Sei sulla pagina 1di 10

Comune di Firenze

Provincia di FI

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA

RELAZIONE DI CALCOLO
verifica dei sistemi di fissaggio
(D.P.G.R. 18/12/2013, n. 75/R - Del.10/03/2014, n.178 - Regione TOSCANA)

OGGETTO: Costruzione di una Villetta Bifamiliare

COMMITTENTE: Villino Angelo

CANTIERE: Via San Francesco, Firenze (FI)

Roma, 18/10/2017

IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA

_____________________________________
(Architetto Coordino Roberto)

per presa visione

IL COMMITTENTE

_____________________________________
(Sig. Villino Angelo)

Architetto Coordino Roberto


Via della Conciliazione
00100 Roma (RM)
Tel.: 06/999333 - Fax: 06/999334
E-Mail: roberto.coordino@acca.it

CerTus-CP by Guido Cianciulli - Copyright ACCA software S.p.A.

pag.1
pag.2
LAVORO
CARATTERISTICHE GENERALI DELL'OPERA:

Tipologia intervento in copertura: Opera Edile


OGGETTO: Costruzione di una Villetta Bifamiliare
Destinazione attuale dell'immobile: Residenziale
Redazione dell'elaborato affidato a: Coordinatore della Sicurezza

Obbligo di nomina del Coordinatore alla Sicurezza in fase di Progettazione/Esecuzione


(L'intervento rientra nei casi previsti dall'art.90, c.3 o c.4 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.)

Indirizzo del CANTIERE:


Località: Via San Francesco
CAP: 50100
Città: Firenze (FI)
Telefono / Fax: 055/1234567 055/1234567

pag.3
COMMITTENTI

DATI COMMITTENTE:
Ragione sociale: Villino Angelo
Indirizzo: Via degli Angeli 50
CAP: 50100
Città: Firenze (FI)
Telefono / Fax: 055/1234567 055/1234567

nella Persona di:


Nome e Cognome: Angelo Villino
Qualifica: Sig.
Indirizzo: Via degli Angeli 50
CAP: 50100
Città: Firenze (FI)
Telefono / Fax: 055/1234567 055/1234567

pag.4
RESPONSABILI

Progettista:
Nome e Cognome: Vincenzo Rossi
Qualifica: Architetto
Indirizzo: Via del Tritone
CAP: 00100
Città: Roma (RM)
Telefono / Fax: 06/777555 06/777556
E-mail: vincenzo.rossi@acca.it

Direttore dei Lavori:


Nome e Cognome: Nicola Direttorio
Qualifica: Ingegnere
Indirizzo: Via del Quirinale
CAP: 00100
Città: Roma (RM)
Telefono / Fax: 06/888444 06/777553
E-mail: nicola.direttorio@acca.it

Coordinatore della Sicurezza:


Nome e Cognome: Roberto Coordino
Qualifica: Architetto
Indirizzo: Via della Conciliazione
CAP: 00100
Città: Roma (RM)
Telefono / Fax: 06/999333 06/999334
E-mail: roberto.coordino@acca.it

pag.5
VERIFICA SISTEMI DI FISSAGGIO
La verifica dei sistemi di fissaggio è stata effettuata ai sensi della seguente normativa:
- Ministero delle Infrastrutture - Decreto 14 gennaio 2008, "Nuove norme tecniche per le costruzioni"
- UNI EN 1992:2005 Eurocodice 2 - Progettazione delle strutture di calcestruzzo
- UNI EN 1993:2014 Eurocodice 3 - Progettazione delle strutture di acciaio
- UNI EN 1995:2014 Eurocodice 5 - Progettazione delle strutture di legno
- UNI 11560:2014 - Sistemi di ancoraggio permanenti in copertura "Guida per l'individuazione, la configurazione, l'installazione,
l'uso e la manutenzione
- UNI EN 795:2012, "Dispositivi individuali per la protezione contro le cadute - Dispositivi di ancoraggio"
- UNI EN 517:2006, "Accessori prefabbricati per coperture - Ganci di sicurezza da tetto"
- EOTA TR 029:2010, "Design of Bonded Anchors"
- EOTA ETAG 001:2010, "Annex C: Design methods for anchorages"

La verifica del sistema di fissaggio della piastra di ancoraggio del sistema anticaduta è stata effettuata secondo il criterio degli stati
limite e le seguenti condizioni di progetto:
- il carico dinamico che sollecita il sistema anticaduta è modellato con la forza statica equivalente fornita dal produttore del sistema
di ancoraggio
- la piastra di ancoraggio è sufficientemente rigida tale da non deformarsi sotto le azioni di progetto
- le sollecitazioni su ogni elemento di unione sono determinate ipotizzando una ripartizione uniforme delle azioni e un meccanismo
di rotazione rigida della piastra sul supporto
- le distanze degli ancoraggi dai bordi del supporto in acciaio (legno) rispettano i limiti previsti dalla normativa applicata per la
verifica
- le distanze degli ancoraggi dai bordi del supporto in calcestruzzo sono maggiori o uguali a max (10 hef; 60 d) [solo per ancoranti
metallici progettati con norme EOTA]

Ancoraggio UNI EN 795 Tipo A

Modelli dispositivi di ancoraggio


1) Punto di Ancoraggio
Produttore: ANCORAGGI 2000-795
Modello: AN 1000
Tipo/Classe: Tipo A
N° max di operatori simultanei: 1

Verifica della connessione

1) Piastra di fissaggio (AN 1000)


Tipologia di connessione: Bullone/Barra filettata - Supporto generico [Eurocodice 3].

