Sei sulla pagina 1di 56

OFFICINE MECCANICHE

OFFICINE MECCANICHE

www.loss.it

POZZOLEONE (VI) - Tel. 0444.668117


FA_03929

FA_03930

ANNO 70. NUMERO 153. www.ilgiornaledivicenza.it

SABATO 4 GIUGNO 2016 1,30

ELEZIONI

DUEVILLE

Domanivotoperisindaci
di12comunivicentini>

Duestudentiscelti
perunprogettospaziale >

PAG35

MALTEMPO. InondazioniinFrancia, Germania eItalia

di FERDINANDO CAMON

commercialisti
& consulenti aziendali
SVILUPPO AZIENDALE
CONSULENZA AZIENDALE
CREAZIONE E CONSERVAZIONE
DELLA RICCHEZZA

CONTABILIT DIREZIONALE
SOCIET SPORTIVE E ENTI
NO-PROFIT

www.studiostefani.it
BASSANO DEL GRAPPA (VI) Via C. Colombo, 102
Tel. 0424.881079-881107 Fax 0424.881114
info@studiostefani.it
MONTEBELLUNA (TV) Via D. Buzzati, 8/4
Tel. 0423.22685 Fax 0423.601928

Duevicentiniinmoto
muoiono in Sardegna
La vacanza di due amici vicentini in Sardegna, sulla Costa Smeralda, si trasformata in tragedia. Ieri alle 14 Devis Pinton, 48
anni, di Quinto, alla guida di
una moto Bmw Gs 1200, e che
trasportava Antonella Segato,
di 50, di Arcugnano, stato centrato da unauto ad Arzachena.
Sono morti entrambi sul colpo.

> NERIe MARINI PAG16

Unadelle vittime, DevisPinton

VICENZA. Snobbatoil primo giorno del sondaggio

Consultazione sulla Tav


Pochedecinedivotanti
Molto tiepida la risposta dei cittadini al primo giorno di consultazione sulla Tav. Vuoi perch il
risultato non conta, e c chi parla di farsa, vuoi per il lungo fine settimana, fatto sta che meno di 100 vicentini si sono
espressi. C tempo fino alle
23.59 di mercoled 8 giugno.

> PILASTRO PAG14

SCHIO

Atlantecerca
unpartnerperBpVi
Entrofineanno
> SMIDERLE PAG11

Sopra,Parigi; sotto,Marosticaallagata

> CAVEDAGNA,CUCOVAZ, FADDA,NICOLI, STRAPAZZON PAG4, 24,31 e 40

Ilsindaco:Mai
celebrerunioni
gay,dardelega
> PAG27

VICENZA

VICENZA

Ventitrparrocchie
conprofughi:
Mancanostrutture

Laschermata pervotare sul web

ECONOMIA

> PITTON PAG18

Dentistisloveni
intrasferta:pazienti
chiedonoidanni
> PAG19

tradizione dal 1950

VICENZA. Il fatto in un istituto della provincia. Sconcertante rete di contatti via telefonino

A11anni offresessoa pagamento

La ragazzina usava WhatsApp, la scuola avvertita da un genitore

CONSULENZA FISCALE E
TRIBUTARIA

FA_03928

y(7HB5J1*LQTKKL( +.!z!.!"![

Poste Italiane S.p.A. - Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Vicenza

oi italiani abbiamo un sacco di


problemi, ma tutti abbiamo seguito
col fiato sospeso la storia del
bambino giapponese di 7 anni,
buttato fuori dallauto dai genitori e
abbandonato in un bosco. Tutto questo, venerd
scorso. Dieci minuti dopo i genitori sono tornati
indietro per riprendersi il piccolo, ma non
lhanno pi visto. Pentiti, han dato lallarme.
Sono venuti i militari. Nessuna traccia. Di notte
la temperatura scende a 7 gradi, il piccolo era
poco vestito e non aveva cibo. Alla fine un
soldato giunto in vetta al monte, e il bambino
era l, rifugiato in un deposito militare.
Ci sono popoli severi, che se i figli sgarrano li
puniscono picchiandoli e spaventandoli.
Noi italiani facciamo il contrario: siamo
mammisti. Il messaggio che questi genitori
giapponesi volevano lanciare al figlio : non
obbedisci perci non ci meriti, arrangiati senza
di noi. Ignoro come sia una famiglia giapponese
vista dallinterno, la famiglia italiana trasuda
cameratismo e spontaneismo: coi bambini si
spartisce la vita. Ho pranzato in una famiglia
tedesca: non cos. In una famiglia inglese: non
cos. L i bambini si tende a confinarli in un
angolo, o in una tavola separata. In America
esagerano con le punizioni: ho visto scuole
elementari e medie che hanno aulette con tre
angoli dipinti di verde e un angolo dipinto di
rosso: se un bambino fa il cattivo, vien costretto
a stare in piedi nellangolo rosso. una gogna.
Forse noi non sappiamo pi punire.
Cresciamo i figli con molto amore, pochi
rimproveri e, se possibile, niente punizioni. Una
madre italiana non avrebbe resistito a scaricare
il figlio di 7 anni su un monte e andarsene via
col marito in auto. Non si dica che era per poco
tempo, perch il piccolo ha scalato il monte alto
1.131 metri, e ha raggiunto un hangar militare
lontano 5,5 chilometri. In montagna, in unora
si percorrono 4 chilometri in orizzontale, o 400
metri in dislivello. Il bambino di 7 anni s
trovato abbandonato per ore. Coshanno
ottenuto, i genitori giapponesi, con questo
atteggiamento crudelmente punitivo? Hanno
spezzato il rapporto col figlio. Il figlio
conserver sempre una traccia di questo ricordo
disturbante, sentir i padri come un po meno
padri. Proprio ci che una coppia italiana teme
di pi: la rottura con i figli. La teme, e fa di tutto
per evitarla. Al figlio cattivo i genitori possono
negare regali e gratificazioni, ma non se stessi:
Sei cattivo, non meriti premi, ma noi ci saremo
sempre. Che significa: Quando moriremo,
vieni a salutarci.

MezzaEuropa
sottacqua:
vittimee danni

QUINTO. Malore di un autista, frontale con un furgone

A 11 anni offre sesso a pagamento sui social. Scioccante caso in


un paese dello Scledense che
sta coinvolgendo scuola, servizi
sociali e forze dellordine, chiamati ad indagare su una minorenne che utilizzava WhatsApp
per gestire una cerchia di conoscenze: stato il padre di un suo
compagno di classe a scorgere
un messaggio inequivocabile e
ad avvertire la scuola.

> SARTORI,RUGGIERO PAG37

THIENE

Devastano
unparcheggio:
quindicenniscoperti
dalletelecamere
Isocialsi confermano strumentorischioso peri minori

> DALMASO PAG28

CENTRO ODONTOIATRICO IN CROAZIA

DESTINAZIONE
PER UN SORRISO

REGALIAMO NOI
PRIMO VIAGGIO / PRIMA VISITA
(ANDATA E RITORNO IN GIORNATA)

PANORAMICA DIGITALE

RISPARMIA FINO AL

0445 510 080


fabris.gianni@alice.it

50%

333 676 9992


www.kalmardent.com

FA_03913

Educazione
punitiva

PAG29

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

ITALIA&MONDO

IlPapa:LaChiesa
facciapolitica

Telefono 045.9600.111 Fax 045.9600.942 | E-mail: interni.esteri@larena.it

Cisono nuoveforme di
schiavitchechiedonolimpegno
ditutti,a partire dalla Chiesa.Che
deveimpegnarsinellapolitica, la
granpolitica. Lohadetto ieri

VERSOLE URNE.Ultimi comiziperle comunali.I leaderasostegnodegli aspirantisindaci in tuttele principalicitt

AMMINISTRATIVE. Scontronel centrodestra

Aiseggi oltre13milionidielettori
Ilpremierinaiutodeicandidati
Il M5Sinvade piazza del Popolo
DiMaio:Raggisar autonoma

Giachetti:dobbiamoconvincerli
Gelotra Salvinie Berlusconi

Voto,Renzi tira lavolata alPd


Mailnodo ilreferendum
ROMA

Alla vigilia delle urne, nessun


verdetto scontato. E anche
se, avverte Matteo Renzi,
quello di domani non un
voto sul governo, i partiti si
contendono le pi grandi citt dItalia: Roma, Milano,
Napoli, Torino, Bologna,
Trieste, Cagliari. E fanno le
prove generali in vista del
referendum costituzionale di
ottobre, che decider le sorti
dellesecutivo.
Perci ieri i leader, nellultimo giorno di campagna elettorale, non si sono risparmiati. Il premier ha fatto la spola
tra Bologna, Rimini e Ravenna, ma passato anche da Napoli, per provare a conquistare al Pd un ballottaggio assai
difficile. Beppe Grillo fa un
passo di lato e sul palco di
piazza del Popolo, dove il
M5S concentra tutte le sue
energie per vincere a Roma,
si fa sentire solo al telefono.
Concludono invece da separati in casa Silvio Berlusconi e Matteo Salvini.
Renzi sa che gli avversari sono pronti a rinfacciargli un

eventuale risultato non brillante del Pd alle amministrative. Perci a poche ore dal
primo turno torna a mettere
in chiaro i termini della sfida: Non un voto sul governo, ma molto importante
per scegliere il futuro delle
citt, afferma. Il referendum, ribadisce, sar la partita vera, con in gioco la vita
del governo. E lui assicura:
Ci divertiremo e vinceremo,
ma se si perde si va a casa.
Intanto per, sottolinea, il
Pd mobilitato per i suoi
candidati liberi e autorevoli. Lo stesso Renzi, che sceglie di chiudere a Ravenna,
mette da parte le diversit
didee con Virginio Merola,
per tirargli la volata per la
conferma a sindaco di Bologna. Al secondo mandato
puntano anche il democratico Piero Fassino a Torino e
Luigi De Magistris a Napoli.
Ed ancora polemica tra il
sindaco partenopeo e il premier: Renzi lo accusa di pensare solo a insultare gli altri e De Magistris, pacato
pi del solito, replica che a
volte c bisogno di far sentire la voce.

Romae Milano
allaresa deiconti
Rebusindecisi

se non con una telefonata,


allevento finale della campagna di Stefano Parisi, candidato del centrodestra a Milano, ma preferisce essere a Roma, dove i voti di centrodestra sono contesi da Marchini e Meloni. Mi spiace che
sia lontano da Milano, io tengo allunit della coalizione,
lo punzecchia Salvini.

Numero di elettori

PD OTTIMISTA. Si respira co-

A Roma la favorita dei sondaggi, la grillina Virginia


Raggi, suona la carica: Se
vinciamo al primo turno Renzi si dimette.
Mentre i contendenti Roberto Giachetti e Giorgia Meloni trascorrono lultimo giorno di campagna in giro per la
capitale, Stefano Fassina sceglie il quartiere Centocelle e
Alfio Marchini chiude a
Ostia, il M5S sceglie di chiudere a piazza del Popolo e
porta sul palco Dario Fo e
Claudio Santamaria. Se Rag-

gi sar sindaco, assicura Luigi Di Maio, avr lultima parola su ogni atto: nessun
controllo dallalto, come sostiene il Pd.
Il centrodestra, che prova a
impensierire il democratico
Beppe Sala a Milano, guarda
alle comunali come a un test
per pesarsi in vista delle sfide
future. Ma la chiusura della
campagna segna ancora la distanza tra Berlusconi da un
lato e Salvini e Meloni
dallaltro. Il leader di Fi decide infatti di non partecipare,

munque ottimismo ai piani


alti del Pd sullesito del primo turno alle comunali:
1.342 sono in tutto i Comuni
interessati, oltre 13 milioni
gli elettori. Rispetto ai sondaggi pi in scuro che in chiaro e ai timori di una batosta
nei mesi scorsi, lorizzonte di
ballottaggi diffusi, a Milano
come a Roma e Torino, fa sperare i big democratici. Anche
Renzi, freddo sulla campagna elettorale fino alla settimana scorsa, si buttato in
un tour delle ultime ore.
La grande attesa per i risultati di Roma, dove Giachetti
deve cercare di sconfiggere la
delusione per mafia capitale
e gli errori del partito romano, e di Milano, la capitale
economica, dove la corsa di
Sala si rivelata meno facile
del previsto con la discesa in
campo di Parisi.
Da luned, se le cose andranno come nelle speranze e nelle aspettative, il Pd pronto a
due settimane pancia a terra
fino ai ballottaggi.

MATERNITSURROGATA.Polemicheperlattivit diagenzieUsa che sarebberostatecontattate da coppieitaliane

Utero in affitto, mobilitazione del centrodestra


Interrogazionesul ricorso
dialcuniai servizi offerti
dallestero.La Lega
attacca:Colpadel Pd
ROMA

del 2005, vieta non solo la


pratica dellutero in affitto,
ma persegue anche chi la procaccia e la pubblicizza.
Insomma, in base a questi
dati, ci sarebbero tutti gli elementi per aprire un procedimento penale, visto che alcune coppie italiane si sarebbero gi rivolte allagenzia. E infatti la parlamentare di Fi
Mara Carfagna ha annuncia-

to un esposto alla Procura,


mentre Maurizio Gasparri e
Paola Binetti hanno presentato una interrogazione al governo. E la Lega attacca:
Grazie al Pd e alla sciagurata legge sulle unioni civili
lorrore dellutero in affitto
sbarcato a Roma. Dal Pd Fabrizia Giuliani ha espresso
indignazione e sconcerto
per la vicenda.

AR_01704

Polemica del centrodestra


contro il governo per le attivit di alcune agenzie Usa che

organizzano
la
pratica
dellutero in affitto a coppie
italiane. Ieri lo scontro si
riacceso, con la presentazione di alcune interrogazioni
parlamentari.
Unagenzia
americana, Extraordinary
Conception, pubblicizza tramite Internet e vende in Italia dei pacchetti per avere un
bambino tramite utero in affitto. La legge italiana, la 40

MaraCarfagna

Estrazione del 03/06/2016

Il regalo pi gradito?
Una cena!
Utilizza la nostra Gift-Card
www.trattoriaalcavallino.com - In Creazzo Colle

19
67
74
51
65
1
74
53
36
46
11

74
73
64
57
7
58
44
51
72
60
69

64
65
9
17
17
42
3
41
76
64
12

52
58
18
12
41
11
10
16
73
89
4

65
3
1
27
8
41
6
24
66
72
35

IL 10 E
1

17 19 36 42 44 46 51

53 57 58 60 64 65 67 72 73 74
NUMERO ORO

19

ROMA

Si chiusa ieri la campagna


elettorale in tutte le citt che
domani andranno al voto per
scegliere il loro sindaco. I riflettori sono puntati soprattutto su Roma, Milano, Napoli e Torino.
Nella capitale Virginia Raggi si immersa nel bagno di
folla in piazza del Popolo,
con Beppe Grillo a camminare sullacqua in un video
(Niente impossibile) ma
che non si presentato sul
palco, mentre Roberto Giachetti andato a incontrare
la gente in nove municipi diversi. Alfio Marchini ha chiuso a Ostia con Silvio Berlusconi, suo grande sponsor
dellultima fase di campagna,
Lobiettivo principale, per
tutti, convincere gli indecisi
e arginare lastensionismo.
Alle comunali del 2013 vot
meno del 53% dei romani.
Asfaltiamoli, la nostra occasione, ha urlato Raggi dal
palco. Giachetti ha sottolineato: Dobbiamo convincere
gli indecisi, il momento pi
importante. Ma il clima
cambiato: non pi in discussione il nostro arrivo al ballottaggio. Ottimista anche
Marchini, nonostante gli ultimi sondaggi lo diano in ritardo rispetto a Raggi, Giachetti
e Meloni: Sono sicuro di andare al ballottaggio, penso di
prendere pi del 20%.
A Milano non piaciuta per
nulla a Lega e Fratelli dItalia
la decisione di Berlusconi di
stare a Roma per il comizio
di Marchini, rinunciando alla sua presenza a Milano con
Stefano Parisi. E poco importa che Berlusconi abbia telefonato. Il motivo vero del risentimento lappoggio di
Forza Italia a Marchini a Roma anzich a Giorgia Meloni. Salvini ha detto che il Cavaliere ha preferito andare
a perdere a Roma piuttosto
che stare qua anche se a Ro-

MatteoRenzi

ma sar la Meloni ad andare al ballottaggio. Il centrosinistra, che con Beppe Sala ha


chiuso la campagna elettorale, ha attaccato con il ministro Maurizio Martina le divisioni del centrodestra.
Veleni e stoccate non sono
mancati a Napoli. Fari puntati su Renzi, in citt per il comizio di chiusura della candidata del Pd Valeria Valente. Il
premier ha sottolineato: Se
arriviamo al ballottaggio siamo 0 a 0, la partita ricomincia daccapo. Tregua tra Valeria Valente e Antonio Bassolino: tra i due stretta di mano in favore dei fotografi. Il
bersaglio numero uno del
premier de Magistris: C
chi parla di fare la rivoluzione a Napoli. Napoli davanti
ha un futuro pazzesco.
A Torino, i candidati favoriti sono stati in mezzo alla gente, senza comizi. Piero Fassino, il sindaco uscente del Pd
che punta chiaramente al
bis, e Chiara Appendino del
M5S, candidati accreditati
dai sondaggi come i principali sfidanti, hanno scelto di
chiudere cos la campagna
elettorale sotto la Mole, a caccia del voto di chi ancora indeciso.

FEMMINICIDI. Solidarietdalleistituzioni

ESTRAZIONI
BARI
CAGLIARI
FIRENZE
GENOVA
MILANO
NAPOLI
PALERMO
ROMA
TORINO
VENEZIA
NAZIONALE

papaFrancescoa cento giuristie


magistratidituttoil mondo riuniti
inVaticanoper trovareuna
strategiacontro trafficanti di
uomini,criminalite corruzione.

DrapporossoaMontecitorio
contro la violenza sulle donne
Un drappo rosso contro i femminicidi a Montecitorio, steso dal presidente della Camera Laura Boldrini dalla finestra del suo studio, un altro
esposto dal sottosegretario al
ministero dei Beni e delle Attivit Culturali e del Turismo, Dorina Bianchi, in via
del Collegio Romano.
E anche i sindaci accolgono
lappello a dare un segno visibile contro la violenza sulle
donne: lo fa Enzo Bianco da
Catania e pure il primo cittadino di Potenza, Dario De Luca che ha esposto il drappo
rosso sul comune e sul teatro
cittadino. Ha assunto un ca-

rattere
istituzionale
lappello iniziato a girare sui
Social dopo lennesimo orribile delitto della 22enne Sara Di Pietrantonio.
Oggi, ha detto Laura Boldrini, voglio mandare un
messaggio agli uomini, a
quelli consapevoli come noi
dellorrore del femminicidio:
non lasciateci sole. Unitevi a
noi, uniamo le forze per proteggere le ragazze. un
bollettino di guerra, ha detto il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, e si tratta solo dei casi che emergono sui
giornali perch poi ci sono
quelli che non vediamo.

Primo Piano 3

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

ILRILANCIODELLECONOMIA. Nel decreto competitivitincentivi perlestart-up eper lePmi

Scontifiscaliachiinveste
IltagliodellIressifar
Loassicura ilministroCalenda
Menotasseper chisponsorizza
nuoveaziende.Strutturale
il sostegno al rientro dei cervelli
ROMA

Sconti fiscali per chi adotta una start-up, bonus permanente per il rientro dei cervelli in fuga, visti facili per gli
investitori esteri che si impegnano nel nostro Paese.
Si arricchisce il menu del decreto competitivit che il governo sta mettendo a punto
nellambito del pi ampio
pacchetto Finanza per la
crescita 2 che dovrebbe prevedere, tra i suoi piatti forti,
lesenzione dalla tassa sul capital gain per gli investimenti in imprese pi o meno grandi e i cosiddetti Pir, i piani individuali di risparmio per incentivare i piccoli clienti a investire in attivit finanziarie
a sostegno delle piccole e medie imprese.
Il lavoro sul pacchetto ancora in corso e non escluso
che un primo provvedimento
possa vedere la luce entro fine giugno. Altre misure potrebbero slittare oltre, eventualmente anche nella legge
di stabilit se saranno necessarie coperture importanti.
In realt, una prima tran-

che era attesa gi nel Consiglio dei ministri di inizio settimana, ma il governo avrebbe
deciso di soprassedere, per il
momento, in attesa di mettere pi a fuoco alcuni interventi.
Nel lavoro parallelo di Mise, Mef e Palazzo Chigi, il pi
in bilico sembrerebbe quello
sulla creazione del mercato
secondario dei crediti, che andrebbe a liberalizzare gli acquisti a favore di soggetti diversi dalle banche. La misura
ha per il momento il parere
contrario di Via XX Settembre, che teme lingresso nel
mercato di intermediari sottratti ai controlli della Banca
dItalia anche in materia di
antiriciclaggio e shadow
banking (il sistema bancario collaterale che si realizza
appunto al di fuori degli ambiti di intervento delle autorit di supervisione). Pi probabili invece altre misure in
via di finalizzazione.
BONUSCERVELLI. Per quan-

to riguarda invece il rientro


dei cervelli fuggiti allestero, la misura prevista in una
bozza del decreto conferma il

Ilministro dello Sviluppoeconomico CarloCalenda

Tributiazzerati
perchiinvestir
nelpatrimonio
immobiliare
dellaPubblica
Amministrazione
bonus inserito nel decreto
legge 78/2010 eliminandone
i limiti temporali.
La legge di sei anni fa prevedeva lesclusione dalla formazione del reddito di lavoro
dipendente o autonomo del
90% degli emolumenti percepiti dai docenti e dai ricercatori che dopo due anni
allestero tornassero a lavora-

IltitolaredelMise:
Riordineremo
anchegliincentivi
alleimprese:dal
possonoscaturire
nuoverisorse
re in Italia.
Altra novit, gli sconti fiscali per chi sponsorizza una
nuova impresa. In pratica, le
societ quotate che investiranno nel capitale di start-up
con una quota di almeno il
20%, e che deterranno la quota per almeno tre anni, potranno scaricare integralmente le perdite operative

inevitabili per lavviamento


della nuova azienda.
VISTI FACILI. Facilitazioni poi

per i visti per le aziende straniere: il visto potr essere rilasciato a chi investe almeno
un milione di euro in
unimpresa italiana o 2 milioni in titoli di Stato (con
lobbligo di mantenere linvestimento per almeno 2 anni)
o in alternativa a chi effettua
una donazione filantropica
significativa in un settore di
interesse per leconomia italiana (cultura, recupero beni
culturali o paesaggistici, gestione
dellimmigrazione,
istruzione, ricerca scientifica) per un importo non inferiore a un milione di euro.
Tagliate poi a zero le tasse
per chi investe in immobili
pubblici. Lesenzione dovrebbe essere garantita ai Fia
(Fondi immobiliari alternativi) e le Siiq (Societ di investimento immobiliare quotate)
che investono nel patrimonio immobiliare della pubblica amministrazione o delle
assicurazioni. Entro settembre, intanto, il ministro dello
Sviluppo economico, Carlo
Calenda, promette il riordino degli incentivi alle imprese con un piano industriale
per il ministero.
Finora, ha spiegato, nessuno andato a riguardare gli
incentivi, non sono cos tanti
in termini di importi ma sono tantissimi in termini di numero,
e
piccolissimi.
Lammontare di circa 3 miliardi e dal loro riordino potrebbero scaturire nuove risorse utili ad altri scopi. Nel
dibattito tra il taglio dellIres
e dellIrpef, entrambi in ballo
per il 2017, il ministro Calenda assicura infine che il primo intervento si far e non
traballa.

PUBBLICAAMMINISTRAZIONE. Ildecreto in Consigliodeiministri entromet giugno. Tempicerti peri licenziamenti

Prontaal varolastretta suifurbetti


ROMA

Certezza dei tempi, con un


conto alla rovescia preciso
del procedimento disciplinare e un paracadute economico durante la fase di sospensione.
Con queste due novit si dovrebbe chiudere il cerchio intorno al pi atteso tra i decreti attuativi della riforma Madia, quello sui licenziamenti

lampo per i cosiddetti furbetti del cartellino.


Il provvedimento dovrebbe
ricevere lultimo parere parlamentare in settimana, per
poi approdare in Consiglio
dei ministri entro met giugno. In rampa di lancio anche la Scia unica e la nuova
Conferenza dei servizi.
Intanto, in risposta al Consiglio di Stato e al Senato, il governo valuta ritocchi al testo
sui licenziamenti. Apertura
sullassegno alimentare, come misura di sostegno per il
dipendente che deve, in via
cautelare, essere sospeso entro 48 ore dal fatto contestato (messo fuori dallufficio

senza stipendio). Lindennit sarebbe pari al 50% della


retribuzione tabellare. Disponibilit anche a chiarire il momento da cui far scattare i 30
giorni, tempo massimo per
chiudere il procedimento.
Il governo tira invece dritto
sulla responsabilit penale
dei dirigenti che non denunciano lassenteista e sulle sei
mensilit di risarcimento minimo per danno dimmagine.
La stretta sui furbetti non
finisce per qui, a breve arriver anche il Testo Unico sul
pubblico impiego e linvito di
Pietro Ichino, esperto in materia, colpire non solo
lassenteismo fraudolento,

ma anche lassenteismo abusivo. Tutto ci partendo da


un totale di licenziamenti pari a 862 (ultimo dato riferito
al 2014, erano 620 nel 2013).
Il decreto sulla Conferenza
dei servizi rester invece cos
com: Lo Stato ci andr
con una sola persona e potr
dire s o no in tempi brevi,
spiega il premier Matteo Renzi annunciando lok al testo
per il Cdm del 15 giugno.
Tempi ancora pi veloci per
la Scia unica, che ha ormai
completato liter in entrambe
le camere: modelli standard
e sportelli unici per la presentazione della segnalazione di
inizio attivit.

Ilministro Marianna Madia

RallentalacrescitaUe:
BerlinoeParigialpalo
InUsagiloccupazione

Operatoridi Borsa aWallStreet


Siaddensanole nubi
sulleconomiainEuropa, con un
tagliodellestimedi crescitadi
FranciaeGermania. Maanche
negliUsacrea apprensionela
bruscafrenata
delloccupazione,con il numero
deinuovi postidilavoro creatia
maggioai minimidasei anni. Un
calosorprendentee
inatteso,ammettelaCasa
Bianca,con gli occhiorarivolti
alleprossimemosse dellaFed
chenellariunionedel14e 15
giugnopotrebberinviare un
ulteriorerialzo dei tassi.
Ilcontraccolpo deidati che
agitanoentrambe le sponde
dellAtlanticosifatto sentire
sututtele principali Borse
mondiali,a partiredaWall
Street.Milanohachiuso con un
-1,5%trascinata inbasso
soprattuttodal comparto
bancario.Peggio Madrid
(-1,8%),mentreFrancoforte e
Parigihannoperso l1%.Sul
frontedeicambi,invece,il
dollaroperdeterrenosulleuro
tornatosopraquota 1,13.
Delresto nonpossono non
preoccuparele notizie che
arrivanodaParigieBerlino,con
laconferma chele locomotive
delleconomiaeuropea
segnanosemprepi il passo,
nellambitodiunaripresa
dellEurozonasempre asfittica.
LaBanca centralefranceseha
confermatocheil Pil francese
crescerdell1,4%questanno,
tagliandoper le previsionidel
2017edel2018, dovela
crescitaprevista ora
rispettivamentedell1,5%e
dell1,6%.
StimesuPil einflazione
rivisteal ribasso anchedalla
Bundesbank,cheper la
Germaniaprevede orauna
crescitalimata all1,7%
questannodall1,8% di

dicembreedell1,4%nel 2017
rispettoall1,7% delleprecedenti
previsioni.
Ildato pisorprendente della
giornataperquello arrivato
dagliStatiUniti.Unulteriore
rallentamentodelloccupazione
eraampiamente previsto:ma
nessunoimmaginava solo38 mila
posticreati a maggio,maicos
pochidal febbraio2010, con le
previsionicheparlavano diun
numerotra i 158 milaei 162 mila.
Lamedia dei229 milaposti creati
ognimesenel corsodel 2015
sembraunricordo lontano.Anche
sela CasaBianca parladifattori
temporaneichehanno causatola
cattivaperformance dimaggio,a
partiredallo scioperocheha
interessatoil settore delle
telecomunicazioni.Mail
campanellodallarme suonaanche
perleconomia Usa.Ea smorzare
lepreoccupazione non bastail
fattocheil tasso di
disoccupazionesiaulteriormente
scesoal 4,7%dal 5%diaprile. Un
calodovutoingran parteal
crescentenumero dipersone in
cercadilavoro.Volendovedere il
bicchieremezzo pieno,
sottolineanoalcuni osservatori,la
frenatadei postidilavoro pu
essereancheletta comeun
cambiodiorientamento delle
impresecheadesso potrebbero
puntarepi a unaoccupazionedi
qualitemeglio retribuita
piuttostochesullassunzionedi
giovania bassocosto. Fattosta
cheimercati nonhanno reagito
bene,nonostante gliordini delle
impreseamericanesiano
aumentatia giugnodell1,9%,
lincrementomaggioreda seimesi.
Egli operatorioradanno le
chancediunulteriore aumento dei
tassidellaFeda giugno soloal 4%.
Buonenotizie invece perleuroche
sirafforza sul dollarotornando
sopraquota 1,13.
CM_02733

Ilgovernoapresullassegno
alimentaredurante
il periodo della sospensione
Prestoanchela Sciaunica

Idati macroeconomici affossanole Borse

Rimessa a nuovo di vecchi divani


BONUS FISCALE DEL 50% (D.L. 63 del 04/06/2013)

BRENDOLA (VI) - Via Cavour, 11 - Tel. 0444 400920


showroom@urbansalotti.com - www.urbandivani.com

4 Italia-Mondo

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

MALTEMPO. Lapiena delfiume aipicchidegli ultimi35 anni; in Franciadue mortiannegati

Parigi,laSennafapaura
Maltempo anche in Italia
Lepiogge forsealloriginediun crollo alCastelloSforzescoaMilano
Lestatenondecolla.Gliesperti:sono attesi nuoviforti temporali
PARIGI

Anche ieri Parigi ha guardato per tutto il giorno con il fiato sospeso il crescere della
piena della Senna, che ha raggiunto il suo picco e toccato
livelli mai visti negli ultimi
35 anni, quasi fino a sei metri
e mezzo.
Mentre nel vicino dipartimento della Seine-et-Marne,
travolto da inondazioni a catena nei giorni scorsi, la situazione comincia lentamente a
migliorare, e lo stato di allerta sceso da rosso, il pi
elevato, ad arancione.
Nella capitale, lacqua del
fiume sfiorava ieri le arcate
dei ponti, e i pittoreschi lungosenna tanto amati dai turisti sono stati completamente
sommersi. I grandi musei,
primo tra tutti il Louvre, corrono ai ripari, portando in salvo le opere custodite nei seminterrati o esposte ai piani
pi bassi. Nel prestigioso sedicesimo arrondissement,
quartiere di residenze di lusso e sedi diplomatiche, alcuni appartamenti sono stati
inondati e la prefettura non
esclude di organizzare evacuazioni a scopo precauzionale. Continuano a essere preoccupanti anche i livelli di altri

fiumi francesi, dalla Loira, le


cui acque hanno invaso diverse case e alcuni dei celebri castelli, alla Marne, al Loing,
un affluente settentrionale
della Senna la cui impressionante piena ha travolto il centro storico di Nemours, evacuato marted.
Intanto, nel Paese si contano gi due vittime, un uomo
trascinato via dalla corrente
mentre era a cavallo su un
lungofiume a Yerres, 25 chilometri a sudest di Parigi, e
una donna di 86 anni ritrovata annegata a pochi passi dalla sua casa nella Seine-et-Marne. Bilancio che,
ha avvertito il ministro
dellAmbiente
Segolne
Royal, potrebbe rivelarsi pi
grave quando le acque si ritireranno.
La perdita di vite umane
pi grave si registra per in
Germania, dove undici persone sono morte negli ultimi
sette giorni a causa del maltempo. Il Land pi colpito
stato la Baviera, nel sud del
Paese, con sette vittime, lultima delle quali un settantaduenne stroncato da un attacco cardiaco mentre i soccorritori tentavano di trascinarlo
fuori da un torrente in piena
nel villaggio di Triftern.
I danni sono gravi anche nel

Lapiena dellaSenna aParigi

vicino Baden-Wurrtemberg,
dove si contano quattro morti e danni per circa 450 milioni di euro. Due morti e centinaia di evacuati anche
nellest della Romania.
MALTEMPO IN ITALIA. Anche

il Nord Italia colpito dal


maltempo. Le violente piogge degli ultimi giorni non
hanno risparmiato nemmeno il monumento storico simbolo di Milano: il Castello
Sforzesco. Nubifragi e acquazzoni sono infatti probabilmente la causa delle caduta di diverse tegole, che si sono portate dietro frammenti

delle mura ieri a mezzogiorno dalla Torre del Carmine.


Fortunatamente nessuno rimasto ferito, n vi sono stati
danni a cose. Per evitare problemi sono stati chiusi i
prati sotto entrambe le torri
della facciata principale.
E lestate non vuole decollare. Nel primo fine settimana
di giugno sul fronte meteo
lalta pressione latitante,
mentre il tempo si delinea instabile e variabile anche nella
prima parte della prossima
settimana, annunciano i meteorologi, prevedendo nuovi
temporali soprattutto al Centro e al Nord.

ILCASO. YamatoTanookaha tenutoilPaesesei giorni conil fiatosospeso. vivoe sta bene

Ritrovatoilbimbogiapponese
punito lasciandolo nel bosco
Ilpiccolo,7 anni,si era rifugiato
dentrounastruttura militare
ROMA

Quando ogni speranza sembrava essere svanita per far


posto a un lugubre presentimento, la storia che negli ultimi giorni ha lasciato col fiato
sospeso lintero Giappone si
conclusa con un lieto fine. Il
bambino di 7 anni abbandonato dai genitori perch troppo indisciplinato alle pendici
di un bosco nellHokkaido, e
successivamente scomparso,
riuscito a sopravvivere per
sei giorni e sei notti trovando
riparo allinterno di un rifugio, dopo aver vagato cinque
chilometri allinterno di un
bosco abitato dagli orsi, bevendo solo acqua.
Il Giappone ha tirato un sospiro di sollievo quando le televisioni nazionali hanno interrotto la programmazione
per annunciare la notizia.
La sparizione del bambino
era avvenuta in seguito alla
decisione dei genitori di re-

Direttore Responsabile
ARIO GERVASUTTI

darguire il comportamento
esuberante del piccolo che
aveva lanciato sassi contro
persone e vetture. Per punirlo il padre ha pensato bene di
farlo scendere dalla macchina e di allontanarsi lasciandolo solo per un po. Al suo ritorno, dopo cinque minuti, il
bimbo era svanito nel nulla.
Nella denuncia di smarrimento fatta alla polizia
luomo aveva riferito che il
piccolo si era perso, per poi
ritrattare la versione.
Giorno dopo giorno sono
proseguite senza sosta le operazioni di perlustrazione del
bosco, coinvolgendo fino a
200 persone tra polizia, vigili
del fuoco e volontari.
In maglietta e pantaloncini
il bambino aveva percorso il
sentiero lungo il bosco, arrivando a un rifugio militare,
dove aveva trovato due materassi che ha utilizzato per coprirsi durante le fredde notti,
con temperature che scendevano sotto gli 8 gradi. Al mili-

YamatoTanooka,ilbambino giapponese ritrovatonel bosco

tare che la mattina di ieri ha


ispezionato il rifugio il bambino si identificato con il proprio nome: Yamato Tanooka. Ho fame, sono state le
sue prime parole. Il militare
ha comunicato al piccolo che
i suoi genitori non erano pi
arrabbiati con lui, offrendogli degli onigiri (polpette di
riso). Trasferito allospedale
in elicottero, al piccolo sono

Societ Athesis S.p.a.

Redazione e Amministrazione: Via Enrico Fermi,205


Vicenza - Telefoni: Centralino (n. 10 linee urbane)

Presidente
GIAN LUCA RANA

Direzione, Cronaca, Provincia, Amministrazione,


Tipografia:0444.396.311-Fax 0444.396.333
I manoscritti non si restituiscono.

Consigliere Delegato
ALESSANDRO ZELGER

stati riscontrati dei graffi,


uno stato di disidratazione,
ma nulla di preoccupante.
Il padre visibilmente provato ha chiesto umilmente scusa per il disturbo arrecato e
ha ringraziato tutte le persone coinvolte nella ricerca. Poi
ha detto di aver chiesto scusa
al figlio, che per lo avrebbe
consolato: Non ti preoccupare pap.

Abbonamenti:Numero Verde 800.013.764


Fax 045.960.0936
C.C.PT N.18948364 intestato a Il Giornale di Vicenza
Bonifico Bancario a favore di Soc. Athesis S.p.A.
IBAN: IT 73 V 06225 11802 07404550380A

Brevi
GENOCIDIODEGLIARMENI
NAZIONALISTITURCHI
CONTROLAGERMANIA:
PENSINOAI NAZISTI
La cancelliera tedesca Angela Merkel con le sembianze di Adolf Hitler, una
svastica sullo sfondo e il ricordo del genocidio di 6
milioni di ebrei. La stampa turca e i nazionalisti sfogano la rabbia nei confronti della Germania, rea di
aver riconosciuto il genocidio armeno da parte degli
ottomani nel 1915. I nipoti di Hitler ci accusano,
gridano, stampando in tedesco: Vergognatevi!
sui giornali e sui manifesti
inalberati in dimostrazioni di piazza. Per il premier
Binali Yildirim stata avallata una falsit storica.
MEDIOORIENTE
GENTILONI:SOLUZIONE
ADUESTATI LUNICA
RITENUTAPOSSIBILE
Lattuale status quo in Medio Oriente non sostenibile: quanto si legge nel
documento conclusivo della conferenza di Parigi per
il rilancio del processo di
pace in Medio Oriente.
Una soluzione negoziata
a due Stati, si sottolinea
nel testo sottoscritto dai
29 partecipanti alla riunione, lunico modo per
conseguire una pace duratura. Quella a due Stati
lunica soluzione possibile, ha detto anche il ministro degli Esteri, Gentiloni, sottolineando che ora
la situazione in stallo.
CUNEO
ILFIGLIO AMAUNUOMO:
ILPADRESCATENA
UNA SPEDIZIONE PUNITIVA
Pugni e bastonate per dissuadere lamante del figlio
diciottenne, un extracomunitario: fu un vero e proprio raid punitivo laggressione a tre giovani nella
notte del 16 maggio in
unarea di servizio di Benevello, in provincia di Cuneo. A scoprirlo i carabinieri, che hanno denunciato
un noto professionista cuneese e un amico per concorso in lesioni personali
aggravate, violenza privata, minacce e danneggiamento. Un episodio di
gravit inaudita, dice Gabriele Piazzoni, segretario
nazionale Arcigay.
MAFIA
ADDIOACENTANNI
LULTIMOPADRINO
DICOSA NOSTRA
Il giorno dellEpifania
2016 per festeggiare i suoi
cento anni gli amici di don
Procopio Di Maggio preparano a torta il brindisi e
uno spettacolo di fuochi
dartificio. Cinque mesi dopo avere spento la candelina del secolo, il boss morto nel letto di casa a Cinisi,
il paese di don Tano Badalamenti e di Peppino Impastato. Di Maggio, per il
quale sono stati subito vietati i funerali pubblici, fu a
capo della cupola allinizio
degli anni Ottanta quando
i corleonesi di Tot Riina
sfidarono i boss Badalamenti e Bontade.

Concessionaria pubblicit PubliAdige S.r.l.


Vicenza - Via Enrico Fermi, 205 - Tel. 0444.396.200
Fax 0444.396.201.
Pubblicitnazionale: A. Manzoni & C. S.p.A.
Via Nervesa, 21 - 20139Milano - Tel. 02.57494802
www.manzoniadvertising.it

SIRIA. Raid Usacontro lIsisdal Mediterraneo

Jihadistapentito:
Padre DallOglio
vivo, c un video
Volevaportareilfilmato aRoma
IlVaticano:Nessun riscontro
ROMA

Una nuova presunta notizia si aggiunge alla lunga lista delle voci fatte circolare
dai personaggi pi disparati
sulla sorte di padre Paolo
DallOglio, che in realt rimane avvolta nel pi fitto mistero. Un jihadista siriano pentito, consegnatosi alla polizia
francese nel febbraio scorso,
avrebbe detto di avere cercato di trattare con il Vaticano
la vendita di un video che rappresentava la prova in vita
del gesuita romano scomparso nel 2013 a Raqqa, la roccaforte siriana dellIsis. Secca la
replica della Santa Sede:
Non ritengo che risultino
nuove informazioni attendibili, ha detto il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi.
A oggi, hanno inoltre fatto
sapere fonti vaticane, non c
alcun riscontro sulla notizia relativa al pentito, identificato come Saleh A.
Luomo aveva parlato inoltre di una cellula dormiente
dellIsis tra il campo profughi
olandese di Nimegue e Dusseldorf, pronta a un attentato: tre suoi complici siriani sono stati arrestati. Tra di loro
Hamza C., con il quale il pentito voleva recarsi a Roma

PadrePaoloDallOglio

per vendere il video a un certo Carlos, a 10mila euro.


A oggi lunica cosa che si sa
del gesuita, che ha 61 anni,
che scomparso il 29 luglio
2013 a Raqqa, dove voleva fare liberare alcuni ostaggi.
RAID USA. Ieri intanto la por-

taerei Usa Truman ha lanciato raid aerei contro lIsis dal


Mediterraneo orientale, per
la prima volta nella campagna di quasi due anni contro
il Califfato. Lo ha reso noto il
comando Usa in Europa. Si
tratta anche della prima volta dalla guerra in Iraq nel
2003 che si utilizza una portaerei americana nel Mediterraneo per prendere di mira
bersagli in Medio Oriente.

PRIMARIEUSA. LaClinton sotto nei sondaggi

Hillaryin difficolt
ETrump laincalza:
solo patetica
Lexfirst-ladyrischiadi
essere sconfitta da Sanders
inCalifornia.Scontritrafan
eoppositoridel miliardario
WASHINGTON

Il senatore liberal Bernie Sanders non solo non molla, ma


sta alle calcagna di Hillary
Clinton e la supera nei sondaggi in California, dove si vota marted 7 giugno, appuntamento decisivo per la nomination democratica. Secondo un sondaggio del Los Angeles Times il senatore del
Vermont avanti sullex segretario di Stato 44% contro
43%. Hillary invoca lunit
del partito, e dietro le quinte
gi si lavora, con i big democratici impegnati a persuadere Bernie a lasciare, anche se
lui ha ribadito che andr
avanti fino alla convention di
Filadelfia a luglio. Un fastidio nella guerra aperta tra
Hillary e Trump, entrambi
proiettati versol8 novembre.
Ieri il tycoon ha ribattuto
agli attacchi di Hillary in poliResponsabile del trattamento dei dati
(D. Lgs 196/03) il Direttore Responsabile
ISSN digitale/smartphone: 2499-0612
ISSN sito web: 2499-474X
Certificato n. 8141
del 06/04/2016
Reg. Tribunale C.P. di Vicenza n.12 del 25.05.49

HillaryClinton

tica estera. Hillary Clinton


deve andare in galera, ha
detto, riferendosi al presunto
uso privato di un server di posta elettronica. E alla Clinton
che lo ha definito pericoloso
per il mondo, Trump ribatte giudicando quel discorso
patetico. La tensione alle
stelle, tanto che un gruppo di
contestatori durante un comizio di Trump a San Jos
ha aggredito i supporter del
tycoon, spintonandoli, lanciando uova e bruciando i loro cappellini elettorali.
Stampato presso il Centro Stampa di
Societ Editrice Arena - Via Torricelli, 14
Caselle di Sommacampagna (Verona)
La tiratura di venerd 3 giugno
stata di 42.900 copie

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

ANNIVERSARIO 2001-2016

15 ANNI ASSIEME!
FESTEGGIAMO CON

SCONTO

25%

su tutta la spesa

dal 31/05 al 05/06

*su merce in pronta consegna, escluso reparto animaleria. Per spese superiori a 25,00.

Via Marco Corner, 3


Tel 0445 367789
Fax 0445 820040

Bolzano Vic.no
Via C del Luogo, 6
Tel 0444 355106
Fax 0444355107

Valdagno

Via Sette Martiri, 26


Tel 0445 403255
Fax 0445 481196

Sarcedo

Via della Tecnica, 3


Tel 0445 360253
Fax 0445 294545

FA_03879

Thiene

6 Italia-Mondo

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

IMMIGRAZIONE. Un barcone naufraga a sud di Creta con 700 persone a bordo. LEuropa far accordi con i Paesi dorigine DROGA. Larelazioneannuale dellaPolizia

Mediterraneo,altri350 morti
PianoUe:no ai ricollocamenti
Litetra EgittoeGreciasuisoccorsi
InLibia120cadaveri sullespiagge
La Commissione non insister pi
per redistribuire i profughi tra i 28
BRUXELLES

Si muore ancora nel Mediterraneo. Si temono fino a 350


morti per il capovolgimento
di un barcone al largo di Creta e si sono contati quasi 120
cadaveri per un naufragio davanti alle coste libiche. A sud
di Creta il barcone su cui erano stipati 700 migranti ha iniziato ad affondare ed stato
soccorso dal coordinamento
greco, dopo che lEgitto si era
dichiarato non responsabile.
Il numero di vittime accertate era di nove e 340 quello
delle persone soccorse: una
tragedia da 300-350 vittime
che si aggiungono agli oltre
mille migranti che sarebbero
morti nellultima settimana
di maggio. E sulle spiagge della Libia sono stati raccolti 117
corpi, tra cui quelli di 70 donne e di cinque bambini, tutti
africani. Potrebbe trattarsi dei migranti a bordo di un
barcone trovato vuoto gioved e capovoltosi forse il giorno prima.
ILPIANOUE. Intanto a Bruxel-

les si mettono a punto i parti-

colari del piano Ue basato anche sul migration compact


italiano. Prevede contratti
annuali con i Paesi di origine, offrendo investimenti europei per lo sviluppo e fissando anche standard per i diritti umani, in cambio di gestione delle frontiere, controllo
dei flussi e riammissione degli espulsi dalla Ue. E poi potenziamento dei centri europei per lassistenza allimmigrazione gi presenti in Africa, a Agades in Niger e Kassala in Sudan, anche come punti di monitoraggio delle eventuali infiltrazioni jihadiste e
centri per aiutare chi stato
adescato dai trafficanti, offrendo informazioni e microcredito a chi accetta di tornare indietro. Marted prossimo i vicepresidenti Timmermans e Mogherini presenteranno al Collegio dei Commissari il testo, che sar poi
esaminato dai ministri
dellinterno (venerd 10) e degli esteri (luned 20) e approvato nel vertice europeo del
28-29 giugno. Il piano stanzia 500 milioni per accordi
con sette Paesi pilota (Niger,
Sudan, Costa dAvorio, Gha-

Ilrecupero deicorpi vicino aTripoli, sullecoste libiche

Ilpresidente ringrazialisola

MattarellaaLampedusa
Pontetraicontinenti
SergioMattarella, ieria
Lampedusaperinaugurare il
MuseodellaFiducia edel
Dialogoperil Mediterraneo,
segnodiunacultura che
unisce,nonhadimenticatola
piccolaFavour,la bimbadi9
mesigiuntaa Lampedusada
sola:la madre,una giovanedel
Mali,morta durante la
traversatadelCanale diSicilia.
Lafigliace lha fatta,eora, ha

Saraerastataaggredita
7giorniprimadeldelitto
Paduano,reo confesso,la strattonperun braccio
Luisi difendedavanti algip: Ho persolatesta
ROMA

SaraDiPietrantonioe VincenzoPaduano

sa per un braccio davanti al


suo nuovo ragazzo e di averla
costretta a entrare in macchina. Ho chiesto e intimato a
Sara di salire in auto e parlare con me, io penso che finita
una relazione non debba finire il rispetto di una persona,
ha detto.
Poi sarebbe sparito fino a
quella sera. Ho perso la testa. Avrei preferito esserci io
al suo posto. Volevo spaventarla, avrebbe detto agli inquirenti aggiungendo: Eravamo vicini, stavamo continuando a discutere, c stata
una fiammata. Me ne sono

Isequestrisono calati del45,5%


DallAlbaniacannabiscon aerei
ROMA

dettoil presidente,
necessariamenteitaliana.
Maquantisono morti nel
Mediterraneo?,si chiestoil
capodelloStato,che ha
ringraziatolisola,portadEuropa:
LItaliaelEuropa sonodebitori di
riconoscenzaaLampedusaper le
vitesalvate,per lassistenza,per la
primaospitalit dateai migranti.
Questisolaunponte tra i
continenti.

na, Nigeria e Senegal. La Germania vuole anche Pakistan


e Afghanistan ma propone di
riorientare le risorse del capitolo 4 del bilancio pluriennale europeo: complessivamente 96 miliardi di euro in
sette anni.
La proposta prevede anche
un fondo investimenti simile
al piano Juncker per la Ue,
per attirare investimenti privati e fare da moltiplicatore
delle risorse. Il piano per sottolinea i rimpatri europei,
mentre abbandona lidea della relocation dei 160mila
rifugiati gi presenti in Italia
e Grecia: divisiva e mai decollata. La riforma delle regole di Dublino resta lontana.

ROMA. La ragazza uccisa e data alle fiamme domenica dallex fidanzato

Ha negato che si sia trattato


di un gesto premeditato perch mai avrebbe voluto farle male, ha detto di aver
comprato la bottiglietta di alcol qualche giorno prima perch alcuni amici gli avevano
suggerito di incendiare
lauto del nuovo ragazzo di
Sara, di aver lasciato il cellulare al lavoro per non cadere
nella tentazione di spiarla.
Ha provato a difendersi Vicenzo Paduano, accusato
dellomicidio di Sara Di Pietrantonio, uccisa e data alle
fiamme a Roma nella notte
di domenica scorsa, ma il suo
racconto non ha convinto il
gip Paola Di Monica.
Per il giudice il 27enne deve
rimanere in carcere perch
una persona totalmente
inaffidabile e potrebbe darsi alla fuga. Nellinterrogatorio, lassassino reo confesso
ha giurato di non essere stato
infastidito dalla nuova relazione di Sara, ma ha raccontato che una settimana prima dellomicidio si era sentito ferito dal comportamento della sua ex che non sarebbe stata sincera con lui.
Ha raccontato di averla pre-

Ndranghetaleader
neltrafficodi coca
Ritornodellecstasy

andato. Mi vergognavo.
Una ricostruzione che, per, non corrisponde a quanto
emerso dalle indagini. Per il
giudice il corpo di Sara stato, volutamente, bersaglio
del gesto compiuto da Paduano.
Come non ha convinto la
versione che ha fornito sul
cellulare. Secondo il gip Paduano lo avrebbe lasciato in
ufficio per non essere tracciabile e avrebbe poi lucidamente creato unapparenza di normalit rientrando in
ufficio, salutando il collega e
poi rientrando a casa.

Una frenata importante dei


sequestri rispetto allanno
precedente, una frontiera
marittima che si conferma
linterfaccia preferita dai trafficanti e la conferma del ruolo centrale della ndrangheta
nel narcotraffico: questi i capitoli principali della relazione 2015 sulle attivit antidroga della Polizia di Stato.
Lo studio dimostra i collegamenti tra i trafficanti e la
principale organizzazione
malavitosa nel nostro Paese,
la ndrangheta. La quale continua a svolgere un ruolo
egemone nei traffici di droga, visto che si conferma leader nella commercializzazione, a livello mondiale, della
cocaina, seguita dalla Camorra e dalla Criminalit organizzata pugliese, pienamente
operativa, questultima, anche nella commercializzazione delle sostanze stupefacenti importate dallAlbania.
Un ruolo importante nel
narcotraffico lo hanno anche
le organizzazioni criminali
marocchine, che hanno ormai il monopolio pressoch
esclusivo del traffico di hashish proveniente dal nord
Africa. Poi c anche lAlbania, dalla quale sembrano

RAGUSA. Tragedia

Milano

Stilistamorta
Istigazione
alsuicidio
Nonc nullaal momentoche
facciapensare a unipotesi
diversada quelladelsuicidio,
perla morte diCarlotta
Benusiglio.Le prime indagini
intornoaldecesso dellastilista
dimoda,cheaveva 37anni,
condottedalla squadra mobile
diMilano,non porterebbero
versoaltrestrade. Inaltri
termininullalascerebbe
intenderechela donna,
ritrovatamartedmattina
impiccatacon una sciarpa aun
alberovicinocasa, possa
esserestata vittimadella
manoomicida diqualcunaltro.
Ilfascicolo dindagineaperto
versoignoti, parlainvece di
istigazioneal suicidio, una
stradache almomento
nessunopuescludere eche
serveaimagistratiper poter
condurrele indagini con
maggioreampiezza,inattesa di
capirese le telecamereintorno
allapiazza ei tabulatitelefonici
possanodare ulteriori
informazioni.Lautopsia sul
corpodiCarlotta, condotta
nellamattinatadiieri, ha
esclusosegnidiviolenza o
feritedacolluttazione.Quel
cheemergesarebbe la morte
perstrangolamento da
impiccagione.
Lafamiglia, chenoncrede al
suicidio,puntaper il dito
controil fidanzato della
vittima,accusato di averla
picchiatapivolteinpassato.

Duegiovani
ghanesi
Temevoche annegano
ilbimbonon inun invaso
Donnaavvelenata

fossesano

Lagravidanzadellacompagna,
concui aveva unarelazione
natadapoco,e soprattuttoil
problemariscontrato al
bambinoavevanofatto
nascereinlui, 35enne
dipendentepubblico,una
profondaangoscia.Sarebbe
statoquestosentimento,
covatodaun poditempo,a
portarloalladecisionedi far
abortirea sua insaputa la
donna,coetaneachelavora
comeinfermiera
dellassistenzadomiciliare,
facendolebere un prodotto da
lavastoviglie,mescolato aduna
bibitagassata. I due eranoin
procintodiandare aconvivere
aValsamoggia,comunediffuso
delprimoAppennino
Bolognese.Lei oraricoverata
ingravicondizioni nella
rianimazionedellospedale
Maggioredi Bologna.Dopo una
lavandagastrica cosciente,i
medicisono cautamente
ottimisti,ma la prognosi
rimarrriservata ancora
qualchegiorno:bisogner
accertarechela lesionenonsi
estenda.Il fetonon hasubito
dannidallingestione della
sostanzadapartedellamadre.
Ilpadre invece nelcarcere
dellaDozza,sottoposto a
fermoper lesioni gravissime:
nelludienzadiconvalida,
probabilmentegi oggi, la
Procurachieder per luila
misuracautelarepisevera.

Cocainasequestrata

provenire
ragguardevoli
quantit di cannabis, trasportate anche con velivoli
leggeri e ultraleggeri che
sfruttano piste di decollo
clandestine realizzate a di l
dellAdriatico. Poi il dato
sui sequestri: calo del 45,5%
dei volumi, con eccezione per
le droghe sintetiche. Negli ultimi 12 mesi sono state 84 le
tonnellate di droga sottratte
al mercato. Non accusa flessioni il traffico della cocaina
(+4%) e quello delle droghe
sintetiche, ecstasy e simili,
che nel 2015 hanno visto crescere sia i quantitativi di polvere (+161,7%) che il numero
di dosi (+175,5%). Per la Polizia il fenomeno ben radicato nel cosiddetto territorio
virtuale rappresentato dalla
rete Internet.

BOLOGNA. Minori

Unadonna
contro la sua ex
persottrazione
dellafiglia

RAGUSA

BOLOGNA

Due giovani migranti ghanesi sono annegati gioved sera


in un invaso artificiale nelle
campagne del Ragusano. La
tragedia, in contrada Chiappa, territorio di Acate (Ragusa) avvenuta poco dopo il
tramonto. I due giovani, Isaka Drameni, di 28 anni e
George Aminou, di 26, si erano recati, insieme con altri
due
connazionali,
in
quellinvaso destinato alla
raccolta delle acque per irrigare i campi, con una canna
da pesca per trascorrere qualche ora di tempo libero nel
giorno festivo.
Stando al racconto dei testimoni sentiti dai carabinieri
uno dei due, Aminou, scivolato allinterno dello specchio dacqua e il suo amico,
nel tentativo di aiutarlo, stato anche lui inghiottito
dallacqua e trascinato in fondo allinvaso, reso scivoloso
da muschio e melma. Inutili
sono stati i tentativi prestati
dai presenti, attoniti testimoni della tragedia.
Quando sono arrivati i carabinieri e i sommozzatori dei
Vigili del fuoco, per i due giovani non cera pi nulla da fare. Anche le operazioni di recupero dei cadaveri non sono
state semplici: ci sono volute
diverse ore. Linvaso stato
posto sotto sequestro.

Una procedura di sottrazione internazionale di minorenne, attivata in Italia da una


donna che vive in un lontano
paese del Commonwealth.
La donna rivendica il diritto
di vedere una bambina, figlia
biologica da inseminazione
artificiale dellex compagna,
da cui si separata nel 2010 e
che da alcuni mesi si trasferita in una citt dellEmilia,
portandosi dietro la minore.
Sar il Tribunale per i Minorenni di Bologna a occuparsi
della vicenda che coinvolge
due lesbiche, entrambe titolari della responsabilit genitoriale sulla bambina, come stabilito dal giudice nel Paese
dorigine quando la relazione
fin. I giudici del tribunale dovranno stabilire se emettere
un ordine di ritorno oppure
se la permanenza in Italia
rappresenti una maggiore tutela degli interessi della bambina. Sar fissata nelle prossime settimane unudienza.
Ogni procedimento giudiziario ha dietro una vicenda
umana ed degno della massima considerazione. Ancor
pi i nostri procedimenti, poich riguardano persone di
minore et. Il loro migliore
interesse la stella polare per
un giudice minorile, ha detto il presidente Spadaro, interpellato sulla vicenda.

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

SCONTO
%

30

SU TUTTA LA FRUTTA E VERDURA SFUSA

SABATO
E LA DOMENICA

Solo
da noi!
Dal 31 Maggio al 13 Giugno
Mozzarella
PICCOLE DOLOMITI
g 100

al kg 4,60

138

1 PEZZO
0,69
3 PEZZI
PARI A

0,46

Wrstel Wudy AIA


al Formaggio
g 150 - al kg 3,73

166

1 PEZZO
0,83

3 PEZZI
PARI A

AL PZ.

0 56
,

AL PZ.

COCA COLA

ml 500 - al litro 0,92

KINDER
BRIOSS
g 280

138

1 PEZZO
0,69
3 PEZZI
PARI A

Tonno
ROSA DEI VENTI

PARI A

AL PZ.

Soft & Oil Oro/Verde


ml 750

al kg 10,87

3 PEZZI

0 46

Ammorbidente
Concentrato VERNEL

all'Olio d'Oliva
g 160
(g 104 sgocciolato)

1 PEZZO
1,69

al litro 1,77

3 38
,

113
,

AL PZ.

3 98

1 PEZZO
1,99
3 PEZZI

PARI A

133
,

AL PZ.

*Offerta non cumulabile con altre offerte in corso. - Offerta valida nei punti vendita Prix della provincia di Vicenza.

IL

IL GIORNALE DI VICENZA

VENETO

Autogemelli
www.gruppofimauto.bmw.it

Telefono 0444.396.311 Fax 0444.396.333 | E-mail: veneto@ilgiornaledivicenza.it

LOSTILISTA PRODUCEPERLA FENICE. Inagosto inscenaDorian Gray

ULSS20VERONESE

Cardinsicuro
IlPalaisLumire
sifaraMarghera
Forse ionon lovedr costruito, ma il progetto resta
perchvoglio siautileedialavoro a6milapersone
Ilteatro?Unapassionecoltivatafindabambino
Alberto Minazzi
VENEZIA

Il Palais Lumire si far. Parola di Pierre Cardin, il grande stilista che, prima di trasferirsi ed affermarsi a Parigi,
nato
in
Veneto,
a
SantAndrea di Valmarana, e
a queste terre rimasto legatissimo. Il progetto della
grande torre alta 300 metri a
Marghera non finito, sotto la paglia: forse non lo vedr costruito, ma si far, ha
dichiarato ieri, in occasione
della presentazione della produzione di Dorian Gray alla
Fenice. E niente traslochi: il
suo edificio futuristico, pensato per la terraferma veneziana, quando vedr la luce
lo far sulle rive della Laguna. Lho pensato per Venezia e voglio che sia a Venezia

oppure che non sia, la chiusa finale.


VOGLIO BENE A VENEZIA.

Venezia? Certo che le voglio


bene. E spero che anche Venezia me ne voglia, ha risposto sinteticamente Cardin in
conferenza stampa alla domanda sul fatto che Venezia,
dopo aver detto di no al suo
progetto, adesso lo ha richiamato attraverso uno dei suoi
simboli pi conosciuti nel
mondo, il Teatro La Fenice,
per dare un seguito ad unattivit di collaborazione che
non una novit, ma che si
concretizza ora in un accordo
biennale per la produzione di
due opere inedite di teatro
musicale. La collaborazione di Pierre Cardin con La Fenice - ha poi ricordato il sovrintendente Cristiano Chia-

rot - dura da diversi anni e


siamo contenti che ora offra
loccasione per il ritorno di
un artista che ama Venezia,
ha casa qui, e possa dimostrare, con tutto quello che ha alle spalle, la capacit di rinnovarsi col suo talento.
LA TORRE DAR LAVORO A
6MILA PERSONE. Che Cardin

creda ancora con convinzione al suo progetto architettonico per Venezia emerso
con chiarezza davanti alle telecamere. Ho 93 anni - ha
spiegato con una battuta - e,
considerando che ce ne vorranno quattro per la costruzione del Palazzo, diciamo
che sono daccordo a diventare centenario, ma non troppo
vecchio Ma voglio farlo a
Venezia, perch ho qui i miei
natali e perch credo che sa-

MONTEBELLUNA. Unsociocosottieneunincontro

Occupa Veneto Banca


eminacciailsuicidio
MONTEBELLUNA

Tensione altissima ieri nella


sede di Veneto Banca. Un piccolo socio, Claudio Fagan, 61
anni, ex dirigente di una casa
farmaceutica fallita, si presentato al centro direzionale,
salendo fino al quarto piano.
Lui e alcuni suo parenti detenevano azioni per 2 milioni: ha chiesto con veemenza
di avere un colloquio con i dirigenti - voleva indietro i suoi
soldi, ma come noto le azioni
sono crollate a 0,10 centesi-

mi luna - ma gli stato detto


che non poteva essere ricevuto in quel momento.
A quel punto ha preteso di
rimanere fino a quando non
gli fosse data risposta, e al culmine della tensione ha estratto una siringa di insulina
(l'uomo insulino-dipendente), dicendo che se non avesse avuto risposta avrebbe
computo un gesto insano.
Sono stati i carabinieri, ha
raccontato poi Fagan stesso
(ha dichiarato di aver visto il
dg Cristiano Carrus dileguarsi, mentre voleva chiedergli

GW15153

GT18770

Sabato 4 Giugno 2016

Tornanoliberi
imedicidelSerd
accusati
diconcussione
VERONA

PierreCardin, 93 anni,star dellapresentazione ieriallaFenice dellaproduzionediDorian Gray

rebbe una bella cosa, per la


rinascita della citt. Non voglio infatti fare una cosa artistica, ma una cosa utile e soprattutto sociale, perch il Palais Lumire un grande progetto, con una grande missione: far lavorare 6mila persone, cosa che sarebbe molto
bella per tutta la regione. Me
lhanno chiesto da diverse altre parti: Arabia, Cina, Giappone, ma lho pensato per Venezia. N modifiche, oltre alla location, ci saranno sul progetto: pensato in altezza,
non orizzontale. fatto cos e
non posso trasformarlo in
unaltra cosa, in una casa lunga un chilometro. LAmministrazione lha gi accettato,
cos come ha accettato il capitale necessario per realizzarlo: i problemi sono altri. Ma
non vedo alternative: sar co-

s o niente.
VOLEVO FARE TEATRO. In-

tanto, in attesa di veder ripartire una vicenda bloccata da


tempo, Cardin si concentra
sul teatro, con il Dorian
Gray. La bellezza non ha piet, spettacolo di Daniele
Martini, ispirato al romanzo
Il ritratto di Dorian Gray di
Oscar Wilde, che sar in scena, in prima esecuzione integrale assoluta il 6 e 7 agosto e
chiuder la rassegna Estate
Fenice. Perch, ha rivelato
ieri alla presentazione alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice, prima di diventare un
sarto, Cardin ha coltivato a
lungo velleit artistiche e la
vena gli sempre rimasta.
Da bambino ho sempre avuto lidea e la pretesa di essere
un attore. Ho fatto anche al-

cune commedie parrocchiali,


prima di essere attirato dalla
moda e, avendo poca memoria per i testi, ho preferito lavorare per il teatro in unaltra
veste, iniziando a fare gli abiti di scena con La Bella e la
Bestia. Cos Cardin, in cinquantanni (e senza un solo
centesimo dallo Stato, ha
sottolineato) ha prodotto un
migliaio di spettacoli, ha creato il Festival di Lacoste, ha
mantenuto per 50 anni a Parigi lEspace Cardin, messo a
disposizione come spazio scenico per due teatri. Non solo.
Cardin (che, per il nuovo spettacolo, realizzer ancora una
volta anche gli abiti) stato
anche un talent scout: Le
prime quattro pices di Gerard Depardieu le ho prodotte io: ho visto subito che sarebbe stato un grande.

Tornano liberi ma temporaneamente sospesi dallesercizio di una pubblica funzione allAsl 20 di Verona. Sono stati revocati gli arresti domiciliari - riporta LArena
di Verona - per il dottor Giovanni Serpelloni e per i colleghi Maurizio Gomma e Oliviero Bosco: il tribunale del
Riesame di Venezia ieri ha accolto parzialmente la richiesta dei legali dei tre professionisti arrestati il 13 maggio sulla base dellordinanza firmata dal gip Luciano Gorra per
tentata concussione e turbativa dasta per la gara sul software per il Serd (servizio dipendenze). I medici non potranno svolgere le rispettive
mansioni ma per periodi differenti: Bosco per 4 mesi,
Gomma per sette e infine Giovanni Serpelloni per 11 mesi.
Questo indipendentemente
da quanto deciso dal dg
dellUlss, Pietro Girardi. I tre
erano stati infatti sospesi perch il contratto di lavoro stabilisce che il dirigente colpito da misura restrittiva della
libert o provvedimenti inibitori che impediscono la prestazione lavorativa, obbligatoriamente sospeso.

LO STUDIO. Subsidenza: Ismar-Cnr e Ateneodi Padovarivelano una situazione moltodiversificata


conto di una promessa fatta
in passato di restituzione dei
soldi), a convincerlo a desistere dalla sua occupazione forzata del corridoio durata un
paio dore. I vertici di Veneto
Banca hanno fatto sapere
che Fagan avrebbe ottenuto
per luned la riapertura del
tavolo delle trattative tra il
Cda e i propri legali.
Il presidente Stefano Ambrosini, molto colpito, ha
espresso solidariet a Fagan
e annuncia che proporr al
Cda di istituire uno sportello di assistenza (non solo
giuridica) per i casi pi gravi.
La banca ricorda che impegnata nel creare un protocollo di intesa con le Associazioni dei consumatori per dirimere le controversie coi soci.

COSTOZZA

10-11-12 Giugno

FS_03379

2-3-4-5-6 Giugno 2016

Veneziatienemasprofondano
dipilebocchedellaLaguna
AnchelaCentralediPorto
Tollecala:-30millimetrilanno
Cedimentidifferentipure
traareeagricolee argini

Tosi - di 1,2 millimetri


lanno, con alcune zone localizzate in cui sono stati misurati valori di 2-4 millimetri.
Tuttavia laltimetria del suolo cittadino rispetto al livello
del mare, ormai molto ridotta, la rende estremamente
vulnerabile ad ulteriori abbassamenti, anche minimi.
E come detto c invece una
situazione ben pi rilevante
alle bocche di porto della laguna: Sperimentano cedimenti considerevoli di oltre
30 millimetri lanno.

Piero Erle
VENEZIA

La citt di Venezia regge, ma


gli estremi della Laguna sprofondano: le bocche di porto
dove si insediato il sistema
Mose per frenare lacqua alta
fanno registrare cedimenti di
oltre 30 millimetri lanno. E
anche larea della centrale
elettrica di Porto Tolle - ora
messa in vendita dallEnel a
caccia di progetti innovativi
per lormai ex stabilimento perde quota di oltre 15 millimetri lanno. Lo rivela uno
studio diffuso dellIstituto di
scienze marine del Consiglio
nazionale delle ricerche
(Ismar-Cnr) di Venezia e
dellUniversit di Padova,
che studiano da 40 anni il fenomeno della subsidenza (abbassamento del livello del
suolo) combinato con quello
dellinnalzamento del livello
del mare (eustatismo). Lanalisi stata presentata al
Workshop on Coastal Susbidence che ha visto riuniti nei
giorni scorsi giorni a Venezia
i maggiori esperti al mondo
di subsidenza costiera.
SPROFONDA DI PI LA ZONA A
SUD. La Laguna, assieme al

UnimmaginedallaltodiVenezia con la Laguna

Delta del Po, un ecosistema


particolare e vulnerabile. La
pianura costiera che circonda i due siti in genere pi
bassa del livello del mare, in
alcuni punti anche di quattro
metri, con tutti i rischi idrogeologici che questo comporta - prima di tutto le esondazioni - ma anche, segnalano
gli esperti, con possibili problemi di desertificazione. La
novit dello studio pubblicato questanno da Ismar-Cnr e
Ateneo patavino sta nellaver
combinato sistemi di rilievo,
in un approccio multi-banda, che uniscono le informazioni sui singoli punti misurabili con grande precisione e
quelle sugli spostamenti di
aree umide e con vegetazione. E proprio grazie a questo
emersa la diversa velocit

di sprofondamento che hanno le diverse zone della costa


veneta. Dal settore centrale
della laguna, che stabile ha sottolineato Luigi Tosi
dellIsmar-Cnr - il fenomeno
aumenta in direzione nord e
sud, con valori massimi nel
Delta del Po. A scala locale, i
valori possono raggiungere 8
millimetri lanno nel bacino
lagunare di Venezia e 20 millimetri nel Delta. Ma sprofondano anche le aree agricole vicine alla costa: dai 2 ai 10
millimetri lanno.
LA CITT CON LACQUA ALLA
GOLA. Come detto, la citt di

Venezia evidenzia per fortuna una certa stabilit. Ma


questo non significa che non
sia a rischio. La subsidenza
media - ha spiegato sempre

LA DIFFERENZA TRA AREE INTERNEESTRADE-ARGINI. Infi-

ne per la prima volta emersa anche una differenza netta


tra lo sprofondamento delle
aree naturali-agricole rispetto ai rilevati come gli argini o
le strade che le attraversano.
Al margine nord della Laguna la subsidenza delle aree
naturali circa doppia di
quella degli argini: 7 millimetri lanno contro 4. Fenomeno opposto invece al Delta
del Po: sono i rilevati e le costruzioni a sprofondare pi
delle zone coltivate: ed qui
che emerso che la Centrale
di Porto Tolle caratterizzata da cedimenti che superano i 15 millimetri lanno.
Tutti dati, ovviamente, che
aiutano anche a valutare le
conseguenze dellestrazione
di idrocarburi o di acqua di
falda dal sottosuolo.

Regione 9

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

PADOVA.Rapinatoreminaccialacassiera

RapinaieriallafilialediVenetoBancainviaCrescini.Pocodopomezzogiorno
unbanditoconcoltello,avisoscoperto,entratoe,minacciandotutti,haurlato
allacassieradidarglituttisoldiincassa.fuggitoapiediversoviaBembo.

ROVIGO.Operazioneantidroga:2arrestati

Duenordafricani30enniarrestatiperspacciodicocainaedhashish:questoil
bilanciodelloperazioneantidrogadeiCcdiAdria.Perdueannihannoceduto
drogaadadultimaancheminorennidellazonadidiAdriaedelBassopolesine.

VENEZIA.Basilica,paccoconfili:fermato

UnuomostatobloccatopocodopoessersipresentatodavantiallaBasilica
diSanMarcoconunoscatolonedacuiuscivanofili.Ilpersonaledisicurezzaela
polizialhannofermatomasitrattadunosquilibrato:avevasolopacchidisale.

