era una stazione di posta limitrofa alla Villa sarde “in saor”, le frattaglie, gli affettati e carne di cavallo,
Valmarana di Saonara fin dal 1700. La gestione storica la “straeca” ovvero il diaframma di puledro. Tenetevi un
della famiglia Daniele, che ha da poco festeggiato il po’ di fame per i dolci caserecci, come la crostata al
trentennale della fondazione avvenuta nel 1980, lo ha cioccolato con ribes, lamponi e mandorle.
portato ad essere da una locanda ad un ristorante ben
apprezzato. L’ambiente è curato, due sale interne, la La carta ha proposte selezionate da tutta Italia e
prima ricca d’arte mentre la seconda più classica con qualche vino biologico, chiedete a Luca un consiglio
il caminetto. Nella stagione estiva è ricca di fascino la sull’abbinamento.
veranda all’aperto, completamente ricoperta da vigne a
tendone. In sala la passione di Luigino è passata negli RICCARDO CONSIGLIA
anni alla figlia Stefania, che continua il suo lavoro incitando
il nutrito staff che vi accoglierà con uno spirito familiare. - Quartirolo con insalata di rucola, pompelmo e pesca
- Sopressa e bresaola di cavallo o la stessa carne
La carta viene cambiata regolarmente seguendo la essiccata e sfilacciata a mano con polenta bianca
stagionalità dei prodotti, anche se non si sbaglia a - Fettuccine “Delizie Al Bosco” con melanzane
prediligere i piatti tradizionali della memoria: i nervetti, le - Tradizionale “straeca” di cavallo alla griglia

77
COMMENTO DI
ROBERTO R.

"...UN NOME CHE IDENTIFICA


GRANDE CUCINA GRANDE
CIBO GRANDI SENSAZIONI
DEL PALATO..."

LA MONTECCHIA
PADOVA - TREVISO

418 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: PIÙ DI 65 EURO

RCP

RISERVATO
SELVAZZANO DENTRO

Via Montecchia, 12 - Selvazzano Dentro LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 8055323 - Email: montecchia@alajmo.it PRANZO chiuso chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.alajmo.it
Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA chiuso chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
e serate a tema

Il ristorante si trova in località Montecchia di Selvazzano Potete iniziare dal piatto di ispirazione rinascimentale,
Dentro e fa parte del complesso del rinomato Golf Club il baccalà Mantegnato perché dedicato ad Andrea
omonimo. L’edifico è stato utilizzato dapprima come Mantegna, con soli ingredienti diffusi nella seconda metà
essiccatoio di tabacco, fino al momento in cui la famiglia del 1400 quando si formò nelle botteghe padovane.
Alajmo ha saputo trasformarlo in un elegante e raffinato Segnaliamo che il filetto alla tartara viene preparato al
ambiente, dotato di un fascino particolare con il grande tavolo a vostro piacere.
caminetto, la travatura lignea ed i muri di pietra a faccia
vista. L’ambiente creato da Erminio ha una zona di Ampia la carta dei vini, chiedete consiglio al metre
benvenuto prendere un aperitivo, una sala principale con sommelier Mauro Meneghetti.
tavoli spaziosi e ben disposti per preservare l’intimità, un
salone per i banchetti e nel periodo estivo la balconata RICCARDO CONSIGLIA
con vista sul green del golf ed i Colli Euganei.
- Gnocchi di patata ripieni di zucca al burro,
La carta ideata dal figlio Massimiliano è attenta ad indicare parmigiano e cannella
le sue ricette esclusive ed i piatti della tradizione padovana, - Ravioli 150° di pomodoro, pesto d’erbe
sempre comunque rivisitate con tecniche innovative. e stracciatella di bufala

78
NOTA

TUTTE LE SPECIALITÀ
DI CARNE E PESCE
SONO DISPONIBILI ANCHE
PER CENE PRIVATE D’ASPORTO
ALL’ENOGASTRONOMIA
DA MARCO, LA PRIMA
NEL SUO GENERE A ROVIGO,
IN VIA BARRUCCHELLO 26.

RISTORANTE DA MARCO

PADOVA - TREVISO
230 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

STANGHELLA
Via Canaletta Inferiore, 167 - Stanghella LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0425 95149 - Mobile: 340 4758664 PRANZO chiuso

Email: ristorantedamarco@libero.it
Sito Internet: www.ristorantedamarco.net CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Dal centro di Stanghella percorrete la SP45 in direzione e carpacci. Pasta ripiena, risotti, flan e sformati seguono le
Carbonara. Risale ai primi anni del ‘900 la fondazione dell’ tipicità stagionali: assaggiate l’abbinamento di zucca con
osteria di Marco Moda, che oggi con la medesima passione crema di taleggio e briciole di amaretti dolci. Provate gli
gestisce con l’omonimo chef Marco. La conduzione è spaghettini alla chitarra con battuta di agnello, mantecato
familiare e il locale è stato ristrutturato. Gli ambienti si al vino rosso e chiodi di garofano, cotto sottovuoto a bassa
adattano alle richieste dei clienti: dalla saletta intima con temperatura con chiodini trifolati al rosmarino.
foto in bianco e nero dei tanti amici artisti passati per il
ristorante, alle sale per incontri di lavoro e banchetti. Nella In sala sarete seguiti da Doriano e Luca, vi consiglieranno al
bella stagione una veranda attrezzata permette di mangiare meglio per i vini veneti e nazionali.
all'aperto.
RICCARDO CONSIGLIA
Tante specialità del ristorante quanti gli anni che hanno
permesso di accumulare le ricette della tradizione, con piatti - Sformatino di cavolfiore con vellutata al peperone
di carne e di pesce. Marco dalla cucina, con Claudia e - Costata di fassona piemontese alla griglia, tagliata o fiorentina
Andrea, è orgoglioso di parlare della selezione adoperata per - Carpaccio di ananas marinato alla menta,
la carne di fassona piemontese, nei diversi tagli per la griglia anice stellato e pepe di sichuan

79
COMMENTO DI
ROBERTO C.

"...IL RISPETTO DEL


TERRITORIO, LA CURA NELLA
PRESENTAZIONE DEI PIATTI
E LA QUALITÀ (MOLTO ALTA)
DELLE MATERIE PRIME USATE
SONO UNA GARANZIA..."

TRATTORIA AL SASSO
PADOVA - TREVISO

421 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
TEOLO

Via Ronco, 11 - Castelnuovo di Teolo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9925073 - Fax: 049 9925559 PRANZO 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Email: alsasso@gmail.com
CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

La trattoria si trova nella frazione Castelnuovo: da Teolo o il budino di spinaci su crema di Asiago. Continuate
procedete per via Guglielmo Marconi e tenete la strada con la tradizionale pasta e fagioli, o la lasagnetta verde di
principale. La gestione è della famiglia Calaon da oltre casa. Le carni alla griglia o il pollo sono rinomate, oppure
settant’anni ed è alla terza generazione con Lucio, che provate in alternativa lo stinchetto di maialino al forno.
dal 1978 ha ristrutturato ed ampliato i locali. L’ambiente
è curato, raffinato con mobili di antiquariato. Vi sono Il vino è un’altra grande passione di Lucio: date un’occhiata
tre le salette per piccoli gruppi oltre alla sala principale con lui alla lista ben selezionata.
e nel periodo estivo è possibile mangiare all’aperto per
beneficiare del refrigerio del sasso. In cucina c’è da RICCARDO CONSIGLIA
sempre la moglie Lorenza con Cristina e Rosa in aiuto.
- Tortino di polenta con salame nuovo
La carta privilegia i prodotti stagionali del territorio e le e radicchio di Treviso
ricette della tradizione padovana ma non mancano le - Agnolotti al formaggio vezzena
rivisitazioni che preservano sempre la qualità della materia con crema di burro di malga
prima con gusti puliti. Per iniziare potreste assaggiare le - Pollo fritto con verdure di stagione
verze scottate con vellutata di funghi e champignon crudi, - Coscia d’oca conservata “in onto” con radicchio di Treviso

80
COMMENTO DI
GIORGIO F.

"...IL LOCALE SI PRESENTA


COME LA TRADIZIONALE
TRATTORIA DEI COLLI
EUGANEI: RUSTICA
E SINCERA..."

TRATTORIA MONTICELLO

PADOVA - TREVISO
423 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

RISERVATO

TEOLO
Via Gazzo, 20 - Teolo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9900070 - Email: info@trattoriamonticello.it PRANZO chiuso chiuso 30%


Sito Internet: www.trattoriamonticello.it
CENA chiuso chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Raggiungete la trattoria procedendo in direzione di crespelle è variabile in base al periodo, assaggiate quello
Rovolon da Treponti di Teolo: salite dal palazzo comunale al radicchio ad esempio. Rinomata la carne di sorana
per Via Valli. La gestione dalla famiglia Cristofanon veneta alla brace, in alternativa assaggiate la faraona
Antonio e Roberta è trentennale, alla quale si è affiancata ripiena. I dolci sono caserecci come la torta di mele con
la passione della figlia Annamaria. L’ambiente è rustico e salsa di melagrana.
familiare: la prima sala è calda ed accogliente con il suo
caminetto mentre il secondo locale è luminoso e tutto La carta dei vini privilegia le etichette del territorio:
vetrato, per godere di uno scorcio dei Colli Euganei. domandate ad Annamaria un consiglio sull’abbinamento.

La carta privilegia piatti della tradizione a base di carne,


ma non mancano le proposte di pesce. Vengono sempre RICCARDO CONSIGLIA
seguiti gli andamenti stagionali per proporre ingredienti
freschi in accordo con il mercato. Tutta la pasta viene - Pasticcio di crespelle secondo la stagione
fatta in casa, dieci uova ogni kg di farina per tirare una - Orata in crosta di patate o baccalà alla vicentina
sfoglia sottile ed elastica, ideale per i ravioli e le tagliatelle: - Coniglio a forno o carne di sorana veneta alla brace
provate quelle al ragù di petto d’anitra. Il pasticcio di - Torta di mele con salsa di melograno

81
COMMENTO DI
GABRIELLA V.

"...ERAVAMO GIÀ STATI


OSPITI DEL TAPARO E SIAMO
RITORNATI CON GRAN
PIACERE. ALL'ARRIVO CI
ACCOGLIE IL DELIZIOSO PATIO
SOTTO IL GLICINE CHE CI
SALUTA..."

ANTICA TRATTORIA TAPARO


PADOVA - TREVISO

413 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
TORREGLIA

Via Castelletto, 49 - Torreglia LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 5212131 - Mobile: 347 2545447 PRANZO 30% 40% chiuso 50%
Email: info@taparo.it - Sito Internet: www.taparo.it
CENA 30% 40% chiuso 50%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova proprio ai piedi del colle su cui c’è La carta segue la stagionalità dei prodotti, provate i
la villa detta “Castelletto”, che dà anche il nome alla via tortelloni con zucca e finferli in autunno o il pasticcetto di
dove si trova e che parte dalla piazza centrale di Torreglia. colombino del “Castelletto”, con funghi e ristretto di mosto
L’ambiente è stato ristrutturato con raffinatezza: due sale cotto. Provate il cinghiale brasato al moscato secco con
interne ed una cantinetta dove è possibile anche trovare mele ed uva.
posto. Nel periodo estivo è possibile mangiare nell’ampio
patio, sotto al Glicine centenario. Il locale è storico, 1921 La carta è discreta, con vini locali e nazionali, potete
la fondazione, con passione condotto negli ultimi anni da chiedere consiglio a Massimo in sala.
Nicola Lionello e la moglie Susanna.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta è all’insegna di piatti tradizionali padovani con
qualche rivisitazione dello chef Michele Giacomello. Iniziate - Petto d’anitra affumicato del “Castelletto”
dai salumi di casa, la sopressa o il crudo di Montagnana, con giardiniera di casa all’aceto di lamponi
accompagnati dalla giardiniera autoprodotta con aceto di - Gran bollito alla padovana con le sue salse
lamponi e profumata anche di dragoncello. Tra i piatti di - “Torresano” di Torreglia ripieno e salsa peverada
pesce segnaliamo il percorso di baccalà in tre variazioni. - Foresta nera al sangue morlacco di Luxardo

82
MENZIONE
SPECIALE
CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
SIMONE B.

"...SICURAMENTE TORNEREMO
IN ESTATE PER GODERE
DELLA TERRAZZA ALL'APERTO
E SOPRATTUTTO PERCHE'
RIMANGONO MOLTI PIATTI
DA ASSAGGIRE..."

TRATTORIA AL PIRIO

PADOVA - TREVISO
422 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

TORREGLIA
Via Pirio, 10 - Torreglia LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 5211085 - Email: info@alpirio.com PRANZO chiuso 30% chiuso 30% 30% 30%
Sito Internet: www.alpirio.com
CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale gode di una splendida posizione panoramica a pasta è fatta in casa, provate gli storti alla crema di zucca
metà collina: dovete dirigervi nella frazione di Luvigliano da e finferli. Il piccione di torre, detto “torresano” è ripieno
Torreglia per trovare le indicazioni della trattoria. L’ambiente al tartufo, delicato perché realizzato a bassa temperatura
è della famiglia Lionello fin dal 1962 ed è passato nel prima di essere arrostito. Tenetevi la curiosità di chiedere
1999 allo chef patron Giuliano che lo conduce con la la carta dei dolci a Lara o Cristina: ne varrà la pena.
moglie Lara in sala. Le sale sono ampie: quella interna è
rustica e curata nei dettagli con il caminetto e la cantina Mauro vi darà un consiglio per il vino dalla carta selezionata.
a vista. La parte esterna è una grande veranda vetrata
sulla vallata, panoramica e completamente chiudibile nella
stagione fredda: uno scorcio stupendo dei Colli Euganei.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta è attenta a presentare i piatti autoprodotti, quelli
della tradizione padovana e quelli locali, perché c’è - Tre variazioni di baccalà: fritto con cipolle di Tropea,
sempre più interesse nella filiera corta. Assaggiate per filettato con insalatina, mantecato
cominciare la millefoglie con fonduta di Asiago, salsiccia - Gnudi alla ricotta e radicchio su crema di Asiago DOP
e verdure di stagione, o il lardo fatto in casa agli aromi. La - Piccione “torresano” ripieno al profumo di tartufo

83
LO CHEF ANDREA NARDIN
PROPONE UNA CARTA
ATTENTA A UTILIZZARE
PRODOTTI DEL TERRITORIO
E PRESIDI SLOWFOOD,
CON TECNICHE MODERNE
PER PRESERVARNE
LE CARATTERISTICHE

OSTERIA V
PADOVA - TREVISO

231 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
TREBASELEGHE

Via Villanova, 22/24 - Trebaseleghe LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9387583 - Mobile: 392 9124078 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso 30%
Email: info@anticoveturo.it - Sito: www.anticoveturo.it
Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
e serate a tema

L’Antico Veturo, per gli amici l’Osteria “V”, si trova poco Carne e pesce sono consigliati settimanalmente nel menù
distante dal comune di Trebaseleghe. Dalla SR245 per garantire prodotti freschi. Viene proposto in diverse
svoltate per via Roma e procedete fino a via Villanova. versioni stagionali la testina di maiale, cotta per quindici
L’osteria “V” è un ambiente ricercato anche se informale, ore sotto vuoto a bassa temperatura. La gallina padovana
intimo, che riflette la gestione di Federico e Filippo Pojana. viene rivisitata in tre cotture, condita in insalata secondo
Il legame con il vino è evidente nei tanti oggetti recuperati la tradizione, al forno e la coscia lessata. Tutti i gelati sono
dalla cantina, l’antico complesso ristrutturato in cui sorge fatti internamente e il pane è preparato con lievito madre.
il ristorante, come il veturo esposto (lo strumento con
cui i contadini trasportavano l’uva). Le salette raffinate Per il vino o una birra artigianale in abbinamento chiedete
dell’osteria dispongono di pochi coperti per cene consiglio a Filippo in sala.
romantiche, mentre l’ambiente della locanda dispone di
una sala banchetti più rustica. RICCARDO CONSIGLIA

Lo chef Andrea Nardin propone una carta attenta a - Ravioli con cotechino, verze, spuma al cren e mostarda
utilizzare prodotti del territorio e presidi SlowFood, con - Tre cotture diverse per “il branzino di mare”:
tecniche moderne per preservarne le caratteristiche. in tartare, arrostito e al vapore

84
COMMENTO DI
GIONATA M.

"...QUESTO RISTORANTE
È DIVENTATO UN VERO
PUNTO DI RIFERIMENTO.
MOLTE SON STATE LE
OCCASIONI IN CUI MI SON
SEDUTO SU QUESTI TAVOLI."

RISTORANTE DAL CONTADINO

PADOVA - TREVISO
417 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RCP

RISERVATO


Via Monte Venda, 3135 - Vò LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 049 9925363 - Mobile: 348 2612139 PRANZO 30% chiuso 30% 30%
Email: info@trattoriadalcontadino.com
Sito Internet: www.trattoriadalcontadino.com CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Per raggiungere il locale seguite la via dei Colli fino alla come i dolci.
località Boccon, quindi continuate la panoramica via del
Monte Venda. La gestione è sempre stata della famiglia La sua stessa passione la si può avvertire parlando con
Ambrosi, fin dal 1989 in cui hanno edificato il complesso i giovani figli, Nicola in cucina ed Andrea in sala, che è
partendo da una realtà contadina, legata ai prodotti del sommelier e vi consiglierà il vino dalla selezionata lista.
territorio secondo la stagione e per passione espressa
nella ristorazione. L’ambiente è rustico, curato ed elegante: RICCARDO CONSIGLIA
una saletta per il menù alla carta e due sale più ampie per
i banchetti. Nella bella stagione è suggestivo mangiare - Radicchio di Treviso marinato all’aceto di mele
in giardino, con lo sguardo rivolto verso la cima dei colli. cotto a bassa temperatura sottovuoto
con culatello di Parma
Potete cominciare dal flan di stagione, ad esempio - Ravioli farciti alla zucca e ricotta d’alpeggio
autunnale è quello di porcini su fonduta di Asiago, o se - Fiorentina di chianina o tagliata di manzo alla brace
preferite il pesce assaggiate le ostriche gratinate. La sala - Pollo fritto al lardo di Colonnata
è seguita dal patron Moreno: chiedetegli un consiglio sui - Semifreddo alla cannella con pere e mele
prodotti di casa, la pasta all’uovo è tutta fatta in casa così sfumate al calvados

85
Noventa di Piave
Treviso

Noale
Jesolo

Santa Maria
di Sala

Mestre

Venezia

va

Chioggia

Cavarzere
VENEZIA

CHIOGGIA
Alle Baruffe Chiozzotte Ristorante pag. 88
Antica Osteria Al Cavallo pag. 89

JESOLO
Lido 18 pag. 90

MESTRE
Trattoria Dall'Amelia pag. 92

NOALE
Ristorante Vescovo pag. 93

NOVENTA DI PIAVE
Trattoria Ca' Landello pag. 94

SANTA MARIA DI SALA


Ca' Minio pag. 96

VENEZIA
Vecio Fritolin pag. 97
SI PUÒ MANGIARE
ALL’ESTERNO, PRATICAMENTE
NELLA PIAZZA, CON VISTA
SUGGESTIVA SULLE BARCHE
ORMEGGIATE NELLA DARSENA

ALLE BARUFFE CHIOZZOTTE RISTORANTE


VENEZIA

233 CUCINA: TRADIZIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


CHIOGGIA

Piazza Vigo, 1 - Chioggia LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 041 8876204 - Mobile: 366 2060272 PRANZO chiuso 30% 30%
Sito Internet: www.allebaruffechiozzotte.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% 30% 30% 30%
Promo 20% per il pernottamento

Il ristorante è in piazza alla fine di Corso del Popolo, vicino ancora in autunno. Cozze, vongole, fasolari, cappelunghe
alle fondamenta dove attracca il vaporetto da Venezia. o le masanete, ce n’è per tutti i gusti.
L’ambiente, parte dello storico Hotel Grande Italia, è
elegante. Si può mangiare all’esterno, praticamente nella Per un consiglio sui vini in abbinamento, rivolgetevi al
piazza, con vista suggestiva sulle barche ormeggiate mètre Marco Pani. Alla sala principale si aggiunge una
nella darsena. Il nome rievoca l'opera di Carlo Goldoni, seconda per organizzare banchetti. Se volete imparare a
ambientata nella cittadina nel lontano 1762. Oggi come cucinare, qui ha sede l’Italian Food School con numerosi
allora, si può trovare in questo ristorante il pesce preso con corsi e incontri formativi. 10% di sconto sul Menù Eno-
la lenza da pescatori locali. La cucina è seguita dalla famiglia Ittico Veneziano e 20% sul pernottamento: rivolgetevi a
Boscolo Cegion, Valentino e Armido detto Tocia, mentre in Francesca Visentini o www.hotelgrandeitalia.com
sala l’accoglienza è di Angelo Boscolo Mezzopan.
RICCARDO CONSIGLIA
La carta propone piatti di pesce, secondo la stagionalità
del pescato. Le orate migliori tra agosto e ottobre, per - Saor chioggiotto o cruditè di fasolaro alla mediterranea
passare ai branzini tra settembre e novembre. Le moeche - Risotto de pesse o bigoli alla ciosota
si possono mangiare nel periodo da aprile a maggio e poi - Gallinella o sanpietro grigliati e “incoverciai”

88
COMMENTO DI
MATTEO P.

"...LA STAGIONE DEL MARE


E' FINITA MA SICURAMENTE
TROVEREMO L'OCCASIONE DI
TORNARCI..."

ANTICA OSTERIA AL CAVALLO

VENEZIA
527 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

CHIOGGIA
Calle Picelli, 468 - Chioggia LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 041 404863 PRANZO chiuso 40%


Mobile: 328 2075856
Email: ristorante@anticaosteriacavallo.it CENA 30% 40% 50% chiuso 30%
Sito Internet: www.anticaosteriacavallo.it

Uno dei più antichi ristoranti di Chioggia, nelle ultime calli i pesci di grandi dimensioni se dovete organizzare
a sinistra di Corso del Popolo, Calle Picelli, attenzione una cena tra amici, branzini o orate anche da 4 kg, su
alla ZTL. La sala dispone di pochi coperti molto intimi. prenotazione. In sala il figlio Valentino consiglierà le
Troviamo una prima saletta con mattoni a faccia vista, specialità: sinfonia di pesce crudo, come gli scampi con
bottiglie esposte e un perfetto bragozzo chioggiotto per julienne di cedro aromatizzato al miele. Provate i bigoli “co
veri intenditori di modellismo. La sala del caminetto è più le bibarasse”, delle particolari vongole di mare, o il risotto
luminosa e nella bella stagione è possibile mangiare nella bianco e nero con ricci.
veranda all’aperto. La gestione della famiglia Boscolo
Cegion detto Tocia ha ristrutturato il locale da pochi anni e Fatevi consigliare per il vino tra le etichette venete e
ha dato un impulso nuovo alla città. Una cucina di qualità friulane.
fatta con passione, solo di pesce e attenta ai periodi
migliori per le diverse specie, oltre che alla disponibilità RICCARDO CONSIGLIA
dei pescatori locali.
- Seppioline da Burcello o “broeto alla ciosota” (per coppie)
Lo chef Armido con l’aiuto di Angelo Penzo, propongono - Grandi branzini o orate prese all’amo (per piccoli gruppi)
ricette tradizionali e alcune rivisitazioni. Sono raccomandati - Smeggiassa di zucca, fichi, pinoli e uvetta

89
ARTEFICE DEL LIDO 18
È ALESSANDRO CARLI,
CHE LO HA PENSATO COME
“INSIEME DI PARTICOLARI
MA ANCHE DI EMOZIONI”,
COME L’ARTE E LA CUCINA
SANNO DARE

LIDO 18
VENEZIA

234 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


JESOLO

Piazza Torino, 18 - Jesolo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0421 961088 - Email: info@lido18.com PRANZO 30% 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.lido18.com
Note: promozione non valida prefestivi, festività CENA 30% 30% 30% 30% 30%
San Valentino e cene sulla spiaggia

Il locale si trova nella zona alta del Lido di Jesolo, alla zucchine, piccoli germogli di carota e violette. Continuate
fine di via Oriente in Piazza Torino, vicino alla spiaggia. con il tonno rosso appena scottato con zabaione salato
L’ambiente è luminoso di giorno, grazie alle ampie vetrate o il trancio di branzino con purè di rapa rossa, capperi e
che si possono aprire a bisogno. Diventa raffinato la sera olive nere. Tenete un posticino per i dolci, come la sfoglia
grazie alle luci soffuse, alle candele e ai toni sul marrone, croccante al caffè con gelato alle mandorle.
uno stile moderno con particolari in legno wengé e vetro.
Altro elemento distintivo è l’arte, posizionata su grandi tele La carta dei vini presenta del Triveneto e si allarga all'Italia,
ma anche scolpita. Artefice del Lido 18 è Alessandro Carli, con proposte selezionate dal sommelier Manuel Asolati.
che lo ha pensato come “insieme di particolari ma anche di Apertura stagionale dal 01/04 al 30/10.
emozioni”, come l’arte e la cucina sanno dare. L’apertura,
essendo un locale stagionale, va da aprile ad ottobre. RICCARDO CONSIGLIA

La carta propone numerosi piatti di pesce, con particolare - Seppioline novelle battute a sasso
attenzione ai prodotti d’origine nelle zone limitrofe oltre alla in leggero guazzetto di pomodoro e olive
degustazione vegetariana. Potete iniziare assaggiando - Percorso del cioccolato, mousse al cappuccino
le capesante in tempura al nero di seppia, con salsa di e cremino al caramello

90
COMMENTO DI
RUGGERO T.

"...IL SERVIZIO È MOLTO


ELEVATO DI QUALITÀ. I PIATTI
SONO RICERCATI E ATTENTI
ALLA TRADIZIONE. CI RITORNO
SEMPRE VOLENTIERI.."

TRATTORIA DALL'AMELIA
VENEZIA

715 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO


MESTRE

Via Miranese, 113 - Mestre LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 041 913955 - Email: info@dallamelia.it PRANZO 50% 50% chiuso 50% 50% 50% 50%
Sito Internet: www.dallamelia.it
CENA 50% 50% chiuso 50% 50% 50% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale è facile da raggiungere anche se non si conosce ecc... Provate i tagliolini della casa con farina di castagne
la zona: dalla tangenziale prendete l’uscita Miranese in e ragù d’astice e crema di zucchine o le crespelle aperte
direzione Mestre e troverete questo ristorante al primo al pesce spada, melanzane e menta. Troverete qui anche
crocevia. Fin dal 1961 con la famiglia Boscarato e ancor la ricetta tipica del baccalà “alla cappuccina” oltre che il
prima con la Signora Amelia, questo locale è sinonimo mantecato, oppure prendete una scaloppa di rombo ai
di pesce, di laguna e di mare, che è poco distante. carciofi moretti.
L’ambiente fa intuire la duplice passione che fu nel
passato di papà Dino ed oggi di Diego, coadiuvato da Chiedete al responsabile della sala e sommelier Daniele
Susanna, Mara e Marco: il pesce fresco è sempre in bella Nicoletti un consiglio per il vino.
mostra e l’arte è visibile alle pareti e su ogni tavolo.
RICCARDO CONSIGLIA
Lo chef Gianpietro Pes cambia spesso la carta
privilegiando il pesce e tutta la pasta viene fatta in casa. - Trittico della laguna con moscardini in guazzetto,
Iniziate con i “cicheti” delle osterie veneziane, tanti assaggi baccalà mantecato e schie all’aglio dolce
secondo il periodo: canoce, uova di seppia, piovra, - Zuppa reale di pesce “in brodeto alla chiosota”
gamberi, folpetti, alici marinate, bosega, sarde “in saor”, con pesci di scoglio, molluschi e crostacei

92
COMMENTO DI
TIZIANA F.

"...QUESTA VOLTA CI SIAMO


CONCENTRATI SUL PESCE E
NON CE NE SIAMO PENTITI,
I PIATTI ERANO BEN CURATI
E LA QUALITÀ OTTIMA, GLI
ACCOSTAMENTI ORIGINALI..."

RISTORANTE VESCOVO

VENEZIA
713 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

NOALE
RISERVATO

Via Giovanna D'Arco, 2 - Noale LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 041 440149 - 041 5802036 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Email: info@ristorantevescovo.it
Sito Internet: www.ristorantevescovo.it CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova fin dal 1953 in località Cappelletta di rapa, vellutata di zucchine e ricotta affumicata, o gli gnocchi
Noale. L’ambiente è stato ristrutturato completamente di zucca con faraona e tartufo nero. Scegliete lo spezzatino
prima di festeggiare il cinquantesimo anno di attività della di puledro o la costata di bufala toscana alla brace, con
famiglia Vescovo, che ha raggiunto la terza generazione salsa all’aceto balsamico e verdura di stagione. Sarete
con Tommaso e Leonardo, sempre seguiti dai genitori davvero tentati dalla carta dei dolci.
Aldo, Loredana e nonna Zita. Il calore familiare si manifesta
fin dall’accoglienza ed è messo in risalto dall’arredo curato: Per un consiglio sul vino da abbinare domandate a
due sale con tavoli spaziosi ed una veranda attrezzata che Leonardo che è sommelier.
dà sul giardino, accessibile nella bella stagione.

La passione di famiglia è la carne, lo testimonia la


macelleria che venne fondata con il locale: Tommaso è lo RICCARDO CONSIGLIA
chef di cucina mentre Aldo il maestro del caminetto. Potete
cominciare dagli affettati di casa con sfilacci di puledro e - Flan di zucca marinata con gamberoni croccanti e nocciole
tortino salato. Tutta la pasta ed i grissini sono fatti in casa: - Tagliatelle con carne di puledro
provate i tortelli di stagione, ad esempio con cuore rosso di - Trippa alla parmigiana o le diverse carni alla brace

93
CLAUDIO E MARCO SONO
I PILASTRI DELLA CUCINA
E PREPARANO PIATTI
TRADIZIONALI PER SEMPLICITÀ
E LEGAME COL TERRITORIO.
IL PUNTO FONDAMENTALE
È LA SELEZIONE DELLA
MATERIA PRIMA DI STAGIONE,
PER REALIZZARE SEMPRE PIATTI
ESPRESSI

TRATTORIA CÀ LANDELLO
VENEZIA

235 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


NOVENTA DI PIAVE

RISERVATO

Via Santa Maria di Campagna, 13 - Noventa di Piave LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0421 307010 - Email: info@calandello.com PRANZO


Sito Internet: www.sutto.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Da giugno a ottobre chiuso anche domenica a pranzo

A pochi minuti dal casello autostradale di Noventa-San bianco di Cimadolmo IGP, il radicchio rosso di Treviso
Donà di Piave, questa trattoria è sulla SP55. Ca’ Landello si precoce e quello tardivo, il formaggio “imbriago”, la
trova immersa tra i vigneti di Prosecco e Cabernet, in una casatella trevigiana DOP, sono alcuni degli ingredienti tipici
casa colonica tipicamente veneta. L’ambiente è rustico, del territorio. Iniziate dagli involtini croccanti di stagione con
arredato con attenzione e raffinatezza nei dettagli, dispone pasta kataifi, o capelli d’angelo con porcini o radicchio
di diversi ambienti per adattarsi al meglio alle necessità dei in autunno. Alcuni piatti tipici sono riproposti in chiave
clienti. Le vecchie cucine sono state rimaneggiate dalla rivisitata, come il fegato alla veneziana o la polenta “conza”.
famiglia Sutto per diventare una saletta intima e accogliente,
ma anche una cantinetta per degustare i propri vini. La In sala sarete accolti e seguiti da Riccardo, chiedete a lui il
sala principale ha travi lignee e bottiglie a vista, mentre miglior abbinamento con i vini della famiglia Sutto.
all’esterno è possibile mangiare sotto la veranda.
RICCARDO CONSIGLIA
Claudio e Marco sono i pilastri della cucina e preparano
piatti tradizionali per semplicità e legame col territorio. Il - Involtino croccante di stagione
punto fondamentale è la selezione della materia prima di - Bigoli con ragù di manzo tagliato al coltello
stagione, per realizzare sempre piatti espressi. L’asparago - Guancia di vitello brasata

94
Qaua Italia è una torrefazione artigianale nel vero Casanova è un capolavoro e come l’arte ha
senso della parola, in quanto, oltre alle mani, bisogno di cure e attenzioni! Per questo motivo
mette lo spirito e la passione per realizzare il viene proposto solo a partner sensibili e appassio-
miglior caffè. I soci fondatori Vasco e Ottavio nati del caffè, amanti della qualità.
hanno voluto che il “CASANOVA Caffè Arabica
100%” fosse quanto di più sublime si possa Duecento anni fa il nobile veneziano Casanova
immaginare! Una miscela di caffè arabici, con seduceva e conquistava con il suo irresistibile
basso contenuto di caffeina, provenienti da terre fascino. Oggi "CASANOVA Arabica 100%"
dove la natura è selvaggia e incontaminata. Da seduce allo stesso modo e conquista con il suo
questi luoghi, piccoli selezionati lotti di caffè verde inconfondibile aroma, in ogni momento, ogni
giungono alla torrefazione, dove vengono tostati. giorno, ovunque.
Sono successivamente amalgamati, in maniera
equilibrata, per poter avere nell'espresso la massi- Provate un autentico caffè di qualità per capire la
ma esplosione di profumi e aromi. differenza: buon Casanova a tutti!
COMMENTO DI
STEFANO A.

