Sei sulla pagina 1di 13

Pierino e il lupo

musica di

SCHEDE DIDATTICHE
a cura di Maria Chiara Mazzi
Nato nel 1891 e morto nel 1953, il russo Sergej Prokof’ev è uno dei più
importanti compositori del Novecento. Pianista di eccezionale bravura, all’inizio
della sua carriera tenne concerti in tutto il mondo, poi, tornato in Russia, iniziò
anche a comporre musiche da camera e per orchestra (come la Sinfonia n. 1
‘Classica’) per le quali fu subito apprezzato. Il suo stile, in tutti i generi
musicali, è in equilibrio tra la ricerca di un nuovo linguaggio adatto al mondo
moderno e il desiderio di esprimersi sempre in un linguaggio affascinante e
comprensibile.
Negli anni Trenta egli si dedicò con grande
successo anche a generi come il balletto
(Romeo e Giulietta, 1938, Cenerentola,
1946, La favola del fiore di pietra, 1950) e
la musica da film (fondamentale la sua
collaborazione con il regista Sergeij
Eisenstein per l’Aleksandr Nevskij, 1939, e
Ivan il Terribile, 1944), ma dedicò alcuni
lavori proprio all’educazione musicale dei
bambini (Pierino e il lupo, 1936). Nella
musica per pianoforte (Sarcasmi, Visiones
fugitives, Sonate, Scene da Romeo e Giulietta) Prokof’ev inventa uno stile
nuovissimo col quale riesce a esprimere tutti i sentimenti dell’animo e tutte le
ansie della modernità.
SCHEDA N.1

Prova a completare il testo servendoti della scheda precedente e delle parole che trovi alla fine.
Ma fai attenzione: ci sono anche delle parole estranee…

Nato nel 1891 e morto nel 1953, il **** Sergej Prokof’ev è uno dei più
importanti compositori del ****. Pianista di eccezionale bravura, all’inizio della
sua carriera tenne concerti in tutto il ****, poi, tornato in ****, iniziò anche a
comporre musiche da camera e per **** (come la Sinfonia n. 1 ‘Classica’) per le
quali fu subito apprezzato. Il suo stile, in tutti i generi musicali, è in **** tra la
ricerca di un nuovo linguaggio adatto al mondo ****e il desiderio di esprimersi
sempre in un linguaggio affascinante e comprensibile.
Negli anni **** egli si dedicò con grande
successo anche a generi come il ****
(Romeo e Giulietta, 1938, Cenerentola,
1946, La favola del fiore di pietra, 1950) e
la musica da **** (fondamentale la sua
collaborazione con il regista Sergeij
Eisenstein per l’Aleksandr Nevskij,
1939, e Ivan il Terribile, 1944), ma
dedicò alcuni lavori proprio all’educazione
musicale dei **** (Pierino e il lupo, 1936).
Nella musica per **** (Sarcasmi,
Visiones fugitives, Sonate, Scene da
Romeo e Giulietta) Prokof’ev inventa uno stile nuovissimo col quale riesce a
esprimere tutti i **** dell’animo e tutte le ansie della ****.

America - Russo – Francese - orchestra – Novecento – Asia - mondo - Russia – musical -


armonia - equilibrio – antico - moderno - Trenta – teatro - - Italia - film – clarinetto -
pianoforte – violino - bambini – - balletto -percussioni - sentimenti - Ottocento – modernità –
passato - Settanta
SCHEDA N.2

Come hai letto nella scheda sulla vita del compositore, ci sono almeno tre
generi musicali nei quali Prokof’ev è diventato celebre:
balletto, musica da film, musica per pianoforte.

Abbiamo mescolato tutti i titoli di queste composizioni.


Adesso, aiutandoti con la scheda sulla vita prova a ricollocare le opere nel
loro settore.

