Sei sulla pagina 1di 26

M ini guida ital

iano

Scrib u s
O pe n Source D e s k top Publ
is h ing
1.3.3.6
pag. 3
Introduzione
Pre fe re nze di Scribus
Pre fe re nze docum e nto

pag. 4
Panne l
lo proprie tà

pag. 5
Ins e rire im m agini

pag. 7
I col
ori

pag. 9
Ilte s to

pag. 10
Layout
Num e ro di pagina
Te s to in col
onne

pag. 12
Stil i di te s to
Te s to in cornici col
le gate

pag. 14
Pagine e l
ive l
li

pag. 16
Im m agini e te s to
Alline are gl
i ogge tti

pag. 17
Le form e

pag. 18
Le form e e ilte s to

pag. 19
I tracciati
I tracciati e ilte s to

pag. 21
Tabe ll
e
Bibliote ca

pag. 22
Sal
vare in PD F

pag. 23
Prim a di s tam pare

pag. 24
I form ati de i fil
e
Im portare /e s portare fil
e

pag. 25
Sugge rim e nti

pag. 26
Note
Scrib us
Scrib us è un program m a d'im paginazione O pe n Source dis ponibil e pe r i s is te m i ope rativi
Linux, Unix, M ac O S X e W indow s .
Si pos s ono produrre ne w s l e tte rs , rivis te , libri, m anife s ti, broch ure e pre s e ntazioni in PD F
inte rattive e anim ate .
Le im m agini pos s ono e s s e re ins e rite anch e in form e pol igonali e s i pos s ono appl icare al cuni
filtri e d e ffe tti s e nza ricorre re al l'us o di s oftw are di fotoritocco.
Si può s crive re ilte s to in un'al tra appl icazione e poi ins e rirl o ne l l
a cornice , oppure s i può
s crive re dire ttam e nte in una form a pol igonal e.
La grande fl e s s ibilità de lprogram m a cons is te ne l l
a ge s tione di im m agini e di te s ti, ch e
Scrib us cons ide ra com e ogge tti s ingol i tra l oro indipe nde nti, cias cuno con attributi e
caratte ris tich e s pe cifici.
La pos s ibil ità di l avorare con i l ive lli, gl i s tili di te s to e l e curve ne fanno un program m a
pote nte e com pl e to, adatto a s e conda de lris ul tato ch e s i vuol e otte ne re , s ia pe r e l
aborati
de s tinati al la s ol a vis ual izzazione , ch e pe r l a s tam pa profe s s ional e.

Prim a di com inciare a l avorare , im pos tare l


e pre fe re nze ge ne ral
i di Scrib us ne lpanne l
lo ch e
s i attiva dalm e nu Fil
e > Pre fe re nze :

Le pre fe re nze de ldocum e nto s i de finis cono ne lpanne l


lo Im pos tazioni D ocum e nto dal
m e nu File:

La grigl
ia e l
e l
ine e guida s i trovano in Pagina> Ge s tione Line e Guida 3
Com e funziona Scrib us
Ilpanne l
lo Proprie tà è ilcuore di Scribus , tutto q ue l l
o ch e vie ne ins e rito ne l
la pagina vie ne
control
lato da q ue s to panne l
lo (s e non l
o s i vis ual
izza util
izzare Fine s tre > Proprie tà).

nom e cornice

pos izione cornice

dim e ns ione cornice proporzional


e

incl
inazione

contie ne :
*i com andi pe r m odificare s tam pa/non s tam pa
l
e form e pol igonal i l'ogge tto

*le im pos tazioni pe r il


te s to in col
onne e l a
dis tanza de lte s to dai
m argini form attazione te s to

*l
e im pos tazioni pe r il proprie tà im m agine
te s to ch e contorna
l'im m agine

s pe s s ore l
ine e , tratte ggi, fre cce

rie m pim e nti, contorni, s fum ature

Ill
ucch e tto bl
occa l 'ogge tto s ul
la pagina, ilpul s ante de l
la cornice
blocca s olole dim e ns ioni m a non lo s pos tam e nto.