"...FATEVI TENTARE DAGLI


GNOCCHI ALL'ORTICA,
CONDITI CON I FRUTTI DI
MARE. UNA PRELIBATEZZA.."

CA' MINIO
VENEZIA

716 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


SANTA MARIA DI SALA

RISERVATO

Via Desman, 154 - Santa Maria di Sala LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 041 5760530 - Email: risto@caminio.it PRANZO 50% 50% chiuso 50% 40% 40% 30%
Sito Internet: www.caminio.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 50% 30% chiuso 40% 40% 40% 40%

Il locale si trova in una laterale della via Noalese che della stagione, con abbinamenti originali e gustosi come il
congiunge Santa Maria di Sala con Noale. L’edificio è sugo all’ossobuco o quello all’anitra e porcini. La carne è
stato ristrutturato dalla famiglia Gallo che lo gestisce con proposta sia alla griglia che in preparazioni rivisitate come il
passione per proporre sia piatti di carne che di pesce. La manzo al refosco e porcini o alla rossini, con patè, tartufo
sala al piano terra è calda, caratterizzata da un moderno nero e porto.
caminetto in rame e con travi a vista. Le salette superiori
sono arricchite da affreschi classici alle pareti ed è possibile Le etichette della carta dei vini sono selezionate da Luca
mangiare anche all’esterno nella bella stagione, con la che ricerca la qualità di aziende regionali.
griglia della carne a vista.

La carta è curata dallo chef Bruno che propone piatti della RICCARDO CONSIGLIA
tradizione, rivisitati secondo la stagione. La disponibilità
per offrire ai clienti dei prodotti di casa si capisce sin dal - Tagliolini al nero con capesante e radicchio
cestino del pane, la pasta fresca, i dolci caserecci fino alla - Gnocchetti caserecci alle ortiche con ragù di crostacei
biscotteria. Luca vi accoglierà e vi consiglierà i piatti del - Filetto di bue o pesce orata al sale
giorno. I bigoli sono fatti al torchio e proposti a seconda - Torta alle carote con gocce di cioccolata

96
LA GESTIONE TRENTENNALE
DI IRINA FREGUIA PROPONE
IL MEGLIO DELLA CUCINA
TRADIZIONALE LOCALE
RIVISITATA CON CREATIVITÀ E
LEGGEREZZA

VECIO FRITOLIN

VENEZIA
236 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

Calle della Regina, 2262 LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Sestriere Santa Croce - Campo San Cassiano - Venezia PRANZO chiuso chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Tel: 041 5222881 - Email: info@veciofritolin.it
Sito Internet: www.veciofritolin.it CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Lo storico locale si trova fin dal 1749 a pochi minuti da canestrelli, masenete... Provate lo sgombro marinato in
Rialto, in Calle della Regina, vicino al museo di arte moderna agrodolce con arancia, fagioli borlotti e pomodorini arrostiti
Ca' Pesaro e poco distante dal mercato del pesce. Il nome o il cefalo alla brace con pancetta croccante, zuppa di
richiama la tradizione popolare di andare a comperare lo piselli e cipollotto. Assaggiate il tradizionale fritto e per finire
“scartoso” di pesce appena fritto dai “fritolini”. Inserito in un la selezione dei formaggi che comprende tipologie affinate
palazzo che conserva le architetture del ‘500, l’ambiente è localmente e composte fatte in casa.
caratteristico dell’osteria veneziana, arredato con raffinatezza
e luci soffuse. La cantina è curata da Vladi, per un abbinamento con vini
dal belpaese.
La gestione trentennale di Irina Freguia propone il meglio
della cucina tradizionale locale rivisitata con creatività e RICCARDO CONSIGLIA
leggerezza. La carta è impostata insieme allo chef Daniele
Zennaro con piatti di pesce e ortaggi comprati tutti i giorni - Spaghetti all’uovo con calamaretti, cavolo nero
nel mercato rionale secondo le stagioni. La pasta all’uovo e crema d’aglio dolce
viene trafilata in casa. Tanti i cicchetti della tradizione come - Gnocchi di patate e barbabietola, con erborinato di capra
baccalà mantecato, il saor, seppioline arrostite alla veneziana, - Cioccolato!!! gelato al cioccolato fondente

97
Brenzone

San Zeno
di Montagna

Costermano

Garda
Affi

Tregnago

Lazise

Verona

Arcole
San
Giovanni
Lupatoto

Bevilacqua
VERONA - ROVIGO
Treviso

AFFI
Locanda Moscal pag. 100

ARCOLE
San Marco pag. 101

BEVILACQUA
Ristorante All'Antica Ala pag. 102

BRENZONE
Osteria Al Pescatore pag. 103

COSTERMANO
Vicenza
Trattoria Da Nanni pag. 104

GARDA
Regio Patio pag. 105

LAZISE
Trattoria Rocchetti pag. 106

SAN GIOVANNI LUPATOTO


Padova L'Antica Trattoria pag. 107

SAN ZENO DI MONTAGNA


Taverna Kus pag. 110

TREGNAGO
Rist. Villa De Winckels & Locanda pag. 111

VERONA
Enoteca-Trattoria Al Bersagliere pag. 112
Hosteria Cangrande pag. 113
Il Desco pag. 114
Ristorante Beluga pag. 115
Trattoria Antonio e Rita pag. 116

Rovigo
L’OSPITALITÀ SEMPLICE
ABBINATA A UNA
RISTORAZIONE GENUINA
È LO SPIRITO DI QUESTO
LUOGO CHE RICERCA
SAPORI DI UN TEMPO

LOCANDA MOSCAL
VERONA - ROVIGO

237 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


AFFI

Via Pigna, 2 - Affi LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 6260309 - Email: info@moscal.it PRANZO chiuso 30%


Sito Internet: www.moscal.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività

Affi si trova incastonato alle pendici del Monte Moscal, da piacciono gli gnocchi di patate, qui li potrete assaggiare
cui trae il nome la locanda, ed è facilmente raggiungibile con il persico del lago e verdure di stagione. Ampia la
con l’autostrada A22. Dovrete svoltare dalla SP9, per selezione degli insaccati, alcuni fatti in casa, serviti con i
la romantica via Pozzo Dell’Amore, per arrivare al locale sottaceti di Leandro. I formaggi sono locali, alcuni di malga,
gestito con passione dalla famiglia Luppi, Lidia, Leandro e selezionati sul Baldo e dintorni, serviti con la mostarda di
Corinne. L’ospitalità semplice abbinata a una ristorazione pere di casa.
genuina è lo spirito di questo luogo che ricerca sapori di un
tempo. L’ambiente è frutto di una moderna ristrutturazione, Lidia vi seguirà in sala e nell’accoglienza, potete chiederle
i colori accesi delle pareti fanno da contrasto all’ampio anche un abbinamento con i vini del territorio.
caminetto antico. La sala è luminosa con ampie vetrate
e il soffitto è di legno bianco. Nella bella stagione sono RICCARDO CONSIGLIA
disponibili alcuni tavoli all’aperto sotto la veranda coperta.
- Filetto di lavarello affumicato in casa
Iniziate dalla tartare di manzetta garronese veneta battuta - Risotto al taleggio e finferli
al coltello, con scaglie di formaggio monteveronese - Stracotto di manzetta garronese con polenta
stravecchio ed extravergine DOP del Garda. Se vi - Meringata con fragole e cioccolato caldo

100
MIGLIOR
QUALITÀ PREZZO
CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
FRANCESCO B.

"...SIAMO STATI SEGUITI E


COCCOLATI DALL'INIZIO ALLA
FINE DELL'OTTIMO PRANZO
A BASE DI PESCE. BUONA LA
CURA DEI PIATTI E LA SCELTA
DEI VINI CONSIGLIATICI DAL
PROPRIETARIO...."

SAN MARCO

VERONA - ROVIGO
229 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

ARCOLE
Via Casalveghe, 1 - Località Gazzolo - Arcole LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 7665633 - Mobile: 347 9790317 PRANZO chiuso 30%


Email: info@ristorantesanmarco.info
Sito Internet: www.ristorantesanmarco.info CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Il locale si trova in località Gazzolo, tra Lonigo e San salmone affumicato mentre aspettate la cottura espressa
Bonifacio: dalla SP38 che li congiunge, prendete per via del risotto, grande passione di Gianluca, ad esempio con
della Selva. L’ambiente dispone di una zona di benvenuto, gamberi e basilico, con una delicata mantecatura segreta
una sala interna in cui si percepisce un calore familiare, dello chef. Insolito trovare pesci come la triglia, l’ombrina
quadri moderni alle pareti e una veranda attrezzata. La o l’anguilla: seguite i consigli di Sara in sala.
giovane famiglia Calvi, Gianluca e Sara, dopo esperienze
in Italia e in Danimarca, ha deciso di impreziosire La carta dei vini presenta etichette selezionate del territorio
quest’angolo veronese con un ristorante contro corrente. e qualche vino biologico.

La carta varia spesso per la stagionalità dei prodotti freschi,


in prevalenza piatti di pesce secondo la disponibilità del RICCARDO CONSIGLIA
pescato, ma anche alcuni di carne per la ricerca degli
chef. La qualità dei piatti è percepibile dalla materia - Salmone affumicato in casa e involtini di gamberi e zucchine
prima, dall’immediatezza dei sapori fatta con abbinamenti - Guazzetto di ricciola con cozze e vongole
essenziali e dalla tecnica, che cerca di fare tutto in casa, - Triglie con zucchine e ristretto di pomodoro
dalla pasta alle affumicature del pesce. Iniziate quindi dal - Cheescake di Sara Dea con frutti rossi e pera

101
DAL LUNEDÌ AL GIOVEDÌ È
POSSIBILE PERNOTTARE CON
IL 10% DI SCONTO NELLE
ESCLUSIVE SUITE
DEL CASTELLO

(PRIMA COLAZIONE INCLUSA –


SONO ESCLUSE LE FESTIVITÀ E
GLI EVENTI PROGRAMMATI)

RISTORANTE "ALL'ANTICA ALA"


VERONA - ROVIGO

228 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
BEVILACQUA

Via Roma, 50 - Bevilacqua LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0442 93655 - Email: info@castellobevilacqua.com PRANZO chiuso

Sito Internet: www.castellobevilacqua.com


Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 50% 50% 50% 50% 50%

Per provare il ristorante dovrete espugnare una fortezza: si e Amarone della Valpolicella; oppure i ravioli di patate dolci
trova all’interno del Castello di Bevilacqua ed è ben visibile e guanciale. Passate al filetto al dragoncello su carciofi
dalla strada che da Montagnana va in direzione di Verona. croccanti e quenelle di fois gras all’aria di grappa al miele.
La prima costruzione risale al 1336 ma solo negli ultimi anni I dolci sono tutti fatti internamente, perciò lasciatevi tentare
la famiglia Cerato-Iseppi lo ha completamente restaurato, da Giulia che vi seguirà in sala.
portando per passione la cucina a riflettere l’importanza
della residenza. Le sale del ristorante trasmettono intimità e La carta dei vini è nazionale, oppure fatevi proporre dalla
raffinatezza, pur in un contesto di importanza storica, per la sommelier Daniela Soncini un piccolo percorso a bicchiere
presenza di dettagli medievali. Potete scegliere fra la saletta con le etichette del territorio.
del caminetto e quella dell’armatura, mentre per piccoli
gruppi è disponibile anche la “cantina dei vini”. RICCARDO CONSIGLIA

La carta della chef Mida Muzzolon è attenta agli ingredienti - Prosciutto crudo di Montagnana
di stagione del territorio come il tartufo nero della Lessinia con focaccina rosmarino e quiche di zucca
abbinato alla battuta di fassona piemontese e nocciole - Maltagliati al sugo d’oca con castagne rosa
tostate. Assaggiate il risotto perlato con filetti di zucca, noci della Lessinia e pioppini

102
LIVIO E ROSARIA PARISI
HANNO DATO VITA AL LORO
SOGNO DI SEMPRE: UN
PICCOLO LOCALE DI PURA
PASSIONE PER IL LAGO DOVE
DEGUSTARE LE TIPICHE RICETTE
DI PESCE D’ACQUA DOLCE

OSTERIA AL PESCATORE

VERONA - ROVIGO
238 CUCINA:TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

BRENZONE
Via Imbarcadero, 31 - Castelletto di Brenzone LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 7430702 - Mobile: 347 8185206 PRANZO chiuso

Sito Internet: www.osteriaalpescatore.it


Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Dal 1 ottobre al 31 marzo chiuso anche il martedì

Se avete voglia delle tipicità del lago andate sul pontile di sarde, luccio, ecc... a seconda del pescato del giorno
Castelletto di Brenzone! L’Osteria Al Pescatore è nata nel viene fatto un menù degustazione che è offerto a tutti a
2004 nel vecchio deposito di famiglia che conteneva le prezzo fisso con tanti piatti: antipasto, due primi, secondo
reti dei pescatori. Era una rimessa che raccontava le storie piatto e dolce, con vini in abbinamento compresi. Qualche
di chi fa questo duro lavoro, estate e inverno, per portarci esempio: luccio alla gonzaga con dadolata di verdure, tinca
quello che il lago offre ogni giorno. Livio e Rosaria Parisi in guazzetto, bigoli del pescatore con le sarde di lago sotto
hanno dato vita al loro sogno di sempre: un piccolo locale sale alla veneziana, con capperi, pinoli e uvetta. In sala
di pura passione per il lago dove degustare le tipiche ricette troverete la simpatia e professionalità di Livio.
di pesce d’acqua dolce. Troverete strumenti dei pescatori
appesi alle pareti nella piccola saletta e i pochi coperti della RICCARDO CONSIGLIA
sala principale dispongono di una vetrata sulle barche del
pontile e il suggestivo Lago di Garda. - Trota lacustre al vapore con macedonia di verdure
e maionese di casa
La carta è curata da Rosaria, che segue la cucina con - Tinca affumicata con verdure grigliate
la figlia Sara e tutto viene fatto in casa, rigorosamente - Filettino di persico in carta fata di patate
con olio extravergine del Garda. Persico, lavarello, tinca, e profumi del loro orto

103
UNA GESTIONE FAMILIARE
LEGATA AL RAPPORTO
CON I CLIENTI,
UNA PASSIONE CHE NEGLI
ANNI SI È RAFFORZATA,
INFATTI BASTA ASCOLTARE
LA DESCRIZIONE
DEL MENÙ DI CLAUDIO
PER ACCORGERSENE
IMMEDIATAMENTE

TRATTORIA DA NANNI
VERONA - ROVIGO

239 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

RISERVATO
COSTERMANO

Via Gazzoli, 73 - Località Gazzoli - Costermano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 7200080 - Email: info@dananni.com PRANZO chiuso chiuso 30% 30%
Sito Internet: www.dananni.com
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Trattoria ricca di fascino, ai piedi del Monte Baldo in piccoli fornitori della zona permette di portare in tavola ciò
località Gazzoli di Costermano, si trova in una laterale della che di meglio offre la stagione. Troverete sempre specialità
SP29c. Il locale è diventato un punto di riferimento per i del lago, come i bigoli con le sarde, che hanno anche un
tanti buongustai di passaggio grazie alla vicinanza al Lago sentore di mentuccia. Assaggiate diverse cotture di prodotti
di Garda e all'uscita di Affi dall’autostrada A22. L’ambiente di stagione, come la trilogia di porcini in autunno. Tutta la
elegante è arredato con mobili in radica e candelabri pasta, il pane, la biscotteria e i dolci sono fatti in casa.
d’argento, per rendere speciale ogni occasione. Da Nanni
porta il nome del fondatore, ma da anni è passata al figlio La selezione di cognac e distillati è ampia e la carta dei vini
Claudio che segue l’accoglienza, mentre la moglie Diana ricercata: domandate dei consigli a Claudio per scegliere
è in cucina. Una gestione familiare legata al rapporto con una buona bottiglia.
i clienti, una passione che negli anni si è rafforzata, infatti
basta ascoltare la descrizione del menù di Claudio per RICCARDO CONSIGLIA
accorgersene immediatamente.
- Gamberi con purè di patate e tartufo nero del Baldo
La carta di Diana propone piatti della tradizione locale, con - Piatto misto del lago o “bollito/non-bollito cubettato”
rivisitazioni sia a base di carne che di pesce. L’utilizzo di - Anitra della tradizione con ripieno di peverada

104
LA FAMIGLIA TEDESCHI
GESTISCE FIN DAL 1964
QUESTA VILLA DI STILE
LIBERTY, CHE NEGLI ANNI
È CRESCIUTA NEL SEGNO
DELLA QUALITÀ CON PREZIOSI
COLLABORATORI, COME IL
DIRETTORE STEFANO BARBIERI,
DIVENTATO “DI CASA” PER
TANTI AFFEZIONATI CLIENTI

REGIO PATIO

VERONA - ROVIGO
240 CUCINA: STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

RISERVATO

GARDA
Via San Francesco d'Assisi, 23 - Garda LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 7255977 - Email: info@regiopatio.it PRANZO


Sito Internet: www.regiopatio.it
CENA 50% 40% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Nel paese di Garda, questo ristorante è parte del prestigioso le tagliatelle tirate al mattarello al ragù di lepre, con salsa
complesso alberghiero Regina Adelaide. L’entrata è al coriandolo e zenzero. Vengono realizzate preparazioni
nell’appendice del Lungo Lago Regina Adelaide pedonale, a bassa temperatura, assaggiate il maialino da latte
ma potete entrare anche dall’hotel sul principale Corso croccante con porcini al rosmarino e chutney di pesche.
Italia. La famiglia Tedeschi gestisce fin dal 1964 questa villa Attenzione ai dolci della pasticceria propria “I Dolci Della
di stile liberty, che negli anni è cresciuta nel segno della Regina”, da assaggiare e magari da prendere per l’asporto!
qualità con preziosi collaboratori, come il direttore Stefano
Barbieri, diventato “di casa” per tanti affezionati clienti. Il Il servizio del vino è condotto con passione dalla sommelier
Regio Patio è un ambiente indipendente, ristrutturato per Alexandra Marcher, chiedetele un consiglio o un piccolo
essere quanto più luminoso e a contatto col giardino. percorso con i vini del territorio.

La carta è molto varia, seguita dall’executive chef Andrea RICCARDO CONSIGLIA


Costantini che utilizza di prodotti del territorio per alcune
specialità di lago, ma molto di più, offre rivisitazioni di - Astice arrostito al dragoncello
stagione sia di carne che di pesce. Il pane, i grissini, la - Controfiletto di manzo alla Rossini
pasta senza uova, sono fatti internamente, perciò provate - Tiramisù pera e nocciola

105
LA RICERCA PER LA MATERIA
PRIMA LI HA PORTATI
A SELEZIONARE PICCOLI
FORNITORI DEL TERRITORIO:
DAI PESCATORI DEL LAGO
PER TUTTO IL PESCE
AD ALLEVATORI VENETI
PER LA CARNE

TRATTORIA ROCCHETTI
VERONA - ROVIGO

241 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

RISERVATO
LAZISE

Via Rocchetti, 34 - Lazise LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 7580496 - Mobile: 335 5374314 PRANZO chiuso

Email: trattoriarocchetti@gmail.com
Note: promozione non valida festività CENA 30% 30% 30% chiuso 30% 30%
Da giugno a settembre aperto anche il giovedì sera

La trattoria prende il nome della località Rocchetti di Lazise salsa con polenta, ecc... Tutta la pasta è fatta in casa,
nell’entroterra immerso tra gli ulivi. L’ambiente semplice dai maltagliati con ragù al coltello, agli gnocchi di patate
e accogliente è proprio come dovrebbe essere una con monte veronese e tartufo nero. Trovate sempre una
trattoria. La grande lavagna nera appesa al muro indica le zuppa di stagione per riscaldare anche le giornate di
specialità del giorno scritte col gesso. Troviamo curioso e pioggia. Sia che mangiate il pesce alla griglia che la carne
caldo il riutilizzo delle cassette di legno dei vini pregiati per di scottona nei diversi tagli, non potete farvi mancare le
realizzare i menù oppure appese alla parete. La veranda patate caserecce, tagliate grosse come la tradizione.
è aperta fin dai primi weekend di sole in primavera, per
godere di un maggior contatto con il paesaggio. I giovani I vini sono del territorio, chiedete ad Alessandro per un
gestori sono due chef, Alessandro e Disma, che sono percorso al bicchiere.
ben presenti anche in sala.
RICCARDO CONSIGLIA
La ricerca per la materia prima li ha portati a selezionare
piccoli fornitori del territorio: dai pescatori del lago - Antipasto del lago con luccio e lavarello
per tutto il pesce ad allevatori veneti per la carne. Le - Bigoli della casa con sarde di lago fresche
preparazioni sono tradizionali: sarde in saor, il luccio in - Persico alla griglia

106
DA DECENNI È GESTORE
DI LOCALI CITTADINI,
MA PER SEGUIRE MEGLIO
I PROPRI CLIENTI HA PREFERITO
UN LOCALE CON POCHI
COPERTI, PER OFFRIRE SOLO
PESCATO DA LUI SELEZIONATO
AL MERCATO

L'ANTICA TRATTORIA

VERONA - ROVIGO
242 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

SAN GIOVANNI LUPATOTO


Via Garofoli, 102 - San Giovanni Lupatoto LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 8753642 - Mobile: 345 1632193 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Sito Internet: www.lanticatrattoriapescedimare.com


Note: promozione non valida festività a pranzo e San Valentino CENA 50% 30% 30% 30% 40%
Aperto a pranzo nei giorni festivi

La trattoria si trova lungo la principale via Federico Garofoli mazzancolle, cozze pelose tarantine, tartufi nazionali,
che da Verona conduce a San Giovanni Lupatoto. cannolicchi, ricci di mare, ostriche di Bretagna e Normandia.
L'ambiente è classico, con buono spazio tra i tavoli disposti L’astice e il gransoporo utilizzato è di solito conservato vivo,
in due sale: la prima è più ampia e confortevole mentre potete assaggiarli con i tagliolini di pasta all'uovo. Il pesce
la seconda è più piccola e accogliente, con le candele ordinato è servito intero, per far vedere l'occhio e quindi la
accese per le coppie in cerca di intimità. Lo chef patron freschezza, poi sfilettato in sala con passione.
Livio Pierangelini segue con la moglie Michela il locale con
specialità di pesce di mare, portandolo in tavola quanto più I vini principalmente sono bianchi del territorio, ma chiedete
al naturale, senza salse per far sentire la bontà del fresco. Da sempre i nuovi arrivi di Livio oltre alle etichette scritte sulla
decenni è gestore di locali cittadini, ma per seguire meglio carta.
i propri clienti ha preferito un locale con pochi coperti, per
offrire solo pescato da lui selezionato al mercato. RICCARDO CONSIGLIA

Ampia è la scelta delle crudità di mare e degli antipasti, - Carpaccio di spigola sulla sua pelle
con un percorso a degustazione se preferite, che può - Tagliolini all’astice o bigoli allo scoglio dello chef
comprende scampi, gamberi rossi di Sicilia, capesante, - Grigliate di crostacei o con pesci interi, sfilettati al tavolo

107
TENUTA SANT'ANTONIO
VINI DELLA VALPOLICELLA

Via Monti Garbi, Loc. San Briccio, Mezzane Di Sotto - (VR)


Tel: 045 7650383 - Email: info@tenutasantantonio.it
www.tenutasantantonio.it - www.so2freewine.com

Quattro fratelli e una passione che nasce nelle vigne


paterne per poi crescere. Dalla gavetta come viticoltori,
alla costruzione della propria cantina nei Monti Garbi
del comune di Mezzane. Ora Tenuta Sant’Antonio può
vantare una gamma di vini completa, dalla Riserva di
Amarone Lilium Est, al Valpolicella Superiore e al Soave
Superiore, ognuno con la propria personalità e unicità.
Vini riconosciuti dalle maggiori guide di tutto il mondo
ed esportati in più di trenta paesi. I fratelli Castagnedi,
Armando, Tiziano, Massimo e Paolo, fanno anche parte
delle famiglie dell’Amarone d’Arte, per la promozione della
vera cultura dell’Amarone di qualità nel mondo.

Da poco sono diventati pionieri di un altro innovativo


progetto, il vino senza l’aggiunta di solfiti in pigiatura e in
fermentazione. È possibile ottenere un vino più sano e
digeribile, fragrante, fruttato e delicato: l’hanno chiamato
Télos, in greco antico “progetto”. Fatto nel massimo
rispetto della natura, mantenendo, allo stesso tempo,
piacevolezza al palato e longevità. È nell’essenzialità che
sta la grandezza: Télos, bianco e rosso. Se volessimo
pensarlo come un acronimo, le parole più giuste
sarebbero: T_erritorio, E_nergia, L_avoro, O_peratività_
e S_ole. Vi consigliamo “Il Bianco” che nasce da uve
Garganega e Chardonnay, con un delicato e avvolgente
bouquet erbaceo e di agrumi. Se preferite “Il Rosso”, è un
sapiente uvaggio di uve Corvina, Rondinella, Croatina e
Oseleta. Presenta note di ciliegia, frutta rossa come ribes PROMO RISERVATE
e lamponi, liquirizia e grafite nera. AI SOCI CHE PASSIONE
UNITI NELLA CULTURA DEL VINO DI QUALITÀ SCONTO 5%
AI SOCI CON CARD CHE PASSIONE WEB EDITION

SCONTO 10%
RICCARDO CONSIGLIA
AI SOCI CON CARD CHE PASSIONE PLATINUM
Télos, senza l’aggiunta di solfiti in pigiatura
e fermentazione, “Il Bianco” e “Il Rosso”

I vini della Valpolicella, i grandi rossi fino all’Amarone


DOCG Riserva Lilium Est

I vini bianchi di Soave Superiore DOC, Monte Ceriani LA CANTINA È APERTA : DAL LUNEDÌ AL SABATO
e Vigne Vecchie DALLE 08.30 ALLE 12.00 E DALLE 14.00 ALLE 17.00
L’IDEA DI REALIZZARE
UN RISTORANTE ELEGANTE
MA AL TEMPO STESSO
INFORMALE,
IN UNO STORICO RUSTICO
DEL ‘600, È DI GIANCARLO
ZANOLLI CHE DAL 1990
NE CURA TUTTI I DETTAGLI

TAVERNA KUS
VERONA - ROVIGO

243 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO
SAN ZENO DI MONTAGNA

Contrada Castello, 14 - San Zeno di Montagna LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 7285667 - Mobile: 347 6301941 PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Email: tavernakus@libero.it - Sito: www.tavernakus.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Chiuso il lunedì e martedì a pranzo da ottobre ad aprile

Il locale si trova dopo il centro di S.Zeno di Montagna, con con attenzione i prodotti locali seguendo il dettame delle
la cornice naturale del Baldo e la vista del Lago di Garda stagioni, come i Marroni del Baldo DOP, il Monte Veronese
all’orizzonte. L’idea di realizzare un ristorante elegante ma DOP, il tartufo nero del Baldo, il radicchio Rosso Veronese
al tempo stesso informale, in uno storico rustico del ‘600, IGP, ecc… Ogni mese troverete un menù degustazione a
è di Giancarlo Zanolli che dal 1990 ne cura tutti i dettagli. tema. Iniziate assaggiando il porcino al forno con crema di
L’ambiente è composto da tante salette, ognuna diversa Monte Veronese DOP e continuate con i tortelloni fatti in
e con personalità propria, per cui vi sembrerà di ritornare casa con ripieno d’oca e patate.
sempre in un posto nuovo! L’allestimento è rustico per la
pietra e il cotto a vista, sono presenti all’interno dei dettagli In sala vi seguirà Andrea per consigliarvi il vino migliore del
classici, come i candelabri che rendono calda la sala con territorio o per proporvi un percorso a bicchiere.
le candele. Più moderno l’ambiente esterno, nella veranda
attrezzata con lampade di design. Suggestiva la saletta RICCARDO CONSIGLIA
degli specchi con i muri dai colori accesi, la cantinetta con
bottiglie a vista, per non parlare della sala dello spiedo. - Orzotto con trota affumicata e pesto verde
- Petto d’oca al rosa con mele caramellate
La brigata di cucina è guidata dalla chef Mara che propone - Il sorbetto con Calvados di mele

110
L’AMBIENTE È SUGGESTIVO,
CON DIVERSE SALE
CHE RIPERCORRONO
IL PERIODO A CUI
RISALGONO: IL CORPO
PIÙ ANTICO È DEL 1100
DOVE SORGEVA
UN MONASTERO

RISTORANTE VILLA DE WINCKELS & LOCANDA

VERONA - ROVIGO
244 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

TREGNAGO
Via Sorio, 30 - Tregnago LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 6500133 - Mobile: 349 2355590 PRANZO 30% 30%


Email: ristorante@villadewinckels.it
Sito Internet: www.villadewinckels.it CENA 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Troverete la villa nel piccolo borgo di Marcemigo, poco Teresa, detentori delle ricette tradizionali e di piatti più
distante dalla sponda occidentale del Progno d’Illasi: stagionali, dal risotto all’Amarone e zucca alla pasta fatta
lasciate la SP10 per imboccare il ponte dopo il paese di in casa. Si affiancano rivisitazioni che valorizzano il territorio,
Tregnago. La famiglia Merzari ha saputo riunire la proprietà come i tagliolini con la farina di castagne di S. Mauro di
che fu del generale De Winckels e ricostruire nel 1992 Saline, serviti con ragù di lepre e cioccolato speziato.
ciò che ne restava. L’ambiente è suggestivo, con diverse
sale che ripercorrono il periodo a cui risalgono: il corpo più In sala gli altri due fratelli, Ottavio e Massimo. Chiedete a
antico è del 1100 dove sorgeva un monastero. Originale loro un consiglio per scegliere dalla nutrita carta dei vini,
l’affresco della veduta ottocentesca di Venezia, che ricopre veronesi e nazionali.
la volta a botte della saletta; poi c’è la Cantina del Generale,
un’enoteca per degustare i vini. Completano la struttura RICCARDO CONSIGLIA
un’ampia sala per banchetti e sulla collina l’antica torretta di
avvistamento, divenuta un romantico appartamentino per - Risotto all’Amarone e zucca
fughe d’amore. - Le lumache di S.Andrea con polenta
- Fegato di vitello al Recioto rosso della Valpolicella
La cucina è seguita da Roberto con i genitori Bruno e e composta di fichi

111
IL LOCALE HA IL SAPORE
FAMILIARE DELLE TRATTORIE
IN CUI TUTTI SI CONOSCONO,
LA FAMIGLIA RAMPONI DAL
1989 HA UN’ACCOGLIENZA
CALOROSA CON TUTTI GLI
APPASSIONATI DI BUONA
CUCINA

ENOTECA TRATTORIA AL BERSAGLIERE


VERONA - ROVIGO

245 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


VERONA

Via Dietro Pallone, 1 - Verona LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 8004824 - Email: info@trattoriaalbersagliere.it PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Sito Internet: www.trattoriaalbersagliere.it


Note: promozione non valida San Valentino e fiere come il CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Marmomac, il Vinitaly o la fiera dei cavalli. Chiuso tutte le festività

