Sei sulla pagina 1di 48

Psicosintesi Rivista dell’Istituto di Psicosintesi - Anno XXV n°9 Aprile 2008 - Spedizione in A.P. - art. 2 comma 20/c L.

20/c L. n° 662/96 Varese


in questo numero

Una tecnica della psicosintesi: il buonumore

Sessualità e spiritualità
Sexuality and spirituality

Dagli amori impossibili all’amore possibile


From impossible loves to possible love

La gioia come dimensione dell’anima

Rapporti umani: unità nella diversità

copertina9ok.indd 3 7-04-2008 12:54:51


“La gioia
è una speciale Saggezza”

“Joy
is a special wisdome”

copertina9ok.indd 4 7-04-2008 12:55:05


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 1

Cari lettori e care lettrici

i entusiasma, mentre vi scrivo, l’idea di vivere in questo mo-

M mento nel futuro di chi ci ha preceduto.


L’attenzione si rivolge con interesse agli anni in cui vedevano
la luce gli scritti dei collaboratori del dott. Assagioli, pionieri
insieme a lui della nuova corrente psicologica chiamata Psicosintesi.
Si scoprono, leggendo quegli scritti, i semi delle idee e dei propositi che svilup-
patisi lungo molti anni sono ora radicati ed integrati nella vita di molte persone,
ma s’intuiscono anche i potenziali che non hanno trovato spazio per crescere.
Ritengo che coloro che ci hanno preceduto abbiano voluto consegnarci le loro
intuizioni con l’incarico di traghettarle, elaborate od ancora in gestazione, nel
nostro futuro.
A tutti voi l’augurio di saper leggere il passato con occhi sempre nuovi e di
raccogliere con gioia i suoi preziosi insegnamenti.

Patrizia Bonacina

Dear Readers

hile I am writing, I am thrilled about the idea that we are living

W now in the future of those who came before us.


My attention turns with interest to the years when Dr. Assagioli’s
collaborators, pioneers with him of the new psychological cur-
rent called Psychosynthesis, created their writings.
Reading those writings, I discover the seeds of the ideas and the intentions that
developed during many years and have now taken root and integrated in the
life of many people, but I also intuit the potentials that have not found space
to grow.
I believe that those who have preceded us wanted to hand over to us their in-
tuitions along with the assignment to ferry them into our future, elaborated or
still in preparation.
To all of you I wish to be able to read the past with ever-new eyes and to accept
joyfully its precious teachings.

psicosintesi n9.indd 1 7-04-2008 12:06:42


Sommario
Editoriale pag. 1 La gioia come Come scegliere
dimensioni un film
Una tecnica della dell’anima Margherita Fiore pag. 34
psicosintesi: il Virgilio Niccolai pag. 21
buonumore Evento di
Roberto Assagioli pag. 3 sentimenti
e volontà
Anno XIV nuova serie n° 9 Aprile 2008 Ezio Andretti pag. 36
Rivista dell’Istituto di Psicosintesi
AUTOFORMAZIONE, EDUCAZIONE, Il salto con l’asta
RAPPORTI INTERPERSONALI
Claudio Belloni pag. 37
E SOCIALI, TERAPIA
20 Gennaio 2008
DIRETTORE RESPONSABILE Silvia Gozzi pag. 40
Patrizia Bonacina

COMITATO DI REDAZIONE
I will: be thou clean
Margherita Fiore, Lina Malfiore Io voglio: essere puro
Silvio Valisa Henry Wood pag. 26
rivista@psicosintesi.it
via Rienza, 2 - 21100 Varese Rapporti umani:
Sessualità e unità nella
RESPONSABILI PER I TESTI IN INGLESE
Ketia Alexandre - Pinuccia Tregua spiritualità diversità
Sexuality and Ida Palombi pag. 27
TRADUZIONE TESTI spirituality
Kylie Drew Bartolini, Patrizia Cipolla,
Margherita Fiore, Alberto Gabba, Silvia Trolli, Elena Morbidelli pag. 8 Esperienza di Available now...
Mariarosa Mazzolini
un didatta del Disponibile ora...
COMITATO SCIENTIFICO Dagli amori centro di Firenze pag. 40
Gaetano Russo, Aldo Scarpulla impossibili sull’insegnamento
HANNO COLLABORATO A QUESTO NUMERO
all’amore possibile della psicosintesi XXIII congresso
Ezio Andretti, Claudio Belloni From impossible transpersonale Nazionale
Kylie Drew Bartolini, Margherita Fiore loves to possible
Silvia Gozzi, Giuliana Pellizzoni The experience “I volti del Potere”
Elena Morbidelli, Virgilio Niccolai love of a didactic pag. 42
Fiorella Pasini Fiorella Pasini pag. 16 at the Center
of Florence
about teaching
GRAFICA - STAMPA Transpersonal
comunicarte - Mozzate - via Tarantelli, 16 Psychosynthesis
www.comunicarte.eu
Anna Baldini pag. 30

Pubblicazione semestrale registrata presso il Finestre sul mondo


Tribunale di Firenze il 28 Luglio 1984 al n° 3248
Giuliana Pellizzoni pag. 32

Ed. Istituto di Psicosintesi


Ente Morale D.P.R. 1 Agosto 1965 n° 1721 Immagini per
50133 Firenze - Via San Domenico 16 l’anima
Tel. (+39) 055 578026 - Fax (+39) 055 570499 Margherita Fiore pag. 33
www.psicosintesi.it - istituto@psicosintesi.it

Gli articoli sono pubblicati sotto Copertina/cover: MAURICE DENIS “ La Processione sotto gli alberi” 1893
l’esclusiva responsabilità degli autori; Seconda di copertina: Studio di R. Assagioli via San Domenico, 16 - Firenze. foto C. Melotti
le idee sono personali e non impegnano
la Direzione della rivista “Psicosintesi”.
Per l’invio degli scritti si ricordano le seguenti impostazioni:
The opinions expressed are those File Word - tipo carattere: Arial - Dimensione carattere: 12 - stile: normale - interlinea: singola - num. pag.: max 3
of the authors and are not the
responsibility of the board of directors of
the “Psicosintesi” magazine.

psicosintesi n9.indd 2 7-04-2008 12:06:52


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 3

Una tecnica della


psicosintesi: il buonumore
Lezione V - Anno 1970
Roberto Assagioli

Questo tema potrà sorpren- divieti, le minacce, le con- festazione, e inversamente la l’irritazione è scrivere lettere
dere qualcuno e indurlo a danne e le punizioni. gioia include uno stato d’ani- di recriminazione, critiche,
domandarsi: “come mai il Si può, al contrario, esercita- mo di buonumore. anche insulti, contro la per-
buonumore, che è uno stato re un’azione efficace su tutte Anche i rapporti del buonu- sona o le persone che hanno
d’animo, può venir conside- le funzioni psicologiche, si more col gioco sono intimi: il suscitato la nostra ostilità,
rato una tecnica?”. possono cambiare gli stati gioco promuove il buonumore ma poi non inviarle.
In questa lezione credo di d’animo mediante tecniche e questo dispone al gioco. Tutti questi metodi sono ef-
riuscire a dimostrare che il psicologiche adatte messe in Siamo giunti alla domanda ficaci poiché la soddisfazio-
buonumore può essere susci- atto da una volontà illumina- più importante: “come si può ne simbolica spesso appaga
tato, sviluppato e mantenuto ta e abile. suscitare, coltivare e mante- quella reale.
con esercizi psicologici. Tornando al nostro tema, cre- nere il buonumore?”. Vi è anche l’irritazione con-
Di esso c’è molto bisogno, so- do che non occorra definire Esistono due gruppi di me- tro noi stessi, contro qualche
prattutto ora! cosa è il buonumore, più o todi: il primo comprende le aspetto di noi che non vor-
Vi è però di più: questo tema meno tutti sanno di cosa si tecniche per eliminare gli remmo avere, la quale provo-
è direttamente connesso con tratta per diretta esperienza. ostacoli che ne impediscono ca facilmente, con un mec-
quello della volontà. Può essere utile, però, indi- l’espressione; il secondo è canismo inconscio, un’auto-
Ciò richiede un chiarimento. care alcuni caratteri del buo- formato da quelle tecniche punizione che può giungere a
Si potrebbe obiettare che il numore e i suoi rapporti con atte ad evocarlo direttamen- forme estreme. In questi casi
buonumore è uno stato d’ani- altri stati d’animo e attività te. è bene adottare il metodo de-
mo che si ha o non si ha, ma psichiche. Uno dei peggiori ostacoli al scritto nell’articolo “Ma che
che non può essere creato ar- Il buonumore ha uno stretto buonumore è l’irritazione. tipi sono questi giapponesi”
tificialmente con la volontà. rapporto e affinità con l’umo- Anche in questo caso com- di S. Mydans, pubblicato in
Quest’obiezione rende evi- rismo. battere direttamente l’irrita- “Selezione” del Dicembre
dente il problema generale Il primo potrebbe essere de- zione mediante l’imposizione 1969.
dei rapporti tra la volontà e le finito un “fratello minore” della volontà non serve ad “In Giappone si attribuisce
altre attività psichiche, e par- dell’umorismo: l’uno tende altro che a bloccarla momen- molta importanza al controllo
ticolarmente dei rapporti fra a suscitare l’altro e ne favo- taneamente, ma con effetti di gruppo e all’autocontrollo
volontà da un lato ed emozio- risce le manifestazioni; essi, dannosi e reazioni violente individuale. Nell’ultramoder-
ni e sentimenti dall’altro. però, sono differenti: ci può poco dopo. no stabilimento della Mat-
È vero che non si possono essere umorismo senza buo- Il modo più diretto per elimi- sushita Electric c’è appunto
cambiare i nostri stati emo- numore e buonumore senza nare l’irritazione, i sentimen- una sala dove gli operai che
tivi direttamente con un’im- umorismo. ti d’ostilità e gli impulsi ag- covano sentimenti repressi
posizione volontaria. L’uso Quest’ultimo può essere sa- gressivi collegati con questa, vanno a ritrovare l’autocon-
imperativo e repressivo della tirico, ironico, talvolta anche è quello di “scaricarla” me- trollo. Chiunque, quando ne
volontà suscita molto spesso mordente; il buonumore, in- diante attività innocue che sente la necessità, può la-
reazioni contrarie e fallisce il vece, è sereno, calmo, sorri- abbiano un significato sim- sciare il posto di lavoro per
suo scopo. dente. bolico: spaccar della legna, andare in quella sala, e 15
Questo è il grande errore Esso può anche esser con- strappare giornali e riviste, o 20 persone il giorno se ne
commesso da coloro che, siderato come un fratello dar pugni a cuscini o contro servono liberamente. In essa
per esempio nell’educazione, minore della gioia; le apre un punchingball. ci sono due fantocci rivestiti
utilizzano metodi basati sui la via, ne favorisce la mani- Un altro modo di scaricare di grossa tela, e dei bastoni

psicosintesi n9.indd 3 7-04-2008 12:07:03


4 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

con i quali colpirli. Il più pic- quello della scarica; questa bi? E se rimedio non c’è, che ni che gli altri hanno di noi.
colo dei due fantocci è stato elimina l’irritazione del mo- t’arrabbi a fare?”. Questa è una delle reazioni
talmente malmenato che at- mento, ma per estirparne le Una delle espressioni di osti- più inutili: saremo sempre
traverso la paglia s’intravede radici si procede come se- lità è il criticismo e, a questo criticati, è meglio saperlo ed
l’armatura in fil di ferro della gue: anzitutto si fa un esame proposito, mi limiterò a citare accettarlo a priori!
testa, e sullo stomaco la tela critico e una riflessione sugli il detto di Henry Ford, il co- Un modo efficace per giun-
mostra un largo squarcio. Il effetti nocivi che l’ira ha su struttore di automobili: “non gere a non reagire, né ester-
fantoccio non raffigura un su- di noi. trovar difetti, trova rimedi, di namente, né internamente,
periore, ma il proprio Io”. Tali effetti sono stati definiti: lamentarsi siamo capaci tut- a coloro che ci sono ostili è
Inveire contro un fantoccio “l’ira è far pagare a noi stessi ti”1. il riconoscimento della loro
che rappresenta quella parte le colpe altrui”. Molti dei nostri malumori e grande utilità. Un Saggio ha
di noi che c’irrita è un buon Il riconoscimento dell’inutili- anche delle nostre sofferen- detto: “I miei amici mi addor-
mezzo per liberarcene. tà dell’ira è espresso arguta- ze e infelicità derivano dalle mentano dolcemente; i miei
Esistono metodi superiori che mente in un detto cinese: “se critiche altrui, vista l’impor- nemici mi tengono sveglio”.
si possono utilizzare dopo c’è rimedio, perché ti arrab- tanza che diamo alle opinio- Riconosciamo l’utilità dei
cosiddetti “nemici”! Inoltre,
La Terra sorge su un paesaggio lunare per l’inimicizia occorre es-
sere in due: se qualcuno mi
è nemico, ma io non lo sono
nei suoi confronti, non c’è
inimicizia.
Un altro grosso ostacolo al
buonumore è l’autocommise-
razione.
È molto diffusa e nociva e si
accompagna spesso ad un
senso malsano di compia-
cimento, dando origine ad
altri stati d’animo negativi
come: invidia, risentimento,
impulso alla rivalsa. L’auto-
commiserazione può esse-
re combattuta ed eliminata
mediante il riconoscimento
dell’universale condizione
umana di dolore, e soprat-
tutto pensando all’immenso
numero di esseri umani che
soffrono tanto più di noi (ad
esempio, i malati, i reclusi, i
disperati e così via).
Voglio ricordare a questo pro-
posito i versi del poeta Me-
tastasio che affermano una
grande verità: “Se a ciascun
l’interno affanno si vedesse
in fronte scritto, quanti inver
che invidia fanno, ci farebbe-
ro pietà”2.
Un altro ostacolo al buonu-
more, minore, ma pure molto
diffuso, è l’impazienza.
Questa è stata così espressa
in un detto cinese: “Si vede
un uovo e si vorrebbe già sen-
tirlo cantare”.

psicosintesi n9.indd 4 7-04-2008 12:07:03


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 5

Una delle tecniche psicologi- e così via, allo stesso modo canzoni adatte a evocare il Questo è un rimedio radicale,
che da sviluppare è dunque possiamo aprirci di proposito sorriso, tra queste il “Valzer ma efficace: distogliere l’at-
“l’arte di aspettare”. all’influsso dei “raggi psichi- del buonumore”12 che sotto tenzione da uno stato d’ani-
Infine, un grande ostacolo ci e spirituali” benefici. la sua leggerezza contiene mo aiuta a disidentificarsi
al buonumore è la preoccu- Vi sono numerosi modi per affermazioni che non esito a e ad accettarlo. Soprattutto
pazione. farlo. Il più semplice è quel- definire spirituali: per esem- elimina i “circoli viziosi” che
Anche su questa ci sareb- lo della lettura di scritti o pio quella che è vano cercare spesso creiamo; se una per-
be molto da dire; essa è ar- l’ascolto di musiche adatte. nelle cose terrene la felicità e sona è irritata e se ne accor-
gutamente indicata da un Vi sono molti libri atti a su- che conviene accogliere con ge, si irrita con se stessa per
detto toscano che afferma: scitare il buonumore. atteggiamento distaccato e essere irritata; si rende conto
“Fasciarsi la testa prima di Ne cito solo alcuni. I roman- sorridente fortuna e avversi- che è stupido e allora di irrita
averla rotta”, e anche: “Oggi zi di P.G. Wodehouse, di cui tà. con se stessa per essere irri-
è quel domani di cui ieri ti desidero segnalare “Lasciate Una tecnica, essa pure sem- tata di essere irritata e così
preoccupavi tanto”. fare a P. Smith”3, pieni di plice e facile ma molto effi- via!
A questo punto è opportuno un umorismo frizzante ma cace, è l’uso di Parole Evo- Lo stesso accade con la de-
riconoscere che, come d’ogni bonario, nel quale sono rap- catrici. pressione: uno depresso si
altra qualità buona, così an- presentati gli aspetti comici, Nello stesso modo si possono accorge di esserlo e ciò lo
che del buonumore si può le debolezze e le stupidità di usare frasi, motti, immagini rende più depresso, e così di
fare un uso eccessivo o inop- numerosi personaggi della adatte. Esiste poi un eserci- seguito. Se invece distoglie
portuno. “commedia umana”. Aristo- zio mediante il quale si può l’attenzione e la rivolge allo
Ci sono condizioni serie della cratici e popolani, ragazze evocare in modo diretto e stato d’animo opposto e se
vita, gravi sofferenze, ardui e giovani innamorati, artisti coltivare il buonumore (vedi almeno agisce “come se” non
problemi umani, individuali e e intellettuali, editori e gan- riquadro). fosse depresso, attenua o do-
collettivi, che col buonumore gsters, inglesi, americani e Il metodo più profondo per mina temporaneamente quel-
non si risolvono. Essi vanno francesi, sono “messi in sce- neutralizzare tanto la ribel- lo stato d’animo negativo.
considerati e affrontati con la na” con sorridente imparzia- lione quanto l’autocommise- Tornando all’agire “come se”
dovuta serietà. Ma dovrem- lità. razione è l’Accettazione. Non si può fare di più: coltivare
mo farlo soltanto per questi, Vi sono umoristi di maggior un’accettazione passiva, non la letizia interiore e il buo-
mentre spesso prendiamo sul levatura, ma in loro preval- subire con rassegnazione; si numore malgrado la soffe-
serio tante cose che non lo gono o la satira mordace e tratta di cominciare con l’ac- renza: non aspettare di avere
meritano. Sperperiamo, per amara, come in Swift4, o il cettare e dopo fare ciò che è eliminato la sofferenza, ma
così dire, il nostro capitale di senso di compassione come possibile, se e quando lo sia, mantenere dentro uno stato
serietà in moneta spicciola, nel Manzoni dei Promessi per cambiare la situazione. d’animo sereno e positivo.
in modo che non ce ne resta Sposi5. “Un vecchio era sempre di Questo è possibile data la
abbastanza per le cose ve- Fra gli antichi Autori ricordo buonumore malgrado i molti molteplicità, poiché ci sono
ramente importanti. Perciò: le satire di Orazio6; fra le mo- guai che aveva avuto. A chi gli varie parti di noi che pos-
serietà in tutto quello che lo derne la commedia “La satira domandò come era riuscito a sono funzionare, e general-
merita e lo richiede, per tutto e Parini” di P. Ferrari7. Par- mantenere il suo buonumore mente funzionano, in modo
il resto buonumore! ticolarmente adatti a suscita- e la sua calma, egli rispose: indipendente l’una dall’altra.
Veniamo adesso alle tecni- re buonumore sono i libri di ‘Ebbene, ho imparato a coo- Questo è stato affermato in
che attive per lo sviluppo del Toddi8. perare con l’inevitabile’”. modo lapidario da Campanel-
buonumore. Il metodo gene- Fra le musiche ricorderò an- Quanta saggezza in queste la: “In mesta carne, d’animo
rale è quello di coltivare gli zitutto quelle vivaci e rasse- parole! giocondo”13. Mentre il corpo
stati d’animo e i sentimenti renanti di Haydn9. In “I Mae- Un’altra tecnica psicologica soffre, l’animo può essere se-
opposti a quelli che ostaco- stri Cantori” di Wagner10 le molto utile è “l’agire come reno, anzi lieto. Per giungere
lano il buonumore stesso e parti nelle quali sono derisi i se”. Molte volte non c’è tem- a tanto occorre non identifi-
quello che lo esprimono di- musicisti “accademici” sono po e modo per eliminare uno carsi col proprio corpo, consi-
rettamente. di un umorismo fine e diver- stato d’animo, ad esempio di derarlo come uno strumento,
Come per tutte le altre qua- tente. Si può dire, però, che depressione e di irritazione, o, come diceva con benevolo
lità che vogliamo sviluppare, il capolavoro dell’umorismo eppure occorre affrontare la umorismo San Francesco,
si tratta di aprirsi agli influssi musicale sia “Il Barbiere di situazione: allora ci si può “frate asino”.
che emanano, che irradiano Siviglia” di Rossini11. Il bra- comportare “come se” non La letizia e il buonumore sono
le qualità desiderate. no in cui Figaro esalta gioio- avessimo quello stato d’ani- magnetici. C’è un episodio
Come possiamo esporci agli samente se stesso mette irre- mo. Sorridere, parlare con significativo nella vita di San
influssi benefici del sole, del- sistibilmente di buonumore. benevolenza con la persona Francesco: egli stava cercan-
l’aria, dei raggi ultravioletti E così via si potrebbero citare che vorremmo trattare male. do un luogo dove creare un