REGIONE. Lamacchina organizzativadella Giuntadipalazzo Balbi in fasediriordino. Impazzail toto-nomine: sonoin arrivo duesuper tecnicidalla Provinciadi Treviso

Menodirigenti. Risparmiati600mila euro


Malumoritra iresponsabiliche
potrannovedersi tagliatifino
aduemilaeuro. Alvia un bando
perifuturidirettori diDirezione
Cristina Giacomuzzo
VENEZIA

A palazzo Balbi la riorganizzazione sta creando pi di


qualche malumore tra i dirigenti per le nomine dei cinque nuovi capi Area, in pratica i super manager che guideranno i macro settori della
Regione. Questo comporter
la riduzione di stipendio di alcuni di loro che, fino ad ora,
sono stati i responsabili di
settori. Un taglio che potrebbe sfiorare i duemila euro al
mese. Ieri, poi, stato pubblicato sul Bur, bollettino regionale, un altro capitolo della
riforma del personale: la Direzione, il gradino appena
sotto i capi Area. Anche qui si

Dalugliosaranno
presiincarico
idipendenti
delleProvince
dellefunzioni
nonfondamentali

Ilnuovo assetto dellorganizzazione

seguir la stessa procedura


utilizzata per il livello superiore. A breve sar indetto un
bando-lampo che permetter di trovare i 34 direttori per
occupare queste posizioni. E,
come per i capi Area, sar un
bando aperto anche agli
esterni: il 10 per cento dei responsabili potr essere scelto
tra dirigenti esterni.
TOTO-NOMINE. Ma andiamo

con ordine. Le Aree. Nella delibera del Bur c scritto che il


bando rimasto aperto solo
10 giorni. Insolito. Ma stante lurgenza e la necessit di
assicurare un adeguato presidio alle strutture non si potuto fare altrimenti. La riforma scatter dall1 luglio. Nel
documento si specifica che la
Giunta, nella seduta del 27
maggio, ha provveduto al
conferimento degli incarichi
dei capi di ogni Area. Insomma, i 5 super manager sono
stati scelti (il sesto Domenico Mantoan, Area sanit, che
ha gi il contratto firmato).
Lo conferma il vicepresidente della Regione, Gianluca

PalazzoBalbi, aVenezia,sededellaGiunta regionale. ARCHIVIO

Forcolin: S, ma per lufficializzazione si dovr attendere


la prossima settimana. La lista top secret. In realt, a
palazzo Balbi impazza il toto-nomine e dalle voci che si
raccolgono il quadro potrebbe essere questo: il vicentino
Mauro Trapani, oggi dirigente del bilancio, in pole come
futuro capo dellarea Sviluppo economico. A Sante Romano sarebbe stata data continuit nel settore che dirige
ora mettendolo a capo del
Capitale umano e cultura.
Lo stesso per Maurizio Gasparin che avr larea Programmazione e sviluppo stra-

tegico. Poi le due new entry,


uomini di fiducia del presidente Luca Zaia: lattuale segretario generale della Provincia di Treviso, Carlo Rapicavoli. A lui larea Tutela e
sviluppo del territorio. Infine, per larea Risorse strumentali e bilancio, lex dirigente al bilancio della Provincia della Marca Gianluigi Masullo.
DIREZIONI E OBIETTIVI. La de-

termina della Giunta pubblicata sul Bur affronta lorganizzazione della macchina di
palazzo Balbi nel livello sottostante le Aree. Cio le Direzio-

ECCOI LIVELLI
Allapicedella piramide
organizzativacla
Segreteriageneraledella
Programmazionecon una
Direzionealsupporto
programmazionee
coordinamento.Poi le
cinquemacroAree e,sotto,
leDirezioni.
AREASVILUPPO
ECONOMICO
Hasette Direzioni:
Agroalimentare;Parchi
forestee agroambiente;
Adg,Feasr,Caccia e pesca;
Turismo;Promozione
economicae
internazionalizzazione;
Ricerca,innovazioneed
energia.
AREACAPITALE UMANO
ECULTURA
ContreDirezioni: Beni e
attivitculturalie sport;
Formazionee istruzione;
Lavoro.
AREATUTELA E
SVILUPPODEL
TERRITORIO
Hasette Direzioni:
Infrastrutture,trasporti e
logistica;commissioni
valutazioni;Difesadel
suolo;Ambiente,
Protezionecivilee polizia
locale;Pianificazione

territoriale;Direzione
operativa.
AREARISORSE
STRUMENTALI
ContreDirezioni: Bilancio e
ragioneria;Acquistiaa.gg. e
patrimonio;Finanza etributi.
AREAPROGRAMMAZIONE E
SVILUPPOSTRATEGICO
HacinqueDirezioni: Icte
agenda digitale;
organizzazionee personale;
entilocalie partecipazioni ed
entistrumentali,controlli
integrati;programmazione
unitaria.
AREASANIT ESOCIALE
HacinqueDirezioni: Risorse
strumentalissr;prevenzione,
sicurezzaalimentare,
veterinaria;programmazione
economicofinanziariassr;
programmazionesanitaria;
servizisociali.
Cquindila Direzionedel
Presidentecon laSegreteriadi
Giunta.Qui leDirezioni sono
tre:rapporti Stato-Regioni e
supportodel programma del
presidente;verifica egestione
attidel presidentee della
Giunta;affari legislativi.
Sonoinseriti lAvvocatura,
chefacapitolo a s, eil
responsabile
dellAnticorruzionee
trasparenza.

ni che sono strutture complesse - si legge - corrispondenti in materie omogenee a


cui predisposto un direttore. Direttore che avr compiti di coordinamento, direzione e controllo delle Unit Organizzative, il livello ancora
inferiore. Quindi, allultimo
gradino, ci sono le Strutture
temporanee e di progetto.
Nella documento si affronta
il tema delle piante organiche delle Direzioni: A seguito del ricollocamento del personale provinciale si era a
quota 248 posti che ora saranno ridotti a 208. Forcolin, che sui nomi non si sbottona, spiega per il senso
delloperazione: Con la riforma riduciamo le spese ed efficentiamo la macchina per riuscire a snellire le procedure a
favore di interventi di razionalizzazione - esordisce - . Fino ad oggi avevamo solo tre
grandi Aree, ma cerano dipartimenti che si ritrovavano
senza un responsabile. Adesso riorganizziamo la macchina per garantire al personale
un referente. Solo con lintroduzione dei capi Area si stima che risparmieremo 600
mila euro allanno. Poi i conti
si dovranno fare pi avanti
quando, da luglio, da palazzo
Balbi partiranno anche i cedolini degli stipendi per tutto
il personale non fondamentale delle Province.

VERONA. Incidente ieri alle 13.20 in localit Rosolotti di San Giorgio in Salici. Lautista negativo allalcol test. Si ipotizza un cedimento della strada

Scuolabus vola nella scarpata, due bimbi feriti


SONA (VR)

Sfiorata la tragedia sullo


scuolabus. Erano le 13.20,
quando il mezzo che stava riportando a casa i bambini
finito in una scarpata, facendo un volo di quattro metri.
A bordo, insieme allautista,
cerano sette alunni della
scuola primaria. Due di loro

sono stati trasferiti in ospedale per accertamenti: nellincidente hanno subito contusioni, ma fortunatamente senza
conseguenze gravi. In localit Rosolotti, a San Giorgio in
Salici, sono stati momenti di
terrore. Uscendo di strada, il
pulmino si rovesciato, girando su se stesso. La sua caduta
si arrestata sul ciglio di
unaltra scarpata, che presentava un dislivello di almeno
altri due metri.
Il fatto avvenuto tra via
Cappellin e via Tezze, in una
strada di campagna. I primi
ad accorrere sul posto sono

stati i residenti della zona,


che si sono trovati davanti
agli occhi lo scuolabus rovesciato. I bambini erano in lacrime e spaventati e lautista
leggermente ferito alla testa.
Sono arrivate due ambulanze medicalizzate, oltre alla polizia locale. Non sono ancora
chiare le cause dellaccaduto.
Al vaglio delle polizia locale
ci sono due ipotesi: unimprudenza dellautista o un cedimento della banchina stradale, forse dovuto alle piogge
dei giorni scorsi. A giudicare
dalla scena che si trovato davanti, chi arrivato sul posto,

Loscuolabusrovesciatonella scarpata nella frazione delVeronese

Tutto pronto per


la nuova stagione
con numerose
offerte sulle piscine
Inoltre troverete tanti altri modelli di piscine anche
per i pi piccoli con tutti i prodotti per mantenerle pulite

le conseguenze avrebbero potuto essere ben pi gravi di


quanto sono state. Raccontano i testimoni, cio i residenti che sono accorsi per primi:
Il pullmino aveva appena
fatto scendere un bambino e
stava procedendo lungo la
strada sterrata. La scena era
drammatica. Abbiamo pensato al peggio. Fortunatamente non ci sono stati pesanti conseguenze. I due
bambini che si trovavano nelle condizioni pi critiche sono stati trasportati lambulanza allospedale di Bussolengo. Gli altri sono tornati a

FE.VA.

RIPRODUZIONERISERVATA

ESEMPIO

cm 400x201 H 100 a soli 299,00

De Antoni GARDEN - Via degli Alpini, 57 - Camisano Vicentino - Tel. 0444.410.888


www.deantonigarden.it APERTO TUTTI I GIORNI - ORARIO: 8.00-13.00 E 14.30 - 19.00 - DOMENICA 8.00-13.00

CM_02756

Ilmezzostava riportando
acasa settealunni della
primaria,quando
precipitatoper4 metri

casa con i genitori, avvisati


dellaccaduto e arrivati sul posto. Lautista risultato negativo al test alcolemico. Il mezzo coinvolto nellincidente
uno scuolabus giallo che presta servizio per il Comune di
Sona. La ditta che gestisce la
linea la Pasqualini con mezzi Atv. Il pulmino stava riportando a casa i bambini della
primaria di San Giorgio in Salici, dopo la mattinata scolastica. Nel pomeriggio, uno
dei due bambini stato dimesso. Laltro stanotte rimasto sotto osservazione, nel
reparto di pediatria, ma non
avrebbe nulla di rotto e tutto
farebbe sperare che in giornata possa tornare a casa.

10

IL GIORNALE DI VICENZA
CM_01609

VICENZA - Tel: 0444.320910


www.bancaconsulia.it

Sabato 4 Giugno 2016

ECONOMIA&FINANZA

CM_01609

VICENZA - Tel: 0444.320910


www.bancaconsulia.it

Telefono 0444.396.311 Fax 0444.396.333 | E-mail: economia@ilgiornaledivicenza.it

LUNED 20 GIUGNO IN BASILICA PALLADIANA. Coi presidenti Vescovi e Boccia gli esperti Caracciolo, Della Vedova, Scaroni, Silvestri e Varricchio

Assemblea Confindustria: Il Settimo Continente


Riflettorisugli scenari
geopoliticidelleconomia
mondialetra Cina,Brasile,
Russia,Usa,Irane Africa
Il Settimo Continente.
limmagine scelta da Confindustria Vicenza per l'assemblea generale terr luned 20
giugno, per la prima volta nella sua storia all'interno della
Basilica Palladiana di Vicenza, uno scenario di assoluto
prestigio e fascino. Si parler - dice una nota - di scenari
economici, geopolitici e strategici internazionali, alla ri-

cerca di chiavi di lettura dei


fatti, dei problemi, delle tensioni ma anche delle speranze di cambiamento che stanno caratterizzando il mondo
nel quale viviamo.
Gli otto anni di crisi dai
quali arriviamo lasciano in
eredit un mondo profondamente cambiato, con una serie di grandi paesi e mercati
instabili. La Cina ha rallentato i ritmi di crescita, il Brasile
ha segnato il peggior risultato dal 1990 in termini di Pil,
la Russia in crisi per il calo
dei prezzi delle materie prime energetiche, la Turchia

sotto la pressione del terrorismo e dell'emergenza migratoria, la Libia un paese disgregato, lIran si apre solo
ora a nuove prospettive di
commercio mondiale, lEgitto un partner importante
ma con forti criticit, pi in
generale il mondo arabo e
mediorientale in perenne
instabilit geopolitica. Scenari incerti arrivano anche dalla crisi di identit dellEuropa, alle prese da un lato con il
delicato passaggio del referendum britannico con il rischio Brexit e dallaltro con
l'incapacit di trovare rispo-

ste comuni e condivise


allemergenza immigrazione. Le speranze di ripresa globale guardano allora agli
Usa, dove peraltro le imminenti elezioni presidenziali
inseriscono un elemento di
attesa. La tesi di partenza
che tutti queste aree formino
una sorta di virtuale Settimo
Continente, una vasta parte
di mondo caratterizzata da
scenari di incertezza, un gigantesco punto di domanda,
in attesa di risposte e soprattutto di soluzioni.
Lassemblea sar aperta alle
16.30 con lintervento del

CAMERADICOMMERCIO-CONFARTIGIANATO. Untraguardo storico peril comparto orafo

Gioielli marchiati a laser


Ilbattesimovicentino
LaOroZen diRomanodEzzelino
la prima impresa dItalia ad aver
ricevutodalla Cciaaildispositivo
perlamarcaturadei suoiprodotti
Taglio del nastro allimpresa orafa OroZen a Romano
dEzzelino: lavvio della prima marchiatura a laser in Italia sui monili in metallo prezioso. Un importante risultato - segnala una nota - cui
hanno lavorato Fabio Gioachin e Valerio Zuin dellUfficio metrico della Camera di
commercio, Stefano Mardegan e Claudio Dalle Carbonare di Infocamere, Dino Micheletto di Sisma ed Elio Poma del laboratorio Metalli
preziosi della Cciaa. una
soddisfazione - dice limprenditore Onorio Zen, neopresidente di categoria di Confartigianato - avviare questa tecnologia, messa a punto anche grazie alla stretta collaborazione tra un gruppo di nostre imprese e la Camera di
commercio. Aspettavamo da
tempo questa modalit di
marchiatura come alternativa alla tradizionale tecnolo-

gia meccanica per incidere le


informazioni sui manufatti
preziosi previste dalla normativa: natura del metallo maggioritario utilizzato, titolo, responsabile della fabbricazione o dellimportazione.
MARCHIO. Mauro Sfreddo, di-

rigente della Cciaa, ha coordinato i lavori perch le nostre imprese avessero fin da
subito gli strumenti operativi
necessari allapplicazione di
questa tecnologia sui prodotti orafi con il conseguente rilascio dei primi dispositivi.
OroZen la prima impresa
in Italia a ricevere dallufficio
metrico della Camera di commercio di Vicenza il dispositivo per la marcatura laser. Le
norme hanno introdotto per
i laboratori il marchio nazionale: il profilo cerchiato della
testa Italia Turrita (la Repubblica). Alla base la sigla
della provincia del laborato-

Lungaattesa

OroZenfesteggialamarchiatura

rio abilitato che attesta la conformit del prodotti per la


commercializzazione o esportazione previste da convenzioni e accordi internazionali
di cui lItalia sia firmataria.
PROCEDURE SIMILI. Le proce-

dure di concessione del marchio per la marchiatura laser,


che vengono presentate
allUfficio metrico della
Cciaa, sono simili a quelle
per la marchiatura meccanica, che comunque resta operativa, mantenendo le stesse
caratteristiche identificative
dellimpresa e gli stessi standard. La matrice, nel caso della marcatura laser, non pi

Comeaveva denunciato il
nostroGiornale gitre
annifa, del2012 il
decretocheautorizzava in
Italialuso dellatecnologia
lasersia peril fabbricante
cheneilaboratori abilitati.
Lacircolareoperativa del
Ministeroche rende
attuabilelaprocedura
solodi poche settimanefa.

fisica ma viene sostituita da


un file con caratteristiche
tali da poter pilotare, su apposita marcatrice, un raggio laser mediante il quale apporre
il marchio. Il file master
prodotto con elementi che ne
impediranno la contraffazione, firmati digitalmente dal
responsabile del procedimento autorizzativo e archiviati
a norma nel sito di conservazione della Cciaa. Questo
risultato - conclude Zen
conferma limportanza del lavoro di collaborazione delle
imprese con la Cciaa e, per la
messa a punto, con le case
produttrici del software della
marcatrice laser.

VincenzoBoccia

LucianoVescovi

SuperoroeMarco TaMoko

Tradizione-innovazione
Dueaziendevicentine
premiateaOroArezzo
Maria Elena Bonacini
Imaori conquistano
Oroarezzo.Canche Marco
TaMoko,giovane branddi
OlmodiCreazzo,tra i vincitori
diPremiere2017,concorso
premiatoogni annoin
occasionediOroArezzo,che
questannoaveva come
tematicai quattroelementi
Acqua,aria, terraefuoco da
reinterpretareinformadi
bracciale,coniugando
tradizione,creativit e
innovazione.Epropriola
categoria2 Gruppo
oro-gioiellirealizzati inoro
secondolinnovazione
delloreficerianel solcodella
creativithavisto tra i
premiatidueaziende vicentine:
laSuperoro diMonticello
ConteOtto e, appunto,Marco
TaMoko, alsecolo MarcoDal
Maso,nato ecresciuto
nellaziendadi famiglia,la Dml.
Ilsuo braccialeinoro e18
caraticon zaffirired fireha
convintolagiuria composta
daglistilistiErmanno Scervino
edEvaCavalli; Elisabetta
Falciola,giornalistadel TG5
settoremoda; EvaDesiderio,
espertadimoda etendenze,
caporedattorediQN;Cinzia
Malvini,responsabile modae

MarcoDalMaso
costumeLa7 edirettoredi Book
ModaeFranco Fatone, giornalista
delTg2. Giuriapresieduta da
BeppeAngiolini, artdirector di
OroArezzoepresidenteonorario
dellaCameranazionale dei buyer
dellamoda.Miopadre ha
fondatola Dmlnel1973raccontaDalMaso - quindi ioe
miasorella siamocresciuti nel
mondoorafo, giocando in
fabbrica.Prima dientrareanche
lavorativamenteinquestomondo,
per,hofatto moltealtrecose,
anziil mio sogno eradiventare
scrittore.Poi, inNuovaZelanda,
lafolgorazione. Vivendol ho
conosciutoi maoriela lorocultura
enesono rimastoaffascinato. Mi
sonopiaciute inparticolarela
mitologiaela storia chehanno
portatoalla creazionedita moko,i
tatuaggi,nonfine a sestessi, ma
cheraccontanola storia dichi li

nuovo presidente di Confindustria, Luciano Vescovi. I temi saranno approfonditi poi


dagli interventi di Lucio Caracciolo direttore della rivista Limes ed esperto di scenari geopolitici, Benedetto Della Vedova sottosegretario
agli Affari esteri e Cooperazione internazionale, Paolo
Scaroni vicepresidente Nm
Rothschild&Sons, Stefano
Silvestri consigliere scientifico dell'Istituto Affari internazionali e Armando Varricchio ambasciatore italiano
negli Usa. Condurr i lavori il
giornalista Nicola Porro.
A seguire, in conclusione,
lintervento del nuovo presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, Presidente di
Confindustria.

porta.Nei miei gioiellivolevo


trasmettereproprio questo:
significati,storia,passioni, idee.La
nostracultura, quella diVicenza,
dadoveveniamo, espressa inun
prodottofatto a mano nelnostro
laboratorio.
Crearegioielli, insomma,meno
diversodiquantosipossa pensare
dalloscrivere unlibro:Come
scrittoreesprimo emozionicon
linchiostrosullacarta - commenta
DalMaso -come designerle
imprimoallinterno delgioiello. La
collezioneThe warrior,in oro18
caratibrunito con zaffirired fire
rossidallesfumature arancioni, ha
unatexture cherappresentala
roccia,chenonscomparemai.I
gioiellicheindossi non
dovrebberomailasciarti, per il
rapportochesi crea, con lenergia
cheaumentaallinterno del
pezzo.
Ogni prodotto,secondoTa
Moko,nonsoloun oggetto.Il
gioiellohagi ins dellenergia:la
passione,il tempo,la vogliadifare
dichi locreavanno a focalizzare
sudiessolenergiadi chi lha
creato;poi si aggiungequella dichi
loacquista edecidediregalarlo,
infinequelladichi lo indossa.
Passioneedenergia hanno avuto
influssipiche positivi sul giovane
brand.Oltreallalta gioielleria
abbiamoanche unalineafashion
inargento-conclude -ei nostri
prodottisononegli UsadaNeiman
MarcuseStanley Korshak, da
Reinholda Portoricoe daZarinain
Ucraina,oltrechesu
Luisaviaroma.com.Inoltre stiamo
entrandoinGiappone. Lagente ha
vogliadidistinguersiela chiave
statamantenere le basi classiche
dellimprintingvicentinolasciando
liberalimmaginazione.

RIPRODUZIONERISERVATA

ILCONVEGNO. Nella sededi ConfindustriaSchio un confrontotra studi legali eimprenditorisulle norme checambiano

Imprese,preparareda subitola successione


Lesperto:Meglio iniziare
acoinvolgere ifigli
gidai 13-14 anninel
passaggiogenerazionale
Silvia Dal Ceredo
SCHIO

In tempi in cui i mercati sono


sempre pi competitivi e il timore di altre batoste per la
crisi sempre in agguato, gli
imprenditori devono iniziare
a guardarsi intorno con la
consapevolezza di non essere
immortali e quindi prepararsi con le giuste mosse al passaggio del testimone aziendale ai successori. Se n discus-

so a Schio nella sede del mandamento di Confindustria alla tavola rotonda Aziende di
famiglia. Il passaggio. Esperienze e problematiche. Un
focus, organizzato dagli studi
Rebecca&Associati, Prospettiva diritto e De Stefano per
offrire pratici consigli su come l'anziano (e spesso preoccupato) imprenditore pu
programmare il passaggio in
favore dei discendenti, che
magari non sono per ancora
pronti, dal punto di vista delle competenze e dalla capacit di leadership. I professionisti Simone Veronese, Giuseppe Rebecca, Francesco De
Stefano e Francesco Venca-

to, col giornalista Mauro


Meazza del Sole24Ore, hanno illustrato i principali strumenti giuridici come successione, donazione o collazione
e quanto si spende, avvertendo per che le normative a
breve cambieranno e la pressione fiscale relative sicuramente crescer.
LE STORIE. Dopo la carrellata

tecnica, spazio ad alcuni imprenditori vicentini. Laura


Dalla Vecchia (Polidoro di
Schio), Antonio Guarda Nardini (distilleria Nardini di
Bassano) e Gianni Ragusa
(La Nordica Extraflame di
Montecchio P.) hanno rac-

contato le loro esperienze di


passaggio generazionale, per
offrire un esempio pratico
sul come agire in certe situazioni. Mio padre decise di
acquisire totalmente, con me
e mio fratello, l'azienda di cui
era socio - HA spiegato Dalla
Vecchia - liquidando il signor Polidoro ed eredi. Io e
mio fratello entrammo come
soci minoritari, ma poco dopo nostro padre mor all'improvviso e noi due diventammo i titolari, tutto grazie ad
un testamento ben costruito. Alla Nardini, fondata
237 ani fa, si sono succedute
sette generazioni di eredi.
Per scongiurare la diluizio-

ne della quote societarie - ha


detto Guarda Nardini - abbiamo frequentato un corso specifico di formazione e aggiornamento sui Patti di famiglia alla Bocconi. Dopodich, appoggiandoci ad uno
studio, abbiamo organizzato
la governance aziendale a livello di cda individuando
quattro rami familiari, che
esprimano ciascuno una quota di rappresentativit.
LIMPREVISTO. Il

manager
Gianni Ragusa: La maggioranza delle quote dei 4 soci
della famiglia. Quando mio
suocero mancato ci siamo
ritrovati spiazzati, ma il fatto

Ilrelatori sui casidi riuscita successione familiarein azienda

che io lo avessi affiancato nel


lavoro fin da giovane stato
fondamentale. meglio pensare per tempo alla successione aziendale, per il bene
dell'attivit e della famiglia.
Sui figli degli imprenditori,
tutti concordi: importante provare a lanciarli della mischia, farli provare e anche
sbagliare. La massima protezione non ha nessuna utilit,

anzi li lascia di fatto impreparati ad affrontare il dopo.


Infine Dario Voltattorni, direttore dell'Associazione italiana delle aziende familiari:
meglio coinvolgere i figli
nel passaggio generazionale
fin da giovani, dai 13-14 anni
e pensare all'operazione, senza timori, come un percorso
a tappe da cui si pu tranquillamente passare indenni.

Economia 11

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

H-FARM
H-Campusrappresenta
lItaliaallaBiennale

REGIONE-UNIONCAMERE
Sfilatadimodacreata
dallecooperativesociali

H-Campus,nuovoprogetto formativodi H-Farm(dello studioZaa),


arrivasul palco della13a Mostrainternazionaledi Architettura della
BiennalealPadiglioneItalia. Sitrattadellaconversione dei30ettari
dellatenuta agricoladi CaTron inun innovativo polodedicatoalla
formazionee allimpresaper unanuovaculturadigitale consapevole.

Lamoda in unaltro modo.Eleganza, cooperativesociali e territorio


veneto:ilnetwork dellabellezza etica.leventoche sarospitatoa
villaEmodi Fanzolodi Vedelago(Tv) venerdalle18.30,organizzato
daRegionee Unioncamere.Sarunevento dimoda,imprenditoria e
culturasocialecon defil di creazionie accessoridi coopno-profit.

FESTIVALDELLECONOMIA ATRENTO. Ilcapodi Atlante:Entro lugliolanceremouna primagrandeoperazione sulle sofferenze bancarie.Eattacca i soci diUnicredit

Penati: BpVi avr un partner entro lanno


INVIATO A TRENTO

Arriva con lo zainetto. Sala


Kessler della facolt di Sociologia gi piena da unora, gente che si accalca allingresso.
il Festival dellEconomia di
Trento e Alessandro Penati
pare la rockstar del giorno.
Ma la musica che suona non
orecchiabile, non easy listening,
come
direbbe
linventore del fondo Atlante
che si ispira al liberismo anglosassone. Avevo chiesto
agli investitori di nominare
un comitato di consiglieri indipendenti - attacca dritto
per dritto i soci che hanno tirato fuori quasi 5 miliardi
per partire - e su 9 hanno

Veneto
Banca?Vorreinon
diventareloro
azionista.Ma
Intesacheciha
chiestolagaranzia

DEFAULT.Senon ci
fossestato il fondo
Atlanteci sarebbe stato
unbail inesi pu
immaginarecosa sarebbe
successo.Loha detto
AlessandroPenati,
numerouno del fondo
Atlante,commentando
lesitodellaumentodi
capitaledellaBanca
Popolaredi Vicenza.Come
conseguenzadel bail-inhaproseguitoPenati
spreade Btpsarebbero
andatidovesarebbero
andati.Einquesta
situazione,sele grandi
banchedel Paesenon
hannoo hanno ritenuto di
nonaccollarsil'onere della
garanzia,se nonci fosse
statoSAtlante sarebbe
finitamale.
Penati,chenon stato
certotenero con
Unicredit,ha poi ricordato
cheanche Intesa
Sanpaolomisembracheci
abbiachiestola garanzia,
cel'hannochiesta loro in
relazioneall'aumento di
capitalediVeneto Banca
chestaperpartire. Luiha
dettoche contadistare
fuorima sameglio di tutti
chenonsar cos.

messo 8 funzionari di banca.


Io ho unaltra idea di indipendenza.
E dopo questa schitarrata
heavy metal, tutti i presenti
capiscono con chi hanno a
che fare. I risultati diranno se
avr avuto ragione, di sicuro
la diplomazia non il suo forte. Il primo spartito che gli
capitato di interpretare
quello della Popolare di Vicenza. Lo so che lho pagata
cara - dice ad Andrea Cabrini
che modera lincontro - perch ora vale meno di 0,37 di
tangible book value (lui non
pu prescindere dallinglese,
specie quando si parla di finanza, ndr). Ma sono sicuro
che riusciremo a valorizzarla,
vedremo come. Il nostro
obiettivo uscire entro 18-24
mesi con un buon risultato.
Non posso dire molto ma potrebbero esserci grosse sorprese, anche prima della fine
dellanno. Non escluso che
si unisca a noi un partner.
Non pu dire molto ma invece lo dice. Anche se a proposito di Veneto Banca tenta il
dribbling, nonostante tutti

Penati,capodelfondo Atlanteproprietariodi BpVi,ieria Trento

siano quasi certi che sia destinata a finire nel portafoglio


di Atlante. Che fa, ha gi in
testa la fusione con BpVi? Oppure pensa allo spezzatino temuto dai sindacati e dai lavoratori? Detto che io penso a
un problema solo quando ce
lho attacca al momento
posso dire che spero che Veneto Banca qualcuno se la
compri. Magari gli imprenditori veneti, o altre banche interessate (ogni riferimento a
Bper voluto, ndr). Ma quella clausola che Atlante ha inserito relativa al 50% pi uno
come unica condizione

BorsaItalianadel 3giugno 2016


Azioni

prezzo variaz. variaz.


chius. chius.
anno

valoria52sett.
min
max

A
A.S.Roma .................................
A2A .............................................
Acea ...........................................
AcotelGroup ...........................
Acsm-Agam ..............................
Aedes .........................................
Aedes20warr ..........................
Aeffe ..........................................
AeroportodiBologna ............
Alba ............................................
Alerion .......................................
Ambienthesis ...........................
Amplifon ...................................
AnimaHolding ..........................
AnsaldoSts ...............................
Arena .........................................
Ascopiave ..................................
Astaldi .......................................
ASTM .........................................
Atlantia .....................................
Autogrill ....................................
AutostradeMer. ......................
Azimut .......................................
B

0,4193
1,256
12,930
6,670
1,589
0,4125
N.R.
1,095
8,550
2,900
1,658
0,4001
8,630
5,170
10,300
N.R.
2,460
4,090
11,400
23,63
7,640
17,370
18,720

-1,09
-1,72
-0,54
-1,11
-0,06
-0,31

-0,45
-0,70

1,28
-2,41
-0,98
-1,99
-0,48

0,74
-0,29
0,35
-1,29
-1,23

-3,46

-21,2
8,65
-0,54
-40,5
13,74
-45,6

-53,2

1,40
-45,4
-20,0
18,22
-35,7
9,34

9,63
-49,6
-9,45
3,05
-8,88
-6,26
-26,9

0.374 0.663
0.960 1.344
10.981 14.214
5.843 12.259
1.249 1.711
0.318 1.030
0.939
5.653
2.195
1.648
0.365
6.527
5.096
9.353
0.005
2.014
3.680
9.046
21.013
6.244
16.516
15.517

2.342
10.233
3.222
3.026
0.511
8.801
9.604
10.603
0.005
2.492
10.644
12.659
25.549
8.898
18.571
26.994

B&CSpeakers .........................
BancaGenerali .........................
BancaIfis ..................................
BancaMediolanum .................
BancaSistema .........................
BancoPopolare ......................
Banzai ........................................
Basicnet ....................................
Bastogi ......................................
BBBiotech ...............................
BcaCarige ................................
BcaCariger ...............................
BcaFinnat .................................
BcaIntermobiliare ..................
BcaPop.EtruriaeLazio ..........
BcaPop.Milano ........................
BcaPop.Spoleto ......................
BcaPopolareItaliana 10 ......
BcaProfilo ................................
BcoDesio-Brianza ..................
BcoDesio-Brianzarnc ............
BcoSantander ........................
BcoSardegnarnc ....................
BE ................................................
Beghelli .....................................
BeniStabili ................................
BestUnionCo. ..........................
BialettiIndustrie .....................
Biancamano ..............................
Biesse ........................................
Bioera ........................................
BoeroBart. ................................
Bolzoni .......................................
Bon.Ferraresi ...........................
Borgosesia ...............................
Borgosesiarnc .........................
Brembo .....................................
Brioschi .....................................

7,310
23,12
23,26
7,265
2,496
3,954
3,778
3,348
1,237
44,70
0,4948
78,30
0,3615
1,687
0,5830
0,4824
1,782
N.R.
0,2139
2,032
2,086
4,046
6,780
0,5010
0,3971
0,6640
2,500
0,3308
0,1597
12,300
0,2383
17,500
4,294
18,410
0,2717
0,3420
52,55
0,0548

0,83
0,30
0,69
-2,94
-1,73
-5,18
-0,16
4,62
-0,16
-1,43
-1,43
-1,51
-1,23
0,78

-2,29

-0,51
-2,31
-0,67
-3,76
2,03
-0,30
-0,73
-0,08

0,24
-0,31
-1,60
-2,73
-1,63

-1,29

-3,35

-1,62
-30,1
17,47
-7,63

-74,3
-33,7
-15,2
-39,3
-20,3
-74,8
-32,1
-27,1
-52,0

-49,5
-0,67

-28,8
-36,1
-23,9
-38,9
-36,3
-9,73
-13,2
-0,38
8,70
-37,1
-66,5
-26,7
-57,6
-11,6
19,41
-15,9
-64,0
-55,6
34,83
-44,1

6.229
19.956
17.911
5.328
2.243
4.030
3.294
3.158
1.161
36.684
0.440
49.117
0.339
1.281
0.588
0.488
1.796

7.974
32.948
29.133
7.957
4.868
16.408
6.112
4.870
2.018
61.490
1.971
130.000
0.527
3.522
0.588
1.022
1.796

0.194
2.055
2.010
3.362
6.402
0.365
0.369
0.554
2.172
0.242
0.152
10.151
0.237
17.200
3.271
16.412
0.250
0.342
32.754
0.046

0.305
3.532
2.949
6.855
10.696
0.583
0.484
0.755
2.860
0.530
0.507
18.329
0.574
22.300
4.298
22.822
0.755
0.840
52.789
0.099

Azioni

dinvestimento nella banca


di Montebelluna? Non vuol
dire che c gi un progetto di
gestione, magari in comune
con BpVi? Piano - risponde
Penati - quella clausola lha
voluta Bce. E il motivo ovvio: Atlante entra solo nel caso la banca non trovi investitori. E in quel caso deve avere
la possibilit di fare quello
che ritiene giusto per salvarla
e rilanciarla. Fermo restando, vale la pena di ripeterlo,
che Atlante non si occupa della gestione della banca. Atlante nomina un Cda di persone
capaci e poi non le tira per la

giacchetta.
Gi, il Cda. Quello della Popolare di Vicenza gi fatto.
Ma neanche il comitato investitori di Atlante sa chi sono assicura perch sar il
primo caso in Italia di Cda totalmente indipendente. Mi
rendo conto che questo un
concetto difficile da digerire,
ma dimostreremo che si pu
fare e partiremo da Vicenza.
Gianni Mion e Francesco
Micheli sono i primi nomi filtrati, ma non confermati da
Penati. La strada comunque
quella. Senza dimenticare
che lobiettivo principale di
Atlante dovrebbe essere quello di creare un mercato per
gli npl, quei crediti deteriorati che devono essere tolti dai
bilanci delle banche italiane
per rimetterle in carreggiata.
Sono 120 miliardi di roba
spiega e non una cifra impossibile per un mercato dei
capitali gonfio di liquidit. Si
tratta di partire e noi contiamo di confezionare gi una
prima grande operazione entro luglio. Ci stiamo lavorando.
C il tempo di guardare un
po indietro. Qualcuno ricorda un Penati duro a suo tempo contro lautorit di vigilanza mentre ora che ci ha a che
fare direttamente sembra indossare i guanti di velluto.
Io non sono molto sorpreso

FONDI COMUNI:
I fondi comuni di investimento sono on line allindirizzo www.ilgiornaledivicenza.it

prezzo variaz. variaz.


chius. chius.
anno

valoria52sett.
min
max

BrunelloCucinelli ..................... 17,580


BuzziUnicem ........................... 17,610
BuzziUnicemrnc .................... 10,430
C

-1,51
-1,40
-0,48

1,80 13.100 17.805


27,06 12.076 18.181
20,58 7.342 10.878

CadIt ..........................................
CairoComm. .............................
Caleffi .........................................
Caleffi20warr ........................
Caltagirone ...............................
CaltagironeEd. ........................
Campari ....................................
Carraro .......................................
CattolicaAs ..............................
Cembre .....................................
CementirHold .........................
Cent.LatteTorino ..................
Ceram.Ricchetti .....................
Cerved ........................................
CHL ............................................
CIA ...............................................
Ciccolella ..................................
Cir ...............................................
ClassEditori ............................
CNHIndustrial .........................
Cofide .........................................
ConafiPrestito' .......................
Cred.Emiliano ..........................
Cred.Valtellinese ...................
Csp .............................................
CTIBiopharma .........................
D

3,934
4,844
1,089
0,1249
2,210
0,8750
8,745
1,280
6,045
13,970
4,488
2,928
0,1795
7,495
0,0204
0,1906
0,2413
1,075
0,4060
6,510
0,3865
0,2610
6,220
0,5460
1,200
0,3866

1,03
0,37
1,49

-1,78
-0,17
0,06
-3,69
-2,26
-0,78
-0,97

-1,16
1,15
-0,97
-0,31

-1,56
0,22
3,01
-5,62
-0,95
-2,05
-1,89
1,95
-2,45

-11,8 3.408 4.652


0,67 3.408 4.966
-5,48 0.858 1.188

0.
0.
-5,15 1.744 2.755
-3,74 0.812 1.139
25,11 6.486 8.829
-41,2 1.248 2.290
-16,7 5.406 7.483
-5,67 12.071 14.820
-27,0 3.891 6.414
-19,8 2.548 3.898
-29,2 0.165 0.270
17,11 6.195 7.745
-54,4 0.018 0.045
-29,9 0.176 0.275
0.242 0.242
1,90 0.771 1.108
-59,1 0.341 0.994
-20,2 5.271 8.845
-22,7 0.319 0.492
-25,4 0.201 0.346
-16,6 5.119 7.799
-57,2 0.511 1.329
-22,1 0.783 1.543
-79,6 0.292 1.970

D'Amico ....................................
Dada ...........................................
Damiani ......................................
Danieli .......................................
Danielirnc .................................
Datalogic ..................................
De'Longhi .................................
DeaCapital ..............................
Delclima .....................................
Diasorin ......................................
DigitalBros ...............................
DmailGroup .............................
E

0,4351
2,448
1,065
18,550
13,000
15,930
23,45
1,184
N.R.
56,25
7,385
1,371

-2,66
4,08
-0,47
-1,33
0,46
-0,38
-0,34
-0,17

1,17
-2,64
-0,65

-26,8
-15,0
-22,3
-6,31
-13,4
25,43
9,07
-17,6

32,67
-5,68
-35,6

0.375
1.919
0.911
13.772
10.957
11.996
18.898
1.083
2.090
36.937
3.944
1.100

0.748
2.878
1.475
19.965
14.939
17.310
27.637
1.434
4.962
56.199
14.080
3.238

Edisonr .....................................
EEMS ..........................................
EITowers ..................................
El.En. ..........................................
Elica ............................................
Emak ...........................................
Enel ............................................
Enervit ........................................
Engineering ...............................
Eni ................................................
Erg ..............................................
ErgyCapital .............................
ErgyCapital16 warr ...............
Esprinet ....................................
Eukedos .....................................
Eurotech ....................................
Exor .............................................
Exprivia ......................................

0,6985
0,1147
50,30
13,790
1,910
0,7460
4,018
2,448
65,90
13,420
10,860
0,0487
0,0004
6,395
1,024
1,430
32,24
0,6800

0,87
6,60

0,44
-0,98
-0,07
-0,84
-0,08
-0,08
-0,81
0,18
-7,24

0,71

2,14
-3,99
-1,02

-5,93
18,86
-8,96
44,97
-11,7
-18,4
-8,10
-34,5
12,27
-17,7
0,34
-55,3
-96,6
-19,6
-0,58
-24,2
-28,0
-12,1

0.604
0.060
47.031
8.420
1.413
0.611
3.425
2.332
49.057
11.137
9.734
0.050
0.
6.365
0.934
1.115
23.766
0.605

0.806
0.184
59.209
13.885
2.155
0.930
4.418
3.789
66.126
16.868
12.781
0.110
0.
8.664
1.199
1.868
46.846
0.857

Azioni

prezzo variaz. variaz.


chius. chius.
anno

valoria52sett.
min
max

F
FalckRenewables ..................
FCA-FiatChryslerAut. ..........
Ferragamo ................................
Ferrari .......................................
Fidia ...........................................
FieraMilano .............................
Fila ...............................................
Filawarr .....................................
Fincantieri .................................
FinecoBank ..............................
FNM ............................................
Fullsix .........................................
G

0,8660
6,160
19,300
37,89
6,080
1,770
12,640
N.R.
0,3756
6,465
0,4880
1,240

-0,46
-2,99

-1,69
-1,06
-2,37
-0,16

-2,44
-2,34
-2,01

-29,9 0.790 1.260


-35,6 5.209 9.848
-32,1 18.906 30.370
28.377 44.722
-16,1 4.051 7.440
-64,1 1.382 4.918
25,27 9.109 13.082

1.
2.
-49,6 0.278 0.749
-8,10 5.825 7.709
-23,5 0.345 0.640
-37,0 1.016 1.983

GabettiPro.Sol. ......................
GasPlus .....................................
Gefran ........................................
Generali ....................................
Geox ..........................................
Gr.WasteItalia ........................
GruppoEdit. L'Espresso .......
H

0,5805
2,890
1,781
12,520
3,012
0,1795
0,8895

-0,34
0,35
-2,62
-2,80
-2,40
-6,32
-2,25

-49,3 0.455 1.123


-27,6 2.699 4.049
-46,3 1.405 3.470
-28,9 11.156 18.037
-11,5 2.644 4.358
-81,7 0.169 0.991
-18,0 0.711 1.111

Hera ...........................................
I

2,630

-0,38

7,96

2.156

2.649

IGrandiViaggi .........................
IGD .............................................
IlSole24Ore ...........................
Ima .............................................
Immsi ..........................................
IndustriaeInn ..........................
IntekGroup ..............................
IntekGrouprnc .......................
Interpump .................................
IntesaSanpaolo .......................
IntesaSanpaolornc ................
InvesteSviluppo ....................
Inwit ............................................
Irce .............................................
Iren .............................................
Isagro .........................................
IsagroAzioniSviluppo ..........
ITWAY .......................................
Italcementi ...............................
Italmobiliare .............................
Italmobiliarernc .......................
IVSGroup .................................
J

0,8990
0,8055
0,5300
56,95
0,4000
0,2257
0,2300
0,4383
14,270
2,212
2,078
0,1400
4,282
1,715
1,649
1,352
1,053
1,582
10,500
35,85
27,11
8,200

-1,59
1,32

-2,23
-3,38

-0,27
-1,04
-1,78
-1,89
-3,38
0,23
0,53
-1,02
-4,18
-6,07
-1,31
-0,38

0,04
0,99

1,21
-4,90
-30,0
19,39
-35,4
-51,6
-36,0
-22,0
-7,99
-33,5
-27,9
-68,2

-14,7
22,24
-24,7
-13,8
-22,0
59,33
19,10
50,61
7,26

0.566
0.640
0.468
38.082
0.335
0.190
0.218
0.397
10.483
2.183
2.056
0.137
3.903
1.691
1.151
0.900
0.706
1.136
5.659
24.501
15.316
7.234

0.969
0.996
0.781
58.508
0.640
0.475
0.358
0.571
15.780
3.618
3.128
0.456
5.046
2.162
1.653
1.782
1.235
2.041
10.520
43.809
31.156
8.800

JuventusFC .............................. 0,2635


K

1,00

-12,5

0.231

0.300

K.R.Energy ................................ 0,5115

2,34

-40,9

0.383

0.866
IT_00381

Via Enrico Fermi, 205


VICENZA
Tel. 0444 396200
www.publiadige.it

Azioni
L
LaDoria ......................................
LandiRenzo .............................
Lazio ...........................................
Leonardo-Finmeccanica .......
Luxottica ..................................
LventureGroup .......................
M
M&C ..........................................
MaireTecnimont .....................
MARR ........................................
MassimoZanetti Beverage ..
Mediacontech ..........................
Mediaset ..................................
Mediobanca ..............................
Meridie ......................................
Mittel .........................................
Moleskine ..................................
MolMed .....................................
Moncler .....................................
Mondadori .................................
MondoTv ..................................
Monrif ........................................
MontePaschiSi. ......................
Moviemax ................................
Mutuionline ...............................
N
Nice .............................................
Noemalife ..................................
Noemalife15warr .................
Novare .......................................
O
Olidata ........................................
Openjobmetis .........................
OVS ............................................
P
Panariagroup ............................
Parmalat ...................................
Piaggio .......................................
Pierrel ........................................
Pierrel12war ...........................
Pininfarina .................................
Piquadro ...................................
Poligr.S.Faustino ...................
PoligraficiEditoriale ...............
PopEmilia01/07 ....................
Pop.EmiliaRomagna ..............
Pop.Sondrio ..............................
PosteItaliane ..........................
Prelios ........................................
Premuda ...................................
PrimaIndustrie .......................
Prysmian ....................................
R
R.DeMedici .............................
RaiWay .....................................
Ratti ...........................................
RCSMediagroup .....................
Recordati ...................................
Reply ..........................................
Retelit ........................................
Risanamento ...........................
Rosss .........................................

prezzo variaz. variaz.


chius. chius.
anno

valoria52sett.
min
max

prezzo variaz. variaz.


chius. chius.
anno

Azioni

valoria52sett.
min
max

S
12,040
0,5320
0,4317
10,150
47,55
0,6715

-2,03
-1,12
-1,19
-3,24
-0,73
-2,11

-9,68 9.026 13.524


-46,4 0.402 1.006
-37,0 0.389 0.687
-16,7 8.770 13.758
-22,2 46.965 67.263
-19,2 0.406 0.824

0,1629
2,480
17,860
7,040
1,388
3,906
6,620
0,0960
1,476
2,298
0,3410
14,880
1,031
4,320
0,1981
0,5830
N.R.
8,030

-0,24
-2,52
-0,78
0,14
-0,64
-2,11
-2,58

-0,61
-0,95
-3,94
-1,00
-3,46
-5,72
-0,45
-4,66

-1,65

34,30 0.113 0.164


-15,1 1.833 3.207
5,12 15.582 19.580
-39,5 6.411 11.673
16,64 0.675 1.687
-13,9 2.900 4.865
-29,6 5.644 9.985
-42,6 0.096 0.167
-10,6 1.299 1.699
58,70 1.298 2.292
-22,0 0.241 0.437
-14,5 12.090 18.795
-8,44 0.732 1.124
46,14 2.149 6.606
-36,1 0.192 0.322
-68,1 0.455 2.013

10,30 6.627 8.878

2,280
7,385
0,5480
0,2660

-0,18

-0,75

-25,5
27,22
174,0
-68,7

1.926
5.431
0.
0.266

3.105
7.795
0.
0.993

0,1540
7,215
5,850

-2,42

-61,5

18,90

0.117
6.692
4.781

0.393
7.497
6.669

3,010
2,320
1,707
0,3029
N.R.
2,200
1,160
4,900
0,1909
N.R.
4,310
2,754
6,860
0,0842
0,0695
13,400
21,53

-3,83

-1,33
-1,34

-5,50
-0,85
-3,92
0,05

-4,01
-2,06
-0,58
-2,66
-2,93
-2,26
-1,33

11,07 2.321 3.969


-3,33 2.256 2.445
-41,1 1.623 3.115
-65,8 0.278 0.903

-54,8 1.498 5.200


-29,9 0.988 1.723
-28,6 4.474 6.765
-34,1 0.187 0.292

-46,0 3.812 8.546


-38,8 2.787 4.741
5.186 7.181
-78,9 0.073 0.415
-68,1 0.066 0.267
-30,3 8.740 19.084
4,62 16.497 22.257

0,3350
4,250
2,390
0,7715
26,75
130,50
0,6575
0,0921
0,6360

-1,44
0,05

-1,72
-1,62
-1,14
-0,90
-2,13
1,44

-10,3 0.301 0.381


-1,57 4.143 5.098
-8,08 2.179 2.590
-37,7 0.409 1.233
39,18 18.372 26.961
46,55 88.065 131.755
5,37 0.424 0.688
-43,6 0.075 0.176
-50,0 0.550 1.272

SabafS.p.a. ..............................
Saes ...........................................
Saesrnc ....................................
SafiloGroup .............................
Saipem ......................................
Saipemrisp ...............................
SaliniImpregilo .......................
SaliniImpregilornc ................
Saras ..........................................
Save ...........................................
SeatPG ......................................
SeatPG16warr ......................
SeatPGr ...................................
ServiziItalia ..............................
Sesa ...........................................
SIAS ...........................................
Sintesi .......................................
Snai ............................................
Snam ...........................................
Sogefi ........................................
Sol ...............................................
Space2 ......................................
Space2warr ............................
Stefanel ....................................
Stefanelrisp .............................
STMicroelectr. ........................
T

9,610
11,400
8,775
7,110
0,3495
6,000
3,002
7,210
1,602
13,310
0,0025
0,0001
300,00
3,722
14,300
8,645
0,0200
0,7700
5,020
1,649
8,320
9,750
0,7300
0,2092
145,00
5,305

-1,49
-2,56
-3,57
2,45
-3,05

-1,57
-5,26
0,19
-1,41
-3,85

0,38
-1,04
-1,14
-5,66
-1,53
0,20
-1,85
-0,95
0,98

0,05

-0,56

-23,6
49,41
44,09
-45,6
-76,6
-42,5
-26,4
-26,8
4,30
13,20
-39,0

87,27
-23,9
-5,92
-11,7
-68,6
-50,8
12,96
-40,7
8,69

-34,1

-31,0

9.533
6.643
5.781
6.404
0.302
3.900
2.992
7.269
1.306
11.229
0.002
0.
152.100
3.227
12.807
7.904
0.017
0.541
4.127
1.300
6.770
9.500
0.
0.143
145.000
4.562

Tamburi ......................................
Tamburi15warr .....................
Tamburi20warr .....................
TAS .............................................
Technogym ...............................
TelecomIT ................................
TelecomITrnc .........................
Tenaris ......................................
Terna ..........................................
TerniEnergia .............................
Tesmec .....................................
Tiscali ........................................
Tod's ..........................................
ToscanaAeroporti .................
TreviFin.Ind. .............................
TXTe-solution .........................
U

3,486
N.R.
0,4083
0,5270
4,204
0,8450
0,6945
11,560
4,946
0,9995
0,5305
0,0503
53,60
14,670
1,448
7,485

-1,25

-2,79
-0,09
0,10
-1,17
-1,42
-0,34

-0,05
-0,38
-0,79
-0,65

-1,16
-1,45

-0,24 2.582 3.698

1.
1.

0.
0.
10,78 0.389 0.576
3.594 4.231
-27,6 0.814 1.294
-25,5 0.657 1.098
-13,7 8.712 13.403
14,54 3.930 5.079
-43,0 0.994 1.813
-29,9 0.489 0.786
-20,5 0.038 0.067
-37,6 53.636 94.541
-11,7 12.527 16.710
-35,2 1.043 2.222
-0,53 7.049 8.585

UBIBanca ..................................
Unicredit ....................................
Unicreditrisp ...........................
Unipol ........................................
UnipolSai ...................................
V

3,100
2,636
6,710
3,184
1,713

-3,19
-4,70
-2,61
-3,98
-3,66

-58,9
-59,6
-22,2
-35,6
-30,9

Valsoia ...................................... 17,740


VianiniIndustria ...................... 1,195
VittoriaAss. .............................. 9,040
Y

-1,17
-0,08
0,56

-30,4 17.511 25.549


-4,32 1.057 1.319
-8,69 7.512 10.196

Yoox ..........................................
Z

24,84

-0,80

-17,6 23.219 36.206

ZignagoVetro .......................... 5,680


Zucchi ......................................... 0,0219
Zucchi14warr .........................
N.R.
Zucchirnc .................................. 0,1580

-0,61
-0,45

3,27

7,17
-56,7

12,46

2.880
2.704
6.727
2.909
1.576

12.711
13.859
10.536
13.544
1.498
10.427
4.537
10.350
2.499
13.404
0.004
0.
320.000
4.856
15.773
10.908
0.063
1.560
5.493
2.870
8.388
10.070
0.
0.321
145.000
7.712

di quanto accaduto al sistema bancario italiano attacca -. Vi ricordate quel che


successo alla Popolare di Lodi? E alla Intra? E potrei continuare. La responsabilit
della vigilanza? ovvio che
una parte di responsabilit
ce lha la vigilanza. Ma non
lunica. Molti imprenditori
erano nei Cda delle banche e
forse anche Confindustria dovrebbe fare mea culpa. E i media? Errori ne hanno commessi anche loro. E non dimentico neanche i sindacati
che hanno avallato operazioni rivelatesi dannose.
Lesempio finale che fa Penati emblematico. Noi siamo stati costretti a intervenire in Popolare di Vicenza sostiene perch altrimenti il
miliardo che doveva tirare
fuori Unicredit metteva in
crisi la pi grande banca italiana. E poi ho dovuto discutere fino alle tre di notte perch mi girassero i soldi di
commissioni pattuiti con BpVi. In ogni caso, hanno mandato a casa un amministratore delegato senza nominarne
un altro e lasciandolo ancora
l. Mi pare che siano da licenziare gli azionisti. E forse pure lintera prima linea di management da mandare a casa. Il concerto finito. Qualcuno applaude, molti fanno
gli scongiuri.
RIPRODUZIONERISERVATA

Euribor
PERIODO

TASSO360

TASSO365

1 sett.

-0,363

-0,368

1 mese

-0,351

-0,356

2 mesi

-0,300

-0,304

3 mesi

-0,261

-0,265

-0,154

-0,156

-0,088

-0,089

-0,016

-0,016

4 mesi
5 mesi
6 mesi
7 mesi
8 mesi
9 mesi
10 mesi
11 mesi
12 mesi

7.839
6.507
9.010
4.929
2.471

5.011
0.009

6.015
0.053

0.111

0.209

Compra-vendita e locazioni dal 1971


www.agenziavicenza.it

AGENZIA AFFARI
IMMOBILIARI VICENZA SEDE
Via Legioni Antonini, 146 Vicenza
Tel: 0444.963900 - Fax: 0444/963880
E-mail: marchetti@agenziavicenza.it

AGENZIA VICENZA AFFILIATO


PIAZZA MARCONI
Piazza Marconi, 15 - Vicenza
AGENZIA VICENZA CENTRO S.R.L.
Corso A. Fogazzaro, 36 - Vicenza

AR_01702

Marino Smiderle

Evitatoil bailin

IT_00321

Soche lhopagata cara, maora


sonosicuro che lavalorizzeremo
IlCdadiVicenza sarilprimo
totalmenteindipendente

12

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Offerta valida fino al 30/06/2016 a fronte di rottamazione o permuta di una vettura immatricolata entro il 31/12/2005 e posseduta da almeno 6 mesi. Prezzo raccomandato dalla Ford Italia S.p.A. IPT e contributo per lo smaltimento pneumatici esclusi. Esempio di finanziamento
per Ford Fiesta Plus 1.2 60 CV 5P a 9.950. Anticipo zero (grazie al contributo dei FordPartner), 36 quote da 182,63, escluse spese incasso Rid 3,00, pi quota finale denominata VFG pari a 5.180. Importo totale del credito di 10.777,41 comprensivo dei servizi facoltativi Guida
Protetta e Assicurazione sul Credito 4LIFE differenziata per singole categorie di clienti come da disposizioni IVASS. Totale da rimborsare 11.862,68. Spese gestione pratica 300. Imposta di bollo in misura di legge allinterno della prima quota mensile. TAN 3,95%, TAEG 5,97%.
Salvo approvazione FCE Bank plc. Documentazione precontrattuale in concessionaria. Per condizioni e termini dellofferta finanziaria e delle coperture assicurative fare riferimento alla brochure informativa disponibile presso il FordPartner o sul sito www.fordcredit.it. Le immagini
presentate sono a titolo puramente illustrativo e possono contenere accessori a pagamento. Messaggio pubblicitario con finalit promozionale. Ford Fiesta: consumi da 3,2 a 7,1 litri/100 km (ciclo misto); emissioni CO2 da 82 a 122 g/km.

FIESTA 5 PORTE

E IN PI CON IDEA FORD

ANTICIPO ZERO

FORD

TAN 3,95% TAEG 5,97%

FA_03931

FINO A 5.300 DI ECOINCENTIVI SULLA GAMMA FIESTA

VANCIMUGLIO (VI), Via Nazionale, 56 - Tel. 0444.210800

Vicenza
Loc. Ponte Alto
Tel. 0444.963511

Arzignano
Via dell'Industria, 33B
Tel. 0444.671095

PADOVA (PD), Via Nona Strada, 19 - Tel. 049.776099

Schio
Via Lago di Trasimeno
Tel. 0445.575464

Ros
Via Cap. Alessio, 172
Tel. 0424.85697

Centro Usato

Via Nazionale, 56
Tel. 0444.210800

fordbissonauto.it

Economia 13

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Leonardo Granatail nuovo presidente regionaledi AgrituristVeneto,


associazioneagriturismi di Confagricoltura. statoeletto nellassemblea
regionaleallagriturismo Millefioridi Fenil delTurco, aRovigo,chesi
apertacon larelazionetriennaledelpresidente uscente DavidNicoli,che
sarincorsa perla presidenzanazionale alleelezioni di Agrituristdel14

INGAZZETTAUFFICIALE. Ilprogetto riguardaareedove iprivatinonvoglionoinvestireinproprio

Fibraottica,nelbando
1,4miliardiperseiregioni
Coinvolti6,5milionidicittadini
Garagestita dallaInfratelItalia
Glioperatori potrannofornire
serviziagliutentifinalia100Mega
ROMA

Parte la fibra ottica di Stato


nelle aree a fallimento di mercato, vale a dire quelle in cui i
privati non intendono investire in proprio. A poco meno di
un anno dallo sblocco dei fondi da parte del Cipe (a cui si
aggiungono fondi regionali),
tutti gli adempimenti autorizzativi, tecnici e burocratici sono stati finalmente espletati
e il bando di gara per le prime sei regioni, con cui si mettono sul piatto 1,4 miliardi,
formalmente partito con la
pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
Le prime regioni interessate sono Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto, per un totale
di 6,5 milioni di cittadini, oltre 3,5 milioni di unit immobiliari e 3mila comuni: si tratta di territori particolarmente assetati di banda ultralarga, se si pensa che da soli
coprono il 46% circa delle cosiddette aree bianche, cio
quelle dove non si prenotato nessun operatore nella
consultazione effettuata dal
ministero dello Sviluppo economico. In queste zone interverr quindi lo Stato attraverso la societ Infratel Italia,
che materialmente gestir la
gara.

Ad Abruzzo e Molise saranno riservati fino a circa 123


milioni di euro, allEmilia Romagna 232 milioni, alla Lombardia 439 milioni, alla Toscana 222 milioni e al Veneto
388 milioni. In totale, circa
1,4 miliardi, poco meno della
met dei 3 miliardi totali messi a disposizione: i fondi restanti verranno quindi destinati alle altre regioni, quando li richiederanno.
Da un punto di vista tecnico
il bando prevede la progettazione, realizzazione, manutenzione e gestione di una rete passiva e attiva di accesso
in modalit wholesale, che
consenta agli operatori di tlc
di fornire servizi agli utenti finali a 100 Mega e comunque
non al di sotto dei 30 Mega.
La rete sar data in concessione per 20 anni e rimarr di
propriet pubblica. La procedura di gara si svolger in
due fasi: la prima sar quella
della prequalifica dei concorrenti, nel corso della quale gli
operatori economici interessati devono fornire informazioni in riferimento ai requisiti minimi di partecipazione e
sulle infrastrutture che intendono utilizzare presentando
la domanda entro il 18 luglio;
nel corso della seconda gli
ammessi alla gara saranno invitati a presentare lofferta
tecnica ed economica.

Bernsteinsullaconcorrenzanella fibra

Telecom,perglianalisti
Enelnon una minaccia
Glianalistidi Bernstein
riflettonosulla concorrenza di
Enela Telecomnellafibra. La
minacciaseria,ma il rollout
(lavviovero epropriodelle
attivit)diEnel richiederpi
tempo(5 contro 3anni)per
realizzarsi.Questo lasciaa
Telecomunafinestra di
opportunitfino allafine del
2017percompletare il suoe
laperdita dellapartitasu
MetrowebsecondoBernstein
hauneffetto neutro su
Telecom.
Ilprezzodelle azionidi
Telecomdiminuito del30%
negliultimisei mesi,e

rappresentaunpunto diingresso
interessanteconcludono.
InBorsail titologuadagna lo
0,18%a 0,85euro. Bernstein
credecheil turnaround deiricavi
perTelecom siain vistae
andrannoadampliarsinel 2018.
Perquestola societdigestione
hainiziatola coperturasul titolo e
inunreport precisadiattendersi
unacrescita del1,6%nelmobile
nel2016edel3,5% nel2018.
Nonostantelapotenziale
minacciadidistribuzione FTTHdi
Enel,ciaspettiamo chelattivit di
retefissaitalianatornialla
crescitanel2018, concludonogli
analisti.

giugno.Padovano, 57anni, Granata titolare dellazienda agricolaMonte


Sereodi Bastiadi Rovolonspecializzata nellolivicoltura,con attivit
connessadiagriturismo. presidente regionaledegliolivicoltori diConfagricolturae pertantianni ha ricopertola caricadi vicepresidente regionale
diAgriturist. Primo obiettivo:ridurre laburocrazia pergli agriturismi

Brevi
TELECOMUNICAZIONI
AGCOMDIFFIDA
TIMEWIND
SUTARIFFE ROAMING
LAgcom ha diffidato gli
operatori di telefonia mobile Tim e Wind al rispetto
delle disposizioni del Regolamento Ue in tema di roaming, per il periodo fino al
14 giugno 2017, quando decorrer la tariffa unica europea, con labolizione dei
costi di roaming. Agcom
ha deciso di adottare un generale atto di indirizzo per
gli operatori sullapplicazione della normativa.
AUTO
MASERATI,+4%VENDITE
INITALIA DAINIZIO
ANNO,+20%A MAGGIO
Alla vigilia delle consegne
della Maserati Levante,
primo suv prodotto dalla
Casa del Tridente, previste
entro fine mese, le vendite
sul mercato domestico a
maggio hanno registrato
un aumento del +20% sul
pari periodo 2015 con 152
unit immatricolate in Italia. Da gennaio le immatricolazioni sono state 668,
+4% rispetto ai primi cinque mesi 2015.
EATALY
FARINETTI:ENTRO
LANNOSETTE NUOVE
APERTURENEL MONDO
Sono sette i punti vendita
Eataly aperti nel mondo
entro fine anno. Lo ha annunciato il fondatore,
Oscar Farinetti: Prima di
fine anno apriremo altri
due Eataly in Usa: il secondo a New York e, a ottobre,
a Boston. Poi a Copenaghen, a Mosca, e altri tre
negli
Emirati
Arabi.
Lanno prossimo ne apriremo un altro a Los Angeles
e poi altri ancora.

CREDITO. Lunedloperazioneda un miliardo

LaConsobdices
allaumento
delBancoPopolare
In Borsa il titolo hasubito un nuovo
scossonescendendosotto4euro
MILANO

Tutto pronto per laumento


di capitale del Banco Popolare. La Consob ha dato il via
alla pubblicazione del prospetto sulla ricapitalizzazione da un miliardo di euro,
che approder in Borsa luned. Dopo la fissazione del
prezzo delle nuove azioni a
2,14 euro, con uno sconto del
29,3% sul terp, in Borsa il titolo ha subito un nuovo scossone scendendo sotto 4 euro
(-5,18% a 3,95) e aggiornando i minimi storici a cui listituto veronese tratta da alcune settimane. Il Banco, la cui
capitalizzazione scesa a
1,43 miliardi, ha perso da inizio anno circa il 70% del valore, sia per la sfiducia del mercato verso il comparto bancario, sia per la richiesta della
Bce di alzare, attraverso
laumento, le coperture sui
crediti deteriorati, nellambito della fusione con la Bpm.
Luned le azioni apriranno
in Borsa a 2,93 in quanto tratteranno separatamente dal
diritto di opzione, il cui valore 1,02 euro. I diritti saranno negoziabili fino al 16 giugno e daranno diritto a sottoscrivere 9 nuove azioni a 2,14
euro ciascuna ogni 7 diritti in
portafoglio. Laumento potr
essere sottoscritto fino al 22
giugno. Il buon esito delloperazione garantito da Mediobanca e Merrill Lynch che
non hanno allargato il consorzio nonostante la disponi-

ILPROGETTO. Lavorano inUsa eapprovano lo HumanTechnopole

Scienziatiitalianiafavore
delpolo diricerca postExpo
MILANO

Il rientro dei cervelli potrebbe trovare unulteriore


spinta dal progetto Human
Technopole, il polo scientifico voluto dal Governo che dovrebbe sorgere nellarea Expo a Milano: ieri arrivato il
s al progetto da parte degli
scienziati italiani che lavorano oltreoceano.
Issnaf (Italian Scientists
and Scholars of North America Foundation) si schierata

a favore del progetto. A


ununica condizione: che il
polo scientifico cresca sui temi della genomica applicata
allalimentazione.
Tra i ricercatori membri di
Issnaf figurano tre premi Nobel in Medicina: Renato Dulbecco (che vinse il Nobel nel
1975), Louis Ignarro (1998),
Mario Capecchi (2007), e
Riccardo Giacconi (Nobel
nella Fisica nel 2002). Per il
presidente, Vito Campese, Issnaf una immensa risorsa
che lItalia dovrebbe utilizza-

re con maggiore convinzione. E Human Technopole


da questo punto di vista rappresenta una grande occasione da cogliere al volo.
Gran parte dei membri Issnaf si sono laureati in Italia
prima di emigrare in Nord
America e molti mantengono stretti rapporti di collaborazione con centri italiani di
ricerca.
Questo rapporto potrebbe
e dovrebbe intensificarsi,
sottolinea Campese, con
una migliore coordinazione

con le istituzioni italiane.


Secondo lexecutive director di Issnaf, Monica Veronesi, Human Technopole pu
rappresentare il primo di
una serie di progetti che lItalia mette in campo per attirare italiani che sono ora
allestero.
Finalmente c la possibilit di creare un ambiente internazionale per il tipo di
composizione e per la rilevanza delle ricerche, aggiunge
Filippo Mancia, biologo
strutturale che fa ricerca e insegna alla Columbia University di New York. Se il recruiting sar fatto utilizzando i
metodi meritocraticialla stregua di quelli utilizzati in
Usa, sottolinea Mancia,
avr i presupposti per esser
di successo.

bilit di altre banche: segno


di una certa fiducia nel riuscire a chiudere con successo la
ricapitalizzazione. Fondazione Carilucca (2,89%) e Cariverona (0,5%) dovrebbero seguire laumento per le rispettive quote e anche Unipol,
che dispone di una partecipazione vicina al 2%, dovrebbe
sottoscrivere. Loperazione
arriva sul mercato in un momento difficile, con le banche ancora sotto tiro in Borsa
e con un clima di sfiducia reso palpabile dalle difficolt
delle ricapitalizzazioni delle
non quotate Banca Popolare
di Vicenza, andata deserta, e
di Veneto Banca, che rischia
di fare la stessa fine.
Il Banco si presenta a investitori e soci, che dal 2010
hanno iniettato 4,5 miliardi
con tre aumenti, incluso quello in corso, con una storia diversa da quella della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Non si tratta di salvare la
banca, infatti, ma di finanziare laggregazione con Bpm
che porter il nuovo gruppo a
generare 1,1 miliardi di profitti nel 2019, ritorno sul capitale del 9%, solidi ratio patrimoniali e aumento di copertura sulle sofferenze al 59%.
Laumento coster al Banco
40 milioni, incluse le commissioni al consorzio di garanzia (Mediobanca e Merrill Lynch), lo riporta il prospetto informativo. Nessun
socio, sottolinea il documento, ha gi assunto impegni di
sottoscrizione.

1996

20
2016

TECNOLOGIE MECCANICHE

SOLUZIONI TECNICHE PERSONALIZZATE


LAVORAZIONI MECCANICHE
ROMANO DEZZELINO (VI) - Via Giuseppe Tescaro, 21/1
Tel. 0424 37223 - Fax 0424 392462 - info@imetsrl.com - www.imetsrl.com

FS_03381

CONFAGRICOLTURA
Granatanuovopresidente
degliagriturismiveneti

14

IL GIORNALE DI VICENZA

CRONACADIVICENZA
Telefono 0444.396.311 Fax 0444.396.333 | E-mail: cronaca@ilgiornaledivicenza.it

LA GRANDE OPERA. Tiepida la risposta dei cittadini nella prima giornata

Consultazione Tav
Partenzalenta
Menodi100voti
Soltosettepersone alle urnenellecircoscrizioni
perpronunciarsi suidue scenariprogettuali diRfi
Unottantinasi espressa dal propriocomputer
Laura Pilastro

Circoscrizioni semideserte e
affluenza magra anche al voto on line, da casa o dallufficio. Una partenza tuttaltro
che sprint per la consultazione sul futuro dellalta velocit
a Vicenza. La prima giornata
di voto sulle due ipotesi progettuali messe a confronto registra una risposta davvero
tiepida. E lavvio da bradipo
del questionario, che non coglie di sorpresa lAmministrazione, condito dalle polemiche dei sindacati e di Forza
Italia. Che con sfumature e
argomentazioni diverse mettono in dubbio il valore e gli
effetti della consultazione.
I NUMERI. Ma al di l degli at-

tacchi, sono i numeri della


prima giornata a catturare
lattenzione. Prima di tuffarsi nei dati, una premessa. Le
votazioni si sono aperte alla
mezzanotte di gioved. I residenti in citt sopra i 16 anni, i
soli cui riservata la possibilit di esprimersi, hanno tempo fino alle 23.59 di mercoled 8 giugno per fare la propria scelta sul sito del Comune. Con due modalit: dal
proprio pc oppure dalle postazioni computer delle sette
circoscrizioni. Unoperazione cui ieri si sono dedicati in
pochi: appena dopo le 19, risultavano unottantina i questionari compilati. Sette di
questi sono stati inviati dalle
sedi circoscrizionali durante
la mattinata di apertura.
LEOPERAZIONI. Eppure basta-

no meno di dieci minuti per


esprimere una scelta sui due
scenari della Tav sul tavolo,
quello che prevede la stazio-

FS_03380

FS_03380

Sabato 4 Giugno 2016

ne in Fiera con fermata a borgo Berga, e quello con stazione in viale Roma ed eventuale fermata in Fiera. Per dare
il proprio voto, occorre prima registrarsi a MyId, il sistema di autenticazione federato della Regione Veneto, gi
utilizzato dal Comune per numerosi servizi online, che in
questo caso richiede un riconoscimento di basso livello.
Non necessario dunque presentarsi allo sportello ma basta fornire il proprio codice fiscale e seguire le istruzioni.
Fatta eccezione per i cinquemila vicentini che gi utilizzano il sistema per altri servizi e
possono saltare le operazioni
di accreditamento, per tutti
gli altri questa fase si esaurisce in circa 5 minuti, come abbiamo calcolato sul campo.
Poi si entra nel cuore del questionario che si compone di
diverse domande. Prima
quelle per misurare lindice
di gradimento del sistema di
trasporti pubblici urbani ed

Ctempofino
alle23.59
dimercoled
peresprimere
unasceltaonline
suiprogetti
Inquestigiorni
sisvolgeranche
unsondaggio
esaranno
consultatiisindaci
dellaprovincia

extraurbani, del sistema ferroviario di collegamento tra


Vicenza e le altre citt del Veneto e dItalia, e del progetto
di un filobus. Scorrendo pi
in basso, si passa poi alla scelta clou, quella tra le due ipotesi in ballo. Tempo di esecuzione del questionario? Pi o
meno tre minuti. A commento di questi parzialissimi dati
di affluenza, da palazzo Trissino non arrivano dichiarazioni ufficiali,
ma limpressione
che
emerge che
non si tratti di
un risultato
che coglie di
sorpresa, ma
che anzi sia in
linea con le aspettative.
SOFFIA LA POLEMICA. E pro-

prio la bassa partecipazione


soprattutto nelle circoscrizioni ha fatto insorgere il sindacato Cub pubblico impiego
che ha parlato della consultazione on line come di una
farsa, sottolineando lo sforzo dei lavoratori impegnati
nelle sedi, cui sono state annullate pure le ferie chieste
da tempo. Anche Forza Italia soffia sul fuoco: il consigliere Michele Dalla Negra
attacca il sindaco che si inventa una consultazione con
tempi e metodi dallo stesso
decisi al solo scopo di far finta di coinvolgere i cittadini in
una scelta che gi stata presa. E il coordinatore cittadino degli azzurri, Matteo Tosetto, rincara la dose: Il progetto della Tav si sgonfiato
man mano che prendeva forma riducendosi oggi a ben poca cosa.