Spos ta l
'ordine de i l
ive l
li

rifl
e tti orizzontal
e /ve rtical
e

Spos ta l
'ordine de gl
i ogge tti s ul
la s te s s a pagina.
4
Im m agini
Pe r ins e rire un'im m agine con l
o s trum e nto Im m agine s i dis e gna un riq uadro s ul
la pagina.
Ilcom ando s i ch iam a Carica Im m agine e s i trova ne lm e nu ch e s i attiva con iltas to de s tro
de lm ous e :

ins e ris ci im m agine

Pe r ce ntrare l'im m agine , ne l


la pal
e tte Proprie tà> Im m agini, m odificare ilval ore ne l
le ca-
se l
le Pos X o Pos Y.
Notare ch e l a porzione di im m agine ch e e s ce dal
la cornice vie ne autom aticam e nte tagl
iata.

abil
ita m odifich e

5
e s e m pio

Atte nzione ! La cornice de te rm ina q ual


e s arà l
'ingom bro de l
l'im m agine , non l
e s ue dim e ns ioni.

Se non s i vis ual


izza l'im m agine : s e l
e zionare l
a cornice , cl
ick con iltas to de s tro de lm ous e , attivare
im m agine vis ib ile.

Quando l e im m agini s ono ad al ta de finizione o s ono pe s anti o s ono num e ros e , ils oftw are potre bbe
rall
e ntare .
D alm e nu ch e s i attiva con iltas to de s tro s i può s e l
e zionare Im pos tazioni Ante m prim a> Bas s a Ris ol u-
zione oppure , in cas i e s tre m i, colorare dire ttam e nte l a cornice .

Ne l m e nu ch e s i attiva con il tas to de s tro de l m ous e c'è Effe tti Im m agini. Que s to
inte re s s ante panne l
lo pe rm e tte di appl
icare al
cuni fil
tri al
le im m agini s e nza dove r us are un
program m a di fotoritocco.

6
Col
ori
I colori da appl icare alte s to e agl i ogge tti s i trovano ne lpanne l lo Proprie tà> Col ori.
Ilpul s ante con l a m atita s e l e ziona ilrie m pim e nto de lbordo, ils e cch ie l l
o ilrie m pim e nto
de ll
'ogge tto.
Scribus m os tra di de faul t un e s te s o e l
e nco di col ori ordinati in un fantas ios o ordine alfabe tico
in ingl e s e . Si può andare in M odifica> Col ori pe r rinom inare i col ori, ve rranno
autom aticam e nte aggiunti al l
'e le nco de i col ori ne l
le proprie tà.

tras pare nza e tinta.


La tras pare nza
(opacità) s i può
appl icare anch e alle
foto.

La s fum atura non s i appl


ica
alcol ore de lbordo

Ilpanne l
lo s fum atura

i triangol
i pe rm e ttono di
aggiunge re /rim uove re colori

7
Nuovo col
ore
Pe r cre are un nuovo col ore dal m e nu M odifica aprire l a fine s tra Colori. E' pos s ibil
e
m odificare i col ori e s is te nti, cre arne di nuovi, e l im inare e rinom inare . Iltas to Im porta
pe rm e tte di im portare i col ori util
izzati in un al
tro docum e nto Scribus .

8
Te s to
Se le zionando l o s trum e nto Te s to dis e gnare un re ttangol o ch e de l
im ita la zona in cui ve rrà
ins e rito.
Pe r s crive re ilte s to ci s ono tre pos s ibilità:
1 - doppio cl ick ne lriq uadro e com inciare dire ttam e nte a s crive re
2 - im portare ilte s to da un fil e e s te rno
3-l anciare l 'e ditor di te s to
L'e ditor di te s to è da cons ide rare com e un ve ro e proprio program m a di vide os crittura
com pl e to: può s e m brare in un prim o m om e nto l aborios o, m a in re al tà facilita ilcom pito;
inve ce , s crive re dire ttam e nte ne l la cornice di te s to è util
e s ol
o in cas o di piccole corre zioni.