psicosintesi n9.indd 5 7-04-2008 12:07:06


6 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

convento; arrivò a Poppi14 e te dei disturbi psicosomatici che non bisogna mai affer- za, sospetto, timore di non
davanti al Signore di Poppi, il e psichici dipende appunto mare di avere ragione e so- essere compresi.
Conte Guidi, fece un sermone dalle cause di cui ho detto prattutto quando la si ha o si Il buonumore, e in generale,
sul tema “Tanto è il bene che sopra: irritazione, risentimen- crede di averla! l’umorismo, dovrebbero es-
mi aspetto, che ogni pena mi to, aspettative, depressione, Afferma, per esempio, Tour- sere applicati costantemen-
è diletto”. Esso fece tanta autocommiserazione. È quin- nier16: “E’ pericoloso aver te nell’insegnamento di ogni
impressione e piacque tanto di ovvio che nella misura in ragione; avere ragione è sem- materia; le lezioni spesso
al Conte Guidi che gli offrì il rendono noioso quello che
Goccia d’acqua al microscopio
Monte della Verna. sarebbe invece interessan-
Un altro modo per coltivare te e piacevole, mentre tutto
il buonumore è il riconosci- potrebbe essere insegnato in
mento della relatività di un modo attraente e anche di-
avvenimento, riconoscere che vertente.
gli avvenimenti hanno spesso In questo modo si ottiene la
effetti imprevisti ed anche cooperazione dell’inconscio,
contrari alla loro apparenza nel quale le nozioni devono
o alla loro realtà immediata. penetrare per esservi conser-
Questo è ben messo in evi- vate e tenute a disposizione,
denza nella parabola cinese mentre se lo si annoia l’in-
riportata da Lin Yuntang nel conscio non “registra”.
libro “L’importanza di vive- Per la matematica, esiste un
re”15. libro del Toddi8 dal titolo “I
“Un vecchio contadino vive- numeri questi simpaticoni,
va col figlio sulla cima di un ovvero la facile amicizia con
colle e un giorno perdette il l’aritmetica”; vi è anche “La
cavallo. I vicini andarono ad chimica in versi” di Alberto
esprimergli il loro rincresci- Cavaliere17 e forse anche al-
mento per questa disgrazia, tri poco usati libri su questo
ma il vecchio rispose: ‘Come tono.
fate a sapere se è una disgra- Un altro campo importante
zia?’. Qualche giorno dopo il nel quale il buonumore do-
suo cavallo fece ritorno con vrebbe trovare ampie appli-
un seguito di cavalli e i vicini cazioni è quello dei rapporti
vollero congratularsi con lui umani nella vita sociale,
per questo colpo di fortuna. particolarmente quelli “ge-
Il vecchio replicò: ‘Come fate cui eliminiamo quegli stati pre stata la fonte di tutte le rarchici” fra dipendenti e
a sapere che è una fortuna?’ d’animo col buonumore, esso intolleranze”. subordinati in ogni campo,
il figlio cominciò a cavalcare diventa terapeutico. Quando si ha torto, ci si può dove potrebbe attenuare mol-
quei cavalli e un giorno si Soffermiamoci, inoltre, sulle ancora intendere, ma quando ti contrasti fra gli individui
spezzò una gamba. I vicini applicazioni ai rapporti inter- si ha ragione, e si afferma e, nelle famiglie, tra genitori
andarono a esprimere il loro personali e sociali. Il buonu- di averla, sorgono i conflitti. e figli. Le applicazioni sono
rincrescimento, ma il vecchio more è un elemento necessa- Infatti, dimostrare agli altri ovvie e non richiedono spie-
di rimando disse: ‘Come fate rio nella vita familiare. Molte di avere ragione è umiliarli, gazioni.
a sapere che sia una sfor- infelicità, anzi molti falli- è offendere la loro vanità, il Mi limiterò a ricordare una
tuna?’. Poco dopo ci fu la menti (separazioni e divorzi) loro prestigio, quindi si han- storiella che mette in eviden-
guerra e siccome il figlio era sono dovuti all’atmosfera di no delle meritate reazioni di za in modo arguto i “nefa-
storpiato, non fu costretto a malumore, criticismo, aspet- ostilità. sti” del cattivo umore. “Una
parteciparvi” e così via di av- tative e così via. In generale buoni rapporti bella, anzi una brutta mat-
venimento in avvenimento. Si può affermare che il buo- umani sono creati e favoriti tina, un ministro litigò con
Dovremmo tenere sempre numore è un lubrificante dal buonumore. Il sorriso è la moglie. Naturalmente la
a mente la relatività di ogni dell’ingranaggio della vita un’arma potente: serve anche moglie ebbe l’ultima parola e
cosa. interindividuale, soprattutto per “rompere il ghiaccio”. lui se ne andò via arrabbia-
Citerò ora le applicazioni del nei rapporti intimi della fa- Oggi si parla tanto di isola- to. Arrivato al Ministero fece
buonumore. Nella psicotera- miglia. mento e incomunicabilità; chiamare il Sottosegretario e
pia il buonumore ha ampie Un punto molto importante ebbene, un sorriso benevolo lo trattò male. Questi, quale
applicazioni poiché gran par- nei rapporti interpersonali è rompe le barriere di diffiden- subordinato, non poté repli-

psicosintesi n9.indd 6 7-04-2008 12:07:06


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 7

care, ma se ne andò via infu- È un metodo che veniva usa- saria quanto le azioni di mag- rispose gioiosamente: ‘Sto
riato e trattò male il Direttore to spontaneamente da Teo- giore risalto e che sembrano costruendo una cattedrale’.
Generale. Questi a sua volta doro Roosevelt18, quando era più importanti. Egli aveva compreso il signi-
fece lo stesso con il Capo Di- Presidente degli Stati Uni- L’apprezzamento per ogni ficato e lo scopo del suo la-
visione, e così via fino a che ti. Narra un suo amico che attività umana, per quanto voro, si era reso conto che la
si arriva all’usciere. L’usciere non di rado la sera diceva: umile sia, è messa bene in sua opera umile era altrettan-
non ha nessuno sotto di lui, “Usciamo, andiamo a guar- evidenza nella storia dei tre to necessaria quanto quella
ma non potendo far altro, dà dare le stelle” e centrava una tagliapietre. dell’architetto e quindi in un
un calcio al gatto”. nebulosa nella costellazione “Un visitatore entrò nel can- certo senso aveva lo stesso
È facile immaginare l’atmo- di Andromeda, che si vede a tiere ove nel Medioevo si sta- valore della sua. Perciò ese-
sfera di quel Ministero in mala pena ad occhio nudo, va costruendo una cattedra- guiva il suo lavoro volentieri,
quel giorno! Se il ministro e proseguiva: “Questa galas- le. Incontrò un tagliapietre anzi con entusiasmo”.
avesse usato qualche tecni- sia è formata da centinaia di e gli chiese: ‘Che cosa stai Ricordiamoci l’esempio di
ca psicologica per scaricare milioni di stelle, altrettanti facendo?’ - questi rispose di quel saggio operaio, ricono-
la sua aggressività, o almeno soli, e di queste galassie ce malumore: ‘Non vedi, sto ta- sciamo e siamo consapevoli
avesse fatto “come se” fosse ne sono milioni, e milioni gliando delle pietre’. Così egli che, per quanto le nostre ca-
stato di buonumore, l’atmo- nell’Universo. Ebbene, ora mostrava che considerava pacità sembrino limitate, per
sfera sarebbe stata del tutto siamo abbastanza piccoli, quel lavoro increscioso e sen- quanto sembrino modeste
differente e tutti avrebbero andiamo a letto”. za valore. Il visitatore passò le nostre mansioni, in realtà
lavorato meglio per il bene di D’altra parte, è altrettanto oltre e incontrò un secondo siamo particelle della grande
tutta la Nazione e anche per giusto riconoscere e ricor- tagliapietre; anche a questo Vita, partecipiamo allo svol-
il bene…. del gatto. dare il valore di ogni essere chiese cosa stesse facendo. gimento del Piano Cosmico,
Un altro metodo, consigliato umano e di ogni sua attività, ‘Sto guadagnando di che vi- siamo “collaboratori di Dio”.
per i dirigenti sia in politica per quanto modesta ed umi- vere per me e per la mia fa- In questo modo potremo
che altrove, sarebbe coltivare le. Questo aiuta a fare, con miglia’ - rispose l’operaio in accettare ogni situazione,
il senso delle proporzioni. buona volontà e con buonu- tono calmo, mostrando una svolgere ogni compito volon-
A questo serve bene l’astro- more, qualsiasi cosa anche certa soddisfazione. L’altro terosamente, lietamente, con
nomia: l’osservazione del cie- se faticosa, noiosa, in appa- proseguì ancora e, trovato il costante buonumore. <
lo stellato o le immagini delle renza insignificante, mentre terzo tagliapietre, gli rivolse
costellazioni e delle galassie. in realtà è altrettanto neces- la stessa domanda. Questi

1) Henry Ford 1863-1947 Industriale statunitense 10) Richard Wagner – I Maestri Cantori di Norimberga
2) Pietro Trapassi detto Pietro Metastasio 1698-1782. 1862/1867
Aria dall’opera “Giuseppe riconosciuto” parte prima 11) Gioacchino Rossini - “Il Barbiere di Siviglia” 1816
3) P.G.Wodehouse – “Leave it to P.Smith” 1923 12) Di Lazzaro-Dole - Il Valzer del Buonumore 1941
4) Jonathan Swift 1667-1745 13) Tommaso Campanella – Poesie 1600
5) Alessandro Manzoni –“I Promessi Sposi” 1842 14) Poppi - Comune del Casentino (Arezzo)
6) Quinto Orazio Flacco 65-8 A.C. 15) Lin Yutang –“L’importanza di vivere” 1937
7) Paolo Ferrari- “La satira e Parini” 1872 Commedia 16) Michel Tournier nato a Parigi nel1924
in quattro atti 17) Alberto Cavaliere –“La chimica in versi”
8) Pietro Silvio Rivetta in arte Toddi – Ed. U.Hoepli 1940 Ed Angelo Signorelli 1955
9) Franz Joseph Haydn 1732-1809 18) Teodoro Roosevelt 1858-1919 26° Presidente degli Stati Uniti

Esercizio per evocare il Buonumore


Rilasciate ogni tensione muscolare e nervosa; respirate Immaginate di trovarvi in circostanze che tenderebbero a
lentamente e ritmicamente; esprimete buonumore sorri- preoccuparvi o irritarvi, ad esempio: in presenza di perso-
dendo. ne ostili, di dover risolvere un problema difficile, di essere
obbligati a fare varie cose rapidamente, o di trovarvi in
Riflettete sul buonumore; rendetevi conto del suo valore,
pericolo, eppure di mantenere il buonumore.
della sua utilità, specialmente nel nostro agitato mondo
moderno. Apprezzatelo, desideratelo.
Proponetevi di restare di buonumore durante tutto il gior-
Evocate direttamente il buonumore; cercate di sentirlo no, qualsiasi cosa accada; di essere un esempio vivente di
pronunciando più volte la parola. buonumore; di irradiare buonumore.

psicosintesi n9.indd 7 7-04-2008 12:07:10


8 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

Sessualità e spiritualità
Sexuality and spirituality
Elena Morbidelli

Relazione presentata Relation presented


al XXII Convegno Nazionale during the XXII National Convention
dell’Istituto di Psicosintesi of the Institute of Psychosynthesis
“EROS e PSICHE” 28/29/30 aprile 2007 “EROS and PSYCHE” 28/29/30 April 2007
Castiglione della Pescaia Castiglione Della Pescaia

Affrontare un argomento così vasto con un breve intervento, Tackling a so comprehensive argument with a short parti-
non solo è un’impresa impossibile, ma risulterebbe ridut- cipation is not only an impossible enterprise, but it could
tivo e troppo semplicistico. result reductive and too much simplistic.
Per cui mi limiterò a condividere alcune mie considerazio- Then I will just share my considerations that, beyond refer-
ni che, oltre a fare riferimento al modello psicosintetico, ring to the psychosynthetic model, they represent the fruit
rappresentano il frutto del mio percorso personale e pro- of my personal and professional career.
fessionale. Talking about sexuality and spirituality is, according to me,
Parlare di sessualità e di spiritualità per me significa parlare a way to speak about LIFE and, above all, of Being alive.
della VITA, di essere vivi, più che altro, di Essere in vita. We know that be aware of living and how we live is very
Essere consapevoli di vivere e di come si vive, sappiamo, different from simply giving in to living.
è cosa ben diversa dal lasciarsi vivere. Moreover, like it cannot be Life without sexuality (con-
Inoltre, come non può esserci Vita senza la sessualità (inte- sidering it reproduction instinct and conservation of the
sa come istinto di riproduzione e conservazione della spe- species), at the same way it cannot be Life without spiri-
cie), non può esserci Vita senza la spiritualità (intesa come tuality (considering it a religious yearning inborn in human
religiosità anelito insito nell’animo umano)1. mind)1.
Non c’è attività umana più vicina alla trascendenza di quella There is no human activity nearest to transcendence of the
relativa all’atto sessuale, e non solo perché lo dice l’antica one relative to sexual action, not only because it is said
saggezza orientale del Tantra yoga, (quando è correttamente in the ancient oriental wisdom of Tantra yoga (when it is
compreso e praticato), quanto per il fatto che per vivere correctly understood and practiced), but also because, in
bene la propria sessualità, e allo stesso modo per avvi- order well living the own sexuality and in the same way in
cinarsi autenticamente all’esperienza spirituale, occorre order to authentically approach to the spiritual experience,
intraprendere un lungo, serio, profondo, lavoro personale, it is necessary to undertake a long, serious, deep, personal
che permetta di riconoscere con onestà, coraggio e umiltà, work, that it allows to recognize with honesty, courage and
i condizionamenti, i preconcetti, le paure, le inibizioni, che humbleness the influences, the preconceptions, the fears,
albergano dentro di noi e che ci ostacolano in entrambe the inhibitions that are inside us and that hinder us in both
le esperienze. experiences.
Nel mondo della Natura tutto sembra appunto “naturale”, In the world of the Nature all seems exactly “natural”,
gli istinti sono i germi dai quali nasce la vita; come per ot- instincts are the germs from which the life is born; like
tenere un buon raccolto occorre conoscere bene il terreno, to obtain a good harvest it is necessary to well know land,
i tempi e i modi per coltivarlo, lo stesso vale nel campo times and ways in order to cultivate it, in the same way in
delle attività umane: bisogna riconoscere, comprendere e the field of human activities: our impulses must be reco-
trasformare le nostre pulsioni. gnized, understood and transformed.

psicosintesi n9.indd 8 7-04-2008 12:07:11


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 9

Se la sessualità è un’istinto naturale, non possiamo abban- If the sexuality is a natural instinct, we cannot leave our-
donarci alla pura istintività. Le conseguenze riempiono le selves to simple instinct. The consequences fill the pages
pagine di cronaca dei giornali, quasi ogni giorno. of report of newspapers up, nearly every day.
Lo stesso vale per la ricerca spirituale, non possiamo im- It is the same for spiritual search: we cannot act like aspi-
provvisarci apprendisti guru, santoni, o lasciarsi guidare rants guru, hermit, or permit to be guided from such peo-
da presunti tali. L’arte di amare, come ci ricorda Erich ple.
Fromm2, e il percorso spirituale, prevedono un onesto e The Art of Loving, as Erich Fromm remembers us2, and
obiettivo lavoro interiore, occorre conoscere, comprendere the spiritual career, preview an honest and objective in-
le varie tendenze che albergano dentro di noi, una vera e ner work; it is necessary to know, to understand the seve-
propria biopsicosintesi, che integri il livello fisico, emotivo, ral tendencies that are inside of us -a real and personal
mentale e spirituale. Biopsychosynthesis- that complete the physical, emotional,
Roberto Assagioli nel suo opuscolo “La Scienza della ses- mental and spiritual level.
sualità”, sgombrando il campo da tanta ignoranza denun- Roberto Assagioli in its pamphlet “Science of sexuality”,
ciava, quasi un secolo fa, quanto lacunosa e manchevole clearing the ground from ignorance defined, almost a cen-
fosse l’educazione sessuale non solo tra i giovani, ma so- tury ago, the sexual education too incomplete and defective
prattutto tra gli educatori. Nella rivista “La Voce” già nel not only between young people, but above all between edu-
1909 lamentava “l’assenza di una coraggiosa e sapiente cators. In the review “La Voce”, already in 1909 complained
illuminazione sulla vita sessuale, che potrebbe evitare tante about “the absence of brave and a sage lighting system on
miserie e tante vergogne”. sexual life, that it could avoid many miseries and many
Come pure nello Jahrbuch degli psicoanalisti, del 1910, shames”.
scrive un lungo articolo sulla “Questione Sessuale”. Also in the Jahrbuch of the psychoanalysts, in 1910, it
E’ un linguaggio un po’ datato ma, nella sua essenza, molto wrote a long article on the “Sexual Issue”.
attuale. It is a bit dated language, but in its essence very current.
Anche nel libro di Mariella Lancia “La sessualità nel pro- Also in Mariella Lancia’s book “The sexuality in the
cesso educativo”, edito dall’Istituto di Psicosintesi, è ri- educational process”, published from the Institute of
portata una frase ritrovata negli appunti inediti conservati Psychosynthesis, is mentioned a phrase found in unpu-
nell’”archivio”, dove si legge la viva preoccupazione per blished notes conserved in the “archive”, where it is pos-
“la mancanza di una adeguata preparazione”, anzi, per sible reading a great worry for” the lack of a suitable pre-
la“leggerezza” e la “spaventosa ignoranza dei fatti elemen- paration “ and for “lightness” and the “frightful ignorance
tari della sessualità”. of elementary facts of sexuality”.
Fatte queste premesse, è curioso notare come gli stessi Made these premises, it is curious to notice like the same
sentimenti di vergogna, pudore, imbarazzo, svalutazione, feelings of shame, decency, embarrassment, devaluation,
negazione, si ritrovano spesso quando si parla sia di ses- negation, they are often found again when we talk both
sualità che di spiritualità, come se tra il “cielo e la terra” about sexuality and about spirituality, like if between “sky
non ci fossero, in mezzo, il mare, l’aria, l’umanità, le piante, and earth” there were not sea, air, humanity, plants, ani-
gli animali, in altre parole la Vita!! mals, in other words the Life!! Perhaps should we be afraid
Si ha forse paura del Vivere? of the Living?
Il Tantra dice: ”Vivi, sii più vivo, perché la vita è Dio”. The Tantra said:” Live, be alive, because the life is God”.
Queste considerazioni riguardano il normale atteggiamento These considerations regard the normal attitude, on the
nell’ambito di queste due tematiche. occasion of these two topics.
Nella degradazione della visione fisiologica della sessualità In the degradation of the physiological vision of sexuality
e della spiritualità, concorrono anche alcuni fattori socia- and spirituality some social factors concur too, that offer
li, che ne offrono una parziale, distorta, inquinante e in- a partial, distorted, polluting and alarming version of it.
quietante versione. Attraverso il bombardamento dei mass Through the mass-media bombardment -whose means are
media, i cui mezzi sono a tutti ben noti, si anestetizza la very famous to all- the conscience is anesthetized, the cri-
coscienza, si spenge lo spirito critico, si abbattono le nor- tical spirit switches off, normal moral barriers pull down,
mali barriere morali, in nome di una omologazione delle in order to homologate the personalities for simply specu-
personalità per fini puramente speculativi. lative tasks.
Le immagini di nudo femminile e maschile, le situazioni The images of female and male nudity, the explicit situa-
esplicite di rapporti sessuali, l’inflazione di messaggi ag- tions of sexual relationships, the inflation of aggressive mes-
gressivi, mascherati da atteggiamenti seduttivi, narcisistici, sages, masked from seductive, narcissistic attitudes, they
uccidono il senso del pudore, violano l’ intimità, offendono kill the sense of the decency, they invade privacy, offend
la sacralità dell’Eros. Credo che a tutti corra il pensiero the sacredness of Eros.
alla prima legge della psicodinamica che parla appunto I think that everyone turns his mind to the first law of the
della potenza delle immagini, delle idee, delle figure men- psychodynamic that exactly talks about the power of ima-
tali che tendono a produrre le condizioni fisiche e gli atti ges, of ideas, of mental figures that stretch to produce the

