Sei sulla pagina 1di 27

DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA TELEMATICA APERTA PER LA FORNITURA DI MATERIALE A


BASSO IMPATTO AMBIENTALE OCCORRENTE AL FABBISOGNO DELLE
STRUTTURE DI ASSISTENZA ANZIANI ED INABILI DELLE UNITS DES
COMMUNES VALDTAINES, DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE
DAOSTA E ALTRI ENTI CONVENZIONATI

IN.VA. S.P.A. - CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA REGIONALE PER


SERVIZI E FORNITURE

LOTTO 1 CIG 7126985E10 Materiale Igiene Personale

LOTTO 2 CIG 7126986EE3 Materiale Pulizia e Monouso

LOTTO 3 CIG 7126990234 Materiale Sanitario


DISCIPLINARE DI GARA

1. PREMESSE ............................................................................................................................................. 4
2. NORMATIVA APPLICABILE .................................................................................................................. 4
3. OGGETTO DELLA CONVENZIONE ...................................................................................................... 4
4. RESPONSABILE DELLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEL CONTRATTO
................................................................................................................................................................. 5
5. DURATA DELLA FORNITURA .............................................................................................................. 5
6. OPZIONI .................................................................................................................................................. 5
7. VALORE DEL SERVIZIO ....................................................................................................................... 6
8. PROCEDURA DI SCELTA DEL CONTRAENTE ................................................................................... 6
9. CALENDARIO DI GARA ........................................................................................................................ 7
10. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE .......................................................................................................... 7
11. REQUISITI INFORMATICI PER LA PRESENTAZIONE DELLOFFERTA ........................................... 7
12. DOCUMENTAZIONE DI GARA .............................................................................................................. 8
12.1. ELENCO DEI DOCUMENTI DI GARA ..................................................................................................... 8
12.2. MODALIT E TERMINI PER IL RITIRO ................................................................................................... 8
13. COMUNICAZIONI, INFORMAZIONI E CHIARIMENTI RELATIVI ALLA GARA................................... 8
14. CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA ............................................................................... 9
14.1. SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ................................................................................................. 9
14.2. MODALIT DI IDENTIFICAZIONE SUL SISTEMA TELEMATICO ................................................................ 10
14.3. CRITERI DI SELEZIONE PER LAMMISSIBILIT ALLA GARA.................................................................... 10
14.4. MEZZI DI PROVA............................................................................................................................. 11
14.5. AVVALIMENTO ............................................................................................................................... 11
14.6. DISCIPLINA DEL SUBAPPALTO ......................................................................................................... 11
14.7. CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA .................................................................................. 11
14.8. GARANZIA PROVVISORIA ................................................................................................................ 12
15. TASSATIVIT DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE ............................................................................... 14
16. ISTRUZIONI PER LA GARA TELEMATICA E MODALIT DI PRESENTAZIONE DELLOFFERTA 14
16.1. TERMINE DI RICEZIONE DELLOFFERTA ............................................................................................ 14
16.2. INDICAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA TELEMATICA.......................................................... 14
16.3. MODALIT DI PRESENTAZIONE DELLOFFERTA.................................................................................. 15
16.4. COMPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.............................................................. 16
16.5. DOCUMENTAZIONE TECNICA .......................................................................................................... 19
16.6. COMPOSIZIONE DELLOFFERTA ECONOMICA .................................................................................... 20
16.7. VALIDIT DELLE OFFERTE ............................................................................................................... 21
17. MODALIT DI ESPLETAMENTO DELLA GARA ............................................................................... 21
18. AGGIUDICAZIONE ............................................................................................................................... 23

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 2/27
DISCIPLINARE DI GARA

19. TASSATIVIT DELLE CAUSE DI ESCLUSIONE ............................................................................... 23


20. AGGIUDICAZIONE ............................................................................................................................... 23
21. ADEMPIMENTI A CARICO DELLAGGIUDICATARIO ....................................................................... 24
21.1. DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE AL FINE DELLA AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ............................... 24
21.2. DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE AL FINE DELLA STIPULA DEL CONTRATTO ................................... 24
21.2.1. Cauzione definitiva ......................................................................................................... 24
21.3. STIPULA DEL CONTRATTO............................................................................................................... 25
22. ACCESSO AGLI ATTI .......................................................................................................................... 25
23. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI............................................................................................. 25
24. CLAUSOLA DI TRACCIABILIT DEI FLUSSI FINANZIARI .............................................................. 26
25. VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZA NELLESECUZIONE DEL CONTRATTO ................. 26
26. FALLIMENTO DELLESECUTORE E RISOLUZIONE DEL CONTRATTO PER GRAVE
INADEMPIMENTO DELLESECUTORE .............................................................................................. 26
27. CODICE ETICO - MODELLO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE EX D. LGS. N. 231/2001 ......... 26
28. SPESE DI PUBBLICAZIONE ............................................................................................................... 27
29. PRESENTAZIONE DI RICORSO, INFORMAZIONI PRECISE SUI TERMINI DI PRESENTAZIONE DI
RICORSO .............................................................................................................................................. 27
30. DETERMINA A CONTRARRE E APPROVAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE ........................... 27

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 3/27
DISCIPLINARE DI GARA

1. Premesse
Con legge regionale 8 aprile 2013, n. 8 stato attribuito a IN.VA. S.p.A. il compito di svolgere le funzioni
di Centrale Unica di Committenza regionale per lacquisizione di servizi e forniture per i soci azionisti.
Successivamente la Giunta Regionale con deliberazione n. 1089 del 12 agosto 2016 ha approvato lo
schema di Approvazione del nuovo schema di convenzione disciplinante le funzioni della Centrale
Unica di Committenza (CUC) regionale per lacquisizione di servizi e forniture tra Regione Autonoma
Valle dAosta, Consiglio permanente degli Enti Locali, Azienda U.S.L. Valle dAosta e Societ IN.VA.
S.p.A..
Il capo II, articolo 7, della Convenzione disciplinante le funzioni della Centrale Unica di Committenza
regionale per lacquisizione di servizi e forniture, definisce le funzioni di centralizzazione delle
committenze finalizzate alla stipula di convenzioni quadro attribuite ad IN.VA. S.p.A. in qualit di
Centrale Unica di Committenza (di seguito CUC).
Come previsto dallart. 7 della Convenzione approvata con deliberazione della Giunta regionale n. 1089
del 12 agosto 2016 INVA agisce quale centrale di committenza e tutti gli Enti convenzionati potranno
usufruire delle prestazioni contrattuali al valore di aggiudicazione, per i quantitativi e per i tempi stabiliti
nella procedura di affidamento.
Il presente disciplinare di gara integra il bando in ordine alle modalit di partecipazione alla gara, di
compilazione e presentazione dellofferta, di aggiudicazione della Convenzione.

2. Normativa applicabile
La presente procedura espressamente disciplinata dalla normativa vigente in materia di contratti
pubblici ed in particolare dal D. Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016 e dalla relative norme attuative.
Per quanto non espressamente previsto nel D. Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016 l'attivit contrattuale si
svolger nel rispetto delle disposizioni stabilite dal Codice Civile.

3. Oggetto della Convenzione


La Centrale Unica di Committenza della Regione Autonoma Valle dAosta esperisce una procedura
telematica aperta, ai sensi dellart. 60 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. per la fornitura di materiale
occorrente al fabbisogno delle strutture di assistenza anziani ed inabili delle Units des Communes
valdotaines della Regione Autonoma Valle dAosta e altri Enti convenzionati.
Il presente disciplinare fissa le regole della procedura finalizzata alla conclusione di una Convenzione,
specifica per ciascun lotto, avente ad oggetto la fornitura di materiale occorrente al fabbisogno delle
strutture di assistenza anziani ed inabili delle Comunit Montane della Regione Autonoma Valle dAosta
e altri enti convenzionati.
Lappalto suddiviso nei seguenti lotti:

Lotto CIG Descrizione Quantit previste per 12 mesi

Lotto 1 CIG 7126985E10 Materiale Igiene Personale Vedi elenco relativo al lotto- Allegato D1

Lotto 2 CIG 7126986EE3 Materiale Pulizia e Monouso Vedi elenco relativo al lotto- Allegato D2

Lotto 3 CIG 7126990234 Materiale Sanitario Vedi elenco relativo al lotto- Allegato D3

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 4/27
DISCIPLINARE DI GARA

Le condizioni, i requisiti e le modalit alle quali dovr rispondere la fornitura sono stabilite, oltre che nel
Bando di gara, nel presente documento di gara e relativi allegati, nel Capitolato Tecnico e relativi
allegati e nello Schema di Convenzione.
possibile presentare offerta per uno o pi lotti.
Non sono ammesse offerte parziali, i concorrenti dovranno obbligatoriamente presentare offerta per tutti
i prodotti che compongono il lotto pena lesclusione.
consentito ai concorrenti di presentare i prodotti richiesti tramite confezionamenti differenti rispetto a
quelli descritti nelle schede tecniche dei relativi Lotti.
In ogni caso, con lobiettivo di garantire la totale comparabilit delle offerte economiche presentate, i
concorrenti che dovessero proporre confezionamenti differenti rispetto a quelli descritti nelle schede
tecniche, dovranno, pena lesclusione dalla procedura di gara, proporre il prezzo equivalente al
confezionamento descritto nelle schede tecniche.
La descrizione analitica della fornitura riportata nel Capitolato Tecnico e nei relativi allegati.
I termini relativi allesecuzione sono da considerarsi a tutti gli effetti essenziali ai sensi dellarticolo 1457
del codice civile.

