Sei sulla pagina 1di 3

Ormus metodo misto

Brinobi Joshewon il Lun 22 Dic, 2008

Via umida.

1 Prendere 1 / 2 tazza di sale del Mar Morto,

2 Aggiungere 2 tazze di acqua distillata.

3 La soluzione del sale Mar Morto dev’essere satura.

4 Versare l'acqua di mare attraverso un filtro da caffè per filtrare eventuali residui.

5 Versare l'acqua di mare in un contenitore di vetro. Lentamente, goccia a goccia, aggiungere della
liscivia alimentare in soluzione (Naoh) agitando lentamente. Misurare di tanto in tanto il ph.
6 Se si utilizza un pHmetro, terminare al raggiungimento del valore di pH 10,78.

7 Si formera’ unn precipitato bianco che include elementi di m-state.

8 Si deve procedere lentamente e con pazienza in modo che non si


pH superiore a 10,78 Se non si dispone di un ph digitale ma di strisce di carta arrestare la liscivia
ad un valore di pH 9.5 pH Se si supera il valore di pH 10,78, si potrebbe ottenere un "precipitato
Gilcrest" di sostanze tossiche o metalli pesanti.Il sale del Mar Morto commerciale in realta’ non
dovrebbe produrre alcun precipitato Gilcrest.

9 Una volta che siete al pH corretto, stop.

10 Lasciar depositare il precipitato bianco (liquami) lentamente sul fondo del contenitore.Lasciarlo
riposare almeno 12 ore.Meglio sarebbe utilizzare un circolatore. Se i metalli od altre sostanze
tossiche sono state escluse dal materiale di partenza, il liquame è probabilmente composto per lo
più da idrossido di calcio CAOH, idrossido di magnesio Mg (OH) 2, NAOH o lisciva, e una piccola
quantità di m-state

11 Asportare utilizzando una siringa (o sifone), il liquido chiaro al di sopra del deposito facendo
attenzione ad non aspirare quest’ultimo.

12 Aggiungere acqua distillata nel il precipitato sino alla quantita’ iniziale .Ad es se si e’ partiti con
500 ml di soluzione,aspirando, ne sono stati asportati 300 ml occorrerano di nuovo 300 ml di acqua
distillata per ritornare ai 500 ml iniziali.Mescolare bene e lentamente lasciar riposare ancora per
almeno 4-5 ore, preferibilmente durante la notte. Nota il circolatore va posto all'interno di un
barattolo di metallo ben chiuso.Due contenitori di metallo con un intercapedine riempita di limatura
schermano meglio la soluzione dai campi magnetici.

13 Ripetere le operazioni 11 e 12 almeno 4 volte lavando bene il materiale. Utilizzare acqua


distillata ogni volta.

14 Al termine per bollire la soluzione per 5 minuti. Questo passaggio e’ doveroso se si utilizza
acqua marina prelevata al largo.Se si utilizza il sale marino non e’ necessario.

15 Portare a ph 12.

16 filtrare il materiale mantenendolo in soluzione.

18 Usare aceto per portare il pH a 10,7.

19 Filtrare ulteriormente il materiale e preparasi alla seconda fase.Quesat nuova procedura


estrarra’ elementi di stato m in forma di polvere.

Questa procedura rimuove l’idrossido di magnesio Mg (OH) 2 dalla soluzione un pH inferiore a 9.


In primo luogo ottenere alcuni HCl (o acido muriatico) e filtri per il caffè. Un'alternativa più sicura
per HCl è distillata aceto bianco.

Via secca

1. Essiccare il precipitato in un forno al buio, a circa 275 ° C per


una o due ore. Questo forma una polvere secca.

2. Prendete la polvere secca e polverizzare i grumi formati.

3. In un contenitore di vetro, coprire la polvere con acqua distillata nella misura di un litro di acqua
per una tazza di polvere.

4. Aggiungere HCl o qualche goccia di aceto bianco lentamente per portare


il pH a 5 o 6.

5. Agitare il flacone e lasciare riposare una notte nel circolatore schermato. Gli m-state
non dovrebbero sciogliersi,mentre eventuali residui di Mg (OH) 2 si scioglieranno

6. Il giorno successivo, sciolto il Mg (OH) 2, versare


tutto in carta da filtro.

7. Lavare la polvere raccolta nella carta da filtro


con acqua distillata per rimuovere eventuali tracce residue di HCl o
aceto.

8. La polvere può essere riscaldata al forno di nuovo a circa 275 °C, A questo punto si avra’la
polvere di elementi m-stato priva dell’idrossido di magnesio
Mg (OH) 2.

Si presenta come polvere bianca finissima.Se posta nelle vicinanze di un magnete essa ne segue
il movimento.