psicosintesi n9.indd 9 7-04-2008 12:07:11


10 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

esterni corrispondenti. Da qui l’enorme danno nelle perso- physical conditions and the corresponding external acts.
nalità fragili, che si traduce in un pericoloso aumento delle Obviously this is the cause of the enormous damage in
perversioni, dei crimini a sfondo sessuale, che riguardano fragile personalities, that involves in a dangerous increase
soprattutto l’età più innocente dell’arco evolutivo della vita, of perversions, of sex-linked crimes, that mainly regard the
l’infanzia. most innocent age of life, childhood.
E’ altresì preoccupante il fenomeno delle sette sataniche, The phenomenon of satanic sects gives cause of concern
ricercate sempre più dai giovani come icone negative della too: they are sought from young people like negative icons of
parte Ombra della spiritualità, per una forma di misticismo the Shadow part of spirituality, in order to pursue a shape of
al contrario, rivolto cioè verso le parti inferiori della perso- mysticism upside down, turned towards the inferior parts of
nalità dominate dall’ego anziché dall’io. personality, dominated from the Ego rather than from I.
Per non parlare poi dei gruppi psuedospirituali che attraggo- Then we could also talk about the pseudo-spiritual groups
no molte persone, sfruttandone la credulità e la debolezza that attract a lot of people, taking advantage of the credulity
di carattere, per fini molto diversi dalla trascendenza. and the weakness of personality, for purposes very different
Occorre dunque sviluppare una corretta visione educativa from the transcendence.
nell’ambito della sessualità che in quello della spiritualità, Therefore it is necessary to develop a correct educational
e in qualsiasi fascia d’età. vision both in the occasion of sexuality and in that one of
Il processo educativo non riguarda solo determinate aree spirituality, and in whichever age range.
evolutive, ma coinvolge tutto l’arco della nostra esistenza: The educational process does not regard only determined
non è mai troppo tardi per imparare a vivere meglio. evolutionary areas, but it involves all our lifetime: it is never
Educarsi, significa proprio migliorare la qualità della nostra too late in order to learn living better.
Vita in ogni sua sfaccettatura. Educating themselves exactly means to improve the quality
Non vi darò definizioni su cosa si intenda per sessualità e of our Life in every facet.
spiritualità in psicosintesi e, in generale, in psicologia. Vi I will not give definitions on what sexuality and spirituality
porgo solo alcuni spunti, idee, riflessioni: i concetti sono mean in psychosynthesis and, in general, in psychology. I
affascinanti e utili, ma quando si guardano gli occhi di only offer to you some cues, ideas, remarks: concepts are
un’ altra persona e il desiderio di unirsi si accende, o ci useful and fascinating, but when we watch the eyes of an
spaventa, ci blocca, o invece si consuma frettolosamente, other person and the desire to join is burning, or it scares
a ben poco servono le teorie e i concetti! us, it blocks us, or instead it is hastily consumed, not very
Lo stesso vale anche quando, nell’ora del dolore, si maledice much theories and concepts serve!
il “Cielo”, si perde la speranza, ci sentiamo abbandonati, e It is the same when, in the hour of pain, the “Sky” is cursed,
ci allontaniamo dall’umile preghiera e dalla ricerca di Dio. the hope gets lost, we feel ourselves abandoned, and we go
Come viviamo la nostra sessualità e qual è il nostro vissuto away from the humble prayer and the seeking of God.
nei confronti della spiritualità? How do we live our sexuality and which is our attitude
Come possiamo ripercorrere le nostre esperienze in questi towards the spirituality?
due campi così delicati e importanti della nostra vita? How can we trace our experiences in these two delicate and
Ho pensato alla stella delle funzioni, come la tratta nel important fields of our life?
suo libro Will Parfitt ,“Psicosintesi”3, seguendo un per- I have thought to the star of functions, like treated in Will
corso ideale di sviluppo. Paragona le funzioni psichiche al Parfitt’s book, “ Psychosynthesis “3, pursuing an ideal career
disegno di un fiore: nella parte bassa dello stelo si trovano of development. It compares the psychical functions to the
le sensazioni, nella parte alta il fiore, il Sé transpersonale, picture of a flower: in the low part of the stem there are the
in mezzo le altre. Le ripercorriamo vedendo come già in feelings, in the high part of flower the transpersonale Self, in
ciascuna di esse sia presente il seme della nostra sessualità the middle the others. We trace them seeing as in everyone
e della spiritualità. there is the seed of our sexuality and spirituality.
Alla nascita sii attivano le sensazioni, si parte dal livello fi- At the birth feelings are activated, the physical level is
sico per orientarsi nel mondo. L’esperienza del mondo inizia the beginning in order to orient themselves in the world.
tramite il corpo. Basta sfiorare un neonato, e già siamo in The experience of the world begins through the body. It
relazione, in contatto, con lui. Ci sente, ci parla attraverso is enough to graze a baby, and we are already in relation,
il corpo. La sua pelle ha il candore di un giglio, o il caldo in contact with him. He feels us, talks to us through the
colore del legno d’ebano, a seconda della razza a cui appar- body. His skin has the fairness of a lily, or the warm colour
tiene. Esprime lucentezza, morbidezza, ci seduce con la sua of ebony wood, depending on the race he belongs to. It
bellezza, con il suo profumo. La sua sessualità è scoperta, expresses shine, softness, and seduces us with its beauty,
specie per quanto riguarda il sesso maschile, il contatto con its scent. His sexuality is discovered, especially for the male
le mani materne o dell’agente delle cure materne lo eccita, sex, the contact with maternal hands or with the agent of
lo inebria, lo stesso autoerotismo è innocente, trasparente. maternal cures excites, inebriates him, the very autoeroti-
La vita è un fenomeno erotico naturale!! cism is innocent, transparent. The life is a natural erotic
Allo stesso tempo il neonato è un Sé transpersonale, è phenomenon!!

psicosintesi n9.indd 10 7-04-2008 12:07:11


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 11

un’anima inconscia a se stessa. Gli occorrerà tutta la vita At the same time the baby is transpersonale Self, is a soul
per ritrovare questa essenza della quale era impregnato, unconscious to himself. All the life will be necessary to
senza saperlo, fin dall’inizio; la consapevolezza, infatti, him in order to find again this essence of which he was
è il dono più grande da conquistare, in ogni istante della impregnated, without knowing it, since the beginning; the
nostra vita. knowledge, in fact, is the greater gift to conquer, in every
Ci ricordiamo, qui ed ora, di quella antica bellezza? Di moment of our life.
quando eravamo anime appena dischiuse alla vita? Chi ci ha We remember, here and now, that ancient beauty, when we
accarezzato, chi ci ha nutrito, chi ci ha amato? E come, chi, were souls just opened up to the life? Who has caressed us,
quando, quanto? Forse i primi approcci sessuali iniziano who has nourished us, who has loved us? And how, who,
proprio a questa età. when, how much? Perhaps first sexual approaches begin
Vorrei riflettere sul senso della nudità. Spesso proviamo exactly at this age.
imbarazzo quando rivediamo le nostre fotografie da neonati I would like to reflect on the sense of the nudity. Often we
in cui eravamo nudi. Credo che mentre ci fotografavano non feel embarrassed when we see our photos, as babies, in
eravamo altrettanto imbarazzati, anzi solitamente, ridiamo which we were naked. I think that while they photographed
felici e sereni. us we did not feel equally embarrassed, indeed we usually

P.S. Kroyer “Giorno d’estate sulla spiaggia di Skagen” 1884

psicosintesi n9.indd 11 7-04-2008 12:07:12


12 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

Come stiamo in rapporto con il nostro corpo nudo ora, oggi? smile happy and serene.
Che tipo di valutazioni emergono spontanee? Estetiche? Which relationship do we have with our naked body now,
Di buona o cattiva salute ? Siamo vecchi, siamo ancora today? Which kind of assessments are given spontaneous?
giovani? Il nostro corpo è ancora innocente rispetto alla Aesthetic? About good or bad health? Are we old, are we still
mente, nel corso degli anni lo abbiamo rivestito di tante young? Our body is still innocent regarding the mind, in the
componenti, spesso lo trattiamo come se fosse un mani- course of years we have covered it with many units, often we
chino, un corpo senz’anima. deal it like if it were a mannequin, a body without soul.
Essere nudi, mettersi a nudo, riguarda anche il rapporto con To be naked, to lay themselves bare, regards also the re-
la spiritualità, l’”occhio di Dio” ci segue ovunque e se non lationship with the spirituality, the “eye of God” follows
siamo innocenti come fanciulli non “entreremo nel Regno dei us everywhere and if we are not innocent as children “we
Cieli”. E’ una metafora che significa tante cose: spoliazione, will not enter in the Reign of God”. It is a metaphor that
lasciare cadere i veli dei falsi sé e il proposito di realizzare could mean many things: divestment, the falling of veils
la nostra autenticità, la nostra essenza spirituale. of false ourselves to realize our authenticity, our spiritual
L’altra funzione che si sviluppa nella prima infanzia è quella essence.
degli impulsi e dei desideri, inizia la danza della vita, il The other function that is developed in the first part of
gioco, l’incontro con altre realtà oggettuali. L’egocentrismo childhood is that one of impulses and desires, it begins the
regna sovrano, il “principio del piacere” domina all’interno dance of the life, the game, the meeting with other object
della giovane personalità in divenire. truths. The egocentrism reigns supreme, the “ pleasure prin-
Fino ai sette anni il livello fisico è la base delle esperienze; ciple “ dominates inside young personality in becoming.
la spiritualità non può essere ancora concettualizzata: per Until seven years the physical level is the base of the expe-
questo Assagioli, nel ricordarci il profumo delle varie età, riences; the spirituality still cannot be conceptualized: so
colloca nell’infanzia le qualità più tenere e preziose, come Assagioli, in remembering to us the scent of different ages,
il senso della meraviglia, il candore, il senso di giustizia, puts in childhood most tender and precious qualities, like
l’ammirazione spontanea, the sense of wonder, of
la sincerità. Eppure già in Giuliano Vangi “Nuovo presbiterio della justice, the fairness, the
questa fascia d’età la per- Cattedrale di Padova” 1997 - particolare spontaneous admiration,
cezione della differenza tra the sincerity. Nevertheless
i sessi, i giochi tra femmine already in this age range the
e maschi lasciano intuire la perception of the difference
curiosità ancora innocente between sexes, the games
verso un “piacere” inconta- between females and ma-
minato da pregiuidizi, pre- les permit to realize a still
concetti, respirati in ambiti innocent curiosity towards
sociali diversi. the “uncontaminated plea-
Ho il ricordo in quegli an- sure” , far from prejudices,
ni di un fremito fino allora preconceptions, adopted in
sconosciuto che attraversò different social areas.
tutto il mio piccolo corpo, Of those years I remember
quasi risvegliandolo; accad- a quiver until then unknown
de quando i miei genitori mi that crossed all my small
fecero incontrare un bam- body, nearly waking it; it
bino figlio di loro amici. happened when my parents
All’epoca usava far riposare introduced to me a child son
i bambini dopo pranzo, ci of their friends. At that time
misero insieme in un letto- children rested after lunch,
ne, eravamo vicini, un po’ so our parents put us in a
imbronciati perché nessu- big bed: we were near, little
no dei due voleva dormire, sulkies because nobody of
sentivamo i nostri respiri, two wanted to sleep, we felt
il battito del mio cuore era our breaths, the heartbeat
talmente forte che credevo of my heart was so strongly
si sentisse in tutta la stanza, that I believed it could be
e una strana sensazione mi felt in all the room, and a
pervase. strange sensation pervades
Credo sia stato il momen- me.
to più tenero e sensuale di I think that it has been most

psicosintesi n9.indd 12 7-04-2008 12:07:14


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 13

tutta la mia vita e conservo ancora con tenerezza questo tender and sensual moment of my entire life and I still con-
ricordo. Ci può essere tenerezza all’interno della sessuali- serves with tenderness this memory. Can it be tenderness
tà? Certamente, e credo che questa componente sia molto inside of sexuality? Sure, and probably this unit is more
più afrodisiaca dell’amplesso aggressivo, del piacere che aphrodisiac than aggressive intercourse, of the pleasure
stordisce e si annulla al suo compimento. that stuns and is cancelled by accomplishment.
Possiamo solo immaginare quanto terribile possa essere We can only imagine how terrible can be a traumatic sexual
un’esperienza sessuale traumatica a questa età e quanto experience at this age and how also inadequate and unfit-
anche una inadeguata e scorretta educazione sessuale sia ting sexual education is injurious for a harmonic develop-
nociva per lo sviluppo armonico della personalità. ment of the personality.
Ma veniamo ora allo sviluppo dei sentimenti e delle emo- But now we must talk about the development of feelings
zioni che si delinea durante tutto l’arco dell’infanzia fino and emotions that is delineated during all childhood until
alla pubertà. puberty.
Credo sia rintracciabile in chiunque di noi il ricordo di un I think that is traceable for everyone the memory of a first
primo amore vissuto proprio durante l’infanzia. Promesse love felt just during childhood. Promises and oaths made
e giuramenti fatti con ingenua serietà! with ingenuous seriousness!
Il corpo ancora non è giunto alla maturazione sessuale vera The body still did not reach the true sexual maturation but
e propria ma il languore d’amore già chiude lo stomaco e the love languor already closes the stomach and upsets
turba il sonno, distoglie dal gioco e dallo studio e quanta the sleep, distracts from the game and the study and from
ignoranza e incomprensione da parte degli adulti. E’ una the adults only ignorance and incomprehension come. This
sessualità ancora non agita, ma si cerca il contatto con il sexuality is still not acted, but the contact with the body
corpo dell’altro, il suo profumo, il leggero sfiorarsi delle of the other is searched, its scent, the soft grazing of the
mani. hands.
In queste prime forme di amore, può rientrare anche l’amo- In these first shapes of love, can re-enter also the love for
re per un divino umanizzato. Quando si entra in contatto the humanized divine. When we come in contact with our re-
con la comunità religiosa di appartenenza, i personaggi ligious community, the religious personages become guides,
religiosi, diventano guide, modelli da seguire. L’idea di un models to follow. The idea of a advanced principle begins
principio superiore comincia a farsi strada: può essere un to make way: it can be a good or a punitive or a friendly
Dio buono, punitivo, amichevole, oppure si ricercano altre God, or other spiritual shapes are searched: the guardian
forme spirituali, l’angelo custode, i santi. La preghiera è angel, the saints. The prayer is received like a demand,
accolta come richiesta, intercessione, spesso la spiritua- intercession, often the spirituality is masked as need, the
lità si maschera sotto forma di un bisogno, il bisogno che need of “someone” who listens, accepts us. Often between
“qualcuno” ci ascolti, ci accolga. Spesso Dio è confuso tra children God is confused with the friend in the mind.
gli amici immaginari dei bambini. Then the imagination is developed and assumes the colour
Poi si sviluppa l’immaginazione e questa assume il colore of the first experiences collected in first years of life: this
delle prime esperienze raccolte nei primi anni di vita, si im- is the moment to imagine how “growing-up” will be, and
magina come sarà “diventare grandi”e anche la sessualità, also the sexuality is covered with desire, sin, violation, deep
viene rivestita di desiderio, di peccato, di trasgressione, di love, pleasure, depending on they have introduced it to
amore profondo, di piacere, a seconda di come ce l’hanno us. The imagination can become a faithful ally for the first
presentata. L’immaginazione può diventare una fedele al- tests of life, but also a dangerous way of escape towards
leata per le prime prove della vita, oppure una pericolosa idealized destination far from the truth. It will be difficult
via di fuga verso mete idealizzate lontane dalla realtà. Sarà to find a real partner if the ideal is constructed in illusory
difficile trovare un partner reale se l’ideale è costruito in and unreal fantasies.
fantasie illusorie e irreali. This is the same for spiritual research that can represent
Lo stesso vale per la ricerca spirituale che può rappresentare an alternative to facing the life. In the first phase of adole-
una vera e propria fuga dall’affrontare la vita. Tipiche nella scence the removals from family, the search of “religious”
prima fase dell’adolescenza gli allontanamenti dalla fami- families, community, sects are typical.
glia, alla ricerca di famiglie “religiose”, comunità, sette. Now we arrive to the development of the mind, the falling in
Arriviamo ora allo sviluppo della mente, all’innamoramento love for the world of ideas, typical during late adolescence:
del mondo delle idee tipico della tarda adolescenza: la at this time the sexuality becomes instrument of acquain-
sessualità ora diventa strumento di conoscenza dell’altro. tance of the other. The male sex advanced a true curiosity
Da parte del sesso maschile si sviluppa una vera curiosità towards the other sex. All girls of the world would like to be
verso l’altro sesso. Si vorrebbero possedere tutte le ragazze possessed, in order to put to the test the own impetuous
del mondo, per mettere alla prova la propria virilità impe- and often unmanageable virility. For the girls the sexuality
tuosa e spesso ingovernabile. Per le ragazze la sessualità è is confused with the seeking of affective confirmations, the
confusa con la ricerca di conferme più di tipo affettivo, la sphere of feelings is more present regarding to the physical
sfera dei sentimenti è più presente rispetto a quella della satisfaction. However the sexuality, at this age represents

psicosintesi n9.indd 13 7-04-2008 12:07:17


14 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

soddisfazione fisica. Comunque la sessualità a questa età the conquest of just the body, of the own autonomy.
rappresenta la conquista del proprio corpo, della propria The ideas on the sex often act dishonestly on the truth of
autonomia. sexual experience.
Le idee sul sesso spesso prevaricano sulla realtà dell’espe- On the spiritual research horizon they begin first reflections,
rienza sessuale. God is looked for or it is cancelled. They begin first expe-
Sul versante della ricerca spirituale iniziano le prime ri- riences of meditation often associated not only to the art
flessioni, si cerca Dio o lo si annulla. Iniziano le prime to think well, but also as a way towards the transcendence.
esperienze di meditazione spesso associate non solo all’arte In the meditative practice the train regards the abandoning
di pensare bene, ma anche come via verso la trascendenza. of all sensory impressions, until catching up deep levels of
Nella pratica meditativa ci si allena ad abbandonare tutte conscience. The sexiness is simply the increased knowled-
le impressioni sensoriali, fino a raggiungere profondi livelli ge of the own sensory experiences. The meditation, under
di coscienza. La sensualità è semplicemente l’accresciuta whichever shape, increases this knowledge. In fact we know
consapevolezza delle proprie esperienze sensoriali. La me- that after every meditative activity, our senses are more
ditazione, sotto qualsiasi forma accresce questa consape- polish and acute; therefore we could assert, in general,
volezza. Sappiamo infatti che dopo una qualsiasi attività that the meditation freeing us from ties of the body and the
meditativa, i nostri sensi sono più lucidi e acuti; potremmo mind, is the transcendent instrument par excellence.
quindi affermare in generale che la meditazione liberan- Intuitions must carefully be estimated, also this psychical
doci dai vincoli del corpo e della mente , è lo strumento function previews a precise personal maturation. Often the
trascendente per eccellenza. intuit can aid in love, enriches the sphere of sexuality,
Le intuizioni devono essere attentamente valutate, anche guiding the body beyond the borders of the mind, leaving
questa funzione psichica prevede una maturazione persona- to abandon it, in the “small die”, as the French call the
le precisa. Spesso l’intuito è d’aiuto in amore, arricchisce orgasm.
la sfera della sessualità, guidando il corpo oltre i confini And can not we speak about “abandonment” also in the
della mente, lasciandolo abbandonare, nella “piccola mor- transpersonale experience? How many similarities!!
te”, come chiamano i francesi l’orgasmo. We know that the more mind and the ego reigns supreme
E non si parla di ”abbandono” anche nell’esperienza tran- inside us, the more it is difficult to live our sexuality and spi-
spersonale? Quante somiglianze!! rituality, because are both experiences, not conceptions!!
Sappiamo che quanto più la mente e l’ego regnano sovrani Can we speak about will in the sexual experience and in
dentro di noi, quanto più sia difficile vivere la propria ses- the spiritual research?
sualità e la spiritualità, perché entrambi sono esperienze, The will is the psychical function that regulates, directs all
non concetti!! the others. Without the will, the sexuality would be a simple
Si può parlare di volontà nell’esperienza sessuale e nella instinct, aggressiveness, unhealthy fantasies, taboo, phobia,
ricerca spirituale? perversion, obsession; without the will the research of spi-
La volontà è la funzione psichica che regola, dirige tutte le rituality would be an escape from the truth, a hypertrophy
altre. Senza la volontà, la sessualità sarebbe solo istinto, of the ego, sense of omnipotence, dominion of the others,
aggressività, fantasie morbose, tabù, fobie, perversione, embezzlement, pride.
ossessione; senza la volontà la ricerca della spiritualità, The dynamic aspect of the will (inside personality) remem-
sarebbe una fuga dalla realtà, un’ipertrofia dell’ego, senso di bers us that when we speak about forces tied to sexuality
onnipotenza, dominio sugli altri, prevaricazione, orgoglio. and to spirituality, we are speaking about powerful energies
L’aspetto dinamico della volontà all’interno della personalità as those of “Eros” and “Logos”.
ci ricorda che quando parliamo di forze legate alla sessualità Our task, Roberto Assagioli remembers, “is combining, in
e alla spiritualità, stiamo parlando di energie potenti quali right proportions in order to make fecund synthesis”, these
quelle dell’”Eros” e del “Logos”. two forces.
Il nostro compito, ci ricorda Roberto Assagioli, “è quello di I would like to conclude these reflections, extrapolating
combinare in giuste proporzioni, di fare una sintesi fecon- from the wider conception of the Eros word, meant like
da”, di queste due forze. primordial impulse, a distinction that I hope could explain
Vorrei concludere queste mie riflessioni, estrapolando dalla the difference between love, sex and Eros.
concezione più ampia del termine Eros, inteso come im- Love, sexualities and Eros are three different energies.
pulso primordiale, una distinzione che spero chiarisca la Together they constitute powerful forces inside of human
differenza tra amore, sesso ed eros. mind.
Amore, sessualità ed eros sono tre energie distinte. Insieme The function of Eros is being used as a bridge between
costituiscono forze potenti all’interno dell’animo umano. sexuality and love. The erotic experience is a fire that im-
La funzione dell’eros è quella di servire da ponte fra la mediately burns, the love is the constancy of the feeling,
sessualità e l’amore. L’esperienza erotica è un fuoco che the sex the physical experience of Eros; if it remains in the
divampa all’improvviso, l ‘amore è la costanza del sentimen- area of erotic experience has short duration, if it remains
to, il sesso l’esperienza fisica dell’eros; se resta nell’ambito in the experience of the love, it becomes cohesive force.