Vicinissimo all’Arena, questa storica trattoria del centro di Marano, oppure il lardo della Valpolicella. La pasta è
cittadino si trova nel cuore dell'antico borgo dei Filippini. fatta in casa, provate i bigoli al torchio con anitra. La lista
Arrivando da Piazza Brà per la via degli Alpini, prendete dei formaggi locali è ampia, dal cimbro al Monte Veronese
la laterale di via del Pallone, dove c'è anche parcheggio. fino all’erborinato della Lessinia. Potete assaggiare sempre
Il locale ha il sapore familiare delle trattorie in cui tutti si il “diplomatico”, dolce diventato della tradizione veronese
conoscono, la famiglia Ramponi dal 1989 ha un’accoglienza con una base di pandoro e creme caramel.
calorosa con tutti gli appassionati di buona cucina.
Troverete tre salette, con arredi diversi per incuriosire e con La carta dei vini raccoglie molti produttori veronesi e
foto di musicisti, cantanti d’opera e sportivi. Inoltre c’è la nazionali, con dettagli sulla loro produzione, ma fatevi
cantina del 1200, chiedete al titolare Leo in sala. Nella bella consigliare dal figlio Alessandro.
stagione è anche possibile mangiare nel giardinetto.
RICCARDO CONSIGLIA
La cucina è sempre stata condotta da Marina che propone
piatti tradizionali della cucina veronese e non, con attenzione - Maccheroncini del Bersagliere
ai prodotti del territorio e ai presidi Slow Food. Assaggiate - Risotto all’Amarone
l’aringa affumicata, con fichi secchi di Cosenza e polenta - “Pastissada” con polenta

112
EMANUELA È
UN’AUTODIDATTA, VOTATA
ALLA CUCINA PER PASSIONE,
FATTA DI COSE SEMPLICI
E FRESCHE: PREDILIGE LE
RICETTE DELLA TRADIZIONE
VERONESE E MANTOVANA,
CON ALCUNE RIVISITAZIONI DI
STAGIONE

HOSTERIA CANGRANDE

VERONA - ROVIGO
246 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

VERONA
Corso Castelvecchio, 5/A - Verona LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Mobile: 327 7836133 - Email: hosteria.cangrande@gmail.com PRANZO 30% 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.hosteriacangrande.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Nella stagione dell’opera, la cucina è aperta dalle 11 alle 24

Nel centro storico cittadino, il locale si trova di fronte rare, tanto più se proposte a bicchiere, perciò iniziate da
all'antica torre con l'orologio di Castelvecchio. Poco un aperitivo all’enoteca. Emanuela è un’autodidatta, votata
distante dall'Arena, svoltate a sinistra alla fine di via Roma, alla cucina per passione, fatta di cose semplici e fresche:
se siete a piedi. L’Hosteria Cangrande, di Emanuela e predilige le ricette della tradizione veronese e mantovana,
Renato Polato, ha due ambienti: il primo alle spalle del con alcune rivisitazioni di stagione. Assaggiate i tortelli di
bancone dell’enoteca, dove si mangia sui tavoli, circondati zucca dell’hosteria, con amaretti e ragù rosso al rosmarino.
da selezionate bottiglie di vino. Il secondo è nella cantina
del 1400, dove sono stati ricavati trenta coperti in uno Chiedete consiglio per il vino a Renato o a Roberto, tra le
spazio caratteristico, con la grande arcata di pietra e cotto etichette selezionate.
romano a faccia vista. Altri dettagli suggestivi sono il legno
del pavimento e i quadri moderni alle pareti. Nel periodo RICCARDO CONSIGLIA
estivo è possibile mangiare nel plateatico esterno, di fronte
al Museo di Castelvecchio. - Tartare di tonno con frutti di bosco freschi
- Risotto porri e crudo 36 mesi tagliato alla Berkel manuale
I gestori sono riconosciuti tra i pochi “sbicchieratori ufficiali” - Stracotto di asino
di maison prestigiose e dispongono anche di bottiglie - Bollito misto con la pearà alla veronese

113
PRENDETEVI IL TEMPO PER
REALIZZARE UN PERCORSO
TRA I PIATTI DEL MENÙ,
CHE RAPPRESENTANO IL
“LINGUAGGIO DELLO CHEF”

IL DESCO
VERONA - ROVIGO

247 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - INNOVATIVA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: PIÙ DI 65 EURO
VERONA

Via Dietro San Sebastiano, 7 - Verona LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 595358 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Email: info@ildesco.com
Sito Internet: www.ildesco.com CENA chiuso chiuso
Note: la promozione sul menù degustazione anche la sera

Il ristorante è poco distante dalle principali Piazza delle Provate le linguine all’astice, il lime e profumo di coriandolo;
Erbe e Piazza dei Signori, se siete a piedi potete dirigervi in o i ravioli di rombo, il ragù di fegato d’oca e le punte di
direzione del Lungadige Rubele, dietro alla Casa di Giulietta. asparagi. Delicato il maialino da latte con crema di
L’ambiente è elegante, in una dimora prestigiosa del centro cannellini, patata viola e tartufo nero. Tutti i dolci sono
storico, troverete la sala raffinata con opere d’arte moderna preparati espressi, assaggiate la millefoglie alla crema di
esposte. La famiglia Rizzo gestisce da molti anni questo mascarpone, con frutti di bosco allo zenzero.
rinomato ristorante conosciuto per la passione e la qualità
delle materie prime in cucina. La carta dei vini è ricca di proposte del territorio e si allarga
a etichette da tutto il mondo, potete chiedere un consiglio
La carta propone sia piatti della tradizione veneta che a Matteo o al sommelier.
rivisitazioni e innovativi abbinamenti stagionali. Prendetevi
il tempo per realizzare un percorso tra i piatti del menù, RICCARDO CONSIGLIA
che rappresentano il “linguaggio dello chef”. Cominciate
dalla battuta di gamberi crudi con latte di cocco ed - Risotto all’aringa con capperi e polvere di caffè
erbette aromatiche; oppure assaggiate il petto di faraona - Spuma di dattero con gelato alla liquirizia
al cioccolato, il purè di topinambur, o l’aceto balsamico. e biscotto croccante alle arachidi

114
PER GLI APPASSIONATI DEL
PESCE CRUDO, QUESTO
È IL POSTO GIUSTO CON
L’ALZATA ROYAL COMPOSTA
DA OSTRICHE BRETONI,
CAPESANTE, SCAMPI,
GAMBERI ROSSI DI SICILIA,
TARTARE DI TONNO E DI
OMBRINA AL TARTUFO

RISTORANTE BELUGA

VERONA - ROVIGO
248 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

VERONA
Stradone Porta Palio, 27/A - Verona LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 591601 - Email: info@ristorantebeluga.it PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Sito Internet: www.ristorantebeluga.it


Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
e fiere come il Marmomac, il Vinitaly o la fiera dei cavalli

Il ristorante si trova sul viale che porta a Castelvecchio, lo tonno e di ombrina al tartufo. Ampia anche la scelta degli
Stradone di Porta Palio. È possibile raggiungerlo anche in antipasti cotti come la millefoglie di branzino, le capesante
auto e trovare parcheggio nella zona. L’ambiente è raffinato, e canestrelli gratinati, il guazzetto di vongole e il gransoporo
con due salette intime e rustiche, con il soffitto con travi a sgusciato. Provate poi i tagliolini all’astice o il risotto con la
vista e ciottoli di fiume a faccia vista. Solo per piccoli gruppi seppia e il suo nero. Pesci interi come secondo, rombo o
o incontri di lavoro, è disponibile la cantinetta di pietra con branzini, altrimenti assaggiate l’aragosta alla catalana.
la volta a botte. Nella bella stagione è possibile mangiare
all’aperto nel plateatico. La gestione di Massimo Favazza La carta dei vini presenta etichette selezionate del territorio
propone fin dal 2004 un’attenzione particolare per il pesce, e qualche francese, domandate a Massimo un consiglio
crudo e cotto. È per questo che il nome del ristorante vuole per una bottiglia o una degustazione a bicchiere.
richiamare il nobile pesce storione da cui viene estratto il
costoso caviale, beluga appunto, presente a menù. RICCARDO CONSIGLIA

Per gli appassionati del pesce crudo, questo è il posto - Plateaux royal del crudo
giusto con l’alzata royal composta da ostriche bretoni, - Tartare di salmone selvaggio con gelato al foie gras
capesante, scampi, gamberi rossi di Sicilia, tartare di - Spaghetti alla chitarra con vongole e bottarga di Muggine

115
ANTONIO E RITA
PROPONGONO SOLO PESCE
CON LA PASSIONE
PER LA BUONA CUCINA
COME SOLO UN SICILIANO
E UNA NAPOLETANA
POTREBBERO!

TRATTORIA ANTONIO E RITA


VERONA - ROVIGO

249 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


VERONA

Via Belluzzo, 17 - Verona LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 045 8921407 - Mobile: 349 4547958 PRANZO chiuso 30% 30%
Email: trattoriaantoniorita@libero.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Per raggiungere la trattoria lasciate il centro cittadino verso sala, dalle mazzancolle siciliane alla tartare di tonno rosso,
est imboccando Corso Venezia e poi Via Dell’Unità D’Italia. scampi, ostriche, gamberi rossi, ecc… Il pesce intero
Svoltate a sinistra al semaforo di zona San Michele Extra e viene presentato al tavolo prima di essere cucinato. Una
troverete i cartelli del locale. L’ambiente è accogliente: un menzione particolare meritano i dolci, difficile scegliere tra la
sala interna con ampie vetrate e dettagli artistici marinari alle cassata siciliana originale e la ciambella di babà napoletana!
pareti oltre a una veranda attrezzata all’esterno.
La carta dei vini è ricca di vini meridionali oltre che del
Antonio e Rita propongono solo pesce con la passione per territorio, fatevi consigliare un’etichetta dalla figlia Patrizia.
la buona cucina come solo un siciliano e una napoletana
potrebbero! Lo chef patron Antonio riceve quotidianamente RICCARDO CONSIGLIA
la selezione di pesce fresco siciliano da Mazzara Del Vallo.
Vengono realizzate ricette della tradizione, come le sarde - Strascinati di pesce spada con purea di melanzane
alla beccafico, ma anche rivisitazioni di stagione, come il - Chateaubriand di tonno, pesce spada
risotto con le mazzancolle, pistilli di zafferano e finocchietto - Ricciola con caponata siciliana
selvatico fresco. Il ventaglio di pesce che si può degustare - La cassata siciliana al forno
crudo è sempre ampio, chiedete a Rita che vi seguirà in - Classica con ricotta, canditi e cioccolata

116
Enego

Foza
Gallio

Asiago

Roana
Solagna

Romano
d’Ezzelino
Posina Mussolente
Velo d’Astico
Bassano
Marostica del Grappa
Salcedo

Carrè Fara Vicentino


Zugliano

Cartigliano

Sarcedo Breganze

S. Vito di L. Montecchio
Precalcino
Sandrigo

Valdagno

Caldogno Monticello
C.Otto
Costabissara

Nogarole
Trissino
Vicentino

Chiampo
Vicenza
Camisano
Arzignano Vicentino
Montecchio
Maggiore Altavilla
Vicentina

Brendola Arcugnano

Longare
Montebello
Gambellara Vicentino
Zovencedo
Nanto
Grancona Padova

Lonigo

Noventa
Vicentina
VICENZA

ALTAVILLA VICENTINA LONIGO TRISSINO


Allegra Trattoria Società Dei Freschi pag. 120 Corte Quadri pag. 149 Antica Trattoria Al Pesso pag. 178
Trattoria Monterosso pag. 121 Black Rose pag. 179
MAROSTICA Ristorante Ca' Masieri pag. 180
ARCUGNANO Ristorante Al Castello Superiore pag. 150
Antica Trattoria Moreieta pag. 122 Ristorante La Rosina pag. 151 VALDAGNO
Enrico VIII pag. 123 Antica Trattoria Titon pag. 181
Locanda Degli Ulivi pag. 124 MONTEBELLO VICENTINO Caffè Ristorante Garibaldi pag. 182
Ristorante La Marescialla pag. 152 Chiesetta Del Muccion pag. 183
ARZIGNANO Ristorante Nuovo Borgo pag. 153
Antica Trattoria Al Campanile pag. 125 VELO D'ASTICO
Damini & Affini pag. 126 MONTECCHIO MAGGIORE Giorgio e Flora pag. 184
Ristorante I Maltraversi pag. 127 Locanda Botella pag. 154 Granpasso Di Menegante pag. 185
Rist. Ai Castelli Di Giulietta e Romeo pag. 155
ASIAGO VICENZA
Casa Rossa Da Riccardo pag. 128 MONTECCHIO PRECALCINO Al Cervo Trattoria Veneta pag. 186
La Tana Ristorante pag. 129 La Locanda di Piero pag. 156 Antica Casa Della Malvasia pag. 187
Mini Bar pag. 130 Antico Guelfo pag. 188
MONTICELLO CONTE OTTO Fishbone pag. 189
BASSANO DEL GRAPPA Ca' Del Diavolo pag. 157 Hot Cactus Cafè pag. 190
Melograno Ristorante pag. 131 Ristorante Rizzi Da Giancarlo pag. 158 Ristorante Amici Miei pag. 191
Ristorante Giorgio e Chiara pag. 194
BREGANZE MUSSOLENTE Ristorante Paoli pag. 195
Ristorante Faresin pag. 132 Villa Palma pag. 159 Trattoria Alla Baracca pag. 196
Trattoria Ponte Delle Bele pag. 197
BRENDOLA NANTO
Ristorante Golf Club Colli Berici pag. 133 Trattoria Alla Grotta pag. 160 ZOVENCEDO
Antica Trattoria Da Romano pag. 198
CAMISANO VICENTINO NOGAROLE VICENTINO Ristorante L’Infinito pag. 200
Ristorante Al Fanal pag. 135 Ristorante Gabri e Giorgio pag. 161 Ristorante Santiella pag. 201

CARRÈ NOVENTA VICENTINA ZUGLIANO


Ristorante Da Riccardo pag. 136 Ristorante Alla Busa pag. 162 Ristorante Villa Bassi pag. 202

CARTIGLIANO POSINA
Osteria Rive pag. 137 Albergo Ristorante Al Garibaldino pag. 163
Trattoria Paeto pag. 138
ROANA
CHIAMPO Alla Vecchia Stazione pag. 164
Ristorante Dal Francese pag. 139
ROMANO D'EZZELINO
COSTABISSARA Albergo Ristorante Dalla Mena pag. 165
Bocon Di Vino pag. 140 Antica Osteria Pedrocchi pag. 166
Enoiteca-Bistrot Pomo D'Oro pag. 167
ENEGO Ristorante Al Pioppeto pag. 168
Trattoria Sette Teste pag. 141 Trattoria Dalla Nana pag. 169

FARA VICENTINO SALCEDO


Ristorante Pedrocchi pag. 142 La Locanda di Momi e Mauri pag. 170

FOZA SAN VITO DI LEGUZZANO


Ristorante Hotel Alpi Foza pag. 143 Antica Trattoria Due Mori pag. 171

GALLIO SANDRIGO
Ristorante Ai Mulini Del Gaarten pag. 144 La Trattoria Di Palmerino pag. 172

GAMBELLARA SARCEDO
Antica Osteria Al Castello pag. 145 Enoteca Villa Di Bodo pag. 173
Ristorante Alla Pergola da Piero pag. 174
GRANCONA
Ristorante 3Quarti pag. 146 SOLAGNA
Trattoria Da Doro pag. 175
LONGARE
Le Vescovane pag. 148
LISA E RICCARDO FRESCHI
SEGUONO CON PASSIONE
QUEST’OASI DEL BUON
GUSTO, FATTA ABITUALMENTE
CON INGREDIENTI
DI STAGIONE DEL TERRITORIO

ALLEGRA trattoria società dei freschi


VICENZA

250 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ALTAVILLA VICENTINA

RISERVATO

Via Asiago, 46 - Altavilla Vicentina LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 572287 - Email: info@trattoriasocieta.it PRANZO


Sito Internet: www.trattoriasocieta.it
Note: promozione non valida festività CENA 50% 40% chiuso 30% chiuso
Da giugno ad agosto GIO 30% - SAB 40% - DOM 50%

Alle pendici della collina di Altavilla Vicentina su cui sorge tradizione, il riso di Grumolo delle Abbadesse, i piselli di
l’antica chiesetta, troverete l’Allegra Trattoria imboccando Lumignano, le patate di Rotzo per gli gnocchi, gli asparagi
la salita di via Asiago, a poche centinaia di metri da Villa di Bassano, il fegato alla veneziana, il radicchio trevigiano,
Valmarana Morosini. Il locale è accogliente, frutto della il tartufo nero dei Colli Berici e per concludere il semifreddo
ristrutturazione della storica società di mutuo soccorso al mandorlato di Lonigo o la tipica “putàna” vicentina.
del paese, risalente al 1883. L’ambiente è creativo, pochi
tavoli disposti tra quadri moderni e oggetti di uso comune. La carta dispone di vini del territorio e della Birra Ofelia,
Nel periodo estivo è possibile mangiare all’esterno sotto la etichette artigianali prodotte dagli stessi titolari che vale la
pergola centenaria e una saletta al piano superiore ospita pena assaggiare!
piccoli gruppi.
RICCARDO CONSIGLIA
Lisa e Riccardo Freschi seguono con passione quest’oasi
del buon gusto, fatta abitualmente con ingredienti di - Tortelli fatti in casa con coniglio, faraona, cappone,
stagione del territorio. Nei diversi periodi potrete trovare brasato o zucca
il vicino broccolo fiolaro di Creazzo De.Co., il formaggio - Stracotto di guancia di maiale al vino Cabernet
verde di Montegalda, il baccalà alla vicentina secondo la - Crema bruciata al verde di Montegalda

120
COMMENTO DI
ALBERTO R.

"...TUTTO MOLTO BUONO


E CURATO, BELL'AMBIENTE,
MOLTO CALDO E CORDIALE..."

TRATTORIA MONTEROSSO

VICENZA
304 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

ALTAVILLA VICENTINA
RISERVATO

Via Roma, 76 - Altavilla Vicentina LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 371362 - Email: info@trattoriamonterosso.it PRANZO chiuso chiuso

Sito Internet: www.trattoriamonterosso.it


CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale è nel centro di Altavilla Vicentina, sulla strada brandy o gli gnocchetti di capesante e spinaci. Secondi
principale giungendo da Vicenza, poco prima della piatti come le rosette di maialino in crosta di briciole e noci
splendida Villa Morosini. Ristrutturato completamente, gli o la suprema di faraona con funghi misti e patate al forno.
ambienti sono curati ed hanno mantenuto intatto il fascino Concedetevi un dessert della casa o la classica crema
rustico, con originali mobili di legno nella più piccola “bruciata”.
ed intima saletta, ma anche nella più grande, con una
caratterizzante stufa in ghisa e cotto, attiva nel periodo Il servizio è attento e cortese. La cantina permette buoni
invernale. abbinamenti dei cibi con vini del territorio.

Passione della famiglia Rossato, i fratelli Tommaso e


Daniele propongono piatti della tradizione con semplicità RICCARDO CONSIGLIA
ed attenzione per gli ingredienti tipici stagionali, come
l’insalatina indivia con pere, noci e prosciutto crudo di - Baccalà mantecato della tradizione
Montagnana o il crostino di Asiago e finferli con crema - Spaghetti con basilico, pomodoro ciliegino
di porri nel periodo autunnale. Numerose le zuppe e “piallata” di vezzena
in stagione e le proposte di pesce, come i gamberi al - Moscardini in umido con polenta

121
COMMENTO DI
MARINO Q.

"...LA TERRAZZA CON


VISTA SUI COLLI E SULLA
PIANURA È INCANTEVOLE E,
NONOSTANTE IL CALDO SOLE
ESTIVO, SI È DIMOSTRATA
ANCHE MOLTO FRESCA..."

ANTICA TRATTORIA Moreieta


VICENZA

204 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


ARCUGNANO

RISERVATO

Via Soghe, 35 - Arcugnano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 273311 - Email: moreieta@libero.it PRANZO 50% chiuso 30% 40%
Sito Internet: www.moreieta.com
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 50% chiuso 30% 40%
e da maggio ad agosto

Tra i locali più antichi del vicentino, la sua fondazione lo spazio per provare i dessert della casa in coppa.
risale alla seconda metà del ‘700, la si trova in località Il servizio è ben curato, Stefano vi seguirà con attenzione.
Soghe di Arcugnano, salendo sui Colli Berici da Lapio.
Sono i fratelli Stefano e Roberto Costa che, giunti alla La cantina è buona e permette vari abbinamenti tra i piatti
quarta generazione, si tramandano quest’arte avuta con con vini da tutta Italia.
passione dalla mamma Edda. La sala completamente
ristrutturata si presenta ben curata, la luce è soffusa per
una nota d’intimità maggiore. Panoramica è la veranda
estiva, da cui si può scorgere tutta la vallata sottostante,
cuore dei Berici.
RICCARDO CONSIGLIA
La cucina propone piatti della tradizione regionale con
attenzione agli ingredienti del territorio, come il tartufo nero - Capesante con grappa e zafferano
dei Berici e funghi freschi in stagione, entrambi ottimi nel - Pappardelle al tartufo berico
risotto. Il baccalà alla vicentina è sempre alla carta, così - Filetto al brandy con cottura flambè su carrello al tavolo
come pezzi di carne prelibati scelti per la griglia. Lasciatevi - Crostatina di frutta fresca con gelato alla cannella

122
RECENTEMENTE IL FIGLIO
ANDREA, RIENTRATO
DA ESPERIENZE INTERNAZIONALI
HA PORTATO UNA NUOVA
PASSIONE PER TECNICHE
DI CUCINA MODERNE E
PIATTI DI PESCE SECONDO LE
DISPONIBILITÀ DEL MERCATO

ENRICO VIII

VICENZA
332 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

ARCUGNANO
RISERVATO

Via Spianzana, 20 - Arcugnano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 550440 - Email: info@enricoottavo.it PRANZO chiuso chiuso 40%


Sito Internet: www.enricoottavo.it
CENA chiuso chiuso 30% 30% 30% 40% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale è in posizione panoramica lungo la dorsale dei mercato. Tutta la cucina e il caminetto sono a vista, perciò
Berici, tra Arcugnano e la località Perarolo, sopra al lago nelle giornate tranquille è possibile osservare gli chef in
di Fimon. L’ambiente dispone di più soluzioni: la sala tutte le preparazioni. Dai grissini al pan brioche, la pasta
vetrata al piano superiore, ampia e ideale per banchetti. ripiena e i dolci, fino all’affumicatoio per le carni: tutto viene
La sala inferiore e la taverna sono invece più rustiche e seguito internamente. Provate i tortelloni di stagione con
classiche, con statue di pietra intorno al caminetto e muri la pasta ruvida e la ricotta, insaporiti dal burro “nocciola”,
di sasso naturale. Nel periodo estivo è indicato mangiare tartufo nero dei Colli Berici e grana padano.
all’esterno, sotto al porticato, per godere della vista e dei
suoni dei Colli Berici. Il vino rosso della casa è un taglio bordolese prodotto solo
per loro o affidatevi alle etichette nazionali.
La famiglia Slaviero segue il ristorante fin dai primi anni ’80,
Giordano e Massimo sono attenti a proporre piatti della RICCARDO CONSIGLIA
tradizione con ingredienti del territorio. Recentemente
il figlio Andrea, rientrato da esperienze internazionali - Carpacci di pesce affumicati in casa e pan brioche
ha portato una nuova passione per tecniche di cucina - Costicine di agnello in salsa di miele e cabernet
moderne e piatti di pesce secondo le disponibilità del - Dolce allo zafferano con frutti rossi

123
COMMENTO DI
RUGGERO D. R.

"...Accolti con simpatia abbiamo


trascorso una piacevole serata
degustando dell'ottimo cibo e del
buon vino..."

LOCANDA DEGLI ULIVI


VICENZA

222 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


ARCUGNANO

RISERVATO

Via Santa Giustina, 6 - Arcugnano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 550717 - Mobile 340 3141064 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso 30%
Email: info@locandadegliulivi.com
Sito Internet: www.locandadegliulivi.com CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il nome definisce bene lo scenario che vi si presenterà come la faraona ripiena alle mele con riduzione al passito
arrivando al ristorante, allestito all’interno di una tenuta o il rotolo di coniglio ai porcini. Tenetevi la voglia di
densa di ulivi. L’ingresso è sulla dorsale dei Colli Berici, assaggiare un dolce, come il tortino di ricotta e cioccolato
prima di entrare ad Arcugnano, salendo dalla frazione di fondente con salsa ai frutti di bosco, o una selezione dei
Torri. La vista è panoramica e dal giardino lo sguardo può caprini biologici con miele e composte.
arrivare a scorgere il Lago di Fimon alla fine della vallata.
È possibile mangiare in diverse salette, arredate con tinte Troverete proposte di vini locali nella carta, oppure
calde, o preferire la veranda esterna nella bella stagione. domandate alla sommelier Marisa un consiglio per il
miglior abbinamento.
Marisa e Davide vi accoglieranno con simpatia per proporvi
sia specialità di carne che di pesce, con attenzione ai RICCARDO CONSIGLIA
prodotti locali. Interessanti gli antipasti marinati dallo chef
Denis a seconda di cosa offre il mercato, come salmone - Tagliatelle alle ortiche con finferli e Castelmagno
sashimi in crosta di sesamo. La pasta è fatta in casa, - Faraona ripiena alle mele con riduzione al passito
provate i ravioli all’astice con burro alla lavanda. Alle - Tortino di ricotta e cioccolato fondente
proposte della brace si affiancano piatti di selvaggina, con salsa ai frutti di bosco

124
COMMENTO DI
JENNI A.

"...AMPIA LA SCELTA CHE


ACCONTENTA IL GUSTO E
L'OCCHIO CHE VUOLE SEMPRE
LA SUA PARTE..."

antica trattoria al campanile

VICENZA
302 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

ARZIGNANO
RISERVATO

Via Duca d'Aosta, 32 - Arzignano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 676262 - Mobile 339 1207363 PRANZO 30% chiuso

Email: info@ristorantealcampanile.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

A due passi dal centro del paese, questo locale si trova il classico baccalà mantecato, qui servito su crema di
facilmente lungo la strada che continua per Chiampo. patate, o del pesce fresco in bella vista, come branzino,
L’ambiente si presenta semplice e curato, molti i quadri rombo o ombrina. In alternativa, anche una ricca selezione
artistici appesi e le luci sono soffuse ad ogni tavolo per di formaggi con confetture.
creare intimità. Giuseppe Lovato, detto Beppe, conduce
con passione e cordialità il locale: con gli ospiti si presenta Il servizio è cordiale, Beppe vi seguirà con simpatia. La
sorridente e ben disposto, il suo spirito preciso e attento cantina permette buoni abbinamenti tra il cibo e vini italiani.
lo riserva alla cucina da cui pretende il meglio in ogni
piatto. Nascono così i suoi menù poliedrici, con l’aiuto di
Paolo e Roberta in cucina.
RICCARDO CONSIGLIA
C’è attenzione per i piatti della tradizione locale, come
il colombetto all’arzignanese con pane nero, ma con - Tortelli con sopressa, polenta e Asiago
spazio anche per innovazioni e stimoli dall’oriente, come - Costato gabonese alla brace
i gamberoni con salsa di curry e riso venere alla salvia. - Selezione di formaggi con confetture
Numerose le proposte anche a base di pesce, come - Tortino al cioccolato con olio extravergine

125
COMMENTO DI
LUCA P.

"VERA TAPPA GOURMET


IN QUEL DI ARZIGNANO.
LOCATION ABBASTANZA
ANONIMA DALL'ESTERNO, MA
DENTRO SI APRE UN MONDO
DOVE LA MATERIA PRIMA
REGNA SOVRANA: CARNE IN
PRIMIS OVVIAMENTE..."

DAMINI & AFFINI


VICENZA

328 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


ARZIGNANO

RISERVATO

Via Cadorna, 31 - Arzignano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 452914 - Email: info@daminieaffini.com PRANZO chiuso 30%


Sito Internet: www.daminieaffini.com
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Semplice da raggiungere arrivando ad Arzignano dalla Pasquini o la “scoperta della via lattea”. Continuate con
principale via dell’Industria tenete la destra al semaforo maccheroncini all’uovo con ragù di carne o tortelli di
e scorgerete le vetrine della macelleria. Il ristorante è solo stagione. Per gli amanti della carne cruda le tre versioni
una parte dell’ambiente creato da Gian Pietro e Giorgio di coltello o il “Damburger”. Tenetevi lo spazio per il dolce.
Damini, dove saperi, sapori e passione si uniscono.
I saperi sono quelli legati alla tradizione di famiglia, essi La carta dei vini è importante e nutrita, molti li troverete
rappresentano infatti la quarta generazione di macellai e esposti perciò parlatene con Gian Pietro per abbinarli ai
Gian Pietro lavora personalmente tutti i pezzi dell’animale. piatti o portarli a casa d’asporto.

I sapori sono creati dallo chef Giorgio, in una cucina di RICCARDO CONSIGLIA
ricerca che predilige la carne sorana di Limousine, al
naturale e con rivisitazioni legate alla stagionalità dei - Degustazione di salumi e formaggi italiani ed europei
prodotti. La passione l’abbiamo selezionata per voi e - Maccheroncini all’uovo con mortadella Pasquini e peperoni
vi invito ad andare a ricercarla nei prodotti del negozio - Le tre versioni di battuta al coltello
oltre che nella cucina. Cominciate da una degustazione - La D-Costata di Limousine
di salumi e formaggi, come la mortadella artigianale - La torta Linzer o la millefoglie fresca di Perbellini

126
COMMENTO DI
MATTEO P.

"...OLTRE ALL' OTTIMA


QUALITÀ DEI PIATTI ORDINATI
SIAMO STATI COCCOLATI
DALL'ANTTIPASTO AL DOLCE
CON PICCOLI FANTASIOSI
ASSAGGI OFFERTI DALLO
CHEF... COSÌ IL TEMPO È
PIACEVOLMENTE VOLATO..."

RISTORANTE i maltraversi

VICENZA
326 CUCINA: RIVISITATA COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

ARZIGNANO
RISERVATO

Piazzale della Vittoria, 24 - Arzignano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 453904 - Email: info@ristorantemaltraversi.it PRANZO chiuso chiuso

Sito Internet: www.ristorantemaltraversi.it


CENA chiuso 30% 50% 40%
Note: promo non valida pre-festività, festività e San Valentino

Seguendo le indicazioni per il castello di Arzignano il locale tonno rosso viene aromatizzata allo zenzero per esaltarne
si trova nella piazza alta, di fronte al portale storico. Il nome la freschezza. ll carpaccio d’orata è marinato al caffè e
è stato dato in onore della storica famiglia dei Maltraversi, servito con fettine di pesca. Gli gnocchetti alla granseola
dalla quale derivano i conti che possedevano la fortezza. sono fatti in casa.
L’ambiente riprende dei tratti delle mura medievali con la
roccia scura del colle. Raffinate le due salette superiori, Valentina vi seguirà con cura e passione in sala, chiedete
allestite con cura e garantendo buono spazio tra i tavoli. a lei un consiglio anche per il vino visto che è sommelier e
le etichette sono ben selezionate da tutta Italia.
La cucina di Daniel e Valentina è prevalentemente a base di
pesce e rispettosa della stagionalità del pescato. Notevole
attenzione viene posta nella selezione della materia prima RICCARDO CONSIGLIA
migliore: dal pesce a qualsiasi altro ingrediente, come i
pistacchi di Bronte. I piatti, come la millefoglie di pane - Capesante crude, foie gras e tartufo nero dei Berici
integrale che viene accoppiata ad una tartare di pesce - Spaghettino con crudità di mare: tonno, scampetti,
suro o sugarello, propongono la naturalezza dei sapori del gamberi rossi, branzino e ricci di mare
mare con contrasti interessanti e fragranze. La tartare al - Gran catalana con scampi, canoce e l’astice con crostini

127
COMMENTO DI
STEFANO C.

"...PIATTI CHE FANNO


SOGNARE E DIVERTIRE IL
CLIENTE, STANTE LA LORO
ORIGINALITÀ. GUSTO PERFETTO
ED ACCOMPAGNATO DALLA
CORDIALITÀ E GENTILEZZA DEI
CAMERIERI.
SICURAMENTE RITORNEREMO."

casa rossa ristorante da riccardo


VICENZA

706 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


ASIAGO

RCP

RISERVATO

Via Kaberlaba, 19 - Asiago LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 462017 - Mobile: 340 9852310 PRANZO chiuso chiuso 50% 40% 30%
Sito Internet: www.casarossaristorante.com
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 50% 50% 50% 40% 30%
Lunedì e Martedi aperto solo in alta stagione

Il locale, completamente ristrutturato, è in località Kaberlaba G.S.P.D., cotta a bassa temperatura con spumante Durello,
ad Asiago, salite la strada a fianco della pista sciistica. Tanto servita con funghi autunnali e polentina. Completate il pasto
legno per un arredo caldo e moderno, nella sala principale con una degustazione di formaggi di malga e miele, o con
e nella cantinetta, dove piccoli gruppi possono mangiare un dessert come la “coppa del nonno”.
circondati dalle bottiglie. La simpatia e professionalità
di Riccardo Cunico con la moglie Dora, sono sempre le Il servizio in sala è curato da Dora che è sommelier, potrà
stesse: una certezza. quindi suggerirvi al meglio per un percorso a bicchiere o
un’etichetta selezionata. Degna di nota anche la carta dei
I piatti proposti sono rispettosi delle ricette della tradizione, distillati, italiani e internazionali, per veri appassionati!
ma non mancano rivisitazioni e l’utilizzo di tecniche innovative
per rendere al meglio gli ingredienti di stagione. Iniziate con RICCARDO CONSIGLIA
il cremoso di fegatini di cortile, sorbetto alla pera, gelatina
di frutta esotica, battuto di pistacchi e crostini. La pasta è - Duemiladue fili di stagione
fatta in casa, assaggiate gli gnocchi di patate con ragù - Tagliatelle di seppia, zucchine e germogli di soia
di colombaccio, tartufo nero di Lusiana, serviti in cestino - Bisonte, sale grosso ed extravergine OliBeA
di parmigiano. Continuate con la guancetta di maialino - Coscia d’oca al vino rosso

128
COMMENTO DI
LAURA G.

"...ABBIAMO MANGIATO
NEL GIARDINETTO E LA
TEMPERATURA PIACEVOLE DI
ASIAGO HA RESO ANCORA
PIÙ INDIMENTICABILE QUESTA
CENA ESTIVA..."