Unaltalena
diseduzioni
eabbandoni
Gian Marco Mancassola

os lontani, cos vicini. Tra Vicenza e i referendum c un rapporto di seduzione e abbandono: anche allapice della
passione a ogni avvicinamento corrisponde un allontanamento. Accadde
nel 2006, quando si and
a votare per il referendum
dei referendum, vale a dire per decidere se inscrivere nello statuto comunale
la possibilit di consultare
i vicentini sulle delibere
prodotte da palazzo Trissino. Stravinse il s, sfondando il tetto del 90 per cento,
ma andarono a votare soltanto 11 mila aventi diritto su 80 mila. Tanto, poco?
Da l in avanti il dibattito
si spost sullapplicazione

Ctempo finoalle23.59 dell8giugno per esprimereunapreferenza sulledue ipotesiin ballosulla Tav

NELLECIRCOSCRIZIONI. Due orein cuinon si vistoquasi nessuno

di quel voto, rimasto a lungo sulla carta, e sul quorum zero. Traguardo finalmente agguantato nove anni dopo in sala Bernarda.
Ok, allora quando si vota?
Con calma: solo in concomitanza con altre elezioni,
purch non siano comunali. Quindi? Se non cade il
governo, prima del 2019
non se ne parla.
Questa
consultazione
sullAlta velocit poteva essere loccasione per allenare i polpastrelli. C ancora
tempo per scaldare urne
reali e seggi virtuali, ma
viene da chiedersi se questa partenza alla moviola
sia un prodotto della sfiducia e della disillusione imperanti nello Stivale, oppure semplicemente sconti la
sindrome Dal Molin: da
zero a cento, quanto possibile incidere davvero su
progetti figli di accordi internazionali?

RIPRODUZIONERISERVATA

Neldeserto deiseggi
ungiorno disolitudine
Traindicazioniinesistenti
efunzionari abbandonati,
nonpiace il votodalvivo
Nuovotentativoluned
Circoscrizione 7, via Vaccari,
ex scuola Loschi. Nel cuore
dei Ferrovieri, dove sono nati
alcuni comitati No Tav.
Qui c uno dei seggi allestiti
per guidare i vicentini nella
votazione online per la consultazione. Il primo problema, per, trovarlo, questo
seggio, considerato che le persone allingresso non hanno
la pi pallida idea di dove sia.
Forse al primo piano - riferiscono - nellufficio della segretaria. Raggiunto il piano, non c alcun cartello che
direzioni il cittadino ansioso
di votare, nemmeno un semplice foglio con indicato Consultazione Tav. Niente. Bisogna quindi aspettare che
qualche buonanima indichi
qual il posto giusto e final-

Unadelle poche personeadaver compilato ilquestionario

mente si trova lufficio. La


porta chiusa e attorno regna il deserto assoluto. Nessuna calca di persone intenzionate a far sentire la propria voce. Non c nessuno.
Basta bussare, per, e la segretaria, Paola Floreani,
pronta ad accogliere il potenziale votante. Quasi fa un balzo sulla sedia. Del resto, in
tutta la mattinata non ha vi-

sto praticamente anima viva.


Dalle 10 alle 12 sono state
soltanto due le persone che si
sono posizionate davanti al
computer. Una donna di
mezza et e un uomo anziano
- rivela la segretaria - senza
un computer in casa. Due
persone in due ore. Non tutto
perduto, per. In extremis,
infatti, ecco che si materializza davanti alla porta il 72en-

LINIZIATIVA. Ifrati del conventodiSanta LuciaoggiallEmisfero

CAAF CGIL

Unaraccolta di alimenti
dadestinareai pipoveri

ALLACCIA LA CINTURA, VIAGGIA


IN SICUREZZA CON IL TUO 730!

CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE:


0445 1948030 ATTIVO DALL11 APRILE
www.caaf.it
FS_02918

Affidati a noi per compilarlo,


verificarlo e integrarlo
con professionalit

Lastoria

Un aiuto e un sostegno per


chi si trova ad affrontare quotidianamente le difficolt.
Oggi, per tutto il giorno, al
Centro commerciale Palladio, allEmisfero, ci sar una
raccolta - che stata certificata dal Comune di Vicenza - di
prodotti a lunga conservazione da destinare ai poveri della citt, da parte dei frati del
convento di Santa Lucia con
la collaborazione dei volontari dellassociazione culturale
Omega e degli Alpini
dellAna.

Si cercano generi alimentari di prima necessit, in particolare olio, riso, pasta, caff,
scatolame, latte, prodotti per
linfanzia. La distribuzione
alimentare per i poveri, sempre pi numerosi, vicentini e
stranieri, verr poi effettuata
dai frati a fine giugno davanti
alla chiesa di Santa Lucia.
Si tratta di una consuetudine che si ripete ormai pi volte lanno. I francescani minori sono impegnati in prima
persona in questa campagna
di solidariet. E in particola-

Iniziativadeifrati di SantaLucia

re da quando padre Giorgio


Cesaro, il giovane superiore
dei frati, ha assunto la guida
del convento, questa azione
per i poveri si intensificata
notevolmente con numerose
iniziative organizzate per aiutare sempre di pi chi non ha
niente e si trova purtroppo in
difficolt.
Lassociazione Omega e gli
Alpini danno un generoso sostegno, e, ora, quindi, questa
nuova iniziativa per vecchi e
nuovi poveri, di tutte le et,
anche intere famiglie, che
bussano ogni giorno alle porte del convento. I frati offrono una mensa quotidiana e
tutto ci che possono. Ma le
esigenze aumentano. Per
questo linvito alla solidariet. F.P.
RIPRODUZIONERISERVATA

Cronaca 15

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

ISantidioggi
Storie
eleggende

Questo giorno dedicato alla celebrazione liturgica del Cuore Immacolato di Maria Vergine. Il calendario fa memoria anche di numerosi santi: Filippo Smaldone,
Petroc, Metrofane, Ottato di Milevi illu-

stre prelato della Chiesa del Nord Africa


delIVsecolo,FrancescoCaraccioloeQuirino. Questultimo, vescovo della Croazia,
nel IV secolo fu condannato allannegamento nel fiume Save con un grosso sas-

solegatoalcollo.Isuoifedelirecuperarono il corpo e sopra la sepoltura costruirono una chiesa. Le reliquie furono portate
a Roma e collocate nella catacomba di
sanSebastianosulla viaAppia.

Lafrasefamosa

Ilproverbio

Non animale pi cattivo


delluomo che senza legge
(Savonarola).

Capra slegata bruca unintera


annata.

TRAFFICOINTILT. Nellareadel San Bortoloingorghi nelleore dipunta: non calternativa alrestringimento,ma sicercano soluzionitampone

Lavori e parcheggi, caos allospedale


Lastrettoiaperilcantiere(fermo) LACIRCOLAZIONE
delsesto lottocausala paralisi
BLOCCATA
Ogni giorno 1.800 veicoli varcano
Una manovra errata
lingressoeoramontala protesta paralizzalaviabilit
Franco Pepe

ne Pietro Marodin. Luomo


pronto a votare, forte delle
sue idee su quale dovrebbe essere il futuro del trasporto ferroviario vicentino.
Per me la soluzione migliore la costruzione della nuova stazione in Fiera - afferma
-. Vicenza ha bisogno di una
ferrovia moderna. Il 72enne ha una proposta anche
per la stazione di viale Roma.
Considerato il valore storico che ha per Vicenza - chiude - potremmo renderla un
monumento alla storia della
citt. Si conclude cos la
mattinata di consultazione ai
Ferrovieri. Ed un successo,
se si guarda a quanto accaduto nelle altre circoscrizioni.
Un esempio su tutte? Villa
Tacchi, sede del terzo distretto. Anche qui le persone
allingresso non hanno la minima idea di dove trovare il
seggio. Una funzionaria indica uno sperduto ufficio, dove
appare laddetto Giovanni Pilastro. Nemmeno lui ha buone nuove sulla consultazione. passata soltanto una
persona - racconta - ma non
ha nemmeno votato. Ha soltanto chiesto informazioni
sul funzionamento della consultazione. E.S.
RIPRODUZIONERISERVATA

Cronache di un ingorgo quotidiano. Anche ieri mattina


nellarea dellospedale stata
la paralisi della viabilit: traffico bloccato nel budello creatosi fra la recinzione del sesto
lotto e la porta di ingresso al
pronto soccorso. Fra lo steccato che delimita il cantiere
(al momento fermo) della
nuova costruzione e la facciata laterale del quinto lotto
rimasta praticabile una striscia di asfalto di appena 6 metri, per cui quando si incrociano 2 auto si procede come le
lumache. Solo che gli spazi
davanti e dietro sono ormai
ridottissimi, e fra chi arriva
da viale Rodolfi costeggiando lAstichello e chi ritorna
dalla zona ospedaliera adiacente contr San Francesco
si forma una lunga coda.
Da una parte ci sono i veicoli diretti verso il pronto soccorso e i reparti, frequentatissimi, dellarea D, in particolare ostetricia, pediatria, medicina nucleare, otorino, ortopedia, e pi in l centro dialisi, nefrologia, malattie infettive. Dallaltra i mezzi che devono uscire o non trovano una
piazzola e fanno manovra
per tornare indietro. Ed allora, nelle ore di punta del
mattino, fra le 9 e le 11, che il
traffico si paralizza ed il
caos. Gente che si arrabbia e
non sa cosa fare per poter accompagnare il familiare che
non sta bene al pronto soccorso o negli ambulatori del
quinto lotto. E pazienti che
arrivano in ritardo alla visita
programmata nei day hospi-

Ilbudellocostringe
levetture
aprocedere
unaallavolta
Eoraaumentanoi
ritardideipazienti

tal del mattino. Del resto il


San Bortolo ormai un ospedale sempre sotto pressione.
Ogni giorno 1.800 veicoli varcano lingresso con la sbarra.
Gli accessi si susseguono senza tregua.
I punti pi sensibili spesso
non sono presidiati, per cui
basta un automobilista irrequieto che vuole infilarsi a
tutti i costi dove non ci sono
varchi o una manovra sbagliata per provocare il bailamme.
Gli uomini del servizio anti-incendio - cooperativa che
lavora in ospedale da quando
agibile leliporto in cima al
quinto lotto ma che pure addetta al controllo della circolazione interna - cercano di
districare la matassa ma si devono arrendere anche loro,
anche perch sono pochi.
Una situazione in questo
momento senza soluzione.
Lingorgo di ieri mattina non
rester un fenomeno isolato.
I problemi sono iniziati da
quando limpresa costruttrice, ha innalzato la palizzata
che ha ristretto la carreggiata. Si poi aggiunta la drastica riduzione delle zone di parcheggio davanti al pronto soccorso e al quinto lotto. Il traffico ha cominciato ad andare
a rilento e, al mattino, in tilt.
Non solo: ma leffetto domino si moltiplicato in tutto
lospedale, anche perch sono scomparse altre zone di sosta davanti al primo lotto e alla cucina. Auto private, mezzi di servizio, furgoni industriali, camion, cercano dappertutto un buco dove posteggiare, le gimkane si ripetono,
e allora si intasano pure i vialetti davanti al monoblocco
centrale del San Bortolo. Fanno fatica a trovare un posto
anche le ambulanze e i veicoli che trasportano disabili,
che pure avrebbero unarea riservata, anchessa per sempre stracolma. Ed parcheggio selvaggio dappertutto. Solo a pomeriggio inoltrato le
prime ore di quiete.
RIPRODUZIONERISERVATA

Situazioneallimite

Unasituazione allimite.Unaltra
giornatadipassione perilSan
Bortoloalle prese
quotidianamentecontraffico e
paralisi.Non c stato nessun
aumentodellevetture:la colpa
di uncantiere che haridotto
lasfaltopraticabile a una
strisciadisolisei metri.Quando
2 autosi incrociano siprocede
comelelumache

1
Eccocomesi presentailSan Bortolo nelleore di punta:sono numeroselevetturepresenti

LASTRATEGIA. Ilpianoprevedesanzioni pisevere perchisgarra

Paletti,divieti e rimozioni
Lottaalla sosta selvaggia

Levetture sonoincastrate

Lastrettoiachecrea ilcaos

Ilavori fermie lapalizzata

LUlssintendeaffidarsi
auna dittaper portare
inungarage esterno
levetture clandestine
E ora, per correre ai ripari,
lUlss pensa alla rimozione
delle auto. Finora, dinanzi alla invasione dei motori, qualsiasi deterrente si rivelato
inutile, dai cartelli che non
guarda nessuno agli avvisi
sul parabrezza che vengono
regolarmente cestinati fino
ai controlli, sempre pi radi,
del personale di vigilanza.
Per questo si pensa a un sistema che produca effetti concreti anche perch lospedale
al livello massimo di saturazione e gli scarichi gettano
quantit di veleni che non si
addicono a unarea sanitaria.
Per scoraggiare gli accessi
impropri e prolungati lufficio tecnico sta studiando un
regolamento che prevede, appunto, come misura pi rigorosa, la rimozione delle vettu-

Lingressodellospedale

re in sosta vietata. In passato


lUlss ha cercato a pi riprese
di stipulare una convenzione
con la polizia municipale, ma
i tentativi si sono ogni volta
arenati dinanzi a difficolt di
ordine giuridico.
Adesso lidea di collocare
allingresso tabelloni che informino sulle possibili conseguenze nel caso di non osservanza dei divieti in unarea di

propriet privata, e di affidare a una ditta esterna il compito di portare in un garage


fuori del San Bortolo la vettura in sosta clandestina.
Lautomobilista sanzionato
dovr pagare le spese di trasporto e deposito. Questo anche perch il rischio-caos svanir solo fra 4-5 anni con la
sopraelevazione del parcheggio di contr San Francesco
prevista nel contesto della costruzione del sesto lotto.
Il parking potr essere raggiunto imboccando una rampa che verr situata allaltezza del Suem, il secondo livello verr riservato agli utenti
del pronto soccorso, e sar la
valvola di sfogo per sfoltire il
traffico dellospedale.
Infine, per eliminare il parcheggio selvaggio lungo i vialetti prospicienti la palazzina
uffici si pensa invece alla sistemazione di alcuni paletti
che avranno funzione di spartitraffico. F.P.
RIPRODUZIONERISERVATA

SpillerallAnanazionale
Inconsigliocon315voti
Roberto Luciani

C anche limprenditore vicentino Silvano Spiller tra gli


8 eletti al consiglio nazionale
dellAssociazione nazionale
alpini. Per la penna nera berica un bottino di 315 preferenze ed una sorta di ritorno a
casa, dal momento che nel
2009 egli aveva ricoperto il
ruolo di vicepresidente nazionale dellAna. Spiller andr
ad affiancare il presidente
uscente e rientrante Sebastia-

no Favero per il prossimo


triennio.
Nato a Vicenza il 10 ottobre
1946, coniugato con tre figli
ingegnere elettronico. Dirigente di aziende industriali,
dal 1993 imprenditore nel
settore manifatturiero e alimentare. Assessore comunale nel 1990, quando cera ancora la Democrazia Cristiana
e durante la prima Giunta Variati, consigliere da qualche
anno della Fondazione Cassa
di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno, Ancona e pre-

SilvanoSpiller in Ananazionale

sidente del comitato gestione


fondo volontariato del Veneto.
Lalpino Spiller ha svolto
servizio militare come ufficiale al battaglione Feltre. Iscritto alla sezione di Vicenza, ne
stato anche vicepresidente
nel triennio 2010-2012. Entra a fianco di Mauro Bondi,
Antonello Di Nardo, Antonio Franza, Luciano Zanelli,
Mario Rumo, Claudio Gario
e Giancarlo Bosetti, ma, statene certi, non sar un gregario.
Il protagonista, discreto ed
elegante come sempre, sottolinea: Ci sar molta carne al
fuoco. Quello che ci aspetta sottolinea - un lavoro importante e noi ci faremo trovare pronti.
RIPRODUZIONERISERVATA

Acquisto
e vendita
monete
da collezione
Contr San Francesco, 138 Vicenza Tel. 0444.302498 - Cell. 320.3116798
info@numismaticazamperetti.it - www.numismaticazamperetti.it

FA_03704

ALPINI. Limprenditorevicentino in caricaper ilprossimo triennio

16 Cronaca

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Latragediainvacanza

Scontrofrontalein Sardegna fralamoto eun furgoncino

50

VELOCITINCHILOMETRI ORARI
DELLAMOTO

Secondoiprimiaccertamentila
motoprocedevaavelocit
moderata:trai50ei60
chilometriorariesisarebbe
trovatadavantiilMinivan

Duebrave
persone

Ilmiopensierovaamia
cuginaeallesuefiglie.Devis
eraungrandelavoratore
RENZOSEGATO
SINDACODIQUINTOVICENTINO

DRAMMA. Il guidatore di un furgone che trasportava turisti hainvaso la corsia opposta centrando la motoBmw 1200su cui viaggiavanoun meccanicoe unimprenditrice

Schianto a Porto Cervo, morti due vicentini


Spiratisulcolpo DevisPinton,
48anni,diQuinto,edAntonella
Segato,50anni, diArcugnano:
eranoinferie inCosta Smeralda
Diego Neri

Una vacanza finita in tragedia. Il conducente di un furgoncino che, forse durante


un sorpasso, invade la loro
corsia e lo schianto violentissimo. I due sulla moto volano
a terra. Per loro, nonostante i
disperati soccorsi, non c stato nulla da fare. Devis Pinton, 48 anni, meccanico di
Quinto Vicentino, e lamica
Antonella Segato, 50, imprenditrice di Arcugnano, sono morti sul colpo. Lei lascia
due figlie minorenni nella disperazione, lui i parenti e i
tanti amici.
LINCIDENTE. Il dramma av-

venuto nel primo pomeriggio di ieri in Sardegna, dove


la coppia di vicentini si era recata per qualche giorno di relax. In base a una prima ricostruzione, Pinton, in sella ad
una moto Bmw Gs 1.200, trasportava Segato. I due stavano percorrendo la provinciale 59 nel territorio comunale
di Arzachena, in provincia di
Olbia-Tempio, diretti verso
la Costa Smeralda. In prossimit di una curva, in localit
Abbiadori, Pinton si improvvisamente trovato davanti un furgoncino Minivan
Opel, condotto dal dipendente di una ditta di noleggio di
66 anni, residente a
SantAntonio di Gallura, con
a bordo un gruppo di tedeschi diretti a Porto Cervo. Il
Minivan ha invaso la corsia
opposta, e limpatto, frontale, stato inevitabile, con il
furgoncino che ha tagliato la
strada alla moto, spingendola contro un terrapieno a margine della carreggiata. Lautista rimasto ferito, in maniera non grave, ed stato accompagnato in ospedale sot-

Levittime

Losconforto

Paeseinlutto
Quintopiange
lascomparsa

to choc, mentre i turisti tedeschi sono usciti illesi dallabitacolo. Per i due vicentini, invece, fin da subito stato chiaro che non cerano purtroppo
speranze.

Marco Marini

QUINTOVICENTINO

LEINDAGINI. Con le ambulan-

ze, ad Arzachena arrivata


una pattuglia della polizia
stradale che si occupata dei
rilievi ed ha avvisato la procura. Il magistrato ha aperto
uninchiesta, e iscriver lautista sul registro degli indagati. Non escluso che il sardo
sia stato colto da un malore
improvviso, anche se da alcune testimonianze il dramma
potrebbe essere stato provocato da un sorpasso. Dai primi accertamenti, il Minivan
avrebbe percorso un centinaio di metri contromano, mentre la moto procedeva a velocit moderata, fra i 50 e i 60
chilometri orari. I poliziotti
di Olbia hanno avvisato i colleghi della polstrada di Vicenza che nel pomeriggio, con il
comandante Silvia Lugoboni, si sono recati dai parenti
delle due vittime per informarli della tragedia. Segato
non stata identificata subito, perch non si trovavano i
suoi documenti.
LAVACANZA. Pinton e Segato

si conoscevano da anni. A presentarli, era stato Dario Segato, fratello di Antonella e amico di vecchia data di Devis.
Fra di loro era nata unaffettuosa amicizia, e avevano deciso di trascorrere un fine settimana in Sardegna, dove Antonella ha dei parenti che voleva andare a visitare, e una
casa nella zona di Porto Cervo. Erano partiti gioved, e sarebbero dovuti ripartire stanotte in nave. Avevano deciso di approfittare del ponte
del 2 giugno per staccare la

DevisPinton,48 anni
MOTOE MARE
Gentile,umile ededitoal
lavoro.descrittocos
DevisPintondai
conoscenti.Ilmeccanico
eramolto stimato a
QuintoVicentino dove
gestivaassiemealfratello
Giorgiounautofficina
noleggiocamper. Amavala
motoe ilmare,in
particolarela vela

Irilievidellapolizia stradaledopo ildrammaticoschianto avvenuto inCosta Smeralda. UNIONESARDA

spina e rilassarsi, girando


con la moto, una delle grandi
passioni di Devis.
ILDRAMMA. La notizia ha get-

AntonellaSegato, 50anni
DANZAE VIAGGI
AntonellaSegato seguiva
conilfratelloDario
lazienda difamiglia, Al
serviziodel bere, ein
particolareuna serie di
attivitcollegatealla
ditta,anche di solidariet.
Madredidue figlie
minorenni,amavaladanza,
i viaggi,la musicae larte.
AbitavaadArcugnanoin
viaPilla

Iltremendo impatto frailMinivane la motodeidue vicentini

tato nella disperazione due famiglie. A Quinto, Devis Pinton, che viveva in via Diaz, lavorava nellofficina meccanica di famiglia con il fratello
Giorgio, ed era molto conosciuto in paese anche per il
suo impegno sociale: era stato punto di riferimento del
centro parrocchiale, e collaborava con le attivit delloratorio. Antonella, titolare con
il fratello Dario della storica
ditta di famiglia Segato - Al
servizio del bere srl, che distribuisce bevande ed ha sede in citt in via della Scienza, viveva ad Arcugnano in
via Pilla, in una casa padronale di inizio Novecento, con le
due amate figlie. Di recente,
anche lei era stata impegnata
nel sociale in una raccolta
fondi con le colombe del suo
marchio Denota a favore di
Team from children, uniniziativa sostenuta dallattrice
Melba Ruffo.

arrivatacome unfulmine a
cielsereno ehagettato nello
sconfortounpaeseintero, la
notiziadellatragica morte di
DevisPinton, 48 anni,edi
AntonellaSegato,50,nati e
cresciutia Quinto Vicentino.
Ultimodi quattrofigli,due
sorelleeunfratello,Pinton era
conosciutoestimatoinpaese,
dovegestivaassieme al
fratelloGiorgio, unautofficina
noleggiocamperinviafratelli
Rosselli.Ci si chiedecom
possibilemorire cos. Ho tanti
ricordidiloro, diquando
eravamopiccoliegiocavamo
insieme.,il commentodiuna
cittadinadiQuinto,suuna
paginaFacebookdel paese.
Chiusicomprensibilmente nel
silenzioi famigliaridi Pinton,
riunitiinviaDiaz doveluomo
abitava,per farsi forzaluno
conlaltroe perstare vicini ai
fratellieai genitori. Siamo
ancoratropposcossi, sono le
pocheparolepronunciate da
unadellesorelle. Colpitoanche
RenzoSegato, sindaco di
Quinto,cuginodiAntonella
SegatoeconoscentediPinton.
undramma che micolpisce
siacome primocittadinodi
Quinto,siaa livellopersonale. Il
miopensiero vaa Devis,brava
personaegrandelavoratore, e
amia cugina.E pensoalle due
figliediAntonella.Gentile,
umile,deditoal lavoro.
descrittocos Devis Pintondai
conoscenti,tuttiancora
frastornati.Grande
appassionatodimare, maestro
divela, tra isuoi hobbyla
musicaelarte,oltrealla moto.
Secondoil fratellodiAntonella,
allaguidaera sempremolto
prudente.

RIPRODUZIONERISERVATA

RIPRODUZIONERISERVATA

ILRICORDO. Ildoppiodolore diDario Segato,fratello diAntonella eamico delcuore di Devis

Personesplendide,uniche
Amavanolarte elamusica

Eranodue spiritiappassionati. Luiera moltoprudente allaguida


Mia sorella e Devis erano
due persone splendide. Mi
pare assurdo parlarne adesso
al passato, ma purtroppo cos.
Dario Segato sconvolto.
Ha scoperto con i suoi famigliari del dramma avvenuto
ieri pomeriggio in Sardegna
per caso, da Facebook. Poi angosciato si subito attivato, e
purtroppo le conferme che
sperava di non avere mai gli
sono giunte dalla polizia stradale, che ha informato le due
famiglie nel pomeriggio, dopo aver ricevuto le prime notizie dai colleghi di Olbia.
Allalba di oggi, Segato partir per la Sardegna per pren-

dere contatto con la polizia


stradale e la procura allo scopo di sistemare le prime questioni burocratiche e di organizzare il rientro delle due salme a Vicenza.
Non sappiamo esattamente quello che successo - si
limita a riferire, disperato -.
Ci hanno parlato di un incidente frontale, causato forse
da un sorpasso compiuto
dallautista di un furgoncino.
Quello che posso dire che
Devis aveva la testa sulle spalle, in particolare quando guidava la moto. Era prudente.
Da quello che ci hanno detto
lincidente non stato causato da una sua negligenza n

da un suo errore.
Dario Segato, noto imprenditore di successo della citt,
stato travolto da un doppio
dolore. Nello schianto avvenuto vicino alla Costa Smeralda ha perso una sorella, alla
quale era quanto mai affezionato, e un amico di vecchia
data. Li avevo presentati io,
Devis e Antonella, alcuni anni fa, e fra loro era nata
unamicizia molto stretta. So
che avevano deciso di trascorrere qualche giorno in Sardegna, perch mia sorella voleva far visita a una nostra cugina che abita l, e ne avevano
approfittato per una breve vacanza.

Dario ha parole di elogio


per entrambi. Devis era un
ragazzo doro. Lo conoscevo
da moltissimi anni, ed avevamo un rapporto vero. Era un
grande appassionato di moto, faceva il meccanico con
passione, occupandosi anche
di elettronica legata ai motori. Uno dei suoi hobby preferiti era per la vela, di cui era
un fantastico insegnante. E
poi amava larte e la musica,
amava circondarsi di persone belle, amava la vita, da vivere in pienezza. Al tempo
stesso era un uomo con la testa sulle spalle, che non lasciava mai nulla al caso. Un po
come mia sorella, per questo

Labitazionedove risiedeva AntonellaSegato adArcugnano:lascia duefiglie

andavano cos daccordo.


Anche Antonella Segato,
che lavorava con Dario e seguiva
molte
attivit
dellazienda di famiglia, era
unappassionata di arte e di
musica, ma anche di viaggi.
Era una mamma straordinaria, amava alla follia le sue
figlie, faceva di tutto per loro.
Il mio pensiero quando ho saputo della tragedia andato

subito a loro due. Come faranno senza la mamma?. Antonella, nel ricordo del fratello
ma anche di alcuni dei tanti
amici, era una donna semplice e molto generosa. Appassionata di danza, si dedicava
per soprattutto al lavoro e alla famiglia, ma non trascurava limpegno sociale. Quando Antonella diceva una cosa
sapevi che lavrebbe fatta: era

una persona di parola, precisa, anche ferrea nel lavoro,


ma estremamente dolce.
Per entrambe le famiglie colpite dalla tragedia, uno dei
problemi stato quello di avvisare gli anziani genitori.
Ma in breve la notizia si
sparsa sia a Quinto che a Vicenza e Arcugnano, suscitando dolore e sconcerto. D.N.
RIPRODUZIONERISERVATA

Cronaca 17

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

ILCASO. Denuncia controignoti perlabottigliaincendiaria lanciatalaltra nottecontro lavilladel figlio dellexpresidente delVicenzacalcio

Molotov, la pista del tifoso squilibrato


Indaginisuireperti sequestratiacasa Cassingena
Lapolizia:Gesto isolato:sbagliatocriminalizzare
gliultras, maisupporter prendano le distanze
Paolo Mutterle

Un atto molto grave ma isolato. I dirigenti della Digos


e dellAnticrimine della questrura di Vicenza non intendono sottovalutare lepisodio
della rudimentale bottiglia
molotov lanciata nella notte
tra mercoled e gioved nel
giardino della famiglia Cassingena a Torri di Quartesolo.
Probabile
obiettivo
dellattacco, che ha danneggiato solo una piccola porzione del prato, era lamministratore delegato uscente del
Vicenza Calcio (e prossimo
segretario generale) Dario, figlio dellex patron Sergio. Le
indagini affidate alla Digos
proseguono a tutto campo.
Lipotesi al momento pi probabile che si tratti del gesto
di un tifoso squilibrato. Il vice questore aggiunto Nevio
Di Vincenzo invita a non criminalizzare il tifo ultras. Allo
stesso tempo mi aspetto per
che i gruppi organizzati prendano le distanze da quello
che rimane un atto gravissimo, anche se isolato. Sulla
stessa linea il primo dirigente della Divisione Anticrimine Alessandro Campagnolo:
Si tratta di uniniziativa che
non a nulla a che vedere con i
rapporti costruiti nel tempo
con la tifoseria biancorossa
In particolare in questulti-

ma stagione sportiva, dove


non ci sono state problematiche cos gravi, fatta eccezione
per i fatti della partita con
lAvellino. Mi auguro che vengano accertate al pi presto
le responsabilit.
LEIPOTESI. Al momento le in-

dagini della questura non


escludono nessuna pista. Anche se non ci sono state rivendicazioni, le vittime non hanno dubbi che si tratti di un
attacco rivolto in particolare
verso Dario Cassingena per il
ruolo ricoperto nel club biancorosso. Solo qualche giorno
fa le quote di maggioranza
della societ sono state cedute alla Vi.Fin. di Alfredo Pastorelli e Marco Franchetto.
Laccordo prevede la permanenza di Cassingena junior
allinterno del club, ma come
dipendente. Difficile al momento ipotizzare altre matrici; a differenza del padre Sergio, infatti, Dario non ha mai
rivestito incarichi di vertice
nella societ Sisa, altro fron-

LaDigosvaluta
anchealtriscenari
eipotizza
lafabbricazione
edetenzione
diarmidaguerra

te caldo degli ultimi mesi per


unimportante posizione debitoria e per le decine di lavoratori messi tra mobilit e
cassa integrazione. Se lobiettivo fosse stato Cassingena senior, il ragionamento degli
investigatori, la bottiglia incendiaria sarebbe stata indirizzata altrove. Tra laltro la
molotov, che non si rotta,
finita nel prato davanti
allingresso della porzione di
bifamiliare di Fulvio Cassingena, fratello di Sergio, pensionato che non ha nulla a
che vedere con il Vicenza Calcio e il cui ruolo ricoperto nel
passato in Sisa non legato
alla vertenza in atto.
SCIENTIFICA. I reperti seque-

strati gioved mattina nella


villetta, la bottiglia e lo stoppino, sono ora in mano alla polizia scientifica per le analisi.
Chi lha lanciata non aveva
probabilmente grandi nozioni tecniche. Ha usato una bottiglia di vetro spesso da 75
centilitri, di quelle utilizzate
per il vino, senza etichette,
riempita con circa mezzo litro di benzina. Per linnesco
stato adoperato un pezzo di
stoffa a righe, strappato da
una camicia o da un canovaccio. Sono state avviate analisi
sulla bottiglia per individuare eventuali impronte. Gli investigatori stanno acquisendo le immagini delle videoca-

ASAN BORTOLO. Lascopertadella poliziadopolallarme diun amico

Trovatomorto in casa
Inchiestasulle cause
Vittima un cinquantenne: era disteso sul pavimento
Lo scopre la polizia disteso a
terra, morto. Andrea Viola,
50 anni, stato rinvenuto cadavere gioved pomeriggio
nella sua abitazione in via
Volturno 50, in zona San Bortolo. Un decesso sul quale la
procura ha disposto accertamenti.
Lallarme scattato nella
giornata di gioved 2 giugno,
stato un amico che non lo
sentiva da qualche giorno a
preoccuparsi e a dare lallarme alle forze dellordine. Aveva provato a telefonargli, ma
lamico non rispondeva al cellulare. Ha immaginato che
potesse essergli successo
qualcosa.
Una pattuglia della squadra
volanti intervenuta nella casa di via Volturno. Una volta
entrati nellappartamento,
gli agenti hanno trovato il corpo di Viola disteso a terra sul
pavimento, gi privo di vita.
stato chiamato un medico
che ha dichiarato la morte
del cinquantenne, risalente a
diverse ore prima. A stroncarlo stato un arresto cardiocircolatorio, per cause in fase di
accertamento. Alcuni oggetti
trovati in casa fanno immaginare che tra le ragioni della
morte ci possa essere
unassunzione di droga in dose massiccia. Unoverdose
che sarebbe stata fatale al cin-

Labitazionedi viaVolturnodove stata trovatala vittima. COLORFOTO

quantenne che si era trasferito in citt da fuori regione.


La sostanza stupefacente recuperata stata posta sotto
sequestro. Ora sar fatta oggetto di analisi scientifiche
per stabilire se facesse parte
di una partita tagliata male,
anche se nelle ultime settimane non sono state registrate
morti in condizioni analoghe. Dellindagne stata incaricata la sezione Antidroga
della squadra mobile, che si
avvarr dellq polizia scientifica.
Nel frattempo del ritrovamento stato informato il
pubblico ministero di turno,
Silvia Golin, che ha disposto

ulteriori accertamenti sul corpo del cinquantenne. Esami


che potranno aiutare a fare
chiarezza sui motivi del decesso e a stabilire, oppure a
escludere, se vi siano responsabilit da parte di terzi nella
morte.
Viola non era originario di
Vicenza, ma si era trasferito
da tempo in citt. La sua
scomparsa ha lasciato nel dolore amici e conoscenti. Resta ancora da fissare la data
del funerale, in attesa del nulla osta della procura, che arriver presumibilmente al termine degli accertamenti disposti dal pm. P.MUT.
RIPRODUZIONERISERVATA

Labottiglia lanciata controlabitazionedellafamigliaCassingenaaTorri si trovaora inmano allapolizia

mere di sorveglianza pubblica e privata di Torri, in cerca


di eventuali fotogrammi
dellautore o degli autori del
gesto.
LADENUNCIA. Ieri mattina in-

DarioCassingena

tanto la Digos ha raccolto la


denuncia contro ignoti di Dario Cassingena e dello zio. I
reati ipotizzati sono quelli di
minaccia aggravata, danneggiamento aggravato e detenzione e fabbricazione di armi
da guerra (tali sono considerati le molotov). Questultimo il reato pi grave, con
pene che possono andare da
due a otto anni di reclusione.

In passato la famiglia Cassingena era stata presa di mira


con striscioni o scritte spesso
firmate dai gruppi della curva Sud, ma mai con minacce
dirette da parte di singole persone identificate.
Anche ieri
allex ad del Vicenza sono arrivati diversi messaggi di solidariet da parte di esponenti
del mondo del calcio e non solo. Anche il sindaco Achille
Variati ha condannato con
fermezza il gesto esprimendo
la propria vicinanza alla famiglia Cassingena.
SOLIDARIET.

RIPRODUZIONERISERVATA

Brevi
INCITT
HAVIOLATO I SIGILLI
INFLITTIOTTO MESI
Il giudice Mantovani ha inflitto 8 mesi di reclusione e
400 euro di multa (pena
sospesa) a Veronica Rilievo, 46 anni, residente in citt in via dellOpificio (avv.
Bellotti). Limputata era
accusata di violazione di sigilli: l8 maggio di quattro
anni fa era stato scoperto
che aveva usato la Nissan
Micra che era stata sequestrata il 22 aprile.
LONIGO
VIOLAZIONIAMBIENTALI?
NONSONOPIREATO
La procura aveva citato a
giudizio Vittorio Zini, 62
anni, di Arzignano (avv.
Pelosi e Tosello). Legale
rappresentante della Societ Vicentina Pellami
srl di Lonigo, era accusato di alcune violazioni ambientali nel marzo 2012 in
relazione a delle prescrizioni. Il giudice Bordoni lo ha
assolto perch il fatto non
pi un reato.
TRIBUNALE
EVADEDAI DOMICILIARI
OKLAMESSA INPROVA
Il giudice Pachera ha assolto Mohamed Rom, 44 anni, di Vicenza (avv. Peron),
perch la messa in prova a
cui si era sottoposto limputato, svolgendo lavori di
pubblica utilit per una
cooperativa, ha dato esito
positivo. Limputato era accusato di evasione: il 7 agosto 2011 si era allontanato
di casa, dove era ristretto
agli arresti domiciliari.

18 Cronaca

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

EMERGENZAPROFUGHI. Lappellodi papaFrancesco edei vescovi statoaccolto finorada 17 comunitdella diocesi,ma dallautunno sene aggiungerannoaltre sei

Migranti,aumentanoleparrocchie aperte
Lagestione curatada Caritas,dal Centro Astalli
eda altrecooperative.Tra iproblemi, ladifficolt
ditrovarestrutture idonee e personalevolontario
Gianmaria Pitton

Non questione di se, ma di


quando e quanti. Non si tratta pi di capire se ci saranno
altri arrivi di migranti nel Vicentino, destinati dai centri
di prima accoglienza, perch
questi futuri arrivi sono certi.
Piuttosto, non si conosce il
quando - anche se prevedibile che sia presto - n il quanti, ma sicuramente non pochi. Le varie realt in campo,
dalla prefettura in gi, devono quindi necessariamente
ragionare in prospettiva. Da
parte dei Comuni, questo
pu tradursi in un ragionamento che consenta di vedere nei richiedenti asilo non
un problema, ma una risorsa, non fosse altro che per i
soldi di cui dispone la prefettura per laccoglienza.
E le parrocchie? Se in questo caso gli aspetti meramente economici non sono prioritari, pressante e continuo
lappello da parte di papa
Francesco e dei vescovi italiani perch le comunit parrocchiali si rendano disponibili
a quellaccoglienza diffusa indicata come modello di gestione preferibile, rispetto
agli hub o comunque alle concentrazioni di una gran massa di persone in un unico luogo. Le parrocchie vicentine
disponibili allaccoglienza

erano una decina in gennaio,


ma stanno crescendo. Su 354
parrocchie diocesane, le esperienze di accoglienza sono
state attivate ad oggi in 9 comunit attraverso Diakonia
onlus, braccio operativo della Caritas, e in ulteriori otto
attraverso il Centro Astalli o
altre cooperative. In autunno
si aggiungeranno altre 6 parrocchie (una con il Centro
Astalli), per un totale di 23.
Dalla Caritas si fa notare come il vescovo Pizziol avesse
indicato, nella Quaresima
2015, una accoglienza per vicariato come criterio minimo; i vicariati diocesani sono
22, quindi la soglia minima
sar raggiunta.
Ma perch le parrocchie
ospitanti non sono di pi, vista lurgenza a predisporre
posti per i prossimi arrivi?
Ci sono due ordini di problemi - risponde don Alessio
Graziani, responsabile delle
comunicazioni sociali della
diocesi - Bisogna individuare
strutture adeguate, che ri-

IlvescovoPizziol
haospitato
4migrantinella
casettadel
vescovado,uno
senandato

spondano ai requisiti di legge. Si dice spesso che la Chiesa ha spazi in abbondanza,


ma non si fa i conti con il fatto che spesso sono edifici non
a norma e da ristrutturare,
prima di potervi ospitare delle persone. In secondo luogo,
laccoglienza diffusa richiede
lindividuazione e la formazione di volontari, che richiede tempo. escluso infatti,
nellottica pastorale, che i migranti vengano semplicemente collocati in un alloggio e basta. Si parla di integrazione,
di collaborazione, di corsi sugli aspetti legali e sanitari.
Tutto ci richiede persone
che vi si dedichino.
Met delle 354 parrocchie,
fa notare don Graziani, ha
meno di mille abitanti: Se si
considera che i frequentanti
sono in media il 10 per cento,
e che non tutti diventano volontari, si capisce come sia anche una questione di risorse
umane. Quando papa Francesco parla di aprire le parrocchie, ha in mente la situazione in Sudamerica, dove le parrocchie sono molto popolose.
Da noi la realt diversa.
Tanto che si scelto di ragionare piuttosto in termini di
vicariati: Alcuni si sono
mossi pi velocemente, altri
meno, per lobiettivo dare
vita a esperienze che vadano
oltre lemergenza.

Ilparroco diMalo

Conlimpegnoinsagra
sisonofattibenvolere

Richiedentiasiloal lavoro nel campodi angurie aMalo

Profughisenegalesi ospitati nei localidellaparrocchia diVillaverla

Sono1.600i profughi inprovincia


UNOSU DIECI
Sommandoi migranti
ospitatineispazi gestiti
dallaCaritas,dal Centro
Astalliealtrecooperative, a
quelliche sitrovanoin sei
istitutireligiosivicentini, si
arrivaa 152 persone,vale a
direcheil mondocheruota
attornoallaChiesaospitail
9,5percento deltotaledi
richiedentiasiloin
provincia,circa 1.600.Ci
sonoanchealcune famiglie
chehanno decisodiaderire

alprogettodella Caritas per


ospitareunmigrante. Lascelta
dicollocare gruppifino a un
massimodi 5 richiedentiasilo
rispondeallesigenza di
garantireunservizio diqualit,
checorrispondaa un reale
camminodiintegrazione e che
siaingrado difugare dubbi e
timoridellestesse comunit
parrocchiali.Comsuccesso
nellaparrocchia diValle di
Castelgomberto,incui lintero
paesesi opposealparroco. G.P.
RIPRODUZIONERISERVATA

RIPRODUZIONERISERVATA

AMBIENTE. Lappello-denuncialanciatodairesidenti edal consiglierepentastellatoFerrarin

Unesperienzache sta
facendodel benea tuttala
comunit.Leparrocchie che
nonhannoproblemi tecnici
dovrebberovincerele
diffidenze.a dirpoco
entusiasticoilbilancio chedon
GiuseppeTassoni,parroco di
Malo,traccia sullaccoglienza di
cinquemaliani pocopi che
ventenninellasua comunit.
Forsesiamostati fortunatia
trovaredeiragazzivolonterosi
edisponibili, maoggi come oggi
stiamofacendo grandi passi
avantisiadal puntodivista
dellintegrazione,sia daquello
dellaperturadeiparrocchiani.
Iprofughi infatti non solo
stannocoltivando un
appezzamentoacocomeri, che
dovrebberoconsentirela
riaperturadellestoriche
anguriare.Mahanno gi
imparatoa farsi capirein
italianoesistanno avvicinando

ILPROGETTO. Iscrizioni aEsperienze forti

Piccionimorti,sporcizia,rifiuti Socialee cultura


Estate davolontari
Cos la Seriola sta soffocando per250giovani
IlComune:La puliziadelcorsodacqua orabloccata dallepiogge
Federico Murzio

Qualche passante abitudinario sostiene che i due piccioni


che galleggiano sul letto
dacqua davanti alla Loggetta Valmarana al Giardino Salvi sono l da almeno tre giorni. La sporcizia che affiora, invece, sembra il risultato di un
accumulo che va avanti da almeno venti giorni. E ancora:
qualche escremento a ridosso delle staccionate, bottiglie
e sacchetti di plastica in bella
vista sulla superficie della Seriola, frutto dellincivilt di
qualcuno e dellindifferenza
di altri, dicono.
E il panorama non cambia
nemmeno sotto il ponticello
che collega il Giardino Salvi a
contra Mure Porta Nuova:
ancora plastica, rami caduti,
resti di mozziconi o pacchetti
di sigarette. Una prima spiegazione di cosa stia accadendo in questo storico angolo
verde della citt arriva da palazzo Trissino. Per eseguire
i lavori necessari per il risanamento dellarcata verso viale
Roma e piazzale De Gasperi
sotto la quale scorre la Seriola stato indispensabile spegnere le pompe idrauliche e
quindi interrompere lafflusso d'acqua che oggi determina il ristagno spiegano i tec-

Laroggia invasadallealghee dallasporcizia. COLORFOTO

Uccellimorti alladerivanella roggia alGiardino Salvi

nici del Comune -. Oggi questo primo cantiere concluso. Abbiamo programmato
la pulizia del corso dacqua,
indispensabile per l'avvio del
successivo cantiere per il restauro della Loggetta Valmarana, ma non ancora possibile a causa delle continue
piogge. Per quanto concerne invece gli animali morti
probabilmente il loro decesso dovuto a qualche cosa
che hanno ingerito probabilmente fuori dai giardini, luogo dove vivono abitualmente
e in salute, e non alle condizioni della Seriola.
Intanto va allattacco il consigliere del Movimento 5 Stelle Daniele Ferrarin che in
queste ore parla di desolazione e sporcizia e trascuratezza nella vigilanza dei beni comuni mentre negli stessi giorni la citt del Palladio
sotto la lente dingrandimento degli ispettori Unesco incaricati di verificare se Vicenza abbia ancora le carte in regola per rimanere nella lista
Patrimonio dellumanit.
Che il Giardino Salvi sia uno
dei luoghi preferiti dai turisti
noto. Un fiore allocchiello
nonostante in passato sacchetti di rifiuti abbandonati
abbiano suscitato forti polemiche sulla cura del parco.
RIPRODUZIONERISERVATA

Coinvolti ragazzi dai 15 ai 23 anni


Lasceltatraquattrotipidi servizi
I giovani vicentini dai 15 ai
23 anni hanno ancora pochi
giorni di tempo per scegliere
la realt in cui prestare attivit di volontariato durante
lestate. Con il progetto Esperienze forti fino a mercoled
possibile esprimere la propria preferenza collegandosi
al sito dellInformagiovani e
aggiudicarsi i posti ancora disponibili (250 in tutto) per vivere due o tre settimane a
contatto con realt di quattro
differenti ambiti - culturale,
ambientale, sociale e sociosanitario tra il 13 giugno e il 9
settembre.
Il progetto Esperienze forti stato ideato dal Centro
vicentino di solidariet Ceis
in collaborazione con lufficio politiche giovanili del Comune. Sono 19 le realt del
territorio che accoglieranno i
ragazzi con 35 differenti attivit suddivisi in quattro ambiti. Per citare alcune attivit
che saranno proposte, nel settore ambientale Legambiente accoglier i giovani volontari a parco Retrone a supporto dell'infopoint e dell'allestimento logistico di Festambiente. Per quanto riguarda
lambito culturale, invece, la
Biblioteca civica Bertoliana

chiede il controllo, la ricollocazione, il riordino delle raccolte librarie e documentarie


nella sede centrale e in quelle
decentrate. Per il sociale, cooperative e comunit alloggio
inviteranno i volontari a relazionarsi con gli utenti, mentre le penne nere della sezione vicentina dellAna proporranno attivit legate alla vita
associativa e affiancamento
del personale di protezione civile. Nellambito delle attivit sociosanitarie, sempre per
citare alcuni esempi, Ipab di
Vicenza, chieder collaborazione nelle attivit all'aperto,
mentre lassociazione Ozanam proporr di dare un aiuto al centro di ascolto Il mezzanino.
I ragazzi sono chiamati ad
essere protagonisti e principali attori del loro territorio.
Potranno mettersi in gioco
dedicando il proprio tempo
al prossimo contribuendo a
servire la comunit. Lidea di
proporre Esperienze forti a
Vicenza nasce dallomonima
attivit promossa da dieci anni dalla Rete per le politiche
dell'Altovicentino, che comprende sette Comuni, tra i
quali Vicenza.
RIPRODUZIONERISERVATA

alleassociazioni, comegli scout,


maancheai ragazzidel
catechismoa cui hanno
raccontatolalorostoria di
migrazione.I solitibastian
contrarichecontinuanoa storcere
ilnaso ci sonosempre -ammette
donTassoni- Mala maggiorparte
dellepersone chefrequentano la
chiesahanno imparatoad
apprezzarli,soprattuttovedendoli
disponibilia impegnarsiper la
comunitea partecipare allasua
vita.Sempre informavolontaria,
irichiedenti asilohanno aiutatoa
predisporreitavoli dellasagra
paesanaeasvolgere altri lavori
utili.Per assurdo, ilproblema pi
grossooggi ce lo dla burocrazia,
perchognivoltache civiene in
menteun nuovo progetto,bisogna
verificarese la normalo consente.
Sepotessimo, credoche
avrebberogiun postoda
apprendistiin fabbrica. E. CU.
RIPRODUZIONERISERVATA

SVINCOLOA4

Il camionperde
ilcaricodiriso
Lautosbatte
epoiloinsegue
Finisce con lauto contro un
sacco di riso, danneggia la
vettura ma non si perde danimo: si mette a inseguire il camion che aveva perso il carico e riesce a far fermare lautista con la collaborazione di
carabinieri e polizia locale.
Il movimentato episodio
avvenuto ieri sera intorno alle 21.30 a Montecchio, in zona Alte Ceccato.
Un camion, che trasportava
riso, ha perso cinque sacchi
da venti chilogrammi luno
allaltezza della rotatoria con
strada del Melaro.
Lauto che lo seguiva finita
contro uno dei sacchi finito a
terra sullasfalto, danneggiando muso e paraurti.
Mentre il guidatore sceso
per osservare i danni, ha notato che il camion stava proseguendo la marcia verso le Alte come se nulla fosse.
La passeggera rimasta sul
posto in attesa dei soccorsi,
mentre luomo in auto si
messo allinseguimento del
mezzo pesante.
Sono stati allertati i carabinieri della Compagnia di Valdagno e il camion stato fermato in via Galvani.
Lautista stato quindi multato per la perdita del carico.
Al casello intervenuta invece la polizia locale, che si occupata di regolare il traffico,
non molto intenso visto lorario. P.MUT.
RIPRODUZIONERISERVATA

Cronaca 19

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

LA CERIMONIA. Oggi alle 16 in Cattedrale il vescovo Pizziol ordina nove nuovi sacerdoti vicentini

Avvocatoe giardiniere
Daoggidiventano preti

Settesarannodestinatialladiocesi,uno partir perilPer inottobre


Ecun fratefrancescanodiFara che prester servizioaTrieste
Gianmaria Pitton

Enrico, di Almisano di Lonigo, dopo il diploma di maturit, aveva lavorato come dipendente in unazienda poi
ne aveva aperta una tutta
sua, dedicandosi a lavori di
progettazione e manutenzione di giardini. Nellanima coltivava per una vocazione
molto diversa: a 27 anni ha
chiuso tutto e ha deciso di entrare in Seminario. Carlo, di
San Pietro in Gu, si era laureato in giurisprudenza nel
2004, dopo il tirocinio aveva
superato lesame per labilitazione professionale e aveva
cominciato a fare lavvocato a
Cittadella. Nel 2009 ha appeso la toga al chiodo per rispondere a una Chiamata.
Sono le storie di due dei nove giovani che oggi alle 16, in
Cattedrale a Vicenza, saranno ordinati sacerdoti dal vescovo Beniamino Pizziol.
Hanno fra i 25 e i 39 anni e
hanno completato la formazione e gli studi teologici nel
Seminario diocesano, conseguendo il Baccalaureato in
Teologia. Sono Christian Corradin di San Giorgio di Poleo, in servizio nellUnit pastorale Castelgomberto-Trissino; Enrico Destrini di Almisano di Lonigo, in servizio
nellUnit pastorale Cresole-Rettorgole; Marco Ferrari
di Colz di Montegalda, in
servizio nellUnit pastorale
Asigliano-Poiana; Michele
Giuriato di Gambugliano, in
servizio nellUnit pastorale
di Isola; Manuel Loreni di Fimon di Arcugnano, in servizio pastorale a San Pietro in
Gu; Enrico Posenato di Villabalzana di Arcugnano, in servizio pastorale a Caldogno;

Ilgruppo deinove sacerdotinovellivicentini insiemeal vescovo di VicenzaBeniaminoPizziol

InCattedrale

Duevicentini
ordinati
domani
aPadova
Trai quattrodiaconi del
seminariodi Padovacheil
vescovoClaudio Cipolla
ordinerpretidomani, alle
16.30inCattedrale a Padova,
cisono due vicentini.
DiegoCattelan, 28anni di
Montegalda,diplomatoin
elettronicae
telecomunicazioni,nel2007
entratoa CasaSantAndreae
lannosuccessivo inseminario
Maggiore.Ha prestato servizio

Iquattro diaconiche domani saranno ordinaticon il vescovoCipolla


invariecomunit, nellannodel
diaconatoa S, CarloinPadova e
allistitutoBarbarigo come
insegnantedireligione.Francesco
DalSasso,26 anni, natoad
Asiago.Dopola maturit
scientifica,nel2009entrato a
CasaSantAndreaenel2010in
seminarioMaggiore. Questanno

hasvoltoil ministero diaconale in


seminarioMinore edi Asiago.Gli
altriordinandisono Sebastiano
Bertin,26annidi TerraduradiDue
Carrare,eStefano Gui, 28anni di
Padova.Sar ordinatoprete
ancheunmonaco camaldolesedel
MonteRua,Lorenzo Barletta. G.P.
RIPRODUZIONERISERVATA

SOCIALE. Lanuova iniziativa delComune


Carlo Sandon di San Pietro
in Gu, in servizio nellUnit
pastorale Ros-Cusinati.
Per la diocesi di Huari (Per), Roberto Viero di Vicenza, parrocchia di San Carlo a
Villaggio del Sole, in servizio
nellUnit pastorale Riviera,
appartenente allOperazione Mato Grosso: per lOrdine dei Frati Minori, fra Tullio Bonollo di Fara, in servizio pastorale nella parrocchia di Madonna del Mare
(Trieste). Domani celebreranno la loro prima messa
nelle rispettive comunit parrocchiali di origine, quindi riceveranno dal vescovo la loro
prima destinazione di servizio pastorale.
Nove sacerdoti novelli: risveglio delle vocazioni, o
unannata particolarmente
fortunata? Direi questa seconda ipotesi - risponde don
Gianni Magrin, direttore del
Centro diocesano vocazioni per varie coincidenze questi
giovani hanno cominciato insieme il cammino formativo.
In origine erano in 14, alcuni
saranno ordinati successivamente. Dallanno prossimo si
torner alla media delle 3-4
ordinazioni lanno, che peraltro un numero pi che discreto di questi tempi.
Il Centro vocazioni propone
diverse attivit, rivolte a maschi e femmine, indirizzate a
giovani che si pongono la
domanda di come dare un
senso forte alla propria vita,
che a volta significa il passaggio a qualcosa di definitivo.
Ci sono il gruppo Sichem, il
gruppo Myriam e altre realt, anche associative. I percorsi dei nove che verrano ordinati oggi sono diversi, uno arriva dal Seminario minore, altri da cammini propedeutici,
altri ancora da esperienze
universitarie o di lavoro. Come accaduto a Enrico e a Carlo. Di solito sono i 23-24 anni let critica in cui ci si mette in discussione, ma con una
certa criticit e sostanza - aggiunge don Magrin - Come
reagiscono le famiglie? Per alcune il sacerdozio il dono
pi grande, altre invece coltivavano sogni diversi. Ma in
generale sono disponibili a lasciare ai figli la pi ampia libert.
RIPRODUZIONERISERVATA

Ivolontaripotranno svolgerelesperienza anchein biblioteca

Scuole e Biblioteca
Serviziocivile
per11volontari
Idue progettiavranno ladurata
diunanno: scattanoleiscrizioni
Due progetti di servizio civile
per undici volontari. Lassessorato alla formazione e la biblioteca Bertoliana hanno organizzato due percorsi educativi dedicati ai giovani dai 18
ai 28 anni, che partiranno a
breve.
Il primo progetto, Nutrire
il pianeta: un patto per lo sviluppo sostenibile, occuper
sei volontari e avr lobiettivo
di educare bambini, giovani
e famiglie allo sviluppo sostenibile. I ragazzi collaboreranno con le scuole per lattivazione di un percorso pedagogico per ragazzi in difficolt.
Si cercher di ampliare l'offerta formativa su questi temi, sperimentando un modello educativo per la promozione della cittadinanza attiva,
in modo da favorire linclusione dei giovani che soffrono
per determinati problemi.
Il Comune di Vicenza ha
quindi stipulato un patto di
partenariato con altri enti
che promuovono progetti di
servizio civile, tra cui lArci
Servizio Civile, il Comune di
Bassano e le Fondazione San
Gaetano onlus. Il secondo
progetto Giovani e biblioteche: recuperare il passato per
servire al presente, si svolge-

r alla Bertoliana. La biblioteca accoglier cinque volontari per promuovere il proprio


patrimonio antico e potenziare il prestito fra le diverse sedi cittadine della biblioteca.
Inoltre, i ragazzi si occuperanno della catalogazione delle pubblicazioni precedenti
al 1990.
Gli undici volontari saranno impegnati per un anno
per trenta ore settimanali e
percepiranno un compenso
mensile di 433,80 euro, erogati dal dipartimento giovent e servizio civile nazionale.
Possono presentare domanda giovani italiani, europei o
non comunitari regolarmente soggiornanti.
La domanda va presentata
agli uffici del Comune entro
le 14 del 30 giugno. necessario scegliere un solo ente in
tutta Italia. Lesperienza
pluriennale di servizio civile spiega lassessore alla formazione Umberto Nicolai - ha
una forte valenza formativa
per i ragazzi. Dal canto suo,
lamministrazione ha visto
ampiamente ripagato lo sforzo organizzativo necessario
per la fase di progettazione e
realizzazione.
RIPRODUZIONERISERVATA

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

FA_03921

20

Cronaca 21

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

ILCASO. Ladisavventura diuna famigliavicentinache dopoessersi recataallEst percurarsiha chiamatoi professionisti acasaper lanonna

Dentisti sloveni a domicilio, una beffa


Lecuresarebbero state dipessimaqualit, tanto
darendere necessari nuoviinterventi chirurgici
Percilevittime chiedono20milaeuro didanni
Diego Neri

Una pubblicit-progresso
di qualche anno fa recitava:
Non andare allEst per i tuoi
denti low cost. E, si potrebbe aggiungere, visto quanto
accaduto ad una famiglia di
vicentini, i dentisti non fateli
nemmeno venire dallEst. Eppure, quei vicentini erano stati quanto mai soddisfatti della loro esperienza di cure in
Slovenia.
LA CAUSA. La famiglia Bru-

nello ha promosso una causa


civile - al momento, la cifra
da tavolo di conciliazione contro il dottor Andrej Hvastja, 43 anni, e linfermiera
Martina Ferjan, 34 -, chiedendo loro ad ora 20 mila euro di danni. La ragione?
Avrebbero sbagliato gli interventi compiuti sulla nonna
Lia di 80 anni, della citt; e
avrebbero anche dichiarato
di aver compiuto cure che in
realt non avrebbero mai fatto. Ragion per cui stanno valutando anche se sporgere denuncia per truffa.
LE CURE ALLEST. Da alcuni

anni si parla in Italia di una


sorta di turismo sanitario, soprattutto per quello che riguarda gli interventi odontoiatrici. Esistono anche delle
agenzie che organizzano i

viaggi di cittadini italiani verso la Slovenia o la Croazia, dove compiere gli interventi a
costi molti pi bassi di quelli
praticati dai dentisti di casa
nostra. Una prassi osteggiata
dallAndi, lassociazione dei
dentisti italiani, che ha sempre ribattuto come a fronte
di costi bassi ci siano anche
cure di scarsa qualit. A cogliere questa opportunit
cera stata comunque anche
la famiglia Brunello. In pi riprese, marito e moglie si erano recati in Slovenia dove erano stati visitati e curati dai
colleghi di Hvastja. Ed erano
tornati evidentemente soddisfatti.
LANONNA. Ad avere necessit

di interventi cera per anche


nonna paterna Lia. Un preventivo fatto da un professionista vicentino parlava di un
ciclo di cure da almeno 10 mila euro. Ritenendolo troppo
oneroso, avevano cercato di
convincere la pensionata a
farsi accompagnare dalle par-

Cihanno
raccontato il falso
perchhanno
dichiaratodiaver
fattodeilavori
maieseguiti

ti di Lubiana. Ma lei non se la


sentiva. Per questo, i vicentini hanno preso contatto con
lo studio ed hanno deciso di
far venire in Italia il medico
con la sua infermiera, con tutta la strumentazione. Gli interventi a domicilio, tutto
compreso, costavano 7 mila
euro.
GLI INTERVENTI. Cos avve-

nuto. Hvastja e Ferjan sono


arrivati a Vicenza il 4 febbraio scorso. Hanno portato attrezzature e strumenti a casa
dellanziana, e in due giorni
le hanno sistemato la bocca.
Cos, almeno, hanno sostenuto. I Brunello hanno staccato
lassegno, salutando i professionisti sloveni. Senza porsi il
dubbio se quegli interventi
fossero in regola; ma sono
stati comunque fatturati.
I PROBLEMI. In realt, nonna

Lia di problemi ha iniziato


ad averne fin da subito. stata vittima di uninfezione, ed
ha preteso di essere accompagnata dal suo storico dentista, in citt. Il quale si messo le mani nei capelli quando
ha visto cosa le avevano
combinato quelli l. E in alcune sedute le ha risolto i
guai. Costo: 10 mila euro,
quello del preventivo. Per
questa ragione, ora i Brunello vogliono giustizia.
RIPRODUZIONERISERVATA

Undentistadurante unintervento. La famigliadivicentini ha chiestoi danniadun professionista sloveno

Tribunale

Latruffadelgommone
glicostaunannoemezzo
Labeffa consumatasullasse
Vicenza-Sondriogli costa un
annoemezzodireclusione e
600euro dimulta.la pena
inflittadal giudice Garboal
lombardoGiulio Pilatti,65 anni,
residentea Rovellasca(avv.
GiacomoZanella),il quale
dovrrisarcire la vittimacon
12milaeuro e1.800 eurodi
spese.Se nonlo far entroun
annodaquandola pena sar
diventatadefinitiva,la pena
detentivanonsar sospesa.
Pilattidoveva risponderedi

Ungommoneda truffa. ARCHIVIO


truffa,ricettazionee falso;da
questultimoreato statoassolto.
Inbasea quantoricostruito,nel

maggio2014si eramesso in
contattocon il vicentinoStefano
P.,36anni(parte civilecon lavv.
PaoloSpagnolo),dicendosi
interessatoallacquisto diun
gommoneNuova JollyWinner,edi
uncarrellostradale per
trasportarlo.Era andato aritirare
lamercea casa delvicentino,ed
avevapagato con unassegno da
10milaeuro. Mail titolo,aveva
scopertopoi il venditore, erastato
protestatopercherastato
rubato.Perquestaragione Pilatti
dovevarispondereanche di
ricettazione,visto cheeraentrato
inpossessodellassegno oggetto
difurto -qualchesettimana prima
dellincontrocon il vicentino- ai
dannidiFabrizio Tredici,titolare di
unazienda,a Cadorago. Inaula,al
terminediunprocesso lampo,
emersalasua responsabilit.

RIPRODUZIONERISERVATA

LINDAGINE

Arrestato
perspaccio
Concessi
idomiciliari
Il giudice Venditti ha convalidato ieri mattina larresto di
Wilfred Iveubobu, 22 anni,
nigeriano, che era stato catturato qualche sera fa dai carabinieri a borgo Casale. Il giudice gli ha concesso i domiciliari in unabitazione lungo la
Riviera berica. Aveva con s
una decina di grammi di eroina, e quasi altrettanti di eroina, oltre a 1.800 euro in contanti. I militari hanno anche
sequestrato una sua foto, in
cui compare con un mazzo di
banconote.
Lafricano,
assistito
dallavv. Paolo Mele junior,
ieri avrebbe ammesso le sue
responsabilit,
spiegando
che non ne poteva pi di dormire alladdiaccio, e di aver
iniziato a spacciare - consapevole che si tratta di un reato
grave - per mantenersi.
Iveubobu, conosciuto come
Balotelli per la sua somiglianza con il calciatore, avrebbe
rifornito una quindicina di
consumatori della valle
dellAgno e del Leogra, che incontrava nella zona di villa
Tacchi, in citt. I detective
del nucleo investigativo ne
hanno identificato alcuni, fermati con la droga che avevano appena acquistato dal nigeriano, il quale abitava nello
stesso palazzo di un altro africano, a borgo Casale, che era
stato arrestato qualche mese
fa dagli stessi investigatori.
Ora le indagini proseguiranno per individuare il suo fornitore.
RIPRODUZIONERISERVATA

CAMPOMARZO. Gliinterventi dellapolizia localee dellevolanti

Nelparcomercerubata
ecommercioabusivo
EinpiazzaleBologna guai perlex biancorossoLo

Lapolizia ha sequestratosedici confezioni dicaff

zione una sanzione amministrativo di 5164,57 euro per


commercio in area pubblica
senza autorizzazione amministrativa. I cellulari sono stati sequestrati ai fini della confisca.
Poco lontano, in piazzale
Bologna, mercoled sera andato in scena un episodio dai
contorni ancora poco chiari.
Un vicentino ha denunciato
di essere stato picchiato
dallex giocatore biancorosso
Youssou Lo, gi finito nei
guai in passato, dopo aver rifiutato la proposta di acquistare della droga.
La denuncia ora al vaglio
della questura, che dovr veri-

ficare la veridicit dei fatti. Il


vicentino ha raccontato di essere stato avvicinato dallex
calciatore, il quale gli avrebbe offerto dello stupefacente.
Di fronte al rifiuto del vicentino sarebbe nata una collutazione e il senegalese gli avrebbe sferrato un pugno al volto.
Una versione per contestata da Lo, che nega di aver picchiato laltro.
Lo, 22 anni, rischierebbe
ora una nuova denuncia dopo le precedenti per detenzione di stupefacenti, rapina e ricettazione. Ma lui ha sempre
sostenuto che si trattato di
uno scambio di persona.
RIPRODUZIONERISERVATA

MP_01649

Due interventi per la polizia


locale nellarea tra via Verdi e
Campo Marzo. Nei giorni
scorsi una pattuglia che stava
multando un cittadino romeno per bivacco ha scoperto 16
confezioni di caff marca Lavazza qualit oro nascoste
in un cespuglio e probabilmente rubate da un vicino supermercato. Il protagonista
ha detto che non erano cosa
sua e si allontanato con il
verbale. Le confezioni sono
state successivamente recuperate e consegnate allufficio di polizia giudiziaria del
comando di stradella Soccorso Soccorsetto.
A distanza di qualche ora
nella zona di Campo Marzo
vicino al parco giochi, i vigili
attraverso il sistema di videosorveglianza hanno notato
un giovane che vendeva telefoni. La pattuglia intervenuta ha poi fermato un 19enne
cittadino del Burkina Faso e
residente a Carmignano di
Brenta, che stato trovato in
possesso di una trentina di
cellulari di vecchia generazione, che proponeva ai frequentanti del parco.
Il giovane stato quindi sottoposto a controllo per la verifica del possesso delle relative autorizzazioni dagli uffici
e ne risultato sprovvisto.
Ha ricevuto pertanto una san-

22 Cronaca

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

SICUREZZA. Duro attaccoallesponente della giuntadopoildiverbioavvenuto conun agente

PONTEDEGLIANGELI

Ivigilicontrolassessore
Ingerenzeinaccettabili

Parcheggia
sul marciapiede
Epoiestrae
uncoltello

Isindacatidipolizialocaleal sindaco:Rotondiconfonde ilsuoruolo


politicocon quellooperativo. Lareplica:C stimaper illorolavoro
Roberta Labruna

La polizia locale dichiara


guerra allassessore alla sicurezza Dario Rotondi. I sindacati dei vigili mettono sotto
processo lex questore, lo accusano senza mezzi termini
di ingerenza e chiedono al
sindaco un incontro urgente e riservato. Lassessore,
per anni questore - anche a
Vicenza - e dal 2013 prestato
alla politica, sceglie invece di
replicare mantenendo toni
misurati ed evitando di gettare benzina sul fuoco. E se
qualche dissapore tra le parti
pare non sia mancato nemmeno in passato, ora lo scontro sembra davvero aver superato il livello di guardia.
Lo dimostrano le pesanti critiche che, una dopo laltra,
riempiono le due paginette al
vetriolo inviate qualche ore
fa ad Achille Variati. Per capire occorre un passo indietro e
ritornare a un episodio di cronaca accaduto otto giorni fa
in viale Roma. da l che i
firmatari della lettera di accusa, siglata dai vertici di Cgil,
Cisl, Uil, Diccap e Csa, prendono spunto per puntare il dito contro Rotondi. venerd
pomeriggio e cosa accade
stato riportato anche sulle pa-

gine di questo giornale: un residente della zona chiama i vigili preoccupato per la presenza di alcuni senzatetto
ubriachi che infastidiscono i
passanti. Arrivano gli agenti
di polizia locale, uno dei clochard minaccia la persona
che aveva chiesto lintervento
della pattuglia. In quel momento passa Rotondi che si
ferma e suggerisce di portare
i senzatetto molesti al comando per identificarli. Il capopattuglia per agisce diversamente. Nasce un battibecco,
poi Rotondi se ne va.
Tutto risolto? No, perch
latto di accusa nei confronti
dellassessore parte proprio
da qui: Lepisodio - si legge
nella lettera - aveva gi trovato una soluzione pacifica
quando
lintervento
dellassessore, che prima
svuotava una bottiglia riversandone il contenuto sul marciapiede per poi pretendere

Svolgono
uncompito
difficilecon
grandequalit
emoltisforzi

DARIOROTONDI
ASSESSOREALLASICUREZZA

laccompagnamento coatto
presso il comando per identificare persone gi conosciute, ha riacceso gli animi: che,
solo grazie alla professionalit degli operatori, non degenerata in scontro fisico.
Ma questa in realt, secondo gli agenti di contr Soccorso Soccorsetto, sarebbe solo
la classica goccia che fa traboccare il vaso: solo
lennesimo episodio dinterventismo di dubbia legittimit, che mette a rischio lattivit degli operatori della polizia locale. A Rotondi viene
imputato uno sconfinamento di ruolo: Non ha ancora
compreso il suo ruolo e i limiti di legge che distinguono il
ruolo politico dal ruolo dirigenziale e operativo. Finito? No. Lelenco delle doglianze verso Rotondi, cui va
detto, toccato lassessorato
pi delicato e problematico,
cosa che non sorprende in virt delle competenze sul campo acquisite come questore,
lunghissimo: Continue interferenze nellattivit del comando, richieste dintervento, a suo vedere prioritarie,
che distolgono le pattuglie
dalle attivit in corso, ordini
di dubbia legittimit dati direttamente al personale sul
territorio, creazione di nuclei

Ilprotagonista

Ildiverbio traRotondie gli agenti avvenutoaCampoMarzo

DARIOROTONDI
DarioRotondi,prima di
diventareassessore
comunaleallaSicurezza
haricoperto perquasi
cinqueanni (dalliniziodel
2003aiprimi giorni del
2008)lacaricadi questore
dellanostra citt.
stato AchilleVariatia
volerloalsuofianco a
partiredal 2013: si
candidatonellalista
Variatisindaco.Tra iprimi
interventilo spostamento
dellassessoratoalla
sicurezzain vialeMilano.
RIPRODUZIONERISERVATA

E il diretto interessato?
Ho grande stima per la polizia locale, che svolge un compito difficile sotto diversi punti di vista, anche collegati a
carenze normative. Il lavoro
che fanno - prosegue Rotondi- di grande qualit ed un
lavoro importante, che necessita di molti sforzi di aggiornamento. Anche a seguito
delle importanti modifiche legislative volte ad affidare pi
poteri ai sindaci in materia di
sicurezza urbana. E proprio
perch siamo consapevoli
dellimportanza del loro ruolo, abbiamo assunto da poco
altri due agenti e investito
300 mila euro.
RIPRODUZIONERISERVATA

RIPRODUZIONERISERVATA

CELEBRATIONDAY. Ieri alteatroSan Marcola cerimoniaannuale

in collaborazione con

16a RASSEGNA INTERATTIVA DEI GRUPPI MUSICALI

specialistici in materie di primaria competenza delle forze di polizia statali e non della polizia locale, nessuna soluzione valida e efficiente proposta e realizzata, promesse
e annunci eclatanti, cadute
nel vuoto, ma che mettono in
imbarazzo il personale che
opera sul territorio, intromissione nella scala gerarchica
con ordini e richieste che non
sono
di
competenza
dellassessore: sono solo alcune delle pi evidenti problematiche ripetute nel tempo.
Di qui la richiesta al sindaco
di un incontro per valutare il
da farsi rispetto a una situazione che ha oltrepassato
ogni limite accettabile.

Scoppia la rissa per un parcheggio e uno dei contendenti tira fuori un coltello e blocca il traffico. successo gioved pomeriggio in contr XX
settembre, davanti agli occhi
di decine di vicentini allibiti.
Sullepisodio indaga ora la
Squadra mobile della polizia,
che con la collaborazione delle volanti avrebbe gi identificato alcuni dei protagonisti,
italiani e albanesi.
Da una prima ricostruzione
pare che a originare la discussione sia stato larrivo di
unauto che ha parcheggiato
sul marciapiede proprio davanti allingresso del Barbecue e Pizza House, gestito da
Amro El Sayed, trentunenne
vicentino di origini egiziane.
Di fronte alle rimostranza da
parte dei gestori, scattata
una violenta zuffa durante la
quale gli occupanti dellauto,
tre cittadini albanesi, avrebbero estratto un coltellaccio e
anche un bastone.
Sono intervenute tre auto
della squadra volanti della
polizia che hanno riportato
la calma.
Nelle ore successive gli albanesi sarebbero tornati nel negozio minacciando di dare
fuoco al locale e prendendo a
schiaffi alcuni dipendenti del
locale.
Gioved il titolare El Sayed
dopo la rissa stato medicato
al pronto soccorso del San
Bortolo, dove gli sono state riscontrate contusioni alla spalla e al torace. P.MUT.