4. Responsabile della procedura di affidamento e di esecuzione del contratto


Il Responsabile Unico del Procedimento il Dott. Enrico ZANELLA, Direttore Generale di IN.VA. S.p.A.
- Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi di forniture, ferma restando la competenza delle
singole Amministrazioni contraenti in ordine alla necessit di nominare il responsabile del procedimento
e il direttore dellesecuzione, ai sensi e per gli effetti dellart. 31 del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.,
relativamente al singolo contratto di fornitura.

5. Durata della fornitura


La Convenzione ha una durata di n. 24 (ventiquattro) mesi, decorrenti dalla data di attivazione. Per
durata della Convenzione, si intende il periodo entro il quale le Amministrazioni di cui sopra potranno
emettere ordinativi di fornitura nei confronti dellAggiudicatario per lapprovvigionamento delle forniture
oggetto del presente Contratto.
Nella sola ipotesi in cui, alla scadenza del termine di cui sopra, non sia esaurito limporto stabilito per
ciascun Lotto, la Convenzione potr essere prorogata per i Lotti non esauriti fino ad un massimo di
ulteriori sei mesi, previa comunicazione scritta da inviarsi al Fornitore da parte della CUC.
I singoli Contratti di Fornitura vengono conclusi a tutti gli effetti tra le Amministrazioni ed il Fornitore
attraverso lemissione dellOrdinativo di Fornitura da parte delle predette Amministrazioni che potranno
emetterli durante larco temporale della durata della Convenzione.
Al termine della durata della Convenzione non potranno pi essere attivati ordinativi di fornitura.
Il Fornitore simpegna a pianificare lattivazione della fornitura dei prodotti per ogni lotto secondo lordine
cronologico di ricezione degli Ordinativi di Fornitura.

6. Opzioni

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 5/27
DISCIPLINARE DI GARA

LEnte Committente si riserva la facolt di avvalersi dellopzione del rinnovo per ulteriori 24 mesi. Il
contrante sar tenuto allesecuzione delle prestazioni previste dal contratto agli stessi prezzi, patti e
condizioni o pi favorevoli per lente committente.
Tale opzione potr essere applicata, previa valutazione circa la soddisfazione del servizio prestato e la
persistenza della convenienza dei prezzi rispetto alle condizioni del mercato.

7. Valore della fornitura


Ai fini della determinazione della normativa applicabile, ai sensi dellart. 35 del D. Lgs. 50/2016,
limporto complessivo presunto, comprensivo delleventuale opzione del rinnovo ammonta ad Euro
1.702.088,48 (unmilionesettecentoduemilaottantotto/48) IVA esclusa.

I costi della sicurezza non soggetti a ribasso sono pari a zero.


Di seguito si riportano nel dettaglio i valori della fornitura:

IMPORTO MASSIMO SPENDIBILE


Lotto DESCRIZIONE PER 24 MESI e IMPORTO
COMPLESSIVO A BASE DASTA
Lotto 1 Materiale Igiene Personale 242.358,10

Lotto 2 Materiale Pulizia e Monouso 426.282,62

Lotto 3 Materiale Sanitario 182.403,52

I suddetti importi rappresentano il valore massimo ordinabile nellambito della convenzione di ogni
singolo lotto. Per i dettagli dei prodotti e dei relativi fabbisogni si fa riferimento agli Allegati D1-D2-D3 al
presente Disciplinare.

Resta inteso che qualora lAmministrazione contraente ritenga che, con specifico riferimento ai luoghi in
cui si svolge la singola prestazione, possano sussistere rischi da interferenza, proceder
allintegrazione del predetto documento che, sottoscritto per accettazione dal Fornitore, integrer
lOrdinativo di Fornitura.

Sar cura di ogni singola Amministrazione contraente indicare nei singoli Ordinativi di Fornitura i costi
della sicurezza relativi alla fornitura.

Si precisa che il valore della Convenzione frutto di una stima relativa al presumibile fabbisogno delle
Amministrazioni che utilizzeranno la Convenzione nellarco temporale di durata della Convenzione
stessa.

Pertanto, la predetta stima non in alcun modo impegnativa, n vincolante per le Amministrazioni e per
CUC nei confronti degli aggiudicatari della Convenzione medesima. Al tal proposito non si prevede un
quantitativo minimo di fornitura.

Non verranno ammesse offerte alla pari o in aumento.

8. Procedura di scelta del contraente

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 6/27
DISCIPLINARE DI GARA

La procedura di scelta del contraente quella aperta ai sensi dellart. 60 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.

9. Calendario di gara
Il termine ultimo previsto per la presentazione delle offerte fissato alle ore 12:00 del 25 settembre
2017.
La seduta pubblica per lavvio delle operazioni di gara convocata per il giorno 26 settembre 2017 alle
ore 09:30, presso la sede della Centrale Unica di Committenza Regionale.

10. Criterio di aggiudicazione


Il criterio di aggiudicazione per ciascun lotto quello previsto dallart. 95, comma 4 del D. Lgs. 50/2016,
cio a favore del soggetto concorrente che ha presentato il prezzo pi basso.
Non sono ammesse offerte parziali, i concorrenti dovranno obbligatoriamente presentare offerta per tutti
i prodotti che compongono il lotto pena lesclusione.

11. Requisiti informatici per la presentazione dellofferta


La partecipazione alla presente procedura di gara in forma telematica aperta, previa identificazione, a
tutti gli Operatori Economici in possesso dei seguenti requisiti informatici e dotati della necessaria
strumentazione. Pi precisamente, necessario possedere:
Configurazione hardware di una postazione tipo per l'accesso al sistema:
processore tipo Intel Pentium o AMD Atlon freq. circa 300MHz o superiore;

memoria RAM 128MB o superiore;


scheda grafica e memoria on-board;

monitor di risoluzione 1024x768 pixel o superiori;

accesso a internet almeno dial-up 56 Kbit/s;


tutti gli strumenti necessari al corretto funzionamento di una normale postazione (es. tastiere,
mouse, video, stampante etc. );
firma digitale.
Sulla postazione, dovr essere disponibile un browser per la navigazione su internet fra i
seguenti:
Microsoft Internet Explorer 9 o superiori;
Mozilla Firefox (release corrente);

Chrome (release corrente);

Inoltre devono essere presenti i software normalmente utilizzati per l'editing e la lettura dei
documenti tipo (elenco indicativo):
MS Word;
Open Office;
Acrobat Reader o altro lettore di documenti PDF;

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 7/27
DISCIPLINARE DI GARA

MS Excel o altro foglio di calcolo.


Va ricordato che per garantire una maggiore riservatezza delle trasmissioni viene richiesto certificato
SSL con livello di codifica a 128 bit. Quindi le compatibilit con i browser implicano un possibile
aggiornamento del livello di codifica.
Il referente aziendale (titolare/legale rappresentante/procuratore) degli Operatori Economici che
intendono presentare offerta deve essere in possesso di un certificato di firma digitale in corso di
validit rilasciato da un organismo incluso nellelenco pubblico dei certificatori, accreditati presso
DigitPA, come previsto allarticolo 29, comma 1, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.
Per consentire un migliore utilizzo delle funzionalit del sistema telematico si invitano gli Operatori, ove
possibile, a dotarsi anche di un certificato di autenticazione digitale, rilasciato dagli organismi sopra
citati.
Laccount (username e password) necessario allaccesso al sistema e alla partecipazione alla gara
strettamente personale: i concorrenti sono tenuti a conservarlo con la massima diligenza, a mantenerlo
segreto, a non divulgarlo o comunque cederlo a terzi e a utilizzarlo sotto la propria esclusiva
responsabilit, nel rispetto dei principi di correttezza e buona fede, in modo da non arrecare pregiudizio
al sistema e a terzi.
I soggetti registrati sono tenuti a rispettare le norme legislative, regolamentari e contrattuali in tema di
conservazione e utilizzo dello strumento di firma digitale e di marcatura temporale e ad osservare ogni
istruzione impartita in materia dal Certificatore, che ha rilasciato le dotazioni software; i soggetti
registrati esonerano altres espressamente la Centrale Unica di Committenza e lamministratore del
sistema da qualsiasi responsabilit per conseguenze pregiudizievoli di qualsiasi natura o per danni
diretti e indiretti arrecati ad essi o a terzi dallutilizzo dei mezzi in parola.

12. Documentazione di gara


12.1. Elenco dei documenti di gara
La documentazione di gara costituita da:
I. Bando di Gara;
II. Disciplinare di Gara e relativi allegati (allegato D1, allegato D2, allegato D3);
III. Capitolato Tecnico e relativi allegati (schede tecniche);
IV. Schema di convenzione;
V. Eventuali chiarimenti;
VI. Regolamento generale Sistema telematico di acquisto CUC-VDA, disponibile allindirizzo
https://inva.i-faber.com/ nella sezione: Sito e riferimenti Regolamento generale.

12.2. Modalit e termini per il ritiro


La documentazione sar disponibile sul Sistema Telematico di Acquisto CUC-VDA allindirizzo
https://inva.i-faber.com allinterno dello spazio riservato alla presente procedura di gara.