psicosintesi n9.indd 14 7-04-2008 12:07:18


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 15

dell’esperienza erotica ha breve durata, se permane nel- The love is a permanent condition of the spirit, but only in
l’esperienza dell’amore, diventa forza coesiva. L’amore è the pure state, so it is necessary a process of development
uno stato permanente dell’anima, ma solo allo stato puro, and purification of the personality.
per questo occorre un processo di sviluppo e di purificazione The force of the Eros is like a seed in the soul and makes
della personalità. possible learning to wish the unit, that is the aim of univer-
La forza dell’eros è come un seme nell’anima e fa in mo- sal evolution. Through the erotic experience the personality
do che essa impari a desiderare l’unità, che è lo scopo wishes to reach the union with an other human being, at
dell’evoluzione universale. Attraverso l’esperienza erotica spiritual level, such union permits the communion with all
la personalità desidera raggiungere l’unione con un altro the other beings and also with God.
essere umano, mentre a livello spirituale, tale unione porta How could we begin this career of transcendence through
alla comunione con tutti gli altri esseri e quindi con Dio. the sphere of sexuality? Simply searching our authenticity.
Come potremmo iniziare questo percorso di trascendenza To be authentic means to recover our innocence, to let shine
attraverso la sfera della sessualità: semplicemente ricer- the light of the soul inside us. It is not an ideal ambition,
cando l’autenticità di noi stessi. Essere autentici, significa but a conquest of the personality for being truly worthy of
recuperare la propria innocenza, far brillare la luce dell’ani- our existence.
ma dentro di noi. Non è una meta ideale, ma una conquista If the sexuality is the thermometer of personality, the spiri-
della personalità per essere veramente degni della nostra tual yearning gives to us the measure of our humanity. <
esistenza.
Se la sessualità è il termometro della personalità, l’anelito
spirituale ci dà la misura della nostra umanità. <

1) Martin Buber – Sette Discorsi sull’Ebraismo


Assisi-Roma Carrucci 1976
2) Erich Fromm – L’arte di Amare ed Mondatori 1956
3) Will Parfitt – La Psicosintesi. Una guida
all’autorealizzazione Ed. Xenia 1993

“La serenità è una qualità del Sé e la si


realizza accettando il mondo in cui viviamo,
con i suoi limiti e le sue contraddizioni, le
sue lotte e i suoi momenti di pace. Il primo
passo per raggiungerla è l’allenamento alla
calma malgrado gli avvenimenti del mondo.
Il secondo è la capacità di staccarsi mo-
mentaneamente da ogni evento, raccoglier-
ci dentro di noi in un vigile silenzio. Il terzo
è la fiduciosa attesa che la luce interiore
appaia in noi e disegni sul nostro volto l’in-
confondibile sorriso della serenità.”

psicosintesi n9.indd 15 7-04-2008 12:07:18


16 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

Dagli amori impossibili


all’amore possibile

From impossible loves


to possible love
Fiorella Pasini

Relazione presentata Relation presented


al XXII Convegno Nazionale during the XXII National Convention
dell’Istituto di Psicosintesi of the Institute of Psychosynthesis
“EROS e PSICHE” 28/29/30 aprile 2007 “EROS and PSYCHE” 28/29/30 April 2007
Castiglione della Pescaia Castiglione Della Pescaia

La favola di Amore e Psiche, ricchissima di significati psi- The story of Love and Psyche, rich in psychological meanings,
cologici, la troviamo originariamente in Apuleio, nel suo can originally be found in Apuleio’s Golden Donkey, a mystery
Asino d’Oro, che è un testo misterico sulla trasformazione text about the transformation of personality.
della personalità1. A fundamental theme in that story is the agony of the Soul-
Un tema fondamentale in questa favola è il tormento del- Psyche in its relationship with the Eros.
l’Anima-Psiche nel suo rapporto con l’Eros. This agony triggers an initiation, a transformation. When
Questo tormento innesca un’iniziazione, una trasformazione. Psyche loses Eros, she suffers so much for this that she
Quando Psiche perde Eros, ne soffre tanto da voler morire. wants to die. To take back her Eros, she must undergo many
Per riprendere il suo Eros, dovrà sottoporsi a molte prove: trials: before being able to rejoin permanently with Eros,
prima di potersi ricongiungere stabilmente con Eros, Psiche Psyche has in front of herself a way of transformation.
ha davanti a sè un cammino di trasformazione. Also the erotic tangles of our difficult, unrequited loves
Anche i vari grovigli erotici dei nostri amori difficili non cause despair. The story of Psyche with Eros could reveal
ricambiati ci causano disperazione. La vicenda di Psiche something about us: to discover that the incompleteness of
con Eros potrebbe rivelarci qualcosa che ci riguarda: sco- our love stories demands that we too, commit ourselves in
prire che l’incompiutezza delle nostre storie d’amore esige a transformation to learn to love in a permanent way.
che anche noi ci coinvolgiamo in una trasformazione per There is something “impossible” in every love, as there is a
imparare ad amare stabilmente. certain degree of incompleteness in every one of us.
C’è qualcosa di “impossibile” in ogni amore, così come c’è James Hillman writes: “Love begins in the personal sphere...
un certo grado di incompiutezza in ciascuno di noi. it finally transforms me, my soul and my being... I feel myself
Scrive James Hillman: “L’amore inizia nel personale...infine contained in something wider and I feel in myself a wider
esso trasforma me, la mia anima e il mio essere... mi sento dimension, ruled by superior forces. Eros connects personal
contenuto in qualcosa di più ampio e sento in me stesso una with something that is beyond personal, and thus cannot be
dimensione più ampia, governata da forze superiori. Eros realized here and now.” (in The Myth of Analysis, Adelphi)

psicosintesi n9.indd 16 7-04-2008 12:07:19


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 17

connette il personale con qualcosa che è al di là del perso- If we loose the object of our human love (or if we have
nale, e non può quindi essere realizzato nel qui e ora.”2 downsized quite a lot his or her qualities, as well as his/
Perso l’oggetto del nostro amore umano (o ridimensionate her ability to satisfy our needs and desires), paradoxically
parecchio le qualità di lui/lei, nonchè la sua capacità di the aim of the process that opens in front of us is that of
soddisfare i nostri bisogni e desideri), paradossalmente la becoming persons that are really able to love, that are in
meta del processo che ci si apre davanti è quello di diventare constant contact with the principle of love, the principle
persone davvero capaci di amare, in contatto costante con il that is at the basis of our existence, and therefore also at
principio dell’amore, principio che è alla base della nostra the basis of our psyche.
esistenza, e dunque anche alla base della nostra psiche. When the Eros that we lived with our partner cannot be lived
Quando l’Eros che vivevamo con lui/lei non può più essere together anymore, it implodes and becomes despair; but if
vissuto insieme, implode diventando disperazione; ma se we follow an interiorizing process the grief may weaken.
seguiamo un procedimento di interiorizzazione il dolore At the end, we can also discover that, deprived of its exter-
può attenuarsi. nal object, our Eros has expanded, we love ourselves and
Alla fine, possiamo anche scoprire che, privato del suo love more.
oggetto esterno, il nostro Eros si è espanso, ci amiamo e We turn towards our own contents and psychic functions
amiamo di più. that Eros that cannot go towards the partner anymore. To
Rivolgiamo verso i nostri contenuti e funzioni psichiche quel- adopt this practice means also to live together with the
l’Eros che non può più andare verso il partner. Adottare que- void that the impossible love leaves inside us, and, like the
sta pratica vuol dire anche convivere con il vuoto che l’amore Psyche of the myth, to carry over in the void the tests that
impossibile lascia dentro di noi. E, come fa la Psiche del are imposed on us.
mito, nel vuoto compiere le prove che ci vengono imposte. It is the pain of the impossible love that forces us to an in-
E’ proprio il dolore dell’amore impossibile che ci costringe teriorizing discipline. When it is impossible to be loved and
a una disciplina di interiorizzazione. Quando amare pie- to love fully, something in us dies; but we can undertake a
namente ed essere riamati è impossibile, qualcosa in noi psychic way of reflection, taking care of our internal world,
muore; ma si può intrapren- its feelings and images, so
dere un cammino psichico that nothing actually dies;
di riflessione, di cura del neither the value that the
proprio mondo interiore, nei time we devoted to that love
sentimenti e nelle immagini, has for us, nor the good and
affinchè nulla muoia davve- respectable parts we have
ro; né il valore che ha per loved in our partner.
noi il tempo dedicato a quel- Above all, it is our ability to
l’amore, nè le parti buone e love that must not die. The
stimabili nel partner che ab- despair caused by an impos-
biamo amato. sible love threatens to bury
Soprattutto, non deve morire our Eros, all of our vital rela-
la nostra capacità di amare. tionship with the world, un-
La disperazione dell’amore der the anger and the sense
impossibile minaccia di sep- of failure.
pellire il nostro Eros, tutto il Our demons emerge, the
nostro rapporto vitale con il sense of guilt, of impotence,
mondo, sotto la rabbia e il the devaluation of ourselves;
senso di fallimento. unresolved demons that have
Emergono i nostri dèmoni, always been there, but that
il senso di colpa, di impo- the light of love had held at
tenza, la svalutazione di noi bay. In short, Eros risks to
stessi; dèmoni irrisolti che be lost forever, flown away
erano sempre stati lì, ma with our partner or with our
che la luce dell’amore aveva illusions and projections on
tenuto a bada. Eros, insom- him or her.
ma, rischia di essere perduto Psyche, our psyche, without
per sempre, volato via con il eros cannot live, nor grow,
nostro partner o con le no- because in Eros she meets a
stre illusioni e proiezioni su creative principle of nature,
di lui/lei. Johansen Viggo “Interno di cucina. representing the ability to go
Psiche, la nostra psiche, sen- Moglie dell’artista che sistema i fiori” 1884 towards, creating links.

psicosintesi n9.indd 17 7-04-2008 12:07:20


18 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

za eros non può vivere nè crescere, perchè in Eros incontra (Eros is not identical to sexuality, yet it shows its utmost
un principio creativo della natura, che rappresenta la capa- flourishing in it, in the synthesis of two unities, in body,
cità di andare verso, creando legami. feeling and intellect. In the man as in the woman it can or
(Eros non è identico alla sessualità, pur trovando in essa cannot be present; moreover, as force that goes towards,
il suo massimo fiorire, nella sintesi di due unità, nel corpo since the most remote antiquity it is symbolically represen-
sentimento ed intelletto. Nell’uomo come nella donna può ted as a masculine force.)
essere o non essere presente; inoltre, in quanto forza che The first step in the tests is to accept the loss of the human
va verso, fin dalla più remota antichità è simbolicamente object of our love (and we can feel it lost even if we wake
rappresentata come forza maschile.) up every morning at its side); then to accept the suffering of
Il primo passo nelle prove è accettare la perdita dell’oggetto this loss, disidentifying from it, still without denying it (as it
umano del nostro amore (e possiamo sentirlo perduto anche would be, instead, for example, if we devaluated or destroyed
se ci svegliamo ogni mattina al suo fianco); poi, accettare la inside us the object of our love and love itself).
sofferenza di questa perdita, disidentificandoci da essa, pur We need greater awareness to succeed in facing our suffe-
senza negarla (come sarebbe invece, per esempio, svalutare ring, and we learn to frequent more assiduously our internal
o distruggere dentro di noi l’oggetto del nostro amore, e world, that is thus tinged with Eros.
l’amore stesso). We learn to enjoy the intrinsic beauty of mental life. We fall
Abbiamo bisogno di maggior consapevolezza per riuscire in love with the psyche, with the psychic world. With what
a stare davanti alla nostra sofferenza, e impariamo a fre- prodigy are we blessed!
quentare più assiduamente il nostro mondo interiore, che We get used to the practice of looking with Eros every psychic
così si tinge di Eros. content, to hold it with us in our conscience without running
Impariamo a godere della bellezza intrinseca della vita men- away frightened by it, without hate or shame towards that
tale. Ci innamoriamo della content or that experience:
psiche, del mondo psichico. Giovanni Carnovali detto “Il Piccio” that is accepting ourselves.
Di quale prodigio siamo do- Studio per disegno 1865 circa We may have to face, and to
tati! accept, refusal and abandon-
Ci abituiamo alla pratica di ment, the harm that we have
guardare con Eros ogni con- done to the other, the sad-
tenuto psichico, di tenerlo ness for an unrequited love,
con noi nella coscienza sen- or the weight that oppresses
za fuggirne spaventati, senza our heart because our part-
odio o vergogna verso quel ner doesn’t want the flood of
contenuto o quell’esperien- our love any more, or wants
za: vale a dire, accettando it differently. All this is morti-
noi stessi. fying, but we grow accepting
Possiamo dover avere da- it, without removing it or let-
vanti, accettandolo, il rifiuto ting it overwhelm us.
e l’abbandono, il male che In the last test, Psyche goes
abbiamo fatto all’altro/a, down in the land of Hades,
la tristezza dell’amore non from which only the return of
ricambiato, o il peso che Eros can save her. This can
ci opprime il cuore perchè mean that, before having the
il partner non vuole più la full and permanent contact
piena del nostro amore, o la with Eros, we must live the
vuole diversamente. E’ mor- yearning experience of the
tificante tutto questo, ma si frailty of all that is visible.
cresce accettandolo, senza Also in a happy couple the
rimuoverlo nè farci travol- conscience of being imper-
gere. manent is always present.
Nell’ultima prova, Psiche Even in the moments of the
scende nella terra di Ade, da fullest mutual possession,
cui solo il ritorno di Eros può our embrace is so more pre-
salvarla. Questo può signifi- cious because, in this human
care che, prima di avere il form, we are destined to lose
pieno e stabile contatto con each other some day.
Eros, dobbiamo fare l’espe- The Fox, in the story of “The
rienza struggente della cadu- Little Prince”, chooses to lo-

psicosintesi n9.indd 18 7-04-2008 12:07:23


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 19

cità di tutto quanto è visibile. Anche in una coppia felice ve the Prince even if it knows that he will go forever.
è sempre presente la coscienza di essere impermanenti. The Prince, who is not initiated to the wisdom of Eros, warns
Anche nei momenti di più pieno possesso reciproco, il no- the Fox not to fall in love, because it will earn nothing; on
stro abbraccio è tanto più prezioso perchè, in questa forma the opposite, it will suffer.
umana, siamo destinati a perderci un giorno. “I will earn, instead”, the Fox replies, wise little creature.
La Volpe, nella storia de “Il Piccolo Principe”3, sceglie di “I will earn, because of the colour of the wheat.” Every time
amare il Principe pur sapendo che lui se ne andrà per sem- that it will see the colour of the wheat, it will remember
pre. Il Principe, che non è iniziato alla saggezza dell’Eros. the colour of the hair of its beloved Prince, and it will be
l’avverte di non innamorarsi, perchè la Volpe non ci guada- happy.
gnerà niente, anzi dovrà soffrire. This is the expansive nature of the Eros. The inner vision
“Ci guadagnerò, invece”, replica la Volpe, creaturina saggia. of the Fox, transformed by the love for the Prince, is made
“Ci guadagnerò, per via del colore del grano.” Ogni volta clearer. The Fox loves with unconditional love, that is inde-
che vedrà il colore del grano, ricorderà il colore dei capelli pendent from proximity and fruition. It is this love, satiated
del suo amato Principe, e sarà felice. of itself, still turned towards the other, that puts the Fox in
Ecco la natura espansiva dell’Eros. La visione interiore della touch with the full flow of life.
Volpe, trasformata dall’amore per il Principe, si è fatta più In the full reality of life, in fact, the colour of wheat is
chiara. La Volpe ama di amore incondizionato, che è indi- always the colour of love: as every colour and every thing,
pendente da vicinanza e fruizione. E’ questo amore, sazio on the other hand.
di sè eppur rivolto all’Altro, che la mette in contatto con il When the strength of love in us must transcend the personal
pieno flusso della vita. relationship, that has become impossible, we discover that
Nella piena realtà della vita, infatti, il colore del grano è our inner vision is changed, and in this clearer and ampler
sempre il colore dell’Amore: come ogni colore e ogni cosa, vision a crowd of people, animals, plants, places, knowled-
d’altra parte. ges, projects appear lovable. It is love for our psychic world,
Quando la forza dell’amore in noi deve trascendere il rappor- for us and for life itself.
to personale, divenuto impossibile, scopriamo che la nostra It is life that, at this point, assumes a general erotic hue, a
visione interiore è cambiata, e in questa visione più chiara diffused Eros in which also pain and loss have their place.
e vasta appaiono amabili una moltitudine di persone, ani- When we love a specific person also our personal relationship
mali, piante, luoghi, saperi, progetti. E’ l’amore per il nostro with love, our ability to love, is revealed.
mondo psichico, per noi e per la vita stessa. When in the couple there are serious difficulties, it is easier
E’ la vita che, a questo punto, assume un generale colorito to become aware that inside us “two” loves exist: one for our
erotico, un Eros diffuso in cui anche dolore e perdita han- partner, and, at the same time, one for the image of our part-
no il loro posto. Nell’amore per una persona particolare si ner, residing in our internal world. Whatever happens, even
manifesta anche il nostro personale rapporto con l’Amore, if we must withdraw from the actual relationship with our
la nostra capacità di amare. partner in the external world, we are absolutely free to feel
Quando nella coppia ci sono gravi difficoltà, è più facile peace, or even some - or much - benevolence towards the
rendersi conto che in noi esistono “due” amori: quello per image of our partner living in our internal world. This is not
il partner, e, insieme, quello per l’immagine del partner, very far from being in peace with ourselves and from turning
la quale risiede nel nostro mondo interiore. Qualsiasi cosa benevolence towards ourselves. “Working out the mourning”,
accada, anche se dobbiamo ritirarci dalla relazione concreta or forgiving, is cause-effect of such state of peace.
con il partner nel mondo esterno, siamo assolutamente liberi Having gone beyond the personal level, the link of Psyche
di provare pace, o perfino benevolenza – un poco o tanta with Eros from now on will take place in the Olympus, the
– verso l’immagine del partner che è nel nostro mondo inte- place that in the Greek-Roman culture represents the abode
riore. Questo non è poi molto lontano dall’essere in pace con of super-human forces.
se stessi e dal rivolgere a se stessi benevolenza. “Elaborare At the beginning of their relationship, Eros and Psyche loved
il lutto”, o perdonare, è causa-effetto di tale stato di pace. each other in the darkness: we can say that they used to
Andato oltre il personale, il legame di Psiche con Eros d’ora meet in an impersonal way, not as individuals. The psychic
in poi avverrà nell’Olimpo, il luogo che nella cultura greco- meeting of two interior worlds was missing, like in many
romana rappresenta la dimora delle forze oltre l’umano. couples.
All’inizio del loro incontro Eros e Psiche si amavano nel After the vicissitudes of the transformation, the psyche, the
buio: diciamo che si incontravano in modo impersonale, non person is permanently united to Eros. It is in touch with the
come individui. Come in tante coppie, mancava l’incontro divine, represented by the Olympus. In modern language,
psichico di due mondi interiori. and taking in account the due differences, we can say that
Dopo le vicissitudini della trasformazione, la psiche, la per- the person can dialog with its deepest layers, it can also live
sona è stabilmente unita ad Eros. E’ in contatto con il divino, the transpersonal dimension.
rappresentato dall’Olimpo. In linguaggio moderno, e fatte le In the Olympus the couple gives birth to a daughter, a force
debite differenze, possiamo dire che la persona è in grado di named Pleasure. Eros is permanently active in the depth of

psicosintesi n9.indd 19 7-04-2008 12:07:24


20 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

dialogare con gli strati più profondi di se stessa, è in grado the psyche (Eros that we had defined, even though somehow
di vivere anche la dimensione transpersonale. restrictively, as ability to go towards, creating links) and
Nell’Olimpio la coppia genera una figlia, una forza chiamata causes life to be looked at with pleasure and happiness.
Piacere. Eros è stabilmente attivo nel profondo della psiche We are not always successful in the tests that would cause
(Eros che avevamo definito, sia pure un po’ restrittivamente, our relationship with Eros to mature.
come capacità di andare verso creando legami) e fa sì che We answer to an impossible - or too tormented - relationship,
si guardi la vita con piacere e felicità. immediately throwing ourselves in an affaire with another
Non sempre abbiamo successo nelle prove che farebbero partner. Or we become cynical and withered, or we resigns
maturare il nostro rapporto con Eros. quarrelling to the limits of a partner who’s not suited for us;
Rispondiamo a una relazione impossibile, o troppo tormen- or we suffer with our partner in an immature way, because
tata, buttandoci subito nella storia con un altro/a partner. it doesn’t love us in the perfect, unrealistic way that we
Oppure si diventa cinici e inariditi, o ci si rassegna litigio- dream of. Anyhow, we are unable to make Eros permanently
samente ai limiti di un partner non adatto a noi; o con il ours.
partner soffriamo in modo immaturo, perchè egli/ella non At times divorces would be necessary to allow the psychic
ci ama nel modo irrealisticamente perfetto che sogniamo. development of at least one of the partners; while some
Comunque sia, non facciamo Eros stabilmente nostro. other times they cannot take place because the unhappiness
I divorzi a volte sarebbero necessari perchè possa continua- of that marriage is actually necessary to permit psychic
re lo sviluppo psichico di almeno uno dei partner; mentre development...
altre volte non possono avvenire perchè è necessaria pro- The impossible love and the awareness that an amount of
prio l’infelicità di quel matrimonio perchè ci sia sviluppo impossibility and dissatisfaction can be found even in pos-
psichico... sible loves, allows the psyche to awaken to its own nature,
L’amore impossibile, e la consapevolezza di quel tanto di that is the awareness of being intrinsically connected with
impossibile e di insoddisfacente che c’è anche negli amori the Whole, the divine nature of every thing.
possibili, consente alla psiche di risvegliarsi alla sua stessa When Psyche, after losing Eros, wants to commit suicide, it
natura, che è la consapevolezza di essere intrinsecamente is the god Pan that appears to hold her back. He suggests her
connessa con il Tutto, la natura divina di ogni cosa. to submit to Eros, certain that powerful Eros will return.
Quando Psiche, perduto Eros, vuole suicidarsi, è il dio Pan Pan, as a god of Nature, knows Eros very well: Eros is in
che appare a trattenerla. Le consiglia di sottomersi ad Eros, every budding flower, in every playing pup, in the roar of the
certa che il potente Eros ritornerà. storm and in the burning of the sun, in the sparkling star
Pan, come dio della Natura conosce Eros molto bene: c’è and in the singing frog.
Eros presente in ogni gemma, in ogni fiore che sboccia, in On the opposite, no teaching holds back Juliet from suicide.
ogni cucciolo che gioca, nello scrosciare della tempesta e Having not been initiated, her Eros is tied up only to the
nell’ardere del sole, nella stella che scintilla e nel canto tangible Romeo - the one outside her - whom Juliet doesn’t
della rana. find inside herself beyond the grief of the loss. Having been
Nessun insegnamento trattiene invece Giulietta4 dal suici- unable to interiorize the divine force revealing in Romeo, she
dio. Non iniziata, il suo Eros è legato solo al Romeo concreto is left in front of a world, in front of herself, totally deprived
fuori di lei che Giulietta non ritrova dentro di sè al di là del of Eros. Without Eros, the force that causes to go towards,
dolore della perdita. Non interiorizzando la forza divina che creating links, it is impossible to live.
si manifestava in Romeo, rimane davanti a un mondo, ed a We too, like Juliet, are often detached from the divine
una se stessa, totalmente privi di Eros. Senza Eros, la forza principle of Eros. For example when we remain obsessively
che fa andare verso, creando legami, non si vive. attached to a partner, be it absent or present, reckoning
Spesso anche noi, come Giulietta, siamo staccati dal divino how much it gives or has given us, and how much we give,
principio dell’Eros. Per esempio quando restiamo ossessi- instead.
vamente attaccati a un partner, assente o presente che sia, Eros is an expansive force, it stifles in the limited, quiet (or
contabilizzando quanto ci dà o quanto ci ha dato, e quanto unquiet) life of the couple. It languishes if we sacrifice for
invece diamo noi. the sake of our partner our more vital demands, our mission,
Eros è una forza espansiva, soffoca nel limitato quieto (o our constructive curiosity towards life. <
inquieto) vivere della coppia. Langue se sacrifichiamo al
partner le nostre esigenze più vitali, la nostra missione, la
curiosità costruttiva nei confronti dell’esistenza. <

1- Lucio Apuleio 125 D.C. –“Metamorfosi”


2- James Hillman -“Il mito dell’analisi”
ed. Adelphi 1979-1991
3- Antoine de Saint-Exupéry -“Il Piccolo Principe” 1943
4- William Shakespeare – “Romeo e Giulietta” 1596

psicosintesi n9.indd 20 7-04-2008 12:07:25


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 21

La gioia come
dimensione dell’anima
Virgilio Niccolai

“Oh gioia! Oh ineffabile allegrezza!