Cenerentola
Ivan il Terribile

Scene da Romeo e
Romeo e Giulietta
Aleksandr Nevskij
Giulietta
Sarcasmi

La favola del
Sonate
fiore di pietra
Visiones
fugitives

musica per
pianoforte
balletto musica da film
È una bellissima giornata e Pierino (tutti gli archi) decide di fare una
passeggiata. Lo accompagnano un cinguettante uccellino (flauto
traverso) e un'anatra (oboe) dal passo dondolante che si mettono a
bisticciare tra di loro: “Tu non sai volare” dice uno, “E tu non sai
nuotare” risponde l’altra. Approfittando della lite un gatto (clarinetto)
vorrebbe mangiarsi uno dei due, ma Pierino avvisa i due amici che
riescono a fuggire. Intanto il
nonno (fagotto) rimprovera il
nipote di essere sfuggito,
avvertendolo che un lupo
potrebbe arrivare da un
momento all'altro e
mangiarselo. Appena in
tempo: un lupo (corni)arriva
davvero e riesce a divorarsi in
un sol boccone l’anatra.
A questo punto Pierino decide di intervenire e con l’aiuto dell’uccellino
riesce a far cadere il lupo in una trappola proprio mentre arrivano i
cacciatori (tutti i legni) che vorrebbero sparargli coi fucili (timpani).
“Smettetela di sparare!" grida il ragazzo "L'uccellino ed io abbiamo già
catturato il lupo. Aiutateci piuttosto a portarlo al giardino zoologico".
Immaginatevi che marcia trionfale! Pierino in testa e dietro i cacciatori
che trascinano il lupo, il nonno e il gatto chiudono il corteo. Sopra di
loro volteggia l'uccellino e se qualcuno ascolta con attenzione, può
sentire l'anitra fare "qua qua" nella pancia del lupo, perché questo, per la
per la fretta, l'aveva inghiottita viva!
SCHEDA N.3

Riscrivendo l’avventura di Pierino alcune parole sono rimaste nella penna. Aiutati
con la scheda precedente e riempi tu gli spazi segnati con gli asterischi.

È una bellissima giornata e Pierino (tutti gli


*****) decide di fare una passeggiata. Lo
accompagnano un cinguettante ***** (flauto
traverso) e un'anatra (oboe) dal passo
dondolante che si mettono a bisticciare tra di
loro: “Tu non sai ****” dice uno, “E tu non sai
nuotare” risponde l’altra. Approfittando della
lite un gatto (*****) vorrebbe ******* uno dei
due, ma Pierino avvisa i due amici che
riescono a fuggire. Intanto il ***** (fagotto)
rimprovera il nipote di essere sfuggito,
avvertendolo che un lupo potrebbe arrivare da
un momento all'altro e ******. Appena in
tempo: un lupo (*****) arriva davvero e riesce a
***** in un sol boccone l’anatra. A questo
punto Pierino decide di intervenire e con l’aiuto dell’uccellino riesce a far cadere il
lupo in una ***** proprio mentre arrivano i cacciatori (tutti i ****) che vorrebbero
sparargli coi fucili (******). “Smettetela di sparare!" grida il ragazzo "L'uccellino ed
io abbiamo già catturato il lupo. Aiutateci piuttosto a portarlo al giardino
zoologico". Immaginatevi che marcia ******! Pierino in testa e dietro i cacciatori che
trascinano il lupo, il nonno e il ****** chiudono il corteo. Sopra di loro volteggia
l'uccellino e se qualcuno ascolta con attenzione, può sentire l'***** fare "qua qua"
nella pancia del lupo, perché questo, per la fretta, l'aveva inghiottita viva!
SCHEDA N.4

La favola di Pierino è stata fatta in tanti pezzetti che si sono mescolati tra di loro.
Prova a rimetterli insieme numerando le varie sezioni in modo che leggendole di
seguito tutto torni al suo posto.
Ti abbiamo indicato da dove partire….

B Immaginatevi che marcia trionfale!


Pierino in testa e dietro i cacciatori
A
che trascinano il lupo, il nonno e il
gatto chiudono il corteo
“Smettetela di sparare!"
grida il ragazzo
"L'uccellino ed io
abbiamo già catturato il
lupo. Aiutateci piuttosto a Intanto il nonno rimprovera il nipote di
portarlo al giardino D essere sfuggito, avvertendolo che un lupo
zoologico". potrebbe arrivare da un momento all'altro
Sopra di loro e mangiarselo. Appena in tempo: un lupo
volteggia arriva davvero e riesce a divorarsi in un
l'uccellino e se sol boccone l’anatra
qualcuno ascolta
C con attenzione, E
può sentire “Tu non sai volare”
l'anitra fare "qua F dice uno, “E tu non
Approfittando della lite un qua" nella pancia
gatto vorrebbe mangiarsi sai nuotare”
del lupo, perché
uno dei due, ma Pierino questo, per la per risponde l’altra.
avvisa i due amici che la fretta, l'aveva
riescono a fuggire. inghiottita viva!

