Sei sulla pagina 1di 1

Lega Pro R La festa DOMENICA 16 APRILE 2017 LA GAZZETTA SPORTIVA 29

tornato il Venezia
SuperPippo lo riporta in B dopo 12 anni
1Promozione con tre turni di anticipo. Inzaghi si riscatta dopo il Milan: Sono stato un martello
centrato il doppio salto D-B ri-
Nicola Cecere sale a 57 anni fa. Si trattava
INVIATO A VENEZIA del Mantova. Sullo slancio si
pu progettare il salto triplo?

O
ra che la B stata ritro- Ci sono le risorse economiche
vata dopo 12 anni di ri- per allestire lo squadrone? Pip-
cerche, sul campo scia- po si fa cauto. Beh, adesso
mano fidanzate, mogli e figli concedo tre giorni di scarico
che portano addosso la maglia alla truppa e poi cercheremo di
di riferimento: la 6 per Domiz- vincere la Coppa Italia, rimon-
zi, la 8 di Soligo, la 26 Garofa- tando il Matera, e poi la Super-
lo... I giocatori saltano al ritmo coppa. A fine stagione mi sie-
di un pezzo di Ligabue e il pi
indiavolato ha giacca e cravat-
CERANO SQUADRE der a un tavolo con i dirigenti
e vedremo di capire come e do-
ta: gi, SuperPippo sta ballan- PI ATTREZZATE ve potenziare questo gruppo.
do sul mondo. Dalla Cham-
pions alla promozione in B il
MA I MIEI HANNO VENEZIA UNITED Sul proble-
suo calcio rock, e quindi DATO IL 200% ma stadio interviene il diretto-
lespressione estasiata del vol- re generale Dante Scibilia. Per
to non cambia, n cambiano gli FILIPPO INZAGHI la prossima stagione ritoccan-
atteggiamenti. Genuini. Si ri- I giocatori del Venezia festeggiano sul campo del Penzo lappena conquistata promozione in B LAPRESSE ALLENATORE VENEZIA do il Penzo saremo a posto.
messo in gioco dopo lillusione Certo, il discorso su un nuovo
e la delusione della panchina in tv: Una sera mi cit le rose supportato. Giocatori e colla- ghi star sicuramente con noi impianto resta di grande attua-
milanista, sceso in Lega Pro,
un inferno di contrasti, rinvii a
di tutte le squadre del nostro
girone... Fantastico.
boratori: li ringrazio di cuore.
Toh, il centravanti egoista di-
lanno prossimo e io spero per
tanti anni ancora. Una rispo-
INZAGHI STAR lit. Ed nostra intenzione
portarlo alla fase realizzativa.
campanile, magliette tirate, ventato un allenatore mode- sta alle voci di intromissioni CON NOI LANNO Si stanno muovendo anche i ti-
MARTELLO Cerano formazio-
spintoni e astuzie da giocatori
di categoria ormai senza la ni pi attrezzate, diverse altre
sto, defilato. Jovanotti sta ur-
lando che il pi grande spetta-
veronesi che qui a Venezia cir-
colano da un po. Lo stesso In-
PROSSIMO E SPERO fosi. Un dossier stadio-tessera
stato curato dallassociazione
speranza di poter salire... Lui al nostro livello, dice Pippo colo dopo il big bang siamo zaghi ci tiene a confermare: ANCHE DOPO VeneziaUnited. Si tratta di
ha vinto al primo colpo, ha por- presentando il suo nutrito noi. La curva canta con dedica S, s, ho un altro anno di con- unanalisi approfondita sui va-
tato a Venezia anzitutto la sua staff. Non credevo, in parten- al Padova, SuperPippo viene tratto. Ma se chiamasse la Fio- ri temi collegati alla realizza-
mentalit: forse non siamo i za, di poter conquistare la pro- inzuppato di spumante, salta e rentina, ad esempio? Il d.s. JOE TACOPINA zione del nuovo impianto, il
pi bravi ma dobbiamo affron- mozione con tale anticipo. Pe- applaude chi lo acclama. Giorgio Perinetti, dirigente di PRESIDENTE VENEZIA contributo che la Sud porta al
tare tutti come se lo fossimo. r i miei giocatori sono riusciti lungo corso che ha vissuto tut- dibattito politico e sportivo.
un altro Conte, per come tiene a dare il duecento per cento e TRIPLETE Chiamato al prosce- te le promozioni possibili dai Ma questo il tempo della fe-
sotto pressione chi lavora con quindi il merito principale va a nio da Roberta No, deliziosa dilettanti alla Serie A, sottoli- sta, non dei problemi. Cin-cin
lui, per come studia ogni detta- loro. Sono stato un bel martel- padrona di casa, il presidente nea con orgoglio che lultima Venezia.
glio. Patron Tacopina racconta lo, loro mi hanno sopportato e Tacopina garantisce che Inza- volta in cui una squadra ha RIPRODUZIONE RISERVATA

