Sei sulla pagina 1di 6

Come clonare con GIMP

di Salvatore Aranzulla

Hai trovato una foto bellissima rovinata dalla presenza di una scritta o una
piccola imperfezione che vorresti rimuovere? Se sul tuo PC hai installato il
programma di fotoritocco gratuito GIMP, puoi riuscirci facilmente. Tutto quello
che devi fare affidarti allo strumento clone.

Lo strumento clone di GIMP permette di correggere o riempire determinate


porzioni di foto sfruttando altre parti delle immagini prive di difetti. Proprio
lideale per coprire scritte, imperfezioni della pelle e piccoli oggetti che
spesso finiscono col rovinare le foto digitali. Ti va di scoprire come utilizzarlo?
Bene, allora vediamo subito come clonare con GIMP in dettaglio.

Se vuoi imparare come clonare con GIMP, avvia il programma e importa in


esso la foto da correggere, selezionando la voce Apri dal menu File o
trascinando limmagine nella finestra principale di GIMP. A questo punto,
seleziona lo strumento clone dalla barra degli strumenti collocata nella parte
sinistra dello schermo ( licona a forma di timbro) e fai click sul pulsante
Pennello per selezionare il tipo di pennello da usare con lo strumento clone. Io
ti consiglio di usare un pennello sfumato ai bordi, in modo da ottenere un
risultato pi naturale.

Una volta attivato lo strumento clone, tieni premuto il tasto Ctrl sulla tastiera
del tuo computer e clicca sul punto della foto che desideri usare come base

del tuo timbro: quella sar la porzione di immagine che verr usata per
sostituire le aree da correggere/riempire nella foto originale. Sceglila con cura
cercando di non allontanarti troppo dalla zona in cui adoperare lo strumento.

Adesso utilizza lo strumento clone sulla parte di immagine da riempire o


correggere come se fosse un normale pennello, facendo attenzione a non
creare sbavature. Se devi ritoccare pi punti della foto, seleziona tramite
Ctrl+Click delle porzioni di immagine adiacenti ad essi e ripeti loperazione.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, salva la tua foto corretta con
GIMP selezionando la voce Esporta dal menu File del programma. Ricordati di
aggiungere manualmente lestensione del file alla fine del nome (es. .JPG o
.PNG). Se invece non sei soddisfatto del risultato ottenuto, premi la
combinazione di tasti Ctrl+Z per annullare lultima operazione effettuata e
riprendi il lavoro dal punto precedente.

Se hai bisogno di rimuovere un oggetto di grandi dimensioni o una persona


dalle tue foto, anzich clonare con GIMP puoi seguire la mia guida su come
eliminare persone dalle foto ed usare un componente aggiuntivo per GIMP
dedicato proprio a questo tipo di situazioni.
Come fare un puzzle con foto
di Salvatore Aranzulla

Da quando hai scoperto come usare GIMP, ti diverti come un matto a giocare
con le tue foto digitali modificandole in tutti i modi possibili e immaginabili.
La tua ultima ossessione in materia di fotoritocco? I puzzle! Vorresti tanto
trasformare le tue foto in dei puzzle, ossia in delle immagini composte da pi
tasselli, ma non sai come fare. Tranquillo, ci sono qua io!

Visto che sempre pi spesso ti capita di essere nel posto giusto al momento
giusto, ti dico che anche oggi successo e che sto per spiegarti proprio come
fare un puzzle con GIMP. Tutto quello che devi fare sfruttare una funzione
inclusa in maniera predefinita del programma e utilizzarla nel modo che pi si
conf alle tue esigenze. Se sei pronto, direi di iniziare subito.

Tutto quello che devi fare per cominciare a fare un puzzle con GIMP avviare
il programma tramite la sua icona presente sul desktop o nel menu Start di
Windows e importare in esso la foto da trasformare in puzzle selezionando la
voce Apri dal menu File (nella finestra centrale del programma). Una volta
caricata la tua foto, recati nel menu Filtri > Render > Motivo di GIMP e clicca
sulla voce Puzzle.

