Sei sulla pagina 1di 9

Bill Gates finanzia le nanotecnologie dei vaccini celati

Mike Adams
NaturalNews
May 28, 2010
traduzione: http://nwo-truthresearch.blogspot.com

La Bill e Melinda Gates Foundation si sta guadagnando la


reputazione per il finanziamento di tecnologie ideate per fare
avanzare la sterilizzazione di massa e i programmi di vaccinazione
in tutto il mondo. Uno dei programmi che è stato recentemente
finanziato dalla Fondazione è un programma di sterilizzazione
che utilizzerebbe penetranti raffiche di ultrasuoni verso lo scroto
dell'uomo al fine di renderlo sterile per sei mesi. Si potrebbe
precisamente chiamare tecnologia di "castrazione temporanea".
Per saperne di più:
http://www.naturalnews.com/028853_ultrasound_fetus.html
Ora la Fondazione ha finanziato un nuovo programma di
"consegna di vaccini innescata dal sudore" basato su
nanoparticelle che penetrano nella cute umana. La tecnologia è
descritta come un modo per "...sviluppare nanoparticelle che
penetrano nella pelle attraverso i follicoli piliferi e scoppiano al
contatto col sudore umano rilasciando i vaccini". L'assegno di
ricerca è andato a Carlos Alberto Guzman del Centro Helmholtz
per la ricerca delle infezioni in Germania e a Claus-Michael Lehr
e Steffi Hansen dell'Istituto Helmholtz per la ricerca farmaceutica.
Questi sono entrambi parte del coinvolgimento della Fondazione
Gates nel programma "Grand Challenges Explorations" che
afferma di stare lavorando per "realizzare importanti passi avanti
nella salute globale".
...Passi avanti come la sterilizzazione di massa e i vaccini a
nanoparticelle che potrebbero essere somministrati di nascosto
anche senza la vostra conoscenza, vengono allo scoperto. Queste
nanoparticelle potrebbero essere utilizzate in una nebbiolina
spray che è spruzzata su ogni persona che cammina attraverso un
checkpoint di sicurezza negli aeroporti, per esempio. Oppure
potrebbe essere sguinzagliata attraverso i sistemi di ventilazione
degli edifici con uffici aziendali o scuole pubbliche per vaccinare
le masse. Non sapresti nemmeno se sei stato vaccinato.
Questa tecnologia è potenzialmente molto pericolosa per la tua
libertà di salute.
Usandola, i governi e le aziende farmaceutiche (che sono tutti la
stessa cosa di questi giorni) potrebbero creare una crema per la
pelle vaccino che è distribuita e descritta come "schermo solare".
Ma quando tu la applichi, ti stai in realtà vaccinano con le
nanoparticelle che si rintanano sotto la tua pelle e scoppiano,
rilasciando DNA estraneo all'interno del tuo corpo.
Una storia della medicazione di massa occulta
Ma perchè il governo dovrebbe medicare le persone senza il loro
consenso, ti chiederai? Lo hanno già fatto con la fluorizzazione
dell'acqua. Il fluoro è un farmaco, e governi regionali e nazionali
di tutto il mondo utilizzano la fornitura dell'acqua come modo per
consegnare il farmaco fluoruro alle persone che ne abbiano
bisogno o no - e senza una diagnosi corretta o una prescrizione
medica.
Quindi se i governi stanno già segretamente medicando le persone
con il fluoro nella fornitura d'acqua, essi stabiliranno lo scenario di
vaccinazione di massa delle persone attraverso canali simili, come
l'alimentazione d'aria negli edifici. E grazie a Bill Gates, le
nanotecnologie per fare ciò saranno ora finanziate.
Ma è davvero una "svolta importante nella salute globale?"
Io suppongo di si se che tu credi alla medicina segreta dove la
gente viene medicata con farmaci e vaccini a loro insaputa. La
medicina occidentale è talmente offensiva per le persone razionali
che non può nemmeno operare alla luce del sole. Ecco perchè
ricorre alle contaminazioni segrete della fornitura d'acqua al fine
di costringere il pubblico a inghiottire i suoi farmaci.
Il fluoro e la medicina nascosta
Ah, per inciso, a chi sostiene che il fluoro non sia un farmaco,
ricordi questo: Secondo la FDA, qualsiasi sostanza chimica che ha
un effetto biologico sul corpo umano è, per definizione, un
farmaco. Quindi anche il fluoro è un farmaco. Inoltre, il fluoruro
è promosso con bizzarre affermazioni sulla "prevenzione della
carie" attraverso la sua deglutizione, facendone un "farmaco non
approvato" secondo la FDA. Così, com'è possibile che questo
farmaco non approvato possa essere versato nel rifornimento
idrico e imposto a milioni di persone senza una singola diagnosi di
deficit di fluoruro o anche una singola prescrizione di un medico?
La risposta è che la medicina occidentale è talmente arrogante da
credere che non debba seguire tutte le norme, i regolamenti e le
leggi. Si tratta di un sistema di medicina "prepotente" in cui i
farmaci ti vengono ficcati in gola mediante il versamento segreto
nella fornitura d'acqua senza il tuo consenso. Quindi, perchè
dovremmo credere che per i vaccini sarà diverso? Se la medicina
mainstream può trovare un modo per forzare ogni persona a essere
inconsapevolmente iniettata con vaccini, non ci sbagliamo dicendo
che intendono promuoverli!
E tali sforzi avranno senza dubbio il continuo sostegno finanziario
di Bill Gates.
Link articolo originale: http://www.infowars.com/bill-gates-funds-
covert-vaccine-nanotechnology/
Pubblicato da nwo-truthresearch a 04.12

