Sei sulla pagina 1di 260

Pierre-]oseph Proudhon

L'idea generaIe di RivoIuzione


neI XIX secoIo
XXXI
DLDICA
ALLA BORGHESIA
A voi, loiglcsi, l'omaggio di qucsii nuovi saggi. Voi
losic in ogni cpoca i piu iniicpidi, i piu alili dci iivoluzionaii.
Iosic voi, gia ncl icizo sccolo dcll'cia ciisiiana, con lc
vosiic lcdciazioni municipali, ad csicndcic pci piimi il
lcnzuolo sull'Impcio iomano in Gallia. Scnza i lailaii clc
vcnncio a camliaic liuscamcnic il volio dcllc cosc, la
Rcpulllica, cosiiiuiia da voi, avicllc dominaio il mcdio cvo.
La monaiclia ncl nosiio pacsc c lianca, iicoidaicvcnc; non c
gallica.
Iosic voi, piu iaidi, opponcndo il comunc al casicllo, il
ic ai giandi vassalli, a sconliggcic la lcudaliia.
Sicic siaii voi, inlinc, ad avci pioclamaio da oiiani'anni
una dopo l'aliia iuiic lc idcc iivoluzionaiic, la lilciia dci
culii, lilciia di siampa, lilciia di associazionc, lilciia dcl
commcicio c dcll'indusiiia; ad avci avuio iagionc, con lc
vosiic saggc cosiiiuzioni, dcll'aliaic c dcl iiono; ad avci
sialiliio su lasi indisiiuiiilili l'uguaglianza davanii alla lcggc,
il coniiollo lcgislaiivo, la pullliciia dci conii dcllo Siaio, la
suloidinazionc dcl Govcino al Pacsc, la sovianiia
dcll'Opinionc.
Sicic siaii scmpic voi, si, voi soli, ad avci posio i piincipi,
gciiaio lc londamcnia dclla Rivoluzionc ncl XIX sccolo.
Nicnic di qucl clc c siaio icniaio scnza di voi, coniio di
voi, la avuio lunga viia;
Nicnic di qucl clc avcic iniiapicso c lalliio;
Nicnic di qucl clc picpaicicic lalliia.
Davanii alla loiglcsia il dispoiismo la picgaio il capo: il
Soldaio loiiunaio, c l'Unio lcgiiiimo, c il Rc Ciiiadino, non
appcna cllcio la disgiazia di dispiaccivi, sono slilaii davanii
3
XXXII
a voi comc laniasmi. loiglcsi di Iiancia, l'iniziaiiva dcl
movimcnio ncll'Umaniia vi appaiiicnc. Il piolciaiiaio, novizio,
vi nomina suoi macsiii c suoi modclli. L possililc loisc clc
dopo ianic iivoluzioni voi siaic divcnuii iiicvocalilmcnic,
scnza iagionc, scnza scopo, scnza onoic, coniio-iivoluzionaii'
Conosco lc vosiic lagnanzc: non daiano solo da lclliaio.
Un gioino, il 31 maggio 1793, losic soipicsi, soppianiaii
dal popolo sanculoiio. Pci quaiioidici mcsi, la piu iciiililc
cpoca clc alliaic mai aiiiavcisaio, il comando appaiicnnc ai
iiiluni popolaii. Clc scppcio laic in quci quaiioidici mcsi di
diiiaiuia pci i loio povcii clicnii' Alimc! nicnic. Picsuniuosi,
comc scmpic, c cliacclicioni, il loio sloizo si iidussc a
pioscguiic, alla mcno pcggio, il vosiio compiio. Ncl 1793,
comc ncl 1S+S, gli clciii dcl popolo - clc pci la maggioi paiic
non ciano dcl popolo, - non cllcio picoccupazioni clc pci la
piopiicia; non pcnsaiono pci nulla al lavoio. Tiannc la
icsisicnza all'csicio, la poicnza govcinaiiva lu iniciamcnic
consaciaia a gaianiiic i vosiii inicicssi. Voi non losic mcno
lciiii pci qucsio aiicniaio allc vosiic aniiclc piciogaiivc.
Poiclc il popolo non avcva sapuio, nclla sua incspciicnza, lai
avanzaic la iivoluzionc da voi inauguiaia, lin dal gioino
dopo icimidoio scmliasic iinncgaic qucsia iivoluzionc.
Qucsio lu pci il nosiio pacsc un aiicsio ncl piogicsso, c il
piincipio dcllc nosiic cspiazioni. Il piolciaiio cicdciic di
vcndicaisi imponcndo al vosiio oigoglio, con i suoi sulliagi,
l'auiociazia di un cioc. Voi avcvaic scminaio la icsisicnza,
voi iaccoglicsic il dispoiismo. La Lilciia lu iimpiazzaia dalla
Gloiia, la piu luncsia, la piu siolia dcllc diviniia. Pci quindici
anni la iiiluna icsio muia, la loiglcsia umiliaia, la
Rivoluzionc scaicnaia. Inlinc giazic a voi, la Caiia dcl 1S1+,
siiappaia, non conccssa, clccclc sc nc sia dciio, la iilancio
ncl mondo; non ciano ancoia iiascoisi quindici anni clc
l'aniico icgimc iiovava ncllc gioinaic di luglio la sua Waiciloo.
+
5
Ncl 1S+S, il popolo, appoggiaio comc ncl '93 sullc vosiic
paiiioiiiclc laionciic, caccia dallc Tuilciics un vccclio
imlioglionc c pioclama la Rcpulllica. In qucsio non lccc
clc inicipiciaic i vosiii scniimcnii, iiaiic la conscgucnza
lcgiiiima dalla vosiia lunga opposizionc. Ma il popolo non
cia siaio ancoia pci nulla iniziaio alla viia poliiica: pci la
scconda volia, il govcino dclla iivoluzionc gli sluggi. L comc
ncl '93, qucsia iiacoianza lu pci voi un nuovo moiivo di
collcia.
Clc malc avcva laiio, iuiiavia, qucsio popolo inollcnsivo,
duianic il suo iniciicgno di iic mcsi, clc appcna icinicgiaii
al poicic, vi mosiiasic cosi aidcnii iivoluzionaii' Il Govcino
piovvisoiio non avcva pcnsaio clc a consolaic il vosiio amoi
piopiio, a calmaic lc vosiic inquiciudini. Il suo piimo pcnsicio
lu di iicliamaivi ncl consiglio di lamiglia; il suo unico
dcsidciio, di icndcivi la iuicla dcl piolciaiiaio. Il popolo
lascio laic, applaudi. L dunquc pci iappicsaglic di qucsia
lonomia iiadizionalc, o pci causa d'usuipazionc dcl iiiolo
clc, iisialiliii nclla vosiia picpondcianza poliiica, avcic
iiaiiaio qucsii iivoluzionaii ingcnui comc una landa di
ladiuncoli c di luoni a nulla' clc avcic lucilaio, iiaspoiiaio,
mandaio sul poniilc, dci povcii opciai spinii alla iivolia dalla
pauia dclla lamc, c la cui ccaiomlc sciviva da maiciapicdc a
iic o quaiiio iniiiganii nclla Commissionc csccuiiva c
ncll'Asscmllca' loiglcsi, voi losic ciudcli c ingiaii: cosi la
icpicssionc clc scgui lc gioinaic di giugno la giidaio vcndciia.
Vi sicic laiii complici dclla icazionc: suliicnc l'onia. Oia
sono iiappaisi gli iniiiganii poliiici, i coiioiii di iuiii i icgimi,
oggciio dcl vosiio odio cicino. I laciapilc vi lanno pciiinaii
col loio spcgniioio; gli amici dcll'csicio vi lanno laiio
commissionaic la loio poliiica aniinazionalc: i scivi di iuiic
lc iiiannic clc avcic sconliiio vi associano ogni gioino allc
loio vcndciic lilciiicidc. In iic anni, i vosiii picicsi salvaioii
6
vi lanno copciio di piu ignominia di quania misciia mczzo
sccolo di lallimcnii allia lasciaio al piolciaiiaio. L qucsii
uomini ai quali la vosiia cicca passionc la lasciaio picndcic
un poicic scnza limiii, vi insuliano c vi sclciniscono; vi
dicliaiano ncmici di ogni oidinc, incapaci di disciplina,
ammalaii di lilosolia, di lilcialismo, di socialismo; cssi vi
iiaiiano da rívclu,ícnarí'
Accciiaic, loiglcsi, qucsio nomc comc il iiiolo dclla
vosiia gloiia c il pcgno dclla vosiia iiconciliazionc col
piolciaiiaio. Riconciliazionc, vc lo dico, c iivoluzionc. Il
ncmico si c sialiliio ncl vosiio iciiiioiio: clc i suoi insulii vi
scivano da giido di laiiaglia. Voi, gli anicnaii dclla
Rivoluzionc, clc avcic nasccic c moiiic ianii dispoiismi, dai
Ccsaii lino agli uliimi dci loiloni, voi non poicic vcnii mcno
al vosiio dcsiino. Il cuoic mi dicc clc voi laicic ancoia
qualcosa. Il popolo vi aiicndc, comc ncll' S9, '93, 1S30, 1S+S.
La Rivoluzionc vi icndc lc liaccia: salvaic il popolo, salvaic
voi sicssi, comc laccvano i vosiii padii, con la Rivoluzionc.
Povcia Rivoluzionc! iuiii lc scagliano coniio piciic.
Coloio clc non la calunniano nc dillidano, c lavoiano al loio
mcglio pci dailc il camlio. Uno vi paila di pioiogaic i poicii
dcl picsidcnic; un aliio vi iniiaiiicnc sulla lusionc dci duc
iami c sulla ncccssiia di laila liniia al piu picsio con qucsio
dilcmma, monaiclia o dcmociazia. Qucsio la discoisi in
lavoic dclla Cosiiiuzionc dcl 1S+S; qucllo si pionuncia in
lavoic dclla Lcgislazionc diiciia. Si diicllc una congiuia di
cmpiiici coniio l'idca di lclliaio.
Sc qucsia poliiica poicssc sciviic a qualcosa, sc lossc
doiaia dclla minima viiiu di conscivazionc c di pacc, iaccici.
Non oscici, loiglcsi, iuilaic la vosiia quicic. Ma, clc lo si
allcimi o lo si ncgli, la Rivoluzionc piomla su di voi alla
vclociia di millc lcglc al sccondo. Non si iiaiia di discuicila:
lisogna clc vi picpaiiaic a iiccvcila; lisogna anziiuiio
7
conosccila.
Ncl icmpo ozioso di una lunga piigionia, mcniic il
Poicic, spczzando la mia pcnna di gioinalisia, mi iicnc
scgicgaio dalla polcmica quoiidiana, la mia anima
iivoluzionaiia si c iimcssa a viaggiaic ncl pacsc dcllc Idcc.
Ho iipoiiaio dallc mic pcicgiinazioni oliic i picgiudizi
dcl nosiio vccclio mondo qualclc scmc, la cui coliivazionc
non puo non iiusciic nci nosiii iciicni picpaiaii. Pcimciicicmi
di olliiivcnc oggi un campionc. A voi, loiglcsi, gli onoii di
qucsia scmcnza, il cui piimo liuiio saia di iammcniaivi la
sola cosa di cui impoiii in qucsio momcnio occupaivi, c clc
si dimcniica ovunquc, la Rivoluzionc. L possano dopo di mc
piu aidiii csploiaioii, incoiaggiaii dal mio cscmpio, compicic
inlinc la scopciia, cosi a lungo sognaia, dclla Rcpulllica
dcmociaiica c socialc!
Saluic c liaiciniia.
P.-j. Prcuáhcn.
Ccncícrgcríc, 10 luglíc 1851.
S
9
IDEA GENERALE DI RIVOLUZIONE NEL XIX SECOLO
Tic cosc si dcvono osscivaic in ogni sioiia iivoluzionaiia:
Il icgimc picccdcnic, clc la iivoluzionc la pci oliciiivo
di aloliic, c clc, pci la sua volonia di conscivaisi, divcnia
coniio-iivoluzionc;
I paiiiii, clc guaidando la iivoluzionc da divcisi punii di
visia, sccondo picgiudizi c inicicssi divcisi, si sloizano,
ognuno pci la sua paiic, di aiiiiaila a sc c di sliuiiaila a
piopiio pioliiio;
La iivoluzionc in sc sicssa, o la soluzionc.
La sioiia pailamcniaic, lilosolica c diammaiica dclla
iivoluzionc dcl 1S+S poiicllc gia loiniic maiciia pci dci
volumi. Io mi limiicio a iiaiiaic, in modo disiaccaio, alcunc
dcllc qucsiioni clc pcimciiono di lai lucc sullc nosiic aiiuali
conosccnzc. Qucl clc diio lasicia, spcio, a spicgaic il
cammino laiio c ad avanzaic congciiuic sull'avvcniic dclla
Rivoluzionc ncl XIX sccolo.
PRIMO STUDIO.- Lc rca,ícní áctcrmínanc lc rívclu,ícní.
SLCONDO STUDIO.- Lsístcnc sujjícícntí ragícní áí rívclu,ícnc
ncl X|X sccclc?
TLRZO STUDIO.- Dcl príncípíc áí Assccía,ícnc.
QUARTO STUDIO.- Dcl príncípíc áí Autcríta.
QUINTO STUDIO.- Líquíáa,ícnc sccíalc.
SLSTO STUDIO.- Organí,,a,ícnc ácllc jcr,c cccncmíchc.
SLTTIMO STUDIO.- Díssclu,ícnc ácl Gcvcrnc ncll`crganísmc
cccncmícc.
Non si iiaiia di un iacconio, ma di un piano spcculaiivo,
di un quadio inicllciiualc dclla Rivoluzionc.
Mciiciicci dcniio spazio, icmpo, daic, nomi,
10
manilcsiazioni, cpisodi, aiiinglc, pauic, laiiaglic,
pioclamazioni, colpi di mano, cvoluzioni pailamcniaii,
vcndciic, duclli, ccccicia: oiiciicic la Rivoluzionc in cainc c
ossa, comc in luclcz c Miclclci.
Pci la piima volia, il pulllico avia avuio modo di
giudicaic lo spiiiio d'insicmc di una iivoluzionc piima ancoia
clc cssa lossc poiiaia a compimcnio: clissa quanii disasiii si
saicllcio iispaimiaii i nosiii padii sc, laiia asiiazionc dai
casi, dai paiiiii c dagli uomini, avcsscio poiuio lcggcic, in
aniicipo, il loio piopiio dcsiino'
Avio cuia, in qucsia csposizionc, di aiicncimi il piu
possililc alla piova dci laiii. L iia i laiii, sccglicio scmpic i
piu noii c i piu scmplici: c il solo modo di lai si clc la
iivoluzionc socialc, clc non c siaia linoia clc un'apocalissc,
divcnga linalmcnic una icalia.
11
PRIMO STUDIO
Le reazioni deferminano Ie rivoIuzioni
L opinionc gcncialmcnic dillusa ai gioini nosiii, iia gli
uomini dcl movimcnio comc iia quclli dclla icsisicnza, clc
una iivoluzionc, lcn iadicaia nclla sua oiiginc, possa csscic
lcimaia, icspinia, sclivaia o snaiuiaia; clc non scivano pci
qucsio clc duc cosc, l'asiuzia c la loiza. Uno dcgli sciiiioii
piu giudiziosi dcl nosiio icmpo, Dioz, dcll'Accadcmia lianccsc,
la laiio di pioposiio una sioiia dcgli anni dcl icgno di Luigi
XVI duianic i quali, sccondo lui, si saicllc poiuia picvcniic
c impcdiic la iivoluzionc. L iia i iivoluzionaii dclla nosiia
cpoca, uno dci piu iniclligcnii, llanqui, c dominaio allo
sicsso modo dall'idca clc con un'cncigia c un'aliliia sullicicnic
il poicic possa guidaic il popolo comc gli paic, sollocaic il
diiiiio, annicniaic lo spiiiio iivoluzionaiio. Tuiia la poliiica
dcl iiiluno di lcllc-Islc, - picgo i suoi amici d'inicndcic
comc laudaiiva la dclinizionc, - comc quclla dcll'accadcmico,
pioccdc dalla pauia clc cgli la di vcdci iiionlaic la icazionc,
pauia clc oso cliamaic, quanio a mc, iidicola. Dunquc la
icazionc, gcimc di dispoiismo, c nclla mcnic di iuiii gli
uomini; cssa ci appaic ncllo sicsso icmpo ai duc csiicmi
dcll'oiizzonic poliiico. Qucsia c una causa, c non dcllc minoii,
dcllc nosiic disgiazic.
Impcdiic una iivoluzionc! ma non vi scmlia una
minaccia alla Piovvidcnza, una slida lanciaia all'inllcssililc
dcsiino; in una paiola, iuiio qucl clc si puo immaginaic di
piu assuido' Impcdiic dunquc alla maiciia di pcsaic, alla
liamma di aidcic, al solc di illuminaic!
Cciclcio di mosiiaic, pci mczzo di qucl clc accadc
soiio i nosiii occli, clc comc l'isiinio di icazionc c incicnic a
ogni isiiiuzionc socialc, il lisogno di iivoluzionc c allo sicsso
modo iiicsisiililc; clc qualsiasi paiiiio poliiico, qualc clc
12
sia, puo divcniic di volia in volia, sccondo lc ciicosianzc,
cspicssionc iivoluzionaiia cd cspicssionc icazionaiia; clc
qucsii duc icimini, icazionc c iivoluzionc, coiiclaiivi l'uno
dcll'aliio c iccipiocamcnic gcncianiisi, sono, conlliiii a paiic,
csscnziali all'Umaniia: di modo clc, pci cviiaic gli scogli clc
minacciano da dcsiia c da sinisiia la socicia, il solo mczzo c,
all'opposio di qucl clc la Lcgislaiiva aiiualc si c vaniaia di
laic, clc la icazionc iiansiga pcipciuamcnic con la iivoluzionc.
Accumulaic il malconicnio c, sc posso usaic qucsio paiagonc,
immagazzinaic, aiiiavciso la compicssionc, la loiza
iivoluzionaiia, cquivalc a condannaisi a supciaic d'un lalzo
iuiio lo spazio clc la piudcnza comandava di pcicoiicic
poco a poco, c mciicic al posio dcl piogicsso coniinuo il
piogicsso a lalzi c scaiii.
Cli ignoia clc i piu poicnii iia i soviani si sono icsi
illusiii laccndosi, nclla misuia dciiaia dallc ciicosianzc in cui
vivcvano, iivoluzionaii' Alcssandio il Maccdonc, clc poiio
la Giccia all'uniia, Giulio Ccsaic, clc londo l'Impcio iomano
sullc iovinc dclla Rcpulllica ipociiia c vcnalc; Clodovco, la
cui convcisionc lu il scgnalc dcllo sialilimcnio dcliniiivo dcl
ciisiiancsimo ncllc Gallic, c lino a un cciio punio la causa
dclla lusionc dcllc oidc lianclc ncll'occano gallico;
Cailomagno, clc comincio l'acccniiamcnio dci posscdimcnii
allodiali, c maico il punio di paiicnza dclla lcudaliia; Luigi il
giosso, caio al icizo siaio pci il lavoic da lui accoidaio ai
Comuni; san Luigi, clc oiganizzo lc coipoiazioni d'aiii c
mcsiicii; Luigi XI c Riclclicu, clc poiiaiono a compimcnio
la dislaiia dci laioni, lcccio iuiii, cli piu cli mcno, aiio di
iivoluzionc. Pcisino l'csccialilc siiagc di San laiiolomco,
nclla mcnic dcl popolo, diiciia coniio i signoii piuiiosio clc
coniio la Riloima, lu una manilcsiazionc violcnia coniio il
icgimc lcudalc. Solo ncl 161+, all'uliima iiunionc dcgli siaii
gcnciali, la monaiclia lianccsc paivc aliuiaic il suo iuolo
13
d'iniziaiiicc c iiadi la piopiia iiadizionc: il 21 gcnnaio 1793
iappicscnio l'cspiazionc dclla sua lcllonia.
Saicllc lacilc moliiplicaic gli cscmpi: cliunquc allia
una minima conosccnza dclla sioiia poiia lailo da sc.
Una iivoluzionc c una loiza coniio cui ncssun'aliia
poicnza, divina o umana, puo picvalcic, c la cui naiuia c di
loiiilicaisi c cicsccic giazic alla icsisicnza sicssa clc cssa
inconiia. Si puo diiigcic, modciaic, iallcniaic una iivoluzionc;
lo dciio poco la clc la poliiica piu saggia consisic ncl ccdcilc
poco a poco, allinclc l'cvoluzionc cicina dcll'Umaniia, invccc
di compicisi pci giandi salii, avvcnga impcicciiililmcnic c
scnza iumoic. Non si icspingc una iivoluzionc, non la si
inganna, non la si puo snaiuiaic, c ianio mcno sconliggcic.
Piu la compiimcic, piu aumcniaic il suo slancio, c icndcic la
sua azionc iiicsisiililc. Allo sicsso modo, c pcilciiamcnic
indillcicnic, pci il iiionlo di un'idca, clc cssa sia pciscguiiaia,
vcssaia, annicniaia ai suoi inizi, o clc cssa si sviluppi c si
piopagli scnza osiacoli. Comc l'aniica Ncmcsi, clc nc lc
picglicic nc lc minaccc poicvano commuovcic, la iivoluzionc
avanza, con passo laialc c sinisiio, sui lioii clc lc gciiano i
suoi dcvoii, ncl sanguc dci suoi dilcnsoii c sui cadavcii dci
suoi ncmici.
Quando lc cospiiazioni si aiicsiaiono ncl 1S22, qualcuno
cicdciic clc la Rcsiauiazionc avcssc sconliiio la Rivoluzionc.
Pcicio lu a qucll'cpoca, soiio il minisicio Villclc, c duianic la
spcdizionc di Spagna, clc la si insulio a piacimcnio. Povcii
pazzi! la Rivoluzionc cia gia passaia: vi aiicndcva ncl 1S30.
Quando lc socicia scgicic, ncl 1S39, dopo il icniaiivo di
llanqui c di lailcs, luiono sciolic, si cicdciic ancoia
all'immoiialiia dcllc giovanc dinasiia: scmliava clc il
piogicsso lc ullidissc. Gli anni clc scguiiono luiono i piu
lloiidi pci il icgno. Tuiiavia, lu a paiiiic dal 1S39 clc inizio,
nclla loiglcsia a causa dclla coalizionc, ncl popolo a causa
1+
dcll'cmozionc dcl 12 maggio, la giandc disallczionc clc poiio
lino allc gioinaic di lclliaio. Puo daisi clc, con una maggioi
piudcnza o una maggioic audacia, si saicllc poiuia
piolungaic di qualclc anno la viia di qucsia monaiclia
divcnuia paicnicmcnic icazionaiia: la caiasiiolc, sc iiiaidaia,
saicllc siaia solo piu violcnia.
Dopo lclliaio, si sono visii i giacolini, i giiondini, i
lonapaiiisii, gli oilcanisii, i lcgiiiimisii, i gcsuiii, il clc
cquivalc a diic iuiic lc lazioni succcssivamcnic coniio-
iivoluzionaiic dcl passaio, piovaic ad allaiicic una
iivoluzionc clc scmpliccmcnic non compicndcvano. A un
cciio punio, la coalizionc lu complcia: non oscici allcimaic
clc il paiiiio icpulllicano nc sia usciio lcnc. Lllcnc! clc
pcisisiano puic, clc si osiinino: la dislaiia saia univcisalc.
Piu si saia iinviaio il lallimcnio incviialilc, piu si dovia
pagaic pci qucsio iiiaido: cio c ianio clcmcniaic nclla piaiica
dcllc iivoluzioni quanio lo c un assioma in gcomciiia. La
iivoluzionc non dcmoidc: c pci la scmplicissima iagionc clc
non puo avcic ioiio.
Ogni iivoluzionc si ponc anziiuiio comc pioicsia dcl
popolo, accusa coniio uno siaio di cosc vizioso, dcl qualc i
piu povcii solliono pci piimi. Non c nclla naiuia dcllc massc
di iilcllaisi, sc non coniio qualcosa clc lc oppiimc, ncl lisico
o ncl moialc. Nc dciiva loisc maiciia pci la icpicssionc, la
vcndciia, la pcisccuzionc' Clc pazzia! Un govcino clc la
consisicic la piopiia poliiica ncll'clusionc dci dcsidcii dcllc
massc c ncl iiliuio dcllc loio pioicsic, si dcnuncia da sc: c
comc il mallaiioic clc comlaiic il iimoiso commciicndo
nuovi dcliiii. Ad ogni aiicniaio, la coscicnza lo iimpiovcia in
modo scmpic piu iciiililc, linclc la iagionc dcl colpcvolc si
oiiundc c lo conscgna al loia.
Pci scongiuiaic i pciicoli di una iivoluzionc, non c'c clc
un mczzo, l'lo gia dciio: laic giusiizia. Il popolo sollic, c
15
sconicnio dclla sua soiic: c un malaio clc gcmc, un lamlino
clc piangc nclla culla. Andaic da lui, ascoliaic lc suc lagnanzc,
siudiaicnc la causa, lc conscgucnzc; considciaic, sc c il caso,
quanio vi sia di csagciazionc; quindi laic in modo
immcdiaiamcnic, scnza iicgua, di allcviaic lc pcnc dcl
pazicnic. La iivoluzionc, alloia, si compiia scnza clamoic,
comc naiuialc c lclicc sviluppo dcl vccclio oidinc di cosc.
Ncssuno la vcdia, nc la sospciicia. Il popolo iiconosccnic vi
nomincia piopiio lcnclaiioic, piopiio iappicscnianic, piopiio
capo. L cosi clc Luigi XVI lu saluiaio, ncl 17S9, dall'Asscmllca
nazionalc c dal popolo, Pcstauratcrc ácllc líbcrta pubblíchc. In
qucl momcnio di gloiia, Luigi XVI, piu poicnic dcl suo
anicnaio Luigi XIV, poicva consolidaic pci sccoli la sua
dinasiia: la iivoluzionc gli si picscniava comc uno siiumcnio
di comando. Qucll' inscnsaio non scppc vcdcici clc
un'usuipazionc dci piopii diiiiii! Poiio lino al paiilolo
qucsi'inconccpililc accccamcnio.
Alimc! c'c da cicdcic clc una iivoluzionc pacilica sia
una cosa iioppo idcalc pciclc la nosiia lcllicosa umaniia
possa accciiaila. Raiamcnic si vcdono gli avvcnimcnii scguiic
il coiso piu naiuialc, il mcno dannoso: c cosi, i picicsii non
mancano mai. Comc la iivoluzionc la il suo piincipio nclla
violcnza dci lisogni, la icazionc iiova il piopiio ncll'auioiiia
dcl cosiumc. Lo statu quc vuolc scmpic picsciivcic coniio la
misciia: cio la si clc la icazionc all'inizio oiicnga la sicssa
maggioianza clc la iivoluzionc la alla linc. In qucsio cammino
in opposic diiczioni, in cui qucl clc ioina a pioliiio dcll'una
va scmpic a dciiimcnio dcll'aliia, c'c sicuiamcnic da icmcic
clc si scaicnino duii comlaiiimcnii!.
Duc causc dunquc si oppongono al compimcnio icgolaic
dcllc iivoluzioni: gli inicicssi sialiliii c l'oigoglio dcl govcino.
Pci una laialiia clc saia spicgaia piu iaidi, qucsic duc
causc agiscono scmpic in connivcnza: di modo clc la iicclczza
16
c il poicic, con la iiadizionc, sianno da un laio; la misciia, la
disoiganizzazionc c l'ignoio, dall'aliio; il paiiiio soddislaiio
non vuol laic conccssioni, il paiiiio sollcicnic non puo
iasscgnaisi; c il conlliiio divicnc poco a poco incviialilc.
L a qucsio punio clc divcnia inicicssanic scguiic lc
pciipczic di qucsia loiia, in cui iuiic lc ciicosianzc slavoicvoli
scmliano dappiincipio pci il movimcnio, c iuiii gli clcmcnii
di succcsso, al coniiaiio, pci la icsisicnza. Cli non vcdc clc
la supcilicic dcllc cosc, incapacc di compicndcic uno sviluppo
clc ncssuna mcnic poicva, a lui paic, picvcdcic, non manca
di accusaic dcl suo ciioic il laio, il ciiminc di uno,
l'inciiiiudinc di un aliio, iuiii i capiicci dclla soiic, iuiic lc
passioni dcll'umaniia. Lc iivoluzioni, clc pci i conicmpoianci
iniclligcnioni sono dci mosiii, scmliano ancoia agli sioiici
clc lc iacconiano piu iaidi dci giudizi divini. Cosa non si c
dciio dclla iivoluzionc dcll'S9' Su qucsia iivoluzionc clc si c
allcimaia succcssivamcnic aiiiavciso oiio cosiiiuzioni, clc
la iilondaio complciamcnic la socicia lianccsc c disiiuiio
pcisino il iicoido dcll'aniica lcudaliia, l'incciiczza duia ancoia.
Non ci si c poiuii assuclaic all'idca dclla sua ncccssiia sioiica;
non si compicndono lc suc mciavigliosc viiioiic. L in odio ai
suoi piincipi, allc suc icndcnzc, clc si c in paiic oiganizzaia
la icazionc aiiualc. L iia coloio clc dilcndono il laiio compiuio
dcll' S9, un gian numcio invocano la punizionc sui
coniinuaioii: sluggiii, cssi immaginano, pci miiacolo a una
piima iivoluzionc, non vogliono coiicic il iisclio di una
scconda! Tuiii sono d'accoido dunquc pci icagiic, sicuii
dclla viiioiia comc cicdono di csscilo dcl diiiiio, c
moliiplicando inioino a sc i pciicoli con gli sicssi mczzi clc
adoiiano pci sluggiivi.
Qualc inscgnamcnio, qualc dimosiiazionc saicllc capacc
di iiaili dall'ciioic, sc la loio sicssa cspciicnza non li convincc'
Piovcio ncllc vaiic paiii di qucsio sciiiio, c sialilisco sin
17
d'oia nclla manicia piu vinccnic, clc la iivoluzionc non c
avanzaia da iic anni a qucsia paiic sc non giazic allc icazioni
iossa, iiicoloic, lianca, clc l'lanno accolia; c quando dico
avanzaia, inicndo il iciminc ncl scnso dclla dciciminazionc
dcll'idca, oliic clc dclla piopagazionc dcl laiio. Sc la
iivoluzionc non csisicssc, sappiaiclo, la icazionc
l'invcnicicllc. L'Idca conccpiia in modo vago soiio il pungolo
dcl lisogno, poi sgiossaia, loimulaia iiamiic la coniiaddizionc,
divcnia iapidamcnic un diiiiio. L poiclc i diiiiii sono solidali,
c non sc nc puo ncgaic uno scnza saciilicaic al icmpo sicsso
iuiii gli aliii, nc iisulia clc un govcino di icazionc c iiascinaio
dal laniasma clc pciscguc a un ailiiiaiio scnza linc, c clc a
loiza di volci salvaic la socicia dalla iivoluzionc, coinvolgc
nclla iivoluzionc la socicia inicia. L cosi clc la vccclia
monaiclia, liccnziando piima Tuigoi, poi Ncclci,
opponcndosi a iuiic lc iiloimc, sconicniando icizo siaio,
pailamcnii, clcio, nolilia, cico, voglio diic lccc cniiaic ncl
mondo dci laiii, la iivoluzionc, clc da qucl gioino non la
smcsso di cicsccic c allclliisi, c di csicndcic lc suc conquisic.
Un lcnomcno analogo si c piodoiio dopo lclliaio. Si
dccidcianno inlinc i nosiii avvcisaii di ogni coloic,
compicndcndo l'assuidiia dclla loio impicsa, alla iiiiiaia'
Ncl 1S+S, il piolciaiiaio, inicivcncndo all'impiovviso nclla
dispuia in aiio iia la loiglcsia c la coiona, lccc inicndcic il
suo giido di misciia. Qual'cia la causa di qucsia misciia' la
mancanza di lavoio, diccva. Il popolo domandava dunquc
lavoio: la sua pioicsia non andava oliic. Quclli clc avcvano
pioclamaio in suo nomc la Rcpulllica gli piomiscio di lailo
lavoiaic: lui alliaccio con aidoic la causa icpulllicana. In
mancanza di un inicicssc piu posiiivo, il popolo accciiava
una camlialc sulla Rcpulllica. Lia allasianza pci laila
picndcic soiio la sua pioiczionc. Cli avicllc cicduio clc a
paiiiic dal gioino dopo coloio clc avcvano soiiosciiiio la
1S
ccdola non avicllcio pcnsaio ad aliio clc a liuciaila' Lavoio,
c iiamiic il lavoio il panc, qucsia lu, ncl 1S+S, la pciizionc
dcllc classi opciaic; qucsia lu la lasc impicscindililc daia da
cssc alla Rcpulllica, qucsia c la Rivoluzionc.
Una cosa lu dunquc, il 25 lclliaio 1S+S, la pioclamazionc
dclla Rcpulllica, aiio di una minoianza piu o mcno
iniclligcnic, piu o mcno usuipaiiicc; c aliia cosa la qucsiionc
iivoluzionaiia dcl lavoio, clc lccc di qucsia Rcpulllica un
inicicssc, c lc dicdc, sola, agli occli dcllc massc, un valoic
icalc. No, la Rcpulllica di lclliaio non c la iivoluzionc: cssa
c il pcgno dclla iivoluzionc. Non c siaio possililc oiicncic, da
quclli clc lanno govcinaio la Rcpulllica, dal piimo all'uliimo,
clc il pcgno si csiingucssc: iocca al popolo dccidcic, nci suoi
piossimi comizi, a quali condizioni oimai nc poiia icsiiiuiic
il dcposiio.
Al piincipio, qucsia domanda di lavoio non scmlio
allaiio ai nuovi capi, ncssuno dci quali si cia occupaio lino ad
alloia di cconomia poliiica, avci nulla di csoiliianic. Lssa cia
pci loio, al coniiaiio, un soggciio di muiua lcliciiazionc. Clc
popolo, qucllo clc il gioino dcl suo iiionlo non clicdc nc
panc nc spciiacoli, comc un icmpo la canaglia iomana: pancm
ct círccnscs, ma solo lavoio! Clc gaianzia di moialiia, di
disciplina, di dociliia, ncllc classi laloiiosc! Clc pcgno di
sicuiczza pci un govcino! Iu con la piu pcilciia luona lcdc c
coi piu lodcvoli scniimcnii, lisogna ammciicilo, clc il
Govcino piovvisoiio pioclamo il áíríttc al lavcrc! Lc suc
paiolc, piolalilmcnic, aiicsiavano la sua ignoianza; ma
l'inicnzionc cia luona. L cosa non c possililc laic dcl popolo
lianccsc con dcllc manilcsiazioni di luonc inicnzioni' Non
c'cia loiglcsc ianio asiioso da non cssci pionio, in qucl
momcnio, sc nc avcssc avuio il poicic, a daic lavoio a iuiii.
Díríttc al lavcrc' Il Govcino piovvisoiio iivcndiclcia davanii
alla posiciiia la gloiia di qucsia loimula laiidica, clc iaiilico
19
la caduia dclla monaiclia cosiiiuzionalc, sanziono la
Rcpulllica, c dicdc il via alla Rivoluzionc.
Ma piomciicic non c iuiio: si dcvc manicncic.
Guaidando piu da vicino, ci si accoigc lcn picsio clc il
diiiiio al lavoio cia una cosa piu scaliosa di quanio si lossc
cicduio. Dopo molii dilaiiiii, il govcino, clc spcndcva 1500
milioni ogni anno solo pci l'oidinc pulllico, lu cosiiciio ad
ammciicic clc non gli icsiava un ccnicsimo con cui assisicic
gli opciai; clc gli saicllc siaio ncccssaiio, pci occupaili, c
conscgucnicmcnic pagaili, sialiliic nuovc imposic, cosa clc
cicava un ciicolo vizioso, dal momcnio clc lc suddciic imposic
saicllcio siaic pagaic da qucgli sicssi clc si iiaiiava di
soccoiicic; clc d'aliiondc non cia compiio dcllo Siaio lai
concoiicnza all'indusiiia piivaia, clc mancava gia di alimcnio
c sollcciiava pci sc sicssa dcgli sloccli; clc inoliic, poiclc i
lavoii iniiapicsi soiio la diiczionc dcll'auioiiia cosiano
gcncialmcnic piu di quanio valgano, l'iniziaiiva indusiiialc
dcllo Siaio, qualunquc lossc, non poicva clc aggiavaic la
posizionc dci lavoiaioii. Di conscgucnza, pci qucsii moiivi c
aliii non mcno pcicnioii, il Govcino dava ad inicndcic clc
non c'cia nulla da laic, clc lisognava iasscgnaisi, manicncic
l'oidinc, avci pazicnza c liducia!
Il govcino, lisogna iiconosccilo, avcva, lino a un cciio
punio, iagionc. Pci assicuiaic a iuiii il lavoio c
conscgucnicmcnic lo scamlio, lisogna, comc mosiicicmo,
camliaic la diiczionc, modilicaic l'cconomia dclla socicia:
cosa giavc, clc csoiliiava la compcicnza dcl Govcino
piovvisoiio c sulla qualc saicllc siaio suo dovcic consuliaic
picvcniivamcnic il Pacsc. Quanio ai piani clc sin da alloia
luiono pioposii c allc conlcicnzc scmi-ulliciali in cui si ollii
una disiiazionc, alloia, alla disoccupazionc dcgli opciai, cssi
non mciiiano gli onoii dclla sioiia nc dclla ciiiica.
Cosiiiuiiono aliiciianii picicsii pci la icazionc clc lcn picsio,
20
in scno al paiiiio icpulllicano sicsso, si manilcsio.
Ma il vcio ioiio dcgli uomini al poicic, qucl clc csaspcio
i piolciaii, c clc di una scmplicc qucsiionc di lavoio laia, in
mcno di dicci anni loisc, la piu inicgialc dcllc iivoluzioni, lu
quando si vidc il Govcino, invccc di piovocaic, comc Luigi
XVI, lc iicciclc dci pulllicisii, invccc di iicliamaic
l'aiicnzionc dci ciiiadini c di sollcciiaic sulla giandc qucsiionc
dcl lavoio c dclla misciia l'cspicssionc dci loio scniimcnii,
iincliudcisi pci quaiiio mcsi in un silcnzio osiilc; quando lo
si vidc csiiaic ciica il iiconoscimcnio dci diiiiii naiuiali
dcll'uomo c dcl ciiiadino; dillidaic dclla lilciia, sopiaiiuiio
di quclla di siampa c di iiunionc; icsisicic alla sollcciiazionc
dci paiiioii a pioposiio dcl londo di gaianzia c dcl lollo;
soivcgliaic i cluls invccc di oiganizzaili c diiigcili; cicaic,
pci ogni cvcniualiia, un coipo di picioiiani nclla guaidia
molilc; adulaic il clcio; iicliamaic a Paiigi lc iiuppc, allo
scopo di lailc liaicinizzaic col popolo; daic il scgnalc dcll'odio
coniio il Sccíalísmc, nomc nuovo clc picndcva la Rivoluzionc;
poi, loisc pci incuiia, loisc pci incapaciia, disgiazia, iniiigo
o iiadimcnio, loisc pci iuiic qucsic causc insicmc, spingcic a
Paiigi, a Roucn, massc scnza salaiio a una loiia dispciaia;
inlinc, dopo la viiioiia, non avci aliio clc un pcnsicio,
un'idca, sollocaic pcr jas ct ncjas la pioicsia dci lavoiaioii, la
iivcndicazionc di lclliaio.
lasia scoiicic la sciic di dccicii dcl Govcino piovvisoiio
c dclla Commissionc csccuiiva, lino alla diiiaiuia di Cavaignac,
pci convinccisi clc duianic qucl pciiodo di quaiiio mcsi la
icpicssionc c siaia picvisia, picpaiaia, oiganizzaia, c la iivolia
diiciiamcnic o indiiciiamcnic piovocaia dal Poicic.
Il pcnsicio icazionaiio, clc il popolo non lo dimcniicli
mai, c siaio conccpiio ncl scno sicsso dcl paiiiio icpulllicano
da uomini spavcniaii dal iicoido di Hclcii, di Jacqucs Roux,
di Maiai, c clc, comlaiicndo dcllc manilcsiazioni piivc di
21
iilicvo, cicdcvano in luona lcdc di salvaic la Rivoluzionc. Iu
lo zclo govcinaiivo clc, dividcndo i mcmlii dcl Govcino
piovvisoiio in duc campi ncmici, condussc gli uni a dcsidciaic
coniio la iivoluzionc una giandc gioinaia, allo scopo di
icgnaic giazic a un'cclaianic viiioiia; gli aliii, a piclciiic il
dispicgamcnio di una loiza supciioic, lc divcisioni dclla
poliiica c dclla guciia, allo scopo di iipoiiaic la calma pci
mczzo dclla sianclczza c dcll'agiiazionc siciilc. Poicva andaic
divcisamcnic' No, daio clc ogni slumaiuia poliiica,
picndcndo il piopiio cmllcma pci qucllo dclla vcia
Rcpulllica, si voiava paiiioiiicamcnic all'climinazionc dci
piopii iivali, da lci icpuiaii o iioppo modciaii o iioppo
aidcnii. La Rivoluzionc non poicva cviiaic di csscic picsa iia
qucsii ingianaggi; cia iioppo piccola alloia, c siava iioppo in
lasso, pci csscic scoiia dai suoi icmilili guaidiani.
Pcicio, sc iicoido qucsii laiii, non c pci il vano piaccic
di siigmaiizzaic dcgli uomini, piu malaccoiii clc colpcvoli, c
clc il coiso dcllc cosc mi scmlia iipoiiaic al Poicic; c pci
iicoidaic loio clc, comc la Rivoluzionc li la usaii una piima
volia, li uscia una scconda, sc pcisisicianno nclla via dclla
dillidcnza c dclla ciiiica cclaia clc lanno inizialmcnic scguiio
al suo iiguaido.
Cosi, pci cllciio dcl picgiudizio govcinaiivo c dclla
iiadizionc piopiiciaiia, l'iniima unionc dci quali cosiiiuiscc
iuiia la icoiia poliiica cd cconomica dcl vccclio lilcialismo,
il govcino, - non laccio alcuna allusionc allc pcisonc, inicndo
con qucsio iciminc l'insicmc dci poicii, ianio piima quanio
dopo lc gioinaic di giugno, - il govcino, dico, mcniic la
giusiizia c la piudcnza gli comandavano di iivolgcisi al Pacsc
ciica la iiclicsia dcllc classi opciaic, si c cicduio in diiiiio di
iispondcic ncgaiivamcnic, in odio di qualclc uiopisia piu
iumoioso clc icmililc, alla qucsiionc piu viialc dcllc socicia
modcinc. Qucsia lu la sua colpa: clc sia anclc la sua lczionc.
22
Da qucl momcnio lu cliaio clc la Rcpulllica, anclc
quclla dclla vigilia, anclc quclla usciia dal '93, poicva non
csscic ugualc, ncl XIX sccolo, alla Rivoluzionc. L sc il
socialismo, ianio calunniaio alloia da qucgli sicssi clc in
scguiio, iiconosccndo il loio ciioic, lanno di volia in volia
invocaio la sua allcanza; sc il socialismo, dico, avcssc sollcvaio
qucsia dispuia; sc, in nomc dcl lavoiaioic ingannaio, dclla
Rivoluzionc iiadiia, si lossc pionunciaio coniio la Rcpulllica,
giacolina o giiondina, c iuii'uno, quclla Rcpulllica avicllc
ccduio ncll'clczionc dcl 10 diccmlic; la Cosiiiuzionc dcl
1S+S non saicllc siaia clc una iiansizionc vciso l'Impcio. Il
socialismo avcva dcllc visioni piu clcvaic: con scniimcnio
unanimc, la saciilicaio lc piopiic iiscivc c si c pionunciaio,
comunquc, pci il icgimc icpulllicano. Con qucll'aiio, la
aggiavaio, momcniancamcnic, i suoi pciicoli, piuiiosio clc
acquisiaisi un aiuio: il scguiio mosiicia sc la sua iaiiica c
siaia lclicc.
Lcco dunquc iniiapicso il conlliiio iia inicicssi
onnipoicnii, alili, incsoialili, clc, pci mczzo di aniicli
iiiluni, si avvalgono dcllc iiadizioni dcll'S9 c dcl 93; - c una
iivoluzionc nclla culla, divisa da sc sicssa, clc ncssun
anicccdcnic sioiico onoia, clc ncssuna loimula iiuniscc, clc
ncssuna loimula dcicimina.
Qucl clc cosiiiuiva, inlaiii, il colmo dci pciicoli pci il
socialismo, cia clc csso non poicva diic cosa lossc, aiiicolaic
una sola pioposia, cspoiic i piopii iilicvi, moiivaic lc piopiic
conclusioni. Cos'c il socialismo, ci si clicdcva' L vcnii
dclinizioni divcisc si alzavano immcdiaiamcnic, laccndo a
gaia ncl mosiiaic la nulliia dclla causa. Il laiio, il diiiiio, la
iiadizionc, il scnso comunc, iuiio si iiuniva coniio di lui. Si
aggiunga qucll'aigomcnio iiicsisiililc pci un popolo cicsciuio
ncl culio dcgli aniicli iivoluzionaii, c clc ancoia oggi si
dillondc a lassa vocc, clc il socialismo non c nc dcll'S9 nc
23
dcl 93; clc csso non daia dalla giandc cpoca; clc Miialcau,
Danion lo disdcgnaiono; clc Rolcspiciic lo lccc
gliglioiiinaic, dopo avcilo inlamaio; clc cosiiiuiva una
dcpiavazionc dcllo spiiiio iivoluzionaiio, una dcviazionc
dalla poliiica scguiia dai nosiii padii!. Sc, a qucl punio, ci
lossc siaio al Poicic un solo uomo clc avcssc sapuio
compicndcic la Rivoluzionc, avicllc poiuio, appioliiiando
dcl poco lavoic clc cssa inconiiava, modciainc lo sviluppo a
suo piacimcnio: La Rivoluzionc accolia dall'alio, invccc di
piccipiiaisi al passo di coisa, si saicllc svolia lcniamcnic pci
un sccolo.
Lc cosc non poicvano andaic cosi. Lc idcc si dcliniscono
iiamiic il loio coniiaiio; c iiamiic la icazionc clc si dcliniia
la iivoluzionc. Mancavamo di loimulc: il Govcino piovvisoiio,
la Commissionc csccuiiva, la diiiaiuia di Cavaignac, la
picsidcnza di Louis lonapaiic, si sono incaiicaii di
piocuiaiccnc. Lc sciocclczzc dci govcini lanno la scicnza dci
iivoluzionaii: scnza qucsia lcgionc di icazionaii clc ci c
passaia addosso, non poiicmmo diic, socialisii, dovc siiamo
andando, c cli siamo.
Dicliaio nuovamcnic clc non accuso lc inicnzioni di
clicclcssia. Iaccio piolcssionc di cicdcic scmpic alla lonia
dcllc inicnzioni umanc: scnza qucsia lonia, clc divciicllc
l'innoccnza dcgli uomini di Siaio' Pciclc avicmmo aloliio la
pcna di moiic in maiciia poliiica' La icazionc cadicllc lcn
picsio, icsicicllc scnza moialiia c scnza iagionc, c non
saicllc di alcun aiuio alla nosiia cducazionc iivoluzionaiia,
sc cssa non lossc il piodoiio di convinzioni aidcnii, sc i suoi
iappicscnianii, usciii da iuiic lc opinioni, non loimasscio
una caicna immcnsa, clc va dalla cima dclla Moniagna alla
piu csiicma ala dclla Lcgiiiimiia.
L il caiaiicic piopiio dclla Rivoluzionc ncl XIX sccolo
qucllo di scampaic gioino dopo gioino agli ccccssi dci suoi
2+
avvcisaii c agli ciioii dci suoi dilcnsoii, scnza clc ncssuno
possa vaniaisi di csscic siaio, in ogni momcnio dclla loiia, di
un'oiiodossia pcilciia. Tuiii quanii siamo, alliamo lalliio
ncl 1S+S; piopiio pci qucsio dopo il 1S+S alliamo laiio
iania siiada.
Appcna il sanguc di giugno lu scccaio, la Rivoluzionc,
sconliiia sulla piazza pulllica, iicomincio a iuonaic, piu
cspliciia, piu accusaiiicc, nci gioinali c ncllc iiunioni popolaii.
Non ciano ancoia iiascoisi iic mcsi c il govcino, soipicso da
qucsia icsiaidagginc indomalilc, icclamava picsso l'Asscmllca
Cosiiiucnic nuovc aimi. L'aiiacco di giugno non si cia calmaio,
assicuiava; scnza una lcggc coniio la siampa c i cluls, non
poicva iispondcic dcll'oidinc c picscivaic la socicia.
L un clcmcnio csscnzialc di una icazionc il manilcsiaic,
man mano clc la iivoluzionc la incalza, lc piopiic caiiivc
icndcnzc. Qucl clc un cciio mcmlio dcl Govcino piovvisoiio,
iicniiaio oia ncllc giazic dcl popolo, avcva pcnsaio, ncl
scgicio dcllc suc conlidcnzc, i minisiii di Cavaignac lo
diccvano ad alia vocc.
Ma la anclc paiic dclla naiuia dci paiiiii dclusi cniiaic
ncll'opposizionc: il socialismo poicva dunquc coniaic sul
laiio clc i suoi avvcisaii dclla vigilia, almcno in paiic,
avicllcio laiio oia causa comunc con lui. Iu qucl clc accaddc.
Gli opciai, pcisino un luon numcio di loiglcsi,
coniinuavano a clicdcic lavoio. Gli allaii non andavano; i
coniadini si lamcniavano dcll'aumcnio dcl lcgnamc c dcl calo
dcllc dciiaic; quclli clc avcvano comlaiiuio l'insuiiczionc,
clc si ciano pionunciaii coniio il socialismo, sollcciiavano
in compcnso lcggi di sovvcnzionc pci il picscnic, di gaianzia
pci l'avvcniic. Il govcino non scppc vcdcic in iuiio cio clc
un'cpidcmia passcggcia, cllciio dcllc ciicosianzc slavoicvoli
in cui ci si iiovava, una soiia di cpidcmia di colcia inicllciiualc
c moialc, clc cia ncccssaiio iiaiiaic iiamiic salassi c calmanii.
25
Cosi il govcino cia inlasiidiio dallc isiiiuzioni! Il diiiiio
non lasiava a dilcndcilo; gli sciviva l'ailiiiaiio. Il socialismo,
al coniiaiio, cosa inquicianic, dicliaiandosi icpulllicano, si
cia sialiliio nclla lcgaliia comc in una loiiczza. L lu cosi
anclc dopo, ad ogni icniaiivo dclla icazionc: la lcggc cia
scmpic pci i iivoluzionaii, scmpic coniio i conscivaioii.
Non si cia mai visia una ialc jclla. Qucsia liasc di un aniico
minisiio dclla monaiclia: la lcgalíta cí uccíác, iidivcniva vcia
soiio il govcino icpulllicano. Si dovcva laila liniia con la
lcgaliia, o aiiciiaic dinnanzi alla iivoluzionc!
Lc lcggi icpicssivc luiono accoidaic, poi, a divcisc iipicsc,
icsc piu vigoiosc. Ncl momcnio in cui sciivo, il diiiiio di
iiunionc c aloliio, la siampa iivoluzionaiia non csisic piu.
Clc vaniaggio la avuio il govcino da qucsia mcdicazionc
aniillogisiica'
Anziiuiio la lilciia di siampa lu icsa solidalc al diiiiio al
lavoio. La Rivoluzionc accolsc nci suoi iangli iuiii i vcccli
amici dcllc lilciia pullliclc, clc si iiliuiavano di cicdcic
clc l'imlavagliamcnio dclla siampa lossc un iimcdio cllicacc
coniio il coniagio dcgli spiiiii. Poi, una volia sospcsa la
piopaganda dci gioinali, inizio quclla oialc: valc a diic clc
allc violcnzc dclla icazionc luiono coniiapposii i giandi
mczzi iivoluzionaii. In duc anni, la Rivoluzionc la laiio piu
guasii pci mczzo di qucsia comunicazionc iniima di iuiio un
popolo di quanii non nc allia oiicnuii in mczzo sccolo di
dissciiazioni quoiidianc. Quando la icazionc si vcndica sulla
lciicia siampaia, la iivoluzionc iiionla iiamiic la paiola: il
malaio, clc si cicdcva di poici guaiiic dalla lcllic, c scosso
dalla passionc!
Qucsii laiii sono vcii' Non nc siamo icsiimoni ogni
gioino' La icazionc, aiiaccando iuiic lc lilciia in succcssionc,
non la allcimaio aliiciianic volic la Rivoluzionc' L il iomanzo
clc scmlia io siia sciivcndo, la cui assuidiia supcia di gian
26
lunga i iacconii di Pciiauli, non c in icalia sioiia
conicmpoianca' La Rivoluzionc non la mai ianio piospciaio
comc dopo clc gli uomini di Siaio piu cmincnii lanno
congiuiaio coniio di lci, c i suoi oigani sono scompaisi di
sccna. Oimai, iuiio qucl clc si lossc iniiapicso coniio la
Rivoluzionc l'avicllc loiiilicaia: ciiiamo solianio i laiii
piincipali.
In qualclc mcsc, la malaiiia iivoluzionaiia avcva inlciiaio
i duc icizi d'Luiopa. I suoi piincipali locolaii si iiovavano in
Iialia, a Roma c Vcnczia; al di la dcl Rcno, in Unglciia: Il
govcino dclla Rcpulllica lianccsc, allo scopo di icpiimcic
con maggioi sicuiczza la Rivoluzionc in casa sua, non iiluggi
ncmmcno da un paiio con gli siianicii. La Rcsiauiazionc
avcva laiio coniio i lilciali la guciia di Spagna; la icazionc
dcl 1S+9 lccc coniio la ácmccra,ía sccíalísta - uso a lclla
posia qucsii duc icimini clc misuiano il piogicsso clc avcva
compiuio in un anno la Rivoluzionc - la spcdizionc di Roma.
Dci ligli di Voliaiic, cicdi dci giacolini - ci si poicva aspciiaic
di mcno dagli accoliii di Rolcspiciic' - avcvano avuio pci
piimi l'idca di poiiaic soccoiso al papa, di coniugaic
Rcpulllica c Caiioliccsimo; luiono i gcsuiii a icalizzaila.
Sconliiia a Roma, la dcmociazia socialisia icnio di pioicsiaic
a Paiigi: lu dispcisa scnza comlaiiimcnio.
Cosa nc la guadagnaio la icazionc' Clc all'odio pci i ic
si c aggiunio ncl cuoic dcl popolo l'odio pci i picii, c clc la
guciia al piincipio govcinaiivo si c aggiunia, in iuiia l'Luiopa,
la guciia al piincipio ciisiiano. Ncl 1S+S, non si iiaiiava,
sccondo i doiioii, clc di un'insuiiczionc poliiica; lcn picsio,
a causa dcll'inoppoiiuniia dci iimcdi, l'allczionc passa al
sciioic cconomico; cd cccola dicliaiaisi icligiosa! Non cc n'c
allasianza pci dillidaic dclla mcdicina' Quali iimcdi
impicgaic oimai'.
Lia il momcnio, cvidcnicmcnic, pci dci poliiici doiaii
27
dcl piu scmplicc luon scnso, di dimciicisi: lu piopiio il
momcnio clc scclscio pci spingcic ad oliianza la icazionc.
«No, disscio, una nazionc non la il diiiiio di avvclcnaisi, di
suicidaisi. Il govcino di lionic a cssa camlia d'anima: i suoi
dovcii sono quclli dcl iuioic c dcl padic; dcvc csciciiainc i
diiiiii. La salvczza dcl popolo c la lcggc supicma! Iaccio qucl
clc dcvo, accada qucl clc accada!`»
Si iisolsc clc il Pacsc saicllc siaio puigaio, salassaio,
cauiciizzaio, pci il suo lcnc. Un vasio sisicma saniiaiio lu
oiganizzaio, scguiio con ialc zclo, con ialc dcdizionc, da lai
onoic agli aposioli. Ippociaic, salvando Aicnc dalla pcsic,
non scmlio piu magnanimo. Cosiiiuzionc, coipo clciioialc,
guaidia nazionalc, consigli municipali, univcisiia, csciciio,
polizia, iiilunali, iuiio lu passaio sul luoco. La loiglcsia,
qucsia cicina amica dcll'oidinc, accusaia di inclinazioni
lilciali, lu avvolia ncllo sicsso sospciio dcl piolciaiiaio. Il
govcino giunsc a diic, pci locca di Roulci, clc non cicdcva
di csscic sano csso sicsso, clc la sua oiiginc cia pci lui una
macclia, clc poiiava in sc il viius iivoluzionaiio: Lccc ín
íníquítatíbus ccnccptus sum'.poi, ci si misc all'opcia.
L'inscgnamcnio laico, naio dal lilcio csamc, lasaio
csclusivamcnic sulla Ragionc, non cia sicuio. Il govcino
compicsc clc cia uigcnic iipoiiailo soiio l'auioiiia dclla
Icdc. Gli isiiiuioii piimaii, soiioposii ai cuiaii, saciilicaii
agli ignoianiini; i collcgi comunali poco a poco allandonaii
ai congicgazionisii; l'isiiuzionc pulllica posia soiio l'alia
soivcglianza dcl clcio; cclaianii dcsiiiuzioni opciaic ncl
piolcssoiaio diciio la dcnuncia dci vcscovi, annunciaiono al
mondo clc l'inscgnamcnio, comc la siampa, avcva smcsso di
csscic lilcio. Cosa si c oiicnuio aiiiavciso qucsio iiaiiamcnio'
Ncssuno c piu iimido, in gcncialc, dcgli uomini voiaii
all'cducazionc dci giovani; il govcino, con lc suc liizioni
gcsuiiiclc, li la gciiaii iuiii nclla Rivoluzionc.
2S
Poi vcnnc il iuino dcll'csciciio.
Usciio dal popolo, iccluiaio ogni anno ncl suo scno, in
pcipciuo coniaiio con lui, nicnic saicllc mcno sicuio, in
picscnza dcl popolo in aimi c dclla cosiiiuzionc violaia, dclla
sua ollcdicnza. Una dicia inicllciiualc, l'inicidizionc dcl
pcnsicio, dclla paiola, dclla lciiuia, in maiciia poliiica c
socialc, uniia a un isolamcnio complcio, luiono picsciiiii.
Appcna in un icggimcnio compaic il minimo siniomo di
coniagio, qucsio c immcdiaiamcnic cpuiaio, allonianaio dalla
capiialc c dai ccniii popolosi, inviaio disciplinaiiamcnic in
Aliica. L dillicilc conosccic l'opinionc dcl soldaio: qucl clc c
cciio, almcno, c clc il icgimc cui c da oliic duc anni soiioposio
gli la piovaio, ncl modo piu incquivocalilc, clc il govcino
non vuol sapcinc nc dclla Rcpulllica, nc dclla Cosiiiuzionc,
nc dclla lilciia, nc dcl diiiiio al lavoio, nc dcl sulliagio
univcisalc; clc il piano dci minisiii c di iisialiliic in Iiancia
l'aniico icgimc, comc lanno iisialiliio a Roma il govcino dci
picii, c clc coniano su di lui!. Il soldaio, soinionc, ingoicia
qucl vclcno' Il govcino lo spcia: ccco il punio!.
Iu alla guaidia nazionalc clc il paiiiio dcll'oidinc avcva
dovuio, in apiilc, maggio c giugno dcl 1S+S, i suoi piimi
succcssi. Ma la guaidia nazionalc, comlaiicndo la sommossa,
non avcva in alcun modo inicso sciviic la coniio-iivoluzionc.
Piu d'una volia, cssa lo laia capiic. Iu giudicaia malaia. La
sua dissoluzionc piima, il suo disaimo poi, non in massa, la
dosc saicllc iioppo loiic, ma al dciiaglio, c iia iuiic lc cuic
dcl govcino quclla clc lo picoccupa maggioimcnic. Coniio
una guaidia nazionalc aimaia, oiganizzaia, pionia al
comlaiiimcnio, la scicnza icazionaiia non conoscc aniidoii.
Il govcino non puo cicdcisi al sicuio linclc csisicia in Iiancia
un solo soldaio ciiiadino. Guaidic nazionali! sicic gli incuialili
dclla lilciia c dcl piogicsso: andaic dalla Rivoluzionc.
Comc iuiii i monomaniaci, il govcino c logico comc piu
29
non si poiicllc nclla sua idca. La scguc con una pciscvcianza,
una puniualiia mciavigliosc. Ha pcilciiamcnic compicso clc
la cuia nazionalc, cuiopca, dclla qualc si c laiio il Puigon,
poiicllc non giungcic a un iciminc clc quando suoncia
l'oia dci comizi popolaii, c clc alloia il povcio pazicnic, icso
lollc dallc mcdicinc, c capacc di spczzaic i lcgacci, di piccliaic
i guaidiani c di compiomciicic in un'oia di iallia il liuiio di
iic anni di iiaiiamcnio. Una iicaduia saicllc quindi
immincnic. Gia in maizo c apiilc 1S50, sulla qucsiionc
clciioialc, mcnarchía c rcpubblíca, valc a diic iivoluzionc o
statu quc, una imponcnic maggioianza si cia dicliaiaia pci la
iivoluzionc. Comc scongiuiaic un ialc pciicolo, salvaic il
popolo dai suoi sicssi luioii'
lisogna oia, disscio i doiii, pioccdcic pci icvulsionc.
Dividiamo il popolo in duc caicgoiic, la piima compicndcnic
iuiii i ciiiadini picsunii, a giudicaic dal loio siaio, piu
iivoluzionaii: saianno csclusi dal sulliagio univcisalc; - l'aliia,
iuiii quclli clc, pci posizionc, dcvono inclinaisi di piu allo
statu quc: qucsii loimcianno da soli il coipo clciioialc.
Quand'anclc, con qucsia soppicssionc, avicmo climinaio
dallc lisic iic milioni d'individui, clc impoiia, sc gli aliii
sciic milioni accciiano il loio piivilcgio' Con sciic milioni di
clciioii c l'csciciio, siamo sicuii di sconliggcic la iivoluzionc:
c la icligionc, l'auioiiia, la lamiglia, la piopiicia saianno
salvc.
Picscnziaiono a qucsio consulio diciassciic noialili
luminaii in scicnzc moiali c poliiiclc, cspciii, si diccva,
ncll'aiic di domaic lc iivoluzioni c i iivoluzionaii. L'oidinanza,
picscniaia all'Asscmllca Lcgislaiiva, lu omologaia il 31
maggio.
