Sei sulla pagina 1di 3

La cucina economica e

il grande tavolo
Si assiste negli ultimi anni
al ritorno ad una concezione
pi tradizionale del vivere
la cucina, non pi solo
luogo in cui preparare i cibi,
ma punto di incontro della
famiglia, raccolta attorno ad
un grande tavolo. In questo
quadro si inserisce a pieno
titolo il ritorno alle stufe, note
come cucine economiche

UN TEMPO il cuore della


casa, sia in campagna che in citt, era
la cucina. Soprattutto in campagna era
uso comune prepararvi e cucinare il
cibo quotidiano, confezionarvi marmellate, conserve, pasta casereccia, dolci;
era immancabile il grande tavolo centrale che ospitava la famiglia al completo per i pasti, i bambini al momento dei
compiti, la nonna che tagliava una stoffa o ricamava, la mamma che stirava
coprendo il piano con una coperta ripiegata e sopra un telo bianco, il padre

segnano il ritorno alla

cucina di un tempo

In questa immagine
1
vi presentiamo uno scorcio
di come pu essere composta
una cucina moderna che si rif, per,
nelle dimensioni e nella scelta di alcuni
4
degli elementi di arredo, alla cucina
di una volta, cuore della casa
e punto di incontro di tutta la famiglia.
Troviamo innanzitutto la cucina economica [1]
inserita nel vano del vecchio camino,
di cui utilizza la canna fumaria [2].
La parte muraria retrostante [3] stata piastrellata
per agevolarne la pulizia. Il tavolo attuale,
ma di linee classiche [4], dotato di cassetti con separazioni interne
per lalloggiamento delle posate. Al tavolo possono
essere accostate sedie tradizionali impagliate o moderne,
nella forma, nel materiale e nel colore pi vicini al nostro gusto.
Completa larredo un mobile credenza di linea attuale [ 5], formato
da quattro grandi cassetti per pentolame e piccoli elettrodomestici.
Due gradini in cotto [6] danno accesso ad un vano dispensa.
La porta verso lesterno ad unico battente [ 7] che riprende la forma del leggero arco ribassato [ 8]
la cui struttura stata lasciata in mattoni faccia a vista

Autunno 2008

MATERIALI E TECNOLOGIE

DENTRO CASA

DENTRO CASA MATERIALI E TECNOLOGIE

10
che vi appoggiava sopra le grandi pagine del quotidiano per leggere ad alta
voce le notizie pi interessanti.
Chi ricorda questi bei rituali e ha dovuto rinunciarvi per il taglio diverso
dato alle case a partire dagli anni 60, in
cui la cucina si riduceva ad una piccola
stanza se non ad un angolo cottura
afancato da un tinello, non pu che
essere felice se adesso c la tendenza ad
un evidente ritorno alle origini.

La Casa, marzo 2007, pag. 27) (1).


Ultimamente si riscoperto il lavello
molto ampio e poco profondo, tipico
della campagna veneta, comodo ed ergonomico (2) perch permette di accedervi senza piegarsi troppo e di lavare
senza problemi anche il pentolame pi
ingombrante.

La cucina di campagna:
compromesso tra le forme
tradizionali e la razionalit
di oggi
Il cuore della casa ha ripreso il suo
posto, tornato ad essere il luogo pi
versatile della casa: lo dimostrano lattenzione che tutte le aziende di arredo
cucina rivolgono a mobili ed elettrodomestici studiati per grandi spazi; in
questi mobili evidente un ritorno
delle linee tradizionali a scapito delle
fredde superci in laminato tanto gradite anni addietro ed ora dimenticate
a favore di legno massello, tovagliati
in lino o cotone, stoviglie dal decoro
classico. Anche i progettisti attuali, che
propongono arredi avveniristici e che
al legno uniscono lacciaio, il cristallo,
le resine, hanno capito che c voglia
di vivere la cucina in modo conviviale,
di abitarla il pi possibile coinvolgendo
anche gli amici nella preparazione e
non solo nella consumazione delle cene. Per questa ragione una stanza una
volta solo familiare, piccola o grande
che fosse, diventata ospitale come un
salotto, anzi preferita ad esso per la sua
poliedricit e per il calore che pu dare.
La cucina di campagna ideale oggi
un giusto compromesso tra le forme
tradizionali di un tempo e la razionalit
di oggi, che permette di non sprecare
spazi e di utilizzare tutta la tecnologia
che possiamo avere per semplicarci le
cose e lasciarci pi spazio per i nostri
cari e per il tempo libero.

