Sei sulla pagina 1di 2

Al Presidente del Consiglio Regionale

Giuseppe Di Pangrazio

INTERPELLANZA
di iniziativa del Consigliere Regionale del Gruppo Movimento 5 Stelle Pietro
Smargiassi
OGGETTO: SITUAZIONE RAPPORTI COMMERCIALI SAGA VETTORI LOW COST
Premesso E Considerato che:
- Il 2016 sar lanno in cui andr in scadenza il contratto tra la SAGA, societ che gestisce
lo scalo pescarese, Ed il principale vettore low cost operante nello scalo pescarese;
- nel recente passato si sono registrate diverse soppressioni di rotte quali Dusseldorf,
Eindhoven, Oslo ed ultimo, non certo per importanza Barcellona/Girona (notevole la
presenza di abruzzesi nella citt catalana)
- Dalle dichiarazioni del neo Direttore di SAGA Ciarlini sul tema del collegamento Pescara
Girona, secondo il quale: con il collegamento Pescara- Roma tre volte al giorno
Barcellona resta una meta facilmente raggiungibile sembrerebbe trasparire la volont di
rafforzare la partnership con il vettore Alitalia;
- Una strategia gestionale di questo tipo comporterebbe, a parere di chi scrive, la
necessit di puntare ad una tipologia di viaggiatori per cos dire di nicchia, visto che con
lAlitalia si punterebbe alla clientela che ha un budget pi consistente (business e turisti) e
che sarebbe disposta, pertanto, ad effettuare pi scali mentre si abbandonerebbe tutta
quella fascia di turisti dal portafoglio pi ristretto che possono raggiungere, ad esempio,
dallAbruzzo Londra con costi di biglietto contenuti, facendo affidamento su servizi offerti
da compagnie low cost;
Ritenuto altres che:

Una scelta di questo tipo potrebbe avere conseguenze negative anche sul
turismo locale, visto che con la cancellazione di altre rotte coperte dalla low cost
attualmente operante sullo scalo pescarese si rinuncerebbe anche agli stranieri che
potevano decidere di venire in Abruzzo attirati dal basso prezzo dei biglietti offerti.

Sarebbe utile al contrario implementare ulteriori rotte low cost con citt italiane
legate, anche per ragioni lavorative, alla nostra Regione;

Considerato, in ultimo, che:

- la Regione Abruzzo detiene azioni della SAGA in numero superiore al quaranta per cento
del pacchetto totale

TANTO PREMESSO, RITENUTO E CONSIDERATO,


INTERPELLA
Il Presidente della Giunta Regionale e/o il Componente la Giunta Regionale preposto, per
sapere:
1. Quale sia il peso specifico che si intende dare alle compagnie low cost nellottica di
sviluppo e della crescita futura dellAeroporto;
2. In particolare se dal Piano Industriale traspaia lintenzione, almeno per quanto
riguarda la SAGA, di potenziare il rapporto con le compagnie low cost
eventualmente anche attraverso il rinnovo e pertanto la proroga del rapporto di
partnership con il vettore low cost gi operante nello scalo pescarese, oppure se
nel precitato piano siano previste soluzioni alternative rispetto ai servizi offerti dalle
low cost
LAquila, 17/09/15
IL CONSIGLIERE REGIONALE FIRMATARIO
Pietro Smargiassi