LA TANA RISTORANTE

VICENZA
710 CUCINA: INNOVATIVA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

ASIAGO
RCP

Piazzetta G. B. Pertile, 4 - Asiago LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 462521 - Mobile: 347 4057130 PRANZO chiuso

Email: latanaristorante@gmail.com
Sito: www.latanaristorante.it CENA chiuso 50% 40% 40% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

La Tana si trova nel centro pedonale di Asiago, sotto infine con funghi freschi adagiati sopra, come dei porcini.
allo Sporting Residence Hotel. Locale ricco di fascino Il piccione viene realizzato in due cotture, il petto a bassa
rustico, in accordo con la naturalezza della zona. D’estate temperatura impiega ben 12 ore, mentre la coscia è confit
è possibile mangiare all’aperto. La carta dello chef con liquirizia, cannella e fegatini. Assaggiate un dessert e
Alessandro Dal Degan segue molto i prodotti di stagione ne resterete entusiasti.
con cambiamenti anche giornalieri in funzione del pescato
del mercato di Chioggia. La carta dei vini è ben selezionata da Enrico che è
sommelier, chiedete a lui un consiglio per un abbinamento
Troverete quindi sia proposte di pesce che di carne, o anche una birra in bottiglia.
che l’altro patron del locale Enrico Maglio vi spiegherà in
sala. Potrete iniziare ad esempio dalla tartare della casa, RICCARDO CONSIGLIA
al naturale con fagioli cannellini e bottarga di tonno che
le conferiscono maggior sapidità. Alessandro raccoglie - Ravioli al broccolo fiolaro, pecorino, cedro e uova di quaglia
in stagione i primi butti del pino mugo per sperimentare - Cervo battuto, pane, latticello, bardana e prugnolo selvatico
nuove preparazioni: interessante è il risotto con gli stessi, - Semifreddo al blu di Lodi con biscotto morbido
leggermente acido e poi mantecato con Asiago Mezzano, all’olio extravergine e salsa all’uva spina

129
COMMENTO DI
MONICA S.

"SIAMO STATI ACCOLTI CON


UN SORRISO IN LARGHISSIMO
ANTICIPO PER UN APERITIVO
DISSETANTE NEL TERRAZZO
PANORAMICO (STUPENDO).
FIN DA LÌ LA CURA DEI
DETTAGLI È STATA EVIDENTE..."

MINIBAR
VICENZA

707 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ASIAGO

RISERVATO

Via Kaberlaba, 41 - Asiago LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 463156 - Mobile: 347 5979661 PRANZO chiuso

Email: ristoranteminibar@libero.it
CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Domina la vista sull’altopiano di Asiago, questo locale è del territorio, così il petto di faraona viene scaloppato ai
posto sulla cima del crinale che sale da località Kaberlaba, porcini in autunno o il salame di cervo è accompagnato
a molti nota per gli impianti di risalita. Completamente da germogli di verdure fresche.
ristrutturati gli ambienti e l’ampia veranda, il ristorante
conserva solo il nome della baita che lo rese celebre negli Cordiale il servizio di Elisa e puntuali i consigli di Massimo
anni ’90. Il calore dell’accoglienza e la passione posta nei sul vino da abbinare ad ogni pasto.
piatti sono oggi quelli di Massimo ed Elisa.

La ricerca per le materie prime di qualità si esprime in


piatti che si scostano dalla tradizione montana per offrire
emozioni nuove al visitatore. Come il lardo servito con RICCARDO CONSIGLIA
frutti di bosco o i tagliolini neri con fiori di zucca e speck
d’anitra. Numerosi i piatti di carne ma è possibile trovare - Prosciutto di cervo con mostarda pomodoro
anche del pesce, freschissimo ogni venerdì della fine del - Crema di porcini e patate con crostini
mese, in cui arriva direttamente dal mare. Chiaramente - Tagliata di controfiletto d’agnello alle erbette
in ogni stagione vengono preferiti gli ingredienti tipici - Golosità al cioccolato

130
COMMENTO DI
CLAUDIO P.

"IL MELOGRANO RISTORANTE


È SEMPRE UNA GARANZIA.
OGNI PIATTO ASSAGGIATO
È RISULTATO OTTIMO
NELL'EQUILIBRIO DEI
SAPORI...."

melograno ristorante

VICENZA
609 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

BASSANO DEL GRAPPA


RISERVATO

Contrà Chiesa, 35 - Bassano Del Grappa LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 502593 - Mobile: 347 4947576 PRANZO chiuso 50% 40% 40% 30% 30%
Email: info@melogranoristorante.com
Sito Internet: www.melogranoristorante.com CENA chiuso 50% 40% 40% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Lasciato il centro di Bassano in direzione di Valrovina, salsa al melograno in autunno. Provate un dessert come
questo locale è in posizione panoramica sui colli, dopo la il semifreddo al croccantino e nocciole con cioccolato o
chiesa del paese. Gli ambienti sono curati: la sala spaziosa la spuma alla liquirizia e menta. In sala sarete seguiti dalla
e luminosa, posta su due livelli, è caratterizzata da grandi cortesia di Luigi, detto Gigi, e del figlio Mattia.
vetrate che danno sul giardino. Nella bella stagione un
gazebo nel giardino permette agli ospiti di mangiare In sala la sorella Martina vi seguirà calorosamente, chiedete
all’aperto, grandi alberi riparano dal sole. anche i vini al calice per il giusto abbinamento.

Luigi Rizzotto è l’appassionato titolare che, con la moglie RICCARDO CONSIGLIA


Carla in cucina, conduce il locale rinomato sia per il
pesce che per la carne. Interessante l’utilizzo della frutta, - Fagottino ripieno di canestrelli e piselli
come l’insalata di ombrina con ananas, pompelmo rosa con vellutata allo zafferano
e melone, o della parte rossa della capasanta che viene - Petto d’anitra al forno, profumato alle erbe fini
unita ai piselli per un patè, quindi servita con capesante ed aceto balsamico
intere profumate al basilico e fiori di zucca in tempura. La - Parfait alla grappa Nardini gialla
faraona viene fatta ripiena di marroni e servita con una e confettura di frutti di bosco

131
MIGLIOR
SERVIZIO
CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
GIUSEPPE I.

"LA SPECIALITÀ DEL POSTO


È LO SPIEDO COME LO
FACEVANO I NOSTRI NONNI
E PER RITROVARE QUEL
BENESSERE CHE SI PROVAVA
INTORNO ALLA BRACE..."

RISTORANTE faresin
VICENZA

402 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


BREGANZE

RCP

RISERVATO

Via Maragnole, 104 - Breganze LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 850050 - 0445 850288 PRANZO chiuso 30%


Email: info@ristorantefaresin.it
Sito Internet: www.ristorantefaresin.it CENA chiuso chiuso 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

In posizione centrale nella frazione di Maragnole, questa la tagliata alla Robespierre con ristretto di vino rosso e
località si trova lungo la strada del vino Torcolato ed è balsamico o lo spiedo di “Torresan”. Ampia è la selezione di
facilmente raggiungibile sia da Breganze che da Sandrigo. formaggi e ben fornito anche il carrello dei dolci caserecci.
Aperto fin dagli anni ‘50, ha raggiunto la terza generazione
della famiglia Faresin, che lo conduce sempre con Per un consiglio sui vini il sommelier Daniele sarà a vostra
passione, professionalità e cortesia. Le sale sono tre, le disposizione: selezionate le proposte del territorio ma non
prime più intime nei colori pastello e la terza più ampia in solo, numerose le etichette di vini a metodo classico e
stile rustico. bordolesi francesi.

La cucina è seguita con attenzione da Mirella per proporvi RICCARDO CONSIGLIA


i piatti della tradizione locale, rivisitati con gli ingredienti
di stagione. Le tagliatelle al “Torresan” sono fatte in casa - Cestino di pasta phyllo con asparagi e formaggio
con il tipico ragù di colombino o i tortelli di melanzana con - Stelle di pasta fatta in casa con ricci di mare,
pomodorini e provola affumicata. Di “casa” c’é la sopressa pomodorini e gamberetti
vicentina ad opera del figlio Manuel che vi seguirà in - Tipico “torresan” allo spiedo con polenta
sala. Numerose le proposte di carne e selvaggina, come - Selezione di formaggi con mostarda e miele

132
COMMENTO DI
PAOLO C.

"...LA PASTA AL FARRO


CON GAMBERONI DI
SICILIA È STATA UNA
DEGNA PROSECUZIONE, I
GAMBERONI MANIFESTAVANO
LA STESSA ALTA QUALITÀ
DELLE CAPESANTE..."

RISTORANTE GOLF CLUB COLLI BERICI

VICENZA
226 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

BRENDOLA
RISERVATO

Strada Monti Comunali, 6 - Brendola LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 401195 - Mobile: 348 2823842 PRANZO chiuso

Sito Internet: www.golfclubcolliberici.it


CENA chiuso 50% 40% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova in cima ai Colli Berici, nell’area di capesante, o gli gnocchi di patate di Rotzo con porcini
partenza del campo da golf di Brendola: seguite le freschi e finferli. Continuate con la gallinella di mare con
indicazioni stradali dal vicino casello di Montecchio. Frutto guazzetto di pomodorini o le guancette di vitello brasate
di una recente ristrutturazione dell’arch. Flavio Albanese, con fagiolini. Provate un gelato fresco della casa, ad
l’ambiente si presenta raffinato e moderno, luminoso con esempio banana e noce moscata.
i tanti lampadari che caratterizzano il soffitto, la cucina a
vista lungo il lato dominato dal grande dipinto riprodotto di Domandate a Giandomenico un consiglio per il vino tra le
Francesco Da Bassano. etichette del territorio.

La carta del menù è curata dallo chef patron Giandomenico RICCARDO CONSIGLIA
Zocca che presenta piatti rivisitati secondo la stagione,
sia di carne che di pesce. Gli abbinamenti tendono a - Gran tempura di fiori di zucchina con code di gamberi
valorizzare gli ingredienti del territorio ma non mancano - Risotto con ragù di maialino e cannella
alcune interessanti variazioni, come la mousse di foie gras - Fettine di tonno alla senape dijon
d’oca con crostoni di panettone su misticanza e fichi al e pancetta all’aceto balsamico
Dindarello. Provate i tagliolini al farro con gamberi rossi e - Gelato produzione propria, banana e noce moscata

133
adv: otq pro.creative
Una G ra n d e Pa ss i o n e c i a c c o m u n a
L ' a m o r e per il nostro ter ritorio e i suoi preziosi frutti

Gambellara Classico 2009 premiato dal Gambero Rosso


MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ-PREZZO
Un’azienda dalle idee ben chiare: produrre poco vino, ma di alta qualità.
È l’azienda agricola Grandi Natalina, che da diverse generazioni soddisfa i
suoi clienti proponendo soprattutto Gambellara Classico e Recioto. Qualità
che le viene costantemente riconosciuta a livello locale e non, come il premio NATALINA
del Gambero Rosso per il miglior rapporto qualità-prezzo, con il Gambellara
Classico 2008 e 2009.
GRANDI
Il Recioto Classico, divenuto DOCG, ha recentemente ottenuto
il 1° premio al concorso “Festa dell’uva e del Recioto di Gambellara”.

A z. Agricola Grandi Natalina - Via Btg. Vicenza 8 - 3 6 0 5 3 - Ga m b e l l a r a ( VI )


NDA AGRICOLA
Tel / Fax: 0444 444102 - www.cantinagrandi . c o m - i n f o @ c a n t i n a g r a n d i . c o m AZIE

Per i soci Che Passione sconto del 10% - Per i soci Che Passione Platinum sconto del 15%
COMMENTO DI
FEDERICA P.

"...L'AMBIENTE -RAFFINATO,
CALDO E MOLTO ATTENTO AI
PARTICOLARI- CI FA SENTIRE
SUBITO A CASA..."

AL FANAL

VICENZA
412 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

CAMISANO
RISERVATO

Via Vicenza, 50 - Santa Maria di Camisano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 610588 - Mobile: 349 6493005 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso 30%
Email: dariobartolomei@gmail.com
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso chiuso 40% 50% 30%
Domenica aperto a discrezione del ristoratore

Il locale della famiglia Bortolamei, Dario ed i genitori, Rosa a seconda della stagione: una versione invernale più
e Tiziano, è specializzato nella preparazione del pesce. classica, servita calda con cipolla di Tropea e pomodorini.
Lo si intuisce fin dall’ingresso, dove troviamo una grande Una versione più estiva a temperatura ambiente anche se
lavagna con indicata la borsa del pescato al mercato. sempre fatta espressa, con melone ed ananas, oltre ad
L’ambiente è intimo, piccole salette con stucchi veneziani una julienne di verdure croccanti.
alle pareti per rendere più suggestivo il convivio. Anche
le proposte della cucina riflettono le possibilità del mare Nota: i pesci di notevoli dimensione per peso sono
ed Edoardo in sala vi raccomanderà tutte le preparazioni considerati per due persone ai fini della promozione, verrà
possibili. conteggiata la metà del pesce a crudo.

Una degustazione dovrebbe partire dalle crudità: scampi,


tartare di tonno, carpaccio di pesce spada ed ostriche, RICCARDO CONSIGLIA
ecc... Segnaliamo la possibilità di provare le cotture
alla brace anche per le conchiglie, come le capesante - Crudità del mare ed ostriche Fine De Claire
ma anche cappelunghe e cozze grandi dell’Adriatico. - Scampi, cozze, capesante e cappelunghe alla griglia
Interessante la preparazione della catalana d’astice - Rombo e ricciola al forno

135
COMMENTO DI
GIUSEPPE M.

"...È SEMPRE UN PIACERE


RITORNARE, PER IL GUSTO DEL
NOSTRO PALATO!..."

RISTORANTE da riccardo
VICENZA

502 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


CARRÈ

RCP

RISERVATO

Via Val d'Assa, 31 - Carrè LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 314694 - Mobile: 335 7823821 PRANZO chiuso 40% 40% 40% 30% 30% 30%
Email: giaretta@interfree.it
Sito Internet: www.ristorantedariccardo.net CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Sulla strada principale tra Piovene Rocchette e Zanè, in cinque carni diverse. A pranzo è possibile trovare anche
zona Carrè, il locale di Riccardo e Annalisa vanta una il carrello con bolliti misti. Il servizio è cordiale, la figlia
tradizione ormai ventennale. Da sempre in cucina con Martina cura le sale.
grande passione, loro continuano ad arricchire il menù
giornalmente per offrirvi proposte sempre rivisitate dalla La carta dei vini propone molte etichette locali e regionali.
tradizione. Le tre sale presenti sono arredate con diversi
stili, vi è un ambiente più tradizionale ed accogliente, o
sale più moderne ricche di quadri di pregio.

Si possono trovare piatti di carne e di pesce, come la


culaccia, un prosciutto crudo ricco di un filo di grasso RICCARDO CONSIGLIA
centrale, qui servito con crostini caldi o le schie con
polenta. La ricerca dei prodotti locali ha portato Riccardo - Baccalà mantecato della tradizione
a rimettere in funzione una trafila storica per la produzione - Spaghetti con basilico, pomodoro ciliegino
della pasta, i gargati lavorati sono qui serviti con il e “piallata” di vezzena
“consiero” bianco, ottenuto tagliando finemente al coltello - Moscardini in umido con polenta

136
VIAGGERETE NEL TEMPO
PERCHÉ OGNI OGGETTO
È DI QUEL PERIODO E
RIGOROSAMENTE ORIGINALE,
DALLE LAMPADE
ALLE POLTRONE,
DAI SOPRAMMOBILI
ALLE STOVIGLIE: PEZZI UNICI
DEGNI DI UN COLLEZIONISTA!

osteria rive

VICENZA
333 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - TERRITORIALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

CARTIGLIANO
Via Rive, 14 - Cartigliano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Mobile: 348 8265815 - Email: osteriarive@gmail.com PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Sito Internet: www.rivejazzclub.it


CENA chiuso 30% 40% 30% 50%
Note: promo non valida concerti, festività e San Valentino

Dal centro di Cartigliano, superate la chiesa percorrendo aromatiche, ortaggi, frutta e olio, sono coltivati da loro nella
la SP59, fino al arrivare a via Rive. Da generazioni è della fattoria Rive di Marostica. Notevole attenzione anche alle
famiglia di Giovanna che è riuscita a creare un ambiente proposte vegetariane, provate il menù “Rivegetariano”
vintage in tutto e per tutto, dall'allestimento alle scelte con soufflé autunnale di zucca su fonduta di bastardo del
musicali e abitualmente anche in alcuni piatti e drinks. Grappa, parmigiana scomposta e morbidelle di semolino
Viaggerete nel tempo perché ogni oggetto è di quel bio con radicchietto.
periodo e rigorosamente originale, dalle lampade alle
poltrone, dai soprammobili alle stoviglie: pezzi unici degni di Chiedete a Giovanna le proposte del giorno a bicchiere
un collezionista! Nei mesi caldi è suggestivo mangiare sotto dalla carta dei vini del territorio.
la vecchia vite americana della veranda, sentendo la ruvida
superficie delle tavolate di legno antico. Aggiornatevi sul RICCARDO CONSIGLIA
sito per i tanti eventi con gruppi musicali, soprattutto Jazz.
- Carpaccio di chianina con porcini e sfoglia all'olio Rive
Il sapore vintage è ripreso dalla cucina dello chef Marco, - Specialità a base di puledro, filetto fumé al legno di olmo
con attenzione per i sapori semplici della tradizione, rivisitati - Mandoccioli alla grappa di mandorle Nardini
con prodotti di stagione e quanto più possibili locali. Erbe su spuma di zabaione

137
COMMENTO DI
ELISA B.

"...SPESA MOLTO
RAGIONEVOLE PER UNA
CENA DALL'ANTIPASTO AL
SECONDO, ACCOMPAGNATA
DA UN BUON VINO.
SICURAMENTE DA TORNARCI."

TRATTORIA PAETO
VICENZA

627 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


CARTIGLIANO

RISERVATO

Via Trevisani, 15 - Cartigliano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 590318 - Email: info@paeto.it PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.paeto.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova nel centro di Cartigliano in via della casa, dove assaggerete la tartare, il salame cotto,
Trevisani, una laterale del principale viale De Gasperi. la carne affumicata e gli sfilacci. Assaggiate gli gnocchi
La famiglia Basso era storicamente impegnata nella di zucca che vengono fatti in casa o i bigoli al ragù di
commercializzazione dei cavalli e fin dal 1906 c’era l’osteria, puledro. Della tradizione di famiglia è, oltre allo stufato di
nel dopoguerra divenuta trattoria con specialità carne di puledro, la “bistecheta al sugo” che viene realizzata con la
puledro. Riccardo e il fratello chef Roberto rappresentano straeca, ovvero il diaframma di cavallo.
la terza generazione, che con passione propongono
piatti della tradizione. L’ambiente è ristrutturato con uno La carta dei vini è ben selezionata da Riccardo in sala
stile moderno, mantenendo l’aria accogliente della calda con etichette da tutta Italia e dalla Francia, in particolare
trattoria con le travi a vista. In particolare troverete una di rossi e bollicine.
zona winebar di benvenuto, una saletta più rustica con
il caminetto, in fondo la sala più moderna ed infine la RICCARDO CONSIGLIA
veranda coperta estiva.
- Gnocchi agli sfilacci di cavallo
Tanti piatti di carne oltre al baccalà alla vicentina durante - Stufato di puledro della tradizione
la stagione. Iniziate dalla selezione di antipasti di puledro - Meringata allo zabaione

138
COMMENTO DI
ROBERTO Z.

"...PIETANZE MOLTO
CURATE, TUTTO FATTO IN
CASA, DALLA PASTA AI
DOLCI. IDEALE PER CENETTA
ROMANTICA . SICURAMENTE
CI TORNEREMO. ..."

RISTORANTE DAL FRANCESE

VICENZA
306 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

CHIAMPO
RISERVATO

Via Montello, 19 - Chiampo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 623394 - Email: info@ristorantedalfrancese.it PRANZO chiuso

Sito Internet: www.ristorantedalfrancese.it


CENA chiuso 50% 50% 50% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Percorrendo la strada principale SP43, prima di giungere assaggiate le tagliatelle all’uovo con ragù di corte.
a Chiampo, troverete le indicazioni del ristorante sulla Potrete trovare anche delle proposte di pesce e se siete
destra. Dal Francese è ai piedi della collina, in posizione appassionati di risotti, ricordate che ogni giovedì troverete
rialzata e gode di una vista panoramica della vallata. La una speciale degustazione di stagione.
conduzione è familiare fin dal 1957, ora è la seconda
generazione con Renato e la moglie Caterina. Il locale è Caterina vi coccolerà in sala, perciò indulgete con un
stato ristrutturato negli ultimi anni, con una sala interna più dolce fatto in casa. Domandate a Renato un consiglio per
ampia e una più piccola, che gode di un rustico caminetto il vino dalla carta che presenta etichette selezionate del
che la rende più romantica. Una veranda con travi di legno territorio.
a vista completa la struttura. Renato segue la cucina con
lo chef Matteo, per proporre piatti tipici della vallata del RICCARDO CONSIGLIA
Chiampo e rivisitare le antiche ricette di nonna Adelia,
come il baccalà alla vicentina o il coniglio alla cacciatora. - Polenta morbida, fonduta di Asiago
e sopressa del contadino
Potete cominciare dal baccalà mantecato o dalle - Gnocchi di patate al tartufo nero della Valle del Chiampo
capesante appena scottate. La pasta è fatta in casa, - Coniglio alla cacciatora secondo l’antica ricetta di Adelia

139
COMMENTO DI
ROBERTO P.

"...SICURAMENTE DA
RITORNARE PER PROSEGUIRE
NELLA RICERCA DEI PIATTI
PROPOSTI, SONO SICURO
CHE DARANNO SEMPRE DELLE
OTTIME SORPRESE."

BOCON DI VINO
VICENZA

321 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


COSTABISSARA

RISERVATO

Via Donizetti, 32 - Costabissara LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 971935 - Email: info@bocondivino.it PRANZO 40% chiuso 40% 40% 40% 40%
Sito Internet: www.bocondivino.it
CENA 40% chiuso 30% 50% 40%
Note: promozione non valida festività, San Valentino

Un locale moderno che rispecchia le esperienze fatte in serviti con ragù d’anitra. Le preparazioni di pesce vengono
Italia e all’estero da tre giovani ed appassionati gestori: rivisitate in base al pescato, quindi nomi comuni come
Giulio, Andrea e Flavio Fracasso. La sala è luminosa con gli spaghetti allo scoglio o la tradizionale busara possono
dettagli moderni e colori che favoriscono la convivialità. presentare variazioni giornaliere interessanti. Le carni servite
Andrea e Flavio si prenderanno cura di voi durante tutta la sono abitualmente filetti di manzo o maiale.
cena, mentre lo chef Giulio farà del suo meglio per proporvi
con la stessa qualità sia piatti di carne che di pesce. La carta dei vini non è ampia ma le proposte sono ricercate,
chiedete ad Andrea come abbinare la miglior bottiglia.
Le tartare qui sono sempre presentate al naturale, tipica
quella di tonno rosso che viene acquistato intero di
buona pezzatura. Fatevi consigliare gli antipasti secondo
la disponibilità stagionale, come il tortino di zucchine con RICCARDO CONSIGLIA
salsa di formaggio taleggio. Gli gnocchi sono fatti in casa
mentre la pasta è realizzata da Giulio in un pastificio locale, - Tartare di tonno rosso al naturale
dove non manca la sperimentazione, ad esempio i bigoli - Bigoli al vino rosso al ragù d’anitra
sono tirati con una riduzione di vino rosso nell’impasto e - Filetto di maialino con tartufo nero dei colli

140
COMMENTO DI
CLAUDIO P.

"...SI TROVANO SPLENDIDI


PIATTI ASSOLUTAMENTE
RICERCATI, PREPARATI CON LE
MIGLIORI MATERIE PRIME..."

TRATTORIA SETTE TESTE

VICENZA
709 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

ENEGO
RISERVATO

Piazza San Marco, 20 - Enego LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 490112 PRANZO chiuso chiuso 30% 30%


Email: posta@sette-teste.it - Sito: www.sette-teste.it
Note: promozione non valida festività CENA 30% 30% chiuso chiuso 30% 30% 30%
Da luglio a settembre aperto tutti i giorni con promo 30%

Questa trattoria si trova a pochi passi dalla piazza di di gusto è fondamentale qui, come tutta la pasta ed i dolci
Enego: tenete la strada per Trento da Bassano e seguite sono caserecci. La carne è favorita, assaggiate la tagliata
le indicazioni di svolta per la via più rapida al paese. di sorana con bacche di ginepro e rosmarino o preferite
L’ambiente è quello del rustico di montagna, grande la la selvaggina come il cervo o il cinghiale. Tenetevi un
stufa in maiolica e robusto mobilio in legno. La saletta posticino per provare una crostata casereccia, Annalisa
completamente costruita in legno è vicina alla cantina per e Giovanna vi consiglieranno in sala.
ospitare piccoli gruppi o degustazioni.
La carta dei vini è ben selezionata, interessanti le etichette
La gestione è famigliare e calorosa, Roberto ed il figlio Luca da tutta Italia.
curano la cucina con piatti della tradizione che hanno reso
famoso il locale negli anni, come le trippe al parmigiano, RICCARDO CONSIGLIA
piatto che valorizza un ingrediente povero e che richiamo
ancora appassionati da ogni dove. Non mancano gli - Pappardelle fatte in casa con porcini freschi e di tartufo
influssi cimbri come la polenta Valsugana con pancetta - Braciola di cervo con ridotto di Montepulciano
stufate e porcini freschi in stagione. L’attenzione per le e radicchio rosso di Treviso
materie prime e per condimenti leggeri pur in piatti ricchi - Semifreddo con miele di castagno

141
COMMENTO DI
CLAUDIO B.

"...PORTATE ELABORATE CHE


HANNO DATO UN TOCCO
DI SIGNORILITÀ BAROCCA
CON I PIATTI IN VETRO DI
MURANO...."

RISTORANTE PEDROCCHI
VICENZA

503 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


FARA VICENTINO

RISERVATO

Via Perlena, 73 - San Giorgio di Perlena - Fara Vicentino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 851194 - Email: info@hotelpedrocchi.it PRANZO chiuso 30%


Sito Internet: www.hotelpedrocchi.it
Note: promozione non valida festività CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30% chiuso
A San Valentino promo 10% su menù fisso della serata

Salendo la strada dei vini D.O.C. di Breganze in direzione di pesce nel fine settimana, come le crudità del mare
Asiago, troverete il Pedrocchi nel centro di San Giorgio e capesante, il pesce spada ai ferri e i pesci di grandi
di Perlena, in posizione panoramica. Fondato nel 1926, dimensioni. Il servizio è curato e cordiale, la famiglia
l’ambiente è stato completamente ammodernato ed oggi Marchioretto segue tutti con calore.
dispone di due sale in stile raffinato, ampie e luminose.
La cantina permette buoni abbinamenti con vini del
La cucina propone piatti della tradizione veneta, spesso territorio ed italiani.
rivisitati secondo i prodotti di stagione dall’appassionato
Fabio Marchioretto, chef di comprovata esperienza. RICCARDO CONSIGLIA
E così in primavera trovate gli asparagi di Bassano e
ricette a base di ciliegie di Marostica mentre nel periodo - Pesce spada affumicato all’olio e limone
autunnale il menù stuzzica con il tortino di radicchio e con crostini di mascarpone
ricotta in mantello di nocciole con salsa al gorgonzola o - Crespelle di radicchio e patate con salsa di porro
i cappellacci al baccalà con crema di patate e tartufo. e cavolfiore
Buone proposte alla griglia, come la tagliata di manzo al - Cervo Friesach con porcini, finferli e mirtilli rossi
ribes e balsamico. Numerose le proposte anche a base - Tagliata allo stravecchio, brandy e senape

142
COMMENTO DI
FRANCESCA F.

"...RISTORANTE BUONO,
LA GENTILEZZA DEL
PERSONALE VI FARÀ SENTIRE
COME A CASA VOSTRA....."

RISTORANTE HOTEL ALPI FOZA

VICENZA
704 CUCINA: TRADIOZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

FOZA
RISERVATO

Via Roma, 14 - Foza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 698092 - Mobile: 340 4595815 PRANZO 40% 40% 40% 40% 40% 40% 30%
Email: info@hotelalpifoza.com - Sito: www.hotelalpifoza.com
CENA 40% chiuso 40% 40% 40% 30% 40%
Note: promo 10% valida festività, San Valentino

Nel centro di Foza sull’Altopiano, questo storico locale si La cantina è curata e le etichette sono selezionate,
trova a quota 1083 m. Gestito con passione dalla famiglia interessanti quelle locali e il vino rosso francese, da
Munari, gli ambienti si presentano curati, un’eleganza sorseggiare con la carne.
sobria fa sentire il calore locale. Oltre la più ampia sala,
vi è una taverna completamente rivestita in legno e nel
periodo estivo è possibile mangiare nella balconata fiorita.

La cucina è seguita da Enzo e Barbara che curano piatti


tradizionali con attenzione per gli ingredienti di stagione,
come i ravioli alle erbette con salsa di noci o gli gnocchi
di zucca con ricotta affumicata. Numerosi i piatti a base di RICCARDO CONSIGLIA
carne e selvaggina, come la tagliata di cervo con porro,
salsa al ginepro e cumino o il petto d’anitra all’aceto - Affettati di selvaggina con cestino di pasta “phyllo”
balsamico. Provate un semifreddo al torroncino con salsa ai formaggi
al caramello per finire un lauto pasto. Il servizio è cordiale, - Tagliatelle al porro e tartufo nero
Gianni e Paola vi seguiranno con attenzione. - Bracioline di agnello ai ferri

143
COMMENTO DI
STEFANO A.

"...ANCHE I PIATTI
TRADIZIONALI VENGONO
PROPOSTI IN PREPARAZIONI
MAI BANALI!..."