Pe r l
anciare l 'e ditor di te s to cliccare l'icona
ch e s i trova ne lla barra de gl i s trum e nti oppure ne lm e nu tas to de s tro de lm ous e . L'e ditor s i
apre anch e con l a com binazione di tas ti Ctrl + Y.

I caratte ri s pe cial
i s i trovano ne lm e nu Ins e ris ci> Ins e ris ci Caratte re

Ilte s to s il
lab ato s i trova ne lm e nu Util
ità

Le proprie tà de lte s to s i pos s ono im pos tare anch e ne l


la pal
e tte Proprie tà al
la voce Te s to.

Iltrack ing è l
o s pazio tra le parole , ilk e rning (o
cre natura) è lo s pazio tra s ingol
e le tte re .

9
Layout
L'im paginazione s i fa con le Pagine M as tro, ovve ro s i dis e gna l o s til
e de l
la pagina in un l
uo-
go dive rs o daldocum e nto ve ro e proprio. Ilconce tto è: s i dis e gna l
o s til
e de ll
a pagina e poi s i
ins e ris cono i conte nuti.

Es e m pio
Entrare in Pagina M as tro dalm e nu M odifica pe r cre are ill ayout de l la pagina di s inis tra.
Sce gl ie re Nuovo e dare un titol o, poi dalm e nu Pagina aprire l a fine s tra Ge s tione Line e Gui-
da pe r pos izionare s ia q ue l le ve rtical
i ch e q ue lle orizzontal
i. Spuntare l 'opzione Bl occa.
Ins e rire l e form e , l
e l
ine e , l
e im m agini e i te s ti ch e dovranno apparire , pe r e s e m pio l
ogo, titolo
e cc.
Cre are un nuovo l ayout s pe cul are pe r l a pagina di de s tra e ch iude re l a fine s tra Pagina M a-
s tro pe r tornare aldocum e nto.

Num e ro di pagina
Entrare in Pagina M as tro dalm e nu M odifica. Si de cide dove s i de s ide ra ch e appaia ilnum e -
ro di pagina e s i cre a l a s ol ita cornice di te s to. Ne l l'e ditor andare al la voce
Ins e ris ci> Num e ro Pagina e s e ne ce s s ario form attare . Pe r tornare aldocum e nto ch iude re l a
pal e tte Pagina M as tro.
La com b inazione di tas ti pe r ilnum e ro di pagina s i trova ne l le pre fe re nze ge ne ral
i all
a voce
Tas ti di Sce l
ta Rapida.

10
Appl
icare un l
ayout
D alm e nu Fine s tre aprire l a pale tte D is pos izione Pagine .
In q ue s to panne l l
o s ono vis ualizzate le pagine m as tro util
izzabil
i.
Pe r appl icare un layout ad una pagina bas ta tras cinare ilm ode l l
o s ulla pagina.
L'altra pos s ibilità è aprire ilm e nu con iltas to de s tro de lm ous e e s ce gl
ie re Appl
ica Pagina
M as tro oppure andare ne lm e nu Pagina> Appl ica Pagina M as tro.

Atte nzione ! Quando s i aggiunge una nuova pagina, Scribus appl


ica ilprim o l
ayout in ordine al
fabe tico.

Te s to in col
onne
Pe r s uddivide re ilte s to in due o più col
onne andare ne l la fine s tra Proprie tà al
la voce Form a.
Acce rtars i ch e non s iano attivate l e opzioni di dis pos izione de lte s to.

num e ro col
onne
dis tanza tra col
onne

re gol
azione dis tanza dai m argini

11
Stil
i di te s to
L'e ditor de gli Stil
i di Te s to s i trova ne lm e nu M odifica alla voce Stil i Paragrafo. Una vol
ta
de finito e s al
vato s arà aggiunto autom aticam e nte ne l l
a pale tte proprie tà.