Quali sono i componenti


che mantengono un carattere
classico nella cucina?
Esaminiamo i vari componenti della
cucina attuale che ci agevolano, ma ci
permettono, se vogliamo, di mantenere
un carattere classico nellambiente.
Il lavello pu essere in acciaio a una
o due vasche, oppure in corian o in
resina (1), ma in campagna difcile
sottrarsi al fascino del lavello in pietra
o marmo sostenuto da muretti (vedi

1 Lavello in pietra (marmo


rosso di Verona) che d un aspetto
rustico allambiente
I cassettoni al posto degli sportelli
nei mobili sottopiano sono estremamente utili; li apriamo senza sforzo per
prendervi loccorrente (pentole, piatti,
attrezzi) senza doverci curvare a cercare allinterno del mobile.
Il frigorifero lo scegliamo sulle esigenze della nostra famiglia: sar utile
averne uno di grande capienza se abbiamo labitudine dellunica spesa settimanale e siamo grandi consumatori;
inutile, invece, prenderne uno gigante, allamericana, solo per un fatto di
moda, se siamo in pochi e ci piace fare
la spesa tutti i giorni.
Se non c a portata di mano una
dispensa, sempre utile per i barattoli e
le provviste, ci sono capaci armadi ad
angolo perfettamente attrezzati allinterno per disporre con ordine ogni cosa, in modo da averla subito sottomano;
inoltre hanno il vantaggio di risolvere
laccesso ad una zona in genere mal
utilizzata.
Il tavolo sempre grande, lungo,
sso e pu ospitare sia la coppia, con
una veloce apparecchiatura a tovagliette singole, sia una numerosa famiglia o

Autunno 2008

un sostenuto gruppo di invitati. In particolare, si sta ritornando al tavolo completo di mattarello e di due cassetti,
luno per le posate, laltro per la tovaglia: tutto quello che serve per apparecchiare velocemente , quindi, sottomano. Anche il mattarello, che tutti
avevano in casa per tirare la sfoglia della pasta, bench non venisse usato tutti i giorni, aveva l un ideale alloggiamento senza ingombrare altrove e il
fatto che sia riapparso dimostra lattenzione della famiglia attuale verso un
tipo di cibo pi sano e tradizionale. Per
il piano del tavolo si sconsiglia il cristallo, bello ma qui inopportuno per lidea
di troppa leggerezza che trasmette e la
difcolt a tenerlo in ordine in un locale dove il suo piano costantemente
utilizzato; meglio il legno: bello e d
un senso di solidit.
Le sedie, invece, possono essere di
linea attuale in uno dei numerosi modelli proposti: sta al nostro gusto valutare quale sia pi adatto al tavolo, giocando sui contrasti di colore oltre che
di forma.
Per quanto riguarda la forma, molto
comode ed ergonomiche, a differenza
di quello che si pu pensare, sono le
sedie a seduta pressoch piana anzich
sagomata.
La cucina economica. In una ricerca generale di maggior tranquillit
dei ritmi di vita, di ritorno a vecchi modi e tradizioni, la cottura sulla cucina
economica si inserisce perfettamente.
Vediamo di seguito di cosa si tratta.

La cucina economica
In questi anni si notato il grande
ritorno della stufa cosiddetta cucina
economica (2), che viene proposta sia
copiata dai vecchi modelli, sia semplicata nelle linee anche se i materiali
rimangono praticamente immutati.
Cucinare con una cucina economica
d un sapore diverso ai cibi: alcuni sostengono addirittura che anche il caff
abbia un sapore migliore.
Inventata in Inghilterra nella prima
met del 1800, cos chiamata perch permetteva di consumare meno
combustibile rispetto al camino ed era
pi adatta di esso per gli usi domestici
(cucinare, scaldare lacqua, asciugare
il bucato).
Provvista di molti accessori, in ghisa,
acciaio e terra refrattaria, con una piastra
superiore spessa circa 2,5 cm su cui si