MULINI DEL GAARTEN


VICENZA

703 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


GALLIO

RISERVATO

Via Kanotele, 13/15 - Gallio LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 445102 - Email: info@hotelgaarten.com PRANZO


Sito Internet: www.gaartenhotel.it
CENA 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida ponti, festività e San Valentino

A Gallio, questo moderno ristorante è in posizione taglierini di pasta all’uovo o la crema di funghi dell’Altopiano
panoramica sulla Valle Dei Mulini. La struttura è stata con crostini. Provate un semifreddo al gianduia e salsa
ristrutturata nel 2001 e dal 2006 ospita anche il centro alla menta per concludere in bellezza. Degna di nota la
benessere e tra gli altri servizi, propone anche lezioni di carta dei formaggi, orgoglio del maitre Simone Lobba, con
cucina. I Mulini del Gaarten, che significa giardino in cimbro, proposte selezionate da tutta Europa e servite con miele,
sono gestiti con passione dal direttore Andrea Braga con marmellate e frutta secca.
un curato livello di servizio grazie al nutrito staff.
Per scegliere tra etichette italiane ed estere chiedete
La cucina proposta dallo chef Carlo Benetti di Asiago sempre a Simone che è sommelier.
pretende l’uso di prodotti tipici del territorio e suggerisce
piatti tradizionali con tocchi innovativi. Provate le lacrime RICCARDO CONSIGLIA
di dama integrali, farcite con polenta di Marano, oppure
gli gnocchetti di tosella con radicchio, salsiccia e zucca. - Tortino con ricotta del Pennar dell’Altopiano
Assaggiate poi la guancetta di vitello stufata con porcini o il con erbette spontanee
piccione alle mele caramellate e salsa di ribes. Numerose - Maccheroncini con foie gras e ragù d’oca tagliata a coltello
le zuppe in stagione, come la crema di fagioli zolfini con - Filetto di manzo con porcini e Asiago

144
COMMENTO DI
MARCO P.

"... IL CAMINETTO ACCESO


E LA GIUSTA ILLUMINAZIONE
CREANO UN AMBIENTE
RILASSANTE E MOLTO
ACCOGLIENTE. LE TAVOLE
SONO BEN PREPARATE E SI
NOTA L’ATTENZIONE NELLA
SCELTA DELLE PORCELLANE..."

ANTICA OSTERIA AL CASTELLO

VICENZA
301 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

GAMBELLARA
RISERVATO

Via Castello, 23 - Sorio di Gambellara LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 444085 - Email: info@anticaosteriaalcastello.com PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Sito Internet: www.anticaosteriaalcastello.com


CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Potrete trovare questo storico locale del territorio di S.Croce, polenta bramata e macadamia al battuto
seguendo la via che dal casello autostradale di Montebello di vacchetta piemontese al naturale. Degno di nota il
conduce a Gambellara, in località Sorio. L’ambiente si tradizionale maialino da latte, nella sua cottura croccante
presenta raffinato, ben curato nei dettagli delle salette, dai allo spiedo, in quattro atti dalla testa ai piedi. I dolci appena
pochi coperti per seguire al meglio i clienti. Una cucina sfornati sapranno sorprendervi!
che si associa alle ricette della memoria popolare, con
rivisitazioni che denotano studio della materia prima e Una carta vini di tutto rispetto, con proposte selezionate
ricerca di nuove cotture. Qui si raccoglie quello che un italiane e francesi, che si aprono a etichette naturali e
tempo era semplicità e calore, come ne scrive Davide biodinamiche.
Paolini, il “gastronauta” che l’ha voluto premiare come
migliore osteria d’Italia. Stefano, Paola e Walter, con il loro RICCARDO CONSIGLIA
concetto di famiglia unita, esprimono un servizio cordiale
in una cucina sincera. - Puntarelle croccanti con colatura di alici,
arance e melagrana
Dal menù vi consigliamo la minestra di marroni di S.Mauro - Sfoglia di pane e broccolo fiolaro, su stracciatella
cotti in brodo di cappone o il raviolo liquido di gorgonzola di burrata e salsiccia dolce

145
MIGLIOR
AMBIENTE
CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
STEFANO A.

"...FINALMENTE UN LOCALE
"DIVERSO", ORIGINALE.
L'ACCOGLIENZA È ELEGANTE
E ACCATTIVANTE PER LA
SCELTA DELL'ARREDAMENTO,
DELL'ILLUMINAZIONE E DEI
COLORI.."

RISTORANTE 3QUARTI
VICENZA

223 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


GRANCONA

RCP

RISERVATO

Piazza del Donatore, 3/4 - Grancona LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 889674 - Email: info@3quarti.com PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.3quarti.com
Note: promozione non valida prefestivi, festività e San Valentino CENA chiuso 30% 40% 50% chiuso
Tutto luglio e agosto chiuso anche domenica a pranzo

Nuovo locale sorto lungo la strada che da Orgiano entra a frittelle liquide di Asiago dolce, dei piccoli bon-bon! Il
nella Val Liona in direzione di Grancona, lo troverete in fritto di pesce è leggero come la tempura, informatevi sul
località Spiazzo. L’ambiente è moderno e ben curato pescato del giorno: gamberi sardi, scampetti, calamaretti,
nei minimi dettagli, già dal viale d’ingresso avrete seppioline, schie, ecc… servito con verdura di stagione.
quest’impressione e se non vi bastano le due sale, la
rossa e la bianca, domandate di vedere la cantinetta, Domandate al sommelier Christian un consiglio dalla carta
riservata ai piccoli gruppi o serate dove serve particolare dei vini.
intimità. Il nome è curioso ma deriva dal civico 3/4,
mentre i soci sono giovanissimi rispetto all’esperienza che
possono vantare: Alberto ed Andrea Basso con Stefano RICCARDO CONSIGLIA
Leonardi.
- Filetto di maccarello su insalatina di agrumi, germogli
La carta esprime la tecnica e l’innovazione della cucina di soia e crescioni affumicato “alla nostra maniera”
moderna attenta alla stagionalità dei prodotti che non - Mezzelune ripiene di scampi freschi, zeste d’arancia
disdegna preparazioni a bassa temperatura di carne foie gras
selezionata. La crema di porcini in autunno è abbinata - Scomposizione di tiramisù

146
MIGLIOR
LOCALE
CHE PASSIONE
VICENZA

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
PIERANGELO G.

"...PIATTI COMPOSTI CON


GLI INGREDIENTI DELLA
TRADIZIONE RIVISITATI IN
CHIAVE MODERNA E CON
UNA PRESENTAZIONE
VISIBILMENTE GUSTOSA..."

LE VESCOVANE
VICENZA

225 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


LONGARE

RISERVATO

Via San Rocco, 19 - Longare LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 273570 - Email: info@levescovane.com PRANZO chiuso chiuso 50% 50% 50% 30%
Sito Internet: www.levescovane.com
CENA chiuso chiuso 50% 30% 30% 40%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il modo migliore per raggiungere questo ristorante è dalla di casa Vescovane con sott’oli dell’orto e sopressa di casa.
Riviera Berica, in località Longara svoltate in direzione dei L’incipit di Davide, come quello di Amedeo Sandri che aiuta
colli, tenendo poi la sinistra per la strada di San Rocco. saltuariamente in cucina, è di dare prodotti che “piacciano
L’ambiente è stato completamente restaurato con attenzioni alla gente” con un forte legame con il territorio. Interessante
ai dettagli in pietra a faccia vista. La proprietaria Rita Maria la sezione del menù dedicata alle “cotture primordiali”
Savoia conduce il ristorante con l’aiuto di Giovanni Sandri perché fatte a contatto del fuoco, delle braci per le carni.
e lo chef Davide Pauletto. La sala rustica con travi lignee è
ancora più suggestiva: è la sala che da verso il cortile, con La carta dei vini è seguita con passione da Giovanni, a cui
luminose vetrate che permettono la vista sui Colli Berici. potete chiedere gli abbinamenti con il cibo.

La gestione tiene in modo particolare alla filiera corta, RICCARDO CONSIGLIA


perciò allevano direttamente gli animali che cucinano,
cresciuti a terra nell’ampia proprietà: polli, tacchini, faraone - Sformatino di ricotta, tartufo nero e finferli,
e maiali. La carta del menù è rispettosa della stagionalità su vellutata di piselli
degli ingredienti e troverete il pesce al venerdì, oltre alle - Stinco di vitello glassato al miele con vino rosso
abituali specialità di carne. Ad esempio l’antologia di salumi - Semifreddo cioccolata e amaretti con frutti rossi

148
COMMENTO DI
GIUSEPPE T.

"...SEMBRA DI STARE IN
VACANZA QUANDO GUARDI
FUORI DALLE IMMENSE
VETRATE DELLE SALE DA
PRANZO. LOCALE ADATTO
SIA PER GRUPPI CHE PER UNA
CENA ROMANTICA..."

CORTE QUADRI

VICENZA
206 CUCINA: TRADIZIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

LONIGO
RISERVATO

Via Pontespin, 17 - Lonigo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 834008 - Email: hotel@cortequadri.it PRANZO chiuso 30%


Sito Internet: www.cortequadri.it
CENA chiuso 30% 30% 50% 40% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

All’ingresso di Lonigo, giungendo dal casello autostradale cappelunghe al forno con prosecco. Concedetevi un
di Montebello, potete scorgere questo moderno ristorante semifreddo al mandorlato di Lonigo, qui di casa. Il servizio,
sin da lontano. L’ambiente si presenta elegante ma non ad opera di Monica e Nicola, è cordiale e curato.
pretenzioso, ampio e luminoso, grandi vetrate danno
direttamente sul giardino. La famiglia Poli gestisce con Molto dettagliata la carta dei vini, con proposte per tutti i
passione il ristorante e l’annesso hotel. livelli di spesa.

La cucina di Mauro è tradizionale regionale con tocchi


innovativi nelle rivisitazioni con ingredienti stagionali. Tutto
viene preparato giornalmente, a cominciare dal pane e
grissini, per continuare con pasta e gnocchi. Interessante RICCARDO CONSIGLIA
la cipolla dolce al sale con crema di Asiago e guanciale
croccante e gli agnolotti di ricotta ripieni di zucca con - Flan di tartufo nero dei Berici su fonduta di morlacco
tartufo nero dei Berici. Numerose le proposte anche - Tortelli di raperonzoli su crema di latte al reciotto
a base di pesce fresco, come il branzino all’erba Luisa - Filetto di scorfano gratinato con porcini di Asiago
su letto di crema di patate di Rotzo con pepe rosa o le - Semifreddo al mandorlato di Lonigo

149
COMMENTO DI
FEDERICA F.

"...È SEMPRE SUGGESTIVO


IL RITROVARSI IN UN CASTELLO
COSÌ A CENARE...
IN UN'ATMOSFERA
MEDIOVALE E ROMANTICA..."

RISTORANTE AL CASTELLO SUPERIORE


VICENZA

616 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


MAROSTICA

RISERVATO

Via Cansignorio della Scala, 4 - Marostica LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 73315 - Email: info@castellosuperiore.it PRANZO 30% 30% chiuso chiuso 30%
Sito Internet: www.castellosuperiore.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%

Luogo suggestivo e storico, il ristorante si trova nel castello menta; oppure la guancetta di vitello brasata al Vespaiolo
ristrutturato dal 1959. La costruzione medioevale fu degli con chiodini. Buona la composizione di formaggi con
Ezzelini fin al 1260 ed è ancora integra e facilmente un morlacco di quattro mesi, avvolto in foglie di tabacco
raggiungibile dalla porta ovest delle mura di Marostica. e servito con confettura di uvette di Vespaiolo. Tutta
L’ambiente è raffinato ed il fascino medievale rivive nel l’affumicatura dei prodotti ed i dolci sono fatti in casa.
grande caminetto. Due le sale ristorante, dalla più intima Troverete Rita ad accogliervi per portarvi al tavolo migliore,
che si affaccia alla cantinetta, al grande salone. mentre in sala vi seguirà Adele con Marco e Laura.

Dal 1997 la cucina è condotta da Stefano che propone RICCARDO CONSIGLIA


sapori della tradizione, rivisitati attraverso le stagioni con
prodotti locali. Iniziate dal tonno con ananas marinato e - Insalata di finferli con spumone di Asiago dolce
gemme di melograno, aspettando il risotto dalla suggestiva - Baccalà mantecato
presentazione, alla zucca e scaglie di tartufo nero. Di Tortelli al morlacco su chiodini
secondo troviamo un’ampia scelta di carne, selvaggina - Maltagliati di pasta ai torresani e finferle
o pesce, oltre al baccalà alla vicentina. Provate il filetto di - Tagliata d’anitra grigliata, rombo in crosta di patate
vitello in crosta di Reggiano su capponata di melanzane alla - Baccalà alla vicentina

150
COMMENTO DI
ANDREA R.

"...LA SERATA TRASCORSA


IN QUESTO RISTORANTE
È STATA PERFETTA.
PIATTI OTTIMI,
SERVIZIO ATTENTO
E GENTILE..."

RISTORANTE LA ROSINA

VICENZA
605 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

MAROSTICA
RISERVATO

Via Marchetti, 4 - Marostica LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 470360 - Fax: 0424 470290 PRANZO 30% chiuso 30% 30% 30%
Email: info@larosina.it - Sito Internet: www.larosina.it
CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Procedendo da Marostica per Valle San Floriano, dovete la guancetta di vitello al vino rosso su purè di sedano
salire in collina in contrà Marchetti, seguendo le indicazioni di Rubbio. Estremamente curate sono le selezioni di
del ristorante situato vicino la chiesetta del ciclista. Locale formaggi e di dolci.
storico fondato nel 1917, la famiglia Lunardon lo gestisce
con passione. L’ambiente è ampio ed elegante, rustico Il servizio è raffinato ed attento ai dettagli. La cantina è ben
il caminetto al centro della sala, sempre acceso nel fornita e permette buoni abbinamenti tra i cibi ed etichette
periodo invernale. La cucina propone piatti della tradizione del territorio locale e da tutta Italia.
regionale con qualche rivisitazione, come la quaglietta
arrostita con chiodini e castagne o il risotto di zucca
tartufato.
RICCARDO CONSIGLIA
Interessanti le proposte anche a base di pesce come la
chiocciola di pasta al branzino su caponatina di verdure - Millefoglie di sorana marinata con verdure
o il classico baccalà alla vicentina. Rinomata la cottura e scaglie di vezzena
della selvaggina, vanto antico di Rosina ormai passato - Cortigiana al ragù di “nonna Rosina”
alla terza generazione, o delle altre carni brasate come - Pollo perniciato in “canevera”

151
COMMENTO DI
DARIO L.

"...UNA SERATA ALL'INSEGNA


DEL BUON GUSTO E DELLA
CURA NEI DETTAGLI. NULLA E
LASCIATO AL CASO..."

RISTORANTE LA MARESCIALLA
VICENZA

308 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


MONTEBELLO VICENTINO

RISERVATO

Via Capitello, 3 - Montebello Vicentino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 649216 PRANZO chiuso 30% 40% 50%


Email: lamarescialla97@yahoo.it
CENA chiuso 30% 40% 50% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Salendo il colle di Selva di Montebello, troverete questo scelta tra quelli italiani o solo veneti, magari con un bicchiere
locale circondato dalle viti di famosi produttori vitivinicoli. di recioto locale. Mariella, attenta a tutta la sala, vi seguirà
A testimoniare l’importanza del vino della zona, nella sala nel servizio consigliandovi.
recentemente ristrutturata troverete le facce di antiche botti
appese alle pareti. L’ambiente è caldo e raccolto mentre Per la scelta del vino potete domandare degli abbinamenti
per il periodo estivo c’è una terrazza per mangiare all’aperto. alla sommelier Serenella, troverete infatti interessanti
etichette da tutto il bel paese e dalla Francia.
La cucina è rinomata per specialità a base di pesce che
lo chef patron Francesco seleziona con cura. Si può RICCARDO CONSIGLIA
cominciare dal pesce spada della Sardegna, leggermente
affumicato con pan brioche ai pistacchi oppure richiedere - Mazzancolle con macedonia di frutta
il pesce fresco del giorno. Numerose anche le proposte di e crema di balsamico al lampone
carne, come le fettuccine al ragù di capretto bianco tagliato - Spaghetti di semola alla chitarra con scampi,
al coltello e verdurine croccanti, o il roast-beef dei pascoli calamaretti e pomodoro
del Nebraska, cotto all’inglese e finito con olio extravergine - Catalana di crostacei con cipolla di Tropea
di Gambellara. Concedetevi una selezione di formaggi, a e verdure croccanti

152
COMMENTO DI
MELISSA M.

"MOLTO BELLO IL POSTO


IMMERSO NEL VERDE,
IL SERVIZIO È CURATO,
LE TAVOLE SONO PREPARATE
CON CURA, HO MANGIATO
BENE..."

RISTORANTE NUOVO BORGO

VICENZA
309 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

MONTEBELLO VICENTINO
RCP

RISERVATO

Via Borgo, 31 - Montebello Vicentino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 649261 PRANZO chiuso 40% 40% 40% 40% 40% 40%
Fax: 0444 448819
CENA chiuso 50% 40% 40% 40%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Poco distante dalla strada principale tra Montecchio e La cantina cura poche ma interessanti etichette, proposte
Montebello, il locale è facilmente raggiungibile dai rispettivi attente a selezionare il miglior vino di ogni produttore
caselli autostradali. Le sale del Nuovo Borgo sono accolto, specialmente del nostro territorio. Un ulteriore
accoglienti, completamente ristrutturate e con la possibilità servizio è offerto dal campo di tiro al piattello interno alla
di mangiare all’aperto nel periodo estivo. Sarete accolti da grande tenuta.
Emanuele che cura con passione questo locale.

La cucina presenta piatti tradizionali ma con costante


ricerca di rivisitazioni e accostamenti di sapori secondo RICCARDO CONSIGLIA
la stagionalità degli ingredienti. Ad esempio il timballo di
patate gialle e salsiccia o i maccheroncini con carciofi ed - Code di gambero in tempura su finocchio marinato
Asiago in autunno. Buone proposte anche a base di pesce al limone con cipolla di Tropea e ricotta
come code di gambero con porcini e patate o filetto di trota - Ravioli ai piselli e scampi
rosa alle erbette. Per dessert provate il mix degustazione - Filetto di manzo al pepe nero, senape e morlacco
proposto. Il servizio è curato, da lodare la capacità di - Tortino di cioccolato fondente con mousse
Emanuele di abbinare oli extravergini adatti ai vari piatti. al cioccolato bianco

153
COMMENTO DI
MONICA F.

"...OTTIMA SERATA ALLA


LOCANDA BOTELLA, È SEMPRE
UN PIACERE PORTARE NUOVI
AMICI IN QUESTO LOCALE..."

locanda botella
VICENZA

323 CUCINA:STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


MONTECCHIO MAGGIORE

RISERVATO

Salita Bernardino, 69 - Montecchio Maggiore LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 607536 - Email: info@locandabotella.it PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Sito Internet: www.locandabotella.it


CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Arrivando dal casello autostradale di Montecchio, ai porcini su crema delicata di parmigiano. Classico è il
proseguite per SP246, al termine di Via Europa, quando risotto al nero dei Berici, oppure provate i maccheroncini
inizia Viale della Vittoria, girate a destra secondo la tabella al ragù di faraona sempre col tartufo vicentino. Tenetevi un
segnaletica del locale. La Locanda Botella risorge nel posticino per i dolci fatti in casa, le crostate o le ghiacciate
2004, da quelle che furono le ceneri di una locanda storica con i frutti di stagione, se non al passion fruit.
dell’800 di Montecchio Maggiore. Nel locale troverete le
foto di questo passato, gestito fin dal 1983 dalla Famiglia La carta dei vini è in prevalenza veneta, oppure domandate
Marenda: Enzo, Lourdes ed oggi dalla figlia Alexia, che un consiglio ad Alexia.
hanno mantenuto costante il calore dell’accoglienza.
L’ambiente è abbastanza intimo pur essendo ampia la RICCARDO CONSIGLIA
sala e ci sono dei tavolini all’aperto sotto la veranda estiva.
- Garganelli con julienne di seppie, zucchine,
Troverete sia proposte di carne che di pesce, realizzate gamberi e curry
dallo chef Luca con l’aiuto di Alexia. La tempura è - Braccioline di agnello gratinate alle erbette
croccante, assaggiate le code di Mazzancolle con salsa - Filetto di San Pietro e gamberi con verdure di stagione
di soia. Gli gnocchi e la pasta è fresca, come i tagliolini - Tortino morbido di mele su crema inglese

154
COMMENTO DI
LUCA C.

"..UN MUST PER TUTTI


COLORO CHE SONO
APPASSIONATI DELLA CUCINA
RAFFINATA MA NELLO STESSO
TEMPO RISPETTOSA DELLA
TRADIZIONE...."

RISTORANTE AI CASTELLI DI GIULIETTA E ROMEO

VICENZA
316 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

MONTECCHIO MAGGIORE
RISERVATO

Via Castelli IV Martiri - Montecchio Maggiore LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 696172 - Mobile 346 1269294 PRANZO chiuso chiuso

Sito Internet: www.ristorantegiuliettaeromeo.it


CENA chiuso chiuso 40% 50% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Un simbolo per gli innamorati di tutto il mondo, i castelli di del cardinale, con patate, farina e rapa rossa nell’impasto.
Giulietta e Romeo sono stati ristrutturati nel 1937 e da 25 Così tutta la pasta viene fatta in casa come le lunette al
anni ospitano il ristorante nella Rocca della Bellaguardia. tartufo che vengono spadellate con spinacine e pinoli
La strada è ben indicata dalla segnaletica per raggiungere tostati. La tagliata è proposta di manzo, ma anche di petto
il castello dal centro di Montecchio Maggiore. L’ingresso d’oca e di tonno secondo il pescato fresco.
è medievale, i primi insediamenti risalgono al 1000 d.c. ed
alcuni muri sono stati perfettamente ristrutturati. La sala Affidatevi a Roberta in sala per qualche consiglio sui piatti
è accogliente, intima la tavernetta dove si può cenare a come sulla carta dei vini, vi sarà la possibilità anche di
lume di candela. Esiste la possibilità di prenotare anche il ordinare dei calici in mescita.
grande salone medievale per i banchetti.

Lo chef Domenico Storti e la moglie Roberta Marchetto RICCARDO CONSIGLIA


sono fin dall’apertura l’anima di questo locale che continua
con passione a rinnovarsi con proposte stagionali sia di - Culatello di Zibello con mostarda casereccia
carne che di pesce. I piatti che lo hanno reso famoso - Gnocchetti del cardinale su lettino di crema di zucca
non vengono però dimenticati, come gli gnocchetti rossi - Filetto di manzo con salsa ai quattro pepi

155
MENZIONE
SPECIALE
CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
MAURIZIO C.

"...ECCEZZIONALE LA
QUALITÀ DEL CIBO CHE
ABBIAMO TROVATO SUPERBO.
NUOVI ABBINAMENTI E
CONSISTENZE...
TUTTO RIGOROSAMENTE
FRESCO E GENUINO!..."

LA LOCANDA DI PIERO
VICENZA

511 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO


MONTECCHIO PRECALCINO

RCP

RISERVATO

Via Roma, 32/34 - Montecchio Precalcino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 864827 - Mobile: 333 7246644 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% chiuso chiuso

Email: info@lalocandadipiero.it
Sito Internet: www.lalocandadipiero.it CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Locale di grande fascino ed eleganza, è la passione e di piccola pasticceria sono fatte internamente, così
di chef Renato Rizzardi che ci conduce a Montecchio pure le composte e pane dolce alle noci per la grande
Precalcino, cinque minuti di strada dal casello autostradale degustazione di formaggi.
di Dueville. Ambienti ricercati con cura di ogni dettaglio,
troviamo il grande caminetto a dominare la sala interna e Sempre attento e gentile il servizio in sala di Sergio, socio
tavoli più romantici vicino alle grandi vetrate laterali, da cui dello chef, di cui ci si può fidare per un consiglio sugli
si possono vedere le stelle nelle belle serate. accostamenti dei vini dalla consistente carta nazionale ed
internazionale.
La cultura gastronomica dello chef si esprime in ogni
piatto, una cucina rivisitata con materie prime di qualità
ed attenzione metodica nel bilanciare tutte le componenti RICCARDO CONSIGLIA
delle pietanze. Gli abbinamenti sono sempre ricercati, sia
nei piatti di carne che di pesce, come la lasagnetta al - Crema fredda di pomodoro con burrata
piedino di maiale con code di gamberi e funghi porcini e gelato al basilico
o il pesce spada nostrano gratinato alla wasabi con - Guanciale di vitello brasato al Soave classico
finferli trifolati e polenta bianca. Le selezioni di pane con porcini

156
UN LOCALE DECISAMENTE
NUOVO, CON UNO SPIRITO
MUSICALE EFFERVESCENTE:
ECCO IL FRUTTO DELLA
RADICALE RISTRUTTURAZIONE
DI CA’ DEL DIAVOLO

CA' DEL DIAVOLO

VICENZA
334 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

MONTICELLO CONTE OTTO


RISERVATO

Via Chiuppese, 21 - Monticello Conte Otto LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 1803583 - Email: info@cadeldiavolo.com PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Sito Internet: www.cadeldiavolo.com


CENA 40% chiuso chiuso 30% 50%
Note: ingresso in Strada Marosticana SP248

L’ingresso è sulla Strada Marosticana SP248, all’altezza con tartare di salmone, code di gambero e capesante.
della rotatoria in località Chiupese. Un locale decisamente Troverete anche proposte vegetariane e rispettose delle
nuovo, con uno spirito musicale effervescente: ecco intolleranze alimentari. È possibile cenare fino a notte
il frutto della radicale ristrutturazione di Ca’ del Diavolo. inoltrata. Tenetevi aggiornati con il sito ma generalmente
L’ambiente dispone di molteplici situazioni, dalla più intima troverete voci jazz il lunedì, tributi al rock il giovedì e
con travi lignee a vista, alla sala più ampia con il palco per sonorità latine la domenica.
la musica. La famiglia Thiella è artefice del rinnovamento,
Andrea il caposala e Michele il barman. Franca Calcara Ampia la carta dei cocktail e delle proposte a bicchiere,
è la chef che interpreta questo nuovo stile anche nelle sia italiane che francesi.
proposte gastronomiche, attente a trovare l’interesse sia
dei giovani che dagli appassionati. RICCARDO CONSIGLIA

Molti gli ingredienti del territorio nel rispetto della - Cestino di grana con orzotto, zucchine e morlacco
stagionalità, senza una divisione statica dei piatti tra - Tagliata di tonno fresco al sesamo con tortino di tapioca
antipasti/primi/secondi. Troverete sia portate di carne che - Capriccio di cioccolato bianco con frutti di bosco
di pesce, come il brasato alla birra o la couvee di pesce, e nocciole tostate

157
COMMENTO DI
ELEONORA C.

"...PRODOTTI TIPICI DELLE


RISORGIVE, CIBO A
CHILOMETRO ZERO,
FRESCO ED OFFERTO CON
ORIGINALITÀ SIA NELLA
PRESENTAZIONE DEI PIATTI
CHE NELLA COMBINAZIONE
DEGLI INGREDIENTI..."

RISTORANTE RIZZI DA GIANCARLO


VICENZA

404 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


MONTICELLO CONTE OTTO

RCP

Via Revoloni, 6 - Monticello Conte Otto LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 946099 - Mobile: 333 7433889 - 333 9004112 PRANZO chiuso

Email: lorenzo@hotelrizzi.it
Sito Internet: www.hotelrizzi.it CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Proseguite in direzione di Monticello Conte Otto da ricette a base di rane per la gioia dei loro appassionati,
Vicenza: questo locale è ben segnalato in prossimità del come il risotto di “ciupese” o il fritto misto di pesciolini
paese. La gestione della famiglia Rizzi è arrivata alla quarta d’acqua dolce e rane appunto. Oltre all’utilizzo della
generazione con Mauro, figlio dello chef Giancarlo che carota bianca e dei prodotti delle risorgive ricordiamo le
dirige la cucina. L’ambiente è stato da poco ristrutturato teghe spago di Dueville e la verlata al clinto. Buona infine
con nuove luci, dipinti alle pareti ed anche se non si vede l’attenzione posta per i piatti che non contengono glutine.
si può sentire una completa insonorizzazione.
La carta privilegia vini del territorio.
La carta esprime una ricerca per cercare di recuperare
ingredienti antichi e piatti della tradizione rivisitati.
Interessante è la suddivisione nei piatti della carta tra RICCARDO CONSIGLIA
classici e le specialità vicentine, fino ad arrivare alle tipicità
delle risorgive e il menù palladiano, con preparazioni fedeli - Castelmagni alle zucchine, zafferano
agli ingredienti del ‘500 quando visse l’artista. Assaggiate e ricotta affumicata
le quenelle di carota bianca su vellutata di stagione o gli - Fritto di rane, avanotti di trota, pesciolini e gamberetti
avanotti di trota in saor. Sono spesso alla carta anche - Trota delle risorgive preparata alla vicentina

158
COMMENTO DI
MARCO N.

"...IL RISTORATE È VIVAMENTE


DA CONSIGLIARE,
SIA L'AMBIENTE CHE
IL SERVIZIO SONO
VERAMENTE ECCELLENTI..."

VILLA PALMA

VICENZA
628 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

MUSSOLENTE
RISERVATO

Via Chemin Palma, 30 - Mussolente LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 577407 - Mobile: 348 5602125 PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Email: info@villapalma.eu
Sito Internet: www.villapalma.eu CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Elegante villa padronale del ‘600, poi ampliata da Antonio o nero a seconda della stagione. Troviamo sia piatti di
Chemin detto il Palma, oggi completamente ristrutturata pesce che di carne, ad esempio capesante arrostite con
e dotata dei più moderni comfort. Sono disponibili vari impanatura al caffè su passata di zucca e fave di cacao,
ambienti: una barchessa con vista sul giardino, un salone o costolette di agnello agli aromi, su spinacina e cipolline
più aulico con l’ampia specchiera tipica di una dimora alla vaniglia. Il servizio è curato dal direttore Marco Alban
d’altri tempi ed infine la saletta del caminetto. Nulla ha a e da Gaetano in sala.
che vedere il ristorante con i consueti standard alberghieri,
è una vera passione: qui troverete piatti tradizionali ma Chiedete pure un consiglio per il vino: la carta è ricercata
anche molte proposte di ricerca, nuovi abbinamenti e ben organizzata.
creativi ed una presentazione curata nei dettagli.
RICCARDO CONSIGLIA
Gli chef Massimiliano e Nicolaj hanno appreso in Italia ed
all’estero tecniche innovative, provandole su ingredienti - Tartare di manzo all’aceto di sciroppo d’acero,
del territorio. Il pane e la pasta sono fatti internamente, crema di rafano e cipolla marinata
come i tortelli di rape rosse e fonduta di gorgonzola o le - Risotto ai porri ed astice
mezzelune di foie gras al burro battuto e tartufo, bianco - Semifreddo gratinato allo zenzero con frutti rossi

159
COMMENTO DI
ALBERTO G.

"...UN POSTICINO PER


MANGIARE TRANQUILLI
SPECIALITÀ CASALINGHE,
IMPOSSIBILE RIMANERE
INSODDISFATTI..."

TRATTORIA ALLA GROTTA


VICENZA

212 CUCINA: TRADIZIONALE - TERRITORIALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


NANTO

RISERVATO

Via Priare, 20 - Nanto LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 639859 PRANZO chiuso

Mobile: 329 4362841 - 338 4800432


CENA chiuso chiuso 50% 40% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale è situato vicino alle cave storiche da cui veniva il filetto di cervo o la tagliata di manzo. Caserecci tutti i
estratto il Giallo di Nanto, pietra utilizzata nella costruzione dessert, da provare la classica “putana”, dolce della
delle famose ville venete. Potete trovare il locale in località tradizione qui ricco d’uva “fragola”.
Priare, seguendo la via che dal paese vi conduce alla Villa
Montruglio di Mossano. L’ambiente in stile rurale è stato Il servizio è cordiale e la lista dei vini ha etichette della
recentemente ristrutturato, luminosa la sala con cinquanta zona, per buoni abbinamenti con il cibo.
coperti. Nel periodo estivo è possibile cenare all’aperto
ed è attiva la grotta, un bar sempre fresco perché creato
nella vecchia cava.