13. Comunicazioni, informazioni e chiarimenti relativi alla gara

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 8/27
DISCIPLINARE DI GARA

Eventuali comunicazioni nellambito della presente procedura avvengono mediante lapposita sezione
dedicata comunicazioni presente sul Sistema Telematico di Acquisto CUC-VDA (allindirizzo
https://inva.i-faber.com) allinterno del dettaglio dedicato alla gara. onere del partecipante verificare la
presenza di eventuali comunicazioni presenti.
Eventuali informazioni e chiarimenti circa la presente procedura di gara potranno essere richiesti dal
concorrente esclusivamente attraverso lapposita sezione chiarimenti, sottosezione richiesta
chiarimenti nellarea riservata alla presente gara.
Saranno prese in considerazione soltanto le richieste di chiarimenti inserite nel sistema fino a 10 giorni
prima della data di scadenza per la presentazione delle offerte.
Le risposte alle richieste di chiarimento e le eventuali rettifiche agli atti di gara saranno inviate al
richiedente attraverso lindirizzo mail indicato in sede di registrazione al Sistema Telematico di Acquisto
CUC-VDA, nonch pubblicate sulla stessa allinterno del dettaglio di gara, entro 6 giorni prima della
scadenza per la presentazione delle offerte.
Ai sensi dellart 52 (Regole applicabili alle comunicazioni) del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. tutte le
comunicazioni e gli scambi di informazioni di cui alla presente procedura sono eseguiti utilizzando
mezzi di comunicazione elettronici in conformit con quanto disposto dal Codice dellamministrazione
digitale di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.
Gli atti di cui allart. 29 (Principi in materia di trasparenza) del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. saranno
pubblicati anche sul Sistema Telematico di Acquisto CUC-VDA (allindirizzo https://inva.i-faber.com)
allinterno del dettaglio dedicato alla presente gara.
Il concorrente simpegna a mantenere aggiornati lindirizzo di posta elettronica, lindirizzo PEC e il
numero di fax indicati in sede di registrazione al sistema per tutta la durata della presente procedura di
gara. In caso di mancato aggiornamento, la Centrale Unica di Committenza e il Fornitore del sistema
non sono responsabili dellavvenuta mancata comunicazione.

14. Condizioni di partecipazione alla gara


14.1. Soggetti ammessi a partecipare
Gli operatori economici hanno facolt di partecipare alla presente procedura di affidamento
singolarmente o in forma plurima ai sensi dellart. 45 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.
La partecipazione di aggregazioni di operatori economici ammessa alle condizioni previste dagli artt.
45, 47 e 48 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i..
ammessa la partecipazione delle aggregazioni costituite o costituende tra le imprese aderenti al
contratto di rete ai sensi dellart. 3, comma 4-ter. D.L. 10 febbraio 2009, n. 5, convertito con
modificazioni dalla l. 9 aprile 2009, n. 33.
fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in pi di un raggruppamento temporaneo o
consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora
abbia partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti. I consorzi
di cui allarticolo 45, comma 2, lettere b) e c) del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i., sono tenuti ad indicare, in
sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi fatto divieto di partecipare, in
qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio
sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'articolo 353 del codice penale.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 9/27
DISCIPLINARE DI GARA

La Centrale Unica di Committenza escluder l'operatore economico si trovi rispetto ad un altro


partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all'articolo
2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la
relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale.
Il concorrente che dichiara di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di
soggetti che si trovano, rispetto al concorrente stesso, in situazione di controllo di cui all'articolo 2359
del Codice Civile, dovr allegare una dichiarazione utile a dimostrare che la situazione di controllo non
ha influito sulla formulazione dellofferta (come da richiesta dinvio documentazione Allegato C2
Documentazione in caso di controllo ex art. 2359 C.c.).

14.2. Modalit di identificazione sul sistema telematico


Per identificarsi, i concorrenti dovranno completare la procedura di Registrazione indirizzario on line
presente sul sistema.
La registrazione, completamente gratuita, finalizzata allottenimento di username e password
indispensabili per partecipare alla presente procedura di gara.
Lutente tenuto a non diffondere a terzi la chiave di accesso al sistema composta da username e
password, in quanto strettamente personale. Lutilizzo dei Dati Utente comporta lintegrale conoscenza
e accettazione del Regolamento Generale del Sistema Telematico di Acquisto CUC-VDA che allarticolo
8 ne dettaglia la corretta gestione.
Istruzioni dettagliate su come completare la procedura di registrazione sono disponibili sul sito della
Centrale Unica di Committenza Regionale (cuc.invallee.it) nella sezione dedicata agli Operatori
economici sotto la voce Registrazione Indirizzario, possono inoltre essere richieste al numero 0165
367766 o al seguente indirizzo di posta elettronica: supportocuc@invallee.it.

14.3. Criteri di selezione per lammissibilit alla gara


Per la partecipazione alla presente gara il concorrente, a pena di esclusione, deve possedere i seguenti
requisiti:
a) Requisiti di ordine generale
Il concorrente deve attestare di non essere soggetto ai motivi di esclusione di cui allart. 80 del D. Lgs.
50/2016 mediante linserimento in piattaforma di e-Procurement di una dichiarazione in formato PDF e
firmata digitalmente dal referente aziendale munito di potere di rappresentanza tramite la compilazione
dellapposita sezione III dellAllegato A Domanda di partecipazione.

b) Requisiti di idoneit professionale


Il concorrente deve attestare, ai sensi dellart. 83, comma 3 del D. Lgs. 50/2016, liscrizione nel registro
della camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura o nel registro delle commissioni
provinciali per l'artigianato, o presso i competenti ordini professionali, tramite la compilazione delle
sezioni II_A e IV_A dellAllegato A Domanda di partecipazione.

c) Capacit tecniche e professionali


Ai sensi dellart. 83, comma 6 del D. Lgs. 50/2016 il concorrente in forma singola o plurisoggettiva deve
attestare tramite la compilazione della sezione IV_C dellAllegato A Domanda di partecipazione), di
aver svolto almeno tre forniture analoghe alloggetto del lotto, prestate negli ultimi tre anni dalla data di

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 10/27
DISCIPLINARE DI GARA

pubblicazione del bando di gara (2014-2015-2016) a favore di amministrazioni pubbliche e privati, la cui
somma sia pari almeno alla base dasta del lotto per il quale si presenta offerta.
Nell'ipotesi di raggruppamento temporaneo di concorrenti o di consorzio ordinario, il requisito deve
essere soddisfatto cumulativamente nel suo complesso dal RTI o consorzio ordinario.
Tali dichiarazioni dovranno fare espresso riferimento al Lotto o ai Lotti a cui si intende partecipare.
14.4. Mezzi di prova
Ai sensi dellart. 86 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. la Centrale Unica di Committenza accetta i seguenti
documenti come prova sufficiente della non applicabilit all'operatore economico dei motivi di
esclusione di cui all'articolo 80:
a) per quanto riguarda i commi 1, 2 e 3 di detto articolo, il certificato del casellario giudiziario o in sua
mancanza, un documento equivalente rilasciato dalla competente autorit giudiziaria o amministrativa
dello Stato membro o del Paese d'origine o di provenienza da cui risulta il soddisfacimento dei requisiti
previsti;
b) per quanto riguarda il comma 4 di detto articolo, tramite apposita certificazione rilasciata dalla
amministrazione fiscale competente e, con riferimento ai contributi previdenziali e assistenziali, tramite il
Documento Unico della Regolarit Contributiva rilasciato dagli Istituti previdenziali ai sensi della
normativa vigente ovvero tramite analoga certificazione rilasciata dalle autorit competenti di altri Stati.
Tali documenti non sono obbligatori al fine di partecipare alla procedura di gara, ma costituiscono la
prova della non applicabilit all'operatore economico dei motivi di esclusione di cui all'articolo 80 del D.
Lgs. 50/2016.

14.5. Avvalimento
Lavvalimento consentito secondo le modalit e condizioni di cui allart. 89 del D. Lgs. 50/2016.

14.6. Disciplina del subappalto


Laffidamento in subappalto consentito alle condizioni previste dallart. 105 del D. Lgs. 50/2016 con
lobbligo di dichiarare quale parte della fornitura lofferente intende subappaltare. Si precisa che il
subappaltatore deve utilizzare i mezzi e le apparecchiature pari a quelle richieste allappaltatore.
Ai sensi dellart. 105, comma 6 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. obbligatoria l'indicazione della terna di
subappaltatori, allegando la dichiarazione di assenza di motivi di esclusione ai sensi dellart. 80 del D.
Lgs. 50/2016 e s.m.i. (come da richiesta dinvio documentazione Allegato A quater - Dichiarazione
subappaltatore).