Disgiaziaiamcnic cia impossililc, nclla laiiispccic, laic
una lcggc di piivilcgio clc lossc al icmpo sicsso una lisia di
sospciii. La lcggc dcl 31 maggio, colpcndo a dcsiia c a manca
30
c in piopoizionc piu o mcno ugualc socialisii c conscivaioii,
non scivi clc ad iiiiiaic uliciioimcnic la iivoluzionc,
icndcndo la icazionc piu odiosa. Tia i sciic milioni di clciioii
supcisiiii, quaiiio possono appaiicncic alla dcmociazia:
aggiungcic iic milioni di csclusi sconicnii, c oiiciicic, almcno
pci quanio conccinc il diiiiio clciioialc, la loiza iclaiiva dclla
iivoluzionc c dclla coniio-iivoluzionc. Pcicio, guaidaic clc
siiuazionc! sono piopiio gli clciioii dcll'oidinc, in lavoic dci
quali si c immaginaia la lcggc dcl 31 maggio, ad csscic i piimi
a malcdiila; l'accusano di iuiii i loio mali aiiuali, c di quclli,
lcn piu giandi, clc icmono pci l'avvcniic; nc clicdono a
gian vocc, sui loio gioinali, l'aliogazionc. L la miglioi iagionc
pci cicdcic clc qucsia lcggc non saia mai cscguiia, c clc cssa
c pcilciiamcnic inuiilc, daio clc il govcino la piu inicicssc
ad allandonaila clc a dilcndcila. Non c allasianza
scandaloso c dcludcnic'
La icazionc, da iic anni, la laiio cicsccic la iivoluzionc
comc dcniio una sciia climaiizzaia. Lssa la cicaio, con la sua
poliiica dappiincipio cquivoca, poi icnicnnanic, inlinc
aliamcnic assoluiisia c iciioiisia, un paiiiio iivoluzionaiio
numciosissimo, laddovc piima non si coniava un sol uomo.
L pciclc iuiio qucsi'ailiiiaiio, gian Dio' A clc scopo iuiic
qucsic violcnzc' Con cli cc l'avcvano' Qualc mosiio, ncmico
dclla civilia c dclla socicia, pcnsavano di comlaiicic' La
iivoluzionc dcl 1S+S, quclla iivoluzionc clc non si iiusciva a
dcliniic, sapcvano sc cia siaia giusia o iniqua' Cli l'avcva
siudiaia' Cli poicva, con la mano sulla coscicnza, accusaila'
Dcploicvolc allucinazionc! Il paiiiio iivoluzionaiio, soiio il
Govcino piovvisoiio c la Commissionc csccuiiva, non csisicva
ancoia clc ncll'aiia; l'idca, soiio lc suc loimulc misiiclc, si
ccicava ancoia. Iu la icazionc, a loiza di dcclamaic coniio il
laniasma, a lainc un coipo vivo, un giganic clc, al piimo
gcsio, puo disiiuggcila. Qucl clc io sicsso a malapcna
31
conccpivo, piima dcllc gioinaic di giugno, qucl clc lo capiio
solo in scguiio, gioino dopo gioino, c soiio il luoco
dcll'aiiigliciia icazionaiia, oso oia allcimailo con cciiczza: la
Rivoluzionc c dcliniia, conoscc sc sicssa, c complcia.
Adcsso, icazionaii, sicic giunii ai mczzi cioici. Avcic
spinio la violcnza lino all'odioso, l'ailiiiaiio lino alla
mcnzogna, l'aluso dclla vosiia lacolia lcgislaiiva lino alla
slcalia. Avcic pioluso il dispiczzo c l'oliiaggio, avcic ccicaio
la guciia civilc c il sanguc. Tuiio cio la piodoiio sulla
iivoluzionc gli sicssi cllciii di colpi di licccia su un
ippopoiamo. Cli non vi odia vi dispiczza: a ioiio. Voi sicic
pcisonc oncsic, picnc di iollcianza c di lilaniiopia, animaic
da ccccllcnii inicnzioni, ma il vosiio spiiiio c la vosiia
coscicnza sono soiiosopia. Ignoio pci cosa voiicic iisolvcivi,
sc coniinucicic ad aiiaccaic la iivoluzionc, o sc, comc cicdo,
vi dccidcicic a iiaiiaic con lci. Ma, ncl caso in cui sccglicsic il
piimo paiiiio, vi diio qucl clc dovcic laic: giudiclcicic voi
sicssi cosa vc nc poicic aspciiaic.
Il popolo, sccondo voi, c colio da alicnazionc mcnialc.
Voi avcic la missionc di guaiiilo: la saluic pulllica c la vosiia
sola lcggc, il vosiio supicmo dovcic. Rcsponsalili innanzi
alla posiciiia, vi disonoicicsic disciiando il iuolo clc vi la
asscgnaio la Piovvidcnza. Avcic il diiiiio, avcic la loiza, il
vosiio cammino c scgnaio.
Tuiii i mczzi icgolaii di govcino lanno lalliio; la vosiia
poliiica si iiassumc oimai in qucsia sola paiola: la IORZA.
La loiza, pci impcdiic il suicidio dclla socicia, signilica
clc dovcic impcdiic qualunquc manilcsiazionc, qualunquc
pcnsicio iivoluzionaiio; mciicic alla nazionc la camicia di
loiza; icncic in siaio d'asscdio gli oiianiasci dipaiiimcnii;
sospcndcic pci iuiii c ovunquc la validiia dcllc lcggi; aiiaccaic
il malc alla iadicc, cspcllcndo dal pacsc, dall'Luiopa, gli
auioii c i lauioii di idcc anaicliclc c aniisociali; picpaiaic la
32
icsiauiazionc dcllc vccclic isiiiuzioni, conlcicndo al govcino
un poicic disciczionalc sulla piopiicia, l'indusiiia, il
commcicio, ccc., lino alla pcilciia guaiigionc.
Non vcniic a paiii con l'ailiiiaiio, non discuicic lc scclic
dclla diiiaiuia. Monaiclia lcgiiiima, quasi lcgiiiima, lusionc
dcllc dinasiic, soluzionc impciialc, icvisionc ioialc o paizialc,
iuiio qucsio, cicdcicmi, non la impoiianza. Il paiiiio piu
immcdiaio saia pci voi il piu sicuio. Rillciicic clc non c la
loima di govcino ad csscic in qucsiionc: ma la socicia. La
vosiia unica cuia dcv'csscic di picndcic lcnc lc vosiic misuic,
pciclc sc, all'uliimo isianic, la Rivoluzionc vi sluggc di mano,
sicic pciduii.
Sc il piincipc aiiualmcnic invcsiiio dcl poicic csccuiivo
lossc picsidcnic a viia; sc al icmpo sicsso l'Asscmllca,
malsicuia dcgli clciioii, poicssc csscic pioiogaia, comc un
icmpo la Convcnzionc, lino alla convalcsccnza dcl malaio, la
soluzionc paiicllc loisc iiovaia. Il govcino non dovicllc lai
aliio clc icsiai clcio, c lai cclcliaic dcllc mcssc, pci la
guaiigionc dcl Popolo, in iuiic lc clicsc di Iiancia. Non
avicllc molio da laic coniio l'insuiiczionc. La lcgaliia, in
qucsio pacsc loimalisia, c ianio poicnic, clc non vi c sciviiu,
sopiuso, clc non siamo pionii a soppoiiaic sc ci si paila |n
ncmc áclla lcggc.
Ma sccondo i icimini dcl paiio cosiiiuiivo, Louis
lonapaiic cscc di caiica alla linc di apiilc 1S52; quanio
all'Asscmllca, i suoi poicii ccssano il 29 maggio scgucnic,
ncl picno dcll'aidoic iivoluzionaiio. Tuiio c compiomcsso sc
lc cosc si svolgcianno comc picvcdc la Cosiiiuzionc. Non
pcidcic un minuio: Cavcant ccnsulcs'
Poiclc dunquc la Cosiiiuzionc iappicscnia in qucsio
momcnio iuiio il pciicolo, c clc non c'c soluzionc lcgalc
pcicoiiililc, c il govcino non puo coniaic sull'appoggio di
ncssuna paiic dclla nazionc, c la cancicna la invaso ogni
33
cosa, voi non dovcic, a iisclio di picvaiicazionc o di
vigliacclciia, laivi consigliaic aliio clc da voi sicssi c
dall'immcnsiia dci vosiii dovcii.
lisogna in piimo luogo clc la Cosiiiuzionc sia da paiic
vosiia, d'AUTORITÀ, cmcndaia; al icmpo sicsso, Louis
lonapaiic pioiogaio, d'AUTORITÀ, nci suoi poicii.
Talc pioioga non c sullicicnic, visio clc lc clczioni dcl
1S52 poiicllcio dai luogo a un'asscmllca dcmagogica il cui
piimo aiio saicllc di mciicic in siaio d'accusa il picsidcnic
iiclciio c i suoi minisiii. lisogna anclc clc il picsidcnic,
pioiogaio dall'Asscmllca, la pioiogli a sua volia, c
d'AUTORITÀ.
A qucsii piimi aiii dclla diiiaiuia, i consigli gcnciali c
municipali, dcliiamcnic iinnovaii, saianno picgaii di mandaic
la loio adcsionc, con la minaccia di scioglimcnio immcdiaio c
invio di commissaii.
L piolalilc clc qucsia doppia pioioga dcl picsidcnic c
dcll'Asscmllca saia scguiia da qualclc movimcnio: c un
iisclio da coiicic, una laiiaglia da dicliaiaic, una viiioiia da
conscguiic.
Vínccnác scn,a pcríglíc, sí trícnja scn,a glcría'
Dccidcicvi.
In scguiio lisogncia aliogaic, con la lcggc dcl 31 maggio,
il sulliagio univcisalc, c ioinaic al sisicma di Villclc c al
doppio voio; mcglio ancoia, soppiimcic dcl iuiio il icgimc
iappicscniaiivo, in aiicsa di iidividcic la nazionc in oidini, c
di iisialiliic, su lasi piu solidc, la lcudaliia.
Supponcndo alloia clc la Rivoluzionc, violcnicmcnic
piovocaia, non laiia ciglio, o clc, sc lo la, icsii scliacciaia;
clc agli aiii usuipaioii dclla maggioianza i ducccnio
iappicscnianii icpulllicani non iispondano con una
3+
dicliaiazionc di mcssa luoiilcggc, icdaiia, liimaia c pulllicaia
in aniicipo; clc in scguiio a qucsia dicliaiazionc, gli auioii
dcl colpo di Siaio non siano colpiii pci siiada, in casa, in ogni
luogo in cui la mano vcndicaiiicc dci paiiioii congiuiaii li
possa iaggiungcic; clc la popolazionc non si sollcvi in massa,
a Paiigi c nci dipaiiimcnii; clc una paiic dcllc iiuppc, sullc
quali la icazionc londa lc suc spcianzc, non si unisca agli
insoiii; clc duc o iicccniomila soldaii lasiino pci icncic a
lada i iivoluzionaii di iicniasciicmila comuni, ai quali il
colpo di Siaio saia sciviio da scgnalc; clc anclc in mancanza
di una sollcvazionc, il iiliuio a pagaic l'imposia, la ccssazionc
dcl lavoio, l'iniciiuzionc dci iiaspoiii, la dcvasiazionc,
l'inccndio, iuiii i luioii picvisii dall'auioic dcllo Spcttrc rcssc,
non mciiano la coniio-iivoluzionc a sua volia in scacco; clc
lasii al capo dcl poicic csccuiivo, clciio da quaiiioccnio
cospiiaioii, ai novaniasci piclciii, ai
quaiiioccniocinquanianovc soiio-piclciii, ai piocuiaioii
gcnciali, picsidcnii, consiglicii, sosiiiuii, capiiani di
gcndaimciia, commissaii di polizia, c a qualclc migliaio di
noialili, loio complici, di picscniaisi allc massc, col dccicio
di usuipazionc in mano, pci lailc iicniiaic nci iangli;
Supponcndo, dico, clc ncssuna di qucsic congciiuic,
ianio icmilili, ianio piolalili, si icalizzi, occoiic ancoia, sc
icncic clc la vosiia opcia si consolidi:
1. Dicliaiaic lo siaio d'asscdio gcncialc, assoluio, c pci un
icmpo illimiiaio;
2. Dcciciaic la dcpoiiazionc oliicmaic di ccniomila individui;
3. Raddoppiaic gli cllciiivi dcll' csciciio c icncilo
cosianicmcnic sul picdc di guciia;
+. Aumcniaic lc guainigioni, la gcndaimciia; aimaic lc
loiiczzc, ciigcic in ogni canionc una ioccaloiic, inicicssaic
i miliiaii alla icazionc, loimando un csciciio di casia clc,
loiniio di doiazioni c icso piu nolilc, possa in paiic
35
iccluiaisi da sc;
5. Riloimaic il popolo in coipoiazioni d'aiii c mcsiicii,
impcnciialili lc unc allc aliic; soppiimcic la lilcia
concoiicnza; cicaic ncl commcicio, ncll'indusiiia,
ncll'agiicoliuia, nclla piopiicia, nclla linanza, una
loiglcsia piivilcgiaia clc dia la mano all'aiisiociazia di
spada c di ioga;
6. Lpuiaic, liuciaic i novc dccimi dcllc lillioicclc, i lilii di
scicnza, di lilosolia c di sioiia; annicniaic lc vcsiigia dcl
movimcnio inicllciiualc in aiio da quaiiio sccoli a oggi,
allidaic la diiczionc dcgli siudi c gli aiclivi dclla civilia
csclusivamcnic ai gcsuiii;
7. Pci copiiic qucsic spcsc, c iicosiiiuiic a pioliiio dclla
nuova nolilia, comc anclc dcllc clicsc, dci scminaii c dci
convcnii, posscdimcnii spcciali c inalicnalili, aumcniaic
l'imposia di un miliaido, coniiaiiaic nuovi picsiiii, ccc.
ccc.
Lcco, in sinicsi, con qualc poliiica, con qualc insicmc di
misuic a un icmpo oiganiclc c icpicssivc la icazionc, sc
vuol csscic logica c scguiic lino in londo la piopiia loiiuna,
dcvc coniinuaic la sua impicsa. L una iigcnciazionc socialc
clc, iipoiiando la civilia al quaiioidiccsimo sccolo, iicomincia
la lcudaliia con l'aiuio dcgli clcmcnii nuovi clc loiniscc il
gcnio modcino c l'cspciicnza dcllc iivoluzioni. Lsiiaic,
lcimaisi a mcia dcl cammino, signilica pcidcic in modo
umilianic il liuiio di iic anni di sloizi c coiicic vciso un
disasiio cciio c iiicpaialilc!
Ci avcic iillciiuio, icazionaii' Avcic calcolaio la loiza
acquisiia dalla Rivoluzionc soiio qucsia picssionc di iic anni'
Vi sicic dciii clc al mosiio ciano cicsciuic lc unglic c i dcnii,
c clc sc non iiusciic a sollocailo, vi divoicia'
Sc la icazionc, coniando sulla saggczza dcl pacsc, aspciia
il 1S52, c pciduia. Su qucsio punio iuiii sono piu o mcno
36
d'accoido, ncl popolo c ncl govcino, iia i conscivaioii c iia i
icpulllicani.
Sc cssa si limiia a pioiogaic i poicii dcl picsidcnic, c
pciduia.
Sc, dopo avci pioiogaio con un dccicio analogo i poicii
dcll'Asscmllca, cssa consciva la lcggc dcl 31 maggio c il
sulliagio univcisalc, c pciduia.
Sc lascia ncl pacsc i ccniomila icpulllicani socialisii piu
cncigici, c pciduia.
Sc allandona l'csciciio al sisicma di iccluiamcnio c alla
dclolczza numciica aiiuali, c pciduia.
Sc, dopo avci iicicaio la casia miliiaic, non iicosiiiuiscc
sccondo il piincipio lcudalc l'indusiiia c il commcicio, c
pciduia.
Sc non iisialiliscc la giandc piopiicia c il diiiiio di
piimogcniiuia, c pciduia.
Sc non iiloima pci inicio il sisicma d'inscgnamcnio c di
cducazionc pulllica, sc non cancclla dalla mcmoiia dcgli
uomini linanco il iicoido dcllc iivoluzioni passaic, c pciduia.
Sc, pci pagaic lc spcsc clc compoiiano cosc ianio giandi,
non iaddoppia l'imposia c non iicscc a laila pagaic, c pciduia.
Di iuiic qucsic misuic indispcnsalili, omciicndo una
sola dcllc quali iuiio iipiomlcicllc suliio ncll'alisso, poicic
aiiuaic solo la piima' Oscicsic noiilicaic al popolo qucsia
iisoluzionc incosiiiuzionalc: Lcuís Pcnapartc c prcrcgatc ncí
sucí pctcrí?.
No, non poicic nulla, non oscicic nulla, icalisii,
impciialisii, lancociaii, malilusiani, gcsuiii, clc avcic usaio
c alusaio dclla loiza coniio l'idca. Avcic pciso, scnza pioliiio
pci la vosiia conscivazionc, l'onoic c il icmpo. Pioiogaic,
non pioiogaic; cmcndaic iuiio, non cmcndaic nulla; cliamaic
Clamloid, Joinvillc, o lasciaicvi andaic alla Rcpulllica:
iuiio qucsio c assoluiamcnic insignilicanic. Sc non saia ncl
37
1S52, saia ncl 1S56 clc avicic una Convcnzionc nazionalc.
L'idca iivoluzionaiia iiionla; pci comlaiicila ancoia, non vi
icsia aliia posizionc clc la lcgaliia icpulllicana, clc violaic
scnza sosia da iic anni. Il vosiio unico iilugio c in quclla
Rcpulllica da nulla clc, ncl 1S+S, si sloizo di csscic modciaia
c oncsia, comc sc l'onoic c la modciazionc poicsscio iiovaisi
la dovc mancano i piincipi, c dclla qualc avcic mosiiaio agli
occli dcl mondo la nudiia ignominiosa. La vcdcic gia, oia
soiio l'appaicnza dci scniimcnii piu pacilici, oia soiio la
masclcia dcllc dcclamazioni piu ampollosc, cliamaivi a sc c
icndcivi lc liaccia' Andaic dunquc da quclla Rcpulllica
cosiiiuzionalc, pailamcniaic, govcinaiiva, condiia di
giacolinismo c di doiiiina, clc, sia clc cssa invocli il nomc
di Sicycs, sia clc si appclli a Rolcspiciic, icsia nondimcno la
loimula dclla coniio-iivoluzionc. Dopo avci csauiiio la
violcnza, vi icsia l'asiuzia: anclc la ci appicsiiamo a
iaggiungcivi.
Ma io dico ai icpulllicani di lclliaio, a qucl paiiiio,
scnza disiinzioni di slumaiuic, cui la iivoluzionc puo
iimpiovciaic qualclc ciioic, ma non la lcllonia:
Sicic voi clc, ncl 1S+S, dopo avci posio, a vosiia insapuia,
la qucsiionc iivoluzionaiia, avcic daio quasi suliio, con lc
vosiic iivaliia amliziosc, con la vosiia poliiica di iouiinc,
con lc vosiic laniasic iciiospciiivc, il scgnalc dclla icazionc.
Vcdcic qucl clc cssa la piodoiio.
Piima dclla laiiaglia di giugno. la iivoluzionc avcva a
malapcna coscicnza di sc sicssa: cia un'aspiiazionc vaga dcllc
classi opciaic vciso una condizionc mcno disgiaziaia. In
iuiic lc cpoclc si sono scniiic simili lamcniclc: sc cia slagliaio
disdcgnailc, non c'cia ncmmcno da allaimaiscnc iioppo.
Giazic alla pcisccuzionc clc la soppoiiaio, la
Rivoluzionc oggi si conoscc. Puo allcimaic la sua iagion
d'csscic; c in giado di dcliniisi, di dcduisi; conoscc il suo
3S
piincipio, i suoi mczzi, il suo scopo; possicdc il suo mciodo c
il suo ciiiciio. Non la avuio lisogno, pci compicndcic sc
sicssa, clc di scguiic la liliazionc dcllc idcc dci suoi divcisi
avvcisaii. Adcsso, si c lilciaia dallc lalsc doiiiinc clc la
icndcvano oscuia, dai paiiiii c dallc iiadizioni clc lc lanno
da ingomlio: lilcia c splcndcnic, iia poco la vcdicic
impadioniisi dcllc massc c piccipiiailc vciso il luiuio con
slancio iiicsisiililc.
La Rivoluzionc, al punio in cui siamo giunii, consumaia
oimai ncl pcnsicio, non c piu clc un piollcma di csccuzionc.
L iioppo iaidi pci disinncscaic qucsia mina: quando anclc il
poicic, ioinaio ncllc vosiic mani, camliassc poliiica nci suoi
conlionii, sc non camliassc al icmpo sicsso piincipio, non
oiiciicllc maggioii iisuliaii. Alla Rivoluzionc, vc l'lo dciio,
sono spuniaii i molaii: la icazionc non c siaia pci lci clc una
ciisi di dcniizionc. Lc occoiic adcsso un nuiiimcnio solido:
qualclc liandcllo di lilciia, qualclc soddislazionc daia ai
suoi piimi lamcnii, qualclc conccssionc agli inicicssi clc
cssa iappicscnia, non sciviicllcio clc ad aguzzaic
maggioimcnic il suo appciiio. La Rivoluzionc vuolc csscic:
oia, csscic, pci lci, signilica icgnaic.
Volcic, inlinc, sciviic qucsia giandc causa, dcdicaivi,
coipo c anima, alla Rivoluzionc'
Poicic, sicic ancoia in icmpo, iidivcniaic i capi c i
modciaioii dcl movimcnio, salvaic il vosiio Pacsc da una
ciisi doloiosa, cmancipaic scnza siiappi il piolciaiiaio,
icndcivi ailiiii dcll'Luiopa, dccidcic i dcsiini dclla civilia c
dcll'Umaniia.
So lcnc clc qucsio c il vosiio lcivcnic dcsidciio; non vi
pailo di inicnzioni. Clicdo aiii, impcgni.
Impcgni vciso la Rivoluzionc, non aiiinglc; piani di
iinnovamcnio cconomico, non icoiic govcinaiivc: ccco cosa
vuolc, cosa aiicndc da voi il piolciaiiaio. Govcino! Al! nc
39
avicmo scmpic d'avanzo. Non c'c nulla di piu coniio-
iivoluzionaiio, sappiaiclo, dcl govcino. Pci quanio si linga
lilcialc, di qualunquc nomc si copia, la Rivoluzionc lo iipudia;
la sua missionc c di dissolvcilo ncll'oiganizzazionc indusiiialc.
Pionunciaicvi dunquc, una luona volia, caicgoiicamcnic,
giacolini, giiondini, moniagnaidi, iciioiisii, indulgcnii, clc
avcic mciiiaio iuiii lo sicsso iimpiovcio, c clc avcic lisogno
di un muiuo pcidono. Sc la loiiuna vi soiiidcia di nuovo, clc
piogiamma adoiicicic' Non si iiaiia qui di cosa voiicsic avci
laiio in un'aliia cpoca; si iiaiia di qucl clc laicic in condizioni
clc non sono piu lc sicssc. Allcimaic, si o no, la
Rivoluzionc'.
+0
SLCONDO STUDIO
C`e ragione sufficienfe di rivoIuzione neI XIX secoIo:
Lcggc áí icndcnza nclla sccícta.- La Pívclu,ícnc, ncl 1789, ncn
ha ccmpíutc chc a mcta la sua cpcra
Una iivoluzionc c, ncll'oidinc dci laiii moiali, un aiio di
giusiizia soviana, dciivanic dalla ncccssiia dcllc cosc, clc
conscgucnicmcnic poiia in sc la piopiia giusiilicazionc, c
icsisicic al qualc c pci l'uomo di Siaio un ciiminc. Qucsia c la
pioposizionc clc alliamo dimosiiaio in un piimo siudio.
Oia si iiaiia di sapcic sc l'idca clc si pioducc comc
loimula di iivoluzionc non c pci caso climciica; sc il suo
oggciio c icalc; sc non picndiamo una laniasia o
un'csagciazionc popolaic pci una pioicsia giusia c sciia. La
scconda pioposizionc clc dolliamo csaminaic c dunquc la
scgucnic:
C`c cggí, nclla sccícta, ragícnc sujjícícntc áí rívclu,ícnc?
Pciclc sc qucsia iagionc non csisicssc, sc noi
comlaiicssimo pci una causa immaginaiia, sc il popolo,
comc si dicc, non si lamcniassc clc pci iioppo lcncsscic, il
dovcic dcl magisiiaio saicllc loisc scmpliccmcnic qucllo di
disingannaic la moliiiudinc, clc si c visia a volic commuovcisi
scnza iagionc, comc l'cco alla vocc di cli la cvoca.
In duc paiolc, il casus iivoluzionaiio c posio, in qucsio
momcnio, dalla naiuia dcllc cosc, dal concaicnaisi dci laiii,
dal gioco dcllc isiiiuzioni, dal piogicsso dci lisogni c dcllc
idcc, dall'oidinc dclla Piovvidcnza'
Di cio dcvc poicisi giudicaic a colpo d'occlio. Sc lossc
ncccssaiio un lungo iagionamcnio lilosolico, dcllc
dissciiazioni da lcncdciiini, la causa poiicllc csisicic, ma
+1
solo in gcimc, in poicnza. Aigomcniaic a paiiiic da una
similc causa saicllc laic dclla piolczia, non dclla piaiica c
dclla sioiia.
Picndcio, pci iisolvcic qucsia qucsiionc, una icgola
ianio scmplicc quanio dccisiva. Lc iivoluzioni cioc lanno
pci moiivo non ianio il malcsscic clc la socicia avvciic a un
dciciminaio momcnio, lcnsi la coniinuiia di qucsio malcsscic,
la qualc icndc a lai spaiiic c a ncuiializzaic il lcnc.
Di modo clc il pioccsso clc una iivoluzionc isiiuiscc, il
giudizio clc piu iaidi cscguc, s'indiiizza mcno ai laiii clc allc
tcnácn,c: comc sc la socicia, cuiandosi poco dci piincipì, si
lasciassc diiigcic sopiaiiuiio dai jíní.
In gcncialc, il lcnc c il malc, il piaccic c il doloic, sono
indissolulilmcnic mcscolaii ncl dcsiino umano. Tuiiavia,
aiiiavciso coniinuc oscillazioni, il lcnc scmlia picvalcic sul
malc, c iuiio sommaio, sccondo il nosiio giudizio, c'c un
maicaio piogicsso vciso il mcglio.
La iagionc dcllc massc si cosiiiuiscc a paiiiic da qucsio
daio. Nc oiiimisia nc pcssimisia, il popolo non ammciic
l'assoluio in ncssun luogo.
Poiclc cicdc clc icsii scmpic, dopo ogni iiloima, un
aluso da disiiuggcic, un vizio da comlaiicic, si limiia a
ccicaic il mcglio, il mcno pcggio, c lavoia alla piopiia
saniilicazionc col lavoio, lo siudio c i cosiumi. La sua icgola
di condoiia c dunquc TLNDLNZA AL lLNLSSLRL L ALLA
VIRTU'; non si iilclla clc quando sccondo lui c'c una 1cnácn,a
alla míscría c alla ccrru,ícnc.
Cosi, non ci luiono iivoluzioni ncl XVII sccolo, anclc sc
il pcnsicio iciiogiado clc si cia manilcsiaio ncl 161+ cosiiiuiva
gia il piincipio dclla poliiica icalc; anclc sc, sccondo lc
icsiimonianzc di La liuycic, Racinc, Icnclon, Vaulan,
loisguillclcii, la misciia cia spavcnicvolc. Tia gli aliii moiivi
di iasscgnazionc, non cia piovaio clc quclla misciia lossc
+2
aliio clc l'cllciio accidcnialc di causc icmpoiancc: il popolo
si iicoidava anclc di csscic siaio, non molio icmpo piima,
molio piu disgiaziaio. La monaiclia assoluia non poicva
paicigli, soiio Luigi XIV, pcggioic dclla lcudaliia. Pazicniava.
Non ci luiono iivoluzioni ncmmcno soiio Luigi XIV, sc
non nclla icgionc inicllciiualc. La coiiuzionc dci piincipi,
visililc ai lilosoli, icsio nascosia allc massc, la cui logica non
scpaia mai l'idca dal laiio. L'cspciicnza popolaic, soiio Luigi
XV, cia lungi dall'csscic all'aliczza dclla ciiiica dci lilosoli: la
nazionc cicdcva ancoia clc con un piincipc pci lcnc c
oncsio i suoi mali avicllcio poiuio liniic. Cosi Luigi XVI lu
saluiaio da lci con amoic, mcniic Tuigoi, il iiloimaioic
iigoiisia, lu accolio scnza la minima simpaiia. L'appoggio
dcll'opinionc pulllica manco a qucl giandc ciiiadino: ncl
1776, si poic diic clc un uomo dallcnc, clc volcva opciaic
pacilicamcnic pci lc iiloimc, cia siaio iiadiio dal popolo.
Non cia dipcso da lui sc la Rivoluzionc, iniiapicsa dall'alio,
non avcva poiuio compicisi scnza iumoic, diici quasi scnza
iivoluzionaii.
Ci vollcio quindici anni di guasii, soiio un monaica
pcisonalmcnic iiicpicnsililc, pci piovaic ai piu scmplici clc
il malc non cia accidcnialc, ma cosiiiuzionalc, la
disoiganizzazionc sisicmaiica c non loiiuiia, c clc la
siiuazionc, invccc di miglioiaic, andava ogni gioino, pci la
laialc azionc dcllc isiiiuzioni, di malc in pcggio. La
pulllicazionc dcl Líbrc rcssc, ncl 1790, lu la dimosiiazionc
pci cilic di qucsia vciiia. Iu alloia clc la Rivoluzionc divcnnc
popolaic, incviialilc.
La qucsiionc clc alliamo scclio comc icma di qucsio
siudio: C`c ragícnc sujjícícntc áí rívclu,ícnc ncl X|X sccclc? Si
iiaducc dunquc in qucsia: Qual c aí gícrní ncstrí la tcnácn,a
áclla sccícta?
Di conscgucnza, poiclc non impoiia ianio scgnalaic il
+3
numcio c la giaviia dci laiii, quanio il loio signilicaio
icndcnzialc, poclc paginc lasicianno a moiivaic la iisposia
clc non csiio a conscgnaic qui: la socicia, qualc la poiuio
sviluppaisi lilciamcnic da mczzo sccolo a qucsia paiic, soiio
lc picoccupazioni dcll'S9-93, la iuicla dcll'impcio, lc gaianzic
dcl 1S1+, 1S30 c 1S+S, la imloccaio una siiada iadicalmcnic
c piogicssivamcnic slagliaia.
Mciiiamoci al punio di paiicnza di qucsia socicia,
ncll'anno 17S9.
La Rivoluzionc, ncl 17S9, dovcva a un icmpo disiiuggcic
c londaic. Dovcva aloliic l'aniico icgimc, ma lailo pioduccndo
un'oiganizzazionc nuova, il cui piano c i cui caiaiicii dovcvano
csscic in iuiio opposii all'oidinc picccdcnic, sccondo la icgola
iivoluzionaiia: Ogní ncga,ícnc nclla Sccícta ímplíca
un`ajjcrma,ícnc susscgucntc c ccntraááíttcría.
Di qucsic duc cosc, la Rivoluzionc non c iiusciia, c a
laiica, a compicic clc la piima; l'aliia c siaia complciamcnic
dimcniicaia. Da cio quclla soiia di impossililiia di vivcic,
clc ioimcnia la socicia lianccsc da scssani'anni.
Cosi, csscndo siaio aloliio il icgimc lcudalc nclla noiic
dcl + agosio, una volia pioclamaio il piincipio dclla lilciia c
dcll'uguaglianza civilc, la conscgucnza cia clc pci il luiuio la
socicia dovcva oiganizzaisi, non piu pci la poliiica c la
guciia, ma pci il lavoio. Cos'cia, inlaiii, l'oiganizzazionc
lcudalc' un'oiganizzazionc miliiaic. Cos'c il lavoio' la
ncgazionc dclla guciia. Aloliic la lcudaliia, signilicava
condannaisi a una pacc pcipciua, non solo vciso l'csicino,
ma all'inicino. Con qucl solo aiio, iuiia la vccclia poliiica di
Siaio coniio Siaio, iuiio il sisicma di cquililiio cuiopco,
ciano aliogaic: la sicssa uguaglianza, la sicssa indipcndcnza
clc la Rivoluzionc piomciicva di lai icgnaic iia i ciiiadini
dovcva csisicic iia nazionc c nazionc, iia piovincia c piovincia,
iia ciiia c ciiia.
++
Qucl clc si dovcva dunquc oiganizzaic dopo il + agosio
non cia il govcino, poiclc laccndo dcl govcino, non si laccva
aliio clc iisialiliic i vcccli quadii; cia l'cconomia nazionalc
c l'cquililiio dcgli inicicssi. Poiclc, sccondo la nuova lcggc,
la nasciia non coniava piu ncl dciciminaic la condizionc dcl
ciiiadino; solo il lavoio cia iuiio, c la piopiicia nc dciivava;
quanio agli allaii csicii, poiclc i iappoiii iia lc nazioni
dovcvano csscic iiloimaii sccondo gli sicssi piincipi, ammcsso
clc il diiiiio civilc, il diiiiio pulllico c il diiiiio dcllc gcnii
sono idcniici iia loio cd cquivalcnii: cia cvidcnic clc il
piollcma dclla iivoluzionc consisicva, dopo avci aloliio in
Iiancia c in Luiopa il icgimc lcudalc o miliiaic, ncl cosiiiuiic
ovunquc al suo posio il icgimc ugualiiaiio o indusiiialc. I
piogicssi dcll'agiicoliuia clc si manilcsiaiono suliio dopo la
spaiiizionc dci lcni nazionali, lo slancio indusiiialc clc picsc
la nazionc dopo la caduia dcll'impcio, l'inicicssc cicsccnic
clc si c manilcsiaio dopo il 1S30, c in iuiii i pacsi, pci lc
qucsiioni cconomiclc, lanno piovaio clc cia piopiio sul
iciicno dcll'cconomia poliiica clc dovcva diiigcisi lo sloizo
dclla Rivoluzionc.
Qucsia conclusionc, cosi cvidcnic, cosi immcdiaia,
dcll'aiio ncgaiivo dcl + agosio 17S9, non lu compicsa da
ncssuno di coloio clc, lino al 1S1+, sc nc lcccio inicipicii.
Tuiii i pcnsicii ciano pci la poliiica. Anclc a causa dclla
coniio-iivoluzionc, il paiiiio iivoluzionaiio lu cosiiciio
momcniancamcnic a mciicisi sulla dilcnsiva c ad oiganizzaisi
pci la guciia, c la nazionc lu di nuovo allandonaia ai miliiaii
c ai lcgisii. Si saicllc dciio clc nolilia, clcio, monaiclia,
non ciano scompaisi clc pci lai posio a dci govcinanii di
un'aliia iazza, cosiiiuzionalisii anglomani, icpulllicani
classici, dcmociaiici polizicscli, inlaiuaii dci Romani, dcgli
Spaiiani, ma sopiaiiuiio c al piu alio giado dcllc loio pcisonc,
c pcilomcno molio poco inicicssaii ai lisogni icali dcl Pacsc,
+5
clc, non iaccapczzando piu nulla, li lascio ammazzaisi
viccndcvolmcnic a loio piacimcnio, c lini pci appigliaisi alla
loiiuna di un soldaio.
Pci cspiimcic in duc paiolc iuiio il mio pcnsicio, pci
quanio poco cdilicanic csso poiia paicic, i iivoluzionaii
vcnncio mcno alla loio missionc lin dalla picsa dclla lasiiglia,
comc vi vcnncio mcno all'indomani di lclliaio, c pci lc
sicssc causc: l'asscnza di nozioni cconomiclc, il picgiudizio
govcinaiivo, la mallidcnza in cui icncvano il piolciaiiaio. Ncl
93, lc ncccssiia dclla icsisicnza all'invasionc csigcvano
un'cnoimc conccniiazionc di loizc, c la dcviazionc lu
consumaia. Il piincipio di acccniiamcnio, laigamcnic
applicaio dal Comiiaio di Saluic pulllica, divcnnc un dogma
pci i giacolini, clc lo iiasmiscio all'Impcio c ai govcini
vcnuii in scguiio. Qucsia c la iiadizionc disgiaziaia clc la
dciciminaio, ncl 1S+S, il cammino a iiiioso dcl Govcino
piovvisoiio, c clc cosiiiuiscc ancoi oggi iuiia la scicnza clc
alimcnia iuiia la poliiica dcl paiiiio icpulllicano.
Cosi, l'oiganizzazionc cconomica, clc l'alolizionc
dcliniiiva dclla lcudaliia cliamava comc conscgucnza
ncccssaiia, lu lasciaia scnza diiczionc lin dal piimo gioino; la
poliiica sopiavanzo, in iuiic lc icsic, l'indusiiia; Rousscau c
Monicsquicu scacciaiono Qucsnay c Adam Smiil: nc dovcva
conscguiic clc la nuova socicia, appcna conccpiia, icsiassc
allo siaio cmliionalc; clc invccc di sviluppaisi ncll'cconomia,
conloimcmcnic alla piopiia lcggc, languissc ncl
cosiiiuzionalismo; clc la sua viia lossc una coniiaddizionc
pcipciua; clc al posio dcll'oidinc clc lc c piopiio, olliissc
ovunquc coiiuzionc sisicmaiica c misciia lcgalc; inlinc clc il
poicic, cspicssionc di quclla socicia, iipioduccndo ncllc suc
isiiiuzioni, con la lcdclia piu sciupolosa, l'aniinomia dci
piincipì, si iiovassc nclla siiuazionc di dovci comlaiicic
scmpic la nazionc, c la nazionc nclla ncccssiia di colpiic
+6
scnza sosia il poicic.
Riassumcndo, la Socicia clc dovcva cicaic la Rivoluzionc
ncll'S9 non csisic: c ancoia da laic. Qucl clc alliamo avuio
da scssani'anni a qucsia paiic non c clc un oidinc liiiizio,
supcilicialc, clc copic a malapcna l' anaiclia c la
dcmoializzazionc piu spavcnicvolc.
Non siamo pci nulla aliiuaii a ccicaic ianio loniano lc
causc dcllc pciiuilazioni sociali c dcllc Rivoluzioni. Lc
qucsiioni cconomiclc, sopiaiiuiio, ci iipugnano: il popolo,
lin dalla giandc loiia dcl '93, c siaio ialmcnic disiiaiio dai
suoi icali inicicssi, lc mcnii ianio loiicmcnic sviaic dallc
agiiazioni dclla iiiluna, dclla piazza pulllica c dclla siampa,
clc si c quasi cciii, lasciando la poliiica pci l'cconomia, di
csscic immcdiaiamcnic allandonaii dai lciioii, c di non avci
piu pci conlidcnic clc la caiia su cui si sciivc. lisogna pcio
convinccisi clc al di luoii dclla slcia ianio siciilc quanio
assoilcnic dcl pailamcniaiismo, cc n' c un' aliia,
incompaialilmcnic piu vasia, nclla qualc si gioca il nosiio
dcsiino; clc al di sopia di qucsii laniasmi poliiici, lc cui
liguic caiiuiano la nosiia immaginazionc, ci sono i lcnomcni
dcll'cconomia socialc, clc, con la loio aimonia o la loio
discoidanza, pioducono iuiio il lcnc c il malc dcllc socicia.
Clc il lciioic si dcgni dunquc di scguiimi solo pci un quaiio
d'oia nclla considciazionc gcncialissimc in cui sono cosiiciio
ad cniiaic: laiio qucsio, piomciio di iiconduilo alla poliiica.
Anarchía ácllc jcr,c cccncmíchc. 1cnácn,a áclla sccícta alla
míscría
Cliamo jcr,c cccncmíchc alcuni piincipi d'azionc, quali
la Dívísícnc ácl lavcrc, la Ccnccrrcn,a, la Icr,a ccllcttíva, lo
Scambíc, il Crcáítc, la Prcprícta, ccccicia, clc sianno al Lavoio
+7
c alla Ricclczza comc la disiinzionc in classi, il sisicma
iappicscniaiivo, l'cicdiia monaiclica, l'acccniiamcnio
amminisiiaiivo, la gciaiclia giudiziaiia, ccccicia, sianno allo
Siaio.
Sc qucsic loizc sono icnuic in cquililiio, soiioposic allc
lcggi clc sono loio piopiic, c clc non dipcndono in alcun
modo dal volcic dcgli uomini, il Lavoio puo csscic
oiganizzaio, c il lcncsscic di iuiii gaianiiio. Sc, al coniiaiio,
cssc sono lasciaic scnza guida c scnza coniiappcsi, il Lavoio c
in picna anaiclia: gli cllciii uiili dcllc loizc cconomiclc sono
mcscolaii a un'ugualc quaniiia di cllciii nocivi; il dclicii
cguaglia il pioliiio, la socicia, comc ccniio, agcnic o soggciio
di pioduzionc, ciicolazionc c consumo, si iiova in uno siaio
di cicsccnic sollcicnza.
Non scmlia lin qui clc l'oidinc in una socicia possa
csscic conccpiio aliiimcnii clc in una di qucsiic duc loimc,
la loima poliiica c la loima cconomica, iia lc quali, oliiciuiio,
c'c aniipaiia c coniiaddizionc csscnzialc.
L'anaiclia dcllc loizc cconomiclc, la loiia clc cssc
sosicngono coniio il sisicma govcinaiivo, solo osiacolo alla
loio oiganizzazionc, c con cui non possono conciliaisi c
londcisi; ccco la causa icalc, piolonda, dcl malcsscic clc
ioimcnia la socicia lianccsc, c clc si c aggiavaio sopiaiiuiio
a paiiiic dalla scconda mcia dcl icgno di Louis-Plilippc.
Ho iicmpiio, sciic anni la, duc volumi in oiiavo, con la
dcsciizionc di qucsic pciiuilazioni c dci iciiilili conlliiii clc
nc dciivano. Qucll'opcia, iimasia scnza iisposia da paiic
dcgli cconomisii, non la iiccvuio miglioic accoglicnza da
paiic dclla dcmociazia socialc. Sc mi pcimciio
qucsi'osscivazionc, c solo pci mosiiaic, aiiiavciso il mio
cscmpio, quanio poco lavoic oiicngano in gcncialc lc iicciclc
di cconomia poliiica; quanio, pci conscgucnza, la nosiia
cpoca sia ancoia poco iivoluzionaiia.
+S
Mi limiicio dunquc a iicoidaic molio licvcmcnic qualclc
laiio iia i piu gcnciali, pci daic al lciioic un'idca di qucll'oidinc
di poicnzc c di lcnomcni, iimasio lino ad oggi cclaio a iuiii
gli sguaidi, c la cui cicazionc unicamcnic puo mciicic linc al
diamma govcinaiivo.
Tuiii conoscono la áívísícnc ácl lavcrc.
L, all'inicino di una daia indusiiia, una disiiiluzionc
dclla manodopcia, iiamiic la qualc ogni pcisona compic
scmpic la sicssa opciazionc, o un piccolo numcio di
opciazioni, c il piodoiio, invccc di usciic inicgialmcnic dallc
mani di un solo opciaio, divcnia l'opcia comunc c collciiiva
di un giandc numcio di pcisonc.
Sccondo Adam Smiil, clc pci piimo dimosiio
scicniilicamcnic qucsia lcggc, c iuiii gli cconomisii, la
divisionc c la giandc lcva dcll'indusiiia modcina. L
piincipalmcnic ad cssa clc si dcvc aiiiiluiic la supciioiiia
dci popoli civilizzaii sui popoli sclvaggi. Scnza la divisionc
dcl lavoio, l'impicgo dcllc macclinc non saicllc andaio oliic
i piu vcccli c volgaii uicnsili; i miiacoli dclla mcccanica c dcl
vapoic non ci saicllcio mai siaii iivclaii; il piogicsso saicllc
iimasio piccluso alla socicia; la Rivoluzionc lianccsc sicssa,
mancando di sloccli, non saicllc siaia clc una siciilc iivolia;
non saicllc mai giunia a compimcnio. Giazic alla divisionc,
al coniiaiio, il piodoiio dcl lavoio si dccuplica c ccniuplica,
l'cconomia poliiica si clcva all'aliczza di una lilosolia, il
livcllo inicllciiualc dcllc nazioni salc scmpic piu. La piima
cosa clc dovcva quindi aiiiaiic l'aiicnzionc dcl lcgislaioic in
una socicia londaia in odio al icgimc lcudalc c guciiicio,
dcsiinaia pci conscgucnza a oiganizzaisi pci il lavoio c la
pacc, cia la scpaiazionc dcllc lunzioni indusiiiali, la divisionc
dcl lavoio.
Non c andaia cosi. Qucsia poicnza cconomica c
allandonaia a iuiii gli sconvolgimcnii dcl caso c dcll'inicicssc.
+9
La divisionc dcl lavoio divicnc scmpic piu paiccllizzaia c
piiva di coniiappcsi, c l'opciaio c siaio daio in pasio a un
macclinismo scmpic piu dcgiadanic. L un cllciio dclla
divisionc dcl lavoio, quando cssa vicnc applicaia comc si la ai
nosiii gioini, non solo di icndcic l' indusiiia
incompaialilmcnic piu pioduiiiva, ma ncllo sicsso icmpo
d'impovciiic il lavoiaioic, ncl coipo c ncll'anima, di iuiia la
iicclczza clc cssa cica pci l'impicndiioic c il capiialisia.
Lcco comc si cspiimc licvcmcnic su qucsio giavc soggciio
un osscivaioic non sospciio, dc Tocqucvillc:
«Man mano clc il piincipio dclla divisionc dcl lavoio
iiccvc un'applicazionc piu complcia, l'opciaio divcnia piu
dclolc, piu limiiaio c piu dipcndcnic. L'aiic la piogicssi,
l'aiiigiano icgicdiscc.»
J.-l. Say avcva gia dciio:
«Un uomo clc non cscguc pci iuiia la viia clc un'unica
opciazionc, aiiiva scnz'aliio ad cscguiila piu vcloccmcnic c
mcglio clc un aliio uomo; ma allo sicsso icmpo divcnia
mcno capacc di dcdicaisi ad ogni aliia occupazionc sia lisica
clc moialc; lc suc aliic lacolia si spcngono, c nc iisulia una
dcgcnciazionc ncll'uomo considciaio individualmcnic. L una
iiisic scopciia quclla di non avci mai laiio aliio clc la
dicioiicsima paiic di uno spillo. In conclusionc, si puo diic
clc la scpaiazionc dci lavoii c un alilc impicgo dcllc loizc
dcll'uomo, clc cssa accicscc piodigiosamcnic i piodoiii dclla
socicia, ma ioglic qualcosa alla capaciia di ogni uomo picso
individualmcnic.»
Tuiii gli cconomisii sono d'accoido su qucsio laiio, uno
dci piu giavi dcnunciaii dalla scicnza; c sc non vi insisiono
con la vccmcnza clc mciiono aliiualmcnic nclla loio
polcmica, c, lisogna diilo ad onia dcllo spiiiio umano, pciclc
non immaginano clc qucsia coiiuzionc dclla piu giandc iia
lc loiza cconomiclc possa csscic cviiaia.
50
Cosi, piu la divisionc dcl lavoio c la poicnza dcllc
macclinc aumcnia, piu l'iniclligcnza dcl lavoiaioic dccicscc
c la manodopcia icndc a iiduisi. Ma piu il valoic dcll'opciaio
si allassa c la domanda di lavoio s'indcloliscc, piu il salaiio
diminuiscc, piu la misciia aumcnia. L non sono poclc
ccniinaia di uomini ad csscic viiiima di qucsia pciiuilazionc
indusiiialc, ma milioni.
In Ingliliciia, si c visio poco a poco, a causa dclla
divisionc dcl lavoio c dclla poicnza dcllc macclinc, il numcio
dcgli opciai di cciic lalliiclc diminuiic di un icizo, dclla
mcia, dci iic quaiii, dci cinquc scsii; poi i salaii sono sccsi in
ugual piopioizionc, cadcndo da una mcdia di 3 liancli al
gioino a 50 c 30 ccnicsimi. Liccnziamcnii di locclc inuiili
sono siaii opciaii da piopiiciaii su inicic piovincc. Ovunquc
la donna, c poi il lamlino, lanno picso il posio dcll'uomo
ncllc manilaiiuic. Il consumo, picsso un popolo impovciiio,
non puo maiciaic di paii passo con la pioduzionc, pci cui
qucsia c cosiiciia ad aiicndcic: nc iisulia una disoccupazionc
icgolaic di sci sciiimanc, iic mcsi c sci mcsi pci anno. La
siaiisiica di qucsia disoccupazionc, pci gli opciai paiigini, c
siaia icccnicmcnic pulllicaia da un opciaio, Piciic Vinçaid:
vciilicainc i dciiagli c scoiaggianic. Lsscndo la modiciia dcl
salaiio in iagionc dclla duiaia dclla disoccupazionc, si giungc
alla conclusionc clc cciic opciaic, clc guadagnano 1 lianco
al gioino, daio clc icsiano disoccupaic pci sci mcsi, dcvono
vivcic con 50 ccnicsimi. Lcco il icgimc cui c soiioposia, a
Paiigi, una popolazionc di 320.000 animc. Ld c possililc
giudicaic dclla siiuazionc dcllc classi opciaic in iuiii i punii
dclla Rcpulllica a paiiiic da qucsio campionc.
I conscivaioii lilaniiopi, paiiigiani dcgli aniicli cosiumi,
accusano di qucsia anomalia il icgimc indusiiialc: voiicllcio
clc si ioinassc al icgimc lcudalc-agiicolo. Io dico clc non c
l'indusiiia clc si dcvc accusaic, ma l'anaiclia cconomica;
51
sosicngo clc il piincipio c siaio lalsaio, clc c' c
disoiganizzazionc di loizc c clc a qucsio si dcvc aiiiiluiic la
icndcnza laialc nclla qualc c iiascinaia la socicia.
Un aliio cscmpio.
La Ccnccrrcn,a c, dopo la divisionc dcl lavoio, uno dci
piu cncigici agcnii dcll'indusiiia, c al icmpo sicsso una dcllc
suc gaianzic piu picziosc. L pci cssa, in paiic, clc si c laiia la
piima Rivoluzionc. Lc associazioni opciaic, loimaicsi a Paiigi
da qualclc anno, lc lanno daio icccnicmcnic una nuova
sanzionc, sialilcndo picsso di sc il lavoio a coiiimo c
allandonando, pci cspciicnza, l'assuida idca dcll'uguaglianza
dci salaii. La concoiicnza c la lcggc sicssa dcl mcicaio, il
condimcnio dcllo scamlio, il salc dcl lavoio. Soppiimcic la
concoiicnza, signilica soppiimcic la lilciia sicssa, iniziaic la
icsiauiazionc dcll'aniico icgimc dal lasso, iimciicndo il lavoio
soiio il icgimc di lavoiiiismo c di aluso dal qualc l'S9 lo la
alliancaio.
Oia, la concoiicnza, mancando di loimc lcgali, di una
iagionc supciioic c icgolaiiicc, si c pcivciiiia a sua volia
comc la divisionc dcl lavoio. Da un laio comc dall'aliio, c'c
coiiuzionc dcl piincipio, anaiclia c icndcnza al malc. Tuiio
cio paiia indullio, sc si pcnsa clc sui iicniasci milioni di
animc clc compongono il popolo lianccsc, dicci milioni
almcno appaiicngono alla classc salaiiaia, alla qualc la
concoiicnza c pioiliia, c non loiiano clc iia loio, pci il loio
magio salaiio. Di modo clc la concoiicnza clc, ncl pcnsicio
dcll'S9, dovcva csscic un lcnc comunc, c oggi in mano
all'cccczionc c al piivilcgio: solo cli, col suo capiialc, puo
divcniaic impicndiioic, puo csciciiaic il suo diiiiio alla
concoiicnza.
Nc iisulia clc la concoiicnza, comc lanno iiconosciuio
Rossi, llanqui, Dupin c molii aliii, invccc di sciviic a
dcmociaiizzaic l'indusiiia, a sosicncic il lavoiaioic, a gaianiiic
52
la sincciiia dcl commcicio, liniscc col loimaic un'aiisiociazia
mcicaniilc c iciiiioiialc millc volic piu iapacc dcll'aiisiociazia
noliliaic; clc a causa sua iuiii i pioliiii dclla pioduzionc
passano al capiialc: clc il consumaioic, scnza dillidcnza
coniio lc liodi commciciali, c iaglicggiaio dallo spcculaioic,
c la condizionc dcgli opciai c scmpic piu piccaiia. «Allcimo,
csclama a ial pioposiio Lugcnc luici, clc la classc opciaia c
allandonaia coipo c anima all'ailiiiio dcll'indusiiia.» L
aliiovc: «I piu dcloli sloizi dclla spcculazionc possono lai
vaiiaic il piczzo dcl panc di 5 ccnicsimi c oliic pci lillia,
cioc 620.500.000 liancli pci iicniasci milioni di uomini..»
Si c visio un icmpo, quando il piclciio di polizia,
iispondcndo al dcsidciio gcncialc, auioiizzo la vcndiia dclla
cainc all'asia, cosa possa laic pci il lcncsscic dcl popolo la
lilcia concoiicnza c quanio ialc gaianzia sia ancoia iia noi
illusoiia. Non c'c voluio mcno dcll'cncigia di un'inicia
popolazionc c il concoiso dcl poicic pci sconliggcic il
monopolio dci maccllai.
Accusaic la naiuia umana, ci dicono gli cconomisii; non
accusaic la concoiicnza.- Scnz'aliio; pcicio io non accuso
allaiio la concoiicnza. Ma laio osscivaic clc la naiuia umana
non la il malc pci il malc, c mi clicdo comc mai cssa la
pcivciiiio la sua via. Comc! la concoiicnza dovcva icndcici
scmpic piu uguali c lilcii, cd ccco clc ci icndc sulalicini gli
uni agli aliii, clc icndc piogicssivamcnic scliavo il lavoiaioic!
C'c coiiuzionc dcl piincipio, dimcniicanza dclla lcggc. Non
sono dci scmplici incidcnii dcl lavoio, c iuiio un sisicma di
inloiiuni.
Si compiangono gli opciai clc csciciiano dcllc piolcssioni
pciicolosc o insalulii; si voiicllc, pci compassionc vciso la
loio soiic, clc la civilia poicssc laic a mcno dci loio scivizi.
Qucllc misciic, incicnii a cciic opciazioni, non sono nulla in
conlionio al moilo dcll'anaiclia cconomica.
53
Ciiiamo un uliimo cscmpio.
Tia iuiic lc loizc cconomiclc, la piu viialc, in una
socicia clc lc iivoluzioni lanno cicaio pci l'indusiiia, c il
crcáítc. La loiglcsia piopiiciaiia, indusiiialc, mcicaniilc, lo
sa lcnc: iuiii i suoi sloizi dall'S9, soiio la Cosiiiucnic, la
Lcgislaiiva, la Convcnzionc, il Diiciioiio, l'Impcio, la
Rcsiauiazionc, la monaiclia di Luglio, non lanno icso, in
londo, clc a duc cosc: il cicdiio c la pacc. Cosa non la laiio
pci poiiaic dalla sua paiic l'iniiaiialilc Luigi XVI' Cosa non
la pcidonaio a Louis-Plilippc'- Anclc il coniadino lo sa: di
iuiia la poliiica non capiscc, comc il loiglcsc, clc qucsic
duc cosc: la diminuzionc dcll'usuia c dcll'imposia. Quanio
alla classc opciaia, cosi mciavigliosamcnic doiaia pci il
piogicsso, ialc c l'ignoianza nclla qualc c siaia manicnuia
ciica la vcia causa dcllc suc sollcicnza, clc a malapcna, dopo
lclliaio, inizia a lallciiaic la paiola cicdiio c a vcdcic in
qucsio piincipio la piu giandc dcllc loizc iivoluzionaiic. In
laiio di cicdiio, l'opciaio non conoscc clc duc cosc: la iaglia
dcl loinaio c il Monic di Picia.
Il cicdiio c pci una nazionc voiaia al lavoio qucl clc la
ciicolazionc dcl sanguc c pci l'animalc, l'oigano di nuiiizionc,
la viia sicssa. Non puo iniciiompcisi scnza mciicic in pciicolo
il coipo socialc. Sc c'c un'isiiiuzionc clc, dopo l'aliogazionc
dci diiiiii lcudali c il livcllamcnio dcllc classi, si iaccomandava
piima di ogni aliia ai lcgislaioii, cia scnz'aliio il cicdiio.
Lllcnc! ncssuna dcllc nosiic dicliaiazioni di diiiiii, cosi
pomposc; ncssuna dcllc nosiic cosiiiuzioni, ianio piolissc
ciica la disiinzionc dci poicii c lc comlinazioni clciioiali, nc
la pailaio. Il cicdiio, comc la divisionc dcl lavoio,
l'applicazionc dcllc macclinc, la concoiicnza, c siaio
allandonaio a sc sicsso; il poicic IINANZIARIO, lcn piu
considcicvolc clc l'csccutívc, il lcgíslatívc c il gíuáí,íaríc, non
la avuio ncmmcno l'onoic di una mcnzionc ncllc nosiic
5+
vaiic caiic. Allidaio, da un dccicio dcll'Impcio dcl 23 apiilc
1S03, a una compagnia di cuiaioii, c iimasio lino ad oggi di
poicnza sconosciuia; a malapcna si iicscc a ciiaic, al suo
iiguaido, una lcggc dcl 1S07, clc lissa il iasso d'inicicssc al
cinquc pci ccnio. Sia dopo clc piima la Rivoluzionc, il
cicdiio si c compoiiaio comc la poiuio, o, pci mcglio diic,
comc c piaciuio ai piincipali dcicnioii dcl numciaiio. Dcl
icsio, c giusio diic clc il govcino, ncl saciilicaic il pacsc, non
la iiscivaio nulla pci sc; qucl clc laccva pci gli aliii, lo la
laiio pci sc sicsso: su qucsio punio, non alliamo nulla da
iimpiovciaigli.
Qual c il iisuliaio di qucsia incicdililc ncgligcnza'
Piima di iuiio, clc l'accapaiiamcnio c l'agioiiaggio si
csciciiano piincipalmcnic sul numciaiio, clc c al conicmpo
siiumcnio dcllc iiansazioni indusiiiali, c la mcicc piu iiccicaia
c conscgucnicmcnic la piu pioduiiiva c sicuia; il commcicio
dcl dcnaio pcicio si c iapidamcnic conccniiaio in mano a
qualclc monopolisia, il cui aiscnalc c la lanca;
Clc da alloia il Pacsc c lo Siaio sono divcniaii lcudo di
una coalizionc di capiialisii;
Clc, giazic all'imposia pciccpiia da qucsia lancociazia
su iuiii gli allaii agiicoli c indusiiiali, la piopiicia si c
piogicssivamcnic indcliiaia pci 12 miliaidi, c lo Siaio pci
piu di 6 miliaidi;
Clc gli inicicssi pagaii dalla nazionc pci qucsio duplicc
dcliio, spcsc isiiuiioiic, iinnovamcnii, commissioni,
iiaiicnuic aniicipaic compicsi, aiiivano a 1.200 milioni
almcno pci anno;
Clc qucsia somma cnoimc di 1.200 milioni di liancli
non cspiimc ancoia iuiio qucl clc i pioduiioii dcvono pagaic
allo sliuiiamcnio linanziaiio, c clc si dcvc aggiungcivi una
somma da 7 a S00 milioni, pci sconii, aniicipo di londi,
iiiaidi di pagamcnio, azioni di commandiia, dividcndi,
55
ollligazioni con liima non auicniicaia, spcsc giudiziaiic,
cic.;
Clc la piopiicia, iaglicggiaia dalla lanca, ncllc suc
iclazioni con l'indusiiia, la dovuio scguiic lc mcdcsimc
pcicgiinazioni, laisi a sua volia agioiiaiiicc c usuiaia nci
conlionii dcl lavoio, c clc c pci qucsio clc i iciicni c gli
alliiii lanno iaggiunio un iasso pioiliiivo, ialc da scacciaic il
coliivaioic dal suo campo c l'opciaio dal suo domicilio.
Tanio clc oggi quclli il cui lavoio cica ogni cosa, non
possono compiaic i loio sicssi piodoiii, nc piocuiaisi molili,
nc posscdcic un'aliiazionc, nc diic mai: Qucsia casa, qucsio
giaidino, qucsia vigna, qucsio campo c mio.
Invccc, c una ncccssiia cconomica, ncl sisicma aiiualc di
cicdiio c con la disoiganizzazionc cicsccnic dcllc loizc
indusiiiali, clc il povcio, lavoiando scmpic piu, sia scmpic
piu povcio, c il iicco, scnza lavoiaic, scmpic piu iicco, com'c
lacilc dcduiic dal calcolo scgucnic.
Su 10 miliaidi ciica di lcni piodoiii ogni anno c dcsiinaii
al consumo, 6 miliaidi, sc si dcvc cicdcic alla siima di un
sapicnic cconomisia, Clcvc, sono piclcvaii dal paiassiiismo,
cioc la linanza, la piopiicia alusiva, il ludgci c i suoi saiclliii;
il icsio, valc a diic + miliaidi, c lasciaio ai lavoiaioii. Un aliio
sapicnic cconomisia, Clcvalici, dividcndo il piodoiio siimaio
dcl pacsc pci iicniasci milioni di aliianii, la iiovaio clc il
icddiio, pci pcisona c pci gioino, cia in mcdia di 65 ccnicsimi;
c siccomc da qucsia cilia si dcvc dciiaiic di clc pagaic
l'inicicssc, la icndiia, l'imposia c lc spcsc clc compoiiano, dc
Moiogucs, un aliio sapicnic cconomisia, nc la concluso clc
il consumo gioinalicio, pci una gian paiic dci ciiiadini, cia al
di soiio di 25 ccnicsimi. Oia, poiclc i canoni d'alliiio, comc
l'imposia, si accicscono scnza sosia, mcniic a causa dclla
disoiganizzazionc cconomica il lavoio c il salaiio
diminuiscono, nc conscguc clc, sccondo i suddciii sapicnii
56
cconomisii, il lcncsscic maiciialc dcllc classi laloiiosc scguc
una piogicssionc dccicsccnic clc si puo iappicscniaic con la
sciic di numcii 65, 60, 55, 50, +5, 35, 30, 25, 20, 15, 10, 5, 0;
-5, -10, -15, ccccicia. Qucsia lcggc d'impovciimcnio c il
coiollaiio di quclla di Malilus: sc nc iiovcianno gli clcmcnii
in iuiii i lilii di siaiisiica.
Cciii uiopisii aiiaccano la concoiicnza; aliii iicusano la
divisionc dcl lavoio c iuiio il icgimc indusiiialc; gli opciai,
nclla loio liuialc ignoianza, sc la picndono con lc macclinc.