Dario e Tiziana seguono la cucina per proporvi piatti


attenti agli ingredienti del territorio, come il classico risotto RICCARDO CONSIGLIA
al tartufo nero dei Berici o gli strozzapreti alla zucca, con
noci e brie. Tutta la pasta viene preparata fresca, ogni - Risotto al tartufo nero dei Berici
giorno con la passione delle cose fatte in casa. Numerose - Tagliata di manzo o filetto alla griglia
le proposte alla griglia o la selvaggina in stagione, come - Baccalà alla vicentina

160
COMMENTO DI
KATIA C.

"...DA NOGAROLE SI VEDE


IL MARE...
ANZI, LO SI TROVA CON TUTTI
I SUOI PROFUMI NEI PIATTI
DEL RISTORANTE DA GABRI E
GIORGIO...."

RISTORANTE GABRI E GIORGIO

VICENZA
307 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

NOGAROLE
RCP

Via Roma, 18 - Nogarole LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 623057 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.gabriegiorgio.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Salendo a Nogarole da Arzignano o Chiampo, potete abbina maccheroni o bigoli fatti al torchio della casa.
trovare il ristorante nel piccolo centro, vicino alla chiesa. Anche i dessert sono una passione dello chef.
Storico locale arrivato alla quarta generazione d’appasionati
chef, l’ambiente è stato recentemente ristrutturato. La sala Il servizio è curato da Rosanna mentre Giorgio è
principale è caratterizzata dall’immensa stufa in maiolica, responsabile della cantina che propone interessanti
sempre accesa fin dai primi freddi, il soppalco invece si etichette del territorio.
propone per cene più intime. Gabriella gestisce la cucina
con il figlio Fabrizio.
RICCARDO CONSIGLIA
Interessanti le proposte della tradizione con attenzione per
le rivisitazioni di stagione, come la zuppa di patate, porro - Antipasti misti della casa con gli affettati di Fabrizio
e baccalà o le crespelle di salmone e ricotta di Nogarole - Ravioli di patata conditi con crema di baccalà
con il burro locale. Rinomata qui è la tradizione per il ed erba cipollina
baccalà alla vicentina, ma anche per la selvaggina allo - Polenta e baccalà alla vicentina
spiedo in stagione o le erbette spontanee di primavera, - Spumone di ricotta con uvetta e salse di frutti di bosco,
colte personalmente da Fabrizio per il suo elisir, a cui cioccolato e crema alla vaniglia

161
COMMENTO DI
MADDALENA C.

"...IL PERSONALE
CORDIALISSIMO E MOLTO
DISPONOBILE, CUCINA
IMPECCABILE SIA NEI PIATTI DI
CARNE CHE DI PESCE..."

RISTORANTE ALLA BUSA


VICENZA

220 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


NOVENTA VICENTINA

RISERVATO

Via Matteotti, 70 - Noventa Vicentina LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 887287 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Email: alla.busa@cheapnet.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%

Facile da raggiungere nel corso principale di Noventa, presentazione dei piatti come nelle capesante gratinate
locale accogliente con arredi diversi nelle quattro salette servite su un letto di pan grattato per dare l’idea del
che prendono il nome dall’artista che ha dipinto l’originale bagnasciuga del mare. Domandate sempre qual è il
dei quadri esposti: Dalì, De Chirico, Van Gogh e Gauguin. dolce casereccio del giorno.
Lo spirito è quello immutato della famiglia Grezzani che in
Luca oggi esprime la terza generazione. La carta dei vini è ben fatta, accurata la scelta dei vini al
calice come per la grande lista, tanto da valere a Luca la
La carta si divide equamente tra piatti di carne e di menzione speciale dell’AIS Veneto. Chiedete sempre a lui
pesce con buona attenzione ai prodotti stagionali del qualche consiglio per abbinare i vini oppure sentitevi liberi
territorio come il crudo Euganeo Berico, siamo prossimi di visitare la cantina per scegliere il vino.
a Montagnana, così come i bigoli al radicchio rosso di
Asigliano, nelle immediate vicinanze. Troviamo sempre i RICCARDO CONSIGLIA
piatti della mamma che nel corso degli anni hanno reso
famoso il ristorante come le trippe alla moda antica - Spaghetti alla chitarra con grancevola
o il baccalà alla vicentina. Tutta la pasta all’uovo è di - Brasato di manzo al barolo
produzione propria così come le focacce. Accurata la - Dolce casereccio alle mele

162
COMMENTO DI
ANTONIO S.

"...GRANDE ABBUFFATA DI
GNOCCHI. ECCEZIONALI
QUELLI CON LE SPUGNOLE
MA MOLTO BUONI ANCHE GLI
ALTRI..."

ALBERGO RISTORANTE AL GARIBALDINO

VICENZA
512 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

POSINA
RISERVATO

Via Sareo, 5 - Posina LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 748023 - Email: info@garibaldino.com PRANZO 50% 50% chiuso 40% 40% 30% 30%
Sito Internet: www.garibaldino.com
CENA 50% 50% chiuso 40% 40% 30% 30%
Note: promozione non valida festività

Famosa per le bellezze naturali, Posina è incastonata quelli di stagione o quelle alle spugnole, fungo pregiato
tra le montagne e la trasferta viene sempre ripagata dal che qui viene conservato tutto l’anno solo per gli gnocchi.
panorama o da una vista Al Garibaldino, ristorante a Una nota di merito: vengono serviti anche gnocchi per
gestione famigliare fondato nel 1890 ed arrivato oggi alla persone celiache. Anche la selvaggina è proposta con
quinta generazione. Situato proprio nel centro del paese, abbinamenti insoliti, come i frutti di bosco o con la senape
troverete un ampio parcheggio comunale proprio sotto di Dijon.
al ristorante seguendo le indicazioni stradali. Ambiente
rustico, semplice e con una vista incontaminata sulle In sala affidatevi al calore di Leonardo per qualche consiglio
montagne. o per domandare una birra artigianale da abbinare al cibo.

La cucina è gestita dalle sorelle Paola e Renata, RICCARDO CONSIGLIA


pronipoti di Giovanni Stedile, detto il Garibaldino per
aver combattuto la guerra di libertà. I piatti proposti sono - Sopressa di casa con funghi e polenta
tradizionali e privilegiano il localismo, solo le migliori patate - Gnocchi di ricotta di Posina su letto di porcini
per i rinomati gnocchi di Posina. Molte le varianti ed è con frutti di bosco
sempre consigliato assaggiarle tutte! Di regola provate - Capriolo con frutti rossi e polenta

163
ATTENZIONE PER GLI
INGREDIENTI SPONTANEI
DEL TERRITORIO
E ALLA LORO STAGIONALITÀ:
PORCINI, FINFERLI
E FINFERLE IN AUTUNNO
ACCOMPAGNANO
PIATTI DI ZUCCA E RADICCHIO

ALLA VECCHIA STAZIONE


VICENZA

335 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ROANA

RISERVATO

Via Roma, 147 - Roana LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 692737 - Email: info@allavecchiastazione.it PRANZO chiuso 30% 30% 30%
Sito Internet: www.allavecchiastazione.it
CENA 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova in località Canove lungo la strada di zucca e radicchio. Nella bella stagione trovano utilizzo
SS349, proprio di fronte alla vecchia stazione dei treni erbette primaverili come il tarassaco, il cumo, i carletti e i
da cui prende il nome. Fin dal 1910 con l’antica osteria, bruscandoli, particolarmente indicati per risotti e crespelle.
questo locale è una meta fissa per viandanti e buongustai. In sala la professionalità di Amanzio e Michele vi seguirà
Cent’anni dopo la struttura è completamente rivisitata con per descrivervi i piatti di stagione, come la pasta ripiena
stile, ma conserva la stessa passione nell’accoglienza fatta in casa o il filetto di vitello farcito.
della famiglia Mosele. La sala del ristorante è calda,
interamente in legno dell’Altopiano e con una tipica La carta dei vini spazia in tutto il Belpaese e in Francia,
stufa in ceramica. La struttura dispone inoltre di una domandate ad Amanzio un abbinamento.
sala per banchetti, oltre a tutti i servizi dell’albergo per il
pernottamento, compresa una piscina. RICCARDO CONSIGLIA

La carta propone ricette della tradizione di famiglia, rivisitate - Coscia al forno disossata
dalla chef Melissa con l’aiuto di Tiziana. Attenzione per gli - Tagliata di cervo con purea di ribes
ingredienti spontanei del territorio e alla loro stagionalità: - Bisonte al pistacchio e ginepro
porcini, finferli e finferle in autunno accompagnano piatti - Crema bruciata al Prosecco o panna cotta alla mela verde

164
COMMENTO DI
FEDERICA F.

"...ABBIAMO INAUGURATO
BENE L'AUTUNNO GRAZIE
AI SAPORTI OFFERTICI
DA QUESTO RISTORANTE.
OTTIME LE TESTE DI PORCINI..."

ALBERGO RISTORANTE DALLA MENA

VICENZA
604 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

ROMANO D'EZZELINO
RISERVATO

Via Valle Santa Felicità, 15 - Romano d'Ezzelino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 36481 - Email: info@dallamena.it PRANZO chiuso

Sito Internet: www.dallamena.it


Note: promozione non valida San Valentino e nel periodo CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% 30%
degli asparagi da aprile a maggio

Salendo dall’abitato di Romano D’Ezzelino, questo internamente servita con confetture e miele. Sono fatti
ristorante si trova in posizione panoramica ed è il punto tutti a mano anche i dolci.
di partenza di escursioni nella zona collinare. Il locale
si presenta curato, una sala più rustica con il grande Il servizio è curato da Alessandro, attento e cordiale.
caminetto centrale ed una seconda più ampia con Domandate a Marco per un abbinamento tra i piatti ed il
travature a vista. vino, selezionate le proposte locali e dal Bel Paese.

La cucina, coordinata da Roberto, presenta con passione


piatti tradizionali esaltati dagli ingredienti pregiati del
territorio, come gli asparagi di Bassano e la carne di RICCARDO CONSIGLIA
manzo B.a.s.a.n.i.n.a.a. Le proposte dello chef seguono
gli ingredienti di stagione con attenzione alla tipicità: da - Degustazione di formaggi del Grappa
assaggiare gli esagoni bassanesi con farina di mais, qui con confettura di pomodoro verde e miele di castagno
serviti al baccalà, o i maltagliati integrali con radicchio - Esagoni bassanesi al baccalà
trevisano e zucca in autunno. Interessanti le proposte - Filetto di manzo B.a.s.a.n.i.n.a.a.
della casa come ad esempio la sopressa prodotta con teste di porcino ai ferri

165
COMMENTO DI
PAOLO P.

"...L'AMBIENTE ALL'INTERNO
SI PRESENTA SOBRIO
E CONFORTEVOLE
E L'ACCOGLIENZA CI METTE
SUBITO A NOSTRO AGIO..."

antica osteria pedrocchi


VICENZA

625 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ROMANO D'EZZELINO

Piazza Cadorna, 16 - Romano d'Ezzelino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 36493 - Mobile: 349 2832535 PRANZO chiuso 30% 30%
Email: info@osteriapedrocchi.com
Sito Internet: www.osteriapedrocchi.com CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale si trova nel centro si Romano d’Ezzelino, ai piedi del assaggiate i maccheroncini al torchio con petto d’anitra
monte Grappa. Per arrivate tenete la SP148 da Bassano e porcini o le tagliatelle con mazzancolle e bottarga. Per
e alla rotatoria finale di via Roma girate a sinistra per via secondo potete prendere la fracosta di manzo al sale
Marchi. Il ristorante è il frutto di una recente ristrutturazione nero o la degustazione di formaggi del Grappa.
fatta dai fratelli titolari Luca e Matteo Carlesso. L’ambiente
offre un winebar di benvenuto seguito da una sala intima Luca vi seguirà in sala e vi proporrà il miglior abbinamento
e raffinata, con luci soffuse e dipinti alle pareti. Nel periodo con il vino da etichette selezionate venete.
estivo è possibile mangiare nel plateatico esterno, mentre
è disponibile anche una saletta riservata per piccoli gruppi. RICCARDO CONSIGLIA

La cucina è seguita dallo chef Matteo che propone - Battuta piemontese tagliata al coltello
tutte preparazioni espresse, privilegiando la carne e gli con porcini freschi e rucola
ingredienti di qualità del territorio, con qualche piatto di - Crema di fieno e fiori di montagna
pesce. Potete cominciare con il “bittico” di pesce con servita nel pane ciabatta
piovra, seppia e sgombro di Lampedusa con fiore del - Coscetta d’anitra confit con salsa al prosecco e finferli
cappero e cipolla di Tropea in saor. La pasta è fatta in casa, - Tortino al cioccolato dal cuore caldo morbido

166
L’AMBIENTE
DIVENTA POI UN’ENOTECA
CON BOTTIGLIE IMPORTATE
DA TUTTO IL MONDO
ED IN PARTICOLARE
DALLA FRANCIA

enoiteca-bistrot pomo d'oro

VICENZA
336 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

ROMANO D'EZZELINO
Viale Europa, 3 - Romano d'Ezzelino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 33441 - Mobile: 339 7831291 PRANZO 30% 30% 30% chiuso

info@enoitecapomodoro.it - www.enoitecapomodoro.it
Note: promozione non valida festività, 10% di sconto su CENA chiuso chiuso chiuso chiuso 50% 40% chiuso
prodotti gastronomici del negozio e serate a tema

Quest’enoteca è davvero singolare per la grande offerta L’attenzione per la stagionalità dei prodotti è dettata
di vini e la varietà di prodotti gastronomici che si possono dall’ortofrutta interna. La voglia di fare tutto in cucina per
trovare da cinquant’anni nell’annessa bottega. È ubicata pochi coperti è preziosa: assaggiate la battuta al coltello
tra Bassano del Grappa e Romano d'Ezzelino: dalla di fassona piemontese servita con una senape fatta in
principale via San Pio X svoltate per viale Monte Grappa casa al dragoncello. Valentina realizza anche una collies
che diventa via Ca’ Cornaro. La passione gastronomica di lamponi in abbinamento al foie gras sfumato al cognac.
passa attraverso la ricerca della materia prima, evidente
fin dall’ingresso, per le eccellenze esposte. L’ambiente Coinvolgete Letizia per un abbinamento con il vino per
diventa poi un’enoteca con bottiglie importate da tutto il conoscete le molte curiosità dietro a ogni bottiglia.
mondo ed in particolare dalla Francia. Degustate il primo
aperitivo appoggiati alla pesante soglia di granito naturale, RICCARDO CONSIGLIA
sorretta da un’apparente casualità di incastri tra cassette
di vini pregiati. Letizia e Maurizio sono gli artefici di questo - Tortellone alla zucca, ricotta affumicata e speck
scrigno delle bontà, frutto di una vera passione trasmessa - Grande selezione di formaggi francesi e italiani
alla figlia Valentina e al braccio destro Simone, oggi a legati a presidi SlowFood e risotti di stagione
seguire rispettivamente la cucina e la sala. - Foie gras fresco, sfumato con cognac di pere e lamponi

167
COMMENTO DI
FRANZ T.

"...NON ABBIAMO
TROVATO EGUALI ALLA
PROFESSIONALITÀ
DIMOSTRATA DA QUESTO
RISTORANTE..."

RISTORANTE AL PIOPPETO
VICENZA

601 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


ROMANO D'EZZELINO

RCP

RISERVATO

Via S. Gregorio Barbarigo, 13 - Sacro Cuore, Romano d'Ezzelino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 570502 - Email: info@pioppeto.it PRANZO chiuso

Sito Internet: www.pioppeto.it


Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA 50% chiuso 40% 30% 30% 30%
e nel periodo degli asparagi da aprile a maggio

Potete trovare il locale a Romano D’Ezzelino seguendo di Marano e funghi chiodini o con il classico baccalà alla
le indicazioni già presenti nella strada provinciale che vicentina. Concedetevi un tortino di cioccolato caldo e
giunge da Sandrigo e dal casello autostradale di Dueville. crema di cioccolato bianco.
L’ambiente è ampio, una sala è moderna e l’altra è più
rustica con il caminetto a caratterizzarla. Ampia anche Il servizio è cordiale ed accurato, Matteo e Sergio vi
la parte esterna per il periodo estivo o per banchetti. Il consiglieranno al meglio per i piatti ed il vino, la cantina
Ristorante Al Pioppeto si propone anche come servizio di permette interessanti abbinamenti con discrete etichette
catering per i vostri eventi. da tutta Italia.

La famiglia Dussin gestisce con passione questo RICCARDO CONSIGLIA


storico locale prediligendo nei piatti ingredienti di prima
qualità, dalle verdure di stagione alla carne di manzo - Carpaccio di piovra con sedano di Rubbio
B.a.s.a.n.i.n.a.a. Tra i primi lo chef Andrea propone le - Cavatelli verdeoro con bisi di Borso e pancetta
pappardelle di castagne con formaggio e noci o i tortelli - Filetto di manzo B.a.s.a.n.i.n.a.a. con porcini freschi
di Valeggio con burro locale e Grana. Si può continuare alla griglia
poi con il guancialetto di manzo al cabernet con polenta - Tagliere di dolci della casa e semifreddo al caffè

168
COMMENTO DI
ALBERTO E.

"...TUTTO BUONO, LEGGERO,


SAPORITO MA DELICATO
(SEGNO DI BUONI
INGREDIENTI E SAPIENTE
COTTURA)
E BEN SERVITO IN TAVOLA..."

trattoria dalla nana

VICENZA
606 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

ROMANO D'EZZELINO
Via Veneto, 28 - Romano d'Ezzelino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 30885 - Email: info@dallanana.com PRANZO chiuso 50%


Sito Internet: www.dallanana.com
Note: promozione non valida festività, San Valentino, CENA chiuso 50% 50% 50% chiuso
martedì grasso e mercoledì delle ceneri

Da Bassano del Grappa, vi sarà facile raggiungere Romano Barolo ed il classico baccalà alla vicentina. Altro vanto del
D’Ezzelino proseguendo la strada provinciale, la trattoria si locale, assolutamente da provare, sono i dolci caserecci,
trova in località S. Giacomo. È un locale a conduzione come il tortino di rose con salsa alla vaniglia. La cucina
familiare, due le salette ben curate con stile sobrio, un chiude alle 13:45 a pranzo e alle 21:00 a cena.
numero limitato di coperti perché i coniugi Piccolotto
tengono a seguire tutti i loro clienti con passione. La cantina permette di abbinare ogni piatto con vini
selezionati soprattutto dal nostro territorio.
La cucina offre alcuni piatti della tradizione veneta,
esclusivamente con ingredienti stagionali di qualità, come
gli asparagi bassanesi in primavera, i funghi ed il radicchio RICCARDO CONSIGLIA
in autunno. Da provare la sfoglia al radicchio e casatella e
il soufflè caldo ai funghi. Tra i primi potrete trovare anche - Cialda di mais con baccalà all’olio di Pove del Grappa,
piatti innovativi, come le lasagnette fresche con provola julienne di porcini e Sopressa DOP
affumicata, zucca e rucola o tortelli ripieni al baccalà. - Quenelle di zucca con funghi chiodini
Maria Antonella in cucina è paziente a preparare anche e scaglie di Imbriago
piatti di lunga cottura, come il guancialetto di vitello al - Il baccalà alla vicentina con polenta di mais Marano

169
COMMENTO DI
ELISA C

"...LA LOCANDA SI TROVA IN


UNA POSIZIONE CHE TOGLIE
IL FIATO! CONSIGLIATO
SOPRATTUTTO CON
L'AVANZARE DEL BEL TEMPO...
D'ESTATE DEV'ESSERE MOLTO
ROMANTICA!..."

LA LOCANDA DI MOMI E MAURI


VICENZA

524 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


SALCEDO

RISERVATO

Via Campodirondo, 11 - Salcedo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 888371 - Email: lalocandadimomiemauri@hotmail.it PRANZO 30% chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.lalocandadimomiemauri.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Dal 1 maggio al 14 settembre aperto anche il martedì

La locanda è situata in una posizione panoramica sulle acceso all’ingresso per ospitare la griglia delle carni, tra
colline di Salcedo e la via migliore per raggiungerla è le altre segnaliamo le costate australiane e il black angus
svoltare per via Roma dal centro di Mason Vicentino. americano.
Tenete la strada principale fino a trovare la segnaletica del
ristorante che vi indicherà dove salire il crinale. L’ambiente Affidatevi a Mauri per un consiglio sui vini, troverete
raffinato è realizzato con la recente ristrutturazione di etichette selezionate italiane e francesi.
Romina e Maurizio, per i clienti amici sono simpaticamente
Momi e Mauri. Definirei la cucina di Momi “concreta” RICCARDO CONSIGLIA
perché delinea un filo conduttore tra i piatti e il territorio, con
prodotti coltivati in loco quando la stagione lo permette. - Strudel di pasta phyllo con melanzane,
ricotta e basilico, su crema di pomodorini dolci
Troverete una doppia carta del menù, una con proposte - Orzotto con pomodorini piccadilly, al rosmarino
più tradizionali, l’altra più innovativa. Alessia in sala propone e mazzancolle
piatti creati per esaltare gli ingredienti di qualità. Croccante - Petto d’anitra con salsa ai mirtilli freschi e misticanza
la tempura di stagione, ad esempio il fiore di zucchina è - Pasta sfoglia, con mousse al cioccolato bianco
ripieno di mousse di ricotta e gamberi. Il focolare è sempre e frutti rossi

170
COMMENTO DI
LUCA F.

"...SIAMO STATI COLPITI DALLA


QUALITÀ DEI PIATTI E DALLA
CORTESIA DEL PERSONALE,
ATTENTO E DISCRETO...."

ANTICA trattoria due mori

VICENZA
518 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

SAN VITO DI LEGUZZANO


RISERVATO

Via Rigobello, 39 - San Vito di Leguzzano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 671635 - 0445 511611 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30% 30%
Email: info@trattoriaduemori.it - Sito: www.trattoriaduemori.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Arrivate nel centro di San Vito di Leguzzano, il ristorante è specialità al patibolo: un assortimento di carni diverse che
ben segnalato. L’ambiente è accogliente, vedrete subito vengono servite appese ad un sostegno metallico rovente
il grande caminetto all’ingresso, sempre acceso per la e flambate al tavolo, completate da salse di stagione.
brace. Le sale sono arredate con diverso stile, la più ampia
ha un fascino internazionale, mentre la piccola è più rustica. Buona disponibilità ad aprire anche delle bottiglie a
bicchiere, chiedete a Lorenza per un consiglio. Infine
La carta di Rosalia Saccardo, chef patron del locale, è varia non dimenticate di prendere il caffè, il servizio sarà una
con patti della tradizione sia di pesce che di carne, rivisitata sorpresa!
in accordo con la stagionalità dei prodotti. Tutta la pasta
all’uovo viene fatta in casa, così pure gli gnocchi, i biscotti
e le lingue di suocera! Chiedete a Margherita in sala gli RICCARDO CONSIGLIA
gnocchi con salsa di broccolo fiolaro e speck. Di pesce
consigliamo la crema di zucca con code di gambero o il - Strozzapreti al ragù di colombaccio
baccalà alla vicentina secondo la ricetta della tradizione. Di - Baccalà alla vicentina secondo la tradizione
carne scegliete tra gli arrosti, ad esempio il coniglio all’aceto - Coscette di faraona ripiene ai porcini freschi
balsamico, o tra le preparazioni alla griglia. Della casa è la - Gatò di Schio (pasta di mandorle e crema di zabaione)

171
COMMENTO DI
RAFFAELE C.

"...SOLO PER GLI AMANTI


DEL BACCALÀ BEN FATTO
E BEN PROPOSTO!MOLTO
COCCOLATI DAL NOSTRO
CAMERIERE..."

la trattoria di palmerino
VICENZA

406 CUCINA: TRADIZIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


SANDRIGO

RISERVATO

Via Piave, 13 - Sandrigo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 659034 - Email: info@palmerino.eu PRANZO chiuso

Sito Internet: www.palmerino.eu


Note: promozione non valida festività, San Valentino CENA 50% chiuso chiuso 50% 50%
e settimana della Festa del Baccalà in settembre

Facile da raggiungere, il ristorante si trova lungo la SP248 mamma Iole che scambia i suoi segreti con Antonio e
che da Sandrigo vi porta a Schiavon. Gli ambienti sono Marco, che rappresenta la quarta generazione. Nel menù
arredati con cura, recentemente ristrutturati fin dall’ingresso sono contemplati anche piatti stagionali a base di carne,
e nella veranda esterna. Il nuovo pavimento in teak di come i bigoli con il ragù d’anitra o il guanciale di maialino
legno è degno di una barca a vela, un chiaro riferimento brasato al Vespaiolo.
alla “rotta del Querini”, che ha portato lo stoccafisso fino a
noi per la preparazione del baccalà alla vicentina. Nutrito Cordiale il servizio in sala di Antonio e Marco, che tengono
l’ingresso di articoli e di riconoscimenti per le imprese di molto al rapporto diretto con tutti gli ospiti.
Antonio, l’appassionato chef patron che con il figlio Marco
ha trionfato alla nazionale “prova del cuoco”.
RICCARDO CONSIGLIA
Il pesce e in particolare il baccalà alla vicentina è il vero
protagonista di questo locale, dalla classica preparazione - Assaggi della casa di merluzzo, stoccafisso
con il latte, ma anche nel risotto, insieme alla zucca, o nel - Gnocchi ripieni di porro, Asiago, asparagi
ripieno degli gnocchi. Il ristorante ha da poco compiuto e crema di baccalà
sessant’anni di attività ed è suggestivo vedere ancora la - Baccalà alla vicentina secondo la Confraternita

172
COMMENTO DI
CHIARA P.

"...IL POSTO È DAVVERO


BELLISSIMO, QUANDO ARRIVI
TI SI APRE LETTERALMENTE IL
CUORE..."

enoteca villa di bodo

VICENZA
510 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO:DA 35 A 50 EURO

SARCEDO
RISERVATO

Via San Pietro, 1 - Sarcedo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 344506 PRANZO chiuso chiuso

Email: villadibodo@email.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante è inserito in un edificio del 1884, un’ala della Villa Sempre attento e cordiale il servizio, chiedete pure
di Bodo che si trova sulla collina che prende il nome dalla qualche consiglio per un abbinamento tra i piatti e le
chiesetta di S. Pietro in Bodo, eretta nel 1292. Molto più numerose etichette italiane e straniere.
di una semplice enoteca, questo locale, completamente
ristrutturato, dispone di spazi dell’antica barchessa, di una
sala rustica, oltre che del patio panoramico per la bella
stagione. Da qui si possono ammirare all’orizzonte dei
colori unici, i riflessi del tramonto.

In cucina la chef Marilena dirige Alberto Vescovi nei piatti


della tradizione con alcune rivisitazioni, come gli gnocchi
di ricotta su crema di ortiche ed il filetto di tonno fresco su RICCARDO CONSIGLIA
composta di cipolle e capperi. Un’attenzione particolare
è qui posta nella selezione degli affettati, oltre che nei - Pappardelle “la fratellanza” con ragù di tre carni diverse
formaggi italiani e francesi, la grande passione del titolare - Tagliata di “secreto di patanegra” iberico
Gianfranco che vi seguirà in sala. - “Macafame” tiepido con crema inglese

173
COMMENTO DI
ELISA C.

"...UN POSTICINO VERAMENTE


CURATO, RAFFINATO,
ELEGANTE...CON UNA
STUPENDA PISCINA ATTORNO
ALLA QUALE DIMENTICARE
OGNI PENSIERO ED
ABBANDONARSI AL RELAX,
REGGENDO UN BICCHIERE..."

ristorante alla pergola da piero


VICENZA

525 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


SARCEDO

RISERVATO

Via Togarelli, 38 - Sarcedo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 884013 PRANZO chiuso chiuso 50% 50% 50% 40% 30%
Email: info@allapergolaristorante.it
Sito Internet: www.allapergolaristorante.it CENA chiuso chiuso 50% 50% 30% 30% 40%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Per raggiungere il locale dalla principale via Bassano che con baccalà mantecato e cipolla di Tropea in agrodolce.
congiunge Thiene a Breganze, girate per via Granezze in La pasta all’uovo è fatta in casa, ad esempio sono insolite
prossimità di Sarcedo e tenetevi in direzione di Zugliano. le farfalle condite in autunno con finferli e ragù di pollastra.
Il ristorante è stato ristrutturato con raffinatezza e con Sono privilegiati i piatti di carne ma non mancano proposte
rispetto dell’antica costruzione rurale, caratterizzata da di pesce, provate la tagliata di filetto di puledro al pepe
muri portanti in mattoni a faccia vista e ciottoli di fiume. nero e vino rosso o la coscia di coniglio ripiena.
L’ambiente interno è caratterizzato da grandi stampe
della scuola del Mantegna e dalla scenografica fontana Chiedete a Pietro un consiglio per i vini, in particolare
all’esterno nel parco, luogo ideale per eventi. quelli selezionati dal territorio.

La cucina è curata da Silvana e Luca, per offrire piatti RICCARDO CONSIGLIA


tradizionali e rivisitatati in accordo con la stagione. In
sala sarete accolti da Luisa e seguiti da Pietro e Anna - Magatello di vitello al punto rosa con dijon e tartufo nero
che vi descriveranno il menù: lasciatevi incuriosire dalle - Risotto alle punte d’ortiche e ciliegie del nostro parco
proposte “alta salute” con prodotti biologici. Potete iniziare - Cuore di costata di sorana con cappella di porcino
assaggiando una millefoglie di polenta al nero di seppia - Morbido di cioccolato e amaretti e gelato fatto in casa

174
COMMENTO DI
SUSANNA F.

"PROFESSIONALITÀ E
PASSIONE, LE PECULIARITÀ
CHE CONTRADDISTINGUONO
QUESTO RISTORANTE..."

trattoria da doro

VICENZA
626 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TRADIZIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

SOLAGNA
Via Ferracina, 38 - Solagna LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0424 816026 - Email: info@dadoro.it PRANZO chiuso chiuso

Sito Internet: www.dadoro.it


CENA chiuso chiuso 40% 30% 30% 50%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale è nel centro di Solagna lungo la SS47. Seguite le gratinate al forno con formaggio di malga del Grappa o, se
indicazioni del paese dalla strada principale, poi costeggiate preferite la pasta, gli spaghetti al verde sono avvolti in una
il fiume Brenta e svoltate in Via Ferracina. La trattoria è foglia di bieta con verdure, erba menta e curcuma. Una
gestita dalla famiglia Scapin con autentica passione, menzione particolare per il pane, fatto in casa con farina
l’ambiente ne è pervaso come fosse palpabile: tanti libri biologica macinata a pietra.
del territorio, di cucina e arte. La prima saletta è intima,
di una raffinatezza minimale. La seconda è più rustica, La sala è curata da Angela, ma per conoscere le ultime
il calore della trattoria ma con finezze ben riconoscibili, etichette arrivate chiedete a Giovanni, selezionata la scelta
come i vetri artistici soffiati di Massimo Lunardon. del territorio con qualche vino biologico.