E' pos s ibil


e anch e im portare uno s til
e già de finito e d util
izzato in un al
tro fil
e di Scribus .

Appl
icare l
o Stil
e
Pe r appl icare uno Stil e ad un te s to s i può s e l e zionare dire ttam e nte l o s til
e dall
a fine s tra
Proprie tà.
O ppure , ne ll'e ditor inte rno, dopo ave r s e l e zionato ilte s to, s ce gl
ie re q ual
e s til
e appl
icare dal
m e nu ad e le nco con iltas to de s tro ne l
la s e zione di s inis tra.

12
Te s to in cornici s e parate
Se le zionare l
a cornice ch e contie ne ilte s to ch e s i vuol e far fl uire ne l
l'al
tra cornice , cliccare il
pul s ante con l
e due col onne ne lla barra de gl i s trum e nti e s e l
e zionare la cornice di de s tinazio-
ne .

col
le ga/s col
le ga ilte s to

Se in bas s o a de s tra de l
la cornice di te s to appare una piccol
a X, s ignifica ch e l
a cornice contie ne de l
te s to non vis ual
izzato.

13
Il
ive l
li
Un com pone nte fondam e ntal e ne i s oftw are di grafica s ono i l ive l
li.
Si pos s ono paragonare ad una s e rie di fogl i tras pare nti s ovrappos ti, in cias cuno de i q ual i
pos s ono e s s e re ins e riti ogge tti a piacim e nto (tracciati, te s to, im m agini bitm ap) ch e potranno
e s s e re ge s titi, ol
tre ch e s ingol arm e nte , anch e com e ins ie m e , proprio pe rch é apparte ne nti al l
o
s te s s o l
ive llo.
Pe r ope rare s u di un l ive l
lo è ne ce s s ario ch e q ue s to s ia attivo. Pe r far ciò bas ta s e l
e zionarl
o.
In Scribus i l ive ll
i ve ngono ge s titi dal la fine s tra Live l li (s i apre dalm e nu Fine s tra). Quando s i
cre a un nuovo docum e nto, autom aticam e nte vie ne de finito un prim o l ive l
lo s u cui iniziare a
lavorare .

vis ual
izza/nas condi l
ive l
lo

s tam pa l
ive l
lo

bl
occa l
ive l
lo

l
ive l
lo attivo

aggiungi l
ive l
lo

el
im ina l
ive l
lo

cam bia ordine de i l


ive l
li

E' pos s ibil


e attivare un s ol
olive l
lo al
la vol
ta.

14
Navigare tra pagine e l
ive l
li
Pe r pas s are da un l
ive l
lo al
l'al
tro oltre ch e la fine s tra Live l l
i s i può util
izzare anch e ilm e nu
de ll
a b arra di s tato.
Le fre cce ne lpanne ll
o Proprie tà s pos tano l'ordine de i live l
li.

zoom pagine l
ive l
li

Ne lpanne l
lo Proprie tà:

s pos ta l
'ordine de i l
ive l
li s pos ta l
'ordine de gl
i ogge tti

Ne lm e nu Fine s tre s i trova Sch e m a D ocum e nto.


Que s to panne llo vis ual izza l
'inte ra s truttura de lla pub b l icazione e cias cun e l e m e nto
conte nuto in ogni s ingol a pagina. Vis ual
izza anch e l
e proprie tà di ogni e l
e m e nto e individua
autom aticam e nte dove s i trova ne ldocum e nto con un s e m pl
ice clic.

