Sei sulla pagina 1di 6

ATTO DI DETERMINAZIONE

Numero del Registro settoriale delle determinazioni: 7 del 18/03/2021


Numero del Registro generale delle determinazioni: 401 del 18/03/2021

Oggetto: DETERMINA DI APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO PER L’ACQUISIZIONE


DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE ALLA SPONSORIZZAZIONE PER LA MESSA A
DISPOSIZIONE A TITOLO DI COMODATO GRATUITO DI VEICOLO

Ufficio proponente: Servizio Attività Istituzionali del Sindaco - Nuova Pescara

Settore proponente: Settore Gabinetto del Sindaco

Responsabile del Settore: Dott. Andrea Ruggieri

Pag. 1/6 1
IL DIRIGENTE

Visto il Decreto sindacale n. 17 del 01.10.2020 di attribuzione dell'incarico ad interim di dirigente del
Settore "Gabinetto del Sindaco", successivamente prorogato con Decreto n. 4 del 29.01.2021;

Viste le Deliberazioni di G.C. n. 486 del 22.07.2019 e n. 531 del 08.08.2019 con cui è stato approvato
il nuovo Regolamento degli Uffici e dei Servizi;

Richiamata:
- la Deliberazione di C.C. n.138 del 29.12.2020 di approvazione del D.U.P. 2021-2023;
- la Deliberazione di C.C. n. 142 del 30.12.2020 con la quale è stato approvato il Bilancio di
previsione 2021-2023 e relativi allegati;
- la Deliberazione di G.C. n. 10 del 14/01/2021 di approvazione del P.E.G. 2021-2023

Visto il Decreto legislativo 18.08.2000 n. 267 ed in particolare l'art. 107 che assegna ai dirigenti la
gestione amministrativa, finanziaria e tecnica;

Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 463 del 29.09.2020, esecutiva nelle forme di legge,
avente ad oggetto “Ricerca di sponsorizzazione per l’acquisizione di autoveicoli, a titolo di comodato
gratuito, per sopperire alle esigenze di mobilità istituzionale di rappresentanza del Comune di
Pescara”, nella quale si è provveduto a stabilire gli indirizzi generali inerenti alle attività e condizioni
di sponsorizzazione per l’acquisizione in argomento;

Visto l’art. 43 della L. n. 449/1997 (“Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica”) che
costituisce il principale riferimento normativo per la stipulazione di contratti di sponsorizzazione da
parte di amministrazioni pubbliche in cui le stesse siano soggetti che fruiscono di finanziamenti da
sponsor, e prescrive che i particolari rapporti scaturenti tra lo “sponsee” e lo “sponsor” siano finalizzati
a favorire l'innovazione dell'organizzazione amministrativa e a realizzare maggiori economie;

Visto l’art. 119 del D. Lgs. n. 267/2000, in applicazione dell'art. 43 della richiamata L. n. 449/1997, al
fine di favorire una migliore qualità dei servizi prestati, consente agli Enti locali di reperire risorse
attraverso la stipula di contratti di sponsorizzazione e subordina la legittimazione delle pubbliche
amministrazioni a stipulare contratti di sponsorizzazione al ricorrere delle seguenti condizioni:
perseguimento di interessi pubblici, esclusione di conflitti di interesse tra attività pubblica e privata,
conseguimento di un risparmio di spesa;
Visti:
- l’art. 4 del D.Lgs. n. 50/2016 a mente del quale “L'affidamento dei contratti pubblici aventi ad
oggetto lavori, servizi e forniture, dei contratti attivi, esclusi, in tutto o in parte, dall'ambito di
applicazione oggettiva del presente codice, avviene nel rispetto dei principi di economicità,
efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità, pubblicità, tutela
dell'ambiente ed efficienza energetica”
- l’art. 19 del D.Lgs. n. 50/2016 che prevede per le Amministrazioni aggiudicatrici la possibilità di
stipulare contratti di sponsorizzazione con soggetti privati in possesso dei necessari requisiti,
previa pubblicazione sul sito internet della stazione appaltante di apposito avviso per la ricerca o
dell’avvenuto ricevimento di una proposta di interesse;

Considerato che:

Pag. 2/6 2
- in generale, l’istituto della sponsorizzazione si caratterizza per la possibilità offerta alle pubbliche
amministrazioni di migliorare la qualità dei servizi senza gravare sui propri bilanci, in cambio della
promozione dell'immagine dei soggetti terzi che apportano il loro contributo in termini finanziari o
di beni e/o servizi;
- in particolare, il contratto di sponsorizzazione è un contratto atipico (art. 1322 c.c.) a forma libera
(art. 1350 c.c.), di natura patrimoniale (art. 1174 c.c.) a prestazioni corrispettive (sinallagmatico),
in forza del quale lo sponsorizzato (“sponsee”) si obbliga a consentire ad altri (“sponsor”) l’uso
della propria immagine pubblica e del proprio nome per promuovere un marchio o un prodotto
dietro corrispettivo (che può sostanziarsi in una somma di denaro, in beni o servizi o entrambi da
erogarsi da parte dello sponsor);
- i contratti di sponsorizzazione si configurano come strumenti negoziati sempre più diffusi negli
Enti locali che vi ricorrono, al fine di reperire risorse finanziarie e consentire risparmi di spesa;
- la procedura di sponsorizzazione che si intende attivare è operativamente finalizzata al
contenimento della spesa pubblica in una politica di “Spending review” mediante misure
finalizzate alla riduzione dei costi dei servizi comunali e al significativo efficientamento della
gestione dei medesimi;

Precisato che potenziali situazioni di conflitto di interesse tra attività pubblica e privata, saranno
valutate preliminarmente con riferimento ad ogni proposta ed eventuale successivo contratto;

Richiamato l'art. 7 Regolamento Comunale per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni e degli
accordi di collaborazione, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 173 del
13.11.2007, ss.mm.ii, a mente del quale "La ricerca dello sponsor da parte dell’Amministrazione ... è
preceduta dalla pubblicazione di apposito avviso all’albo pretorio, all’inserimento nel sito internet del
Comune e, comunque, da adeguate forme di pubblicità ritenute di volta in volta più convenienti, al fine
di stimolare l’interesse dei privati a conoscere o ad assumere la sponsorizzazione di cui trattasi."

Ritenuto opportuno procedere mediante apposito Avviso ad evidenza pubblica sì da offrire pari
condizioni a tutti i soggetti interessati a mettere a disposizione del Comune di Pescara, a titolo di
comodato gratuito, per un periodo di ventiquattro mesi più eventuali dodici mesi, un veicolo
immatricolato nel segmento D, di cilindrata compresa tra 1600 cc e 2200 cc, Euro 6, da utilizzarsi, a
guida libera, per le esigenze di mobilità istituzionale di rappresentanza del Comune di Pescara, a titolo
di corrispettivo della valorizzazione e diffusione della propria immagine nei modi e nei termini che
saranno stabiliti in Convenzione;

Rilevato che la procedura di sponsorizzazione “tecnica” di cui all’art. 19, co 1 e 2 del D.lgs. 50/2016 è
soggetta alle disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge n. 136/2010;

Dato atto che, a tal fine, è stato assunto apposito CIG Z49310B55E;

Precisato che:
- l'interesse pubblico che si intende perseguire è quello di assicurare una disponibilità di mezzi
adeguata e che sia tale da garantire il pieno soddisfacimento delle esigenze di mobilità istituzionale
e di rappresentanza;
- la procedura di sponsorizzazione realizza economie di spesa sul bilancio comunale;
- la scelta dello sponsor avverrà mediante partecipazione ad apposito avviso pubblico di ricerca
sponsor, facente parte integrante e sostanziale del presente atto;
- il contratto di sponsorizzazione, in forma di scrittura privata soggetta a registrazione solo in caso
d'uso, avrà durata di 24 mesi ed eventuali ulteriori 12 mesi dalla data di sottoscrizione ;

Precisato che:

Pag. 3/6 3
- l’Avviso pubblico (con i relativi allegati) verrà pubblicato all’Albo Pretorio On-Line e sul sito
internet del Comune di Pescara per 7(sette) giorni consecutivi, in attuazione dell’art. 32, comma 1,
L. n. 69/2009 e ss.mm.ii. e del Regolamento comunale attuativo, approvato con Deliberazione del
C.C. n. 209 del 17.12.2010;
- il presente atto non comporta assunzione di oneri finanziari;

Precisato inoltre che:


- la sponsorizzazione dovrà consistere nel mettere a disposizione del Comune di Pescara, a titolo di
comodato gratuito, per un periodo di ventiquattro mesi più eventuali dodici mesi, un veicolo
immatricolato nel segmento D, di cilindrata compresa tra 1600 cc e 2200 cc, Euro 6, da utilizzarsi,
a guida libera, per le esigenze di mobilità istituzionale di rappresentanza del Comune di Pescara;
- l'importo della sponsorizzazione è pari ad euro 700,00 mensili oltre I.V.A.;
- il termine di presentazione delle domande è fissato in 7 giorni dalla pubblicazione dell'Avviso
pubblico sul sito internet dell'Ente,
- sono ammessi a partecipare alla procedura tutti i soggetti, pubblici e privati, enti e associazioni in
possesso dei requisiti di ordine generale necessari per contrarre con la Pubblica Amministrazione,
che non rientrino in una delle condizioni di cui all’art. 80 D.Lgs. n.50/2016;
- l'avviso non è in alcun modo vincolante per l'Amministrazione, che si riserva altresì la facoltà di
non accettare proposte qualora ravvisi situazioni di conflitto di interesse tra l'attività pubblica e
quella privata, un possibile danno alla propria immagine o alle proprie iniziative, ovvero reputi la
proposta inaccettabile per motivi di pubblico interesse;
- in caso di più offerte il Comune avvierà, nel rispetto dei principi di trasparenza e parità di
condizioni tra i contraenti, una negoziazione diretta con gli offerenti al fine di massimizzare i
risparmi per l'Ente;
- allo sponsor sarà garantito il necessario ritorno di immagine mediante:
lancio promozionale dell’iniziativa, ivi compresa la sua pubblicizzazione sul Portale
Istituzionale dell’Ente;
riduzione del 90% del canone dovuto per le occupazioni temporanee (Cosap temporanea) di
aree o spazi pubblici per iniziative, eventi, manifestazioni a scopo promozionale dell’azienda
nel territorio ove svolte: 1) nell’area di Piazza della Repubblica, limitatamente a giorni 10 nel
corso dell’anno e mq 50 di superficie massima; 2) nell’area di Piazza I° maggio limitatamente a
giorni 10 nel corso dell’anno e 50 mq di superficie;
apposizione del nome/marchio/logo dello sponsor su eventuale materiale informativo
distribuito dal Comune di Pescara;
esposizione del logo dello sponsor sugli autoveicoli messi a disposizione dell’Ente con
modalità da concordare;
esposizione del logo dello sponsor su materiale pubblicitario di eventi e manifestazioni dei
cartelloni estivi ed invernali organizzati dall’Amministrazione stessa;

Visto lo schema di Avviso pubblico ed i relativi documenti allegati che formano parte integrante e
sostanziale del presente atto:
All. A) Schema di contratto di sponsorizzazione
All. B) Modello di manifestazione di interesse alla sponsorizzazione;

Visti:
- 43 della Legge 449/1997;
- gli artt. 107 e 119 del D. Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.;
- 4 e 19 del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e ss.mm.ii.
- la Deliberazione di Giunta Comunale n. 22 del 22/01/2015 con la quale è stato approvato il Patto di
Integrità del Comune di Pescara, in attuazione del Piano Nazionale Anticorruzione (deliberazione
CIVIT n. 72/2013) e ai sensi della L. n. 190/2012 e della determinazione dell’A.V.C.P. n. 4/2012 e
Pag. 4/6 4
ss.mm.ii.;
- il Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici approvato con D.P.R. n. 62/2013;
- la Deliberazione di Giunta Comunale n. 130/2014, con la quale è stato approvato il Codice di
Comportamento dei dipendenti del Comune di Pescara, ai sensi dell’art. 54, commi 1 e 5, del D.
Lgs. n. 165/2001;
- il Regolamento Comunale per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni e degli accordi di
collaborazione, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 173 del 13.11.2007;

Ritenuto che l’istruttoria preordinata alla emanazione del presente atto consenta di attestare la
regolarità e correttezza di quest’ultimo, ai sensi e per gli effetti di quanto dispone l’art. 147 bis del
D.Lgs. n. 267/2000;