venerdì 28 maggio 2010

La Propaganda del Council on Foreign Relations

Sotto ho tradotto un articolo di Cassandra Anderson sulla nuova propaganda del


circolo elitario Council On Foreign Relations. Il CFR è uno tra i più potenti think
tank che spinge per il New World Order. A questo proposito ho già pubblicato un
articolo dal titolo Il Piano di Governance Globale del Council on Foreign Relations e
il Nouvo Ordine Mondiale. Ho anche tradotto un articolo del Presidente del Council
on Foreign Realtions, Richard Hass, anche membro del Bilderberg Group, dal titolo
State Sovereignty Must Be Altered In Globalized Era - La sovranità dello stato
deve essere alterata in un'epoca globalizzata, del 21 febbraio 2006 in cui si
sostiene che "nell'era della globalizzazione, gli Stati dovrebbero rinunciare a parte
della loro sovranità verso organismi mondiali al fine di tutelare i propri interessi".
Siccome sappiamo ormai chi finanzia l'elitario e non democratico CFR, la parte finale
della frase, cioè "al fine di tutelare i propri interessi", ci suona alquanto
manipolatoria; ma sappiamo ormai decifrare la neolingua che parlano questi circoli;
la traduzione nella nostra lingua suonerebbe cosi:"nell'era della globalizzazione, gli
Stati dovrebbero rinunciare a parte della loro sovranità verso organismi mondiali al
fine di tutelare gli interessi dei ricchi banchieri, tra cui quelli di David
Rockefeller". L'articolo continua:

"Per 350 anni la sovranità -- la nozione che gli stati sono gli attori centrali
nel palcoscenico mondiale, e che i governi sono essenzialmente liberi di
fare ciò che vogliono all'interno del loro territorio, ma non nel territorio di
altri Stati -- è stata il principio orzanizzatore delle relazioni internazionali.
E' arrivato il momento di ripensare a questa nozione.
I più di 190 stati al mondo ora coesistono con un maggior numero di
potenti attori non-sovrani, almeno in parte (e spesso in gran parte )
indipendenti, che vanno dalle corporations alle organizzazioni non-
governative (ONG), dai gruppi terroristici ai cartelli della droga, dalle
istituzioni regionali e globali alle banche, fino ai private equity found. Lo
Stato sovrano è influenzato da loro (nel bene e nel male) tanto quanto è in
grado di influenzarli. La posizione di quasi monopolio del potere di cui
godeva una volta come entità sovrana è stata erosa.
Di conseguenza sono necessari nuovi meccanismi per la governance
regionale e globale, che includano attori diversi dagli Stati. Questo non
per sostenere che a Microsoft, Amnesty International o Goldman Sachs
debba essere dato un seggio all'Assemblea Generale dell'ONU, ma
significa includere la rappresentanza di tali organizzazioni nelle
deliberazioni regionali e globali quando esse hanno la capacità di
influenzare il se e il come le sfide regionali e globali saranno soddisfatte.
Meno è meglio
Inoltre, gli Stati devono essere disposti a cedere parte della sovranità ad
organismi mondiali se il sitema internazionale vuole funzionare. Questo è
già in atto in ambito commerciale. I governi sono d'accordo nell'accettare
le decisioni del WTO, perchè, a conti fatti, possono beneficiare di un
ordine di negoziazione internazionale uniforme se una particolare
decisione richiede che essi modifichino una norma che è loro sovrano
diritto eseguire. Alcuni governi sono disposti a rinunciare a elementi della
sovranità per affrontare la minaccia del cambiamento climatico globale.
Nell'ambito di tale accordo, il Protocollo di Kyoto, che sarà effettivo fino
al 2012, i firmatari convengono su un tetto specifico di emissioni. Quello
che è ora necessario è un accordo successivo, nel quale un maggiore
numero di governi, incluso gli USA, la Cina e l'India, accettino i limiti di
emissioni o adottino standard comuni, perchè essi riconoscono che le cose
andrebbero peggio se nessun paese lo facesse.
Tutto questo suggerisce che la sovranità deve essere ridefinita se gli Stati
dovranno far fronte alla globalizzazione. Al centro, la globalizzazione
comporta l'aumento del volume, della velocità, e dell'importanza dei flussi
- entro e oltre i confini - di persone, di idee, di gas serra, di beni, di dollari,
di droga, di virus, di e-mail, di armi e di altre quantità di beni, sfidando
uno dei principi fondamentali della sovranità: la capacità di controllare
ciò che attraversa i confini in entrambe le direzioni. Gli Stati Sovrani
sperimantano un incremento della loro vulnerabilità, non l'uno verso
l'altro, ma da forze che sfuggono il loro controllo.
La globalizzazione implica quindi che la sovranità non solo deve diventare
più debole, ma che è necessario che diventi più debole. Gli Stati
dovrebbero essere saggi riducendo la sovranità, al fine di proteggere se
stessi, perchè non possono isolarsi da ciò che accade altrove. La sovranità
non è più un santuario.
Questo è stato dimostrato dalla reazione americana e mondiale al
terrorismo. Il governo Talebano dell'Afghanistan, il quale ha fornito
l'accesso e il sostegno ad Al-Qaeda, è stato rimosso dal potere. Allo stesso
modo, la guerra preventiva degli Stati Uniti contro l'Iraq, ignorando le
Nazioni Unite e pensando che possedesse armi di distruzione di massa,
mostra che la sovranità non fornisce più la protezione assoluta.
Immagina come il mondo avrebbe reagito se qualche governo fosse stato
riconosciuto per avere in programma l'uso o il trasferimento di un ordigno
nucleare o lo avesse già fatto. Molti diranno - correttamente - che la
sovranità non offre alcuna protezione per tale Stato. La nacessità può
anche portare a ridurre o a eliminare la sovranità quando un governo, sia