Te ne ndo pre m uta l a barra s paziatrice q uando s i util


izza ilpuntatore , appare un m anina
ch e s e rve pe r "tras cinare "l
a pagina, util e q uando s i l
avora con un forte ingrandim e nto. 15
Te s to e im m agini
Pe r fare in m odo ch e ilte s to contorni un im m agine , ne lpanne l lo proprie tà s e l
e zionare Form a
e s ce glie re l
'opzione "Ilte s to fl uis ce intorno a".
Acce rtars i ch e l
'im m agine s i s ovrapponga alte s to e di ave re s e l
e zionato l'im m agine .

e s e m pi

Que lram o de llago di Com o, ch e volge a m e zzogiorno,


tra due cate ne non inte rrotte di m onti, tutto a s e ni e a
golfi, a s e conda de llo
Que lram o de llago di
s porge re e de lrie ntrare Com o, ch e volge a
di q ue lli, vie n, q uas i a m e zzogiorno, tra
un tratto, a ris tringe rs i,
e a pre nde r cors o e
due cate ne non
figura di fium e , tra un inte rrotte di m onti, tutto a
prom ontorio a de s tra, e s e ni e a golfi, a
un'am pia cos tie ra s e conda de llo
dall'altra parte ; e il
ponte , ch e ivi s porge re e de l
congiunge le due rive , rie ntrare di
par ch e re nda ancor q ue lli, vie n, q uas i a
più s e ns ibile all'occh io
q ue s ta tras form azione , e s e gni il punto in cui il lago
un tratto, a ris tringe rs i, e
ce s s a, e l'Adda rincom incia, pe r ripigliar poi nom e di lago

Pe r otte ne re ilm iglior controll


o s ull
e dis tanze : fare s corre re ilte s to attorno ad un re ttangol
o vuoto di
dim e ns ioni le gge rm e nte m aggiori de l
l'im m agine e pos izionarl o s otto di e s s a.

Al
line a e dis trib uis ci
Pe r al
line are e dis tribuire gl
i ogge tti, aprire l
a fine s tra Al
line a dalm e nu Fine s tre .

16
Le form e

Ilcom ando M odifica Form a de lpanne l l


o Proprie tà non s e rve pe r dis e gnare , m a pe r
s os tituire una form a ad un al
tra.
La funzione Arrotonda Angol i s i appl
ica s olo al
le figure re ttangol
ari e q uadrate .

s os tituis ce l
e form e
apre ilpanne l
lo Nodi

17
Te s to e form e
Pe r ins e rire ilte s to in una form a particol are bis ogna prim a conve rtirla in una Cornice di Te -
s to dalm e nu El e m e nto.
Fatto q ue s to s i può com inciare a s crive re dire ttam e nte , im portare ilte s to oppure aprire l
'e di-
tor.
La dis tanza de lte s to dai m argini s i im pos ta ne lpanne llo Proprie tà> Form a.

e s e m pio

Que l Qu
ram o de llago e lra-
l
m o d e o- cate -
di Com o, ch e volge a d iC a d ue
la g o
g io rno, tr to a
o ti, tut
m e zzogiorno, tra due cate ne m e zz
lge a tte d i m on d e llo
h e vo o da
non inte rrotte di m onti, tutto m o, c non inte rr s e co n
ne
e a g olfi, a lrie ntrare
a s e ni e a golfi, a s e conda s e ni de
e re e uas i
s porg lli, vie n, q
de llo s porge re e de l d i q u e , a ri-
ratto r
a un t e a pre nd e
rie ntrare di q ue lli, r in g e rs i,
e figura
st fiu-
vie n, q uas i a un cors o
di

I com andi pe r conve rtire in form e s i trovano anch e ne lm e nu ch e s i attiva con iltas to de s tro de lm ous e .