DETERMINA

Per tutto quanto sopra, di

di approvare quanto in premessa che ivi si intende integralmente riportato;


di avviare la procedura per l’individuazione di soggetti “sponsor” finalizzata ad implementare la
dotazione del parco veicoli comunale;
di approvare i seguenti allegati documenti che formano parte integrante e sostanziale del presente
atto, per l’acquisizione di manifestazioni di interesse alla sponsorizzazione in argomento:
Schema di Avviso Pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse alla
sponsorizzazione per la messa a disposizione a titolo di comodato gratuito di
veicolo segmento D cilindrata c compresa tra 1600 cc e 2200 cc, Euro 6
Allegato A – Modello contratto di sponsorizzazione;
Allegato B – Modello di manifestazione di interesse alla sponsorizzazione;
di stabilire con il presente atto quanto segue:
a) il fine che si intende perseguire è l’attivazione di procedure di sponsorizzazione tese al
conseguimento di economie di spesa per l’Ente;
b) l’obiettivo è di verificare la disponibilità da parte di soggetti pubblici e privati a mettere a
disposizione del Comune di Pescara, a titolo di comodato gratuito, per un periodo di
ventiquattro mesi più eventuali dodici mesi, un veicolo immatricolato nel segmento D, di
cilindrata compresa tra 1600 cc e 2200 cc, Euro 6, da utilizzarsi, a guida libera, per le
esigenze di mobilità istituzionale di rappresentanza del Comune di Pescara;
c) la forma del contratto è la scrittura privata, soggetta a registrazione in caso d’uso;
d) il valore economico della sponsorizzazione è pari ad euro 25.200,00 oltre IVA;
e) i contratti di sponsorizzazione si stipuleranno secondo gli elementi essenziali di base definiti
nell’Avviso e nel relativo schema di contratto allegati;
f) le manifestazioni di interesse degli operatori interessati dovranno pervenire in busta chiusa
al Comune di Pescara, entro e non oltre il termine previsto per la pubblicazione del presente
atto;

di precisare che la presente procedura non ha natura vincolante per l’Amministrazione comunale,
avendo valore di tipo esclusivamente “pre–informativo” e l’avviso non costituisce un invito a
presentare Offerta al pubblico (art. 1336 c.c.) o Promessa al pubblico (art. 1989 c.c.);
di precisare, altresì, che l’Amministrazione comunale si riserva la facoltà di reperire altre
proposte di sponsorizzazione al di fuori del presente Avviso per le medesime finalità. In tal caso,
tuttavia, l’evidenza commerciale riconoscibile non inciderà sugli ambiti riservati al/agli Sponsor
acquisiti in base alla presente procedura, né sulla veicolazione di loghi/marchi/segni distintivi
concordata sulla base della presente procedura;

Pag. 5/6 5
di disporre la pubblicazione dell’Avviso pubblico e dei relativi allegati all’Albo pretorio On-Line
del Comune di Pescara e sul sito web ufficiale (www.comune.pescara.it) nell’apposita sezione
“Avvisi pubblici, Bandi” per la durata di giorni 7 (sette);
di dare atto che il presente atto non comporta alcun impegno di spesa, né diminuzione di entrata;
di disporre la pubblicazione dell'avviso con i relativi allegati nella sezione per sette giorni dal
19.03.2021 al 26.03.2021
di dare atto che Responsabile del Procedimento, ai sensi della legge n. 241/1990, è il Dott.
Antonio D’Alessandro;
di dare atto che contro il presente provvedimento è ammesso ricorso al TAR entro 60 giorni o, in
alternativa ricorso al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla data di pubblicazione
dello stesso.
di dare atto che il presente provvedimento viene pubblicato all’albo pretorio informatico del
Comune, ai sensi dell’art. 32 della L. n. 69/2009 e ss.mm.ii. e del Regolamento comunale
attuativo approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 209 del 17.12.2010;
di dare atto che il presente provvedimento è inoltre soggetto agli adempimenti in materia di
trasparenza previsti dall’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016, dall’art. 37 del D.L.gs. n. 33/2013 e
dall’art. 1, comma 32, della L. n. 190/2012, che sono assolti tramite pubblicazione sul sito web
del Comune nella sezione “Amministrazione trasparente”.

D'Alessandro Antonio in qualità di Responsabile del Procedimento, attesta la regolarità del procedimento svolto e la
correttezza per i profili di propria competenza della determinazione di cui si propone l'adozione ai sensi dell'art. 6 della
Legge 241/90.
IL DIRIGENTE
RUGGIERI ANDREA
(atto sottoscritto digitalmente)

Pag. 6/6 6