14.7. Contributo di partecipazione alla gara


Ai sensi dellart. 1 commi 65 e 67 della legge n. 266/2005 la presentazione dellofferta di gara, da parte
delloperatore economico partecipante, subordinata, quale condizione di ammissibilit per la
partecipazione alla procedura di gara, a pena di esclusione, al versamento del contributo a favore
dellA.N.A.C., previsto dalla citata legge. Il versamento delle contribuzioni va effettuato secondo le
modalit indicate sul sito dell'Autorit Nazionale Anticorruzione (www.anticorruzione.it Servizi Online
Servizio Riscossione Contributi Delibera numero 1377 del 21 dicembre 2016).
In caso di RTI formalmente costituito ovvero costituendo il pagamento unico e deve essere effettuato
dalla Capogruppo.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 11/27
DISCIPLINARE DI GARA

In caso di Consorzio formalmente costituito, ovvero costituendo il pagamento unico e deve essere
effettuato dal Consorzio o dalla futura consorziata mandataria.
In caso di GEIE formalmente istituito o istituendo il pagamento unico e deve essere effettuato dalla
mandataria.
- Lotto 1 - CIG 7126985E10: 35,00
- Lotto 2 - CIG 7126986EE3: 80,00
- Lotto 3 - CIG 7126990234: 35,00
14.8. Garanzia provvisoria
Lofferta deve essere corredata, ai sensi dellart. 93 del D. Lgs. 50/2016, da un documento attestante la
costituzione di una garanzia provvisoria di un importo pari al 2 dellimporto a base di gara per ogni lotto
a cui si intende partecipare.
Nello specifico:
- Lotto 1: pari a 9.694,32
- Lotto 2: pari a 17.051,30;
- Lotto 3: pari a 7.296,14;
La fideiussione, a scelta dell'offerente, pu essere rilasciata da imprese bancarie o assicurative che
rispondano ai requisiti di solvibilit previsti dalle leggi che ne disciplinano le rispettive attivit o rilasciata
dagli intermediari finanziari iscritti nell'albo di cui all'articolo 106 del decreto legislativo 1 settembre
1993, n. 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attivit di rilascio di garanzie e che sono
sottoposti a revisione contabile da parte di una societ di revisione iscritta nell'albo previsto dall'articolo
161 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 e che abbiano i requisiti minimi di solvibilit richiesti
dalla vigente normativa bancaria assicurativa.
La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del
debitore principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'articolo 1957, comma 2, del Codice civile, nonch
l'operativit della garanzia medesima entro quindici giorni, a semplice richiesta scritta della Centrale
Unica di Committenza.
La garanzia deve avere validit per almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell'offerta e
deve contenere limpegno del garante a rinnovarla nel caso in cui al momento della sua scadenza non
sia ancora intervenuta laggiudicazione, su richiesta della Centrale Unica di Committenza nel corso
della procedura.
L'importo della garanzia, e del suo eventuale rinnovo, ridotto del cinquanta per cento per gli operatori
economici ai quali venga rilasciata, da organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie
UNI CEI EN 45000 e della serie UNI CEI EN ISO/IEC 17000, la certificazione del sistema di qualit
conforme alle norme europee della serie UNI CEI ISO 9000. Si applica la riduzione del 50%, non
cumulabile con quella del periodo precedente, anche nei confronti delle micro imprese, piccole e medie
imprese e dei raggruppamenti di operatori economici o consorzi ordinari costituiti esclusivamente da
microimprese, piccole e medie imprese. Nei contratti relativi a lavori, servizi o forniture, limporto della
garanzia e del suo eventuale rinnovo ridotto del 30 per cento, anche cumulabile con la riduzione di cui
al primo periodo, per gli operatori economici in possesso di registrazione al sistema comunitario di

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 12/27
DISCIPLINARE DI GARA

ecogestione e audit (EMAS), ai sensi del regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del
Consiglio, del 25 novembre 2009, o del 20 per cento per gli operatori in possesso di certificazione
ambientale ai sensi della norma UNI EN ISO 14001. Nei contratti relativi a servizi o forniture, limporto
della garanzia e del suo eventuale rinnovo ridotto del 20 per cento, anche cumulabile con la riduzione
di cui ai periodi primo e secondo, per gli operatori economici in possesso, in relazione ai beni o servizi
che costituiscano almeno il 50 per cento del valore dei beni e servizi oggetto del contratto stesso, del
marchio di qualit ecologica dellUnione europea (Ecolabel UE) ai sensi del regolamento (CE) n.
66/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009. Nei contratti relativi a lavori,
servizi o forniture, limporto della garanzia e del suo eventuale rinnovo ridotto del 15 per cento per gli
operatori economici che sviluppano un inventario di gas ad effetto serra ai sensi della norma UNI EN
ISO 14064-1 o unimpronta climatica (carbon footprint) di prodotto ai sensi della norma UNI ISO/TS
14067. Per fruire dei benefci di cui al presente comma, l'operatore economico segnala, in sede di
offerta, il possesso dei relativi requisiti, e lo documenta nei modi prescritti dalle norme vigenti.
Nei contratti di servizi e forniture, l'importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo ridotto del 30
per cento, non cumulabile con le riduzioni di cui ai periodi precedenti, per gli operatori economici in
possesso del rating di legalit o della attestazione del modello organizzativo, ai sensi del decreto
legislativo n. 231/2001 o di certificazione social accountability 8000, o di certificazione del sistema di
gestione a tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori, o di certificazione OHSAS 18001, o di
certificazione UNI CEI EN ISO 50001 riguardante il sistema di gestione dell'energia o UNI CEI 11352
riguardante la certificazione di operativit in qualit di ESC (Energy Service Company) per l'offerta
qualitativa dei servizi energetici e per gli operatori economici in possesso della certificazione ISO 27001
riguardante il sistema di gestione della sicurezza delle informazioni.
In caso di cumulo delle riduzioni, la riduzione successiva deve essere calcolata sullimporto che risulta
dalla riduzione precedente.
La garanzia potr essere escussa, a titolo esemplificativo e non esaustivo:
In caso di falsa dichiarazione nella documentazione presentata in sede di offerta, ovvero qualora
non venga comprovato il possesso dei requisiti di ordine generale, di adeguata capacit
economico-finanziaria e tecnico-professionale dichiarati sia da parte del concorrente che
delleventuale ausiliaria;
In caso di mancata sottoscrizione del contratto per fatto imputabile allOperatore Economico
Aggiudicatario o alladozione di informazione antimafia interdittiva emessa ai sensi degli artt. 84 e
91 del D. Lgs. 159/2011.
La garanzia svincolata automaticamente al momento della stipula del contratto.
La Centrale Unica di Committenza, in caso di ricezione delloriginale della cauzione provvisoria, nellatto
con cui comunica laggiudicazione ai non aggiudicatari, provvede contestualmente, nei loro confronti,
allo svincolo della garanzia provvisoria, tempestivamente e comunque entro un termine non superiore a
trenta giorni dallaggiudicazione, anche quando non sia ancora scaduto il termine di validit della
garanzia.
L'offerta altres corredata, a pena di esclusione, dall'impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia
fideiussoria per l'esecuzione del contratto, di cui allart. 103 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i., qualora il
concorrente risultasse affidatario.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 13/27
DISCIPLINARE DI GARA

La garanzia fideissoria deve essere conforme allo schema di cui allart. 103, comma 9 del D. Lgs.
50/2016 e s.m.i.

15. Tassativit delle cause di esclusione


La Centrale Unica di Committenza esclude i candidati o i concorrenti, a norma dellart. 80 del D. Lgs.
50/2016 e s.m.i., in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal D. Lgs. 50/2016 e s.m.i,
dalle Direttive Comunitarie e da altre disposizioni di legge vigenti e dalla lex specialis di gara.
Ai sensi dellart. 83, comma 9 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. le carenze di qualsiasi elemento formale della
domanda di partecipazione possono essere sanate attraverso la procedura di soccorso istruttorio. In
particolare, la mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarit essenziale degli elementi e del
documento di gara unico europeo di cui all'articolo 85 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i., con esclusione di
quelle afferenti all'offerta tecnica ed economica, la Centrale Unica di Committenza assegna al
concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perch siano resi, integrati o regolarizzati le
dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere. In caso di caso di
decorso del termine di regolarizzazione il concorrente escluso dalla gara.
Costituiscono irregolarit essenziali non sanabili le carenze della documentazione che non consentono
l'individuazione del contenuto o del soggetto responsabile della stessa.

16. Istruzioni per la gara telematica e modalit di presentazione dellofferta


16.1. Termine di ricezione dellofferta
Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte fissato per il 25 settembre 2017 ore 12:00.

16.2. Indicazioni per la partecipazione alla gara telematica


Le offerte devono essere formulate dagli operatori economici e inserite nel sistema telematico, nello
spazio relativo alla presente procedura, salvo che non sia diversamente disposto.
Il concorrente deve produrre tutta la documentazione in lingua italiana.
I modelli messi a disposizione sulla piattaforma di e-Procurement delle gare telematiche devono essere
scaricati e compilati. I documenti compilati devono essere inseriti in formato PDF negli appositi campi.
Gli altri documenti prescritti devono essere predisposti dal partecipante stesso ed inseriti in formato
PDF nellapposito campo, a meno che non venga previsto espressamente altro formato.
Si richiede ai partecipanti alla gara di consegnare la documentazione, ove richiesta in formato PDF, in
formattazione PDF/A, o comunque in un formato che rispetti le caratteristiche oggettive di qualit,
sicurezza, integrit, immodificabilit e immutabilit nel tempo del contenuto e della sua struttura (a tale
fine i documenti informatici non devono contenere macroistruzioni o codice eseguibile, tali da attivare
funzionalit che possano modificarne la struttura o il contenuto) del documento.
La capacit massima per il singolo file di 40 MB. In caso di file di dimensione maggiore possibile
inserire pi files.
Tutti i file per i quali richiesta la firma digitale devono essere firmati digitalmente e caricati sul sistema.
La firma digitale prevede la possibilit che lo stesso documento possa essere firmato anche da pi
persone. La corretta apposizione della firma digitale rimane nella piena responsabilit di ciascun
partecipante.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 14/27
DISCIPLINARE DI GARA