Ncssuno linoia la pcnsaio di ncgaic l'uiiliia c la lcgiiiimiia
dcl cicdiio. L inconicsialilc iuiiavia clc la dcpiavazionc di
qucsio piincipio sia la causa piu aiiiva dclla misciia dcllc
massc; scnza di cssa, i dannosi cllciii dclla divisionc dcl
lavoio, dcll'impicgo di macclinc, dclla concoiicnza, si
laicllcio appcna scniiic; non csisicicllcio ncmmcno. Non
c cliaio clc la icndcnza dclla socicia c vciso il malc, la
misciia. c cio non pci colpa dcgli uomini,ma pci l'anaiclia
dci suoi sicssi clcmcnii'
Si dicc clc qucsio c un aluso di dialciiica; clc i capiiali,
la iciia, lc casc non possono alliiiaisi giaiis; clc ogni scivizio
dcvc csscic pagaio, ccccicia - Sia puic. Voglio ammciicic clc
il picsiiio di un lcnc, cosi comc il lavoio clc l'la cicaio, c un
scivizio clc mciiia una iicompcnsa. Quando si iiaiia di un
lcnc aliiui, piclciisco oliicpassaic il diiiiio clc icsiainc al di
qua: ma qucsio camlia i laiii' Io sosicngo clc il cicdiio c
iioppo caio; clc il dcnaio c comc la cainc, clc il piclciio di
polizia ci la vcndcic oggi a un piczzo di 15 c 20 ccnicsimi piu
lasso clc dai commcicianii; comc i iiaspoiii, clc cosicicllcio
l'S0` in mcno, sc lc lciiovic c la navigazionc sapcsscio o
poicsscio lai godcic al Pacsc i loio immcnsi mczzi. Dico clc
saicllc possililc, lacilc, lai sccndcic il piczzo dcl cicdiio dal
75 al 90` scnza lai ioiio ai picsiaioii, c clc non dipcndc clc
dalla nazionc c dallo Siaio clc cio vcnga icalizzaio. Non si
57
aigomcnii piu quindi ciica una picicsa impossililiia giuiidica.
Avvicnc dci diiiiii signoiili dci capiialisii comc di quclli dci
nolili c dci convcnii: nicnic di piu lacilc clc aloliili; c lo
iipcio, lisogna, pci la salvczza sicssa dclla piopiicia, clc
vcngano aloliii.
Cicdcic clc i iivoluzionaii dcll'S9, dcl 92, dcl 93, dcl 9+,
clc calaiono con ianio aidoic l'ascia sul iionco lcudalc, non
nc avicllcio csiiipaio lino alla piu piccola iadicc, sc avcsscio
picvisio clc all'omlia dclla loio cquivoca poliiica govcinaiiva,
saicllcio spuniaii simili gcimogli'
Cicdcic clc invccc di iisialiliic lc coiii di giusiizia
signoiili c i pailamcnii soiio aliii nomi c aliic loimc, di iilaic
l'assoluiismo laiiczzandolo col nomc di Cosiiiuzionc, di
assciviic lc piovincc comc piima, col picicsio dcll'uniia c
dcll'acccniiamcnio; di saciilicaic di nuovo iuiic lc lilciia,
dando loio pci compagno inscpaialilc un picicso cráínc
pubblícc, clc non c aliio clc anaiclia, coiiuzionc c loiza
liuia; cicdcic,dico, clc cssi non avicllcio acclamaio il nuovo
icgimc c poiiaia a compimcnio la iivoluzionc, sc il loio
sguaido lossc pcnciiaio in qucll'oiganismo clc il loio isiinio
ccicava, ma clc lo siaio dcllc conosccnzc c lc picoccupazioni
dcl momcnio impcdivano loio di indovinaic'...
Non solo la socicia aiiualc, con la dcviazionc dci suoi
piincipi, icndc inccssanicmcnic ad impovciiic il pioduiioic,
a soiiomciicic, cosa coniiaddiiioiia, il lavoio al capiialc; cssa
icndc anclc a laic dcgli opciai una iazza d'iloii, inlciioic,
comc un icmpo, alla casia dcgli uomini lilcii; icndc ad
ciigcic a dogma poliiico c socialc l'asscivimcnio dclla classc
lavoiaiiicc c la ncccssiia dclla sua misciia.
Qualclc laiio, scclio iia migliaia, ci mosiicia qucsia
icndcnza laialc.
Dal 1S06 al 1S11, sccondo Clcvalici, il consumo annualc
dcl vino, a Paiigi, cia di 170 liiii a pcisona: oia non aiiiva clc
5S
a 95. Soppiimcic i diiiiii clc, con lc spcsc acccssoiic, cosiano
non mcno di 30-35 ccnicsimi al liiio vcnduio dal dciiaglianic;
c il vinaio, clc non sa cosa laic dci suoi piodoiii, poiia
vcndcili. Ma lisogncicllc, pci oiicncic qucsio iisuliaio, o
iiduiic il ludgci, o addossaic l'imposia alla classc iicca; c
siccomc nc l'una cosa nc l'aliia scmliano piaiicalili, c d'aliio
canio non c lcnc clc l'opciaio lcva iioppo vino, daio clc
l'uso dcl vino c incompaiililc con la modcsiia clc convicnc
agli uomini di quclla classc, i diiiiii non saianno iidoiii;
piuiiosio li si aumcnicia.
Sccondo uno sciiiioic clc lc suc opinioni conscivaiiici
mciiono al iipaio da qualsiasi iimpiovcio di csagciazionc,
Raudoi, la Iiancia, malgiado la iaiilla clcvaia dcllc suc doganc,
c cosiiciia ad acquisiaic annualmcnic all'csicio pci 9 milioni
di ovini c lovini dcsiinaii alla maccllazionc. Malgiado ialc
impoiiazionc, la quaniiia di cainc ollciia la consumo non
supcia i 20 clili, in mcdia, a pcisona pci anno, cioc 5+
giammi, un poco mcno di duc oncc al gioino. Oia, sc si pcnsa
clc di qucsia piccola quaniiia, S5 iia ciiia, loigli c capoluogli
di dipaiiimcnio, la cui popolazionc complcssiva non aiiiva a
3 milioni di aliianii, nc assoilono un quaiio, si dcvc
concludcic clc la maggioianza dci Iianccsi non mangia mai
cainc, cosa clc cllciiivamcnic c vcia.
L in viiiu di ialc poliiica clc il vino, la cainc, si iiovano
oggi csclusi dalla lisia dci lcni di piima ncccssiia, c clc molic
pcisonc, in Iiancia comc in Iilanda, non mangiano clc
paiaic, casiagnc c giano saiaccno.
Gli cllciii di ialc dicia sono quclli clc si poicva picvcdcic.
Ovunquc, in Luiopa, la cosiiiuzionc dcl lavoiaioic si c
indcloliia. In Iiancia, i consigli di icvisionc lanno consiaiaio
clc, da cinquani'anni a qucsia paiic, l'aliczza mcdia c
diminuiia di molii millimciii, cd c piincipalmcnic sulla classc
opciaia, sull'umaniia clc sollic clc incidc qucsia iiduzionc.
59
Piima dcll'S9, l'aliczza iiclicsia pci il scivizio miliiaic, nclla
laniciia, cia di 5 picdi c un pollicc. In scguiio, a causa dclla
diminuzionc dclla siaiuia c dcll'indclolimcnio dclla saluic,
comc dcll'ccccssivo consumo di uomini, ialc aliczza c siaia
iidoiia a + picdi c 10 pollici. Quanio allc cscnzioni dal
scivizio, pci dilciio di siaiuia o inlcimiia, sono siaic dal 1S30
al 1S39 dcl +5 c 1/2, c dal 1S39 al 1S+S dcl 50 c 1/2 `.
La duiaia mcdia dclla viia si c accicsciuia, c vcio, ma allc
spcsc dclla sicssa classc, comc piovano, iia l'aliio, lc ialcllc
dclla moiialiia dclla ciiia di Paiigi, in cui la piopoizionc dci
dcccssi pci il dodiccsimo arrcnáísscmcnt c di 1 su 26 aliianii,
mcniic pci il piimo non c clc di 1 su 52.
Si puo duliiaic clc ci sia icndcnza al malc, almcno pci
quanio iiguaida i lavoiaioii, nclla socicia aiiualc' Non scmlia
clc qucsia sia laiia non, comc volcva Saini-Simon, pci il
miglioiamcnio lisico, moialc c inicllciiualc dcl popolo, ma
pci la sua misciia, la sua ignoianza c la sua dcpiavazionc'
La mcdia dcgli allicvi ammcssi ogni anno all'Lcolc
Polyicclniquc c, cicdo, di 176. Sccondo Clcvalici, cssa
poiicllc csscic vcnii volic maggioic, scnza csagciazionc. Ma
clc sc nc laicllc la nosiia socicia capiialisia di 3.520
poliiccnici clc lc vomiicicllc l'Lcolc alla linc di ogni anno
scolasiico' Insisio su qucsia domanda: clc sc nc laicllc'
Sc il icgolamcnio la picsciiiio di non ammciicic clc
176 allicvi invccc dci 3.520 clc poiicllcio csscic ammcssi, c
pciclc non c possililc al govcino, all'indusiiia lcudalc, di
piovvcdcic, ncllc condizioni voluic, a piu di 176 di quci
giovani: iuiii lo capiscono. Non si coliiva la scicnza pci la
scicnza; non s'impaia la climica, il calcolo inicgialc, la
gcomciiia analiiica, la mcccanica, pci divcniaic poi un opciaio
o un lavoiaioic. La moliiiudinc dcllc capaciia, lungi dal
sciviic il Pacsc c lo Siaio, c pci loio un inconvcnicnic.
lisogna dunquc, pci cviiaic dcclassamcnii pciicolosi, clc
60
l'isiiuzionc sia disiiiluiia sccondo il iasso dcl icddiio; clc
cssa sia minima o anclc nulla pci la classc piu numciosa c
piu vilc, mcdiocic pci la classc mcdia, supciioic solo pci il
piccolo numcio dci soggciii iiccli, dcsiinaii a iappicscniaic,
col loio ialcnio, l'aiisiociazia da cui piovcngono. L qucl clc
il clcio caiiolico, lcdclc ai piopii dogmi, lcdclc allc iiadizioni
lcudali, la in iuiic lc cpoclc compicso lcnissimo: la lcggc
clc gli la conscgnaio l'Univcisiia c lc scuolc non c siaia clc
un aiio di giusiizia.
Cosi, l'inscgnamcnio non puo csscic univcisalc, nc
sopiaiiuiio lilcio: in una socicia iimasia lcudalc, saicllc un
coniioscnso. Si dcvc, pci manicncic la suloidinazionc iia lc
massc, icsiiingcic lo sloccio dcllc capaciia, iiduiic la
popolazionc dci collcgi, iioppo numciosa c iioppo agiiaia;
icncic in un'ignoianza sisicmaiica i milioni di lavoiaioii clc
icclamano i lavoii iipugnanii c pcnosi; usaic, inlinc,
l'inscgnamcnio comc sc non lo si usassc, valc a diic diiigcilo
ncl scnso dcll' alliuiimcnio c dcllo sliuiiamcnio dcl
piolciaiiaio.
L comc sc il malc, comc il lcnc, dovcssc avcic la sua
sanzionc, il Paupciismo, cosi picvisio, picpaiaio, oiganizzaio
dall'anaiclia cconomica, la iiovaio la piopiia: nclla siaiisiica
ciiminalc. Lcco qual c siaia da vcniicinquc anni la piogicssionc
dclla cilia dcgli allaii pciscguiii a iiclicsia dcl pulllico
minisicio c dcgli impuiaii:
Allaii Impuiaii
1S27........3+.90S.......+7.++3
1S+6........S0.S91........101.+33
1S+7........95.91+......12+.159
Pci i iiilunali coiiczionali, la piogicssionc c avanzaia
allo sicsso modo:
61
Allaii Impuiaii
1S29.........10S.390........159.7+0
1S+5.........152.923........197.913
1S+7.........1S+.922......239.291
Quando l'opciaio c siaio alliuiiio dalla divisionc
paiccllizzaia dcl lavoio, dal scivizio dcllc macclinc,
dall'isiiuzionc ignoianiisia; quando c siaio scoiaggiaio dalla
vilia dcl salaiio, dcmoializzaio dalla disoccupazionc, allamaio
dal monopolio; quando non la piu nc panc nc pasia, nc soldi
nc aliii, nc luoco nc casa, alloia mcndica, iulacclia, iiulla,
iula, uccidc; una volia passaio iia lc mani dcgli sliuiiaioii,
passa iia qucllc dci giusiizicii. L cliaio'.
Oia, ioino alla poliiica.
Ancmalía ácl Gcvcrnc. 1cnácn,a alla tírannía c alla ccrru,ícnc
L pci coniiasio vciso l'ciioic clc la vciiia s'impadioniscc
dcllc iniclligcnzc. Invccc dclla lilciia c dcll'uguaglianza
cconomica, la Rivoluzionc ci la daio in cicdiia, con lcnclicio
d'invcniaiio, l'auioiiia c la suloidinazionc poliiica. Lo Siaio,
ogni gioino piu giandc, doiaio di piciogaiivc c di aiiiiluzioni
scnza linc, si c incaiicaio di laic pci la nosiia lcliciia qucl clc
dovicmmo aspciiaici da una lcn aliia inllucnza. Comc la
cscguiio il suo compiio' Qualc iuolo, laiia asiiazionc dalla
sua oiganizzazionc paiiicolaic, la icciiaio il govcino ncgli
uliimi cinquani'anni' Qual c siaia la sua icndcnza' Qucsia c
oia la qucsiionc.
Iino al 1S+S, gli uomini di Siaio clc appaiicncvano sia
all'opposizionc, sia al minisicio, c la cui inllucnza diiigcva lo
62
spiiiio pulllico c il poicic, non scmliano avci avuio coscicnza
dclla diiczionc slagliaia picsa dalla socicia, pci qucl clc
iiguaida sopiaiiuiio lc classi lavoiaiiici. La maggioianza di
loio si laccva pcisino un mciiio c un dovcic di occupaisi di
ianio in ianio dcl miglioiamcnio dclla loio soiic. Uno
icclamava in lavoic dcgli isiiiuioii; l'aliio pailava coniio
l'impicgo picmaiuio, immoialc, dci lamlini ncllc manilaiiuic.
Qucllo clicdcva uno sgiavio dci diiiiii sul salc, lc lcvandc, la
cainc; qucll'aliio clicdcva piovocaioiiamcnic l'alolizionc
complcia dci dazi c dcllc doganc. Lo slancio cia gcncialc,
ncllc alic slcic dcl poicic, vciso lc qucsiioni cconomiclc c
sociali. Ncssuno vcdcva clc qucllc iiloimc, ncllo siaio aiiualc
dcllc isiiiuzioni, ciano innoccnii climcic; clc non sciviva
nulla di mcno, pci icalizzailc, clc una nuova cicazionc, in
aliii icimini una iivoluzionc.
Dopo il 2+ lclliaio, gli uomini dcl govcino, paiiccipando
dcl piivilcgio, lanno camliaio idca. La poliiica d'oppicssionc
c d'impovciimcnio coniinuo, clc avcvano lino ad alloia
scguiio scnza sapcilo, diici pcisino loio malgiado, c siaia
adoiiaia da molii, siavolia in picna cognizionc di causa.
Il govcino c l'oigano dclla socicia:
Qucl clc accadc in cssa di piu iniimo, di piu mcialisico,
vicnc accusaio dal Poicic con una lianclczza iuiia miliiaic,
una ciudczza liscalc. Molio icmpo la un uomo di Siaio la
dciio clc un Govcino non poicva csisicic scnza un dcliio
pulllico c un giosso ludgci. Qucsio aloiisma, di cui
l'Opposizionc cllc il ioiio di scandalizzaisi, c l'cspicssionc
linanziaiia dclla icndcnza iciiogiada c sovvcisiva dcl Poicic:
possiamo misuiainc oia la piolondiia. Signilica clc il Govcino,
isiiiuiio pci la diiczionc dclla socicia, c lo spccclio dclla
socicia.
63
Al 1 apiilc 1S1+, gli inicicssi dcl dcliio pulllico ciano di ..... 63.307.637
31luglio 1S30 ........................................................................... 199.+17.20S
1gcnnaio 1S+7 .......................................................................... 237.113.366
1gcnnaio 1S51 .......................................................................... 271.000.000
Il dcliio pulllico, ianio pci lo Siaio clc pci lc ciiia, clc
c giusio considciaic qui comc appcndici dcll'auioiiia ccniialc,
c ciica la mcia dclla somma ioialc dci cicdiii ipoiccaii c
cliiogialici clc oppiimono il pacsc; iuiii c duc, soiio lo
sicsso impulso, si sono accicsciuii con moio paiallclo. La
icndcnza c llagianic: dovc ci conducc' alla lancaioiia.
Il piimo ludgci icgolaic dopo il Diiciioiio c qucllo dcl
1S02. A paiiiic da qucsia cpoca, lc spcsc sono cicsciuic
succcssivamcnic, con la sicssa piogicssionc dcl dcliio dcl
pacsc c qucllo dcllo Siaio.
1S02 ................................................. 5S9.000.000
1S19 ................................................ .S63.S53.109
1S29 .............................................. 1.01+.91+.+32
1S+0 .............................................. 1.29S.51+.++9
1S+S .............................................. 1.692.1S1.111
In cinquani'anni, il ludgci dcllc spcsc c quasi iiiplicaio;
l'aumcnio mcdio annualc c di ciica 2+ milioni. Saicllc sin
iioppo siupido aiiiiluiic qucsio aumcnio, comc lanno laiio
di volia in volia, soiio la icsiauiazionc c la monaiclia di
luglio, l'opposizionc dinasiica c la cospiiazionc icpulllicana,
all'incapaciia dci minisiii, alla loio poliiica piu o mcno
iniclligcnic c lilcialc. Spicgaic con l'insullicicnza dcgli uomini
un lcnomcnoi ianio cosianic, ianio icgolaic comc l'aumcnio
dcl ludgci, sopiaiiuiio quando qucsio aumcnio la il suo
coiiclaiivo ncll'aumcnio dcllc ipoicclc c dcllc isciizioni al
gian lilio, c ianio assuido quanio spicgaic la pcsic d'Oiicnic
o la lcllic gialla con l'ignoianza dci mcdici. L l'igicnc clc si
dcvc accusaic; c il vosiio icgimc cconomico clc csigc una
iiloima.
6+
Quindi il Govcino, considciaio comc oigano dcll'oidinc
c gaianzia dcllc lilciia, scguc lo sicsso cammino dclla socicia;
cadc scmpic piu in siiciiczzc, s'indcliia c icndc alla lancaioiia.
Vcdicmo ancoia clc, comc la socicia, allandonaia all'anaiclia
dci suoi clcmcnii, icndc a iicosiiiuiic lc aniiclc casic, il
Govcino, dal canio suo, icndc ad accoidaisi con qucsia
nuova aiisiociazia, c a consumaic l' oppicssionc dcl
piolciaiiaio.
Inlaiii, dal scmplicc laiio clc lc poicnzc dclla socicia
sono siaic lasciaic dalla Rivoluzionc allo siaio inoiganico,
iisulia una disuguaglianza di condizioni clc non dipcndc
piu, comc un icmpo, solo dalla disuguaglianza naiuialc dcllc
lacolia; ma clc dciiva un nuovo picicsio dagli accidcnii dclla
socicia, c aggiungc iia i suoi iiioli, assicmc ai capiicci dclla
naiuia, lc ingiusiizic dclla loiiuna. Il piivilcgio, aloliio dalla
lcggc, iinascc cosi dalla mancanza di cquililiio: non c piu un
scmplicc cllciio dclla picdcsiinazionc divina, c anclc una
ncccssiia dclla civilizzazionc.
Una volia giusiilicaio ncll'oidinc dclla naiuia c in qucllo
dclla Piovvidcnza, cosa manca al piivilcgio pci assicuiaisi
dcliniiivamcnic il iiionlo' Di mciicic lc lcggi, lc isiiiuzioni, il
Govcino, in aimonia con sc sicsso: c a qucsio clc icndcia
con iuiic lc suc loizc.
Al piincipio, siccomc ncssuna lcggc lo vicia, in quanio
dciivanic da una di qucsic duc causc, la naiuia c la loiiuna,
csso puo diisi pcilciiamcnic lcgalc: gia a qucsio iiiolo, la
diiiiio al iispciio dci ciiiadini c alla pioiczionc dcl Govcino.
Qual c il piincipio clc icggc la socicia aiiualc' Ognunc
pcr sc, Díc, IL CASO, pcr tuttí. Poiclc il piivilcgio iisulia dal
caso, da un colpo commcicialc, da iuiii quci mczzi alcaioii
clc loiniscc lo siaio caoiico dcll'indusiiia, c quindi una cosa
piovvidcnzialc, clc iuiii dcvono iispciiaic.
Qual c, dall'aliio laio, il mandaio dcl Govcino' Di
65
pioicggcic c dilcndcic ognuno nclla sua pcisona, nclla sua
indusiiia, nclla sua piopiicia. Oia sc, pci la ncccssiia dcllc
cosc, la piopiicia, la iicclczza, il lcncsscic vanno iuiii da
un'unica paiic, la misciia dall'aliia, c cliaio clc il Govcino si
iiova cosiiiuiio, nci laiii, pci la dilcsa dclla classc iicca
coniio la classc povcia. Occoiic dunquc, pci la pcilczionc di
qucsio icgimc, clc qucl clc csisic ncí jattí, sía ácjínítc c
ccnsacratc ncl áíríttc. c piccisamcnic qucl clc vuolc il Poicic
c qucl clc dimosiia da cima a londo l'analisi dcl ludgci.
Vado a caso.
Il Govcino piovvisoiio la iivclaio clc l'aumcnio dcl
iiaiiamcnio cconomico dci lunzionaii, dal 1S30 al 1S+S,
ammoniava a 65 milioni complcssivamcnic. Supponcndo clc
la mcia solianio di qucsia somma lossc anncssa ad impicgli
di nuova cicazionc, csscndo pci ipoicsi la mcdia dci
iiaiiamcnii di 1.000 liancli, c di 32.500 impicgaii
supplcmcniaii clc il Govcino si c doiaio soiio la monaiclia
di Luglio. Oggi il ioialc dci lunzionaii, sccondo Raudoi, c di
56S.365: su novc uomini, cc n'c uno clc vivc dcl ludgci dcllo
Siaio c dci comuni. Si giidi alla dilapidazionc quanio si
vuolc, io non cicdcio mai clc la cicazionc di 32.500 lunzionaii
non sia siaia aliio clc un aiio di spicco. Clc inicicssc vi
avcvano il ic, i minisiii, iuiii gli individui aliolocaii' Non c
piu giusio diic clc l'agiiazionc dcllc classi lavoiaiiici divcniava
col icmpo scmpic piu icmililc, c conscgucnicmcnic il pciicolo
pci la classc piivilcgiaia scmpic maggioic, c il poicic, la loiza
clc icpiimc c pioicggc, dovcva loiiilicaisi aliiciianio, sc non
volcva vcdcisi iovcsciaio al piimo isianic'
L'csamc dci ludgci pci la guciia c la maiina conlcimano
qucsia opinionc.
Dal 1S30 al 1S+S, - picndo a picsiiio qucsio dciiaglio al
gioinalc Lurcpa c Amcríca, - i ludgci iiuniii dclla maiina c
dclla guciia si sono piogicssivamcnic alzaii dalla somma di
66
323.9S0.000 a quclla di 535.S37.000 liancli. La mcdia annualc
c siaia di +20 milioni; la mcdia di accicscimcnio di 12
milioni. Il ioialc gcncialc, pci dicioiio anni, c di 7.55+ milioni.
Ncllo sicsso pciiodo, il ludgci pci l'isiiuzionc pulllica
c aumcniaio da 2.25S.000 a 19.29S.000 liancli. Il ioialc
gcncialc c di 232.S02.000 liancli. Dillcicnza col ludgci pci
la guciia, 7.321.19S.000 liancli.
Pcicio, mcniic il Govcino spcndcva 13 milioni in mcdia
pci manicncic soiio il nomc d'isiiuzionc pulllica l'ignoianza
popolaic, spcndcva +20 milioni, iicniaduc volic ianio, pci
conicncic, col lciio c il luoco, qucsia ignoianza, ncl caso in
cui la iallia dclla misciia l'avcssc laiia csplodcic. L quclla
clc i poliiici dcl icmpo lanno cliamaio la pacc armata. Lo
sicsso movimcnio si c manilcsiaio ncgli aliii minisicii, voglio
diic clc il loio ludgci c scmpic aumcniaio in iagionc diiciia
dci scivizi clc icndcvano alla causa dcl piivilcgio, c invcisa
di quclli clc poicvano icndcic ai pioduiioii. Oia, quand'anclc
si accoidassc clc lc alic capaciia amminisiiaiivc c linanziaiic,
clc duianic qucsii dicioii'anni lanno govcinaio la Iiancia,
non avcvano assoluiamcnic l'inicnzionc clc qucsii conlionii
iia i ludgci scmliano mosiiaic, cosa clc dopoiuiio impoiia
poco, non icsicicllc mcno vcio clc il sisicma
d'impovciimcnio c di oppicssionc siaialc si c sviluppaio con
una sponianciia, una sicuiczza iali da poici lcnissimo laic a
mcno dclla compliciia dcgli uomini di Siaio. Ancoia una
volia, non si iiaiia assoluiamcnic qui dcllc inicnzioni
pcisonali. Sopia lo spiiiio dcllc pcisonc, c'c lo spiiiio dcllc
cosc: c di qucsio clc il lilosolo, scmpic indulgcnic vciso i
piopii simili, si picoccupa.
Sc la iipaiiizionc dcl ludgci di spcsa c cuiiosa, quclla dcl
ludgci dcllc cniiaic non c mcno isiiuiiiva. Non cniio ncl
dciiaglio: il caiaiicic gcnialc lasicia. L ncl gcncialc clc si
iiova la vciiia.
67
L' siaio dimosiiaio dopo il 1S+S, con lc cilic, clc
iimpiazzando il sisicma dcllc imposic csisicnic con una iassa
unica avcnic pci lasc il capiialc, c piopoizionalc alla loiiuna
di ciascuno, cioc ad cscmpio l'1`, l'imposia saicllc iipaiiiia
con un'uguaglianza quasi idcalc, clc iiuniscc i vaniaggi dclla
piopoizionaliia c quclli dclla piogicssiviia, scnza ncssuno
dci loio inconvcnicnii. In qucsio sisicma, il lavoio saicllc
poco o nulla colpiio; il capiialc, al coniiaiio, mciodicamcnic
aiiaccaio. Laddovc il capiialc non lossc pioiciio dal lavoio
dcl capiialisia, saicllc compiomcsso; mcniic l'opciaio i cui
avcii non iaggiungcsscio una quoia imponililc non
paglcicllc nulla. La giusiizia ncll'imposia: saicllc il ncc
plus ultra dclla scicnza liscalc. Ma saicllc govcinaic al
coniiaiio; la pioposia, sgiidaia dai piaiici, non c sciviia clc a
compiomciicic c quasi scoiaggiaic i suoi auioii.
Il sisicma d'imposia aiiualmcnic scguiio c piopiio il
coniiaiio di qucsio. L conccpiio in manicia clc il pioduiioic
pagli iuiio, il capiialisia nulla. Inlaiii, anclc quando
qucsi'uliimo c isciiiio pci una somma qualunquc al lilio
dcllc imposic, o paga i diiiiii sialiliii dal lisco sugli oggciii di
consumo, c cliaio clc poiclc il suo icddiio si componc
csclusivamcnic dcl godimcnio dci suoi capiiali, non dcllo
scamlio dci suoi piodoiii, ialc icddiio icsia lianco d'imposia,
visio clc solo cli pioducc paga.
Cosi dovcva csscic, c il Govcino c qui in accoido pcilciio
con la Socicia. Una volia picsa comc indicazionc, comc lcggc
dclla piovvidcnza la disuguaglianza dcllc condizioni clc
iisulia dall'anaiclia cconomica, il Govcino non puo lai di
mcglio clc scguiic c assccondaic la Piovvidcnza: c pci qucsio
clc, non conicnio di dilcndcic il piivilcgio, gli vcnnc ancoi
piu inconiio non domandandogli assoluiamcnic nulla. Daicgli
icmpo, c dcl piivilcgio il Govcino laia, col nomc di Nolilia,
loiglcsia, o aliii ancoia, un'Isiiiuzionc.
6S
Lsisic dunquc un paiio iia il Capiialc c il Poicic pci lai
coniiiluiic csclusivamcnic il lavoiaioic; c il scgicio di qucsio
paiio consisic scmpliccmcnic, comc lo dciio, ncl mciicic
iassc sui piodoiii, invccc clc sui capiiali. Giazic a qucsio
masclciamcnio, il capiialisia-piopiiciaiio scmlia pagaic pci
lc suc iciic, pci la sua casa, pci i suoi molili, pci i suoi
iiaslciimcnii, pci i suoi viaggi, pci il suo consumo, ccccicia,
comc il icsio dci ciiiadini. Pcicio cgli sosiicnc clc il suo
icddiio, clc scnza imposia saicllc di 3.000, 6.000, 10.000 o
20.000 liancli, non c, a causa dcll'imposia, clc di 2.500,
+.500, S.000 o 15.000 liancli. L lasandosi su qucsio si
lamcnia con piu indignazionc dci suoi locaiaii coniio
l'ampiczza dcl ludgci.
Puio cquivoco. Il capiialisia non paga nulla: il Govcino
spaiiiscc con lui, ccco iuiio. Ianno causa comunc. Qual c
dunquc il lavoiaioic clc non si iiiciicllc loiiunaio ad csscic
isciiiio al lilio masiio pci 2.000 liancli di icndiia, alla sola
condizionc di lasciainc un quaiio all'ammoiiamcnio'.
C'c ncl ludgci dcllc spcsc un capiiolo clc mi c scmpic
scmliaio la cliavc di volia dcll'aniico icgimc, qucllo dclla
icgisiiazionc.
Non lasia clc il pioduiioic pagli pci la lacolia clc gli
conccdc il lisco di lalliicaic, coliivaic, vcndcic, acquisiaic,
iiaspoiiaic, ccccicia; la icgisiiazionc gli impcdiscc pci quanio
puio la piopiicia. Tanio pci la succcssionc di un padic, ianio,
pci quclla di uno zio, ianio pci una locazionc, ianio pci
un'acquisizionc. Comc sc il lcgislaioic dcll'S9 avcssc avuio
pci scopo di iicosiiiuiic l'inalicnaliliia dcgli immolili
sull'cscmpio dci diiiiii lcudali! Comc sc avcssc voluio
iicoidaic scnza sosia al scivo, alliancaio dalla noiic dcl +
agosio, clc cia di condizionc scivilc; clc non siava a lui
posscdcic la glcla; clc ogni coliivaioic c, di picno diiiiio,
salvo conccssionc dcl soviano, cnliicoia c soggciio alla
69
manomoiia! Siiamo aiicnii: ci sono pcisonc clc lanno
conscivaio icligiosamcnic qucsic idcc; qucsic pcisonc sono i
nosiii padioni, c gli amici di iuiii quclli clc ci picsiano
dcnaio soiio ipoicca.
I paiiigiani dcl icgimc govcinaiivo icspingono con iuiia
la loio convinzionc qucsia ciiiica clc, invccc di picndciscla
con gli uomini, indiiizzandosi allc isiiiuzioni, compiomciic
c minaccia nclla sua csisicnza cio clc cssi considciano loio
cicdiia.
L colpa loisc, csclamano, dcllc nosiic isiiiuzioni
iappicscniaiivc' c colpa dcl piincipio cosiiiuzionalc, o dci
minisiii incapaci, coiioiii, dilapidaioii, sc una paiic di quci
miliaidi, csioiii a piczzo di ianii saciilici alla piopiicia,
all'agiicoliuia, all'indusiiia, non c sciviia clc a manicncic
sinccuic c a compiaic coscicnzc' c colpa di qucsio magnilico
acccniiamcnio, sc l'imposia, divcnuia csoiliianic, pcsa
maggioimcnic sull'opciaio clc sul piopiiciaiio; sc, con una
sovvcnzionc annualc di +20 milioni, i nosiii poiii si iiovano
sguainiii di navi, i nosiii caniicii di maiciiali; sc ncl 1S+S,
dopo la iivoluzionc di lclliaio, l' csciciio cia scnza
appiovigionamcnii, la cavallciia scnza cavalli, lc piazzc d'aimi
in caiiivo siaio; sc non ciavamo in giado di mciicic sul picdc
di guciia piu di scssaniamila uomini' Non c il caso, al
coniiaiio, di accusaic la volonia, non il sisicma' L alloia, clc
valoic lanno i vosiii pioclami sulla icndcnza dclla socicia c
dcl govcino'
A mciaviglia. Ai vizi iniiinscci, allc inclinazioni lcudali
dcll'oidinc poliiico, andiamo ad aggiungcic la coiiuzionc.
Qucsio, lungi dall'indcloliic il mio iagionamcnio, lo
coiioloia. La coiiuzionc si allca lcnissimo con la icndcnza
gcncialc dcl Poicic; la paiic dci suoi mczzi, c uno dci suoi
clcmcnii.
Cosa vuolc il sisicma'
70
Manicncic anziiuiio la lcudaliia capiialisia ncl godimcnio
dci suoi diiiiii; assicuiaic, aumcniaic la picpondcianza dcl
capiialc sul lavoio; ialloizaic, sc c possililc, la classc paiassiia,
disiiilucndolc ovunquc lunzioni pullliclc, cicandonc di
nuovc sc ncccssaiio; iicosiiiuiic poco a poco c noliliiaic la
giandc piopiicia; - Louis-Plilippc, sulla linc dcl suo icgno,
non si cia mcsso a iilasciaic aiicsiaii di nolilia' - iicompcnsaic
cosi, pci vic indiiciic, cciic lcdclia clc la iaiilla ullicialc dcgli
impicgli non avicllc poiuio soddislaic; collcgaic iuiio, inlinc,
aiuii, iicompcnsc, pcnsioni, asscgnazioni, conccssioni,
usuliuiii, auioiizzazioni, posii, licvciii, piivilcgi, ullici
minisiciiali, socicia anonimc, amminisiiazioni municipali,
ccccicia, al supicmo paiionaio dcllo Siaio.
Qucsia c la iagionc di quclla vcnaliia, i cui scandali soiio
l'uliimo icgno ci lanno ianio soipicso, ma dci quali la
coscicnza pulllica si saicllc mcno siupiia loisc, sc sc nc
lossc poiuio divulgaic il misicio. Talc c lo scopo uliciioic di
qucsio acccniiamcnio clc, col picicsio dcll'inicicssc gcncialc,
sliuiia, oppiimc gli inicicssi locali c piivaii, vcndcndo al
miglioi ollcicnic la giusiizia clc cssi icclamano.
La coiiuzionc, sappiaiclo, c l'anima dcll'acccniiamcnio.
Non c'c monaiclia o dcmociazia clc icnga. Il govcino c
immuialilc ncl suo spiiiio c nclla sua csscnza; sc si occupa di
cconomia pulllica, c pci consaciaic col lavoic c la loiza qucl
clc il caso icndc a sialiliic. Picndiamo ad cscmpio la dogana.
I diiiiii di dogana, ianio all'impoiiazionc quanio
all'cspoiiazionc, csclusi i sali, danno allo Siaio 160 milioni.
160 milioni pci pioicggcic il lavoio nazionalc! Vi icndcic
conio dclla lullonaia' Supponcic clc la dogana non csisia;
clc la concoiicnza lclga, inglcsc, icdcsca, amciicana, invada
da ogni laio il nosiio mcicaio, c clc alloia lo Siaio laccia agli
indusiiiali lianccsi la scgucnic pioposia: Cosa piclciiic, pci
slvaguaidaic i vosiii inicicssi, pagaimi 160 milioni, o iiccvcili'
71
c piopiio qucl clc il govcino imponc loio. Allc spcsc oidinaiic
clc ci cosiano i piodoiii dcll'csicio c quclli clc gli lacciamo
pcivcniic, lo Siaio aggiungc 160 milioni, clc iappicscniano,
pci lui, un licclici di vino: ccco cos'c la dogana. L la qucsiionc
oggi c cosi iniiicaia, clc non c'c ncssuno, in iuiia la
Rcpulllica, clc osi piopoiic di aloliic d'un sol colpo qucsio
assuido iiiluio.
Lllcnc! qucsia somma di 160 milioni, clc si allcima di
pciccpiic pci la pioiczionc dcl lavoio nazionalc, c ancoia
loniana dall'cspiimcic iuiio il vaniaggio clc il Govcino iiac
dalla dogana.
Il dipaiiimcnio dcl Vai scaiscggia di allcvamcnii; manca
di cainc c non clicdcicllc di mcglio clc lai aiiivaic luoi dal
Picmonic, pacsc di lioniicia. Il govcino, pioiciioic
dcll'inicicssc nazionalc, non lo pcimciic. Cosa signilica
qucsio' Clc i cavallai dclla Camaiguc godono di maggioi
cicdiio picsso il minisicio clc i consumaioii dcl Vai: non
ccicaic aliic iagioni.
La sioiia dcl dipaiiimcnio dcl Vai c quclla di
novaniacinquc aliii. Tuiii lanno inicicssi spccilici, c
conscgucnicmcnic aniagonisii, c clc sono alla iiccica di un
ailiiio. Sono iali inicicssi, lcn piu clc l'csciciio, clc
cosiiiuiscono la loiza dcl Govcino. Quindi, vcdcic: il Govcino
si c laiio conccssionaiio di minicic, di canali, di lciiovic, allo
sicsso modo in cui la coiic, piima dcll'S9, vcndcva i licvciii
di colonncllo, lc capiianciic c i lcnclici. Voglio cicdcic clc
iuiii i pcisonaggi clc sono passaii agli allaii dopo il 1S30
siano iimasii puii, cccciiuaio uno; ma non c cvidcnic clc
anclc sc, giazic all'incllalilc inicgiiia dcl caiaiicic lianccsc, i
picvaiicaioii sono siaii iaii, la picvaiicazionc c oiganizzaia,
csisic'
Tolonc, scduia sul maic, la pciso il diiiiio di pcsca,
sapcic comc' La ciiia di Maisiglia aspiiava al monopolio di
72
quclla luciosa indusiiia, c il Govcino picicsc clc lc icii dci
pcscaioii di Tolonc impcdivano la ciicolazionc dcllc navi di
Siaio! Lcco pciclc gli aliianii di Tolonc lanno aiiivaic oggi
il loio pcscc da Maisiglia.
Da molio icmpo, gli aimaioii icclamano l'alolizionc dci
diiiiii di navigazionc sui canali, piodoiio insignilicanic pci il
lisco, ma osiacolo disasiioso pci il commcicio. Il Govcino
oliciia clc non c lilcio di dccidcic, clc ci voiicllc una lcggc
di iilascio, c clc dcl icsio csisic un piogciio di alliiio. La
icalia c clc anziiuiio ci sono dcllc azioni, clc spciano di laisi
acquisiaic a caio piczzo; poi clc, sc i diiiiii di navigazionc
vcnisscio aloliii, il iiaspoiio via canali poiicllc lai
concoiicnza allc lciiovic, i cui conccssionaii, lcn posizionaii
vciso i minisicii, non lanno alcun inicicssc a iiduiic lc loio
iaiillc. Sospciicicsic i signoii Lcon Iauclci, Iould, Magnc, o
pcisino il picsidcnic dclla Rcpulllica, di iiai pioliiio dallc
loio aiiiiluzioni, c di iniascaic quci soldi' No, io no. Io dico
solianio clc sc l'uomo di poicic vuolc picvaiicaic, puo lailo,
c clc picsio o iaidi lo laia. Clc dico' Si aiiivcia a laic dclla
vcnaliia una dcllc piciogaiivc dcl Govcino. La iigic divoia
pciclc c oiganizzaia pci divoiaic; c voi volcic clc un govcino
oiganizzaio pci la coiiuzionc non sia coiioiio'.
Pcisino gli isiiiuii di lcncliccnza scivono a mciaviglia i
volcii dcll'auioiiia.
La lcncliccnza c la piu loiic caicna iiamiic la qualc il
piivilcgio c il Govcino, incaiicaio di dilcndcilo, icngono il
piolciaiiaio. Con la lcncliccnza, piu caia al cuoic dcgli
uomini, piu iniclligililc pci il povcio clc lc lcggi asiiusc
dcll'cconomia poliiica, si la a mcno dclla giusiizia. I lcnclaiioii
allondano ncl caialogo dci sanii; non vi si iiova un solo
giusiizicic. Il Govcino, comc la Clicsa, mciic la liaiciniia
molio al di soiio dcl diiiiio. Amico dci povcii linclc si vuolc,
csso csccia i calcolaioii. A pioposiio dclla discussionc sui
73
monii di picia, il jcurnal ács Dcbats iicoidava clc csisicvano
gia oliic oiioccnio ospizi canionali, dando ad inicndcic clc
col icmpo sc nc avianno ovunquc. I monii di picia, aggiungcva,
scguono lo sicsso piogicsso; ogni ciiia vuolc avcic il suo, c lo
oiiciia. Pcicio non posso conccpiic l'indignazionc dcl loglio
loiglcsc coniio i duc onoicvoli socialisii clc pioponcvano
di sialiliic immcdiaiamcnic in ogni canionc un monic di
picia. Mai pioposia lu maggioimcnic dcgna dcl lavoic dci
Dcbats. La casa di picsiiii a pcgno, anclc sc il picsiiio c
giaiuiio, c il vcsiilolo dcll'ospcdalc. L cos'c l'ospcdalc' il
icmpio dclla Misciia.
Con i iic minisicii dcll'agiicoliuia c dcl commcicio, dci
lavoii pulllici c dcgli inicini, con lc imposic di consumo c
con la dogana, il Govcino ponc mano su iuiio qucl clc va c
vicnc, clc si pioducc c si consuma, su iuiii gli allaii dci
piivaii, dci comuni c dci dipaiiimcnii; maniicnc la icndcnza
dclla socicia vciso l' impovciimcnio dcllc massc, la
sulalicinizzazionc dci lavoiaioii, c la picpondcianza scmpic
piu giandc dcllc lunzioni paiassiiaiic. Con la polizia, soivcglia
gli avvcisaii dcl sisicma; con la giusiizia, li condanna c li
icpiimc; con l'csciciio, li scliaccia; con l'isiiuzionc pulllica,
disiiiluiscc, nclla piopoizionc clc gli convicnc, il sapcic c
l'ignoianza; coi culii, la assopiic la pioicsia ncl londo dci
cuoii; con lc linanzc, paga, a caiico dci lavoiaioii, lc spcsc di
qucsia vasia congiuia.
Soiio la monaiclia di luglio, lo iipcio, nc gli uomini dcl
poicic nc lc massc cllcio consapcvolczza dcll'idca clc
scivivano. Louis-Plilippc, Guizoi c soci, laccvano lc cosc con
la coiioiia innoccnza clc cia loio piopiia, usando a mciaviglia
vic c mczzi, ma scnza scoigcic disiiniamcnic il linc. Dopo
clc il piolciaiiaio la laiio scniiic, all'indomani di lclliaio, la
sua loimidalilc vocc, il sisicma la iniziaio ad csscic compicso,
c si c posio con audacia ncl suo slioniaio dogmaiismo; si c
7+
cliamaio col piopiio paiionimico, MALTHUS, c col nomc,
Loyola. In londo, nicnic c siaio camliaio dagli avvcnimcnii
di lclliaio, non piu clc da quclli dcl 1S30, 1S1+, 1793,
ncll'oidinc dcllc cosc scdiccnic ccstítu,ícnalc londaio ncl
1791. Louis-lonapaiic, clc lo sappia o l'ignoii, coniinua
Louis-Plilippc, i loiloni, Napolconc c Rolcspiciic.
Cosi, ncl 1S51 comc ncll'SS, c pci causc analoglc, c'c
nclla socicia una icndcnza pionunciaia alla misciia. Oggi
comc alloia, il malc di cui si lamcnia la classc lavoiaiiicc non
c l'cllciio di una causa icmpoianca c accidcnialc: c il iisuliaio
di una dcviazionc sisicmaiica dcllc loizc sociali.
Qucsia dcviazionc duia da molio; c pcisino aniciioic
all'S9, c la piincipio ncllc piolondiia dcll'cconomia gcncialc
dcl pacsc. La piima iivoluzionc, loiiando coniio alusi piu
cvidcnii, non poic agiic clc in supcilicic. Dopo avci disiiuiio
la iiiannia, non scppc londaic l'oidinc, dcl qualc lc ciano
nascosii gli clcmcnii dallc iovinc lcudali clc cospaigcvano la
paiiia. Pcicio, quclla iivoluzionc, la cui sioiia ci scmlia ianio
complcia, puia ncgazionc, non saia innanzi alla posiciiia clc
il piimo aiio, l'auioia dclla giandc iivoluzionc clc dcvc
compicisi ncl XIX sccolo.
La scossa dcl pciiodo S9-93, dopo avci aloliio, col
dispoiismo monaiclico, gli uliimi icsii dclla lcudaliia,
pioclamaio l'uniia nazionalc, l'uguaglianza davanii alla lcggc
c adavanii all'imposia, la lilciia di siampa c di culio, c
inicicssaio il popolo, pci quanio possililc, con la vcndiia dci
lcni nazionali, non la lasciaio alcuna iiadizionc oiganica,
alcuna cicazionc cllciiiva. Non la ncmmcno icalizzaio
ncssuna dcllc suc piomcssc. Ncl pioclamaic la lilciia
d'opinionc, l'ugugaglianza davanii alla lcggc, la sovianiia dcl
popolo, la suloidinazionc dcl poicic al pacsc, la Rivoluzionc
la laiio di socicia c Govcino duc cosc incompaiilili, cd
cqucsia incompaiililiia clc c sciviia da causa o da picicsio
75
pci quclla conccniiazionc lilciiicida, assoilcnic, clc la
dcmociazia pailamcniaic ammiia c loda pciclc c nclla sua
naiuia icndcic al dispoiismo, l'ACCLNTRAMLNTO.
Lcco comc si cspiimcva a qucsio pioposiio Royci-Collaid,
ncl suo discoiso sulla lilciia di siampa (Camcra ácí ácputatí,
discussionc dci gioini 19-2+ gcnnaio 1S22):
«Alliamo visio la vccclia socicia pciiic, c con cssa una
gian quaniiia di isiiiuzioni dcmociaiiclc c di magisiiaiuic
indipcndcnii clc cssa poiiava ncl suo scno, lasci posscnii di
diiiiii piivaii, vcic c piopiic icpullliclc nclla monaiclia.
Qucllc isiiiuzioni, qucllc magisiiaiuic non condividcvano, c
vcio, la sovianiia, ma lc opponcvano ovunquc dci limiii clc
l'onoic dilcndcva con icsiaidagginc. Non una c sopiavvissuia,
c ncssun'aliia si c innalzaia al loio posio; la Rivoluzionc non
la lasciaio in picdi clc ácglí ínáívíáuí. La diiiaiuia clc vi la
posio iciminc la consumaio, soiio qucsio punio di visia, la
sua opcia. Da quclla socicia polvciizzaia c soiio
l'acccniiamcnio; non si dcvc ccicaic aliiovc la sua oiiginc.
L'acccniiamcnio non c aiiivaio, comc aliic doiiiinc, con la
lionic alia, c l'auioiiia di un piincipio; c pcnciiaio
modcsiamcnic, comc una conscgucnza, una ncccssiia. Inlaiii,
laddovc non ci sono clc individui, iuiii gli allaii clc non
appaiicngono loio sono allaii pulllici, allaii dcllo Siaio.
Laddovc non ci sono magisiiaii indipcndcnii, non csisiono
clc dclcgaii dcl poicic. L cosi clc siamo divcniaii un pcpclc
áí ammínístratí in mano a lunzionaii icsponsalili, acccniiaii
cssi sicssi nclla lianca dcl poicic di cui sono i minisiii. La
Socicia c pcivcnuia in qucsio siaio alla Rcsiauiazionc.
«La Caiia dovcva dunquc cosiiiuiic al icmpo sicsso il
Govcino c la Socicia. La Socicia non c siaia, piolalilmcnic,
nc dimcniicaia nc ncglciia, ma aggioinaia. La Caiia non la
cosiiiuiio aliio clc il Govcino; lo la cosiiiuiio iiamiic la
divisionc dclla sovianiia c la molicpliciia dci poicii. Ma,
76
pciclc una nazionc sia lilcia, non lasia clc cssa sia govcinaia
da piu poicii. La divisionc dclla sovianiia opciaia dalla Caiia
c cciio un laiio impoiianic c clc la giandissimc conscgucnzc,
in iclazionc al poicic icalc clc modilica; ma il Govcino clc
nc iisulia, lcnclc diviso nci suoi clcmcnii, c uno ncll'azionc,
c non inconiia al di luoii di sc alcuna laiiicia clc dclla
iispciiaic, c assoluio, la nazionc c i suoi diiiiii cosiiiuiscono
una sua piopiicia. Solo londando la lilciia di siampa comc
diiiiio pulllico la Caiia la icso la Socicia a sc sicssa.»
Qucl clc diccva Royci-Collaid dclla monaiclia dcl 1S1+
c vcio, a maggioi iagionc, pci la Rcpulllica dcl 1S+S.
La Rcpulllica dovcva londaic la Socicia; non la pcnsaio
clc al Govcino. L'acccniiamcnio divcniava piu loiic ogni
gioino, mcniic la Socicia non poicva oppoigli ncssuna
isiiiuzionc, c lc cosc sono aiiivaic, a causa dcll'csagciazionc
dcllc idcc poliiiclc c l'annullamcnio dcllc idcc sociali, al
punio clc la Socicia c il Govcino non possono piu vivcic
insicmc, daio clc la condizionc dcl sccondo c di assciviic c
icndcic sulalicina la piima.
Pcicio, mcniic il piollcma posio ncll'S9 scmliava
ujjícíalmcntc iisolio, in londo non cia camliaio nulla iiannc
la mcialisica govcinaiiva, qucl clc Napolconc cliamava
íácclcgía. La lilciia, l'uguaglianza, il piogicsso con iuiic lc
loio conscgucnzc icioiiclc, si lcggono ncl icsio dcllc
cosiiiuzioni c dcllc lcggi; non cc n'c iiaccia ncllc isiiiuzioni.
Un lcudalcsimo ignolilc, lasaio sull'aggioiiaggio mcicaniilc
c indusiiialc, il caos dcgli inicicssi, l'aniagonismo dci piincipi,
la dcpiavazionc dcl diiiiio, la iimpiazzaio l'aniica gciaiclia
dcllc classi; gli alusi lanno pciso la lisionomia clc avcvano
piima dcll'S9, pci daisi un'aliia oiganizzazionc; non sono
diminuiii nc in numcio nc in giaviia. A loiza di picoccupazioni
poliiiclc, alliamo pciso di visia l'cconomia socialc. L cosi
clc il paiiiio dcmociaiico sicsso, l'cicdc dclla piima
77
iivoluzionc, c aiiivaio a volci iiloimaic la Socicia iiamiic
l'iniziaiiva dcllo Siaio, cicaic isiiiuzioni giazic alla viiiu
piolilica dcl Poicic, coiicggcic l'aluso, in una paiola, con
l'aluso sicsso.
Poiclc qucsio lascino domina lc iniclligcnzc, la Socicia
giia in un voiiicc di dclusioni, spingcndo il capiialc a
un'agglomciazionc scmpic piu scliaccianic, lo Siaio a
un'csicnsionc scmpic piu iiiannica dcllc piopiic piciogaiivc,
la classc lavoiaiiicc a una dccadcnza lisica, moialc c
inicllciiualc iiicpaialilc.
Diic clc la Rivoluzionc dcll'S9, non avcndo londaio
nulla, non ci la allaiio alliancaii, ma la solianio camliaio lc
nosiic disgiazic, diic, pci conscgucnza, clc una nuova
Rivoluzionc, oiganizzaiiicc c iipaiaiiicc, c ncccssaiia pci
colmaic il vuoio scavaio dalla piima: signilica pci molii
avanzaic una pioposia paiadossalc, scandalosa, picna di
incciiczzc c disasiii. I paiiigiani piu o mcno iiccli dcl icgimc
cosiiiuzionalc non nc convcngono; i dcmociaiici clc scguono
alla lciicia i piccciii dcl 93, c clc sono spavcniaii da un
similc compiio, vi si oppongono. Sccondo gli uni c gli aliii,
non csisiono clc sollcicnzc accidcniali, dovuic sopiaiiuiio
all'incapaciia dci dcposiiaii dcl poicic, c clc una dcmociazia
vigoiosa guaiiicllc. Da cio l'inquiciudinc, pci non diic
l'aniipaiia, clc ispiia loio la Rivoluzionc, c quclla poliiica
icazionaiia in cui si sono impcgnaii dopo lclliaio.
Tuiiavia l'cvidcnza dci laiii c ialc, lc siaiisiiclc c lc
inclicsic lanno ialmcnic cliaiiio la maiciia, clc vi c oimai
siupidiia o malalcdc ncll'aigomcniaic di una poliiica miglioic,
quando iuiio mosiia la coniiaddizionc c l'impoicnza dcl
Govcino.
L al posio piopiio di qucsio icgimc govcinaiivo, lcudalc
c miliiaic, imiiazionc di qucllo dcgli aniicli ic, clc lisogna
innalzaic l'cdilicio nuovo dcllc isiiiuzioni indusiiiali; c al
7S
posio di qucsio acccniiamcnio maiciialisia c assoilcnic dci
poicii poliiici, clc dolliamo cicaic l'acccniiamcnio
inicllciiualc c lilcialc dcllc loizc cconomiclc. Lavoio,
commcicio, cicdiio, cducazionc, piopiicia, moialc pulllica,
lilosolia, lcllc aiii, iuiio insomma ci ollliga a lailo.
Concludo:
C'c iagionc sullicicnic di iivoluzionc ncl XIX sccolo.
79
TLRZO STUDIO
DeI principio di associazione
La Rivoluzionc dcll' S9 dovcva londaic il icgimc
indusiiialc, dopo avci laiio ialula iasa dcl icgimc lcudalc.
Volgcndosi allc icoiic poliiiclc, cssa ci la piccipiiaii ncl caos
cconomico.
In luogo di un oidinc naiuialc, conccpiio sccondo la
scicnza c il lavoio, alliamo avuio un oidinc posiiccio,
all'omlia dcl qualc si sono sviluppaii inicicssi paiassiii,
cosiumi anomali, amlizioni mosiiuosc, picgiudizi clc csulano
dal scnso comunc, c iuiii, oggi, si iiicngono lcgiiiimi, invocano
una iiadizionc di scssani'anni, c non volcndo nc aldicaic nc
modilicaisi, si pongono, gli uni al iiguaido dcgli aliii, in
siaio di aniagonismo, c nci conlionii dcl piogicsso
cosiiiuiiscono la icazionc.
Qucsio siaio di cosc, il cui piincipio, il mczzo c il linc c
la GULRRA, non puo iispondcic allc csigcnzc di una civilia
complciamcnic indusiiialc, c la Rivoluzionc nc iisulia
ncccssaiiamcnic.
Ma, poiclc iuiio in qucsio mondo c maiciia pci
l'agioiiaggio, il lisogno di una iivoluzionc, iivclandosi allc
massc, la nasccic immcdiaiamcnic in iuiii i paiiiii icoiic,
scuolc, sciic, clc si impadioniscono dcll'aicna pulllica,
caiiuiano il lavoic dcl popolo iiamiic csilizioni piu o mcno
cuiiosc, c, col picicsio di miglioiainc la soiic, di iivcndicaic
i suoi diiiiii, di iisialiliilo ncll'cscicizio dclla sua auioiiia,
lavoiano alacicmcnic alla loio piopiia loiiuna.
Piima dunquc di ccicaic la soluzionc dcl piollcma posio
allc socicia modcinc, convicnc valuiaic lc icoiic ollciic in
pasio al popolo, lagaglio ollligaio di ogni iivoluzionc. In un
lavoio dclla naiuia dcl picscnic, l'uiopia non poiicllc csscic
S0
passaia soiio silcnzio, da un laio, pciclc, comc cspicssionc
dci paiiiii c dcllc sciic, cssa la un iuolo ncl diamma; in
sccondo luogo, pciclc l'ciioic non c molio spcsso clc una
muiilazionc o una coniiallazionc dclla vciiia, c la ciiiica
dcllc visioni paiziali icndc piu agcvolc la compicnsionc
dcll'idca gcncialc.
Ciciamoci anziiuiio una icgola di ciiiica al iiguaido
dcllc icoiic iivoluzionaiic, comc ci siamo laiii un crítcríum
ciica l'ipoicsi sicssa dclla iivoluzionc.
Clicdcisi sc c'c iagionc sullicicnic di iivoluzionc ncl
XIX sccolo, signilica, alliamo dciio, clicdcisi qualc sia la
icndcnza dclla socicia aiiualc.
L alliamo iisposio: poiclc la Socicia c impcgnaia su
una via laialmcnic c piogicssivamcnic disasiiosa, comc iisulia
da iuiic lc siaiisiiclc, da iuiic lc inclicsic, da iuiii i icndiconii,
c poiclc iuiii i paiiiii, lcnclc paiicndo da considciazioni
divcisc, lo ammciiono, una iivoluzionc c incviialilc.
Talc c siaio il nosiio iagionamcnio ciica l'uiiliia c la
ncccssiia dclla Rivoluzionc. Spingcndolo oliic, nc laicmo
usciic la icgola di cui alliamo lisogno.
Poiclc c la tcnácn,a dclla Socicia clc c caiiiva, il piollcma
dclla Rivoluzionc consisicia quindi ncl camliaic qucsia
tcnácn,a, ncl iaddiizzaila, comc si iaddiizza, pci mczzo di
un sosicgno, un giovanc allcio; ncl lailc picndcic un'aliia
diiczionc, comc si icindiiizza una vciiuia dopo avcila iolia
dalla siiada slagliaia. In qucsio iaddiizzamcnio dcvc
consisicic iuiia l'innovazionc iivoluzionaiia: non si iiaiia di
poi mano alla Socicia sicssa, clc dolliamo considciaic comc
un csscic supciioic doiaio di una viia piopiia, c clc pci
conscgucnza cscludc da paiic nosiia qualunquc idca di
iicosiiiuzionc ailiiiaiia.
Qucsio piimo daio c assoluiamcnic ncgli isiinii dcl
popolo.
S1
Il popolo, inlaiii, c la piaiica cosianic dcllc iivoluzioni
lo iivcla, non c pci nulla uiopisia. La laniasia c l'cniusiasmo
non lo possicdono clc a iaii c coiii inicivalli. Non ccica
allaiio, comc gli aniicli lilosoli, il Sommo lcnc, nc comc i
socialisii modcini la Icliciia; non la alcuna lcdc ncll'Assoluio,
c icspingc, comc moiialc pci la sua naiuia, ogni sisicma a
prícrí c dcliniiivo. Il suo scniiic piolondo gli dicc clc l'assoluio
non puo cniiaic, comc lo statu quc, ncllc isiiiuzioni umanc.
L'assoluio, pci lui, c la viia sicssa, la divcisiia ncll'uniia. Daio
clc non accciia alcuna loimula dcliniiiva, c la lisogno di
pioccdcic scmpic, nc conscguc clc la missionc dci suoi
cducaioii consisic unicamcnic ncll'ingiandiic il suo oiizzonic
c ncllo sgomliaigli il cammino.
Qucsia condizionc londamcnialc dclla soluzionc
iivoluzionaiia non scmlia csscic siaia lin qui compicsa.
I sisicmi allondano; i piogciii piovono. Uno oiganizza
la lalliica; un aliio, cio a cui iicnc maggioimcnic, il govcino.
Si conoscono lc ipoicsi sociciaiic dci sansimoniani, di Iouiici,
Calci, Louis llanc, ccccicia. Rcccniissimamcnic, il pulllico
la iiccvuio la iugiada di Considciani, Riiiinglauscn, L.
Giiaidin, ciica la loima dclla sovianiia. Ma ncssuno, clc io
sappia, si c dciio clc la qucsiionc, ianio in poliiica quanio in
cconomia, cia tcnácn,íalc, assia piu clc cosiiiuzionalc; clc si
iiaiiava anziiuiio di oiicniaici, non di dogmaiizzaic; in una
paiola, clc la soluzionc consisicva ncl iiaiic la Socicia dal
scniicio pciicoloso in cui si piccipiia, pci lailc picndcic la
siiada macsiia dcl scnso comunc c dcl lcncsscic, clc
cosiiiuiscc la sua lcggc.
Ncssuna dcllc icoiic socialisic c govcinaiivc clc vcngono
pioposic la colio qucsio punio capiialc dclla qucsiionc. Al
coniiaiio, cssc nc cosiiiuiscono la ncgazionc loimalc. Lo
spiiiio di csclusionc, di assoluiismo, di icazionc, c il caiaiicic
comunc dci loio auioii. Con loio, la socicia non vivc, c sul
S2
iavolo opciaioiio. Scnza coniaic clc lc idcc di quci signoii
non iimcdiano nulla, non gaianiiscono il minimo iisuliaio,
non apiono alcuna piospciiiva, lasciano l'inicllciio piu vuoio,
l'anima piu sianca di piima.
Invccc di csaminaic i sisicmi, dunquc, cosa clc
compoiicicllc un lavoio scnza linc, c pcggio ancoia scnza
conclusionc possililc, andiamo, con l'aiuio dcl nosiio ciiiciio,
ad csaminaic il loio punio di paiicnza. Cciclcicmo, dal
punio di visia dclla iivoluzionc aiiualc, qucl clc i piincipi
conicngono, qucl clc possono icndcic; pciclc c cvidcnic clc
sc i piincipi non conicngono nulla, non possono daic nulla, c
inuiilc passaic ai sisicmi. Qucsii si iiovcianno, di laiio,
giudicaii: i piu lclli saianno i piu assuidi.
Comincio dall'Associazionc.