Glistudenti campioni
ascuola enello sport

2016

Il liceo scientifico Lioy ha premiato quasi 200 allievi


Anna Madron

Tagliando per il voto cartaceo:


assegno il mio voto al gruppo

GIOVED

16 GIUGNO

Per votare oggi, collegatevi al sito


www.vicenzanetmusic.it
e inserite, quando richiesto, il codice

7WZF8

Scopri su www.vicenzanetmusic
le date dei concerti della rassegna
e tutte le altre novit. Seguici su Facebook!!!
Il tagliando riportato qui a fianco va compilato con il nome del gruppo, prescelto
fra quelli in gara, assegnando cos un voto da 10 punti che verr sommato agli
altri punti conseguiti dallo stesso gruppo attraverso la votazione in internet. Il
presente tagliando sar valido solo se perverr, con qualsiasi mezzo (posta
compresa) entro e non oltre le ore 18.00 di gioved 16 giugno 2016 alla
redazione de Il Giornale di Vicenza, Via E. Fermi 205 a Vicenza. Non far pertanto
fede la data del timbro postale ma solo leffettiva consegna in redazione.

CM_02857

Questo tagliando deve essere


ritagliato e cosegnato entro

stata la giornata dei bravissimi. Gli studenti che hanno


brillato per profitto ma anche per risultati sportivi lusinghieri o per aver partecipato
con successo a concorsi e manifestazioni in cui erano in
gioco conoscenze e abilit. Ieri sul palco del teatro San
Marco sono saliti quasi 200
studenti del liceo scientifico
Lioy che hanno dimostrato
impegno, tenacia e voglia di
emergere in classe come su
un campo di atletica.
Celebration day la cerimonia di premiazione che il
liceo dedica alle eccellenze e
che stata aperta dal vicepreside Giannino Bonora che ha
portato i saluti del dirigente
Maurizio Galeazzo e ha dato
il via allevento organizzato
da Raffaella Scandale, Paolo
Sogaro, Federico Campi e Roberto Casarotto del dipartimento di scienze motorie in
collaborazione con il comitato genitori del Lioy presieduto da Maria Gabriella Padovan. I riconoscimenti sono
andati ai giovani che si sono
segnalati per meriti sportivi
oltre che per un buon rendimento scolastico: Jasmine
Keis, Renata Ortolani, Cristina Mietto, Ilaria Casarotto,

Unmomento dellacerimoniadelLioyal teatroSan Marco. COLORFOTO

Matteo Feltre seguiti dai


compagni che hanno sbaragliato gli avversari nelle gare
regionali. Tra questi Alessandro Bolondi e Ivan Meneguzzo, primi in fase regionale ai
campionati di tennis da tavolo. Medaglia dargento per Diletta Fortuna, seconda nella
fase regionale del lancio del
disco. Dallo sport alla letteratura. Attestati e libri di narrativa offerti dal comitato genitori ai vincitori dei concorsi
Vicenza che legge (terzo posto per Daniela Levinta e Silvia Savoca), premio Marzotto sullidea di impresa (terzo
posto per Eleonora Fina),
Bravo chi legge (quarto po-

sto provinciale per la classe


2AS). Quarto posto nazionale nelle Olimpiadi del patrimonio Arte e guerra per
Chiara Tregnago, Francesca
Conti e Silvia Pozzi. I Giochi
matematici hanno visto trionfare Francesco Galvanetto e
Francesco Matteazzi; alle
Olimpiadi di fisica svettato
Alessandro Lovo, ora alla fase internazionale a Zurigo.
Premi anche a 47 studenti eccellenti e ai 5 maturati lanno
scorso con 100: Carlotta
Franzina, Anna Garbin, Claudia Mistrorigo oltre a Federico Bertacco e Alberto Foss,
entrambi con 100 e lode.
RIPRODUZIONERISERVATA

Cronaca 23

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

POLITICA. Laddio lo avvicina sempre di pi ai banchi della maggioranza

Nanilascia Ncd
eapre a Variati
Ottimosindaco

IlconsiglierehadecisodipassarealGruppomisto
IlNuovocentrodestraunpartitochenonesiste
e qui fa opposizione: voglio votare ci che condivido
Nicola Negrin

Il 21 maggio 2015 aveva sorpreso tutti presentandosi al


teatro comunale in occasione
dellarrivo del premier Matteo Renzi per la candidata alle regionali Alessandra Moretti: Ma sono lunico di destra qui?, si era chiesto guardandosi intorno. Oggi, a un
anno di distanza, Dino Nani
firma un altro colpo di scena:
addio al Nuovo centrodestra
e passaggio al Gruppo misto. Certo, non un evento
cos inaspettato. Un po perch gi a livello nazionale il
partito fatica a rimanere a
galla, un po perch a Vicenza

la barca non affonda solamente grazie a Costantino


Toniolo e Lucio Zoppello ma
soprattutto perch lex rappresentante della lista Dal Lago non ha mai nascosto la
sua simpatia per Achille Variati. leale, onesto, attento
e presente. Fosse per me lo
farei sindaco per altri
ventanni.
IL PASSAGGIO. La richiesta di

trasferimento stata depositata ieri a palazzo Trissino.


Nani lascia Ncd (nel quale
entrato a maggio 2014) per
passare al cosiddetto Gruppo
misto, di cui per il momento
lunico rappresentate. Tecnicamente resta seduto sui

Fosseperme
lofareiprimo
cittadino
peraltriventanni
lealeeonesto
DINONANI
CONSIGLIERECOMUNALE NCD

banchi della minoranza ma


pare di capire che da qui ai
prossimi due anni il suo sar
un appoggio concreto alla
maggioranza, che ora quindi
diventa ancora pi solida.
Non ho mai fatto mistero afferma Nani - di considerare Variati un ottimo sindaco.
In molte occasioni ho votato
le delibere presentate dalla
giunta perch sono in Consiglio da uomo libero e ho ritenuto di esprimermi secondo
coscienza. Ed quello che voglio continuare a fare. Ncd si
mantenuto allopposizione
della giunta Variati; posizione che mi sento sempre meno di sostenere.
NCD NON ESISTE. Nani pre-

mette di voler ringraziare


Zoppello con il quale ho avuto una franca e leale collaborazione tuttavia non nasconde la sua delusione nei confronti di un partito che non
riuscito a fare un colpo
dala. Che in mezzo al guado. A sostegno di Renzi ma
costantemente proteso a riba-

Vademecum

Lacomposizione

COLLEZIONISMO
Oggiincorso Fogazzaro
tornaPassioni e
Collezionismo,la mostra
mercatoa cura
dellassociazioneculturale
IlTritone, in
collaborazionecon
lassessoratoalla
partecipazione.
Liniziativaproseguirper
tuttalagiornata.

LOPPOSIZIONE
Conladdiodi Dino Nanial
Nuovocentrodestra,
aumentanoi gruppiseduti
suibanchi
dellopposizione.Certo,
comeprecisato a lato,il
cambiodi casacca del
consiglierecomunale
elettonellalista DalLago
sembrapiun
trasferimentoverso la
maggioranza(considerate
ancheledichiarazioni di
stimanei confrontidel
sindacoAchilleVariati)
tuttavia,per ilmomento,
lexrappresentante di Ncd
siederinultima fila in
salaBernarda,dovesi
trovaappunto la
minoranza.
INUMERI
Lopposizionea partire dal
prossimoConsiglio si
presentercon 9 gruppi.
Partendoda destraecco
dunqueSabrina
Bastianello(Lega), Claudio
Ciceroconla sualista
Impegnoa 360 gradi, a
seguireLucioZoppello
(Ncd),MicheleDalla Negra
eRobertoCattaneo (Forza
Italia),Manuela DalLago
(listaDalLago),Francesco
RuccoeGioia Baggio (Idea
Vicenza),Daniele Ferrarin
eLilianaZaltron
(Movimento5 stelle),
ValentinaDovigo (Sel)e
appuntoDino Nani conil
suoGruppomisto.
GLISVILUPPI
Restada capireora se
laddiodiNani possa
portareulteriori
movimentitrai banchi del
Consigliocomunale.
RIPRODUZIONERISERVATA

DOCUMENTARI
Ilvideo"Vicenza 2010:
diariodiun'alluvione" sar
proiettatooggialle 20nel
salonedel centrocivico 7
(Ferrovieri),invia
Rismondo2. Sar
presenteil regista Vittorio
Vespuccie ladirettrice
artisticaMichela Mussato.

NanilasciailNuovo centrodestrae passaal Gruppomisto

dire che siamo una cosa diversa. una contraddizione e


lambiguit non paga mai.
Non lo faccio per dispetto ma
per una questione di coscienza. Sono in un partito che
non c pi.
Dopo
aver esordito nel mondo della politica come piccolo segretario di una sezione della
Dc, dopo aver svolto il consigliere delegato al commercio
durante lamministrazione
Hllweck, dopo essere stato
eletto nella lista di Manuela
Dal Lago che ringrazio e
dopo essere passato al Nuovo
LAPPREZZAMENTO.

EDIZIONE
STRAORDINARIA
-40

Angurie
Baby al kg

1.65

Pasta di semola
De Cecco formati assortiti
500 g - 1.58 al kg

0.

0.

99

79

cad.

Passata
di pomodoro Pom
750 g - 0.67 al kg

Sollo a
lcunii esempi
Solo
alcuni
esempi:

w w w. s i m p l y m a r k e t . i t

0.

50

Offerte valide
fino al 12 giugno

LAFESTA
Iniziaoggila 58esima
edizionedellaFesta del
GiglioaiFerrovieri.La
giornataprevede un
torneodicalciodella
categoriapulcini, che
inizieralle 16.Alle 21si
esibiril gruppo country
"LucaeNike".

centrodestra, Nani si appresta a vestire una nuova casacca perch - ricorda - non ho
mai guardato alle tessere di
partito per valutare loperato
degli amministratori. Non
ci sar da sorprendersi se da
qui ai prossimi messi sar
sempre pi vicino ai banchi
della maggioranza. Soprattutto se alla guida dellamministrazione c una persona
leale, onesta, attenta al modo di amministrare, sempre
presente e che non ha mai fatto porcherie come Variati. Lo
farei sindaco per altri venti
anni.

1.89

18.90 al kg

0.

24

Birra Heineken
660 ml - 1.52 al litro

1.

00

SALUTE
OggiinviaRismondo 2
(circoscrizione7) siriunir
ilgruppo delmangiatori
compulsividalle 14.30 alle
16.

RIPRODUZIONERISERVATA

-47

Provolone
Auricchio
classico o dolce
alletto

Acqua naturale
SantAnna
1.5 litri - 0.16 al litro

FOTOGRAFIA
Oggidalle 17alle19 sar
visitabilela mostra
fotograficadel Punto
Focale,in contr Porta
SantaLucia 62. Saranno
espostelefotodei
partecipantialconcorsodi
beneficenzaa favoredel
Nepal.

0.

99
9.90 al kg

Gelato Carte DOr


vari gusti
530 g - 3.00 al kg

1.

59

Tonno allolio
di oliva Rio Mare
200 g - 10.00 al kg

2.

00

24 Cronaca

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

LETESTIMONIANZE. Idisagi della pienavisti da chivivenella capitale

IvicentiniaParigi
LaSennafapaura
Trasporti nel caos
Intantiguardanoalfiumetenendoilfiatosospeso
mentreleacquehannogiinvasolareadegliargini
Unrischionoto,tantiproblemisipotevanoevitare
Elia Cucovaz

Parigi, una piccola Vicenza.


Quella che per i francesi la
nuova piena del secolo sta
creando tanti disagi per i residenti anche se in realt la situazione nella Ville lumire per
ora meno grave di quanto
non fosse lungo il Bacchiglione durante lalluvione del
2010. A testimoniarlo sono i
tanti vicentini residenti o in
viaggio nella capitale francese,
dove le rive allagate sono diventate meta di curiosi. Abito a Montmartre, ai piedi della
collina, fuori dalla zona a rischio - racconta Daniela Luvisetto, che da anni vive e lavora
a Parigi -, ma gli amici mi hanno detto di fare un salto in centro per andare a vedere lo spettacolo impressionante. Il rischio maggiore si sente nella
parte storica della citt che
quella pi bassa - aggiunge un
altro parigino vicentino, Marcello Tavone - L hanno chiuso
diversi musei, luniversit e le
stazioni della metropolitana.

SCIOPERIAPIOGGIA. I problemi pi gravi sono per i trasporti pubblici - afferma infatti Tavone - Hanno dovuto chiudere
la linea C della metro, che
corre vicino agli argini della
Senna, e la Rer che non una
metropolitana, ma il treno regionale con cui i pendolari raggiungono la citt. Migliaia di
persone che lavorano a Parigi
sono rimasti coinvolti nel blocco dei trasporti. Chi non pu
prendere i treni, prova con gli
autobus. Ma fatalit in questi
giorni sono in corso anche degli scioperi dei lavoratori delle
due principali aziende di trasporto pubblico della regione.
Questo ha creato pi caos della Senna. Anche un lettore

UnadocenteIuav
diVeneziadurante
lapienaha
spiegatoai parigini
comeevitare
ilrischioalluvioni

del Giornale di Vicenza, Ronny Bellotto, ieri si trovava a Parigi in vacanza e ha raccontato
una situazione tesa, ma sotto
controllo. Gli allagamenti
per ora stanno interessando il
lungofiume dove ci sono pi
che altro gli attracchi dei battelli e dei chioschi - sottolinea
- Ho visitato normalmente i
monumenti e muovendomi in
taxi non ho avuto problemi. In
tanti comunque mi hanno telefonato dallItalia per avere notizie.
QUESTIONE APERTA. Tavone,
che in Francia lavora come architetto urbanista, spiega che
il problema delle inondazioni
a Parigi tuttaltro che nuovo.
Si tratta del principale rischio che corre la citt, ma se
si fosse affrontato il problema
per tempo i disagi avrebbero
potuto essere minori. La questione va affrontata a livello regionale. Paola Vigan, che
era stata sua docente allo Iuav
di Venezia, laltro ieri si trovava a Parigi a parlare proprio di
organizzazione
territoriale

Ilmeteorologo

Fapicaldo
adHelsinki
cheaVenezia
Siamodifronteauna
situazioneanomala. Questa
settimanaha fattopi caldoad
Helsinkichea Venezia.Le
perturbazionichestanno
interessandoFrancia e
Germaniaemarginalmenteil
NordItaliasono come
bloccate.Edoardo Ferrara,
meteorologodi3bMeteo ,
spiegacosil motivodelle
intensepioggechestanno
provocandoinondazioniin
Europacentrale edelleintense
precipitazioniavvenuteanche
nelvicentinocon diversezone
finiteletteralmente sottacqua
dopoappenadue oredi
pioggia.Situazionisempre pi
frequentidovute inparte al
riscaldamentoclimatico,ma
ancheadaltri fattori
contingenti.Certamenteun
aumentodelle temperature
medieportaa faraumentare la
violenzaela concentrazione
deifenomeniatmosferici sottolineaFerrara - I problemi
cheorastannointeressando
lEuropacentralesono dovutial
fattochele perturbazioni sono
bloccatedaunmuro dialta
pressionechesta interessando
ilnord delcontinenteeche
impedisceaitemporali di
muoversicome fanno
normalmenteversonord-est.
Ilrisultato diquestifattori
cheinFrancia cadutainpochi
giornila quantitdi pioggiache
normalmentescendeinun
mese.Anomalie cheormai
stannoper diventandola
regola.Comunque le
previsionisonoper un graduale
miglioramento. E. CU.

Unafoto degliargini dellaSennaallagati inviatadal nostrolettoreRonny Bellotto

per la prevenzione delle alluvioni. Una consulenza made


in Italy per i parigini, per
scongiurare il pericolo di finire sottacqua .
PAURA E ATTRAZIONE. Intan-

Chioschilungo ilfiumenella foto dellavicentina Irene Veronese

to un gran numero di parigini e non stanno andando a vedere la Senna in piena. Chi
abita vicino agli argini a sperare che lacqua comincia a
scendere, tenendo gli occhi
fissi sulla statua dello Zuavo.
Chi invece non deve temere
per la sua casa, ad ammirare
la potenza della natura e anche a scattare fotografie. I
problemi per sono pi seri
nei paesi a sud della capitale
francese dove migliaia di persone sono state evacuate per
precauzione e hanno dovuto
abbandonare le loro case fino
alla fine dellemergenza.
RIPRODUZIONERISERVATA

MALTEMPO. Lapioggiatorrenziale diieri pomeriggioha fattotracimare i fossi ela fanghigliahainvaso lacarreggiata

StradaCaperse dinuovo sottacqua


Intervienela polizialocale
Iresidenti puntanoil dito
controla scarsa pulizia
deicanaliormai ostruiti
Federico Murzio

La preoccupazione degli abitanti di strada Caperse e di


strada dei Pizzolati cresciuta alla stessa velocit del livello dellacqua nei fossi. Quando poi intorno alle 16.30,
mentre era in corso lennesima pioggia torrenziale, acqua e fanghiglia sono traci-

mate superando con facilit


gli argini e nel giro di pochi
minuti hanno invaso le strade, la preoccupazione si trasformata in paura e allarme.
Per molti dei residenti si tratta di un film gi visto e di un
copione che non cambia ogni
volta che la pioggia martella
incessantemente questarea
con particolare violenza, anche solo per breve tempo.
Uno spettacolo, dicono, al
quale per non ci si abitua
mai. Su queste due vie che
sinnestano sulla lunghissima strada di Casale sono intervenuti subito gli agenti del-

la polizia locale, avvertiti dagli abitanti. La situazione pi


grave e preoccupante si registrata in strada dei Pizzolati.
Fortunatamente, grazie anche alla diminuzione della
quantit dacqua caduta dal
cielo, lemergenza rientrata
nel giro di poche ore. Tanto
che la situazione non ha richiesto lintervento dei vigili
del fuoco. A un primo controllo non risultano garage n
cantine allegate. Della paura,
intorno alle 19.30, restano le
strade sporche e i campi agricoli allagati.
Per i residenti, come detto,

nessuna sorpresa. Piuttosto,


ad allarme cessato, guardano
linvasione dacqua sulle strade con rassegnazione. Nel
parcheggio della chiesa di
Santa Maria Assunta, o al ristorante Al Moraro o al Lago
Berico, chi c alza gli occhi,
guarda le nuvole, poi a terra
dove lunica acqua ancora rimasta quella nelle buche
sullasfalto in mezzo alla strada. Ogni volta cos, sbotta un settantenne. Per forza
ribatte un altro -. Il livello
dei campi pi alto rispetto a
quello della strada. In pi fossi sono pieni e lacqua non ha

COMPRESSORI & SERVICE SRL


Via Gualda, 5 - Montecchio Maggiore (VI)
Tel. 0444 694273 - e-mail: info@compressorieservice.it
RIVENDITORE

vie di fuga. Decenni fa


cera molta attenzione e cura
nel tener puliti i fossi lo
sfogo delluomo -. Oggi, per
esempio, tagliano lerba e la
lasciano l. In breve tempo i
fossi si ostruiscono e durante
piogge copiose e particolarmente violente lacqua tracima. I gestori del ristorante
Lago Berico a Ca Pozza, a pochi metri da strada Caperse,
scuotono la testa e ricordano
che a volte non riescono nemmeno a raggiungere il posto
di lavoro perch la strada allagata lo impedisce.
RIPRODUZIONERISERVATA

Unautoaffronta lacquache ha invasostrada Caperse. COLORFOTO

Fotonotizia

PER LA PROVINCIA DI VICENZA

PRODOTTI VENDITA E NOLEGGIO:


Elettrocompressori per aria o gas a pistoni, a vite lubricati oil free
Elettrocompressori a velocit variabile INVERTER Elettrocompressori alta e media pressione
Essiccatori, trattamento e separazione delle condense, impianto di ltrazione Motocompressori
Generatori per la produzione di azoto Ricambi originali

ESPERIENZA VENTENNALE NELLA REVISIONE DI GRUPPI


A VITE DI QUALSIASI MARCA E MODELLO DI COMPRESSORI

LaPro loco Postumiarinnova ildirettivo


CM_02824

SERVIZI:
Assistenza pre/post vendita Assistenza
preventiva, manutenzioni, riparazioni, revisioni
Studio, progettazione e esecuzione
Analisi tecnica Contratti di assistenza

LELEZIONE. Lorenzo Gumiero stato confermato alla guida della Pro Loco Postumia. Il presidente
statorielettoconildirettivo.IlvicepresidenteRobertoCattaneoharingraziatolaiutochelamministrazione,nellapersonadellassessore alla partecipazioneAnnamaria Cordova,hadato.

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

25

26

IL GIORNALE DI VICENZA

SCHIO

FS_03383

FS_03383

Sabato 4 Giugno 2016

LASTORIA. Ilragazzinobengalese torner ascuolaper pochigiorni

ILCONVEGNO. Oggi

Abu,dopola festa
ipreparativi
perlInghilterra
La dirigente scolastica di Ss.Trinit
Adessoloaspettiamoinaula
magliziilodovrannoreiscrivere
primadipartireperLondra
Silvia Dal Ceredo

Ho dormito tanto stanotte


perch ero stanchissimo. Le
sue prime ore dal rientro in
Italia Abu le ha trascorse cos, riposandosi, stremato dai
due viaggi intercontinentali
di quasi 8000 km ciascuno e
dal plausibile scombussolamento del fuso orario. Ieri il
bimbo di 11 anni, protagonista dell'intricata situazione
burocratica che fino a qualche giorno fa gli impediva di
partire per l''Inghilterra con
la sua famiglia, non se l' sentita di tornare subito a scuola, voleva riprendersi un poco dalla sua odissea bangladese.
Alla scuola elementare

A.Palladio di Ss.Trinit ieri


c'era una certa attesa tra i
banchi, non solo tra i bambini, ma anche tra le maestre,
che erano aggiornate sul suo
ritorno. Sar stato molto
stanco e avr voluto recuperare le forze hanno considerato alcune di loro - Ricordiamoci che un bambino di soli undici anni - probabilmente verr in classe nei prossimi
giorni, anche se sono proprio
gli ultimi dell'anno scolastico.
E in effetti nel giro di pochi
giorni il piccolo e la sua famiglia dovranno regolarizzare
la sua situazione scolastica:
attualmente non risulta pi
iscritto nei registri scledensi
e per lui c' attivo solo il nulla
osta per il Bangladesh.

E' importante che gli zii


vengano a breve qui a scuola
spiega la dirigente Emilia
Pozza - per sistemare la sua
posizione. Di fatto dovr riscriversi a scuola, anche ci sono solo ancora pochi giorni
di lezione, e poi i nostri uffici
potranno procedere con la
preparazione del nuovo nulla osta per la scuola in Inghilterra.
Per Abu, come lui stesso ha
spiegato, la scuola rappresenta uno strumento per diventare grandi, per diventare
qualcuno. Lui vorrebbe
completare tutti gli studi e
poi iscriversi anche all'universit. Sicuramente si tratta
di un ragazzino dotato aggiunge la preside -. Quando
arrivato in Italia ha appreso
la lingua in tempi molto rapidi, lasciando sorprese le maestre e anche in seguito il suo
rendimento stato molto
buono.
Capacit sicuramente frutto di madre natura, ma forse
per un piccola parte, anche di
una certa maturit cresciuta

Fotonotizia

Illungo striscione di bentornatoesposto dagliamici di Abuin aeroporto. FOTO DONOVAN CISCATO

in lui vivendo drammatiche


esperienze familiari. Da quasi quattro anni il padre sta
scontato in carcere una condanna per tentano omicidio
nei confronti della moglie.
La donna nel frattempo si
risposata e trasferita in un altra citt e ha lasciato Abu in
custodia dagli zii. E' un bambino molto pi maturo rispetto ai suoi coetanei conclude
la dirigente -. Gli insegnanti
lavorano tanto per instillare
nei bambini e nei ragazzi
l'idea che la scuola un'opportunit importantissima
per imparare e crescere. Lui
uno dei pochi che veramente l'ha capita in pieno e ha deciso di sfruttarla al massimo,
con sincera passione.

Labbracciodi parentied amici allundicenne Abu. CISCATO

RIPRODUZIONERISERVATA

Il miglior modo di predire il


futuro inventarlo. Non
un proverbio ma il titolo
dell'incontro
pubblico
nell'ambito del SacroFest
che vedr protagonisti alcuni
ospiti speciali del territorio
che racconteranno di come
sono stati in grado di anticipare i tempi e quindi affermarsi sui mercati.
Organizzato in collaborazione con il Distretto della scienza e della tecnica, l'appuntamento sar introdotto dai saluti del sindaco Valter Orsi. Il
microfono passer poi ai relatori:l'imprenditore Armido
Manara che ha riconvertito
la sua azienda puntando su
prodotti volti alla sostenibilit ambientale; il modellista,
stilista e designer Alessio Berto; l'imprenditore 27enne
Tommaso Grotto specializzato in start up, business ed acceleratori d'impresa; il 33enne Carta Giovanni, amministratore di un'azienda che
progetta e realizza automazioni per i settori alimentare ,
farmaceutico, cosmetico e
chimico; lo studente vicentino Cesare Caccitti che ha progettato e costruito da solo
una stampante 3D e ora ne
sta progettando un'altra
low-cost. S.D.C.
RIPRODUZIONERISERVATA

GLIEVENTI. Alle17 arriva larciducadAsburgo SANVITO DILEGUZZANO. Perlaterzavolta

Lomaggio
aiGranatieri
diSardegna
COGOLLO . Inaugurata domenica,coltaglio delnastrodaparte
del sindaco Piergildo Capovilla,
visitabile fino a sabato 4 giugno,aVillaSemino, inViaAngelo Dal Zotto, 86, leccezionale
mostradicimelimilitariIsoldati lunghi, interamente dedicata
ai Granatieri di Sardegna che
nel territorio hanno combattutoduramenteunsecolofa,ricca
dimaterialeprovenientedacollezioniprivate e damusei. G.M.F.

Salute CAMPUSALUTE.it
Anestesia e Terapia Antalgica

Ginecologia ed Ostetricia

Otorinolaringoiatria

Angiologia

Logopedia

Pneumologia

Agopuntura

Medicazioni Avanzate

Proctologia

Cardiologia

Medicina Legale

Psicologia

Chirurgia estetica

Medicina Sportiva

Psicoterapia

Chirurgia Maxillo Facciale

Neurologia

Psichiatria

Chirurgia Plastica Facciale

Nutrizione

Psicomotricit Educativa

Dermatologia

Oculistica

Reumatologia

DENTALTEAM

Riabilitazione Urologica

Fisiatria e Riabilitazione

Ortopedia e Traumatologia

Senologia

Fisioterapia

Osteopatia

Urologia e Andrologia

Da Aprile: LABORATORIO ANALISI


dal luned al sabato dalle 07.30 alle 09.30
Via Milano, 29 - Schio (dietro la stazione dei treni) Tel. 0445 523779

FS_02781

Diagnostica per immagini

Leintuizioni
lungimiranti
spiegatedagli
imprenditori

Storiae leggenda
delMilite ignoto
edelsuo catafalco

Lexscuola media
finisceallasta
Acquirenticercansi

La salma esumata pass per Schio


e onorata solennemente in duomo

Latrattativa questa volta


privatacon prezzo base
di360milaeuro, ritenuto
bassodalle minoranze
Bruno Cogo

Partedelcatafalco incui fu depostala salmadellgnoto soldato. S.P.

La leggenda del Milite Ignoto spiegata a palazzo Fogazzaro. O ggi , alle 17.30, nel palazzo in via Pasini il colonnello
Lorenzo Cadeddu, scrittore,
ricercatore di storia militare
e presidente del Centro Studi
Storico Militari sulla Grande
Guerra "Piero Pieri di Vittorio Veneto, racconter la leggenda del Milite Ignoto.
Dopo la prima guerra mondiale, infatti, le nazioni che vi
parteciparono vollero onorare i sacrifici delle collettivit
nella salma di un anonimo
combattente caduto con le armi in pugno. L'idea di onorare una salma sconosciuta in
Italia risale al 1920 e fu promossa dal Generale Giulio

Douhet. Dal Pasubio, in particolare, fu esumata la salma


dal cimitero della Brigata Liguria e, passando per Schio,
fu trasportata in Duomo per
una celebrazione solenne in
cui fu deposta nel grande catafalco, di cui una parte si trova esposta a palazzo Fogazzaro nella mostra Il rombo delle armi, il silenzio della preghiera.
Sempre oggi alle 17 in municipio l'associazione Forte Maso propone una cerimonia
con l'ospite arciduca Markus
Salvator Asburgo Lorena cui
seguir la conferenza Battaglia di Schio del 4/16 giugno
1916. S.P.
RIPRODUZIONERISERVATA

Dopo due aste andate deserte il Comune tenta per la terza volta di vendere mediante
trattativa privata ledificio di
via Chiesa dove si trovava la
vecchia scuola media. Eventuali manifestazioni di interesse
per
lacquisto
dellimmobile di propriet comunale dovranno essere presentate in municipio entro le
ore 13 di luned 6 giugno.
Limporto posto a base dasta
nel precedente bando pubblico era stato stabilito in 360
mila euro ma le proposte
dacquisto potranno prevedere anche uneventuale cifra
inferiore.
Secondo i consiglieri di minoranza Mario Saccardo e
Stefano Crosara la vecchia
scuola sarebbe stata sovrastimata. Il sindaco ritiene invece che il valore determinato
dallufficio tecnico comunale
sia congruo e non intenzionato a svendere un edificio ritenuto di pregio; per ottenere manifestazioni di interesse per lacquisto Umberto Poscoliero ha chiesto anche alla
stessa minoranza di fare pro-

Lexscuola invendita. B.C.

mozione.
Dallalienazione della ex
scuola media e di alcuni beni
patrimoniali il Comune conta di introitare 850 mila euro
per procurarsi le risorse necessarie per finanziare alcune opere gi programmate.
Sono in vendita anche due
terreni situati in zona industriale (3158 metri quadrati
uno, 3100 laltro), valutati
complessivamente 400 mila
euro. Il valore del terreno costituente il lotto numero 5
della lottizzazione Lungo
Giara (area della superficie
1073 metri quadrati) stato
invece stimato in 200 mila
euro.
RIPRODUZIONERISERVATA

Provincia 27

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Piazza Almerico Da Schio, 18 | Telefono 0445.523.150 Fax 0445.530.544 | E-mail: red.schio@ilgiornaledivicenza.it

ILCASO. Presadiposizione delsindacoValter Orsi sulleunionicivili che sidovrebberoofficiare in citt. Non potrnegare eventuali deleghe

Lenozzegay? Iononle celebrer


Nonho nullacontrole coppie
omosessualimaho unconcetto
diversodifamiglia. Favorevole
lassessore Don: Sar onorata
Il sindaco Valter Orsi non celebrer unioni civili. Riconosco lamore in tute le sue
espressioni ma della famiglia
ho un concetto diverso.
La bomba arriva giusto per
il fine settimana ma non avr
conseguenze pratiche sulle
coppie che chiederanno di
unirsi civilmente. Non necessariamente lufficiale di Stato
civile devessere il primo cittadino: il ruolo pu essere svolto dagli assessori, dal presidente del Consiglio comunale e persino dai consiglieri, di
maggioranza o opposizione
che siano, purch delegati
dal sindaco che, fa sapere,

non negher la firma.


Per me la famiglia devessere naturale, per questo rifiuter chi mi chieder di officiare. Per contro sono consapevole che c una legge e che va
applicata. Quindi non diremo di no alle coppie. Inoltre
fra gli assessori c chi ha gi
fatto sapere che non si tirer
indietro davanti ad eventuali
richieste. Voglio che sia chiaro: non ho nulla contro gli
omosessuali e le convivenze
fra persone del medesimo sesso ma la famiglia unaltra
cosa.
Chi opta per il matrimonio
civile, ad esempio, non sempre chiede di trovarsi davanti
al sindaco: In un anno ho
celebrato una quindicina di

Riconosco
lamoreintuttele
sueformemala
famiglia,perme,
unaltracosa
VALTERORSI
SINDACODISCHIO

VELODASTICO. Domani alla Montanina

ILCOGNOMECOMUNE
Laleggesulleunioni civili
introduceimportanti
novit.Innanzitutto viene
costituitadavanti adun
ufficialedi stato ealla
presenzadi duetestimoni,
comeilmatrimonio. Le
partipossonosceglieredi
assumereun cognome
comune.Il regime
patrimonialeordinariola
comunionedeibeni, ma la
coppiahalibert di
sceglierediversamente.
Nell'unionecivile i
conviventihanno l'obbligo
reciprocodi assistenza
moralee materialeealla
coabitazione,ma nondella
fedelt.Pensionee tfr
acquisisconola
reversibilitverso il
superstite,mentre per
l'ereditsi procedecon
normalesuccessione. In
caso dipermanenza in
carcereo ospedale,
concessal'assistenza.Sul
fronteadozioniesclusa
quellalegittimante. In
caso didivorzionon serve
laseparazione epossono
essererichiestigli
alimentiqualorauno dei
dueconviventi versiin
statodi bisogno. S.D.C.

MALO/1
FIERADI SANTACROCE
INVILLA CLEMENTI
Caccia, pesca e tradizioni
rurali all'antica Fiera di
Santa Croce, che si terr
oggi e domani in Villa Clementi:mostre di attrezzi
agricoli, esposizioni di animali da fattoria e bancarelle di prodotti locali. C.R.
Unamanifestazionedi piazza afavore delleunioni civiliedellalegge Cirinn. ARCHIVIO

nozze - conferma Orsi. - C


chi fa richiesta specifica per
altri celebranti e io mi faccio
da parte o delego. Per alle
unioni civili, giusto che si
sappia, dir di no.
Orsi passer dunque alla
storia come il primo sindaco
vicentino obiettore di coscienza della legge Cirinn.
Altro rebus, qullo del luogo
dove si potranno celebrare le
unioni civili a Schio. Fatta salva laula consiliare, per i matrimoni sono disponibili, ma
a pagamento, anche palazzo
Fogazzaro e la sala Calendoli
del teatro Civico, edifici storici che garantiscono prestigio

COSTABISSARA. Incidenteierialle 12,45

Langelo del Pasubio Auto contro furgone


amicodeiPapi
alBotteghino
e profeta in Bulgaria Donnainospedale

subito come celebrante:


Questa legge un passo in
avanti per i diritti civili e sar
onorata di rispondere positivamente a richieste in merito. Mi metto subito a disposizione, anche se mancano i decreti attuattivi e quindi ci sono ancora parecchi dubbi da
chiarire. Ma io no mi tiro indietro e credo che, come me,
anche i miei colleghi assessori lo faranno.
Il presidente del Consiglio
comunale, Sergio Secondin,
molto gettonato per compleanni e anniversari, dovrebbe essere fra questi.
RIPRODUZIONERISERVATA

Fotonotizia

MALO/2
ALLOSTADIOCOMUNALE
LASFIDADELLASPERANZA
Da oggi al 14 giugno il
21esimo torneo di calcio
Citt della speranza in ricordo di Massimo Zilio e
Roberto Trevisan: 43 squadre delle categorie Piccoli
amici e Pulcini in campo al
Comunale. C.R.
VELODASTICO
MEDAIN FESTA
CONGIOCHI EFUOCHI
Oggi Meda in festa propone una serata con
lorchestra Maraschin,
domani dalle 15, giochi per
tutti e, dalle 20, lorchestra
Renzo e il quadrifoglio,
con i fuochi dartificio. G.M.F
SANVITODI LEG./1
FESTADELLACOMUNIT
ALLACASAFAMIGLIA
Domani dalle 10,30 alla
Casa famiglia della Comunit Giovanni XXIII in via
Grumello, la Festa della
comunit organizzata dal
Consiglio pastorale parrocchiale. B.C.

Unanuovacasetta dellacqua

Giovanni Matteo Filosofo

A quarant anni dalla scomparsa verr onorato domani


mattina, nella sua Montanina, mons. Francesco Galloni,
figura davvero leggendaria e
personalit eclettica: pluridecorato cappellano militare e
Angelo del Pasubio per i
suoi alpini durante la Grande Guerra; in prima linea,
con le sue penne nere, per recuperare, su vari fronti, le salme dei caduti; Profeta
dellecumenismo in terra
bulgara, con un apostolato
senza tempo e senza frontiere; fondatore dellOpera ecumenica Pro Oriente; restauratore della villa Montanina
fogazzariana, a Velo dAstico,
trasformata, dapprima in sede italiana dellOpera, poi, in
centro di formazione, accoglienza, educazione scolastica e umana.
Fraterno amico di papi, quali Giovanni XXIII e Paolo VI,
di illustri cardinali e di personaggi come Giorgio La Pira,
indimenticato sindaco di Firenze, il sacerdote, di origini
bresciane, sar ricordato dalle sue suore e dagli alpini con

e impatto architettonico.
Sono a tutti gli effetti case
comunali - assicura Orsi - ma
bisogna capire cosa sintende
per mettere a disposizione
un luogo pubblico.
In pratica non p mettere a
disposizione delle unioni civili gratuitamente luoghi che
per i matrimoni sono a pagamento. Tutte questioni che
andranno risolte. Nel frattempo in giunta se neparla e
sinora nessuno degli assessori sembra aver apertamente
preso la strada di Orsi. Anzi,
c chi, come Anna Don, con
delega ad attivit economiche ed ambiente, si propone

Solocontusioniperipasseggeri
Una mancata precedenza la causa

Mons.FrancescoGalloni,
cappellanomilitare, fond
lOpera pro Oriente proprio
nellavilla fogazzariana

SCHIO
TRADIZIONALESAGRA
ASS.TRINIT
Fino a luned 6 giugno il
piazzale parrocchiale di
Ss.Trinit sar animato
dalla tradizionale sagra
con ricchi stand gastronomici, giochi per bambini,
intrattenimento e musica
dal vivo tutte le sere. S.D.C.

ISOLAVICENTINA. Arriva inviaCarpaccioa Castelnovounanuova


casetta dellacqua, inaugurata dal sindaco Francesco Gonzo e dal
presidentediAltoVicentinoServiziGiovanniCattelan,conibambinidelle scuole.Ilservizio utilizzerl'acquedottocomunale. C.R.

SANVITODI LEG./2
NORDICWALKING
ALVIACORSO BASE
Luned prende il via il corso base di Nordic Walking
organizzato dallAssessorato allo sport; appuntamento alle 19,45 al parco di via
Sottobroli. . Iscrizioni alla
segreteria del Comune. B.C.

Mons.Francesco Galloni. G.M.F.

una cerimonia multiforme.


Alle 9.30 previsto il raduno nei pressi della chiesetta
di Sancta Maria ad Montes;
alle 10 inizier la sfilata al seguito della banda cittadina di
Arsiero, fino alla spianata
prospiciente villa Montanina, con onori e deposizione
di una corona di fiori alla statua di mons. Galloni.
La messa sar accompagnata dal Coro SantUbaldo. Dopo lintervento del sindaco
Giordano Rossi, ci sar un
breve ricordo commemorativo e storico del leggendario
sacerdote, teso a recuperare
alla memoria, vincendo
loblio del tempo, quanto da
lui fatto e il suo messaggio di
fede e di amore universale.
Le celebrazioni termineranno con lomaggio alla sua
tomba.
RIPRODUZIONERISERVATA

Polizialocalesul luogodellincidente alBotteghino

Ennesimo incidente, ieri alle


12,45, allincrocio del Botteghino di Motta di Costabissara. Nello scontro, un frontale
tra unauto e un furgone, rimasta ferita una donna di 55
anni trasportata allospedale
di Vicenza con un codice giallo. Le condizioni della signora, di origine moldava e residente a Verona, non sembrano cos gravi come erano apparse in un primo momento.
In base alla ricostruzione
della polizia locale dellUnione dei comuni di Isola Vicentina, Caldogno e Costabissara, lincidente stato provocato da una mancata precedenza allo stop. La donna, che
era alla guida di una Kia Rio

e proveniva da Thiene, non


avrebbe rispettato lo stop e si
sarebbe scontrata con il furgone Ducato, guidato da un
33enne di Isola con a bordo
un passeggero, che viaggiava
in senso contrario.
Limpatto stato forte: la
donna, che si sarebbe salvata
grazie allairbag, si procurata dei politraumatismi ed
stata trasportata allospedale
San Bortolo. Gli altri due passeggeri se la sono cavata con
qualche contusione. La Kia
ne uscita distrutta mentre il
furgone ha subito danni. Sul
posto due pattuglie della polizia locale e la Protezione civile di Caldogno. C.R.
RIPRODUZIONERISERVATA

Schio - Prink #264 - Via Baccarini, 5 - Tel. e Fax 0445 530240 - schio@prink.it
dal luned al sabato 9 - 12.30 / 15 - 19.15

www.prink.it

FS_03382

Mauro Sartori

Lalegge

Brevi

28 Provincia

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

THIENE
IL CASO. Letelecamere divideosorveglianza hanno immortalatoiresponsabili mentrestaccavanountubo dellimpiantoe svuotavano unestintore

Presa la baby gang che assalta il park


Danneggiatalareteantincendio
Finitineiguai due quindicenni
chedovranno pagare idanni
Conlorouna coppiadicoetanei
Silvia Dal Maso

Le baby gang tornano in azione, a Thiene. Ma a scoprire i


vandali ci pensa la polizia locale grazie alle telecamere.
Questa volta a finire nei guai
sono due ragazzi che laltro
giorno hanno messo a segno
un raid nel park interrato
Nova Thiene. Le loro azioni
sono per state riprese dalle
videocamere di sorveglianza
e cos gli agenti del Consorzio
Nordest Vicentino sono riusciti a risalire alla loro identit. A finire nei guai sono stati
due 15enni di Thiene.
I fatti si riferiscono a venerd scorso quando, verso le 15,
quattro coetanei, tra i quali
anche una ragazza, sono scesi nel parcheggio interrato
danneggiando
parte
dellimpianto antincendio.
Hanno agito indisturbati, approfittando del fatto che in
quel momento non vi erano
automobilisti in transito.
Dopo aver trascorso un po
di tempo a giocare, anche
con uno skateboard, cos come confermato dalle immagini visionate dagli agenti della

polizia locale, sono stati messi in atto alcuni atti vandalici.


Uno dei ragazzi ha, infatti, deciso di prendere un estintore
appeso alla parete e di azionarlo a pi riprese fino ad arrivare a svuotarne completamente il contenuto.
Non contenti di aver gi
creato danni in un luogo pubblico, un altro compagno si
aggrappato a un tubo dell'antincendio riuscendo a staccarlo dal supporto su cui era stato installato, creando notevoli danni a quella parte della
rete
di
distribuzione
dellimpianto antincendio.
Le azioni vandaliche dei
due quindicenni hanno reso
l'ambiente irrespirabile. La
polvere sprigionatasi dai condotti, infatti, si sparsa ovunque. Visto quanto stava accadendo, i quattro sono risaliti
in superficie lasciando linterrato senza minimamente preoccuparsi delle gravi conseguenze del gesto.
Non hanno per fatto i conti con il circuito di videosorveglianza installato nel parking. Grazie, infatti, alle immagini riprese, tutti i ragazzi, in special modo gli autori

ACaldogno

Divisoridivelti
Presadimira
lapistaciclabile

Idivisoridella ciclabile. STELLA


Attidivandalismoa Caldogno,
aidanni deidivisori dellapista
ciclabilediviaMadre Teresadi
Calcutta.I cordoliingomma
posatidacirca unasettimana
sonostati danneggiati da
ignoti,inalcuni punti, con un
attrezzodalavoro,forse un
piedediporco. Secondo laditta
chehaeseguito ilavori si
tratterebbediun'azione dipuro
vandalismo,non certodi un
processodideterioramentoo
usura.Ungestodi sfidaedi
spregioverso un'opera che,in
pochigiorni,diventata
oggettodidiscussione tra
favorevoliecontrari. G.AR.
RIPRODUZIONERISERVATA

Brevi
THIENE
TORNEODI SCACCHI
AVILLA FABRIS
Domani, dalle 15 alle
18.30, Villa Fabris ospiter il torneo rapid play promosso dall'associazione
Scacchi e Dintorni con il
Lions Club Thiene Colleoni, in memoria di Stefano
Villani. A.D.I.
CALDOGNO
INCONTRO
CONL'ARTE IN VILLA
Oggi appuntamento con
la storia dell'arte organizzato dall'associazione Oltremodo: alle 20.30 alle
barchesse si parla di Travestimento e travestimento in fotografia. G.AR.

Indaginidellapolizialocale dopoilraidallimpiantoantincendio alparkNova Thiene. STUDIOSTELLA-CISCATO

Unodeimomenti delraidvandalicoripreso dalletelecamere

del danno, sono stati identificati. Convocati, quindi, al Comando di via Rasa insieme ai
genitori, essendo minorenni,
i giovani hanno ammesso le
loro colpe.
Ora i due responsabili
dell'accaduto, che sono gi
stati sanzionati rispettivamente con un'ammenda di
100 euro cos come previsto
dal regolamento comunale
in caso di danneggiamenti,
dovranno anche risarcire il
Comune delle spese per il ripristino del sistema antincendio e per la pulizia dei locali,
quantificate in 200 euro.

DUEVILLE
CENAETICA
BRUTTI,MA BONI
Alle 20 nel giardino davanti al municipio prevista
una cena etica, evento tradizionale della rassegna
Eticamente. Piatti realizzati con ingredienti brutti, ma boni. M.B.
CALVENE
SERATA DI POESIE E CANTI
INRICORDODIBRAZZALE
Alle 21, la tensostruttura
delle feste, ospiter una serata in ricordo del poeta locale Fermino Brazzale: racconti, poesie, musica e canti con Caludio Cappozzo. A.D.I.

RIPRODUZIONERISERVATA

MANIFESTAZIONI. Tornala rassegnapropostain parchiestrutture

SCUOLE. Impianti Astico e Impianti Agno con gli studenti delle superiori CARR

Tra le novit yoga, kick boxing, judo, pilates e calcetto

Unamappatridimensionale
coninformazioniconsultabili
intemporealeperscoprire
centralineeluoghidiinteresse

il fascino
Tre mesi di sport gratis Aspassoconilcellulare Tutto
dellestelle
Ventagliodi200eventi alla scoperta dellacqua Unaserata
conitelescopi
Marco Billo

Tre mesi di full immersion


sportivo, con duecento appuntamenti. quanto previsto dalla quarta edizione di
Thiene Sport Estate, rassegna di eventi ai quali si potr
partecipare gratuitamente
nei parchi pubblici e negli impianti della citt.
Con venti discipline sportive, sei in pi rispetto al 2015 dichiara l'assessore allo sport
Giampi Michelusi - presentiamo un programma ricco e
ampliato. Abbiamo diversificato le location, estendendo i
luoghi dello sport soprattutto alle aree verdi presenti a
Thiene. Con oltre 800 adesioni lo scorso anno, confidiamo di bissare il successo e
l'entusiastica risposta della
cittadinanza.
Oltre alle ormai tradizionali
discipline sportive come
l'hockey su pista, la zumba, il
jazzercise, il nordic walking,
il tai chi-qi gong, la pole dance, il piloxing e la ginnastica
artistica, con questa edizione
esordiranno i corsi di yoga,
kick boxing, judo e pilates. Ci
sar spazio, inoltre, anche
per il calcio a 5, la scherma, la
corsa cittadina e poi per le
passeggiate proposte dal
gruppo CiTh.

Alessandra DallIgna

IstruttorieorganizzatoridiThieneSportEstate. STUDIOSTELLA-CISCATO

Il programma di Thiene
Sport Estate inizier luned
alle 6.30 con Vinyasa Yoga
nel parco di Villa Fabris (in
caso di maltempo nella palestra della scuola Bassani);
alle 19 prevista l'introduzione allattivit di judo nella palestra Judo Club di via Rasa. Marted 7 giugno, oltre
all'appuntamento mattutino
di yoga, alle 18 nel parco di
Villa Fabris si potr praticare
la kick boxing; alle 20, la
zumba e ancora yoga; alle
19.30, piazza Chilesotti ospiter un appuntamento con la
corsa cittadina de La Fulminea Running Team. Nel parco del Bosco, invece, sempre

alle 20, andr in scena Ascoltarsi Muovere. L'unica iniziativa a pagamento della rassegna sar il Thiene Camp
2016 con organizzazione
dell'Asd Thiene Calcio 1908:
dedicata ai ragazzi dagli 8
ai 15 anni. Thiene Sport
Estate si concluder domenica 28 agosto con la Festa dello Sport, durante la quale
scenderanno in piazza molte
associazioni di Thiene e dintorni. Durante l'evento, la sezione locale del Club alpino
italiano installer in centro
una struttura in cui ci si potr cimentare nell'arrampicata sportiva.
RIPRODUZIONERISERVATA

Una mappa interattiva 3D in


grado di promuovere il turismo industriale nelle Valli
dell'Agno e dell'Astico, valorizzando al tempo stesso la risorsa acqua e le fonti rinnovabili che producono energia
elettrica. Questo il progetto
avviato da Impianti Astico e
Impianti Agno, societ pubbliche partecipate dai 30 Comuni dell'Alto Vicentino, in
collaborazione con il gruppo
di professionisti Avvi e degli istituti tecnici superiori
Itt Chilesotti di Thiene, Itisvem di Valdagno e Itcg Pasini di Schio.
Le due societ proprietarie delle reti e degli impianti
di acquedotto, fognatura e depurazione consortili e di alcune centrali idroelettriche spiega Paolo Pelizzari, direttore tecnico di Erav, azienda
che sta sviluppando il progetto didattico - si sono ritrovate
unite nell'obiettivo di valorizzare il patrimonio archeologico industriale del nostro territorio. Il tema acqua viene
spesso affrontato dal punto
di vista di risorsa per uso potabile e agricolo, tralascian-

Alcuneturbine allinternodi unacentrale idroelettrica

do luso energetico e industriale che nelle Valli


dellAstico e dellAgno ha contribuito allo sviluppo sociale
ed economico. Da qui l'idea
di coinvolgere le scuole superiori per indagare e testimoniare come oggi l'acqua sia
utilizzata per scopi energetici nel nostro territorio, ricercando il suo sviluppo storico,
dai primi mulini, alle segherie, ai magli, per comprenderne il percorso che ha portato
alla costruzione delle centrali idroelettriche. Il progetto,
avviato all'inizio dell'anno
scolastico 2015/2016, arrivato oggi al primo step grazie allo sviluppo del database

creato dagli studenti dell'Itt


Chilesotti Federico Cappellotto e Matteo Rigoni, coadiuvati dagli insegnanti Marco
Cuoghi e Adriana Ghisellini.
Una volta che nel database
saranno inseriti tutti i contenuti storici, tecnici, tematici,
culturali - spiegano i professioni di Avvi - da casa ci si
potr spostare idealmente
nel nostro territorio, con
computer o smartphone; invece gli escursionisti, trovandosi nelle vicinanze di manufatti o luoghi segnalati nella
mappa 3D, potranno visualizzare le informazioni sullo
smartphone.
RIPRODUZIONERISERVATA

Sar una serata dedicata


all'osservazione delle stelle
quella che andr in scena oggi, a Carr. Dalle 21, con appuntamento previsto alla
chiesetta della Fratta, l'associazione Nemesis e il Gruppo
astrofili di Schio guideranno
i partecipanti a un evento interamente dedicato alla lettura della volta celeste.
Dopo un'introduzione teorica, in cui verranno illustrate
le caratteristiche del cielo primaverile e le costellazioni visibili in questo periodo
dellanno, seguir losservazione delle stelle che sar attuata attraverso i telescopi
del Gruppo astrofili di Schio.
Il pubblico partecipante avr
l'occasione di avvicinarsi
all'astronomia e di conoscere
le prossime iniziative organizzate dalle due associazioni,
realt che da anni si occupano della divulgazione scientifica nel Vicentino.
Chiunque potr partecipare alla serata liberamente e
gratuitamente, per scoprire i
segreti delle stelle e del cosmo. In caso di maltempo,
levento sar posticipato a venerd 9 settembre. L'appuntamento, che patrocinato
dallAmministrazione comunale di Zugliano, stato organizzato in collaborazione con
l'assessorato alla cultura e
con la Pro loco zuglianese. M.B.
RIPRODUZIONERISERVATA

Provincia 29

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Galleria Garibaldi, 4 | Telefono 0444.396.340 Fax 0445.380.083


red.thiene@ilgiornaledivicenza.it

NOVIT. Graziea5studentiuniversitaritracuiunadiDuevilleeunodiSchio

Nasceilmulinello
perandareapesca
deidetritispaziali
Ideatounsistemaingradodisrotolareeriavvolgere
uncavocollegatoaunsistemaperrecuperareifili
abbandonatiperproblemi tecnicidurante le missioni
Marco Billo

Ci sono una duevillese e uno


scledense all'interno del
team di studenti dell'Universit di Padova che sta realizzando un progetto, promosso dall'Agenzia spaziale europea, per andare a pesca di detriti spaziali.
Lesperimento in questione
si chiama Star, acronimo di
Space tether automatic retrieval ovvero recupero automatico di fili spaziali. Si tratta di un progetto ideato da
cinque giovani studenti della facolt padovana di ingegneria ed lunico italiano, tra i due europei scelti
dallEsa, selezionato per
partecipare all'edizione
2016 del programma
Drop Your Thesis!
dellAgenzia spaziale europea.
Lobiettivo sviluppare un sistema che sia innovativo e in grado di attuare lo svolgimento e il recupero di fili nello spazio,
per poi testarlo in condizioni di microgravit spiega Alessia Gloder,
24enne di Dueville, nel
team di lavoro con laltro
vicentino Gilberto Grassi
di Schio, studente di ingegneria aerospaziale, e
con altri tre colleghi - Il
dispiegamento di fili in
orbi-

ta sempre stato un grande


problema nelle missioni che
ne hanno fatto uso, causando
il fallimento di molte di esse
con tutti i problemi che ne
conseguono.
Una volta lasciato andare, i
congegni attualmente in uso
agli astronauti e alle navicelle non sempre riescono ad essere riavvolti, al termine del
lavoro compiuto nello spazio. Per di pi, unoperazione di recupero del filo - aggiunge Gloder - non mai stata compiuta da veicoli spaziali di ridotte dimensioni: tutti
i sistemi di srotolamento
impiegati fino a oggi non
possiedono tale capacit.
Il meccanismo che il
team sta studiando potrebbe, per la prima volta, permettere un duplice risultato: lo srotolamento e il
riavvolgimento di un filo
nello spazio effettuato da
un sistema piccolo e leggero, che potrebbe essere utilizzato anche in satelliti
con dimensioni molto ridotte. Lattuazione del
progetto avverr all'interno della torre di caduta di
Brema, in Germania (nella foto). Il congegno
una novit assoluta - aggiunge - Ecco perch, per
la parte di progettazione
del meccanismo di srotolamento, Star si ispirato al funzionamento comune-

Ilsistema di aggancioe recuperodi attrezzature nellospazio con lutilizzodi unmulinelloin gradodi richiamareilcavo. M.B.

mente utilizzato nei mulinelli delle canne da pesca. La positiva riuscita dell'esperimento permetterebbe una serie
di applicazioni e manovre finora precluse, come ad esempio la rimozione di detriti spaziali che verrebbe compiuta
con un sistema di cattura e recupero a filo, oppure il servizio in orbita o il rifornimento
di sonde e satelliti a fine della
loro vita operativa, posticipandone cos il rientro a terra e operando ancora per molto tempo.
Nel team padovano Gloder
e Grassi sono affiancati dal
trevigiano Mattia Pezzato
studente di ingegneria aerospaziale, dal veneziano Alvise Rossi che frequenta il corso di ingegneria dellautomazione e da Leonardo Pellegrina, studente padovano di ingegneria informatica. Ringraziamo per lappoggio e
per lincoraggiamento il professor Alessandro Francesconi e il suo team di ricercatori:
ci hanno permesso di far
emergere la nostra proposta
tra le moltissime che giungono allAgenzia spaziale europea ogni anno, sottolinea
Gloder.
Il costo complessivo del progetto Star di 25 mila euro:
la somma in parte coperta
dall'Esa e dallUniversit di
Padova, in parte da sponsor.
Motivo per cui stata avviata
una campagna per la raccolta di fondi. Ora stiamo andando avanti con la progettazione: impegnativo, ma poter rappresentare l'Italia, il
Veneto e l'Universit di Padova a livello europeo una
grande soddisfazione - spiega Grassi - Il nostro un sistema semplice che potrebbe
portare un importante contributo in questo campo.

Traipartecipanti al progetto dellEsaci sonoGilberto Grassi, incentronella foto, eAlessia Gloder. M.B.

Ilprogrammadi lavoro

Testconlamicrogravit
pervalutarelefficacia
Dropyourthesis! un
programmarealizzato dallEsa,
Agenziaspaziale europea,che
offreagli studentiuniversitari
lapossibilitdi effettuare
ricerchescientificheo
tecnologicheincondizionidi
microgravit.Unopportunit
deltuttospeciale,visto lente
cheproponequestotipodi
possibilit.
Lattuazionedel progetto
avvieneall'interno dellatorredi
cadutadiBrema, inGermania:
sitrattadiuna strutturaalta
146metri incui possibile
arrivare,per circa diecisecondi,
alivellidi gravitridotta similia
quelliraggiungibilisulla Ssi,

RIPRODUZIONERISERVATA

MARANO/ZAN. DomaniconladelegazioneEnpa EVENTI. Oggiin centro concinque postazioni

Ilrenderingdel progetto. M.B.

FARA. Querelatardiva. Ladittanon ebbecolpe

La festa dei cani trasloca Spazio allestro musicale Infortuniosullavoro


AttivitaMarano eZan conPianofortiincorso Ilmanager assolto
Dopo il rifiuto di Thiene, come noto, la festa dedicata
agli amici a quattro zampe
promossa dalla locale sezione dell'Enpa si terr a Marano e Zan. L'appuntamento
domani con prima tappa al
canile sanitario di via Molette a Marano, dove alle 10 ci
sar la visita guidata alla
struttura canile-gattile. Seguiranno tavoli informativi
Io ti sto aspettando riguardante l'inserimento di un animale in casa in presenza di
un bambino, e Un veterinario per amico per informazioni sulle forme di aiuto a

chi adotta un randagio. Alle


14.30 la manifestazione si
sposter a Zan, dove dalla sede Enpa di piazzale Moro i
partecipanti si dirigeranno
in passeggiata verso gli impianti sportivi per la visita al
campo di sgambamento. Dalle 15 alle 17 gli educatori cinofili della Dog's Academy e i
volontari Enpa svolgeranno
attivit di informazione ed
educazione cinofila. Durante
la giornata sar possibile
scambiare le figurine degli
Amici cucciolotti, e giocare
con le Cartolotte. A.D.I.
RIPRODUZIONERISERVATA

Musica e strumenti in libert, a disposizione del talento


e della voglia di mettersi in
gioco da parte di tutti, per regalare emozioni tanto a chi
suona quanto a chi ascolta.
Sulla scia di numerose metropoli cosmopolite, anche a
Thiene, per un giorno, la musica allieter le vie del centro
storico grazie a Pianoforti in
corso summer edition. Liniziativa promossa dall'Istituto musicale veneto in collaborazione con l'Amministrazione comunale. Dopo il successo delle passate edizioni i musicisti o aspiranti tali potran-

no cimentarsi al pianoforte
gratuitamente, oggi dalle 15
alle 19. In centro disponibili
cinque strumenti messi a disposizione dall'istituto musicale di Thiene, presente con
docenti e allievi. Le postazioni saranno in Galleria Garibaldi, nei pressi dei portici di
fronte al Credito Valtellinese, in piazzetta Montello, al
parco del Bosco e davanti alla
chiesetta di villa Fabris. Evento sostenuto da assessorato
alla cultura, Confcommercio
e Banca S. Giorgio Quinto e
Valle Agno. G.AR.
RIPRODUZIONERISERVATA

Il giudice De Stefano ha assolto nei giorni scorsi in tribunale Tiberio Sebastiano Zamperetti, 60 anni, di Arzignano;
il tribunale ha accolto le richieste della difesa con lavv.
Marco Dal Ben. Prosciolta
anche dalla responsabilit
amministrativa la ditta Faraplan srl di Fara, amministrata da Alessandro Mezzalira.
Zamperetti era finito a processo in qualit di delegato alla sicurezza e alla prevenzione degli infortuni sul lavoro
della societ, e doveva rispondere di lesioni colpose gravi
in seguito ad un incidente in

ditta avvenuto il 4 ottobre


2011. Loperaio di origini africane Gabriel K., di Thiene,
stava lavorando ad un macchinario per la produzione di
tubi in pvc e doveva distruggere i tubi difettosi; utilizz
un martello senza proteggersi il viso e sub lesioni serie ad
un occhio. Poich guar dalle
ferite in meno di 40 giorni, e
senza postumi invalidanti, come ha stabilito il perito del
giudice, il reato non era perseguibile dufficio e la querela
venne presentata in ritardo.
Il manager stato assolto.
RIPRODUZIONERISERVATA

Stazionespazialeinternazionale.
Ilnostro esperimentoverr
inseritoinunacapsula efatto
precipitarein cadutalibera
allinternodellatorre per unaserie
dicinquelanci -spiegalo studente
diingegneriaaerospaziale,
GilbertoGrassi -Testare
lesperimentoinmicrogravit
essenzialeper capire il
funzionamentodel congegnoin
condizionisimilia quellechesi
trovanoinambientespaziale.
Ilcomportamento ditale
sistemapu essereinfatti
completamentediversoda
quellochesi potrebbeaverein
condizioninormaliaterra e, inuna
missionespaziale,non cisi pu
permettereun marginedi errore
elevato.Per questomotivo,
necessarioattuare itest cosda
conoscereilcomportamento di
ognisingolocomponentealla
perfezione- concludeGrassi -in
mododaevitare qualsiasi
imprevisto. M.B.
RIPRODUZIONERISERVATA

Brevi
MARANO
PATTINAGGIOARTISTICO
SAGGIOINPALESTRA
Oggi alle 20.30, nella palestra di via Marconi, spettacolo Roller Rio 2016 promosso dallo Skating Club
con patrocinio del Comune, con atleti della scuola e
ospiti internazionali. A.D.I.
ZUGLIANO
PEDALATAECOLOGICA
SIPARTEDALLA PIAZZA
Domani 22a Pedalata Ecologica non competitiva.
Partenza alle 9 dalla piazza del capoluogo in via
Marconi. Il percorso sar
di 15 chilometri. S.D.M.

30 Provincia

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

ARZIGNANOEMONTECCHIO
SANIT. Si attende il via libera dalla Regione. Trasloco previsto a luglio

Caso punto nascite


Nessundubbio
sultrasferimento
IldirettoredellUlss 5Giovanni Pavesirisponde
allecritiche sullaccorpamentoalCazzavillan
Franco Pepe

Ostetricia e punto nascita.


Chiude Valdagno. Si rafforza
Arzignano. Siamo alla stretta
finale. L'operazione si dovrebbe concludere nel giro di
un mese e mezzo. Si usa il
condizionale solo perch le
procedure sono ancora in corso ma l'esito appare scontato.
Entro met giugno la direzione regionale dei servizi sanitari dovr dare l'assenso alla
richiesta dell'Ulss 5 ed entro
met luglio programmato il
trasferimento dei due servizi
dal San Lorenzo al Cazzavillan. Inizia una nuova storia
ormai scritta a meno di colpi
di scena che, per, a questo
punto, sembrano assolutamente improbabili, visto che
la documentazione gi partita per Venezia rispetta tutti i
crismi normativi e tecnici previsti per strategie operative
del genere.

Il direttore sanitario Giampaolo Stopazzolo non ha trascurato il minimo dettaglio.


La base di partenza la decisione presa a maggioranza
con cui la Conferenza dei sindaci ha approvato la proposta di concentrare ad Arzignano il reparto maternit per
creare un grosso punto nascite baricentrico rispetto alla
geografia aziendale. C' poi il
s unanime del 25 membri
del Consiglio dei sanitari.
Le spese del trasloco non superano e 130 mila euro e i locali di Arzignano hanno bisogno solo di tinteggiatura.
Non manca, dunque, nulla in
quella che, sotto l'aspetto burocratico, si chiama richiesta di autorizzazione per la
riorganizzazione delle attivit ospedaliere di Arzignano e
Valdagno in relazione all'avvio della costruzione del nuovo ospedale di Montecchio.
C', infine, a monte, il decreto 70 del 2015 del ministro

SOVIZZO. Aumentalasogliadellesenzione

della salute Beatrice Lorenzin, che dispone la chiusura


dei punti nascita sotto soglia
in termini di sicurezza, e fissa, come discrimine per la sopravvivenza o meno di un
punto nascite, tre fattori: almeno 500 parti annui (e
un'asticella da alzare in tendenza verso i 1000); la disponibilit h 24 di ginecologi, pediatri e ostetriche; la presenza a corto raggio della terapia
intensiva neonatale.
I numeri dicono che Valdagno rimane sotto la soglia minima. Nel 2015 i parti sono
stati 476, e il servizio pediatrico, limitato a sole 3 ore al giorno, garantito da 3 medici
gettonisti che, oltre tutto costano all'azienda 250 mila euro l'anno. Arzignano parte,
invece, da una base di 680
parti, ha un reparto di pediatria con 4 medici che, spiega
il commissario Giovanni Pavesi, sar potenziato in tempi brevi.

Sindacati
Siamopronti
allosciopero

Operaiosub
lamputazione
Iltitolare
multato

Prontiallosciopero ea
scendereinpiazzaper
difendereil puntonascitedel
SanLorenzo.L'Unione
sindacaledibasehafissato la
dataper unamobilitazione che
noncoinvolger soloi tesserati:
Cimuoviamo inaccordo con le
Amministrazionicomunali e
coni comitati -spiegail
referentesindacaleFederico
Martelletto-.Puntiamo a
richiamarediversemigliaiadi
persone,cossperiamo difar
tornaresui suoi passi chi vuole
chiudereil puntonascite
valdagnese.Appuntamento
davantial SanLorenzo il
prossimo25 giugnodalle10.
Sonogiornifreneticiper il
puntonascitedell'ospedale
valdagnese.Con l'avvio
imminentedei lavori
all'ospedalediMontecchioper
lacostruzionedel nuovo
nosocomiounico,infatti, era
necessarioprovvederead una
riorganizzazione.La
conferenzadeisindaci diUlss
5,con una decisionecheha
trovatoin totaledisaccordo i
primicittadinidellavalle
dell'Agno,hasceltodispostare
ilpunto nasciteal Cazzavillandi
Arzignano,accorpando
ortopediaetraumatologiaa
Valdagnofino all'inaugurazione
dell'ospedaleunico.Nella citt
lanieraenellavallela protesta
nonsi fattaattendere. K.Z.

Il giudice Garbo ha condannato, nei giorni scorsi, Fulvio


Rancan, 53 anni, di san Pietro Mussolino, a 40 giorni di
reclusione; la pena stata
convertita in una multa di 10
mila euro.
Limputato, amministratore delegato della Rancan srl
di Montecchio Maggiore,
che fungeva anche da responsabile per la sicurezza, era accusato di lesioni colpose gravi in seguito ad un drammatico infortunio sul lavoro avvenuto allinterno della sua
azienda il 2 settembre 2013.
In base a quanto ricostruito,
quel giorno loperaio indiano
Gurmit S., di Brogliano, stava tagliando con una sega a
nastro dei pezzi stratificati di
faggio, quando venne colpito
dalla sega in movimento e si
amput un dito della mano
sinistra, subendo una serie di
altre lesioni dalle quali guar
in oltre 40 giorni, con conseguenze permanenti. Secondo l procura, Rancan (difeso
dagli avv. Novelio Furin e Fabio Mantovani) non aveva effettuato una corretta valutazione dei rischi, e non aveva
dotato il dipendente delle attrezzature adeguate per evitare il rischio di infortuni. Rancan si sempre difeso con forza; probabile che ricorra in
Appello.

RIPRODUZIONERISERVATA

ALTAVILLA. Approvato il piano opere pubbliche

NonpaganolIrpef IncrocioMonterosso
icittadinicon reddito Per lattesa rotatoria
finoa10milaeuro
tempodicantiere

Tragliinterventifiguranoanche
lavori alcimitero, scuole e ciclabile

Ilregolamentovaincontro
achisi trova indifficolt
Niente Imu per chi possiede
terrenimontanieagricoli
Sovizzo aumenta la soglia di
reddito per lesenzione Irpef.
stata approvato allunanimit dal consiglio comunale
la modifica al regolamento e
dora in poi i cittadini che
avranno un reddito annuo fino a 10 mila euro saranno
esentati dal pagamento della
tassa. Una decisone, come ha
spiegato lassessore al bilancio, Giancarlo Rigoni, dettata per venire incontro a chi
vive una situazione economica di difficolt. Ed ha aggiunto: Unaltra novit lesenzione dellImu dei terreni
agricoli per i terreni montani. Dato che Sovizzo considerato montano limposta
municipale non sar pi applicata. Per quanto riguarda
la Tasi stata abolita la tassa
per le abitazioni principali
mentre la Tari rimarr invariata. Non vogliamo gravare
ancora di pi sulle tasche dei
cittadini.
Il Consiglio ha anche approvato il bilancio preventivo
con i voti della maggioranza.
Contrari Manuel Gazzolla e
Valentina Zamberlan mentre si sono astenuti Massimiliano Cracco e Giovanni Pretto. Contenimento delle spese

RIPRODUZIONERISERVATA

Ireparti delCazzavillandov sarilPunto Nascite. FOTO MASSIGNAN

Il progetto pronto. Arriveranno altri 3 specialisti. E si


dar il via a un interscambio
costante a livello di dipartimento allargato con la pediatria di Vicenza guidata da
Massimo Bellettato, che mette sul piatto la sua organizzazione avanzata compresa la
nuova terapia intensiva infantile. Pavesi e Stopazzolo
hanno pensato pure al rafforzamento tecnologico del polo-maternit del Cazzavillan.
Saranno acquistati in primis
respiratori e strumenti di monitoraggio di ultima generazione. In meno di due setti-

Brevi
MONTECCHIO/1
VISITEGUIDATE
ALLEPRIARE
Domani dalle 15 alle 19
possibile visitare le Priare
sotto i Castelli di Giulietta
e Romeo. Consigliato un
abbigliamento adatto alla
temperatura che si aggira
sui 12. Ingresso: interi 3
euro, ridotti 1,5 euro. G.Z.

mane, adesso, l'esame del


dossier da parte dei due dirigenti regionali, Claudio Pilerci e Antonio Canini, chiamati
a dare il benestare. Intanto
Pavesi assicura: Entro pochi giorni daremo risposta ai
quesiti presentati dai sindaci
e da Progetto Salute Valle
dell'Agno. Vogliamo che non
restino n dubbi n incomprensioni. La trasparenza deve essere massima. Operiamo con una visione globale
dell'intera Ulss per offrire sicurezza e ed efficienza indistintamente a tutti.
RIPRODUZIONERISERVATA

RIPRODUZIONERISERVATA

MONTECCHIO/2. Successoper la6edizione

Collettaalimentare
Raccolti50quintali
dipasta, latteeriso
Ilcibosar distribuitoa strutture
che assistono le persone indigenti

MONTECCHIO/2
CORIDELLE BRIGATE
ALPINIIN CORDELLINA
I cori delle Brigate Alpine
protagonisti in villa Cordellina. Oggi il giorno dedicato al 4 Raduno nazionale dei cori, al convegno e
allincontro con gli studenti. Alle 21 il concerto a cori
riuniti con 200 coristi . A.F.

Unapanoramicadi Sovizzo

e mantenimento dei servizi


ai cittadini stata la parola
dordine nella stesura del piano che conta, fra entrate e
uscite, un totale di 8 milioni e
818 mila euro. Oltre ai numeri dei bilanci per dobbiamo anche fare attenzione al
nuovo dato di 7 mila 500 cittadini. Se la popolazione residente cresce, aumentano le richieste dei servizi e conseguentemente le spese. Il referente al bilancio ha quindi
concluso. Gli indirizzi
dellamministrazione comunale, anche questanno, verteranno sul welfare di comunit, con la promozione
dellassociazionismo e del volontariato e con la tutela dei
diritti allinfanzia, delle famiglie e sullinclusione sociale.
Insomma un paese amico dei
cittadini. A.F.