Forza di tiro:
Tipo di fissaggio: Piastra
Numero bulloni: 4
Tipologia piastra: Piana

pag.6
Dimensioni piastra Lx - Ly [mm]: 160 - 160
Coefficiente parziale di sicurezza - γQ: 2.00
Forza caratteristica di tiro - Fk [N]: 10000.00
Angolo tra forza laterale e asse X - α [gradi]: 0.00
Angolo tra forza assiale e asse Z - β [gradi]: 90.00
Caratteristiche della connessione:
Classe del bullone: 4.6
Dimensione del bullone: M10
Coefficiente parziale di sicurezza - γM2: 1.35
Verifiche a taglio e trazione
Forza di taglio - Fv,Ed [N]: 5000.00
Forza di trazione - Ft,Ed [N]: -
Resistenza a taglio - Fv,Rd [N]: 10311.11
Resistenza a trazione - Ft,Rd [N]: -

Coefficiente di sicurezza a taglio: 2.06


Coefficiente di sicurezza a trazione: -
Coefficiente di sicurezza a taglio e trazione: -
Riferimenti normativi: UNI EN 1993:2014 Eurocodice 3 - Progettazione delle strutture di acciaio - Parte 1-8 - Punto: 3.6.1 (Tabella
3.4)

Gancio da tetto UNI EN 517 Tipo A

Modelli dispositivi di ancoraggio


1) Gancio da tetto
Produttore: ANCORAGGI 2000-795
Modello: GT 1000
Tipo/Classe: Tipo A
N° max di operatori simultanei: 1

Verifica della connessione

1) Piastra di fissaggio (GT 1000)


Tipologia di connessione: Bullone/Barra filettata - Supporto generico [Eurocodice 3].

Forza di tiro:
Tipo di fissaggio: Gancio
Numero bulloni: 2
Tipologia piastra: Piana
Dimensioni piastra Lx - Ly [mm]: 160 - 60
Coefficiente parziale di sicurezza - γQ: 2.00
Forza caratteristica di tiro - Fk [N]: 10000.00
Caratteristiche della connessione:
Classe del bullone: 4.6

pag.7
Dimensione del bullone: M10
Coefficiente parziale di sicurezza - γM2: 1.35
Verifiche a taglio e trazione
Forza di taglio - Fv,Ed [N]: 10000.00
Forza di trazione - Ft,Ed [N]: -
Resistenza a taglio - Fv,Rd [N]: 10311.11
Resistenza a trazione - Ft,Rd [N]: -

Coefficiente di sicurezza a taglio: 1.03


Coefficiente di sicurezza a trazione: -
Coefficiente di sicurezza a taglio e trazione: -
Riferimenti normativi: UNI EN 1993:2014 Eurocodice 3 - Progettazione delle strutture di acciaio - Parte 1-8 - Punto: 3.6.1 (Tabella
3.4)

Linea di ancoraggio UNI EN 795 Tipo C

Modelli dispositivi di ancoraggio


1) Linea Flessibile
Produttore: ANCORAGGI 2000-795
Modello: LIN 7000
Tipo/Classe: Tipo C
N° max di operatori simultanei: 1

Verifica della connessione

1) Piastra di fissaggio (LIN 7000)


Tipologia di connessione: Bullone/Barra filettata - Supporto generico [Eurocodice 3].

Forza di tiro:
Tipo di fissaggio: Piastra
Numero bulloni: 10
Tipologia piastra: Piana con palo
Dimensioni piastra Lx - Ly [mm]: 360 - 160
Altezza del palo [mm]: 500
Coefficiente parziale di sicurezza - γQ: 2.00
Forza caratteristica di tiro - Fk [N]: 15000.00
Angolo tra forza laterale e asse X - α [gradi]: 15.00
Angolo tra forza assiale e asse Z - β [gradi]: 90.00
Caratteristiche della connessione:
Classe del bullone: 8.8

pag.8
Dimensione del bullone: M10
Coefficiente parziale di sicurezza - γM2: 1.35
Verifiche a taglio e trazione
Forza di taglio - Fv,Ed [N]: 3000.00
Forza di trazione - Ft,Ed [N]: 15590.13
Resistenza a taglio - Fv,Rd [N]: 20622.22
Resistenza a trazione - Ft,Rd [N]: 30933.33

Coefficiente di sicurezza a taglio: 6.87


Coefficiente di sicurezza a trazione: 1.98
Coefficiente di sicurezza a taglio e trazione: 1.98
Riferimenti normativi: UNI EN 1993:2014 Eurocodice 3 - Progettazione delle strutture di acciaio - Parte 1-8 - Punto: 3.6.1 (Tabella
3.4)

pag.9
INDICE

Lavoro .............................................................................................................................................. pag. 2


Committenti ...................................................................................................................................... pag. 3
Responsabili .................................................................................................................................... pag. 4
Verifica sistemi di fissaggio.............................................................................................................. pag. 5

pag.10