Sc non volcssi lai aliio clc adulaic il piolciaiiaio, la
iicciia non saicllc dillicilc. Invccc di una ciiiica dcl piincipio
sociciaiio, laici un pancgiiico dcllc socicia opciaic; csalicici
lc loio viiiu, la loio cosianza, i loio saciilici, il loio spiiiio di
caiiia, la loio mciavigliosa iniclligcnza; cclclicici i miiacoli
dclla loio dcdizionc, picconizzcici i loio iiionli. Cosa non
poiici diic su qucsio soggciio, caio a iuiii i cuoii dcmociaiici'
Lc socicia opciaic non scivono in qucsio momcnio da culla
alla iivoluzionc socialc, comc lc comuniia cvangcliclc
sciviiono un icmpo da culla alla caiioliciia' Non sono la
scuola scmpic apciia, a un icmpo icoiica c piaiica, in cui
l'opciaio impaia la scicnza dclla pioduzionc c dclla
disiiiluzionc dcllc iicclczzc; in cui siudia, scnza lilii c
scnza macsiii, in lasc alla sua sola cspciicnza, lc lcggi di
qucll'oiganizzazionc indusiiialc, scopo linalc dclla iivoluzionc
dcll' S9, clc iniiavidcio appcna i nosiii piu giandi c piu
lamosi iivoluzionaii' Clc occasionc, pci mc, di manilcsiaic
una simpaiia lacilc, clc pci csscic scmpic sinccia, suppongo,
non c pci qucsio piu disinicicssaia! Con clc oigoglio iicoidcici
S3
clc io puic lo voluio londaic un'associazionc, l'agcnzia
ccniialc, l'oigano di ciicolazionc dcllc associazioni opciaic!
L comc malcdiici qucl govcino clc, su un ludgci di 1.500
milioni, non iiova un ccnicsimo di cui dispoiic in lavoic dci
povcii lavoiaioii!.
Ho qualcosa di mcglio da olliiic allc associazioni. Sono
convinio clc a qucsi'oia cssc daicllcio ccnio complimcnii
in camlio di un'idca, c sono dcllc idcc clc io poiio loio.
Riliuicici il loio appoggio, sc non dovcssi oiicncilo pci aliio
mczzo clc l'adulazionc. I loio mcmlii clc lcggcianno qucsic
paginc si dcgnino solo di iicoidaic clc ncl iiaiiaic
dcll'associazionc, c un piincipio, ancoi mcno, un'ipoicsi clc
discuio; non c allaiio l'una o l'aliia iniziaiiva clc, malgiado il
suo iiiolo, non nc c pci nulla icsponsalilc, c il cui succcsso,
in cllciii, non nc dipcndc. Pailo dcll'associazionc, non dcllc
associazioni, qualunquc cssc siano.
Ho scmpic guaidaio all'Associazionc in gcncialc, alla
liaiciniia, comc a un impcgno cquivoco, clc, comc il piaccic,
l'amoic, c molic aliic cosc, soiio l'appaicnza piu scduccnic,
nascondc piu mali clc lcni. L loisc un cllciio dcl
icmpciamcnio clc lo iiccvuio dalla naiuia: dillido dclla
liaiciniia comc dclla voluiia. Ho visio pocli uomini cssci
lodaii pci l'una o pci l'aliia. In paiiicolaic, l'Associazionc
picscniaia comc isiiiuzionc univcisalc, piincipio, mczzo c
scopo dclla Rivoluzionc, mi scmlia nascondcic un linc
nascosio di sliuiiamcnio c di dispoiismo. Ci vcdo
un'ispiiazionc dcl icgimc govcinaiivo, icsiauiaio ncl '91,
iinloizaio ncl '93, pcilczionaio ncl 1S0+, ciciio a dogma c a
sisicma dal 1S1+ al 1S30, c iipiodoiio ncgli uliimi icmpi,
soiio il nomc di gcvcrnc áírcttc, con un'cncigia clc mosiia
lcnc lin dovc aiiiva iia noi l'illusionc dcllc mcnii.
Applicliamo il crítcríum.
Cosa vuolc oggi la socicia'
S+
Clc la sua inclinazionc al pcccaio c alla misciia divcnga
un movimcnio vciso il lcncsscic c la viiiu.
Cosa occoiic pci opciaic qucsio camliamcnio'
Risialiliic l'cquililiio ncllc loizc cconomiclc.
L'Associazionc c l'cquililiio dcllc loizc'
No.
Cos'c dunquc l'Associazionc'
Un ácgma.
L'Associazionc c a ial punio, agli occli di cli la pioponc
comc cspcdicnic iivoluzionaiio, un ácgma, qualcosa di lisso,
di complcio, di assoluio, d'immuialilc, clc iuiii coloio clc
lanno adciiio a qucsia uiopia lanno cicaio, scnza cccczionc,
un SISTLMA. Iaccndo iisplcndcic un'idca lissa sullc dillcicnii
paiii dcl coipo socialc, dovcvano giungcic, c sono giunii
inlaiii, a iicosiiuiic la socicia su un piano immaginaiio,
all'inciica comc qucll'asiionomo clc, pci iispciio dci piopii
calcoli, iilaccva il sisicma dcl mondo.
Cosi la scuola sansimoniana, andando oliic i dciiami dcl
suo londaioic, la piodoiio un sisicma; Iouiici, un sisicma;
Owcn, un sisicma; Louis llanc, un sisicma; comc lalcul,
Moiclly, Tommaso Moio, Campanclla, Plaionc c aliii, loio
aniicipaioii, paiiiii ciascuno da un piincipio unico, avcvano
daio viia a dci sisicmi. L iuiii quci sisicmi, csclusivi gli uni
nci conlionii dcgli aliii, lo sono cgualmcnic vciso il piogicsso.
Pciisca l'umaniia piuiiosio clc il piincipio! c il moiio dcgli
uiopisii comc dci lanaiici di iuiii i sccoli.
Il socialismo, inicipiciaio cosi, c divcniaio una icligionc,
clc avicllc poiuio, cinquc o sciccnio anni la, passaic pci un
piogicsso in iappoiio al caiioliccsimo, ma clc, ncl XIX sccolo,
c quanio vi sia di mcno iivoluzionaiio.
No, l'Associazionc non c allaiio un piincipio diiciioic,
non piu clc una loiza indusiiialc; l'Associazionc, pci sc
sicssa, non la alcuna viiiu oiganica o pioduiiiicc, nicnic,
S5
insomma, clc, comc la divisionc dcl lavoio, la concoiicnza,
ccccicia, icnda il lavoiaioic piu vclocc c piu loiic, diminuisca
i cosii di pioduzionc, iiagga dai piu piccoli clcmcnii un
valoic piu considcicvolc, o clc, sull'cscmpio dclla gciaiclia
amminisiiaiiva, ollia una vcllciia di aimonia c di oidinc.
Pci giusiilicaic qucsia pioposizionc, lo lisogno di ciiaic
anziiuiio alcuni laiii, a iiiolo di cscmpi. Piovcio poi, da una
paiic, clc l'Associazionc non c assoluiamcnic una loiza
indusiiialc; in sccondo luogo, c comc coiollaiio, clc cssa
non c un piincipio d'oidinc.
Ho piovaio da qualclc paiic, ncllc Ccnjcssícní áí un
Pívclu,ícnaríc, clc il commcicio, indipcndcnicmcnic dal
scivizio icso pci il laiio maiciialc dcl iiaspoiio, c di pci sc
uno siimolo diiciio al consumo, c pciianio una causa di
pioduzionc, un piincipio di cicazionc dcl valoic. Cio puo
scmliaic inizialmcnic paiadossalc, ma c dimosiiaio dall'analisi
cconomica: l'aiio mcialisico dcllo scamlio, cosi comc il lavoio,
ma in modo divciso, c pioduiioic di icalia c di iicclczza. Dcl
icsio, qucsia allcimazionc non avia nulla di soipicndcnic, sc
si iillciic clc pioduzionc o cicazionc non signilica aliio clc
camliamcnio di loima, c di conscgucnza lc loizc cicaiiici, il
lavoio sicsso, sono immaiciiali. Pcicio c a luon diiiiio clc il
commcicianic, aiiiccliiosi con spcculazioni icali, sgomlic
di qualsiasi agioiiaggio, godc dclla loiiuna guadagnaia: ialc
loiiuna c aliiciianio lcgiiiima di quclla piodoiia dal lavoio. c
l' aniicliia pagana, comc la Clicsa, la condannaio
ingiusiamcnic il commcicio, col picicsio clc i suoi guadagni
non ciano la icmunciazionc di un scivizio posiiivo. Lo
scamlio, ancoia una volia, qucsi'opciazionc puiamcnic
moialc, clc si compic giazic al conscnso iccipioco dcllc
paiii, laiia asiiazionc dal iiaspoiio c dallc disianzc, non c
solo una iiasposizionc o sosiiiuzionc, c anclc una cicazionc.
Lsscndo dunquc il commcicio di pci sc pioduiioic di
S6
uiiliia, gli uomini, in iuiic lc cpoclc, vi si sono dcdicaii con
aidoic: non ci lu lisogno clc il lcgislaioic nc iiconosccssc il
mciiio c nc iaccomandassc la piaiica. Supponiamo, cosa pci
nicnic assuida, clc il commcicio non csisicssc; clc con lc
nosiic immcnsc possililiia di pioduzionc indusiiialc, non
avcssimo alcuna idca dcllo scamlio: si capiscc clc alloia
colui clc inscgnassc agli uomini a pcimuiaic i loio piodoiii c
a commciciaic iia loio icndcicllc loio un immcnso scivigio.
La sioiia dcll'umaniia non la mcnzionc di alcun iivoluzionaiio
clc possa csscic compaiaio a qucllo. Gli uomini divini clc,
un icmpo, invcniaiono l'aiaiio, la vigna, il giano, non
saicllcio siaii nulla a conlionio di qucllo clc, in qucl
momcnio, avcssc invcniaio il commcicio.
Un aliio cscmpio.
L'unionc dcllc loizc, clc non si dcvc conlondcic con
l'associazionc, comc dimosiicicmo iia poco, c ugualmcnic,
comc il lavoio c lo scamlio, pioduiiiva di iicclczza. L una
poicnza cconomica di cui lo pci piimo, cicdo, cvidcnziaio
l'impoiianza, nclla mia piima mcmoiia sulla Prcprícta. Ccnio
uomini, clc uniscono c comlinano i loio sloizi, pioducono,
in cciii casi, non ccnio volic comc uno, ma ducccnio volic,
iicccnio volic, millc volic. L qucl clc lo cliamaio jcr,a
ccllcttíva. Ho anclc dcdoiio da qucsio laiio un'aigomcnio,
iimasio comc ianii aliii scnza iisposia, coniio cciii casi di
appiopiiazionc: non lasia in ial caso pagaic scmpliccmcnic
il salaiio a un daio numcio di opciai pci acquisiic
lcgiiiimamcnic il loio piodoiio: lisogncicllc pagaic il doppio,
il iiiplo, il dccuplo di qucl salaiio, oppuic icndcic a ciascuno
di loio, di volia in volia, un scivizio analogo.
La loiza collciiiva, ccco ancoia un aliio piincipio clc,
nclla sua nudiia mcialisica, non di mcno c pioduiioic di
iicclczza. Pcicio lo iiovcicic applicaio in iuiii i casi in cui il
lavoio individualc, iipciuio quanic volic si voglia, iimaiia
S7
impoicnic. Ncssuna lcggc, iuiiavia, pioiliscc qucsia
applicazionc. L pcisino da iimaicaic comc gli uiopisii sociciaii
non lanno minimamcnic pcnsaio a picvalciscnc. L clc la
loiza collciiiva c un aiio impcisonalc, l'associazionc un
impcgno voloniaiio; iia l'uno c l'aliia puo csscici coniaiio,
ma non idcniiia.
Supponiamo ancoia, comc ncl caso picccdcnic, clc la
socicia lavoiaiiicc non si componga clc di opciai isolaii, clc
non sanno, all'occasionc, comlinaic c ammassaic i loio mczzi:
l'indusiiialc clc aiiivassc all'impiovviso ad inscgnai loio
qucsio scgicio laicllc piu lui da solo pci il piogicsso dcllc
iicclczzc clc il vapoic c lc macclinc, poiclc da solo
icndcicllc possililc l'impicgo dcllc macclinc c dcl vapoic.
Saicllc uno dci piu giandi lcnclaiioii dcll'umaniia, un
iivoluzionaiio davvcio scnza paii.
Tialascio aliii laiii dclla sicssa naiuia, clc poiici
ugualmcnic ciiaic, comc la concoiicnza, la divisionc dcl
lavoio, la piopiicia, ccccicia, c clc cosiiiuiscono iuiii qucl
clc cliamo dcllc jcr,c cccncmíchc, dci piincipi pioduiioii di
icalia. Si iiovcianno lunglc dcsciizioni di qucsic loizc ncllc
opcic dcgli cconomisii, clc, con il loio assuido sdcgno dclla
mcialisica, lanno dimosiiaio, scnza accoigciscnc, iiamiic la
icoiia dcllc loizc indusiiiali, il dogma londamcnialc dclla
icoiia ciisiiana, la cicazionc ác níhílc.
Si iiaiia oia di sapcic sc l'Associazionc c una di qucllc
loizc csscnzialmcnic immaiciiali clc, con la loio azionc,
divcniano pioduiiivc di uiiliia c lonic di lcncsscic; pciclc c
cvidcnic clc solo a qucsia condizionc il piincipio sociciaiio-
non laccio qui alcuna disiinzionc di scuola - puo csscic
piodoiio comc soluzionc dcl piollcma dcl piolciaiiaio.
L'Associazionc, in una paiola, c una poicnza cconomica'
Sono oimai vcni'anni clc la si picconizza, clc sc nc
annunciano lc mciaviglic. Com'c possililc clc ncssuno nc
SS
allia dimosiiaia l'cllicacia' L'cllicacia dcll'Associazionc
saicllc, pci caso, piu dillicilc da dimosiiaic clc quclla dcl
commcicio, dcl cicdiio o dclla divisionc dcl lavoio'
Io iispondo, quanio a mc, caicgoiicamcnic: No,
l' associazionc non c allaiio una loiza cconomica.
L'Associazionc c pci sua naiuia siciilc, nociva pcisino, poiclc
cosiiiuiscc un osiacolo alla lilciia dcl lavoiaioic. Gli auioii
icsponsalili dcllc uiopic liaiciniiaiic, dallc quali ianii si
lasciano ancoia scduiic, lanno aiiiiluiio scnza iagionc, scnza
piovc, al ccntrattc áí sccícta, una viiiu c un'cllicacia clc non
appaiicngono clc alla loiza collciiiva, alla divisionc dcl lavoio
o allo scamlio. Il pulllico non si c accoiio dclla conlusionc:
da cio la casualiia dcllc cosiiiuzioni di socicia, lc loio loiiunc
ianio divcisc c lc incciiczzc dcll'opinionc.
Quando una socicia, indusiiialc o commcicialc, la pci
scopo, o di mciicic in opcia una dcllc giandi loizc cconomiclc,
o di sliuiiaic un londo pci sua naiuia indivisililc, un
monopolio, una clicnicla: la socicia loimaia pci qucsio scopo
puo avcic un iisuliaio posiiivo; ma qucsio iisuliaio, non lo
cica in viiiu dcl suo príncípíc, lo dcvc ai suoi mc,,í. Cio c
ianio vcio clc, iuiic lc volic clc lo sicsso iisuliaio puo csscic
oiicnuio scnza l'associazionc, si piclciiscc non associaisi.
L'associazionc c un lcgamc clc iipugna naiuialmcnic alla
lilciia, c al qualc si conscnic a soiiomciicisi solo in quanio ci
si iiova un'indcnniia sullicicnic, di modo clc si puo oppoiic
a iuiic lc uiopic sociciaiic qucsia icgola piaiica: Solo
coniiovoglia, c pciclc non puo laic aliiimcnii, l'uomo si
associa.
Disiinguiamo dunquc iia il príncípíc d'associazionc c i
mc,,í, vaiialili all'inliniio, di cui una socicia, a scconda dcllc
ciicosianzc csicinc, siiancc alla sua naiuia, disponc, c iia lc
quali mciio al piimo posio lc loizc cconomiclc. - Il príncípíc,
c qucl clc icndcicllc l'impicsa iiicalizzalilc, sc non si
S9
iiovasscio aliii siimoli; i mc,,í, sono qucl clc la si clc vi si
iisolva, nclla spcianza di oiicncic, con un saciilicio
d'indipcndcnza, un vaniaggio in icimini di iicclczza.
Lsaminiamo, nci laiii, qucsio piincipio: vciicmo poi ai
mczzi.
Cli dicc associazionc dicc ncccssaiiamcnic solidaiicia,
icsponsaliliia comunc, lusionc, nci conlionii dci icizi, dci
diiiiii c dci dovcii. L cosi clc la inicndono iuiic lc socicia
liaiciniiaiic, c anclc gli aimoniani, malgiado il loio sogno di
ccnccrrcn,a cmulatíva.
Ncll'associazionc, cli la qucl clc puo la qucl clc dcvc:
pci l'associaio dclolc o ozioso, c pci lui solo, si puo diic clc
l'associazionc c pioduiiiva di uiiliia. Da qui l'uguaglianza dci
salaii, lcggc supicma dcll'associazionc.
Ncll'associazionc, iuiii iispondono pci iuiii: il piu piccolo
valc comc il piu giandc; l'uliimo vcnuio la lo sicsso diiiiio
dcl piu anziano. L'associazionc cancclla iuiii i dilciii, livclla
iuiic lc incguaglianzc: da qui, la solidaiicia dcll'incapaciia.
La loimula dcll'assciazionc c dunquc qucsia, daia da
Louis llanc:
Da cíascunc scccnác lc suc jacclta,
A cíascunc scccnác í sucí bíscgní.
Il Codicc, ncllc suc vaiic dclinizioni dclla socicia civilc c
commcicialc, c d'accoido con l'oiaioic dcl Luxcmlouig:
qualsiasi dcioga a qucsio piincipio c un iiioino
all'individualismo.
Spicgaia cosi dai socialisii c dai giuiisii, l'Associazionc
puo csscic gcncializzaia, divcniaic la lcggc univcisalc c
supciioic, il diiiiio pulllico c civilc di iuiia una nazionc,
dcll'umaniia sicssa'
Qucsia c la domanda posia dallc divcisc scuolc sociciaiic,
clc, pui vaiiando nci icgolamcnii, si pionunciano iuiic,
all'unanimiia, pci l'allcimaiiva.
90
L a qucsio io iispondo: No, il coniiaiio di associazionc,
soiio qualunquc loima, non puo mai divcniaic la lcggc
univcisalc, pciclc csscndo pci naiuia impioduiiivo c giavoso,
applicalilc solo in condizioni dcl iuiio spcciali, c poiclc i
suoi inconvcnicnii cicscono molio piu vcloccmcnic dci suoi
vaniaggi, csso iipugna allo sicsso modo all'cconomia dcl
lavoio c alla lilciia dcl lavoiaioic. Ondc concludo clc una
sicssa socicia non poiicllc mai alliacciaic nc iuiii gli opciai
di una sicssa indusiiia, nc, a maggioi iagionc, una nazionc di
36 milioni di uomini; pciianio, clc il piincipio sociciaiio
non coniicnc la soluzionc iiclicsia.
Aggiungo clc l'associazionc non solo non c una loiza
cconomica, ma clc cssa non c applicalilc clc in condizioni
spcciali, clc dipcndono dai mc,,í. L lacilc icndcisi conio
oggi, guaidando i laiii, di qucsia scconda pioposizionc, c pci
qucsia via dciciminaic il iuolo dcll'associazionc ncl XIX
sccolo.
Il caiaiicic londamcnialc dcll'associazionc, alliamo
dciio, c la solidaiicia.
Oia, qualc iagionc puo spingcic gli opciai a icndcisi
solidali gli uni agli aliii, ad alicnaic la loio indipcndcnza, a
mciicisi soiio la lcggc assoluia di un coniiaiio, c qucl clc c
pcggio di un gcsioic'
Talc iagionc puo csscic di vaiio iipo; ma c scmpic
oggciiiva, csicina alla socicia.
Ci si associa, ianio pci conscivaic una clicnicla, loimaia
al piincipio da un unico impicndiioic, ma clc gli cicdi
iisclicicllcio di pcidcic scpaiandosi; - quanio pci sliuiiaic
in comunc un'indusiiia, un licvciio, un piivilcgio, ccccicia,
clc non c possililc lai valcic in aliio modo, o clc icndcicllc
di mcno a ciascuno sc cadcssc nclla concoiicnza; quanio pci
l''mpossililiia di oiicncic aliiimcnii il capiialc ncccssaiio;
quanio inlinc pci livcllaic c iipaiiiic i iiscli di pcidiia pci
91
nauliagio, inccndio, scivizi iipugnanii c pcnosi, ccccicia.
Andaic in londo, c iiovcicic clc ogni socicia clc piospcia
lo dcvc a una causa oggciiiva, clc lc c csiianca c non c allaiio
in iclazionc alla sua csscnza: scnza qucsio, lo iipcio, la
socicia, pci quanio sapicnicmcnic oiganizzaia, non vivicllc.
Cosi, ncl piimo dci casi clc alliamo appcna scgnalaio,
la socicia la pci scopo di sliuiiaic una vccclia icpuiazionc,
clc da sola iappicscnia il piu cvidcnic dci suoi lcnclici; ncl
sccondo, c londaia su un monopolio, cioc su qucl clc vi c di
piu csclusivo c aniisocialc; ncl icizo, la commandiia, c una
loiza cconomica clc la socicia mciic in azionc, sia cssa la
loiza collciiiva o la divisionc dcl lavoio; ncl quaiio, la socicia
si conlondc con l'assicuiazionc: c un coniiaiio alcaioiio,
invcniaio piccisamcnic pci suppliic all'asscnza o all'incizia
dclla liaiciniia.
In ncssuna di qucsic ciicosianzc, si vcdc la socicia
sussisicic in viiiu dcl suo piincipio; cssa dipcndc dai suoi
mczzi, da una causa csicina. Oia, c un piincipio piimo,
vivilicanic, cllicacc, clc ci cia siaio piomcsso, c di cui alliamo
lisogno.
Ci si associa anclc pci l'cconomia dcl consumo, pci
cviiaic l'inconvcnicnic dcgli acquisii al dciiaglio. L il mczzo
clc consiglia Rossi ai piccoli cscicizi, ai quali lc loio iisoisc
non pcimciiono di acquisiaic all'ingiosso. Ma qucsia spccic
di associazionc, clc c quclla dcgli acquiicnii di cainc all'asia,
icsiimonia coniio il piincipio. Daic al pioduiioic, iiamiic lo
scamlio dci suoi piodoiii, la comodiia di appiovvigionaisi
all'ingiosso; o qucl clc c lo sicsso, oiganizzaic il commcicio
al dciiaglio a condizioni clc gli lascino ciica gli sicssi vaniaggi
di iispaimio dclla vcndiia all'ingiosso, c l'associazionc divcnia
inuiilc. I iiccli non lanno lisogno di cniiaic in qucsii
giuppi: ci iiovcicllcio piu lasiidi clc pioliiio.
L noiaic ancoia clc in ogni socicia cosiiiuiia in ial modo
92
su una lasc posiiiva, la solidaiicia dcl coniiaiio non si csicndc
mai oliic lo siiciio ncccssaiio. Gli associaii iispondono l'uno
pci l'aliio davanii ai icizi c davanii alla giusiizia, si, ma solo
pci qucl clc conccinc gli allaii dclla socicia; al di la di
qucsio, icsiano insolidaii. L sccondo qucsia icgola clc molic
associazioni opciaic di Paiigi, clc dappiima avcvano voluio,
pci ccccsso di zclo, andaic oliic l'uso c si ciano cosiiiuiic
sccondo il piincipio dcll'uguaglianza dci salaii, sono siaic
cosiiciic a iinunciaivi. Dovunquc oggi gli associaii lavoiano
a ccttímc, di modo clc laddovc la quoia socialc consisic
sopiaiiuiio di lavoio, daio clc ciascuno c icmunciaio, in
salaiio c in lcnclici, sccondo la quaniiia dcl suo lavoio,
l'associazionc opciaia non c aliio clc la coniiopaiic dclla
commandiia; c una commandiia in cui il londo comunc,
anziclc consisicic in dcnaio, c cosiiiuiio in lavoio, cosa clc
c la ncgazionc sicssa dclla liaiciniia. In ogni associazionc, in
una paiola, gli associaii, ccicando con l'unionc dcllc loizc c
dci capiiali cciii vaniaggi dci quali non spciano di poici
godcic aliiimcnii, si oiganizzano in modo da avcic mcno
solidaiicia c piu lilciia possilili. L cliaio' c non c il caso di
csclamaic, comc san Tommaso: Ccnclusum cst aávcrsus
maníchaccs?
Si, l'associazionc, loimaia spccialmcnic in visia dcl lcgamc
di lamiglia c dclla lcggc dcl saciilicio, c al di luoii di qualunquc
considciazionc cconomica csicina, di qualunquc inicicssc
picpondcianic, l'associazionc in sc insomma, c un aiio di
puia icligionc, un lcgamc soviannaiuialc, scnza valoic
posiiivo, un miio.
L qucl clc colpiscc sopiaiiuiio sc si csaminano lc divcisc
icoiic di associazionc pioposic all'accciiazionc dcgli adcpii.
Iouiici, pci cscmpio, c dopo di lui Piciic Lcioux,
assicuiano clc sc i lavoiaioii si iaggiuppano sccondo cciic
alliniia oiganiclc c mcniali dcllc quali spccilicano lc
93
caiaiiciisiiclc, cssi cicsccianno, pci qucsio solo laiio, in
cncigia c capaciia; clc lo sloizo dcl lavoio, ianio pcnoso
ncllo siaio oidinaiio, divcnicia allcgio c gioioso; clc il
piodoiio, ianio individualc quanio collciiivo, saia aumcniaio
di molio; clc in qucsio consisic la viiiu pioduiiiicc
dcll'associazionc, clc poiicllc in ial caso liguiaic ncl iango
dcllc loizc cconomiclc. Il lavcrc attracntc c la loimula
convcnuia pci dcsignaic qucsio iisuliaio mciaviglioso
dcll'associazionc. L iuii'aliia cosa, lo si vcdc, iispciio alla
ácáí,ícnc, alla qualc si lcimano cosi misciamcnic lc icoiic di
Louis llanc c di Calci.
Oso diic clc i duc cmincnii socialisii, Iouiici c Piciic
Lcioux, lanno picso il loio simlolismo pci una icalia.
Anziiuiio, non si c mai visia qucsia loiza sociciaiia, qucsio
analogo dclla loiza collciiiva c dclla divisionc dcl lavoio, in
cscicizio in ncssun luogo; gli sicssi invcnioii, c i loio disccpoli,
clc nc lanno ianio pailaio, dcvono ancoia lainc la piima
cspciicnza. D'aliia paiic, la piu dclolc conosccnza dci piincipi
dcll' cconomia poliiica c dclla psicologia lasia a lai
compicndcic clc non puo csscici nulla di comunc iia
un'cmozionc dcll'anima, qualc la gioia dcl iiovaisi iia
compagni, il canio di manovia dci icmaioii, ccccicia, c una
loiza indusiiialc. Qucsic manilcsiazioni saicllcio pcisino,
nclla maggioianza dci casi, coniiaiic alla giaviia, alla
iaciiuiniia dcl lavoio. Il lavoio c, con l'amoic, la lunzionc piu
scgicia, la piu sacia dcll'uomo: csso si loiiilica con la
soliiudinc, si dccomponc con la piosiiiuzionc.
Ma mcssc da paiic qucsic osscivazioni lisiclc c ciica
l'asscnza di qualsivoglia daio spciimcnialc, non c'c cli non
vcda comc cio clc qucsii duc auioii lanno cicduio di scopiiic
dopo ianic piolondc iicciclc, l'uno nclla Scríc áí gruppí
ccntrastantí, l'aliio nclla 1ríaác, non c aliio clc l'cspicssionc
misiica c apocaliiiica di qucl clc c scmpic csisiiio nclla
9+
piaiica indusiiialc: la áívísícnc ácl lavcrc, la jcr,a ccllcttíva, la
ccnccrrcn,a, lo scambíc, il crcáítc, la prcprícta sicssa c la
líbcrta. Cli non vcdc clc gli uiopisii aniicli c modcini sono
comc i icologi di qualunquc icligionc' Mcniic qucsii uliimi,
nci loio misicii, non laccvano aliio clc iacconiaic lc lcggi
dclla lilosolia c dcl piogicsso umaniiaiio, quclli, ncllc loio
icsi lilaniiopiclc, sognano scnza sapcilo lc giandi lcggi
dcll'cconomia socialc. Oia, qucsic lcggi, qucsic poicnzc dclla
pioduzionc clc dcvono salvaic l'uomo dalla povciia c dal
vizio, lc lo gia ciiaic quasi iuiic. Lcco lc vcic loizc
cconomiclc, i piincipi immaiciiali di ogni iicclczza, clc,
scnza incaicnaic l'uomo all'uomo, lasciano al pioduiioic la
piu ampia lilciia, allcggciiscono il lavoio, lo icndono
appassionanic, nc iaddoppiano il piodoiio, cicano iia gli
uomini una solidaiicia clc non la nulla di pcisonalc, c li
uniscono con lcgami piu loiii di iuiic lc comlinazioni
simpaiciiclc c iuiii i coniiaiii.
Lc mciaviglic annunciaic dai duc iivclaioii sono noic da
sccoli. Di quclla giazia cjjícacc di cui l'oiganizzaioic dclla
sciic avcva avuio la visionc; di qucl dono dcl divino amoic
clc il disccpolo di Saini-Simon piomciic ai suoi iiiniiaii, noi
possiamo osscivaic l'inllucnza, pci quanio coiioiia, pci quanio
anaiclica, comc cc l'lanno lasciaia i iivoluzionaii dall'S9 al
93, possiamo scguiinc l'andamcnio in loisa a sui nosiii
mcicaii. Si svcglino una luona volia gli uiopisii dallc loio
csiasi scniimcniali, c si dcgnino di guaidaic qucl clc accadc
aiioino a loio; lcggano, ascoliino, spciimcniino, c vcdianno
clc cio clc aiiiiluiscono con ianio cniusiasmo, uno alla
sciic, l'aliio alla iiiniia, aliii ancoia al saciilicio, non c aliio
clc il piodoiio dcllc loizc cconomiclc analizzaic da Adam
Smiil c i suoi succcssoii.
Poiclc c sopiaiiuiio ncll'inicicssc dclla classc lavoiaiiicc
clc sono cniiaio in qucsio discoiso, non icimincio scnza
95
diic qualcosa ancoia sullc associazioni opciaic, sui iisuliaii
clc lanno oiicnuio, sul iuolo clc dcvono avcic nclla
Rivoluzionc.
Qucsic socicia sono siaic loimaic, pci la gian
maggioianza, di uomini imlcvuii di icoiic liaiciniiaiic, c
convinii, scnza icndciscnc conio, dcll'cllicacia cconomica di
qucl piincipio. Gcncialmcnic, cssc sono siaic accolic
lavoicvolmcnic; lanno goduio dcl lavoic icpulllicano clc c
valso loio, dall'inizio, un piincipio di clicnicla; la pullliciia
sui gioinali non c mancaia loio: iuiii clcmcnii di succcsso dci
quali non si c allasianza icnuio conio, ma dcl iuiio csiianci
al piincipio.
Oia, clc nc c dclla loio cspciicnza'
Tia qucsic socicia, un luon numcio si sosicngono c
piomciiono di sviluppaisi ancoia: sappiamo il pciclc.
Lc unc sono composic dagli opciai piu alili nclla
piolcssionc; c il monopolio dcl ialcnio clc lc la andaic.
Aliic lanno aiiiiaio c conscivano la clicnicla col lasso
cosio; c la concoiicnza clc lc la vivcic.
Non pailo di qucllc clc lanno oiicnuio appalii c cicdiio
dallo Siaio: incoiaggiamcnio dcl iuiio giaiuiio.
Gcncialmcnic, inlinc, in iuiic qucsic associazioni, gli
opciai, pci laic a mcno di inicimcdiaii, commissionaii,
impicndiioii, capiialisii, ccccicia, clc, ncl vccclio siaio di
cosc, s'inicipongono iia il pioduiioic c il consumaioic, lanno
dovuio lavoiaic un po' di piu, acconicniaisi di un salaiio
minoic. Tuiio cio c assoluiamcnic oidinaiio in cconomia
poliiica, c pci oiicncilo non c'cia alcun lisogno, comc lo
mosiiaio poco la, dcll'associazionc.
Sicuiamcnic, i mcmlii di qucsic socicia sono picni, gli
uni vciso gli aliii c nci conlionii dcl pulllico, dci scniimcnii
piu liaicini. Ma clc cssi dicano sc ialc liaiciniia, lungi
dall'csscic la causa dcl loio succcsso, non dciiva, al coniiaiio,
96
dalla giusiizia scvcia clc icgna nci loio muiui iappoiii; clc
dicano cosa divcnicicllcio sc non iiovasscio aliio clc nclla
caiiia clc li anima, c clc non c aliio clc il ccmcnio dcll'cdilicio
lc cui piciic sono il lavoio c lc loizc clc lo moliiplicano, la
gaianzia dclla loio impicsa'
Quanio allc socicia clc non lanno aliio pci sosicncisi
clc la viiiu piollcmaiica dcll'associazionc, c la cui indusiiia
si puo csciciiaic in piivaio, scnza iiunioni d'opciai, cssc
lanno una gian laiica a camminaic, c solo con sloizi c saciilici
coniinui, c una iasscgnazionc scnza limiii, iicscono a
scongiuiaic il vuoio dclla loio cosiiiuzionc.
Si ciia, comc cscmpio di un iapido succcsso, lc
associazioni pci la maccllciia, la cui voga si csicndc oimai
ovunquc. Qucsio cscmpio, piu di iuiii gli aliii, mosiia lin
dovc aiiiva la disaiicnzionc dcl pulllico c la scoiiciiczza
dcllc idcc.
Lc maccllciic cosiddciic sociciaiic non lanno di
sociciaiio clc l'inscgna; sono ccnccrrcn,c susciiaic a spcsc
comuni da ciiiadini di ogni siaio, coniio il monopolio dci
maccllai. L l'applicazionc ial qualc di un nuovo piincipio, pci
non diic di una nuova loiza cconomica, la Pccíprccíta, clc
consisic ncl laiio clc gli scamlisii si gaianiiscono l'un l'aliio,
c iiicvocalilmcnic, i loio piodoiii al piczzo di cosio.
Oia, qucsio piincipio clc cosiiiuiscc iuiia l'impoiianza
dcllc maccllciic dciic sociciaiic, c cosi poco incicnic
all'csscnza dcll'associazionc clc, in molic di qucsic maccllciic,
il scivizio c laiio da opciai salaiiaii, soiio la diiczionc di un
diiciioic, clc iappicscnia i commandiiaii. Pci qucsio ullicio,
il piimo maccllaio vcnuio, usciio dalla coalizionc, saicllc
siaio piu clc sullicicnic: non c'cia lisogno di accollaisi il
cosio di un nuovo pcisonalc, oliic clc di un nuovo maiciialc.
Il piincipio di iccipiociia sul qualc sono londaic lc
maccllciic c lc dioglciic sociciaiic, icndc oia a iimpiazzaic,
97
comc clcmcnio oiganico, qucllo di liaiciniia ncllc associazioni
opciaic. Lcco comc la Pcpublíquc dcl 20 apiilc 1S51 icndc
conio di una nuova socicia loimaia dagli opciai saiii, la
Pccíprccíta:
«Lcco dcgli opciai clc smcniiscono qucsia scnicnza
dclla vccclia cconomia: Nícntc capítalí, nícntc lavcrc, clc, sc
lossc londaia, condanncicllc a una sciviiu c a una misciia
scnza spcianzc c scnza linc l'innumcicvolc classc dci lavoiaioii
clc, vivcndo alla gioinaia, c spiovvisia di qualsiasi capiialc.
Non poicndo ammciicic qucsia dispcianic conclusionc dclla
scicnza ullicialc, c iniciiogando lc lcggi iazionali dclla
pioduzionc dcllc iicclczzc c dcl consumo, ccco clc qucsii
opciai lanno scopciio clc il capiialc dcl qualc si la un
clcmcnio gcnciaioic dcl lavoio, non c in icalia clc di un'uiiliia
convcnzionalc; clc, i soli agcnii dclla pioduzionc csscndo
l'iniclligcnza c lc liaccia dcll'uomo, c pcicio possililc
oiganizzaic la pioduzionc, assicuiaic la ciicolazionc dci
piodoiii c il loio consumo noimalc, iiamiic la scmplicc
ccmuníca,ícnc áírctta ácí prcáuttcrí c ácí ccnsumatcrí, cliamaii,
in scguiio alla soppicssionc di un inicimcdiaiio oncioso c
allo sialilimcnio di iappoiii nuovi, a iaccoglicic i lcnclici
clc si aiiiiluiscc aiiualmcnic il capiialc, qucsio soviano
dominaioic dcl lavoio, dclla viia c dci lisogni di iuiii.
«Sccondo qucsia icoiia, l'cmancipazionc dci lavoiaioii c
dunquc possililc iiamiic la iiunionc in lasci dcllc loizc
individuali c dci lisogni; in aliii icimini, iiamiic l`assccía,ícnc
ácí prcáuttcrí c ácí ccnsumatcrí, clc, ccssando di avcic inicicssi
opposii, sluggono dcliniiivamcnic al dominio dcl capiialc.
«Inlaiii, poiclc lc ncccssiia dcl consumo sono
pcimancnii, c prcáuttcrí c ccnsumatcrí cniiano in iclazionc
diiciia, si associano, si danno cicdiio, c cliaio clc il iialzo o
l'allassamcnio, l'aumcnio liiiizio o la svaluiazionc ailiiiaiia
clc la spcculazionc la suliic al lavoio c alla pioduzionc non
9S
lano piu iagion d'csscic.
«L'qucsio l'idcalc dclla Pccíprccíta, clc i suoi londaioii
lanno gia icalizzaio nclla misuia dclla lioo azionc, con la
cicazionc di bucní dciii áí ccnsumc, scmpic scamlialili coniio
piodoiii dcll'associazionc. Cosi ccmmanáítata áa cclcrc chc la
jannc lavcrarc, l'associazionc vcndc i suoi piodoiii a prc,,c áí
ccstc, non opciando aliio piclicvo pci la icmunciazionc dcl
suo lavoio, clc il piczzo mcdio dclla manodopcia. L una
soluzionc iazionalc daia dai londaioii a iuiic lc giandi
qucsiioni di cconomia sollcvaic in qucsii uliimi icmpi, in
paiiicolaic a qucsic:
«Alolizionc dcllo sliuiiamcnio in iuiic lc loimc;
«Annullamcnio giadualc c pacilico dcll'azionc dcl
capiialc;
«Cicazionc dcl cicdiio giaiuiio;
«Gaianzia c iciiiluzionc cqua dcl lavoio;
«Lmancipazionc dcl piolciaiiaio.»
l'associazionc dci saiii c la piima clc sia siaia londaia
ullicialmcnic c pci cosi diic scicniilicamcnic su una loiza
cconomica iimasia lino ad oggi oscuia c inapplicaia nclla
piaiica commcicialc. Oia, c cvidcnic clc l'impicgo di qucsia
loiza non cosiiiuiscc allaiio un coniiaiio di socicia, ma iuii'al
piu un coniiaiio di scamlio, ncl qualc il iappoiio
sinallagmaiico o di iccipiociia iia il commcicianic c la
clicnicla, sc non c loimalmcnic cspicsso, c pci lo mcno
soiiinicso. L quando l'auioic dcll'aiiicolo, vccclio comunisia,
impicga la paiola assccía,ícnc pci dcsignaic i iappoiii nuovi
clc si pioponc di sviluppaic la Pccíprccíta iia i prcáuttcrí c i
ccnsumatcrí, c cvidcnic clc ccdc ad aniiclc suc convinzioni,
o clc saciilica all'aliiudinc.
Pcicio, pui laccndo ai londaioii dclla Pccíprccíta gli
onoii di qucsio gian piincipio, il collaloiaioic dc la Pcpublíquc
avicllc dovuio iicoidaic loio, pci la loio luona condoiia,
99
qucsic nozioni clcmcniaii nclla loio sicssa icoiia, cioc clc
l'ollligazionc, csscnzialmcnic cumulaiiva c lilaicialc da paiic
dcl pioduiioic nci conlionii dcl consumaioic, di vcndcic i
piopii piodoiii a piczzo di cosio, c clc cosiiiuiscc la nuova
poicnza cconomica, non saicllc sullicicnic a moiivaic
un'associazionc di lavoiaioii, sc la lcggc di iccipiociia lossc
univcisalmcnic adoiiaia c mcssa in piaiica; clc una socicia
loimaia su qucsi'unica lasc la lisogno, pci icggcisi, clc la
maggioianza, non iiconosccndola a sua volia, glicnc lasci
l'csclusiva; c clc il gioino in cui, giazic al conscnso di iuiii i
ciiiadini, la iccipiociia divcnicia una lcggc di cconomia
socialc, il piimo vcnuio poiicllc olliiic al pulllico gli sicssi
vaniaggi dclla socicia, c con maggioii vaniaggi, poiclc non
avicllc spcsc gcnciali a suo caiico, c la socicia divcnicicllc
inuiilc.
Un'aliia associazionc dcllo sicsso iipo, il cui mcccanismo
si avvicina ancoi piu alla loimula clcmcniaic dclla iccipiociia,
c la Dcmcstíca, dclla qualc lo sicsso gioinalc la Pcpublíquc la
pailaio ncl numcio dcll'S maggio. Lssa la pci scopo di
assicuiaic ai consumaioii, a piczzi iidoiii, in qualiia supciioic,
c scnza alcuna liodc, iuiii gli oggciii di consumo. lasia, pci
lainc paiic, vcisaic la somma di 5 jranchí, a iiiolo di capiialc
socialc, piu 50 ccnicsimi pci lc spcsc gcnciali
dcll'amminisiiazionc. Gli associaii, noiaic lcnc, ncn acccttanc
alcun ímpcgnc, non lanno aliio ollligo clc pagaic gli oggciii
clc sono loiniii loio a iiclicsia, c a domicilio. L'agcnic
gcncialc c il solo icsponsalilc.
L scmpic lo sicsso piincipio. ncllc maccllciic sociciaiic,
la gaianzia dcl lasso piczzo, dclla qualiia c dcl pcso, si
oiiicnc iiamiic una commandiia il cui iisuliaio c di londaic
una maccllciia spccialc, diiciia aá hcc da un agcnic spccilico,
clc svolgc mansionc di padionc c impicndiioic. Nclla
Dcmcstíca, c un impicndiioic gcncialc, in iappicscnianza di
100
iuiii i gcncii possilili di commcicio, clc s'incaiica, in camlio
di 5 liancli di soiiosciizionc c 50 ccnicsimi di spcsa, di
loiniic iuiii gli oggciii di consumo. Tia i saiii, c'c un
mcccanismo in piu, molio impoiianic, ma clc, allo siaio
aiiualc, non aggiungc gianclc alla loio ollciia, il bucnc áí
ccnsumc. Supponiamo clc iuiii i commcicianii, lalliicanii c
indusiiiali dclla capiialc picndano nci conlionii dcl pulllico,
c gli uni vciso gli aliii, un impcgno similc a qucllo clc lc
maccllciic sociciaiic, il londaioic dclla Dcmcstíca, i saiii
dclla Pccíprccíta picndono vciso i lio clicnii, l'associazionc
saicllc alloia univcisalc. Ma c cliaio clc una similc
associazionc non lo saicllc piu; gli usi commciciali saicllcio
camliaii, ccco iuiio; la iccipiociia saicllc divcniaia una
lcggc, c iuiii saicllcio lilcii, nc piu nc mcno clc piima.
Cosi, lcnclc io sia lungi dal picicndcic clc l'associazionc
scompaia mai dal sisicma dcllc iiansazioni umanc, poiclc al
coniiaiio ammciio ciicosianzc ncllc quali cssa c
indispcnsalilc, posso consiaiaic, scnza pauia di smcniiia,
clc il piincipio sociciaiio c dcmoliio gioino dopo gioino
dalla sua sicssa piaiica; c mcniic solo iic anni la gli opciai
icndcvano iuiii all'associazionc liaicina, oggi convcigono
vciso un sisicma di gaianzic clc, una volia icalizzaio, icndcia
in molii casi l'associazionc supcillua, piopiio quando, noiiamo
qucsio punio, la icclamcia in aliii. In londo, lc associazioni
csisicnii non lanno aliio scopo, loimando una massa
includililc di pioduiioii c di consumaioii in iappoiio diiciio,
clc oiicncic qucsio iisuliaio.
Clc sc l'associazionc non c una loiza pioduiiiicc, sc al
coniiaiio cssa cosiiiuiscc pci il lavoio una condizionc onciosa
dclla qualc csso icndc naiuialmcnic a lilciaisi, c cliaio clc
l'associazionc non puo csscic piu considciaia comc una lcggc
oiganica; clc lungi dall'assicuiaic l'cquililiio, cssa icndcicllc
piuiiosio a disiiuggcic l'aimonia, imponcndo a iuiii, invccc
101
dclla giusiizia, invccc dclla icsponsaliliia individualc, la
solidaiicia. Non c piu dal punio di visia dcl diiiiio c comc
clcmcnio scicniilico clc cssa puo csscic sosicnuia; ma comc
scniimcnio, comc piccciio misiico c d'isiiiuzionc divina.
Pcicio i piomoioii ad ogni cosio dcll'associazionc,
scnicndo quanio sia siciilc il loio piincipio, c aniipaiico alla
lilciia, quanio poco di conscgucnza possa csscic accciiaio
comc loimula soviana dclla Rivoluzionc, lanno i piu incicdilili
sloizi pci icncic in viia il luoco laiuo dclla liaiciniia. Louis
llanc c giunio a iovcsciaic il moiio icpulllicano, comc sc
avcssc voluio iivoluzionaic la iivoluzionc. Non dicc piu,
comc iuiii, c con la iiadizionc, Líbcrta, Uguaglían,a, Iratcrníta,
dicc: Uguaglían,a, Iratcrníta, Líbcrta' L con l'Uguaglianza
clc iniziamo oggi, c l'uguaglianza clc dolliamo picndcic
comc piimo iciminc, c su cssa clc dolliamo cosiiuiic
l'cdilicio nuovo dclla Rivoluzionc. Quanio alla Lilciia, saia
dcdoiia dalla Iiaiciniia. Louis llanc la piomciic dopo
l'associazionc, comc i picii piomciiono il paiadiso dopo la
moiic.
Vi lascio giudicaic cosa possa csscic un socialismo clc
la simili giocli di paiolc.
L'Uguaglianza! Avcvo scmpic cicduio clc lossc il liuiio
naiuialc dclla Lilciia, clc pci lo mcno non ncccssiia nc di
icoiia nc di cosiiizioni. Avcvo cicduio, dico, clc ioccassc
all'oiganizzazionc dcllc loizc cconomiclc, la divisionc dcl
lavoio, la concoiicnza, il cicdiio, la iccipiociia, all'cducazionc
sopiaiiuiio, di lai nasccic l'Uguaglianza. Louis llanc la
camliaio iuiio cio. Nuovo Sganaicllo, mciic l'Uguaglianza a
sinisiia, la Lilciia a dcsiia, la Iiaiciniia iia lc duc, comc
Gcsu Ciisio iia il luono c il caiiivo ladionc. Ccssiamo di
csscic lilcii comc ci la laiii la naiuia, pci divcniaic in via
picliminaic, con un colpo di Siaio, cio clc solo il lavoio puo
laici, uguali; dopodiclc, ioincicmo piu o mcno lilcii, nclla
102
misuia dcllc convcnicnzc dcl Govcino.
Da cíascunc scccnác la sua capacíta,
A cíascunc scccnác í sucí bíscgní.
Cosi vuolc l'uguaglianza sccondo Louis llanc.
Commisciiamo lc pcisonc la cui capaciia iivoluzionaiia
si iiducc, clicdo vcnia pci il lisiiccio, a qucsia casuístíca' Ma
qucsio non ci iiaiicnga dal iiliuiailc, poiclc il icgno dcgli
innoccnii appaiiicnc a loio.
Ricoidiamo ancoia una volia il piincipio. L'associazionc
c in cllciii, comc la dcliniscc Louis llanc, un coniiaiio clc,
ioialmcnic o in paiic, (Sccícta unívcrsalí c sccícta partícclarí,
Codicc civilc, aii. 1S35), livclla i coniiacnii, suloidina la
loio lilciia al dovcic socialc, li spcisonalizza, li iiaiia piu o
mcno comc Humann iiaiiava i coniiilucnii quando poncva
qucsio assioma: Iar rcnácrc all`ímpcsta tuttc qucl chc puc
rcnácrc' Quanio puo pioduiic l'uomo' quanio cosia nuiiiilo'
Lcco la qucsiionc supicma clc iisulia dalla loimula, comc
posso diic' dcclinaioiia, - Da cíascunc., A cíascunc., - con
la qualc Louis llanc iiassumc i diiiiii c i dovcii dcll'associaio.
Dunquc, cli valuicia la capaciia' cli saia giudicc dcl
lisogno'
Voi diic clc la mia capaciia c 100; io sosicngo clc non c
clc 90. Aggiungcic clc il mio lisogno c 90; io allcimo clc c
100. Siamo in disaccoido di 20 ianio sul lisogno quanio sulla
capaciia. L, in aliii icimini, il dilaiiiio noio dcll'cjjcrta c
dclla ácmanáa. Cli giudiclcia iia la socicia c mc'
Sc la socicia vuol lia picvalcic, malgiado la mia pioicsia,
il suo avviso, la allandono, cd c iuiio. La socicia liniscc pci
mancanza di associaii.
Sc, iicoiicndo alla loiza, cssa picicndc di cosiiingcimi;
sc m'imponc il saciilicio c la dcdizionc, io lc dico: Ipociiia!
avcic piomcsso di lilciaimi dallo sliuiiamcnio dcl capiialc c
dcl poicic, cd ccco clc in nomc dcll'uguaglianza c dclla
103
liaiciniia, mi sliuiiaic a vosiia volia. Anclc un icmpo, pci
dciulaimi, si sopiavvaluiava la mia capaciia, si aiicnuavano i
mici lisogni. Mi si diccva clc il piodoiio mi cosiava cosi
poco! clc mi lasiava pci vivcic cosi poco! Voi laic lo sicsso.
Clc dillcicnza c'c dunquc iia la liaiciniia c il salaiiaio'
Dcllc duc cosc l'una: o l'associazionc saia loizaia, c in ial
caso c la scliaviiu; o saia lilcia, c alloia vicnc da clicdcisi
qualc gaianzia la socicia avia clc l'associaio lavoii sccondo la
sua capaciia, clc gaianzia avia l'associaio clc l'associazionc
lo iimuncii sccondo i suoi lisogni' Non c cvidcnic clc un
ialc dilaiiiio non puo avcic clc una soluzionc' c clc il
piodoiio c il lisogno siano considciaii comc cspicssioni
adcguaic, cosa clc ci iipoiia puiamcnic c scmpliccmcnic al
icgimc dclla lilciia.
Ci si iillciia. L'associazionc non c allaiio una loiza
cconomica: c csclusivamcnic un lcgamc di coscicnza,
ollligaioiio ncl loio inicino, c di ncssun cllciio, o mcglio di
un cllciio ncgaiivo quanio al lavoio c alla iicclczza. L non c
con l'aiuio di un'aigomcniazionc piu o mcno alilc clc lo
piovo: c il iisuliaio dclla piaiica indusiiialc, a paiiiic
dall'oiiginc dcllc socicia. La posiciiia non compicndcia clc
gli sciiiioii di un sccolo innovaioic, icpuiaii piimi
ncll'iniclligcnza dcllc cosc sociali, alliano laiio ianio iumoic
su un piincipio assoluiamcnic soggciiivo, il cui londo c siaio
csploiaio da iuiic lc gcnciazioni dcl glolo.
Su una popolazionc di 36 milioni di uomini, cc nc sono
2+ milioni almcno occupaii nci lavoii agiicoli. Quclli, voi
non li associcicic mai. Pciclc dovicllcio' Il lavoio dci
campi non la lisogno dclla coicogialia sociciaiia, c l'anima
dcl coniadino vi si opponc. Il coniadino, icnciclo a mcnic, la
applaudiio alla icpicssionc dcl giugno 1S+S, pciclc la visio
in quclla icpicssionc un aiio di lilciia coniio il comunismo.
Sui 12 milioni di ciiiadini iimancnii, almcno 6,
10+
pioduiioii, aiiigiani, impicgaii, lunzionaii, pci i quali
l'associazionc c scnza scopo, scnza pioliiio, scnza aiiiaiiivc,
piclciiianno scmpic icsiaic lilcii.
Sono dunquc sci milioni di animc, clc compongono in
paiic la classc salaiiaia, ad csscic inicicssaic, pci la loio
condizionc aiiualc, ad impcgnaisi ncllc socicia opciaic, scnza
uliciioic csamc, c sulla liducia dcllc piomcssc. A quci 6
milioni di pcisonc, padii, madii, lamlini, vcccli, oso diic
lin d'oia clc non iaidcicllcio a lilciaisi dcl loio giogo
voloniaiio, sc la Rivoluzionc non loiniia loio moiivi piu scii,
piu icali pci associaisi, iispciio a quclli clc cicdono di
vcdcic ncl piincipio, c dci quali lo dimosiiaio la nulliia.
Si, l'associazionc la il suo iuolo ncll'cconomia dci popoli;
si, lc Compagnic opciaic, pioicsia coniio il salaiiaio,
allcimazionc dclla rccíprccíta, a qucsio doppio iiiolo gia
picnc di spcianzc, sono cliamaic a giocaic un iuolo
impoiianic ncl piossimo luiuio. Talc iuolo consisicia
sopiaiiuiio nclla gcsiionc dci giandi siiumcnii di lavoio, c di
csccuzionc di cciii paiiicolaii lavoii, clc, iiclicdcndo a un
icmpo una giandc divisionc di lunzioni, una giandc loiza di
collciiiviia, saicllcio aliiciianii vivai pci il piolciaiiaio, sc
non vi si applicassc l'associazionc, o pci mcglio diic la
paiiccipazionc. Cosi sono, iia lc aliic cosc, lc lciiovic.
Ma l'associazionc, in sc, non iisolvc allaiio il piollcma
iivoluzionaiio. Lungi da cio, cssa sicssa si picscnia comc un
piollcma la cui soluzionc implica clc gli associaii godano di
iuiia la loio indipcndcnza conscivando iuiii i vaniaggi
dcll'unionc: qucl clc signilica clc la miglioic dcllc associazioni
c quclla in cui, giazic a un'oiganizzazionc supciioic, c'c il
massimo di lilciia c il minimo di saciilicio.
L pci qucsio clc lc associazioni opciaic, oggi quasi dcl
iuiio iiasloimaic, quanio ai piincipì clc lc icgolano, non
dcvono csscic giudicaic sccondo i iisuliaii piu o mcno luoni
105
clc oiicngono, ma solo in lasc alla loio icndcnza scgicia, clc
c di allcimaic c di piocuiaic la icpulllica socialc. Clc gli
opciai lo sappiano o lo ignoiino, non c cciio nci loio piccoli
inicicssi di socicia clc iiposa l'impoiianza dclla loio opcia; c
nclla ncgazionc dcl icgimc capiialisia, agioiiaioic c
govcinaiivo, clc la lasciaio in cicdiia la piima iivoluzionc.
Piu iaidi, sconliiic la mcnzogna poliiica, l'anaiclia mcicaniilc
c la lcudaliia linanziaiia, lc compagnic dci lavoiaioii,
allandonando gli aiiicoli paiigini c i balccchí, dovianno
indiiizzaisi sui giandi sciioii dcll'indusiiia, clc sono il loio
naiuialc appannaggio.
Ma, comc diccva un giandc iivoluzionaiio, san Paolo,
lisogna clc l'ciioic allia il suo icmpo: Opcrtct hacrcscs cssc.
C'c da icmcic clc non siano ancoia liniic lc uiopic sociciaiic.
L'associazionc, pci una cciia classc di picdicaioii c di
lannulloni, saia ancoia a lungo un picicsio pci l'agiiazionc c
uno siiumcnio di ciailaianismo. Con lc amlizioni clc cssa
puo lai nasccic, l'invidia clc si masclcia soiio un picicso
saciilicio, gli isiinii di dominazionc clc iisvcglia, cssa saia
ancoia a lungo una dcllc inquicianii picoccupazioni clc
iiiaidano l'iniclligcnza dclla Rivoluzionc picsso il popolo. lc
socicia opciaic sicssc, licic a giusio iiiolo dci loio piimi
succcssi, iiascinaic dalla concoiicnza clc cssc lanno agli
aniicli padioni, incliiaic dallc icsiimonianzc clc saluiano
gia in cssc una nuova poicnza, ansiosc comc sono iuiic lc
compagnic di sialiliic la loio picpondcianza, avidc di poicic,
laiiclcianno ad asicncisi dall'csagciazionc c a icsiaic nci
limiii dcl loio iuolo. Picicsc csoiliianii, coalizioni
giganicsclc, iiiazionali, lluiiuazioni disasiiosc poiianno
pioduisi, clc una conosccnza supciioic dcllc lcggi
dcll'cconomia socialc avicllc picvcnuio.
A ial iiguaido, una giavc icsponsaliliia pcscia nclla
sioiia su Louis llanc. L lui clc, al Luxcmlouig, col suo
106
logogiilo Lgalítc-Iratcrnítc-Líbcrtc, coi suoi aliacadalia Da
cíascunc., A cíascunc., la iniziaio qucsia miscialilc
opposizionc dcll'idcologia allc idcc c sollcvaio coniio il
socialismo il scnso comunc. Si c cicduio l' apc dclla
iivoluzionc, non nc c siaio clc la cicala. Possa linalmcnic
cosiui, dopo avci ammaliaio gli opciai con lc suc loimulc
assuidc, poiiaic alla causa dcl piolciaiiaio, caduia un gioino
inlausio ncllc suc liacclc mani, l'ololo dclla sua asicnsionc c
dcl suo silcnzio!
107
QUARTO STUDIO
DeI principio di auforifa.
Picgo il lciioic di pcidonaimi, sc ncl coiso di qucsio
siudio mi sluggissc un'cspicssionc clc iiadisca un scniimcnio
d'amoi piopiio. Ho la duplicc sloiiuna, su qucsia giandc
qucsiionc dcll'auioiiia, di csscic ancoia il solo ad allcimaic,
in modo caicgoiico, la Rivoluzionc; c di vcdcimi pci coniio
aiiiiluiic idcc pcivcisc, pci lc quali piovo piu oiioic di
cliunquc aliio. Non c colpa mia sc, ncl sosicncic una icsi
ianio magnilica, lo l'aiia di pcioiaic una causa pcisonalc.
Cciclcio almcno, sc non iiusciio a impcdiimi qualclc
vivaciia, di laic in modo clc l'isiiuzionc dcl lciioic non vi
pcida nulla. L aliiciianio vcio clc il nosiio spiiiio c laiio in
modo ialc clc la lucc non lo colpiscc mai piu di quando cssa
sgoiga dallo sconiio iia idcc. L'uomo, dicc Hollcs, c un
animalc da comlaiiimcnio. L siaio Dio sicsso, mciicndoci al
mondo, a daici qucsio piccciio: Crcscctc, mcltíplícatcví,
lavcratc c pclcmí,,atc.
Dodici anni la, lo dcvo lcn iicoidaic, occupandomi
dcllc iicciclc sui londamcnii dclla socicia non in visia di
cvcniualiia poliiiclc alloia impossilili da picvcdcic, ma pci
la sola c piu giandc gloiia dclla lilosolia, lo, pci la piima
volia, gciiaio ncl mondo una ncgazionc clc in scguiio la
oiicnuio un'cco immcnsa, la ncgazionc dcl Govcino c dclla
Piopiicia. Aliii, piima di mc, pci oiiginaliia, umoiismo,
iiccica dcl paiadosso, avcvano ncgaio qucsii duc piincipi;
ncssuno avcva laiio di ialc ncgazionc il soggciio di una ciiiica
sciia c in luona lcdc. Uno dci nosiii piu amalili sciiiioii di
jcuíllctcns, Pcllcian, picndcndo un gioino, mctu prcpríc, la
mia dilcsa, nondimcno la laiio ai suoi lciioii qucsia singolaic
conlidcnza, clc ncll'aiiaccaic oia la piopiicia, oia il poicic,
10S
oia un'aliia cosa, spaiavo colpi di lucilc in aiia pci aiiiiaic su
di mc l'aiicnzionc dcgli scioccli. Pcllcian c siaio iioppo
luono, davvcio, c non posso csscigli giaio iuiiavia dclla sua
sollcciiudinc: mi la picso pci un uomo di lciicic.
L icmpo clc il pulllico sappia clc la ncgazionc in
lilosolia, in poliiica, in icologia, nclla sioiia, c la condizionc
ncccssaiia pci l'allcimazionc. Qualsiasi piogicsso inizia con
un'alolizionc, qualsiasi iiloima si lasa sulla dcnuncia di un
aluso, qualsiasi nuova idca dciiva dall'insullicicnza manilcsia
dcll'aniica. L cosi clc il ciisiiancsimo, ncgando la pluialiia
dcgli dci, laccndosi aico dal punio di visia dci pagani, la
allcimaio l'uniia di Dio c da qucsia uniia la dcdoiio in
scguiio iuiia la sua icologia. L cosi clc Luicio, ncgando a sua
volia l'auioiiia dclla Clicsa, allcimava comc conscgucnza
l'auioiiia dclla iagionc, c poncva la piima piciia dclla lilosolia
modcina. L cosi clc i nosiii padii, i iivoluzionaii dcll'S9,
ncgando il icgimc lcudalc, allcimaiono, scnza compicndcila,
la ncccssiia di un icgimc dillcicnic, clc la nosiia cpoca la
pci missionc di lai appaiiic. L cosi inlinc clc io sicsso, dopo
avci nuovamcnic, soiio lo sguaido dci mici lciioii, dimosiiaio
l'illcgiiiimiia c l'impoicnza dcl govcino comc piincipio
d'oidinc, laio soigcic da qucsia ncgazionc l'idca madic,
posiiiva, clc dcvc conduiic la civilia alla sua nuova loima.
Pci spicgaic ancoi mcglio la mia posizionc in qucsia
ciiiica, laio un aliio paiagonc.
Accadc allc idcc comc allc macclinc. Ncssuno conoscc
l'invcnioic dci piimi siiumcnii, la maiia, il iasiicllo, l'ascia,
il caiiciio, l'aiaiio. Li si iiova uniloimcmcnic, lin dalla piu
alia aniicliia, picsso iuiic lc nazioni dcl glolo. Ma qucsia
sponianciia non s'inconiia piu ncgli siiumcnii pcilczionaii,
la locomoiiva, il daglciioiipo, l'aiic di diiigcic gli aciosiaii,
il iclcgialo clciiiico. Il diio di Dio, pci cosi diic, non c'cniia
piu: si conoscc il nomc dcgli invcnioii, la daia dcl piimo
109
cspciimcnio; c'c voluia l'azionc dclla scicnza uniia a una
lunga piaiica dcll'indusiiia.