Oh vita intègra d’amore e di pace!
Oh sanza brama sicura ricchezza!” essi fanno notare, esiste zione razionale emotiva per
una stretta correlazione fra indicare una serie di meto-
Dante Alighieri le due funzioni psichiche, diche psicopedagogiche che
Divina Commedia - Paradiso – Canto XXVII per cui oggi si parla di ra- hanno la finalità di integrare
zionalità delle emozioni ed ragione ed emozioni. Questa
anche di intelligenza emoti- metodologia educativa si
va. L’intelligenza emotiva è propone di far acquisire al
Un proverbio persiano affer- confronti dei vari eventi della caratterizzata dalla capacità bambino la consapevolezza
ma: “Gioire è saggezza; far vita o caratteristiche di sé o dell’individuo di interagire delle proprie emozioni e dei
gioire è virtù”. Forse queste degli altri. col mondo circostante per relativi meccanismi mentali
poche parole rendono evi- Nell’antichità non si parlava mezzo di abilità quali l’em- perché possa adeguatamente
dente quanto sia essenziale di emozioni, ma di passioni. patia, il riconoscimento delle affrontare le difficoltà che la
per l’uomo la riscoperta ed I Greci usavano i termini pa- emozioni proprie ed altrui ed vita inevitabilmente gli pre-
il potenziamento di questa thema e pathos, per indicare anche la gestione degli affet- senterà.
emozione, così da migliora- indistintamente passione ti. La ragione è estremamen- Ogni emozione è importante
re la nostra vita interiore ma ed emozione. Il termine pas- te utile all’individuo per una per l’individuo, anche perché
soprattutto le nostre relazioni sione è stato utilizzato da tut- valutazione più completa sia gli fa sperimentare la sensa-
interpersonali. ti i filosofi fino a Cartesio ed della realtà interiore che del- zione di sentirsi vivo. L’uomo
Le emozioni, gli affetti, i in tale termine erano inclusi la realtà esterna. tuttavia è soprattutto alla ri-
sentimenti e le passioni so- ambedue gli stati dell’animo. L’intelligenza emotiva può cerca di quello stato di be-
no elementi fondamentali Egli introdusse per primo la essere sviluppata ed esistono nessere interiore, che viene
della nostra vita psichica, parola emozione intenden- numerose modalità, oltre a comunemente denominato
con i quali ciascuno di noi si dola una funzione sì, anche quelle proposte da Goleman, felicità e della sua forma più
confronta nel corso di tutta dell’essere umano, che però che favoriscono tale sviluppo intensa, la gioia. Questi due
la sua esistenza. appartiene più alla sua na- ed anche le tecniche psica- termini, sia nel linguaggio
L’esperienza emozionale tura animale; riteneva in- gogiche della psicosintesi comune, che nella lingua
svolge una funzione estre- vece la ragione una funzione sono molto efficaci per rag- italiana, sono divenuti sino-
mamente importante per prettamente umana, quindi giungere questo obiettivo. nimi anche se gli psicologi
l’individuo, perché consente gerarchicamente superiore. Un armonico ed equilibrato fanno alcune distinzioni fra
di valutare persone eventi, Egli quindi non solo opera- sviluppo di tutte le funzioni, queste emozioni molto affini
situazioni, oggetti dell’am- va un dualismo fra spirito e compresa la funzione emozio- fra loro e che si differenziano
biente circostante ed anche corpo, ma introduceva anche ne-sentimento e la funzione sostanzialmente per il livello.
aspetti di se stessi. Ciò avvie- una netta separazione fra ra- pensiero, è infatti essenziale Si definisce gioia un proces-
ne sia tramite complesse gione ed emozione. per un’evoluzione autentica so emotivo piuttosto intenso,
elaborazioni cognitive, sia Attualmente questa visione della personalità. mentre si parla di felicità co-
con la sperimentazione, a dualistica è stata completa- Alcuni pedagogisti, facendo me di uno stato di benessere,
diversi livelli, del piacere o mente superata dagli studiosi seguito agli studi sull’intelli- caratterizzato da un senso di
del dolore, con conseguente del comportamento umano genza emotiva, hanno intro- appagamento nei riguardi
attrazione o repulsione nei e, come frequentemente dotto l’espressione di educa- della vita e dalla frequenza

psicosintesi n9.indd 21 7-04-2008 12:07:25


22 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

elevata di emozioni positive. concordano nel ritenere che discepoli a rimanere nel suo perché il Signore è un
La gioia, che è considerata uno degli aspetti essenziali amore e ad amarsi a vicenda, Salvatore onnipotente ed
una delle emozioni di “base” che caratterizza lo Spirito sia dice che questa è la via per esulterà di gioia per il suo
o primarie, fa la sua com- la Beatitudine. La religione raggiungere, nella vita terre- popolo.” Nella Bibbia so-
parsa già nel primo anno di cristiana, come anche lo stes- na, la gioia piena: “Questo vi no numerose le espressioni
vita. so Assagioli ricorda nei suoi ho detto perché la mia gioia che indicano che la gioia del
Ma un fenomeno che è pre- scritti, attribuisce a Dio lo sia in voi e la vostra gioia sia popolo d’Israele deriva dal-
sente nel neonato sin dalla stato pieno di Beatitudine e piena”. la costante presenza di Dio
nascita, è il sorriso endogeno ritiene che Dio abbia inviato Anche nell’Antico Testamento accanto al suo popolo e fre-
o spontaneo, che si manife- Cristo a comunicare all’uomo i profeti invitavano il popolo quentemente viene ricorda-
sta specialmente durante il la sua felicità piena, la sua d’Israele a dare libero sfogo ta l’origine divina di questa
sonno REM od in seguito a beatitudine, offrendogli le vie alla propria felicità, perché emozione, che è anche una
lieve stimolazione da parte che, pur nelle sofferenze di Dio è con il suo popolo ed qualità della nostra dimen-
dell’adulto, quando il neona- un’esistenza fragile, possono è presente in mezzo ad esso sione transpersonale.
to è addormentato o assonna- condurlo a godere in pienezza con il suo amore. Ad esempio Nel Buddismo viene dato
to. Tale tipo di sorriso è defi- il dono della vita ed a speri- in Sofonia è scritto: “Gioisci, ampio risalto alla ricerca
nito “il riso degli angeli” ed mentare una gioia profonda e figlia di Sion, esulta, Israele, della felicità. La mente che
è espressione di un profondo duratura. Nel Vangelo di San e rallegrati con tutto il cuo- aspira all’illuminazione ha il
stato di benessere, precurso- Giovanni, Gesù, invitando i re, figlia di Gerusalemme! desiderio di raggiungerla per
re di un piacere e di una gioia il beneficio di tutti gli esse-
che si potranno manifestare Arte Indo-mongola “Tulipani ed iris” 1645 ri. E’ possibile ottenere una
più compiutamente quando felicità autentica attraverso
le strutture nervose avranno il dono di sé agli altri. Colui
compiuto un’ulteriore evolu- che vuole raggiungere l’illu-
zione ma soprattutto quando minazione ha il “dovere” di
sarà avvenuta un’interazione sviluppare, attraverso eserci-
più attiva con l’ambiente cir- zi e pratiche meditative, la
costante. compassione verso gli altri
Anche se l’espressione della e ciò è possibile praticando
gioia non avviene, nello stato l’equanimità, la gentilezza
di veglia, sin dal primo mo- amorevole incommensurabi-
mento della vita, essa viene le, l’equanimità della com-
abitualmente considerata passione ed infine l’equani-
una caratteristica innata del- mità della gioia. Quest’ultima
l’uomo ed è ciò a cui l’uomo consiste nell’”augurare agli
tende nella sua ricerca inte- esseri di non essere mai se-
riore. parati dalla felicità priva di
Le varie tradizioni religiose sofferenza”.
ritengono che l’essere uma- La visione psicosintetica del-
no, in quanto emanazione la gioia riprende, e fa sue,
del Divino, ha in sé la gioia le varie concezioni religiose
poiché essa è insita nella sua che considerano la gioia una
natura. emanazione del Divino, un
Nelle Upanishad è scritto dono dello Spirito all’esse-
che l’uomo proviene dal- re umano. Essa si manifesta
la gioia, per la gioia vive e nell’uomo con diverse mo-
cresce, ed alla gioia ritorna. dalità e livelli. Il livello più
Come anche Assagioli ha ben elevato è lo stato di bea-
evidenziato nei suoi scritti, titudine, vissuto nelle espe-
essa ha un’origine spirituale: rienze mistiche, estatiche.
“è un altro vivido raggio che E’ considerata uno stato di
scende dal sole dello Spirito profondo benessere psico-
ad illuminare e vivificare la fisico e/o spirituale, dovuto
personalità umana”. Le varie all’esperienza della vicinanza
tradizioni spirituali sia del- o dell’identificazione con la
l’Oriente che dell’Occidente, nostra dimensione transper-

psicosintesi n9.indd 22 7-04-2008 12:07:26


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 23

sonale, che può essere conse- autentico stato di gioia modi- dell’ambizione, delle conqui- Molto utile per lo sviluppo
guenza di esperienze di esta- fica profondamente il nostro ste e delle vittorie materiali”, del buonumore e della gioia
si o più semplicemente delle modo di essere, di agire e ma fosse l’esperienza della è anche la tecnica delle pa-
cosiddette esperienze di vet- di interagire nelle relazioni letizia spirituale “permea- role evocatrici, per il potere
ta , ben descritte da Maslow, interpersonali. ta di pace, di sicurezza, di creativo che essa ha sull’in-
o anche dello sviluppo delle A livello fisiologico l’emozio- appagamento completo che conscio plastico. Tali esercizi
nostre potenzialità. L’estasi, ne della gioia porta ad una manca ai piaceri tumultuosi, e tecniche, per le leggi della
il cui significato etimologico maggiore attivazione dell’or- alle ebbrezze violente di al- psicodinamica, favoriscono
è “uscire fuori da sé, essere ganismo, con effetti benefici tra specie”. La visione quindi lo sviluppo di questa qualità,
fuori da sé”, consente all’in- sulla salute e su una più ve- della psicosintesi della gioia che proprio per le caratteri-
dividuo di superare la condi- loce guarigione, se ammalati. è molto più ampia rispetto stiche biologiche del nostro
zione umana, caratterizzata Agisce inoltre efficacemente a quella che hanno alcuni cervello, attraverso le poten-
da dualismo, per entrare, sull’apprendimento, sulla psicologi, che si interessano zialità dei neuroni-specchio,
seppur limitatamente, in memoria e fa ricordare più solo degli aspetti più propria- può essere irradiata, anche se
uno stato di en-stasi, cioè di facilmente dei contenuti a mente psichici, trascurando inconsapevolmente, alle per-
contatto profondo con il Sé tonalità positiva. le caratteristiche spirituali sone con cui veniamo in rela-
transpersonale, che ci per- Essa inoltre ci permette di di tale emozione. Essa però zione. Infatti tali meccanismi
mette di andare oltre i confi- valutare meglio noi stessi, ci non ignora o esclude quelle neurobiologici ci permettono
ni della nostra natura umana. fa vedere il futuro con più ot- caratteristiche di persona- di “leggere” gli stati mentali
L’esperienza estatica produce timismo e ci va osservare gli lità, che possono favorire o degli altri, di entrare in riso-
inoltre un ampliamento dello altri con occhi più benevoli. produrre uno stato di felici- nanza con le loro emozioni ed
stato di coscienza, che fa an- Si è inoltre meno severi verso tà, che migliorano i rapporti anche fare esperienza delle
che sperimentare sentimenti gli errori del nostro passato interpersonali, anzi le ritiene loro esperienze. Questa ca-
di gioia profonda e di beati- La psicosintesi ritiene che necessarie per poter conse- ratteristica dell’essere umano
tudine e che provocano si- l’uomo possa raggiungere guire quella letizia spirituale, è portatrice di enormi possi-
gnificative modificazioni an- le vette umane e spirituali o perfetta letizia, a cui l’es- bilità per ciascuno di noi: ci è
che nella nostra personalità. più elevate, attraverso l’uso sere umano aspira profonda- infatti consentito, attraverso
Tutte le esperienze di gioia dei metodi e delle tecniche mente. In “Per vivere me- le relazioni interpersonali,
quindi esercitano una bene- che essa propone. Essi favo- glio”, Assagioli elenca tutta di favorire l’evoluzione degli
fica influenza sull’individuo riscono un evidente cam- una serie di caratteristiche e altri verso una dimensione di
che le sperimenta, con con- biamento ed una notevole schemi comportamentali, che maggior benessere ed armo-
seguenze positive sulla sua evoluzione dell’essere uma- impediscono all’individuo di nia, con effetti significativi
personalità. Alcuni psicologi no verso una dimensione di poter esprimere liberamente anche sulle interazioni so-
hanno descritto alcune delle maggiore autenticità, che si i suoi sentimenti di gioia e ciali in senso lato.
modificazioni stabili sugli in- manifesta in uno stile di vita di sviluppare il buonumore, Naturalmente questi eserci-
dividui, provocate da queste più armonico ed in relazioni in particolare l’autocommi- zi non possono fare a meno
esperienze . Esse sono: caratterizzate da empatia ed serazione ed il criticismo. di un’analisi approfondita
- maggiore intensità di attenzione nei confronti de- Propone inoltre delle tecni- delle nostre subpersonalità
ogni sensazione corporea gli altri esseri umani e da un che attive che ci consentono che possono ostacolare una
positiva; profondo spirito di servizio, di svilupparlo. Il buonumore, visione positiva, se non otti-
- attenzione focalizzata e nella consapevolezza della che Assagioli definiva il fra- mistica, della vita. Il diveni-
concentrata; interdipendenza di tutti gli tello minore della gioia, au- re consapevoli delle nostre
- consapevolezza delle esseri viventi. Assagioli, che menta il senso di sicurezza in “ferite”, anche con l’aiuto
proprie capacità; Ferrucci definisce un grande se stessi e l’autostima e ciò di uno psicoterapeuta, qua-
- assenza o minor senso di esperto di gioia, sia per le ri- favorisce l’espressione di sé e lora sia necessario, e delle
fatica; cerche su questo argomento, genera anche uno stato emo- subpersonalità che ci impe-
- sentimento di libertà e sia perché la viveva al punto tivo che induce una visione discono lo sviluppo di una
spontaneità; tale da irradiarla, forse senza più ottimistica della vita. personalità autentica, ci può
- integrazione delle varie esserne consapevole, nei suoi Nello scritto appena citato, permettere di conseguire un
parti del Sé; scritti si è interessato ampia- egli ci presenta l’esercizio buon livello di armonia, con
- sintonia con le persone mente di tale argomento. Egli per evocare il buonumore, un significativo miglioramen-
circostanti; riteneva però che un’auten- un esercizio che può essere to delle relazioni interperso-
- un mondo che appare più tica gioia non fosse un at- utilizzato, con le opportune nali e del nostro benessere
significativo e colorato. taccamento ai piaceri della modifiche, per lo svilup- psicofisico.
Come si può constatare vita, a quelli che chiama “i po di tutte le altre qualità Credo che ciò ci potrà con-
quindi lo sperimentare un godimenti dei sensi, i piaceri e quindi anche della gioia. sentire anche di vivere e di

psicosintesi n9.indd 23 7-04-2008 12:07:28


24 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

far vivere agli altri ciò che questo libro, le sue esperien- giungere alla letizia spiritua-
Ferrucci, nel suo libro “La ze di meditazione con il suo le è quello del raccoglimento
forza della gentilezza”, ci maestro. Ogni meditazione e della meditazione, che può
dice di Assagioli. La gioia in- terminava con la tecnica del- giungere fino alla contempla-
teriore di questo vecchio, fisi- l’irradiazione buddista: amo- zione, la comunione e l’iden-
camente fragile e molto pro- re, compassione, gioia e se- tificazione col Supremo, che
vato dagli eventi della vita, renità a tutti gli esseri. Credo è gloria, beatitudine”. <
si irradiava così fortemente che i consigli di Assagioli per
nell’ambiente, da modificare raggiungere una letizia spi-
lo stato d’animo delle perso- rituale siano essenziali per
ne che avevano l’opportunità tutti noi: prodigarsi per gli
di entrare in contatto con lui. altri, servire l’umanità, ma
Egli ci racconta ancora, in “il metodo più diretto per

Speri Della Chiesa Jemoli “Veduta Primaverile” 1891 (Autocromia stereoscopica)

psicosintesi n9.indd 24 7-04-2008 12:07:28


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 25

BIBLIOGRAFIA
Alberti A., Psicosintesi e oltre, L’Uomo, Firenze, 2007
Assagioli I., Dal dolore alla pace, Ed. Nuova era, Roma
Assagioli R., Lo sviluppo transpersonale, Astrolabio, Roma, 1988
Joy as soul
Assagioli R., Per vivere meglio, Istituto di Psicosintesi, Firenze,
1993
Borriello L. e al. (a cura di), Dizionario di mistica, LEV, Roma,
dimension
abstract
1998
D’Urso V., Trentin R., Psicologia delle emozioni, il Mulino,
Bologna, 1990 A Persian proverb says “Joy is wisdom, give joy is virtue”.
D’Urso V., Trentin R., Sillabario delle emozioni, Giuffré, Discovering and giving power to joy improve our interior
Milano, 1992 life and our relationships. Joy is considered one of the
Ferrucci P., La forza della gentilezza, Mondadori, Milano, 2005
“base” or primary emotion and it appears in the first year
Goleman D., Intelligenza emotiva, Rizzoli, Milano, 1997
Goleman D., Lavorare con intelligenza emotiva, BUR, of life, it is inborn in human being who trends to come
Milano, 1998 back to the original Joy he comes from, as different reli-
La Bibbia, edizione CEI gious traditions says.
Mario Di Pietro, Basi teoriche dell’Educazione Razionale Emotiva, Thus it has a spiritual origin, like Assagioli says “ it is a
Web bright ray which comes from the sun of Spirit to light and
Maslow A. H., Verso una psicologia dell’essere, Ubaldini, give life to human personality”. There are quotations on
Roma, 1971
Joy in the Old and New Testament and also in Buddhism
Seligman M.E.P., Imparare l’ottimismo, Giunti, Firenze, 1996
where the search of happiness is very important. The
Solano L., Tra mente e corpo, Raffaello Cortina, Milano, 2001
Stern D.N., Il momento presente, Raffaello Cortina, Milano, 2005 experience of Joy, whatever is the level we live it , exer-
In Assagioli I., Dal dolore alla pace, Ed. Nuova era, Roma cises a salutary influence on the person with positive
Goleman D., Intelligenza emotiva, Rizzoli, Milano, 1997 consequences on his personality: better concentration,
Goleman D., Lavorare con intelligenza emotiva, BUR, awareness of our owns capacities, sense of freedom, em-
Milano, 1998 pathy in relationships.
Mario Di Pietro, Basi teoriche dell’Educazione Razionale Emotiva, Assagioli proposes a series of behaviour techniques which
Web
promotes openness to Joy: first of all the practice of good
D’Urso V., Trentin R., Sillabario delle emozioni, Giuffré,
mood, service, kindness, to reach at last the most direct
Milano, 1992
D’Urso V., Trentin R., Psicologia delle emozioni, il Mulino, method, meditation.
Bologna, 1990
Cit. in Alberti A., Psicosintesi e oltre, L’Uomo, Firenze, 2007
Assagioli R., Lo sviluppo transpersonale, Astrolabio, Roma, 1988
Vangelo di Giovanni, 15,11
Sofonia, 3, 14 e segg.
Le sei perfezioni nel Bodhicaryavatara di Shantideva, Corso del
venerabile Geshe Gedun Tharchin,
Centro Milarepa, Val della Torre, 16-17 giugno 2001 , Web

Maslow A. H., Verso una psicologia dell’essere, Ubaldini,


Roma, 1971
Da Maslow e Pivette, cit. in D’Urso V., Trentin R. Sillabario delle
emozioni, Giuffré, Milano, 1992, pag. 25
Ved. Solano L., Tra mente e corpo, Raffaello Cortina,
Milano, 2001
e Seligman M.E.P., Imparare l’ottimismo, Giunti, Firenze, 1996
Ferrucci P., La forza della gentilezza, Mondadori, Milano, 2005
Assagioli R., op.cit.
Assagioli R., Per vivere meglio, Istituto di Psicosintesi,
Firenze, 1993
Stern D.N., Il momento presente, Raffaello Cortina, Milano, 2005
Ferrucci P., op.cit
Assagioli R., op. cit., pag. 229

psicosintesi n9.indd 25 7-04-2008 12:07:31


26 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 PERCORSI IN SINTONIA

Curiosando nella biblioteca privata di Assagioli ci è capitato tra le mani un vecchio libro in inglese che aveva tutta l’aria di
essere un insieme di massime istruttive, di quelle che fanno riflettere, per intenderci, e che a volte si copiano su un quader-
netto per averle a disposizione nei momenti di bisogno.
Il libro in oggetto, di cui riportiamo un brano, è una raccolta di brevi scritti, di spunti e riflessioni ad opera di Henry Wood,
del 1899, dal titolo quanto mai suggestivo, “Ideal suggestion through Mental Photography” e dal sottotitolo “A restorative
system for home and private use”.
Auspichiamo che possa essere di stimolo per tutti e dare il via ad uno scambio di opinioni.
L. Malfiore

“I will: be thou clean.”


