Sei sulla pagina 1di 11

Curiosità sulla

MetaTrader4
di Damiano Caddeo

1
Introduzione
Questo eBook è rivolto a coloro che si sono iscritti alla newsletter di Pro-
ject Trading. Lo scopo di questo eBook è quello di mostrare alcuni stru-
menti che la MT4 (MetaTrader4) mette a disposizione del trader, ma che
di solito sono poco conosciuti o poco utilizzati.

2
Indice
1. Due posizioni opposte, un solo spread.………………………………………………..4
2. Fast Navigation Line…………………………………………………………………………….7
3. Indicatore multiplo in finestra separata..……………………………………………..9
4. Visualizzare lo storico operazioni sul grafico.………..……………………………10

3
1. Due posizioni opposte, un solo spread
Forse non tutti lo sapranno ed è per questo che è meglio dirlo. Quando io
acquisto su un cambio 1 lotto, significa che da qualche altra parte, nel
mercato, c’è qualcuno che sta vendendo 1 lotto sullo stesso cambio. E vi-
ceversa se io sto vendendo. Non è possibile eseguire un ordine se non c’è
una controparte che sta facendo l’opposto di quello che sto facendo io.
Detto questo, possiamo andare avanti.

Forse chi usa molto l’hedge sullo stesso cambio già la conosce. Ma per
tutti gli altri, potrebbe risultare sconosciuta la funzionalità Chiudi entro
che la MT4 mette a disposizione del trader. Il nome deriva dalla pessima
traduzione dall’inglese di “Close by”. Non tutti i broker permettono al
trader di usarla. Per intendersi, sto parlando di questa opzione che appa-
re quando andiamo a chiudere una posizione (evidenziata in rosso):

Figura 1

4
Potresti non averla mai vista sulla tua MT4, per un semplice motivo… Ap-
pare solo quando ci sono 2 ordini opposti sullo stesso cambio. Serve a fa-
re quello che ho detto all’inizio di questo capitolo, ovvero a chiudere una
posizione che hai sulla MT4 con una opposta che hai sempre tu sulla MT4.

Ecco il procedimento che devi seguire per utilizzare questa funzionalità.


Per prima cosa devi avere aperti i 2 ordini opposti sulla MT4:

Figura 2

Dopodiché apri la finestra per chiudere un ordine dei 2 con il doppio clic
su un ordine (ti apparirà una finestra come quella della figura 1). Selezio-
na Chiudi entro e questo sarà quello che ti apparirà:

Figura 3

5
Dalla lista che ti esce fuori (figura 3) seleziona l’ordine opposto con cui
vuoi chiudere l’ordine e clicca sul bottone giallo “Chiusura”. Istantanea-
mente si chiuderanno le 2 posizioni aperte.

Ora ti starai chiedendo perché ti dovrebbe convenire usare questo meto-


do piuttosto che chiudere i tuoi ordini normalmente uno alla volta come
hai sempre fatto. Risposta semplice. Utilizzando questo metodo ottieni 2
vantaggi: il primo è che chiudi le 2 posizioni contemporaneamente (cosa
che non faresti nell’altro metodo); il secondo è che per la chiusura delle 2
posizioni paghi solo lo spread della prima posizione e quello della seconda
viene azzerato. Paghi uno spread per 2 posizioni! Non ci credi? Guarda
come vengono segnate nello storico le 2 operazioni di prima (quelle di fi-
gura 2):

Figura 4

Come puoi vedere, il guadagno/perdita di un ordine è stato azzerato. Lo


spread è stato calcolato solo su un ordine. Io avevo aperto le 2 posizioni
allo stesso prezzo, quindi l’unica perdita è stata lo spread.

Come potrebbe esserti utile questa funzionalità se non usi l’hedge sullo
stesso cambio? Può capitare di dover chiudere una posizione su un cam-
bio molto volatile, dove magari da quando clicchiamo per chiudere la po-
sizione a quando effettivamente viene chiusa il prezzo si sposta troppo.

6
Per questo alcune persone preferiscono aprire un ordine opposto con lot-
ti uguali alla somma di tutti gli ordini presenti su un cambio. E dopo usano
il Chiudi entro per chiuderli senza fretta.