Per le date e gli orari previsti dalle scadenze indicate dal presente Disciplinare fanno fede la data e
lorologio della piattaforma nel rispetto dellallegato XI al D. Lgs. n. 50/2016.
16.3. Modalit di presentazione dellofferta
Per partecipare alla procedura di gara, gli operatori economici dovranno inserire nella piattaforma di e-
Procurement, nello spazio relativo alla gara di cui trattasi, entro e non oltre il termine indicato al
paragrafo 16.1, la Domanda di partecipazione (ALLEGATO A) alla gara oltre la prescritta
documentazione indicata nei successivi paragrafi.
Linvio elettronico della Domanda di partecipazione alla gara e della prescritta documentazione avviene
ad esclusivo rischio del partecipante.
Ai sensi dellart. 85 del D. Lgs. 50/2016 la Centrale Unica di Committenza accetta il documento di gara
unico europeo (DGUE), redatto in conformit al modello di formulario approvato con regolamento dalla
Commissione europea.
Al fine di ridurre il rischio di vizi formali o sostanziali che potrebbero condurre alla non ammissione alla
gara, laddove venga richiesto linvio di specifica documentazione, i concorrenti sono invitati ad utilizzare
i modelli forniti dalla Centrale Unica di Committenza.
La presentazione dellofferta tramite il sistema compiuta quando il concorrente visualizza un
messaggio del sistema che indica la conferma della corretta ricezione dellofferta e lorario della
registrazione, fermo restando che la corretta apposizione della firma digitale rimane nella piena
responsabilit di ciascun partecipante.
La piattaforma telematica utilizzata da questa Centrale Unica di Committenza consente il rispetto della
massima segretezza e riservatezza dellofferta economica e dellulteriore documentazione richiesta e
garantisce la provenienza, l'identificazione e l'inalterabilit dell'offerta economica medesima.
La garanzia fornita da una societ informatica terza che gestisce ed proprietaria dellintera
infrastruttura tecnologica ed ha attuato tutti i processi tecnologici e organizzativi a garanzia della
segregazione delle informazioni.
La piattaforma cela il contenuto dei dati fino allapertura delle buste tramite algoritmi di cifratura con
chiave simmetrica/asimmetrica garantendo la riservatezza dei dati.
Nel caso di invio di documenti elettronici viene estratta unimpronta univoca tramite una funzione di
hash dal documento stesso.
Come ulteriore garanzia della riservatezza delle trasmissioni vengono utilizzati certificati SSL codificati
che garantiscono la riservatezza dei dati trasmessi su Internet tra un server ed il browser dell'utente.
La chiusura della gara in piattaforma avviene inoltre automaticamente e simultaneamente per tutti i
concorrenti alla data e allora indicati nei documenti di gara, secondo lorologio di sistema, e non
consente la presentazione dellofferta oltre il termine di scadenza sopra indicato, n di offerte che
risultino incomplete di una o pi parti e la cui presenza indicata nella piattaforma come necessaria ed
obbligatoria.
Il rischio della tempestiva presentazione dellofferta mediante la piattaforma telematica a totale carico
del concorrente, il quale si assume qualsiasi rischio e responsabilit in caso di mancato o incompleto
inserimento dellofferta medesima e di tutta la documentazione richiesta dai documenti di gara, dovuto,
a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, a malfunzionamenti degli strumenti telematici utilizzati, a

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 15/27
DISCIPLINARE DI GARA

difficolt di connessione e trasmissione, a lentezza dei collegamenti, o a qualsiasi altro motivo, restando
esclusa qualsivoglia responsabilit di codesta Centrale Unica di Committenza ove per ritardi o disguidi
tecnici o di altra natura, ovvero per qualsiasi motivo, l'offerta non pervenga in maniera corretta nel
termine stabilito per mezzo del sistema informatico.

16.4. Composizione della documentazione amministrativa


La documentazione amministrativa si compone della seguente Documentazione di gara:
I. Domanda di partecipazione (ALLEGATO A)
La Domanda di partecipazione riporta le seguenti informazioni:
I. Informazioni sulla partecipazione alla procedura di gara
II. Informazioni sulloperatore economico

o Punto A Dati anagrafici;


o Punto B Informazioni sui rappresentanti delloperatore economico;
o Punto C Avvalimento

o Punto D Subappalto

o Punto E - Consorzio

III. Motivi di esclusione

o Punto A - motivi legati al pagamento di imposte o contributi previdenziali

o Punto B - motivi legati a insolvenza, conflitto di interessi o illeciti professionali

o Punto C - motivi di esclusione previsti dalla legislazione nazionale

IV. Criteri di Selezione

o Punto A - idoneit professionale

o Punto B - capacit economica e finanziaria

o Punto C - capacit tecniche e professionali

V. Dichiarazioni addizionali

o Punto A - requisiti di idoneit tecnico professionali ai fini della sicurezza sul lavoro

o Punto B - altre dichiarazioni

La domanda deve essere firmata digitalmente dal referente aziendale munito dei poteri di
rappresentanza in caso di impresa singola ovvero dal legale rappresentante dellimpresa
capogruppo o del consorzio in caso di RTI o Consorzi gi costituiti.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 16/27
DISCIPLINARE DI GARA

In caso di RTI, Consorzio o GEIE costituendi ciascuna impresa facente parte del
raggruppamento dovr allegare la domanda che deve essere firmata digitalmente dai rispettivi
soggetti muniti di poteri di rappresentanza.
In caso di RTI o Consorzio ordinario costituendi, la suddetta domanda conterr la dichiarazione
di impegno alla costituzione mediante conferimento di mandato al soggetto designato quale
mandatario o capogruppo, ai sensi dellarticolo 48, comma 8, del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.. In
tutti i casi di raggruppamento, conterr inoltre le parti di fornitura/servizio offerti con le relative
quote percentuali di esecuzione/partecipazione al raggruppamento medesimo.
II. Dichiarazioni personali del referente aziendale munito dei poteri di rappresentanza che ha
sottoscritto la domanda di partecipazione, in caso di impresa singola ovvero dal legale
rappresentante dellimpresa capogruppo o del Consorzio in caso di RTI o Consorzi gi costituiti
(come da richiesta dinvio documentazione Allegato A bis Dichiarazioni personali).
In caso di RTI, Consorzio o GEIE il concorrente dovr allegare una dichiarazione per ciascuna
impresa facente parte del raggruppamento, che deve essere firmata digitalmente dai rispettivi
soggetti muniti di poteri di rappresentanza.
III. Nel caso in cui il soggetto concorrente intenda affidare in subappalto le prestazioni comprese
nel contratto, ai sensi dellart. 105 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i., dovr allegare una dichiarazione
che in capo al subappaltatore non sussistono cause di esclusione ai sensi dellart. 80 del D.
Lgs. 50/2016 e s.m.i. Tale dichiarazione deve essere firmata dal soggetto che la rende ed
allegata nel sistema (come da richiesta dinvio documentazione Allegato A quater -
Dichiarazione subappaltatore).
IV. Copia fotostatica di un documento di riconoscimento del sottoscrittore della Domanda di
Partecipazione (Allegato A) da allegare al sistema, in formato PDF (come da richiesta dinvio
documentazione Allegato A1 Documento didentit).
V. I seguenti documenti devono essere allegati, nel caso il soggetto concorrente intenda avvalersi
dei requisiti di ordine speciale posseduti da un altro soggetto, definito soggetto ausiliario, ai
sensi dellart. 89 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i:
a) Dichiarazione dellimpresa ausiliaria, utilizzando il modello allegato, che deve essere firmata
digitalmente dal titolare o legale rappresentante ed allegata nel sistema (come da richiesta
dinvio documentazione Allegato A2 - Dichiarazione dell'impresa ausiliaria), nella
quale:
Attesta il possesso dei requisiti di ordine generale di cui allarticolo 80 del D. Lgs. 50/2016
e s.m.i. nonch il possesso dei requisiti tecnici e delle risorse oggetto di avvalimento;
Si obbliga verso il concorrente e verso il committente a mettere a disposizione per tutta la
durata dellappalto, le risorse necessarie di cui carente e di cui si avvale il concorrente;
Attesta che non partecipa alla gara in proprio o in raggruppamento, consorzio o GEIE ai
sensi dellarticolo 48 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i..
b) Dichiarazioni personali ai sensi dellart. 80 D. Lgs. 50/2016 s.m.i. rese dai soggetti muniti dei
poteri di rappresentanza dellimpresa ausiliaria (come da richiesta dinvio documentazione
Allegato A4 Dichiarazioni personali Altri Soggetti). La dichiarazione pu essere