“Io voglio: essere puro”

La FEDE è assolutamente essenziale. Noi dobbiamo cre- intensità di fede ha prima ricostruito le loro anime. “Io
dere o non ci muoveremo mai. Dubbio e incredulità porta- voglio” è un proiettile che colpisce il segno, un potere che
no alla stagnazione e alla morte. La convinzione positiva, “smuove le montagne”. Il dubbio è disintegrazione. Esso
anche se mescolata all’errore, conduce per gradi verso la conduce nella palude della Disperazione. È pesante come
verità. La sua stessa positività la inserisce in un processo il piombo, senza nerbo, codardo. “Io voglio” è il nocchiero
di auto-correzione. La volontà è vita. La volontà illuminata che afferra il timone e dirige il vascello umano verso Dio.
è l’energia divina o Dio in noi. Essa è una manifestazione La sua vitalità include rigenerazione e perfino potere crea-
della Volontà Eterna, l’io supremo. Nulla può contrastare tivo. “La fede è la sostanza” (realizzazione presente) “delle
la sua energia. Essa controlla forze che sono infinite. Per cose sperate” “Io lo voglio: essere purificato.” <
vivere vigorosamente, noi dobbiamo vivere con la fede. Il
nostro nutrimento è invisibile, ma reale. Coloro che stanno
facendo di più per risollevare il mondo sono coloro la cui

psicosintesi n9.indd 26 7-04-2008 12:07:36


L’ARCHIVIO DELLA MEMORIA Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 27

Inauguriamo una nuova rubrica nata dal desiderio di far partecipi i nostri Lettori di contributi ed esperienze di Autori che
hanno lavorato nei decenni passati all’approfondimento e alla divulgazione dei principi psicosintetici.
Il primo Autore che presentiamo è Ida Palombi di cui riportiamo un breve testo.
Il tema trattato è quanto mai attuale in un momento storico in cui le contrapposizioni frontali sembrano esacerbarsi, au-
mentando il rischio per il mondo di guerre e conflitti vari. Occorre una decisa presa di coscienza che siamo tutti parte di un
“grande villaggio globale”, che ogni differenza costituisce un arricchimento quando messa a disposizione del Bene Comune
e che un mondo uniformato alla cultura del più forte in realtà s’impoverisce.
L. Malfiore

Rapporti umani:
unità nella diversità
Ida Palombi

L’argomento dei “Rapporti dando e ricevendo.


umani” mi sembra quanto Siamo all’alba della consa-
Ida Palombi mai stimolante, specialmen- pevolezza che dalla creazio-
te in questa fase della vita ne dell’unità umana dipende
Collaboratrice del dr. Roberto Assagioli, confidente dell’umanità caratterizzata non solo la pace mondiale,
e braccio destro, divenne Presidente dell’Istituto al- da tante scissioni, lotte, diffi- ma l’effettiva sopravvivenza
la di lui morte, nel 1974. Era conosciuta come la coltà di vario genere e ricerca della razza umana. Ognuno
Signorina Ida, occhi vivissimi e voce quasi imperiosa affannosa di una via d’uscita di noi, quindi, è anche im-
che comunicavano la grande energia che abitava un da tanto travaglio. pegnato a dare il contribu-
corpo minuto. È un argomento che va ap- to delle esperienze vissute
Importante la sua vicinanza con il fondatore della profondito se vogliamo svi- e fatte proprie così come a
Psicosintesi: viveva infatti proprio sopra l’appartamen- luppare giusti e retti rapporti, ricevere dagli altri i frutti di
to di Assagioli nel villino di via San Domenico 16, fino a giungere ad una sintesi quelle esperienze che posso-
a Firenze, sede allora come oggi dell’Istituto. Il suo armonica, espressa mediante no arricchire e completare lo
appartamento sembrava uscito da un magazzino di l’unità nella diversità. sviluppo di ognuno.
scenari teatrali: pezzi di antiquariato, vecchie fotogra- Prima, però, di raggiungere È compito degli individui più
fie incorniciate sulle pareti stinte, curiosi ‘quadretti’ questa meta è necessario che consapevoli irradiare energia
artigianali recanti, nella sua calligrafia larga e chiara, in ognuno di noi si formi e e comprensione amorevole, e
massime spirituali e preghiere. Ma anche una foto si sviluppi una “coscienza di formare gruppi che rappresen-
di Assagioli giovane, con capigliatura ondosa e occhi gruppo”, e che ognuno cer- tino modelli di sintesi sogget-
immensi, e un grande, ieratico inquietante volto di chi di operare in conformità tiva, allo scopo di contribuire
divinità egizia che sembrava proteggere e pervadere a quelle leggi d’amore e di al progresso dell’umanità.
con la sua energia quello strano santuario. luce che la Psicosintesi con-
La sua morte fu improvvisa, inaspettata, ma meravi- sidera basilari. Ognuno di noi Esaminiamo di seguito quali
gliosamente serena. dovrebbe rendersi sempre più sono le condizioni essenziali
Un’uscita di scena esemplare: proposta di rinnova- conto di non essere un’”entità per l’attuazione di questo mo-
mento dello Statuto elaborata fino a sera tardi, diario a sé stante”, ma di essere dello di sviluppo.
spirituale, parole incrociate, poi la notte, il sonno con parte di un tutto, e di poter
il gatto accanto, il trapasso. risolvere i molti problemi che a) Pratica costante della buo-
ci affliggono solo unendosi na volontà in tutti i rapporti
e collaborando con gli altri, tra singoli individui, gruppi

psicosintesi n9.indd 27 7-04-2008 12:07:37


28 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 L’ARCHIVIO

e comunità. dualmente fino a giungere esempi viventi delle idee e dei diritti umani accettati in tut-
Questo punto sembra così alla loro sublimazione, in principi che propugnano, non to il mondo, almeno a livello
ovvio da rendere superfluo modo da poterli utilizzare solo perché l’esempio vale più teorico, e che debbono essere
soffermarsi a parlarne. per il meglio. di qualsiasi teoria, ma soprat- difesi ovunque e in tutte le
Eppure, quante volte l’egoi- e) Accettazione delle diver- tutto perché il retto compor- direzioni. In questa fase del-
smo, la separatività, l’iner- sità. Riconoscimento della tamento si “irradia” sia in la nostra civiltà, in continua
zia negativa, che esistono loro utilità e necessità. senso positivo che purtroppo evoluzione, è essenziale non
in tutti i settori della vita Questo è uno dei punti negativo. Da ciò la grande re- perdere di vista il fatto che
umana, trasformano quella fondamentali su cui si reg- sponsabilità di utilizzare tutte non sono le macchine, ma
pratica aurea in pratica di gono i retti rapporti umani. le possibilità che sono in noi gli esseri umani, anch’essi in
“cattiva volontà”? Abitualmente siamo porta- e che abbiamo il dovere di costante evoluzione, a dare la
b) Eliminazione della pietà di ti a condannare o temere potenziare. nota caratteristica alla civiltà
sé e del criticismo. tutto quanto è diverso solo Possiamo anche aggiungere stessa, e che le manifestazio-
Si tratta di emozioni lar- perché ci mette davanti ad un altro punto importante: ni di arte, scienza eccetera,
gamente diffuse per cui una responsabilità nuova g) Diffondere gioia e fiducia sono prodotti della civiltà, ma
l’individuo prova autocom- e, in linea generale, tutti intorno a noi. non la civiltà in se stessa: essi
passione e pietà per le dif- rifuggiamo dalle responsa- Mezzo tra i più potenti per sono applicazioni della ricer-
ficoltà che è chiamato ad bilità. In realtà le diversità costruire i retti rapporti ca e delle aspirazioni ai fe-
affrontare, e di cui fa rica- sono non solo utili, ma ne- umani, non si tratta di una nomeni naturali ed ai bisogni
dere la responsabilità sugli cessarie, per integrare i di- forma di “sentimentali- quotidiani.
altri, nella convinzione che versi elementi che formano smo”, ma di una realtà di È proprio nel campo delle
essi meritino meno di lui. il tutto. Inoltre, le diversità fatto: gioia e fiducia sono applicazioni pratiche che
Questo stato d’animo di- sono complementari e, ri- due energie potentissime sorgono le maggiori difficol-
spone all’ostilità verso tutti flettendo bene, risulta chia- con un effetto liberatorio tà, tanto che si assiste ad una
“indiscriminatamente” ed ra la loro necessità. Infatti, non comune ed un ricono- serie di degenerazioni che av-
impedisce la chiara visione solo attraverso le diversità, sciuto, benefico contagio. vengono malgrado l’impegno
dei fatti. anche contrastanti, si giun- Non per nulla sono state e l’amore profusi da parte di
c) Comprensione amorevole e ge alla vera unità. Unità paragonate alla luce che il- chi opera.
spirito di cooperazione. che non significa “unifor- lumina anche gli angoli più Purtroppo, oggi abbiamo
Queste sono le basi fonda- mità”, ma espressione nei oscuri e guida lungo i sen- prove dolorose di questo nel
mentali d’ogni buon rappor- campi più svariati, in cui tieri più aspri e difficili. disorientamento così diffuso,
to umano. La comprensione ogni persona potrà espri- Malgrado le dolorose appa- nella violenza brutale, nel vo-
amorevole dovrebbe essere mere se stessa secondo la renze, esiste oggi negli esseri ler imporre le proprie idee e
più profonda proprio verso propria formazione interna umani una fortissima aspi- concezioni, ed il tutto viene
chi agisce violando tutte e le differenti condizioni razione all’unità, ai contatti fatto risalire ai grandi ideali
le norme della “volontà esterne in cui è chiamata umani diretti: è un’aspira- di giustizia e di unità, che
di bene”. Sono questi gli ad agire. zione che si attualizza nella certamente sono la spinta
individui che hanno mag- f) Collaborazione tra persone costituzione di vari gruppi, originale, ma così travisata da
giormente bisogno d’amore diverse. alcuni dei quali possono avere confondere spesso il movente
e cui ci si dovrebbe avvici- Ecco una delle scuole di scopi puramente egoistici, ma interiore con l’applicazione in
nare con un atteggiamento vita più formative ed effi- nel complesso rivelano la ten- campo pratico.
di cooperazione, in spirito cienti: ammorbidisce gli denza ad un lavoro comune. Un esempio di questo mi
di comprensione, perché spigoli, amplia la visuale e Oltre alle due maggio- sembra il cosiddetto “attivi-
solo così si può sperare di la concezione del modo di ri organizzazioni a livello smo” che spinge ad agire af-
attenuare la loro ostilità. essere e di vivere che ognu- mondiale, Nazioni Unite fannosamente senza lasciare
d) Apprezzamento e potenzia- no di noi ha, e può aprire e U.N.E.S.C.O. (1), sorgono il tempo di discriminare e,
mento dei lati costruttivi. orizzonti del tutto nuovi. ovunque Gruppi: di difesa e soprattutto, di approfondire le
In ogni essere umano, e Mi sembra che questi siano i di protezione, di volontariato, ragioni che spingono all’azio-
in ogni situazione, ci sono requisiti essenziali di cui pos- economici, culturali, politici, ne né gli strumenti di cui si
fattori ed elementi costrut- siamo disporre per contribuire per lo sviluppo delle arti, dispone.
tivi. È nostro compito indi- al diffondersi dei giusti e retti delle scienze e così via. Essi Molto spesso, se ci si soffer-
viduarli, metterli in rilievo e rapporti tra gli uomini. Ed è convivono e operano nella masse ad esaminare gli uni
poi servircene, in un primo in questo senso che gli indi- nostra società nonostante le e le altre, si proverebbe una
momento per controbilan- vidui più coscienti dei gravi differenze che li caratterizza- grande delusione perché ci
ciare gli aspetti negativi, problemi dell’umanità hanno no, molti sono basati sul rico- si troverebbe dinanzi ad un
e poi per trasformarli gra- la responsabilità di essere noscimento dell’esistenza dei “vuoto” abitualmente coper-

psicosintesi n9.indd 28 7-04-2008 12:07:37


DELLA MEMORIA Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 29

to da attività che “sembrano” diritti ed i doveri basilari de- scienza, di religione, d’opi- ovunque.
dettate da spinte interiori po- gli esseri umani, allo scopo nione, d’informazione (che L’obiettivo è l’unità umana
tenti e nobilissime. di ridurre al minimo quelle include la libertà d’espres- costituita da parti diverse
Eppure, è solo fermando- deformazioni che sono causa sione e d’azione). unite insieme a comporre
si per guardarsi dentro che di sofferenze individuali e di Queste sono libertà fonda- un tutto.
potremo renderci conto dei separatività tra gli individui mentali che coloro non più Proprio come in un mosaico
mali profondi che rodono la stessi e le Nazioni. tanto giovani tra noi ricor- ogni pietruzza dà una co-
società contemporanea, mali I diritti dell’uomo sono con- dano essere state diffuse lorazione speciale e occu-
che hanno portato alla grave naturati al suo stesso essere in tutta Italia dalle truppe pa un posto insostituibile,
decadenza dei valori morali e, se un individuo ne fosse alleate. così nel grande mosaico
ed alla corruzione che carat- privato, cesserebbe di vive- 3) Tra i diritti economici e so- dell’umanità gli ideali di
terizzano questa fase di tran- re quale entità umana; essi ciali, posso citare il diritto pace, di mutuo rispetto e di
sizione da una forma di civiltà riguardano da vicino la vita ad un tenore di vita suffi- comprensione fra i popoli
ad un’altra. quotidiana di tutti: uomini, ciente, all’assistenza medi- sono le tessere che daran-
In questo stato di cose le idee donne e bambini, e dovremmo ca, all’istruzione, a periodi no forma a quell’insieme di
nuove quasi non riescono cercare di conoscere almeno i di riposo e di svago. persone dotate di alte qua-
a farsi strada, ed il passato principali e di approfondire il Naturalmente, nessuno lità morali e profondamen-
condiziona fortemente l’av- loro significato ed i corrispon- dei diritti può essere eser- te attaccate ai principi del
venire; da ciò l’affermazione denti doveri. citato senza restrizione rispetto per l’uomo e per la
che l’attivismo è uno dei peg- Proverò ad elencarne un certo alcuna: infatti, nessuno sua opera creatrice.
giori nemici dei giusti rapporti numero che mi sembrano es- ha diritto di distruggere o Per quanto riguarda i do-
umani: voler agire all’esterno senziali, e senza i quali la vita limitare abusivamente le veri, vorrei terminare ci-
e proiettare tutte le energie in sarebbe impossibile. libertà summenzionate, né tando quel prezioso scritto
azioni che appaiono le uniche 1) Diritto alla vita, alla liber- di imporre restrizioni, salvo di Mazzini, non completa-
degne di essere vissute sono, tà e alla sicurezza della quelle previste dalla Legge, mente e adeguatamente ri-
in realtà, maschere pericolo- propria persona, della pro- necessarie alla salvaguardia conosciuto, che è “I Doveri
se e deformazioni di quelle pria famiglia, della propria della sicurezza e dell’etica dell’uomo”.(2)
“realtà interiori” che operano Nazione. pubbliche. È quanto mai necessario
costantemente dentro di noi. Naturalmente ciò comporta I diritti del singolo si ri- oggi curare la propria au-
Rappresentano, in effetti, uno doveri verso le comunità a feriscono agli aspetti più toformazione interiore, la
scambiare l’apparenza per garanzia del libero sviluppo delicati dei rapporti che propria psicosintesi, perché
l’essenza e, poiché si pre- dei singoli. Infatti, nessun intercorrono tra l’individuo solo conoscendo e svilup-
sentano sotto veste ideale e diritto individuale può né e la società, ed appunto pando le grandi e positive
idealistica, la loro pericolosità deve interferire con i diritti per questo la loro osser- risorse di cui disponiamo,
è tanto più forte quanto meno altrui, né limitarne abusiva- vanza è uno dei contributi possiamo elargire agli altri
è facile individuarle. mente le libertà d’espres- più notevoli alla conquista quelle ricchezze che ab-
Uno dei rimedi sarebbe ren- sione. di quei rapporti umani che biamo costruito dentro di
dersi conto di quali sono i 2) Libertà di pensiero, di co- ci auspichiamo si affermino noi. <

1) Acronimo: United Nations Educational,Scientific and


Cultural Organization Fondata 16.11.1945
2) Nota: Per approfodimento vedi articolo “Giuseppe
Mazzini e l’Etica del Dovere” di Lina Malfiore Rivista
“Psicosintesi”n.7 Aprile 2007

psicosintesi n9.indd 29 7-04-2008 12:07:38


30 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 L’ARCHIVIO

Esperienza di un didatta
del Centro di Firenze
sull’insegnamento della
psicosintesi transpersonale
The experience of a didactic
at the Center of Florence
about teaching Transpersonal
Psychosynthesis
Anna Baldini