Nella finestra che si apre, regola i parametri del puzzle che vuoi creare
partendo dalla tua foto scegliendone il numero di pezzi orizzontali e verticali,
lampiezza del rilievo, lintensit di luce e decidendo se vuoi un puzzle con
pezzi quadrati o curvi (mettendo il segno di spunta accanto alle apposite voci
in basso). Aiutati con lanteprima collocata al centro della finestra per
visualizzare gli effetti di ciascuna impostazione in tempo reale e, quando sei
soddisfatto del risultato ottenuto, clicca sul pulsante OK per applicare leffetto
puzzle alla tua foto.

A questo punto, hai trasformato la tua foto in un puzzle e potresti anche


essere soddisfatto cos, ma i tasselli dellimmagine sono ancora legati fra
loro. Ti piacerebbe dividerli e inserire un po di spazio bianco fra di loro? Con
un po di pazienza e un po di precisione ci puoi riuscire. Seleziona quindi la
voce Commuta maschera veloce dal menu Seleziona di GIMP per abilitare una
maschera di livello sullimmagine e utilizza lo strumento gomma da
cancellare (si trova nella barra degli strumenti collocata sulla sinistra dello
schermo) per cancellare un pezzo del puzzle.

Adesso, seleziona nuovamente la voce Commuta maschera veloce dal


menuSeleziona di GIMP per creare una selezione della parte di immagine
cancellata, copia questultima premendo la combinazione di tasti Ctrl+C
della tastiera del tuo PC e incollala in una nuova immagine (Ctrl+V) che puoi
creare facilmente con GIMP selezionando la voce Nuovo dal menu File. Crea la
nuova immagine con uno sfondo bianco e con dimensioni un po pi grandi di
quella di partenza che hai trasformato in puzzle.

A questo punto, non ti rimane che ripetere il giochetto della maschera


veloce con tutti i tasselli del puzzle e incollarli nella nuova immagine
separandoli un po luno dallaltro e salvare il risultato finale selezionando la
voce Salva come dal menu File di GIMP. Ecco fatto! Hai scoperto come fare un
puzzle con GIMP.

Come sovrapporre foto con GIMP


di Salvatore Aranzulla

Anche grazie ad alcune mie guide, come quella relativa a come usare GIMP,
hai imparato le regole base di utilizzo di questo potentissimo programma di
fotoritocco gratuito ma ci sono ancora molte funzioni che non sai bene come
sfruttare.

Adesso, per esempio, avresti bisogno di creare unimmagine sovrapponendo


due foto ed applicando degli effetti di trasparenza ad esse ma non ci sei
riuscito. Niente panico, basta chiedere. Ecco pronta per te una guida su come
sovrapporre foto con GIMP che non aspetta altro che essere letta e messa in
pratica. facilissimo, vedrai!

Se vuoi imparare come sovrapporre foto con GIMP, il primo passo che devi
compiere avviare il programma ed importare in esso le due immagini che
desideri sovrapporre usando il menu File > Apri. Una volta caricate entrambe
le foto, recati nella finestra della seconda immagine (quella che desideri
sovrapporre allaltra) e premi le combinazioni di tasti Ctrl+A e Ctrl+C sulla
tastiera del tuo computer per copiare la foto.

Passa dunque sulla finestra della prima immagine (quella da usare come
sfondo) e premi la combinazione di tasti Ctrl+V (oppure seleziona la voce
Incolla dal menu Modifica) per incollare una foto sullaltra. Se ce n bisogno,
fai combaciare le due immagini usando lo strumento scala (licona del
quadrato blu sopra la A nella barra degli strumenti che si trova sulla sinistra
dello schermo) e lo strumento sposta (licona blu della crocetta con le frecce
che vanno nelle quattro direzioni) sullimmagine appena incollata,
rispettivamente per ridimensionare e spostare la foto in primo piano.

A questo punto, dovresti aver sovrapposto in maniera perfetta le due foto ma


cos facendo si dovrebbe vedere solo limmagine in primo piano. Il passaggio
successivo sar dunque quello di cambiare il tipo di visualizzazione della foto
in primo piano in modo che diventi visibile anche lo sfondo.