18
Tracciati
Gl
i s trum e nti pe r dis e gnare s ono l
e tre m atite ne lm e nu s trum e nti:

l
ine e re tte
l
ine e curve
m ano l
ibe ra

Te s to s u tracciati
Se l e zionare ilte s to as s ie m e altracciato e dalm e nu Ele m e nto s ce gl
ie re Unis ci Te s to al
Tracciato. Anch e q uando ilte s to è unito altracciato rim ane s e m pre m odificabil e e form attabi-
le.
Pe r s taccare ilte s to daltracciato tornare ne lm e nu El e m e nto e s ce glie re Se para ilte s to
daltracciato.

TutorialScribus 1.3.3.6 italiano

i alScrib us 1
to r .3.
Tu 3.6
italiano
19
Pe r pote r lavorare con l e curve e con i nodi s i util izza ilpanne l l o Nodi ch e s i attiva con un
doppio cl ick s ul
la form a s e l e zionata oppure dal panne l lo Proprie tà> Form a> M odifica
Form a.
Quando s i l avora in q ue s ta m odal ità non è pos s ibil
e inte rve nire s uldocum e nto e d è ne ce s s a-
rio ch iude re ilpanne llo Nodi pe r tornare aldocum e nto.

20
Tab e l
le
In Scrib us una tabe l l
a è cos tituita da cornici di te s to s ingol e raggruppate .
Prim a s i de cide q uante righ e e q uante col onne s ono ne ce s s arie , poi s i s e para tutto e s i
elim ina q ue l lo ch e non s e rve .
Pe r e s e m pio, s e s i raggruppano 3 ce l l
e orizzontal i e le s i allarga, ve ngono m odificate tutte l e
ce ll
e di q ue l l
a riga. Se inve ce s i al l
arga una s ingol a ce ll
a, di q ue l
la riga vie ne m odificata s ol
o
la ce lla se le zionata e non l e al tre due .

Tabe lla 1

Conte nuto A

Ce l
le raggruppate

Ce l
le s e parate

Pe r l
avorare con l
e tabe l
le è indis pe ns ab il
e l
'util
izzo de l
le l
ine e guida.

Pe r ins e rire un'im m agine in una ce l


la conve rtire prim a l
a ce l
la in Cornice Im m agine .

Bib l
iote ca
La Bib l iote ca (Fine s tra> Bib l iote ca) pe rm e tte di arch iviare gl i ele m e nti ch e s i util
izzano più
s pe s s o (ad e s . l
ogo, im m agine , indirizzo e cc.).
Pe r aggiunge re un e l e m e nto (di q ual s ias i tipo) al l
a Bib liote ca s i attiva ilm e nu con iltas to de -
s tro de lm ous e e s i s e le ziona Aggiungi al la b ib l
iote ca.
Quando s i vuol e util
izzare un e l e m e nto conte nuto ne l la Bib liote ca è s ufficie nte s e l e zionarl
o
e tras cinarl o s ul l
a pagina.

21
Scrib us e docum e nti PD F
Con Scrib us è pos s ibil e cre are docum e nti in pdf s pe cifici pe r l a s tam pa o pe r ilw e b, com pre s i
i pdf con form e l e pre s e ntazioni di s l
ide con e ffe tti.
L'im pos tazione pre de finita è PD F 1.3, ch e garantis ce l a m aggiore com patibil ità, m e ntre PD F
1.4 è da s ce glie re s e ci s ono tras pare nze da ge s tire .
Pe r l
a s tam pa tipografica o l a s tam pa s u l
as e r a 4 col ori s i cons iglia di s ce gl
ie re l
a com patibil i-
tà PD F/X-3.

Le 3 opzioni principal
i s ono:

Ge ne ral
e

im pos tazioni
docum e nto com patibil
ità PD F

im pos tazioni im m agini

Caratte ri

Col
ore

tipo PD F

22
Prim a di s tam pare
Ilpul s ante con ils e m aforo apre una fine s tra di Ve rifica Pre l im inare ch e s e gnal a gl i
e ve ntual i e rrori pre s e nti ne ldocum e nto potre bbe ro cre are probl
e m i in s tam pa, q ual
i pe r
e s e m pio tras pare nze o ogge tti fuori dal l
'are a di s tam pa.