Biografia di Anna Baldini Biography of Anna Baldini


Anna è stata una figura molto importante per il Centro di Anna has been a very important figure for the Center of
Firenze. Era laureata in psicopedagogia iscritta all’albo Florence. She gradutated in Education, and enrolled in
degli psicologi, Psicoterapeuta della SIPT e formatore the Pyschologists Register; she was a Psychotherapeutist of
dell’Istituto di Psicosintesi. Dopo aver fatto teatro aveva SIPT, and a Psychosynthetist Educator for the Institute of
iniziato yoga, diventando un importante punto di rife- Psychosynthesis. After having done theatre, she began yoga
rimento per lo sviluppo della biopsicosintesi; lo stile di and became an important point of reference for the deve-
yoga che aveva portato nel centro di Firenze era di un lopment of biopsychosynthesis; the style of yoga that she
pragmatismo intonato ai bisogni dell’ esistenza, sempre brought into the Center of Florence was pragmatic but into-
attenta all’impostazione psicosintetica. Ci ha lasciato il ned with essential needs, and always attentive in imposing a
suo libro Quaderno di Biopsicosintesi, scritto anche in psychosynthetic approach. She published one book Between
inglese, un lavoro profondo che merita di essere rico- Heaven and Earth (in english and italian ), a well “thought
nosciuto e apprezzato. Anna è morta improvvisamente out” work that merits being recognized and appreciated.
il 2 Maggio 1998, e nel decimo anniversario della sua Anna died suddenly on 2 May 1998, and on the 10th anni-
scomparsa vorrei presentare uno piccolo scritto, uno versary of her death, I would like to present one of the small
dei pochi, ma preziosi, che ci ha lasciato. but precious writings, that she left us.
Kylie Drew Bartolini

psicosintesi n9.indd 30 7-04-2008 12:07:38


DELLA MEMORIA Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 31

L’insegnamento, qualsiasi ne sia il soggetto, è comun- Teaching, whatever be the subject, is in any form
que estremamente delicato. Certo, quando si tratta di extremely delicate. Certainly when one tries to treach
educare sul soggetto del Transpersonale questo com- the subject of transpersonal psychosynthesis, this
ponente “delicato” assume proporzioni più vaste. Non “delicate” component assumes wider proportions.
si tratta di insegnare qualcosa, nel senso di passare It is not a matter of teaching something in the
la propria conoscenza a chi -eventualmente- non ce sense of passing one’s own knowledge onto to
l’ha, ma di creare, di suscitare: un’apertura mentale, whoever utlimately doesn’t have it, but to create, to
una sensibilità, una percezione intuitiva tali, per cui il provoke a mental openess, a sensitivity, a intuitive
linguaggio, e la conseguente comunicazione, tra colui perception in which the language and the consequent
che educa e colui che viene educato siano così totali communication between he who educates and he who
e unitivi da non lasciare spazio a incomprensioni. E is being educated, are so intense and united that they
se queste sono sgradevoli in tutti gli insegnamenti, don’t leave space for incomprehension. And if these
diventano pericolose quando si tratta dell’insegna- are difficult in teaching, they become dangerous when
mento del Transpersonale. one is teaching about the transpersonal self.
Il Transpersonale non è un modo, non è un vestito The transpersonal is not a method, it is not a dress
che può essere messo addosso a tutti, ne tantomeno that everyone can wear, and not even a dress that

nce of a didactic un modello da aggiustare su questa


o su quella persona -ed è questa
la difficoltà da parte dell’educato-
one can adjust to this or that figure
-and this is difficult for the edu-
cator- but it is a design, a model,

r of Florence re- ma un modello, un vestito che


viene creato “su misura” momen-
to, dopo momento, “dal di dentro”
that is “made to measure” moment
by moment, singularly, for each in-
dividual “from the inside”, and
della singola persona e che richiede requires from the educator extreme

hing Transpersonal all’educatore estrema attenzione,


partecipazione totale, presenza e
amore.
attention, total participation, pre-
sence and love.
The education of the transpersonal

thesis L’educazione al Transpersonale è


come lo sbocciare di un fiore: un
momento unico e irripetibile. E
is like the blossoming of a flower: a
unique moment, and unrepeatable.
And as there is no flower that opens
come non esiste un fiore che si and blossoms in the same way at
apra, che sbocci nello stesso mo- the same time as any other flower,
do e negli stessi tempi degli altri with the same tonality and intensi-
fiori, con le stesse tonalità di co- ty of perfume; so the education of
lore ed intensità di profumo, così transpersonal cannot be imposed
nell’educazione al Transpersonale or forced; only patient waiting and
niente può essere imposto né for- loving presence.
zato; solo attesa paziente ed amo- The educator of transpersonal is
revole presenza. comparable to a teacher of musical composition that
L’educatore del Transpersonale è paragonabile al mae- furnishes the base of knowledge: rhythm, pause,
stro di composizione musicale che fornisce delle basi melody, harmony, but the creative moment is for he
di conoscenza: ritmo, pausa, melodia, armonia……, who composes his own unique music: the pupil.
ma il momento creativo è di colui che compone la sua Substantially the task of a psychosynthetic educator
propria ed unica musica: dell’allievo. is to promote and participate in the process of being
Sostanzialmente il compito dell’educatore psicosin- a “spiritual midwife” that today, perhaps more than
tetico è quello di promuovere e di partecipare a quel ever, is the vital force of every human being. <
processo di “maieutica dell’anima” che oggi, forse più
di sempre, è la tensione di ogni essere umano.

Firenze, 18 Marzo 1988 Florence, 18 March 1988


Anna Baldini <

psicosintesi n9.indd 31 7-04-2008 12:07:39


32 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

Leggere è spalancare
finestre sul mondo.
Contemplare
mondi interiori ed
Finestre
sul mondo
esplorare continenti
incontaminati.
Leggere è dipanare
quelle trame che chi
scrive ha intessuto.
Leggere è dialogare
con tutte le voci del
Giuliana Pellizzoni
mondo.
Leggiamo insieme.

INCAMMINARSI... Fabrizio Blini, Mamma mia


Baldini Castoldi Dalai, 2007

Come sostiene l’autore in apertura del libro “lo spazio che separa l’essere figlio dall’essere adulto è presidiato
da un fenomeno che tende a mantenere distinti i due elementi. Tale fenomeno è denominato mamma”. Ma si
può sparare a zero sulla Mamma? Sui suoi atteggiamenti tipici, sulle sue ostinazioni, sulle sue fissazioni, sui
suoi baci, gnocchi, maglie di lana, raccomandazioni e ricatti? Con un tocco lieve, ma penetrante, e con fare
umoristico e scanzonato l’autore ci conduce attraverso una galleria di “mamme” archetipiche, ognuna delle
quali ha prodotto uno specifico influsso sulla cultura moderna ed è responsabile di un particolare condizio-
namento sociale. E, indirizzando il libro principalmente ai figli maschi, conclude dicendo che le radici di
questo libro affondano esclusivamente nell’oggettività dei fatti: qualsiasi persona di sesso maschile, giunta
alla fine della lettura, non potrà che convenire che quanto esposto nel testo “è tutto vero”.

...CONOSCERE... Duccio Demetrio, La vita schiva: il sentimento e le virtù della timidezza


R. Cortina, 2007
L’essere schivi, timidi, silenziosi, riservati, nella società odierna è spesso ritenuto più uno svantaggio che una
modalità comportamentale, una sorta di paura di vivere, una malsana capacità di sottrarsi alle competizioni
che il nostro mondo quotidianamente propone. L’autore di questo testo intenso, approfondito e poetico, al
contrario, considera la timidezza uno stato emotivo da valorizzare, sottolineando che “l’introspezione è figlia
naturale, seppur non sempre prediletta, poi in seguito riabilitata, talvolta, negli anni adulti, della timidezza.
La propensione dell’animo che ha ben chiaro che cosa sia un sano e civile diritto alla privacy”. Pertanto,
come ha avuto modo di anticipare nell’introduzione, “il libro è destinato a chi voglia scoprire, nelle qualità
del sentire schivo, non il rifiuto del mondo, ma una sorte che si va rendendo quasi obbligata per chiunque
tenga all’etica della responsabilità personale, all’assunzione quasi kantiana di un dover essere per sè, innanzi
tutto, per meglio essere e fare per gli altri”.

...PARTIRE... Christophe André, Dell’arte della felicità


Corbaccio, 2007
Ognuno aspira alla felicità, ben lo sappiamo. E ciascuno cerca, a modo suo, di ottenerla, percorrendo spesso
anche strade intricate e faticose. Come sottolinea l’autore: “Quanti errori commessi sulla strada per la felicità!
Quanto tempo perduto, quanti sforzi, collere, disperazioni... Inutile rimpiangere. Questo lungo, lungo cammino
verso la felicità, questo avvicinamento che non ha mai fine, non ci insegna, a poco a poco, l’essenziale su noi
stessi e sul significato della nostra esistenza? Gli errori, le sofferenze e le erranze sono infatti gli elementi che
costituiscono la storia stessa della nostra felicità”. Davanti ai nostri occhi l’autore fa dunque sfilare una sorta
di “museo immaginario” tramite il quale è possibile provare e comprendere questa viva emozione umana:
“in questo libro venticinque capolavori incarnano i volti, le forme, i gesti della felicità. Venticinque dipinti ci incitano a
sentire, meditare, riflettere. E venticinque “lezioni” ci aiutano a sviluppare le nostre capacità di essere felici”.

psicosintesi n9.indd 32 7-04-2008 12:07:40


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 33

Immagini per l’anima I film


evocano
vissuti,
coinvolgono
“Non vi è nulla di comico al di fuori di ciò che è e lasciano
propriamente umano” H. Bergson tracce
dentro di
Tema delle proposte: “Allenarsi a ridere” noi.

Margherita Fiore

Miseria e nobiltà
regia di Mario Mattioli - Italia 1954

“Miseria e Nobiltà” è la più classica e la più nota delle commedie napoletane.


Scritta nel 1887 da Eduardo Scarpetta, padre di Eduardo de Filippo, è uno dei film migliori interpretati
da Totò nella sua lunga carriera di commediante. Totò è Felice Sciosciammocca, una delle sue figure
più riuscite, uno squattrinato popolano di Napoli che vive alla giornata facendo lo scrivano. Memorabile
l’orgia di pastasciutta e tutta la lunga finzione finale: da popolani a finti aristocratici per favorire un
matrimonio d’amore.
Totò utilizza tutte le tecniche del vecchio teatro tradizionale e popolare: ha il dono di improvvisare, di recitare su
canovaccio e ha la capacità di giocare sulla situazione anzi spesso distrugge furtivamente la storia per spingere la situazione
fino al parossismo con colpi di scena, contraddizioni, spaccature, fatti smisuratamente ingranditi fino al paradosso. Spesso
ci si domanda come Totò abbia potuto salvare film (non è questo il caso) dalle sceneggiature grossolane. Li ha salvati capo-
volgendoli. E’ sicuramente uno dei più grandi comici italiani degli ultimi cinquant’anni.

Non ci resta che piangere


regia di Roberto Benigni - Italia 1984

Grande successo, questo film rimane una delle “nuove” commedie italiane più riuscite e spassose, il cui
tema non originale del viaggio nel tempo viene reso indimenticabile dalla coppia Benigni Troisi.
Per un inspiegabile capriccio temporale, due amici si ritrovano nella Toscana del 1492 con tutte le
conseguenze del caso. Quello che ne segue è una valanga di malintesi, gag, battute entrate nel bagaglio
della memoria e dei modi di dire collettivi.
L’incontro tra comicità profondamente differenti per origine e per tipologia (sempre sopra le righe
Benigni, più pacato Troisi) produce risultati esilaranti: i due si intendono alla perfezione senza prevalere
l’uno sull’altro per tutto il film dando vita ad una collaborazione unica ed insuperata.
Unico e fantasioso, mai volgare, è un film intelligente e piacevole.

il 7 e l’8
regia di Valentino Picone, Salvatore Ficarra, Giambattista Avellino - Italia 2007

Il titolo della pellicola nasce dai numeri posti sulle culle dalle quali i due sono stati scambiati da piccoli.
Più di trent’anni dopo, Tommaso e Daniele, ladruncolo uno e studente fuori corso l’altro si scontreran-
no/incontreranno per non lasciarsi più. Apparentemente diversi come il giorno e la notte, scopriranno
di avere in comune molto di più di quello che in realtà credono. Il film che, a detta dei protagonisti,
prende spunto dal mitico “C’era una volta in America” con la celebre scena dello scambio delle culle,
è un buon esempio di commedia all’italiana trapiantata nei giorni nostri. I due comici siciliani, registi
e protagonisti della pellicola danno vita a un insieme di gag in perfetto equilibrio con una storia ben
costruita dai toni delicati, in cui la risata lascia spazio anche al sentimento e alla riflessione.

psicosintesi n9.indd 33 7-04-2008 12:07:43


34 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 VIVERE LA PSICOSINTESI:

Come scegliere un film


How to choose a film
Margherita Fiore

Aiuta molto avere una traccia, un tema da seguire. Having an outline or a subject to follow helps a lot.
Quando ho iniziato, qualche anno fa, a coltivare la passione When I began some years ago to cultivate the enthusiasm of
di vedere un film non solo per gustare la trama, ma per seeing a film not only to enjoy the story but also to learn to find
imparare a trovare nella narrazione cinematografica quella in the quality I needed, such as collecting impressions, noting
qualità di cui avevo bisogno, e quindi raccogliere impressio- down sentences, remembering a scene in order to choose to
ni, annotare frasi, ricordare una scena per poi scegliere di see it again in case of need or seeing again the whole film to
rivederla all’occorrenza o rivedere l’intero film per cogliere grasp new messages, it was a bit for fun.
nuovi messaggi, è stato un po’ per gioco. Perché guardiamo Why do we see a film? Certainly the most common answer and
un film? Sicuramente la risposta più comune e la ragione di that we are more aware of is the playful and carefree aspect.
cui siamo più consapevoli è il lato più spensierato e ludico: Cinema is considered an instrument of fun and escape, or
il cinema é considerato uno strumento di divertimento e di rather the biggest instrument of evasion that is able to repre-
evasione anzi, il più grande strumento di evasione, in grado di sent the audience’s desires, even the most impossible ones.
rappresentare e far prendere corpo ai desideri degli spettatori, It has an influence on the audience that is greater than any
anche i più irrealizzabili. Esso ha un’influenza sul pubblico other kind of art, because it takes the spectator in another
maggiore di qualsiasi arte in quanto trasporta lo spettatore reality, at the same time ideal and real.
in un’altra realtà, ideale ma al tempo stesso reale. It is a dreams factory, and as in a dream our unconscious
E’ una fabbrica dei sogni e, come nel sogno parla il nostro speaks, a film talks directly to the public’s unconscious.
inconscio, il film parla direttamente all’inconscio dello spet- Tension slackens, vigilance on the external world diminishes,
tatore. La tensione si allenta, la vigilanza sul mondo esterno images in motion on the screen take shape, they materialize
si attenua, le immagini in movimento sullo schermo prendo- in our conscience and the film becomes part of us, it settles
no corpo, si materializzano nella nostra coscienza e il film in our unconscious and it constitutes our cultural background.
entra a far parte di noi, si sedimenta nel nostro inconscio e Cinema narration has a deeper power than verbal narration:
va a costituire il nostro background culturale. La narrazione it has the power of the image. Images, music, words reach
cinematografica ha un potere più profondo della narrazione sight and hearing and they have an evocative potential that
verbale: ha in sé il potere dell’immagine. Immagini, musica, act on different levels. Thus cinema can be considered a very
parole toccano vista e udito e possiedono un potenziale evo- effective metaphoric instrument that can become a possible
cativo che agisce su più livelli. Il cinema si presenta perciò aid to the change, sometimes useful to improve life quality
come uno strumento metaforico di grande efficacia che può and people wellbeing, to build models and take examples, to
divenire un possibile aiuto al cambiamento, utile talvolta a increase ideas, evoke qualities and provide them energy.
migliorare la qualità della vita e il benessere di una persona, The “aware” cinema can be an excellent instrument of wise
a costruire modelli e prendere esempi, ad alimentare idee e will.
evocare qualità, a fornire energia alle stesse. Not only choosing what to see but also choosing what to see
Il cinema “consapevole” può essere un ottimo strumento di again knowing that it is good for us, can be fascinating as well
volontà saggia. as fun. We usually listen again to a particular music we like
Non solo scegliere cosa vedere, ma scegliere anche cosa and it is a normal habit. A book we liked can be read again,
“rivedere” sapendo che ci fa bene può essere affascinante at a distance of time, and it can give us completely different
oltre che divertente. Una musica che ci piace la riascoltiamo sensations and thoughts from the first time we read it. Less
ed è consuetudine farlo. Un libro che ci è piaciuto può es- frequent is to see again a film already seen, unless we have
sere riletto, a distanza di tempo, e trasmetterci sensazioni e forgotten it. We are not accustomed to “choose” the image,

psicosintesi n9.indd 34 7-04-2008 12:07:48


I SOCI RACCONTANO Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 35

pensieri totalmente differenti dalla prima volta. Molto meno we are more passive in this case. In the column I propose,
frequente é rivedere un film già visto, a meno che non ce the courses meaning this: concentrating on the same subjects
lo siamo un po’ dimenticato. Non si è abituati a “scegliere” enforces what is treated.
l’immagine, si è molto più passivi in questo caso. For example funniness and comical films which, however, are
Nella rubrica che propongo i percorsi hanno questo senso. a very difficult argument because laughter, more than other
Concentrarsi su un tema e proporre dei soggetti può rafforzare emotion, is hard to be provoked.
quello che di volta in volta viene trattato. Laughing is good for one’s health and everybody has one’s
Faccio l’esempio della comicità e dei film comici che, tut- own answers to what is decided “to be comic”. A person
tavia, costituiscono un terreno difficilissimo perché il riso, falling off the chair can provoke hilarity, it can, on the con-
più di altre emozioni, è estremamente difficile da suscitare. trary, frighten.
Si sa che ridere giova alla salute e ognuno di noi ha una sua At the same time, a certain kind of funniness can irritate,
risposta a ciò che viene deciso “essere comico”. other one can languish, but we know that imagines exist
Una persona che cade accidentalmente dalla sedia può pro- which amuse us, which make us laugh, which relax us. See
vocare ilarità, può al contrario spaventare. Così un certo tipo them again! Use them like anti-stress! Don’t forget them!
di comicità può innervosire, altra comicità può addirittura Sometimes they loose surprise power, but many times they
intristire, ma sappiamo che esistono immagini che ci diver- maintains all the original capacity.
tono, che ci fanno ridere in modo sano, che ci distendono. “ Every imagines has a power element in itself”: build our
Rivediamole! Usiamole come medicine antistress, non di- library of imagines, of sequences, of subjects and characters
mentichiamoci che esistono. and derive from it like a living library.
A volte possono perdere il potere della sorpresa, ma il più Good showing to everybody and enjoy yourselves! <
delle volte conservano tutta la capacità originale.
“Ogni immagine ha in sé un elemento motore”: costruiamo
la nostra libreria di immagini, di sequenze, di soggetti e
di personaggi e attingiamo ad essa come ad una biblioteca
vivente!
A tutti buona visione e buon divertimento. <

Ivan Rabuzin “Il sole della vita” 1968

psicosintesi n9.indd 35 7-04-2008 12:07:49


36 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 VIVERE LA PSICOSINTESI:

Evento di sentimenti
e volontà
Ezio Andretti

Mi è stato dato di frequentare to maestro di passi leggeri? Così è partita la proposta che, Il taglio dei cipressi
la casa di Assagioli, il giardi- Osservano una sua fotografia penetrando oltre alcuni veli di
no, la biblioteca, e ho sentito non è difficile empatizzare incertezza, ha raccolto il con- Viventi ed eretti
in modi diversi, nei silenzi e con il suo sorriso. senso: provvedere noi soci di Si confondono
nei suoni senza tempo, lo Ero in questa fase quando Firenze a preparare con le no- Nel multicolore tutto
svolgersi pacato del pensiero si comincia a programmare stre mani il ristoro agli inter- E nel nero nulla.
stimolato dal bene. l’incontro del 9 Giugno, la venuti, offrendo quei sapori Poi un pezzo, un ramo
Bene non inteso come con- nascita del nuovo assetto della cucina tosca, caserecci, Nel chiuso raccolto
cetto filosofico, ma come on- dell’Istituto. Si parlò dell’ac- ben noti ad Assagioli, con più Della casa
de di benessere favorito dalla coglienza e di catering. di un’apertura a sapori degli La riempie di fragranza
disponibilità ad accoglierne Nella casa si vive il calore, è altri continenti. Il tutto nel Dona nostalgia di profumo.
la presenza. il porto, il rifugio, il grembo segno di una solarità tempra-
Bene come onde di gratitu- accogliente. ta di ombre accoglienti.
dine e contatto con il bello Qui c’è il riposo, il nutrimen- Nel fare insieme poi si è svi-
avvertito attraverso la sere- to, la sessualità, l’attività, il luppato un diverso sentire, di
nità, lo stupore dell’ordinato silenzio. Commemorare è ri- piacevole fiducia, in tutti co-
svolgersi del quotidiano. percorrere, vero? Anche. loro che hanno partecipato.
Bene inteso come il vibrare Ecco allora una splendida oc- Con animo grato propongo
del desiderio di fare ancora, casione per una meditazione un affioramento dell’anima
sapendo che sarà un altro attiva sullo scorrere della vi- emerso in momenti vissuti co-
passo di un percorso di vita; ta, sulla vicinanza degli altri scientemente. <
per quanti Assagioli è sta- e agli altri; poi, il cibo.