Concludo questo capitolo dicendo che le 2 posizioni non devono avere


per forza lo stesso lotto. Se utilizzo il Chiudi entro con un ordine buy da 1
lotto e un sell da 0.5 lotti, mi rimarrà semplicemente aperto un sell da 0.5
lotti. Così come se ho un buy da 1 lotto e 2 sell da 0.5 lotti ognuno, con il
Chiudi entro non rimarrà nessun ordine aperto.

2. Fast Navigation Line


Non molti ne conoscono l’esistenza. Sto parlando della barra di naviga-
zione veloce della MT4. Si può attivare premendo barra spaziatrice su un
qualsiasi grafico della MT4. Se ci provi, questo sarà quello che vedrai
nell’angolo in basso a sinistra:

Figura 5

All’interno di questa barra possiamo inserire una data e premere Invio.


Automaticamente la MT4 sposterà il grafico e ci mostrerà la data digitata
(ricordati di togliere lo scorrimento automatico del grafico con il tasto

). Questo è un grosso risparmio di tempo, se consideri che questa è

7
l’alternativa allo scorrere tutto il grafico con il mouse. I formati della data
accettati sono i seguenti:
Formato Alternativa
AAAA.MM.GG GG.MM.AAAA
AAAA/MM/GG GG/MM/AAAA
AAAA-MM-GG GG-MM-AAAA
Tabella 1

Ovviamente sarà possibile specificare anche l’orario subito dopo. Ecco un


esempio nel caso in cui ci fosse da visualizzare la candela delle 12 del 1
settembre 2014:

Figura 6

Questo non è l’unico utilizzo possibile della barra. Infatti, è anche possibi-
le cambiare timeframe al grafico visualizzato. Basterà digitare il timefra-
me con i minuti o con il suo nome (30=M30, 60=H1, ecc.) e premere Invio.

Altro uso che se ne può fare è quello di cambiare simbolo (utile soprattut-
to quando vuoi utilizzare lo stesso template del grafico corrente per il
nuovo simbolo). Come sempre, basterà digitare il nome del simbolo e
premere Invio perché appaia il grafico desiderato. Questa funzionalità
può essere usata in combinazione con quella del timeframe. Eccone un
esempio:

Figura 7

8
3. Indicatore multiplo in finestra separata
Chiunque utilizzi la MT4 ha usato almeno una volta un indicatore in una
finestra separata, come il MACD, lo Stochastic, l’ATR o altri. Ecco ad e-
sempio il famoso Stochastic:

Figura 8

Quello che però molti non sanno è che si possono “accorpare” più di un
indicatore in una finestra separata. Mettiamo di voler accorpare il MACD
e lo Stochastic. Per farlo, sullo Stochastic di prima (figura 8) dobbiamo
trascinarci sopra il MACD che troveremo tra gli indicatori della MT4. E il
risultato sarà il seguente:

Figura 9

Ovviamente l’accorpamento è possibile anche con altri indicatori, non so-


lo con quelli scelti per l’esempio. Se avessimo preso una media mobile e

9
l’avessimo aggiunta ad un semplice Stochastic, avrebbe funzionato lo
stesso.

Sta a te ora sperimentare le varie combinazioni con gli indicatori nella fi-
nestra separata. Tieni presente che è possibile utilizzare anche indicatori
personalizzati (quelli che non sono preinstallati nella MT4).

4. Visualizzare lo storico operazioni sul grafico


Altra piccola curiosità riguardo la MT4 che non molti conoscono è la pos-
sibilità di visualizzare sul grafico le operazioni dello storico. È piuttosto
scomodo guardare la data e i prezzi di un’operazione nello storico e ricol-
locarla mentalmente sul grafico.

Per questo è possibile cliccare su un’operazione e trascinarla sul grafico.


In questo modo verrà segnalata sul grafico l’esatta apertura e chiusura
dell’operazione. Ecco un esempio di cosa viene visualizzato sul grafico:

Figura 10

10
Questo è un ottimo modo per studiare l’operatività di un conto con preci-
sione e con il minimo sforzo.

Conclusioni
Siamo giunti alla conclusione di questo eBook. Spero che la lettura sia sta-
ta di tuo gradimento. Mi auguro che una delle funzionalità esposte in
questo eBook possa esserti di aiuto in futuro.

Damiano Caddeo

11