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 17/27
DISCIPLINARE DI GARA

prodotta firmata digitalmente oppure con firma autografa. Nel caso di firma autografa il
documento dovr essere corredato da copia di un documento di identit in corso di validit
(ex art. 38, c. 3 del DPR n. 445/2000) che dovr essere scansionato e allegato in formato
pdf.
c) Il contratto in virt del quale limpresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a
fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata
dellappalto (come da richiesta dinvio documentazione Allegato A3 Contratto di
avvalimento). Il contratto dovr essere allegato al sistema in formato PDF.
d) Nel caso di avvalimento nei confronti di unimpresa che appartiene al medesimo gruppo in
luogo del contratto, limpresa concorrente pu presentare una dichiarazione sostitutiva,
firmata digitalmente dal referente aziendale munito dei poteri di rappresentanza in caso di
impresa singola ovvero dal legale rappresentante dellimpresa capogruppo o del consorzio in
caso di RTI o Consorzi gi costituiti , attestante il legame giuridico ed economico esistente
nel gruppo (come da richiesta dinvio documentazione Allegato A3 bis Dichiarazione
sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico).
VI. Dichiarazioni personali ai sensi dellart. 80 D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. dei soggetti diversi dal
referente aziendale munito dei poteri di rappresentanza che ha sottoscritto la domanda di
partecipazione, in caso di impresa singola ovvero dal legale rappresentante dellimpresa
capogruppo o del Consorzio in caso di RTI o Consorzi gi costituiti o costituendi (se del caso e
come da richiesta dinvio documentazione Allegato A4 Dichiarazioni personali Altri
Soggetti). La dichiarazione pu essere prodotta firmata digitalmente oppure con firma
autografa. Nel caso di firma autografa il documento dovr essere corredato da copia di un
documento di identit in corso di validit (ex art. 38, c. 3 del DPR n. 445/2000) che dovr
essere scansionato e allegato in formato pdf.
VII. Sono da produrre (nel caso di RTI o Consorzio ordinario di concorrenti) la scansione dellatto
costitutivo. In caso di RTI o Consorzio ordinario di concorrenti gi costituiti, dovr essere
presentata copia autentica del mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza, conferito alla
mandataria ovvero dellatto costitutivo del consorzio, (come da richiesta dinvio
documentazione Allegato A5 - Atto di costituzione RTI / GEIE / Consorzio).
VIII. La scansione della Procura in caso di dichiarazione resa da Procuratore speciale, (come da
richiesta dinvio documentazione Allegato A5bis - Scansione Procura).
IX. Scansione del Certificato del Sistema di Qualit conforme alle norme europee della serie UNI
CEI ISO 9000 rilasciato da organismi accreditati ai sensi delle norme europee della serie UNI
CEI EN 45000 e della serie UNI CEI EN ISO / IEC 17000 in corso di validit, (come da richiesta
dinvio documentazione Allegato A6bis Certificazione UNI CEI ISO 9000) da allegare al
sistema in formato PDF.
X. Scansione del certificato attestante la registrazione al sistema comunitario di ecogestione e
audit (EMAS) e/o del marchio di qualit ecologica dellUnione europea (Ecolabel UE) e/o della
certificazione ai sensi della norma UNI EN ISO 14001 (come da richiesta dinvio
documentazione Allegato A6ter Certificazioni ambientali) da allegare al sistema in
formato PDF.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 18/27
DISCIPLINARE DI GARA

XI. Come da paragrafo 14.4. del presente Disciplinare, scansione dei documenti attestanti
lassenza di motivi di esclusione ai sensi dellart. 80 del D. Lgs. 50/2016 s.m.i. da inserire nel
sistema in formato PDF (come da richiesta dinvio documentazione Allegato A7 Mezzi di
prova).
Per ciascun lotto a cui intende partecipare, il concorrente dovr inoltre produrre la seguente
documentazione:
XII. Come da paragrafo 14.7. del presente Disciplinare, documentazione attestante il versamento a
favore dellAutorit Nazionale Anticorruzione, quale contributo per la partecipazione alla gara
ai sensi di quanto disposto dallart. 1, comma 67, della legge 23/12/2005, n. 266 (Legge
Finanziaria 2006).
A seconda delle modalit prescelte dal concorrente per leffettuazione del suddetto versamento,
i concorrenti devono allegare perentoriamente la seguente documentazione mediante
scansione del documento originale:
a) In caso di versamento on line: ricevuta di pagamento del versamento effettuato mediante
carta di credito sul Servizio riscossione contributi dellAutorit per la Vigilanza sui Contratti
Pubblici, che dovr riportare il codice CIG che identifica la procedura alla quale si intende
partecipare e il codice fiscale delloperatore economico. La ricevuta reperibile in qualunque
momento mediante la funzionalit pagamenti effettuati ed da inserire nel sistema in
formato PDF (come da richiesta dinvio documentazione Allegato A9 Contributo
ANAC);
b) In caso di versamento in contanti: scansione dello scontrino rilasciato dal punto vendita
Lottomatica facente parte della rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e
bollettini (vedasi https://www.lottomaticaitalia.it/servizi/homepage.html), che dovr riportare il
codice CIG che identifica la procedura alla quale si intende partecipare e il codice fiscale
delloperatore economico da inserire nel sistema in formato PDF (come da richiesta dinvio
documentazione Allegato A9 Contributo ANAC);
Esclusivamente in caso di operatori economici esteri: ricevuta del bonifico bancario
internazionale, effettuato sul conto corrente bancario n. 4806788, aperto presso il Monte dei
Paschi di Siena (IBAN: IT 77 O 01030 03200 0000 04806788), (BIC: PASCITMMROM)
intestato all'Autorit per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. La causale
del versamento deve riportare esclusivamente il codice identificativo ai fini fiscali utilizzato nel
Paese di residenza o di sede del partecipante ed il codice CIG che identifica la procedura alla
quale si intende partecipare, da inserire nel sistema in formato PDF (come da richiesta dinvio
documentazione Allegato A9 Contributo ANAC).
XIII. Come da paragrafo 18.4 del presente Disciplinare, scansione dei documenti attestanti
l'avvenuta costituzione della garanzia provvisoria a corredo dellofferta e l'impegno di un
fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l'esecuzione del contratto qualora il
concorrente risultasse affidatario, da inserire nel sistema in formato PDF, possibilmente firmata
digitalmente sia dal contraente che dal fideiussore (come da richiesta dinvio documentazione
Allegato A6 Garanzia provvisoria).

16.5. Documentazione Tecnica

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 19/27
DISCIPLINARE DI GARA

Il concorrente deve allegare, per ogni lotto per il quale presenta offerta, le Schede Tecniche redatte in
lingua italiana, contenenti tutte le indicazioni necessarie a verificare le offerte in ordine al possesso dei
requisiti minimi prescritti dal Capitolato Tecnico e relativi allegati.
Tali schede dovranno essere inserite nel sistema in formato PDF firmate digitalmente dal titolare o
legale rappresentante (come da richiesta dinvio documentazione Allegato Schede tecniche).
Lequivalenza, nel caso di offerta di prodotti diversi per specifiche tecniche a quelli indicati nel
Capitolato Tecnico, dovr essere comprovata, ai sensi dellart. 68, comma 7, del D.lgs. 50/2016 e s.m.i.
nellambito della suddetta documentazione.
La documentazione tecnica presentata dai concorrenti per ciascun singolo lotto, dovr, a pena di
esclusione, essere assolutamente priva di ogni tipo di riferimento allofferta economica.
16.6. Composizione dellofferta economica
Le operazioni di presentazione dellofferta economica dovranno essere effettuate, allinterno del
sistema.
Per presentare lofferta economica il concorrente dovr per ciascun Lotto:
Accedere allo spazio dedicato alla procedura sulla piattaforma di e-Procurement;
Compilare il form on line, uno per ciascun lotto per il quale si partecipa, inserendo nel sistema
limporto complessivo offerto, da esprimersi con 2 cifre decimali al netto dellIVA. Tale importo
il risultato della moltiplicazione dei prezzi unitari offerti per le quantit stimate per ogni singolo
lotto e dovr corrispondere allimporto complessivo (importo biennale offerto) riportato nellallegato
dettaglio offerta relativo al lotto;
Compilare il form on line, inserendo a sistema limporto relativo agli oneri di sicurezza afferenti
allimpresa, che prescindono dalle condizioni del singolo appalto. Tale importo dovr essere
rapportato allimporto offerto. In caso di RTI, Consorzio o GEIE costituiti e costituendi limporto
indicato dovr essere riferito alloperatore economico nel suo complesso e dovr essere allegata,
allofferta economica, una dichiarazione dei costi per la sicurezza aziendale di ciascun componente
del soggetto plurimo.
Per il calcolo degli oneri di sicurezza connessi con lattivit dimpresa si devono considerare le
spese sostenute dalla societ per adeguarsi agli obblighi di legge, contenuti prevalentemente nel
D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, tra i quali a mero titolo esemplificativo si indicano le seguenti: sistema
di gestione della sicurezza aziendale, servizio di prevenzione e protezione, rappresentante dei
lavoratori della sicurezza, medico competente, addetti alla gestione delle emergenze e al primo
soccorso, assicurazioni sugli infortuni e sulle malattie professionali, gestione della documentazione
obbligatoria, Dispositivi di Sicurezza Individuale e dotazioni varie, ecc.
Inserire gli estremi richiesti dal sistema relativi alle modalit di assolvimento dellimposta di bollo;

Il sistema generer il documento PDF offerta economica che dovr essere firmato digitalmente
dal referente aziendale munito dei poteri di rappresentanza in caso di concorrente singolo ovvero dal
legale rappresentante dellimpresa capogruppo o del consorzio in caso di RTI o Consorzi gi
costituiti. Per le RTI o Consorzi non ancora costituiti, lofferta, deve essere sottoscritta digitalmente
rispettivamente dal legale rappresentante dell'impresa capogruppo e dal legale rappresentante di
ciascuna concorrente che costituir l'associazione o il consorzio.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 20/27
DISCIPLINARE DI GARA

Scaricare tale documento sul proprio pc.


Corredare lofferta economica di marca da bollo.
Firmare digitalmente lofferta economica senza apporre modifiche (se il concorrente ha selezionato
la modalit di assolvimento dellimposta mediante marca da bollo, dovr stampare l'offerta
economica e applicare una marca da bollo da Euro 16,00 - una per ogni quattro facciate o cento
righe - con annullo chiaro ed inequivocabile della stessa. Successivamente dovr scansionare il
documento cos preparato, firmarlo digitalmente e ricaricarlo a sistema);
Reinserire nellapposito spazio previsto dal sistema il documento offerta economica firmato
digitalmente.
Gli importi dichiarati da operatori economici stabiliti in altro Stato diverso dallItalia, devono essere
espressi in euro.
Il concorrente potr presentare una sola offerta economica la quale dovr essere corredata dalle
seguenti dichiarazioni, allegate a sistema in formato PDF:
o Dichiarazione, firmata digitalmente, utile a dimostrare che la situazione di controllo non ha
influito sulla formulazione dellofferta (come da richiesta dinvio documentazione
Allegato C1 Documentazione in caso di controllo ex art. 2359 C.c.), nel caso in cui il
concorrente abbia dichiarato di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima
procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente stesso, in situazione di controllo
di cui allarticolo 2359 del Codice civile.
o Dichiarazione attestante il dettaglio dei singoli importi offerti che espressi con due cifre
decimali, come da richiesta dinvio documentazione Allegato C3 Dettaglio Offerta
Economica, da allegare a sistema firmata digitalmente dal referente aziendale munito dei
poteri di rappresentanza in caso di impresa singola ovvero dal legale rappresentante
dellimpresa capogruppo o del consorzio in caso di RTI o Consorzi gi costituiti. In caso di
RTI, Consorzio o GEIE costituendi la dichiarazione deve essere firmata digitalmente dai
rispettivi soggetti muniti di poteri di rappresentanza.