Nikolas Roerich - Bozzetto per “ Le sacre du printemps” 1945

psicosintesi n9.indd 36 7-04-2008 12:07:51


I SOCI RACCONTANO Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 37

“Il salto con l’asta”

Claudio Belloni

Durante una conversazione alieni da questa associa- adatto desiderio, o aspira- Se abbiamo fame è perché
un amico, di punto in bian- zione. zione, oppure sogno; ma tro- il cibo esiste, se abbiamo
co, mi fece questa domanda Trovo che una cosa che vo che, sostanzialmente, la sete è perché c’è di che
“ma si può sapere a cosa “serve” o è “utile” abbia differenza tra questi termini dissetarsi, al nostro biso-
serve il salto con l’asta?”. a che vedere con ciò che risieda nella riconoscibilità gno di riposo provvede un
Lì per lì – ma si potrebbe comunemente definiamo il di ciò che li genera. buon sonno ristoratore, se
estendere quell’istante “senso” di essa. Ciò che genera un bisogno proviamo il desiderio di ac-
ad un lasso di tempo ben Ma allora, dato per scontato appare immediatamente coppiarci è perché esiste il
più lungo - non ebbi una che il salto con l’asta non chiarissimo, inconfondibile, sesso che ci attrae, e così
risposta che si potrebbe sia utile, da un punto di e prevalentemente di natura via.
definire almeno vagamen- vista pratico, qual è il suo egoistica; chi ha fame non Questo, banalmente, al
te soddisfacente e così tra SENSO? ha dubbi circa la causa dei livello più fisico, ma co-
il divertito e lo sconcerta- Che senso ha scalare una propri crampi allo stomaco; me ri-conoscere ciò che
to non riuscii a dire altro montagna, correre, volare, un desiderio o un’aspirazio- soddisfa il nostro bisogno
che “ma è normale, è nella esplorare, pilotare, immer- ne possono avere contorni quando non lo percepiamo
competizione, è naturale.” gersi, progettare a fini non più sfumati, obiettivi non sensorialmente in maniera
Insomma, era qualcosa di meramente pratici, per non chiaramente riconosciuti e così evidente?
così apparentemente ovvio parlare di tutto ciò che ge- provenire da territori del- Facciamo un esempio: se
da non richiedere alcuna neralmente passa sotto la la nostra psiche forse mai per particolari circostanze
spiegazione. definizione di “attività ar- esplorati. un bambino si trovasse a
Sono sempre stato affasci- tistica”? In altre parole, comprendere crescere su un’isola disabi-
nato da chi dedica tempo, La prima risposta che mi chi dentro di noi desidera, tata e riuscisse a sopravvi-
risorse, impegno e corre ri- viene in mente è che esso aspira, sogna, e soprattutto vere, è ragionevole ritenere
schi per attività e progetti soddisfa un preciso biso- perché richiede una mag- che, giunto ad un’ età ses-
che, di prim’acchito, non gno. giore consapevolezza di sé sualmente matura, egli pro-
vengono ritenuti utili, se- Già, “soddisfare”. e della vita, tanto maggio- vi i desideri relativi a questa
condo la comune accezione Mi sono fatto l’idea che lo re quanto più è “inutile” il sfera della vita, pur senza
di questo termine. sfondo esistenziale dell’uo- progetto cui ci si appresta; aver mai visto una donna
Siamo così abituati a situa- mo sia l’insoddisfazione. insomma, per semplificare prima di allora? Presumo
re il concetto di utilità nella Perché diciamo “che soddi- un po’, direi che desideri, di sì.
concretezza fisica, mate- sfazione!” al raggiungimen- aspirazioni e sogni, siano Analogamente dunque po-
riale, del quotidiano, che to di un obiettivo ai nostri dei bisogni, per così dire, tremmo dire che: se esiste
spesso la scelta di queste occhi significativo? “mascherati”. il bisogno di libertà esiste la
persone risulta incompren- Chi o che cosa soddisfia- Una domanda che mi sem- libertà; se esiste il bisogno
sibile. mo? bra importante è: “può for- di verità esiste la verità; se
La mia sensazione è che es- Certo, si direbbe che il ter- se esistere un bisogno se esiste il bisogno d’amore
so andrebbe esteso anche mine “bisogno” abbia una non esistesse già ciò che esiste l’amore, se esiste il
ad altri livelli della nostra caratteristica di inderoga- è in grado di soddisfarlo?”. bisogno d’identità esiste
esistenza, apparentemente bilità, magari sarebbe più Credo di no. un’identità, se esiste il bi-

psicosintesi n9.indd 37 7-04-2008 12:07:52


38 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 VIVERE LA PSICOSINTESI:

sogno d’immortalità esiste agisce su tutti gli aspetti drà al suolo inerte e ormai umano è avere ostacoli da
l’immortalità, se esiste il della natura umana, quasi priva di scopo, nella parte di superare.”. Affermazione
bisogno di Dio esiste Dio. tutti. campo che precede l’osta- che può angosciare gli
È stupefacente la semplice L’unico che vi si sottrae è colo, mentre l’atleta, piom- amanti del quieto vivere,
constatazione che l’uomo il Sé; così come il fuoco è bando al di là dello stesso, ma che si sposa assai bene
è l’unico essere sul piane- l’unico degli elementi che raccoglierà il frutto della con l’atteggiamento del no-
ta ad avere sviluppato non le sfugge. propria azione; se sarà sta- stro saltatore e di chiunque
solo strumenti utili alla sua Estendendo le analogie, po- to un buon salto ne gioirà, si appresti, con un impegno
esistenza materiale, ma una tremo notare come, affinché diversamente, dovrà predi- almeno superiore al bana-
gran parte di essi è mirata le, alla realizzazione di una
a valicare, e di gran lunga, Oskar Schlemmer “Danze del Bauhaus” “cosa inutile”.
i confini della sua natura figura nello spazio 1926 Esiste, infatti, un denomi-
biologica per scopi del tut- natore comune a queste
to diversi. attività: la “tensione al su-
Ma perché mai un mammi- peramento”; l’impulso ad
fero bipede terrestre dovreb- andare oltre le necessità
be sentire la necessità, per biologiche per accogliere
esempio, di volare? Volare e soddisfare quelle che ci
non era una caratteristica chiamano dai livelli via via
degli uccelli? Oppure di crescenti, emotivo, intel-
immergersi nelle profondità lettivo, intuitivo e, infine,
delle acque non è forse una spirituale.
peculiarità dei pesci? Credo che la “tensione al
Scalare montagne non è superamento” sia la nota
“lavoro” per stambecchi? dell’anima, forse la nota
Insomma, di sperimentare dominante, il propulsore
ambiti di esistenza che non dell’evoluzione, essa tutta-
sono propriamente caratte- via necessita di un canale
ristici della sua specifica espressivo che solo la per-
dimensione fisica e trarne sonalità può fornire.
soddisfazione anche in as- Dipenderà dunque, secon-
senza di un fine pratico? do me, in gran misura dal
Credo che sarei assai sor- grado di affidabilità, flessi-
preso di vedere, per esem- bilità, potenza, manovrabi-
pio, una trota provvista di lità (proprio come un’asta),
zainetto e piccozza appre- in sostanza dalla capacità
starsi alla scalata del monte della personalità di rendersi
Bianco. ottimo strumento, il succes-
Mi pare verosimile l’analo- so, in senso ampio, dell’im-
gia che segue. presa che la attende.
Il saltatore è l’anima; l’asta Attraverso i significati sim-
è lo strumento, cioè la per- bolici, a volte assai marca-
sonalità e infine l’ostacolo ti, di cui le “cose inutili”
rappresenta i limiti, le dif- il salto sia efficace, atleta sporsi ad un nuovo impegno sono portatrici, esse affi-
ficoltà dell’esistenza terre- (anima) e asta (personalità) nel quale riversare maggiori nano la nostra sensibilità
na. dovranno restare saldamen- energie e disciplina. e stimolano l’intuizione di
L’azione dell’atleta/anima te uniti fino a superamento Concordo, per quanto nuove e più elevate sfere
è dinamica, verticale, e avvenuto, anzi la presa delle non agevolmente, con dell’essere, sganciando-
ascendente; l’ostacolo è mani dovrà essere tanto più un’affermazione di Arthur ci provvisoriamente dalla
orizzontale e immobile. energica quanto più l’osta- Schopenauer, filosofo defi- realtà concreta e soprattutto
La forza contro cui il salta- colo si avvicina; così come nito “pessimista” che so- dalla sua pretesa di totalità.
tore è chiamato a compete- possiamo osservare che, a stiene: “la miglior cosa che Giocando con le parole, si
re è la forza di gravità; essa salto avvenuto, l’asta rica- possa capitare ad un essere potrebbe ancora dire che

psicosintesi n9.indd 38 7-04-2008 12:07:53


I SOCI RACCONTANO Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 39

le ”cose inutili” hanno un vità, queste davvero inutili “il salto”


“senso” quando nelle loro se non deleterie, totalmen-
varie espressioni manten- te soggiogate alla forza di Come di saltatore l’asta
gono il senso e non solo la gravità, rapidamente desti- corpo da peso afflitto
direzione che il saltatore as- nate ad una dimensione di al cielo lancia,
sume durante il suo gesto: finitezza poiché convergen- cosi’ anima di uomo
verticale, ascendente, verso ti verso un punto al centro che volge all’alto,
il cielo e l’infinito. della terra. gravita’ sconfigge.
Certo non potremo ac- Nessun ostacolo, asticella, che il terreno affanno
comunare una briscola montagna, velocità, vastità, da lassu’ rinpicciolisce.
con gli amici alla Pietà di profondità, esperienza, sarà
Michelangelo e meno anco- ”abbastanza”.
ra, fraintendendo l’attributo Finalmente ho capito a cosa
di “inutile” invertire il mo- serve il salto con l’asta!
vimento e rivolgerci ad atti-

1 Arthur Schopenauer “L’arte di essere felice” - Ed. Adelfi

psicosintesi n9.indd 39 7-04-2008 12:07:53


40 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 VIVERE LA PSICOSINTESI:

20 gennaio 2008

Silvia Gozzi

Voglio scrivere qualcosa sulla Il lavoro psicosintetico invece Mi lascio andare al cambia- Il mio atteggiamento lenta-
mia esperienza prima e dopo ha ridato vigore alla passione mento e alla molteplicità, mente si trasforma, mi ac-
l’incontro con l’autoformazio- di conoscere me stessa, of- rischio consapevolmente e corgo di parlare un linguaggio
ne in Psicosintesi: che cosa frendomi strumenti preziosi; con gioia, mi sento viva. La nuovo e anche il mondo e gli
è successo e dove ciò è suc- ha ridato nutrimento e fiducia ricchezza è dentro di me e altri mi parlano una lingua
cesso. alla volontà di prendermi cu- posso farla fruttare. diversa; di essi colgo la mol-
La mia vita è più ricca perché ra di me; un lavoro interiore Le risposte rigide e ripetitive, teplicità, le sfumature e la
io così la sto vivendo. La ric- per riconoscere le mie luci in cui mi rifugiavo per sentir- bellezza che la mia rigidità,
chezza esisteva anche prima, e le mie ombre quanto più è mi protetta ed evitare la fatica appesantendomi, m’impediva
ora la scopro perché ne diven- possibile nelle loro sfumatu- del lavoro interiore, collegate di cogliere.
to consapevole, e le scoperte re, per osservare con distacco al rifiuto di accogliere le mie I miei vecchi schemi mentali,
non hanno mai fine. amorevole, accettare, non per parti “scomode” e contattar- se in passato mi hanno fornito
La consapevolezza non è “avere” cose, ma per “essere” le, ora lasciano campo ad al- un sostegno, hanno tuttavia
spontanea, non si nasce “im- in armonia. tre possibilità. Ho più spazio, impedito all’anima di aprirsi.
parati”. La vita, gli impegni, Il lavoro psicosintetico mi aiu- ho un respiro più ampio, mi Per crescere ho dovuto acco-
il lavoro, la famiglia e le tante ta a vivere coraggiosamente in domando che cosa io vera- gliere le diversità e i parados-
preoccupazioni per il domani compagnia dell’abbandono, mente voglio. si che attraversano la vita e
ci disperdono. Siamo lette- del dolore, dell’ignoto, che Tutto ciò a volte mi sgomenta le relazioni e cominciare ad
ralmente catturati dal fare e possono diventare miei alleati e mi chiedo: che cosa troverò utilizzarli con saggezza amo-
a poco a poco ci accorgiamo in un percorso di crescita. oltre, nel cammino? Mi vie- revole.
di non sapere più chi siamo, Comprendo finalmente che ne la tentazione di tornare Nel mio cammino di trasfor-
di non trovare più alcun sen- cosa significa “realizzare le indietro e richiudermi dentro mazione io ci sono e non
so. Allora ogni cosa diventa mie potenzialità”: conoscere la vecchia corazza. sono sola. Ho accanto a me
uguale all’altra, dentro e fuori e utilizzare meglio tutte le Ma so che voglio trovare le ri- molti compagni di viaggio,
di noi. mie funzioni psichiche, eser- sposte dentro di me, nel mio per questo sono grata alla
Rimane un desiderio un po’ citandole. cuore, che voglio continuare Psicosintesi, per le possibili-
confuso di sapere, di ritrovare Così mi accorgo che gli at- la mia strada, perché la paura tà di ricerca interiore che mi
un’unità perduta, ma come e taccamenti cominciano a lasci spazio al coraggio ed alla sta offrendo, e al Centro di
dove? L’alternativa è lasciarci scollarsi, le ingessature a gioia dell’avventura, così che Firenze, del quale sento con
vivere e, perdendo la capacità sgretolarsi, la ribellione si sfu- io possa guardare la vita con gioia d’essere parte.
di discernere, attaccarci sem- ma, i conflitti si fanno meno fiducia e con amore.
pre di più alle nostre paure, taglienti, i nodi si sciolgono, Le soluzioni si spostano su
note e rassicuranti. Anche a mi sento libera nel divenire, un altro piano, diventano più
me è successo questo. che non è più vissuto come “sintetiche”, più faticose, ma
minaccioso. più creative.

psicosintesi n9.indd 40 7-04-2008 12:07:54


I SOCI RACCONTANO Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 41

Available now...
Disponibile ora...
The Something and Nothing Il Qualcosa e Il nulla della Morte
of Death “Un libro che tutti dovrebbero leg-
‘A Book To Read Before You Die’ gere prima di morire”
Will Parfitt (titolo tradotto dalla redazione)

Written in easy to understand language, the aim of this book Scritto in un linguaggio facile da capire, lo scopo di questo
is to explore many different ways of looking at death and libro è quello di esplorare i vari modi di vedere la morte e
what it’s presence in life means to us. cosa significa per noi la sua presenza nella vita.
Death is ever present throughout life and the more we learn La morte è sempre presente nella vita e più impariamo ad
to face this fact the more death becomes a wise advisor affrontarla più essa diventa una saggia consigliera che ci
who encourages us to live life more fully. Living wisely is incoraggia a vivere la vita pienamente. Vivere saggiamente
to prepare for dying well, not for some promise of what will significa prepararci a morire bene, non per qualche pro-
happen after death but because living wisely brings its own messa di cosa accadrà dopo la morte ma perché vivere in
merit. modo saggio porta i suoi meriti.
Will Parfitt is a registered psychotherapist and the author of Will Parfitt è uno psicoterapeuta registrato e autore di molti
several books that have been translated into more than ten libri che sono stati tradotti in più di dieci lingue. Vive a
languages. Will lives in Glastonbury where he see clients Glastonbury dove riceve clienti e gestisce corsi di appren-
and runs distance learning courses in Psychosynthesis and dimento a distanza di Psicosintesi e Kabbalah, viaggia in
Kabbalah, and from where he travels internationally to lead tutto il mondo per condurre seminari e corsi aventi diverse
seminars and courses on a variety of subjects. tematiche.
Will says: “I know from my work as a psychotherapist and Will afferma: ”So, in qualità di psicoterapeuta, insegnante
teacher, and as a group leader, how powerful this material e leader di gruppo, quanto potere può avere questo ma-
can be, and have used my experience in working with others, teriale, e ho usato la mia esperienza di lavoro con altri
and my own journey with death, to write a book hopefully e il mio stesso viaggio con la morte per scrivere un libro
effective in making a positive, life-enriching change to the con la speranza di produrre un cambiamento positivo e di
reader’s perspective on and relationship with death.” arricchimento della vita nella prospettiva del lettore sulla
relazione con la morte.”
http://www.psaralon.com

psicosintesi n9.indd 41 7-04-2008 12:07:57


42 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

psicosintesi n9.indd 42 7-04-2008 12:07:57


Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008 43

psicosintesi n9.indd 43 7-04-2008 12:08:00


44 Psicosintesi < n. 9 Aprile 2008

Termine autografo di R. Assagioli

Per tutti coloro i quali volessero partecipare


alla sua realizzazione, la rivista di Psicosintesi
necessita di un contributo in termini di articoli,
racconti, biografie di personaggi famosi, miti,
simboli, interviste, attività dei centri e recensioni
di libri, film, mostre, eventi culturali: il tutto visto
nell’ottica psicosintetica.
Dal momento poi che, com’è noto, la rivista viene
inviata anche all’estero, chiediamo la partecipazione
di persone disponibili a tradurre gli articoli in
inglese.
Gli articoli saranno letti e selezionati dal comitato
scientifico dell’istituto e non verranno restituiti.
Inoltre potrebbero essere apportate modifiche a
cura del comitato di redazione.

In order to be propositive, the Psicosintesi


magazine needs your contribute in terms of articles
or subjects to develop, such as symbols, myths,
tales, biographies, interviews, Centres’ activities
and reviews of books, films, exhibitions, shows,
actuality: all in Psychosynthesis terms.
Also, being sent abroad, the Magazine needs
participation of readers willing to translate the
articles into English.
Articles will be read and selected by the Institute’s
Scientific Committee and Board of Directors and will
not be returned.

psicosintesi n9.indd 44 7-04-2008 12:08:03


ISTITUTO DI PSICOSINTESI
(Ente Morale, D.P.R. n. 1721/1965)
Via San Domenico, 16 - 50133 Firenze
www.psicosintesi.it e-mail:istituto@psicosintesi.it

CENTRO DI ANCONA Via Palestro n. 46 - 60124 ANCONA


direttore Giuliana D’Ambrosio tel/fax 071 200813 - e-mail: ancona@psicosintesi.it

CENTRO DI AVELLINO Piazza Libertà n.33 - 83100 AVELLINO


direttore Teresa Anzuoni tel 0825 679622 - e-mail: avellino@psicosintesi.it

CENTRO DI BARI Via Amoruso n. 17 - 70124 BARI


direttore Patrizio Chicco tel 080 75266 338 3279538 - e-mail: bari@psicosintesi.it

CENTRO DI BOLOGNA Via del Rondone n. 3 - 40123 BOLOGNA


direttore Francesca Cipriani Cirelli tel/fax 051 521656 - e-mail: bologna@psicosintesi.it

CENTRO DI BOLZANO Via Portici n. 70 - 39100 BOLZANO


direttore Mariella Pittertschatsher tel/fax 0471 972241 - e-mail: bolzano@psicosintesi.it

CENTRO DI CATANIA Via Morosoli n. 10/A - 95124 CATANIA


direttore Aldo Scarpulla tel/fax 095 7159220 - e-mail: catania@psicosintesi.it

CENTRO DI FIRENZE Via San Domenico n. 16 - 50133 FIRENZE


direttore Elena Morbidelli tel/fax 055 574667 - e-mail: firenze@psicosintesi.it

CENTRO DI GROSSETO Strada Ginori n. 25 - 58100 GROSSETO


direttore Maria Letizia Zecca tel/fax 0564 22898 - e-mail: grosseto@psicosintesi.it

CENTRO DI MILANO, Via Eustachi n. 45 - 20129 MILANO


direttore Vincenzo Liguori tel/fax 02 29532454 - e-mail: milano@psicosintesi.it

CENTRO DI NAPOLI Via Michelangelo Schipa n. 44 - 80122 NAPOLI


direttore Mariella Vulcano tel 081 7614631 - e-mail: napoli@psicosintesi.it

CENTRO DI PADOVA Via Scardeone n. 24 - 35128 PADOVA


direttore Cinzia Ghidini tel/fax 049 8071611 - e-mail: padova@psicosintesi.it

CENTRO DI PALERMO Via Sardegna n. 76 - 90144 PALERMO


direttore Gaetano Russo tel/fax 091 525777 - e-mail: palermo@psicosintesi.it

CENTRO DI ROMA Via B. Buozzi n. 17/19, pal. A2, int. 4 - 00197 ROMA
direttore Lucilla Porro tel/fax 06 80692272 - e-mail: roma@psicosintesi.it

CENTRO DI TERNI via F. Parrabbi n. 15 - 05100 TERNI


direttore Daniele De Paolis tel/fax 0744 431910 - e-mail: terni@psicosintesi.it

CENTRO DI VARESE Via Rienza n. 2 - 21100 VARESE


direttore Luce Ramorino tel/fax 0332 333211 - e-mail: varese@psicosintesi.it

ISTITUTO DI PSICOSINTESI - QUOTA ASSOCIATIVA ANNO 2008 € 60,00

Elenco dei centri al 27 Giugno 2007

copertina9ok.indd 5 7-04-2008 12:55:08


ANCHE QUEST’ANNO PUOI
CONTRIBUIRE ALL’ATTIVITÀ
DELL’ISTITUTO DI PSICOSINTESI
e senza alcun costo!
Nella prossima dichiarazione dei redditi devolvi il 5 per mille dell’imposta sul reddito
delle persone fisiche a favore dell’Istituto di Psicosintesi, senza alcun costo aggiuntivo.
Basta firmare e scrivere nell’apposito spazio il codice fiscale dell’Istituto 80008630487.

Firma nel riquadro in alto a sinistra


“sostegno delle associazioni riconosciute”

&AC SIMILED
IMODELLODID
ICHIARAZIONE
 

Inserisci il numero di codice fiscale


dell’Istituto di Psicosintesi
80008630487
La Legge Finanziaria per l’anno 2008 ha confermato la possibilità di destinare, in base alla scelta
del contribuente, oltre all’8 per mille, un ulteriore 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone
fisiche a sostegno anche delle fondazioni e associazioni riconosciute. Tale scelta non implica
alcun costo aggiuntivo ed ha un alto valore morale di sostegno all’attività che, dal 1926, l’Istituto
di Psicosintesi svolge in Italia e all’estero.

copertina9ok.indd 2 7-04-2008 12:54:45