La cucina è curata da Giovanni e Anna ed è definita da RICCARDO CONSIGLIA


loro stessi “anarchica” perché alla materia prima non si
comanda, loro la possono solo esaltare con abbinamenti - Cipolla ripiena o passato mediterraneo freddo
stagionali e territoriali. Iniziate dalla mousse di trota, olio - Spaghetti al verde, avvolti in una foglia di bieta
extra vergine, fiori del cappero e zucchine. Troverete con erbe e spezie
sempre una zuppa di stagione, provate quella di cipolle - Arista di maiale alle mele

175
CORIELE LUIGI E SEVERINO s.n.c.
LAVORAZIONE CARNI, CRUDO E COTTO

Via Pontenuovo, 26 - Malo (VI)


Tel. 0445 602702 - cles@coriele.it
www.coriele.it

Imprenditorialità e familiarità. Un binomio di successo


tipicamente italiano, una garanzia per il consumatore che
ricerca la qualità nei prodotti e nei sapori caserecci della
Val Leogra. Sin dal 1972, la famiglia Coriele si è sempre
contraddistinta per la qualità dell’offerta, l’innovazione dei
processi produttivi e la personalizzazione del servizio.
La qualità è per CLES la selezione dei tagli migliori e la
bontà dei prodotti finiti, il tutto all’insegna dell’innovazione,
ovvero ricerca di prodotto abbinata al miglioramento
continuo della filiera produttiva. CLES persegue i propri
obiettivi di mercato attraverso il rispetto della tradizione,
l'applicazione dell'esperienza maturata nel tempo e la vasta
gamma dell’offerta, grazie a un servizio personalizzato e
tempestivo, attento alle esigenze del cliente. CLES crede
che la soddisfazione del cliente nasca dalla costante
attenzione rivolta ai propri interlocutori e alle loro mutevoli
esigenze. Solo così la relazione con clienti e fornitori
può consolidarsi nella fiducia reciproca. Per CLES solo
dal connubio strategico tra competenza e saper-fare
nascono prodotti e servizi capaci di soddisfare e superare
le aspettative del cliente.
Qualità, innovazione e un servizio personalizzato, un poker
a garanzia dei prodotti CLES. Un port-folio di migliaia di
clienti che scelgono ogni giorno la passione della famiglia
Coriele, ben presente nel territorio e che oggi conta
sull'operato di più di 60 collaboratori.
Dalla lavorazione delle carni fresche per i professionisti,
ai surgelati (carni, pesce, vegetali), passando per la linea PROMO RISERVATE
di prodotti cotti CLES Lo Chef: CLES da quarant’anni è AI SOCI CHE PASSIONE
sinonimo di qualità e servizio all’insegna della tradizione e
dei sapori tipici della Val Leogra.
SOPRA I 50 EURO DI SPESA PRESSO LA NS. SEDE
LA QUALITÀ E I SAPORI DELLA VAL LEOGRA
SOCI CON CARD CHE PASSIONE WEB EDITION:
IN OMAGGIO 1 SALAME NOSTRANO CLES
RICCARDO CONSIGLIA

Vasta selezione di carne fresca manzo, vitello, pollame SOCI CON CARD CHE PASSIONE PLATINUM:
IN OMAGGIO 1 CONFEZIONE DA 300 GRAMMI
e maiale
DI BACCALA’ ALLA VICENTINA CLES
Specialità stagionali come l’arrosto di faraona
con broccolo fiolaro
ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO
Lavorati come il rotolo di vitello con porcini, la porchetta LUNEDÌ - VENERDÌ 8-12 14-16,30
alla romana e il baccalà alla vicentina SABATO MATTINA 8-12
COMMENTO DI
GIOVANNI D.

"...PIATTI CREATI CON


CURA, NEL RISPETTO DELLE
TRADIZIONI CULINARIE DEL
POSTO, MA CON QUEL
PIZZICO DI RICERCA CHE LI
FANNO UNICI E DELIZIOSI PER
TUTTI I PALATI..."

ANTICA TRATTORIA AL PESSO


VICENZA

314 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


TRISSINO

RCP

Stradella Sant'Antonio, 6 - Trissino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 491848 - Email: info@anticatrattoriaalpesso.it PRANZO chiuso 30%


Sito Internet: www.anticatrattoriaalpesso.it
CENA chiuso 50% 40% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Situato in posizione panoramica e con un’ampia terrazza invidia caramellata, nocciole e salsa al vino rosso cabernet.
estiva, seguite la segnaletica del ristorante per arrivare dal Tenete un posticino anche per il dolce, sono tutti fatti in
centro di Trissino, in direzione delle colline. L’ambiente, casa, come la sfogliatina con crema mascarpone, agrumi
intimo e caldo anche all’interno, con il suo ampio caminetto. sciroppati e zuppetta di cioccolato bianco.

L’anima del locale è il giovane chef Paolo Strobe che In sala vi seguirà Thomas, il vino è la sua passione e come
propone una cucina minuziosa ed eclettica, rivisitata sommelier vi consiglierà il vino tra le etichette italiane e
nelle preparazioni con ingredienti freschi di stagione. francesi presenti.
Ampio l’utilizzo del pesce, specialmente nel periodo
estivo. Iniziate con i fiori di zucca in tempura, ripieni di RICCARDO CONSIGLIA
baccalà mantecato. Continuate con i rigatoni gratinati
ripieni di ragù d’anatra e porcini, con fonduta di Asiago. - Calamaro ripieno di ricotta e finferli con crema di patate
Tra i secondi di pesce provate il filetto di tonno in crosta - Crema di zucca con gamberi lardellati
di pane all’erbette, con caponatina, maionese alla soia e e guanciale croccante
olio al basilico. Tra la carne cotta lentamente sotto vuoto - Filetto di tonno in crosta di pane all’erbette
a bassa temperatura, provate il capocollo di maiale con - Semifreddo alla menta con macedonia di fragole

178
FRUTTO DI UN ATTENTO
RESTYLE DEI FRATELLI VISONÀ
GIANLUIGI E MIRCO,
È UN AMBIENTE MODERNO
CHE SA RIPROPORSI IN TUTTI
I MOMENTI DELLA GIORNATA,
DALL’APERITIVO ALLA CENA

BLACK ROSE

VICENZA
337 CUCINA: RIVISITATA - TERRITORIALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

TRISSINO
RISERVATO

Via dell'Industria, 32 - Trissino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Mobile: 345 6374930 PRANZO chiuso chiuso

CENA chiuso 30% 40% 50%


Note: promozione non valida festività e San Valentino

Visibile dalla SP87 che porta al paese di Trissino, sarà taggiasche. Assaggiate il tradizionale pesto alla genovese
come entrare in un cocktail bar alla moda e potrà rivelarvi abbinato a tagliolini al nero di seppia e calamari.
sorprese gastronomiche. Frutto di un attento restyle dei
fratelli Visonà Gianluigi e Mirco, è un ambiente moderno La carta dei vini dispone di numerose proposte a
che sa riproporsi in tutti i momenti della giornata, bicchiere oltre che delle bottiglie, etichette biologiche
dall’aperitivo alla cena. All’ingresso l’ampio bancone del e piccole realtà selezionate da Gianluigi, chiedetegli un
bar dove potete preferire sgabelli o divanetti per prendere approfondimento.
un aperitivo o un torbato finale dalla selezione esclusiva
di whisky. Il locale dispone di una zona più intima, sotto RICCARDO CONSIGLIA
l’ampio lampadario di Murano o con i tavoli per la cena.
- Polpettine di baccalà mantecato su crema di piselli
Solo in apparenza è semplice l’approccio che lo chef e straccetti di bufala
Mirco da’ alla carta, con pesce e qualche piatto di carne - Lavagnetta morbida di gamberi su salsa di crostacei
più legato alla tradizione. Provate i fiori di zucca in tempura e profumo di basilico
ripieni di ricotta caprina e gamberi su salsa agrodolce - Filetto di manzo con lardo di Colonnata
di peperoni o la tartare di tonno con burrata e olive su salsa di porcini

179
COMMENTO DI
NICOLA D.

"...ABBIAMO MANGIATO
DEL BUON PESCE FRESCO
PREPARATO IN MANIERA
ORIGINALE E DEI DOLCI
VERAMENTE CREATIVI..."

RISTORANTE CA' MASIERI


VICENZA

330 CUCINA: RIVISITATA - TERRITORIALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


TRISSINO

RISERVATO

Via Masieri di Sotto, 16 - Trissino LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 962100 - Mobile: 340 2453035 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Email: ristorante.camasieri@gmail.com
Sito Internet: www.ristorantecamasieri.it CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Dal centro di Trissino dovete prendere via Verona per gnocchi, ad esempio assaggiate quelli di patate con funghi
arrivare in località Masieri e qui sorge la rinomata proprietà e canestrelli. Ricco assortimento di crostacei per la griglia,
che ospita il ristorante di Emma e Nicola Cocco. Un che comprende l’aragosta, gli scampi, i gamberoni, ecc…
country resort con locanda, dedicato all'ospitalità e "all'arte Oppure assaggiate la guancetta di maialino all’amatriciana
di vivere" secondo il titolare. Gli ambienti rivelano un fascino con purè. Immancabile una creme brulè di stagione: pera,
d'altri tempi con arredi raffinati, le salette affrescate hanno pesca, liquirizia, caffè e grappa, ecc...
romantici caminetti. La villa gode di una posizione rialzata
panoramica da cui si può ben osservare la campagna. In sala vi seguiranno Elisabetta ed Emma, per consigliarvi i
All’esterno nella bella stagione c'è la possibilità di mangiare piatti del giorno e le etichette di vino selezionate dal territorio.
vicino alla piscina o nella cascina ristrutturata per gli eventi.
RICCARDO CONSIGLIA
La cucina di Nicola con l'aiuto di Gary Mazzocco è seguita
con passione e insieme cercano di preparare ogni cosa - Tartare di scampi con crema di mango
internamente. Le ricette vengono rivisitate sia in piatti di - Risotto alle pere con pecorino e liquirizia
pesce che di carne, sempre legati alla stagionalità dei - Spadellata di gamberoni con cous-cous e verdure
prodotti e del pescato. La pasta è fatta a mano così come gli - Tortino al cioccolato e arancia con sorbetto al lime

180
LA CUCINA
SEGUE L’APPROCCIO
GIOVANE DI MARCO,
CHE PROPONE PIATTI
TRADIZIONALI,
CON ATTENZIONE
A TECNICHE PER ALLEGGERIRE
LE PREPARAZIONI QUANTO
POSSIBILE

antica trattoria titon

VICENZA
338 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE - RIVISITATA COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

VALDAGNO
Via Madonnetta, 4 - Valdagno LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 401553 - Email: info@trattoriatiton.it PRANZO chiuso 50% 50% 50% 50% 30%
Sito Internet: www.trattoriatiton.it
CENA chiuso 40% 50% 40% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

La trattoria, poco distante dalla zona pedonale del centro di Faldo De.Co. (Selva di Trissino) con tartufo nero di Marana.
Valdagno è nella prima laterale di Viale Regina Margherita, Provate il baccalà alla vicentina con polenta croccante o il
alla fine di Corso Italia, dove potete lasciare l’auto nel piccolo “capel del prete” al Valpolicella. I dolci sono la passione di
parcheggio pubblico. L’ambiente è suggestivo, recuperato Cristina: provate la mousse al cioccolato bianco spumoso
da Marco Farardo e Cristina Visonà, in una cantina dell’800 servito con cannella. Qualche minuto d’attesa sarà meritato,
con soffitto a volta di pietra. La saletta superiore completa per il tortino caldo con cuore morbido al cioccolato.
la trattoria con un mobilio caldo e rustico, con travi a vista e
bancone del bar in legno. Questa giovane coppia è voluta La carta dei vini propone etichette selezionate del territorio.
rientrare in Italia dopo esperienze gastronomiche in Spagna
e in Inghilterra, per riprendere le ricette della tradizione con RICCARDO CONSIGLIA
prodotti di qualità del nostro territorio.
- Affumicato a carpaccio, lonzino e petto d’oca,
La cucina segue l’approccio giovane di Marco, che con radicchio all’aceto di mele
propone piatti tradizionali, con attenzione a tecniche per - “Polenta e scopeton” della tradizione
alleggerire le preparazioni quanto possibile. La pasta è - Battuta di manzo piemontese con spuma di rafano,
fatta internamente, come gli gnocchi di patate del Monte citronette alla senape e salsa verde

181
MIGLIOR CIBO

CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
GIOVANNI D.

"...IN TANTA STORIA


E TRADIZIONE LA CUCINA
EVADE DAI SOLITI SCHEMI
E CERCA CONTRASTI E
INNOVAZIONE RIUSCITISSIMI
E A DIR POCO PIACEVOLI..."

caffè ristorante garibaldi


VICENZA

313 CUCINA: INNOVATIVA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


VLDAGNO

RCP

Piazza del Comune, 1 - Valdagno LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 407258 - Mobile: 347 2376757 PRANZO chiuso 40%


Email: info@caffegaribaldi.it
CENA chiuso 50% 50% 50% 40% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Locale storico di Valdagno nella piazza del municipio: sarà ingredienti di stagione, ad esempio ragù di agnello e tartufo
piacevole arrivarci passeggiando lungo il centrale corso nero. Potete provare la carne alla griglia o la selezione
pedonale. La sala interna è ben curata con tavoli raccolti di formaggi del territorio con mostarde e pan brioche.
e suggestive foto in bianco e nero. Affascinante mangiare Domandate a Marco un consiglio per i dolci, come il
all’esterno nella bella stagione, sotto il colonnato storico cremoso allo yogurt con granita di melone e menta.
della piazza. Una gestione giovane e piena di passione,
lo chef Massimo Pana segue ogni piatto con una In sala sarete seguiti dal sommelier Luca, a lui domandate
preparazione espressa, bilanciando gli abbinamenti con la carta dei vini, ben selezionata dal territorio.
un respiro internazionale, ma attento ai prodotti stagionali
del territorio. RICCARDO CONSIGLIA

Iniziate con una tartare di manzo con mele, mandorle - Crocchette di baccalà al sesamo con caponatina
tostate e maionese al lime, o con cannoli di pesce spada all’aceto balsamico
ripieni di ricotta. Troverete sia piatti di carne che di pesce, - Ravioli di tarassaco ai fegatini di pollo e salvia
come la crema di piselli con gamberi marinati, caprino e - Rosette di maiale al lardo con fagiolini gratinati
pomodorini canditi. I fili di lana all’uovo sono riproposti con e salsa di senape

182
COMMENTO DI
GRETA B.

"...UN RISTORANTE CURATO,


CON QUEL PIZZICO DI
ORIGINALITÀ CHE NON
GUASTA MAI. DELIZIOSA LA
DEGUSTAZIONE DI DOLCI...."

chiesetta del muccion

VICENZA
505 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

VALDAGNO
RISERVATO

Via Chele, 12 - Valdagno LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 534016 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Email: chiesettadelmuccion@email.it
CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Seguendo da Schio la strada vecchia del valico per filetto di puledro marinato ed affumicato (da loro) servito
Valdagno, continuate sulle indicazioni Monte Magrè. con burrata di Bufala.
Questo locale è alla sommità della collina che demarca
il confine Schio-Valdagno, a fianco della cappella del Provate la selezione dei piccoli dolci della casa: anche
Muccion. Gli ambienti sono caldi, completamente se siete sazi, non ve ne pentirete! Mauro segue la sala e
ristrutturati ed arredati con cura. Si trovano due salette spiega con convinzione tutta la loro ricerca gastronomica;
interne e un più grande patio per mangiare nella bella interessante e ben fornita è la carta dei vini, domandate a
stagione con i rumori del bosco. lui qualche consiglio.

La passione per il territorio è concreta, molti i prodotti RICCARDO CONSIGLIA


preparati internamente, dal lievito madre per il pane,
alle mostarde, le marmellate o composte, al vino, agli - Insalatina aromatica con germogli, agretti, carletti,
insaccati. Proprio una lunga lista perché ogni stagione ha nocciole e carpaccio di manzo marinato e affumicato
i suoi prodotti. Lo chef Luca pone cura ad ogni dettaglio, - Tortelli al coniglio aromatizzato con rosmarino
dalla preparazione alla presentazione, perché dice e alloro padellati con porcini fresci
“bisogna anche divertirsi in quel che si fa”. Così nasce il - Cosciotto d’agnello tagliato a coltello

183
COMMENTO DI
PAOLO P.

"...TUTTO DI BUON LIVELLO


SIA PER QUALITÀ CHE PER
PRESENTAZIONE DEI PIATTI!..."

giorgio e flora
VICENZA

523 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


VELO D'ASTICO

RISERVATO

Via Baldonò, 1 - Velo D'Astico LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 713061 - Mobile: 348 6054141 PRANZO 30% 30% 30% chiuso 30%
Email: info@giorgioeflora.it
Sito Internet: www.giorgioeflora.it CENA 30% 30% chiuso chiuso 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il ristorante si trova in posizione panoramica ai piedi del Come i fiori di zucca ripieni di caprino dolce, guanciale
monte Priaforà, sopra a Velo d’Astico. Per raggiungerlo croccante e finferli freschi o le code di gambero su
seguite la segnaletica del ristorante svoltando per Via passata di piselli ed emulsione di basilico. La pasta è tutta
Scarpa dopo il palazzo comunale. Giorgio e Flora, fatta a mano: assaggiate le pappardelle ai porcini o i bigoli
compagni di vita e di lavoro hanno da sempre messo al ragù di agnello. Giorgio vi seguirà con cura in sala per
passione in una cucina fatta di ricerca, per portare il territorio consigliarvi al meglio.
nelle rivisitazioni stagionali dei loro piatti. L’ambiente interno
si presenta intimo e caldo, una raffinatezza domestica per I vini sono da lui selezionati, con attenzione per le etichette
fare sentire gli ospiti come amici di famiglia. Nella stagione regionali italiane ed estere.
calda è possibile mangiare nella terrazza attrezzata,
sembra di essere immersi nella natura e la vista può RICCARDO CONSIGLIA
perdersi all’orizzonte.
- Gargatelli al ragù di faraona tagliato al coltello
La cucina è seguita da Flora che sceglie le materie prime e zucchine alla menta
migliori per piatti sia di carne che di pesce, sempre - Filetto di chianina al profumo di bourbon
rapportati alle verdure di stagione e alle erbe del suo orto. - Semifreddo di nocciola e cioccolato caldo

184
COMMENTO DI
CHIARA B.

"...LO CONOSCIAMO
DA QUALCHE ANNO,
E OGNI VOLTA
CI RITORNIAMO VOLENTIERI..."

granpasso di menegante

VICENZA
513 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

VELO D'ASTICO
RISERVATO

Via Velo, 68 - Velo D'Astico LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 714349 - Email: info@granpasso.it PRANZO chiuso chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Sito Internet: www.granpasso.it
CENA chiuso chiuso 50% 40% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Prestate attenzione alla segnaletica del ristorante: lasciate con le ortiche. La carta propone sia piatti di carne che
la principale SP350 dopo Cogollo del Cengio per entrare di pesce, chiedete consiglio a Mariarosa che segue la
nella frazione di Seghe di Velo, salite verso il paese sala con Vanessa, i figli Carlo e Andrea. Provate la coscia
e troverete il ristorante sulla destra in quella che fu la d’oca al forno con le verze o la suprema di faraona con il
vecchia stazione ferroviaria. L’ambiente è stato ricostruito, tartufo nero. Tenetevi la curiosità di assaggiare un dolce.
moderno e raffinato, luminoso di giorno per le numerose
vetrate. È suggestivo mangiare all’aperto nella giornate Interessanti le proposte del territorio nella carta dei vini,
soleggiate guardando le montagne. chiedete a Pietro un percorso in abbinamento.

Lo chef Pietro Menegante è visibile nella cucina vetrata, RICCARDO CONSIGLIA


aiutato da Cristina. Attenti ad ogni dettaglio mantengono
solidi sapori tradizionali legati alle stagioni. Un’attenzione - Battuta di carne salada, finferli sott’olio, patate
particolare alle cotture al naturale per rendere al palato e cavolo capuccio
i sapori più volatili, ad esempio nei cappellacci di trota, - Lasagnetta croccante con finferli, melanzane
pomodoro e aneto, con burro e semi di papavero. La e guanciale affumicato
pasta all’uovo è fatta in casa o gli gnocchi, provate quelli - Carrè d’agnello in crosta d’aglio ursino

185
COMMENTO DI
DANIELE D.

"...ATMOSFERA TRANQUILLA
E RILASSANTE, IDEALE DOPO
UNA GIORNATA DI LAVORO
CON LA CERTEZZA DI
TROVARE QUALITÀ CON UN
SERVIZIO IMPECCABILE..."

"al cervo" trattoria veneta


VICENZA

110 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

Via Zambeccari, 36 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 515798 PRANZO chiuso

Mobile: 349 8440111


Email: trattoriaveneta@email.it CENA 30% 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Sito: www.trattoriaveneta.com

Tipico locale della tradizione veneta nel centro cittadino, confetture di stagione. Il servizio, seguito da William, è
la Trattoria Al Cervo si trova proprio di fronte alle mura cortese ed attento.
storiche di Porta Santa Lucia. L’ambiente è curato e
caratteristico, quasi rustico con i mobili in legno restaurati La cantina permette buoni abbinamenti tra i cibi ed i vini
e le tante bottiglie in esposizione. Le luci soffuse, nelle del territorio, ma anche da tutta Italia.
due sale, rendono intimo l’ambiente. Per il pranzo è
adibita una sala indipendente in stile osteria.

In cucina troviamo Renzo Aruffo che, da appassionato,


garantisce la cura dei piatti più semplici e tipici, come le
“sarde in saor”, ma anche buone rivisitazioni di piatti con
prodotti stagionali, come la terrina di radicchio trevigiano RICCARDO CONSIGLIA
e formaggio Asiago in autunno. Fanno capolino anche
ingredienti di pregio, come gli spaghettini alla bottarga di - Pasticcio di sopressa e formaggio Asiago
Muggine e la tagliata di struzzo con salsa di rucola ed - Baccalà alla vicentina
aceto balsamico. Assaggiate il puzzone di Moena con - Puzzone di Moena con confetture di stagione

186
SI PUÒ CONSIDERARE
TRA I LUOGHI PIÙ ANTICHI
DI VICENZA PERCHÉ
“VIA DELA MADUNSIA”
VENIVA SEGNATA GIÀ
SUI MAPPALI DEL ‘400,
FEDELMENTE RIPRODOTTI
ALL’INTERNO DELLA SALA

ANTICA CASA DELLA MALVASIA

VICENZA
339 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

Contrà Delle Morette, 5 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 543704 PRANZO chiuso

Email: info@anticacasadellamalvasia.it
Sito: www.anticacasadellamalvasia.it CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida San Valentino

Il locale si trova nella zona pedonale del centro cittadino, in sono impastati con la farina di castagne, serviti al pesto di
una laterale di Corso Palladio che termina nella principale radicchio su crema di topinambur. Provate il musetto della
Piazza dei Signori. Si può considerare tra i luoghi più antichi tradizione con purè di patate, o gli spiedini di agnello se
di Vicenza perché “via dela madunsia” veniva segnata già volete assaggiare l’abbinamento con lo yogurt greco.
sui mappali del ‘400, fedelmente riprodotti all’interno della
sala. L’ambiente è rustico con diverse salette originali, La carta propone vini del territorio con alcuni passaggi nelle
con mattoni a vista e suggestive arcate interne. Nella altre regioni, proponendo diverse etichette a bicchiere per
bella stagione si può mangiare nel plateatico esterno. La cercare il miglior abbinamento; chiedete consiglio a Isa che
gestione di Beppe e Isa Carta dal 2000 ha dato vita a un vi seguirà in sala.
locale concreto, di passione per le cose semplici, con una
cucina tradizionale e alcune rivisitazioni di stagione. RICCARDO CONSIGLIA

La cucina è seguita da Beppe, cuoco autodidatta per - Fiori di zucca ripieni di baccalà mantecato
passione: iniziate assaggiando il baccalà mantecato con su letto di crema di piselli
polenta o la cremolata di ceci con le vongole. La pasta è - Bigoli freschi all’anatra o lasagne verdi al ragù di manzo
fresca fatta in casa e gli gnocchi, nel periodo autunnale, - Filetto di maiale al tartufo su crema di broccolo

187
COMMENTO DI
LUCA C.

"...DURANTE TUTTA LA SERATA


IL SERVIZIO È SEMPRE STATO
MOLTO GENTILE E PRESENTE,
SPIEGANDOCI OGNI PIATTO
IN DETTAGLIO ..."

antico guelfo
VICENZA

101 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - TERRITORIALE - STAGIONALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

Via Pedemuro San Biagio, 92 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 547897 - Mobile: 393 3303678 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Email: info@anticoguelfo.it
Sito Internet: www.anticoguelfo.it CENA 50% 30% 40% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Nel centro storico quest'originale ristorantino è in Contrà provare le polpette vegetariane al forno su purea di patate
Pedemuro S. Biagio, poco dopo la chiesa di S. Lorenzo viola. Proseguite con lo strudel autunnale ripieno di funghi
provenendo dal corso principale. La sala è rustica e di bosco e Morlacco del Grappa, su crema di Asiago
caratteristica, con pezzi della tradizione contadina che DOP. Tenetevi il posto per un dolce come il semifreddo
fanno da contrasto con l'arte moderna alle pareti. I pochi alla grappa o il “gioiello di Anastasia”. Si raccomanda la
coperti disponibili rendono intimo ogni tavolo. prenotazione per tempo che vi permette anche di cenare
nel “dopo spettacolo”, ovvero fino a tarda ora.
La cucina è la passione di Francesco Silvestrin che propone
una carta rivista anche giornalmente riprendonendo le La cantina propone abbinamenti del territorio, chiedete un
ricette della tradizione rivisitate con ingredienti del territorio. consiglio a Francesco.
Assaggiate ad esempio gli gnocchi di ricotta e Monte
Veronese DOP al tartufo nero. Originalissimo il “gioco dei RICCARDO CONSIGLIA
cucchiai”, che permette di assaporare con tanti assaggi
alcuni piatti presenti a menù. Buona attenzione per le - Quinoa alla fiamma con julienne di verdurine di stagione
persone vegetariane o con intolleranze alimentari: la - Tartare di Chianina al coltello
cucina è ben attrezzata per cotture separate dei cibi. Da dell’Antica Macelleria Secci di Firenze

188
ARMONIOSA È LA PAROLA
CHE DESCRIVE LA SALA,
CON TRAVI LIGNEE A VISTA
E PARTICOLARI PREGEVOLI,
COME L’ARABESCO DI FONDO
CHE COPRE I SERVIZI.
IL TUTTO VIENE COMPLETATO
DA LUCI SOFFUSE
E NUMEROSE CANDELE
ACCESE LA SERA

FISHBONE

VICENZA
340 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE COPERTO MEDIODA 35 A 50 EURO

RISERVATO

Strada Marosticana, 336 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 595225 - Email: info@fishbonevicenza.it PRANZO chiuso chiuso 50% 50% 50% 50% 50%
Sito Internet: www.fishbonevicenza.it
Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 50% 50% 50% 50%
Da giugno a settembre chiuso domenica e lunedì

È facile da raggiungere lungo la strada Marosticana crude e cotte, con interessanti accostamenti, come
SP 248 che esce da Vicenza. L’immobile è di recente le aragostine al cioccolato o il tonno al foie gras. I piatti
ristrutturazione e l’ambiente è curato, intimo. I colori tenui hanno sempre nomi di fantasia e meritano di essere
delle pareti sono rilassanti, dal bianco al colore della ascoltati nel dettaglio da Luca, anche perché possono
sabbia, chiaro riferimento alle specialità di mare del locale. esserci variazioni dovute al pescato. Mare Forza 4 e il
Armoniosa è la parola che descrive meglio la sala, con Parco Acquatico sono le proposte da mangiare in coppia.
travi lignee a vista e particolari pregevoli, come l’arabesco
di fondo che copre i servizi. Il tutto viene completato da Leggete le note sulla carta dei vini per cercare il miglior
luci soffuse e numerose candele accese la sera. abbinamento o chiedete consiglio a Simone.

La voglia di creare un ristorante per degustare solo RICCARDO CONSIGLIA


il pesce di mare è stata portata a Vicenza da Simone,
Alessia e Luca, che da anni hanno avviato un altro locale - La musica del marinaio tra le crudità
ai lidi ferraresi. Lo chef è Michele Barioni, appassionato - Il pescatore di colori con bottarga di muggine
di cucina e amante dei dolci, per cui fidatevi, tenetevi - Il tonno con il foie gras
un posticino per il dessert. La carta è ricca di proposte - Il bianco e nero alla liquirizia

189
COMMENTO DI
MARCO F.

"...I PIATTI SONO MOLTO


GUSTOSI E SONO
SICURAMENTE DA PROVARE
I PIATTI PIÙ "CALIENTI"..."

HOT CACTUS CAFè


VICENZA

102 CUCINA: ETNICA COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

Via della Pace, 318 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 500302 PRANZO


Sito Internet: www.ristorantemessicanovicenza.it
CENA 40% 40% 40% 40%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Si nota subito questo ristorante messicano lungo Viale nel Veneto per ampiezza e qualità di prodotti premiati e
della Pace. L’ambiente è prorompente e colorato in tipico vintage. Numerose sono le proposte di cocktails e caffè
stile latino-americano; il calore però è tutto italiano con da tutti i paesi dell’America latina, non perdete l’occasione
la simpatia di Giuliana che vi farà trascorrere un’allegra di assaggiarli.
serata.

La cucina è curata dalla passione di Maurizio che presenta


solo piatti della tradizione messicana, senza influssi texani,
con ricerca d’ingredienti di qualità. Così trovate il lomo de RICCARDO CONSIGLIA
angus, il pregiato filetto servito con il riso, o potete provare
un combo con burrito, enchilada e tinga poblana, ovvero - Combo: burrito, enchilada, tinga poblana
tortillas con carne e fagioli neri, sfilacci di pollo e salsiccia e chili con carne
piccante messicana. - Combo vegetariano con taco de frijoles, patate ripiene,
Dobbiamo distinguere qui tra la cantina per i vini, che tortino di riso e verdure
non è ampia, le proposte selezionate di birre latine e - Fajita di tacchino o angus con riso verdure e salse
la consistente e ben curata carta delle tequila, unica - Queso fundido

190
SAMARA'S
PRIZE
CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
FRANCESCA F.

"...RAGAZZI GIOVANI
BEN PREPARATI SIA NELLA
PREPARAZIONE CHE NEL
MODO MODERNO DI
CUCINARE..."

RISTORANTE AMICI MIEI

VICENZA
135 CUCINA: RIVISITATA - INNOVATIVA COPERTO MEDIO: DA 50 A 65 EURO

Piazza Biade, 6 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 321061 - Email: info@amicimiei.vi.it PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30% chiuso

Sito Internet: www.amicimiei.vi.it


Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Nel centro cittadino, il ristorante è in Piazza dei Signori e La battuta di carne è qui di razza fassona piemontese,
mangiando all’esterno nella bella stagione, la vista è quella oppure provate la quaglietta ripiena di foie gras con indivia
della Basilica Palladiana. L’ambiente interno è ricercato brasata e uova delle nostre colline.
e minimalista, potete mangiare di fronte al bancone del
cocktail bar o nella saletta, circondati dalle foto in bianco La carta dei vini è selezionata e sono numerose le etichette
e nero dei tanti amici che rendono l’ambiente familiare. italiane e francesi, in particolare degli Champagne e delle
bollicine a metodo classico nazionali.
La cucina di Piergiorgio Mattiello e Davide Celio è un
piccolo laboratorio, dove vengono fatte preparazioni sia di RICCARDO CONSIGLIA
pesce che di carne, con ricette rivisitate e piatti di ricerca,
come le cotture a bassa temperatura. Potete cominciare - Torchon di foie gras d’anitra con mostarda di fichi
con il carpaccio di baccalà ai sapori mediterranei o con e toast di pan brioche
le code di gamberi viola con ricotta di bufala, porcini e - Fettuccine con porcini, gamberi rossi e lemon grass
pesto di rucola. Provate il bulgur con verdure di stagione - Astice dell’Adriatico con crudità di finocchio
e granseola, una preparazione costituita da frumento e consommé di mela verde
integrale che viene cotto a vapore e poi fatto seccare. - Sorbetto all’anguria, crumble speziato e gel di limone

191
OASI REJUVE
BEAUTY CLINIC PROFESSIONALE

Contrà Mure Porta Nova, 38 - Vicenza


Tel: 0444 1833900 - Email: info@oasirejuve.com
www.oasirejuve.com

Oasi Rejuve, Beauty Clinic Professionale, si trova a


Vicenza, dietro ai Giardini Salvi, a 50 mt da Piazzetta del
Mutilato, facilmente raggiungibile in auto e con possibilità
di parcheggio.
Oasi Rejuve è una struttura capace di dare risposte
alle crescenti richieste di un pubblico alla ricerca di
miglioramento estetico, professionalità e benessere.
Familiarizzate con la zona Oasi, confortevole ed evoluto
spazio studiato per il vostro relax, qui vi consigliamo di
sostare per almeno qualche minuto prima di iniziare il vostro
percorso di cura del viso e del corpo, per assaporare il
vostro momento Rejuve. Il viaggio prosegue verso una
comoda cabina dove, grazie a sofisticate tecnologie,
manualità specifiche e cosmeceutici innovativi, sarete
guidati verso il trattamento che più risponde alle vostre
necessità. Oasi Rejuve, sinergia di tecnologie innovative,
metodologia di approccio, protocolli studiati e testati,
cosmeceutici Rejuve, staff competente e professionale, un
concept nuovo nel panorama dell'estetica professionale.
In esclusiva in Oasi Rejuve ESTHLAB A12 Lettino High
Tech, straordinario dispositivo multifunzionale: in un'unica
apparecchiatura dieci tecnologie d'avanguardia capaci di
assicurare risultati eccellenti su ogni zona di viso e corpo.
Un amplissimo ventaglio di soluzioni personalizzate
vi attende. Tra le aree di eccellenza Oasi Rejuve,  i
trattamenti viso antinvecchiamento, i sebo normalizzanti,
quelli specifici per la pelle luminosa e per la pelle tonica.
Per il corpo siamo specializzati nei protocolli anticellulite, PROMO RISERVATE
snellenti, tonificanti, rassodanti, drenanti. Le nostre AI SOCI CHE PASSIONE
proposte benessere comprendono massaggi rigeneranti,
nutrienti e rilassanti sia per il viso che per il corpo.
MARTEDÌ MERCOLEDÌ E GIOVEDÌ
SCONTI SUL PRIMO TRATTAMENTO
OASI REJUVE, ESTETICA GLOBALE EFFICACIA OTTIMALE

ESTHPERSONALIZZA VISO 60 MINUTI


RICCARDO CONSIGLIA I° TRATTAMENTO VISO CON TECNOLOGIE
SCONTO 50% SUL LISTINO
Trattamenti Viso: Antinvecchiamento, pelle luminosa,
ESTHPERSONALIZZA CORPO 90 MINUTI
trattamenti sebo normalizzanti I° TRATTAMENTO CORPO CON TECNOLOGIE
SCONTO 50% SUL LISTINO
Trattamenti Corpo: Anticellulite, rassodamento cutaneo, MANUALITÀ REJUVE 55 MINUTI
rimodellamento e tonificazione I° MASSAGGIO VISO/CORPO
SCONTO 30% SUL LISTINO

Massaggi Rejuve: Speciali metodiche per nutrire, PER I SOCI WEB EDITION: COSMECEUTICI REJUVE SCONTO 10%
rilassare, rigenerare viso e corpo PER I SOCI PLATINUM: COSMECEUTICI REJUVE SCONTO 15%
COMMENTO DI
CHRISTIAN S.

