Sei sulla pagina 1di 4

CENTRALE UNICA DI

COMMITTENZA
COMUNI ASSOCIATI: ACRI BISIGNANO
Sede: Via Roma n. 65 -87041- Acri CS- tel:0984-921411- fax:0984-953403
953403
Comune di
Comune di pec: cuc@pec.comuneacri.gov.it
Bisignano
Acri e
e-mail: cucacribisignano@comuneacri.gov.it-

DETERMINAZIONE
CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA
NUMERO 04 DATA 08/02/2017

OGGETTO : NOMINA COMPONENTI COMMISSIONE DI GARA PER LAFFIDAMENTO IN


CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E RISCOSSIONE VOLONTARIA E COATTIVA
DELLE ENTRATE COMUNALI: SERVIZIO IDRICO, ICI, IMU, TASI, TARSU, TARES, TARI, DELLE
ALTRE ENTRATE PATRIMONIALI ED ASSIMILABILI, NONCHE DELLE ATTIVITA DI
ACCERTAMENTO E RECUPERO DELLE FASCE DI EVASIONE RIFERIBILI
RIFERIBILI A TUTTI I TRIBUTI,
IMPOSTE E TASSE COMUNALI ED ALTRE ENTRATE DI DIVERSA NATURA.
CODICE CIG: 6889876988 - CPV: 79940000-5

Richiamati i seguenti atti:


1. Il regolamento per lorganizzazione e funzionamento della Centrale Unica di Committenza
approvato con i rispettivi atti dei Comuni consociati Acri e Bisignano, n. 57 del 28/11/2015 e n.
33 del 14/12/2015;
2. La Convenzione sottoscritta dai Sindaci dei Comuni associati in data 05/01/2016, per
lattivazione del servizio gare, connesso allaffidamento di lavori, servizi e forniture in modalit
aggregata;
3. Il D. Lgs. n. 267 del 18/08/2000, Testo Unico delle Leggi sull'ordinamento degli Enti Locali, ed in
particolare
are gli artt. 107, commi 2 e 3, e 109, comma 2;
4. Il Decreto Lgs n. 50 del 18 aprile 2016, relativo all attuazione
tuazione della direttiva n. 2014/23/UE,
2014
2014/24/UE e 2014/25/UE sullaggiudicazione dei contratti di concessioni;
concessioni
5. Larticolo 77 comma 1. del el sopra riportato Decreto n.50/2016;
6. Larticolo 3 della convenzione, attraverso la quale sono stati individuati e assegnati ai
dipendenti dei due Comuni consociati i ruoli e le competenze per lespletamento delle funzioni
richieste nellambito della C.U.C., nei limiti della durata dellincarico medesimo;
medesimo
7. Larticolo 5 comma c) e larticolo 9 del regolamento per lorganizzazione e funzionamento della
Centrale Unica di Committenza inerenti alla formazione della commissione aggiudicatrice;
aggiudicatrice
8. Larticolo 42 del D.Lgs n.. 50 del 18 aprile 2016 comma 1 e art 6bis legge 241/990 costituisce
orientamento gratuito della giurisprudenza amministrativa quello secondo cui lamministratore
pubblico (o il funzionario) debba astenersi dal prendere parte alla discussione e alla votazione
vo
(o alla adozione di pareri, valutazione tecniche, atti endoprocedimentali e provvedimenti finali
nei casi in cui sussista una correlazione immediata e diretta (o anche potenziale) tra il
contenuto del provvedimento e specifici interessi suoi o di parentela
parentela ed affini fino al 4 grado.
grado
9. Larticolo 165 del D.Lgs. 18 agosto/2000,
agost o/2000, n.267 commi 8 e 9 ai sensi dei quali si
adotta la presente determinazione.
IL RESPONSABILE DELLA CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA
Premesso:
 che con Determina a contrarre n. 30/9 del 30/11/2016, stata avviata la procedura aperta per
lattuazione dell affido IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E RISCOSSIONE VOLONTARIA E
COATTIVA DELLE ENTRATE COMUNALI: SERVIZIO IDRICO, ICI, IMU, TASI, TARSU, TARES, TARI, DELLE
ALTRE ENTRATE PATRIMONIALI ED ASSIMILABILI, NONCHE DELLE ATTIVITA DI ACCERTAMENTO E
RECUPERO DELLE FASCE DI EVASIONE RIFERIBILI A TUTTI I TRIBUTI, IMPOSTE E TASSE COMUNALI ED
ALTRE ENTRATE DI DIVERSA NATURA dell'importo complessivo di 3.286.732,98,
3.286.732,98 con il criterio di
aggiudicazione dell'offerta economicamente pi vantaggiosa determinata ai sensi dell'art.
95,comma 2, del el D.Lgs. n. 50/2016;
 che il bando di gara il disciplinare e i relativi allegati sono stati
stati approvati con determina n. 54 del
01/12/2016 a firma del Responsabile della Centrale Unica di Committenza;
Committenza
 che il bando stato pubblicato sulla G.U.G.E. n. GU/S S S238 in data 09/12/2016, per estratto
sulla G.U.R.I. - Parte I, V Serie Speciale dei Contratti Pubblici n. 146, del 16/12/2016, all'Albo
Determina nominaa Commissione
C Aggiudicatrice Riscossione Tributi Comune di Acri
Pagina 1 di 4
Pretorio del Comune di Acri - e sui siti web della Centrale Unica di Committenza, del settore
gare e appalti nelle apposite sezioni bandi di gara, del Ministero delle Infrastrutture e dei
Trasporti, sulla piattaforma dell A.N.AC. sul sito della Regione Calabria (Altre Amministrazioni),
sui quotidiani a tiratura nazionale Aste e Appalti n. 244 del 22/12/2016, il Dubbio in data
16/12/2016, sui due quotidiani a tiratura locale Gazzetta del Sud n. 347 del 16/12/2016,
 che la scadenza per la presentazione delle offerte stata fissata al 02/02/2016;
 che alla data di cui sopra sono pervenuti n. 3 plichi da parte degli operatori economici;
 che per procedere all'esame ed alla valutazione delle offerte, e quindi all'aggiudicazione
dell'appalto col criterio dell'offerta economicamente pi vantaggiosa, necessaria la nomina di
un'apposita commissione giudicatrice ex art. 77 del d.lgs. n. 50/2016, composta da un numero
dispari di componenti, in numero massimo di cinque;
Preso atto:
 che il nuovo codice dei contratti pubblici recato dal D.Lgs. n. 50/ 2016, al comma 3 dell'art. 77
ed all'art. 78, prevede la istituzione, entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto,
di un Albo dei componenti delle commissioni giudicatrici presso l'A.N.AC. cui saranno iscritti
soggetti esperti;
 che i componenti delle commissioni sono individuati dalle stazioni appaltanti mediante sorteggio
pubblico da una lista di candidati comunicata dall'A.N.AC.;
 che nelle more dell' istituzione in concreto dell'Albo si applica la norma transitoria contenuta
nell'art. 216, comma 12, secondo la quale Fino all'adozione della disciplina in materia di
iscrizione all'Albo di cui all'art. 78, la commissione continua ad essere nominata dallorgano
della stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del
contratto, secondo regole di competenza e trasparenza preventivamente individuate da
ciascuna di esse.
Considerato, inoltre:
 che ai sensi dellart. 5 comma c, art. 6 e 9 del Regolamento della Centrale Unica di
Committenza per come richiamato al punto 1 e 2 la Commissione sar presieduta dal
Responsabile della medesima C.U.C.;
 che i commissari ed il presidente non devono aver svolto n possono svolgere alcun'altra
funzione o incarico tecnico o amministrativo relativamente al contratto del cui affidamento si
tratta;
 che coloro i quali nel biennio precedente hanno rivestito cariche di pubblico amministratore non
possono essere nominati commissari giudicatori relativamente ai contratti affidati dalle
Amministrazioni presso le quali hanno prestato le proprie funzioni d'istituto;
 che sono esclusi da successivi incarichi coloro che, in qualit di componenti di commissioni
giudicatrici, abbiano concorso, con dolo o colpa grave accertati in sede giurisdizionale con
sentenza non sospesa, all'approvazione di atti dichiarati illegittimi;
 che si applicano ai commissari e ai segretari delle commissioni l'art. 35-bis del D.Lgs 165/2001,
le cause di astensione previste dall'articolo 51 cod. proc. civ., nonch l'art. 42 del nuovo codice
dei contratti' pubblici;
Ritenuto, ai fini della composizione della commissione, di formare la medesima con n. 3
componenti, da individuare fra il personale interno dei due comuni associati ivi compreso il
presidente, con accertata esperienza quali commissari in procedure di gara ad evidenza
pubblica di lavori, servizi e forniture;
Ritenuto, pertanto, necessario nominare la Commissione giudicatrice, per l espletamento della
procedura di gara in oggetto, per un numero complessivo di 3 il personale assegnato alla
Centrale Unica di Committenza ivi compreso il presidente del seggio, oltre la segretaria
verbalizzante, tutti con accertate esperienze nellambito delle commissioni di gara da
assegnare tramite lofferta economicamente pi vantaggiosa e nel caso di specie quelle inerenti
la riscossione dei tributi nelle persone dei seguenti signori:
- Armando Covello, - Presidente Responsabile della C.U.C. Acri-Bisignano-;
- Franco Guido Commissario Componente del personale della C.U.C. Acri-Bisignano e
responsabile del servizio economato nellambito del settore contabile-;
- Dario Meringolo, Responsabile del Settore Finanziario del comune consociato Bisignano;
Ravvisata la ulteriore necessit di nominare, Segretaria verbalizzante, senza diritto di voto, la
Sig.ra Elvira Chimento, individuata tra il personale della Centrale Unica di Committenza
medesima
Visto il D. Lgs 18 aprile 2016, n. 50, recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e
forniture, in particolare gli artt. 77, 95 e 216 comma 12);
Vista la Legge 7 Agosto 1990, n. 241 e ss.mm.ii.;