MONTECCHIO/1

VALDAGNO

LocalitMonterosso dove sorgerlatteso incrocio. FOTOARCHIVIO

di 1 milione 145mila euro il


piano opere pubbliche 2016,
per quanto riguarda gli interventi, approvato dalla maggioranza in consiglio comunale: 350 mila euro destinati
alla realizzazione della pista
ciclabile tra via De Gasperi e
viale Mazzini; 300 mila euro
per asfaltature strade e marciapiedi; circa 245 mila euro
per lattesa rotatoria allincrocio Monterosso tra via Roma
e via Firenze e 250 mila euro
per lampliamento del cimitero con parcheggio, primo
stralcio di lavori. Per la realizzazione della rotatoria al
Monterosso siamo praticamente pronti - spiega il vicesindaco Carlo Dalla Pozza -

abbiamo gi acquisito anche


la propriet di un immobile
allangolo dellincrocio che
dovr essere abbattuto. Sar
poi necessario lo spostamento dei sottoservizi. I lavori
partiranno a breve. Tra gli
interventi di importi inferiori ai 100 mila euro, sono previsti manutenzione straordinaria della scuola di Tavernelle, per 130 mila euro da dividere per con Sovizzo; 60 mila euro per altri istituti scolastici; 70 mila euro per larredamento della biblioteca, e
se avremo le risorse anche
dellauditorium precisa il vicesindaco, e poi manutenzioni di parchi e aree verdi. L.N.
RIPRODUZIONERISERVATA

MONTECCHIO/3
GIOCHIIN FAMIGLIA
ALL'IPABLAPIEVE
Questa mattina allIpab
La Pieve si svolgeranno,
nel giardino della struttura, giochi per familiari e
ospiti per promuovere divertimento, socializzazione ed aumento dell'autostima negli anziani. A.F.
ARZIGNANO/1
MALDI SCHIENA
CAUSEE TERAPIE
Si chiudono luned 6 giugno in biblioteca le iscrizioni al corso Mal di schiena,
come prevenire e alleviare
il dolore. Tre appuntamenti da sabato 11 giugno.
Et minima 15 anni. L.N.

Unodeigruppiche ha presopartealla raccoltaalimentare. FOTOG.Z.

Solidariet, un vocabolo che


ben presente nel dna dei castellani. Lennesima testimonianza arriva dagli ottimi risultati conseguiti dalla raccolta alimentare Aiutiamo-Ci.
Lo scorso 21 maggio sono stati donati ai concittadini in difficolt ben 50 quintali di alimenti. I protagonisti non sono stati soltanto generosi
montecchiani, ma anche le
decine di volontari incaricati
di raccogliere gli alimenti
(Energia & Sorrisi, Lions
Club, Gruppo Solidariet,
San Vincenzo, Parrocchia di
Alte, Alpini di Alte e Montecchio, Scout Cngei di Alte,
Scout Agesci 1 San Vitale) e i
quattro supermercati Al, In-

terspar, GB Ramonda e Tosano che anche per questa edizione hanno aderito alliniziativa. In particolare sono stati
raccolti quasi 1.964 chili di
pasta, 786 di pelati, 398 di riso, 381 di alimenti vari, 263
di legumi, 224 di zucchero e
210 di latte. Diventano cos
350 i quintali di alimenti donati in sei edizioni.
Gli alimenti - spiega
lassessore al sociale Carlo Colalto - saranno distribuiti tra
i cittadini che a causa della
crisi o per la perdita di lavoro
si trovano in situazioni di disagio e per tale motivo sono
stati segnalati ai servizi sociali o alle parrocchie. G.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA

Provincia 31

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Via Rizzetti, 1 - Arzignano | Telefono 0444.396.302 Fax 0444.453.701


red.arzignano@ilgiornaledivicenza.it

MONTEVIALE/CREAZZO. Laconta dei dannidopo il violentonubifragio chelaltranotte haflagellatoi due paesilimitrofi aVicenza.IlComune chiede lo statodicalamit

Unresidentedi viaCostigiola ripulisceil garage invaso dalfango

Ilfiume dacqua, atrattialtoquasi duemetri, chelaltra notteha allagato lestrade di Monteviale

Unlocalecaldaiaalluvionatoin viaDAcquisto. FOTOSERVIZIOA. MASSIGNAN

Allagamenti,dannie automobilisti salvati


Lacquaalta oltre duemetriha invasole abitazioni
eiveicoli lungola stradacon ipasseggeri abordo
Il canale di scolo straripato portando con s detriti
Luisa Nicoli
Antonella Fadda

Il giorno dopo a Monteviale e


a Creazzo i segni del violento
nubifragio, abbattutosi nella
serata di gioved, dalle 22.30
alle 23.30, sono ancora ben
visibili su strade, abitazioni e
capannoni. I residenti ripuliscono garage e scantinati. Gli
operai del municipio e i tecnici effettuano sopralluoghi e
lavoro. C chi ha subito danni rilevanti.
MONTEVIALE. Ad essere mag-

giormente colpite, a Monteviale, sono state via Costigiola e via Salvo DAcquisto, via
delle Mure, via Gallo e anche
via delle Primule in zona artigianale. Una trentina di abitazioni e alcune aziende interessate. E strade invase da acqua e fango con le auto bloccate, e i passeggeri a bordo
tratti in salvo dai vigili del
fuoco. La conta dei danni
iniziata ieri e nel tardo pomeriggio il Comune si riunito
in giunta straordinaria per
chiedere alla Regione lo stato
di calamit naturale.

A Monteviale nella notte tra


gioved e venerd hanno lavorato diverse squadre dei vigili
del fuoco di Vicenza. Ieri anche operai del municipio e la
polizia locale dellUnione Caldogno, Costabissara e Isola
sono intervenute nelle vie
pi colpite. Con la protezione
civile.
Allangolo tra via Costigiola
e via Salvo dAcquisto, la villetta di Mirco Raspatelli e
Maristella Amabile tra le
pi colpite. Lacqua, alta oltre due metri, ha letteralmente invaso garage, cantina e taverna, locale caldaie. Insomma tutto linterrato. tutto
perso. Tutto andato . spiegano - impianto elettrico e quello di allarme, due caldaie nuove, limpianto solare termico,
la lavatrice, lasciugatrice.
Un disastro. Si parla di almeno 70 o 80 mila euro di danni.
Nelle abitazioni limitrofe ci
sono i sacchi di sabbia vicino
alle porte che per non sono
riusciti a fermare la piena. Al
civico 2 e 4 di via Costigiola
almeno diciotto famiglie ieri
stavano ripulendo garage e
cantine interrati. Non la

Bisogna
intervenire
perlaregimazione
dellepiogge,avere
scarichipiefficaci
ENRICOREGINATO
VICESINDACODIMONTEVIALE

prima volta. Siamo arrabbiati e rassegnati - racconta Matteo Frigo - ci siamo arrangiati con due pompe elettriche.
Adesso stiamo buttando via
mobili, attrezzi da giardino.
Siamo preoccupati. Anche
per una questione sanitaria.
Questo un quartiere nuovo,
di coppie giovani e con tanti
bambini.
In via Fontanella, zona artigianale, la carrozzeria veicoli
industriali Massignan stata
invasa da acqua e fango, cortile e capannone. Di solito
succede fuori. Non ci aspettavamo questo disastro dicono il titolare Gianni Massignan e il figlio Matteo fortunatamente dopo aver ripulito tutto siamo riusciti a riavviare il lavoro.
Nella vicina via delle Primule acqua e fango si sono fermati sulla strada, poche le
abitazioni colpite. Il canale
di scolo che c sul campo vicino non sufficiente e un fiume dacqua venuto fuori.
Siamo andati a vedere, faceva paura dice Roberto Meliti. Ha allagato i nostri campi aggiunge Gianni Battistin coltivati a mais.
Chiederemo lo stato di calamit spiega il vicesindaco
Enrico Reginato in ricognizione lungo il paese bisogna intervenire per la regimazione delle acque, costruire
canali di scolo, avere tubazioni e scarichi pi consistenti
di quelli che ci sono per contenere una bomba dacqua come quella di gioved. Intanto

Isoccorsi
VIGILI,POMPIERIE
SOMMOZZATORI.Anche
ilvicecomandante della
polizialocale dellUnione
Caldogno,Costabissara e
Isola,Achille Costa,vive a
Monteviale,inuna delle
zonecolpite dal
nubifragio.Masonostato
trai pochigraziati dice.
Ierigliagenti sonostatiin
sopralluogonelle strade e
nelleabitazioni allagate,
perpredisporreun
rapportodei dannisubiti,
presentatopoi
allamministrazione
comunale. statoun
eventocircoscritto
soprattuttoa localit
Bagnarae Costigiola
precisaCosta.Ieri
mattinaprestoabbiamo
riapertolestrade chiuse
durantelanotte, per
consentirelinterventodei
mezzie delleidrovore. A
Montevialenellanotte,
perdiverseore,hanno
lavoratopi squadre dei
vigilidel fuoco diVicenza,
conmezzi,autopompee
4x4,oltre allasquadra
sommozzatori.Tutti
impegnatineisoccorsi alle
personebloccate inauto,
nelleverifiche delle case
isolatedalla pienadacqua
epoi neiprosciugamenti
dilocali,garagee cantine.
Instrada, oltread acquae
fango,sono arrivatianche
detritiportatigidalla
collina.Lacircolazione
stataregolarizzatafin
dalleprime oredi ieri
mattina. L.N.
RIPRODUZIONERISERVATA

Ilgiorno dopo ilnubifragiosi fa la contadeidanni ec chiha subito perditeper80-90 mila euro

abbiamo liberato subito tombini e caditoie che si erano


riempiti di terra. Perch il
maltempo continua.
Fango e detriti sulle strade
anche a Creazzo, dove il violento nubifragio dellaltra
notte si concentrato soprattutto nella zona collinare del
paese. Unora di pioggia intensa e ininterrotta, dalle
22.30 alle 23.30, che ha colpito soprattutto le vie Molini e
Valdiezza, strade che si trovano ai piedi del monte e al confine con Sovizzo.
CREAZZO. Ieri mattina la si-

tuazione era quasi tornata alla normalit. Ma proprio a


causa della violenza del nubifragio dalla collina, allincrocio fra le vie Valdiezza e un

sentiero una volta chiamato


via Pizzomerlo, sono scesi detriti e fango che hanno invaso la carreggiata, finendo poi
in parte negli orti a bordo
strada e lambendo le abitazioni. Proprio in quel tratto due
anni fa, sempre a causa del
maltempo , si era verificato lo
stesso fenomeno. Siamo intervenuti con una ruspa
spiega il sindaco Stefano Giacomin - per liberare il materiale che si era depositato sulla strada .
Alcuni cittadini hanno segnalato in municipio anche
allagamenti nei garage e nelle cantine. Oltre allintervento del Comune, i residenti della via si sono subito messi al
lavoro per ripulire gli spazi
davanti alle abitazioni. Il ru-

more della pioggia era molto


forte affermano gli abitanti
delle vie pi colpite dall acquazzone Ma non siamo
usciti a vedere, era tardi. Ci
sono stati dei momenti in cui
effettivamente abbiamo avuto paura tanta era lacqua che
come una bomba cadeva sui
tetti.
In una villetta bifamiliare ieri mattina sono state attivate
le pompe idrauliche per aspirare lacqua da un garage sotterraneo. Purtroppo non
la prima volta che accade commenta Iole Donadello -.
Dobbiamo continuare ad utilizzare la pompa per portar
via tutta lacqua che si accumula quando accadono episodi del genere.

Sono state almeno quattro i


veicoli bloccati in via Costigiola e in via delle Mure a
Monteviale. I vigili del fuoco
hanno recuperato le persone
che si trovavano allinterno
degli abitacoli, per poi poter
iniziare a controllare le abitazioni della zona rimaste isolate dalla piena.
Mia figlia Anna stava tornando a casa, a Gambugliano, e mi ha chiamato col telefonino perch era rimasta
bloccata con la Citroen in via
Costigiola - racconta Fabrizio Pivotto -. Ho cercato di
raggiungerla con un furgoncino Peugeot ma in via delle
Mure sono finito anchio in
mezzo alla piena del fiume
dacqua e fango che scendeva
dalle colline. Sono uscito dal
finestrino e, con laiuto di altri ragazzi, ho spinto il veico-

lo fuori dallacqua. Non mi


aspettavo di trovare in mezzo
ad un allagamento. Cerano
solo quindici, venti centimetri centimetri d'acqua sulla
strada. Stavo procedendo piano e poi di colpo mi sono trovato nella piena. Diciamo
che finita bene per me e mia
figlia. Le auto si riparano. La
paura stata tanta ma stiamo bene entrambi. Continua: Abbiamo lasciato sulla
strada allagata sia lauto di
mia figlia che il furgone.
Mi sono trovato in panne
in mezzo allacqua che saliva
- racconta un altro automobilista, Filippo Pegoraro -. Ero
in via Costigiola vicino al
campo dal calcio. Sono riuscito a fare retromarcia e a non
restare bloccato in mezzo alla piena. L.N.

RIPRODUZIONERISERVATA

LE TESTIMONIANZE. La paura di chi nella notte rimasto intrappolato nei proprio mezzo e ha rischiato di essere travolto

Lacquafinoaisedili enoi lbloccati


Unacoppiasalitasul tettuccioper mettersiin salvo
Il padre uscito dal finestrino per raggiungere la figlia
Ci siamo spaventati. Fortunatamente andato tutto bene. Moreno Saugo era con
la moglie Paola nella sua Audi A6 rimasta bloccata in via
Costigiola a Monteviale, gioved poco dopo le 23.30, dal
fiume di acqua arrivato dalle
colline e dai campi. Stava tornando a casa, a Costabissara,
dopo aver trascorso la serata
con amici. Questione di un
attimo e da cinque centimetri lacqua salita a mezzo metro - racconta lautomobilista

-. Il motore si spento. Eravamo bloccati in mezzo al fiume in piena che saliva. Era ad
altezza sedili. Fortunatamente il tettuccio apribile funzionava e siamo usciti da l. Restando seduti sul tetto
dellauto, sotto la pioggia, per
essere soccorsi dai vigili del
fuoco.
Continua Saugo: successo tutto improvviso. La pioggia era incessante e violenta.
Io e mia moglie ci siamo trovati in mezzo allacqua con la

macchina che galleggiava. La


notte successiva non siamo
riusciti a dormire. Ci pensi e
ripensi. Immagini cosa sarebbe potuto accadere. Rivedi le
immagini delle auto trascinate dallacqua che mostrano in
tiv. Ma per noi, fortunatamente, alla fine il pericolo
scampato. Lauto della coppia stata poi tirata fuori
dallacqua con un trattore.
Soltanto ieri mattina si potuto recuperarla con il carro
attrezzi.

Lacquachesalivaha bloccato MorenoSaugo ela moglie inauto

RIPRODUZIONERISERVATA

32

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Il p i c c o l o g r a n d e
li b ro de l

SUSHI

&

Sangria

Spaghetti alla Norma

CUSCUS
le ricette
del Mare nostrum

SPAGHETTI,

bgoli, chitarra o maccheroni?


Spaghetti al nero
di seppia

Bigoli allanatra
Spaghetti allamatriciana

Spaghetti alla carbonara


Spaghetti alla carrettiera

e d i nt o r n i

Sabores de Espaa

Spaghetti alle
vongole

Spaghetti alla jonica

Bucatini e pomodorini

EX

Paella

libris

Cucinare

come amare
o ci si abbando
na
completa
mente
o si rinuncia.
Harriet Van
horne

Provincia 33

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

VALDAGNO

Via Ludovico Festari, 15 | Telefono 0445.401.273 Fax 0445.401.073


red.valdagno@ilgiornaledivicenza.it

PREVENZIONE. Primafasedi un progettopluriennale,spesi6 mila euro

CORNEDO/1. Una consigliera per lalzabandiera

Pioggiae ostacoli
Studentiinpista
controlestragi
Lapolizialocalehaaccompagnato
ventineopatentatiallautodromo
diFranciacortaperdeitestpratici
di guida in situazioni di emergenza
Karl Zilliken

Un corso di guida sicura contro le stragi del sabato sera.


Lo ha organizzato il consorzio di polizia locale Valle
Agno guidato dal commissario Daniele Vani che, con una
spesa di circa 6 mila euro, ha
portato per un giorno
sullautodromo di Franciacorta a Castrezzato in provincia di Brescia venti studenti
neo-patentati del liceo G.G.
Trissino di Valdagno e
dellIpssar Artusi di Recoaro. In apertura, i ragazzi hanno seguito una lezione teorica che ha permesso di approfondire diversi aspetti importanti, specialmente per chi
ha appena conseguito la licenza di guida, come la posizione da tenere al volante,

luso corretto dei comandi, la


dinamica del veicolo, il controllo in situazioni di emergenza e i dispositivi di sicurezza dei veicoli, come labs e
lairbag. Dopo aver ben allacciato le cinture di sicurezza, i
giovani guidatori sono letteralmente scesi in pista. Gli
studenti hanno dovuto affrontare le difficolt che potrebbero incontrare dovendo
dominare unauto in condizioni estreme, come quelle
rappresentate dallasfalto viscido. I ragazzi hanno lavorato su diversi veicoli, alternandosi tra una serie di esercizi
mirati.
Mentre un gruppo era impegnato nello slalom lento tra i
birilli, un altro drappello si
esercitava nelle frenate di
emergenza, dovendo evitare
improvvisamente un ostaco-

lo che invade la carreggiata.


Poi, i diciottenni si sono confrontati con un veicolo in condizioni di sottosterzo su resina ed asfalto, ma anche con il
sovrasterzo ed il controllo della sbandata.
Gli uomini della polizia consortile della Valle dellAgno
hanno colto loccasione per
sensibilizzare
i
ragazzi
sullimportanza di avere sempre una condotta di guida
coerente con i propri limiti,
rispettando gli altri utenti
della strada.
Al termine della giornata,
gli studenti hanno ricevuto
un attestato di partecipazione. Il progetto, secondo le intenzioni degli organizzatori,
dovrebbe proseguire anche
nei prossimi anni nellottica
di un pacchetto di misure pi
ampio che coinvolge gli studenti dalle scuole elementari. Il comandante Vani spiega: Per il primo anno abbiamo sperimentiamo un nuovo
modo di fare sicurezza stradale nelle scuole. Non solo teoria e parole ma molta attivit
pratica, che determinate.
Questi giovani circolano tutti

LAVORIPUBBLICI. Incontr Loradi Sotto dopoiltimore dicedimenti

Fognatureai raggiX
Fermateleasfaltature
Rinviatalasistemazione
dellestradedellazona
inattesa cheAvsverifichi
lecondizioni delle condotte
Contrada Lora di Sotto, il Comune ferma lasfaltatura e fa
partire i controlli nel sottosuolo in collaborazione con
Avs. Lo ha annunciato lassessore Federico Granello, dopo
la segnalazione di alcuni residenti, allarmati per limminente avvio dei lavori di rinnovo del manto stradale senza prima unadeguata verifica delle condizioni dei sottoservizi.
Il timore di chi vive in contrada che lacqua non ben
imbrigliata nelle condutture
porti a cedimenti della strada e a buche anche di grosse
dimensioni, come per altro
gi successo. Abbiamo preso contatti con Avs e speriamo di poter avviare quanto
prima i controlli - spiega
lassessore -. Per il momento,
abbiamo sospeso lasfaltatura in via precauzionale. I nostri tecnici sostengono che il
problema potrebbe essere
estremamente circoscritto,
ma potendo contare sullausilio di Avs vogliamo controllare approfonditamente.
Secondo quanto descritto
dai residenti nel piccolo ma
popoloso agglomerato di case, i problemi nel sottosuolo
di contrada Lora sono essen-

Lafestadel2giugno
approdainpaese
La prima volta dal 46
Baruffa:Dimenticata ladignit
diunvoto che siadavvero libero

Unadelle provesu stradanelle quali si sonocimentati iragazzi

Ineopatentati dellaValledellAgnoallautodromo diFranciacorta. K.Z.

i giorni sulle nostre strade


con le proprie auto senza
aver ancora maturato una
buona esperienza di guida,
soprattutto in condizioni difficili e questo ovviamente aumenta i rischi. Alcuni di questi studenti erano gi rimasti
coinvolti in incidenti ed ave-

Brevi
VALDAGNO
ILMALTEMPORINVIA
ARTEIN PIAZZA
La manifestazione Arte
in piazza, che era in programma oggi, stata rinviata all11 giugno dagli organizzatori a causa del maltempo che non avrebbe
consentito il completo svolgimento dellevento. K.Z.

vano quindi toccato con mano il trauma che ne deriva.


Mi auguro che questa giornata possa aiutarli a capire come comportarsi per evitare
incidenti in futuro e per capire limportanza del rispetto
delle norme.
RIPRODUZIONERISERVATA

Fra i gonfaloni comunali presenti a Vicenza, mancava


quello di Cornedo. Per la prima volta dal voto di 70 anni
fa, la festa della Repubblica,
stata celebrata in paese, davanti al monumento dei caduti in piazza Nicol da Cornedo. Lalzabandiera inoltre
stato affidato a una donna, la
consigliera comunale Luisa
Rossi, in omaggio alle donne,
che giusto 70 anni fa hanno
votato per la prima volta,
mentre la banda di Muzzolon diffondeva nellaria le note dellinno nazionale. Ho
accettato linvito dellAnpi di
festeggiare a Cornedo la ricorrenza dei 70 anni della Repubblica - ha detto il sindaco
Martino Montagna nel suo
saluto, alla presenza dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche e reduci
e dei carabinieri, del luogotenente della stazione carabinieri di Valdagno Donato
Summa, del comandante del
Consorzio di polizia locale
Daniele Vani, della staffetta
partigiana Teresa Peghin. Ricordando lelezione dei costituenti, il voto alle donne e il
referendum repubblicano, il

CORNEDO/2. Uniniziativa della casadiriposo

Anzianievolontari
Perlevie delcentro
sfilanoin duecento

Gliospitidellastrutturasonousciti
per trascorrere alcune ore in paese

CASTELGOMBERTO
VECCHIEGLORIEIN CAMPO
PERFARINOTTO
Oggi alle 15 nel ricordo di
Mariano Farinotto, al campo sportivo comunale, intitolato al portierone, come era soprannominato,
alle 15 si svolger un torneo di calcio con la parata
di vecchie glorie. A.C.

Attesiinterventialla retefognariain contrLoradi Sotto. ZILLIKEN

zialmente due: un acquedotto privato che nessuno vuole


prendersi la briga di gestire
ed una rete di fognature datata, costruita dagli stessi residenti oltre una quarantina di
anni fa. Lipotesi avanzata da
Alto vicentino servizi, che
intervenuta precisando che
non si tratta di impianti gestiti dallazienda di servizi, che
esista una vecchia tubazione in calcestruzzo che colletta i reflui e le acque piovane
che poi scarica senza alcun
trattamento in una valle nelle vicinanze. Per questo
Avs, attraverso il presidente
Giovanni Cattelan, aveva confermato di essere a disposizio-

ne: Lipotesi che al momento si pu avanzare la costruzione di una fognatura per acque nere a servizio delle poche utenze di acquedotto presenti e di una vasca Imhoff
per il trattamento dei reflui,
visto che la lontananza dai
collettori principali renderebbe difficile il collegamento a
un depuratore. In questo modo si potrebbe dare una soluzione dal punto di vista ambientale e probabilmente anche ai disagi che oggi la contrada vive. I tempi stimati
per progettazione e realizzazione si attestano sui cinque
mesi. K.Z
RIPRODUZIONERISERVATA

TRISSINO/1
FESTADELLOSPORT
CONCALCIO A 5EBASKET
La festa dello sport continua anche oggi con i tornei
di calcio a 5 e di pallacanestro alle 15 e con l esibizione della danza del ventre
alle 20.30 al palazzetto.
Dalle 14 mostra delle macchine rally in piazza. A.C.
TRISSINO/2
NUOVIORARI
DELCENTRO RI-VESTO
Il centro Ri-vesto, in via
dei Manni 15, a giugno sar aperto solo il mercoled
dalle 16.30 alle 19. A luglio
e agosto sar chiuso sia per
il ritiro che per la consegna
delle indumenti. A.C.

Gliospiti dellacasadi riposo duranteluscita coni volontari. CARIOLATO

Otre 200 persone hanno preso parte alla passeggiata degli anziani ospiti della casa di
riposo Tassoni. Unuscita
che ha coinvolto personale,
volontari e alpini, che hanno
spinto le carrozzine e aiutato
chi ha voluto camminare da
solo. La simpatica iniziativa
dei dirigenti della casa di riposo stata accolta con favore dagli anziani, tanto che degli 80 ospiti sono stati assenti
solo alcuni, per questioni di
salute. Sguardi e sorrisi evidenziavano la gioia di rivedere strade eluoghi che erano familiari una volta. La deviazione dobbligo stata alla piazza Brigata Cadore per una visita alla sede degli alpini e

per un momento di raccoglimento davanti al monumento dei caduti nella campagna


di Russia. Durante il percorso molte persone si sono avvicinate agli anziani, chi per un
saluto e scambiare qualche
parola. In piazza Moro il
gruppo passato accanto al
municipio, poi ha ripreso la
via verso la casa di riposo per
un buffet e un brindisi.
Lobiettivo avvicinare il
paese agli ospiti della casa di
riposo - hanno detto il presidente Riccardo Carta e il direttore Stefano Garbin - , per
far capire che queste persone
sono parte integrante della vita sociale del paese. A.C.
RIPRODUZIONERISERVATA

Lacerimoniain piazza. CARIOLATO

presidente dellAnpi, Paolo


Baruffa ha aggiunto: Oggi
che siamo tristemente abituati a votare liste e candidati decisi da altri, abbiamo dimenticato la bellezza e la dignit
di un voto veramente libero,
senza scambi di favore, senza
pressioni. E in questo senso
le leggi elettorali degli ultimi
anni e la riforma recentemente approvata non ci aiutano,
eppure 70 anni fa i nostri padri, ebbero questa possibilit
e la usarono. In chiusura
stato distribuito un opuscolo
con i dati storici della consultazione di 70 anni fa. A.C.
RIPRODUZIONERISERVATA

INTERVENTI

Pistaciclabile
IlComune
acquisisce
iterreni
Pista ciclabile, procede il
cammino del prolungamento dal quartiere di Oltre
Agno a Novale, frazione di
Valdagno. Il primo passo
dellamministrazione comunale stato quello di contattare i 32 proprietari dei terreni
su cui dovr passare lo stralcio del percorso ciclo-pedonale. Di questi, in 29 hanno detto
s
alla
proposta
dellAmministrazione e sono
stati compensati in misura
differente con una cifra complessiva di 189 mila 106 euro.
Per i tre proprietari che non
hanno dato il loro assenso, il
Comune ha stabilito di proseguire con gli espropri. Il primo stralcio di questo atteso
prolungamento che dovrebbe finalmente congiungere
Montebello con Recoaro (il
tratto mancante proprio
quello che va dal quartiere
valdagnese di Oltre Agno fino al termine della ciclopista) lungo 1,8 chilometri e
coster due milioni di euro.
La Regione ha finanziato
lopera con 1,6 milioni. Questo sarebbe il primo di tre
stralci funzionali: ci sono anche il collegamento tra Novale e via Santissima Trinit,
nella frazione di Maglio di Sopra, per 550 mila euro (600
metri) e la congiunzione da
2,8 chilometri e poco pi di 2
milioni di euro tra Maglio di
Sopra e S. Quirico. K.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA

34 Provincia

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

VALDAGNO

Via Ludovico Festari, 15 | Telefono 0445.401.273 Fax 0445.401.073


red.valdagno@ilgiornaledivicenza.it

RECOARO. Falsa partenza per il complesso visto che la sottoscrizione del contratto per la gestione, attesa ieri, stata rimandata di alcuni giorni TRISSINO

Slittalafirma,Terme ancorachiuse
Laperturadellimpianto eraprevistaperdomani
Ilsindaco:Miauguro unvero rilanciodella zona
Opposizioni:Larea inabbandono, partititardi
Luigi Cristina

Slitta a luned la firma del


contratto tra il gruppo di imprenditori che stanno dando
vita alla societ Recoaro Benessere Terme Srl che gestir le terme di Recoaro e la
Svec, Societ veneziana edilizia Canalgrande spa che interamente detenuta dalla Regione. Di conseguenza anche
lapertura del compendio, attesa per questo fine settima,
posticipata pare a sabato 11.
Laccordo doveva essere formalizzato marted, poi era
stata comunicata dallentourage del vicepresidente della
giunta veneta Gianluca Forcolin la giornata di venerd
come quella buona per la
chiusura della vicenda mentre ora si va a luned. Durante
la settimana sono stati analiz-

Dispiace
cheglioperatori
localinonabbiano
presentato
unpiano
GIANLUCAFORCOLIN
VICEPRESIDENTEGIUNTAVENETA

zati i documenti presentati


dalle societ che fanno parte
di Recoaro Benessere Terme Srl, tra le quali ci sarebbe
lattuale gestore delle Terme
di Agnano a Napoli. Al bando avevano manifestato interesse altri due gruppi, tra cui
lassociazione Vivi Recoaro
formata da imprenditori e albergatori locali, che per non
hanno formalizzato lofferta.
Abbiamo lavorato per far
riaprire il compendio termale a giugno - commenta Forcolin - . Spiace non aver visto
qualche altra offerta e che gli
operatori di zona non abbiano presentato un piano. La
Regione vuole essere vicina
agli imprenditori che intendono investire sul territorio.
Una concessione anche a lungo termine sempre utile per
poter far s che gli investimenti vengano ammortizzati.
Critiche alloperato della Regione arrivano dai consiglieri
di opposizione che siedono
in Consiglio comunale. Andrea Pianalto di Recoaro
cambia! va allattacco: Cos si dimostra la poca seriet
di tutta loperazione. Si partiti tardi e c uno stato di abbandono totale al compendio. Se il buongiorno si vede

dal mattino, penso che la stagione non andr bene. Mi auguro che gli imprenditori incontrino i consiglieri per spiegare lattivit che intendono
portare avanti e illustrare il
business plan. Franca Celli
capogruppo di Sostenere Recoaro osserva: Le Terme
ad oggi sono in disordine, impresentabili. La cosa importante che la societ si presenti al paese coinvolgendo
in questo modo i locali.
Paolo Asnicar presidente
dellassociazione Vivi Recoaro che raduna albergatori e
imprenditori della Valle
dell'Agno si trincera ancora
nel silenzio: Fino a quando
non avremo le carte in mano
e la situazione sar chiara
non dico niente. Nel frattempo interviene il sindaco
Giovanni Ceola: La soluzione non va verso lidea auspicata e condivisa dallamministrazione di rilancio delle terme che parta dal territorio.
E su Recoaro Benessere Terme Srl puntualizza: Non
ho mai conosciuto alcun rappresentante ma c la disponibilit alla collaborazione. Mi
auguro che si investa per un
vero rilancio delle terme.
RIPRODUZIONERISERVATA

Slittalapertura delcompendio termaledi Recoaro,annunciata inizialmente perquesto finesettimana

DAVENEZIA. Durala consiglieraGuarda

Adessovareintegrato
ilpersonalelicenziato
Critichealloperato della
Regionesullaquestione delle
TermediRecoaro arrivano
anchedaCristinaGuarda,
consiglieraregionaledella
ListaMoretticheattacca la
maggioranza:La Lega per
quasiunannoaveva assicurato
compattachela priorit
sarebbestata quella diaffidare

lagestione agli imprenditorilocali,


mala promessafattanon stata
mantenuta.Siera parlatodi una
concessionetrentennale a canone
zero,aprendo laportaalla
possibilitdiunagestione diVivi
Recoaroma nonandata cos. In
questomodosi causatoungrave
dannoal tessutoeconomico
locale,nuovamenteabbandonato

ase stesso, nonostante limpegno


percostruire unapropostaseria
peril rilancio delleterme.
InfineGuarda faunpasso
indietrointuttaquestavicenda e
affrontala questionedei
dipendentilicenziatilo scorso
anno:La questione rimane
comunqueirrisolta. Orachela
Regionehastabilito unagestione
inaffitto, miauguro cheabbia
pensatodigarantire al personale
qualificato,licenziatola scorsa
stagione,unapossibilitdiessere
assuntostagionalmentedalla
nuovagestione. Peroranon ho
avutorisposte inmerito alla
questione. L.CRI.
RIPRODUZIONERISERVATA

:: Speciale Numeri Utili

Viaalrestauro
dellorgano
Eoraserve
chilosuona
Bene il restauro dellorgano, ma qualcuno si prepari a
suonarlo. lappello che il
parroco don Lucio Mozzo
lancia ai giovani del paese.
in corso, infatti, il restauro dellantico organo della
vecchia chiesa parrocchiale
di SantAndrea, costruito dalla ditta Balbiani e inaugurato
nel 1933 con un concerto ed
una grande affluenza di cittadini.
Si tratta di un recupero
molto importante, per cui ringraziamo ancora una volta
tutti coloro che vi contribuiscono -prosegue il parroco ma non basta lo strumento,
per quanto essenziale: indispensabile infatti che qualcuno lo suoni. Lanciamo, perci, la proposta che qualche
giovane, che abbia magari
gi un po di dimestichezza
con il pianoforte, si cimenti
con lo studio della musica organistica per pensare anche
al futuro delle nostre liturgie. Lorgano - conclude una volta restaurato sar un
ottimo mezzo per lo studio e
sapr sicuramente rispondere bene al tocco riuscendo a
dare una grande soddisfazione. Non mancano le possibilit in diocesi per cimentarsi
con la musica e il canto. Ci si
pu rivolgere a Michele Peruffo. A.C.
RIPRODUZIONERISERVATA

MANUTENZIONE

MP_01654

Comunicazione pubblicitaria
a cura di PubliAdige

Dal 1 giugno, ai sensi del D.G.R.V. n. 1363 del


28 luglio 2014, per i climatizzatori e caldaie sar
obbligatorio dotarsi del libretto di manutenzione.
Il libretto deve essere compilato per la prima volta dallinstallatore se si tratta di nuovi impianti o
dal responsabile dellimpianto, manutentore per
quelli gi esistenti.
Oltre al libretto obbligatorio per tutti gli apparecchi e ai relativi controlli periodici, per gli impianti
di riscaldamento invernale con potenza termica
maggiore/uguale a 10 KW e per gli impianti di
climatizzazione estiva con potenza termica maggiore uguale a 12 KW sar necessario procedere
alla redazione periodica del Rapporto di Efficienza Energetica.

PROMOZIONE PRESTAGIONALE
Procedi alla manutenzione e sanificazione del tuo
impianto di condizionamento.

BASSANO DEL GRAPPA (VI) - Viale Venezia, 58/60 - Tel. 0424 35563 - Zonta Group

lEnego

Aperto dal mercoled al sabato


Intrattenimento AMERICAN TOUR
APERTO DALLE ORE 22.30

Il Formaggio dellAltopiano

Lap Dance

BUFFET GRATUITO
Tel. 0444.351210 | 347.3869373 | 389.9765182

FS_02711

Bolzano Vic.no | Via Ca del Luogo n. 6/A


Grigno Valsugana - TN - Tel. 0461 775800 - casearia@montitrentini.com

MP_01543

FS_01565

IL LIBRETTO DI MANUTENZIONE TE LO REGALIAMO NOI!

Provincia 35

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

CRONACHEDELLAPROVINCIA
Brevi

ELEZIONI. A Caldogno eNanto battagliaa tre. Inlizza 270consiglieri

Sfidada sindaco
Vannoal voto
dodiciComuni
Giorgio Zordan

Sono 12 i Comuni vicentini


che domani sono chiamati
ad eleggere sindaco e consiglio comunale. Si tratta di
Caldogno, Nanto, Costabissara, Crespadoro, Brogliano,
Montegalda, Gambellara,
Monteviale, Orgiano, Zermeghedo, Mossano e Rotzo. Fatta eccezione per Zermeghedo, costretto a ritornare alle
urne dopo la sfiducia dello
scorso autunno al sindaco
Gianluigi Cavaliere, tutti gli
altri avevano votato nel 2011
in due giorni, il 15 e 16 maggio, a differenza della giornata unica imposta a queste amministrative.
Oggi silenzio elettorale e domani tutti in fila a votare (ricordarsi di portare carta
didentit in corso di validit
e la tessera elettorale): i seggi
apriranno alle 7 del mattino
per chiudersi alle 23. Subito

dopo comincer lo spoglio.


Dodici poltrone per 23 pretendenti. Tanti sono i candidati alla carica di primo cittadino: a supportarli un piccolo esercito composto da 270
candidati ad uno scranno da
consigliere comunale.
ADDIO AI PARTITI. Fatta ecce-

zione per il Movimento 5 Stelle, in lizza a Caldogno e Nanto, tutte le altre 21 liste presentate sono civiche: scomparsi dai loghi i simboli dei
partiti e dei movimenti nazionali, conferma che nelle piccole realt conta soprattutto
il candidato, mentre quanto
succede in parlamento e nelle segreterie rischia di far perdere voti pi che portare preferenze.
Ci si aspettava la carica del
M5S che, stando ai sondaggi
nazionali, contende al Pd il
primato nelle tendenze di voto (soprattutto a Roma), invece lo ritroviamo in corsa solo

LONIGO. Lavoripubbliciper 20milaeuro

Interventisustrade
emarciapiedi
Oraaprovadidisabili

in due Comuni. I grillini comunque provano a piantare


la loro seconda bandierina in
terra vicentina dopo quella
posizionata a Sarego nel
2012.
Il Comune pi popoloso tra
quelli chiamati al voto con i
suoi 11.327 abitanti Caldogno, e qui sar sfida a tre tra
Nicola Ferronato, vice sindaco uscente che in squadra ha
lattuale sindaco Marcello
Vezzaro; Marco Lunardi,
consigliere
dopposizione
eletto con la Lega Nord con
la quale per non ha rinnovato il tesseramento e quindi si
presenta alla guida di una lista civica, e Maril Lunardello, del M5S, che prova a fare
da terzo incomodo: dovesse
spuntarla sar il primo sindaco donna del paese. Tre i candidati anche a Nanto nonostante i suoi soli 3.090 residenti. In tre Comuni s presentato un solo candidato. Se
per Rotzo, con appena 658

NOVENTA

Gemellaggio
inmusica
sullenote
diMameli

Lino Zonin

PiazzaXXSettembre

Lebandesul palco. FOTO BUSATO

dei fruttivendoli durante il


mercato del luned.
Nel corso degli anni continua Castiello nella pavimentazione in porfido si erano formati degli avvallamenti e delle buche che richiedevano una sistemazione. Le intersezioni tra i blocchi di pietra sono stati trattati con idropulitrice e in seguito stuccati
con boiacca di cemento e sabbia, con aggiunta di nuovi
giunti di dilatazione. Il tutto
per dare miglior stabilit e
rallentare il processo di deterioramento per usura. Il lavaggio superficiale dei cubetti con spugnatura ha completato i lavori.
Per due settimane la piazzetta rimasta chiusa e il mercato della frutta si spostato in
viale della Repubblica. Da luned tutto tornato come prima.

Ha ben promosso la tradizione bandistica con un momento di condivisione tra alcune


realt musicali del territorio
il Concerto sotto le stelle organizzato davanti a Villa Barbarigo dalla Pro Loco assieme alla locale banda Philarmonic music band diretta
dal maestro Franco Stevanello esibitasi con la Giuseppe
Verdi di Creazzo diretta dal
maestro Luca Giacomin e I
musicisti di V Euganeodiretti dal maestro Gregorio Gugliemi . La serata presentata da Marina Barolo ha
visto le tre formazioni proporre brani spaziati dal repertorio classico a quello jazzistico
e contemporaneo con diverse colonne sonore di celebri
film per poi riunirsi per il
gran finale con lesecuzione
dellInno di Mameli fra gli applausi del pubblico. F.B.

RIPRODUZIONERISERVATA

Costabissara,Rotzo, Mossano daquorum

Traconfermedatrovare
elottefraexdiritorno
Sarsfida adue a Crespadoro,
Brogliano,Montegalda,
Gambellara,Monteviale,
OrgianoeZermeghedo.
AGambellaraMichelaDoro
cercalariconferma asindaco
nelconfronto conil consigliere
dopposizioneuscente Michele
Poli,aBrogliano lassessore
DarioTovocontrapposto a
GiuseppeCulpo cheproviene
dalmondo
dellassociazionismo,a
CrespadorolassessoreTiziano
Tagliapietradeve vedersela
conEmanuela DalCengio del
Comitatogenitori. Montegalda
ilduello sartra Andrea Nardin,
giassessore eMaria
GiovannaBarcaro,a

Unseggiodurante il voto
Montevialela giornalista Elisa
Santuccisela vedrcon il
consigliereEnzoBertasi. A
Orgianosisfidano Manuel Dotto,
inforzaallopposizione, eil gi
assessoreGirolamo Visentin. A
Zermeghedo,si contrappongono
LucaAlbiero eRino Orlandi. G.Z.

RIPRODUZIONERISERVATA

Ungiovane assolto
daltentativo diricatto
Il giudice Pachera ha assolto,
perch il fatto non sussiste, il
cittadino albanese Maloku
Aldens, 30 anni, oggi residente ad Albignasego, nel Padovano. Limputato, difeso
dallavv. Carlo Augenti, era
accusato di tentata estorsione.
La vicenda di cui si discusso nel corso di un lunghissimo dibattimento, durato pi
di sei anni e che si sviluppato in una decina di udienze,
risaliva al 17 aprile 2008 ed
avvenne a Bressanvido. In base a quanto ricostruito dalla

abitanti, comprensibile,
per Mossano ma soprattutto
Costabissara (7.405 residenti) la mancanza di unalternativa non un bel segnale sul
fronte dellimpegno civico.
Lavversario da sconfiggere
per Aldo Pellizzari (Rotzo),
Giorgio Fracasso (Mossano)
e Maria Cristina Franco (Costabissara) sar lastensionismo: per essere eletti bisogna
superare il quorum del 50
per centro pi uno degli aventi diritto al voto.
IN TRENTAMILA. Sar una sfi-

BRESSANVIDO. Avrebbe preteso 500 euro

Eliminatelabarriere
architettonicheinviaFiume
e Cesare Battisti. Sistemata
anchepiazzaXXSettembre

Lavori pubblici per limporto


complessivo di 20 mila euro
sono stati recentemente completati in citt. Gli interventi
rientrano nel piano di sistemazione delle strade comunali predisposto dallufficio
tecnico e hanno interessato
la realizzazione di alcuni accessi ai marciapiedi per favorire i portatori di handicap e
la pavimentazione di piazza
XX Settembre.
Sono state eliminate le barriere architettoniche in tre
punti molto frequentati del
centro storico precisa
lassessore ai lavori pubblici
Andrea Castiello Ora il marciapiede di via Fiume, in corrispondenza dellentrata al
Centro diurno, e quelli che si
trovano a met di via Cesare
Battisti e di fronte al ristorante Arena sono facilmente accessibili alle carrozzine dei disabili.
Pi articolato laltro intervento, che ha interessato la
piazzetta XX Settembre, sede di un parcheggio molto frequentato, nonch luogo destinato ad accogliere i banchi

Domaniiseggi saranno apertidalle7 alle 23.Lo spoglio delleschede avverrsubito. FOTO ARCHIVIO

procura, Aldens se la sarebbe


presa con Vasile Roman, cittadino romeno di 49 anni, padre di Vasile Sorin Roman,
un giovane con cui limputato aveva intrattenuto dei rapporti in quel periodo. Secondo laccusa, Aldens in diverse
occasioni aveva minacciato
la vittima, pretendendo 500
euro; altrimenti gli avrebbe
bruciato la macchina. Roman lo aveva denunciato.
Nel corso del processo, per, le accuse sono cadute e il
giovane stato assolto.

da a due invece a Crespadoro, Brogliano, Montegalda,


Gambellara, Monteviale, Orgiano e Zermeghedo.
Sul sito del Giornale di Vicenza sar possibile avere gi
dalle prime ore del mattino i
nomi dei 12 sindaci che vinceranno questa partita che coinvolger in provincia di Vicenza circa 30 mila elettori.

MOSSANO
CONVEGNODI STUDI
SULLAVALLE DEI MULINI
La Pro loco e il Fai in collaborazione con lOrdine degli architetti organizzano
oggi dalle 9.45 nella Cantina vinicola Pegoraro in via
Calbin 4 il seminario di studi su La valle dei mulini a
Mossano - valorizzazione
tra architettura e paesaggio. Nel pomeriggio laboratori didattici. A.MAZ.
ALONTE
SAGGIOINPIAZZA
DELCENTRO MUSICA
Il palco di piazza santa Savina ospiter domani il saggio di fine corso degli allievi del Centro Musica Cultura. A partire dalle 21, diretti dal maestro Carmelo
Scappatura, i musicisti si
esibiranno in un repertorio di genere vario. In caso
di maltempo, alla palestra
del centro sportivo. L.Z.

RIPRODUZIONERISERVATA

Fotonotizia
MadreNatura
staseraospite
alNordest
CALDOGNO. Madre Natura sar al Nordest stasera. DirettamentedaCiaoDarwinlavicentinaPaolaDiBenedettosarospitealla serata organizzatain suo
onore.Fotomodellaepresentatrice al programma televisivo
sportivo Diretta Biancorossa
l'affascinante showgirl berica,
ventunenne, quest'anno ha impersonato Madre Natura alla
trasmissione di Canale 5 condottada PaoloBonolis. M.G.

RIPRODUZIONERISERVATA

CM_02564

Domaniseggi apertidalle7 alle23. Lo spoglio


avverrsubito.Incognita quorumintrepaesi

QUINTO
ILCENTENARIO
DIDON OTTORINOZANON
Una serata per ricordare
una figura centrale della
comunit. Per il centenario della nascita di don Ottorino Zanon, la Pia Societ San Gaetano di Vicenza
dedica al proprio fondatore questa sera alle 20.30 al
teatro parrocchiale di via
Roma lo spettacolo DonO con il gruppo musicale Vita Nuova. T.G.

36

Sabato 4 Giugno 2016

RICHIESTE-OFFERTE

www.lineaimmobiliare.it
Tel. 0444-515801
TABACCHERIA VICENZA 75.000 guadagni
ideale una persona posizione di passaggio
distributore esterno
TABACCHERIA EDICOLA VICENZA 135.000
guadagni ideale due persone prezzo 130.000
grande opportunita trentennale gestione
TABACCHERIA BAR THIENE lungo statale
90.000 guadagni tabaccheria grande bar
170 mq interno, slot, ampio parcheggio.
TABACCHERIA BAR MAROSTICA 70.000
guadagni tabaccheria annui 400 al giorno
bar, slot.
TABACCHERIA BAR VICENZA lungo statale
50.000 guadagni tabaccheria 350 giornalieri
Bar, slot tutti i servizi attivi.
TABACCHERIA VALDAGNO centrale decennale gestione 100.000 guadagni incrementabili.
TABACCHERIA SCHIO ideale una persona
con aiuto 100.000 guadagni tutti i servizi.

UN GRUPPO DI PROFESSIONISTI CON 26


ANNI DI ESPERIENZA PER TUTTI I CLIENTI
CHE VOGLIONO ACQUISTARE/CEDERE/
TRASFORMARE LA PROPRIA ATTIVITA

PER ACQUISTO ATTIVITA DISPONIAMO DI


FINANZIAMENTI PER IMPRENDITORIA
GIOVANILE E PRESTITI FINO A 25.000
TIPICA OSTERIA VENETA, con cucina e
arredi nuovi, stupendo giardino interno, sala
per feste private, altra soluzione 30 posti pi
estivo.
STORICA PANINOTECA CITTA, con plateatico, ideale spunciotteria, prezzo 30.000,
chiuso Domenica.
CARTOLERIA CITTA vicinanze scuole, unica
in zona, atta 1 persona pi aiuto, prezzo
15.000 trattabili.
BAR CITTA, zona semicentrale, ottimi arredi,
possibilit cucina, 30.000.esperienza, ottimi arredi, buon reddito per 2 persone, chiuso
Sabato e Domenica.

FS_03322

RISTORANTE-ALBERGO Tra Agugliaro e Campiglia su sito collinare che


incanta, propriet di 900 mq destinata ora a grande ristorante, abitazione, camere di albergo con circostanti
10 campi coltivati a Tocai Rosso, Cabernet, Barbera. E' una proposta stupenda che merita di essere vista! CE
in def. Rif. G6230. Agenzia Vicenza
sede tel.348/7374600.
VICENZA OVEST - in zona di grande
passaggio pedonale e veicolare proponiamo in vendita ben avviata attivit di CARTOLIBRERIA - EDICOLA - RICEVITORIA. Buoni incassi giornalieri
e grandi potenzialit. Ideale per conduzione familiare. CE esente.
120.000. Rif. G6003. Agenzia Vicenza sede tel. 393/9965194.

15

CASE VENDITA
CITT
RICHIESTE-OFFERTE

CENTRO STORICO In posizione di


grande tranquillit a pochi metri dal
Teatro Olimpico, proponiamo la possibilit di personalizzare totalmente
la vostra abitazione su nuovo PRESTIGIOSO RESTAURO DI PALAZZO
STORICO. Disponibili ultimi piani dalle metrature generose o piani intermedi con spazi pi contenuti, dalla luminosit unica, studiati per vivere il
centro storico con privacy e tutti i
comfort. Ascensore, ottimi affacci,
posti auto o autorimesse. Classe B.
Agenzia
Vicenza
sede
tel.
388/28529530.
CENTRO STORICO: disponiamo di varie soluzioni, anche con terrazza abitabile ed introvabile garage. Possiamo proporvi immobili ristrutturati o
da ristrutturare che soddisfano le vostre esigenze. Per informazioni, contattateci. Agenzia Vicenza Centro Corso A. Fogazzaro n.36 tel.
340.1135832

PER LA PUBBLICIT DEGLI ENTI


E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

AGENZIA di recapito ricerca personale motomunito per le zone di Bassano, Asiago e limitrofi. Info al 0444
347803.

La Legge la impone
I cittadini la esigono
Questo giornale la diffonde

AZIENDA orafa operante in Vicenza


ricerca personale con provata esperienza da inserire nei vari reparti produttivi: controllo qualit disegno tecnico (cad/cam), preparazione, banco,
cere, lucidatura, cnc, incastonatura,
saldatura ed incisione laser. Pregasi
inviare curriculum a Publiadige, casella n. 92; 36100 Vicenza.

Nello spirito della Legge 25 febbraio 1987 n. 67, articoli 5/ e 6),


questo quotidiano nella sua area di diffusione, il mezzo
naturale per veicolare le comunicazioni ex lege
degli Enti e delle Amministrazioni Pubbliche.

Via Fermi, 205 - 36100 VICENZA


Tel. 0444 396200 - Fax 0444 396201
www.publiadige.it

GRANDE
QUADRICAMERE
A
SANT'ANDREA - In zona servita al
piano secondo appartamento di 200
mq con quattro camere, due bagni,
soggiorno e grande cucina, due soffitte e due garage; contesto ben abitato. 260.000. Classe D - Ipe 88,80.
Rif. G 6257. Agenzia Vicenza sede
tel. 349/7448792.

VICENZA
In bella e tranquilla zona
residenziale, ubicata fuori
dal traffico, sorge una villa
di ampie dimensioni, adatta
anche per due unit abitative.
Ampio parco con piscina.
PrEZZo INtErEssANtE
Agenzia Le Corti - Lonigo
Tel. 0444 834734
cell. 338 6833954

Zona TEATRO NUOVO - Introvabile TRICAMERE dagli spazi di un tempo con


terrazza abitabile, bagni finestrati: a
piano 2 su 4, inserito su bel parco condominiale. Ottima occasione di prezzo
e subito disponibile! Classe D - 57,87.
Rif. G6170. Agenzia Vicenza sede tel.
349/3241012.

INTERNO VIA BEDESCHI a 30 metri


dalle mura storiche della citt vicinanze Ospedale appartamento al penultimo piano con ascensore in recente
contesto. BICAMERE, cucina separata, terrazza abitabile, due bagni e garage doppio. Euro 185.000. CE in
def. Rif. G3310. Agenzia Vicenza Centro - Corso A. Fogazzaro n.36 tel.
340.1135832
MINI SPAZIOSO elegantemente arredato a piano primo a fianco Hotel Le
Sorgenti a LISIERA 70.000. CE in
def. (Rif G6232). Nello stesso stabile
vendiamo pure BICAMERE ARREDATO a 85.000 garage compreso CE
in def. (Rif. G6237). Ottimo recente
BICAMERE SPAZIOSO con garage al
n35 di Strada Padana Superiore ad
130.000. Classe D Ipe 74,53.(Rif.
G6213). Agenzia Vicenza sede tel.
328/2223240.
VICENZA - In zona vicinissima al cen-

GT11857

ATTIVIT
CESSIONI-OCCASIONI

FS_03373

IL GIORNALE DI VICENZA

tro e comoda a tutti i servizi, vendiamo importante particolare raffinato


e AFFASCINANTE LOFT di 420 mq.
Inusuale nelle finiture, adatto per gli
amanti dellessenziale ma con il massimo del comfort. Qualit di altissimo livello. 1.100.000. Classe B. Rif.
G6079. Agenzia Vicenza sede
tel.340/9362203.
ZONA S.FELICE a due passi dalla stazione e dal centro storico, AMPIO TRICAMERE di mq. 215 al quinto piano
con ascensore. Possibilit di ricavare
una quarta camera; cantina al piano
interrato. Vero
affare.
Euro
130.000. CE in def. Rif. G3425. Agenzia Vicenza Centro - Corso A. Fogazzaro n.36 tel. 380.6990689

16

CASE VENDITA
PROVINCIA
RICHIESTE-OFFERTE

BOLZANO VICENTINO in nuovissimo


residence ben abitato BICAMERE su
due livelli con travi in legno a vista,
ottime finiture e ampie terrazze con
vista sulla campagna e montagne.
Due bagni finestrati, lavanderia, garage e posto auto. Euro 145.000. CE in
def. Rif. G3460. Agenzia Vicenza Centro - Corso A. Fogazzaro n.36 tel.
393.9551226

17

IMM. INDUSTR.-COMM.
LOCALI USO UFFICIO
NEGOZI - VEND./AFF.
RICHIESTE-OFFERTE

SCHIO (Vi) zona industriale Campo


Romano affittasi locale commerciale
direzionale di 850 mq primo piano
con ascensore ampio parcheggio privato. Attualmente adibito a palestra.
C.e. in def. Telefono 0445 696906.

18

TERRENI E RUSTICI
RICHIESTE-OFFERTE

LOTTI DI TERRENO PER VILLE: Cavazzale lotto di 1.350 - 200.000


(Rif. G6203). Cresole Via Diviglio Mq
1.493 - 225.000 (Rif. G6246). Lotti
ad Ospedaletto centro circa 1.100
mq ciascuno - 170.000 (Rif.
G6014). Lotto di 950 mq a Bertesina
- 200.000. (Rif. G5722) Lotto a Perarolo di 1.000 mq Euro 115.000
(Rif. G5678). Tutti sono frazionabili
in 2 porzioni per bifamiliari. CE esente. Agenzia Vicenza sede tel.
340/6927529.
VIGNETI E TERRENI a met strada
tra Vittorio Veneto e Valdobbiadene:
sono ettari 22,83 Prosecco, 15,84 Pinot Grigio, 15,42 seminativo (possibile impianto Prosecco), 5,16 prato, 16
boschivi, 12 ora incolti. Agenzia Vicenza sede tel.348/7374600.

20

LAVORO - IMPIEGO
OFFERTE

(Legge 903 del 9/12/1977)

21

RAPPRESENTANTI
PROMOTORI
VENDITORI
OFFERTE

(Legge 903 del 9/12/1977)

SOPRANCIODUE spa, Gruppo di successo che lavora nel settore della prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro, dellantincendio e dei servizi di
manutenzione. Vedi www.sopranciodue.it. Inseriamo giovani dai 20 ai 30
anni, anche prima esperienza, ambiziosi, dinamici e intraprendenti, che
vogliono sviluppare il proprio talento, nella provincia di residenza. Offriamo: preparazione iniziale, formazione su tecniche di vendita e sul panorama normativo italiano, compenso al
supermercato di un budget minimo.
Per un colloquio, inviare curriculum
alle-mail
vicenza@sopran.it o telefonare allo
0444 349747.

27

PRESTAZIONI
DI SERVIZIO/RELAZIONI
SOCIALI
RICHIESTE-OFFERTE

Il Giornale di Vicenza
Annunci Economici
1. ABBIGLIAMENTO
2. ANIMALI Attrezzature

BASSANO appena arrivata bellissima, sensuale, raffinata, solare cerca


amici tel. 328 5421093.
ITALIANA simpatica divertente sensuale 36enne cerca amici Isola Vicentina. Tel. 389 3430439.
ITALIANA
bionda, raffinata cerca amici italiani, distinti. Vicenza Ovest. No
anonimi. Tel. (340) 1481980.
SCHIO bellissima orientale 23enne
affascinante dolce paziente riservata cerca amici. Tel. (331) 8283225.
SCHIO primissima volta bionda, affascinante, dolce, sensuale, cerca amici
tel. 389 5871104.
VICENZA Est bellissima giapponese
dolce, raffinata, affascinante, cerca
amici. Tel. (331) 9995676.
VICENZA Est zona Villaggio Montegrappa, coreana appena arrivata cerca amici. Tel. 333 7375081.
VICENZA ovest donna matura cerca
amici pochissimi giorni. Tel. 380
7943924.

28

PRESTAZIONI
PROFESSIONALI
RICHIESTE-OFFERTE

VICENZA Nord Sonia signora esegue


body massage. Durata 45 minuti. Tel.
351 1113006.

euro1,65

Richieste - Offerte
3. ANTIQUARIATO Vecchie Cose

euro1,65

Richieste - Offerte
4. ARREDAMENTO CASA, USATO

euro1,65

22. LAVORO - IMPIEGO

23. RAPPRESENTANTI

5. ASTROLOGIA, CARTO CHIROMANZIA euro3,60

24. COLLABORAZIONI

6. ATTIVIT (Cessioni Occasioni)

euro2,10

PROFESSIONALI / ARTIGIANALI
euro2,10

euro1,65 25. NAUTICA NUOVO/USATO

euro2,10

Richieste - Offerte
8. COMPUTER, PROGRAMMI AUDIO, VIDEO,

Richieste - Offerte

euro1,65 26. SMARRIMENTI

FOTO OTTICA
Richieste - Offerte

euro1,65

Richieste - Offerte

27. PRESTAZIONI
DI SERV./REL.NI SOCIALI

10. BABY SITTING


E COLLABORAZIONI DOMESTICHE
euro2,70

Richieste

euro1,40

28.PRESTAZIONI PROFESSIONALI

11.CAMPEGGIO

euro1,90 29. SPORT

Richieste - Offerte
12. CASE AFFITTO

euro2,10

Richieste - Offerte

euro1,65

Richieste - Offerte
30. VARIE

13. CASE VACANZA AFFITTO

euro2,10

Richieste - Offerte
14. CASE VACANZA VENDITA

euro2,10

Richieste - Offerte
15. CASE VENDITA CITT

euro2,10

Richieste - Offerte
16. CASE VENDITA PROVINCIA

euro2,10

Richieste - Offerte
31. CORSI E LEZIONI

euro2,10

32. MATRIMONIALI

euro2,50

Richieste - Offerte

euro2,10 33. ALBERGHI - PENSIONI

Richieste - Offerte
euro2,10
LOCALI USO UFFICIO,

Supplementi: festivo + 30%


neretto minuscolo + 20%

NEGOZI VENDITE / AFFITTO Richieste - Offerte


18. TERRENI E RUSTICI

euro2,10

Richieste - Offerte
19. FINANZIAMENTI

euro2,50

20. LAVORO - IMPIEGO

euro2,70

8gg. consecutivi - sconto 50% +30% festivo


Offerte 3+1 +30% festivo

neretto maiuscolo + 20%


riquadrato + 20%

Tutte le lettere indirizzate alle caselle debbono


essere inviate per posta e saranno respinte se
assicurate o raccomandate.

Coloro che non intendono far figurare il proprio indirizzo nellavviso possono utilizzare il servizio caselle istituito presso gli uffici della PubliAdige S.r.l. aggiungendo al testo dellavviso la frase: Scrivere PubliAdige Casella n........... - 36100 Vicenza computata per sei parole. Il nolo della casella di
0,55 per decade. La PubliAdige S.r.l. in base al capitolato di concessione di esercizio del casellario privato, considerata a tutti gli effetti unica destinataria della corrispondenza indirizzata
alle caselle. Essa ha quindi il diritto di verificare le lettere e di incasellare soltanto quelle relative
agli annunci.

E in edicola
Ricette dal mondo

E in edicola
1946 dai Savoia alla repubblica

E in edicola
Le 50 vie ferrate pi belle delle
Dolomiti

Da gioved 2 giugno
Le 100 domande sulla salute

volume
9,90

volume
9,90

volume
8,90

1 volume
3,90

volume
9,90

volume
11,90

4 volume
6,50

+il prezzo del quotidiano

euro2,50

Richieste - Offerte

17. IMMOBILI INDUSTRIALI E COMMERCIALI

E in edicola
Orto e cucina

+il prezzo del quotidiano

euro3,60

Richieste - Offerte

E in edicola
Boonrod

+il prezzo del quotidiano

euro3,60

Richieste - Offerte

Offerte

E in edicola
Lavventura coloniale italiana

+il prezzo del quotidiano

euro1,65

Richieste - Offerte

9. AUTOMEZZI USATI CICLI E MOTO

in edicola con

Sushi

euro1,40

Richieste - Offerte

Richieste - Offerte
7. ATTREZZATURE PER IL LAVORO

euro1,40

Richieste

PROMOTORI, VENDITORI Richieste

Richieste - Offerte

euro2,70

PROMOTORI, VENDITORI Offerte

Richieste - Offerte

A Zan Claudia, bellissima, dolce cerca amici tutti i giorni tel. 333
6598468.
BASSANO affascinante spagnola,
elegante, raffinata, indimenticabile,
di classe, cerca amici. Tel. 334
3914039.

euro1,65 21. RAPPRESENTANTI

Richieste - Offerte

+il prezzo del quotidiano

+il prezzo del quotidiano

Non invecchiare

+il prezzo del quotidiano

Provincia 37

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

CRONACHEDELLAPROVINCIA
ILCASO. Laragazzina aveva creatoun gruppo suWhatsappconcuiscambiava messaggi.Servizi socialiepolizia locale delloScledenseinterroganonumerosi minori

A11anni promettevasessoa pagamento


Avevaunarete dicontatti attraversoilcellulare
Sonostati alcunialunniaspiegare ad insegnanti
egenitoricosa stesseaccadendo ascuola
Mauro Sartori
Claudia Ruggiero

Ha 11 anni e offre sesso a pagamento sui social. Lo scioccante caso scoppiato in un


paese dello Scledense. Sono
stati coinvolti la scuola, i servizi sociali e le forze dellordine, chiamate ad indagare sulla minorenne. Protagonista
dellepisodio, indicativo di
un fenomeno allarmante che
tocca sempre pi spesso i giovanissimi di ogni comunit,
una ragazzina che frequenta
la prima media nellAlto Vicentino. I dati sono generici,
come prescrive la legge, per
impedire qualsivoglia possibilit di identificazione.
Lundicenne ha offerto in
pi occasioni prestazioni sessuali a pagamento pubblicizzandole attraverso social network e messaggini sul cellulare e creando un vero e proprio gruppo utilizzando sempre il cellulare con cui intratteneva una fitta rete di messaggi, dando lorario degli appuntamenti.
A destare sospetti stato
proprio uno scambio di messaggi avvenuto in un gruppo
di Whatsapp, tra compagni

di classe e non, in cui la ragazzina offriva, specificandone il


costo, determinate prestazioni sessuali. Pare che a rispondere alle offerte fossero ragazzini del suo paese come quelli
limitrofi. La voce, insomma,
si era sparsa tra gli adolescenti non solo della scuola.
Bocche cucite intanto sui
nomi coinvolti e sullintero fenomeno, dettagli che scuola
e Comune stanno cercando
per capire cosa sia successo,

Sonoiniziati
icolloquianche
conigenitori
percapirequanto
ilfenomeno
fossediffuso
Dopoleindagini
dellapolizialocale
nonescluso
chesiconfiguri
ilreato di violenza
sessuale

ALTOPIANO. Inarrivo 95 milaeuroda Venezia

UnioneMontana
Munarieletto
nuovopresidente

soprattutto per spiegare come una ragazzina abbia solo


pensato di architettare una
tale rete di sesso a pagamento. A sollevare la questione sono stati proprio alcuni ragazzini iscritti con il loro profilo
al gruppo di Whatsapp che,
trovatisi a disagio, si sono rivolti a preside e insegnanti.
Di fronte a segnali di questo
tipo spiega il preside
dellistituto scolastico frequentato dalla ragazzina
mi sono sentito di condividere la preoccupazione con i genitori, che si sono fatti carico
del problema. Poi sono stati
coinvolti anche gli assistenti
sociali.
Servizi sociali, scuola , carabinieri e polizia locale sono al
lavoro in queste ore per chiarire i contorni, ancora abbastanza confusi, di comunicazioni e fatti che riguardano
lepisodio. Polizia locale e carabinieri stanno ascoltando i
ragazzini coinvolti precisa
lassessore al sociale che sta
seguendo
direttamente
langosciante faccenda .
Non semplice avere un quadro chiaro di quello che sta
succedendo e non neanche
facile affrontare i genitori.
Gli interventi sono stati effet-

tuzione della Comunit Montana, quindo mantenendo le


sue funzioni primarie di manutenzione e miglioramento
del patrimonio silvo pastorale, ma ha anche avviato progetti e piani di condivisione
per il territorio. Ed proprio sulla condivisione e la gestione associata dei servizi
che vorrei concentrare il mio
mandato come presidente
dell'Unione, prosegue Munari. Intanto dalla Regione
arriva una boccata d'ossigeno per le Unioni con il riparto del finanziamento. Che
per la Spettabile Reggenza significa 95 mila euro da destinare al funzionamento tipicamente dei Comuni montani
di tutela del patrimonio naturale. G.R.
RIPRODUZIONERISERVATA

RIPRODUZIONERISERVATA

ASIAGO

Provegenerali
perevitare
lesondazione
delTesina

Laguerra
raccontata
dasuore
esacerdoti

Lavorisul Tesina
EmanueleMunari

IRICATTI VIDEO
Esibizionismo ericatti.
Internete social
pericolosamenteinvasi
dalsesso, inuna trappola
incuirischiano di cadere
sempre pigiovanissimi.
Non infatti,questo,il
primocaso nelVicentino
disesso apagamento o
circolazionedifotoe video
hardchecoinvolgonoi
minori.Due mesi fauno
studentedi 15anni ha
ricattatouncompagno
disabileminacciandolo di
pubblicarelafotodel suo
organogenitale,che aveva
ottenutoviaWhatsapp
scambiandosiperuna
ragazzadisponibile.
Neldicembredello
scorsoanno lavittimadi
unadescamentoon-line
erauna studentessa di17
anni,a cui unuomo 37enne
avevaproposto rapporti
sessuali:luomo stato
denunciatoper
adescamentodiminori
on-linee detenzione di
materiale
pedopornografico.Due
annifa i genitoridiunaltra
17ennedenunciarono13
compagnidi scuoladella
figliaperladivulgazione di
unasua foto hard. C.R.

TORRI. Venerd

Passaallunanimit
ilsindaco diGallio votato
dagliottoComuni: Verso
lagestione associata
il sindaco di Gallio, Emanuele Munari, il nuovo presidente dell'Unione Montana
Spettabile Reggenza Sette
Comuni. Lo hanno deciso gli
otto sindaci riuniti nell'ex comunit montana dopo che il
sindaco di Lusiana, Antonella Corradin, aveva dato le dimissioni alla fine di marzo
per motivi personali.
Una nomina inaspettata
per Munari che ha chiesto ai
colleghi qualche minuto per
valutare l'impegno richiesto
per poi accettare l'incarico.
Diventando cos il secondo
galliese dopo Pino Rossi ma,
in aggiunto, il primo con il delicato doppio ruolo di sindaco e di presidente dell'Unione. un onore e una soddisfazione personale commenta Munari . Ci che mi
ha convinto stato l'unanimit con cui i sindaci mi hanno
chiesto di assumermi questo
ruolo. Una presidenza che
vuole accelerare la gestione
associata dei servizi dove la
Spettabile Reggenza avr un
ruolo fondamentale. Antonella Corradin ha seminato
molto sottolinea Munari -.
Ha gettato le basi non solo
dell'Unione Montana in sosti-

Iprecedenti

Prove generali per contrastare lesondazione del Tesina a


Torri. Venerd 10 giugno la
Protezione civile sar impegnata in una esercitazione
sul montaggio del sistema di
paratie sul ponte palladiano
in via Roma. Il sistema, denominato piccolo Mose, permette alle acque di continuare a scorrere nellalveo del fiume senza allagare il paese.
Per montare le paratie occorreranno un paio dore. Di conseguenza il ponte verr chiuso al traffico veicolare e pedonale indicativamente dalle
20.30 alle 24. Da anni il Comune ha messo a punto un
piano di intervento ben dettagliato per prevenire lesondazione. Quando lacqua supera il livello di guardia a Pedescala, ci sono otto ore di tempo prima che la piena raggiunga il ponte A.F.
RIPRODUZIONERISERVATA

Terzo ed ultimo appuntamento ad Asiago per il convegno Chiese e popoli delle Venezie nella Grande Guerra
organizzato dall'Istituto di
Storia di Vicenza. Un convegno che ha voluto raccontare
la guerra attraverso le testimonianze vive, con gli scritti ed i racconti di chi ha vissuto la tragedia tra i soldati e
tra la gente. Persone come
don Primo Mazzolari, cappellano del battaglione Sette
Comuni, la cui testimonianza, raccontata d Giorgio Vecchio, illustrava la sofferenza
non solo dei soldati ma anche gli stenti della popolazione civile. Sofferenze dei profughi lasciato allo sbando e
che solo negli uomini di chiesa trovavano conforto e risposte ai loro esigenze. Ma storie
anche delle suore Dorotee di
Valdobbiadene, come ha raccontato Albarosa Ines Bassani, che si sono trovate prima
profughe e poi al servizio degli sfollati. Altre testimonianze sono state riportate da Paolo Malni e Matteo Ermacora,
da Sergio Bonato e da Emanuele Cerutti.
Il convegno, reso possibile
dal sostegno della Fondazione Don Primo Mazzolari
(Bozzolo), gode del patrocinio del Comune di Vicenza,
dellUnione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni. G.R.
RIPRODUZIONERISERVATA

Ragazzineimpegnatea postaremessaggisui socialnetwork. ARCHIVIO

tuati per distinguere tra fatti


concreti e atteggiamenti sopra le righe, in ogni caso preoccupanti. Sono stati comunque i ragazzi stessi a venire
da noi: c, fortunatamente,
allinterno di questo gruppo
qualcuno in grado di rendersi conto di alcuni limiti.
Nessuna realt esente da
questo tipo di problemi, che
definisco di tipo educativo e
formativo conclude il dirigente scolastico . I giovani
di oggi sono esposti a rischi
di sostanze stupefacenti, frequentazioni con ragazzi pi
grandi, incontri in rete sempre pi pericolosi. Quanto

successo ci allarma e la scuola sta mantenendo alto il livello di vigilanza e osservazione.


La vicenda, sconcertante
quanto scabrosa, che vede
protagonista una bambina,
potrebbe avere risvolti penali. Gli inquirenti stanno infatti sentendo i testimoni per capire fin dove si sia spinta la
giovanissima e se vi siano
coinvolti dei maggiorenni.
Potrebbe essersi trattato di
un gioco, per quanto pesante
e assurdo se concepito da
una undicenne, ma se qualcosa invece fosse accaduto, si
configurerebbe il reato di vio-

lenza sessuale. Ci stiamo andando con i piedi di piombo ammette uno degli investigatori. - Vogliamo capire se si
sia trattato di una bravata
spinta allestremo o se sia stato compiuto un reato.
Di certo, il messaggio girato e qualcuno, giustamente,
ne rimasto sconvolto al punto tale da smuovere genitori e
ambiente scolastico, sino ad
arrivare agli amministratori
comunali che si sono mossi
per verificare laccaduto e far
intervenire i servizi sociali
che dovranno agire su pi
fronti.
RIPRODUZIONERISERVATA

Fotonotizia

Secondomemorialper ricordareMampreso
NOVENTA. A due anni dalla prematura scomparsa a soli 42 anni, il ricordo di Ivan Mampreso stato
rinnovato con un quadrangolare organizzato dallAM Nova Gens in cui ha giocato con passione per
diversianni. Lasquadradi casasi aggiudicatailtorneo vincendoper 2-1controgli Amicidi Ivan. F.B.