LA PARTITA FINISCE 1-1

Falzerano ispirato
Vantaggio di Moreo
Ma il Fano non cade
VENEZIA-FANO 1-1 per a creare insidie, a parte
PRIMO TEMPO 1-0 un tiro da lontano di Filippini,
MARCATORI Moreo (V) al 38 p.t.; parato con un colpo di reni sot-
Capezzani (F) all11 s.t. to la traversa. Ma l il Fano era
VENEZIA (4-3-3) Facchin 6; Zampano gi sotto.
6, Modolo 6, Domizzi 6, Garofalo 6;
Falzerano 7, Bentivoglio 6,5, Soligo 6,5;
Moreo 7 (dal 43 s.t. Malomo s.v.), VANTAGGIO Le ripetute per-
Geijo 6, Marsura 6 (dal 33 s.t. Acqua- cussioni di Falzerano avevano
dro s.v.). (Sambo, Vicario, Galli, Tortori, creato scompiglio nella retro-
Pellican, Stulac, Strechie, Caccavallo, guardia ospite finch dallulti-
Fabris, Cernuto). All. Inzaghi 7. ma incursione scaturiva il me-
FANO (4-3-1-2) Menegatti 7; Lanini 6,
Torta 6, Zullo 6, Taino 6; Capezzani 7
ritato vantaggio: cross basso
(dal 28 s.t. Borrelli 6), Bellemo 6, per Moreo che da sotto misura
Gabbianelli 6; Filippini 6,5 (dal 46 s.t. non pu sbagliare. In prece-
Masini s.v.); Germinale 6,5, Melandri 6. denza era stato il portiere Me-
(Andrenacci, Zigrossi, Ashong, Ferra- negatti ad evitare la resa in due
ni, Cazzola, Favo, Sassaroli, Camilloni). occasioni con parate degne di
All. Cuttone 6,5.
ARBITRO DApice di Arezzo 6.
sottolineatura su Domizzi (col-
NOTE paganti 4.784, abbonati 1.111, po di testa allindietro nellarea
incasso di 47.713 euro. Ammoniti piccola) e lo stesso Moreo (si-
Domizzi, Falzerano, Torta, Bellemo e nistro a giro dal limite), poi So-
Capezzani. Angoli 9-2. ligo colpendo di coscia aveva
alzato di poco la mira. Insom-
INVIATO A VENEZIA ma primo tempo chiaramente
di marca arancioneroverde.

A
nche il match decisivo
per il ritorno in serie B RIPRESA Il Fano ha cominciato
stato giocato allinsegna il secondo tempo con la ferrea
della frenesia e della vocazione determinazione di portare a
offensiva. Il Venezia si sarebbe casa un punticino-speranza. E
potuto adagiare su di un sere- a centrare il bersaglio, in mi-
no tran-tran, ch il disperato schia, stato il pi giovane del-
Fano avrebbe accettato di buon la comitiva, cio il ventenne
grado, si presume, considerata Capezzani, sostituto di Schia-
la differenza di punti in classi- vini. Seconda partita da titola-
fica tra le due squadre. Invece re per Capezzani e secondo
la formazione di casa ha con- gol: diventato il portafortuna
dotto un primo tempo a ritmi del Fano. Poi di nuovo Venezia,
elevati e col coltello tra i denti, con inzuccata di Modolo re-
spinto da un Falzerano in gior- spinta dallincrocio dei pali
nata di grazia. Squadra quasi (77). Ultimi dieci minuti di
sempre in proiezione offensiva melina: Venezia in porto, Fano
con la formazione ospite che spera.
hanno cercato di opporre ago- ni.ce.
nismo e corsa senza riuscire RIPRODUZIONE RISERVATA