Determina nomina Commissione Aggiudicatrice Riscossione Tributi Comune di Acri


Pagina 2 di 4
Verificato altres che in relazione alla normativa riportata al punto 8 degli atti richiamati, il presente
atto adottato relativo allautonomina a presidente di commissione di gara e degli altri
professionisti componenti ivi compresa la segretaria verbalizzante non risultano in alcun modo
correlati in forma diretta con una situazione di conflitto legata ad alcuno interessi di sorta,
diversamente in relazione alla situazione allinsediamento della Commissione che come primo
atto, viste le istanze dei partecipanti alla presente procedura, si provveduto ad una prima
verifica delle eventuali ipotesi di conflitto di interessi,
Richiamato ulteriormente il provvedimento adottato dal Sindaco dellEnte capofila, n. 304
dell11/01/2016 con il quale stata assegnata al sottoscritto la funzione di responsabile del
servizio associato Gare/Centrale Unica di Committenza;
Constatata la propria competenza, sulla scorta delle premesse sopra esposte, che integrano e
sostanziano il presente procedimento quali motivazioni di cui all'art. 3 della Legge n. 241/90;
DETERMINA
1) Di nominare, quali componenti, per l'esame delle offerte presentate dagli operatori economici,
relative allaffidamento dei lavori dl Riscossione tributi Comune di Acri composta da n. 3
componenti incluso il presidente nelle persone dei Signori:
- Presidente: Agr. Armando Covello, Responsabile della Centrale Unica di Committenza le cui
funzioni di presidente di seggi di gare sono assunte ai sensi dellart. 9 del regolamento della
Centrale Unica di Committenza e dellart. 216, comma 12 del D. Lgs. 50/2016 (Periodo
transitorio);
- Componente P.I. Franco Guido Responsabile del Servizio dellUfficio Contabilit Finanziaria
del Comune consociato della Centrale Unica di Committenza Acri-Bisignano;
- Componente Dott. Dario Meringolo, Responsabile del Settore Finanziario del Comune
consociato Bisignano;
2) Di nominare con funzioni di segretaria verbalizzante la Sig.ra Elvira Chimento, Istruttore
Amministrativo, quale componente della Centrale Unica di Committenza, senza diritto di voto;
3) Di dare atto che alla Commissione giudicatrice demandato il compito della scelta della
migliore offerta, provvedendo all'esame e alla valutazione delle tre offerte pervenute, nel
rispetto delle disposizioni legislative vigenti e secondo i criteri e le modalit indicate nel bando e
nel disciplinare di gara della procedura aperta esperita per l'affidamento dell'appalto indicato in
oggetto, ed in particolare sono demandati i seguenti compiti:
a) di procedere in data 14/02/2017 alle ore 10:00, in seduta pubblica, alla verifica dellintegrit dei
pieghi, della documentazione amministrativa in essi contenuta, all'apertura delle buste
contenenti le offerte tecniche al fine di verificare la presenza della documentazione richiesta ed
all'eventuale esclusione dalla gara di quei concorrenti la cui documentazione amministrativa e le
relative offerte tecniche risultino carenti sotto il profilo tecnico-documentale;
b) dopo le operazioni di cui al punto a), la seduta prosegue in modalit riservata, ovvero in una o
pi sedute riservate successive, in cui la Commissione aggiudicatrice proceder ad effettuare
l'esame e la conseguente valutazione delle offerte tecniche ammesse, nonch all'assegnazione
dei relativi punteggi applicando i criteri e le formule indicate nel bando e nel disciplinare di gara;
c) nell'adempimento dell'incarico conferito, il Presidente ed i Commissari dovranno garantire la
loro continua presenza alle operazioni della commissione.
d) le suddette operazioni potranno essere eventualmente aggiornate ad altra ora o anche nei
giorni successivi a quelli stabiliti con il presente provvedimento, ovvero nel caso fosse
necessario per la corretta valutazione delle offerte prodotte dai concorrenti, ovvero per ragioni
sopravvenute, indipendenti dalla volont della commissione aggiudicatrice che a insindacabile
giudizio della stessa, richiedano il differimento della o delle sedute;
e) l'incarico da considerarsi espletato con la redazione del verbale di assegnazione dellappalto
in modalit provvisoria;
f) in pendenza delle operazioni di gara la Commissione costituita, nel suo complesso, custode
degli atti di gara e delle offerte fino alla proposta di aggiudicazione definitiva da inoltrare al RUP
ed al Responsabile del Settore Tributi;
4) Di dare Atto che i componenti della Commissione, al momento dell'accettazione dell'incarico e
comunque prima dell'inizio delle operazioni di gara, devono sottoscrivere dichiarazione
sottoscritta ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. n. 445/2000, circa l'inesistenza a proprio carico delle
cause di incompatibilit di cui ai commi 4, 5 e 6 dell'art. 77, D.Lgs. n. 50/2016, e delle cause di
astensione di cui all'art. 51 del Codice di procedura civile e di non rientrare nelle condizioni
ostative di cui all'art. 35-bis, comma 1, del D.lgs. 165/2001 e s.m.i.