H 1

È una bellissima giornata e


G Pierino decide di fare una
passeggiata. Lo accompagnano
un cinguettante uccellino e
A questo punto Pierino decide di
un'anatra dal passo dondolante
intervenire e con l’aiuto dell’uccellino
che si mettono a bisticciare tra
riesce a far cadere il lupo in una trappola
di loro:
proprio mentre arrivano i cacciatori che
vorrebbero sparargli coi fucili .
SCHEDA N.5

Come hai visto dalla favola, ogni pesonaggio è associato ad uno strumento musicale.
Aiutandoti con la scheda che narra la trama, collega ogni strumento a uno dei
personaggi.

corno
oboe

clarinetto

flauto

fagotto

fagotto
SCHEDA N.6

Gran parte dei personaggi sono impersonati da strumenti a fiato. Gli strumenti a
fiato sono così chiamati perché il suono viene prodotto
soffiando aria al loro interno.
A seconda del materiale di cui sono fatti, si suddividono in legni e in ottoni,
entrambi rappresentati nella nostra favola.
Il corno appartiene agli ottoni, mentre flauto , oboe, clarinetto e fagotto
appartengono ai legni. Riconosci e metti ciascuno nel suo contenitore gli strumenti
a fiato della favola

oboe OTTONI

corno
clarinetto
otto

fagotto
flauto
LEGNI
SCHEDA N.7

Nella nostra favola Pierino è impersonato da tutti gli strumenti ad arco insieme. Gli
strumenti ad arco (detti anche archi) vengono chiamati così perché vengono
suonati con un archetto, formato da una bacchetta di legno e da un fascio di crini
di cavallo che sfregano le corde.
Gli archi sono violino, viola, violoncello e contrabbasso

Non solo gli archi producono suono attraverso le corde!


Qui abbiamo mescolato gli archi ad altri strumenti con le corde.
Elimina gli intrusi!!!!

cetra

arpa

viola
contrabbasso

chitarra

violoncello
violino
SCHEDA N.8
SCHEDA N.9

Ripercorriamo insieme tutto ciò che abbiamo imparato nelle nostre schede.
Indica se ogni affermazione è vera o falsa.

1)Prokof’ev è un compositore russo del Novecento V F

2) Prokof’ev compone solo musica per pianoforte e per orchestra V F

3) Pierino e il lupo è una composizione per balletto V F

4) In Pierino e il lupo suonano solo gli strumenti ad arco V F

5) L’anatra e il gatto sono rappresentati con due strumenti a fiato V F

6) La voce del lupo è quella del fagotto V F

7) Alla fine della favola il lupo mangia l’uccellino V F

8) Violino e violoncello appartengono alla famiglia degli archi V F

9) Il corno appartiene alla famiglia dei legni V F

10) L’uccellino viene rappresentato dal flauto traverso V F

11) Alla fine della favola il lupo riesce a scappare V F

12) L’ultimo brano di Pierino e il lupo è una marcia trionfale V F


SCHEDA n.2 SCHEDA n.5 SCHEDA n.6
balletti uccellino flauto Ottoni: corno
Romeo e Giulietta anatra oboe
Cenerentola gatto clarinetto Legni:
La favola del fiore di pietra nonno fagotto clarinetto, oboe,
lupo corno fagotto
musica da film
Aleksandr Nevskij
Ivan il Terribile

musica per pianoforte


Sarcasmi SCHEDA n.7
Visiones fugitives Gli intrusi sono
Sonate Arpa Cetra Chitarra
Scene da Romeo e Giulietta

S
SCHEDA n.4
LL’ordine giusto è

H 1
F 2 SCHEDA n.9
C 3 1: vero
E 4 2: falso
G 5 3: falso
A 6 4: falso
B 7 5: vero
D 8 6: falso
7: falso
8: vero
9: falso
10: vero
11: falso
12: vero

Potrebbero piacerti anche