L cosi clc nascono c si sviluppano lc idcc clc scivono a
diiigcic il gcncic umano. Lc piimc gli sono loiniic da
un'iniuizionc sponianca, immcdiaia, la cui piioiiia non puo
csscic iivcndicaia da ncssuno. Ma vicnc il gioino in cui
qucsii daii dcl scnso comunc non lasiano piu alla viia
collciiiva; alloia il iagionamcnio, clc c il solo a poici
consiaiaic in modo auicniico ialc insullicicnza, c anclc il
solo a poicivi suppliic. Tuiic lc iazzc lanno piodoiio c
oiganizzaio da sc, scnza aiuio di iniziaioii, lc idcc di auioiiia,
di piopiicia, di govcino, di giusiizia, di culio. Oia clc qucsic
idcc si indcloliscono, clc un'analisi mciodica, un'inclicsia
ullicialc, sc posso cspiimcimi cosi, nc la consiaiaio, davanii
alla socicia c alla iagionc, l'insullicicnza, si iiaiia di sapcic
comc, con la scicnza, suppliicmo a idcc clc, sccondo la
scicnza, sono colpiic da iipiovazionc c sono dicliaiaic non
vcic.
Colui, quindi, clc in modo clcvaio, di lionic al popolo,
con una soiia di aiio cxiiagiudiziaiio, la posio pci piimo
moiivaic conclusioni coniio il govcino c la vccclia piopiicia,
qucllo, dico, si c impcgnaio ad cspiimcinc dcllc aliic in
lavoic di un'aliia cosiiiuzionc socialc. Tcnicio la soluzionc,
comc lo gia piovaio un icmpo la ciiiica; voglio diic clc dopo
avci loiniio ai mici conicmpoianci la coscicnza dclla loio
misciia, icnicio di spicgai loio il scgicio dcllc loio aspiiazioni:
poiclc non piaccia a Dio clc io posi qui da iivclaioic c clc
picicnda mai di avci invcniaio un' IDLA! Vcdo, osscivo, c
sciivo. Posso diic comc il Salmisia: Crcáíáí, prcptcr qucá
lccutus sum'
Pciclc c ncccssaiio clc allc qucsiioni piu nciic si mcscoli
scmpic un po' di cquivoco'
La piioiiia dcllc concczioni lilosoliclc, lcnclc cssc si
110
iiducano a scmplici osscivazioni sulla naiuia dcll'uomo c il
cammino dcllc socicia, lcnclc cssc non siano suscciiilili nc
di iiallico nc di licvciio, c nondimcno, comc la piioiiia dcllc
invcnzioni ncll'indusiiia, un oggciio d'cmulazionc pci gli
spiiiii d'cliic clc nc conoscono il valoic c nc ccicano la
gloiia. Anclc qui, ncl campo dcl pcnsicio puio comc in
qucllo dclla mcccanica applicaia allc aiii, ci sono iivaliia,
imiiazioni, diici quasi coniiallazioni, sc non icmcssi di
inlamaic, con un iciminc cosi loiic, un'amlizionc onoicvolc,
c clc aiicsia la supciioiiia dclla gcnciazionc aiiualc. L'idca di
anarchía la avuio qucsia soiic. La ncgazionc dcl Govcino c
siaia iipiodoiia dopo Iclliaio con una nuova insisicnza c un
cciio succcsso, c dcgli uomini, noialili dcl paiiiio dcmociaiico
c socialisia, ma ai quali l'idca anarchíca ispiiava qualclc
appicnsionc, lanno cicduio di poicisi appiopiiaic dcllc
considciazioni dclla ciiiica govcinaiiva c, su iali
considciazioni csscnzialmcnic ncgaiivc, iipiopoiic con un
nuovo nomc, c con qualclc modilica, il piincipio clc si iiaiia
piccisamcnic oggi di iimpiazzaic. Scnza volcilo, scnza
accoigcicscnc, qucsii onoicvoli ciiiadini si sono cosiiiuiii in
coniio-iivoluzionaii; pciclc la coniiallazionc, clc alla lin
linc qucsio iciminc icndc mcglio di un aliio la mia idca, in
maiciia poliiica c socialc, c la coniio-iivoluzionc. Lo piovcio
picsio. Sono qucsic icsiauiazioni dcll'auioiiia, iniiapicsc in
concoiicnza dcll'anarchía, ad avci di icccnic occupaio il
pulllico soiio i nomi di Lcgísla,ícnc áírctta, Gcvcrnc áírcttc,
c i loio auioii o iicdiioii sono siaii, in piimo luogo,
Riiiinglauscn c Considciani, c in scguiio Lcdiu-Rollin.
Sccondo Considciani c Riiiinglauscn, l'idca piima dcl
Govcino diiciio vciicllc dalla Gcimania; quanio a Lcdiu-
Rollin, cgli non la laiio clc iivcndicaila, c col lcnclicio
d'invcniaiio, pci la nosiia piima iivoluzionc; la si iiova
ovunquc, qucsia idca, nclla Cosiiiuzionc dcl '93 c ncl
111
Coniiaiio socialc.
Si capiscc clc sc inicivcngo a mia volia nclla discussionc,
non c assoluiamcnic pci icclamaic una piioiiia clc, nci
icimini in cui la qucsiionc c siaia posia, icspingo con iuiic lc
mic loizc. Il Gcvcrnc áírcttc c la Lcgísla,ícnc áírctta mi
scmliano i duc piu cnoimi spioposiii di cui si sia pailaio nci
lasii dclla poliiica c dclla lilosolia. Comc Riiiinglauscn, clc
conoscc a londo la lilosolia icdcsca; comc Considciani, clc
sciivcva, dicci o quindici anni oisono, una liocluic con
qucsio iiiolo: Dcbaclc ác la Pclítíquc cn Irancc; comc Lcdiu-
Rollin, clc, aggiappandosi alla Cosiiiuzionc dcl '93, la laiio
ianio gcnciosi c inuiili sloizi pci icndcila piaiicalilc, c laic
dcl Govcino diiciio una cosa di scnso comunc; comc, dico,
lanno laiio qucsii signoii a non capiic clc gli aigomcnii dci
quali si scivono coniio il govcino ínáírcttc non lanno valoic
clc nclla misuia in cui si applicano anclc al govcino áírcttc;
clc la loio ciiiica non c ammissililc clc alla condizionc di
csscic assoluia; c clc lcimandosi a mcia siiada, cadono nclla
piu pcnosa dcllc incocicnzc' Comc lanno poiuio non vcdcic,
sopiaiiuiio, clc il loio picicso govcino diiciio non c aliio
clc la iiduzionc all'assuido dcll'idca govcinaiiva, di modo
clc sc, giazic al piogicsso dcllc idcc c alla complicazionc
dcgli inicicssi, la socicia c cosiiciia ad aliuiaic oggi ogni
spccic di govcino, c piopiio pciclc la sola loima di govcino
clc allia un'appaicnza iazionalc, lilcialc, cgualiiaiia, il
govcino diiciio, c impossililc'.
Ncl liaiicmpo c aiiivaio dc Giiaidin, clc, aspiiando
piolalilmcnic al iiconoscimcnio di una paiic dcll'invcnzionc,
o pci lo mcno dcl suo pcilczionamcnio, la pioposio qucsia
loimula: Abclí,ícnc ácll`Autcríta tramítc la Scmplíjíca,ícnc ácl
Gcvcrnc. Pciclc mai dc Giiaidin si c andaio a inlilaic in
quclla malcdciia galcia' Il suo spiiiio picno di iisoisc non
iiusciia piopiio mai a conicncisi! Sicic iioppo svcglio, dc
112
Giiaidin, c non laicic pioscliii. L'Auioiiia c pci il Govcino
qucl clc il pcnsicio c pci la paiola, l'idca pci il laiio, l'anima
pci il coipo. L'Auioiiia c il govcino ncl suo piincipio, comc il
Govcino c l'Auioiiia in cscicizio. Aloliic l'uno o l'aliia, sc
l'alolizionc c icalc, signilica disiiuggcili cniiamli; pci la
sicssa iagionc, conscivaic l'uno o l'aliia, sc la conscivazionc
c cllciiiva, signilica manicncili cniiamli.
Dcl icsio, la scmplilicazionc di dc Giiaidin cia da icmpo
noia al pulllico. L una comlinazionc di pcisonaggi iolia da
qucl clc i ncgozianii cliamano il loio Líbrc-cassa. Ci sono iic
commcssi: il piimo, clc si cliama Darc; il sccondo, cliamaio
Avcrc; c il icizo, clc c Lquílíbríc. Non manca clc il Padionc,
pci laili muovcic c diiigcili. Dc Giiaidin, in una dcllc millc
idcc clc il suo ccivcllo ciacula ogni gioino, scnza poici lai
picndci loio iadicc, non manclcia cciio di iiovainc una pci
iicopiiic qucsia lunzionc indispcnsalilc dcl suo govcino.
lisogna icndcic giusiizia al pulllico. Qucl clc csso la
visio di piu cvidcnic in iuiio cio, c clc con qucsic lcllc
invcnzioni govcinaiivc, Gcvcrnc áírcttc, Gcvcrnc scmplíjícatc,
Lcgísla,ícnc áírctta, Ccstítu,ícnc ácl `93, il Govcino,
qualsivoglia, c molio malaio c inclina scmpic piu vciso
l'anarchía: pcimciio ai mici lciioii d'inicipiciaic qucsia paiola
ncl scnso clc piaccia loio. Considciani c Riiiinglauscn
pioscguano lc loio iicciclc; Lcdiu-Rollin scavi piu a londo
nclla Cosiiiuzionc dcl '93; dc Giiaidin si lidi maggioimcnic
dcllc suc illuminazioni, c si giungcia alla ncgazionc puia.
Iaiio qucsio, non iimaiia, opponcndo la ncgazionc a sc
sicssa, comc dicono i Tcdcscli, clc iiovaic l'allcimazionc.
Ioiza, innovaioii! mcno piccipiiazionc c piu audacia! Scguiic
quclla lucc clc vi c appaisa da loniano; sicic al conlinc iia
vccclio c nuovo Mondo.
In maizo c apiilc 1S50, la Rivoluzionc la posio la
qucsiionc clciioialc in qucsii icimini: Mcnarchía c Pcpubblíca.
113
Gli clciioii si sono pionunciaii pci la Rcpulllica: la
Rivoluzionc la vinio.
M'incaiico oggi di dimosiiaic clc il dilcmma dcl 1S50
non la aliio signilicaio clc qucsio: Gcvcrnc c Ncn-Gcvcrnc.
Riliuiaic di iispondcic a qucsio dilcmma, icazionaii, c avicic
colpiio al cuoic la Rivoluzionc.
Quanio alla Lcgísla,ícnc áírctta, al Gcvcrnc áírcttc c al
Gcvcrnc scmplíjícatc, cicdo clc i loio auioii laianno lcnc a
sconlcssailc al piu picsio, sc icngono almcno un poco alla
loio considciazionc di iivoluzionaii c alla siima dci lilcii
pcnsaioii.
Saio licvc. So clc pci cspoiic, ncllc loimc dovuic c con
iuiii gli sviluppi uiili, una qucsiionc ianio giavc, ci voiicllcio
dci volumi. Ma lo spiiiio dcl popolo c pionio, al icmpo in cui
ci iioviamo; capiscc iuiio, indovina iuiio, sa iuiio. La sua
cspciicnza quoiidiana, la sua sponianciia iniuiiiva clc la lc
vcci in lui dclla dialciiica c dcll'ciudizionc, gli pcimciiono di
coglicic in poclc paginc qucl clc, non piu di quaiiio anni la,
avicllc compoiiaio,pci dci pulllicisii di piolcssionc, un
volumc in-lolio.
1. NLGA2|ONL 1PAD|2|ONALL DLL GOVLPNO. LMLPGLN2A DLL-
L`|DLA CHL GL| SUCCLDL
La loima soiio cui i piimi uomini lanno conccpiio
l'oidinc nclla Socicia, c la loima paiiiicalc o gciaiclica, valc
a diic, in piincipio, l'Auioiiia, in azionc, il Govcino. La
Giusiizia, clc c siaia piu iaidi disiinia in disiiiluiiva c
commuiaiiva, non c appaisa loio, dappiima, clc soiio la
piima spccic: un SUPLRIORL clc icndc a dcgli |njcrícrí qucl
clc spciia a ciascuno di cssi.
L'idca govcinaiiva nacquc dunquc dallc consuciudini
11+
dclla lamiglia c dall'cspciicnza domcsiica: ncssuna pioicsia
si piodussc alloia, visio clc il Govcino scmliava aliiciianio
naiuialc pci la Socicia clc la suloidinazionc iia il padic c i
ligli. Pci qucsio dc lonald la poiuio diic, con iagionc, clc la
lamiglia c l'cmliionc dcllo Siaio, dcl qualc cssa iipioducc lc
caicgoiic csscnziali: il ic ncl padic, il minisiio nclla madic, il
suddiio ncl liglio. L pci qucsio, anclc, clc i socialisii
liaiciniiaii, clc picndono la lamiglia comc modcllo dclla
Socicia, aiiivano iuiii alla diiiaiuia, la loima piu csagciaia
dcl Govcino. L'amminisiiazionc di Calci, nci suoi siaii di
Nauvoo, nc c un lcll'cscmpio. Quanio icmpo ci voiia ancoia
pciclc compicndiamo qucsia liliazionc d'idcc'
La concczionc piimiiiva dcll'oidinc giazic al Govcino
appaiiicnc a iuiii i popoli: c sc, lin dall'oiiginc, gli sloizi clc
sono siaii laiii pci oiganizzaic, limiiaic, modilicaic l'azionc
dcl poicic, icndcila appiopiiaia ai lisogni gcnciali c allc
ciicosianzc, dimosiiano clc la ncgazionc cia impliciia
ncll'allcimazionc, c cciio clc ncssuna ipoicsi iivalc c siaia
mai pioposia; lo spiiiio c iimasio ovunquc il mcdcsimo. Man
mano clc lc nazioni sono usciic dallo siaio sclvaggio c lailaio,
si sono immcdiaiamcnic isiiadaic sulla via govcinaiiva, lanno
pcicoiso in ciicolo scmpic lc sicssc isiiiuzioni, clc iuiii gli
sioiici c pulllicisii classilicano in qucsic caicgoiic, succcssivc
lc unc allc aliic, Mcnarchía, Arístccra,ía, Dcmccra,ía.
Ma piopiio qucsio c giavc.
Il picgiudizio govcinaiivo, pcnciiaio a londo ncllc
coscicnzc, la colpiio col suo siampo la iagionc, c qualunquc
concczionc dillcicnic c siaia a lungo impossililc, c i pcnsaioii
piu aidiii sono aiiivaii a diic clc il Govcino c un malanno
cciio, un casiigo pci l'umaniia, ma un malc ncccssaiio!.
Lcco pciclc, lino ai gioini nosiii, lc iivoluzioni piu
cmancipaiiici, c iuiic lc cllcivcsccnzc dclla lilciia, sono
slociaic scmpic in un aiio di lcdc c di soiiomissionc al poicic;
115
pciclc iuiic lc iivoluzioni sono sciviic solo a iicosiiiuiic la
iiiannia: non csclusc la Cosiiiuzionc dcl '93 nc quclla dcl
1S+S, lc duc cspicssioni piu avanzaic, iuiiavia, dclla
dcmociazia lianccsc.
A manicncic qucsia picdisposizionc mcnialc c a icndcinc
il lascino invincililc pci cosi ianio icmpo, c siaio il laiio clc,
comc conscgucnza dcll'analogia supposia iia Socicia c
lamiglia, il Govcino si c scmpic picscniaio allc immaginazioni
comc l'oigano naiuialc dclla giusiizia, il pioiciioic dcl dclolc,
il conscivaioic dclla pacc. Giazic a qucsia aiiiiluzionc di
piovvidcnza c di alia gaianzia, il Govcino si iadicava nci
cuoii comc ncllc mcnii! Iaccva paiic dcll'anima univcisalc;
cia a un icmpo la supcisiizionc iniima, invincililc dci ciiiadini.
Sc gli accadcva di indcloliisi, si diccva di lui, comc dclla
Rcligionc c dclla Piopiicia: non c l'isiiiuzionc ad csscic
slagliaia, ma l'aluso. Non c il ic ad csscic caiiivo, sono i
minisiii. Ah' sc íl rc lc sapcssc'.
Cosi, al daio gciaiclico c assoluiisia di una auioiiia clc
govcina, si c aggiunio un idcalc clc paila all'anima c cospiia
inccssanicmcnic coniio l' isiinio di uguaglianza c
d'indipcndcnza: mcniic il popolo, ad ogni iivoluzionc, cicdcva
di iiloimaic, sccondo lc ispiiazioni dcl suo cuoic, i vizi dcl
Govcino, cia ogni volia iiadiio dallc suc sicssc idcc; cicdcndo
di mciicic il Poicic dalla sua paiic, lo avcva scmpic, in icalia,
coniio; invccc di un pioiciioic, si dava un iiianno.
L'cspciicnza mosiia, inlaiii, clc ovunquc c scmpic il
Govcino, pci quanio popolaic nc sia siaia l'oiiginc, si c
scliciaio dalla paiic dclla classc piu colia c iicca coniio la
piu povcia c numciosa; clc dopo csscisi mosiiaio pci qualclc
icmpo lilcialc, c divcniaio poco a poco cccczionalc, csclusivo;
inlinc, clc invccc di sosicncic la lilciia c l'uguaglianza di
iuiii, la lavoiaio osiinaiamcnic a disiiuggcilc, in viiiu dclla
sua inclinazionc naiuialc al piivilcgio.
116
Alliamo dimosiiaio, in un aliio siudio, comc, a paiiiic
dal 17S9, la iivoluzionc non la londaio nulla; c la socicia,
sccondo l'cspicssionc di Royci-Collaid, cia iidoiia in polvcic;
la disiiiluzionc dcllc iicclczzc cia allandonaia al caso: il
Govcino, la cui missionc c di pioicggcic lc piopiicia comc lc
pcisonc, si iiovava, di laiio, isiiiuiio pci i iiccli coniio i
povcii. Cli non vcdc, oia, clc qucsia anomalia, clc pci un
poco si c poiuia cicdcic spccilica dclla cosiiiuzionc poliiica
dcl nosiio pacsc, c comunc a iuiii i govcini' In ncssuna
cpoca si c visia la piopiicia dipcndcic csclusivamcnic dal
lavoio; in ncssuna cpoca, il lavoio c siaio gaianiiio
dall'cquililiio dcllc loizc cconomiclc: soiio qucsio iappoiio,
la civilia dcl XIX sccolo non c piu avanzaia dclla lailaiic
dcllc piimc cia. L'auioiiia, dilcndcndo dci diiiiii sialiliii,
pioicggcndo inicicssi acquisiii, c dunquc scmpic siaia dalla
paiic dclla iicclczza coniio la povciia: la sioiia dci govcini c
il maiiiiologio dcl piolciaiiaio.
L sopiaiiuiio nclla dcmociazia, uliimo iciminc
dcll'cvoluzionc govcinaiiva, clc si dcvc siudiaic qucsia
incviialilc dclczionc dcl poicic nci conlionii dclla causa
popolaic.
Clc la il popolo, quando, sianco dci piopii nolili,
indignaio pci la coiiuzionc dci piopii piincipì, pioclama la
sua sovianiia, cioc l'auioiiia dci piopii sulliagi'
Si dicc:
Piima di iuiio, scivc oidinc in una socicia.
Il guaidiano di qucsi'oidinc, clc dcvc csscic pci noi la
lilciia c l'uguaglianza, c il Govcino.
Tcniamo dunquc soiio coniiollo il Govcino. Clc la
cosiiiuzionc c lc lcggi divcngano l'cspicssionc dclla nosiia
volonia; clc lunzionaii c magisiiaii, sciviioii clciii da noi,
scmpic icvocalili, non possano mai iniiapicndcic aliio clc
cio clc la volonia dcl popolo avia sialiliio. Siamo cciii clc
117
alloia, sc la nosiia soivcglianza non vicnc mai mcno, il
Govcino saia voiaio ai nosiii inicicssi; clc csso non sciviia
solo i iiccli, clc non saia piu picda dcgli amliziosi c dcgli
iniiiganii; clc gli allaii pioccdcianno sccondo il nosiio
dcsidciio c a nosiio vaniaggio.
Cosi iagiona la moliiiudinc in iuiic lc cpoclc di
oppicssionc. Ragionamcnio scmplicc, di una logica
assoluiamcnic iciia-iciia, c clc non manca mai di pioduiic il
suo cllciio. Clc quclla moliiiudinc aiiivi lino a diic, con
Considciani c Riiiinglauscn: I nosiii ncmici, sono i nosiii
commcssi; dunquc, govciniamoci da soli, c saicmo lilcii; -
l'aigomcnio non camlia. Il piincipio, valc a diic il Govcino,
csscndo iimasio immuiaio, la conclusionc saia la mcdcsima.
Sono migliaia d'anni clc qucsia icoiia c noia allc classi
oppicssc c agli oiaioii clc lc dilcndono. Il govcino diiciio
non daia nc a paiiiic da Iiancoloiic, nc dalla Convcnzionc,
nc da Rousscau: c vccclio quanio l'indiiciio, la sua oiiginc c
nclla londazionc dcllc socicia.
«lasia monaiclia cicdiiaiia,
«lasia picsidcnza,
«lasia iappicscnianza,
«lasia dclcga,
«lasia alicnazionc dcl poicic,
«Govcino diiciio,
«IL POPOLO! ncll'cscicizio pcimancnic dclla sua
sovianiia.»
Cosa c'c al londo di qucsio iiioincllo clc si c iipicso
comc una icsi nuova c iivoluzionaiia, c clc non alliano
conosciuio, piaiicaio, molio icmpo piima dclla nosiia cia,
Aicnicsi, lcozi, Laccdcmoni, Romani, ccccicia' Non c scmpic
il soliio ciicolo vizioso, scmpic la soliia disccsa vciso l'assuido,
clc, dopo avci sliniio cd climinaio in succcssionc monaiclic
assoluic, monaiclic aiisiociaiiclc o iappicscniaiivc,
11S
dcmociazic, iaggiungc il govcino diiciio, pci iicominciaic
poi con la diiiaiuia a viia c la monaiclia cicdiiaiia' Il govcino
diiciio, in iuiic lc nazioni, c siaio l'cpoca palingcnciica dcllc
aiisiociazic disiiuiic c dci iioni spczzaii: non la poiuio
sosicncisi ncmmcno picsso popoli clc, comc Aicnc c Spaiia,
avcvano il vaniaggio, iiguaido alla sua applicazionc, di una
popolazionc minima c dcl scivizio dcgli scliavi. Saicllc pci
noi il picludio dcl ccsaiismo, malgiado lc nosiic posic, lc
nosiic lciiovic, i nosiii iclcgiali; malgiado la scmplilicazionc
dcllc lcggi, la icvocaliliia dci lunzionaii, la loima impciaiiva
dcl mandaio. Ci piccipiicicllc ianio piu vcloccmcnic vciso
la iiiannia impciialc, a causa dcl laiio clc i nosiii piolciaii
non vogliono piu csscic salaiiaii, clc i piopiiciaii non
accciicicllcio di csscic sposscssaii, c clc i paiiigiani dcl
govcino diiciio, laccndo ogni cosa pci la via poliiica, scmliano
non avcic alcuna idca dcll'oiganizzazionc cconomica. Un
passo ancoia su qucsia via, c l'cia dci Ccsaii c alla sua auioia:
a una dcmociazia incsiiicalilc succcdcia, scnza uliciioii
iiansizioni, l'impcio, con o scnza Napolconc.
lisogna usciic da qucsio ciicolo inlcinalc. lisogna
aiiiavcisaic, da paiic a paiic, l'idca poliiica, l'aniica nozionc
di giusiizia disiiiluiiva c aiiivaic a quclla di giusiizia
commuiaiiva, clc, nclla logica dclla sioiia comc in quclla dcl
diiiiio, lc succcdc. Ll! ciccli voloniaii, clc ccicaic iia lc
nuvolc qucl clc avcic soiio gli occli, iilcggcic i vosiii auioii,
guaidaicvi aiioino, analizzaic lc vosiic loimulc, c iiovcicic la
soluzionc, clc si iiascina da icmpo immcmoialilc aiiiavciso
i sccoli, c clc nc voi nc alcuno dci vosiii coiilci si c mai
dcgnaio di scoigcic.
Tuiic lc idcc sono cocicinc nclla iagionc gcncialc: cssc
non scmliano succcssivc clc nclla sioiia, dovc aiiivano una
ad una a picndcic la diiczionc dcgli allaii, c ad occupaic la
piima lila. L'opciazionc aiiiavciso cui un'idca c scacciaia dal
119
poicic si cliama in logica ncga,ícnc; quclla pci cui un'aliia
idca si sialiliscc, si cliama ajjcrma,ícnc.
Ogni ncgazionc iivoluzionaiia implica dunquc
un'allcimazionc succcssiva; qucsio piincipio, clc c dimosiiaio
dalla piaiica dcllc iivoluzioni, sia pci iiccvcic qui una
mciavigliosa conlcima.
La piima ncgazionc auicniica clc sia siaia laiia dcll'idca
di auioiiia c quclla di Luicio. Talc ncgazionc, iuiiavia, non c
andaia oliic la slcia icligiosa: Luicio, comc Lcilniiz, Kani,
Hcgcl, cia uno spiiiio csscnzialmcnic govcinaiivo. La sua
ncgazionc si c cliamaia líbcrc csamc.
Oia, cosa ncga il lilcio csamc' - L'auioiiia dclla Clicsa.
Cosa supponc' - L'auioiiia dclla iagionc.
Cos'c la iagionc' - Un paiio iia l'iniuizionc c l'cspciicnza.
L'auioiiia dclla iagionc: qucsia dunquc c l'idca posiiiva,
cicina, sosiiiuiia dalla Riloima all'auioiiia dclla lcdc. Daio
clc la lilosolia dipcndcva un icmpo dalla iivclazionc, la
iivclazionc oimai saia suloidinaia alla lilosolia. I iuoli sono
invciiiii, il govcino dclla socicia non c piu lo sicsso, la
moialc c camliaia, il dcsiino sicsso scmlia modilicaisi. Si
puo gia iniiavcdcic, al momcnio in cui ci iioviamo, cosa
conicncssc qucl iinnovamcnio di icgno, in cui alla paiola di
Dio succcdcva il Vcilo dcll'uomo.
Lo sicsso movimcnio si opcia nclla slcia dcllc idcc
poliiiclc.
Dopo Luicio, il piincipio dcl lilcio csamc lu iiasposio,
piincipalmcnic da Juiicu, dallo spiiiiualc al icmpoialc. Alla
sovianiia dcl diiiiio divino, l'avvcisaiio di lossuci opposc la
sovianiia dcl popolo, cosa clc cgli cspicssc con piccisionc,
loiza c piolondiia inliniiamcnic maggioii, con lc paiolc Pattc
o Ccntrattc sccíalc, la cui coniiaddizionc nci iiguaidi di
qucllc comc poicic, auioiiia, govcino, ímpcríum, archc, c
manilcsia.
120
Inlaiii, cos'c il Ccntrattc sccíalc' L'accoido dcl ciiiadino
col govcino' no: signiliclcicllc giiaic scmpic all'inicino
dclla sicssa idca. Il coniiaiio socialc c l'accoido dcll'uomo
con l'uomo, accoido dal qualc dcvc iisuliaic qucl clc
cliamiamo la socicia. Qui, la nozionc di gíustí,ía ccmmutatíva,
posia dal laiio piimiiivo dcllo scamlio c dcliniia dal diiiiio
iomano, si sosiiiuiscc a quclla di gíustí,ía áístríbutíva,
congcdaia scnza appcllo dalla ciiiica icpulllicana. Tiaduccic
qucsic paiolc, ccntrattc, gíustí,ía ccmmutatíva, clc
appaiicngono al liguaggio giuiidico, in qucllo dcgli allaii, c
oiiciicic il COMMLPC|O, cioc, ncl signilicaio piu clcvaio dcl
iciminc, l'aiio pci mczzo dcl qualc duc uomini, dicliaiandosi
csscnzialmcnic dci pioduiioii, iinunciano l'uno nci conlionii
dcll'aliio a qualsiasi picicsa di Govcino.
La gíustí,ía ccmmutatíva, il rcgnc ácí ccntrattí, in aliii
icimini il rcgnc cccncmícc c ínáustríalc, ccco i vaii sinonimi
dcll'idca clc, col suo avvcnio, dcvc aloliic i vcccli sisicmi di
gíustí,ía áístríbutíva, di rcgnc ácllc lcggí, in icimini piu
concicii, di rcgímc jcuáalc, gcvcrnatívc c mílítarc. Il luiuio
dcll'umaniia dipcndc da qucsia sosiiiuzionc.
Ma, piima clc qucsia iivoluzionc ncllc doiiiinc sia
loimulaia, piima clc cssa vcnga compicsa, piima clc
conquisii lc popolazioni, clc sono lc solc a poicila icndcic
csccuiiva, quanii dilaiiiii siciili! clc sonnolcnza d'idcc!
quanio spazio agli agiiaioii c ai solisii! Dalla coniiovcisia iia
Juiicu c lossuci lino alla pulllicazionc dcl Ccntrattc sccíalc
di Rousscau, passa quasi un sccolo; c quando qucsi'uliimo
aiiiva, non c pci iivcndicaic l'idca clc picndc la paiola, ma
pci sollocaila.
Rousscau, la cui auioiiia ci icggc da quasi un sccolo, non
la capiio nulla dcl coniiaiio socialc. L sopiaiiuiio a lui clc si
dcvc impuiaic la giandc dcviazionc dcl '93, cspiaia gia con
cinquaniasciic anni di sconvolgimcnii siciili, c clc dcgli
121
spiiiii piu aidcnii clc iillcssivi voiicllcio laici iipicndcic
ancoia comc una iiadizionc sacia.
L'idca di coniiaiio cscludc quclla di govcino: Lcdiu-
Rollin, clc c giuiiconsulio, c la cui aiicnzionc iicliamo su
qucsio punio, dcvc sapcilo. Qucl clc caiaiiciizza il coniiaiio,
la convcnzionc commuiaiiva, c clc in viiiu di ialc convcnzionc
la lilciia c il lcncsscic dcll'uomo aumcniano, mcniic con
l'isiiiuzionc di un'auioiiia l'una c l'aliio ncccssaiiamcnic
diminuiscono. Qucsio appaiiia cvidcnic, sc si iillciic sul
laiio clc il coniiaiio c l'aiio iiamiic il qualc duc o piu
individui convcngono di oiganizzaic iia loio, in misuia c pci
un icmpo dciciminaii, la poicnza indusiiialc clc cliamiamo
scambíc; conscgucnicmcnic si impcgnano l'uno nci conlionii
dcll'aliio c si gaianiiscono iccipiocamcnic una cciia quaniiia
di scivizi, piodoiii, vaniaggi, dovcii, ccccicia, clc sono in
giado di piocuiaisi c icndcisi, iiconosccndosi pci il icsio
pcilciiamcnic indipcndcnii, sia pci il consumo, sia pci la
pioduzionc.
Tia coniiacnii, csisic ncccssaiiamcnic pci ognuno un
inicicssc icalc c pcisonalc: cio implica clc un uomo iiaiii
con l'oliciiivo di iiduiic a un icmpo, scnza compcnsazionc
possililc, la piopiia lilciia c il piopiio icddiio. Tia govcinanii
c govcinaii, al coniiaiio, in qualunquc modo sia cosiiiuiia la
iappicscnianza, la dclcga, o la lunzionc govcinaiiva, c'c
ncccssaiiamcnic alicnazionc di una paiic dclla lilciia c dcgli
avcii dcl ciiiadino: in camlio di clc vaniaggio' l'alliamo
spicgaio in picccdcnza.
Il coniiaiio c dunquc csscnzialmcnic sinallagmaiico:
csso non imponc aliii ollligli ai coniiacnii clc quclli
iisulianii dalla loio piomcssa pcisonalc di scamlio iccipioco;
non c soiioposio ad alcuna auioiiia csicina; cosiiiuiscc da
solo la lcggc comunc allc duc paiii; non aiicndc csccuzionc
clc dalla loio iniziaiiva.
122
L sc qucsio c il coniiaiio, nclla sua accczionc piu gcncialc
c nclla piaiica quoiidiana, comc saia il Coniiaiio socialc,
qucllo clc si picsumc vincoli iuiii i mcmlii di una nazionc in
un solo inicicssc'
Il Coniiaiio socialc c l'aiio supicmo pci mczzo dcl qualc
ogni ciiiadino dcvolvc alla socicia il piopiio amoic, la piopiia
iniclligcnza, il piopiio lavoio, i piopii scivizi, i piopii piodoiii
c lcni; in camlio dcll'allciio, dcllc idcc, lavoii, piodoiii,
scivizi c lcni dci suoi simili: la misuia dcl diiiiio di ciascuno
c dciciminaia scmpic dall'cniiia dcl suo appoiio, c il
pagamcnio csigililc a scguiio dcllc conscgnc.
In ial modo, il coniiaiio socialc dcvc alliacciaic
l'univcisaliia dci ciiiadini, dci loio inicicssi c dci loio iappoiii.
- Sc un solo uomo lossc cscluso dal coniiaiio, sc uno solo
dcgli inicicssi sui quali i mcmlii dclla nazionc, csscii
iniclligcnii, indusiiiosi, scnsilili, sono cliamaii a iiaiiaic,
lossc omcsso, il coniiaiio saicllc piu o mcno iclaiivo c
spccialc; non saicllc cciio socialc.
Il coniiaiio socialc dcvc aumcniaic il lcncsscic c la
lilciia di ogni ciiiadino. - Sc vi si insciisscio dcllc condizioni
lconinc; sc una paiic dci ciiiadini si iiovassc, in viiiu dcl
coniiaiio, soiiomcssa, sliuiiaia dall''aliia: qucsio non saicllc
piu un coniiaiio, ma una liodc, coniio cui la icscissionc
poiicllc csscic invocaia in qualunquc momcnio c di picno
diiiiio.
Il coniiaiio socialc dcvc csscic lilciamcnic discusso,
individualmcnic accciiaio, liimaio, manu prcpría, da iuiii
coloio i quali vi paiiccipano. - Sc la discussionc lossc impcdiia,
iioncaia, cviiaia; sc il conscnso lossc csioiio; sc la liima lossc
daia in lianco, pci liducia, scnza picvic lciiuia c spicgazionc
dcgli aiiicoli; o sc cssa lossc pcisino, comc il giuiamcnio
miliiaic, dccisa a piioii c ollligaioiia: il coniiaiio socialc
non saicllc piu in ial caso clc una cospiiazionc coniio la
123
lilciia c il lcncsscic dcgli individui piu ignoianii, piu dcloli
c piu numciosi, una spoliazionc sisicmaiica, coniio la qualc
ogni mczzo dii cssiicnza c anclc di iappicsaglia divciicllc
un diiiiio c un dovcic.
Aggiungiamo clc il coniiaiio socialc, di cui si paila, non
la nicnic di comunc col coniiaiio di socicia, iiamiic il qualc,
comc alliamo dimosiiaio in un picccdcnic siudio, il
coniiacnic alicna una paiic dclla sua lilciia c si soiioponc a
una solidaiicia oppiimcnic, spcsso pciicolosa, nclla spcianza
piu o mcno londaia di un lcnclicio. Il coniiaiio socialc c
csscnzialmcnic un coniiaiio commuiaiivo: non solo lascia
lilcio il coniiacnic, ma la lilciia di qucsii aumcnia; non solo
gli lascia l'inicgialiia dci suoi lcni, ma aumcnia la sua
piopiicia; non picsciivc nulla apioposiio dcl suo lavoio; non
si lasa clc sugli scamli; iuiic cosc clc non si iiovano cciio
ncl coniiaiio di socicia, c clc anzi vi iipugnano.
Qucsio dcv'csscic, sccondo lc dclinizioni dcl diiiiio c
dclla piaiica univcisalc, il coniiaiio socialc. Occoiic diic oia
clc dclla moliiiudinc di iappoiii clc il paiio socialc c cliamaio
a dcliniic c icgolaic, Rousscau non la visio clc i iappoiii
poliiici, valc a diic la soppicsso i punii londamcniali dcl
coniiaiio, pci non occupaisi clc di quclli sccondaii' Occoiic
diic clc dcllc condizioni csscnziali, indispcnsalili, la lilciia
assoluia dcl coniiacnic, il suo inicivcnio diiciio, pcisonalc,
la sua liima daia in cognizionc di causa, l'aumcnio di lilciia
c di lcncsscic clc cgli dcvc oiicncic, Rousscau non nc la
capiio c iispciiaio ncssuna'
Pci lui, il coniiaiio socialc non c nc un aiio commuiaiivo,
c ncppuic un aiio di socicia: Rousscau si guaida lcnc
dall'cniiaic in simili considciazioni. L un aiio cosiiiuiivo di
ailiiii, scclii dai ciiiadini, al di luoii di qualsiasi paiio
picccdcnic, pci iuiii i casi di conicsiazionc, liic, liodc o
violcnza clc possono picscniaisi nci iappoiii clc piaccia
12+
loio loimaic uliciioimcnic iia loio, c i suddciii ailiiii sono
iivcsiiii di loiza sullicicnic pci daic csccuzionc ai piopii
giudizi c laisi pagaic lc piopiic picsiazioni.
Dcl coniiaiio icalc, posiiivo, lasaio su un inicicssc
qualunquc, non c'c iiaccia ncl lilio di Rousscau. Pci daic
un'idca csaiia dclla sua icoiia, non iicsco a iiovaic un paiagonc
miglioic di qucllo con un iiaiiaio di commcicio, ncl qualc
siano siaii soppicssi i nomi dcllc paiii, l'oggciio dclla
convcnzionc, la naiuia c l'impoiianza dci valoii, piodoiii c
scivizi pci i quali la iiaiiazionc avvicnc; lc condizioni di
qualiia, conscgna, piczzo, iimloiso, iuiio cio clc cosiiiuiscc,
in paiolc povcic, la maiciia dci coniiaiii, c in cui non ci si sia
occupaii clc dcllc pcnaliia c dcllc giuiisdizioni.
In vciiia, ciiiadino di Gincvia, voi pailaic d'oio. Ma
piima di pailaimi dcl soviano c dcl piincipc, dci gcndaimi c
dcl giudicc, diicmi pci lavoic: su clc cosa mi sio impcgnando'
Comc' mi laic liimaic un aiio in viiiu dcl qualc posso csscic
pciscguiio pci millc coniiavvcnzioni al codicc di polizia
uilana, iuialc, lluvialc, loicsialc, ccccicia; vcdcimi poiiaio
innanzi a un iiilunalc, giudicaio, condannaio pci danno,
iiulla, luiio, iapina, lancaioiia, dcvasiazionc, disollcdicnza
allc lcggi dcllo Siaio, ollcsa alla moialc pulllica,
vagalondaggio; c in qucsio aiio, non si iiova una paiola, nc
sui mici diiiiii, nc sui mici dovcii; non vcdo aliio clc pcnc!
Ma ogni pcnaliia supponc un dovcic, piolalilmcnic, c
ogni dovcic iispondc a un diiiiio. L alloia' dovc sono, ncl
vosiio coniiaiio, i mici diiiiii c i mici dovcii' Cosa lo
piomcsso ai mici conciiiadini' cosa mi lanno piomcsso
loio' Mosiiaiclo: aliiimcnii la vosiia pcna c un aluso di
poicic; il vosiio siaio di diiiiio, usuipazionc llagianic; la
vosiai polizia, i vosiii giudizi c lc vosiic csccuzioni, aliiciianii
aiii alusivi. Voi clc avcic cosi lcn ncgaio la piopiicia, clc
avcic accusaio con iania cloqucnza l'incguaglianza dcllc
125
condizioni iia gli uomini, qualc condizionc, qualc iciaggio
mi avcic asscgnaio nclla vosiia Rcpulllica, pciclc vi cicdiaic
in diiiiio di giudicaimi, di mciicimi in piigionc, di ioglicimi
la viia c l'onoic' Pcilido dcclamaioic, avcic giidaio ianio
coniio gli sliuiiaioii c i iiianni solo pci allandonaimi a loio
scnza dilcsa.
Rousscau dcliniscc cosi il coniiaiio socialc:
«Tiovaic una loima di associazionc clc dilcnda c
pioicgga, con iuiia la loiza comunc, la pcisona c i lcni di
ogni associaio, c in viiiu dclla qualc ciascuno, csscndo uniio
a iuiii, non ollcdisca clc a sc sicsso, c icsii lilcio comc
piima.»
Si, sono piopiio qucsic lc condizioni dcl paiio socialc,
quantc alla prctc,ícnc c alla áíjcsa ácí bcní c ácllc pcrscnc. Ma
quanio al modo di acquisizionc c iiasmissionc dci lcni,
quanio al lavoio, allo scamlio, al valoic c al piczzo dci
piodoiii, all'cducazionc, a quclla gian quaniiia di iappoiii
clc, piaccia o mcno, cosiiiuiscono l'uomo in socicia pcipciua
coi suoi simili, Rousscau non dicc nulla, la sua icoiia c dclla
piu alia insignilicanza. Oia, cli non vcdc comc, scnza
dclinizionc dci diiiiii c dci dovcii, la sanzionc succcssiva sia
assoluiamcnic nulla; clc laddovc non c'c siipula non puo
csscivi inliazionc, nc pci conscgucnza un colpcvolc; c pci
concludcic scgucndo il iigoic lilosolico, clc una socicia clc
puniscc c uccidc in viiiu di un similc iiiolo, dopo avci
piovocaio la iivolia, commciic cssa sicssa un assassinio
picmcdiiaio c un'imloscaia'
Rousscau c cosi loniano dal volcic clc si mcnzionino,
ncl coniiaiio socialc, dci piincipi c dcllc lcggi clc icggono la
loiiuna dcllc nazioni c dcgli individui, da paiiiic, ncl suo
piogiamma di dcmagogia, comc ncl suo Tiaiiaio
sull'cducazionc, dal picsupposio lalso, luilanicsco c omicida
clc l'individuo solo c luono, c la socicia dcpiavaia: clc
126
convicnc all'uomo, dunquc, asicncisi il piu possililc da
qualsiasi iclazionc coi suoi simili, c clc iuiio qucl clc
dolliamo laic a qucsio mondo, icsiando ncl nosiio isolamcnio
sisicmaiico, c loimaic iia noi una muiua assicuiazionc pci la
pioiczionc dcllc nosiic pcisonc c dcllc nosiic piopiicia, c il
suiplus, cioc l'cconomia, la sola cosa csscnzialc, icsia
allandonaia al caso dclla nasciia c dclla spcculazionc, c
soiioposia, in caso di liic, all'ailiiiaio dci piaiicanii clciiivi,
clc giudicano sccondo i loio ciiicii o in lasc ai lumi dcll'cquiia
naiuialc. In duc paiolc, il coniiaiio socialc, sccondo Rousscau,
non c aliio clc l'allcanza ollcnsiva c dilcnsiva di quclli clc
possicdono coniio quclli clc non possicdono, c la paiic clc
vi picndc ogni ciiiadino c la polizia cl'cgli c icnuio a pagaic,
sccondo la sua loiiuna, csccondo l'impoiianza dci iiscli clc
il paupciismo gli la coiicic.
L qucsio paiio odioso, monumcnio d' incuialilc
misaniiopia; c qucsia coalizionc di laioni dclla piopiicia, dcl
commcicio c dcll'indusiiia coniio i discicdaii dcl piolciaiiaio,
qucsio giuiamcnio di guciia socialc, insomma, clc Rousscau,
con una iiacoianza clc dcliniici sccllciaia sc cicdcssi ncl
gcnio di qucsi'uomo, cliama Ccntrattc sccíalc'
Ma sc il vírtucsc c scnsíbílc Jcan-Jacqucs avcssc avuio pci
scopo di cicinizzaic la discoidia iia gli umani, poicva lai
mcglio clc olliiic loio, a mo' di coniiaiio di unionc, qucsia
caiia di cicino aniagonismo' Guaidaiclo all'opcia: iiovcicic
nclla sua icoiia dcl govcino lo sicsso spiiiio clc gli avcva
ispiiaio la sua icoiia dcll'cducazionc. Talc isiiiuioic, ialc
uomo di Siaio. Il pcdagogo picdicava l'isolamcnio, il
pulllicisia scmina la divisionc.
Dopo avci posio il piincipio clc il popolo c l'unico
soviano, clc csso non puo csscic iappicscniaio clc da sc
sicsso, clc la lcggc dcv'csscic l'cspicssionc dclla volonia di
iuiii, c aliic lanaliia supcilc a uso di uiiii i iiiluni, Rousscau
127
allandona soiiilmcnic la sua icsi c si luiia di laio. Anziiuiio
sosiiiuiscc alla volonia gcncialc, collciiiva, indivisililc, la
volonia dclla maggioianza; poi, col picicsio clc non c possililc
pci una nazionc occupaisi da manc a scia dclla cosa pulllica,
ioina, pci la via clciioialc, alla nomina di iappicscnianii o
mandaiaii clc lcgilcicianno in nomc dcl popolo c i cui
dccicii avianno loiza di lcggc. Invccc di una iiansazionc
diiciia, pcisonalc, sui piopii inicicssi, il ciiiadino la solo la
lacolia di sccglicic i suoi ailiiii a maggioianza. Iaiio qucsio,
Rousscau c conicnio. La iiiannia, clc si diccva di diiiiio
divino, cia odiosa; cgli la iioiganizza c la icndc iispciialilc
laccndola, dicc, dciivaic dal popolo. Invccc di qucl paiio
univcisalc, inicgialc, clc dcvc assicuiaic iuiii i diiiiii, csaliaic
iuiic lc lacolia, piovvcdcic a iuiii i lisogni, picvcniic iuiic lc
dillicolia, c clc iuiii dcvono conosccic, accciiaic, liimaic,
cosa ci da' qucl clc si cliama oggi gcvcrnc áírcttc, una iicciia
pci mczzo dclla qualc, anclc in asscnza di qualunquc icgaliia,
aiisiociazia, saccidozio, si puo scmpic icndcic la collciiiviia
astratta dcl popolo scliava dcl paiassiiismo dclla minoianza
c dcll'oppicssionc dcl gian numcio. L, in una paiola, c giazic
a una sopcicliciia scicniilica, la lcgalizzazionc dcl caos socialc;
la consaciazionc, lasaia sulla sovianiia dcl popolo, dclla
misciia. Dcl icsio, non una paiola nc sul lavoio, nc sulla
piopiicia, nc sullc loizc indusiiiali, clc il Coniiaiio socialc
dovicllc oiganizzaic. Rousscau non sa cosa sia l'cconomia.
Il suo piogiamma paila csclusivamcnic di diiiiii poliiici; non
iiconoscc allaiio diiiiii cconomici.
L Rousscau a diici clc il popolo, csscic collciiivo, non
la csisicnza uniiaiia; clc c una pcisona asiiaiia,
un'individualiia moialc, incapacc di pci sc di pcnsaic, agiic,
muovcisi: valc a diic clc la iagionc gcncialc non si disiinguc
in nulla dalla iagionc individualc, c conscgucnicmcnic clc
iappicscnia mcglio la piima cli la piu sviluppaia in sc la
12S
scconda. Pioposizionc lalsa c clc poiia diiiio al dispoiismo.
L Rousscau clc, dcduccndo poi da qucsio ciioic inizialc,
ci inscgna pci aloiismi iuiia una icoiia lilciiicida:
Clc il govcino popolaic o diiciio iisulia csscnzialmcnic
dall'alícna,ícnc clc ognuno dcvc laic dclla piopiia lilciia a
lcnclicio di iuiii;
Clc la scpara,ícnc ácí pctcrí c la príma ccnáí,ícnc áí un
gcvcrnc líbcrc,
Clc in una Rcpulllica lcn cosiiiuiia, ncssuna
associazionc o iiunionc paiiicolaic di ciiiadini puo csscic
accciiaia, poiclc si iiaiicicllc di uno Siaio ncllo Siaio, di un
govcino ncl govcino;
Clc una cosa c il soviano, aliia il piincipc;
Clc il piimo non cscludc assoluiamcnic il sccondo,
cosicclc il piu diiciio dci govcini puo lcnissimo cocsisicic
con una monaiclia cicdiiaiia, comc si c visio soiio Louis-
Plilippc, c comc alcuni voiicllcio vcdcic ancoia oggi;
Clc il soviano, cioc il Popolo, csscic liiiizio, pcisona
moialc, concciio puio dclla iagionc, la pci iappicscnianic
naiuialc c visililc il piincipc, il qualc c piu loiic in quanio
uno;
Clc il Govcino non c iniimo alla socicia, ma cstcrnc ad
cssa;
Clc, in conscgucnza di iuiic qucsic considciazioni clc
s'incaicnano in Rousscau comc icoicmi gcomciiici, non c
mai csisiiia una vcia dcmociazia, c non csisicia mai, visio
clc nclla dcmociazia, c il maggioi numcio clc dcvc voiaic la
lcggc, csciciiaic il poicic, mcniic c cosa coniiaiia all'oidinc
naiuialc clc il maggioi numcio govcini c il piccolo numcio
sia govcinaio;
Clc il Govcino diiciio c sopiaiiuiio impiaiicalilc in un
pacsc comc la Iiancia; pciclc occoiicicllc anziiuiio livcllaic
lc loiiunc, c l'uguaglianza dci lcni c impossililc;
129
Clc d'aliiondc, c piopiio a causa dcll'impossililiia di
manicncic uguali lc condizioni, il Govcino diiciio c iia iuiii
il piu insialilc, il piu pciicoloso, il piu lccondo di caiasiioli c
guciic civili;
Clc lc aniiclc dcmociazic, malgiado lc loio piccolc
dimcnsioni c l'aiuio posscnic clc dciivava loio dalla scliaviiu,
non lanno poiuio sosicncisi, c saicllc dunquc vano ccicaic
di sialiliic qucsia loima di Govcino iia noi;
Clc cssa c adaiia agli dci, non agli uomini.
Dopo csscisi picso gioco in ial modo c cosi a lungo dci
suoi lciioii, dopo avci cicaio, col iiiolo luoivianic di Ccntrattc
sccíalc, il Codicc dclla iiiannia capiialisia c mcicaniilc, il
ciailaiano gincviino concludc pci la ncccssiia dcl piolciaiiaio,
pci la sulaliciniia dcl lavoiaioic, pci la diiiaiuia c
l'inquisizionc.
L il piivilcgio dci lciiciaii, a quanio paic, mciicic l'aiic c
lo siilc al posio dclla iagionc c dclla moialiia.
Mai un uomo avcva iiuniio in sc a un ialc livcllo l'oigoglio
dcllo spiiiio, l'aiidiia dcll'anima, la lassczza dcllc inclinazioni,
la dcpiavazionc dcllc aliiudini, l'ingiaiiiudinc dcl cuoic: mai
l'cloqucnza dcllc passioni, l'osicniazionc dclla scnsililiia, la
slioniaiczza dcl paiadosso, ccciiaiono un ialc lcivoic
piccipiioso. Dopo Rousscau, scgucndo il suo cscmpio, si c
londaia da noi la scuola, o mcglio l'indusiiia lilaniiopica c
scniimcnialc, clc, coliivando l'cgoismo piu pcilciio, sa
iaccoglicic gli onoii dclla caiiia c dclla dcvozionc. Dillidaic
di qucsia lilosolia, di qucsia poliiica, di qucsio socialismo
alla Rousscau. La sua lilosolia c laiia di liasi c nascondc il
vuoio; la sua poliiica c picna di dominio; quanio allc suc idcc
sulla socicia, cssc masclciano a malapcna la loio piolonda
ipociisia. Coloio clc lcggono Rousscau c l'ammiiano possono
csscic scmpliccmcnic dci gonzi, c li si puo pcidonaic: quanio
a quclli clc lo scguono c lo copiano, li avvciio di siaic aiicnii
130
alla loio icpuiazionc. Non c loniano il icmpo in cui lasicia
una ciiazionc di Rousscau pci icndcic sospciio uno sciiiioic.
Diciamo, pci liniic, clc pci la vcigogna dcl XVIII sccolo
c dcl nosiio, il Ccntrattc sccíalc di Rousscau, capolavoio di
lullonciia oiaioiia, c siaio ammiiaio, innalzaio, visio comc
la iavola dcllc lilciia pullliclc; clc i cosiiiucnii giiondini,
giacolini, coidiglicii, iuiii lo picscio pci un oiacolo; clc la
sciviio da icsio pci la Cosiiiuzionc dcl '93, dicliaiaia assuida
dai suoi sicssi auioii; c clc c ancoia a qucsio lilio clc si
ispiiano oggi il piu zclanii iiloimaioii dclla scicnza poliiica c
socialc. Il cadavcic dcll'auioic, clc il popolo iiascincia a
Monilaucon il gioino in cui capiia il scnso di qucsic paiolc,
Lilciia, Giusiizia, Moialc, Ragionc, Socicia, Oidinc, iiposa
gloiioso c vcnciaio soiio lc caiacomlc dcl Panilcon, dovc
non cniicianno mai gli oncsii lavoiaioii clc nuiiono col loio
sanguc la loio povcia lamiglia, mcniic i piolondi gcni clc
vcngono pioposii alla loio adoiazionc mandano, nclla loio
iallia luliica, i loio lasiaidi all'ospcdalc.
Ogni alciiazionc dclla coscicnza pulllica poiia con sc
la piopiia pcna. La moda di Rousscau c cosiaia alla Iiancia
piu oio, piu sanguc, piu vcigogna, di quanio il icgno dcicsiaio
dcllc iic lamosc coiiigianc, Pcgaluccíc |, || c ||| (la
Claicauioux, la Pompadoui c la Dulaiiy) nc avcssc laiio
spandcic. La nosiia paiiia, clc non soppoiio mai l'inllucnza
dcgli siianicii, dcvc a Rousscau lc loiic sanguinosc c lc
dclusioni dcl '93.
Cosi, mcniic la iiadizionc iivoluzionaiia dcl scdiccsimo
sccolo ci pioponcva comc aniiicsi all'idca di Govcino quclla
di Ccntrattc sccíalc, clc il gcnio gallico, piolondamcnic
giuiidico, non avicllc mancaio di appiolondiic, c lasiaio
l'aiiilicio di un icioic pci disiiaici dalla vcia via c laici
aggioinaic l'inicipiciazionc. La ncgazionc govcinaiiva, clc c
al londo dcll'uiopia di Moiclly; clc gciio un laglioic,
131
immcdiaiamcnic olluscaio, aiiiavciso lc manilcsiazioni
sinisiic dcgli Arrabbíatí c dcgli Hcbcrtístí; clc saicllc usciia
dallc doiiiinc di lalcul, sc lalcul avcssc sapuio iagionaic c
dcduiic il piincipio dallc piopiic azioni: qucsia giandc c
dccisiva ncgazionc aiiiavciso, incompicsa, iuiio il XVIII
sccolo.
Ma un'idca non puo moiiic: iinascc scmpic dalla sua
coniiaddizionc. Tiionli puic Rousscau, la sua gloiia di un
momcnio saia solo ancoi piu dcicsiaia. In aiicsa dclla
dcduzionc icoiica c piaiica dcll'Idca coniiaiiualc, l'cspciicnza
complcia dcl piincipio di auioiiia sciviia a cducaic l'Umaniia.
Da qucsia picnczza dcll'cvoluzionc poliiica soigcia, alla linc,
l'ipoicsi opposia; il Govcino, usuiandosi da solo, gcncicia,
comc suo posiulaio sioiico, il Socialismo.
Iu Saini-Simon clc, pci piimo, con un linguaggio iimido,
c con una coscicnza ancoia oscuia, iipicsc lc lila dcl discoiso.
«La spccic umana, sciivcva gia ncll'anno 1S1S, c siaia
cliamaia a vivcic dappiima soiio il icgimc gcvcrnatívc c
jcuáalc;
«Lssa c siaia dcsiinaia a passaic dal icgimc govcinaiivo
o miliiaic a qucllo ammínístratívc o ínáustríalc, dopo avci
laiio allasianza piogicssi ncllc scicnzc posiiivc c
ncll'indusiiia;
«Inlinc, c siaia cosiiciia dalla piopiia oiganizzazionc a
suliic una ciisi lunga c violcnia, al momcnio dcl passaggio
dal sisicma miliiaic al sisicma pacilico.
«L'cpoca aiiualc c un'cpoca di iiansizionc:
«La ciisi di iiansizionc c iniziaia con la picdicazionc di
Luicio: a paiiiic da alloia, la diiczionc dcgli spiiiii c siaia
csscnzialmcnic ciiiica c iivoluzionaiia.»
Saini-Simon ciia poi a sosicgno dcllc piopiic idcc, c
comc sc avcssc avuio l'iniuizionc piu o mcno vaga di qucsia
giandc mciamoilosi, iia gli uomini di Siaio: Sully, Collcii,
132
Tuigoi, Ncclci, Villclc sicsso; iia i lilosoli: lacon,
Monicsquicu, Condoicci, A. Comic, l. Consiani, Cousin, A.
dc Laloidc, Iicvcc, Dunoyci, cic.
Tuiio Saini-Simon c in qucsic poclc iiglc, sciiiic ncllo
siilc dci piolcii, ma di iioppo dillicilc digcsiionc pci l'cpoca
in cui luiono sciiiic, di un scnso iioppo dcnso pci i giovani
spiiiii clc pci piimi si allczionaiono al nolilc iinnovaioic.
Non iioviamo la, iimaicaiclo lcnc, nc comuniia di lcni c
donnc, nc iialiliiazionc dclla cainc, nc andiogini, nc Padii
Supicmi, nc Círculus, nc Tiiadc. Nicnic di qucl clc c siaio
mcsso in voga dai disccpoli appaiiicnc al macsiio: al coniiaiio,
piopiio l'idca di Saini-Simon c siaia misconosciuia dai Saini-
Simoniani.
Clc la voluio diic Saini-Simon'
Dal momcnio in cui, da un laio, la lilosolia succcdc alla
lcdc c sosiiiuiscc l'aniica nozionc di Govcino con quclla di
coniiaiio; in cui, da un aliio laio, a scguiio di una Rivoluzionc
clc aloliscc il icgimc lcudalc, la socicia clicdc di sviluppaic,
aimonizzaic lc piopiic poicnzc cconomiclc: a paiiiic da
qucsio momcnio, divcnia incviialilc clc il Govcino, ncgaio
in icoiia, sia disiiuiio piogicssivamcnic nclla piaiica. L
quando Saini-Simon, pci dcsignaic qucsio nuovo oidinc di
cosc, conloimandosi al vccclio siilc, usa il iciminc Gcvcrnc
accosiaio all'cpiicio ammínístratívc o ínáustríalc, c cvidcnic
clc qucl iciminc acquisia soiio la sua pcnna un signilicaio
mcialoiico o piuiiosio analogico, clc non poicva conlondcic
clc i piolani. Comc slagliaisi sul pcnsicio di Saini-Simon,
lcgcgndo il passaggio, ancoi piu cspliciio, clc scguc:
«Sc si ossciva il cammino clc scguc l'cducazionc dcgli
individui, si ossciva, ncllc scuolc piimaiic, clc l'azionc di
govcinaic c la piu loiic; c ncllc scuolc di iango piu clcvaio, si
vcdc l'azionc di govcinaic i lamlini diminuiic d'inicnsiia,
man mano clc l'inscgnamcnio gioca un iuolo piu impoiianic.
133
Lc stcssc c cccaáutc all`cáuca,ícnc áclla sccícta. L'azionc
miliiaic, cioc lcudalc (govcinaiiva), c siaia piu loiic all'oiiginc;
la acquisiio scmpic piu impoiianza; c il poicic amminisiiaiivo
dcvc ncccssaiiamcnic liniic pci dominaic il poicic miliiaic.»
A qucsii csiiaiii di Saini-Simon si dovicllc aggiungcic
la lamosa Parabcla, clc si allaiic, ncl, 1S19, comc una scuic
sul mondo ullcialc, c pci la qualc l'auioic lu poiiaio in Coiic
d'assisc il 20 lclliaio 1S20 c assolio. La lunglczza di qucl
pczzo, d'aliiondc conosciuiissimo, non ci pcimciic di
iipoiiailo.
La ncgazionc di Saini-Simon, comc si vcdc, non c dcdoiia
dall'idca di coniiaiio, clc Rousscau c i suoi sciiaii avcvano
coiioiio c disonoiaio da oiiani'anni oimai; cssa dciiva da
un'aliia iniuizionc, dcl iuiio spciimcnialc c a pcstcrícrí, comc
poicva convcniic a un osscivaioic dci laiii. Qucl clc la icoiia
dcl coniiaiio, ispiiaia dalla logica piovvidcnzialc, avcva sin
dal icmpo di Juiicu laiio scoigcic ncll'avvcniic dclla socicia,
cioc la linc dci govcini, Saini-Simon, appaicndo ncl lcl
mczzo dclla misclia pailamcniaic, lo dcducc dallc lcggi
dcll'cvoluzionc dcll'umaniia. Cosi, la icoiia dcl Diiiiio c la
lilosolia dclla Sioiia, comc duc piciic miliaii pianiaic una di
lionic all'aliia, conduccvano lo Spiiiio vciso una Rivoluzionc
sconosciuia: ancoia un passo, c nc vcdicmo il compimcnio.
1uttc lc straác pcrtanc a Pcma, dicc il piovcilio. Tuiic lc
inclicsic poiiano alla vciiia.
Il XVIII sccolo, cicdo di avcilo piu clc a sullicicnza
dimosiiaio, sc non lossc siaio sviaio dal icpulllicancsimo
classico, iciiospciiivo c dcclamaioiio di Rousscau, saicllc
giunio, iiamiic lo sviluppo dcll'idca di coniiaiio, valc a diic
pci la via giuiidica, alla ncgazionc dcl Govcino.
Talc ncgazionc, Saini-Simon l'la dcdoiia dall'ossci-
vazionc sioiica c dall'cducazionc dcll'umaniia.
Io vi sono aiiivaio a mia volia, sc mi c pcimcsso pailaic
13+
di mc in piima pcisona, quando comc in qucsio momcnio
iappicscnio il daio iivoluzionaiio, paiicndo dall'analisi dcllc
lunzioni cconomiclc c dalla icoiia dcl cicdiio c dcllo scamlio.
Non occoiic, cicdo, pci dimosiiaic qucsia iciza appcicczionc,
clc io cnumcii lc vaiic opcic c gli aiiicoli nci quali si iiova
conscgnaia: cssi lanno, da iic anni a qucsia paiic oiicnuio
una sullicicnic noioiicia.
Cosi l'Idca, scmcnza incoiiuiiililc, passa aiiiavciso lc
cia, illuminando di quando in quando un uomo la cui volonia
c luona, lino al gioino in cui una mcnic clc non si lascia
iniimidiic da nulla la iaccoglic, la cova, poi la lancia comc
una mcicoia sullc massc clciiiizzaic.