38

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

PORTA LA NATURA

IT_00767

PRODOTTI ITALIANI

www.witt.it

CRONACADIBASSANO

WITT ITALIA
PORTA LA NATURA

DIRETTAMENTE A CASA VOSTRA


PRODOTTI ITALIANI

Largo Corona,3 - Bassano d/G. | Telefono 0424.528711 Fax 0424.228.018 | E-mail: red.bassano@ilgiornaledivicenza.it

GIUSTIZIA. Poletto racconta lincontro col presidente del tribunale Rizzo

Losportello giudiziario

Ilsindacosicuro
Il giudice di pace
resterincitt
LUfficiodellaPedemontana
unabattagliaa parte.Vogliamo
inviaMarinalianche quello
delle Imprese ora solo a Venezia
Francesca Cavedagna

Il Giudice di pace rimarr a


Bassano. A placare i timori
di una possibile chiusura
dellufficio sono le parole del
sindaco Riccardo Poletto che
marted ha incontrato il presidente del tribunale Alberto
Rizzo, durante un riunione
non ufficiale che li ha tenuti
attorno al tavolo della sede
municipale per oltre unora.
Le voci, circa il trasferimento
definitivo dellultimo presidio giudiziario negli ultimi
mesi si erano fatte insistenti.
Il governatore Luca Zaia aveva bollato questa ulteriore diminuzione dei servizi come
scandalosa, soprattutto perch riguardante uno dei com-

prensori principali della realt produttiva della provincia


provinciale, quale Bassano.
Adesso invece sembra che il
pericolo sia scampato, anzi:
che non si sia proprio mai corso.
Il presidente del tribunale
mi ha confermato che non vi
sar alcun trasferimento del
Giudice di pace a Vicenza
spiega Poletto Non mai
stato previsto e non in previsione. Possiamo stare tranquilli.
Il mantenimento del servizio, lultimo rimasto in citt,
viene anche visto come un
modo per non disinvestire
del suo ruolo di storico presidio della legalit lo stabile di
via Marinali, palazzo Antonibon, che tutti sperano possa

diventare la sede del nuovo


tribunale della Pedemontana. Ma allora la scelta di mantenere il Giudice di pace rappresenta anche unazione di
speranza o apertura verso la
realizzazione dellottavo tribunale del Veneto?
No - commenta - Le due
cose sono completamente slegate. Il Giudice di pace una
conferma positiva. Quando il
nostro tribunale stato assorbito da quello di Vicenza, abbiamo scelto di trasferire il
servizio in via Marinali, proprio per non far perdere al palazzo di giustizia la sua identit, ma la questione del tribunale della Pedemontana
molto pi grande, una battaglia importante che non possiamo permetterci di perdere.
Se accadesse a farne le spese, come sta gi accadendo,
non sarebbero solo i cittadini
ma anche e soprattutto le categorie economiche , che ormai da mesi combattono con
lungaggini
burocratiche,
tempi processuali triplicati e

LobiettivodelComune:
rendereoperativiiservizi
afavoredelcittadino

Lextribunale di Bassano

Ilsindaco Poletto conilpresidente deltribunale Rizzo

trasferimenti costanti nel capoluogo. Per le aziende le perdite di ordine soprattutto economiche, sono sempre pi
importanti. Anche per questo alla battaglia per il tribunale della Pedemontana, se
ne aggiunge unaltra.
Vogliamo che a Bassano
venga istituito il secondo tribunale delle imprese del Veneto, dopo quello di Venezia
- annuncia - E auspichiamo
che possa essere inserito proprio allinterno del nuovo polo di giustizia. Il motivo secondo il sindaco di Bassano
semplice, la necessit pi che

mai concreta. Non esiste territorio in Veneto che abbia


una maggior concentrazione
di ditte e imprese come quello della Pedemontana sottolinea Non ammissibile
che i nostri imprenditori debbano far riferimento a Venezia, con la perdita di tempo e
denaro che comporta. Queste sono battaglie che devono
andare avanti di pari passo, a
parziale rimborso delle difficolt vissute fino a questo momento con il taglio dei servizi. Lo dobbiamo alle aziende,
al futuro del territorio, ai nostri giovani.

TRAGEDIA. Automobilistabassaneseprocessato aBelluno peromicidiocolposo. Ilmotociclistaandavatroppoveloce

Centauromor,un ingegnereassolto
Gigi Sosso
CORTINA

Non ha colpe per la morte del


centauro. Lingegnere bassanese Gianfranco Scomazzon
non
ha
responsabilit,
nellincidente che il 14 giugno di tre anni era costato la
vita al motociclista di Montebelluna, Nicola Gallina. Il
giudice Elisabetta Scolozzi
ha assolto limputato di omicidio colposo per quella che
una volta si chiamava insufficienza di prove: la formula
dubitativa. Premiata la linea
difensiva dellavvocato Fiora-

so, dopo una battaglia di perizie: tre fatte e una rinuncia.


Quelle di Coral e Aggio erano
arrivate a conclusioni talmente diverse da costringere il tribunale a nominare il proprio
perito. Tomasini ha rinunciato e il sostituto Paccagnella
ha scagionato lautomobilista. Il motociclista andava a
pi di 50 allora.
La velocit di Gallina in sella alla sua Aprilia stata stimata tra i 65 e i 75 chilometri
orari. Ma non si pu dire dove fosse questa enduro, rispetto alla mezzeria, quando
lAudi A4 guidata da Scomaz-

zon ha svoltato a sinistra


allincrocio per Zuel di Sopra
della 51 di Alemagna. I due
non sono stati abbagliati dal
sole.
Scomazzon ha messo la freccia e tecnicamente avrebbe
potuto vedere Gallina, ma
non possibile stabilire dove
fosse questultimo, di sicuro
era in fase di sorpasso. Gallina aveva pranzato con gli
amici alla sagra e poi era andato a fare alcune commissioni, prima di tornare a Cortina. Dopo lo schianto il corpo
stato trovato a quasi venti
metri, dopo la fermata del

Iltribunale di Belluno

bus. Aveva bevuto una birra e


la Stradale aveva rilevato un
tasso alcolemico di 1,00. Al
di l delle altre fratture, la rottura del casco ha provocato
la lesione fatale, mentre la
moto stata trovata con le
ruote per aria.
Il primo pm Pellizzon aveva
chiesto 16 mesi e un anno di
sospensione della patente,
ma non cera ancora la perizia Aggio. Il successore Gulli
ha dovuto tenere conto anche di quella di Paccagnella e
Scolozzi non poteva che assolvere.
RIPRODUZIONERISERVATA

IN VALBRENTA. Illesi fortunatamente i conducenti dei mezzi ma pesanti disagi per circa unora ieri mattina a San Nazario

Scontropullman-auto,chiusa laSs47
Francesca Cavedagna

Disagi ieri in Valbrenta dopo


lincidente tra un pullman e
una vettura. Nello schianto,
avvenuto nel tratto di statale
47 che attraversa il Comune
di san Nazario, fortunatamente non ci sono stati feriti,
ma il traffico stato bloccato
in entrambi i sensi di marcia
per unora. Intorno alle
10.30 di ieri una corriera della Ivan Team, uscita
dallimmissione che dalla stazione porta sulla statale, per
dirigersi verso Bassano, in
quel momento nella stessa di-

www.witt.it

Lincidenteavvenuto ieriaSanNazario

IT_00767

WITT ITALIA
DIRETTAMENTE A CASA VOSTRA

rezione di marcia stava transitando una Volkswagen Polo che, per cause ancora al vaglio delle forze dellordine, ha
impattato sullo spigolo destro nella parte anteriore pullman, che poi ha bloccato entrambe le corsie di marcia.
A San Nazario sono giunti i
vigili dellUnione montana e
gli addetti dellAnas, per la ricostruzione della dinamica
dellincidente e la difficile gestione della viabilit in un
momento in cui il traffico era
particolarmente sostenuto.
Gli incolonnamenti, soprattutto nelle fasi di interdizione completa della due corsie,

hanno superato i cinque chilometri. A rilievi conclusi, i


mezzi sono stati spostati e il
traffico ha potuto procedere
a viabilit alternata fino a
che il tratto di strada non
stato messo in sicurezza.
Questo incidente, solo
lultimo avvenuto in quel tratto di statale. Il centro abitato
di San Nazario, infatti, considerato il tratto della statale
della Valsugana pi critico
per quanto concerne le immissioni sulla 47. Qui, negli
ultimi anni, si sono registrati
il maggior numero di incidenti anche mortali.
RIPRODUZIONERISERVATA

Ilsindaco Polettosoddisfatto
dellincontroavuto conil
presidentedeltribunale di
VicenzaRizzo. Inprospettiva,
secondoilsindaco, cisono
tuttele premesseaffinch in
citt,grazieallo sportelloper il
cittadinodelquale abbiamo
parlatonei giorniscorsi,siano
attivatiimportantiservizi.
Losportello consentirai
cittadinidiprovvedere al
disbrigodipratiche giudiziarie
senzasobbarcarsi lunghe
trasfertea Vicenza. Dalleaste
deibeniimmobiliari sino al
casellariogiudiziario perpoter
parteciparea concorsi pubblici,
maancheil rilascio dicopie di

sentenzaperquanto concernela
giurisdizioneinmateria di
famiglia.Serviziche vannoad
aggiungersiaquelli
dellamministratorediserviziogi
operanteincitt per coloro chesi
occupanodipersone che
necessitanodisostegno.
Pertuttii nuovi servizi che
sarannoattivatia Bassano,
sarebbeimpiegato personale del
tribunalediVicenza insieme a
volontaridelnostro
comprensorio.Equipotrebbe
subentrarelapporto delComune
mainqualimodalitancora
tuttodavedere.Limportante
nonperdere terrenonelpresidio
digiustizia.

APPUNTAMENTI. FraBassanoe Nove

Sturme DeFabris
un weekend
atuttaceramica
Caterina Zarpellon

Laboratori creativi, musei


aperti, aperitivi e the all'insegna dell'artigianato artistico.
Tra Bassano e Nove un
week end della ceramica italiana. Da ieri a domani, infatti, nell'ambito della manifestazione nazionale "Buongiorno Ceramica", la citt del
Grappa e il Comune novese
propongono ai loro abitanti e
ai visitatori una serie di attivit volte a far riscoprire al
grande pubblico non solo la
lunga tradizione della ceramica artistica locale ma anche le potenzialit e le pi recenti evoluzioni (con frequenti incursioni nel campo del
design) dell'arte di lavorare e
decorare l'argilla.
A Bassano, quindi, si potr
visitare gratuitamente il museo della Ceramica di palazzo
Sturm. Oggi pomeriggio inoltre, a partire dalle 16.30, su
prenotazione, si potr partecipare ad una visita guidata
delle collezioni della sede museale e iscrivere i bambini a
dei laboratori creativi.
Agli adulti, al termine del
tour, sar invece servito il the
su tazze realizzate per l'occasione da alcuni artigiani locali. Oggi, inoltre, palazzo
Sturm rimarr aperto sino alle 24. A Nove, invece, ieri sera si inaugurata, all'interno

Lexcomandante RemoBenzi

del museo della ceramica, la


mostra "Le forme dell'utile",
rassegna antologica dedicata
ad Angelo Spagnolo, mentre
sabato, dalle 19 alle 21 in piazza De Fabris, sar attivo un
laboratorio dedicato alla decorazione delle ciotole cuore
di Nove.
Si tratta di una selezione delle 999 coppette che, tradizionalmente, a settembre, vengono utilizzate nell'ambito
della Festa della Ceramica.
Solitamente - spiega il sindaco novese Chiara Luisetto
- la decorazione delle ciotole
veniva affidata ad artisti locali e ai ragazzi del liceo De Fabris. Quest'anno vogliamo
che alcune di esse vengano dipinte da chiunque desideri
provare a mettere le mani in
pasta e a sbizzarrirsi con i colori.
RIPRODUZIONERISERVATA

Bassano 39

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

DEGRADO. Graffiti,muriscrostati, erbacce esporciziain occasione dellefinali tricoloridi basketunder 15 ospitateperlaprima voltaincitt

PalAngarano malandato, che figura


Scotton(FI): Programmate
datempo, sarebbe bastato
pocoperrenderlo presentabile
Edopoparliamo dipromozione
Lorenzo Parolin

Non c pace per il Palangarano. Dopo i problemi agli impianti e al tetto, a minare la
salute del palazzetto in destra Brenta costruito una dozzina di anni fa, sono arrivati i
writers che hanno preso di
mira il lato nord.
Il risultato una parete coperta di graffiti in stile Bronx
che si sommano a un intonaco che, dopo dieci anni, mostra tutti i segni del tempo.
Lo segnala il capogruppo di
Forza Italia, Mariano Scotton.
Per chi arriva da viale Asiago commenta lo spettacolo pessimo. Il retro del palazzetto tutto un susseguirsi di scarabocchi ed erbacce.
Una condizione ancora pi
grave, se consideriamo che in
questi giorni sul suo parquet
si stanno giocando, per la prima volta nella nostra citt, le

Omologazione
dellapista
diatleticapersa
ecicandidiamo
aCittdellosport
peril2018?

finali nazionali under 15 di


pallacanestro.
Fino a domenica saranno in
citt sedici societ in arrivo
da tutta Italia, tra cui alcune
storiche come Olimpia Milano, Virtus Bologna e Varese.
In termini calcistici valgono
Juventus, Milan e Inter: anche solo per il blasone degli
ospiti, secondo Scotton, bisognava presentare una struttura allaltezza.
Parliamo di ricettivit e capacit di attrazione turistica
dellarea pedemontana rileva il consigliere di opposizione e poi, quando Bassano
ospita un evento nazionale
non ci facciamo trovare pronti. Le finali under 15 sono programmate da almeno qualche mese, era cos difficile
mandare una squadra di operai con scale e pennelli? Le
scritte, oltretutto, non sono
fresche ed da tempo che i
responsabili del quartiere segnalano la condizione in cui
versa il palazzetto. Aspiriamo al titolo di Citt europea
dello sport per il 2018, e vediamo quotidianamente i benefici che questo riconoscimento sta portando a Vicenza, ma che cosa potr dire la
commissione di valutazione
di fronte a uno spettacolo come quello al quale costretto
ad assistere chi passa a nord

Sindalla costruzionenel2005

Ilpalazzettodellosport
pitravagliatodisempre

Unadellefacciate deturpata daiwriters

Oltreai vandalisminon mancanocrepe negliintonacied erbacce

del palasport? C da sperare


che nessuno vada a fare una
passeggiata sul lato di viale
Asiago, o che finga di non vedere. Spero, poi, che nessuno
dica che i graffiti sono espressioni di creativit: sono imbrattamenti inaccettabili su
un edificio pubblico. Punto.
Da qui, il capogruppo forzista allarga il ragionamento alla promozione della citt attraverso gli eventi sportivi.
Poche settimane fa - rimarca infatti Scotton - , la federazione di atletica ha tolto
lomologazione al campo di
S. Croce per la mancanza delle linee, in Angarano siamo

di fronte a una struttura in


preda al degrado. Le manifestazioni sportive possono essere un veicolo importante
per far conoscere la nostra citt, e dai mondiali di ciclismo
alle tappe del Giro dItalia, la
capacit di ospitare eventi
non ci manca. A volte, per,
sembra che ci si perda in un
bicchiere dacqua e che si arrivi a mettere una pezza sempre in ritardo. Ribadisco che
un sopralluogo nei mesi scorsi e un intervento per riportare almeno il decoro della
struttura a livelli accettabili
sarebbero stati doverosi.
RIPRODUZIONERISERVATA

Costruitoaitempi
dellamministrazioneBizzotto
perdare unpalazzetto alla
destraBrenta,il Palangaranodi
vialeAsiago havissuto una
storiaa dirpoco travagliata.
Costataoltre2milioni dieuro,
lapalestra stata consegnata
nel2005dalla dittaLa Palma
diBrindisi,con problemi
talmentesericheil Comune
statocostrettoa intervenire
pivolte. I primiproblemisi
sonomanifestati gi allafine di
giugnodel2006, quando il
tettoerastato spazzatoviada
unfortunale. Inseguito,
toccatoalle infiltrazioni
dacquadevastare i muri
delledificio,allinterno e
allesterno.Intonacirovinati,
macchiediumidit ecrepe
sullemurature:diversispazi
dellapalestra sonostati

interessatidaproblemi. Negli
spogliatoi,fino a unpaio diannifa,
crollavanoi calcinaccienoncera
mattinataincui il custode non
dovessepassarecon la scopaper
raccoglierei pezzidimuro e
soffittocadutisul pavimento.
Purela sededel consigliodel
quartiere,ricavata sul latoest
dellastruttura,era stata soggetta
ainfiltrazioni ripetute. uno
scandalo aveva dichiarato nel
2014ilpresidentedel quartiere
XXVAprile,PietroAglio- Qui sono
statisperperatii soldi pubblici.La
ditta,evidentemente, hautilizzato
materialiscadenti.Qualche volta
lacquafiltrataaddirittura dal
basso,segnodiunacattiva
impermeabilizzazione.
Apeggiorarela situazione,infine,
ivandali, divertitisia imbrattarei
muricon disegniescritte.Effetto
Bronxcompletato. L.P.

GIUDIZIARIA

Ilsentiero
eraabusivo
scattata
lasanatoria
Il giudice Velo ha assolto, nei
giorni scorsi, Walter Giovanni Bulla, 61 anni, di Rossano,
e Giuseppe Padovan, 56, pure di Rossano. I due imputati, difesi dagli avv. Livio Danni Lago e Nicola Rebecchi,
erano accusati di abuso edilizio; nel frattempo intervenuta la sanatoria, ed stata
accertata la compatibilit
paesaggistica.
I fatti contestati ai due imputati erano avvenuti a Solagna fino al 15 luglio 2013,
quando scattarono gli accertamenti della polizia giudiziaria. Bulla era stato citato a
giudizio in qualit di committente, e titolare del permesso
di costruire, e il professionista Padovan di direttore dei
lavori. Con loro era stato indagato anche il costruttore,
amministratore di unimpresa edile, la cui posizione stata per stralciata nei mesi
scorsi. Secondo laccusa, i
due avrebbero eseguito, in
una zona sottoposta a vincolo paesistico, lavori di realizzazione di una strada silvo-pastorale, che sarebbe stata costruita in difformit dal
permesso a costruire rilasciato dal Comune di Solagna nel
maggio 2013, perch avrebbero realizzato altri 120 metri di strada, non previsti dal
permesso, fino a congiungerla con la strada comunale
Pennise.
Al termine del processo, per, arrivata per entrambi
lassoluzione.
RIPRODUZIONERISERVATA

40 Bassano

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

POLEMICHEAMAROSTICA. Tra Valle SanFloriano,Ponte Quarello eCampo Marzio larabbiadi chis ritrovatoscantinati, pianoterrae giardiniinvasiin pochiminuti

Siamo sottacqua e il Comune non fa nulla


Adogninubifragio lasituazione
siripete.Colpadelledificazione
Neglianni chiusitroppi fossati
eitombini nonreggono pi
Luca Strapazzon
Francesca Cavedagna

A Marostica, il giorno dopo


tempo di polemiche. Con la
conta dei danni inizia il confronto sulle responsabilit.
Dopo la bomba dacqua di
gioved, chi ha dovuto fronteggiare il nubifragio stato
impegnato a pulire quanto rimasto dopo il deflusso. Per
molti di loro la rabbia tanta
perch nei luoghi dove si sono verificati i danni maggiori
la situazione nota da tempo. In via Sedea, a Valle San
Floriano, da tre anni che
una parte di strada priva di
asfalto.
Gli amministratori - racconta un residente - ci hanno
detto che dovevano fare dei
lavori e quindi lasciavano un
tratto di strada senza asfalto
in attesa di terminarli. Ogni
volta che piove un po pi forte, per, il ghiaia scende in
quantit per tutta la via. Pesante la situazione anche in
via Battaglione Val Brenta
dove, in una palazzina, due
auto e alcuni elettrodomestici sono stati danneggiati. Antonella Zamillo una delle
proprietarie delle auto. Abbiamo passato la giornata a
pulire - racconta - Lauto del
vicino non parte pi. la seconda volta che accade, abbiamo scritto al sindaco ma
non ci ha risposto. Gli intonaci degli scantinati sono erosi - dice invece Francesco Crestan - Butteremo via lattrezzatura da sci, i libri e porte. Il
problema soprattutto sanitario. Non va meglio in via
Campo Marzio dove due case
hanno dovuto affrontare
lacqua che entrava dalle porte. Monica Pozza ha passato
il pomeriggio del 2 Giugno
ad asciugare lo scantinato
per evitare che lacqua entrasse nelle camere.
Il campo qui davanti
spiega non drena e ad ogni
bomba dacqua dobbiamo affrontare questa situazione
perch siamo nella parte pi
bassa della via. Il problema
che entra anche fango. Il tombino qui davanti non riusciva
da solo a reggere la quantit
dacqua. Difficolt si sono
avute anche nei soccorsi.

Ho chiamato diversi numeri - spiega la signora Pozza - prima di poter entrare in


contatto con la Protezione Civile e i soccorsi sono arrivati
quando ormai la situazione
stava rientrando nella normalit. Mio marito vive qui da
sempre e mi dice che sempre stato cos.
La paura quella che una
cosa simile accada quando
non si l per arginare
lacqua. Per fortuna questa
volta eravamo a casa - racconta con apprensione - altrimenti rischiavamo di trovare
ledificio allagato.
Non va meglio poco pi su,
in Borgo Giara, dove da ormai 4-5 anni a ogni evento atmosferico copioso la situazione allarmante. Mario Berton, che vive nel quartiere da
60 anni, dice che il tutto nato da quando hanno costruito a nord. Quando hanno
fabbricato a nord - spiega il
signor Berton - hanno chiuso
alcuni fossi. Queste situazioni prima non cerano per cui
non si pu dire che succedono per eventi straordinari.
Anche qui, a sentire gli abitanti del quartiere, la situazione nota allAmministrazione comunale.
Da qualche anno la situazione sempre la stessa - afferma Mario Berton - ma
lAmministrazione non ha
mai fatto nulla. Anche adesso, n ieri n oggi io ho visto
un tecnico comunale o degli
operai che venissero a ripulire la strada dal fango.
La situazione in Borgo Giara, inoltre, resa complicata
anche dallacqua che scende
da via Ponte Quarello.
I due tombini che ci sono
allincrocio - ci dice Berton sono troppo piccoli e non ce
la fanno a drenare tutta
lacqua che scende da quella
via.
Inoltre, la centrale idrica
pi a nord, in via Cecchin,
ormai abbandonata. Da anni - ci racconta Mario Berton
- non fanno lordinaria manutenzione. Quando hanno rifatto la strada hanno alzato il
livello della carreggiata lasciando i tombini sotto e senza allargarli per migliorare la
situazione.
RIPRODUZIONERISERVATA

Ilsindaco MaricaDalla Vallesidifende

Reteidraulicaintilt
maifossivannopuliti

Stradainvasa dallacqua nellazona di PonteQuarello

Lasituazione in viaCecchin duranteilnubifragio dellaltrogiorno

Timoriperinuovi cedimentiaS.Floriano in viaSedea CECCON

Ildato

Inmezzora
53mm
dacqua

MonicaPozza

MarioBerton

AntonellaZamillo

FrancescoCrestan

AMarostica sonocaduti 53mm


diacqualequivalentedi53 litri
permetro quadrato.I dati
elaboratidaStefano Marcon di
MeteoBassanoe
Pedemontana,confermano
lintensitdel fenomeno al
qualepare neseguiranno altri.
Locchiodel ciclonedellintensa
perturbazionesi concentrato
propriosul marosticense,
andatoquasicompletamente
sottacquainmeno dimezzora.
Sonostati segnalati vento
forteegrandine dipiccole
dimensioniprecisa Marconmala caratteristica
predominantestata la grande
quantitd'acqua caduta
dovutaanchealla stazionariet
deltemporale. Laquantit
dacquahatrovato terrenogi
moltoumido,quindi incapace di
drenarela pioggia. F.C.

Ilgiorno dopola bomba dacqua


chehainvestito Marosticanon
soloi cittadinima anche
lamministrazionecomunale fa
laconta deidanni.Messasotto
accusadaalcuni cittadiniche
hannocriticatola mancata
manutenzionedialcunearee
colpite,ierilamministrazione
guidatadaMarica DallaValle
hasubitoattivatotecnici,
operaiemezzi specializzatiper
unaricognizioneeuna stima
deidanni.
Gliinterventidiprotezione
civileevigilidelfuoco sono
statimolteplici esparsiin
diversipuntidelterritorio.A
ValleSanFloriano unafranain
viaSedea harichiesto
linterventodiruspe per
liberarelaccessoalle casedei
residenti.Lastrada ieri era
riapertaal traffico egli operai
sistavano attivando per dei
lavorodidrenaggio.
Allagamentiimportanti, invece,
hannocolpitola pianura.I
problemisono giuntinondai
torrentiLonghellaeMarcoalda
chegrazieai costanti interventi
dimanutenzionehannotenuto
lagrandequantit dacqua
precipitata,benssono stati i
corsiminori atracimare.

Ilsindaco diMarostica, Marica


DallaValle,non cistaad essere
accusatadi scarsamanutenzione.
LAmministrazionecomunale
dichiarail sindaco stalavorando
alPiano delleAcque eal recupero
dellidraulicaminore delnostro
territorio,chenegliultimi anni
statacancellata. Aldi ldel
lavorodellamministrazione, per,
lappellodelsindaco quellodi
stimolarela collaborazione anche
trala popolazione. Nellagosto
2014-spiegaMaricaDalla Vallestataemanata unordinanzaper
lapuliziaemanutenzione daparte
deiprivatidi fossiecanali.
Lappelloa tuttidiessere
cittadiniattivieconsapevoli.
Anchea Molvenail maltempoha
colpitoduramente.Nella zona di
Muresono statedanneggiate
partedellecolturema i danni
maggioricisono stati inviaUnit
dItalia:un canalediscolo
tracimatoelacqua scesanegli
scantinatidelleabitazioni.Il
prontointervento deivigilidel
fuocohaevitato dannimaggiori.
AMason, invece,dove altrevolte
gliallagamenti avevanocolpitola
zonaa suddellaPedemontana, la
situazionestata tranquillae
sottocontrollo. L.S.

RIPRODUZIONERISERVATA

MASON. Domaniva in scenala34edizione dellamostra-mercato conun ricco programma

MAROSTICA. Staseraalle 20.45in piazzac laNew BlueSpiritual

Mason si tinge di rosso domani per la Ciliegia in festa, ultima manifestazione di promozione della ciliegia Igp di
Marostica. Dopo due anni a
villa San Biagio, la manifestazione torna tra le vie del centro con un programma ricco
e variegato.
Si aprono i battenti alle
10.30 con linaugurazione
della 34ma edizione della
Mostra-mercato delle ciliegie. A seguire verranno premiate le migliore ciliegie
esposte e verranno premiati
per il concorso La mia ciliegia i ragazzi della scuola secondaria dellistituto com-

Si chiuder con un concerto


benefico in piazza Castello il
calendario della Festa della
ciliegia Igp a Marostica. Oggi
la scacchiera scaligera ospiter il coro e lorchestra New
Blue Spiritual che salir sul
palco per sostenere lassociazione Ta Am (Mani in aiuto
Onlus) e lattivit di Padre Ottavio Fasano, che questanno
festeggia i 50 anni di missione a Capo Verde. Padre Ottavio, nativo da Cuneo, opera
in Africa anche con tanti progetti a sostegno delle comunit locali tra cui Donna e bambino e Santa Cruz.
Il concerto, presentato da

Ciliegia in festa anima ilcentro Concerto di solidariet


prensivo Don Milani. Ad essere premiati, inoltre, ci saranno anche i vincitori del
concorso fotografico La marcia e il ciliegio in fiore, promosso dalla Pro loco di Mason in occasione dellultima
marcia di pasquetta.
Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, laboratori creativi per
bambini e ragazzi gestiti in
collaborazione con le scuole
dellinfanzia di Mason e Villaraspa. A seguire anche uno
spettacolo di illusionismo
con il mago Anton. Dalle 17
alle 19 spazio esibizione di
danza di Move NGroove
hip hop dance school con lo

spettacolo I Saltamaran. Infine, dalle 20 in poi, serata


con musica e karaoke.
Durante tutta la giornata,
inoltre, sar attivo il mercatino di prodotti agricoli a chilometro zero e la mostra mercato di artigianato locale, manufatti hobbistici e la riproduzione di antichi mestieri.
A palazzo Scaroni sar aperta ArtisticaMente, lesposizione di manufatti artistico-artigianali. Dalle 11.30 alle 23 sar operativo lo stand
gastronomico che proporr
specialit a base di ciliegia. L.S.
RIPRODUZIONERISERVATA

Uniniziativadellanno scorso

Vanessa Banzato, inizier alle 20.45. Saranno allincirca


mille i posti a sedere in piazza. Il pubblico potr sostenere liniziativa missionaria
con una donazione. Il programma del concerto si snoder tra i ritmi della musica
gospel e le grandi canzoni del
repertorio pop, blues e rock
melodico.
La formazione bassanese,
composta da 55 coristi e 15
strumenti, sar diretta dal
maestro Diego Brunelli.
In caso di maltempo il concerto sar rinviato a domani. F.P.
RIPRODUZIONERISERVATA

PadreOttavianoFasano

Bassano 41

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

EVENTO. Oggie domania villa GiustidelGiardinolarassegnadedicata allemigliorispecialit enogastronomicheitaliane

Golosaria, eccellenze in vetrina

ANNIVERSARIO

Il giorno 3 giugno ci ha lasciato

Nel primo anniversario, ricordiamo

Sonoinprogramma incontri,
laboratorievariedegustazioni
Massobrio: Veneto scelto perch
dinamicoericcodinnovazione
Lorenzo Parolin

Due giornate per palati fini,


oggi, dalle 11, e domani, dalle
10, a villa Giusti del Giardino. di scena infatti Golosaria, la rassegna che tra incontri, laboratori e degustazioni
promuove le specialit enogastronomiche italiane nel segno
delleccellenza
e
dellinnovazione. Per farle conoscere al pubblico, stata
scelta niente meno che Bassano. Una cittadina del Veneto
per dimostrare che in ogni
paese dItalia - spiega Paolo
Massobrio, giornalista autore del bestseller Il Golosario - esiste un negozio, un
produttore o una bottega che
merita di farsi scoprire. Da
qui la decisione di ambientare in citt la kermesse enogastronomica: tra i cavalli di
battaglia presenti negli stand
i gelati a filiera corta della pasticceria del carcere di Padova, il tiramis di Bassano, i
dolci e lievitati di Costabissara o le sfiziosit con le mostarde biologiche di Carbonera
nel Trevigiano, accanto a tante altre eccellenze.
Realt che saremo felici di
raccontare - proseguono gli
organizzatori - facendo incontrare al pubblico una
schiera di artigiani di prima

qualit, veneti e non solo,


pronti a stupire con i loro prodotti di punta che abbracceranno idealmente la penisola
dalla Sicilia al Trentino, passando per la Toscana e la
Lombardia.
A occupare un posto in prima fila, inoltre, la cucina di
strada, con una teoria di prodotti simbolo del territorio
tra i quali spiccheranno le
proposte De.Co. e a chilometri zero.
La scelta caduto sul Veneto - ha aggiunto Massobrio anche perch si dimostrata
la regione pi dinamica e ricca dinnovazione in Italia,
per esempio rivoluzionando
con farine macinate a pietra
il mondo della pizza di qualit o recuperando sapori della
tradizione lanciandoli sul
mercato internazionali.
Esempi che il pubblico potr conoscere (e assaggiare)
curiosando tra gli show cooking organizzati in un settore ad hoc. Spazio poi alla selezione dei vini che vedr protagoniste le uve del territorio,
alle quali si accompagneranno degli stand appositi dedicati alle acque di pregio.
Riscoprire la cultura, i gusti delle diverse aree e le professionalit che li sanno reinterpretare - aggiunge Massobrio - una nostra vocazione,

ROMANO. Gli alunni hanno fatto incetta di titoli

UntrionfoaRoma
perlorchestra
del Monte Grappa
I41giovani elementi
dellensemblehanno
sbaragliatoal concorrenza
deglialtri700 coetanei
I 41 studenti della 2F e 3F,
classi a indirizzo musicale
dell'istituto
comprensivo
Monte Grappa di Romano,
hanno conseguito ancora
una volta una serie di risultati eccezionali alla nona edizione del concorso musicale nazionale "Musica e Cinema"
organizzato dalla scuola di
Roma "Fontanile Anagnino". Alla manifestazione hanno partecipato circa 700 studenti provenienti da tutta Italia.
Lorchestra di Romano, accompagnata dalla dirigente
scolastica Luisa Caterina
Chenet e dagli insegnanti Cristiano Roncato (chitarra),
Monica Zardo (flauto), Marcello Godi (Clarinetto) e Salvatore Cuccurullo (pianoforte), composta da tutti 41 gli
elementi, ha conquistato il
primo premio assoluto con il
massimo della quotazione,
100/100. Grazie al successo
l'istituto ha beneficiato di
una borsa di studio di mille
euro da utilizzare per l'attivit musicale.
I giovani musicisti hanno
fatto incetta di titoli anche
nelle altre prove. tra gli altri,
due primi premi sono stati

Lasede delMonteGrappa

conseguiti dal duo di flauto e


pianoforte con Francesco Femia e Vittorio Cavalli e dal
duo Desiree Bravo e Giorgia
Andolfatto nel pianoforte a
quattro mani. Bravo ha vinto
anche il primo premio per
l'assolo al pianoforte. Hanno
ottenuto le migliori referenze anche Giorgia Andolfatto
(pianoforte), Davide Brustolin (clarinetto), i due Ensemble composti da quattro flautisti e cinque musicisti di clarinetto.
La nostra partecipazione ha affermato il docente Cristiano Roncato - stata coronata da un successo sorprendente. L.Z.
RIPRODUZIONERISERVATA

ROBERTO ANDRIOLO
Perito Industriale

TERESA GNOATO
(LELA)

di anni 68

VillaGiustifardacornice alla manifestazione

Ciboe cultura

Untalkshow
condieci
imprenditori
veneti
Ricco,tra oggi edomani, anche
ilprogramma diincontri
culturaliabbinatialle
degustazioni.
Lastoria delleconomia
veneta-spiega lideatorePaolo
Massobrio-costellata di
storiedisuccesso,di imprese
chehannomessola creativit e
linnovazionealprimo posto.
Cosmetteremoin primopiano
iltrinomio innovazione,qualit
eidentitterritoriale.
Siinizia oggi alle11.30 con il

Brevi
BASSANO
LEXCOMANDANTEBENZI
APALAZZOROBERTI
Lex comandante dei vigili
urbani di Bassano, Remo
Benzi, attualmente residente ad Alessandria, oggi
alle 17, sar a Palazzo Roberti per presentare il suo
libro Tante storie... una vita. Benzi, originario di Genova, fu a Bassano negli anni Settanta, periodo contrassegnato dalla crisi delle Smalterie venete.
POVE
SCATTAOGGI IL
MONTEGRAPPALEGEND
Torna oggi il Montegrappa Legend Historic Event,
gara di regolarit per auto
storiche e moderne giunta
alla quarta edizione. La carovana percorrer i luoghi
del 15-18 ma non solo sulle nostre montagne. Al via,
in piazza Degli Scalpellini
a Pove, una cinquantina di
vetture. Ospite il campione rally Sandro Munari.
MAROSTICA
LASTAZIONECC
INCITT DAINIZIO 900
Nel servizio di ieri
sullinaugurazione della
stazione dei Cc inserendo
larticolo sono state tagliate alcune righe sul bicentenario dellArma lasciando
la data del 1814, come data
di arrivo dei Cc a Marostica. Ma allepoca il Veneto
non era certo nel Regno
dItalia. LArma giunse in
citt a inizio Novecento.

talkshow L'orgoglioveneto
innovazione,ospite unadecinadi
imprenditoridelsettore
enogastronomico.
Alle16.30lagronomo Gianni
RigoniStern interverr su
LAltopianodiAsiago ele colline
diSrebrenica,raccontandoi
SetteComunieil progettodella
transumanzadellapacein
Bosnia-Erzegovina.Primo talk
showdidomani,alle 10.30, in
collaborazionecon la Regione, La
PedemontanaVeneta: un
territoriodipaesaggi
straordinari,durante il qualesar
presentatalaguida
PedemontanaVenetaeColli del
TouringClub.
Alle16previsto lincontrodal
titoloDa unafarinadi qualital
GeniusLoci,nel qualePetra
MolinoQuagliaracconter le
storiedipizzerie, panetteriee
pasticcerieche hannocambiato
prospettiva. L.P.

RIPRODUZIONERISERVATA

per questo Golosaria allarga


lo sguardo su un panorama
pi ampio possibile.
La rassegna avr una finestra speciale anche su alcune
eccellenze italiane che proprio grazie al riconoscimento
di Il Golosario hanno ricevuto la consacrazione internazionale. A completare il
tutto, sar presente come ambasciatore di casa anche lenogastronomia Baggio di Bassano, con una offerta golosa
di specialit locali: dal riso di
Gazzo Padovano ai vini e
allolio extravergine di Bassano; dagli asparagi bianchi,
immancabili, alla soppressa
tipica, ai salumi nostrani.
Lelenco ricco, ma c ancora tempo per completarlo,
grazie alle adesioni arrivate
nelle ultime ore. Poi, su il sipario su due giorni a tutta golosit.
RIPRODUZIONERISERVATA

CASSOLA. Resistenza apubblicoufficiale

Era scappato ai vigili


correndoatuttogas
Condannato:4mesi

Lo portano nel cuore: la moglie FRANCINE, la figlia SILVIA con JOE, RAUL, JOEY e
LUNA, la sorella GABRIELLA con PIERO, KATIA e CRISTIAN, ARIANNA con
QUAN, FILIPPO e GAIA, il
caro LUIGI, gli amici e parenti tutti.
La cerimonia funebre sar celebrata nella chiesa parrocchiale di S. Vito-Bassano del
Grappa luned 6 giugno alle
ore 10.
Non fiori ma offerte Gruppo
Missionari Merano c/c postale: 15004393.

con una Messa sabato 4 giugno, alle 19, nella chiesa di S.


Giacomo di Romano.
S. Giacomo, 4 giugno 2016

ANNIVERSARIO
2011

2016

La famiglia ringrazia quanti


si uniranno nel ricordo e nella preghiera.
Bassano del Grappa,
4 giugno 2016
Il Gruppo missionario UN
POZZO PER LA VITA di
Merano partecipa al dolore
della moglie FRANCINE e
della figlia SILVIA per la perdita di

ROBERTO ANDRIOLO
membro del direttivo del
Gruppo, amico dal cuore grande, ricordando con affetto e riconoscenza il suo amore per
lAfrica e la sua testimonianza
di solidariet.
Bassano-Merano,
4 giugno 2016

MARTINA CAVALLIN

Il tempo trascorso non


cancella la tua mancanza.
In occasione del suo compleanno il pap BRUNO, la
mamma OLIVIANA e il fratello SIMONE.
La ricordano con una S. Messa, sabato 4 giugno, alle ore
18,30, nella chiesa di Campolongo sul Brenta.
Campolongo, 4 giugno 2016

ANNIVERSARIO
5-6-2010

5-6-2016

Servizi Funebri
MANDRUZZATO
V - Tel. 049 9940070

ROBERTO ANDRIOLO
Vicini nel dolore porgiamo
sentite condoglianze alla nostra cara SILVIA.
Fam. MAGNANI
Vicenza, 4 giugno 2016

mancato serenamente
Unaulapenale deltribunale di Vicenza. ARCHIVIO

Il giudice Amedoro ha condannato, laltra mattina, in


tribunale a Vicenza, Fabio Pavan, 32 anni, originario di Castelfranco ma residente a
Piombino Dese, nel Padovano: per lui 4 mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena.
Limputato era accusato di
resistenza a pubblico ufficiale. I fatti contestati erano avvenuti fra Bassano e Cassola
il 9 marzo di due anni fa; in
base a quanto ricostruito dalla pubblica accusa, Pavan, alla guida di una Volkswagen
Golf,
aveva
commesso
uninfrazione al codice della
strada e una pattuglia dei vigili urbani di Bassano gli ave-

va intimato lalt per contestargliela. Ma limputato non aveva obbedito allordine degli
agenti ed era scappato, sperando di farla franca. Un autogol. La pattuglia lo aveva inseguito e la fuga a tutta velocit era stata possibile grazie
ad una condotta di guida
estremamente pericolosa per
lincolumit degli inseguitori
e degli altri utenti della strada. In particolare, la velocit sostenuta aveva creato pericoli alla circolazione.
Ma Pavan era stato fermato
nel territorio di Cassola e segnalato in procura. La pena
stata sospesa, ma per cinque
anni.
RIPRODUZIONERISERVATA

ANTONIO COGO
(Toni barba)

Sei sempre nei nostri cuori.


Tua moglie e i tuoi figli.
La S. Messa di anniversario sar celebrata domenica 5 giugno, alle 9,30, presso la chiesa
parrocchiale di Laverda.
Laverda, 4 giugno 2016

GIANCARLO BONATO
mago delle trasparenze, i funerali con i famigliari e gli amici
oggi 4 giugno, alle 10, nella
sua Fusina in strada Rivarotta 11 a Bassano.
Bassano, 4 giugno 2016

A BASSANO
LE NECROLOGIE
si ricevono
dal luned al venerd
ore 14.30-18.00
allo sportello
PUBLIADIGE
Largo Corona dItalia 3
Tel. 0424 528750
Fax 0424 529637
e presso le Imprese
Pompe Funebri
del mandamento di Bassano

42
:: Speciale MotoGP 2016

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

A cura della Publiadige


Concessionaria di Pubblicit

circuito MONTMEL

CATALUNYA

FA_03932

DOMENICA 5 GIUGNO

ABBIGLIAMENTO MOTO IN STILE CUSTOM E CAFERACER


STATALE PASUBIO N92 MOTTA DI COSTABISSARA - TEL. 0444 1450791
COMPLESSO COMMERCIALE IL PARCO RETRO MANNI CALZATURE

Preparazione, riparazione e vendita


moto da ENDURO e CUSTOM

Casalinghi - Attrezzi per ledilizia - Articoli per idraulica


Ancoraggi metallici - Utensileria elettrica
Vernici industriali e compressori - Viteria - Bulloneria
e molto altro ancora...

FUTURA

valentino.rasotto@tiscali.it

CARMIGNANO DI BRENTA (PD)


Tel. 049 5958651

PITTORE
DECORATORE

Questa sera

SAB. 04

FA_03947

Giugno

i
t
n
e
M
a
e
r
And
ISOLA VICENTINA - VIA CALCARA, 9
CELL. 340 7715924

FA_03938

J&G SELLE di Ferramosca Jonny


Via Jacopo da Bassano 2/c

(zona artigianale nord)

Tel. 0445 864463 - Fax 0445 828945

FA_03946

Montecchio Precalcino (VI) - Via Spartiori, 25

FA_03943

Riparazione da Grandine
senza Verniciatura

PRODUZIONE
PERSONALIZZAZIONE
E MONTAGGIO SELLE MOTOCROSS

FA_03936

Verniciatura a Forno
Riparazione Cristalli

di Rasotto Valentino
e Denis

FA_03948

Soccorso Stradale
Banchi di Riscontro

AUTOTRASPORTI
RIFIUTI SPECIALI

FA_03935

CARROZZERIA

Via Pranovi, 89
TRISSINO (VI)
Tel. 0445 490840
0445 498371
Fax 0445 490956

FA_03937

FA_03933

www.fabiostragliotto.it

CASSOLA (VI) - Vicolo Col Beretta, 10 - Tel. 0424.570610

di Belgi Basilio & C.

FA_03934

Stragliotto Rancing Team

Via Bassano, 9 - Rossano Veneto (VI)

Tel. 0424.540800

B.M. s.a.s.
Autotrasporti

Autotrasporti

SPORT

B.M.
s.a.s.

Autotrasporti

Telefono 0444.396.311 Fax 0444.396.333 | E-mail: sport@ilgiornaledivicenza.it

CALCIO. Contro i giovani dellEmpoliin retesia ZazacheInsigne. Peril ct serveuna nazionale picattivain attacco

ContespingelItaliaalgol
InFranciasolopervincere
Lallenatore azzurro chiede a tutti maggiori sacrifici, impegno e duttilit
ACoverciano anchetremedicidellUefapericontrollidiritoantidoping
Con lavvicinarsi del debutto
allEuropeo contro il Belgio,
fra 10 giorni esatti, Antonio
Conte cerca segnali e conferme su questa Italia a caccia
dimpresa. Se aveva bisogno
di sapere lo stato di forma
dellattacco, reparto sotto i riflettori per la crisi del gol accusata da tempo, Simone Zaza e Lorenzo Insigne hanno
fornito risposte convincenti:
i due hanno realizzato pi della met delle 13 reti segnate
nella partitella odierna alla
Primavera dellEmpoli, durata poco meno di 90, con due
brevi pause a met dei due
tempi. Quattro reti per il centravanti juventino che reduce da una stagione in cui non
ha giocato molto e anche per
questo appare carico e agguerrito, avanzando la sua
candidatura tanto che il ct potrebbe testarlo titolare luned nellamichevole con la Finlandia; tre reti le ha segnate
lattaccante del Napoli gi in
evidenza una settimana fa
con due gol nel test con la Fiorentina Primavera terminato
6-0. Zaza e Insigne non hanno giocato assieme: Conte (fedele al modulo 3-5-2) ha
schierato il bianconero in
coppia con Immobile nel primo tempo, in una squadra
con Sirigu, Darmian-Bonucci-Ogbonna
in
difesa
(questultimo poi s spostato
al centro nella ripresa con
luscita precauzionale di Bonucci, colpito duro ad un ginocchio), Candreva-Sturaro-Thiago Motta-Parolo-El
Shaarawy a centrocampo.
Primo tempo che si chiuso
sul 7-0: a segno anche di El
Shaarawy, e Candreva e autorete di Giamp dopo un palo
colpito dallempolese Alberto Picchi, pronipote dellex
campione dellInter Armando. Prima partitella per Motta: litalo-brasiliano non giocatore che accende ma veniva da un periodo di problemi

Quattrogol perSimone Zazanellamichevoledi ieritra lItaliae la PrimaveradellEmpoli

Tennis

Parigi,Djokoviccerca
rivincitecontroMurray
Ilnumero unocontro il numero
duedelmondo: sarannoancora
-propriocome aRoma- Novak
Djokoviced AndyMurraya
contendersidomani il trofeo
delRoland Garros2016. Per
Nolela quartafinale a Parigi
(laterzadifila)dove vaancora
acacciadel primotrionfo,la
ventesimainunoSlam con 11
trofeigi inbacheca: per lo
scozzesela primafinale
allombradellaTourEiffel, la
decimainun Major(due i titoli
conquistati).Insemifinale il
serbo,numerouno delmondo,
haliquidatoper 6-26-16-4

laustriacoDominic Thiem,
13esimatestadiserie.Il
britannico,secondatesta diserie,
siinvece impostoper 6-46-2
4-66-2sullosvizzero Stan
Wawrinka,campione uscente.
Neltabellonefemminile la
migliorfinale possibile, replicadi
Wimbledon2015. Saranno
GarbineMuguruza eSerena
Williamsleprotagoniste della
finaledioggi. Insemifinale la
spagnolahabattuto per 6-26-4
laustralianaSamantha Stosur
mentrela statunitense,numero
unodelmondo, siimposta per
7-66-4sullolandeseKiki Bertens.

fisici. Nella ripresa spazio a


Zappacosta, Barzagli e Chiellini, a De Sciglio-Florenzi-De Rossi-Giaccherini-Bernardeschi e al tandem Pell-Insigne. Degli attaccanti
convocati (Eder non stato
utilizzato e ha svolto solo lavoro atletico) lunico rimasto
a secco stato proprio il centravanti del Southampton,
apparso un p statico, forse
condizionato dal fastidio al
ginocchio accusato due giorni fa. Oltre al napoletano sono andati a segno Chiellini al
volo, Bernardeschi e Giaccherini. Buona corsa e spinta dagli esterni, corsa e impegno
da parte di tutti. Il punto di
forza di questa azionale riuscire ad amalgamare i pi
esperti coi giovani - ha dichiarato la mascotte del gruppo,
Bernardeschi - Conte chiede
sacrificio, impegno, duttilit:

CALCIO. Berlusconi: Non chiudose nongarantiscono investimenti

Interaicinesi,ilDiavolofrena
Giornidecisiviperlemilanesi
MILANO

Inter-Suning ci siamo: domani le firme per la vendita del


club alla multinazionale cinese e luned la conferenza
stampa dannuncio dei dettagli delloperazione. Questo
dovrebbe essere il calendario, salvo intoppi dellultimo
minuto. Una parte della delegazione nerazzurra, composta dal tesoriere Williamson e dal direttore del business internazionale Richard

Lamb, da qualche giorno in


Cina per mettere a punto la
documentazione, verificare
che tutto fili liscio e preparare larrivo di Thohir.
A breve, infatti, anche il presidente dellInter insieme
agli altri dirigenti raggiunger Nanchino per incontrare il
Suning e mettere nero su
bianco la cessione della maggioranza del club.
E una troupe di InterChannel, guidata dal direttore Roberto Scarpini, gi sul posto
e dar conto allItalia e ai tifo-

SilvioBerlusconi

si della svolta societaria.


Di diverso tenore le dichiarazioni sul futuro del Milan
da parte del presidente Silvio
Berlusconi, rilasciate allemittente romana Radio Centro
Suono. Ora siamo in trattativa con un gruppo di fondi e
societ proveniente dalla Cina, con due soggetti che superano addirittura i 10 miliardi
di patrimonio personale, ha
detto il numero uno del club
rossonero. Non so se chiuderemo la trattativa, ci devono
ancora dire se si impegneranno a fare investimenti importanti nei prossimi anni.
Una frenata che potrebbe
precludere a nuovi colpi di
scena. Sempre che a breve
non arrivino le richieste assicurazioni da parte dei nuovi
acquirenti del club.

MOTOGP. Ancoraun incidente aMontmel

Gentile

Nonvogliono
farmiallenare
nelmioPaese
Personemeschine mihanno
troncatola carriera perchnon
abbassavolatesta. Ho detto
noquandomi hannoproposto
difar giocareragazzicheio non
ritenevoallaltezzadellUnder
21.Questomi hamessocontro
moltesocietesoprattutto
controla Federazione.E dopo
avervinto con lItaliaUnder21
lEuropeoesubito dopola
medagliadibronzo olimpica,
sonostato mandato via:cos
ClaudioGentilea Sport2000.
Settemieigiocatori due anni
doponel2006sono diventati
campionidelmondo. Perch
nonalleno pi?Ricevo molte
richiestedallestero,non
capiscoperchnonposso
allenareinItalia. Mihanno fatto
terrabruciataintorno equindi
cisono pochesocietchesi
prendonola brigadiandare
controil potere delcalcio.

bisogna sempre restare collegati alla squadra. Il sogno di


tutti? lo stesso mio: vincere
lEuropeo, ora che siamo qui
non dobbiamo accontentarci. Intanto il ct ha ricevuto
oggi a Coverciano la visita di
un caro amico: don Alvaro
Bardelli, il parroco del Duomo di Arezzo che gli ha celebrato le nozze tre anni fa.Ieri
intanto andato in scena un
piccolo fuori programma visto che nel ritiro della Nazionale azzurra si sono presentati 3 medici dellUefa, per sottoporre i calciatori ai controlli antidoping. Dopo aver incontrato la formazione italiana, i dottori hanno lasciato il
centro sportivo portando via
alcune borse tecniche. Normale amministrazione, con
controlli a tappeto in tutti i
ritiri delle squadre impegnate allEuropeo.

Leinutili operazionidi soccorsoal centaurospagnoloLuis Salom

DrammainSpagna
MuoreLuisSalom
Avevasolo24anni
Ilpilotamortosottogliocchi
della madre, presente nel paddock
Il mondo del motociclismo
ripiombato nel dramma a
Barcellona, a quasi cinque anni dalla tragedia di Marco Simoncelli in Malesia. Una caduta nelle prove libere della
classe Moto2 stata fatale al
pilota spagnolo Luis Salom,
24 anni. Dopo unuscita di pista ad alta velocit che lo ha
fatto schiantare con la sua Kalex contro le barriere, il giovane maiorchino stato subito
soccorso ma le sue condizioni sono apparse disperate.
Portato in ambulanza al vicino Hospital General de Catalunya, e subito sottoposto a
intervento, Salom morto poco prima delle cinque del pomeriggio. La speranza di un
miracolo, nel paddock, durata poco, mentre sono tornate le polemiche sulla sicurezza, anche su un circuito attrezzato come quello del
Montmel. Oggi si torna in
pista, stato comunque deciso anche in accordo con la famiglia Salom, ma su un tracciato diverso, quello usato
per il Gp di Formula 1. Le poche immagini disponibili mostrano gli ultimi attimi
dellincidente, quando il pilota ha gi perso il controllo della sua Kalex del Team Sag arrivando alla curva 12 e va a
schiantarsi a circa 150 kmh,
sulle protezioni, senza che

lasfalto della via di fuga, dove invece dovrebbe esserci


sabbia, ne freni minimamente limpeto. La questione far
discutere, perch nelle pur
molto sicure piste di questi
anni sottoposte a molti miglioramenti anche per linsistenza dei piloti, il dramma
sempre in agguato. Lanno
scorso fece discutere lincidente capitato proprio al
Montmel a Fernando Alonso durante dei test di Formula 1 con la McLaren. Lo stesso tracciato usato dalla auto,
ritenuto meno ostico, sar
usato per le qualifiche e la gara, e ci determiner un ampliamento dei tempi disponibili per le prove libere per dare modo ai piloti di abituarsi
prima delle qualifiche. Salom dopo lo schianto resta a
terra immobile, mentre si avvicinano i soccorritori e da
quel momento resta circondato da tecnici e personale
medico. Le prove sono sospese, e poi annullate. Un elicottero viene spedito sul posto,
ma Salom viene portato via
in ambulanza, prima al centro medico del circuito, dove
sale a bordo la madre, e poi
subito in ospedale. Poche ore
prima dell incidente il pilota
aveva scritto su twitter di essere ansioso di girare su un
circuito spettacolare.

Smaltimento
rifiuti industriali
Autotrasporti
conto terzi con bilici
e scarrabili
Autotrasporti
con gru
Noleggio
container
AUTOTRASPORTI RIFIUTI SPECIALI
B.M. s.a.s. Autotrasporti di Belgi Basilio & C.
Via Pranovi, 89 - TRISSINO (VI) Tel. 0445 490840 / 0445 498371 Fax 0445 490956

GT23240

B.M.
s.a.s.

FS_03384

Sabato 4 Giugno 2016

FS_03384

43

IL GIORNALE DI VICENZA

44 Sport

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Domenica12
ilmemorialArena
alMorosini

AR_99999

Incampo perLuigi Arena.Domenica 12,al centro


tecnicoMorosini di IsolaVicentina,si svolger la
quintaedizione delmemorialin ricordo dell'ex
presidentedelCentro di coordinamentodeiclub
biancorossi.Protagoniste deltorneo, apartire

dalle14.30,sarannoleseguentisquadre: club
Thiene,Gati &Goti Mossano,Banca del
Centroveneto,centrodi coordinamento deiclub,
JusVicenza (avvocati)e ViPress (giornalisti),
detentoredeltrofeo. M.B.

LA SVOLTA. La societ e lex tecnico dei berici (compreso il suo staff) hanno ufficializzato ieri pomeriggio la rescissione del vincolo che sarebbe terminato il 30 giugno 17

VicenzaeMarino,untagliochevale1milione
Labuonuscitasi aggira attorno
a300 milaeuro lordi.Siamo
soddisfatti-spiega ilpresidente
Pastorelli-Oraguardiamoavanti
La separazione di fatto era
gi avvenuta il 14 marzo scorso, dopo la sconfitta al Menti
contro il Trapani. Il divorzio
ai sensi di legge, per, si
definito ieri, attorno alle
quattro e mezza: Pasquale
Marino non pi un allenatore a libro paga del Vicenza
Calcio.

ve volgere di una stagione


sportiva tutto potesse cambiare al punto tale che il tecnico di Marsala, da fondamentale valore aggiunto (un lusso per la categoria a detta
praticamente di tutti) si trasformasse per la societ di
via Schio in un peso economico dal quale cercare di liberarsi per poter programmare la
prima stagione sotto legida
della nuova propriet.

Un anno fa passato appe-

La rescissione. Lobiettivo, co-

Francesco Guiotto

na un anno - ma sembra un
secolo - da quel 2 giugno
2015 quando il tecnico siciliano salut un Menti in lacrime ma festante e riconoscente, dopo la semifinale playoff
persa contro il Pescara al termine di un campionato che
aveva fatto sognare ad occhi
aperti. Nessuno poteva immaginare, allora, che nel bre-

me si diceva, stato raggiunto formalmente ieri pomeriggio, dopo i primi confronti a


distanza avvenuti nei giorni
scorsi. Allincontro decisivo,
predisposto dal direttore
sportivo Antonio Tesoro, erano presenti anche il presidente Alfredo Pastorelli e il direttore generale Andrea Gazzoli
per la societ biancorossa,

Decisivoillavoro
deldiesseAntonio
Tesoro.PerilClub
unrisparmio
importantenei
contidigestione
Losvincolodi
unafettapesante
distipendiapre
nuoveopportunit
perilmercato
diviaSchio
Ilneopresidente Pastorelli col tecnicoMarino inuna fotodarchivio:ieriildivorzio definitivo. BENEDETTI

mentre il legale in rappresentanza di Marino era accompagnato dallallenatore in seconda Massimo Mezzini e
dal preparatore atletico Mauro Franzetti. La rescissione
del vincolo che sarebbe altri-

menti proseguito fino al 30


giugno 2017 consente ora ad
entrambe le parti di voltare
pagina. Il club di via Schio si
infatti liberato di una fetta
di stipendi importante (complessivamente oltre un milio-

ne di euro lordi per i contratti


del tecnico di Marsala e dei
suoi collaboratori): un risparmio che consentir di ridurre
sensibilmente i costi di gestione, in linea con lobiettivo fondamentale dichiarato dalla

nuova propriet per il prossimo campionato, cio quello


di sanare i conti delle casse
biancorosse. Dal canto suo
lallenatore, non essendo pi
vincolato al Vicenza, sar invece libero di limare gli ultimi dettagli necessari a definire lintesa con il Frosinone,
appena retrocesso dalla serie
A: lufficialit dovrebbe giungere allinizio della prossima

settimana, ma a questo punto tutto lascia supporre che il


tecnico siciliano e il suo staff
nel prossimo anno ripartiranno proprio da l per puntare
ad un campionato ambizioso. In realt i dirigenti della
societ laziale, che avevano
gi incontrato lormai ex allenatore biancorosso, ma si erano fermati davanti al compenso richiesto. Ora il Frosinone potr per tornare alla
carica puntando sul fatto che
Marino, avendo ricevuto la
buonuscita dal Vicenza (circa 300 mila euro lordi per
lintero staff), possa ridurre
la cifra del compenso.
Pastorelli volta pagina. Sul

fronte biancorosso, il presidente Alfredo Pastorelli ha


commentato con soddisfazione laccordo raggiunto: Siamo soddisfatti perch questo
capitolo andava chiuso ha
sottolineato -. Adesso guardiamo avanti: noi stiamo gi
lavorando per il futuro del Vicenza. Mi sento di ringraziare Antonio Tesoro che tanto
ha fatto per il buon esito della trattativa.
RIPRODUZIONERISERVATA

IL PUNTO DEI TIFOSI. Salomoni, presidente del centro di coordinamento dei club biancorossi, ha analizzato lepocale passaggio di consegne. Adesso si sente pi tranquillo

Benelasvolta.Orairisultati

Ilmiosogno? Confermare ilgrupposalvezza einserire duegiocatori


Marta Benedetti

Settimane fa avrebbe esposto i problemi del Vicenza, richiesto a gran voce, per l'ennesima volta, il cambio di
propriet. Per il bene dei tifosi e del Lane. No, stavolta
diverso. Maurizio Salomoni
Rigon, presidente del centro
di coordinamento dei club
biancorossi, sollevato. I toni del suo intervento, a pochi
giorni dalla svolta e dal passaggio di consegne tra Cassingena e Pastorelli, sono molto

Treletappe
fondamentaliche
aspetto:risanare
lefinanze,dare
impulsoalvivaio
Epoi...vincere

positivi.
Ilpunto. Come massimo rap-

presentante dei tifosi del Vicenza spiega mi sento di


dire che un cambio serviva
da tempo, doveva essere fatto. E adesso che finalmente
avvenuto, siamo molto fiduciosi, vediamo un orizzonte
pi sereno.
Dopo la morte dell'avvocato Luigi Arena, che per oltre
un decennio era stato il "capo" dei tifosi, toccato a Salomoni Rigon, 57anni, thienese, raccogliere una pesante
eredit. E pesante, nel senso
di importante, impegnativo,
stato anche il contesto in
cui il presidente del Cccb si
dovuto muovere negli ultimi
anni. Ne abbiamo passate
veramente tante.... Adesso,
per lo meno, il vento sembra
spirare nella giusta direzione. Forse sono state gettate
le fondamenta dice per

un nuovo corso in cui ci siano


trasparenza e una strategia
futura, in primis in termini
economici, in seconda battuta in termini tecnici.
Il nuovo presidente. Il primo

approccio con Alfredo Pastorelli com' stato? L'ho conosciuto in pi occasioni. Ha


un progetto, e questo gi
molto considerando che nelle ultime stagioni si andati
avanti troppo spesso senza
un vero programma. Ha detto apertamente che il prossimo campionato sar di assestamento, va bene, l'importante cominciare.
Pastorelli sottolinea
un imprenditore e sa che
cos' una gestione oculata.
Mi auguro che il Vicenza sia
trattato alla stessa stregua di
un'azienda
considerando
che si tratta di un bene che ,
prima di tutto, della gente,
dei suoi tifosi; questo non va

MaurizioSalomoni Rigon

mai dimenticato. E poi credo


nella famiglia Franchetto: la
signora Vittoria e Marco sono veri appassionati.
Che effetto hanno, sui tifosi,
dodici anni di amarezze?
Quello di attendersi subito
un cambiamento. Bene la
svolta, ma ora la gente si
aspetta i primi risultati.
Lei cosa chieder al nuovo
presidente del Vicenza non
appena avr modo di parlarci? Credo che le tappe fondamentali siano tre. La prima riguarda il risanamento
finanziario, cosa di cui la nuova propriet si sta gi occupando in maniera egregia.
La seconda, anche se non sono un esperto, tocca il vivaio.
Bisogna tornare ad investire
sul settore giovanile, come ai
vecchi tempi.
E poi, naturalmente, bisogna gi formare una squadra
competitiva per la prossima
stagione, cos sar semplice
anche per noi del centro di
coordinamento trascinare i

vicentini allo stadio.


Parliamo del Menti. Pastorelli

interessato, l'ha ribadito


pi volte, a sistemare l'impianto di via Schio, renderlo
pi decoroso. Che ne pensa? un aspetto importante, ma credo si possa agire
pi avanti.
Lasquadra. Per Pastorelli, Bri-

ghenti e Giacomelli sono i


due giocatori dai quali ripartire perch stanno dimostrando attaccamento alla maglia,
spirito di sacrificio e hanno
qualit per essere i punti fermi della squadra che verr.
Salomoni Rigon da chi ricomincerebbe? Io ho un sogno. E qui non voglio parlare
n come capo dei tifosi n come business man: vorrei la
squadra che ha finito il campionato salvandosi, con un
paio di buoni innesti, uno
per il centrocampo e un altro
per l'attacco. Capisco che sar difficile trattenere qualche

giocatore.... Come Sampirisi e D'Elia? Logico, qualche


sacrificio bisogner pur farlo. Ma dovr essere minimo.
E cercando bene, anche nelle
categorie inferiori si possono
pescare ragazzi interessanti.
Che idea si fatto di Antonio Tesoro, il nuovo direttore
sportivo? Quando arrivato si subito messo al lavoro
e ha fatto il suo. Dobbiamo
comunque lasciargli tempo. Capitolo Franco Lerda.
Meritava tutta la riconferma, sufficiente vedere quel
che ha fatto nei numeri. Lasciatemi lo spazio per un ringraziamento particolare in
questo momento di cambiamento conclude Abbiamo la pi bella curva d'Italia
e ogni volta mi emoziono nel
vederla. Rivolgo un pensiero
particolare a tutti i tifosi,
quelli vicini al centro di coordinamento ma anche tutti gli
altri.
RIPRODUZIONERISERVATA

Sport 45

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

LEGA PRO

LaBerretti
chiamalimpresa
aCittadella

Igiallorossiancorasenza unallenatore

Impresaai limiti quella che


attendequestopomeriggio la
BerrettidelBassano a
Cittadella(alle16) nel match
chevalel'accesso alla finalfour

scudettodi categoria. I
giallorossidovrannoprovarea
rovesciarelo0-3 digarauno
vincendoo 4-1oppure
pareggiandolo0-3e

giocandositutto ai
supplementari.Bassano non ha
pinulla daperdere e inseguire
ilgrancolpo noncostaproprio
nulla. V.P.

LATRATTATIVA. Lex tecnico dellAscoli ancora sotto contrattoconi bianconeri mahaun ottimo rapporto colproprietario deimarchigiani

CALCIO E SOLIDARIET

Superatii contrasti ei tifosinon lohanno mai dimenticatoesonotutti dalla suaparte

ABreganze
tuttiincampo
l11giugno
perlaOnlus

BassanoePetrone,10giorniperchiudere
Vincenzo Pittureri
BASSANO

Il Padova che lo marca stretto, un club del profondo sud


che lo sonda ogni santo giorno e il Bassano che gli fa una
corte discreta ma serrata.
Petrone fra tre fuochi non
intende fare la fine della celeberrima signora Cecilia, quella che tutti la vogliono e nessuno la piglia. Sia chiaro, volendo potrebbe anche stare
alla finestra e salire in corsa
sulla prima credibile offerta
autunnale per qualche panchina traballante anche al
piano di sopra, tantopi che
legato da contratto con
l'Ascoli sino al 2017.
Tuttavia Mario ribolle, muore dalla voglia di tornare in
pista e rimettersi in gioco al
pi presto e l'opzione giallorossa certamente quella che
l'alletta di pi a livello emotivo e siccome uomo che vive
e si ciba innanzitutto di emozioni forti e travolgenti, evidente che la scelta virtussina
toccherebbe corde che altre
opportunit
professionali
persino pi lusinghiere non
saprebbero sfiorare.
Ecco perch il contratto in
essere non sarebbe un problema. Il presidente marchigia-

no Bellini, imprenditore che


in Canada ha costruito una
fortuna ripartir da Ascoli in
direzione di Montreal solo il
18 giugno e fino a quella data
Petrone ha tutto il tempo di
discutere con lui serenamente la risoluzione dell'accordo,
tantopi che i due si stimano
e si apprezzano e non sar
mai un gentiluomo come Bellini a sbarrare la strada a colui che ha riportato l'Ascoli in
B al primo tentativo.
Per questo non bisogna
aspettarsi che la faccenda
possa
sbloccarsi
nel
week-end o nei primissimi
giorni della prossima settimana ma pi plausibile che salvo intoppi, tutto vada a definizione entro 7-10 giorni al
massimo.
CHIARIMENTO. In molti ricor-

deranno la separazione burrascosa di due anni fa con lo


strappo tra propriet e tecnico nella loggetta del municipio dinanzi agli occhi esterrefatti degli astanti nell'ora dei
festeggiamenti per il fantastico double scudetto-Supercoppa.
L'accusa dei capi di aver sottoscritto un precontratto con
l'Ascoli, la rottura dei rapporti poi ricucita e medicata dal

MarioPetrone, iltecnicopotrebbe tornaread allenareilBassano

tempo e dal buon senso reciproco: Petrone che si chiarisce con un franco colloquio
con Renzo Rosso in persona,
sempre Mario che si para con
Seeber e che ha modo di stringere la mano al presidente
Stefano Rosso, l'ultima volta
col Padova all'Euganeo lo
scorso Natale, l'occasione
per lo scambio di auguri.
E un incontro orientativo

con Werner Seeber c' gi stato nei giorni scorsi a Modena


alle finali del campionato Primavera.
La tifoseria sui social si gi
schierata dalla sua parte e
confida nel suo ritorno, con
la garanzia che Petrone di
nuovo su queste zolle porterebbe una rivoluzione caratteriale nello spogliatoio: riabbraccerebbe tanti dei suoi uo-

LASERATA. Si chiusacon latradizionalefestalannata dellassociazione arbitrivicentina

Aia,Barbierosiricandida
AmabileeZanonatoitop
Sonoquattro ifischietti donna
Sipuntaadaumentare gliiscritti
Roberto Luciani

Gentiliana gira fra i tavoli


con i biglietti della lotteria.
Bella, elegante, decisa. Impossibile non acquistarne
uno. Gentiliana Gili una delle 4 ragazze arbitro della sezione "G.N. Bertoli" di Vicenza.
Tra i 186 tesserati sono proprio un manipolo, ma i loro
occhi trasmettono passione e
determinazione. Nella serata
di chiusura dellanno sportivo dellAia berica, che ha visto la partecipazione di quasi
250 associati, sono forse il vero manifesto della mission arbitrale: physique du role e
tanta discrezione. Ce ne vorrebbero di pi e lo sottolinea
anche lonorevole Daniela
Sbrollini, ospite della serata
e grande sponsor di "Vicenza
Citt dello Sport". Non che
Antonio Barbiero, presidente uscente della sezione, ricandidatosi per il prossimo
quadriennio, non abbia provato a implementare il numero durante il suo mandato,
ma per ora, almeno qui da
noi, questa attivit sportiva
ancora un mondo maschile.

Suo malgrado. E pensare che


il gentil sesso sarebbe proprio perfetto per arbitrare,
checch ne dica il mitico Sinisa Mihajilovic.
Intanto, si celebra un anno
ed una storia sportiva comunque importante. Ragazzi,
non c ancora un Orsato in
vista - ma uno cos nasce una
volta ogni mezzo secolo - ma
poter comunque contare su
due "fischietti" come Daniel
Amabile e Andrea Zanonato,
Can Pro con "incursioni" in
serie B, non certo un ripiego. Anzi.
E fra la A e la Z dei loro cognomi, grandi speranze si
confermano e crescono. Quello di cui non si pu ancora
parlare, un po per scaramanzia un po per costume dei direttori di gara - e Vicenza
non fa eccezione - Andr
Scialla, uno che ha avuto un
crescendo wagneriano di designazioni in questo finale di
stagione. A rigor di logica e di
chiamate, potrebbe passare
dal Comitato Regionale alla
Can D ma non ditelo troppo
forte. E soprattutto non fatevi sentire da Barbiero, uno
che in questo quadriennio ha
lottato assieme alla sua squa-

mini, quelli pronti a buttarsi


nelle fiamme per lui, impiegherebbe pochissimo a conquistare e a stregare i nuovi o
i pochi che ancora non lo conoscono.
Il Padova balla tra il suo nome, quello dell'ex Como,
Oscar Brevi e dell'ex Lanciano, D'Aversa. A Bassano si
tengono pronti a ogni evenienza e conservano in caldo
le alternative di Alessandro
Dal Canto e Carlo Sabatini, i
pi accreditati nella fioritura
di papabili di questi giorni.
Senza citare necessariamente Venditti e quei certi amori
che non finiscono, fanno giri
immensi e poi ritornano, indubbio che Petrone, abituato
a prendere il calcio e la vita a
petto in fuori quello che ci
vorrebbe ricominciare a coinvolgere a palla la piazza.
In tanti rammenteranno
Bassano-Forl di 3 anni fa:
Virtus avanti 1-0 ma un uomo in meno.
Espulso anche Petrone che
scavalca di gran carriera le
ringhiere della tribuna e in
mezzo alla gente quasi intimorita come una belva in
gabbia conduce la squadra alla vittoria. Da vero capopopolo.
RIPRODUZIONERISERVATA

dra per tenere la sezione unita e farla crescere. Storia da


leone (anagramma curioso
di Daniele Orsato, alla fine si
torna sempre qui) che potrebbe essere replicata fino al
2020. Avversari non ce ne sono allorizzonte (si vota luned 6 giugno), bisogner capire se la squadra rimarr la
stessa. Barbiero per, come
gli alpini, non ha paura, preferendo intanto concentrarsi
sui suoi "ragazzi". In una serata che nasce anche come ricordo di amici e colleghi che
non ci sono pi, gli otto premi sono andati agli arbitri effettivi Nereo Sandri (Bertoli)
e Aronne Benetti (Olivan),
allarbitro effettivo di calcio a
5 Andrea Loris Galvanin

(Dal Lago), agli osservatori


arbitrali Giacomo Piccoli (Peripoli) e Giovanni Benedetti
(Campana), a Marco Cazzavillan (Figc) e agli effettivi
Mattia Rodighiero (Intersezionale Gianmauro Anni) e
Daniele Fior, calcio a 5, di Castelfranco Veneto (Zampieron).
Uno spirito evidenziato anche dalla presenza di tantissimi ospiti, tra cui lassessore
comunale Antonio Marco
Dalla Pozza, che ha confermato per altri 3 anni i locali
sotto lo stadio "Menti", e da
Rosario DAnna, membro
del Comitato Nazionale.
AllAia nazionale il compito
di battere un colpo.
RIPRODUZIONERISERVATA

Mezzogirone
aiplayoff
ingarasecca
Conl'avvento allapresidenza
dellaLegaPro diGabriele
Gravina,l'innovatore,
cambiatoancheil formatdei
campionatichedalla prossima
stagionepresenteruna nuova
formula:gli spareggi saranno
allargatisino a 28squadre. La
primaclassificata diogni
gironesalir inserie B,mentre
dallaterzaalla decimain
graduatoriasi affronterannoin
garaunicainunturno
preliminare.Le vincenti dei12
accoppiamentisi
aggiungerannoalle secondedi
ognigironeealla vincente della
CoppaItalia (altranovitcheda
succoal trofeotricolore),
ammessedidiritto alsecondo
turno,performare untabellone
con16 squadrecomplessive.
Levincenti delsecondoturno
darannovita a unafinal eighta
eliminazionediretta. La
vincenteassolutasalir inserie
B.Orabisogner valutare se
sarannooperative le altre
novit(ilritornoa 60club enon
pii 54odierni ). V.P.