Determina nomina Commissione Aggiudicatrice Riscossione Tributi Comune di Acri


Pagina 3 di 4
5) Di dare atto che i componenti della commissione aggiudicatrice sono stati sufficientemente
informati sulle modalit della procedura e sulla documentazione di gara comprendente bando,
Disciplinare Capitolato e relativa modulistica e che congiuntamente al presidente e la segretaria
verbalizzante si impegnano ad operare con imparzialit svolgendo il compito assegnato con
rigore, riservatezza in rispetto alle norme vigenti, assumendo una posizione di indipendenza,
imparzialit ed autonomia;
6) Di comunicare la presente nomina ai componenti della Commissione indicati, ai fini degli
adempimenti di questo provvedimento oltre che lapposita convocazione per il giorno e lora
stabilito inerente la celebrazione della gara.
7) Di dare atto che il presente provvedimento immediatamente esecutivo ai sensi e per gli
effetti dell'art. 153 del D.L.vo 267 del 18 Agosto 2000, precisando che il medesimo non
comporta profili di carattere finanziario;
8) Di dare atto che la presente determinazione viene trasmessa alla Segreteria Generale per
essere pubblicata, ai sensi del combinato disposto degli artt. 124 del D.Lgs. e 32 della Legge
18 giugno 2009, n. 69, all'Albo Pretorio on-line del Comune capofila www.comuneacri.gov.it. e
nellapposita sezione bandi della Centrale Unica di Committenza -Acri-Bisignano-

Il R./le della Centrale Unica di Committenza


Agr. Armando Covello
Firma autografata a mezzo stampa
ai sensi dellart. 3 comma 2) D. Lgs.39/93

___________________________________________________________________________
La presente determinazione, previa lettura, viene approvata e sottoscritta ai sensi di legge

Copia della presente determinazione stata affissa allAlbo Pretorio del Comune il 08/02/2017

Il Responsabile del Servizio

___________________________

Determina nomina Commissione Aggiudicatrice Riscossione Tributi Comune di Acri


Pagina 4 di 4