L'idca di coniiaiio, usciia dalla Riloima in opposizionc a
quclla di govcino, la aiiiavcisaio il XVII c il XVIII sccolo,
scnza clc un solo pulllicisia la iilcvassc, scnza clc un solo
iivoluzionaiio la scoigcssc.
Tuiio quanio ci lu di piu illusiic nclla Clicsa, la lilosolia,
la poliiica, si spinsc invccc a comlaiicila. Rousscau, Sicycs,
Rolcspiciic, Guizoi, iuiia quclla scuola di pailamcniaii, sono
siaii i vcssillilcii dclla icazionc. Un uomo, mcsso in guaidia
piuiiosio iaidi dalla dcgiadazionc dcl piincipio diiciiivo,
iimciic in lucc l'idca giovanc c lcconda: puiiioppo il laio
icalisia dclla sua doiiiina inganna i suoi sicssi disccpoli; cssi
non vcdono clc il pioduiioic c la ncgazionc dcl govcinanic,
clc l'oiganizzazionc c incompaiililc con l'auioiiia; c pci
iicni'anni ancoia si pcidc di visia la loimula. Inlinc, cssa si
impadioniscc dcll'opinionc pulllica a loiza di giida c di
scandali; ma alloia, c vanas hcmínum mcntcs, c pcctcra cccca'
Lc icazioni dciciminano lc iivoluzioni! L'idca anaiclica c
appcna impianiaia ncl suolo popolaic, c suliio si iiovano dci
scdiccnii conscivaioii clc l'innalliano con lc loio calunnic,
la ingiassano con lc loio violcnzc, la scaldano nclla sciia dcl
loio odio, picsiailc l'appoggio dcllc loio siupidc icazioni. L
135
cicsciuia oggi, giazic a loio, l'idca anii-govcinaiiva, l'idca dcl
Lavoio, l'idca dcl Coniiaiio; cicscc, s'innalza, avviluppa coi
suoi viiiccli lc socicia opciaic; c lcn picsio, comc il giancllo
dcl Vangclo, cssa loimcia un allcio immcnso, clc copiiia la
iciia inicia coi suoi iami.
La sovianiia dclla Ragionc si c sosiiiuiia a quclla dclla
Rivclazionc;
La nozionc di Coniiaiio succcdc a quclla di Govcino;
L'cvoluzionc sioiica poiia laialmcnic l'Umaniia a una
piaiica nuova;
La ciiiica cconomica consiaia gia clc soiio qucsio nuovo
icgimc l'isiiiuzionc poliiica dcvc dispcidcisi ncll'oiganismo
indusiiialc:
Concludiamo scnza iimoic clc pci iuiic qucsic iagioni
la loimula iivoluzionaiia non puo piu csscic nc Lcgísla,ícnc
áírctta, nc Gcvcrnc áírcttc, nc Gcvcrnc scmplíjícatc: cssa c,
NLSSUN GOVLRNO.
Nc monaiclia, nc aiisiociazia, c ncmmcno dcmociazia,
daio clc qucsio icizo iciminc impliclcicllc un govcino
qualsiasi, clc agiscc in nomc dcl popolo, c diccndosi popolo.
Ncssuna auioiiia, ncssun govcino, ncmmcno popolaic: ccco
la Rivoluzionc.
Lcgislazionc diiciia, govcino diiciio, govcino
scmplilicaio, vccclic mcnzognc clc c in uiilc ccicaic di
iingiovaniic. Diiciio o indiiciio, scmplicc o composio, il
govcino dcl popolo saia scmpic la picsa in giio dcl popolo. c
scmpic l'uomo clc comanda all'uomo; la linzionc clc la
violcnza alla lilciia; la loiza liuia clc diiimc lc qucsiioni,
invccc dclla giusiizia clc, sola, puo iisolvcilc; l'amlizionc
pcivcisa clc calpcsia la dcdizionc c la cicduliia.
No, il vccclio scipcnic non picvaiia: inlilandosi in qucsia
qucsiionc dcl govcino diiciio, si c siiozzaio da solo. Adcsso
clc posscdiamo, in una sicssa aniiicsi, l'idca poliiica c l'idca
136
cconomica, la Pioduzionc c il Govcino; c possiamo dcduili
in modo paiallclo l'una iispciio all'aliio, mciicili alla piova,
compaiaili, la icazionc dcl nco-giacolinismo non c piu da
icmcic. Coloio clc ciano ancoia allascinaii dallo scisma di
Rolcspiciic saianno domani gli oiiodossi dclla Rivoluzionc.
2. CP|1|CA GLNLPALL DLLL`|DLA D`AU1OP|1A
Ho dimosiiaio, nclla piima paiic di qucsio siudio, iic
cosc:
1 Clc il piincipio d'auioiiia c di govcino la oiiginc ncl
daio cmpiiico dclla lamiglia;
2 Clc csso c siaio applicaio da iuiii i popoli, in modo
unanimc, comc condizionc dcll'oidinc socialc;
3 Clc a un daio momcnio dclla sioiia, qucsio piincipio la
iniziaio a csscic sponiancamcnic ncgaio, c sosiiiuiio da
un'aliia idca, clc lino ad alloia scmliava csscigli
sulalicina, l'idca di Coniiaiio, la qualc supponc un oidinc
dcl iuiio divciso.
In qucsia scconda paiic, iicliamcio sommaiiamcnic lc
causc, o, comc si poiicllc diic, lc considciazioni, ianio nci
laiii quanio ncl diiiiio, clc poiiano la socicia a ncgaic il
poicic c clc moiivano la sua condanna. La ciiiica clc siaic
pci lcggcic non c mia, ma dci popoli sicssi; una ciiiica
iicominciaia molic volic, c ogni volia su lasi divcisc; una
ciiiica la cui conclusionc c, alla linc di ogni cspciicnza,
scmpic la sicssa, c clc ai gioini nosiii scmlia dovci csscic
oimai dcliniiiva. Quindi non c la mia opinionc clc do, ma
quclla dci sccoli, il giudizio dcl gcncic umano. In qucsia
occasionc, io non laccio clc da iclaioic.
137
1. Tcsi. - L`autcríta asscluta
Ogni idca si sialiliscc o si iiliuia iiamiic una succcssionc
di icimini clc nc cosiiiuiscono comc l'oiganismo, l'uliimo
dci quali dimosiia iiicvocalilmcnic la sua vciiia o il suo
ciioic. Sc l'cvoluzionc, invccc di compicisi scmpliccmcnic
ncllo spiiiio, con lc icoiic, si cllciiua allo sicsso icmpo ncllc
isiiiuzioni c ncgli aiii, cosiiiuiscc la sioiia. L il caso dcl
piincipio d'auioiiia o di govcino.
Il piimo iciminc ncl qualc si manilcsia qucsio piincipio
c il poicic assoluio. L la loimula piu puia, la piu iazionalc, la
piu cncigica, la piu lianca, c, a diila iuiia, la mcno immoialc
c la mcno pcnosa, di govcino.
Ma l'assoluiismo, nclla sua cspicssionc ingcnua, iipugna
alla iagionc c alla lilciia; la coscicnza dci popoli si c sollcvaia
in ogni icmpo coniio di csso; al scguiio dclla coscicnza, la
iivolia la innalzaio la sua pioicsia. Il piincipio c siaio pcicio
cosiiciio ad aiiciiaic: lo la laiio passo pci passo, iiamiic una
scqucla di conccssioni, lc unc piu insullicicnii dcllc aliic, c
l'uliima dcllc quali, la dcmociazia puia o govcino diiciio,
appioda all'impossililc c all'assuido. Il piimo iciminc dclla
sciic cia l'ASSOLUTISMO, qucllo linalc c laiidico c l'Anarchía,
inicsa in iuiii i scnsi.
Andiamo a passaic in iasscgna, gli uni dopo gli aliii, i
piincipali icimini di qucsia giandc cvoluzionc.
L'Umaniia clicdc ai suoi padioni: Pciclc picicndcic di
icgnaic su di mc c di govcinaimi'
Lssi iispondono: Pciclc la socicia non puo laic a mcno
dcll'oidinc; pciclc c ncccssaiio clc in una socicia ci siano
uomini clc ollcdiscono c lavoiano, mcniic aliii uomini
comandano c diiigono; pciclc csscndo lc lacolia individuali
incguali, gli inicicssi opposii, lc passioni aniagonisic, il lcnc
paiiicolaic di ciascuno opposio a qucllo di iuiii, occoiic
un'auioiiia clc sialilisca il limiic dci diiiiii c dci dovcii, un
13S
ailiiio clc diiima i conlliiii, una loiza pulllica clc icnda
csccuiivi i giudizi dcl soviano. Oia, il poicic, lo Siaio, c
piccisamcnic qucsia auioiiia disciczionalc, qucsi'ailiiio clc
icndc a ciascuno qucl clc gli appaiiicnc, qucsia loiza clc
assicuia c la iispciiaic la pacc. Il govcino, in duc paiolc, c il
piincipio c la gaianzia dcll'oidinc socialc: c quanio dicliaiano
all'unisono il scnso comunc c la naiuia.
Qucsia spicgazionc si iipcic sin dall'oiiginc dcllc socicia.
L la sicssa in iuiic lc cpoclc, nclla locca di iuiii i poicii: la
iiovaic idcniica, invaiialilc, nci lilii di iuiii gli cconomisii
maliusiani, nci gioinali dclla icazionc c ncllc piolcssioni di
lcdc dci icpulllicani. Non c'c dillcicnza, iia iuiii loio, clc
quanio alla misuia dcllc conccssioni clc picicndono di laic
alla lilciia nci iiguaidi dcl piincipio: conccssioni illusoiic,
clc aggiungono allc loimc di govcino dciic icmpciaic,
cosiiiuzionali, dcmociaiiclc, ccccicia, un sugo d'ipociisia il
cui sapoic lc icndc solo ancoi piu spicgcvoli.
Cosi il Govcino, nclla scmpliciia dclla sua naiuia, si
picscnia comc la condizionc assoluia, ncccssaiia, sínc qua
ncn, dcll'oidinc. L pci qucsio clc aspiia scmpic, soiio iuiic lc
masclcic, all'assoluiismo: inlaiii, sccondo il piincipio, piu il
Govcino c loiic, piu l'oidinc iascnia la pcilczionc. Qucsic
duc nozioni, il govcino c l'oidinc, saicllcio dunquc l'una
vciso l'aliia in un iappoiio di causa cd cllciio: la causa
saicllc il GOVLRNO, l'cllciio saicllc l'cráínc. L piopiio
cosi clc anclc lc socicia piimiiivc lanno iagionaio. Alliamo
anclc soiiolincaio a qucsio pioposiio clc, daio qucl clc cssc
poicvano conccpiic dcl dcsiino umano, cia impossililc clc
iagionasscio aliiimcnii.
Ma nondimcno ialc iagionamcnio c lalso, c la conclusionc
assoluiamcnic inammissililc, considciaio clc, sccondo la
classilicazionc logica dcllc idcc, il iappoiio iia govcino c
oidinc non c assoluiamcnic, comc allcimano i capi di Siaio,
139
qucllo iia causa cd cllciio, ma qucllo iia paiiicolaic c gcncialc.
L'ORDINL, ccco il gcncic; il gcvcrnc, ccco la spccic. In aliii
icimini, ci sono piu manicic di conccpiic l'oidinc: cli puo
piovaic clc l'oidinc nclla socicia sia qucllo clc iisulia
dall'ailiiiio dci suoi padioni'.
Si poiia a piova, da una paiic, la discguaglianza naiuialc
dcllc lacolia, da cui si dcducc quclla dcllc condizioni; dall'aliia,
l'impossililiia di iiduiic all'uniia la divcigcnza dcgli inicicssi
c di accoidaic lc opinioni.
Ma, in qucsio aniagonismo, si poiicllc vcdcic iuii'al
piu una qucsiionc da iisolvcic, non un picicsio pci la iiiannia.
La discguaglianza dcllc lacolia! la divcigcnza dcgli inicicssi!
Ll! soviani con coiona, lasci c sciaipc, ccco piccisamcnic
cosa cliamiamo il piollcma socialc: c cicdcic di vcniinc a
capo col lasionc c la laionciia! Saini-Simon avcva iagionc a
iiaiiaic comc sinonimi qucsii duc icimini, gcvcrnatívc c
mílítarc. Il Govcino clc mciic oidinc nclla Socicia, c
Alcssandio clc iaglia con la spada il nodo goidiano.
Cli dunquc, o pasioii dci popoli, vi auioiizza a pcnsaic
clc il piollcma dclla coniiaddizionc dcgli inicicssi c dclla
discguaglianza dcllc lacolia non possa csscic iisolio' clc la
disiinzionc dcllc classi nc conscgua ncccssaiiamcnic' c clc,
pci manicncic qucsia disiinzionc, naiuialc c piovvidcnzialc,
la loiza sia ncccssaiia, lcgiiiima' Io allcimo, al coniiaiio, c
iuiii quclli clc il mondo cliama uiopisii, pciclc iiliuiano al
vosiia iiiannia, allcimano con mc clc qucsia soluzionc puo
csscic iiovaia. Alcuni lanno cicduio di scopiiila ncl
comunismo, aliii ncll'associazionc, aliii ancoia nclla sciic
indusiiialc. Io dico pci paiic mia clc cssa c ncll'crganí,,a,ícnc
ácllc jcr,c cccncmíchc, soiio la lcggc supicma dcl
CONTRATTO. Cli vi dicc clc almcno una di qucsic ipoicsi
non sia vcia'
Alla vosiia icoiia govcinaiiva, clc non la pci causa clc
1+0
la vosiia ignoianza, pci piincipio un solisma, pci mczzo la
loiza, pci scopo lo sliuiiamcnio dcll'umaniia, il piogicsso
dcl lavoio c dcllc idcc opponc pci locca mia qucsia icoiia
lilcialc:
Tiovaic una loima di iiansazionc clc, iiduccndo a uniia
la divcigcnza dcgli inicicssi, idcniilicando il lcnc paiiicolaic
c il lcnc gcncialc, canccllando la discguaglianza dclla naiuia
pci mczzo dcll'cducazionc, iisolva iuiic lc coniiaddizioni
poliiiclc cd cconomiclc; in cui ogni individuo sia ugualmcnic
c sinonimicamcnic pioduiioic c consumaioic, ciiiadino c
piincipc, amminisiiaioic c amminisiiaio; in cui la sua lilciia
aumcnii scmpic, scnza clc cgli dclla mai alícnarc nulla; in
cui il suo lcncsscic cicsca indcliniiamcnic, scnza clc cgli
possa suliic, da paiic dclla Socicia c dci suoi conciiiadini,
alcun picgiudizio, nc nclla sua piopiicia, nc ncl suo lavoio,
nc ncl suo icddiio, nc nci suoi iappoiii d'inicicssc, di opinionc
o di allciio vciso i suoi simili.
Cosa! qucsic condizioni vi scmliano impossilili da
icalizzaic' Il coniiaiio socialc, sc considciaic la spavcniosa
quaniiia di iappoiii clc dcvc icgolaic, vi scmlia quanio di
piu incsiiicalilc si possa immaginaic, qualcosa comc la
quadiaiuia dcl cciclio c il moio pcipciuo. L pci qucsio clc,
pci sianclczza, vi iigciiaic ncll'assoluiismo, nclla loiza.
Considciaic iuiiavia clc sc il coniiaiio socialc puo csscic
sciolio iia duc pioduiioii, - c cli duliicia dcl laiio clc,
iidoiio a qucsii scmplici icimini, csso non possa csscic sciolio'
- , puo csscic sciolio anclc iia milioni di pcisonc, poiclc si
iiaiia scmpic dcllo sicsso impcgno, c il numcio dcllc liimc,
pui icndcndolo scmpic piu cllicacc, non vi aggiungc un solo
aiiicolo. Non avcic piu iagionc pci csscic impoicnii: quclla
clc adduccvaic c iidicola c vi icndc impcidonalili.
In ogni caso, uomini di poicic, ccco cosa vi dicc il
Pioduiioic, il piolciaiio, lo scliavo, colui clc voiicsic lai
1+1
lavoiaic pci voi: Io non clicdo la iicclczza nc lc liaccia di
ncssuno, c non sono disposio ad accciiaic clc il liuiio dcl
mio lavoio divcnga la picda di un aliio. Ancl'io voglio
l'oidinc, comc c piu di quclli clc lo iuilano col loio scdiccnic
govcino; ma lo voglio comc un cllciio dclla mia volonia, una
condizionc dcl mio lavoio c una lcggc dclla mia iagionc. Non
lo suliio mai, sc vicnc da una volonia csiianca clc m'imponc
comc condizioni picvcniivc la sciviiu c il saciilicio.
2. Lc lcggí
Soiio la picssionc dci popoli c l'immincnza dclla iivolia,
il Govcino la dovuio ccdcic; la piomcsso dcllc ístítu,ícní c
dcllc lcggí; la dicliaiaio clc il suo piu lcivido dcsidciio cia
clc ciascuno poicssc godcic dcl liuiio dcl piopiio lavoio
all'omlia dclla piopiio vigna o dcl piopiio lico. Lia ncccssaiio,
nclla posizionc in cui si iiovava. Inlaiii, daio clc si picscniava
comc giudicc dci diiiiii, ailiiio supicmo dci dcsiini, non
poicva picicndcic di conduiic gli uomini in modo ailiiiaiio.
Rc, picsidcnic, diiciioiio, comiiaio, asscmllca popolaic, non
la impoiianza, il poicic la lisogno di icgolc di condoiia:
scnza cio, comc laicllc a sialiliic una disciplina iia i suoi
soggciii' Comc poiicllcio conloimaisi all'oidinc i ciiiadini,
sc l'oidinc non vicnc loio noiilicaio' sc, non appcna noiilicaio,
vicnc icvocaio' sc camlia di gioino in gioino, di oia in oia'
Dunquc il Govcino dovia laic dcllc lcggi, cioc impoiic
limiii a sc sicsso: poiclc iuiio cio clc c icgola pci il ciiiadino,
divcnia limiic pci il piincipc. Iaia ianic lcggi quanii inicicssi
inconiicia: c poiclc gli inicicssi sono innumcicvoli, c i
iappoiii naii gli uni dagli aliii si moliiplicano all'inliniio, la
lcgislazionc dovia lunzionaic scnza sosia. Lc lcggi, i dccicii,
gli cdiiii, lc oidinanzc, gli avvisi piomlcianno comc giandinc
sul povcio popolo. in capo a qualclc icmpo, il iciicno poliiico
saia copciio da uno siiaio di caiia, clc i gcologi poiianno
1+2
solo icgisiiaic, col nomc di jcrma,ícnc papíracca, ncllc
iivoluzioni dcl glolo. La Convcnzionc, in iic anni, un mcsc c
quaiiio gioini, icsc undicimila sciccnio lcggi c dccicii; la
Cosiiiucnic c la Lcgislaiiva non avcvano piodoiio gianclc
mcno; l'Impcio c i Govcini succcssivi lanno lavoiaio allo
sicsso modo. Aiiualmcnic, il Pcllcttínc ácllc Lcggí nc coniicnc,
si dicc, piu di cinquaniamila; sc i nosiii iappicscnianii
laccsscio il loio dovcic, qucsia cilia cnoimc saicllc picsio
iaddoppiaia. Cicdcic clc il Popolo, c il Govcino sicsso, si
iaccapczzino in qucsio dcdalo'.
Cciio, siamo gia disianii dall'isiiiuzionc piimiiiva. Il
Govcino svolgc nclla Socicia, si dicc, il iuolo dcl padic; oia,
qualc padic la mai dcciso di laic un paiio con la sua lamiglia'
di conccdcic una caiia ai suoi ligli' di laic una divisionc dci
poicii iia sc c la loio madic' Il capolamiglia c ispiiaio, ncl
suo govcino, dal suo cuoic; non si appiopiia dci lcni dci suoi
ligli, ma li nuiic col lavoio; guidaio dal suo amoic, si lascia
consigliaic solo dall'inicicssc dci suoi c dallc ciicosianzc; la
sua lcggc c la sua volonia, c iuiii, la madic c i ligli, nc lanno
liducia. Il piccolo Siaio saicllc pciduio, sc l'azionc paicina
inconiiassc la minima opposizionc, sc cssa lossc limiiaia
ncllc suc piciogaiivc c dciciminaia in paiicnza nci suoi
cllciii. Suvvia! Dunquc il Govcino non c un padic pci il
popolo, visio clc si soiioponc a dci icgolamcnii, clc iiansigc
coi soiioposii c si la scliavo di una iagionc clc, divina o
popolaic, non c la sua'
Sc cosi lossc, non vcdo pciclc dovici soiiomciicimi alla
lcggc. Cli mc nc gaianiiscc la giusiizia, la sincciiia' Da dovc
aiiiva' Cli l'la laiia' Rousscau inscgna con icimini
appiopiiaii clc, in un govcino davvcio dcmociaiico c lilcio,
il ciiiadino, ollcdcndo alla lcggc, non ollcdiscc clc alla
piopiia volonia. Oia, la lcggc c siaia laiia scnza la mia
paiiccipazionc, malgiado il mio assoluio disscnso, malgiado
1+3
il danno clc mc nc vicnc. Lo Siaio non iiaiia con mc; non
scamlia nulla: mi iaglicggia. Dov'c dunquc il lcgamc, lcgamc
di coscicnza, lcgamc di iagionc, lcgamc di passionc, o
d'inicicssc, clc mi ollliga'
Ma clc dico' dcllc lcggi a cli pcnsa da sc c non dcvc
iispondcic clc dci piopii aiii! dcllc lcggi a cli vuol csscic
lilcio c si scnic laiio pci divcniailo' Sono pionio a iiaiiaic,
ma non voglio lcggi; non nc iiconosco ncssuna; pioicsio
coniio qualunquc oidinc clc un poicic scdiccnic ncccssaiio
voiia impoiic al mio lilcio ailiiiio. Lcggi! Si sa cosa sono c
quanio valgono. Tclc di iagno pci i poicnii c i iiccli, caicnc
clc ncssun acciaio poiicllc spczzaic pci i piccoli c i povcii,
icii da pcsca ncllc mani dcl Govcino.
Diic clc si laianno pcchc lcggi, clc lc si laianno scmplící,
clc lc si laianno bucnc. Un'aliia conccssionc. Il Govcino
dcvc piopiio csscic colpcvolc, sc ammciic cosi i suoi ioiii!
Piolalilmcnic, a isiiuzionc dcl lcgislaioic c a cdilicazionc
dcl Popolo, laia incidcic sul lionionc dcl Palazzo Lcgislaiivo
qucl vciso laiino clc avcva sciiiio sulla poiia dclla sua caniina
un cuiaio di loigogna, a mo' di avvciiimcnio dcl suo zclo
lacclico:
Pastcr, nc ncccant, bíbc pauca, scá cptíma, vína'
Lcggi in piccolo numcio, lcggi ccccllcnii! Ma c
impossililc. Il Govcino non dcvc icgolaic iuiii gli inicicssi,
giudicaic iuiic lc conicsc' Oia, gli inicicssi sono, pci la
naiuia dclla socicia, innumcicvoli, i iappoiii vaiialili c molili
all'inliniio: com'c possililc clc non si lacciano clc poclc
lcggi' comc poiicllcio csscic scmplici' comc poiicllc la
miglioic dcllc lcggi non divcniaic picsio dcicsialilc'
Si paila di scmplilicazionc. Ma sc si puo scmplilicaic in
un punio, si puo scmplilicaic iuiio; invccc di un milionc di
lcggi, una sola lasia. Qualc saia qucsia lcggc' Ncn jatc aglí
altrí qucl chc ncn vclctc ví vcnga jattc. jatc aglí altrí qucl chc
1++
vclctc ví sía jattc. Lcco la lcggc c i piolcii. Ma c cvidcnic clc
non si iiaiia piu di una lcggc; c la loimula clcmcniaic dclla
giusiizia, la icgola di iuiic lc iiansazioni. La scmplilicazionc
lcgislaiiva ci iipoiia dunquc all' idca di coniiaiio,
conscgucnicmcnic alla ncgazionc dcll'auioiiia. Inlaiii, sc la
lcggc c unica, sc iisolvc iuiic lc aniinomic dclla socicia, sc c
appiovaia c voiaia da iuiii, cssa c cquipaialilc al coniiaiio
socialc. Piomulgandola, pioclamaic la linc dcl Govcino. cli
vi impcdiscc di cmanaila suliio, qucsia scmplilicazionc'
3. La Mcnarchía ccstítu,ícnalc.
Piima dcll'S9, il Govcino cia in Iiancia qucl clc c
ancoia in Ausiiia, in Piussia, in Russia, c in molii aliii pacsc
d'Luiopa, un Poicic scnza coniiollo, ciicondaio da qualclc
isiiiuzionc avcnic pci iuiii loiza di lcggc. Lia, comc diccva
Monicsquicu, una mcnarchía tcmpcrata. Qucl Govcino c
scompaiso con i diiiiii lcudali cd ccclcsiasiici, clc dccisc a
spioposiio, ma alquanio coscicnziosamcnic, di volci dilcndcic;
lu sosiiiuiio, dopo loiii scossc c numciosc oscillazioni, dal
Govcino dciio iappicscniaiivo o mcnarchía ccstítu,ícnalc.
Diic clc la lilciia c il lcncsscic dcl Popolo vi guadagnasscio
qualcosa, cccczion laiia pci la puiga dci diiiiii lcudali, clc
luiono aloliii, c pci la vcndiia dci lcni nazionali, clc luiono
scqucsiiaii, signiliclcicllc andaic iioppo oliic; qucl clc si
dcvc ammciicic, iuiiavia, c clc c sicuio, c clc qucsio nuovo
aiiciiamcnio dcl piincipio govcinaiivo lccc avanzaic di
aliiciianio spazio la ncgazionc iivoluzionaiia. Qucsio c il
moiivo icalc, dccisivo, clc icndc, a noi clc non considciiamo
clc il diiiiio, la monaiclia cosiiiuzionalc piclciililc alla
monaiclia icmpciaia, comc la dcmociazia iappicscniaiiva o
il icgimc dcl sulliagio univcisalc ci scmlia piclciililc al
cosiiiuzionalismo, c il Govcino diiciio piclciililc alla
iappicscnianza.
1+5
Ma si puo gia picvcdcic clc giunii a qucsio iciminc
uliimo, il Govcino diiciio, la conlusionc saia al culminc c
non icsicia da laic clc una di qucsic duc cosc: iicominciaic
l'cvoluzionc, o pioccdcic all'alolizionc.
Ripicndiamo la nosiia ciiiica.
La sovianiia, dicono i Cosiiiuzionali, c ncl Popolo. il
Govcino cmana da lui. Clc la Nazionc, nclla sua paiic piu
illuminaia, sia dunquc cliamaia ad clcggcic i suoi ciiiadini
piu noialili pci loiiuna, conosccnzc, ialcnio c viiiu, i piu
diiciiamcnic inicicssaii alla giusiizia dcllc lcggi, alla luona
amminisiiazionc dcllo Siaio, c quclli maggioimcnic capaci di
concoiicivi. Clc qucsii uomini, pciiodicamcnic iiuniii in
asscmllca, icgolaimcnic consuliaii, cniiino ncl consiglio dcl
piincipc, paiiccipino all'cscicizio dclla sua auioiiia: si saia
laiio iuiio cio clc c possililc aiicndcisi dall'impcilczionc
dclla nosiia naiuia pci la lilciia c il lcncsscic dcgli uomini.
Alloia il Govcino non avia pciicoli, saia scmpic in comunionc
col Popolo.
Cciio, sono giandi paiolc qucsic, ma aiicsicicllcio una
cnoimc iiulla sc, a paiiiic dall'S9, c giazic sopiaiiuiio a
Rousscau, non avcssimo impaiaio a cicdcic nclla luona lcdc
di iuiii coloio clc si iniiulolano in ial modo nclla cosa
pulllica.
Si iiaiia anziiuiio di appiczzaic il sisicma cosiiiuzionalc,
inicipiciazionc dcl nuovo dogma, la sovianiia dcl Popolo.
Cciclcicmo in un'aliia occasionc di dimosiiaic cosa
iappicscnii in sc qucsia sovianiia.
Iino alla Riloima, il Govcino cia siaio icpuiaio di diiiiio
divino: Omnís pctcstas a Dcc. Dopo Luicio, si comincio a
vcdcivi un'isiiiuzionc umana: Rousscau, clc lia i piimi si
appiopiio di qucsio daio, nc dcdussc la sua icoiia. Il Govcino
vcniva dall'alio: lui lo lccc vcniic dal lasso aiiiavciso la
mcccanica dcl sulliagio piu o mcno univcisalc. Non si
1+6
picoccupo di compicndcic clc sc il Govcino cia divcniaio, al
suo icmpo, coiiuiiililc c liagilc, cia piopiio pciclc il piincipio
d'auioiiia, applicaio a una nazionc, c lalso c alusivo; clc in
conscgucnza di cio, non cia la loima dcl Poicic o la sua
oiiginc clc si dovcva camliaic, ma la sua applicazionc sicssa
dovcva csscic ncgaia.
Rousscau non vidc clc l'auioiiia, la cui scdc c nclla
lamiglia, c un piincipio misiico, aniciioic c supciioic alla
volonia dcllc pcisonc clc inicicssa, dcl padic c dclla madic
cosi comc dcl liglio; qucl clc c vcio pci l'auioiiia nclla
lamiglia lo saicllc ugualmcnic pci l'auioiiia nclla Socicia, sc
la Socicia conicncssc in sc il piincipio c la iagionc di
un'auioiiia qualsiasi; clc una volia ammcssa l'ipoicsi di
un'auioiiia socialc, qucsia non puo, in ncssun caso, dipcndcic
da una convcnzionc; clc c coniiaddiiioiio clc quclli clc
dcvono ollcdiic all'auioiiia inizino col dcciciaila; clc il
Govcino, pcicio, sc dcvc csisicic, csisic pci la ncccssiia dcllc
cosc; clc dciiva, comc nclla lamiglia, dall'oidinc naiuialc o
divino (pci noi c la sicssa cosa); clc non puo convcniic a
clicclcssia discuicilo c giudicailo; clc insomma, lungi dal
poicisi soiiomciicic a un coniiollo dci iappicscnianii, a una
giuiisdizionc di comizi popolaii, a lui solo appaiiicnc di
conscivaisi, sviluppaisi, iinnovaisi, pcipciuaisi, ccccicia,
sccondo un modo inviolalilc clc ncssuno la il diiiiio di
ioccaic, c clc non lascia ai suloidinaii clc la lacolia
umilissima di pioduiic, pci illuminaic la iagionc dcl piincipc,
dci paicii, dcllc inloimazioni c dcllc pioicsic.
Non ci sono duc spccic di govcino, comc non ci sono
duc spccic di icligionc. Il Govcino o c di diiiiio divino o non
csisic; allo sicsso modo la Rcligionc appaiiicnc al ciclo o non
c nulla. Gcvcrnc ácmccratícc c Pclígícnc naturalc sono duc
coniiaddizioni, a mcno clc non si piclciisca vcdcivi duc
misiilicazioni. Il Popolo non la maggioi pcso ncllo Siaio clc
1+7
nclla Clicsa: il suo iuolo c di ollcdiic c di cicdcic.
Pcicio, daio clc i piincipì non possono ciiaic, c solo gli
uomini lanno il piivilcgio dcll'incongiucnza, il Govcino, in
Rousscau, comc nclla Cosiiiuzionc dcl '91 c in iuiic qucllc
clc l'lanno scguiia, non c mai aliio, a dispciio dcl pioccsso
clciioialc, clc un Govcino di diiiiio divino, un'auioiiia misiica
c soviannaiuialc clc s'imponc alla lilciia c alla coscicnza,
pui avcndo l'aiia di icclamaic la loio adcsionc.
Scguiic qucsia sciic:
Nclla lamiglia, dovc l'auioiiia c dcniio il cuoic dcll'uomo,
il Govcino c posio dalla gcncra,ícnc;
Nci cosiumi sclvaggi c lailaii, csso c posio dal
patríarcatc, cioc, comc nclla caicgoiia picccdcnic, con la
loiza;
Nci cosiumi saccidoiali, csso c posio dalla jcác;
Nci cosiumi aiisiociaiici, csso c posio dalla prímcgcnítura,
o la casta;
Ncl sisicma di Rousscau, clc c divcniaio il nosiio, c
posio sia dal casc, sia dal numcrc.
La gcnciazionc, la loiza, la lcdc, la piimogcniiuia, il
caso, il numcio, iuiic cosc ugualmcnic ininiclligilili c
impcnciialili, sullc quali non c'c da iagionaic, ci si dcvc
soiiomciicic: qucsii sono, non diio i piincipii, - l'Auioiiia
comc la Lilciia non iiconoscc clc sc sicssa comc piincipio, -
ma lc divcisc modaliia iiamiic lc quali si cllciiua, ncllc
socicia umanc, l'invcsiiiuia dcl Poicic. Di un piincipio
piimiiivo, supciioic, aniciioic, indiscuiililc, l'isiinio popolaic
la ccicaio in ogni icmpo una cspicssionc clc lossc allo sicsso
modo piimiiiva, supciioic, aniciioic c indiscuiililc. In qucl
clc conccinc la pioduzionc dcl Poicic, la loiza, la lcdc,
l'cicdiia o il numcio, sono la loima vaiialilc clc iivcsic
qucsia oidalia; sono giudizi di Dio.
Ioisc il numcio ollic al vosiio spiiiio qualcosa di piu
1+S
iazionalc, di piu auicniico, di piu moialc, clc la lcdc o la
loiza' Lo sciuiinio vi scmlia piu sicuio dclla iiadizionc o
dcll'cicdiia' Rousscau dcclama coniio il diiiiio dcl piu loiic,
comc sc la loiza, piuiiosio clc il numcio, cosiiiuissc
l'usuipazionc. Ma cos'c insomma il numcio' cosa dimosiia'
cosa valc' clc iappoiio c'c iia l'opinionc piu o mcno unanimc
dci voianii, c quclla cosa clc domina ogni opinionc, ogni
voio, la vciiia, il diiiiio'
Cosa! si iiaiia di iuiio qucl clc lo di piu caio, dclla mia
lilciia, dcl mio lavoio, dclla sussisicnza di mia moglic c dci
mici ligli: c quando spcio di poici dccidcic assicmc a voi
dcgli aiiicoli, voi iinviaic iuiio a un congicsso, loimaio
sccondo i capiicci dcl caso! Quando mi picscnio pci
coniiaiiaic, mi diic clc si dcvono clcggcic dcgli ailiiii, i
quali, scnza conosccimi, scnza ascoliaimi, pionunccianno la
mia assoluzionc o la mia condanna! Clc iappoiio, di giazia,
csisic iia qucl congicsso c mc' qualc gaianzia mi puo olliiic'
pciclc dovici laic alla sua auioiiia qucsio saciilicio cnoimc,
iiicpaialilc, di accciiaic qucl clc a lui piaccia di iisolvcic
comc sc lossc cspicssionc dclla mia volonia, la giusia misuia
dci mici diiiiii' L quando anclc qucsio congicsso, dopo
dilaiiiii dci quali non so nulla, vicnc a impoimi la sua
dccisionc comc lcggc, c mi poigc qucsia lcggc sulla punia di
una laionciia, mi clicdo, sc davvcio laccio paiic dcl soviano,
cosa divcnia alloia la mia digniia' sc dcvo considciaimi
comc uno dcgli siipulanii, dov'c il coniiaiio'
I dcpuiaii, si allcima, saianno gli uomini piu capaci, i
piu pioli, i piu indipcndcnii dcl pacsc; scclii comc iali da
un'cliic di ciiiadini maggioimcnic inicicssaii all'oidinc, alla
lilciia, al lcncsscic dci lavoiaioii c al piogicsso. Iniziaiiva
alquanio saggia, clc icsiimonia sulla lonia dci candidaii!
Ma pciclc poi dcgli onoicvoli loiglcsi mcmlii dclla
classc mcdia dovicllcio capiic i mici inicicssi mcglio di mc'
1+9
Si iiaiia dcl mio lavoio, icndcicvcnc conio, dcllo scamlio dcl
mio lavoio, la cosa clc, dopo l'amoic, soppoiia mcno auioiiia,
comc dicc il pocia:
Ncn bcnc ccnvcníunt ncc ín una scác mcrantur
Maícstas ct amcr'.
L voi voiicsic conccdcic il mio lavoio, il mio amoic, pci
piocuia, scnza il mio conscnso! Cli mi dicc clc i vosiii
piocuiaioii non uscianno i loio piivilcgi pci laic dcl Poicic
un mczzo di sliuiiamcnio' Cli mi gaianiiscc clc il loio
numcio csiguo non li conscgncia, mani, picdi c coscicnzc
lcgaii, alla coiiuzionc' L sc non vogliono lasciaisi coiiompcic,
sc ccicano di lai inicndcic iagionc all'auioiiia, cli mi assicuia
clc l'auioiiia voiia soiiomciicisi'
Dal 1S15 al 1S30, il pacsc lcgalc lu in guciia coniinua
con l'auioiiia: la loiia lini con una iivoluzionc. Dal 1S30 al
1S+S, la classc clciioialc, dcliiamcnic ialloizaia dopo la
disasiiosa cspciicnza dclla Rcsiauiazionc, lu laiia scgno dcllc
scduzioni dcl Poicic; la maggioianza cia gia coiioiia quando
csplosc il 2+ lclliaio: la picvaiicazionc slocio ancoia in una
iivoluzionc. La piova c laiia: non capiicia ancoia. A qucsio
punio, paiiigiani dcl icgimc iappicscniaiivo, ci laicsic un
gian lavoic, sc poicsic iispaimiaici lc nozzc loizaic, lc
coiiuzioni minisiciiali c lc insuiiczioni popolaii: A spírítu
jcrnícatícnís, ab íncursu ct áacmcníc mcríáíanc.
+. |l sujjragíc unívcrsalc
La soluzionc c iiovaia, csclamano gli iniicpidi. Clc iuiii
i ciiiadini picndano paiic al voio: non ci saia poicnza clc
icsisia loio, nc scduzionc clc li coiiompa. L quanio
pcnsaiono, all'indomani di Iclliaio, i londaioii dclla
Rcpulllica.
Alcuni aggiungono: Clc il mandaio sia impciaiivo, il
iappicscnianic in ogni momcnio icvocalilc; c l'inicgiiia dclla
150
lcgcg saia gaianiiia, la lcdclia dcl lcgislaioic assicuiaia.
Lniiiamo ncl paniano.
Non cicdo allaiio, c con iagionc, a qucsia iniuizionc
divinaioiia dclla moliiiudinc, clc la poiicicllc a disccincic,
al piimo colpo, il mciiio c l'onoialiliia dci candidaii.
Allondano gli cscmpi di pcisonaggi clciii pci acclamazionc,
c clc, ncl diappo in cui si olliivano agli sguaidi dcl popolo
iiiciiio, picpaiavano gia la iiama dci loio iiadimcnii. A
malapcna il popolo inconiia, nci comizi, un oncsi'uomo pci
ogni dicci malandiini.
Ma a clc pio, ancoia una volia, iuiic qucsic clczioni'
Clc lisogno lo di mandaiaii, piu clc di iappicscnianii' L
daio clc dcvo piccisaic la mia volonia, non posso cspiimcila
scnza l'aiuio di ncssuno' Mi cosicia di piu' L non sono loisc
piu cciio di mc sicsso clc dcl mio avvocaio'
Mi si dicc clc si dcvc laila liniia; clc c impossililc clc io
mi occupi di ianii inicicssi divcisi; clc dopo iuiio un consiglio
di ailiiii, i cui mcmlii siano siaii nominaii da iuiia la
popolazionc, piomciic un'appiossimazionc alla vciiia c al
diiiiio, lcn supciioic alla giusiizia di un monaica
iiicsponsalilc, iappicscniaio da minisiii insolcnii c magisiiaii
la cui inamovililiia li iicnc, comc il piincipc, luoii dalla mia
slcia.
Anziiuiio, io non vcdo la ncccssiia di laila liniia a qucsio
piczzo; non voglio assoluiamcnic liniila. L'clczionc c il voio,
pci quanio unanimi, non iisolvono nulla. Da scssani'anni li
piaiicliamo a iuiii i livclli, c clc alliamo iisolio' Clc
alliamo anclc solo dcliniio' Qualc lucc la oiicnuio il popolo
dallc suc asscmllcc' Clc gaianzic la conquisiaio' Quando
anclc gli si laccssc iciiciaic, dicci volic all'anno, il mandaio,
c iinnovaic ogni mcsc i suoi ulliciali municipali c i giudici,
qucsio aggiungcicllc un ccnicsimo al suo icddiio' Si
scniiicllc piu sicuio, andando a lciio ogni scia, di avcic il
151
gioino dopo assicuiaio il cilo pci sc c pci i suoi ligli'
Poiicllc csscic cciio anclc solo dcl laiio clc non vciianno
ad aiicsiailo, a iiascinailo in piigionc'.
Capisco clc su qucsiioni clc non sono suscciiilili di
una soluzionc icgolaic, pci dcgli inicicssi minoii, dcgli
incidcnii scnza impoiianza, ci si soiioponga a una dccisionc
ailiiialc. Tiansazioni dcl gcncic lanno qucsio di moialc, di
consolanic, clc aiicsiano l'csisicnza ncllc animc di qualcosa
supciioic pcisino alla giusiizia, il scniimcnio liaicino. Ma su
dci piincipi, sull'csscnza sicssa dci diiiiii, sulla diiczionc da
impiimcic alla socicia; sull'oiganizzazionc dcllc loizc
indusiiiali; sul mio lavoio, sulla mia sussisicnza, sulla mia
viia; su qucsia ipoicsi sicssa di Govcino clc agiiiamo, icspingo
qualsiasi auioiiia picvcniiva, qualsiasi soluzionc indiiciia;
non iiconosco alcun conclavc: voglio iiaiiaic diiciiamcnic,
individualmcnic, pci mc sicsso; il sulliagio univcisalc c ai
mici occli una vcia loiiciia.
Il 25 lclliaio 1S+S, un pugno di Dcmociaiici, dopo avci
cacciaio il Rc, pioclama a Paiigi la Rcpulllica. Non picscio
consiglio, pci qucsio, clc da sc sicssi, non aiicscio clc il
popolo, iiuniio in asscmllcc piimaiic, si lossc pionunciaio.
L'adcsionc dci ciiiadini lu aidiiamcnic picsunia da loio. Io
cicdo, in picna coscicnza, clc lcccio lcnc; cicdo clc agiiono
nclla picnczza dcl loio diiiiio, lcnclc losscio nci conlionii
dcl icsio dcl Popolo in un iappoiio di 1 a 1000. Ld c pciclc
cio convinio dclla giusiczza dclla loio opcia clc non lo
csiiaio ad associaimivi: la Rcpulllica, sccondo mc, non c
aliio clc una iisoluzionc di coniiaiio iia Popolo c Govcino.
Aávcrsus hcstcm actcrna auctcrítas cstc' dicc la lcggc dcllc
Dodici Tavolc. Coniio il poicic, la iivcndicazionc c
impicsciiiiililc, l'usuipazionc c un non-scnso.
Tuiiavia, dal punio di visia dclla sovianiia dcl numcio,
dcl mandaio impciaiivo c dcl sulliagio univcisalc clc ci
152
icggono piu o mcno, quci ciiiadini commiscio un aiio di
usuipazionc, un vcio c piopiio aiicniaio coniio la lcdc
pulllica c il diiiiio dcllc gcnii. Con clc diiiiio, loio, scnza
mandaio, c clc il Popolo non avcva allaiio clciio, loio clc,
nclla massa dci ciiiadini, non loimavano clc una minoianza
impcicciiililc, con clc diiiiio, dico, si sono iivcisaii sullc
Tuilciics comc una landa di piiaii, lanno aloliio la
monaiclia, c pioclamaio la Rcpulllica'
La Pcpubblíca, diccvamo allc clczioni dcl 1S50, c al áí
scpra ácl sujjragíc unívcrsalc! Qucsio apolicgma c siaio
iipiodoiio poi dalla iiiluna con acclamazioni, da un uomo
clc non c cciio sospciio di opinioni anaicliclc, il gcncialc
Cavaignac. Sc qucsia pioposizionc c vcia, la moialiia dclla
Rivoluzionc di lclliaio c vcndicaia; ma clc diic di coloio
clc, ncl pioclamaic la Rcpulllica, non vi vidcio aliio clc
l'cscicizio sicsso dcl sulliagio univcisalc, una nuova loima di
govcino' Una volia ammcsso il piincipio govcinaiivo, siava
al Popolo pionunciaisi sulla loima: oia, cli oscicllc allcimaic
clc, sc qucsia condizionc lossc siaia assolia, il Popolo lianccsc
avicllc voiaio in lavoic dclla Rcpulllica'.
Il 10 diccmlic 1S+S, il Popolo, consuliaio sulla scclia
dcl suo piimo magisiiaio, nomina Louis lonapaiic, con
maggioianza di cinquc milioni c mczzo di sulliagi su sciic
milioni c mczzo di voianii. Opiando pci qucl candidaio, il
Popolo, a sua volia, non si c lasaio clc sullc piopiic
inclinazioni; non la icnuio conio dcllc picdizioni c dci paicii
dci icpulllicani. Io lo condannaio, quanio a mc, qucsia
clczionc, pci gli sicssi moiivi clc, il 2+ lclliaio, mi avcvano
laiio adciiic alla pioclamazionc dclla Rcpulllica. Ld c pciclc
l'lo condannaia clc lo comlaiiuio in scguiio, pci quanio mi
cia possililc, il govcino dcll'clciio dcl Popolo.
Tuiiavia, dal punio di visia dcl sulliagio univcisalc, dcl
mandaio impciaiivo, c dclla sovianiia dcl numcio, dovcvo
153
iasscgnaimi al laiio clc Louis lonapaiic iiassumcva in cllciii
lc idcc, i lisogni c lc icndcnzc dclla nazionc. La sua poliiica,
dovcvo picndcila pci la poliiica dcl popolo. Iossc puic
coniiaiia alla Cosiiiuzionc, pci il laiio sicsso clc la
Cosiiiuzionc non cmanava diiciiamcnic dal sulliagio
univcisalc, clc l'opcia dci lcgislaioii non nc avcva iiccvuio la
consaciazionc, mcniic il Picsidcnic cia la pcisonilicazionc
immcdiaia dclla maggioianza dci voii, quclla poliiica dovcva
csscic supposia accciiaia, ispiiaia, incoiaggiaia dal soviano.
Coloio i quali, il 13 giugno 1S+9, andaiono al Conscivaioiio,
ciano dci laziosi. Cli dava loio il diiiiio di suppoiic clc il
Popolo, dopo soli sci mcsi, iipudiava il suo Picsidcnic' Louis
lonapaiic si cia picscniaio soiio gli auspici di suo zio: si
sapcva cosa qucsio signilicassc.
Lllcnc! clc nc diic' Il Popolo; pailo dcl Popolo qualc
csso si iivcla ncl loio, ncllc uinc di sciuiinio, il Popolo clc
non si saicllc osaio consuliaic in lclliaio sulla Rcpulllica;
il Popolo clc si c manilcsiaio, il 16 apiilc c dopo lc gioinaic
di giugno, a immcnsa maggioianza coniio il Socialismo; il
Popolo clc la clciio Louis lonapaiic in adoiazionc
dcll'Impciaioic; il Popolo clc la nominaio la Cosiiiucnic,
alimc! c poi puic la Lcgislaiiva, oli! il Popolo clc non si c
sollcvaio il 13 giugno; il Popolo clc non la mosso un diio il
31 maggio; il Popolo clc liima pciizioni pci la icvisionc, c
coniio la icvisionc; qucl Popolo, quando si iiaiicia di
iiconosccic i piu viiiuosi c i piu capaci, di dai loio il mandaio
pci l'oiganizzazionc dcl lavoio, dcl cicdiio, dclla piopiicia,
dcl poicic sicsso, vciia illuminaio dall' alio; i suoi
iappicscnianii, ispiiaii dalla sua saggczza, saianno inlallilili!
Nc Riiiinglauscn, clc la scopciio in Gcimania il
Príncípíc áclla lcgísla,ícnc áírctta, nc Considciani, clc la
clicsio pcidono a Dio c agli uomini di csscisi ianio a lungo
iilcllaio a qucsia idca sullimc; nc Lcdiu-Rollin, clc li iinvia
15+
cniiamli alla Cosiiiiuzionc dcl '93 c a Jcan-Jacqucs; nc Louis
llanc, clc, mciicndosi iia Rolcspiciic c Guizoi, li iicliama
iuiii c iic al giacolinismo puio; nc dc Giiaidin, clc, non
avcndo piu liducia nclla lcgislazionc diiciia clc ncl sulliagio
univcisalc c nclla monaiclia iappicscniaiiva, cicdc piu
sliigaiivo, piu uiilc, piu iapido, scmplilicaic il Govcino;
ncssuno di qucsii uomini, i piu avanzaii dcll'cpoca, sa cosa
convcnga laic pci la gaianzia dcl lavoio, la giusia misuia
dclla piopiicia, la luona lcdc dcl commcicio, la moialiia
dclla concoiicnza, la lccondiia dcl cicdiio, l'uguaglianza
dcll'imposia, ccccicia, o sc anclc qualcuno di loio lo sa, non
osa diilo.
L dicci milioni di ciiiadini clc non lanno, comc qucsii
pcnsaioii di piolcssionc, siudiaio, analizzaio ncl loio clcmcnii,
iipoiiaio allc loio causc, sviluppaio ncllc loio conscgucnzc,
compaiaio ncllc loio alliniia i piincipi dcll'oiganizzazionc
socialc; dicci milioni di povcii di spiiiio clc lanno giuiaio su
iuiii gli idoli, clc lanno applaudiio iuiii i piogiammi, clc
sono siaii picsi in giio da iuiii gli iniiigli, qucsii dicci
milioni, icdigcndo i loio quadcini c nominando aá hcc i loio
mandaiaii, iisolvcianno scnza lallo il piollcma dclla
Rivoluzionc! Ol! signoii, non lo cicdcic, nc lo spciaic. Qucl
clc cicdcic, c di cui poicic csscic allasianza sicuii, sc si
lasciano andaic lc cosc, c clc voi saicic nominaii iuiii, da una
paiic dcl popolo, comc picsunic capaciia: Lcdiu-Rollin,
picsidcnic dclla Rcpulllica; Louis llanc, minisiio dcl
Piogicsso; dc Giiaidin, minisiio dcllc linanzc; Considciani,
minisiio dcll'agiicoliuia c dci lavoii pulllici; Riiiinglauscn,
minisiio dclla giusiizia c dcll'isiiuzionc pulllica: dopodiclc
il piollcma dclla Rivoluzionc si iisolvcia comc poiia. Via,
siamo sinccii, il sulliagio univcisalc, il mandaio impciaiivo,
la icsponsaliliia dci iappicscnianii, il sisicma capacítaríc,
insomma, iuiio cio c inlaniilismo: non allidcici cciio loio il
155
mio lavoio, il mio iiposo, la mia loiiuna; non iisclicici un
capcllo dclla mia icsia pci dilcndcili.
5. La Lcgísla,ícnc áírctta
Lcgísla,ícnc áírctta' Piaccia o no, si dcvc aiiivaic a qucsio.
Rolcspiciic, ciiaio da Louis llanc, la un lcll'csclamaic,
poggiando sull'auioiiia di Jcan-Jacqucs: «Non vcdcic clc
qucsio piogciio (l'appcllo al Popolo) non icndc clc a
disiiuggcic la Convcnzionc sicssa; clc, una volia convocaic
lc asscmllcc piimaiic, l'iniiigo c il loglianiismo lc poiicianno
a dclilciaic su TUTTL LL PROPOSTL clc poiianno sciviic i
loio pcilidi piogciii; clc cssc iimciicianno in qucsiionc
pcisino la pioclamazionc dclla Rcpulllica'. Non vcdo ncl
vosiio sisicma aliio clc il piogciio di disiiuggcic l'opcia dcl
Popolo c di iiuniic i ncmici clc la sconliiio. Sc avcic un
iispciio ianio sciupoloso pci la sua volonia soviana, sappiaic
iispciiaila; onoiaic la missionc clc csso vi la conlciiio.
Signilica picndcisi gioco dclla macsia dcl soviano iimciicigli
un allaic clc csso vi la incaiicaii di poiiaic a iciminc
pioniamcnic. Sc íl Pcpclc avcssc tcmpc áí ríunírsí ín asscmblca
pcr gíuáícarc í prcccssí c pcr áccíácrc ácllc qucstícní áí Statc,
non vi avicllc allidaio la cuia dci suoi inicicssi. La sola
manicia di icsiimoniaigli la vosiia lcdclia, c di laic pci lui
lcggi giusic, c non di daigli la guciia civilc.»
Rolcspiciic non mi convincc pci nicnic. Il suo dispoiismo
c iioppo cvidcnic. Sc lc asscmblcc prímaríc, dicc, jcsscrc
ccnvccatc pcr gíuáícarc sullc qucstícní áí Statc, la Ccnvcn,ícnc
sarcbbc áístrutta. L cliaio. Sc il Popolo divcnia lcgislaioic, a
clc pio dci iappicscnianii' Sc si govcina da sc, a clc pio dci
minisiii' Sc solo gli si lascia il diiiiio di coniiollo, clc
divcnia la nosiia auioiiia'. Rolcspiciic lu uno di quclli
clc, a loiza di picdicaic al popolo il iispciio dclla
Convcnzionc, lo disaliiuaiono alla piazza pulllica c
156
picpaiaiono la icazionc di icimidoio. Non gli manco, pci
csscic capo di quclla icazionc, clc di gliglioiiinaic i suoi
avvcisaii, invccc di laisi siupidamcnic gliglioiiinaic da loio.
Il suo posio alloia, in aiicsa dcll'invincililc impciaioic, cia
pionia in un Tiiumviiaio o un Diiciioiio. Non saicllc
camliaio nulla pci i dcsiini dclla Rcpulllica; ci saicllc solo
siaia una palinodia in piu.
Insomma, dicono, il popolo non la icmpo!. L possililc;
ma non c una iagionc sullicicnic pci avci liducia in
Rolcspiciic. Voglio iiaiiaic io sicsso, vi dico, c, poiclc una
lcgislazionc csisic, csscic il mio lcgislaioic. Cominciamo
dunquc con lo scaiiaic qucsia sovianiia csclusiva dcll'avvocaio
di Aiias; poi, una volia soiiciiaia comc si dcvc la sua icoiia,
vcniamo a quclla di Riiiinglauscn.
Cosa vuolc cosiui'
Clc iiaiiiamo gli uni con gli aliii, ognuno nclla misuia
dci piopii lisogni, scnza inicimcdiaii, diiciiamcnic' No:
Riiiinglauscn non c a ial punio ncmico dcl poicic. Vuolc
solo clc invccc di lai sciviic il sulliagio univcisalc all'clczionc
dci lcgislaioii, lo si laccia sciviic alla conlczionc dclla lcggc,
uniloimc c impcisonalc. L dunquc ancoia una loiia, una
misiilicazionc.
Io non iipioduiio, sull'applicazionc dcl sulliagio
univcisalc allc maiciic lcgislaiivc, lc oliczioni clc si sono
laiic in ogni icmpo coniio lc asscmllcc dclilcianii, pci
cscmpio, clc sc la maggioianza la una sola vocc, con una
sola vocc il lcgislaioic laicllc la lcggc. Sc qucsia vocc va a
dcsiia, il lcgislaioic dicc si; sc va a sinisiia, dicc no. Qucsia
assuidiia pailamcniaic, clc c il giandc iisoisa dclla luilciia
poliiica, iiasposia sul iciicno dcl sulliagio univcisalc,
poiicicllc piolalilmcnic dcgli scandali mosiiuosi con
spavcniosi conlliiii. Il Popolo lcgislaioic saicllc lcn picsio
odioso a sc sicsso c scicdiiaio. - Lascio qucsic oliczioni ai
157
ciiiici minuii, c non mi sollcimo clc sull'ciioic londamcnialc
c sulla conscgucnic incviialilc dclusionc di qucsia lcgislazionc
scdiccnic diiciia.
Qucl clc ccica Riiiinglauscn, scnza diilo iuiiavia, c il
Pcnsicio gcncialc, collciiivo, siniciico, indivisililc, in una
paiola il Pcnsicio dcl Popolo, considciaio, non piu comc
moliiiudinc, non piu comc csscic di iagionc, ma comc
csisicnza supciioic c vivcnic. La icoiia di Rousscau sicsso
conduccva a cio. Clc volcva lui, cosa vogliono i suoi disccpoli
col loio sulliagio univcisalc c la loio lcggc di maggioianza'
appiossimaisi, pci quanio possililc, alla iagionc gcncialc c
impcisonalc, guaidando comc analoga a ialc iagionc l'opinionc
dcl maggioi numcio. Riiiinglauscn supponc dunquc clc il
voio dclla lcggc, da paiic di iuiio il popolo, daia luogo a
un'appiossimazionc maggioic clc il voio di una scmplicc
minoianza di iappicscnianii: c in qucsi'ipoicsi clc consisic
iuiia l'oiiginaliia, iuiia la moialiia dclla sua icoiia.
Ma qucsia supposizionc nc implica ncccssaiiamcnic
un'aliia, valc a diic clc ci sia nclla collciiiviia dcl Popolo un
pcnsicio suí gcncrís, capacc di iappicscniaic a un icmpo
l'inicicssc collciiivo c l'inicicssc individualc, clc si possa
dcduiic, con maggioic o minoic csaiiczza, iiamiic un pioccsso
clciioialc o di sciuiinio qualsivoglia; conscgucnicmcnic clc
il Popolo non c solo un csscrc áí ragícnc, una pcrscna mcralc,
comc diccva Rousscau, lcnsi una pcisona vcia c piopiia, con
una sua icalia, individualiia, csscnza, viia c iagionc piopiia.
Sc non lossc cosi, sc non lossc vcio clc il sulliagio o voio
univcisalc sono picsi dai paiiigiani pci un'appiossimazionc
supciioic dclla vciiia, domandcici su cosa iiposa alloia
l'ollligo, pci la minoianza, di soiiomciciisi alla volonia dclla
maggioianza' L'idca dclla rcalta c dclla pcrscnalíta dcll'Lsscic
collciiivo, l'idca clc la icoiia di Rousscau ncga, sin dal
piincipio, c ncl modo piu cspliciio, c quindi al londo di
15S
qucsia icoiia; a maggioi iagionc dcvc iiovaisi in qucllc clc
lanno pci scopo di lai inicivcniic il Popolo nclla lcggc, in un
modo piu complcio c piu immcdiaio.
Non insisio, pci oia, sulla icalia c la pcisonaliia
dcll'Lsscic collciiivo, idca clc non si c picscniaia lino a oggi,
nclla sua picnczza, a ncssun lilosolo, c la cui csposizionc
csigcicllc da sola un volumc giosso quanio il picscnic. Mi
limiio a iicoidaic clc ialc idca, clc non la clc cspiimcic in
manicia concicia la sovianiia posiiiva dcl gcncic umano,
idcniica alla sovianiia individualc, c il piincipio uliimo,
lcnclc non ammcsso, di iuiii i sisicmi di consuliazionc
popolaic, c ioinando a Riiiinglauscn, gli dico:
Comc avcic poiuio cicdcic clc un pcnsicio a un icmpo
paiiicolaic c gcncialc, collciiivo c individualc, in una paiola
siniciico, poicssc oiicncisi pci la via di uno sciuiinio, valc a
diic, piccisamcnic, la loimula ullicialc dclla divcisiia'
Ccniomila voci, clc caniano all'UNISONO, vi daicllcio una
vaga idca dcll'csscic popolaic. Ma ccniomila voci consuliaic
una ad una, ognuna dcllc quali iisponda sccondo la piopiia
paiiicolaic opinionc; ccniomila voci clc caniano
singolaimcnic, su ioni divcisi, non possono laivi scniiic clc
un oiiililc liacasso; c in qucsic condizioni, piu moliipliclcicic
lc voci, piu aumcnicia la conlusionc. Tuiio qucl clc dovcic
laic alloia, pci avvicinaivi alla iagionc collciiiva, clc c
l'csscnza sicssa dcl popolo, c, dopo avci iaccolio l'opinionc
mctívata di ogni ciiiadino, opciaic lo spoglio di iuiic lc
opinioni, compaiaic i moiivi, iiassumcili, poi iiainc, iiamiic
un'induzionc piu o mcno csaiia, la sinicsi, cioc il pcnsicio
gcncialc, supciioic, clc sola puo csscic aiiiiluiia al popolo.
Ma quanio icmpo occoiic pci una similc opciazionc' Cli
s'incaiiclcia di cscguiila' Cli iispondcia dclla lcdclia dcl
lavoio, dclla cciiczza dcl iisuliaio' Qualc logico avia il
coiaggio di iiaiic da qucsi'uina, clc non coniicnc aliio clc
159
ccncii, il gcimc vivo c vivilicanic, l'Idca popolaic'
Lvidcnicmcnic un similc piollcma c incsiiicalilc,
insolulilc. Pcicio Riiiinglauscn, dopo avci mcsso avanii lc
piu lcllc massimc sul diiiiio inalicnalilc dcl popolo di cicaic
la piopiia lcggc, la liniio, comc iuiii gli opciaioii poliiici,
pci aggiiaic la dillicolia. Non c piu il popolo clc PORRÀ lc
qucsiioni, ma il govcino. Allc qucsiioni posic csclusivamcnic
dal poicic, il popolo non dovia lai aliio clc iispondcic Si o
Nc, comc il lamlino al caicclismo. Non gli si lasccia
ncmmcno la lacolia di piopoiic cmcndamcnii.
Lia ncccssaiio clc cosi lossc, in qucl sisicma di
lcgísla,ícnc áísccráantc, sc si volcva iiaiic qualcosa dalla
moliiiudinc. Riiiinglauscn lo iiconoscc volcniicii. Ammciic
clc sc il popolo, convocaio nci comizi, avcssc la lacolia di
cmcnáarc lc pioposic, o, cosa ancoi piu giavc, di jarc prcpcstc
lui sicsso, la lcgislazionc diiciia non saicllc clc un'uiopia.
lisogna, pci icndcic qucsia lcgislazionc piaiicalilc, clc il
soviano non si iiovi a siaiuiic mai sc non su un'alicinaiiva, la
qualc dovia alliacciaic conscgucnicmcnic, in uno dci suoi
icimini, iuiia la vciiia, nicni'aliio clc la vciiia; ncll'aliio,
iuiio l'ciioic, nicni'aliio clc l'ciioic. Sc l'uno o l'aliio dci duc
icimini conicncssc di piu o di mcno clc la vciiia, di piu o di
mcno clc l'ciioic, il soviano, ingannaio dalla domanda dci
suoi minisiii, iispondcicllc scnza lallo con un'idiozia.