16.7. Validit delle offerte


Lofferta vincolante per 180 giorni dalla scadenza del termine per la sua presentazione.
Trascorso tale termine senza che sia intervenuta laggiudicazione, lOperatore Economico, con
espressa dichiarazione scritta, pu recedere dallofferta stessa.

17. Modalit di espletamento della gara


La Centrale Unica di Committenza proceder in seduta pubblica alla verifica della documentazione
amministrativa prodotta dai concorrenti e della corretta predisposizione della stessa.
Alla seduta pubblica per lapertura delle offerte potranno assistere un incaricato di ciascun concorrente
il quale dovr esibire un proprio documento di identit e consegnare, al momento o precedentemente
tramite fax, una comunicazione di incarico di partecipazione, a firma del legale rappresentante; solo con
questo adempimento potr chiedere che una sua dichiarazione, a nome dellimpresa che rappresenta,
venga messa a verbale al termine della riunione pubblica. In caso contrario potr assistere alla riunione
come pubblico presente.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 21/27
DISCIPLINARE DI GARA

A seguito dellapertura e dellesame della documentazione amministrativa, ove il numero delle offerte
ammesse sia pari o superiore a cinque, ai sensi dellart. 97, comma 2 del D. Lgs. 50/2016, al fine di non
rendere predeterminabili dagli offerenti i parametri di riferimento per il calcolo della soglia di anomalia, si
proceder al sorteggio in seduta pubblica di uno dei seguenti metodi:
a) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del venti per
cento, arrotondato all'unit superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di
minor ribasso, incrementata dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la
predetta media;
b) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del venti per
cento rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso arrotondato allunit
superiore, tenuto conto che se la prima cifra dopo la virgola, della somma dei ribassi offerti dai
concorrenti ammessi pari ovvero uguale a zero la media resta invariata; qualora invece la prima cifra
dopo la virgola, della somma dei ribassi offerti dai concorrenti ammessi dispari, la media viene
decrementata percentualmente di un valore pari a tale cifra;
c) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, incrementata del quindici per
cento;
d) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, incrementata del dieci per cento;
e) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del dieci per
cento, arrotondato all'unit superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di
minor ribasso, incrementata dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la
predetta media, moltiplicato per un coefficiente sorteggiato dalla commissione giudicatrice o, in
mancanza della commissione, dal RUP, all'atto del suo insediamento tra i seguenti valori: 0,6; 0,7; 0,8;
0,9.
Se lapertura delle offerte economiche non avverr nello stesso giorno, la successiva data e ora di
apertura delle offerte economiche saranno comunicate ai concorrenti (in caso di raggruppamento,
anche non costituito, alla sola Impresa Capogruppo), mediante il Sistema telematico di Acquisto CUC-
VdA, via PEC e pubblicate contestualmente a sistema allinterno del dettaglio dedicato alla gara.
La Centrale Unica di Committenza proceder poi, in seduta pubblica, allapertura ed allesame delle
offerte economiche. Al termine delle operazioni sar individuato loperatore economico che ha formulato
lofferta migliore e ne sar valutata la congruit rispetto alla soglia di anomalia determinata sulla base
del parametro di riferimento sorteggiato.
Il calcolo della soglia di anomalia sar effettuato ove le offerte ammesse sia pari o superiore a cinque.
Il Responsabile Unico del Procedimento proceder quindi alla valutazione della congruit delle offerte
anormalmente basse e potr richiedere eventuali chiarimenti in merito.
Il concorrente dovr fornire, entro il termine prescritto, le giustificazioni del prezzo offerto, firmate
digitalmente e formulate ai sensi dellart. 97, commi 5 e 6 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.
Al termine delle operazioni di verifica dellanomalia si proceder a dare evidenza dellesito delle
operazioni di verifica di congruit.
Le operazioni di gara si concludono con la proposta di aggiudicazione soggetta ad approvazione, ai
sensi dellart. 33, comma 1 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. dallorgano competente.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 22/27
DISCIPLINARE DI GARA

18. Aggiudicazione
La Stazione Appaltante proceder alla verifica della corrispondenza e correttezza delle dichiarazioni
rese dal concorrente per il quale stata proposta laggiudicazione.
La Stazione Appaltante, previa verifica della proposta di aggiudicazione di cui allart. 33, comma 1 del
D. Lgs. 50/2016 e s.m.i. , provvede allaggiudicazione.
Laggiudicazione diventa efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti prescritti dallart. 80 del D.
Lgs. 50/2016 e s.m.i e dalla lex specialis di gara.
Qualora le dichiarazioni presentate a corredo dellofferta non vengano confermate, si proceder
allesclusione del concorrente dalla gara e allescussione della relativa cauzione provvisoria.
La Centrale Unica di Committenza si riserva la facolt di non aggiudicare al concorrente per il quale
sussistano i motivi di esclusione ai sensi dellart. 80 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i..
La Centrale Unica di Committenza si riserva la facolt di aggiudicare anche in caso di presentazione di
una sola offerta, purch valida e, in ogni caso, ritenuta adeguata alle proprie esigenze.
La stipula del contratto subordinata a quanto disposto dallart. 32 del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.

19. Tassativit delle cause di esclusione


La Centrale Unica di Committenza esclude i candidati o i concorrenti, a norma dellart. 80 del D. Lgs.
50/2016, in caso di mancato adempimento alle prescrizioni previste dal D. Lgs. 50/2016, delle Direttive
Comunitarie e da altre disposizioni di legge vigenti.
Ai sensi dellart. 83, comma 9 del D. Lgs. 50/2016 le carenze di qualsiasi elemento formale della
domanda di partecipazione possono essere sanate attraverso la procedura di soccorso istruttorio. In
particolare, la mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarit essenziale degli elementi e del
documento di gara unico europeo di cui all'articolo 85 del D. Lgs. 50/2016, con esclusione di quelle
afferenti all'offerta tecnica ed economica, obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in
favore della stazione appaltante, della sanzione pecuniaria all'uno per mille del valore della gara e
comunque non superiore a 5.000 euro. In tal caso, la Centrale Unica di Committenza assegna al
concorrente un termine, non superiore a dieci giorni, perch siano rese, integrate o regolarizzate le
dichiarazioni necessarie, indicandone il contenuto e i soggetti che le devono rendere, da presentare
contestualmente al documento comprovante l'avvenuto pagamento della sanzione, a pena di
esclusione. La sanzione dovuta esclusivamente in caso di regolarizzazione. Nei casi di irregolarit
formali, ovvero di mancanza o incompletezza di dichiarazioni non essenziali, la stazione appaltante ne
richiede comunque la regolarizzazione con la procedura di cui al periodo precedente, ma non applica
alcuna sanzione. In caso di inutile decorso del termine di regolarizzazione, il concorrente escluso
dalla gara. Costituiscono irregolarit essenziali non sanabili le carenze della documentazione che non
consentono l'individuazione del contenuto o del soggetto responsabile della stessa.

20. Aggiudicazione
La Centrale Unica di Committenza, previa verifica della proposta di aggiudicazione ai sensi dellarticolo
33, comma 1, del D. Lgs. 50/2016 provvede allaggiudicazione.
Laggiudicazione diventa efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti prescritti dallart. 80 del D.
Lgs. 50/2016 e dalla lex specialis di gara.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 23/27
DISCIPLINARE DI GARA

Il contratto sottoposto alla condizione sospensiva dellesito positivo delleventuale approvazione e


degli altri controlli previsti dalle norme proprie delle stazioni appaltanti.
La stipula del contratto subordinata a quanto disposto dallart. 32 del D. Lgs. 50/2016.
La Centrale Unica di Committenza si riserva la facolt di non aggiudicare al concorrente per il quale
sussistano i motivi di esclusione ai sensi dellart. 80 del D. Lgs. 50/2016.
La Centrale Unica di Committenza si riserva inoltre la facolt di:
- aggiudicare anche in caso di presentazione di una sola offerta, purch valida ed, in ogni caso, ritenuta
adeguata alle proprie esigenze;
- non procedere allaggiudicazione qualora nessuna offerta risulti conveniente o idonea rispetto
alloggetto dellappalto.
Relativamente alla presente gara non si potranno presentare offerte parziali.