"...PIATTI BELLI DA VEDERE


E GUSTOSI, CHE AFFIANCANO
PORTATE CON INGREDIENTI
LOCALI A SPECIALITÀ
TIROLESI...."

ristorante giorgio e chiara


VICENZA

107 CUCINA: TRADIZIONALE - RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

RCP

RISERVATO

Via Ca' Balbi, 377 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 911004 - Mobile: 347 2704915 PRANZO chiuso

Email: marchesangiorgio@libero.it - Sito: www.giorgioechiara.it


Note: promozione non valida festività, San Valentino, CENA chiuso 50% 50% 50% 50%
8 marzo, 19 marzo, 13 maggio

Moderna ristrutturazione di un locale storico cittadino di via Esiste anche la carta attenta alle esigenze dei più piccoli
Cà Balbi, fondato nel 1978 dalla famiglia Marchesan e oggi e raccomandiamo di assaggiare le pizze d’autore con gli
gestito dai coniugi Giorgio e Chiara, che rappresentano la abbinamenti di Giorgio, perché sono frutto di un attento
nuova generazione. L’ambiente è luminoso per le grandi studio per l’accostamento dei sapori.
vetrate e le lampade di design, che diffondono una luce che
valorizza la travatura di legno naturale. Nella bella stagione Il servizio è familiare e cordiale, qui è importante che il
le vetrate si possono aprire per portare qualche tavolo cliente si possa rilassare. La carta dispone di un’accurata
sul giardinetto esterno. Completano la struttura l’intimo selezione di birre artigianali da tutto il mondo e vini del
soppalco e la saletta dell’ingresso per piccoli gruppi. Veneto, ma domandate un consiglio a Giorgio o Chiara.

Grande appassionato di cucina italiana e internazionale, RICCARDO CONSIGLIA


Giorgio ha sviluppato stili diversi, per proporre dalle più
storiche ricette della tradizione, ai piatti più moderni, - Tavolozza di salumi, formaggi vicentini e focacce calde
fino alle pizze d’autore, con la medesima attenzione per - Bacalà alla vicentina secondo la Confraternita
prodotti di qualità e presidi SlowFood, che gli è valsa la - Pizze d'autore con ingredienti stagionali d'eccellenza
nomina tra le dieci "Pizzerie dell'Alleanza" in Italia. - Carosello di creme catalane

194
TROVERETE SIA SPECIALITÀ
DI CARNE CHE DI PESCE
REALIZZATE CON
LA MEDESIMA AUTENTICA
PASSIONE PER I FORNELLI
E GUSTO PER I PRODOTTI
FRESCHI

RISTORANTE paoli

VICENZA
341 CUCINA: STAGIONALE - TRADIZIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO

RISERVATO

Strada Sant'Antonino, 146 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 923344 - Mobile: 340 1705631 PRANZO chiuso

Email: info@ristorantepaoli.it
Sito Internet: www.ristorantepaoli.it CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Vicino al centro, raggiungete Strada Sant’Antonino da Viale sono fatti in casa, realizzati con zucca in autunno e serviti
Jacopo Dal Verme, svoltando in direzione dell’aeroporto. Il con speck d’oca affumicato. Concedetevi un peccato di
ristorante è frutto di una recente ristrutturazione di Gianni gola per assaggiare i dolci, la delizia al caffè con gocce
e Marcella, per dar vita a un’atmosfera intima e curata. di cioccolato amaro o le pere al vino con sorbetto di uva
La sala interna è luminosa, il giusto compromesso di fragola.
dettagli raffinati ma non pretenziosi. Nella bella stagione è
possibile mangiare all’aperto nel patio. Gianni in sala vi consiglierà le etichette del territorio e il
miglior abbinamento vino con i piatti di stagione.
La cucina condotta da Marcella e Riccardo ripropone
ricette della tradizione con attenzione agli ingredienti RICCARDO CONSIGLIA
stagionali del territorio. Troverete sia specialità di carne
che di pesce realizzate con la medesima autentica - Petto d’anitra al melograno e rosmarino
passione per i fornelli e gusto per i prodotti freschi. - Risotto al broccolo fiolaro di Creazzo De.Co
Provate il lardo speziato dallo chef servito su crostone e mazzancolle brasate
integrale e mousse di bruscandoli in primavera, o la trota - Rombo al forno su letto di patate
salmonata con finocchio. La pasta ripiena e gli gnocchi - Fiorentina alla griglia

195
RISTORANTE
PIÙ VOTATO
CHE PASSIONE

EDIZIONE 2012

COMMENTO DI
MATTEO P.

"...SIAMO STATI VERAMENTE


CONTENTI E SODDISFATTI,
ERANO MOLTO CURATI
E I SAPORI TI FACEVANO
"SOGNARE"..."

trattoria alla baracca


VICENZA

114 CUCINA: STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

RCP

RISERVATO

Strada Com. Casale, 640 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 248018 - Mobile: 340 3045984 PRANZO chiuso

Email: info@allabaracca.it - Sito: www.allabaracca.it


Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso chiuso 30% 40% 50%
Da giugno a settembre solo promo 50% sabato a pranzo

Seguendo la Strada Casale che esce da Vicenza, “pescetto popolo” fritto o l’anguilla al forno brasata al
troviamo questo locale sulla sponda sinistra, proprio dove Lauro, piatto premiato con l’abbinamento al Vespaiolo. La
il Bachiglione forma un’ansa. Qui il tempo sembra che si carne conserva il buon profumo della brace, provate il
sia fermato. Fin dall’aprirsi della bella stagione è possibile filetto di maiale su caponata di melanzane o la tagliata
mangiare all’aperto sotto gli alberi centenari e sentire il mediterranea con battuta di olive nere e capperi.
rumore dell’acqua frusciare. L’interno è stato ristrutturato,
semplice e caldo il mobilio, per rendere tutto caratteristico Il servizio in sala è rapido e cordiale, Debora vi seguirà con
e fedele alla tradizione. Anche l’accoglienza è sempre attenzione e vi consiglierà il vino.
calorosa, la passione di Debora e Maria Lidia vanno oltre
la memoria, sono sempre di tre diverse generazioni gli RICCARDO CONSIGLIA
ospiti presenti. È disponibile per i più piccoli il servizio
baby sitter e sarà applicato uno sconto del 10% alle - Straccetti di pasta con pavoncella e julienne di verdure
serate a tema. - Fusilli con tagliatelle di calamaro, zucchine
e semi di sesamo
In cucina lo chef Danilo resta fedele alle ricette originali - Coda di rospo alla Santa Barbara
di Maria Lidia e della tradizione del fiume, come il - Pere alla menta con crema Ganache

196
COMMENTO DI
DANIELE B.

"...MENÙ VERAMENTE
DI QUALITÀ.
PENSO SIA UN POSTICINO
CHE MERITA SEMPRE..."

trattoria ponte delle bele

VICENZA
109 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

Contrà Ponte Delle Bele, 5 - Vicenza LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 320647 - Mobile: 349 7361756 PRANZO 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Email: pontedellebele@libero.it
Sito Internet: www.pontedellebele.it CENA 30% 30% 30% 30% 30% chiuso
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Il locale, nel centro storico di Vicenza vicino ai Giardini il tempo di provare la speciale selezione di formaggi che
Salvi, si può raggiungere a piedi proseguendo da Piazza viene presentata con confetture e miele.
Castello. L’interno si presenta con uno stile semplice, con
due salette che, in alcuni tratti, potrebbero ricordare una La cantina propone buoni abbinamenti con i cibi,
baita costruita in legno. In realtà l’edificio ha un particolare soprattutto con vini del territorio e trentini.
tocco storico testimoniato dal muro del 400, risalente alle
fondamenta romane della città.

Qui Daniele e Maria Silvia sono ben conosciuti da decenni


per aver saputo coniugare la loro passione per i piatti
della tradizione locale con delle proposte della cucina
regionale e tirolese, come gli gnocchetti verdi con spinaci RICCARDO CONSIGLIA
e prosciutto. Maria Silvia, dalla cucina, propone sempre il
suo premiato baccalà alla vicentina, come pure lo stinco - Pane alla banana, miele e ricotta fresca
di maiale arrosto, mentre Daniele invece si occupa del - Faraona con uva bianca
servizio, regalandovi un momento di relax. Concedetevi - Ampia selezione di formaggi e confetture

197
COMMENTO DI
MONICA D.

"...TORNO SEMPRE VOLENTIERI


IN QUESTO INCANTEVOLE
RISTORANTE SULLE COLLINE
VICENTINE..."

antica trattoria da romano


VICENZA

203 CUCINA: TRADIZIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


ZOVENCEDO

RCP

RISERVATO

Via Priare, 6 - Zovencedo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 893045 PRANZO chiuso chiuso chiuso chiuso chiuso

Email: info@trattoriadaromano.it
Sito Internet: www.trattoriadaromano.it CENA 30% 30% chiuso 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Proseguendo sulla dorsale dei Berici, da Arcugnano in pasticceria. Dalla sua fantasia escono anche le serate a
direzione Zovencedo, si può trovare l’Antica Trattoria Da tema, una ogni mese.
Romano in località S. Gottardo. Il locale si presenta rustico
nelle due ampie sale ma c’è anche una saletta più intima La carta dei vini ha etichette selezionate del territorio.
ed accogliente e d’estate si può godere la cena nella
terrazza estiva panoramica. La cucina è gestita dai fratelli
Paolo e Romano, appassionati nipoti del primo fondatore.

Tra le proposte potrete sempre trovare gli gnocchi di


patate e il risotto al tartufo nero dei Berici, che può essere
aggiunto a scaglie sui piatti. Il baccalà alla vicentina è RICCARDO CONSIGLIA
preparato secondo la ricetta tradizionale e mamma Gina
ne conosce il segreto. Numerosi sono i piatti di carne alla - Affettati misti di cinghiale e polenta
griglia, dai diversi filetti alle proposte più abbondanti, come - Risotto al tartufo nero dei Berici a scaglie
il nodino o la costata di manzo. Elena, oltre a seguire con - Baccalà alla vicentina
cura i clienti, è l’artefice dei dolci caserecci e della piccola - Costata di manzo “alla dracula”

198
L’eccellenza in tavola

www.ristoratoridivicenza.it
CONFCOMMERCIO Imprese per l’Italia della Provincia di Vicenza, Via L. Faccio 38, tel. 0444 964300 ascom@ascom.vi.it

CORSI PER PROFESSIONISTI E AMATORI

www.universitadelgustovicenza.it
COMMENTO DI
MONICA F.

"...OTTIMO SABATO SERA


ALL'INFINITO IN COMPAGNIA
DI AMICI! MOLTO BELLA LA
SISTEMAZIONE SOTTO IL
PORTICO CON VISTA SULLA
PIAZZA DI ZOVENCEDO E SUI
COLLI...."

ristorante l'infinito
VICENZA

227 CUCINA: TRADIZIONALE - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO


ZOVENCEDO

RISERVATO

Via Roma, 28 - Zovencedo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 893141 PRANZO chiuso 30% 30% 30% 30%

Note: promozione non valida festività e San Valentino CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Da novembre a marzo chiuso anche martedì

Il paese di Zovencedo è situato nel cuore dei Colli Berici e i piatti con selvaggina a piuma allo spiedo o al forno,
il ristorante è centrale di fronte alla chiesa. Potete arrivarci come la faraona, il germano o la pernice rossa. I dolci
da Grancona o facendo tutta la strada dorsale panoramica caserecci sono un’altra specialità di Antonella, assaggiate
da Monte Berico. L’ambiente si presenta ristrutturato con la crostata di albicocche e cocco.
stile uno rustico e familiare, è calda la travatura in legno e
molta la pietra berica esposta in sculture e muri faccia a Le etichette sono selezionate da Mauro, prevalentemente
vista. All’esterno è possibile mangiare sotto la veranda e dal territorio che offre numerose cantine, ma domandate
nel giardino nella mesi più caldi. pure ad Elena che vi seguirà in sala.

La cucina è seguita dai titolari Mauro ed Emanuela che


propongono una cucina del territorio legata a quello RICCARDO CONSIGLIA
che le stagioni possono offrire. Funghi, tartufi neri, erbe
spontanee, ecc... tutto quello che sta bene con la pasta - Gnocchi verdi fatti in casa con gli spinaci ai funghi
fatta in casa, come le tagliatelle o i bigoli. Anche la pasta - Risotto o pasta fatta in casa al tartufo dei Colli Berici
ripiena e gli gnocchi sono fatti da Antonella, mentre la - Pernice rossa al forno o costata di manzo alla griglia
carne alla griglia è la specialità di Mauro. Numerosi anche - Crostate caserecce con amaretti e ricotta o alle mele

200
COMMENTO DI
LUCA F.

"...LA CUCINA ATTENTA E LA


SIMPATIA DEI GESTORI HANNO
TRASFORMATO UNA FREDDA
SERATA DI GENNAIO IN UNA
PIACEVOLISSIMA ESPERIENZA
ENOGASTRONOMICA..."

ristorante santiella

VICENZA
211 CUCINA: TRADIZIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 20 A 35 EURO

ZOVENCEDO
RCP

RISERVATO

Via Santiella, 10 - Zovencedo LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0444 893223 - Mobile: 347 1064668 PRANZO 30% chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Email: santiella@libero.it - Sito Internet: www.santiella.eu
CENA 30% chiuso 30% 30% 30% 30% 30%
Note: promozione non valida festività e San Valentino

Sui Colli Berici, salendo da Perarolo in direzione San per la semplicità dei piatti e per la loro bontà. Il servizio
Gottardo, si arriva attraverso il verde da Santiella. Da è consono al tutto, cortese e modesto, condotto dai figli
decenni la famiglia Bedin gestisce questo locale con Alessandra e Marco.
passione, costanza nella qualità e nella tradizione.
L’ambiente è semplice e arioso, anche più di ottanta La carta dei vini presenta soprattutto etichette locali, con
coperti. qualche buona proposta dal Bel Paese.

La cucina è casalinga, mamma Claudia la gestisce con il


marito Ivano, sempre attento alla griglia. Troverete prodotti
selezionati del territorio secondo le stagioni, in autunno dal
tartufo nero dei Berici che profuma paste fatte in casa e RICCARDO CONSIGLIA
gnocchi, alle erbette spontanei dei Berici in primavera. Fra
i secondi troverete sempre la griglia per carni di qualità, - Fettuccine alla lepre o anitra
come potrete gustare il baccalà alla vicentina. D’inverno - Quaglie farcite con tartufo dei Berici
non manca la selvaggina ed arrosti cotti allo spiedo. - Tagliata di cuberol o filetto di manzo
Dolci casalinghi concludono un pasto che lascia ricordi - Torte caserecce di stagione

201
COMMENTO DI
CRISTINA M.

"...CONSIGLIO VIVAMENTE
VILLA BASSI PER UNA SERATA
ROMANTICA, L'AMBIETE È
MOLTO RISERVATO..."

RISTORANTE VILLA BASSI


VICENZA

517 CUCINA: RIVISITATA - STAGIONALE - TERRITORIALE COPERTO MEDIO: DA 35 A 50 EURO


ZUGLIANO

RISERVATO

Via Chiesa, 4 - Grumolo Pedemonte, Zugliano LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM

Tel: 0445 374451 PRANZO chiuso chiuso

Email: info@villabassi.it
Sito Internet: www.villabassi.it CENA chiuso 30% 30% 30% 30% 30% chiuso

Raffinata e moderna, questa villa del ‘500 è stata speciali come il tiramisù che rivisita la ricetta tradizionale
sapientemente ristrutturata per ottenere un locale ricercato ed è sempre realizzato espresso o naturali come la terrina
ed accogliente al tempo stesso. di gelato all’acidino di capra con le ciliegie sciroppate.

La cucina di Francesco Dal Santo è ricercata e mai Il servizio è attento, i piatti arrivano dalla cucina con il
banale: tutti gli ingredienti sono accuratamente selezionati vassoio d’argento. Affidatevi ad Agnese che vi seguirà
e lavorati per rendere al meglio i sapori come le cotture con cura dalla carta alla scelta del vino.
lente a bassa temperatura. Intriganti le preparazioni diverse
dello stesso ingrediente di base come la variazione di RICCARDO CONSIGLIA
pomodori con stracciatella di burrata per l’antipasto o
il piatto della casa, piccione nostrano in due cotture, - Battuta di manzo al fior di sale con finferli
caramellato al miele, con erbette al burro e crostino di e mele in salsa di noci
cereali. Sempre presenti nella carta anche alcuni piatti di - Tortelli di melanzane e mentuccia
pesce, come la tavolozza di lago e fiume in tre cotture con con ristretto di pomodori
sedano, rapa e caviale, o la catalana di gamberi, polpo e - Reale maialino cotto sottovuoto a 60° con verdura
capesante. Non vi togliamo la sorpresa di scoprire i dolci, - Riccio di meringa alla fragola

202
H
La comunicazione
perfetta esiste.
Ed è un litigio.
Stefano Benni

HASSEL

HASSEL
www.hassel.it
INDICE

205
Prova un locale e segna il tuo giudizio. Non dimenticarti poi di www.chepassione.eu votando e commentando tutti i ristoranti del network.

CURA PIATTI
AMBIENTE

QUALITÀ E

LIVELLO DI
SERVIZIO

QUALITÀ
PREZZO
E SALA
RISTORANTE COMUNE PAGINA

Ai Navigli Padova pag. 59


“Al Cervo” Trattoria Veneta Vicenza pag. 186
Albergo Ristorante Al Garibaldino Posina (VI) pag. 163
Alla Vecchia Stazione Roana (VI) pag. 164
Alle Baruffe Chiozzotte Ristorante Chioggia (VE) pag. 88
Allegra Trattoria Società dei Freschi Altavilla Vicentina (VI) pag. 120
Albergo Ristorante Dalla Mena Romano d'Ezzelino (VI) pag. 168
Al Fanal Camisano Vicentino (VI) pag. 135
Antica Casa Della Malvasia Vicenza pag. 187
Antica Osteria Al Castello Gambellara (VI) pag. 145
Antica Osteria al Cavallo Chioggia (VE) pag. 89
Antica Osteria Pedrocchi Romano d'Ezzelino (VI) pag. 165
Antica Trattoria Al Bosco Saonara (PD-TV) pag. 77
Antica Trattoria Al Campanile Arzignano (VI) pag. 125
Antica Trattoria Al Pesso Trissino (VI) pag. 178
Antica Trattoria Da Romano Zovencedo (VI) pag. 198
Antica Trattoria Dei Paccagnella Padova pag. 60
Antica Trattoria Due Mori San Vito di Leguzzano (VI) pag. 171
Antica Trattoria Moreieta Arcugnano (VI) pag. 122
Antica Trattoria Taparo Torreglia (PD-TV) pag. 82
Antica Trattoria Titon Valdagno (VI) pag. 181
Antico Guelfo Vicenza pag. 188
Antonioferrari Enoteca con Cucina Padova pag. 61
Black Rose Trissino (VI) pag. 179
Bocon Di Vino Costabissara (VI) pag. 140
Ca' del Diavolo Monticello Conte Otto (VI) pag. 157
Ca' Minio Santa Maria di Sala (VE) pag. 96
Caffè Ristorante Garibaldi Valdagno (VI) pag. 182
Casa Rossa Da Riccardo Asiago (VI) pag. 128
Chiesetta del Muccion Valdagno (VI) pag. 183
Convivium Ristorante ai Colli Galzignano Terme (PD-TV) pag. 49
Corte Quadri Lonigo (VI) pag. 149
Damini & Affini Arzignano (VI) pag. 126
Dolada Ristorante Albergo Pieve d'Alpago (BL) pag. 27

206
Prova un locale e segna il tuo giudizio. Non dimenticarti poi di www.chepassione.eu votando e commentando tutti i ristoranti del network.

CURA PIATTI
AMBIENTE

QUALITÀ E

LIVELLO DI
SERVIZIO

QUALITÀ
PREZZO
E SALA
RISTORANTE COMUNE PAGINA

Dotto di Campagna Padova pag. 62


Enoiteca – Bistrot Pomo D'Oro Romano d'Ezzelino (VI) pag. 166
Enoteca Trattoria Al Bersagliere Verona pag. 112
Enoteca Villa Di Bodo Sarcedo (VI) pag. 173
Enrico VIII Arcugnano (VI) pag. 123
Era Ora Ristorante Campo San Martino (PD-TV) pag. 37
Feva Castelfranco Veneto (PD-TV) pag. 41
Fishbone Vicenza pag. 189
Forcellini 172 Padova pag. 63
Giorgio e Flora Velo d'Astico (VI) pag. 184
Granpasso di Menegante Velo d'Astico (VI) pag. 185
Hostaria San Benedetto Montagnana (PD-TV) pag. 55
Hosteria Cangrande Verona pag. 113
Hot Cactus Cafè Vicenza pag. 190
Il Desco Verona pag. 114
Jadore Sushi Restaurant Cittadella (PD-TV) pag. 42
L' Antica Trattoria San Giovanni Lupatoto (VR-RO) pag. 107
La Famiglia Correzzola (PD-TV) pag. 45
La Locanda di Momi e Mauri Salcedo (VI) pag. 170
La Locanda Di Piero Montecchio Precalcino (VI) pag. 156
La Montanella Arquà Petrarca (PD-TV) pag. 35
La Montecchia Selvazzano Dentro (PD-TV) pag. 78
La Tana Ristorante Asiago (VI) pag. 129
La Trattoria di Palmerino Sandrigo (VI) pag. 172
Lazzaro 1915 Pontelongo (PD-TV) pag. 75
Le Vescovane Longare (VI) pag. 148
Lido 18 Jesolo (VE) pag. 90
Locanda Alla Torre da Zemin Campodoro (PD-TV) pag. 38
Locanda Aurilia Loreggia (PD-TV) pag. 50
Locanda Botella Montecchio Maggiore (VI) pag. 154
Locanda Degli Ulivi Arcugnano (VI) pag. 124
Locanda La Candola Farra di Soligo (PD-TV) pag. 46
Locanda Moscal Affi (VR-RO) pag. 100
Locanda San Lorenzo Puos d'Alpago (BL) pag. 26

207
Prova un locale e segna il tuo giudizio. Non dimenticarti poi di www.chepassione.eu votando e commentando tutti i ristoranti del network.

CURA PIATTI
AMBIENTE

QUALITÀ E

LIVELLO DI
SERVIZIO

QUALITÀ
PREZZO
E SALA
RISTORANTE COMUNE PAGINA

Melograno Ristorante Bassano del Grappa (VI) pag. 131


Mini Bar Asiago (VI) pag. 130
Mulini del Gaarten Gallio (VI) pag. 144
Osteria Al Pescatore Brenzone (VR-RO) pag. 103
Osteria Alla Chiesa Dagli Artisti Monfumo (PD-TV) pag. 52
Osteria V Trebaseleghe (PD-TV) pag. 84
Osteria Rive Cartigliano (VI) pag. 137
Pedrocchi 1831 Padova pag. 64
Refosso Conegliano (PD-TV) pag. 43
Regio Patio Garda (VR-RO) pag. 105
Ristorante "Alle Logge" Piazzola sul Brenta (PD-TV) pag. 74
Ristorante 3Quarti Grancona (VI) pag. 146
Rist. Ai Castelli di Giulietta & Romeo Montecchio Maggiore (VI) pag. 155
Ristorante Al Bosco di Montegrotto Montegrotto Terme (PD-TV) pag. 56
Ristorante Al Cancelletto Padova pag. 65
Ristorante Al Castello Superiore Marostica (VI) pag. 150
Ristorante Al Corso Camposampiero (PD-TV) pag. 40
Ristorante Al Palazzon Galliera Veneta (PD-TV) pag. 48
Ristorante Al Pioppeto Romano d'Ezzelino (VI) pag. 167
Ristorante Al Rifugio Carota Pieve d'Alpago (PD-TV) pag. 28
Ristorante All'Antica Ala Bevilacqua (VR-RO) pag. 102
Ristorante Alla Busa Noventa Vicentina (VI) pag. 162
Ristorante Alla Pergola da Piero Sarcedo (VI) pag. 174
Ristorante Amici Miei Vicenza pag. 191
Ristorante Bastioni del Moro Padova pag. 66
Ristorante Belle Parti Padova pag. 67
Ristorante Beluga Verona pag. 115
Ristorante Bion Padova pag. 70
Ristorante Boccadoro Noventa Padovana (VI) pag. 57
Ristorante Bosco Mardigliana Mestrino (PD-TV) pag. 51
Ristorante Ca' Masieri Trissino (VI) pag. 180
Ristorante Da Marco Stanghella (PD-TV) pag. 79
Ristorante da Nereo Alle Grotte Fregona (PD-TV) pag. 47
Ristorante Da Riccardo Carrè (VI) pag. 136

208
Prova un locale e segna il tuo giudizio. Non dimenticarti poi di www.chepassione.eu votando e commentando tutti i ristoranti del network.

CURA PIATTI
AMBIENTE

QUALITÀ E

LIVELLO DI
SERVIZIO

QUALITÀ
PREZZO
E SALA
RISTORANTE COMUNE PAGINA

Ristorante Dal Contadino Vo' (PD-TV) pag. 85


Ristorante Dal Francese Chiampo (VI) pag. 139
Ristorante Faresin Breganze (VI) pag. 132
Ristorante Gabri e Giorgio Nogarole Vicentino (VI) pag. 161
Ristorante Giorgio e Chiara Vicenza (VI) pag. 194
Ristorante Golf Club Colli Berici Brendola (VI) pag. 133
Ristorante Hotel Alpi Foza Foza (VI) pag. 143
Ristorante I Maltraversi Arzignano (VI) pag. 127
Ristorante l'Infinito Zovencedo (VI) pag. 200
Ristorante La Marescialla Montebello Vicentino (VI) pag. 152
Ristorante La Rosina Marostica (VI) pag. 151
Ristorante Nuovo Borgo Montebello Vicentino (VI) pag. 153
Ristorante Paoli Vicenza pag. 195
Ristorante Pedrocchi Fara Vicentino (VI) pag. 142
Ristorante Rizzi Da Giancarlo Monticello Conte Otto (VI) pag. 158
Ristorante Santiella Zovencedo (VI) pag. 201
Ristorante Taverna Azzurra Abano Terme (PD-TV) pag. 34
Ristorante Vescovo Noale (VE) pag. 93
Ristorante Villa Bassi Zugliano (VI) pag. 202
Rist. Villa De Winckels & Locanda Tregnago (VR-RO) pag. 111
Ristorante Winebar Lavit Rubano (PD-TV) pag. 76
San Marco Arcole (VR-RO) pag. 101
Sosteria Oderzo (PD-TV) pag. 58
Tappobar Asolo (PD-TV) pag. 36
Tavern di Villa Corner Monselice (PD-TV) pag. 54
Taverna Kus San Zeno di Montagna (VR-RO) pag. 110
Trattoria Ai Porteghi Padova pag. 71
Trattoria Al Pirio Torreglia (PD-TV) pag. 83
Trattoria Al Prato Padova pag. 72
Trattoria Al Sasso Teolo (PD-TV) pag. 80
Trattoria Alla Baracca Vicenza pag. 196
Trattoria Alla Grotta Nanto (VI) pag. 160
Trattoria Antonio e Rita Verona pag. 116
Trattoria Berton Padova pag. 73

209
Prova un locale e segna il tuo giudizio. Non dimenticarti poi di www.chepassione.eu votando e commentando tutti i ristoranti del network.

CURA PIATTI
AMBIENTE

QUALITÀ E

LIVELLO DI
SERVIZIO

QUALITÀ
PREZZO
E SALA
RISTORANTE COMUNE PAGINA

Trattoria Ca' Landello Noventa di Piave (VE) pag. 94


Trattoria Da Doro Solagna (VI) pag. 175
Trattoria Da Nanni Costermano (VR-RO) pag. 104
Trattoria Dall'Amelia Mestre (VE) pag. 92
Trattoria Dalla Nana Romano d'Ezzelino (VI) pag. 169
Trattoria In Corte Dal Capo Conselve (PD-TV) pag. 44
Trattoria Monterosso Altavilla Vicentina (VI) pag. 121
Trattoria Monticello Teolo (PD-TV) pag. 81
Trattoria Paeto Cartigliano (VI) pag. 138
Trattoria Ponte delle Bele Vicenza pag. 197
Trattoria Rocchetti Lazise (VR-RO) pag. 106
Trattoria Sette Teste Enego (VI) pag. 141
Vecio Fritolin Venezia pag. 97
Villa Palma Mussolente (VI) pag. 159

210
Che Passione è a fianco di Betania Onlus

RISTORANTI CHE PASSIONE SOSTIENE


L’ASSOCIAZIONE BETANIA ONLUS E LA MENSA DI EMALI IN KENYA

Dal 2008 l’Associazione Betania ONLUS segue il FAI LA TUA DONAZIONE DIRETTAMENTE
Progetto Mensa dei piccoli nella zona di Emali in TRAMITE BONIFICO:
Kenya, che garantisce un pasto giornaliero a più di 500
bambini grazie all’aiuto dei volontari. Per questi fanciulli
la struttura italiana rappresenta l’unica possibilità di BANCA POPOLARE DI VERONA
mangiare e la raggiungono ogni giorno a piedi. SOCIETA’ COOPERATIVA
AGENZIA VIA CENTRO
La siccità degli ultimi mesi ha aggravato ancor più la IBAN: IT26D0503411724000000100533
situazione e le popolazioni non riescono più a coltivare
i campi. Anche gli animali stanno morendo perché CAUSALE:
non trovano pascoli. Così ogni settimana si cerca
PROGETTO MENSA CHE PASSIONE
di rifornire oltre 1500 famiglie di mais e fagioli, ma
purtroppo è sempre più difficile sopperire ai bisogni Per maggiori informazioni potete contattare:
di tutti.
ASSOCIAZIONE BETANIA ONLUS
Il cibo oggi è diventato per noi una “passione”, Corte S. Spirito n. 1 - 37059 Bosco di Zevio (VR)
ma dobbiamo anche pensare alle comunità in cui Tel. 045 6070770
questo resta il bisogno primario quotidiano per la www.associazionebetaniaonlus.org
sopravvivenza. info@associazionebetaniaonlus.org
NOTE

212
NOTE

213
NOTE

214
NOTE

215
Questa pubblicazione è stata stampata su carta certificata FSC, acronimo di “Forest Stewardship Council”,
organizzazione mondiale che stabilisce principi e criteri per una gestione responsabile delle foreste.

Finito di stampare nel mese di Novembre 2012 presso PAPERGRAF spa - Piazzola sul Brenta