Oia, c impossililc, su qucsiioni univcisali, clc
alliacciano gli inicicssi di iuiio un popolo, giungcic mai a
un dilcmma iigoioso; cio signilica clc, in qualunquc modo
sia posia la domanda al popolo, c quasi incviialilc clc csso si
slagli.
Diamo dcgli cscmpi.
Supponiamo clc la domanda posia sia la scgucnic: |l
gcvcrnc sara áírcttc c ínáírcttc?
Dopo il succcsso clc lanno oiicnuio in amliio
160
dcmociaiico lc idcc di Riiiinglauscn c Considciani, si puo
picsuppoiic, quasi con cciiczza, clc la iisposia, a giandissima
maggioianza, saia: DIRLTTO. Oia, clc il govcino sia diiciio
o indiiciio, csso icsia in londo lo sicsso: uno non valc piu
dcll'aliio. Il popolo consuliaio, sc iispondc no, aldica; sc
dicc si, si suicida. Clc vi paic di qucsio iisuliaio'
Aliia domanda.
Cí sarannc áuc pctcrí ncl gcvcrnc, c cc nc sara sclc unc? In
icimini piu cliaii: Sí ncmíncra un Prcsíácntc?
Ncll'aiiualc siaio dcgli animi, ncssuno duliia clc la
iisposia, ispiiaia da un icpulllicancsimo clc si cicdc
avan,atc, sia ncgaiiva. Oia, comc sanno iuiii coloio clc si
siano occupaii di oiganizzazionc di govcino, c comc piovcio
picsio, il popolo, accumulando iuiii i poicii in un'unica
Asscmllca, saia caduio dalla padclla nclla liacc. La domanda,
iuiiavia, scmliava cosi scmplicc!
L`ímpcsta sara prcpcr,ícnalc c prcgrcssíva?
In un'aliia cpoca, la piopoizionaliia scmliava una cosa
naiuialc; oggi, il picgiudizio si c capovolio: c'c da scommciicic
ccnio coniio uno clc il popolo sccglicia la piogicssiviia.
Lllcnc! ianio in un caso comc ncll'aliio, il soviano
commciicia un'ingiusiizia. Sc l'imposia c piopoizionalc, il
lavoio c saciilicaio; sc c piogicssiva, lo saia il ialcnio. In
cniiamli i casi, l'inicicssc pulllico c lcso c l'inicicssc piivaio
sollic: la scicnza cconomica, supciioic a iuiii gli sciuiini, lo
dimosiia. Tuiiavia. La domanda scmliava ancoia dcllc piu
clcmcniaii.
Poiici moliiplicaic qucsii cscmpi all'inliniio: piclciisco
ciiaic quclli clc la daio Riiiinglauscn, clc naiuialmcnic li
la giudicaii sullicicnicmcnic cspliciii c convinccnii.
Sara ccstruíta una jcrrcvía tra Lícnc c Avígncnc?
Il popolo non diia di no, cciio, poiclc il suo piu giandc
dcsidciio c di mciicic la Iiancia al livcllo dcl lclgio c
161
dcll'Ingliliciia, diminucndo lc disianzc c lavoicndo con iuiio
il suo poicic la ciicolazionc dcgli uomini c dci piodoiii.
Dunquc iispondcia Si, comc la picvisio Riiiinglauscn. Oia,
qucsio Si puo conicncic un giavc malinicso: in ogni caso, c
un aiicniaio ai diiiiii dcllc localiia.
Lsisic, iia Clalon c Avignonc, una linca navigalilc clc
ollic il iiaspoiio a un piczzo inlciioic dcl 70 pci ccnio
iispciio a qualunquc iaiilla lciioviaiia. L possililc clc ialc
piczzo si allassi ancoia, io nc so qualcosa, lino a iaggiungcic
il 90 pci ccnio in mcno. - Invccc di cosiiuiic una lciiovia,
clc cosicia 200 milioni c iovincia il commcicio di quaiiio
dipaiiimcnii, pciclc non uiilizzaic qucsia linca, clc non
cosicicllc quasi nulla'. Ma non c cosi clc si iagiona al
Palazzo Lcgislaiivo, dovc non sicdc un commissionaiio: c
siccomc il popolo lianccsc, a cccczionc dci iiviciascli dcl
Rodano c dclla Saonc, non conoscc mcglio dci piopii minisiii
cosa accadc sui duc liumi, pailcia, c lacilc a picvcdcisi, non
sccondo il suo pcnsicio, ma sccondo il dcsidciio dci suoi
commcssi. Oiianiaduc dipaiiimcnii dccidcianno la iovina
dcgli aliii quaiiio, cosi vuolc la lcgislazionc diiciia.
Chí ccstruíra la jcrrcvía? lc Statc c una ccmpagnía áí
assícura,ícní?
Ncl 1S+9, lc compagnic ciano in augc. Il popolo allidava
loio i piopii iispaimi; Aiago, un solido icpulllicano, voiava
pci loio. Non si sapcva ancoia cosa losscio lc compagnic! Lo
Siaio oia picvalc: il popolo, aliiciianio lcn inloimaio, gli
daia, c induliialilc, la piclcicnza. Oia, qualunquc dccisionc
picnda, il soviano lcgislaioic non saia qui aliio clc il
maniclino di amliziosi di un'aliia spccic. Con lc compagnic,
il lasso piczzo c compiomcsso, il commcicio mcsso a iiscaiio;
con lo Siaio, il lavoio non c piu lilcio. L il sisicma di
Mclcmci-Ali applicaio ai iiaspoiii. Clc dillcicnza c'c, pci il
pacsc, sc lc lciiovic ingiassano dci piivaii, o loiniscono dcllc
162
sinccuic agli amici di Riiiinglauscn'... Qucl clc sciviicllc,
saicllc laic dcllc lciiovic una nuova loima di piopiicia;
saicllc pcilczionaic, applicandola allc lciiovic, la lcggc dcl
1S10 iclaiiva allc minicic, c conccdcic i diiiiii di sliuiiamcnio,
soiio dciciminaic condizioni, a dcllc compagnic icsponsalili,
non di capiialisii, ma di OPLRAI. Ma la lcgislazionc diiciia
non aiiivcia mai lino al punio di cmancipaic un uomo: la sua
loimula c gcncialc; cssa icndc iuiii scivi.
Ccmc cscguíra la jcrrcvía lc Statc?- Lc jara prccuranácsí
lc scmmc ncccssaríc ccn una tassa?- Lc jara tramítc un prcstítc
all`8 c 10 pcr ccntc áaí banchícrí?- Oppurc, lc jara áccrctanác
un`cmíssícnc áí bucní áí círccla,ícnc, garantítí áalla stcssa
jcrrcvía?
RISPOSTA: Iaccnác un`cmíssícnc áí bucní áí círccla,ícnc.
Nc clicdo scusa a Riiiinglauscn: la soluzionc clc cgli
loiniscc qui a nomc dcl popolo, lcnclc molio accicdiiaia
ncll'opinionc dcmociaiica, c comunquc ciiaia. Puo cciio
accadcic, cd c molio piolalilc, clc i luoni cmcssi pcidano,
alla iiscossionc, il 5, 10, 15 pci ccnio o anclc piu: in ial caso
il modo d'csccuzionc saia siaio iic o quaiiio volic piu oncioso
pci il popolo clc la iassa o il picsiiio. Cosa impoiia, ancoia
una volia, al Popolo, di pagaic ai lanclicii un inicicssc
usuiaiio, o agli agcnii dcll'auioiiia, iia quclli dci piimi iangli,
dci supplcmcnii'
Lc Statc cpcrcra íl traspcrtc gratuítc, c trarra una rcnáíta
áalla jcrrcvía?
Sc il popolo clicdc il iiaspoiio giaiuiio, si illudc
voloniaiiamcnic, poiclc ogni scivizio dcv'csscic pagaio; sc il
popolo dccidc clc lo Siaio trarra una rcnáíta, vicnc mcno al
suo inicicssc, poiclc i scivizi pulllici dcvono csscic scn,a
sccpc áí prcjíttc. La domanda c dunquc mal posia. lisognava
diic: Il piczzo dcl iiaspoiio saia o no ugualc al piczzo di
cosio' Ma siccomc il piczzo di cosio vaiia di coniinuo, c si
163
dcvc, pci poicilo applicaic in modo conscgucnic, posscdcic
conosccnzc paiiicolaii c una lcgislazionc spccilica, nc
conscguc in dcliniiiva clc su qucsio punio, comc su iuiii gli
aliii, la iisposia dcl popolo non saia una lcggc, ma una
soipicsa.
L cliaio clc qucsia lcgislazionc diiciia non c aliio clc
un inganno pcipciuo' Su ccnio domandc posic al Popolo dal
Govcino, cc nc saianno novanianovc comc lc picccdcnii; c la
iagionc, Riiiinglauscn clc c un logico non puo ignoiailo, c
clc lc domandc posic al popolo saianno noimalmcnic su
qucsiioni spccíjíchc, mcniic il sulliagio univcisalc non puo
daic clc iisposic gcncralí. Il lcgislaioic mcccanico, cosiiciio
ad ollcdiic ai icimini dclla qucsiionc posia, non poiia
modilicainc la loimula sccondo la vciiia dcl luogo, dcl
momcnio, dclla ciicosianza: la sua iisposia, calcolaia sulla
laniasia popolaic, saia gia noia in aniicipo, c, qualunquc cssa
sia, saia scmpic lalsa.
6. Gcvcrnc áírcttc c Ccstítu,ícnc ácl `93. Píáu,ícnc aá assurác
ácll`íáca gcvcrnatíva.
La posizionc clc la picso in qucsia coniiovcisia Lcdiu-
Rollin c noicvolc. Sc lo lcn compicso il suo pcnsicio, cgli la
voluio a un icmpo, anziiuiio icsiiiuiic agli auioii dclla
Cosiiiuzionc dcl '93 l'idca oiiginaiia dcl Govcino diiciio; in
sccondo luogo, mosiiaic clc qucsia Cosiiiuzionc, clc lu il
punio culminanic dcl piogicsso dcmociaiico, iaggiungc, sc
non li soipassa addiiiiiuia, i limiii dcl possililc; inlinc,
siiappaic gli animi allc vanc cuiiosiia dcll'uiopia, iipoiiandoli
nclla linca auicniica dclla Rivoluzionc.
In qucsio, Lcdiu-Rollin, non mi cosia nulla iiconosccilo,
si c dimosiiaio lcn piu lilcialc di Louis llanc, inllcssililc
sciiaiio dcl govcinaiivismo di Rolcspiciic, c piu iniclligcnic
ncllc cosc poliiiclc di Considciani c Riiiinglauscn, la cui
16+
icoiia, iadicaia ncll'impossililc, non la ncppuic il mciiio di
una logica lianca c iiicpicnsililc.
Lcdiu-Rollin, impcisonando la Cosiiiuzionc dcl '93,
scmlia un piollcma vivcnic clc dica al Popolo: Voi non
poicic icsiaic al di qua, ma non andicic oliic! L, si dcvc
ammciicilo, qucsio appiczzamcnio dclla Cosiiiuzionc dcl
'93 c vcio.
Ma io nc concludo clc la Cosiiiuzionc dcl '93, icdaiia
dagli spiiiii piu lilciali dclla Convcnzionc, c il monumcnio
ciciio dai nosiii padii pci icsiimoniaic coniio il icgimc
poliiico; clc noi dolliamo vcdcivi una lczionc, non un
piogiamma; picndcila pci un punio di paiicnza, non pci una
mcia da iaggiungcic. Lcdiu-Rollin c un uomo dcl piogicsso:
non saicllc da lui iiliuiaic una conclusionc clc, picndcndo
la Cosiiiuzionc dcl '93 pci uliima cspicssionc dclla piaiica
govcinaiiva, si clcvi, con l'aiuio di qucsio punio d'appoggio,
a una slcia piu alia, c camli d'un colpo il iciicno
iivoluzionaiio.
L da qucsio punio di visia clc, iiassumcndo iuiic lc mic
osscivazioni, ianio sulla Cosiiiuzionc dcl '93 quanio sulla
glossa clc vi la icccnicmcnic aggiunio Lcdiu-Rollin, in
un'unica pioposia, icnicio di lai iisaliaic, pci l'uliima volia,
l'incompaiililiia assoluia iia Poicic c Lilciia.
Lcdiu-Rollin la pcilciiamcnic avvciiiio clc con l'cnoimc
icsiiizionc imposia alla piciogaiiva popolaic dal diiiiio
conccsso al Govcino di pcrrc lc qucsiioni clc il Popolo solo
dcvc iisolvcic, la lcgislazionc diiciia non cia piu clc una
puciilc c immoialc misiilicazionc. Ricniiando alloia nclla
Cosiiiuzionc dcl '93, si c dciio, d'accoido in qucsio con la
iagionc dci sccoli: il Popolo non dcvc dccidcic clc sullc
qucsiioni piu gcnciali; i dciiagli dcvono csscic lasciaii ai
minisiii c all'Asscmllca.
«Una disiinzionc, dicc, c siaia giusiamcnic posia iia lc
165
Lcggi c i Dccicii: clccclc sc nc dica, la linca di dcmaicazionc
c lacilc da manicncic.»
Piolalilmcnic, quanio alla piaiica, c linclc si iiaiia di
punii londamcniali dcl diiiiio pulllico, clc si c scmpic
padioni di dciciminaic: c cosi clc lanno inicso gli auioii
dclla Cosiiiuzionc dcl '93. Ma in icoiia, dovc ncccssiiano
disiinzioni piccisc, non c lo sicsso: la Cosiiiuzionc dcl '93
dcmlia consaciaic un'usuipazionc. «Poiclc - comc la
osscivaic Louis llanc - dal momcnio clc i vosiii 37.000
comuni voiano la lcggc, con clc diiiiio ioglicicsic loio la
cuia di dccidcic da sc cosa sia una lcggc' Con clc diiiiio
impoiicsic loio dci áccrctí clc cssi non voiicllcio iiconosccic
comc iali, c clc poiicllcio lcnissimo, con un nuovo nomc,
lasciai sussisicic la vccclia iiiannia'»
La Dcmccratíc pacíjíquc, oigano di Considciani, c ancoi
piu cspliciia: «Molii piincipì piimoidiali sono loimulaii in
iuiic lc cosiiiuzioni, in iuiic lc lcggi londamcniali d'Luiopa.
Sono lissaii in llocco dallc loio lcggi, ma li si iovcscia, li si
disiiuggc ncl dciiaglio iiamiic quclli clc voi cliamaic áccrctí.
Iniioduiic il vosiio sisicma, signilica lai pioclamaic al Popolo
la lilciia di siampa pci poi laila disiiuggcic dai dccicii
pailamcniaii sulla vcndiia dci gioinali, sul lollo, i licvciii
iipogialici, c iuiio qucll'appaiaio di icpicssionc loigiaio ncllc
asscmllcc lcgislaiivc; signilica lai acclamaic al Popolo il
sulliagio univcisalc, pci lai cscludcic poi iiamiic un dccicio
di un mandaiaiio la vílc mcltítuáínc, signilica lai pioclamaic
al Popolo i diiiiii dcll'uomo, pci lai sialiliic poco dopo con
una dccisionc dclla Camcia lo statc á`asscáíc, c qucsio col
picicsio di salvaic la paiiia c la civilia.Comc poiicsic
picvcniic il conlliiio di compcicnzc iia i vosiii duc poicii
lcgislaiivi, conlliiio clc la naiuialc malcvolcnza dci vosiii
mandaiaii (c l'isiinio naiuialc di icsisicnza dcllc massc), non
manclcia di lai nasccic ad ogni isianic'.»
166
Qucsic considciazioni lanno il loio mciiio: iuiiavia,
con una Cosiiiuzionc comc quclla dcl '93, io non cicdo, lo
iipcio, clc cssc valgano al di luoii dclla icoiia. Lcco cosa mi
scmlia ioccaic piu diiciiamcnic il nodo ccniialc.
La disiinzionc iia lc lcggí c i áccrctí, scguiia dalla
Cosiiiuzionc dcl '93 c da Lcdiu-Rollin, aiiicnc csscnzialmcnic
a quclla iia i Poicii, il Lcgislaiivo c l'Lsccuiivo, sccondo la
icgola loiniia da Rousscau:
«La lcggc non csscndo aliio clc la dicliaiazionc dclla
volonia gcncialc, c cliaio clc nclla poicnza lcgislaiiva il
Popolo non puo csscic iappicscniaio; ma puc c ácvc csscrlc
nclla poicnza csccuiiva, clc non c clc la loiza applicaia alla
lcggc.»
L in oiicmpcianza a qucsio piincipio di Rousscau clc,
soiio la Caiia dcl 1S1+ c quclla dcl 1S30, mcniic la poicnza
lcgislaiiva iisicdcva congiuniamcnic ncl Rc c ncllc duc
Camcic, quclla csccuiiva appaiicncva csclusivamcnic al piimo,
clc in ial modo si iiovava, sccondo la icgola di Rousscau, ad
csscic l'unico c vcio iappicscnianic dcl Pacsc.
Oia, piima di laic qualunquc disiinzionc iia lc lcggí c i
áccrctí, piima di aiiiiluiic al Popolo i piimi, c i sccondi al
Govcino, si dcvc, sccondo iuiic lc opinioni dcmociaiiclc,
poiic al Popolo qucsia domanda picvcniiva:
La scpara,ícnc ácí pctcrí sara una ccnáí,ícnc ácl Gcvcrnc?
Cioc:
|l Pcpclc, chc ncn puc csscrc rapprcscntatc nclla pctcn,a
Lcgíslatíva, lc sara ín quclla Lsccutíva?
In aliii icimini:
Cí sara un Prcsíácntc, c nc?
Slido qualunquc dcmociaiico a iispondcic
allcimaiivamcnic.
Oia, sc non volcic nc un Picsidcnic, nc un Consolc, nc
dci Tiiumviii, nc dci Diiciioii, c ncmmcno un Rc, in una
167
paiola, c nonosianic l'oiacolo di Rousscau, non volcic dci
iappicscnianii dclla poicnza csccuiiva, a clc scivc la vosiia
disiinzionc iia lcggí c áccrctí' Il Popolo dcvc voiaic iuiio,
lcggi c dccicii, scnza disiinzioni, comc vuolc Riiiinglauscn.
Ma c piopiio qucllo clc alliamo appcna dimosiiaio csscic
impiaiicalilc: la Lcgísla,ícnc áírctta c soiiciiaia; non c il caso
di ioinaici.
Lcdiu-Rollin, o piuiiosio la Cosiiiuzionc dcl '93, la
cicduio di aggiiaic la dillicolia, diccndo, con Condoicci, clc
il Poicic csccuiivo saia scclio non dal Popolo, clc nc c
icapacc, ma dall'Asscmllca.
Clicdo scusa a Condoicci. Comc saicllc a diic! si
comincia diccndo clc il Popolo puo c dcvc laisi iappicscniaic
nclla poicnza csccuiiva, c quando si iiaiia di nominaic ialc
Papprcscntantc dcl Popolo, invccc di lailo clcggcic
diiciiamcnic dai ciiiadini, lo si la nominaic da dci ccmmíssarí!
Si ioglic al Popolo la mcia miglioic dcl Govcino; pciclc, in
londo, l'Lsccuiivo, c piu clc mczzo Govcino, c iuiio! Dopo
avci addossaio al Popolo il laidcllo lcgislaiivo, gli si iimciic
la icsponsaliliia di iuiii gli aiii dcl poicic, clc si lingc non
siano aliio clc l'applicazionc dcllc suc lcggi. Si la l'aiia di
diic al Popolo, Soviano, Lcgislaioic c Giudicc: Paila, dccidi,
lcgilcia, voia, oidina! Siamo noi, iuoi mandaiaii, ad incaiicaici
dcll'inicipiciazionc, c poi dcll'csccuzionc. Ma, comunquc
sia, iu iispondi di iuiio. Quíáquíá áíxcrís, argumcntabímur.
Sc Lcdiu-Rollin la avuio un ioiio, c qucllo di avci
cliamaio iuiio cio, sull'cscmpio di Considciani, Gcvcrnc
áírcttc !
Anziiuiio, il Popolo, invccc di iispondcic si o nc su iuiii
gli allaii dcllo Siaio, comc volcva Riiiinglauscn, non dcvc
pionunciaisi clc sullc lcggi; i novc dccimi dcllc qucsiioni,
soiio il nomc di áccrctí, sono iolic alla sua iniziaiiva.
In sccondo luogo, l'Lsccutívc inicio gli c soiiiaiio: non
16S
solo csso non nomina alcun lunzionaiio, ma non la ncanclc
il diiiiio di nominaic il suo RAPPRLSLNTANTL, clc la lc
nominc in sua vccc.
Pci colmo di coniiaddizionc, il suddciio
RAPPRLSLNTANTL c clciio dai manáatarí dcl Popolo; di
modo clc il Popolo, clc non dovcva piu nc avcic
iappicscnianii, nc daic dclcglc; la cui sovianiia diiciia dovcva
icsiaic, al coniiaiio, in pcimancncic cscicizio; il Popolo si
iiovcicllc ad avcic mcno auioiiia di quania nc conlciisca ai
suoi mandaiaii, c cosiiciio a iiconosccic pci Rappicscnianic
all'csccuiivo uno o piu individui ai quali i suoi commissaii
dcl lcgislaiivo avianno aiiiiluiio ialc qualilica!.
Non insisio; ma clicdo agli uomini di luona lcdc sc la
Cosiiiuzionc dcl '93, piomciicndo iuiio al Popolo c non
dandogli nulla, posia sul limiic csiicmo dcl iazionalc c dcl
icalc, non scmlia loio piu un laio, ciciio dai nosiii padii
all'ingicsso ncl nuovo mondo, clc un piano dcl qualc cssi
alliano allidaio l'csccuzionc ai loio disccndcnii'
Lascio da paiic i sisicmi piu avanzaii clc non possono
mancaic di nasccic dopo quclli di Riiiinglauscn c Lcdiu-
Rollin, c su ciascuno dci quali divciicllc lasiidioso
iicominciaic una ciiiica analoga. Passo suliio all'ipoicsi linalc.
L quclla in cui il Popolo, icimposscssaiosi dcl poicic
assoluio, c cicdcndo sc sicsso, nclla sua iniciczza, un Dcspoia,
aiiivassc a iiaiiaisi di conscgucnza: nclla qualc dunquc csso
accumulcicllc, com'c giusio, iuiic lc aiiiiluzioni, c iiuniicllc
nclla sua pcisona iuiii i poicii, Lcgislaiivo, Lsccuiivo,
Giudiziaiio c gli aliii, sc cc nc sono; c laicllc iuiic lc lcggi,
cmancicllc iuiii i dccicii, oidinanzc, dccisioni, aiicsii,
giudizi; cscguiicllc iuiii gli oidini; picndcicllc in sc sicsso
iuiii gli agcnii c i lunzionaii, dalla cima al londo dclla
gciaiclia; iiasmciicicllc loio diiciiamcnic c scnza
inicimcdiaii lc suc volonia; nc soivcglicicllc c assicuicicllc
169
l' csccuzionc, imponcndo a iuiii una icsponsaliliia
piopoizionalc; si aggiudiclcicllc iuiic lc doiazioni, lc lisic
civili, lc pcnsioni, gli incoiaggiamcnii; godicllc inlinc, ic di
laiio c di diiiiio, di iuiii gli onoii c lcnclici dclla sovianiia,
poicic, dcnaio, piaccic, iiposo, ccccicia.
Tcnio, pci quanio c in mc, di mciicic un poco di logica
in qucsio sisicma, nosiia uliima spcianza, clc pci cliaiczza,
scmpliciia, iigoic dci piincipi, scvciiia dcll'applicazionc, il
iadicalismo dcmociaiico c lilcialc, lascia diciio sc i piogciii
iimidi, inconscgucnii, aiiullaii, di Hciauli-Scclcllcs,
Considciani, Riiiinglauscn, Louis llanc, Rolcspiciic c soci.
Puiiioppo qucsio sisicma, iiicpicnsililc, oso allcimailo,
ncll'insicmc comc nci dciiagli, inconiia nclla piaiica una
dillicolia insoimonialilc.
L clc il Govcino supponc un coiiclaiivo, c clc sc l'inicio
Popolo, a iiiolo di soviano, divcnia Govcino, si cciclcicllc
invano dovc siano i govcinaii. Lo scopo dcl govcino c,
icniamolo a mcnic, non qucllo di conduiic a uniia lc
divcigcnzc dcgli inicicssi, a qucsio iiguaido csso si iiconoscc
di una pcilciia incompcicnza; ma qucllo di manicncic l'oidinc
nclla socicia malgiado il conlliiio d'inicicssi. In aliii icimini,
lo scopo dcl govcino c di suppliic ai dilciii dcll'oidinc
cconomico c dcll'aimonia indusiiialc. Sc dunquc il popolo,
ncll'inicicssc dclla sua lilciia c dclla sua sovianiia, s'incaiica
dcl govcino, non puo piu occupaisi dclla pioduzionc, poiclc,
pci la naiuia dcllc cosc, pioduzionc c govcino sono duc
lunzioni incompaiilili, c volcilc cumulaic signiliclcicllc
iniioduiic la divisionc ovunquc. Dunquc, ancoia una volia,
dovc saianno i pioduiioii' dovc i govcinaii' dovc gli
amminisiiaii' dovc i giudici' dovc i suloidinaii'.
Quando ciavamo in una monaiclia assoluia, o anclc
solo icmpciaia, csscndo il Govcino in mano al Rc, il coiiclaiivo
cia la Nazionc. - Non alliamo piu voluio sapcinc di qucsio
170
Govcino, alliamo accusaio, non scnza iagionc, la coiic di
dilapidazionc c di lilciiinaggio.
Quando ciavamo in una monaiclia cosiiiuzionalc, il
Govcino cia composio dal Rc c da duc Camcic, loimaic in
una manicia qualsiasi, pci cicdiia, scclia dcl piincipc o di
una classc dclla nazionc, c il coiiclaiivo cia iuiio qucl clc
icsiava al di luoii dcll'azionc govcinaiiva; cia, a vaii livclli,
l'immcnsa maggioianza dcl Pacsc. - Alliamo camliaio iuiio
cio, non scnza moiivo, visio clc il Govcino cia divcniaio un
cancio pci il popolo.
Aiiualmcnic, siamo in una Rcpulllica quasi dcmociaiica:
iuiii i ciiiadini sono ammcssi, ogni iic c quaiiio anni, ad
clcggcic: 1 il Poicic lcgislaiivo; 2 il Poicic csccuiivo. La
duiaia di qucsia paiiccipazionc al Govcino da paiic dclla
collciiiviia popolaic c licvc: quaianioii'oic al massimo pci
ogni clczionc. L pci qucsio clc il coiiclaiivo dcl Govcino c
iimasio piu o mcno lo sicsso di piima, la quasi ioialiia dcl
Pacsc. Il Picsidcnic c i Rappicscnianii, una volia clciii, sono
i padioni: iuiii gli aliii ollcdiscono. Sono una maiciia scggctta,
gcvcrnabílc c soiioponililc a imposic, scnza icmissionc.
Anclc quando, in un similc sisicma, il Picsidcnic c i
Rappicscnianii losscio clciii ogni anno c scmpic icvocalili,
si vcdc clc la coiiclazionc camlicicllc di poco. Qualclc
gioino in piu pci la massa; qualclc gioino in mcno pci la
minoianza govcinaiiva: la cosa non valc la pcna di csscic
discussa.
Qucsio sisicma c usuiaio, non c'c piu ncssuno, nc al
Govcino, nc iia il Popolo, clc lo voglia ancoia.
Ci vcngono picscniaic dispciaiamcnic, soiio il nomc di
Lcgísla,ícnc áírctta, Gcvcrnc áírcttc, ccccicia, dcllc aliic
comlinazioni: comc pci cscmpio, lai svolgcic a iuiio il Popolo,
dicci milioni di ciiiadini, la lunzionc lcgislaiiva, almcno in
paiic; oppuic lai nominaic da qucsii 10 milioni di uomini
171
una paiic dcgli agcnii c dci lunzionaii dcl Poicic csccuiivo,
aiiualmcnic a disciczionc dcl Picsidcnic. La icndcnza di
qucsii divcisi sisicmi c di lai aiiivaic al Govcino almcno la
mcia piu uno dci ciiiadini, all'opposio di qucl clc inscgna J.-
J. Rousscau, clc c ccntrc l`cráínc naturalc chc íl píccclc numcrc
sía gcvcrnatc áal granác.
Alliamo appcna dimosiiaio clc qucsic comlinazioni,
clc si disiinguono lc unc dallc aliic solo pci la maggioic o
minoic inconscgucnza, inconiiano, nclla piaiica, dcllc
dillicolia insoimonialili; clc dcl icsio cssc sono iuiic olsolcic
sin dall'inizio, iclcgaic ncll'angolo dcll'ailiiiaiio c dclla loiza
liuia, poiclc la Lcggc dcl Popolo, oiicnuia pci via di sciuiinio,
c ncccssaiiamcnic una lcggc dcl caso, c il Pctcrc dcl Popolo,
londaio sul numcio, c ncccssaiiamcnic un Poicic lasaio
sulla viva loiza.
Impossililc dunquc lcimaisi su qucsia disccsa. Si dcvc
aiiivaic all'ipoicsi csiicma, quclla in cui il Popolo cniia in
massa al Govcino, occupa iuiii i poicii, c scmpic dclilciando,
voiando, cscgucndo, comc duianic un'insuiiczionc, scmpic
unanimc, non la piu sopia di sc nc picsidcnii, nc
iappicscnianii, nc commissaii, nc pacsc lcgalc, nc
maggioianza, in una paiola, c, nclla sua collciiiviia, il solo
lcgislaioic c lunzionaiio.
Ma sc il Popolo, cosi oiganizzaio pci il Poicic, non la in
cllciii piu nicnic scpra di sc, io clicdo: cosa la scttc di sc' In
aliic paiolc, dov'c il coiiclaiivo dcl Govcino' Dovc sono i
lavoiaioii, gli indusiiiali, i commcicianii, i soldaii' Dovc
sono gli opciai c i ciiiadini'
Si diia clc il Popolo c iuiic qucsic cosc in una, clc
pioducc c lcgilcia ncl conicmpo, clc il Lavoio c il Govcino
sono in csso indivisi' L impossililc, poiclc avcndo da un
laio il Govcino pci iagion d'csscic la divcigcnza dcgli inicicssi,
c d'aliia paiic non poicndo csscic ammcssa ncssuna soluzionc
172
d'auioiiia o di maggioianza, daio clc solo il Popolo nclla sua
unanimiia c in posscsso dci icquisiii pci lai passaic lc lcggi, c
conscgucnicmcnic il dilaiiiio lcgislaiivo allungandosi in
piopoizionc al numcio dci lcgislaioii, gli allaii di Siaio
cicsccndo in iagionc diiciia dclla moliiiudinc dcgli uomini
di Siaio, non c'c piu icmpo pci i ciiiadini di dcdicaisi allc loio
occupazioni indusiiiali; lasiano appcna lc loio inicic gioinaic
pci sliigaic lc lisognc dcl Govcino. Non c'c via di mczzo: o
lavoiaic o icgnaic; c la lcggc dcl Popolo comc dcl Piincipc:
clicdciclo a Rousscau.
L cosi, dcl icsio, clc andavano lc cosc ad Aicnc, dovc
pci molii sccoli, ad cccczionc di qualclc inicivallo di
iiiannidc, il Popolo inicio lu sulla piazza pulllica, a discuicic
dal maiiino alla scia. Ma i vcniimila ciiiadini aicnicsi clc
cosiiiuivano il soviano avcvano quaiiioccniomila scliavi clc
lavoiavano pci loio, mcniic il Popolo lianccsc non la ncssuno
clc lo sciva c millc volic piu cosc da laic clc gli Aicnicsi.
Ripcio la mia domanda: Su cosa il Popolo, divcniaio lcgislaioic
c piincipc, lcgilcicia' pci quali inicicssi' a clc scopo' L
mcniic govcincia, cli lo nuiiiia' Sublata causa, tcllítur cjjcctus,
dicc la Scuola. Sc il Popolo in massa passa ad csscic Siaio, lo
Siaio non la piu la minima iagion d'csscic, poiclc non c'c
piu Popolo: l'cquazionc dcl Govcino da pci iisuliaio ,crc.
Cosi il piincipio d'auioiiia, iiaspoiiaio dalla lamiglia
nclla nazionc, icndc invincililmcnic, a causa dcllc conccssioni
succcssivc clc c cosiiciio a laic coniio di sc, conccssionc di
lcggi posiiivc, conccssionc di caiic cosiiiuzionali, conccssionc
dcl sulliagio univcisalc, conccssionc dclla lcgislazionc diiciia,
ccccicia, icndc, diccvo, a lai spaiiic a un icmpo il Govcino c
il Popolo. L siccomc qucsia climinazionc, almcno pci quanio
iiguaida qucsi'uliimo, c impossililc, il movimcnio, dopo un
licvc pciiodo, vicnc scmpic a slociaic in un conlliiio, poi a
iicominciaic con l'aiuio di una icsiauiazionc. Qucsio c il
173
cammino clc la Iiancia la scguiio dopo il 17S9, c clc
duicicllc in cicino, sc la iagionc pulllica non linissc pci
compicndcic di oscillaic in una lalsa ipoicsi. I Pulllicisii clc
ci iicliamano alla iiadizionc dcl '93 non possono ignoiailo:
il Govcino diiciio non lu, pci i nosiii padii, clc la scala pci la
diiiaiuia, clc divcnnc cssa sicssa il vcsiilolo dcl dispoiismo.
Appcna la Convcnzionc, d'inlausia mcmoiia, cllc icso,
il 2+ giugno 1793, il lamoso aiio iiamiic il qualc il Popolo cia
cliamaio a govcinaisi da sc in modo diiciio, i Giacolini c la
Moniagna, onnipoicnii dopo la caduia dci Giiondini,
compicscio pcilciiamcnic quanio valcssc l'uiopia di Hciauli-
Scclcllcs; lcccio dcciciaic dalla Convcnzionc, loio umilc
sciva, clc il Govcino diiciio saicllc siaio aggioinaio a dopo
la pacc. La pacc, comc si sa, saicllc vcnuia dopo vcniicinquc
anni. Gli oiganizzaioii dcl Govcino diiciio pcnsaiono
saggiamcnic clc il Popolo, lcgislaioic, lavoiaioic c soldaio,
non poicva occupaisi di qucsic nolili lunzioni, linclc lavoiava
con una mano c comlaiicva con l'aliia; clc si dovcva piima
salvaic la paiiia, poi, quando il Popolo non avcssc avuio piu
nulla da icmcic, saicllc linalmcnic cniiaio ncll'cscicizio
dclla sua sovianiia.
L il moiivo clc lu spicgaio al Popolo, al momcnio
dcll'aggioinamcnio dclla Cosiiiuzionc dcl '93.
Tic mcsi, sci mcsi, un anno passaiono scnza clc nc la
Moniagna nc la Paludc icclamasscio la linc di quclla
piovvisoiicia incosiiiuzionalc, aiicniaiiicc dclla sovianiia dcl
Popolo. Al Ccmítatc áí Salutc pubblíca siava lcnc il Govcino
iivoluzionaiio; quanio al popolo, non avcva l'aiia di
inicicssaisi gianclc al Govcino diiciio.
Inlinc, Danion, clc oso pci piimo pailaic dclla ncccssiia
di poiic linc alla diiiaiuia dci comiiaii, lu conscgnaio al
iiilunalc iivoluzionaiio, acusaio di modciaiismo, c mandaio
al paiilolo. Svcniuiaio! Lia loisc l'unico, con Dcsmoulins,
17+
Hciauli-Scclcllcs, Lacioix, a cicdcic nclla Cosiiiuzionc dcl
'93, o clc volcssc almcno spciimcniaila: lu gliglioiiinaio. Il
Govcino diiciio, agli occli dcgli avvciiiii, cia una puia laisa;
Rolcspiciic non si cuiava di nascondcic qucsia cvidcnza.
Disccpolo csaiio di Rousscau, cgli si cia scmpic pionunciaio
con nciiczza, cncigicamcnic, comc Louis llanc la dimosiiaio,
pci il Govcino indiiciio, clc non c divciso da qucllo dcl 1S1+
c dcl 1S30, il Govcino iappicscniaiivo.
|c ncn scnc rcpubblícanc, diccva Rolcspiciic ncl '91,
dopo il iiadimcnio di Vaicnnc; ma non sono ncmmcno
icalisia. Volcva diic: Non sono nc pci il áírcttc, nc pci
l'assclutc; sono pci il giusio mczzo. A conii laiii, c dullio clc
cccciiuaio qualclc Giiondino, qualclc aiiisia, saciilicaio
dopo il 31 maggio, c di qualclc Moniagnaido dalla lcdc
ingcnua clc la Convcnzionc immolo in scguiio allc gioinaic
di piaiilc, ci lossc in qucll'asscmllca un solo icpulllicano.
La maggioianza condividcva, con piccolc slumaiuic, lc idcc
di Rolcspiciic, clc ciano qucllc dcl '91 c poiiaiono alla
cosiiiuzionc dcl Diiciioiio. L quanio lu cvidcnic sopiaiiuiio
il 9 icimidoio.
Ncssuno sioiico, clc io sappia, la loiniio una spicgazionc
soddislaccnic di quclla gioinaia, clc lccc di un aposiaia dclla
dcmociazia un maiiiic dclla Rivoluzionc. la cosa c iuiiavia
allasianza cliaia.
Rolcspiciic, csscndosi slaiazzaio succcssivamcnic con
la gliglioiiina dcllc lazioni anaicliclc di alloia, gli aiialliaii,
gli lclciiisii, i danionisii, di iuiii coloio insomma clc cgli
sospciiava di picndcic sul sciio la Cosiiiuzionc dcl '93,
cicdciic giunio il momcnio di slciiaic un uliimo colpo c di
iisialiliic su lasi noimali il Govcino indiiciio.
Iuiono qucsic idcc di icsiauiazionc govcinaiiva,
condannaic oggi dall'cspciicnza, clc valscio alloia a
Rolcspiciic una spccic di succcsso picsso lc poicnzc
175
coalizzaic. Qucl clc clicdcva alla Convcnzionc, il 9 icimidoio,
dopo una picvcniiva cpuiazionc, c scmpic iiamiic la
gliglioiiina, dci Comiiaii di saluic pulllica c di sicuiczza
gcncialc, cia una maggícrc ccnccntra,ícnc ácí pctcrí, una
diiczionc piu UNITARIA dcl Govcino, qualcosa insomma
comc la picsidcnza di Louis lonapaiic. Cio c piovaio dalla
sciic dci suoi discoisi, iiconosciuio dai suoi apologisii, in
paiiicolaic da luclcz c Lclas, c oimai acquisiio alla sioiia.
Rolcspiciic sapcva pcilciiamcnic di coiiispondcic ai
dcsidcii scgicii dclla maggioianza dclla Convcnzionc. Si
scniiva d'accoido con cssa sui piincipì; non ignoiava ncmmcno
piolalilmcnic clc la diplomazia siianicia cominciava a vcdcic
in lui un uomo di Siaio col qualc saicllc siaio possililc
inicndcisi. Non poicva pcnsaic clc lc pcrscnc cncstc dclla
Convcnzionc, clc cgli avcva scmpic manoviaio, non losscio
cniusiasic di iicniiaic ncl cosiiiuzionalismo, oggciio di iuiic
lc loio spcianzc, c al icmpo sicsso di vcidcisi lilciaic da un
cciio numcio di dcmociaiici, la cui cncigia sanguinaiia
spavcniava il loio modciaiismo. Il colpo cia lcn siudiaio, la
paiiiia conclusa alilmcnic, l'occasionc lavoicvolc quani'aliic
mai. Qucl clc accaddc suliio dopo icimidoio, i pioccssi dci
iivoluzionaii, la Cosiiiuzionc dcll'anno V, la poliiica dcl
Diiciioiio c di liumaio, non lu clc una sciic di applicazioni
dcllc idcc di Rolcspiciic. Il posio di qucll'uomo cia al lianco
dci Sicycs, dci Camlaccics c dcgli aliii, clc, sapcndo
pcilciiamcnic cosa pcnsaic dcl Govcino diiciio, volcvano
ioinaic al piu picsio a qucllo indiiciio, dovcssc puic la
icazionc coniio la dcmociazia clc siavano pci iniziaic
spingcili lino all'impcio.
Puiiioppo pci lui, Rolcspiciic avcva pocli amici nclla
Convcnzionc: il suo piogciio non cia cliaio; a dcgli uomini
clc lo vcdcvano da vicino, il suo gcnio ispiiava poca liducia;
liiigava con iioppi; c poi c'cia pci lui il pciicolo clc la
176
maggioianza cosiiiuzionalc c loiglcsc dclla Convcnzionc,
alla qualc si iivolgcva, c clc icndcva in ial modo padiona
dclla siiuazionc, s'imposscssassc dcll'idca clc lui lc suggciiva,
c la iiioiccssc a un icmpo coniio il suo auioic c coniio i iivali
di qucsii.
Iu piccisamcnic qucl clc accaddc.
I capi dclla maggioianza, vczzcggiaii da Rolcspiciic,
scniiiono clc non poicvano iiiaic duc colpi con una sola
piciia: allo sicsso modo ncl 1S+S la maggioianza oncsia c
modciaia si iiovo in giado di sopiallaic l'uno dopo l'aliio il
paiiiio dcl Natícnal c qucllo dclla Pcjcrmc. Al momcnio
dccisivo, cssi allandonaiono il áíttatcrc, clc divcnnc la piima
viiiima dclla sua sicssa icazionc. Comc Rolcspiciic avcva
colpiio Danion, comc volcva colpiic ancoia Camlon, lillaud-
Vaicnncs c aliii, i modciaii dclla Convcnzionc, sui quali
avcva coniaio, c clc inlaiii non lo dcluscio, lo colpiiono a
loio volia; gli aliii vcnncio poi. Il Govcino indiiciio,
slaiazzaio dcl suo piu iudc avvcisaiio, Danion, c dcl suo piu
icnacc compciiioic, Rolcspiciic, poic iicompaiiic.
Si c dciio clc Rolcspiciic aspiiava alla diiiaiuia, aliii
dicono clc volcva il iisialilimcnio dclla icgaliia. L'una di
qucsic accusc smcniiscc l'aliia. Rolcspiciic, clc non
allandonava lc piopiic convinzioni piu di quanio iinunciassc
alla sua popolaiiia, aspiiava ad csscic capo dcl Poicic csccuiivo
in un Govcino cosiiiuzionalc. Avicllc accciiaio un posio ncl
Diiciioiio o ncl Consolaio; saicllc appaiicnuio
all'opposizionc dinasiica dopo il 1S30; l'avicmmo visio dopo
Iclliaio appiovaic il Govcino piovvisoiio: il suo odio pci
gli aici, il suo amoic isiiniivo pci i picii, l'avicllcio laiio
voiaic in lavoic dclla spcdizionc di Roma.
Coloio clc iipicndono oggi, con piu luona lcdc clc
piudcnza, scgucndo il cammino di Danion, la icsi dcl Govcino
diiciio; clc, ancoia comc Danion, iicoidano al Popolo i suoi
177
impicsciiiiilili diiiiii c gli giidano: Pasta Díttatcrí, basta
Dcttrínarí'; cosioio non dimcniiclino: la diiiaiuia c lo slocco
dclla loio icoiia, c quclla Dcttrína, dclla qualc lanno iania
pauia, c quclla dcl iiadiioic di icimidoio giusiamcnic puniio.
Il Govcino diiciio non c aliio clc la iiansizionc, noia da
ianio icmpo, aiiiavciso la qualc il Popolo, sianco dcllc
manovic poliiiclc, si va a iiposaic ncl Govcino assoluio,
dovc lo aspciiano gli amliziosi c i icazionaii. Ioisc clc ncl
momcnio in cui sciivo qucsic iiglc il pcnsicio di una diiiaiuia
non c gia lanciaio iia il popolo, accolio dagli impazicnii c dai
iimidi' Ioisc clc qucgli sicssi clc vcdiamo comlaiicic al
conicmpo, oia soiio l'invocazionc di Rolcspiciic, oia in odio
di qucl nomc, sia il Govcino diiciio sia l'anaiclia, non li
alliamo gia visii iuiii, dopo Iclliaio, lloccaic l'csplosionc
di lilciia, poiic un licno allc aspiiazioni popolaii, voiaic il
iicliamo dci picicndcnii al iiono, ovunquc, scmpic pagaic
con paiolc c calunnic cio clc il Popolo clicdcva loio in
icimini di aiii c idcc'
Ho piu di un amico iia gli uomini clc scguono, o mcglio
cicdono in qucsio momcnio di scguiic la iiadizionc giacolina:
c pci loio sopiaiiuiio clc sciivo qucsic iiglc. Possa la
similiiudinc dcllc cpoclc svclai loio qucllo clc lino a oggi
cia dillicilc, loisc, pci loio sospciiaic: il signilicaio dcl 9
icimidoio c il pcnsicio di Rolcspiciic.
Comc ncl '93 quclli clc si licgiavano con piu allciiazionc
dcl iiiolo di iivoluzionaii non volcvano clc si agiiassc la
qucsiionc dclla piopiicia c dcll'cconomia socialc, mandando
al paiilolo gli anarchící clc icclamavano pci il popolo gaianzic
di lavoio c sussisicnza; allo sicsso modo oggi, in picna
iivoluzionc, i coniinuaioii, cspicssi o scgicii, dcl giacolinismo
si iiincciano csclusivamcnic ncllc qucsiioni poliiiclc, cviiano
di cspiimcisi sullc iiloimc cconomiclc, o, sc nc pailano, c
pci scioiinaic qualclc piccciio innoccnic sulla liaiciniia
17S
picsa dagli agapi di Gciusalcmmc. Tuiii qucsii cacciaioii di
popolaiiia, saliimlancli dclla iivoluzionc, lanno picso ad
oiacolo Rolcspiciic, l'cicino dcnunciaioic, col ccivcllo vuoio
c il dcnic di vipcia clc, sliniio dall'aiiicolazionc dci suoi
piani, dall'indicaic lc vic c i mczzi, non sapcva lai aliio clc
laiicic in iiiiiaia davanii allc dillicolia, accusando di cssc
qucgli sicssi clc gli clicdcvano soluzioni. Qucl icioic
pusillanimc, clc, ncl '90, pci pauia di avci noic con la coiic,
smcnii una laiiuia caduiagli dallc lallia c iilciiia da
Dcsmoulins; clc, ncl '91, si opponcva alla dicliaiazionc di
dccadcnza di Luigi XVI c ciiiicava la pciizionc dcl Clamp dc
Mais; clc, ncl '92, icspingcva la dicliaiazionc di guciia,
pciclc avicllc daio iioppa considciazionc ai Giiondini; clc,
ncl '93, comlaiicva la lcva in massa; clc, ncl '9+, iaccomandava
al Popolo, in iuiio c pci iuiio, di asicncisi; clc si opponcva
scmpic, scnza ascoliaili, ai piani di Camlon, di Cainoi, di
iuiii quclli clc cliamava con dispiczzo ucmíní áa spcáí,ícnc,
qucl calunniaioic inlaiicalilc di iuiii i pcisonaggi clc invidiava
c sacclcggiava, dovcva sciviic, dopo cinquani'anni, da paiiono
a iuiii i iivoluzionaii oiiusi, clc scivono la loio causa comc
quci cavalli zoppicanii clc si aiiaccano diciio alla caiiozza
scivono a iiiaila. Diicci dunquc una luona volia, o voi iuiii,
disccpoli dcl giandc Rolcspiciic, comc capiic la Rivoluzionc'
Lc vosiic víc c mc,,í'.
Alimc! Non si c mai iiadiii aliio clc dai piopii compagni.
Ncl 1S+S, comc ncl 1793, la Rivoluzionc cllc pci ncmici
qucgli sicssi clc la iappicscniavano. Il nosiio
icpulllicancsimo c scmpic, comc il vccclio giacolinismo,
nicnic aliio clc un umoic loiglcsc, scnza piincipì c scnza
piani, clc vuolc c non vuolc; clc scmpic iimpiovcia, sospciia,
c non di mcno vicnc ingannaio; clc non vcdc, al di luoii dclla
piopiia cciclia, aliio clc laziosi c anaiclici; clc, liugando
ncgli aiclivi dclla polizia, non sa scopiiivi aliio clc lc
179
dclolczzc, vcic o supposic, dci paiiioii; clc vicia il culio di
Claicl c la caniaic mcssc pci l'aicivcscovo di Paiigi; clc, su
iuiic lc qucsiioni, cviia il iciminc csaiio, pci pauia di
compiomciicisi, si iisciva di dccidcic su iuiio, non dccidc
mai nulla, dillida dcllc iagioni cliaic c dcllc posizioni nciic.
Non si iiaiia, ancoia una volia, di Rolcspiciic' Rolcspiciic,
l'oiaioic scnza iniziaiiva clc iiova in Danion iioppa viiiliia,
clc disappiova gli aidoii gcnciosi di cui si scnic incapacc, si
asiicnc il 10 agosio, non appiova nc disappiova i massacii di
sciicmlic, voia la cosiiiuzionc dcl '93 c il suo aggioinamcnio
a dopo la pacc; clc sminuiscc la lcsia dclla Pagícnc c piomuovc
quclla dcll'Lsscrc Suprcmc; clc pciscguc Caiiici c appoggia
Iouquici-Tinvillc, da il lacio di pacc a Camillc Dcsmoulins
al maiiino c lo la aiicsiaic nclla noiic; clc pioponc l'alolizionc
dclla pcna di moiic c icdigc la lcggc di piaiilc; inlicicndo
volia a volia su Sicycs, su Miialcau, su lainavc, su Pciion, su
Danion, su Maiai, su Hclcii, c poi la gliglioiiinaic c
piosciivcic, l'uno dopo l'aliio, Hclcii, Danion, Pciion,
lainavc, il piimo comc anaiclico, il sccondo comc indulgcnic,
il icizo comc lcdcialisia, il quaiio comc cosiiiuzionalc; clc
non la siima clc pci la loiglcsia govcinaiiva c il clcio
icliaiiaiio; clc gciia il discicdiio sulla iivoluzionc, oia a
pioposiio dcl giuiamcnio ccclcsiasiico, oia all'occasionc dcllc
asscgnazioni; clc non iispaimia sc non coloio ai quali il
silcnzio o il suicidio assicuiano un iilugio, c soccomlc inlinc
il gioino in cui, iimasio quasi solo con gli uomini dcl giusio
mczzo, ccica di incaicnaic a suo pioliiio, c in connivcnza con
loio, la Rivoluzionc. Al! conosco iioppo lcnc qucl iciiilc, lo
scniiio iioppo lcnc il liuscio dclla sua coda pci poici iollciaic
in lui il vizio scgicio dci dcmociaiici, lcimcnio coiiuiioic di
ogni icpulllica, l'Invidia. L Rolcspiciic clc, ncl '9+, apicndo
la poiia a quclli clc si saicllcio poi cliamaii i icimidoiiani,
la iovinaio la Rivoluzionc; c sull'cscmpio c sull'auioiiia di
1S0
Rolcspiciic clc il socialismo, ncl 1797 c ncl 1S+S, c siaio
piosciiiio; c Rolcspiciic clc, oggi, ci iipoiicicllc a un
nuovo liumaio, sc qucsia ipociiia c dcicsialilc inllucnza non
lossc inlinc annicniaia.
Una iivoluzionc c scmpic aiiiavcisaia da paiiiii c
consoiiciic clc lavoiano a snaiuiaila, mcniic i suoi avvcisaii
naiuiali la comlaiiono. Il ciisiiancsimo la avuio, sin dal
piincipio, lc suc cicsic, c piu iaidi un giandc scisma; la
Riloima, lc suc conlcssioni c lc suc sciic; la Rivoluzionc
lianccsc, pci non ciiaic clc i nomi piu noii, i suoi
Cosiiiuzionali, i suoi Giacolini c i suoi Giiondini.
La Rivoluzionc, ncl XIX sccolo, la anclc i suoi uiopisii,
lc suc scuolc, i suoi paiiiii, iuiii piu o mcno iciiogiadi,
immagini dci iipi icazionaii. La iiovaic, comc ncllc lila dclla
icazionc, dcgli amící ácll`cráínc, clc, ncl momcnio in cui
icgna iia i dcmociaiici pciscguiiaii la piu piolonda
iasscgnazionc, si dicliaiano pionii a maiciaic coniio
l'anaiclia; dci salvatcrí áclla sccícta, pci i quali la socicia c
iuiio cio clc la Rivoluzionc smcniiscc; dci gíustc mc,,c, la
cui poliiica consisic ncll'aiginaic la Rivoluzionc, comc si la
con gli inccndi; dci iadicali, nci quali il gcigo iivoluzionaiio
si sosiiiuiscc allc idcc; dci tcrrcrístí inlinc, clc, non poicndo
csscic dci Miialcau o dci Danion, accciicicllcio l'immoiialiia
dci Jouidan Tagliaicsic c dci Caiiici. Agli uni la Cosiiiuzionc
dcl 1S+S, agli aliii il Govcino diiciio, a quclli la Diiiaiuia, a
qucgli aliii il Tiilunalc iivoluzionaiio o il Consiglio di guciia,
scivono da inscgna c da giancassa. Dcl icsio, iuiii qucsii
uomini lanno picso posizionc sull'idca di Govcino. Il Poicic,
quando il Poicic ciolla da ogni paiic, icsia ancoia la sola idca
clc li unisca: uliimo iiaiio clc picdicc la loio soiic, c cc li
mosiia comc i piccuisoii c lc viiiimc dcllo siciminaioic
linalc, Rolcspiciic.
Il 10 agosio 1792, la Rcgaliia allondava soiio i colpi dci
1S1
laulouig c Rolcspiciic c i suoi Giacolini ciano ancoia alla
Cosiiiuzionc dcl '91, lagnaia dcl sanguc dci soldaii di Nancy
c dci paiiioii dcl Clamp dc Mais. Miiiagliavano dall'alio
dclla loio ciiiadclla pailamcniaic, dillidando di quclli clc
pailavano di lai saliaic icgaliia c cosiiiuzionc. Non
pcidonaiono mai i iivoluzionaii aidiii, Danion, clc li avcva
iiascinaii comc dci cani iognosi a caccia dclla icgaliia
cosiiiuzionalc, di cui spciavano di divcniaic a loio volia
modciaioii c padioni. La Ccstítu,ícnc, diccva Rolcspiciic,
basta alla Pívclu,ícnc.
L'odio di qucl paiiiio, clc la lcvuio il sanguc dci miglioii
ciiiadini, ci pciscguiia ancoia. Posso iiconciliaimi con gli
uomini, pciclc sono comc loio soggciio a slagliaic; coi
paiiiii, mai. Coniinuino dunquc, alimc! non saia picsio
lilciaia dai licni la Rivoluzionc. Iaicmo volcniicii il saciilicio
dclla nosiia iniziaiiva in lavoic di gcnic mcno avanzaia di
noi, puiclc giazic a loio la Rivoluzionc giunga acompimcnio.
Diicmo a Rolcspiciic comc Tcmisioclc a Luiiliadc: Cclpíscí,
satcllítc ácl Gcvcrnc, cclpíscí síccjantc áclla Pívclu,ícnc, cclpíscí,
bastarác áí Lcycla, tartujc ácll`Lsscrc Suprcmc, cclpíscí, ma
ascclta.
1S2
¦.]
SLTTIMO STUDIO
DissoIuzione deI Governo neII`organismo economico
1. La sccícta scn,a l`autcríta
Lsscndo daii,
L'Uomo, la IAMIGLIA, la SOCILTÀ;
Un csscic collciiivo, scssualc c individualc, doiaio di
iagionc, di coscicnza c d'amoic, il cui dcsiino c d'isiiuiisi
giazic all'cspciicnza, di pcilczionaisi con la iillcssionc, c di
piovvcdcic alla piopiia sussisicnza iiamiic il lavoio;
Oiganizzaic lc poicnzc di qucsio csscic, in modo ialc
clc icsii scmpic in pacc con sc sicsso, c clc iiagga dalla
Naiuia, clc gli c daia, la maggioi quaniiia possililc di
lcncsscic.
Lcco il piollcma.
Qucsio piollcma, sappiamo comc l'lanno iisolio lc
gcnciazioni picccdcnii.
Lssc lanno picso a picsiiio dalla Iamiglia, la paiic
mcdiana dcll' Lsscic umano, il piincipio clc lc c
csclusivamcnic piopiio, l'AUTORITÀ; c dcll'applicazionc
ailiiiaiia di qucl piincipio lanno laiio un sisicma aiiilicialc,
divciso a scconda dci sccoli c dci climi, c clc c siaio icpuiaio
l'oidinc naiuialc, ncccssaiio, dcll'Umaniia.
Qucsio sisicma, clc si puo dcliniic il sisicma dcll'oidinc
aiiiavciso l'auioiiia, si c dappiima diviso in duc paiii: l'auioiiia
spiiiiualc c l'auioiiia icmpoialc.
Dopo un licvc pciiodo di picpondcianza c lungli sccoli
di loiia, il saccidozio scmliava avci dcliniiivamcnic iinunciaio
all'impciio; il papaio con iuiic lc suc milizic, clc iaggiuppano
1S3
aiiualmcnic i gcsuiii c gli ignoianiini, cia siaio csiiomcsso c
soiiomcsso agli allaii umani.
Da duc anni a qucsia paiic, il poicic spiiiiualc sia
iisialilcndo la sua supicmazia. Si c coalizzaio, coniio la
Rivoluzionc, col poicic sccolaic, c iiaiia oia da paii a paii
con csso. Tuiii c duc lanno liniio pci iiconosccic clc lc loio
conicsc dciivavano da un malinicso, clc siccomc il loio
scopo cia lo sicsso, i piincipi, i mczzi, i dogmi assoluiamcnic
idcniici, il Govcino spciiava a cniiamli in comunc, o mcglio,
clc cssi dovcvano considciaisi l'uno il complcmcnio dcll'aliio
c loimaic, con la loio unionc, un'unica c indivisililc auioiiia.
Qucsia c almcno la conclusionc alla qualc aiiivcicllcio
loisc la Clicsa c lo Siaio, sc lc lcggi dcl moio ncll'Umaniia
icndcsscio simili iiconciliazioni possilili, sc gia la Rivoluzionc
non avcssc scgnaio la loio uliima oia.
Comunquc sia, c impoiianic, pci il convincimcnio dcgli
spiiiii, mciicic in paiallclo, ncllc loio idcc londamcniali, da
un laio, il sisicma poliiico-icligioso, - la lilosolia, clc la
disiinio ianio a lungo lo spiiiiualc dal icmpoialc, non la piu
il diiiiio di scpaiaili; - dall'aliio, il sisicma cconomico.
Il Govcino dunquc, ossia la Clicsa c lo Siaio
indivisililmcnic uniii, la pci dogmi:
1. La pcivcisiia oiiginaiia dclla naiuia umana;
2. La disuguaglianza csscnzialc dcllc condizioni;
3. La pcipciuiia dcll'aniagonismo c dclla guciia;
+. La laialiia dclla misciia.
Da cio si dcducc:
5. La ncccssiia dcl govcino, dcll' ollcdicnza, dclla
iasscgnazionc c dclla lcdc.
Una volia ammcssi qucsii piincipì, c lo sono quasi
ovunquc, lc loimc dcll'auioiiia si dcliniscono da sc. Sono:
a) La divisionc dcl Popolo in classi, o casic, suloidinaic
l'una all'aliia, disposic a scala c loimanii una piiamidc, al
1S+
vciiicc dclla qualc appaic, comc la diviniia sul suo aliaic,
comc il ic sul suo iiono, l'AUTORITÀ;
l) L'acccniiamcnio amminisiiaiivo;
c) La gciaiclia giudiziaiia;
d) La polizia;
c) Il culio.
Aggiungcic, nci pacsi in cui il piincipio dcmociaiico c
divcniaio picpondcianic:
l) La disiinzionc dci poicii;
g) L' inicivcnio dcl Popolo ncl Govcino, pci via
iappicscniaiiva;
l) Lc vaiicia innumcicvoli di sisicmi clciioiali, dalla
convocazionc pci Statí, usaia ncl mcdio cvo, lino al
sulliagio univcisalc c diiciio;
i) La dualiia dcllc camcic;
j) Il voio dcllc lcggi c il conscnso sull'imposia da paiic dci
iappicscnianii dclla nazionc;
l) La picpondcianza dcllc maggioianzc.
Qucsia c, in gcncialc, la siiuiiuia dcl Poicic,
indipcndcnicmcnic dallc modiliclc clc ognuna dcllc suc
paiii c suscciiililc di iiccvcic, comc ad cscmpio il Poicic
ccniialc, clc puo csscic volia a volia monaiclico, aiisiociaiico
o dcmociaiico: cosa clc la loiniio lcn picsio ai pulllicisii
una classilicazionc dcgli siaii sccondo i loio caiaiicii
supciliciali.
Si noicia clc il sisicma govcinaiivo icndc a complicaisi
scmpic piu, scnza divcniaic pci qucsio piu icgolaic nc piu
moialc, scnza olliiic piu gaianzic allc pcisonc c allc piopiicia.
Qucsia complicazionc iisulia, anziiuiio, dalla lcgislazionc,
scmpic incomplcia c insullicicnic; in sccondo luogo, dalla
molicpliciia dci lunzionaii; ma sopiaiiuiio dalla iiansazionc
iia i duc clcmcnii aniagonisii, l'iniziaiiva icgalc c il conscnso
popolaic. Lia iiscivaia alla nosiia cpoca la consiaiazionc,
1S5
assoluiamcnic dcliniiiva, clc ialc iiansazionc, icsa incviialilc
dal piogicsso dcllc cpoclc, c l'indicc piu cciio dclla
coiiuzionc, dclla dccadcnza c dclla spaiizionc piossima
dcll'auioiiia.
Qual c lo scopo di qucsio oiganismo'
Di manicncic l'oidinc nclla socicia, consaciando c
saniilicando l'ollcdicnza dcl ciiiadino allo Siaio, la
suloidinazionc dcl povcio al iicco, dcl villano al nolilc, dcl
lavoiaioic al paiassiia, dcl laico al picic, dcl loiglcsc al
soldaio.
Pci quanio loniano ncl icmpo la mcmoiia dcll'umaniia
si spinga, cssa si iiova oiganizzaia, in modo piu o mcno
complcio, su qucsic lasi, clc cosiiiuiscono l'oidinc poliiico,
ccclcsiasiico o govcinaiivo. Tuiii gli sloizi icniaii pci daic al
Poicic un'appaicnza piu lilcialc, piu iollcianic, piu socialc,
sono scmpic lalliii: sono ianio piu inluiiuosi quanio piu si
ccica di daic al Popolo una paiic piu laiga ncl Govcino, comc
sc qucsic duc paiolc: Sovianiia c Popolo, clc si c cicduio
poici incollaic assicmc, iipugnasscio ialmcnic l'una all'aliia
quanio qucsic aliic, Lilciia c Dispoiismo.