21. Adempimenti a carico dellAggiudicatario


21.1. Documentazione da presentare al fine della aggiudicazione definitiva
LAggiudicatario provvisorio della gara in oggetto dovr presentare in originale i seguenti documenti:
I. La garanzia provvisoria e limpegno del fideiussore al rilascio della garanzia definitiva in caso
di aggiudicazione.
II. Latto di costituzione RTI / GEIE / Consorzio (se del caso).
III. La procura (se del caso).
IV. Lo scontrino rilasciato dal punto vendita Lottomatica relativo al pagamento del contributo di
partecipazione alla gara, qualora il versamento a favore dellANAC sia stato effettuato in
contanti.
V. Il contratto di avvalimento (se del caso).
Tali documenti dovranno essere identici a quelli allegati alla documentazione di gara tramite scansione
e dovranno essere consegnati al seguente indirizzo:
IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale
Loc. Lle-Blonde, 5
11020 Brissogne (AO)
21.2. Documentazione da presentare al fine della stipula del contratto
LOperatore Economico Aggiudicatario, al fine della stipula del contratto, deve presentare il deposito
cauzionale definitivo costituito con le modalit di cui al successivo punto 19.2.1.

21.2.1. Cauzione definitiva


Lesecutore del contratto obbligato, ai sensi dellart. 103 del D. Lgs. 50/2016, a costituire una garanzia
fideiussoria, a garanzia degli oneri per il mancato ed inesatto adempimento, pari al 10% dellimporto
contrattuale intestata alla Centrale Unica di Committenza.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 24/27
DISCIPLINARE DI GARA

La fideiussione bancaria o la polizza assicurativa deve prevedere espressamente la rinuncia al


beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia alleccezione di cui allart. 1957
comma 2 Codice civile, nonch loperativit della garanzia medesima entro 15 giorni, a semplice
richiesta scritta dellEnte Committente.
La mancata costituzione della garanzia determina la decadenza dellaffidamento e lacquisizione della
garanzia provvisoria di cui al punto 14.8 del presente Disciplinare da parte dellEnte Committente, che
aggiudica lappalto al concorrente che segue nella graduatoria.
Alla garanzia definitiva si applicano le riduzioni previste dall'articolo 93, comma 7, del D. Lgs. 50/2016
per la garanzia provvisoria.
La garanzia definitiva progressivamente svincolata a misura dell'avanzamento dell'esecuzione, nel
limite massimo dell'80 per cento dell'iniziale importo garantito. L'ammontare residuo della cauzione
definitiva deve permanere fino alla data di emissione del certificato di collaudo provvisorio o del
certificato di regolare esecuzione, o comunque fino a dodici mesi dalla data di ultimazione dei lavori
risultante dal relativo certificato. Lo svincolo automatico, senza necessit di nulla osta del
committente, con la sola condizione della preventiva consegna all'istituto garante, da parte
dell'appaltatore o del concessionario, degli stati di avanzamento dei lavori o di analogo documento, in
originale o in copia autentica, attestanti l'avvenuta esecuzione.
Qualora lammontare della cauzione definitiva si riduca per effetto dellapplicazione di penali, o per
qualsiasi altra causa, il fornitore dovr provvedere al reintegro. E fatto salvo lesperimento di ogni altra
azione nel caso in cui la cauzione risultasse insufficiente.
La cauzione dovr avere validit a partire dal giorno di avvio dellesecuzione del contratto sino al
sessantesimo giorno successivo al termine dellesecuzione del contratto.

21.3. Stipula del contratto


La stipula del contratto avverr in conformit al disposto degli articoli 32 e 33 del D. Lgs. n. 50/2016.
Contestualmente alla stipula del contratto, il contraente dovr presentare i documenti di cui al
precedente art. 21.2 del Disciplinare di gara.
Tutte le eventuali spese occorrenti e consequenziali alla stipulazione del contratto (bollo, carta bollata,
tasse di registrazione, etc.) nessuna esclusa ed eccettuata sono a carico dellOperatore Economico
Aggiudicatario.
A decorrere dalla stipulazione del Contratto tutti i rapporti giuridici, derivanti dallesecuzione dello
stesso, intercorrenti con lOperatore Economico sono di esclusiva competenza dellEnte Committente.

22. Accesso agli atti


Salvo quanto espressamente previsto nellarticolo 53 del D. Lgs. 50/2016, il diritto di accesso agli atti
della presente procedura di affidamento da parte dei concorrenti e degli altri operatori economici che ne
motivano linteresse disciplinato dalla legge n. 241/1990 e s.m.i.

23. Trattamento dei dati personali


Ai sensi dellart. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i., si precisa che i dati personali forniti
dallOperatore Economico Aggiudicatario saranno, da IN.VA. S.p.A., trattati per le sole finalit connesse
alla gestione del rapporto oggetto del presente contratto o convenzione.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 25/27
DISCIPLINARE DI GARA

Il trattamento dei dati, il cui conferimento obbligatorio, sar improntato a liceit e correttezza nel pieno
rispetto di quanto stabilito dal citato Decreto e dei relativi obblighi di riservatezza. Sono fatti salvi, in ogni
caso, i diritti di cui allart. 7 del suddetto decreto. Titolare del trattamento dei dati lEnte Committente,
nella persona del suo legale rappresentante.

LOperatore Economico Aggiudicatario si impegna a garantire la privacy dellutente durante lintero


processo di erogazione del servizio e a non diffondere presso terzi i dati e le informazioni di cui venisse
a conoscenza nellespletamento dellattivit, nel rispetto delle disposizioni di cui al D. Lgs. 30 giugno
2003, n. 196 e s.m.i., con particolare riguardo al trattamento dei dati sensibili. A tal fine, ai sensi
dellarticolo 4 del decreto citato, lEnte Committente nomina lOperatore Economico Aggiudicatario
responsabile del trattamento dei dati.

24. Clausola di tracciabilit dei flussi finanziari


Ai sensi e per gli effetti di cui allart. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 recante Piano straordinario
contro le mafie, nonch delega al Governo in materia di normativa antimafia lOperatore Economico
Aggiudicatario, pena la nullit assoluta del presente contratto, assume, per s e per i subcontraenti o
subappaltatori, gli obblighi di tracciabilit dei flussi finanziari di cui alla suddetta legge. Il contratto si
intende automaticamente risolto in tutti i casi in cui le transazioni vengano eseguite senza avvalersi di
banche o della Societ Poste Italiane S.p.A.

25. Valutazione rischi da interferenza nellesecuzione del contratto


In considerazione della natura della fornitura oggetto della presente gara, non sussiste, ai sensi dellart.
26 del D. Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 e s.m.i., lobbligo di procedere alla predisposizione dei documenti di
cui allart. 26 commi 3 e 3-ter del predetto decreto.

Resta, invece, inteso che i concorrenti dovranno indicare in sede di offerta la stima dei costi relativi alla
sicurezza di cui allart. 95 comma 10, del D. Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.

26. Fallimento dellesecutore e risoluzione del contratto per grave inadempimento


dellesecutore
Ai sensi dellart. 110, D.Lgs. n. 50/2016 in caso di fallimento dellappaltatore o di risoluzione del
contratto per grave inadempimento del medesimo, la CUC potr interpellare progressivamente i
soggetti che hanno partecipato alloriginaria procedura di gara, risultanti dalla relativa graduatoria, al
fine di stipulare un nuovo contratto per laffidamento del completamento delle prestazioni. Si procede
allinterpello a partire dal soggetto che segue in graduatoria loriginario aggiudicatario. Laffidamento
avviene alle medesime condizioni economiche gi proposte in sede di offerta dal soggetto
progressivamente interpellato, sino al quinto concorrente in graduatoria.

27. Codice etico - modello di organizzazione e gestione ex D. Lgs. n. 231/2001


Nello svolgimento delle attivit oggetto della Convenzione, laggiudicatario dovr uniformarsi ai principi
e doveri richiamati nel Codice Etico in vigore presso IN.VA. S.p.A. nonch ai principi e alle previsioni
contenute nel Modello di organizzazione, gestione e controllo adottato da IN.VA. S.p.A. ai sensi del D.
Lgs. n. 231/2001. A tal fine, in seguito alla comunicazione di aggiudicazione e prima della stipula della
Convenzione, laggiudicatario ha lonere di prendere visione dei predetti documenti presso il sito
www.invallee.it.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 26/27
DISCIPLINARE DI GARA

28. Spese di pubblicazione


Ai sensi dellart. 216, comma 11 del D. Lgs. n. 50/2016 e dellart. 5, comma 2 del Decreto ministeriale
infrastrutture e trasporti del 2 dicembre 2016 le spese per la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale e su
almeno due dei principali quotidiani a diffusione nazionale e su almeno due a maggiore diffusione locale
nel luogo ove si eseguono i contratti dei bandi di gara e degli avvisi sono rimborsate alla Centrale Unica
di Committenza dall'aggiudicatario entro il termine di sessanta giorni dall'aggiudicazione.
Nella sezione comunicazioni presente sulla piattaforma di e-Procurement (allindirizzo https://inva.i-
faber.com) allinterno del dettaglio dedicato alla gara sar pubblicato limporto presunto a carico
dellaggiudicatario.

29. Presentazione di ricorso, informazioni precise sui termini di presentazione di


ricorso
Gli atti delle procedure di affidamento sono impugnabili unicamente mediante ricorso al tribunale
amministrativo regionale competente ai sensi dellart. art. 120 del codice del processo amministrativo. A
norma del citato articolo il termine per la proposizione del ricorso giurisdizionale di 30 giorni decorrenti
dalla pubblicazione.

30. Determina a contrarre e approvazione della documentazione


La documentazione di gara stata approvata dalla Centrale Unica di Committenza con determinazione
del Direttore Generale di IN.VA. S.p.A. n. 6652 del 29 giugno 2017.

IN.VA. S.p.A. - Centrale Unica di Committenza Regionale per servizi e forniture


CIG 7126985E10

IN.VA. S.p.A. | Modello MOD4_PP_CUC_DdG Disciplinare di Gara Edizione 11/08/2014 Rev. 19 27/27