Ante prim a di s tam pa


Ne l l
'ante prim a di s tam pa s i può otte ne re ildocum e nto pe r ave re ilm igl iore ris ul
tato
pos s ibile s ul
la s tam pante di s ui s i dis pone .
Le prim e due opzioni s i pos s ono us are pe r q ual s ias i tipo di s tam pante , l
e al
tre opzioni s ono
s pe cifich e pe r l
a pre s tam pa e pe rm e ttono di s im ul are l a s tam pa in CM YK.

ge ne ral
i pre s tam pa col
ori CM YK

La funzione Raggruppa pe r l 'output dalm e nu fil


e , divide ildocum e nto ne i s uoi
com pone nti: ilte s to, i font us ati e l
e im m agini. 23
Form ati de i fil
e
I form ati pre de finiti di Scribus s ono .s l
a e .s cd, .s l
a.gz e s cd.gz s al
vano ilfil
e in form a
com pre s s a.

Es portare fil
e
Im m agini
E' pos s ibil
e e s portare tutto ildocum e nto, s ol am e nte una pagina o inte rval l
i di pagine , in
form ato PNG o JPG.
Ilform ato EPS s al va s ol
am e nte una pagina al l
a vol ta.
In form ato SVG*è pos s ibil e e s portare anch e ilte s to oltre ch e l
'inte ra pagina.

Te s to
Ilte s to s i può e s portare in form ato TXT dire ttam e nte dal
la pagina con iltas to de s tro de l
m ous e oppure s al vando ilte s to ne l
l'e ditor.

L'inte ro docum e nto o s ingol


e pagine pos s ono e s s e re e s portati in form ati PD F.

Im portare fil
e
Im m agini
Scribus riconos ce i form ati bitm ap più com uni q ual i PNG, TIFF, JPG, EPS, GIF
e PSD *, inol tre è pos s ibil
e im portare com e im m agine anch e i fil
e PD F.
I form ati ve ttoriali im portabili s ono SVG* e SXD di O pe nO ffice D raw .

Te s to
I form ati di te s to da im portare in Scribus pos s ono e s s e re TXT e SW X di O pe nO ffice .
D a O pe nO ffice s i può im portare s ol am e nte ilte s to, tabe l l
e e dis e gni vanno s al vati a
parte e im portati com e im m agini.

D a s ce gl
ie re con particol
are atte nzione l
e opzioni di im portazione di un docum e nto da
O pe nO ffice :

s os tituis ce tutti i fogli di s til


e cre ati in Scribus
con i fogl i di s til
e util
izzati in O pe noffice

com bina gl i s til


i di O pe noffice con gl
i s til
i
di Scribus ch e h anno attributi com uni

da util izzare s e s i im portano più docum e nti


dive rs i

E' pos s ibil


e im portare i te s ti de l
le pagine w e b in H TM Lo H TM
24
*SVG
SVG s ignifica Scal ab l e Ve ctor Graph ics - Grafica ve ttorial e s cal ab il e . Que s to form ato è
s tato cre ato dalW 3C (W orl d W ide W e b Cons ortium ) com e form ato ape rto, q uindi l ibe ro da di-
ritti, pe r de finire uno s tandard pe r l 'util
izzo de l
la grafica ve ttoriale in re te .
A diffe re nza de l l
a grafica bitm ap, ch e codifica l 'im m agine com e ins ie m e di pixe l , q ue lla ve tto-
riale de s crive ilproprio conte nuto attrave rs o i ve ttori, nati dal l
a com binazione di l ine e e curve .
La s os tanzial e diffe re nza con l e im m agini bitm ap cons is te :
- ne ls uo util izzo
- ne l”pe s o” in Kb de l l
e im m agini prodotte , cons ide re volm e nte ridotto
- ne l l
a pos s ibil ità di s cal are e ridim e ns ionare le im m agini, s e nza ch e l 'ins ie m e pe rda q ual ità
(la q ual ità non dipe nde dal la ris ol
uzione ).