Per compiere questoperazione, devi dar sfogo alla tua creativit e scegliere
limpostazione migliore per la tua immagine. Tradotto in parole povere, devi
selezionare il livello della foto in primo piano dal pannello di controllo dei
livelli collocato in alto a destra e selezionare la Modalit di visualizzazione del
livello che preferisci dallapposito menu a tendina. Puoi scegliere fra
Scherma, Luce forte, Luce debole, Differenza ed altre modalit di applicazione
del livello: seleziona quella che ti fornisce leffetto di sovrapposizione delle
immagini pi adatto alla tua creazione. Nel mio caso, mi sono trovato bene
con Scherma.

Successivamente, puoi limare qualche imperfezione modificando il livello di


Opacit del livello in primo piano tramite lapposita barra di regolazione che
si trova nel pannello di controllo dei livelli (in alto a destra) e cancellare
eventuali elementi in eccedenza con lo strumento gomma da cancellare.

Quando hai finito di sovrapporre foto con GIMP e sei soddisfatto del risultato
ottenuto, puoi salvare la tua immagine selezionando la voce Esporta dal
menu File. Seleziona dunque la cartella in cui salvare la foto, assegnale un
nome, scegli il formato in cui esportarla e il gioco fatto.

Come sfumare con GIMP


di Salvatore Aranzulla

Qualche tempo fa, ti ho proposto una guida su come sfumare con Photoshop
in cui abbiamo scoperto una tecnica facile e veloce per sfumare a met le
foto digitali. Ti piacerebbe sapere come ottenere lo stesso risultato anche con
GIMP, la popolarissima alternativa gratuita a Photoshop disponibile per
Windows, Mac OS X e Linux?

Se la tua risposta s, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi questa


guida su come sfumare con GIMP. In men che non si dica, imparerai come
applicare degli effetti di sfumatura professionali alle tue immagini compiendo
il minimo sforzo. Pronto a cominciare?

Se vuoi imparare come sfumare con GIMP, avvia il programma ed importa in


esso limmagine che intendi sfumare (selezionando la voce Apri dal menu
File). Una volta caricata la foto, recati nel menu Livello > Trasparenza e
seleziona la voce Aggiungi canale alfa da questultimo per aggiungere un
canale trasparente allimmagine.

Adesso, torna nello stesso menu (Livello > Trasparenza) e seleziona la voce
Alfa a selezione da questultimo per fare in modo che le selezioni vengano
sostituite con il canale alfa del livello, dopodich attiva lo strumento di
selezione rettangolare dalla barra degli strumenti collocata nella parte
sinistra dello schermo e seleziona la porzione di foto che desideri far
rimanere visibile dopo aver applicato la sfumatura (nel mio esempio, tre
quarti dellimmagine partendo dallalto).

A questo punto, recati nel menu Selezione > Sfumata e, nella finestra che si
apre, digita il numero di pixel sui quali intendi espandere la sfumatura. Non
c un valore universale da adottare per tutte le immagini, tutto dipende dalla
risoluzione del file di partenza. Nel mio esempio, con una foto di 22201656
pixel, ho impostato una sfumatura pari a 500 pixel.

Dopo aver impostato la grandezza della sfumatura, devi selezionare il lato


della foto da cancellare (ossia da sfumare). Per farlo, recati nel menu
Seleziona di GIMP e seleziona la voce Inverti da questultimo. In seguito,
premi il tasto Canc sulla tastiera del tuo PC e il gioco fatto.

Se vuoi ottenere un effetto ancora pi particolare, puoi sfumare con GIMP i


bordi di una foto utilizzando i filtri inclusi nel programma. La procedura
semplice quanto quella per la sfumatura delle immagini a met appena
vista e la trovi illustrata passo dopo passo nella mia guida su come sfumare i
contorni di una foto.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto e vuoi salvare la tua immagine
sfumata, non devi far altro che selezionare la voce Esporta dal menu File di
GIMP e selezionare la cartella in cui salvare la foto. Semplice, vero?