per mancanza di capacità o di politiche consapevoli, è incapace di
provvedere ai bisogni fondamentali dei suoi cittadini. Questo non riflette
semplicemente degli scrupoli, ma una visione che il fallimento dello stato e
i genocidi possono portare a flussi di rifugiati destabilizzanti e creare
varchi per il radicamento di terroristi.
L'intervento della NATO in Kosovo è stato un esempio in cui un certo
numero di governi ha scelto di violare la sovranità di un altro governo (la
Serbia) per fermare la pulizia etnica e il genocidio. Per contro, l'uccisione
di massa in Ruanda dieci anni fa e adesso nel Darfur, in Sudan, dimostra
l'alto prezzo di giudicare la sovranità come suprema e quindi fare poco per
prevenire la strage di innocenti.
Condizioni necessarie
La nostra nozione di sovranità deve essere condizionata, anche
contrattuale, piuttosto che assoluta. Se uno stato fallisce nel dare vita alla
sua parte dell'accordo sponsorizzando il terrorismo, trasferendo o usando
armi di distruzione di massa o effettuando genocidi, allora esso perde i
normali benefici della sovranità e apre se stesso agli attacchi, alla
destituzione e all'occupazione.
La sfida diplomatica di quest'epoca è quella di ottenere un ampio sostegno
verso i principi di condotta dello stato e una procedura per la
determinazione dei rimedi quando questi principi sono violati.
L'obiettivo dovrebbe essere quello di rideinire la sovranità nell'epoca della
globalizzazione, per trovare un equilibrio tra un mondo di stati pienamente
sovrani e un sistema internazionale o di governo mondiale o di anarchia.
L'idea base della sovranità, che prevede ancora un vincolo utile sulla
violena tra gli stati, necessita di essere preservata. Ma il concetto deve
essere adeguato ad un mondo in cui le principali sfide all'ordine
provengono da forze globali nei confronti degli stati e cosa i governi
possono fare per i propri cittadini piuttosto di quello che gli stati fanno
l'un l'altro.
Anche Richard Hass qui se la suona e se la canta e cittadini del mondo sono
completamente esclusi e all'oscuro delle decisioni e delle proposte di questo circolo
elitario, con buona pace della democrazia, ormai defunta. Anche qui troviamo la
solita scusa del falso global warming da CO2 antropogenica per ridurre la sovranità
nazionale; troviamo anche la scusa del terrorismo, terrorismo creato e finanziato dagli
Stati Uniti; e la retorica delle armi di distruzione di massa che, come sappiamo,
vengono "inventate" quando conviene per fare businness invadendo un paese.
Siccome il CFR ha un potere e un'influenza enorme, che è dimostrata dal fatto che
ogni amministrazione USA, compresa quella di Obama, è satura dei suoi membri, le
politiche da esso elaborate andranno a influenzare i cosiddetti governi eletti
"democraticamente", i quali eseguiranno i dettami di tale circolo. Come abbiamo già
detto altrove, la loro strategia è quella di creare a tavolino delle minacce globali o
fare percepire alle gente che esistano, per poi proporre le loro soluzioni, che sono
invariabilmente la centralizzazione del potere e l'eclissi della democrazia.
Ricordiamo una delle frasi più importandi di Bernays, il padre della manipolazione
occulta; quello che segue è un paragrafo del libro Propaganda di Bernays:
«Quelli che manipolano il meccanismo nascosto della società
costituiscono un governo invisibile che è il vero potere che controlla. Noi
siamo governati, le nostre menti vengono plasmate, i nostri gusti vengono
formati, le nostre idee sono quasi totalmente influenzate da uomini di cui
non abbiamo mai nemmeno sentito parlare. Questo è il logico risultato del
modo in cui la nostra società democratica è organizzata. Un vasto numero
di esseri umani deve cooperare in questa maniera se si vuole vivere
insieme come società che funziona in modo tranquillo. In quasi tutte le
azioni della nostra vita, sia in ambito politico o negli affari o nella nostra
condotta sociale o nel nostro pensiero morale, siamo dominati da un
relativamente piccolo numero di persone che comprendono i processi
mentali e i modelli di comportamento delle masse. Sono loro che tirano i
fili che controllano la mente delle persone».