PSD è ilform ato im m agini di Adobe Ph otos h op

SXW è ilform ato te s to di O pe nO ffice

ODT è l
'al
tro form ato di te s to di O pe nO ffice

SXD è ilform ato im m agini ve ttorial


e di O pe nO ffice D raw

Sugge rim e nti


La pagina non è s ol am e nte uno s pazio bianco da rie m pire con te s ti e im m agini.
E' una "s upe rficie "dove gl i ogge tti ve ngono dis pos ti in arm onia con l o s pazio, dove il"vuoto"
de l
la pagina è un ogge tto com e gl i altri, de ll
a s te s s a im portanza.
Una pre s e ntazione grafica dovre bbe e s s e re coe re nte , non affaticare l a le ttura con font
inadatti, troppo piccol i o troppo grandi, troppe parol e pe r colonna o con riq uadri e bordi
troppo ravvicinati ch e non l as ciano re s piro.

Com e re gol a ge ne ral e q uando c'è m ol to te s to è pre fe ribil


e us are un caratte re con l e grazie
com e ilTim e s Ne w Rom an, ch e facil ita l
al e ttura, m e ntre i font bas toni, ad e s e m pio l'Arial
, si
pos s ono util izzare pe r titol i o pe r rich iam are q ual cos a. M e gl
io non abus are de l la grande
varie tà di caratte ri a dis pos izione e us are ve ram e nte alm inim o i caratte ri grafici tipo ilCom ic.
Anch e l 'us o de i col ori dipe nde dal la "q uantità", s i pos s ono otte ne re pre ge vol i elaborati
im pie gando s ol o 2 o 3 col ori.
Riguardo ai col ori è ne ce s s ario ricordare q ual e s tam pante s i utilizze rà e im pos tare da s ubito
la pal e tte col ori in RGB oppure in q uadricrom ia.

La q ual ità de ll
e im m agini dipe nde anch 'e s s a da q ual e s tam pante s i util
izze rà e dagl
i s copi de l
prodotto.
Pe r ilw e b o pe r un pdf pe r ilw e b l a ris oluzione da adottare è 72dpi, pe r l a s tam pa
tipografica 300dpi.
Quando l a tipografia rich ie de un'im m agine (foto) pe r l a s tam pa s are bbe im portante fornire l a
più grande a 300dpi, può e s s e re PNG, JPG , TIFF o EPS.
Vie tato fornire ilform ato GIF: è s ol o e d e s cl
us ivam e nte pe r ilw e b .
Ill ogo dovre bbe e s s e re a tracciati SVG o EPS.
In cas o di dubbio, ve rificate con l o s tam patore q ual e s ol
uzione pre fe ris ce e control late
s e m pre le bozze prim a di dare l 'ok de finitivo pe r la s tam pa.

25
Scrib us
Ils ito ufficial
e di Scribus :
h ttp://w w w .s crib us .ne t
dove s i pos s ono trovare l e ve rs ioni aggiornate de ls oftw are e l
a docum e ntazione .

Trucch i e cons igl i s i trovano più facil


m e nte s u:
h ttp://w ik i.s crib us .ne t/inde x.ph p/M ain_Page

Scritto e im paginato con Scribus da Lore na Col


m e , M arzo 2007

Que s to m anual e è ril


as ciato s otto lice nza Cre ative Com m ons by/nc/s a 2.5 Ital y.
Pote te copiarl o, s tam parlo e dis tribuirlolibe ram e nte , a patto di non farne us o com m e rcial
e.
Trovate una copia de l lalice nza al lindirizzo:
h ttp://w w w .cre ative com m ons .it/Lice nze

26