DENTRO CASA MATERIALI E TECNOLOGIE

11
appoggiano le pentole. dotata di un vano principale in materiale refrattario in
cui si brucia il combustibile (legno, carbone, pellet) con cassettino sottostante
per raccogliere la cenere (che poi viene
utilizzata come concime in campagna).
A lato c il forno, mentre lutile scaldavivande posto nella parte inferiore,
pi fredda. Ad anello attorno alla canna
fumaria cera, e alcune ditte ancora lo
forniscono, lo stendibiancheria formato
da stecche mobili sulle quali far asciugare rapidamente i piccoli panni.
Le aziende che propongono attualmente queste stufe possono, oltre ai
modelli standard, progettarle al computer secondo le richieste del cliente,
realizzando artigianalmente i componenti che vengono studiati in base
alle proporzioni della stanza e al suo
orientamento.
Concludendo, si pu dire che una cucina di oggi ben risolta quando risulta
come una buona ricetta, fatta di ottimi
ingredienti, diversi e bene abbinati. In
nostro aiuto vengono i negozi di arredamento che hanno soluzioni veramente
per tutte le esigenze.
Ma se abbiamo la fortuna di avere in
casa una vecchia credenza, un tavolo
antico, una piattaia di famiglia (3), facciamoli restaurare se occorre e partiamo
da l per progettare la nostra cucina: la
bellezza delle semplici forme antiche
sapr suggerirci tutto il resto.

Lia Franzia
Arredatrice di interni
(1) Acciaio: lega di ferro e carbonio
con particolari doti di robustezza.
Igienico e di facile manutenzione,

2 Le cucine economiche sono riproposte con le forme di un tempo


e ben si adattano ad una cucina moderna che voglia rifarsi ad una cucina
tradizionale. Foto Eleun
idrorepellente. Tende a macchiarsi
per il calcare; si pulisce con detergenti
neutri evitando pagliette metalliche
e si asciuga con un panno morbido.
Corian: composto formato da
alluminio e resina acrilica, oltre a
pigmenti colorati. Ha una supercie
compatta ed valido dal punto di
vista estetico e funzionale. Resistente
allabrasione, non assorbe n odori n

INDIRIZZI UTILI
Eleun - Via Viadagola, 180-182 40057 Granarolo dellEmilia (Bologna) - Tel.
051 6021544 - Fax 051 6021566. E-mail:
eleun@alinet.it
Internet: www.eleun.it
Contattando la ditta possibile conoscere
i rivenditori di zona.
Ilve - Via Antoniana, 100 - 35011 Campodarsego (Padova) - Tel. 049 9200990 Fax 049 9201010. E-mail: info@ilve.com
Internet: www.ilve.com
Contattando la ditta o consultando il sito
internet possibile conoscere i rivenditori
di zona.
J.Corradi - Via dellArtigianato, 2 -

37066 Caselle di Sommacampagna (Verona) - Tel. 045 8581680 - Fax 045 8589042.
E-mail: info@jcorradi.it
Internet: www.jcorradigroup.com
Contattando la ditta possibile conoscere
i rivenditori di zona.
Kerogas Forlani - Viale Lombardia,
43 - Zona Industriale - 24020 Torre Bordone (Bergamo) - Tel. 035 346523 - Fax 035
346474. E-mail: info@kerogas.it
Internet: www.kerogas.it
Contattando la ditta possibile conoscere
i rivenditori di zona.
Palazzetti - Via Rovereto, 103 33080 Porcia (Pordenone) - Tel. 0434

Autunno 2008

sapori. Disponibile in un centinaio di


colori.
(2) Ergonomico: studiato secondo le
misure corporee medie, per il migliore
utilizzo e rendimento.
(3) Piattaia: scaffalatura, interna
a una credenza o appesa a una parete,
in cui si sistemano piatti, vasellame, ecc.
AGGIORNATI AL 16 GIUGNO 2008
922922 - Fax 0434 922355. E-mail: info@
palazzetti.it
Internet: www.palazzetti.it
Contattando il Numero Verde 800 018186
o consultando il sito internet possibile
conoscere i rivenditori di zona.
Restart - Piazza Peruzzi, 37 - 50012
Antella (Firenze) - Tel. 055 6560324 - Fax
055 620670. E-mail: info@restart.it
Internet: www.restart.it
Sconto Carta Verde del 20% no al 31
marzo 2009 per chi acquista in zona di
Firenze.
Contattando la ditta possibile conoscere
i rivenditori di zona.

Interessi correlati