Nel 1991 David Rockefeller scrisse:


"Il mondo è pronto per raggiungere un governo mondiale. La sovranità
sovranazionale di una elite intellettuale e di banchieri mondiali è
sicuramente preferibile all’autodeterminazione nazionale praticata nei
secoli passati ."

Cassandra Anderson
Infowars.com Infowars.com
May 12, 2010 12 maggio 2010
traduzione: http://nwo-truthresearch.blogspot.com
Il video del CFR
http://www.youtube.com/watch?v=ccuDffnPZPI&feature=player_embedded
Il Council on Foreign Relations (CFR) è un gruppo dove si viene iscritti solo su
invito, costituito da circa 4000 persone che compongono quella che molti osservatori
considerano essere il governo ombra dell'America. Il CFR è più di un "think tank", è
una rete di elitari che controllano l'America attraverso la creazione di politiche, leggi,
alleanze finanziarie e monopoli. Questo nuovo video, con protagonisti diverse
personalità quali Angelina Jolie e Zbigniew Brzezinski, promuove il CFR come un
posto meraviglioso dove le persone si incontrano per dictutere di politica, dando così
l'impressione che tutti i punti di vista sono rappresentati e realizzati nel migliore
interesse del pubblico che hanno a cuore.
Alcuni dei suoi membri includono banchieri (Timothy Geithner, Henry Paulson, Alan
Greenspan, Paul Volcker, e il Presidente della Banca Mondiale Robert Zoellick),
Segretari di Stato (Henry Kissinger, Condoleeza Rice, Hillary Clinton), giudici della
Corte Suprema (Bader-Ginsberg e Stephen Breyer), titani corporativi (George Soros,
Michael Bloomberg, Dick Cheney), media mainstream (il media mainstream è
manipulato dal CFR- Katie Couric, Bill Moyers, Diane Sawyer, Tom Brokaw), capi
di stato stranieri (Mikhail Gorbachev, Benyamin Netanyahu e Robert Mugabe dello
Zimbabwe), leader religiosi (il Dalai Lama) e intrattenitori (Shirley Temple, Angelina
Jolie, Fred Thompson).
Alcune delle aziende più importanti che godono dell'appartenenza al CFR
comprendono AIG, BP, Citigroup, Goldman Sachs, Google, Merck, NASDAQ, Pfizer
e VISA.
La verità sul CFR è che si tratta di una organizzazione per l'agenda globale satura di
collettivisti che auspicano la depopolazione e amano il controllo segreto dell'America
e del mondo. Un esempio di ciò è la citazione di Zbigniew Brzezinski ( co-fondatore
della Commissione Trilaterale e ex Consigliere per la Sicurezza Nazionale):
"Una volta sono stato piuttosto pungente, ed ero lusingato che il Ministro
degli Esteri britannico ripetè quanto segue:"...ossia, nei tempi remoti, era
più facile controllare un milione di persone, letteralmente era più facile
controllare un milione di persone piuttosto che uccidere fisicamente un
milione di persone. Oggi è infinitamente più facile uccidere un milione di
persone piuttosto che controllare un milione di persone. E' più facile
uccidere che controllare...".

La dichiarazione di Brzezinski non è favorevole all'uccisione, ma che lui e i suoi


connazionali hanno pensato seriamente a entrambe le opzioni. Il meccanico di auto
medio non medita su queste cose. Chi lo fa? Solo coloro che hanno l'immagine di se
di essere quelli autorizzati a effettuarne una, e perciò, devono fare una scelta.
David Rockefeller, il presidente onorario del CFR, che è anche il fondatore della
Commissione Trilaterale ( un gruppo segreto di soli membri con il disegno di
eliminare le frontiere tra Canada, Stati Uniti e Messico nel perseguimento
dell'eventuale global governance), la cui famiglia fondò il Population Council (con le
sue radici nell'eugenetica, che è una filosofia a favore del miglioramento del pool
genetico umano attraverso l'allevamento selettivo, e storicamente, fu a volte compiuto
con mezzi brutali, come la sterilizzazione forzata e il genocidio) ed è un banchiere,
famoso per la citazione:
"Per più di un secolo gli estremisti ideologici ai due estremi dello spettro
politico hanno preso e divulgare episodi come il mio incontro con Castro
per attaccare la famiglia Rockefeller data l'eccessiva influenza che
credono esercita sulle Istituzioni Americane politiche ed economiche.
Alcuni addirittura credono che i Rockefeller fanno parte di una cabala
segreta che lavorano contro gli interessi degli Stati Uniti, definendo me e
la mia famiglia come 'internazionalisti' e di cospirare con gli altri in tutto
il mondo per costruire un mondo con una struttura politica ed economica
più integrata - un mondo nuovo. Se questa è la mia responsabilità, mi
dichiaro colpevole, e io sono orgoglioso di esserlo."

Questo video è pura propaganda, ma sembra incredibile che alcuni membri del CFR
non capiscano la sua vera natura, ma potrebbero essere stati utilizzati in questo video
per scopi di marketing e pubbliche relazioni.
G. Edward Griffin ,che rivelò il carettere del CFR in “The Capitalist Conspiracy” nel
1971, ha detto che a causa della crescente consapevolezza del ruolo del CFR come
guida dell'America verso un Governo Globale Collettivista, il CFR stà cercando, con
questo video di pubbliche relazioni, di ravvivare la propria immagine offuscata. E usa
lo stesso stile di produzione visto in TV per gli annunci di vendita di farmaci. Il
messaggio riguarda, l'istruzione, la discussione e le suluzioni, ma omette ogni
commento sui suoi obiettivi e metodi.

Link articolo originale:http://wacla.org/2010/05/13/council-on-foreign-relations-


propaganda/#more-537
Vedi anche il mio precedente articolo: Il Piano di Governance Globale del Council on
Foreign Relations e il Nouvo Ordine Mondiale