DILETTANTI. TagliapietraalDue Monti

TaccardiaTrissino
FerraressovaalFara
DallaRivaalSovizzo
Pedemontana,in panchina
approdaSperotto
Fiorenzavicinoal Trissino
checorteggiaFrighetto
Francesco Meneguzzo

Ledonne arbitro dellasezioneAia di Vicenzaalla festadi fineanno

Lanuova formula

Il Trissino riparte da Taccardi. Dopo la retrocessione in


Prima categoria, il nuovo corso biancorosso inizia con
larrivo in panchina di Peter
Taccardi che qualche anno fa
ha guidato con ottimi risultati lAlmisano.
Tutto da definire il futuro di
Matteo Rensi che nellultima
stagione ha vestito i gradi di
vice Mantovani. In entrata
sembra molto probabile
larrivo a Trissino dellattaccante Fiorenza. Il Fara, chiusa lera targata Nico Polga
(che comunque rimarr nello staff), ha deciso di affidarsi
alle cure di Massimo Ferraresso che pare porti con s
tutto lo staff tecnico avuto al
Rino Toniolo. Il Fara punta
ad accaparrarsi anche il giovane portiere Mattia Eberle.
Alla Pedemontana al posto
di Dal Bianco sbarca lex Alto
Astico Cogollo, Giancarlo
Sperotto. Paolo Castaman resta al Tezze che ha blindato il
talentuoso Roberto Roverato
e starebbe corteggiando
lattaccante Pieropan. Infine
lesperto portiere Pierluigi

Menin non rimarr pi a difendere i pali della porta del


Colceresa.
Supercolpo intanto a Sovizzo: in attacco arriva bomber
Dalla Riva. Classe 1980, Dalla Riva nellultima stagione
ha militato nel Malo dove in
29 presenze riuscito a timbrare il cartellino per ben 15
volte. Ufficializzato anche
larrivo del centrocampista
dal vizietto del gol Matteo Festival non rimarr Perucca,
trasferitosi a Monteviale dove atteso anche lapprodo
dellattaccante Andrea Rovrena dallIsola Castelnovo.
Sempre in Prima categoria
non sta con le mani in mano
nemmeno il Due Monti che
infatti con una trattativa lampo riuscita a trovare laccordo niente meno che con Andrea Tagliapietra; spetter
cos allesperto difensore, che
in passato ha calcato anche i
palcoscenici della Serie D
con lEurocalcio guidare la retroguardia biancorossa.
A proposito di difensori pare invece che il Trissino stia
corteggiando Luca Frighetto
mentre, stando a ben informati, sembra ad un passo
laddio di Ferraro dal Cartigliano.
Per concludere va infine segnalato il forte interessamento da parte del Castelgomberto per il centrocampista Manuel Cazzola.

Sabato 11 alle 15, allo Stadio


Comunale di Breganze, si giocher un triangolare di calcio
per la raccolta di fondi da destinare all'Associazione Onlus Breganze Solidale. L'iniziativa stata organizzata da
Gilberto Padovan in collaborazione con il Comune di Breganze e lAssessorato allo
Sport.
Saranno il sindaco Piera
Campana e l'assessore allo
sport Sebastiano Silvestri ad
aprire l'evento. Scenderanno
in campo le squadre di Stampa Veneta Insieme, del Corpo dei Vigili Urbani di Vicenza e degli Amministratori locali.
Fra i sostenitori dell'evento,
la Confraternita della Sopresssa di San Giacomo Minore
di Romano d'Ezzelino, Detto
Ascensori di Costabissara, la
Malga Cariola di Zugliano, il
Ristorante Al Cappello e la
Cantina Beato Bartolomeo
di Breganze.
Alla fine della competizione
ci sar la cerimonia di consegna del ricavato e la premiazione del vincitore del triangolare. Gli organizzatori invitano tutti a partecipare per
sostenere lassociazione con
un piccolo contributo.
RIPRODUZIONERISERVATA

Brevi
AICS
UNAVITTORIAA... 33GIRI
NELTROFEO PRIMAVERA
Pizzeria 33 giri: lora della festa. Imponendosi infatti con un netto 7-3 ai
danni dellAudax, la Pizzeria 33 giri fa sua la finalissima del torneo Primavera
di calcio a 5 Aics laureandosi campione della manifestazione. Una grande
soddisfazione al termine
di un torneo impegnativo.
Gol a grappoli ed emozioni a non finire nella cosiddetta finalina che ha visto
gli Imbucati regolare per
7-6 la mai doma Pizzeria
allAngolo al termine di
una gara equilibrata e combattuta fino al triplice fischio finale. F.M.
CALCIOA 5
ANCIGNANO
ISCRIZIONIAPERTE
Il Gruppo Sportivo Ancignano organizza il 14 Torneo di calcio a 5 12 ore
non stop di calcio a 5, che
si terr domenica 19 dalle
10 nel campo sportivo di
Ancignano di Sandrigo e si
protrarr per tutto il giorno sino alla finalissima prevista per le 22. A contendersi il trofeo sono previste sedici squadre, che potranno iscriversi contattando lo 0444658670 .
Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento della sedicesima squadra.
Le prime tredici edizioni
del torneo hanno riscosso
un notevole successo fra i
partecipanti. G.D.

46 Sport

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

BASKET

HOCKEYINLINE
Nazionali azzurre
inpistaaRoana

Ilclub biancorossocambiavolto

Contoalla rovescia peri


Mondialidi Asiagoe Roana
(12-25giugno)e lenazionali
azzurrecontinuanonel loro
lavorodi preparazione. Da

A2 DONNE. Corno sar anche il nuovo direttore tecnico della formazione

giovedaRoana,sono allavoro
nuovamenteseniore junior
maschile,chenella giornata di
domenica5 giugnosi
sposterannopoiaHorjul

(Slovenia)perdisputare
unamichevole.In pistaal
PalaRobaandi Roanaanchele
azzurrine,tracuileapette
tricolori. S.A.

UNDER15 MASCHILE. Oggi conil Cernusco

VelcoFin,girodiboa
Giocatricicercansi
traaddiieconferme

Bassanoallosprint
sullUnipolBologna
agguantalasemifinale

Esigenzedi budgetcostringono arivedere lasquadra


Lasocietintende reclutareunaguardiaeunalunga
avrei tenute ha dichiarato
Corno , ma Keys ha ricevuto
offerte dallA1, Prospero si
trasferir a Zurigo per studio, Scaramuzza cercher
una squadra pi vicina a casa. Sono state loro a prendere, di fatto, la decisione di lasciare la VelcoFin.

Marta Benedetti

Una rivoluzione. Nei numeri


e nelle idee. Si cambia alla
VelcoFin, dove Aldo Corno
stato investito della carica di
direttore tecnico, che ricoprir assieme al ruolo di primo
allenatore, per la seconda stagione di fila. Abbiamo la necessit di guardare al futuro
spiega a costi inferiori. Il
budget per la prossima stagione sar un po inferiore,
dovremo ottimizzare le risorse. Voglio bene a tutte le ragazze, ma alcune scelte sono
obbligate. Ecco perch si reso necessario svecchiare la
squadra e puntare sulle giovani.

Igiocatoridellaformazione under15 delBassano

Le conferme. Non c il crisma

dellufficialit, poich le giocatrici non hanno ancora parlato con la societ. Corno ha
comunque le idee chiare:
Vorrei che restassero Emanuela Ramon, Valentina
Stoppa, Maria Giulia Pegoraro, Lucia Ferri, Anna Colombo ed Elena Fietta, per
questultima c un punto di
domanda. Quindi la strategia per il prossimo anno:
Grazie a Franco Caneva e alla sua azienda, la VelcoFin, e
alla gestione di Mario Bedin,
che il presente di questa societ, si pu disputare un
campionato competitivo, ma
il mio compito trovare delle
giocatrici che possano assicurare qualche anno con la maglia biancorossa. Cerchiamo
una straniera che possa giocare da 3 o 4, una guardia tiratrice e unaltra lunga giovane
della zona. Il piano di lavoro pronto. Ora tocca a Corno pescare bene.

Gli addii. Quelli eccellenti so-

no due: Anna Zimerle e Laura Benko. Sarebbero rimaste,


avrebbero potuto mettere al
servizio delle nuove leve la loro esperienza, ma un colloquio informale con il tecnico,
che aveva insistito per convincere Zimerle a tornare in
campo, dopo la scelta della
giocatrice di lasciare un anno
fa, ha stabilito che la play e la
guardia dovessero salutare la
VelcoFin. Per quanto riguarda Jasmine Keys, Lorenza
Prospero e Giulia Scaramuzza, il discorso diverso. Le

RIPRODUZIONERISERVATA

Lasquadra dellaVelcoFinsarriveduta perquestionidi budget

MINIVOLLEY

ParcoQuerini
Solodomani
lafesta
provinciale
Sarlimitata allasolagiornata
didomani,nelcentralissimo
ParcoQuerini diVicenza, la 38
edizionedellafestaprovinciale
dedicataal minivolley.Viste le
previsionimeteorologiche,gli
organizzatoridellakermesse
hannopreferito annullare gli
eventiinprogramma per oggi.
Nellatradizionedel
quadriennioolimpico, la
manifestazioneorganizzatada
VolleySan PaoloVicenzain

collaborazionecon la Federvolley
provincialee lassessorato
comunalealla formazione,
coinvolgeri piccoli delleultime
dueclassidelle scuoleprimarie.
Traoggi edomani,Parco Querini
avrebbedovuto trasformarsiin
unasortadi campeggiocon tende,
areaservizioeritrovo, male
condizioniatmosferichehanno
indottoi responsabilia rinunciare
alliniziativadel pernottamento.
Protagonisti,domani,saranno
comunqueloro, gli oltre500
ragazziedi loroallenatori in
rappresentanzadelle39 societ
provenientidatuttala provincia.I
giovaniatletisarannoimpegnati in
momentidigioco,musica eballi.In
particolare,la manifestazionenon
vedrsquadrevincitricie
formazionisconfitte: nelle
intenzionideipromotori, iltorneo
vuoleessere unmomentodi gioco
ediaggregazione. AND.MAR.

RIPRODUZIONERISERVATA

TENNISTAVOLO. Nei femminilialPalaCollodi diMontecchiosisono distinte VarvaraLapinaeSaborisiahkalyNahideh

TriodivicentiniprimeggiaaiRegionali
Moro,Sellae Mestriner vincono
gliassoluti,ildoppio eiparalimpici

Ivincitorideicampionativeneti disputatiadAlte di Montecchio

Parlano vicentino i campionati assoluti e paralimpici veneti 3 Memorial Cristiano


Sarracco disputati al PalaCollodi di Alte di Montecchio Maggiore e organizzati
dal Tennistavolo Vicenza in
collaborazione con il Comune. Grazie a Giacomo Moro,
trionfatore degli assoluti, a
Samuele Sella, compagno di
Moro nel doppio vinto dalla

coppia camisanese, e a Gimmj Mestriner, vincitore del titolo veneto open paralimpico. La doppietta di Giacomo
Moro nel singolare e nel doppio assoluto ha illuminato i
campionati veneti di Montecchio.
Il trentenne vicentino si
confermato il numero 1 della
regione nel singolare assoluto che vedeva la presenza, Lu-

ca Marcato a parte, di tutti i


migliori giocatori veneti. Dopo aver dominato il suo girone battendo il mestrino Stefano Ravanelli (3-0) e il veronese Gregorio Romano (3-2),
Moro ha sconfitto negli ottavi di finale il veneziano Simone De Vito per 3-0, nei quarti
il veronese Federico De Guidi sempre in tre set con un
periodico 11-7 e in semifinale
il trevigiano Pierangelo Ragazzo per 3-2.
stata questa la partita pi
difficile; il giocatore camisanese si comunque imposto
con un risultato di 3-2 dopo
essere stato sotto 2-1. Molto
pi facile stata la finale contro il veneziano Matteo Peluso, grande sorpresa del torneo castellano. Questultimo
aveva eliminato negli ottavi il
francese del San Pancrazio
Verona, Pierre Barthomeuf e
sconfitto in semifinale il bulgaro del Redentore Este,
Emanuel Gaybakyan. Ma nella gara finale Moro non gli ha
concesso nulla, imponendosi
per 3-0 con i parziali di 11-9,
11-7, 12-10. Anche il doppio

ha visto il seconda categoria


vicentino grande protagonista in coppia con laltro camisanese del Tt Vicenza, Samuele Sella. I due giocatori
vicentini hanno dominato il
torneo perdendo solo un set
in finale contro Gaybakian/Giri, coppia del Redentore,
con i risultati parziali di 11-7,
7-11, 11-6, 11-7, dopo aver
sconfitto in semifinale i veneziani De Vito/Omiciuolo e
nei quarti di finale laltra coppia tutta vicentina formata
da Renzo Renso e Antonio Simeone.
Il singolare femminile assoluto ha visto il successo della
russa dei leoni di San Marco
Varvara Lapina, la quale, in
finale, ha sconfitto la giocatrice veronese Beatrice Gini
con un punteggio di 3-0. Le
semifinaliste sono state la padovana del Tt Sarmeola Alessia Ortile e la trevigiana Chiara Visentin. Il doppio femminile ha visto il successo della
stessa Lapina in coppia con
Saborisiahkaly Nahideh in finale contro Valotto/Visentin, mentre nel doppio misto

Michele Tonellato, alfiere


della Leoniana, ha conquistato il titolo in coppia sempre
con Lapina. A completare il
successo vicentino dei campionati veneti 2016 stato infine il trionfo di Gimmj Mestriner, portacolori del TT Vicenza. Il giocatore berico ha
vinto sia il singolare delle
classi 3.5 che quello open.
In questultimo, latleta vicentino ha recuperato due
set di svantaggio e annullato
ben cinque match point in finale al veronese Federico
Criosara. I partecipanti vicentini hanno dominato anche
nelle gare del doppio maschile con Mestriner in coppia
con Michel Gelsi in finale sui
veronesi Paolo Antonelli e Federico Crosara e nel singolare maschile 6-10 con Filippo
Polindi, vittorioso in finale
sul padovano Andrea Furlan.
Nelle gare del singolare femminile da registrare il successo di Ornella Brogliato in
finale su Patrizia Colombo,
entrambe
portacolori
dellH81 Vicenza. AN.SI.
RIPRODUZIONERISERVATA

tra le quattro migliori squadre dItalia lUnder 15


dellOxygen1 Bassano, col
quintetto giallorosso che superando per 62-54 lUnipol
Bologna, ovvero il quintetto
che lhanno scorso aveva vinto lo scudetto, approda alle
semifinali. La vittoria arrivata dopo una sfida spasmodica sempre punto a punto, e
che si decisa negli ultimi
due giri di lancette quando
Bassano ha operato lo strappo.
Lincontro stato battagliatissimo, come molto combattute ed equilibrate sono state
le altre tre partite dei quarti.
Partite che non hanno certo
deluso il folto pubblico che a
partire dalle 14 ha riempito
gli spalti del PalAngarano.
Ad inaugurare lemozionante pomeriggio cestistico per
laccesso alle semifinali stata la sfida tra lAir Collection
Pistoia ed il Grissin Bon Reggio Emilia, vinta 82-70 dai toscani.
Due ore dopo invece andato in scena il primo derby
lombardo della giornata, ovvero la stracittadina tra la Teva e la Robur, entrambe vare-

sine. Un derby risoltosi


nellultimo quarto quando il
Teva riuscito ad allungare
imponendosi per 67-53. E
molto emozionante stato
anche il match che ha messo
di fronte la Libertas Cernusco allArmani Milano. Anche questo incontro si deciso allo sprint a favore della Libertas (63-60) dopo che per
tutti i 40 minuti le due squadre si sono tenute testa.
Il gran finale, come detto,
stato quello che ha visto il
quintetto di casa superare il
titolato Unipol Bologna; un
risultato che ha fatto felici i
tanti supporters e regalato
una bella soddisfazione alla
dirigenza del Basket Bassano
che sta gestendo davvero bene queste finali nazionali.
Questoggi ci sar sicuramente il tutto esaurito per le
due partite che valgono la
conquista della finalissima.
Ad inaugurare la serie alle
15.30 la sfida tra lAir Collection Pistoia ed il Teva Varese.
Dopo un intermezzo dedicato a partite di baskin, alle
19.30 scenderanno in campo
lOxygen1 Bassano e la Libertas Cernusco. A.F.

Tennis
LungoilBrenta
sfidatra180
perilGranPrix
Lucio Zonta
CISMON

Sono circa 180 gli appassionati che si stanno dando battaglia sui campi delle societ iscritte per il Grand Prix
Valle del Brenta, torneo di
tennis a squadre organizzato dal Circolo Tennis Cismon in collaborazione con
lamministrazione comunale del centro della Valbrenta. La manifestazione, aperta a giocatori e giocatrici
con classifica non superiore
a 4/2, proprio nel 2016 festeggia i 25 anni di attivit.
Limportante anniversario
sar dunque celebrato con
ledizione di questanno. In
particolare, alla kermesse
parteciperanno diverse societ vicentine, assieme ad
alcuni club da fuori provincia: Ct Cismon, St Bassano,
Ct Valstagna, Tc Breganze,
Tc Pove, Tc Mussolente, il

padovano Ct Grantorto e il
trevigiano Tc Castelcucco.
Il torneo prevede una fase
eliminatoria nel corso della
quale tutti i club iscritti alla
competizione si incontreranno fra loro.
Ogni confronto prevede
due singolari maschili, un
doppio maschile e un doppio misto. Le prime quattro
della classifica saranno ammesse alle semifinali (prima contro quarta e seconda
contro terza). Al Grand
Prix a squadre associato
anche un torneo di singolare femminile. Le semifinali
di entrambi i tornei si giocheranno sui campi del Junior Tennis Bassano, mentre le finali si disputeranno
sui campi comunali di Cismon, il prossimo 25 giugno, con inizio alle 13. Per le
semifinali e le finali sono in
programma quattro partite, due di singolare maschile, una di doppio maschile e
una di doppio femminile
con eventuale spareggio di
doppio maschile. Il campione uscente del torneo il Tc
Mussolente.
RIPRODUZIONERISERVATA

Sport 47

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

SPORT VARI

F.4.LaPrema
inGermania
conSchumacher

Ivicentiniprotagonisti nel finesettimana

ilcircuitodelLausitzring,
situatotraBerlino eDresda, ad
ospitarequesto finesettimana
laterzaprovadelle otto in
programmadelcampionato

tedescodi F.4.Perilteam
Premadi Grisignanoaltre due
giornatemolto intense avendo
MickSchumacher al secondo
postodellaclassifica generale

conuntotale di 91punti contro


i126 delleader Mawson. Con
Premanonmancheranno i
rookieJuanManuel Correa,
ottavo,e JuriVips.

SCIDERBA. OggialvialaCoppadel mondo

Frauvaallaconquista
dellasuaquartasfera
Oravogliofare100

Renato Angonese

Scatta oggi la Coppa del mondo di sci derba. Si parte dal


pendio austriaco di Rettenbach. In programma un gigante ed una super combinata.
Edoardo Frau affronta la sua
quindicesima stagione di
Coppa. Obiettivo dellasiaghese: la quarta sfera di cri-

stallo dopo quelle ottenute


nel 2009, 2013 e 2014. Latleta di 36 anni dellEsercito
arrivato vicino allimpresa
lanno scorso. Un regolamento che calcolava percentualmente i punti delle gare Fis lo
ha per privato del successo.
Lanno passato commenta il campione - ho subito un
grosso torto e questo mi ha
dato la motivazione per conti-

LazzurroEdoardo Frau inazione

nuare e riprendermi ci che


mi stato tolto. Fisicamente
sto bene, sono riuscito a prepararmi a dovere. Conto di
far bene anche perch le regole sono pi chiare. Verranno
assegnati solo i punti nelle gare di coppa, per cui non ci sar spazio per le interpretazioni. Frau guider una pattuglia azzurra competitiva.
Jan Nemec aggiunge - si

ritirato al termine della passata stagione, per cui i rivali per


la classifica generale saranno
laustriaco Michael Stocker e
gli svizzeri Mirko Hueppi e
Stefan Portmann. Altri
obiettivi? Vorrei fare 100.
Ho raggiunto quota 96 podi
in Coppa del Mondo, con 34
vittorie, spero di raggiungere
cifra tonda al pi presto.
RIPRODUZIONERISERVATA

ATLETICA. Domani alTrofeo Cittdi Fidenzaparteciperanno14 squadre;ingara i vicentini Marangon,Schiavetto, ToffanineCompaore assieme aGuizzon eRossi

LaNazionalechiama,CestonarovolainTunisia
Latleta under 23 stata convocata
periCampionati delMediterraneo
conBianchettidelleFiammeOro
MirkoCoccoimpegnatoa Sondrio
Chiara Renso

Chiamata azzurra per Ottavia Cestonaro. Primo impegno importante della nazionale azzurra under 23 che
partir alla volta di Tunisi
per prendere parte alla seconda edizione dei Campionati
del Mediterraneo di scena
nel weekend. Gli azzurri convocati sono 56, tra cui Cestonaro (Forestale) che si divider tra salto triplo e salto in
lungo. Latleta vicentina ha
iniziato questo 2016 laureandosi campionessa italiana
nel pentathlon assoluto indoor ed il focus della stagione allaperto sar il triplo, nel
quale vanta un personale di
13m 76 realizzato lo scorso
anno a Torino.
Nella specialit lesordio
outdoor avvenuto ad Agordo con la misura di 13m 15.
Nella passata edizione della
rassegna, svoltasi ad Auba-

gne, una vicentina era riuscita a conquistare la medaglia


pi preziosa nei 1.500. Stiamo parlando di Federica Del
Buono (Forestale) che ha battuto nel finale Gamze Bulut,
argento olimpico ed europeo
della specialit. La mezzofondista vicentina in ripresa
dallinfortunio subito dopo la
conquista del tricolore di categoria di corsa campestre a
Gubbio.
Festeggia con la chiamata
in azzurro ai giochi del Mediterraneo larruolamento nelle Fiamme Oro Sebastiano
Bianchetti, allievo di Dal Soglio, che due anni fa ha deciso di trasferirsi da Rieti a
Schio per gareggiare a livello
professionistico. Sotto la guida del tecnico vicentino ha ottenuto nel 2015 il bronzo agli
Europei junior di Eskilstuna
e ha riscritto il record italiano di specialit delle promesse. Chi inseguir lazzurro nella corsa in montagna domani

BarkissouCompaore sarimpegnata nel TrofeoCitt di Fidenza

sar Mirko Cocco (AV Despar). Il giovane di Castelgomberto sar impegnato a


Lanzada, in provincia di Sondrio, per la prima delle due

fasi nazionali. Quello di domenica sar il primo test per


selezionare chi acceder agli
Europei di Arco il 2 luglio. A
Fidenza, invece, il primo im-

portante appuntamento per


gli under 16. Domani si sfideranno per la vittoria del terzo
Trofeo Citt di Fidenza Memorial Pratizzoli 14 rappresentative regionali. Il Veneto
schiera i suoi migliori esponenti e sei di questi provengono da societ vicentine. Pietro Marangon (Csi Fiamm)
ha fatto parlare di s ai societari cadetti di Rovigo per la
doppietta nei 1.000 e nei
300 con ottime prestazioni.
Verr schierato nei 300 dove
vanta il terzo tempo tra gli
iscritti. Il suo compagno di
squadra Vichet Schiavetto sar uno dei componenti della
4x100. Sempre per il Csi
Fiamm, nel giavellotto, a portare punti preziosi sar impegnata Elena Toffanin, mentre nel peso il compito sar
affidato a Barkissou Compaore (Nevi).
Martina Guizzon (G. A. Bassano), terza agli studenteschi
negli 80, andr a comporre il
quartetto della 4x100. Nei
1.000 assente Francesca Dalla Pozza (Pol. Dueville), argento agli studenteschi con
2 59 24, a riposo dopo le tre
gare disputate in pochi giorni. Al suo posto Anna Rossi
(Marostica).
RIPRODUZIONERISERVATA

TENNISBFEMMINILE. Per conquistarelapromozione in A2,domanileatlete dovranno battere legiocatrici delCtSiena

StBassanoconquistalavettadelgirone
Ilclubvaalturnofinaledeiplayoff
Decisive le gare sui campi di Napoli

Ilteam dellSt Bassano intrasferta aNapoli


Antonio Simeone
NAPOLI

La vittoria sui campi del Tc


Napoli e il pareggio fra Palermo 3 e At Verona consegnano alla St Bassano il primo
posto finale nel girone 4 del
campionato nazionale di serie B femminile e la qualificazione al turno finale dei play
off. Nella trasferta di Napoli
dellultima giornata del giro-

ne 4, linattesa sconfitta di Valentina Mariotto contro la


2.8 Giulia Porzio ha creato
qualche apprensione soprattutto dopo che anche Laura
Spataro si trovata in difficolt contro la 3.1 Chiara Petrazzuolo. La bassanese ha per
dominato il terzo set; poi la
strada stata tutta in discesa.
Facile la vittoria di Anna Stefani contro la 3.5 Costanza Pistone e del doppio con Sara

ITORNEI
Lavventuradi Francesco
Ferrarial torneoFuture di
Padovafiniscenegli ottavidi
finaledeltabelloneprincipale.
Comeallopen diSchio, Matteo
Violasi dimostra ostacolo
troppodifficile. Il giocatore
mestrinosi imponeindue set
piuttostorapidi,con undoppio
6-2.Per ildiciottenne vicentino
ilFuture delTc Padovasi
chiudeinmanierapi che
positiva,con la qualificaal
tabelloneprincipale,il
superamentodelprimo turno
diquestultimoelaconquista
delprimopuntoAtp.Matteo
Violapoi giuntoinfinale
battendoneiquartiper 7-66-4
ilserbo DaniloPetrovic,testa
diserienumero 5, ein
semifinaleLorenzoGiustino,
portacoloridel TcSchio, per
7-56-2.Nella partealtadel
tabelloneil2.1dellaSt
Bassano,MarcoBortolotti, si
arresoneiquarti alfrancese
Chazal,testadiserienumero 1,
colpunteggio di7-56-2.
Rimanequalcosa divicentino

neldoppiodove la coppia dellaSt


BassanoformatadaTommaso
GabrielieMarcoBortolotti si
qualificataperi quarti difinale
battendolaltrogiocatoredella
StbMattiaBedoloin coppiacon il
padovanoRiccardo Roberto per
6-43-6e10-2nelsuper tiebreak.
Neiquarti caLorenzoGiustino
cheincoppia con Alessandro
Mottihasconfitto alprimo turno
MarcoDe RosaeRiccardoGiunta
per6-16-2. Sconfittial primo
turnoinfine, i gemelliDi Maro.

Torneoopen femminile.
Obiettivoqualificazione per le
terzacategoriavicentine
ValentinaTodeschineArianna
Rossettoa MemorialGallo in
corsoal Tc LotarioMonti. La 3.1
thieneseela 3.2diNoventa
farannoilloroesordio domani.
Torneoterzaa Monselice.
Vicentiniincampoal torneodi
terzacategorialimitato al quinto
gruppodiMoselice. Frale teste di
seriecMassimo Dambruoso
(TennisMontecchio),mentre
allesordionelprimoturno del
tabellonecDavideCampagnolo,
3.5deiComunali. AN.SI.

Secco e Anna Stefani. Il primo posto nel girone 4 consente alla squadra bassanese di
saltare il primo turno dei
play off. Domani sar il Ct
Siena lavversario da battere
sui campi di via Col Fagheron per conquistare la promozione in serie A2.
TcNapoli1
StBassano 3
Singolari: Porzio (2.8-N) b.

Mariotto (2.4-B) 1-6 7-5 7-5,


Spataro (2.6-B) b. Petrazzuolo (3.1-N) 6-2 2-6 6-1, Stefani
(2.7-B) b. Pistone (3.5-N) 6-1
6-0. Doppio: Secco/Stefani
(B) b. Petrazzuolo/Pistone
(N) 6-0 6-1
Gli altri risultati della settima
giornatadel girone4:

Tc Palermo 3 - At Verona 3 3; Angiulli Bari - Tc Gallarate 4- 0


Classifica finale: St Bassano

13, Tc Palermo 3, At Verona


11, Angiulli Bari 10, Sporting
Club Sassuolo 8, Tc Gallarate
4, Tc Napoli 1.
RIPRODUZIONERISERVATA

ObiettivoRio

Galvanrilancia
dopoRoma
ciriprova
inSvizzera
MatteoGalvan ciriprovera
Ginevra.Sabato 11 ilfinanziere
vicentinosar inSvizzeraper
inseguireiltempo di45 40
richiestoper essere tra gli
azzurriche vestirannolazzurro
aiGiochi OlimpicidiRio.
Prenderparteal 29
MmorialGeorgesCaillat.
Lesordiooutdoornei 400
avvenutoalloStadio Olimpico
diRoma,teatro delledizione
2016delGoldenGala.Il
vicentinosi trovato acorrere
conil meglio dellaspecialita
livellointernazionaleeha
chiusoin 4606il girodipista
chehaincoronato uncerto Van
Niekerkcapacedicorrere in
4420.Galvan fiduciosoe
lavorerpermigliorare i
passaggiingara. Lobiettivo
quellodicorrereforte agli
Italianieagli Europeidi
Amsterdamperpoter

LazzurroMatteo Galvan
prendereilvolo perRio. Sempre a
Romavittoriavicentina negli800
under20diElena Bell (Fiamme
Azzurre)in 20629,secondo
migliortempo incarriera. Laltro
vicentinochepotrebbeessere a
Rioil velocistaMichael Tumi
(FiammeOro)chepurtroppo negli
ultimidue mesihaavutoproblemi
altendine diAchilleenon ha
potutoprepararsi edallenarsi
comedaprogramma.La
situazionemigliorata anchese il
fastidiosi fa ancorasentire.Nei
100impresa difficileottenerelo
standardma potrebbeessere
inseritonella4x100 qualorala
squadraitalianaottenesse il pass
eTumiottenesse unbuon crono
agliitalianidi Rieti.Lobiettivo
provarcifinoalla fine. CH.RE.

ArtiMarziali
CBassano
sultatami
deiTricolori
Marta Benedetti
BASSANO

Tutti a Monza. Le giovani


promesse del Karate Bassano di Stefano Mezzalira ed
Eugenio Dal Fior partecipano pggi e domani ai campionati italiani in programma
in Lombardia. Gli atleti hanno conquistato il pass al PalaBruel di Bassano, dove si
sono svolti i campionati regionali di karate tradizionale Fikta. I migliori specialisti del Veneto si sono sfidati
nelle varie specialit e categorie. Tra questi, otto rappresentavano il sodalizio
bassanese. I risultati: Maria
Corr (combattimento 1,
kata 3, kata a squadre 2,
combattimento a squadre
2), Davide Marcon (kata
2 , kata a squadre 2, combattimento a squadre 2),
Elisabetta Vanzetto (kata a
squadre 2, combattimento

a squadre 2), Michele Liviero (fukugo 4, combattimento a squadre 2), Carlotta


Gianesin (kata 2, kata a
squadre 2, combattimento
a squadre 2), Alessandro
Cunico (combattimento 3,
kata a squadre 2), Jacopo
Visentin (fukugo 1, kata a
squadre 2, combattimento
a squadre 2), Ruben Simonetto (combattimento 3,
fukugo 3, combattimento
a squadre 2).
Sono orgoglioso dei nostri atleti - commenta il maestro Mezzalira, d.t. del Karate Bassano - Si stanno allenando con impegno e costanza ed i risultati si vedono. Il campionato vedr gareggiare oltre 500 atleti, tra
cui i migliori d'Italia. Sono
certo che ci faremo valere.
I ragazzi si erano gi messi
in evidenza a Ponzano Veneto in occasione della terza
Treviso Heart Cup, una gara internazionale organizzata dalla Ren Bu Kan Ponzano in collaborazione con
Ren Bu Kan Treviso. I risultati ottenuti ci confermano che stiamo andando nella direzione giusta.

48

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

1,4

FOCUSSCIENZA

Imilioni chenel 2014sono stativersati


daicontribuentitramiteil 5per mille

Lafrontieradellaricercamedica

Questodatol'apprezzamento,
increscita,echefadellastruttura
medicaunadelleistituzioni
regionalipiamate,conquasi30
milascelte

Eccellenza
nazionale

Hasaputosvilupparsicon
continuitriuscendoanche
amantenereicontiinordine
LUCACOLETTO
Assessoreregionale

SANIT. Costituitonel 2005ha benpresto saputoritagliarsi un ruolodi rilievo graziead innovative tecniche ed aricercatori italianidi levaturainternazionale

IOV, svolta veneta nella lotta al cancro


10

20

30

40

50

10

20

30

40

50

Testimoniabene
lanostramentalit
Cspiritodi
sacrificioeun
approccioche
multidisciplinare

logico Veneto (IOV) di Padova, diventato uno dei fiori


all'occhiello, non solo italiani, nella lotta ai tumori, proprio quella di favorire una ricerca che consenta di sconfiggere patologie un tempo definite incurabili. Domani i medici di Oncologia 1 dello IOV,
diretti da Vittorina Zagonel,
presenteranno a Chicago al
congresso
internazionale
dellAmerican Society of Clinical Oncology i risultati di
una sperimentazione su pazienti colpiti dal tumore del
colon-retto: 16 malati sui
100 a livello mondiale sono
stati arruolati dallo IOV che
si accredita cos tra i maggio-

10

Lamissione dell'Istituto Onco-

10

La svolta importante nella


battaglia contro il cancro la si
avuta quando biologi e ricercatori hanno decifrato la sequenza delle basi dei segmenti di Dna, il cosiddetto sequenzionamento. Da allora
la ricerca ha reso possibile la
mappatura genetica per individuare le cure pi idonee
per ripristinare il sistema immunitario minato e sconfiggere le neoplasie maligne.
Cio la degenerazione delle
cellule. Lo studio del profilo
di ogni tipo di cancro, detto
in altre parole lindividuazione della carta didentit del
tumore, uno dei requisiti decisivi per individuare le cure
adeguate.

ri centri internazionali per la


medicina di precisione, per
somministrare la terapia giusta. Il direttore generale Patrizia Simionato, e come lei la
struttura che si compone di
eccellenze professionali, traccia le linee guida di una sempre pi efficace terapia oncologica.

20

Ivano Tolettini

20

Domaniunequipe del polo


specialistico presenter a Chicago
irisultati di unasperimentazione
perleneoplasiedel colon-retto

due fronti caldi della battaglia quotidiana sul fronte del


dolore. Non sorprende, perci, che in un periodo in cui i
finanziamenti pubblici alla
sanit sono stati ridotti, al polo specialistico padovano invece sono cresciuti del 33,5%
sul fronte della ricerca. E
sempre pi privati contribuiscono, anche con il 5 per mille, a sostegno di unistituzione scientifica di valore. Un
dato positivo che consente di
investire anche in risorse
umane di primissimo livello.

Il quartiere generale a Padova

ma linea sono gli scienziati


coordinati dal direttore scientifico Giuseppe Opocher.
Le linee guida favoriscono il
lavoro delloncologo molecolare e quello clinico - analizza
il professore - nella sfida contemporanea rivolta alla genomica dei tumori e dellimmunologia del cancro, proprio
perch ogni tumore ha una
sua specificit che cambia da
persona a persona. Per questo si richiede grande professionalit e un approccio multidisciplinare nell'oncologia
moderna. Ma il nostro istituto ha oncologi sperimentali e
immunologi di grande levatura, anche internazionale, sui
fattori causali esogeni ed endogeni dei tumori.

all'ospedale Busonera, che


da quando stato costituito
lIstituto di ricerca e cura a carattere scientifico (Irccs), sta
subendo ristrutturazioni per
far fronte ai bisogni funzionali e legislative. Al terzo piano - spiega Piero Cioffredi
dellUfficio qualit - sono state ricavate le sale operatorie,
mentre al secondo troveranno posto le degenze oncologiche: 43 posti letto che oggi
trovano posto nell'edificio di
radioterapia. Questultimo
si trova in via Giustiniani.

Ogni neoplasia diversa da

unaltra per mutazione genetica e, di conseguenza, una


volta che abbiamo individuato le caratteristiche del tumore, personalizziamo la cura
per aggredirlo nella maniera
pi efficace, spiega la manager sanitaria, grande conoscitrice della sanit vicentina
per avervi lavorato per 15 anni, dal 2000 al dicembre scorso: rispettivamente a Bassano, Arzignano e Thiene come
direttore
amministrativo.
Adesso, questa dirigente
51enne tosta ed equilibrata,
che si fatta le ossa a partire
dalla gestione del personale,
sviluppando attitudini alla
guida di team pi allargati,
al vertice di un polo specialistico in cui lavorano oltre
500 persone, pi 200 collaboratori. Insomma, pane per i
suoi denti.

Lo IOV attualmente si svilup-

pa su quattro sedi, che non


ne diminuiscono lefficienza.
Del resto, la crescita di questa struttura scientifica testimoniata dai numeri che riproduciamo nella tabella a
fianco. Le quasi 80 mila visite all'anno e i 46 mila trattamenti di radioterapia sono indicatori emblematici.

Entrata in una struttura collu-

data, Simionato chiamata


ad aggiungere ulteriore dinamicit per le nuove sfide che
attendono lo IOV, al quale di
recente stato attribuito il
certificato Comprehensive
Cancer Center che durer almeno fino al 2020, a testimonianza del raggiungimento
di un livello scientifico in cui
la Regione ha avuto un ruolo
centrale, quando nel 2005
ha deciso di investire importanti risorse finanziarie e
umane per la salute non solo
dei veneti.
Diciamo che lo IOV testimo-

nia bene la mentalit veneta


- sottolinea la dg - perch lo
spirito di sacrificio e di lavoro
multidisciplinare ha fatto crescere listituto per produttivit scientifica e qualit
dellassistenza. Tra laltro, mi
piace sottolineare che il cosiddetto fattore dimpatto, o
IF, un indice sintetico che misura il numero medio di citazioni ricevute dallo IOV, un
coefficiente che il termometro della produttivit scientifica dei nostri medici, biologi
e ricercatori, cresciuto del
37% negli ultimi tre anni.

Tra le novit al Day Hospital

oncologico, rifatto due anni


fa, stata ricavata unarea rosa. Lo IOV ha sempre riservato una particolare attenzione alle patologie oncologiche
femminili - aggiunge la dg - e
alle loro esigenze. Anche il
fatto che l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna
ci abbia assegnato, per la
quarta volta consecutiva, tre
bollini rosa, che il massimo
riconoscimento, sintomatico di un lavoro di squadra di
cui siamo orgogliosi.
PatriziaSimionato

Nellafoto l'entratadello Iov,istitutooncologico veneto

Del resto, cura e ricerca sono i

ILPROGETTO. Dal 2013la strutturala sededel coordinamentotra leprovincecheraggruppa le23divisioni che sioccupano di tumori

Radioterapia,lhubdellareteoncologicaregionale
Listitutoinprimafila
nellelaborazionee la
creazionediunpiano voluto
daDomenico Mantoan
Dal 2013 lo IOV la sede del
coordinamento della Rete
Oncologica Veneta che raggruppa le 23 oncologie della
Regione ed ha gi organizzato 10 percorsi diagnostico terapeutici assistenziali, su un
totale di 15, per altrettante patologie oncologiche. Un campo nel quale la radioterapia
dello IOV si distingue in maniera particolare, sia per le
competenze multidisciplinari che per le tecniche sofisticate, quello delloncologia pediatrica. Listituto di Padova
tratta bambini che giungono
non solo da tutta Italia, ma

anche dall'estero, come sottolinea il direttore della Radioterapia, Luigi Corti, che evidenzia anche altre due specialit della sua struttura. Il
cancro dell'esofago considerato una neoplasia rara ma,
essendo lo IOV il centro di riferimento regionale per tali
neoplasie - spiega il medico -,
offriamo trattamenti multidisciplinari con radio-chemioterapia, seguiti dalla chirurgia, che ci hanno portati a divenire un punto di riferimento a livello italiano. Cos anche per il carcinoma del retto, patologia che vede un
gruppo molto affiatato di oncologi, chirurghi e radioterapisti gestire protocolli clinici
di respiro nazionale. La direzione strategica dello IOV,
guidata dal commissario Do-

DomenicoMantoan

Unacceleratorelineareutilizzatoin radioterapia alloIov

menico Mantoan prima, e


dallinizio dellanno dal direttore generale Patrizia Simionato, impegnata nellelaborazione e realizzazione di un
piano mirato a potenziare ulteriormente la qualit delle
prestazioni erogate dalla Radioterapia, permettendo alle
competenze esistenti in Istituto di esprimersi al meglio
mediante laggiornamento
continuo delle tecnologie e la
predisposizione di nuovi spazi. Tra i macchinari utilizzati
il sofisticato Varian Unique
e gli acceleratori modello Oncor e Primus. La prospettiva,
come prevedono le linee guida a suo tempo tracciate da
Mantoan, fare della Radioterapia IOV lhub della Rete Oncologica Veneta.
RIPRODUZIONERISERVATA

Sul fronte della ricerca in pri-

A questo si aggiungono equi-

pe di oncologici medici e chirurghi di esperienza clinica.


Si tratta di temi fortemente
correlati tra di loro, per
un'oncologia di precisione,
centrata su ogni paziente, nei
quali l'Istituto Oncologico
Veneto recita un ruolo da protagonista medico-scientifico.
Non a caso, il prossimo passo, quello di fare della radioterapia dello IOV, che predisposto per questa ulteriore
sfida perch dispone di risorse professionali di primo piano, lhub della rete oncologica veneta. Una prospettiva ritenuta indispensabile per far
crescere ulteriormente il livello, nel Veneto, delle ricerche
e cure per sconfiggere i vari
tipi di tumore, anche quelli
pi subdoli.
RIPRODUZIONERISERVATA

Specialit
LoIov ha unfolto gruppo
dioncologie chirurghi di
esperienzaclinica e
sperimentalechelavora
daannisul tumoredi
mammella,ovaio, tratto
gastroenterico,rene evie
urinarie,sistema nervoso
centralee del melanoma.
Inoltre,laFamilial Cancer
Clinic,studiail rischio
geneticodel tumore, la
cosiddettafamigliarit,
unattivitdi oncologia
traslazionale- come
spieganogli esperti-che
vedeilrisultato
dellanalisidel Dna
trasferitoalle modalit di
trattamentoele visitedi
controllo,quello checon
gergoanglosassone viene
chiamatofollowup, del
pazientecui deve
sottoporsi
periodicamente.

49

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

tel. 0444 396200


www.publiadige.it

CULTURA&SPETTACOLI

tel. 0444 396200


www.publiadige.it

Telefono 0444.396.311 Fax 0444.396.333 | E-mail: cultura@ilgiornaledivicenza.it

ILPERSONAGGIO. Valerio Magrelli hachiusolarassegna Poetry Vicenzain Basilicapalladiana

DERIDOIL MALE
CONLAPOESIA
Scrivodaquandoavevo12 anni
Ilpoliticousa leparoleepersuade,
ilpoetanestupefatto.Labisso?
Funerali di stato a Mike Bongiorno
Fabio Giaretta

Poetry Vicenza, la rassegna


diretta da Marco Fazzini, sostenuta dal Comune e dalle
Gallerie dItalia-Palazzo Leoni Montanari,con l'associazione TheArtsBox e il dipartimento di Studi linguistici e
culturali comparati di Ca' Foscari, stata per la citt una
corroborante e salutare iniezione di poesia. Lultimo appuntamento stato impreziosito dalla presenza di due poeti di valore come Valerio Magrelli e il sudafricano Douglas Reid Skinner, che hanno
commentato i loro versi, alternati alla musica di Ilaria
Fantin e Irene Brigitte, amplificati dallenorme interno della Basilica palladiana. Valerio Magrelli, a pi di trentanni
dal suo folgorante
esordio con la raccolta Ora serrata retinae (1980),
rimane
una

delle voci pi importanti, libere e necessarie della nostra


poesia.
Quando ha capito che la poesia
era una forma despressione privilegiataperlei?

Quando sono andato a rivedere dei miei vecchi quaderni, mi sono stupito non tanto
del fatto che le prime poesie
le avessi scritte a dodici anni.
La cosa che mi ha stupito
che le avessi battute a macchina a quattordici anni perch
mio padre mi disse subito: la
poesia una malattia che passa come il morbillo ma se tu
avrai la forza, la pazienza di
metterti a tavolino e passare
giorni e giorni a batterle a
macchina, allora vuol dire
che ha attecchito. Il
vero passaggio per

me stato quello.

I suoi versi e le sue prose sono


popolati di oggetti concreti.
Sembra vi sia un rapporto quasi
carnaleconlecose.

Sono convinto che il poeta


sia qualcuno che ha subito
un blocco nello sviluppo del
linguaggio e quindi ha un
uso primitivo, animista del
linguaggio. Il poeta il contrario del politico: il politico
usa le parole per persuadere
gli altri, invece il poeta si ferma davanti alle parole stupefatto. Il politico levoluzione della specie, il poeta qualcosa di arcaico. Quello del
poeta resta un pensiero magico. Mi ricordo che quando
buttammo un vecchio frigorifero, mio figlio di otto anni
scoppi a piangere e labbracci perch era diventato un
personaggio della famiglia.
Per me gli oggetti sono cos
sia nel bene, perch mi ci affeziono, sia nel male. In Geologia di un padre racconto di
quando, come mio padre, saltai a pi pari su una stampante, distruggendola.
La sua una
poesia per
certiaspetti giocosa,
ne prova

il fatto che durante la lettura


che ha fatto in Basilica, molti ridevano divertiti.Un gioco terribilmenteserio.

Io credo di aderire completamente al pessimismo cosmico leopardiano. Scherzando


ma non troppo, posso dire
che Le Operette morali sono il mio libretto rosso, come
il libretto rosso di Mao. Per
mi viene spontaneo schernire questo orrore. Nei miei versi pi che ironia, c sarcasmo, perch nel sarcasmo c
della cattiveria. Mi viene da
reagire al male, prendendolo
in giro. Io credo che noi siamo qui per sbaglio, questa
la casa di altri, non dobbiamo credere che il mondo sia
vivibile, non stato fatto per
noi. tutto un grande errore,
ed orrore.
Negli anni c stato un evidente
mutamento nelsuo mododi rapportarsiallarealt:persistelarazionalit geometrizzante degli
esordi, ma oggi appare meno
stringenterispettoadunmondo
caotico. venuta meno la sua fiducia di poter dare un ordine al
mondo?

Da un punto di vista del mio


rapporto con il mondo
senzaltro s. Quel tentativo
nasceva dalla percezione del
caos, era una forma pi disperata di quella di adesso perch di fronte allingovernabilit del reale, cercavo disperatamente, ostinatamente, di
resistere. Poi come se, a poco a poco, fosse cambiata la
strategia anche se, dal punto
di vista delle intenzioni,
lautore lo stesso. Da un atteggiamento di opposizione
sono passato ad un atteggiamento di denuncia e da un
punto di vista formale ho cercato di seguire questa strada.
Il libro di snodo fu il secondo,
Nature e venature del 1987,
tutto centrato sul tema della
crepa. come se si fosse aperta una crepa nel tentativo di
chiudere il mondo e alla fine
mi fossi arreso. Non stata

MOSTRA. Lartista da oggial30 giugno alla Vivereperlarte aThiene

Se vero che la scultura esplora lo spazio allinterno di s e


dei propri dintorni, larte del
vetro specchia la realt
dentrambi. A detenerne il
primato Venezia da sempre
patria delle fornaci pi prestigiose, di esiti per altri inarrivabili, di pezzi storici preziosissimi nei suoi mitici musei
dove il culto duna tradizione
millenaria a promuovere
anzich impedire nuove modalit espressive e il raggiungimento dinedite frontiere.
Eil caso di Franco Vian autore degli esemplari per la mo-

stra Nel vetro e per il vetro


che lassociazione Vivere
lArte-lArte di vivere apre a
Thiene oggi alle 18 nella sede
in via Dante Alighieri dove resta fino al 30 giugno. Lartista, vicentino dadozione,
non ha mai mancato dadditare nella casa natale in laguna
lincipit della sua biografia
culturale col momento clou
di una vocazione precocemente sentita e vissuta a tempo pieno nei due recenti decenni. Per quella domestica
intima adesione, sospinto
dallintuizione che larte pi
connaturata ai siti lagunari
per ascendenze, input e assonanze quella del vetro, ne

ha inseguito i richiami ancestrali ambientandovi la figurazione del suo immaginario.


Nelle sue fusioni vitree ha
dunque rappresentato il suo
credo, la sua idea di arte e di
socialit focalizzando limmediatezza della gente col suo
apparire fra calli, rii e pontili.
Cos fu nel ciclo Uno sguardo dal pontile del 2008 per
la sua personale in occasione
dei 30 anni dalla morte di
Carlo Scarpa a palazzo Brusarosco Gallo. Una rassegna dove lumanit effigiata da Vian
nel contempo presente e antica in creazioni che preludono allattuale esposizione con
concetti approfonditi e tecni-

una scelta cosciente, c stata


unevoluzione spontanea anche in reazione al mondo che
abbiamo intorno.

re le armi affilate. Valery diceva di tenere gli strumenti poetici asettici e disinfettati come il bisturi.

Nei suoi ultimi libri evidente


una carica polemica, di denuncia
neiconfrontidellarealtmercificata.

Nella sua raccolta, Il sangue


amaro, in una poesia lei accosta
la figura di Mike Bongiorno a
quella di Sanguineti per denunciarelabissoincuicadutoilnostroPaese.

Di Marinetti, il grande futurista, si diceva che era nato piromane e morto pompiere.
Lui che aveva propugnato la
morte dei musei fin allaccademia. A me successo esattamente il contrario. Sono nato pompiere, ero un bravo ragazzo, studioso, non facevo
politica. Poi quando ho visto
che tutti i miei amici che facevano politica sono entrati a
Mediaset, sono diventato piromane. Io stesso ho assistito
a questa mia trasformazione
con una certa sorpresa. Per
dirla in un altro modo, ho cominciato con Ponge e ho finito avendo come maestro Brecht. Lelemento comune
quello di essere un po un bastian contrario. Mi ha sempre dato fastidio il conformismo. Per quanto riguarda la
mia ricerca, sento la necessit di una manutenzione poetica per combattere questo
impoverimento e scadimento generale. Bisogna credere
nel linguaggio, dunque tene-

stato un atto criminale dare dei funerali di stato a Mike


Bongiorno, non tanto per lui
che era una figura per la quale avevo una grande simpatia, ma per quello che significava rispetto ai giovani. Offrire un funerale di stato ad un
piazzista, ad un venditore, invece che ad un eroe, magari
ad uno di quei misteriosi personaggi che salvano i bambini buttandosi in mare oppure ad uno scienziato oppure
ad un poeta, la dice lunga sul
tipo di Stato che abbiamo.
Un presidente, che offre un
funerale di stato al campione
della tv berlusconiana, ignorando un Sanguineti che
stata una figura popolare oltre che magistrale da un punto di vista poetico, si dovrebbe vergognare per il resto della vita. Ho voluto lanciare un
grido di dolore. Che esempio
do ai ragazzi se dico che il valore pi alto vendere una la-

vatrice e non salvare un uomo che affoga, scoprire una


formula matematica o scrivere una poesia? Ecco, questo
ci che diventato il nostro
stato che io non mi stancher
mai di denunciare.
Nelle sue opere in prosa, Nel
condominio della carne, La vicevita,Addioalcalcio,Geologia di un padre, c la volont di
recuperareilpassatoconlacarta moschicida del ricordo. E la
suaricercadel tempoperduto?

Pi che di ricerca, parlerei di


invenzione, perch a me non
basta semplicemente fermarmi alla ricostruzione come
fanno tanti grandi scrittori di
autofiction. A me interessa
farne qualcosa di diverso.
Cerco il tempo perduto, ma
nello stesso tempo lo reinvento. Io dedico tutta la mia opera in prosa a Gianni Celati.
Fu lui che mi disse per la prima volta di scrivere racconti.
Io gli risposi: Non ci riesco
perch non so inventare i personaggi. E lui mi disse:
Non inventare, usa te stesso
come personaggio. Io non
ho mai scritto cose di finzione, ma sempre attinte dalla
mia vita per trasformata. La
scrittura ci obbliga a ricordarci di alcune cose che come
se avessimo cancellato.

VISITEGUIDATE. Domani una riscopertaalle 11.30conGiorgio Ceraso

Vian,unaideafusa nelvetro
Marica Rossi

ValerioMagrelliin Basilica.SottodasinistraMagrelli, Fazzinie ilpoetasudafricano Skinner. COLORFOTO

ASanPietroapre il chiostro
Segnaliinnero,vetrofusione

che ottimizzate. Lha fatto


con lo spirito di chi vuole raccogliere le tracce dun universo di passaggi e desistenze di
cui una parte trasformata in
un metaforico cosmo di astrazioni. Un florilegio di geometrie, fasci di canne sottili, righe talora mescolate tal altra
sovrapposte col loro disordine messo in riga, dove nessun segno prevaricante.

Diventa concreta lidea di


riaccendere lattenzione sul
complesso di San Pietro a Vicenza. Un angolo quattrocentesco della citt di propriet
dellIpab che merita di essere
valorizzato, oltre che bisognosi di restauri. Gi domani alle
11.30 - e cos ogni prima domenica del mese - si terr
una visita guidata gratuita a
cura di Giorgio Ceraso, uno
dei membri del piccolo comitato riunito da Leopoldo
Lioy. Si visiteranno, partendo dalla piazzetta di San Pietro, il quattrocentesco chiostro delle monache benedettine, ora sede dellistituto per
anziani Ottavio Trento, e la

chiesa Coro delle Monache


contigua alla chiesa di San
Pietro e con essa comunicante attraverso una grata in ferro, detta comunichino.
Il convento delle monache
benedettine presenti sin
dallanno mille, ha visto avvicendarsi nel corso dei secoli
in qualit di badessa il fior fiore dellalta societ e nobilt vicentina, quali Loschi, Repeta, Thiene, Gualdo, Godi, Bissari, che avvalendosi dei privilegi accordati dalle autorit
imperiali, diressero il monastero come una azienda. Si
potr ammirare la stele funeraria di Ottavio Trento, scolpita da Antonio Canova.

Linternodelchiostro

50 Spettacoli

OROSCOPO
DELGIORNO

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Ariete

Toro

21marzo/20aprile

Ancheinunasituazionedi
emergenzanellavororiuscite
adareilmeglio.Unamorein
crescita.

Gemelli

21aprile/20maggio

Farestebeneadimpararead
organizzarvinellavoro.In
amoresietepiuttostofreddi.

Cancro

21maggio/21giugno

Leone

22giugno/22luglio

Nelprenderedecisioni
importantidovetefrenare
l'impulsivit.Contattisociali
simpatici.

Gliultimisuccessinellavoro
servirannoasconfiggerela
timidezza.Bastaripicchein
amore.

Lasituazionenellavoroormai
sottocontrollo.Nell'amore
mettetetuttoilvostro
entusiasmo.

FOTONOTIZIA

bera dal tempo, interpretando note e parole che, anche a


distanza di secoli, parlano ancora di noi, di oggi.
Nel corso degli anni Petra
Magoni ha collaborato (sia
dal vivo che su disco) con molti musicisti italiani e non: Stefano Bollani, Ares Tavolazzi,
Al Jarreau, Bojan Z, Erik
Truffaz, Paolo Benvegn, Antonello Salis, Nicola Stilo, i
Tetes de Bois, Morgan, Jaques Higelin, Ginevra di Marco, Avion Travel, Les Anarchistes, Massimo Ranieri,
Sanseverino.
Ilaria Fantin, tra i progetti
principali, ha il duo di musica tradizionale Quintana,
con la strumentista praghese
Katerina Ghannudi allarpa
tripla e voce. Il duo spazia dalla musica antica a quella tradizionale, passando per il
pop e limprovvisazione, repertorio che permette di

BRENDOLA

Giacopuzzi,pianoal Montanari
Maddalena Giacopuzzi protagonista del primo concerto di ProgettoGiovani,iniziativasuinuovitalentidelleSettimaneMusicali.Oggialle17alpalazzoLeoniMontanari,laventicinquenneveronese, vincitrice della borsa di studio delle Settimane, proporr la
sonata n. 3 in si minore op. 58 di Chopin, brani di Debussy e Le
tombeaudeCouperin di Ravel. Biglietti5e 3euro. F.L.

TORRIDI ARCUGNANO
SECONDOAPPUNTAMENTO
CONL'ILIADE IN PIAZZA
Luned6alle21,ingressolibero, Theama Teatro e Le Voci
deiBericipropongonoinpiazza Rumor a Torri di ArcugnanolaIIseratasullIliade.Iniziativa del Comune, allestimentodiAristideGenovese,Piergiorgio Piccoli e Anna Zago:dal XII al XXIV canto. A.A.

Emozioni di passaggio, come


le nuvole, attraverso le note
di Sinead O?Connor, Fabrizio De Andre`, Domenico
Modugno, Joni Mitchell,
Leonard Cohen, Claudio
Monteverdi...
Petra Magoni, come si usa
dire, non ha bisogno di grandi presentazioni: 43 anni, pisana, due figli con Stefano
Bollani, da anni in duo con
Ferruccio Spinetti, storico
contrabbassista degli Avion
Travel, si esibisce sui piu` importanti palchi internazionali, ma tra le centinaia di concerti lanno della loro Musica Nuda riesce a dedicarsi
anche al teatro e ad altri progetti paralleli, tra cui questo
con la liutista vicentina Ilaria
Fantin.
Il loro un viaggio che riper-

23ottobre/22novembre

Ilvostrotalentosar
certamenteapprezzato.In
amoresietenellecondizioni
discegliere.

PERREMOSCHIAVO
UNCONCERTO
AVERONELLA
Un concerto in memoria del
prof. Remo Schiavo si tiene
oggi alle 21 nella parrocchialediSanGregoriodiVeronella.Vittorio Vedovato, pianista,dirigersolistiecantanti.
Musiche di Puccini, Verdi,
Rossini, Schubert, Gershwin,
Massenet. L.Z.

PetraMagoni inun concerto

corre la musica dallantico


1500 ai giorni nostri, riadattando per arciliuto e altri strumenti, note che hanno fatto
la storia e che, grazie alle abili corde di Petra, riescono a
rinascere sotto una nuova luce. Classica, rock, popolare,
folk, leggera, la musica si allontana dalle etichette e si li-

Dasinistrala cantantePetra Magoni e lamusicistaIlaria Fantin

esplorare nuovi suoni con antichi strumenti e di esibirsi in


ambienti originali.
Il concerto si terr stasera alle 21.30 nella Fattoria sociale
Massignan a Brendola, all'interno dell'Abilitante Social
Fest organizzatovo dalla cooperativa Piano Infinito.
L'Abilitante Social Fest 2016
non solo una festa.
Questa la quarta edizione del nostro evento - spiegano gli organizzatopri- che
prevede giorni di incontri,

concerti, teatro, sane mangiate e moderate bevute che per


noi significano inclusione, accoglienza e condivisione.
La festa a libero accesso,
senza biglietto dingresso.
In cambio offriamo cultura
- aggiungono gli organizzatori - cibo sano, sorrisi ed esempi. Esempi della nostra idea
di citt ideale, dove la disabilit protagonista principale e
sovverte lordine delle priorit.
RIPRODUZIONERISERVATA

DANZA. Al Comunale di Thiene la compagnia diretta da Gianluca Vincentini, coreografia di Pigato

Cvervenellerelazionitraindividui
La Northern ne interpreta le vibrazioni
Maurizia Veladiano

NAZIONALI

Nellavorooggidovreteagire
conprontezza.Sietein
perfettasintonia
sentimentale.

Scorpione

Lacantante rivisitabrani dal 1500 alpop-rock


accompagnataallarciliutodalla vicentina Fantin
Stefano Rossi

THIENE

Uno spettacolo energico, frizzante, con una forte componente teatrale, capace di catturare lattenzione puntando
su una grande freschezza e
originalit espressiva. Verve, la compagnia inglese che
fa capo alla Northern Contemporary Dance School, risultato di una serata selezione effettuata fra gli allievi di
alcune fra le pi importanti

PROGRAMMI TV DI sAbATO
Raiuno
Raidue
7.05 raI Parlamento SettegIornI Informazione
8.25 PaSSaggIo a nordoveSt
9.05 Quark atlante
10.00 buongIorno beneSSere
10.30 dreamS road Att.
11.00 lInea verde orIzzontI
eState Doc
12.00 In vIaggIo con la zIa Att.
13.30 telegIornale
14.00 lInea blu Doc
15.20 legmI Soap
17.00 tg 1 Informazione
17.15 a Sua ImmagIne gIubIleo
17.45 PaSSaggIo a nordoveSt
18.45 leredIt Gioco
20.00 telegIornale Info
20.35 techetechet 2016...
vorreI rIvedere
21.25 la ragazza con lo
Smeraldo IndIano
23.20 concerto della banda
deI carabInIerI Musica

Un'ideabrillantevifar
guardaredaisuperioricon
occhinuovi.Inamorenon
forzateisentimenti.

23settembre/22ottobre

CosPetraMagoni
metteanudo
lamusicadeltempo

NOIR
APERITIVOCONGLISMOKY
ALL'ANTICO BAR DEL CORSO
Oggi l'Antico Bar del Corso, a
Vicenza in corso Palladio,
ospitagliSmoky:DanielePerrino (voce) e Michele Prontera (chitarra). Da Howlin' Wolf
e Willie Dixon, fino a Nick Cave, Tom Waits e ballate jazz
rivisitate con tinte noir. Dalle
18. S.R.

VICENZA
ANTICHISUONI
ALLEGALLERIE
Domani alle 12 alle Gallerie
d'Italia Palazzo Leoni Montanari, contr Santa Corona, si
esibisconogliallievidelDipartimento di musica antica del
Conservatorio di Vicenza: un
percorsomusicaleattraversolevariesaledelpalazzobarocco.

Bilancia

24agosto/22settembre

ABILITANTEFESTIVAL. Questasera allafattoria sociale Massignan

Chi di scena

BASSANO
PIANOFORTIDECORATI
INPIAZZA
Oggi per il progetto Pianoforti Decorati, dalle 15 in
piazza Libert a Bassano
bambini, ragazzi e artisti potranno decorare 8 pianoforti
verticali. Fino al 27 giugno i
pianoforti saranno a disposizione per esssere suonati. A
cura del Gruppo Euterpe.

Vergine

23luglio/23agosto

9.00 raI Parlamento Punto


euroPa
9.30 amore tra I FIordI -
Sogno dI una notte dI
mezza eState Commedia
(Ger 2010)
11.00 SentI chI abbaIa
11.25 Il mIo amIco charly Tf
12.10 Il noStro amIco kalle Tf
13.00 tg 2 gIorno
13.25 verSo leuroPeo magazIne ueFa
14.00 lSt coP - lultImo SbIrro
15.40 SQuadra SPecIale lIPSIa
17.10 Sereno varIabIle
18.05 reckleSS Telefilm
18.45 SQuadra SPecIale
cobra 11 Telefilm
20.30 tg2 -20.30 Informazione
21.05 n.c.I.S. A prova di proiettile - Vestito per uccidere
Telefilm
22.40 elementary Vista con
camera Telefilm

accademie di danza europee,


asiatiche e americane, ha portato al Comunale la sua ultima vivacissima produzione.
Diretta da Gianluca Vincentini, la giovane compagine
britannica dopo una deliziosa performance affidata agli
allievi della Galleria Spazio
Danza, organizzatrice della
manifestazione ha aperto
lo spettacolo con Grazie per
essere venuto, una coreografia di Efrosini Protopapa nella quale si esplora con ironia

Raitre
8.15 ItalIa - vIaggIo nella
bellezza
9.05 Il coraggIo dI Parlare
Drammatico (Ita 1987)
10.45 le avventure dI bIanca
e bernIe Animazione (Usa
1977)
12.00 tg3 Informazione
12.25 tgr Il SettImanale
12.55 tgr ambIente ItalIa
13.25 tgr regIonI e ragIonI
del gIubIleo
14.00 tg regIone Informazione
14.20 tg3 Informazione
15.00 wall*e Animazione (2008)
16.30 rePort Attualit
18.10 I mISterI dI murdoch Tf
19.00 tg3 Informazione
19.30 tg regIone Informazione
20.00 blob Variet
20.10 che FuorI temPo che Fa
21.45 ulISSe: Il PIacere della ScoPerta Roma amor:
come amavano gli antichi
romani Documentario

il tema dei party e degli incontri sociali fatalmente soggetti


agli imprevedibili mutamenti dumore dei singoli partecipanti, che si scontrano e confrontano alla ricerca di un
possibile punto di equilibrio.
Una ricerca che, in modi e forme differenti, ritroviamo anche in Enough is enough!,
coreografia firmata dalla thienese Stefania Pigato impegnata a costruire un percorso
agile e teso sullinterazione di
corpi che si attraggono e re-

Rete 4
7.05
7.55
9.45
10.45
11.30


12.00
13.00
14.00
15.30
15.35
16.35
18.55
9.35
1


19.55
21.15

tg4 nIght newS Info


chaSe Telefilm
carabInIerI Telefilm
rIcette all ItalIana Info
tg4 - telegIornale Info
meteo.It Informazione
detectIve In corSIa Un
libro per uccidere Tf
la SIgnora In gIallo
Vita da cane Telefilm
lo SPortello dI Forum
Informazione
cIak SPecIale -- nIce
guyS
monk Il Signor Monk e il
tesoro sepolto Telefilm
PoIrot Sul nIlo
Giallo (Gbr 2004)
tg4 - telegIornale Info
dentro la notIzIa Info
meteo.It Informazione
temPeSta damore Tel.
SaFe houSe - neSSuno
al SIcuro Azione (Usa
2011)

Canale 5
7.55


8.00
8.45
9.45
1.00
1
13.00


13.40
16.15
8.45
1
19.55
20.00


20.40
21.10
23.25

traFFIco Informazione
meteo.It Informazione
tg5 - mattIna Notiziario
In Forma con Starbene
Informazione
Shark - Il grande Predatore Documentario
Forum Informazione
tg5 Notiziario
meteo.It Informazione
matrIcole dentro o
FuorI Commedia (2013)
cIty oF angelS-cItt
deglI angelI Drammatico
(Usa 1998)
caduta lIbera Gioco
tg5 PrIma PagIna
tg5 Notiziario
meteo.It Informazione
StrIScIa la notIzIa
Spett.
la mataSSa
Commedia (Ita 2009)
ravanello PallIdo
Commedia (Ita 2001)

Unaimmaginedello spettacolo

Italia 1
7.00
7.15
7.25
7.50
8.50
10.15
2.05
1
12.25


13.05
13.45
4.10
1
16.45
18.30


19.00
19.20
21.10
22.50

IacchI du-du Cartoni


PIxIe e dIxIe Cartoni
Scooby doo Cartoni
I FlInStoneS Cartoni
tom & Jerry allarrembaggIo
Animazione (Usa 2006)
una mamma Per amIca Tf
Smart touch Info
StudIo aPerto Notiziario
meteo.It Informazione
SPort medIaSet Rubrica
I SImPSon Una scuola elementare confidenziale Tf
FlIght 616 Reality
toP dJ Reality
StudIo aPerto Notiziario
meteo.It Informazione
tom & Jerry Cartoni
I FlIntStoneS Animazione
(Usa 1994)
a SPaSSo con I dInoSaurIAnimazione (Usa 2013)
the muSketeerS Laccusato - Giudizio e castigo

spingono sul filo di una gestualit determinata a sfidare s stessa lungo traiettorie
pi volte tracciate e interrotte. Un segno forte, bruciante,
in grado di raccontare la fragilit di uomini e donne incapaci di vivere la quotidianit
dei rapporti. Di grande impatto la terza coreografia,
The thin veil su musiche di
Murcof, ideata da Renaud
Wiser, fondatore del New
Movement Collective, qui
concentrato nellesplorazione di dinamiche interpersonali con una sapienza tecnica
da brividi blu. Maschere bianche e transfert ipnotici creano un dinamismo seducente
e magico, su cui irrompe, in
chiusura, il movimento velocissimo di Quasi poetico.

La7
7.30 tg la7 Informazione
7.50 omnIbuS - meteo
Informazione
7.55 omnIbuS Attualit
9.45 coFFee break Attualit
11.00 larIa che tIra - Sabato
Attualit
12.00 Il PollIce verde Sono Io
Attualit
12.45 magazIne 7 Informazione
13.30 tg la7 Informazione
14.00 tg la7 cronache
14.20 Quando la moglIe In
vacanza Commedia (Ita
1955)
16.20 glI uomInI PreFerIScono le bIonde Commedia
(Usa 1953)
18.00 a vISo aPerto
Western (Usa 1973)
20.00 tg la7 Informazione
20.35 otto e mezzo Attualit
21.10 lISPettore barnaby
Il club di Dagger - Omicidi e
Magia Fiction

Spettacoli 51

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Sagittario

23novembre/21dicembre

Sieteprecisiepuntuali
nell'assolverequalsiasi
compito.Siprofilaunaserata
elettrizzante.

Capricorno

Acquario

22dicembre/20gennaio

Nellavoroandatedrittiallo
scopo:nonfateviscrupoli.In
amorenonbruciateletappe.

Pesci

21gennaio/19febbraio

20febbraio/20marzo

Lavostraattivitallavigilia
diunaimportante
espansione.Inamoretuttova
perilmeglio.

Nonprendetedecisioni
drasticheneiconfrontidiun
collaboratore.L'amoreun
mistero.

SETTIMANEMUSICALI. StaseraalteatroOlimpico, replical11giugno

Quellapiccolamessa
chefuilpeccato
delvecchioRossini

Numeri
Utili

Infometeo e viabilistiche ..................800-012812


Alcolistianonimi ................................0444.303130
ACAT(Alc.in trattamento) ..............0444.564979
CentroAiutoVita ..............................0444.542007
CentroAntiviolenza di Vicenza .....0444.230402
TelefonoAmico ....................................199.284284

spettacoli@ilgiornaledivicenza.it

ConsultaComunaleAnziani ...........0444.222503
Guardiezoofile evenatorie ............0444.542427
Enpa- Canile .........340.1820436- 0444.544224
AMCPS ...............................................0444.955500
Ferrovie .........................................................892021
FerrotramvieVicentine ...................0444.223115

Tel. 0444.396.311

VICENZ@NETMUSIC. Illive allo Smeraldo

Quantaenergia
tragli Elettricaz
edi Prova Zero

GiovanniBattistaRigon dirige12giovani cantanti


chesi sonoformati alConservatoriodi Venezia
Filippo Lovato
VICENZA

Definire una messa lultimo


peccato mortale della mia
vecchiaia la dice lunga su
cosera diventato Gioachino
Rossini dopo labbandono
delle scene teatrali nel 1829.
Eppure cos lautore descrisse il suo estremo capolavoro,
la Petite Messe Solennelle,
completata nel 1863. Si percepiscono unironica ritrosia,
un devoto disincanto, un cinico candore, secondo Bruno Cagli. Rossini tende a sminuirsi compiacendosi, bivalenza avvertibile anche
nellaccostamento dei due aggettivi petite e solennelle.
Questo incantevole lavoro pare elevarsi tra la terra e il cielo e galleggiare sospeso.
Unopera al confine dei generi e degli stili. Nitida, asciutta, moderna. Forse troppo
sincera, tanto che il pesarese
si rifiut di divulgarla. Lautore ader alla richiesta del movimento ceciliano, favorevole
a una scrittura semplice ed essenziale che rispetti lintegrit del testo, sul modello della
polifonia di Palestrina, ma inser anche arie, duetti, forme
teatrali in cui era maestro. E
cos la prima, il 14 marzo
1864, si tenne in una casa privata, il palazzo del conte Pillet Will, a Parigi. In seguito
Rossini tent di far eseguire
la sua piccola messa in chiesa, arrivando a scrivere al pa-

DIGITALE TERRESTRE

Compostanel
1863,nonfu
autorizzata
dalPapaperch
ledonnenon
potevanocantare

Laband degliElettricaz. FOTOS.ROSSI

Ilmaestro GiovanniBattista Rigon,53anni

pa in persona. Ma non fu possibile: al tempo le donne non


potevano cantare nel luogo
sacro. Sul frontespizio del
manoscritto indic infatti:
Petite Messe Solennelle a
quattro parti con accompagnamento di 2 pianoforti e armonium. Dodici cantanti di
tre (sic) sessi, uomini, donne
e castrati saranno sufficienti
per lesecuzione: otto per il
coro, quattro per i soli, in tutto dodici Cherubini. Con
questo organico, Giovanni
Battista Rigon diriger la Petite Messe Solennelle oggi alle 21 al teatro Olimpico, in un
atteso concerto delle Settimane Musicali che accostano lavori teatrali di Mozart e del
pesarese. La produzione della Petite Messe beneficia della collaborazione con il conservatorio Marcello. I giovani cantanti, formati allistitu-

to veneziano, sono Arianna


Cimolin, Valentina Cor,
Miao Tang, Valeria Girardello, Huijiao Li, Ludovica Marcuzzi, Andrea Biscontin, Diego Rossetto, Nikolay Statsyuk, Paolo Ingrasciotta,
Francesco Toso, Chenglong
Wang. Ai pianoforti Alberto
Boischio e Manuel Ghidini.
Carlo Emilio Tortarolo suoner larmonium. Sul frontespizio Rossini si rivolse anche al dedicatario dellopera:
Buon Dio, perdonami laccostamento: dodici sono anche
gli apostoli nel celebre affresco di Leonardo detto La Cena, chi potrebbe crederlo!
Fra i tuoi discepoli ve ne sono
di quelli che prendono note
false!!. Alle 18.45 Cesare Galla introduce alla serata
nellOdeo. La messa sar replicata sabato 11 giugno
allOlimpico, alle 21.

PROGRAMMI TV DI SABATO
Rai5
Rai4
16.25 RUSH II Telefilm
17.55 RAI NEWS - GIORNO
Informazione
18.00 RAI PLAYER Magazine
18.10 GHOST WHISPERER IV
Serie Tv
19.40 MEDIUM II Serie Tv
21.10 MISERY
Thriller (Usa 1990)
23.00 CRIMINAL MINDS II Serie Tv
0.30 RAY DONOVAN II Serie Tv

Cielo
17.15 RESTAURANT STARTUP
Reality
18.15 CUCINE DA INCUBO Reality
20.15 TOP GEAR UK Reality
21.15 LEDUCAZIONE SENTIMENTALE DI EUGENIE
Drammatico (Arg 1994)
23.15 50 SFUMATURE UNA STORIA VERADocumentario
0.15 SEX WITH SUNNY MEGATRON Documentario

16.40 FO RACCONTA FO - PICASSO DESNUDO Spettacolo


18.20 CULT BOOK
Documentario
18.55 RAI NEWS - GIORNO Info
19.00 EDWARD HOPPER Doc
19.50 MEMO LAGENDA CULTURALE Rub.
20.50 COME SI GUARDA UNOPERA DARTE Documentario
21.15 TEATRO - FUERZA BRUTA

TV8
15.30 QUALIFICHE MOTO GP
CATALUYNA Evento
16.45 STUDIO MOTOGP Rubrica
17.15 IL DOTTOR DOLITTLE 2
Commedia (Usa 2001)
19.15 HOUSE OF GAG Reality
20.15 EDICOLA FIORE THE
WORST
21.15 MAI SENZA MIA FIGLIA ABDUCTED Thriller (Usa
2015)

LesibizionedeiProva ZeroalbarSmeraldo. FOTOS.ROSSI


VICENZA

Rock contro hip-hop: chi vince? Nella serata live di Vicenz@NetMusic di gioved scorso hanno vinto tutti e due,
grazie agli Elettricaz e ai Prova Zero che, in maniera assai
diversa, hanno reso onore alla musica .Ad aprire gli Elettricaz che hanno presentato
un repertorio di brani tiratissimi, riff di chitarra ed energia pura. La band ha dimostrato coesione e impatto,
sparando una decina di brani uno dietro l'altro. Da sottolineare, oltre a Inquadrato
che hanno presentato a NetMusic 2016, Dancer, Overbukin, Primavera e Arzigogolat con la quale hanno
chiuso il loro set. Alberto Foss (voce e chitarra acustica),
Paolo De Antoni (chitarra

Rai Movie
15.50 MATRIMONIO IN BIANCO
Commedia (Saf 2009)
17.30 RAI NEWS - GIORNO Info
17.35 RAI PLAYER Magazine
17.45 ROCKY BALBOA
Drammatico (Usa 2006)
19.35 OPERAZIONE DESERT
STORM
Commedia (Usa 2004)
21.15 SAPORE DI MARE
Commedia (Ita 1983)

Real Time
14.55 100 COSE DA NON FARE A
CASA Reality
15.50 NON UN ALTRO STUPIDO
GAME SHOW Reality
16.45 DOLLARI AL VOLANTE
17.40 I MAGHI DELLE AUTO
18.30 SALT LAKE GARAGE
19.25 MEGAFABBRICHE Reality
20.15 AFFARI A QUATTRO RUOTE
21.10 I MAGHI DELLE AUTO
23.40 AMERICAN GUNS Reality

Rai Storia
20.50 IL TEMPO E LA STORIA
4 GIUGNO 1944:LIBERAZIONE DI ROMA Doc
21.35 SPECIALI STORIA-LUOMO
CHE SALVO IL LOUVRE
22.35 SPECIALI STORIA-TORRE
EIFFEL.LA VERA LEGGENDA
0.10 IL TEMPO E LA STORIA
4 GIUGNO 1944:LIBERAZIONE DI ROMA CON IL
PROF. EMILIO GENTILE

Iris
15.45 ADESSO CINEMA! Informazione
16.10 COMING SOON
16.15 DELITTO SOTTO IL SOLE
Giallo (Gbr 1982)
18.30 FUGA DA ABSOLOM
Drammatico (Usa 1994)
20.55 SCUOLA DI CULT Spettacolo
21.00 A RUOTA LIBERA
Commedia (Ita 2000)

elettrica), Massimo Caleffa


(basso e cori) e Antonio Spillere (batteria) hanno senza
dubbio pestato duro. Tutt'altro discorso, ma energia da
vendere, per i Prova Zero, tornati a Vicenz@NetMusic a
16 anni dalla vittoria nella prima edizione. A Daniele Sexxx Sesso ed Eros Gasparini
(voci), Danny Milano (dj e
campionatore) e Leonardo
Zanella (chitarra) si aggiunta la voce di Giulia Perin, appena entrata nella band. E
gi con i primi brani (Mi fa
piacere, Prova Zero il brano di NetMusic 2016, Canta
con me) i cinque hanno fatto capire di che pasta sono fatti. Rime precise, armonizzazioni vocali valide, tenuta di
palco spontanea. Simpatica
la messinscena per Status
quo con maschere dei politici per il pubblico. S.R.

La5
14.40 LANA, FASHION BLOGGER
La sostituta - Contro tutto
e tutti - Lultimatum Tf
17.25 MAI + COME PRIMA
Drammatico (Ita 1994)
19.15 DR. HOUSE - MEDICAL DIVISION VII Affari di famiglia Il dolore di ricordare Tf
21.10 ROSAMUNDE PILCHER: IL
CASTELLO DEI MIRACOLI
Drammatico (Ger 2011)

D Max
13.25
14.30
17.20
19.20
21.05
23.00
23.55
1.40

InformaGiovani ................................0444.222045
Municipio(centralino) .....................0444.221111
OspedaleCivile (centr.) ....................0444.753111
ProntoInterv. PoliziaProv. .............0444.908359
Prefettura ...........................................0444.338411
Provincia ............................................0444.908111

MAMMA SEI 2MUCH!


BAKE OFF UK Doc
IL BOSS DELLE TORTE
EXTREME MAKEOVER:
DIET EDITION Doc
INCIDENTI DI BELLEZZA
SOPRAVVISSUTA ALLINFERNO Doc
JODIE MARSH: TATTOO
ARTIST Doc
INCIDENTI DI BELLEZZA

ATHIENE. Oggi

Allievie prof
Cinque
pianoforti
nellestrade

ILPERSONAGGIO

DeniseGazzo
balla alla Scala
mastasera
saraThiene

THIENE

Torna Pianoforti in corso,


fortunata
manifestazione
promossa dallIstituto musicale Veneto Citt di Thiene.
La Summer edition 2016 si
tiene oggi dalle 15 alle 19. Saranno predisposte cinque postazioni con pianoforte nelle
vie pi frequentate di Thiene: in Galleria Garibaldi, sotto i portici di piazza Chilesotti di fronte al Credito Valtellinese, in piazzetta Montello,
nel parco Al bosco, e dentro
la chiesetta di Villa Fabris. A
esibirsi saranno i docenti e
gli allievi dellIstituto musicale Veneto in un programma
variegato, classico e non solo.
La chiusura affidata alla
performance dei Tamburi
Pazzi.
Il pubblico potr dare il suo
contributo: previsto un free
time dalle 11 alle 15 durante
il quale, chi vuole, potr cimentarsi al pianoforte. Manifestazioni del genere non sono nuove in alcune capitali
europee e americane. E in certe stazioni ferroviarie (per
esempio alla Centrale di Milano) stato collocato un pianoforte a disposizione di quanti
vogliano proporsi ai passanti. Riccardo Brazzale, direttore dellIstituto musicale Veneto, aveva riassunto bene il
senso della manifestazione,
presentando ledizione 2014:
Pianoforti in Corso liniziativa giusta per avvicinare la
gente alla musica, lungo la
strada del piacevole, ma non
banale,
intrattenimento.
Quello che manca alla nostra
cultura musicale un pubblico che sappia apprezzare,
che abbia voglia di esserci,
che pratichi per diletto, si
tratti di Chopin o dei Beatles,
che canti unaria lirica o un
canto di montagna. O che
suoni un pianoforte in Corso.
Sperando che poi, a casa, gli
venga voglia di ascoltare un
bel disco o di rimettersi a studiare. La manifestazione,
supportata dallassessorato
alla Cultura, beneficia del
contributo, tra gli altri,
dellAsCom di Thiene e della
Banca San Giorgio Quinto
Valle Agno. F.L.

DeniseGazzo in unpassoa due


THIENE

E' vicentina una delle pi giovani ed apprezzate componenti del corpo di ballo della
Scala. Denise Gazzo che a soli 4 anni ha cominciato a
muovere i primi passi in una
scuola di danza. Dapprima
era soltanto un gioco, un modo di conoscere amiche. Poi
diventata una passione. Incoraggiata dalle sue insegnanti
che ne hanno intuito le sue
doti, Denise Gazzo a 16 anni
stata ammessa all'Accademia di Danza della Scala a Milano dove si diplomata tre
anni dopo. E immediatamente entrata nel corpo di ballo
del teatro, uno dei pi prestigiosi del mondo. Denise stasera con inizio alle 20 si esibir al Teatro Comunale di
Thiene, con un altro giovane
promettente danzatore del
corpo di ballo della Scala, Andreas Lochmann, all'interno
del saggio "Cenerentola" degli allievi dell'accademia "Studio Danza" di Dueville , in un
passo a due sullo stesso tema
della fiaba.
SCHIO.Per la rassegna Rubik

Revolution Show organizzata nell'arena all'aperto in zona piscine, stasera alle 21 concerto degli High Voltage (tributo AcDc), preceduto alle
18.30 da aperitivo musicale
con i Bright Starfish (cover
Limp Biskit). Tensostruttura
se piove. Ingresso libero S.D.C.

SKY CINEMA
FILM

TELEFILM

21.00 GLI ARISTOGATTI


Animazione (Usa1970) SCF
21.00 KEPT WOMAN - RAPITA
Thriller (Can 2015).
Con Shaun Benson
SCP
21.00 007 - LA MORTE PU
ATTENDERE
Spionaggio (Gbr 2002).
Con P. Brosnan
SCM
21.00 PAPARAZZI
Commedia (Ita 1998).
Con Christian De Sica SCC
21.00 I TONI DELLAMORE
Drammatico
(Usa 2014).
SCU
21.10 ADELINE - LETERNA
GIOVINEZZA
Fantastico (Usa 2015).
Con Blake Lively
SC1
21.10 GUARDIANI DELLA
GALASSIA
Fantascienza (Usa 2014).
Con Chriss Patt
SCH
22.40 LA FAMIGLIA PEREZ
Commedia (Usa 1995) SCP

21.00 MODERN FAMILY


7 Stagione Ep.22
F
21.00 NCIS
12 Stagione Ep.16
Squilli dal passato
FC
21.00 NASHVILLE
3 Stagione Ep.15
Lamore funziona cosi FL
21.10 MATRIMONIO A PRIMA
VISTA ITALIA
1 Stagione Ep.5
SKU
21.10 IL TRONO DI SPADE
6 Stagione Ep.5
Il tempo e giunto
SA
21.15 DISNEYS I MAGHI DI
WAVERLY
2 Stagione
La mano che da una mano
- Giochi in famiglia
DY
21.25 LIFE IN PIECES
1 Stagione Ep.4
Il triangolo
F
21.50 THE BIG BANG THEORY
Il deterioramento della
comunicazione
F

52 Spettacoli

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

TV. Dal6 giugno laserie horrordi Fox,ispirataalfumetto di Kirkman

Outcast,i nuovi demoni


abitanola Romaamericana
ROMA

Nella fittizia cittadina di Rome, nella Virginia Occidentale, Kyle Barnes (Patrick Fugit), dopo una vita tormentata da possessioni demoniache, cerca di stare lontano il
pi possibile dalla societ. Il
reverendo Anderson (Philip
Glenister), un pastore evan-

gelico che aveva tentato di


aiutarlo da bambino, incontrandolo per caso gli chiede
aiuto per un esorcismo da
compiere su un bambino con
il quale apparentemente non
ha legami. Tuttavia, scopre
presto di essere direttamente
coinvolto in tali nuove manifestazioni soprannaturali, accorgendosi nell'occasione di
come il suo sangue abbia un

effetto repellente nei confronti del demone. E cercher di


capire perch.
questa la trama di Outcast, la nuova serie horror in onda du Fox (canale 112 di Sky)
da luned 6 giugno, ispirata
al nuovo fumetto horror di
Robert Kirkman - autore celebrato in tutto il mondo grazie al successo del suo The
Walking Dead - e disegnato

da Paul Azaceta. Nel cast anche Wrenn Schmidt (Boardwalk Empire, Person of Interest) Reg E. Cathey (House of
Cards, The Wire) Kate Lyn
Sheil (House of Cards), David Denman (13 Hours),
Brent Spiner (Star Trek:
Next Generation), Grace Zabriskie (The Killing), Melinda McGraw (The X Files,
Mad Men), e Lee Tergesen
(The Americans).
Il primo episodio stato trasmesso in anteprima su Facebook il 20 maggio e in contemporanea in 61 Paesi su
MondoFox, mentre stata
gi annunciata una seconda
stagione della serie.

PatrickFugitnella seriehorror diFox Outcastin ondadal 6 giugno

CINEMA. DopoVenezia, esce il7 el8giugno Innocence ofMemories direttoda GrantGee

Lamemoria di Pamuk
Dalmuseo nasceil film

Glioggettiraccontati nellibro delpremio Nobelsononellestanze


delvero museodiIstanbul, lacitt dellamore traKemal eFusun
Uno scrittore, una citt, un
film, un museo: questo laffascinante percorso che dal premio Nobel per la letteratura
Orhan Pamuk arriva al film
Innocence of Memories diretto dal regista Grant Gee,
evento alle Giornate degli Autori a Venezia 2016 e in sala il
7 e l8 giugno da Vivo Film e
Nexo Digital.
Unopera che innesca un
suggestivo intreccio di linguaggi e una riflessione sulla
memoria: un viaggio quasi ipnotico nel cuore di Istanbul e
nel nostro inconscio collettivo. Il documentario, che
prende il titolo dal libro omonimo dello scrittore (Einaudi), tradotto in 63 lingue, ritrae il museo aperto a Istanbul da Pamuk, un luogo che
unopera narrativa: i suoi pezzi raccontano una disgraziata storia damore consumata
nella stessa citt nel 1970.
Il film un tour tra questi
oggetti, che rappresentano
un punto di partenza per un
viaggio attraverso le storie
damore, i paesaggi e le attrazioni di questa citt. Proprio come Kemal nel museo
(il personaggio del libro di Pamuk, ndr) spiega Orham Pamuk, io sono allo stesso tempo loggetto e il soggetto di
questo film incantevole, bel-

lissimo.
Quando ho visitato Istanbul per la prima volta, ho letto Orhan Pamuk spiega il regista Grant Gee. Sin dallinizio, il mio sguardo sulla citt
era filtrato dalla sua immaginazione prismatica. Sapevo
che Orhan aveva pensato a
un luogo chiamato il Museo
dellInnocenza e che nel
2008 aveva pubblicato un
grande romanzo con quel titolo.
Quello che non sapevo prosegue Gee - era che
Orhan avrebbe realmente
aperto le porte del Museo
dellInnocenza: un luogo
espositivo, con cinque piani
di oggetti reali, macerie e tesori di un amore tragico vissuto pi di trenta anni fa. Un
museo che diventato immediatamente parte dellitinerario culturale di Istanbul.
Nel 2012 infatti Pamuk ha
finalmente realizzato il sogno di aprire a Istanbul il Museo dellInnocenza, che accoglie tutti gli oggetti descritti
nel libro perch, spiega lo
scrittore, sono gli oggetti a
dare la definizione di memoria, come quando nella tasca
di una giacca trovi due biglietti di un film che hai visto anni
prima, immediatamente ricordi quei momenti. Gli oggetti risvegliano la memoria.
Noi siamo memoria e non esiste la possibilit di felicit e

PROGRAMMI TV DI SAbATO
SKY SPORT
17.25 sky golf CluB
sP2
17.30 ndyCar: indianaPolis
500
sP3
17.30 Conferenza sTamPa
QualifiChe (Diretta) mgP
17.40 The BoaT shoW -
sPeCiale
sP2
17.50 luomo della domeniCa:
king Claudio
sP1
18.00 high TeCh
sf1
18.00 PaddoCk liVe shoW
(Diretta)
mgP
18.05 euro sassuolo
sP1
18.10 BaskeT: milano - reggio
emilia
sP2
18.15 f1 feVer
sf1
18.30 rugBy: inghilTerra -
galles
sP3
18.30 moTogP QualifiChe: gP
CaTalogna
mgP
LEGENDA:
sC1 Sky Cinema 1
sCf Sky Cinema Family
sCm Sky Cinema Max
sCh Sky Cinema Hits

18.35 Cagliari in a, lisola Che


Ce - sPeCiale
sP1
19.00 usa - ColomBia
sP1
19.00 f1 gara: gP monaCo sf1
19.00 Tennis: game, seT and
maTs (liVe)
es
19.30 misTer Condo:
marCello liPPi
raCConTa CamPioni
2006 - sPeCiale
sP1
19.30 Tennis:
Roland Garros
mgP
19.55 BaskeT room -
Finals
sP2
19.55 moTo3 QualifiChe: gP
CaTalogna
mgP
20.10 sky golf CluB
sP3
20.15 sky BaskeT PreParTiTa
(Diretta)
sP2
20.30 BaskeT: f. Bologna -
TreViso (Diretta)
sP2

sCP Sky Cinema Passion


sCC Sky Cinema Comedy
sCu Sky Cinema Cult
sa Sky Atlantic
f - fr Fox Crime Fox Life

sku Sky Uno


nCk Nickelodeon
dy Disney Channel
es Eurosport
sP1 Sport 1-2-3

TheNeonDemon,
lamodasecondoRefn
somigliaaDorianGray

ElleFanningin TheNeon Demon di NicolasWindingRefn

OrhanPamuknel MuseodellInnocenza di Istanbul

sopravvivenza senza la memoria. Ricordare ci rende intelligenti.


Dice ancora Pamuk di cui a
novembre 2015 uscito il romanzo La stranezza che ho
nella testa (Einaudi): Il film
non la versione cinematografica del romanzo, la storia del museo del romanzo Il

TV LOCALI E RADIO

ROMA

Nellesale dall8 giugno

museo dellInnocenza. I principali protagonisti di quella


storia, Kemal e Fusun che vivono un amore contrastato
nella Turchia degli anni 70,
sono ampliati, e poi c la citt, il mio lavoro, in una narrazione che poetica, un lungo
unico ponte tra immaginazione e realt.

Tva Vicenza
7.00
7.45
8.00
12.15
12.50
13.05
13.45
14.55
18.45
19.05
19.30
20.05
0.15
2
20.35
20.50
1.05
2
23.30
0.15
0.30
1.30

TVa noTizie Telegiornale


Bassano noTizie
Vie Verdi Rotocalco
saluTesaniT
Tg flash Telegiornale
suPersea
Tg flash Telegiornale
film
Bassano noTizie
ViTa e saluTe Rubrica
TVa noTizie Telegiornale
iTalia mondo noTizie
Notiziario
Bassano noTizie
la Parola Rubrica Religiosa
noTizie dalla Chiesa
ViCenTina Rubrica Religiosa
film
TVa noTizie Telegiornale
Bassano noTizie
Telegiornale
VideomoTori
suPerPass

Telechiara
7.00 sanTa messa Funz. Relig.
7.35 sanTo rosario e lodi
8.30 sanTa messa
9.10 ginnasTiCa Per la Terza eTa Intrattenimento
11.40 al di la
12.00 W la musiCa
13.00 sPazio eVenTi
13.15 Paese mio
13.30 ePoCa Che sToria
15.30 sanTo rosario
17.35 la Parola
17.45 Tg due Palazzi
18.00 marrakChef eXPress
18.40 iTalia mondo noTizie
18.55 la BiBBia Parola di dio
19.00 i VesPri della sera
19.20 iTalia mondo noTizie
19.30 Tg Chiara Telegiornale
19.55 Parole e gesTi di miseriCordia
20.00 CronaChe TreVigiane
20.15 Bellezza selVaggia
20.50 feBBre da PalCosCeniCo
23.00 Tg Chiara Telegiornale

Iltentativo eraquello di
applicarela sindromeDorian
Grayalla moda.Una grande
metaforadicomele modelle,
vittimesacrificalidellabellezza
daimitare,si potessero
spingereanchea diventare
cannibali(letteralmente)pur di
sconfiggeretempo echilidi
troppo.Ma,in realtper The
NeonDemondiNicolas
WindingRefn, dall8giugno in
salacon KochMedia,lesordio
alFestival diCannesstato
negativo.
ProtagonistaJesse (Elle
Fanning),bellissimamodella
checreale invidie dicolleghe
menogiovani chela vogliono
morta.Daquiscene di
cannibalismo,occhivomitati e
tantosangueper un filmtutto
giocatosuunestetismo
glamourchespesso hafatto
riderela sala. Econ invasionidi
campoinLynch,De Palma,
Mankiewicz.Oltre alla

Telearena
8.30 Tg Informazione
9.00 CarToni animaTi
9.45 PosTo in Prima fila
10.30 Vie Verdi
11.15 sere in fesTa
12.25 meTeo Attualit
12.30 Tg Informazione
13.00 Beker, il maCellaio in
CuCina
13.25 meTeo Attualit
13.30 Tg Informazione
14.00 Vangelo
14.25 meTeo Attualit
14.30 Tg Informazione
14.55 meTeo Attualit
17.30 sere in fesTa
18.30 a ruoTa liBera Ciclismo
19.25 meTeo Attualit
19.30 Tg Informazione
20.15 Telearena sPorT
20.30 Tg Informazione
21.05 meTeo Attualit
21.10 PosTo in Prima fila
21.55 film
23.50 meTeo Attualit

protagonista,ElleFanning
(Somewhere,Super 8,
Maleficent), nelcastci sono
KeanuReeves,Karl Glusman, Jena
Malone,BellaHeathcote, Abby
LeeeChristina Hendricks.
Perquantoriguardalestetica di
TheNeonDemon,aveva
sottolineatoil regista danese:
Certonelfilmcqualcosa di
perverso,disensuale, i miei
demoni,ma anchemoltaironia.Il
verotema diquestofilm? La
terrificanteconsapevolezzache
oggiil mondo interoruota intorno
allabellezza. Unossessionechesi
vedeintv,sui media. Se c
necrofilianel filmpoi solo
perchcnellasocietattuale:
Oggilamorte ela bellezzasono
artificiali,si ritrovano insieme con
larivoluzionedigitale.
Delsuo personaggio hadettola
Fanning:Mi intrigava ilsuo lato
triste.Sembra unaragazzina
felice,luminosa,main realtnon lo
affatto.

Brevi
MONICABELLUCCI
LATTRICEGUESTSTAR
NELLATERZA SERIE
MOZARTINTHE JUNGLE

Monica Bellucci sar la


guest star nella terza stagione della serie tv Amazon Mozart in the jungle, premiata ai Golden
Globe. Lo riporta The
Wrap. Lex Bond girl in
Spectre sar Alessandra, una cantante dellopera famosa per le sue interpretazioni appassionate e
per la sua vita vagabonda.
LUIGISQUARZINA
RAI5DEDICASTASERA
UNOSPECIALE
ALCELEBREREGISTA

Un omaggio a una delle figure storiche del teatro italiano, nellanno dellanniversario shakespeariano:
Luigi Squarzina, scomparso nel 2010. Rai Cultura
gli dedica il documentario
Luigi Squarzina, il teatro
e la vita, in onda stasera
alle 22,15 su Rai5, con materiali darchivio, interviste, backstage.

RADIO 1

9.05 Radio Vicenza Sette, setti-

18.50 GR 1 - 20.00 GR 1 - 20.05


Accadde domani. Viaggio nella
storia - 20.07 Ascolta, si fa sera
- 20.30 GR1 - 21.35 GR 1 - 23.00
GR 1 - 23.30 GR 1 - 23.32 Mondo
Motori - 23.40 Stereonotte

manale di attualit e cultura - 9.40

RADIO 2

mento ai fatti della settimana -

18.00 E qui Radio2 ? - 19.30 GR


2 - 19.43 Seiunozerology - 19.55
Ettore - 21.00 Babylon - 22.30
Canicola - 23.00 Radio2 In the mix

Settimanale del TCVI a cura di Elena Trentin - 10.05 Leditoriale alla


Radio con Ario Gervasutti direttore del Giornale di Vicenza: il com10.50 Dai Berici allAltopiano, gli
appuntamenti di oggi nel Vicentino e nel Bassanese (anche 12.40 e
14.20) - 11.20 DD Mag (lifestyle),

RADIO 3

con Isabella Morseletto - 12.10 La

18.00 Dove fioriscono i limoni. 18.30 Radio3.rai.it - 18.45 GR 3


- 19.00 Vite che non sono la tua. 19.35 Radio3 Suite fino alle 0:00
- 20.00 Il Cartellone - 0.00 Battiti

ricetta del giorno di Radio Vicen-

RADIO VICENZA

CRM 2.0 laltra musica: program-

7.00 Viaggiando (ogni ora fino


alle 23) - 7.20 Oroscopo - 8.00 GR
nazionale (ogni ora fino alle 13) -

za - 12.20 Le ragioni del Cuore


con Valeria Pilla - 14.30 Musica e
classifiche della settimana - 21.00
mazione musicale dalta qualit 21.15 I like it, la novit della settimana - 21.30 CRM Story

Spettacoli 53

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

CINEMA&TEATRI
Vicenza
ARACELI

Borgo Scroffa, 20 - 0444-514253


www.araceli.it - cinema@araceli.it

Fiore

di Claudio Giovannesi
19.00 - 21.00

ARCOBALENO

Via Barbieri. Dietro cinema Europa 0444-500651

Film a luci rosse. V.M. 18 anni.


17.00 - continuato.

ODEON

Corso Palladio, 176 - 0444- 543492

Tra la terra e il Cielo

16.00 - 18.30 - 21.00 - Ingresso euro 6,


ridotto euro 4.50.

Tangerines - Mandarini

di Zaza Urushadze
20.30 - spettacolo unico. Ingresso euro
6, ridotto euro 4.50. (Sala Lampertico).

CINEMA PRIMAVERA

Via Ozanam, 3 - 0444-964060

Lui tornato

di David Wnendt
19.00 - 21.15 - Ingresso euro 5, ridotto
euro 4.

EKU CINEMA
PATRONATO LEONE XIII

Contr Vittorio Veneto, 1 - 0444


1461375
www.ekuo.org - cinema@ekuo.org
Ingresso euro 5.50, ridotto euro 4.50.

Captain America: Civil War

di Anthony Russo, Joe Russo


17.00 - spettacolo unico. Ingresso euro
5.50, ridotto euro 4.50.

Money Monster - L'altra faccia del


denaro

di Jodie Foster con Julia Roberts,


George Clooney
21.00 - spettacolo unico. Ingresso euro
5.50, ridotto euro 4.50.

Provincia

ARZIGNANO

CITTADELLA

PATRONATO SAN GAETANO

CHARLIE CHAPLIN

CINECENTRUM

Via Maddalena - 0445-367408


Locale Climatizzato

La pazza gioia

Warcraft - L'inizio

di Paolo Virz
21.00 - spettacolo unico.

di Duncan Jones
22.00 - spettacolo unico.

PICCOLO EDEN

Julieta

Via Brigata Mazzini, 52 - 0445-364305


Locale Climatizzato

Film a luci rosse. V.M. 18 anni.


20.00 - continuato.

Multisala

SALA MARTINOVICH

Piazzale Cadorna - 0424-529477


Ingresso euro 6.50, ridotto euro 4.

La pazza gioia

di Paolo Virz
21.00 - spettacolo unico.

LONIGO

CINECIAK

Via Cesare Battisti, 116 - 0444831063


www.cinemalonigo.it
Cercate il coupon nei volantini ed entrate al cinema a 5 e 4 euro il venerd, sabato e domenica.

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


20.00 - spettacolo unico.

Pel

di Jeff Zimbalist, Mike Zimbalist


22.00 - spettacolo unico.

ELISEO

Viale Trieste, 12 - 0444-831063


www.cinemalonigo.it
Cercate il coupon nei volantini ed entrate al cinema a 5 e 4 euro il venerd, sabato e domenica.

Warcraft - L'inizio
di Duncan Jones
19.30 - 22.00

Stradella Filippini, 1 - 0444-525350


www.multisalaroma.it
Prenotazioni 899280273, sms 3472440932, diritto di prevendita euro
0,50. Abbonamento 10 ingressi euro
65. Luned e marted euro 8, 3D euro 10,
ridotto over 65 euro 5.50, 3D euro 8.
Mercoled euro 5.50, 3D euro 8. Gioved e venerd euro 8, 3D euor 10, ridotto
over, 65, militari, ragazzi fino a 12 anni euro 5.50, 3D euro 8. Gioved Promo
Facebook. sabato e domenica euro 8,
3D euro 10, militari e ragazzi fino a 12
anni euro 5.50, 3D euro 8. Luned e marted ingresso con il tagliando del Giornale di Vicenza euro 4, 3D euro 7.50.

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


15.30 - 18.10 - 20.20 - 21.45 - 22.30

La pazza gioia

di Paolo Virz
15.30 - 17.45 - 20.15 - 22.30

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
15.30 - 17.50 - 20.10 - 22.30

Julieta

di Bryan Singer
15.30 - spettacolo unico.

The Nice Guys

di Shane Black
15.45 - 18.00 - 20.15 - 22.30

Miami Beach

di Carlo Vanzina
15.30 - 17.15 - 20.00

TORRI DI QUARTESOLO

THE SPACE CINEMA "LE


PIRAMIDI" - 892111

www.thespacecinema.it

L'orario indicato corrisponde all'inizio


dello spettacolo. A partire da questo
orario consentito l'ingresso in sala.
Il film inizier circa 20 minuti dopo. Easy Card euro 5.50. Ingresso dal luned al venerd euro 7 pomeridiano. Dopo
le 18, festivi e prefestivi euro 9, ridotto
bambini fino a 10 anni euro 7. Mercoled ridotto tutto il giorno a euro 7. Anziani over 60 anni euro 5.80. Le proiezioni
in 3D: dopo le 18, festivi e prefestivi euro 10. Ridotto (bambini e anziani) fino
alle 17.55 euro 8.50. Easycard 3D euro
7.50. Costo occhiali euro 1. Prevendita
euro 1. Poltrone Vip euro 1.50.

Captain America: Civil War

di Anthony Russo, Joe Russo


22.00 - spettacolo unico. Ingresso
euro 3.50.

X-Men: Apocalisse

di Bryan Singer
14.30 - 15.10 - 17.45 - 21.00 - 00.15

di Pedro Aldomovar
19.40 - spettacolo unico.

Alice attraverso lo specchio

The Nice Guys

MARANO VIC.

Alice attraverso lo specchio

Via Vittorio Veneto, 2 - 0445-560719


www.cinemacampana.org - info@
cinemacampana.org

Julieta

di Pedro Aldomovar
20.30 - spettacolo unico.

di Shane Black
16.40 - 18.30 - 19.25 - 22.10 - 00.55
di James Bobin con Johnny Depp
14.30 - 15.30 - 16.30 - 19.10 - 21.50

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
18.30 - spettacolo unico. Proiezione
in 3D.

Miami Beach

SCHIO

di Carlo Vanzina
14.50 - 17.05 - 19.20 - 21.35 - 23.50

SALESIANI

Warcraft - L'inizio

Via Marconi, 14 - 0445-504334

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


17.30 - spettacolo unico.

Money Monster - L'altra faccia del


denaro
di Jodie Foster con Julia Roberts,
George Clooney
20.30 - spettacolo unico.

di Jeff Zimbalist, Mike Zimbalist


22.00 - spettacolo unico.

Via Cristoforo Colombo, 84 - 0424566631


www.metropoliscinemas.it - info@
metropoliscinemas.it
Ingresso euro 8, ridotto euro 5.50. Mercoled ingresso euro 4 escluse prime visioni e anteprime. Proiezione in 3D euro
10, ridotto euro 7.50

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
17.20 - 22.30 - 00.20

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
20.00 - spettacolo unico. Proiezione
in 3D.

The Nice Guys

di Shane Black
17.30 - 20.05 - 22.25 - 00.35

Julieta

di Pedro Aldomovar
18.00 - 20.10 - 22.20

Pel

di Jeff Zimbalist, Mike Zimbalist


17.40 - 20.00

Somnia

di Mike Flanagan
22.20 - 00.20

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


17.40 - 20.00

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


22.20 - spettacolo unico. Proiezione
in 3D.

X-Men: Apocalisse
di Bryan Singer
19.35 - 22.30

Captain America: Civil War


di Anthony Russo, Joe Russo
16.45 - spettacolo unico.

VALDAGNO

MULTISALA SUPER

Via Trento, 28 - 0445-401909


www.cinemotion.in
Dolby Digitale Surround EX. in funzione l'ascensore per disabili. Ingresso euro 7, tesserati, anziani 60+, bambini ed
invalidi euro 5.50.

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


17.00 - 19.15

Warcraft - L'inizio
di Duncan Jones
18.30 - 21.30

La pazza gioia
di Paolo Virz

21.15 - spettacolo unico.

Viale dell'Artigianato, 4 - 0495973390


www.cinecentrumcittadella.blogspot.
it - info@cinecentrum.it
2 sale digitalizzate. Ingresso euro 7.50,
ridotto euro 5.50. Luned e marted (escluso festivi, prefestivi, anteprime e le
uscite nazionali della seconda settimana in programmazione) euro 5. Abbonameni 5 ingressi euro 25, 10 ingressi
euro 50.

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
17.05 - 19.40 - 22.15

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


16.20 - 20.20

Miami Beach

15:32

155
211

05:26

15 22

Lachiamataalnumerocomportaicosti
previstidalpropriooperatore.

20:58
7%

05:13

20:05

Poche novit sul Veneto: correnti umide


occidentali continuano ad investire la
Regione determinando sempre
condizioni di spiccata variabilit.
Giornata che vedr qualche
annuvolamento alternato a schiarite,
anche ampie in pianura. Nella seconda
parte di giornata si segnala sempre la
possibilit di qualche breve piovasco o
temporale sparso non solo in montagna
ma anche su coste e pianure.
Temperature stabili o in lieve ascesa,
massime sino a 23/24C. Venti variabili o
da Sud. Mari poco mossi.

Emergenzasanitaria
Carabinieri
Polizia
PoliziaStradale
Vigilidel Fuoco
VigiliUrbani
Soccorsostradale
Questura
AIM(guasti)
ENEL(guasti)
Radiotaxi
SOCCORSOALPINO
AltopianoAsiago
Recoaro-Valdagno
Arsiero
Schio

LEGNAGO

MULTISALA CINECENTRUM
Via Mantova, 13 - 0442-602452
www.cinecentrum.it - info@cinecentrum.it

5 sale digitalizzate e 1 sala in 3D. Ingresso feriale entro le 18 euro 5.50,


dopo le 18 euro 7.50, mercoled euro
5,50 (escluso festivi e prefestivi), sabato, domenica, festive e prefestivi euro
7.70. Proiezioni in 3D con occhiali euro
10, senza euro 9, ridotto con occhiali
euro 9, senza euro 8, mercoledi con occhiali euro 9, senza euro 8 (esclusi festivi e prefestivi). Abbonameni: da luned a
gioved, 5 ingressi euro 25, 10 ingressi
euro 50 escluse proiezioni in 3D.

di Duncan Jones
17.20 - 19.55 - 22.30

Domenica

Luned

15 23

15 23

Dalle8.45 del03/06/2016
alle8.45 del05/06/2016

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
17.15 - 19.50 - 22.25 - Proiezione in
3D.

Somnia

di Mike Flanagan
22.05 - spettacolo unico.

X-Men: Apocalisse

di Bryan Singer
16.45 - spettacolo unico.

Pel

di Jeff Zimbalist, Mike Zimbalist


19.45 - spettacolo unico.

SAN BONIFACIO

CRISTALLO

Corso Italia, 9 - 045-7610171


www.multisalacristallo.it

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
16.00 - 20.00 - 22.15

Warcraft - L'inizio

di Duncan Jones
18.00 - spettacolo unico. Proiezione
in 3D.

Alice attraverso lo specchio

di James Bobin con Johnny Depp


16.00 - 20.15 - 22.15

La pazza gioia

di Paolo Virz
20.15 - spettacolo unico.

Miami Beach

di Carlo Vanzina
16.00 - 18.15 - 22.15

FARMACIE
www.federfarmavicenza.it

di Carlo Vanzina
16.30 - 18.25 - 20.20 - 22.15

di Bryan Singer
17.45 - spettacolo unico.

0424.463359
0330.538683
0330.538680
0330.538681

AmbulanzaCRI ......................0444.514222
P.A. CroceVerde(24hsu24) 0444.911900
BluEmergencyO.N.L.U.S. ....347.0113460
CROCEBERICA-LonigoSoccorso 0444.832930

Miami Beach

X-Men: Apocalisse

118
112
113
0444.393711
115
0444.545311
0444.803116
0444.337511
0444.394888
800.900.800
0444920600

Urgenza: Diurna 12-16; Notturna


20.00-9.00. Festiva 24 ore su 24.
Ovest Vicentino Tel. 334. 5711143

Alice attraverso lo specchio


Warcraft - L'inizio

Dalle8:00alle20:00
tutteledomenicheeigiornifestivi;
Dalle10:00alle20:00
tuttiisabatieigiorniprefestivi;
Dalle20:00alle8:00dituttelenotti.
ULSS5:Chiampo,Arzignano,
MontecchioMagg.,Valdagno,Lonigo
Numero unico della Guardia Medica del
territoriodellUlss5:840000880
ULSS4:
Schio-Thiene .......................800239388
ULSS3:
Bassano, Marostica, Asiago
...........................................0424888000

URGENZE

di Carlo Vanzina
18.30 - 22.30

di James Bobin con Johnny Depp


17.40 - 20.00 - 22.20

AR99878
www.uIssvicenza.it
ULLS 6: Vicenza, Sandrigo, Torri di Q.lo,
Noventa,Montegalda
Numero unico della Guardia Medica del
territoriodellUlss6:848800557

Nord
irregolarmente nuvoloso
con piovaschi al mattino tra
Lombardia e Triveneto poi
di nuovo in sviluppo tra
pomeriggio e sera.
Temperature in aumento,
massime tra 22 e 25.

Centro
bello al mattino,
pomeriggio con piovaschi e
temporali tra dorsale e
costa adriatica in
attenuazione serale. Buono
in Sardegna. Temperature
stabili, massime tra 22 e
24.

Sud
alta pressione in rinforzo
con tempo stabile e
soleggiato. Lieve
variabilit diurna sui rilievi
appenninici. Temperature
in aumento, massime tra 22
e 26.

ASIGLIANO- Rossini Sas


ViaVela2/a - Tel. 0444/872025
BASSANO- Dall'OglioLicia
PiazzaLibert40- Tel. 0424/522223
CASSOLA-RandonLoretta
PiazzaS.Marco9- Tel.0424/533013
CREAZZO-Mei Spadaro Sas
ViaTorino 18-Tel. 0444/521667
GRUMOLODELLE A.-Salviati Michela
ViaRoma39-Tel.0444/580207
MOLVENA- AveChiara
ViaPonticello 32-Tel. 0424/708187
MONTECCHIOMAG.- ZanchiEnrico
ViaPietroCeccato 79
Tel.0444/607399
MONTICELLOc. OTTO- Dr.ssaZentile
viaL.daVinci 30(Cavazzale)
Tel.0444/596224
MONTORSO- SacchieroMaria Adelia
ViaValchiampo38
Tel.0444/685420
PIOVENEROCCHETTE-Farm.SummaniadiBaghin A.
ViaBraggi 1- Tel. 0445/651915
SCHIO- ChemelloPaola
ViaPasini39Tel.0445/520540
VALDAGNO- Coop. MagliodiSopra
ViaCesareBattisti 1
Tel.0445/413665
VICENZA- FloreanAngela
CorsoSS FeliceeFortunato 188
Tel.0444/325918
VICENZA- S.AndreaCarraro
ViaPizzocaro 67
Tel.0444/511692
VILLAVERLA- SanLuigi snc diZago
PiazzaDelPopolo 13
Tel.0445/855019

Pel

Julieta

CAMPANA

Pel

MULTISALA METROPOLIS

AURORA

di James Bobin con Johnny Depp


21.00 - spettacolo unico.

di James Bobin con Johnny Depp


21.30 - spettacolo unico.

BASSANO

di Jeff Zimbalist, Mike Zimbalist


14.35 - 17.10 - 19.45 - 22.20 - 00.55

Dolby Digital. Proiezione Digitale 2K

Alice attraverso lo specchio

MULTISALA ROMA

MALO
Via Chiesa, 51 - 0445-606100

di Pedro Aldomovar
20.10 - spettacolo unico.

VICENZA

X-Men: Apocalisse

di James Bobin con Johnny Depp


21.00 - spettacolo unico.

Warcraft - L'inizio

di James Bobin con Johnny Depp


17.00 - 19.00

SALA J. DA PONTE

Alice attraverso lo specchio

Via Campo Marzio, 14 - 0444-670183


di Duncan Jones
19.45 - spettacolo unico. Proiezione
in 3D.

Alice attraverso lo specchio

BASSANO

Ingresso euro 6.50, ridotto euro 4.

dati a cura di

THIENE

di Pedro Aldomovar
18.15 - 20.30 - 22.30

Piazzale Cadorna - 0424-529477

GUARDIA MEDICA

di Duncan Jones
16.30 - 19.20 - 21.20 - 22.10 - 00.10

La pazza gioia

di Paolo Virz
17.05 - spettacolo unico.

Somnia

di Mike Flanagan
21.30 - 24.00

LE TRAME

MOSTRE
VICENZA

SCHIO

Studio Elle Arte Contemporanea


Borgo Scroffa, 97 Realt e mito di
Gabriella Stradi Orario: mercoled, venerd, sabato e domenica 17.30-19.30.
Fino all'11 giugno.

Palazzo Fogazzaro Via Pasini, 44 Il


conflittto: Il sottile filo dell'equilibrio
instabile Orario: da marted a venerd
9-12, mercoled e sabato 9-12/14-18.
Mostra permanente.

Galleria ART - Artisti Uniti Contr


Piancoli, 14 Ritrattati Volti collettiva
di Paolo Bortoli, Roberta campagnolo,
Guiditta carbone, Giulia Maria Ciffo,
Paola Gobetti, Paola Rigoni. Orario: da
marted a domenica 15.30-19.30.
Fino al 19 giugno.

di Enzo Pancera

Palazzo Fogazzaro Via Pasini, 44 Libri


d'artista della collezione civica Orario:
solo sabato 10-12/15-18.30.
Fino al 3 luglio.

Spazio 6 Contr San Pietro, 6 Personale di Miraldo Beghini Orario: tutti i


giorni 15.30-19.30.
Fino all'11 giugno.

Palazzo Fogazzaro Via Pasini, 44


Il rombo delle armi, il silenzio della
preghiera Orario: sabato, domenica e
festivi 10-12.30/16-19.
Fino al 30 giugno.

LUPIA DI SANDRIGO

THIENE

La Colombara Via Chiesa, 7/A Der


Wandererer - Il viandante personale
di Patrizia Da Re Orario: tutti i giorni
18.30-23, domenica 11-14.30/18.3023, chiuso luned e marted. Visite
guidate gratuite su prenotazione. Fino
al 12 giugno.

Vivere l'Arte-l'Arte di Vivere Via


Dante Alighieri, 136 Nel Vetro e per il
Vetro personale di Franco Vian Orario:
gioved, venerd e sabato 16-19. Fino
al 30 giugno. Inaugurazione oggi alle
ore 18.00.

X-Men: Apocalisse (Usa, 2016-Fantazione, 140') di Bryan Singer.

Anni '80. Il mutante primigenio


Apocalisse-Oscar Isaacs gi dio
nell'antico Egitto si sveglia dal sonno
millenario e trova il mondo degenerato.
Decide per una distruzione totale, le
armi micidiali non mancano, per favorire
la rigenerazione. Gli X-Men-Marvel
si dividono ma poi s'impegnano nella
difesa.

Money Monster-L'altra faccia del


denaro (Usa, 2016 Triller, 98') di
Jodie Foster.

George Clooney in tv agita un cilindro


dorato e d` sballati consigli come
"Mago di Wall Street". In diretta entra
in scena un giovanotto con pistola
vera imbestialito perch con i consigli
ha perso tutto. La produttrice tv Julia
Roberts cerca di mediare. Brutte
sorprese per tutti.

Captain America: Civil War (Usa,


2016 Fantazione, 147') di Anthony
& Joe Russo.

Gli Avengers sono in pausa. Cap.


America-Chris Evans e Vedona NeraScarlett Johansson s'occupano di
addestramento, Iron Man-Robert
Downey jr. bada ai ricordi. I terroristi
internazionali per si risvegliano
mentre i governi vogliono il controllo
sugli Avengers. Iron Man accetta, Cap.
America no.

54

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Lettereal Direttore
SANIT\1

Santorso,
rassicurazioni
perilnuovo
ospedale
Leggo dallarticolo nel GDV
sulla Riforma sanit. S in
Commissione allAzienda Zero che si sia in dirittura darrivo per lormai famosa Azienda Zero, ma io sobbalzo, anzi
no, mi correggo perch invece
quasi mi paralizzo leggendo
che Sergio Berlato ha denunciato in commissione lo spostamento di apparecchiature
da ospedali destinati ad essere accorpati a quelli maggiori;
leggo anche la rettifica di
Berlato che, ai giornalisti, pare abbia detto (e riporto da
quanto scritto nel GDV):
Non proprio cos. Sono stato informato dai sindaci
dellULSS 4 della volont di
spostare alcuni macchinari,
ora in carico a Chirurgia
dellospedale di Santorso, a
quello di Bassano. Sarebbe la
dimostrazione del venire meno ad un principio che era stato assicurato: la non penalizzazione delle Ulss che verranno accorpate. Ho chiesto allora chiarimenti alla maggioranza pretendendo le adeguate garanzie per evitare che tutto questo accada. Altrimenti
sono pronto a ritirare la firma
dallemendamento e a non appoggiare la manovra. Si riferisce poi che la commissione
stata sospesa per mezzora
per un confronto e che la situazione rientrata, come Berlato. Ma io non sono per nulla
tranquilla anche perch troverebbero conferma voci cosiddette di corridoio che da un
po mi capita di sentire con insistenza quando mi reco
allospedale di Santorso. Ed allora i pensieri si moltiplicano
e mi ritorna alla mente laggettivo di cattedrale nel deserto
che avevo affibbiato a questa
nuova e decantata opera. Riassumiamo: sono state spese cifre enormi per un nuovo ospedale (gettando tra laltro in un
disonorevole buco nero le altrettanto notevoli spese sostenute per lammodernamento
del De Lellis e del Boldrini,
senza contare quelle sborsate
per la sistemazione degli uffici dirigenziali di Via Rasa) e
per di pi con il sistema del
project financing che ora sta

THIENE

LETTERA DEL GIORNO

Mattarella,la bandiera di Vicenza non statainvitata


Chiedo ospitalit per rispondere alla lettera di Giovanni
Pace pubblicata il primo giugno. Il signor Pace protesta
per lassenza della Bandiera
di Vicenza alle celebrazioni
del 24 maggio ad Asiago, alla
presenza del Presidente della Repubblica, e per la fascia
della Provincia di Vicenza da
me indossata in quelloccasione al posto di quella del Comune. Sullassenza della Bandiera di Vicenza, decorata
con due Medaglie dOro al Valor Militare, mi trovo in sintonia con il signor Pace.
La Bandiera peraltro sempre presente in simili occasioni, al contrario di quanto avvenuto il 24 maggio; chi si occupa del cerimoniale mi ha
spiegato che la Bandiera si
sposta solo su richiesta degli
organizzatori, richiesta che

strozzando la nostra sanit visto che il canone annuo di


30,5 milioni di euro (per il solo Santorso!) e per che cosa?
Non che, per caso, lidea originaria dei vari interessati fosse proprio quella di realizzare
questopera costosa in modo
che, nella stessa, non si potesse poi investire alcun centesimo per il personale necessario, per la cura, per tutto e di
conseguenza spostare pianino, quasi in naturalezza, il tutto a Bassano lasciando il nostro bacino di utenza di circa
190.000 persone con un mega poliambulatorio o poco
pi? Mamma mia! E poi guarda un po che Albanese e la
Cortellesi vengono a girare alcune scene del loro nuovo
film proprio in quel di Santorso, magnifico ospedale che di
certo conoscevano personalmente! No, a me non bastano
le velate assicurazioni riportate; da cittadina residente nel
Comune di Schio (il pi popoloso dei 32 di questa malata
gravissima che ULSS n.4) e
da fruitrice (che termine abominevole, ma sono queste le
definizioni che vengono scelte nella sanit) dei servizi erogati dallULSS medesima,
chiedo pubblicamente chiarimenti e verifiche su quanto apparso nellarticolo citato, cos

non sarebbe arrivata per le


celebrazioni di Asiago. Considero comunque lassenza della Bandiera un errore che non
deve ripetersi in futuro.
Per quanto riguarda la fa-

scia della Provincia di Vicenza, non sono invece daccordo con il signor Pace. La Provincia, nella sua nuova veste
dopo la riforma, rappresenta
la casa dei Comuni, il luogo

dove i sindaci lavorano insieme per il bene pubblico. In


quel momento, quindi, indossando la fascia della Provincia, rappresentavo i 121 Comuni della Provincia, compreso Vicenza. Va inoltre sottolineato che nello stemma della
Provincia di Vicenza compaiono gli ossari militari del Pasubio, del Cimone, di Asiago
e del Grappa, che ricordano i
soldati caduti durante la Prima guerra mondiale.
Proprio quei caduti che il
Presidente Mattarella ha
onorato in occasione della
sua visita. Ritengo quindi che
la fascia della Provincia fosse sicuramente adeguata per
loccasione.
Achille Variati
Sindaco
e Presidente della Provincia
di Vicenza

come chiedo al mio sindaco


ed a tutti i sindaci dei Comuni
interessati (che, a leggere
larticolo, paiono edotti della
situazione) di impegnarsi in
prima persona per la conservazione nellospedale di Santorso di ogni apparecchiatura
ivi esistente anzi, non basta,
di impegnarsi anche per una
riqualificazione dellospedale
stesso perch possa veramente e finalmente rispondere a
quelle che sono le sacrosante
attese di tutti noi.
Ada Agostini
Schio

sentita dire dal giurista Luca Benci che la norma che garantisce la scientificit delle
nuove professioni, vigente
ma in questo caso non la si applica. Questo spiana la strada
anche altre attivit. Ne sono
prova quegli emendamenti,
trasformati in ordini del giorno, che citando lart. 5 della
legge 43/06, ma saltano bellamente il comma 3. Daltronde
se si aprono le maglie per
losteopatia e la chiropratica,
perch mai gli altri dovrebbero rimanere fuori? Non capisco poi di cosa abbiano paura
gli stessi osteopati. Se sono
convinti delle loro buone ragioni perch mai preferiscono una discutibile, promozione politica al normale iter
previsto dalla legge? Il 27
maggio la senatrice De Biasi,
incurante del suo ruolo di garanzia, come presidente della
commissione Sanit del Senato e relatrice del ddl 1324,
andata ad incassare un facile
consenso elettorale al congresso del registro degli osteopati,
ma, solitamente, ad iter in corso, le parti non dovrebbero essere ascoltate nelle sedi istituzionali? La De Biasi che, come funzionaria di partito, certe regole dovrebbe conoscerle, come mai si permessa di
andare a dire mi siete simpa-

tici a dei personaggi che, se


non hanno alle spalle almeno
una laurea sanitaria, ad oggi
sono degli abusivi? Comunque sia, cito il senatore Luigi
Gaetti che, in sede di dichiarazioni di voto, ha centrato
lobiettivo dicendo che per riconoscere il chiropratico e
losteopata, si va in deroga
allarticolo 5 della legge 43 del
2006. A dargli manforte la senatrice Serenella Fucksia, che
lo aveva gi applaudito anche
quando ha espresso gli stessi
concetti per Scienze Motorie.
La senatrice Nerina Dirindin,
invece, ha criticato Gaetti e si
spinta a parlare di etica. Ma
di quale etica si parla se non si
rispettano le leggi? Ora il disegno di legge passa alla Camera e spero solo che il Pd abbia
il pudore di nominare un relatore super partes e degno
del suo ruolo. Ho scritto anche al Presidente del Consiglio e non ho la pretesa di una
risposta, ma, visto che tanto
battaglia per il referendum di
ottobre sullabolizione del Senato, siamo proprio sicuri
che, con queste premesse le
cose miglioreranno? Ho una
certa et e per alcuni versi rimpiango gli anni Settanta per
molto meno si sarebbe andati
in piazza.
Gianni Melotti

SANIT\2

Nuove
professioni
edesultanza
fuoriluogo
Vista la recente approvazione
del disegno di legge Lorenzin
in Senato sulle professioni sanitarie non comprendo lesultanza della senatrice Emilia
De Biasi (PD), relatrice del
provvedimento, se solo si pensa che rester nelle cronache
parlamentari come colei che,
pur di arrivare allobiettivo, si

FOTO DEL GIORNO\1

La famiglia Bellin si ritrovata con lanziano zio Lorenzo di 98 anni e la piccola Sveva di 6 mesi. Foto inviata da Pierantonio Bellin di Noventa
Vicentina.

Imeriti
diFrancesco
eArturo
Ferrarin
Domenica 22 maggio stato
inaugurato allaeroporto comunale di Thiene il Roma-Tokio Hangar Museum
e come thienese non posso
che esserne soddisfatto. Mi
compiaccio, inoltre, con Giorgio Bonato e i suoi amici, per
il tanto impegno profuso nel
ricostruire i famosi S.V.A. che
volarono su Vienna il 09 agosto 1918.
Una cosa mi dispiace: Bonato presiede una Associazione
storica che nella denominazione sembra puramente anonima 87 squadriglia S.V.A..
Poteva essere la 12 la 33, insomma, un numero qualsiasi.
Pochi sanno che detta squadriglia fa parte della storia
dellaviazione Italiana con il
nome di La Serenissima, cos come chiesero ed ottennero
gli allora S.Ten. Antonio Locatelli, e Francesco Ferrarin ed
il cui simbolo araldico e stampato, con altri tre la bandiera
dellaeronautica militare Italiana. Leggendo il Giornale di
Vicenza ho appreso che
DAnnunzio pilot personalmente lo S.V.A. biposto su
Vienna; mi spiace contraddire il nostro Giornale, ma il Vate non mai stato pilota
daereo; laereo su cui vol
lideatore dellimpresa era pilotato dal Capitano Natale
Palli, cos come il piano di volo, su voler del Poeta era stato
predisposto da Antonio Locatelli e Francesco Ferrarin con
la supervisione del Tenente
Aldo Finzi, come da documenti dellarchivio storico della
A.M. Facendo certe affermazioni si distorce la verit storica: sarebbe come dire che il
Vate pilot il M.A.S. nella
Beffa di Buccari al posto di
Luigi Rizzo.
Ancora una volta poi, si accosta La Serenissima ad Arturo Ferrarin che non ne ha mai
fatto parte; sin dalla formazione e fino al suo scioglimento,
ci fu laltro Ferrarin, Francesco generale di squadra aerea,
il dimenticato e bistrattato
thienese. Arturo non partecip, durante la guerra, a nessuna azione della 87 Sq. e tanto
meno a quelle del 1919, dal

momento che unico Ufficiale


pilota del Regio Esercito era
stato posto in congedo illimitato il 18 novembre 1918,
quando la smobilitazione inizio a met primavera del
1919. Per cui and a Parigi a
compiere, da bravo pilota, esibizioni aeree. Quindi non partecip al tragico Raid Padova- Parigi- Padova da compiersi in 24 ore, iniziato da
Palli e Francesco, ed interrotto dallo stesso Francesco Ferrarin per la morte del suo comandante, il capitano Natale
Palli, precipitato sul Monte
Bianco;
non
partecip
allimpresa di Fiume in cui
La Serenissima ebbe una
parte importante: non poteva
esserci; era a Parigi. Lunico legame che lega Arturo alla 87
Sq. dovuta al fatto che Locatelli Antonio e Francesco Ferrarin prescelti dal Vate per
limpresa non vollero effettuare il raid Roma Tokio in coppia, quando sarebbe dovuta
volare tutta la squadriglia su
Vienna; e dal fatto che Francesco lascio il suo aereo ad Arturo in quanto pochi giorni prima distrusse in fase di atterraggio laereo a lui assegnato.
Francesco e Locatelli su richiesta del Vate avevano preparato il piano di volo che
avrebbero portato lintera
squadriglia La Serenissima
a Tokio in 19, massimo 20
giorni, perch lo scopo principale del raid era di mostrare
che laereo sarebbe stato il
mezzo di trasporto del futuro;
impiegare meno della met
del tempo impiegato da una
nave. Arturo impiego 105 giorni inguaiando il governo Nitti
e costringendo lo stato maggiore del Regio Esercito, ultimati i festeggiamenti al suo
rientro in Italia, dopo approfonditi esami, a rimetterlo in
congedo illimitato. Mi spiace
unaltra cosa: posso ben capire che Bonato non conosca
lalbero genealogico dei Ferrarin, e lo scuso, la civica amministrazione thienese, con cui
ha sicuramente collaborato,
magari con un assessore con
tale delega, ha mancato di delicatezza nei confronti dei 4 nipoti diretti di Francesco Ferrarin, residenti a Thiene, a non
invitarne almeno uno, alla
conferenza stampa ed alla
inaugurazione del Hangar
Museum. E la dimostrazione dellattualit di un vecchio
adagio: non c peggior sordo
di uno che non vuol ascoltare.
Angelo Rossi

FOTO DEL GIORNO\2

A distanza di 45 anni dalla maturit del 1971, la V D dello scientifico Lioy di Vicenza. A partire da sinistra:
AngeloBisazza,PiergiorgioLaverda,GiuseppeTescari,ValterFurlan,GiorgioGhibaudo,LeopoldoMagliaretta,RomeoDeMarzi,MauriziaZanini,MaurizioCavaggion,LucianoCacciavillani,AndreaMoroni,FedericoCariolaro,IlarioLovison,RiccardoLarese,GiuseppeTam,GiovanniMunaretto,AntoniettaBacchetta,
MarioTimpano, PaoloPetrucci, CaterinoCittadin.Foto inviata daGiuseppeTescari.

Necrologie 55

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016

Lettereal Direttore

All'alba del 2 giugno ha concluso serenamente il suo percorso terreno

LETTERA DEL GIORNO

Voragini,AimcopiAcqueVicentine
Leggo nel Giornale di Vicenza
del 29 maggio larticolo di
Matteo Carollo sulle buche
che costantemente vengono
alla luce in strade cittadine, in
relazione alla vetust delle reti fognarie e di quelle idriche.
Sono buche oppure voragini
che spesso pregiudicano la sicurezza di cittadini. Nel pezzo
in questione si leggono apprezzabili dichiarazioni del
presidente di Acque Vicentine Angelo Guzzo e del direttore generale Fabio Trolese,
che rendono buona trasparenza su aspetti importanti del
servizio idrico integrato, ora
sganciato da Aim, e sul come
vengono investiti i quattrini
della comunit formata dagli
utenti contribuenti. Quattrini
introitati tramite bollette, le

VICENZA

LaTav
adEst
dellacitt
Per me sono sorprendenti le
dichiarazioni del sindaco rilasciate al GDV relativamente al problema Tav in attraversamento di Vicenza da zona Stadio a Lerino! Qui
fa sapere il sindaco- siamo
un passo avanti. Non possiamo tornare pi indietro. Alcuni ragionamenti, vale a dire che la Tav passer a Vicenza, li considero gi chiusi da
tempo. Altrimenti abbiamo
discusso due anni per niente.
Penso sia inutile ricordare
al primo cittadino che sindaco della citt sia della parte Ovest, della parte Nord,
della parte Sud ed anche della parte Est! E che questa
parte merita lo stesso interessamento e riguardo riservati al resto della citt!
Nei due anni trascorsi tutti
si sono guardati bene
nellabbozzare uno scarabocchio un progetto relativo allattraversamento della
zona sopra citata. Come
mai? E certamente la zona a
maggiore impatto compresa
nello studio, una zona

quali sono in costante crescita. Sarebbe importante che


questa trasparenza fosse almeno copiata anche da Aim,
in particolare per quanto riguarda lo stato degli impianti
e delle reti, nonch dei riflessi sulla qualit e continuit
del servizio elettrico nella
stessa citt, ove, frequenti
fuori servizio paralizzano intere zone di Vicenza, con persone imprigionate negli
ascensori e Vigili del Fuoco,
Carabinieri e Polizia che corrono in loro soccorso. Non sarebbe fuori luogo se il Consiglio Comunale di Vicenza vi
dedicasse qualche minuto di
adeguata attenzione, considerato che Aim di totale propriet dello stesso Comune.
Giuliano Raimondo

che comporta numerosi abbattimenti di case, condomini e capannoni della quale


non tuttora fatto un calcolo matematico del suolo,
dellesborso finanziario per
risarcire le numerose famiglie costrette a cercarsi altra
ubicazione in cui crearsi
unaltra vita.
una zona gi fortemente
penalizzata dal punto di vista della mobilit e che si trover ulteriormente separata
da un corridoio ferroviario
raddoppiato, alla faccia della ricucitura urbana! Ma ci
siamo chiesti cosa succederebbe in caso di incidente ferroviario (leggasi Viareggio)
in un corridoio cittadino talmente ristretto! Una catastrofe!
Non possiamo pi tornare
indietro? Questi due anni
trascorsi hanno dimostrato
che ripensandoci certi problemi sono stati accantonati, altri corretti. Una stazione prima classificata obsoleta ritornata in auge. Pensiamoci prima di dichiarare
non possiamo pi tornare
indietro, valutiamo il passaggio in citt che comporter varie problematiche non
di poco conto quali:
- viale del Risorgimento
(Serviranno 75 mila euro
per ripristinare il muro di sostegno in viale Risorgimen-

to che si trova a margine del


marciapiede pubblico e che
sostiene il terrapieno di propriet privata, nel tratto in
corrispondenza dei civici 80
e 84, per circa 20 metri) soggetto a cedimenti e dove sotto passer la Tav,
- ponte sul Bacchiglione,
- sottopassi Stadio e via Vittime Civili di guerra,
- acquedotto Euganeo - Berico che dovr essere spostato,
- oltre ai numerosi risarcimenti per i vari abbattimenti.
Vale la pena perseguire
questa strada tortuosa di cui
non si vede la fine e non valutare altre soluzioni gi presenti quali quella di RFI
(presente sul sito : RFI
TAV) che garantirebbe a Vicenza il mantenimento del riconoscimento UNESCO, un
servizio ferroviario deccellenza con possibilit di fermata dei treni necessari alla
viabilit, un corridoio (quello storico) adatto alla creazione di una super-metropolitana di superficie a garanzia della mobilit interna. Se
meditiamo su questi punti e
sulla necessit di fare il meno possibile male alla nostra
splendida citt non avremo
discusso due anni per niente!
Alessandro Fracasso

FOTO DEL GIORNO

RINGRAZIAMENTO

ANNIVERSARIO

La famiglia CIMAN ringrazia quanti sono stati loro vicini in questo triste momento
ed in particolare allaffetto dimostrato dai confratelli della
residenza S. Raffaele di Bassano del Grappa.

4-6-2014
2-6-2016
Mille parole non bastano
a cancellare il vuoto che
hai lasciato nei cuori dei
tuoi cuori.

Prof.
MARIA ROSSI
ved. SARDEI
di anni 99

L'abbracciano con infinito


amore e gratitudine i figli ELVIA con FEDERICO, GIANFRANCO con MIRKA, VIVIANA con FRANCO, MARIO con CARLA, IRENE
con GIANNI, ANNACECILIA e DANIELA con GIOVANNI assieme a tutti i nipoti e pronipoti.
Non fiori ma opere di bene.
La cerimonia avr luogo nella chiesa parrocchiale di S.
Caterina oggi, sabato 4 giugno, alle ore 10,45.
MARIA giunger dallabitazione in Contr S. Silvestro n.
49 e riposer nel cimitero
Maggiore di Vicenza.

Padre
FLORINDO CIMAN

Missionario Scalabriniano

Lo ricordiamo nel settimo


giorno della scomparsa con
una S. Messa che sar celebrata nella chiesa parrocchiale delle Maddalene domenica 5 giugno alle ore 10,30.
Vicenza, 4 giugno 2016

IVANA BARBAN
in COGO

La ricordano con affetto


GRAZIANO,
GIORGIA,
EMILY e parenti tutti.
Una S. Messa sar celebrata
questa sera, alle ore 19, nella
chiesa parrocchiale di S. Maria Immacolata Padri Giuseppini di Montecchio Maggiore.
Montecchio Maggiore,
4 giugno 2016

4-6-2005

4-6-2016

FRANCO
TACCHINI
Ti ricordano ORIETTA, SILVIA, MASSIMO, ALESSANDRO e ANNALIA.
Noventa Vicentina,
4 giugno 2016

ANNIVERSARIO
4-6-1997

4-6-2016

TRIGESIMO
A trenta giorni dalla scomparsa della cara

ANNIVERSARIO
4-6-2013

4-6-2016

Si ringraziano anticipatamente quanti parteciperanno alla cerimonia.


Vicenza, 4 giugno 2016
Impresa PADOVAN
Vicenza e provincia
Tel. 0444 928444

Partecipiamo commossi al
dolore dei nostri cugini ricordando con affetto la carissima

zia MARIA
LIVIA, FRANCESCO, LUCIANA, ILARIA, ENRICA e
CRISTINA SARDEI e famiglie.
Schio, 4 giugno 2016

mancata

PALMIRA VISANI
ved. BOMBARDINI
Patronessa dei Fanti

Ne danno il triste annuncio i


nipoti e pronipoti.
I funerali avranno luogo nella chiesa parrocchiale del
Cuore Immacolato di Maria,
S. Bortolo.
Il giorno e lora saranno resi
noti con successivo annuncio. PALMIRA giunger
dallospedale civile di Vicenza e dopo le esequie proseguir per la cremazione nel cimitero di Vicenza.

ANDREA
PELLIZZARI
ANNA GOLIN
ved. CECCHETTO

I figli, le nuore, le care nipoti


e tutti i suoi cari La ricordano
con tanto affetto.
Una S. Messa sar celebrata
oggi, sabato 4 Giugno, alle
ore 19, nella chiesa parrocchiale di Monteviale.
Monteviale,
4 giugno 2016
A due mesi dalla scomparsa
di

DANIELE CONTE

i suoi cari lo ricorderanno


con una S. Messa domenica 5
giugno, alle ore 19, nella chiesa di SantAntonio ai Ferrovieri.
Vicenza, 4 giugno 2016

ANNIVERSARIO
Nel primo anniversario dalla
scomparsa del caro

LUIGI CISCATO

Pur se andassi per valle


oscura non avr a temere
alcun male: perch sempre mi sei vicino, mi sostieni col tuo vincastro.
La famiglia ricorda il caro
LUIGI nel terzo anniversario della scomparsa.
Velo dAstico,
4 giugno 2016

ANNIVERSARIO
5-6-2007
5-6-2016
Amore infinito limmagine del Tuo viso che domina i nostri pensieri, il sogno fragile di poterti riabbracciare, attimi struggenti, la vita senza di Te ha
cambiato colore ma non
limmagine del tuo viso,
amore. Possa Iddio tenerti
sul palmo della sua mano
fino al nostro prossimo incontro.

Si ringraziano anticipatamente tutti coloro che interverranno alla cerimonia.


Un grazie di cuore a tutto il
personale della Casa di Riposo S. Giuseppe di Orgiano
per laffetto dimostrato e le
cure prestate alla nostra cara
zia.
Vicenza, 4 giugno 2016
Ecco il ritrovo della V B del liceo scientifico Quadri 30 anni dopo la maturit del 1986: anzi 35 anni dalla
prima liceo dato che sono stati rintracciati tutti i compagni transitati negli anni. Sulle magliette la foto
dellepocaassiemeall'indimenticato professoreGianaurelio Novello.

ANNIVERSARIO

Servizi Funebri RIZZATO


Vicenza - Arcugnano
Tel. 0444 302829

SILVANO BARBAN

EMANUELE BEDIN

la tua famiglia ti ricorda con


laffetto e lamore di sempre
con una S. Messa che sar celebrata nella chiesa parrocchiale di Debba, domani, domenica 5 giugno, alle ore 10.

La mamma, il pap, la sorella


e tutti i tuoi cari Ti ricordano
nella S. Messa che sar celebrata presso il Monastero delle suore Clarisse alla Rivella
di Creazzo (VI), domenica 5
giugno, alle ore 9.

Debba, 4 giugno 2016

Creazzo, 4 giugno 2016

Con lamore di sempre, Ti ricordiamo questa sera con la


S. Messa delle ore 19 nella
chiesa di S. Paolo.
Alte Ceccato,
4 giugno 2016

COME TRASMETTERE
UNA NECROLOGIA
Per pubblicare le necrologie su Il
Giornale di Vicenza seguire le seguenti modalit:
DAL LUNED AL VENERD
a) Orario 9,00 13,00 / 15,00 19,00
- Presso lo sportello di Vicenza
Via E. Fermi, 205
- Dettate al telefono al numero
0444/396200
- Via mail allindirizzo: necro.vicenza@publiadige.it
- Via Fax al numero 0444/396201.
Per entrambe le ultime due modalit va richiesta conferma di ricezione allo 0444/396200
b) Orario 19,00 20,00
- Dettate al telefono al centralino
del Giornale: 0444/396311
- Via Fax: 0444/396333
- Via mail allindirizzo: redazione@ilgiornaledivicenza.it.
Per entrambe le ultime due modalit va richiesta conferma di ricezione allo 0444/396311
SABATO, DOMENICA e FESTIVI
Sabato con orario: 10,00 13,00 /
15,00 20,00. Domenica con orario: 10,30 13,00 / 15,00 20,00
- Dettate al telefono al centralino
del Giornale: 0444/396311
- Via Fax: 0444/396333
- Via mail allindirizzo: redazione@ilgiornaledivicenza.it.
Per entrambe le ultime due modalit va richiesta conferma di ricezione allo 0444/396311. Nei casi in cui
la necrologia venga inviata tramite
fax oppure mail vanno rispettate
le seguenti informazioni al fine di
evitare errori:la testata di pubblicazione se diversa da Il Giornale di
Vicenza, il nome e cognome del
defunto e qualora la pubblicazione
si riferisca ad una partecipazione
al lutto dovr essere specificato anche se si desidera uscire solo con
la comunicazione della famiglia
oppure se si intende pubblicare la
propria partecipazione comunque.
Dovranno inoltre essere specificati
i dati (compreso il Codice Fiscale)
della persona a cui poi dovr essere inviato il conto e un numero
di telefono per poter chiamare in
caso di problemi. Per le necrologie
inviate al centralino del Giornale,
poich la necrologia non viene ricevuta dal personale di Publiadige
e quindi non da personale esperto,
la comunicazione dovr essere il
pi chiara possibile e dovr rispettare le modalit sopra riportate in
maniera scrupolosa.

56

IL GIORNALE DI VICENZA
Sabato 4 Giugno 2016