L dunquc soiio qucsio incsoialilc sisicma, il cui piimo
iciminc c la Dispciazionc c l'uliimo la Moiic, clc l'umaniia
la dovuio vivcic c la civilia sviluppaisi da scimila anni.
Qualc viiiu scgicia l'la sosicnuio' Quali loizc l'lanno laiio
vivcic' Quali piincipi, quali idcc iinnovavano il sanguc ollciio
ai pugnali dcll'auioiiia ccclcsiasiica c sccolaic'
Qucsio misicio oggi c spicgaio.
Al di soiio dcll'appaiaio govcinaiivo, all'omlia dcllc
isiiiuzioni poliiiclc, lungi dallo sguaido dcgli uomini di
Siaio c dci picii, la socicia pioduccva lcniamcnic c in silcnzio
il suo sicsso oiganismo; cssa si cosiiuiva un oidinc nuovo,
cspicssionc dclla sua viialiia c dclla sua auionomia, c
ncgazionc dclla vccclia poliiica comc dclla vccclia icligionc.
1S6
Qucsia oiganizzazionc, csscnzialc pci la socicia quanio
csiianca ad cssa, la comc piincipi:
1. La pcilciiililiia indcliniia dcll'individuo c dclla spccic;
2. L'onoialiliia dcl lavoio,
3. L'uguaglianza dci dcsiini;
+. L'idcniiia dcgli inicicssi;
5. La ccssazionc dcll'aniagonismo;
6. L'univcisaliia dcl lcncsscic;
7. La sovianiia dclla iagionc;
S. La lilciia assoluia dcll'uomo c dcl ciiiadino.
Lc suc loimc d'azionc sono, ciiando solo lc piincipali:
a) La divisionc dcl lavoio, iiamiic la qualc si opponc, alla
classilicazionc dcl Popolo pci castc, la classilicazionc pci
INDUSTRIL;
l) La loiza collciiiva, piincipio dcllc COMPAGNIL
OPLRAIL, al posio dcgli cscrcítí;
c) Il commcicio, loima concicia dcl CONTRATTO, al posio
dclla lcggc;
d) L'uguaglianza dcllo scamlio;
c) La concoiicnza;
l) Il cicdiio, clc acccniia gli inicicssi, comc la gciaiclia
govcinaiiva acccniiava l'cbbcáícn,a;
g) L'cquililiio iia i valoii c lc piopiicia.
L'aniico icgimc, londaio sull'Auioiiia c la Icdc, cia
csscnzialmcnic di Díríttc áívínc. Il piincipio dclla sovianiia
dcl Popolo, clc vi lu iniiodoiio piu iaidi, non nc camlio
allaiio la naiuia; c saicllc slagliaio, oggi, di lionic allc
conclusioni dclla scicnza, volci manicncic iia la monaiclia
assoluia c la monaiclia cosiiiuzionalc, iia qucsia c la
icpulllica dcmociaiica, una disiinzionc clc non camlia
assoluiamcnic il piincipio, c non c siaia aliio, sc posso diilo,
da un sccolo a qucsia paiic, clc una iaiiica dclla lilciia.
L'ciioic o la luilizia dci nosiii padii lu di laic il popolo
1S7
soviano all'immaginc dcll'uomo-ic; davanii alla Rivoluzionc
mcglio inicsa, qucsia miiologia svaniscc, lc slumaiuic di
govcino si canccllano c scguono il piincipio nclla sua dislaiia.
Il nuovo icgimc, lasaio sulla piaiica sponianca
dcll'indusiiia, in accoido con la iagionc socialc c individualc,
c dcl Díríttc umanc. Ncmico di qualsiasi ailiiiaiio,
csscnzialmcnic oggciiivo, non compoiia di pci sc nc paiiiii
nc sciic; c qucl clc c, c non soppoiia icsiiizioni nc divisioni.
Tia il icgimc poliiico c il icgimc cconomico, iia il icgimc
dcllc lcggi c qucllo dci coniiaiii, non c'c lusionc possililc:
lisogna sccglicic. Il luc, coniinuando ad csscic luc, non puo
divcniaic aquila, nc il pipisiicllo lumaca. Allo sicsso modo la
Socicia sc consciva, a qualunquc livcllo, la sua loima poliiica,
non puo oiganizzaisi sccondo la lcggc cconomica. Comc
accoidaic l'iniziaiiva localc con la picpondcianza di
un'auioiiia ccniialc' il sulliagio univcisalc con la gciaiclia
dci lunzionaii' il piincipio clc ncssuno dcvc ollcdicnza alla
lcggc alla qualc non la pcisonalmcnic conscniiio, col diiiiio
dcllc maggioianzc'. Lo sciiiioic clc, compicndcndo iali
coniiaddizioni, si vaniassc di sapcilc iisolvcic, non laicllc
ncmmcno piova di aidiiczza: saicllc un miscialilc ciailaiano.
Qucsia incompaiililiia assoluia, ianic volic consiaiaia,
iia i duc icgimi, non lasia iuiiavia a convinccic i pulllicisii
clc, pui convcncndo sui pciicoli dcll'auioiiia, vi si appoggiano
nondimcno comc all'unico mczzo pci assicuiaic l'oidinc, c
non vcdono, luoii da cio, clc vuoio c dcsolazionc. Comc
qucl malaio dclla commcdia, al qualc diccvano clc il piimo
mczzo clc avicllc dovuio impicgaic pci guaiiic cia qucllo
di cacciaic i suoi mcdici, cssi si clicdono cosa sia un
oncsi'uomo scnza un mcdico, una socicia scnza govcino.
Iaianno il govcino piu icpulllicano, lcnigno, lilcialc,
cgualiiaiio possililc; picndcianno coniio di csso iuiic lc
gaianzic; lo umilicianno, davanii alla macsia dci ciiiadini,
1SS
lino all'ollcsa. Ci diianno: Saicic voi sicssi il govcino! Vi
govcincicic da soli, scnza picsidcnii, scnza iappicscnianii,
scnza dclcgaii. Di cosa poiicic lamcniaivi alloia' Ma vivcic
scnza govcino; aloliic scnza iiscivc, in modo assoluio, ogni
auioiiia; laic dclla puia anarchía: qucsio scmlia loio
inconccpililc, iidicolo; c un comploiio coniio la icpulllica c
la nazionaliia. Ll! cosa mciiono al posio dcl govcino,
csclamano, quclli clc pailano di soppiimcilo'
Non alliamo piu alcuna dillicolia ncl iispondcic.
Qucl clc mciiiamo al posio dcl govcino, l'alliamo gia
mosiiaio: l'oiganizzazionc indusiiialc.
Qucl clc mciiiamo al posio dcllc lcggi, sono i coniiaiii.
- Nicnic lcggi voiaic nc a maggioianza nc all'unanimiia; ogni
ciiiadino, ogni comunc o coipoiazionc la la piopiia.
Qucl clc mciiiamo al posio dci poicii poliiici, sono lc
loizc cconomiclc.
Qucl clc mciiiamo al posio dcllc vccclic classi di
ciiiadini, nolilia c sciviiu, loiglcsia c piolciaiiaio, sono lc
caicgoiic c la spccializzazionc dcllc lunzioni, Agiicoliuia,
Indusiiia, Commcicio, ccccicia.
Qucl clc mciiiamo al posio dclla loiza pulllica, c la
loiza collciiiva.
Qucl clc mciiiamo al posio dcgli csciciii pcimancnii,
sono lc compagnic indusiiiali.
Qucl clc mciiiamo al posio dclla polizia, c l'idcniiia
dcgli inicicssi.
Qucl clc mciiiamo al posio dcll'acccniiamcnio poliiico,
c l'acccniiamcnio cconomico.
Lo vcdcic, oia, qucsio oidinc scnza lunzionaii, qucsia
uniia piolonda c assoluiamcnic inicllciiualc' Al! non avcic
mai sapuio cosa sia l'uniia, voi clc poicic conccpiila solo
assicmc a un appaiaio di lcgislaioii, piclciii, piocuiaioii
gcnciali, doganicii, gcndaimi! Qucllo clc cliamaic uniia c
1S9
acccniiamcnio non c aliio clc il caos cicino, clc la da lasc a
un ailiiiaiio scnza linc; c l'anaiclia dcllc loizc sociali picsa
comc aigomcnio dal dispoiismo, clc scnza ialc anaiclia non
csisicicllc.
Lllcnc! clc lisogno alliamo, noi, dcl govcino, laddovc
alliamo loimaio un accoido' Ioisc la lanca nazionalc, coi
suoi spoiiclli, non icalizza l'acccniiamcnio c l'uniia' Ioisc lc
compagnic opciaic, pci lo sliuiiamcnio dcllc giandi indusiiic,
non cspiimono, da un aliio punio di visia, l'uniia' L la
cosiiiuzionc dcl valoic, qucsio coniiaiio iia i coniiaiii, comc
l'alliamo cliamaio, non c ancl'cssa la piu alia c indissolulilc
uniia' L sc, pci convinccivi, c ncccssaiio mosiiaivi dci
picccdcnii nclla vosiia sicssa sioiia, loisc il sisicma dci pcsi c
dcllc misuic, il piu lcl monumcnio dclla Convcnzionc, non
loima da cinquani'anni la piciia angolaic di qucsia uniia
cconomica, dcsiinaia dal piogicsso dcllc idcc a sosiiiuiic
l'uniia poliiica'
Non clicdcic dunquc cosa mciicicmo al posio dcl
govcino, nc cosa divciia la socicia quando non ci saia piu un
govcino; pciclc, vc lo dico c vc lo giuio, in luiuio saia piu
lacilc conccpiic la socicia scnza il govcino, clc la socicia col
govcino.
La socicia, in qucsio momcnio, c comc la lailalla appcna
naia clc, piima di picndcic il volo, scuoic al solc lc ali
vaiiopinic. Diiclc dunquc di iinianaisi ancoia nclla scia, di
cviiaic i lioii c di iipaiaisi dalla lucc!.
Ma non si la una iivoluzionc con dcllc loimulc. lisogna
aiiaccaic a londo il picgiudizio, scompoilo, iiduilo in polvcic,
lainc scniiic la maligniia, mosiainc la iidicolczza c l'odiosiia.
L'umaniia non cicdc clc ai piopii cspciimcnii, loiiunaia
quando iali cspciimcnii non nc consumano lo spiiiio c il
sanguc. Tcniiamo dunquc, mcdianic una ciiiica piu diiciia,
di icndcic l'cspciicnza govcinaiiva ianio dimosiiaiiva, clc
190
l'assuidiia dcll'isiiiuzionc colpisca iuiii gli spiiiii, c clc
l'anaiclia, icmuia comc la pcsic, sia inlinc accciiaia comc un
vaniaggio.
2. Llímína,ícnc ácllc jun,ícní gcvcrnatívc CULTI
La vccclia iivoluzionc non la pci nulla colpiio il culio:
si c acconicniaia di minacciailo. Doppio ciioic, clc c siaio
iinnovaio ai gioini nosiii, c clc si spicga, in cniiamli i casi,
col linc malcclaio di iiconciliaic lc duc poicnzc, icmpoialc c
spiiiiualc.
Il ncmico c la, iuiiavia. Dio c il Rc, la Clicsa c lo Siaio,
qucsia c, coipo c anima, l'cicina coniio-iivoluzionc. Il iiionlo
dclla lilciia, ncl mcdio cvo, lu qucllo di scpaiaili, c, cosa clc
dimosiia l'imlccilliia dci duc poicii, di lai loio accciiaic
comc un dogma la loio scissionc. Oia, possiamo ammciicilo
scnza pciicolo: dinnanzi alla lilosolia, ialc disiinzionc c
inammissililc. Cli ncga il piopiio ic ncga il piopiio Dio, c
vícc vcrsa: non icsiano clc i icpulllicani dclla vigilia a
iiliuiaisi di compicndcilo. Ma, icndiamo qucsi'omaggio ai
nosiii ncmici, i gcsuiii lo sanno: pcicio, mcniic dall' S9 i vcii
iivoluzionaii non lanno smcsso di comlaiicic c di iovinaic
scpaiaiamcnic la Clicsa c lo Siaio, la sania congicgazionc la
scmpic pcnsaio a iiuniili, comc sc la lcdc poicssc accoipaic
qucl clc la iagionc la diviso!
Iu Rolcspiciic clc pci piimo, ncl 179+, dicdc il scgnalc
dcl iiioino dclla socicia vciso Dio. Qucl miscialilc icioic,
ncl qualc l'anima di Calvino scmliava iivivcic, c la cui viiiu
ci la laiio piu malc clc iuiii i vizi dci Miialcau, dci Danion,
dci Dumouiicz, dci laiias, non cllc pci iuiia la viia clc un
pcnsicio, la icsiauiazionc dcl Poicic c dcl Culio. Si picpaiava
iianquillamcnic a qucsia giandc opcia, oia inviando dci
povcii aici, dcgli innoccnii anaiclici, alla gliglioiiina; oia
laccndo scicnaic all'Lsscic supicmo c inscgnando al popolo
191
il caicclismo dcll'auioiiia. Mciiio clc l'Impciaioic, clc sc nc
inicndcva, diccssc di lui: Qucsi'uomo cia piu iniclligcnic di
quanio si cicda! L'iniclligcnza di Rolcspiciic consisicva
scmpliccmcnic ncl iisialilimcnio dcll'auioiiia pcimczzo dclla
icligionc, c la icligionc pci mczzo dcll'auioiiia. Oiio anni
piima dcl piimo consolc, Rolcspiciic, cclcliando dcgli auio-
da-lc alla gloiia dcl giandc Aicliiciio dcll'Univciso, iiapiiva
lc clicsc c poncva lc lasi dcl Concoidaio. lonapaiic non lccc
clc iipicndcic la poliiica dcl poniclicc di piaiilc. Ma siccomc
il vinciioic di Aicolc avcva poca liducia ncll'cllicacia dci
dogmi massonici, clc d'aliiondc non si scniiva loiic
allasianza da londaic, sull'cscmpio di Maomciio, una nuova
icligionc, si limiio a iisialiliic l'aniico culio, c conclusc a
qucsio scopo un iiaiiaio col papa.
Da alloia, la loiiuna dclla Clicsa inizio a iicosiiuiisi; lc
suc acquisizioni, i suoi sconlinamcnii, la sua inllucnza, lanno
camminaio di paii passo con lc usuipazioni dcl Poicic. Lia
logico: l'clcmcnio piu aniico dcl Govcino, il bculcvará
dcll'auioiiia, c scnza dullio il culio. Inlinc la Rivoluzionc di
lclliaio la poiiaio all'apicc l'oigoglio c lc picicsc dcl clcio.
Si sono visii dci disccpoli di Rolcspiciic clc, sull'cscmpio
dcl macsiio, invocando la lcncdizionc di Dio sulla Rcpulllica,
l'lanno pci la scconda volia allandonaia ai picii; malgiado i
moimoiii dclla coscicnza popolaic, non si sa piu oggi sc in
Iiancia alliano piu poicic i gcsuiii o i iappicscnianii.
lisogna comunquc clc il caiioliccsimo si iasscgni: l'opcia
supicma dclla Rivoluzionc, ncl XIX sccolo, c di aliogailo.
Non dico qucsio pci spiiiio d'incicduliia o di iancoic;
non sono mai siaio lilciiino, c non odio ncssuno. L una
scmplicc conclusionc clc cspiimo; diici pcisino, poiclc il
soggciio mc lo conscnic, una picdizionc. Tuiio cospiia coniio
il picic, anclc il pcndolo di Ioucauli. A mcno clc la icazionc
non iicsca a icsiauiaic la Socicia da cima a londo, coipo,
192
anima, idcc, inicicssi, icndcnzc, il ciisiiancsimo non la
vcniicinquc anni da vivcic. Non passcia un mczzo sccolo
loisc piima clc il picic sia pciscguiio, pci l'cscicizio dcl suo
minisicio, comc imlioglionc.
Odilon laiioi la ncgaio di avci dciio clc in Iiancia la
lcggc c aica: la daio quindi un'aliia vcisionc dcl suo pcnsicio.
Odilon laiioi la avuio ioiio ncl iiiiaiiaic, l'aicismo lcgalc c
il piimo aiiicolo dcl nosiio diiiiio pulllico. Dal momcnio in
cui lo Siaio non pioclama un picciso dogma, non la alcuna
lcdc, ncga Dio c la icligionc. L una coniiaddizionc pci lui, lo
so lcnc: ma alla linc ialc coniiaddizionc c icalc, c non
iappicscnia il minoic dci iiionli iivoluzionaii. La icligionc
non csisic allo siaio di scniimcnio vago c indcliniio di picia
qualsivoglia: c posiiiva, dogmaiica, dciciminaia, o non c
nulla. Ld c pci qucsio clc J.-J. Rousscau, lcinaidin dc Saini-
Piciic, Jacoli, ccccicia, clccclc nc dicano, sono aliiciianio
aici di Hcgcl, Kani c Spinoza. Non c dunquc aicismo, o pci
mcglio diic dall'anii-icismo, qucll'indillcicnza clc ci la pagaic
c pioicggcic in cgual modo l'clico, il ciisiiano, il maomciiano,
il gicco, il papisia c il iiloimaio' Non c aicismo dcl piu
iallinaio, qucllo spiiiio lilosolico clc considcia i laiii in sc
sicssi, nclla loio cvoluzionc, la loio sciic, i loio iappoiii,
scnza picoccupaisi mai di un piincipio piimo o di un linc
uliimo' Non c, sc c pcimcsso accoppiaic i duc icimini, la
icologia dcll'aicismo quclla ciiiica dclla iagionc clc ci la
vcdcic ncllc idcc di causa, sosianza, spiiiio, dio, viia luiuia,
ccccicia, dcllc loimc dcl nosiio inicllciio, il simlolo dclla
nosiia coscicnza, c clc spicga con conscgucnza c in modo
ialc da piovocaic il nosiio accoido, iuiic lc manilcsiazioni
icligiosc, icologic c icogonic, iiamiic lo svolgimcnio di
concciii'.
Invano ci si clicdc comc possa csisicic ncl mondo una
icligionc i cui dogmi sono iuiii in coniiaddizionc assoluia
193
con lc icndcnzc piu lcgiiiimc, piu cvidcnii dclla socicia; la
cui moialc, londaia sull'cspiazionc, c smcniiia dallc nosiic
idcc di lilciia, uguaglianza, pcilciiililiia c lcncsscic; lc cui
iivclazioni, da gian icmpo cicduic lalsc, saicllcio addiiiiiuia
iidicolc sc la lilosolia, spicgando la loio loimazionc
lcggcndaiia, non ci mosiiassc il modo piimiiivo dcllc
iniuizioni dcllo spiiiio umano. Invano ccicliamo una iagionc
pci il culio, un'uiiliia pci il picic, un picicsio pci la lcdc: c
impossililc, a mcno di accccaisi voloniaiiamcnic, aiiivaic a
una iisposia pci poco clc sia lavoicvolc. Cciio, sc la nosiia
iollcianza non lossc al di sopia dcllc nosiic convinzioni, la
nosiia piaiica ancoia piu laiga dcl nosiio iazionalismo, gia
da molio la icligionc non saicllc nulla nclla socicia, nulla
ncanclc ncllc nosiic coscicnzc. Il culio csiciioic collidc con
lc nosiic idcc, lc nosiic aliiudini, i nosiii diiiiii, il nosiio
icmpciamcnio; saicllc liniia pci lui sc, pci un inconccpililc
sciupolo, la piima Cosiiiucnic, clc dccicio la vcndiia dci
lcni dcl clcio, non si lossc cicduia in ollligo pci
compcnsazionc di daigli un salaiio.
Qucl clc maniicnc la Clicsa da noi, o mcglio qucl clc
scivc da picicsio al suo manicnimcnio, c la vigliacclciia dci
scdiccnii icpulllicana, clc sono ancoia quasi iuiii alla
piolcssionc di lcdc dcl Vicaiio savoiaido. Comc qucgli
Alissini, sui quali mi iniiaiicncva un gioino il doiioi Aulcii,
i quali, ioimcniaii dalla icnia, si slaiazzano di una paiic, ma
avcndo cuia di manicncic la icsia, i nosiii dcisii iagliano
dalla icligionc qucl clc non la loio comodo c li inlasiidiscc;
non voiicllcio, pci nulla al mondo, cspuigaic il piincipio,
lonic cicina dcllc supcisiizioni, dcllc spoliazioni c dcllc
iiiannic. Nicnic culio, nicnic misicii, nicnic iivclazioni: qucsio
gli va. Ma non ioccaic il loio Dio: vi accuscicllcio di
paiiicidio. Pcicio lc supcisiizioni, lc usuipazioni, il
paupciismo, pullulano scnza sosia, comc lc iicccc dcl vcimc
19+
soliiaiio. L quclli picicndono di govcinaic la Rcpulllica! Il
gcncialc Cavaignac, clc pci un icsiduo di picia ollii al Papa
l'ospiialiia nazionalc, c il candidaio dcsignaio alla Picsidcnza!
Daic dunquc vosiia liglia a un uomo clc poiia ncl scno un
similc mosiio!
Piu di dicioiio sccoli la, un uomo icnio, comc lacciamo
noi oggi, di iigcnciaic l'umaniia. Nclla saniiia dclla sua viia,
nclla sua piodigiosa iniclligcnza, ncllc csplosioni dclla sua
collcia, il Gcnio dcllc Rivoluzioni, avvcisaiio dcll'Licino,
cicdciic di iiconosccic un liglio. Si picscnio ai suoi occli c
dissc, mosiiandolgi i icami dclla iciia: Io ic li icgalo iuiii, sc
vuoi iiconosccimi comc iuo auioic, c adoiaimi. - No, iisposc
il Nazzaicno: adoio Dio c non sciviio aliii clc lui.
L'inconscgucnic iiloimaioic lu ciocilisso. Dopo di lui, laiisci,
pulllicani, picii c ic iiappaivcio, piu oppicssoii, piu iapaci,
piu inlami clc mai, c la iivoluzionc, vcnii volic iipicsa, vcnii
allandonaia, c iimasia un piollcma. A mc, Lucilcio, Saiana,
cliunquc iu sia, dcmonc clc la lcdc dci mici padii opposc a
Dio c alla Clicsa! Poiicio la iua paiola, c non ii clicdo nulla
in camlio.
So lcnc clc c pci la icligionc comc pci la poliiica; clc
non lasia dimosiiainc la nulliia c l'impoicnza; clc lisogna
ancoia, dopo avcila annicniaia, colmainc la lacuna. So clc
quclli clc clicdono cosa mciiiamo al posio dcl Govcino non
manclcianno di clicdcici ancoia cosa mciiiamo al posio di
Dio.
Non aiiciio davanii a ncssuna dillicolia. Dicliaio pcisino,
nclla sincciiia dclla mia convinzionc, a lillcicnza dci vcccli
aici, clc ialc mi pai csscic, inlaiii, il dovcic dclla lilosolia.
Convcngo ugualmcnic sul laiio clc comc non lasia aliogaic
il Govcino sc lo si iimpiazza con una cosa divcisa, allo sicsso
modo non iiusciicmo ad cspcllcic Dio clc scopicndo
l'incogniia clc, ncll'oidinc dcllc concczioni umanc c dcllc
195
manilcsiazioni sociali, gli succcdc.
Oia, scnza volci, quanio a oia, occupaimi di ialc
sosiiiuzionc, cli non vcdc gia clc cssa saicllc singolaimcnic
avanzaia sc l'insullicicnza icoiica c piaiica dcl piincipio
divino, sc la sua scaisa cconomiciia, sc la sua incompaiililiia
con la iivoluzionc aiiualc, lossc divcniaia pci iuiii una vciiia'
Cli non vcdc clc la nuova TLSI si lasccicllc conccpiic ianio
mcglio c piu iapidamcnic, sc il suo analogo lossc compicso
piu univcisalmcnic, valc a diic sc la icoiia dcl lilcio coniiaiio,
clc sosiiiuiscc la icoiia govcinaiiva, lossc siaia volgaiizzaia
piima, c quindi icsa piu cvidcnic la ncccssiia di qucsia
cquazionc: L`Lsscrc suprcmc sta a X ccmc íl rcgímc gcvcrnatívc
sta al rcgímc ínáustríalc'
Comc ogni ncgazionc nclla socicia implica
un'allcimazionc succcssiva, allo sicsso modo, a ccntraríc,
l'allcimazionc, pci appaiiic, csigc un'climinazionc picvcniiva.
Volcic lai appaiiic il nuovo piincipio, invocaio soiio il nomc
di Paraclctc dai socialisii di iuiic lc cia, annunciaio da Gcsu
Ciisio sicsso' Cominciaic col iispcdiic in ciclo il Padicicino.
La sua picscnza iia noi si icggc solo a un lilo, il ludgci.
Tagliaic la coida: sapicic alloia cosa la Rivoluzionc dcvc
mciicic al posio di Dio.
Ammciio, in piu, di non capiic la dclicaiczza di cciii
dcmociaiici a pioposiio dcl ludgci ccclcsiasiico. L'cscmpio
dclla vccclia Cosiiiucnic li paializza. La lisia civilc dcl clcio
lu icdaiia ncl 1790, pcnsano, in compcnsazionc dci lcni
dclla Clicsa, vcnduii pci soppciiic ai lisogni dclla nazionc.
soppiimcic il ludgci dci picii, non somiglicicllc a una
conlisca'
C'c in qucsio un cquivoco cui c impoiianic poiic linc,
non solo a causa dci liiganii clc lo sliuiiano, ma sopiaiiuiio
pci lc animc iimoiaic clc nc sono viiiimc.
Nci sccoli dclla lcdc, quando non csisicva nc
196
acccniiamcnio nc ludgci, il dcnaio cia iaio c i lcni immolili
la sola gaianzia di sussisicnza, i picii iiccvciicio dalla picia
dci lcdcli lc loio piopiicia, non comc scmplici piivaii, ma
comc minisiii dcl culio. Lia all'isiiiuzionc icligiosa clc si
donava; il coipo saccidoialc non cia clc usuliuiio. Talc
usuliuiio dovcva quindi csscic pciso naiuialmcnic, sia quando
l'cconomia pulllica avcssc pcimcsso di soppciiic in aliio
modo allc spcsc dcl culio, sia ncl caso in cui, vcncndo a pciiic
l'isiiiuzionc icligiosa, il suo paiiimonio non avcssc piu avuio
iagionc d'csisicic. Ncll'S9, la Clicsa avcva laiio comc il
poicic: si cia coiioiia, c si cominciava a non picsiailc clc
una lcdc mcdiocic. La picia dcl popolo, clc cicdcva di
acquisiaisi il paiadiso, ingiassava una moliiiudinc di
lannulloni. Il soviano, ioinando al pcnsicio dci donaioii, ma
non volcndo lin da alloia iisolvcic la qucsiionc dcll'uiiliia o
dcll'inuiiliia dclla icligionc, dccisc clc il icddiio dclla Clicsa
saicllc iisuliaio pci il luiuio in iagionc dcl scivizio svolio;
clc saicllcio siaii icmunciaii iia i cliciici solo quclli clc
svolgcvano una lunzionc paiiocclialc. Cciio, la Cosiiiucnic
saicllc siaia in diiiiio di mosiiaisi piu iigida. La Clicsa si
cia mcssa da sc luoii dclla iivoluzionc, comc la laiio dopo il
1S+S, c c'cia moiivo di ioglicilc a un icmpo lc piopiicia c lc
icndiic. lcn lungi dall'indcnnizzaic il clcio, si saicllc laiio
solo un aiio di giusiizia pciscgucndolo, pci lc suc iiamc
coniio-iivoluzionaiic, pci danni. La Cosiiiucnic lccc uso di
modciazionc; supposc, piu di quanio non lossc vcio, clc il
culio lossc ancoia un'isiiiuzionc ncccssaiia. Nc avcva lisogno
pci il piopiio govcino.
Il piogicsso dcllc idcc, la coscicnza pulllica iassicuiaia,
l'osiiliia scmpic piu dicliaiaia di un saccidozio clc non
soppoiia nc la iagionc lilosolica, nc la lilciia poliiica, nc il
piogicsso socialc; clc conoscc solo la caiiia comc iimcdio
dclla disuguaglianza, aggiungcndo cosi l' ollcsa dclla
197
Piovvidcnza al danno dcl Caso; clc si lamcnia pci la dillusionc
dcllc scicnzc, c pci l'aumcnio dcl lcncsscic, ci ollligano a
laic di piu.
Ammciio clc il culio dclla csscic lilcio, clc cli scivc
all'aliaic dclla vivcic di qucsio. Ma aggiungo, pci la
piccisionc, clc c cli paiiccipa al saciilicio a dovci pagaic il
saciilicanic. Una volia aloliio il ludgci dci culii, dcdoiii
dallc quoic comunali i +1 milioni di cui si componc, viciaic lc
londazioni pcipciuc c immoliliaii, posic soiio scqucsiio lc
acquisizioni laiic dal paiiiio picicsco dopo il 17S9, iuiio
iicniia nclla noima: sono i comuni, sc c il caso, o lc
associazioni di lcdcli, a icgolaic comc mcglio cicdono la
posizionc dci loio picii. Pciclc lo Siaio dovicllc laisi cassicic
dci comuni nci conlionii dcl clcio' Pciclc un ialc
inicimcdiaiio iia i cuiaii c i loio paiioccliani' Il Govcino
conoscc lc opcic pic' S'impiccia loisc dcllc sanic immagini,
dcl cuoic di Maiia, dcll'adoiazionc dcl Sanio Saciamcnio' Ha
lisogno pci sc di mcssc c di 1c Dcum'
Sc il culio la icalmcnic un valoic cconomico o moialc,
sc c un scivizio clc il lisogno dclla popolazionc icclama, non
inicndo assoluiamcnic oppoimi a qucsio. Lasciaic laic, lasciaic
passaic. Clc il culio, ancoia una volia, comc l'indusiiia, sia
lilcio. Osscivo solo clc il commcicio dcllc cosc sanic
dcv'csscic, comc ogni aliio, soiioposio alla domanda c
all'ollciia, non paiiocinaio nc sovvcnzionaio dallo Siaio; clc
c maiciia di scamlio, non di govcino. Qui, comc ovunquc, il
lilcio coniiaiio dcv'csscic la lcggc supicma. Clc ciascuno
pagli pci il piopiio laiicsimo, il piopiio maiiimonio, il
piopiio luncialc: alla luon'oia. Clc quclli clc adoiano si
associno pci lc spcsc dcllc loio adoiazioni: nicnic di piu
giusio. Il diiiiio di iiuniisi pci picgaic c ugualc al diiiiio di
iiuniisi pci pailaic di poliiica c d'inicicssc: l'oiaioiio c
inviolalilc comc il clul.
19S
Ma non ci si paili piu nc di Rcligionc di Siaio, nc di
Rcligionc di maggioianza, nc di Rcpulllica nco-ciisiiana.
Sono aliiciianic aposiasic alla iagionc c al diiiiio, la
Rivoluzionc non sccndc a paiii con la Diviniia. Non si vcnga
sopiaiiuiio, col picicsio dclla lcgislazionc diiciia, a poiic al
popolo domandc comc lc scgucnii, allc quali sono cciio
iispondcicllc con un si loimidalilc, c il piu coscicnzioso dcl
mondo:
Sí ríccncsccra un Díc?
Cí sara una rclígícnc?
Qucsta Pclígícnc sara scrvíta áa prctí?
Qucstc prctí sarannc salaríatí áallc Statc?
Volcic, in quaiiio gioini, clc la coniio-iivoluzionc sia
compiuia, pcilczionaia, soddislaiia' Non pailaic al Popolo
nc di Rc, nc d'Impciaioic, nc di Rcpulllica, nc di Riloima
agiaiia, nc di Cicdiio giaiuiio, nc di sulliagio univcisalc. Il
Popolo sa piu o mcno cosa signilicli iuiio cio; conoscc, su
ciascuno di qucsii punii, cosa vuolc c cosa non vuolc. Iaic
comc Rolcspiciic: iniciiogaic il Popolo sull'Lsscrc Suprcmc c
l`ímmcrtalíta ácll`aníma.
3. Gíustí,ía
Giusiizia, Auioiiia, icimini incompaiilili, ma clc il volgo
si osiina a icndcic sinonimi. Si dicc auioiiia di giusiizia,
comc govcino dcl popolo, pci aliiudinc al poicic, c scnza
accoigcicisi dclla coniiaddizionc. Da dovc vicnc qucsia
dcpiavazionc d'idcc'
La giusiizia la avuio oiiginc, comc l'oidinc, dalla loiza.
Lcggc dcl piincipc all'inizio, non dclla coscicnza; ollcdiia
pci pauia, non pci amoic, s'imponc piu clc cspoisi: comc il
govcino, cssa non c clc la disiiiluzionc piu o mcno iagionaia
dcll'ailiiiaiio.
Scnza aiiivaic piu indiciio nclla nosiia sioiia, la giusiizia
199
cia ncl mcdio cvo una piopiicia signoiilc, il cui sliuiiamcnio
a volic cia compiuio dal padionc in pcisona, a volic cia
allidaio a laiioii o inicndcnii. Si cia giusiizialili da paiic dcl
signoic comc si cia soiioponilili a coivccs, comc si c ancoi
oggi iassalili. Si pagava pci iiccvcic giusiizia, comc pci
macinaic il piopiio giano c cuoccic il piopiio panc: lcninicso
cli pagava mcglio avcva una maggioic piolaliliia di avcic
iagionc. Duc coniadini convinii di csscisi accoidaii di lionic
a un ailiiio saicllcio siaii iiaiiaii da iilclli, l'ailiiio
pciscguiio comc usuipaioic. Rcndcic la giusiizia al piossimo,
clc ciiminc alomincvolc!.
Poco a poco il Pacsc si iaggiuppo inioino al piimo
laionc, clc cia il ic di Iiancia, c iuiia la giusiizia lu icpuiaia
dipcndcinc, sia comc conccssionc dclla coiona ai lcudaiaii,
sia comc dclcga a dcllc compagnic giudiziaiic, i cui mcmlii
pagavano pci lc loio caiiclc, comc lanno ancoia i canccllicii
c i piocuiaioii, con dcnaio sonanic.
Inlinc, dal 17S9, la Giusiizia c csciciiaia diiciiamcnic
dallo Siaio, clc c l'unico a icndcic giudizi csccuiivi, c iiccvc
comc pungolo, scnza coniaic lc ammcndc, un iiaiiamcnio
lisso di 27 milioni. Cos'la guadagnaio il popolo giazic a
qucsio camliamcnio' nulla. La Giusiizia c iimasia quclla clc
cia piima, un'cmanazionc dcll'auioiiia, cioc una loimula di
cocicizionc, iadicalmcnic nulla, c iicusalilc in iuiic lc suc
disposizioni. Noi non sappiamo cosa sia la giusiizia.
Ho spcsso scniiio discuicic ialc qucsiionc: La Socicia la
il diiiiio di puniic con la moiic' Un Iialiano, gcnio dcl icsio
allasianza mcdiocic, lcccaiia, si c laiio ncl sccolo scoiso
una icpuiazionc pci l'cloqucnza con cui icspinsc gli aigomcnii
dci paiiigiani dclla pcna di moiic. L il Popolo ncl 1S+S
cicdciic di lai mciaviglic, in aiicsa di mcglio, alolcndo qucsia
pcna pci icaii poliiici.
Ma nc lcccaiia, nc i iivoluzionaii di lclliaio lanno
200
laiio piu clc alloidaic la qucsiionc. L'applicazionc dclla
pcna di moiic non c clc un caso paiiicolaic dclla giusiizia
ciiminalc. Oia, si iiaiia di sapcic sc la socicia la il diiiiio,
non di uccidcic, non d'inlliggcic una pcna, pci licvc clc sia,
ncmmcno di assolvcic c giaziaic, ma di giudicaic'
Clc la socicia si dilcnda, quando c aiiaccaia, c ncl suo
diiiiio.
Clc si vcndicli, al iisclio di iappicsaglic, puo csscic ncl
suo inicicssc.
Ma clc cssa giudicli, c dopo avci giudicaio punisca:
ccco cosa lc ncgo, cosa ncgo a qualsiasi auioiiia, scmpic.
Solo l'uomo la diiiiio di giudicaic sc sicsso, c sc si scnic
colpcvolc, sc cicdc clc l'cspiazionc sia luona pci lui, di
icclamaic pci sc un casiigo. La giusiizia c un aiio dclla
coscicnza, csscnzialmcnic voloniaiio: oia, la coscicnza non
puo csscic giudicaia, condannaia o assolia clc da sc sicssa: il
icsio c guciia, icgimc d'auioiiia c lailaiic, aluso di loiza.
Vivo in compagnia di áísgra,íatí, c il nomc clc si danno,
clc la giusiizia iiascina davanii a sc pci luiio, lalso, lancaioiia,
aiicniaio al pudoic, inlaniicidio, assassinio.
La maggioianza, pci quanio lo poiuio capiic, sono
convinii pci iic quaiii, lcnclc non lo ammciiano, rcí scá ncn
ccnjcssí; c non pcnso di calunniaili dicliaiando clc in gcncialc
non mi scmliano allaiio csscic dci ciiiadini scnza macclic.
Capisco clc qucsii uomini, in guciia coi loio simili,
siano puniii, cosiiciii a iipaiaic il danno clc causano, a
sosicncic lc spcsc clc piovocano, c lino a un cciio punio a
pagaic ancoia un'ammcnda pci lo scandalo c l'insicuiczza di
cui, con maggioic o minoic picmcdiiazionc, sono soggciio.
Capisco, dico, qucsi'applicazionc dcl diiiiio di guciia iia
ncmici. La guciia puo anclc avcic, non diciamo una sua
giusiizia, signiliclcicllc piolanaic qucsio nomc sanio, ma
un suo icndiconio.
201
Ma clc oliic a qucsio qucsii sicssi uomini siano
impiigionaii, col picicsio dclla pcniicnza, in cdilici loiiilicaii,
piccliaii, mcssi ai lciii, ioiiuiaii ncl coipo c ncll'anima,
gliglioiiinaii, o, ancoi pcggio, posii allo scadcic dclla loio
pcna soiio la soivcglianza di una polizia lc cui incviialili
iivclazioni li pciscguiiano ncl londo dcl loio iilugio; ancoia
una volia ncgo, ncl modo piu assoluio, clc qualcosa, nclla
socicia, nclla coscicnza, nclla iagionc, auioiizza una similc
iiiannia. Qucl clc la il Codicc non c giusiizia, ma la piu
iniqua c aiiocc vcndciia, uliimo icsiduo dcll'aniico odio dcllc
classi paiiizic vciso lc classi scivili.
Qualc paiio avcic laiio con qucsii uomini, pci poicivi
aiiogaic il diiiiio di lai loio icndcic conio dci loio dcliiii,
con la caicna, il sanguc, la sollcicnza' Quali gaianzic avcic
ollciio loio, di cui possiaic valcivi' Quali condizioni avcvano
accciiaio c poi violaio' Qualc limiic, imposio al dcloidaic
dcllc loio passioni c da loio iiconosciuio, lanno supciaio'
Clc avcic laiio pci loio, inlinc, clc avicllcio dovuio laic
pci voi, c di cui vi sono dcliioii' Ccico il coniiaiio lilcio c
voloniaiio clc li lcga, c non vcdo clc la spada dclla giusiizia
sospcsa sullc loio icsic, il gladio dcl poicic. Riclicdo
l'ollligazionc icsiualc c sinallagmaiica, liimaia di loio pugno,
clc pionuncia la loio dccadcnza: non iiovo clc lc picsciizioni
comminaioiic c unilaiciali di un scdiccnic lcgislaioic, clc
non puo avcic auioiiia ai loio occli clc giazic all'assisicnza
dcl loia.
Laddovc non cssiic convcnzionc, non puo csscici, ncl
loio csiciioic, nc ciiminc nc dcliiio. L vi picndo qui in paiola
quando cnunciaic: 1uttc qucl chc ncn c víctatc áalla lcggc c
pcrmcssc; c: La lcggc ncn áíspcnc chc pcr l`avvcnírc c ncn ha
cjjcttc rctrcattívc.
Lllcnc! la lcggc, qucsio sia sciiiio da scssani'anni in
iuiic lc vosiic cosiiiuzioni, la lcggc, c l'cspicssionc dclla
202
sovianiia dcl Popolo, cioc, o non nc capisco nulla, il coniiaiio
socialc, l'impcgno pcisonalc dcll'uomo c dcl ciiiadino. Iinclc
io non avio voluio qucsia lcggc; linclc non vi avio conscniiio,
non l'avio voiaia, liimaia, cssa non mi ollliga, non csisic.
Picsuppoila piima clc io la iiconosca, c usaila coniio di mc
malgiado la mia pioicsia, signilica dailc un cllciio iciioaiiivo
c violaila. Tuiii i gioini vi capiia di annullaic una scnicnza
pci un vizio di loima. Ma ncmmcno uno dci vosiii aiii c
cscnic da nulliia, c dalla piu mosiiuosa dcllc nulliia, la
supposizionc dclla lcggc. Soulllaid, Laccnaiic, iuiii gli
sccllciaii clc mandaic al supplizio, si agiiano nclla lossa c vi
accusano di lalso giudiziaiio. Cosa avcic da iispondcic loio'
Non pailiamo di iaciio conscnso, di piincipi cicini dclla
socicia, di moialc dcllc nazioni, di coscicnza icligiosa. L
piopiio pciclc la coscicnza univcisalc iiconoscc un diiiiio,
una moialc, una socicia, clc lisognava cspiimcinc i piccciii
c piopoili all'adcsionc di iuiii. L'avcic laiio' No: avcic dcciso
comc vi c paiso; c cliamaic qucsii cdiiii icgolc di coscicnza,
diciamcn dcl conscnso univcisalc. Ol! c'c iioppa paizialiia
ncllc vosiic lcggi, iioppi soiiinicsi, cquivoci, sui quali non
siamo allaiio d'accoido. Pioicsiiamo coniio lc vosiic lcggi, c
coniio la vosiia giusiizia.
Conscnso univcisalc! qucsio la pcnsaic il picicso
piincipio, clc ci picscniaic anclc comc una conquisia, clc
ogni accusaio dcvc csscic mandaio davanii ai suoi paii, clc
sono i suoi giudici naiuiali. Picsa in giio! Qucsi'uomo, clc
non c siaio cliamaio alla discussionc dclla lcggc, clc non l'la
voiaia, clc non l' la ncmmcno lciia, clc non la
compicndcicllc allaiio sc poicssc lcggcila, clc non c siaio
ncmmcno consuliaio sulla scclia dcl lcgislaioic, la loisc dci
giudici naiuiali' Comc! dci capiialisii, dci piopiiciaii, gcnic
iicca, clc si c mcssa d'accoido col govcino, clc godc dclla
sua pioiczionc c dcl suo lavoic, sono i giudici naiuiali dcl
203
piolciaiio! Sono qucsii gli ucmíní prcbí c líbcrí chc, sul lcrc
cncrc c sulla lcrc ccscícn,a, clc gaianzia pci un accusaio!,
áavantí a Díc, cl'cgli non la mai scniiio; áavantí aglí ucmíní,
ncl numcio dci quali non iicniia, lo dicliaicianno colpcvolc;
c sc pioicsia pci la caiiiva condizionc clc la socicia gli la
conccsso, sc iicoida lc misciic dclla sua viia c iuiic lc amaiczzc
dclla sua cssiicnza, gli oppoiianno il iaciio conscnso c la
coscicnza dcl gcncic umano!
No, no, magisiiaii, non sosiciicic oliic qucsio iuolo di
violcnza c ipociisia. L gia allasianza clc ncssuno mciia in
dullio la vosiia luona lcdc, c in considciazionc di ialc
luona lcdc il luiuio vi assolva, ma non andicic piu loniano.
Non avcic iiiolo pci giudicaic; c qucsia asscnza di iiiolo,
qucsia nulliia dclla vosiia invcsiiiuia, vi c siaia impliciiamcnic
noiilicaia il gioino in cui lu pioclamaio, dinnanzi al mondo,
in una lcdciazionc compicndcnic la Iiancia inicia, il piincipio
dclla sovianiia dcl Popolo, clc non c aliio clc qucllo dclla
sovianiia individualc.
Non c'c, iicoidaicvcnc, clc un solo modo di laic giusiizia:
sc l'accusaio, o scmpliccmcnic il convcnuio, la la da sc. Oia,
lo laia sc ogni ciiiadino avia soiiosciiiio il paiio socialc; sc,
in qucsia convcnzionc solcnnc, i diiiiii, i dovcii c lc
aiiiiluzioni di ognuno saianno siaii dcliniii, lc gaianzic
scamliaic c la sanzionc soiiosciiiia.
Alloia la giusiizia, clc pioccdc dalla lilciia, non saia piu
vcndciia, ma iipaiazionc. Siccomc iia la lcggc dclla socicia c
la volonia dcll'individuo non ci saia piu opposizionc, la
icciiminazionc gli saia viciaia, non avia iilugio possililc clc
nclla conlcssionc.
Alloia l'isiiuzionc dci pioccssi, iidoiia a una scmplicc
convocazionc di icsiimoni, iia accusaioic c accusaio, iia
dcnuncianic c coniiopaiic non sciviianno aliii inicimcdiaii
clc gli amici di cui cssi invoclcianno l'ailiiiaio. Dal momcnio,
20+
inlaiii, clc, sccondo il piincipio dcmociaiico, il giudicc
dcv'csscic clciio dal giusiizialilc, lo Siaio si iiova cscluso dai
giudizi comc dai duclli; il diiiiio di giudicaic icso a iuiii c la
miglioic gaianzia dci giudizi.
L' alolizionc complcia, immcdiaia, scnza alcuna
iiansizionc, dcllc coiii c dci iiilunali, c una dcllc piimc
ncccssiia dclla iivoluzionc. Anclc sc si dovianno iinviaic lc
aliic iiloimc; sc la liquidazionc socialc, pci cscmpio, non si
complcicia clc in vcniicinquc anni, c l'oiganizzazionc dcllc
loizc cconomiclc in un cinquanicnnio: in ogni caso, la
soppicssionc dcllc auioiiia giudiziaiic non puo csscic
iimandaia.
Dal punio di visia dci piincipi, la giusiizia cosiiiuiia non
c mai aliio clc una loimula dcl dispoiismo, c di conscgucnza
una ncgazionc dclla lilciia c dcl diiiiio. Laddovc lasciaic
sussisicic una giuiisdizionc, avicic ciciio un monumcnio
alla coniio-iivoluzionc, da cui iisoigcia picsio o iaidi
un'auiociazia poliiica o icligiosa.
Dal punio di visia poliiico, iimciicic allc aniiclc
magisiiaiuic, imlcvuic di idcc nclasic, l'inicipiciazionc dcl
nuovo paiio, signiliclcicllc compiomciicic iuiio. Lo vcdiamo
sin iioppo: sc gli uomini di giusiizia si mosiiano spiciaii al
iiguaido dci socialisii, c pciclc il socialismo c la ncgazionc
dclla lunzionc giuiidica, comc dclla lcggc clc la dcicimina.
Quando il giudicc pionuncia sulla soiic di un ciiiadino
accusaio, sccondo la lcggc, pci idcc, paiolc o sciiiii
iivoluzionaii, non c piu un colpcvolc clc colpiscc, ma un
ncmico. Pci iispciio dclla giusiizia, soppiimcic qucsio
lunzionaiio clc, ncl laic diiiiio, comlaiic pci la sua ioga c il
suo locolaic.
Dcl icsio, la via c iiacciaia: i iiilunali di commcicio, i
consigli dci pioliviii, lc cosiiiuzioni di ailiiii c lc nominc di
cspciii ianio licqucnicmcnic oidinaic dai iiilunali, sono
205
aliiciianii passi gia laiii vciso la dcmociazia dclla giusiizia.
Pci conduiic il movimcnio a luon linc, lasia un dccicio clc
dia auioiizzazionc di acquisiic inloimazioni c giudizio
csccuiivo a iuiii gli ailiiiaii, cosiiiuiii su domanda di
cliunquc.
+. Ammínístra,ícnc, pclí,ía
Tuiio nclla nosiia socicia c coniiaddizionc: c pci qucsio
clc non iiusciamo piopiio a capiici c siamo scmpic pionii a
comlaiicici. L'amminisiiazionc pulllica c la polizia cc nc
olliiianno una nuova piova.
Sc c'c una cosa clc scmlia oggi a iuiii sconvcnicnic,
saciilcga, un aiicniaio ai diiiiii dclla Ragionc c dclla Coscicnza,
c un govcino clc, usuipando la slcia dclla lcdc, allia la
picicsa di icgolamcniaic i dovcii spiiiiuali dci piopii
suloidinaii. Pcisino agli occli dci ciisiiani, una similc iiiannia
saicllc iniollcialilc: in mancanza di un'insuiiczionc,
saicllcio i maiiiii a incaiicaisi di iispondcic. La Clicsa,
isiiiuiia dall'alio c ispiiaia, allcima lcnc, quanio a lci, il
piopiio diiiiio di govcinaic lc animc, ma, cosa impoiianic, c
clc da paiic sua c gia un piincipio di lilcialismo, cssa iiliuia
qucsio diiiiio allo Siaio. Non ioccaic l'aliaic, giida ai piincipi.
Sicic i vcscovi dcll'csicino; noi siamo i vcscovi dcll'inicino.
Davanii a voi la lcdc c lilcia; la icligionc non dipcndc dalla
vosiia auioiiia.
Su qucsio punio l'opinionc pulllica, almcno in Iiancia,
c unanimc. Lo Siaio vuolc ancoia pagaic il culio, c la Clicsa
accciia la sovvcnzionc; quanio alla sosianza dcl dogma c allc
cciimonic, lo Siaio non sc nc immisclia pci nulla. Cicdcic o
non cicdcic, adoiaic o non adoiaic nulla, c aá líbítum. Il
Govcino si c dcciso a non inicivcniic piu ncgli allaii di
coscicnza.
Oia, dcllc duc l'una: o il Govcino, saciilicando la sua
206
iniziaiiva, c caduio in un giavc ciioic; oppuic la voluio laic
un passo indiciio c daici un piimo scgno dclla sua iiiiiaia.
Pciclc, inlaiii, sc il Govcino non si cicdc in diiiiio di impoici
la icligionc, dovicllc picicndcic di impoici la lcggc' Pciclc,
non conicnio di qucsia auioiiia lcgislaiiva, dovicllc csciciiaic
anclc un'auioiiia giudiziaiia' Pciclc un'auioiiia di polizia'
Pciclc, inlinc, un'auioiiia amminisiiaiiva'.
Comc! il Govcino ci allandona la diiczionc dcllc nosiic
animc, la paiic piu sciia dcl nosiio csscic, dal govcino dclla
qualc dipcndc iniciamcnic, con la nosiia lcliciia ncll'aliia
viia, l'oidinc in qucsia; c quando si iiaiia dci nosiii inicicssi
maiciiali, allaii di commcicio, iappoiii di luon vicinaio, lc
cosc piu vili, il Poicic si mosiia, inicivicnc. Il Poicic c comc
la sciva dcl cuiaio, lascia l'anima al diavolo; qucl clc vuolc, c
il coipo. Puiclc allia la mano ncllc nosiic loisc, non si cuia
dci nosiii pcnsicii. Ignominia! Non possiamo amminisiiaic i
nosiii lcni, icgolaic i nosiii conii, iiaiiaic lc nosiic pcndcnzc,
piovvcdcic ai nosiii inicicssi comuni, almcno aliiciianio
lcnc di quanio possiamo ladaic alla nosiia salvczza c cuiaic
lc nosiic animc' A clc ci scivono la lcgislazionc dcllo Siaio,
la giusiizia dcllo Siaio, la polizia dcllo Siaio, l'amminisiiazionc
dcllo Siaio, piu clc la icligionc dcllo Siaio' Qualc iagionc,
qualc picicsio loiniscc lo Siaio pci qucsia cccczionc alla
lilciia localc c individualc'
Si diia clc la coniiaddizionc non c clc appaicnic; clc
l'auioiiia c in cllciii gcncialc c non cscludc nicnic; ma clc,
pci il suo miglioic cscicizio, la dovuio dividcisi in duc
poicii uguali c indipcndcnii, l'uno, la Clicsa, cui c allidaia la
cuia dcllc animc; l'aliio, lo Siaio, cui appaiiicnc il govcino
dci coipi'
A qucsio icplico anziiuiio clc la scpaiazionc iia Siaio c
Clicsa non c siaia pci nulla laiia in visia di qucsia
oiganizzazionc miglioic, ma lcnsi in scguiio all'incom-
207
paiililiia dcgli inicicssi clc icggono, in sccondo luogo, clc i
iisuliaii di qucsia scpaiazionc sono siaii alquanio dcploicvoli,
visio clc la Clicsa, avcndo pciduio la diiczionc dclla slcia
icmpoialc, la liniio pci non csscic piu ascoliaia, ncmmcno
in quclla spiiiiualc; mcniic lo Siaio, allcimando di non
iisovcic aliio clc lc qucsiioni maiciiali c non iisolvcndolc
clc con la loiza, la pciso il iispciio c sollcvaio ovunquc la
iipiovazionc dci popoli. Ld c piopiio pci qucsio clc lo Siaio
c la Clicsa, convinii, ma iioppo iaidi, dclla loio indivisililiia,
ccicano oggi, con una lusionc impossililc, di sollcvaisi, ncl
momcnio sicsso in cui la Rivoluzionc pionuncia la loio
sconliiia.
Ma nc la Clicsa, mancando di una sanzionc poliiica,
poiicllc conscivaic la diiczionc dcllc idcc; nc lo Siaio,
spiovvisii di piincipi supciioii, puo aspiiaic al dominio dcgli
inicicssi; quanio alla loio lusionc, cssa c ancoia piu climciica
di quclla iia la monaiclia assoluia c la monaiclia
cosiiiuzionalc. Qucl clc la lilciia la diviso, l'auioiiia non
iiuniia.
La mia domanda sussisic dunquc pci inicio: in viiiu di
clc diiiiio lo Siaio, indillcicnic allc idcc c ai culii, lo Siaio,
aico comc la lcggc, picicndc di amminisiiaic gli inicicssi'
A qucsia domanda, iuiia di diiiiio c di moialiia, si
opponc:
1. Clc i ciiiadini c i comuni non possono avcic inicicssi
gcnciali, c daio clc non sapicllcio accoidaisi, un ailiiio
soviano c ncccssaiio;
2. Clc lc cosc non poiicllcio csscic dccisc insicmc,
uniiaiiamcnic, sc ogni localiia, ogni compagnia, ogni
giuppo d'inicicssi lossc allandonaio alla piopiia
ispiiazionc, sc i lunzionaii pulllici iiccvcsscio aliiciianii
oidini dillcicnii, coniiaddiiioii, quanii inicicssi paiiicolaii
csisiono, cd c indispcnsalilc clc l'impulso paiia da un
20S
moioic unico, c quindi clc i lunzionaii siano nominaii
dal Govcino.
Non sc nc cscc: un aniagonismo incviialilc, laialc, dcgli
inicicssi, ccco il moiivo; un acccniiamcnio icgolaioic c
gciaiclico, ccco la conclusionc.
L scgucndo qucsio iagionamcnio clc i nosiii padii, ncl
'93, dopo avci disiiuiio il diiiiio divino, il icgimc lcudalc, la
disiinzionc dcllc classi, lc coiii di giusiizia signoiili, ccccicia,
iiloimaiono un govcino clc avcva oiiginc ncl mandaio
clciioialc, c condannaiono il paiiiio dclla Giionda, clc, scnza
poici diic comc inicndcva manicncic l'uniia, iiliuiava
nondimcno, a quanio si cicdc, l'acccniiamcnio.
I liuiii di qucsia poliiica si possono giudicaic:
Sccondo Raudoi, il ioialc dci lunzionaii siaiali c comunali
c di 56S.365. in qucsio numcio non c compicso l'csciciio
lianccsc. Dunquc oliic ai soldaii il cui numcio vaiia da + a
500.000, c'c una massa di 56S.365 agcnii, soivcglianii,
guaidiani, ccccicia, clc lcgano il pacsc, clc il Govcino
maniicnc a spcsc dclla nazionc, c di cui disponc, sia pci
coniiollaila, sia pci dilcndcisi coniio gli aiiaccli dci
malconicnii c gli assalii, ancoi piu icmilili, dcll'opinionc
pulllica.
Lcco l'ailiiio clc c'imponc l'acccniiamcnio! Cicdcic
clc un'anaiclia complcia non sia mcglio, pci il nosiio iiposo,
il nosiio lavoio c il nosiio lcncsscic, di qucsii milioni di
paiassiii aimaii coniio lc nosiic lilciia c i nosiii inicicssi'
Non c iuiio.
Pci il laiio sicsso clc csisiono 56S.365 impicgaii siaiali
agli oidini dcl minisicio, l'opposizionc, dinasiica o
icpulllicana impoiia poco, la dalla sua paiic un csciciio
duc, iic, quaiiio volic piu numcioso, composia da iuiii i
disoccupaii, iovinaii, sconicnii dclla loio posizionc, clc
liamano i posii dcllo Siaio, c clc pci aiiivaici lavoiano
209
quanio possono, soiio i loio capilila, pci allaiicic i vciiici
dcl Govcino. Cosi, da un laio, la guciia iia il pacsc ullicialc c
il pacsc indusiiialc; dall'aliio, la guciia iia il minisicio c
l'opposizionc: clc nc diic di qucsio oidinc'
L in qucsio gioco dci quaiiio canioni clc il nosiio
povcio pacsc passa la viia dal '93, c non siamo ancoia all'uliima
paiiiia. Sc si puo iivclaic un laiio conosciuio da iuiii, la
Sclíáarícta rcpubblícana, socicia loimaia pci allcimaic,
piopagaic c dilcndcic la Rivoluzionc, avcssc allo sicsso icmpo
pci scopo, non di iovcsciaic il govcino, ma di picpaiaic un
pcisonalc govcinaiivo, clc all'occoiicnza poicssc iimpiazzaic
il vccclio c coniinuaic, scnza csiiazioni, la manovia. L cosi
clc i iivoluzionaii dci nosiii gioini inicipiciano il loio iuolo.
Clc loiiuna pci la Rivoluzionc clc il govcino di Louis
lonapaiic allia soiio di sc la Sclíáarícta rcpubblícana!
Comc la icligionc di Siaio c lo siupio dclla coscicnza,
l'acccniiamcnio amminisiiaiivo c la casiiazionc dclla lilciia.
Isiiiuzioni lunclii, cmanaic dallo sicsso luioic d'oppicssionc
c iniollcianza, c i cui liuiii avvclcnaii mosiiano lcnc
l'analogia! La icligionc di Siaio la piodoiio l'inquisizionc,
l'amminisiiazionc di Siaio la gcnciaio la polizia.
Cciio, si capiscc clc il saccidozio, clc non lu, all'oiiginc,
comc il coipo dci mandaiini cincsi, aliio clc una casia di
sapicnii c di lciiciaii, allia conscivaio dci pcnsicii di
acccniiamcnio icligioso: la scicnza, iniollcianic vciso l'ciioic,
comc il gusio vciso il iidicolo, aspiia lcgiiiimamcnic al
piivilcgio d'isiiuiic la iagionc. Il saccidozio godciic di qucsia
piciogaiiva linclc cllc pci piogiamma la scicnza, il cui
caiaiicic c di csscic spciimcnialc c piogicssiva; la pcisc non
appcna si misc in coniiaddizionc col piogicsso c l'cspciicnza.
Ma clc lo Siaio, la cui sola scicnza c la loiza, clc non la
pci doiiiina, con lc loimulc dci suoi ulliciali giudiziaii, clc la
icoiia dcl ploionc c dcl laiiaglionc; clc lo Siaio, dico, clc
210
iiaiia cicinamcnic da minoicnnc la nazionc, picicnda, a suc
spcsc c suo malgiado, col picicsio dcl disaccoido iia lc suc
lacolia c lc suc icndcnzc, di gcsiiic, amminisiiaic i suoi lcni,
giudicaic cosa convcnga mcglio ai suoi inicicssi, limiiainc il
movimcnio, la lilciia, la viia: ccco cosa saicllc inconccpililc,
c iivclcicllc una macclinazionc inlcinalc, sc non sapcssimo,
dalla sioiia uniloimc di iuiii i govcini, clc sc il poicic la
scmpic dominaio il popolo, lo la laiio pciclc in iuiic lc
cpoclc il popolo, ignoiando lc lcggi dcll'oidinc, c siaio
complicc dcl poicic.
Sc io pailassi a uomini clc lanno amoic pci la lilciia c
iispciio pci sc sicssi, c volcssi inciiaili alla iivolia, mi limiicici,
pci iuiia aiiinga, a cnumciaic loio lc aiiiiluzioni di un
piclciio.
Sccondo gli auioii:
«Il piclciio c agcnic dcl poicic ccniialc; c inicimcdiaiio
iia il govcino c il dipaiiimcnio; siimola l' azionc
amminisiiaiiva; piovvcdc diiciiamcnic, con aiii piopii, ai
lisogni dcl scivizio pulllico.
«Comc agcnic dcl poicic ccniialc, il piclciio csciciia lc
azioni clc iiguaidano i lcni dcllo Siaio o dcl dipaiiimcnio, c
svolgc lc lunzioni di polizia.
«Comc inicimcdiaiio iia il poicic c il dipaiiimcnio, la
pulllicaic cd cscguiic lc lcggi clc gli iiasmciiono i minisiii;
da loiza csccuiiva ai iuoli dcllc imposic; viccvcisa, la pcivcniic
al poicic icclami, indicazioni, ccccicia.
«Comc piocuiaioic dcll'azionc amminisiiaiiva, csciciia,
di lionic ai suoi amminisiiaii c ai suoi sulalicini, lunzioni
dispaiaic, quali l'isiiuzionc, la diiczionc, l'impulso, l'ispczionc,
la soivcglianza, la siima o appiczzamcnio, il coniiollo, la
ccnsuia, la iiloima, il icindiiizzamcnio, inlinc la coiiczionc
o la punizionc.
«Comc piovvcdiioic ai lisogni dcl scivizio pulllico, il
211
piclciio agiscc oia in quanio iivcsiiio di un'auioiiia di iuicla;
oia in quanio iivcsiiio di un comando; oia in quanio invcsiiio
di una giuiisdizionc.»
Incaiicaio dcgli allaii dcl dipaiiimcnio c dcllo Siaio,
ullicialc di polizia giudiziaiia, inicimcdiaiio, plcnipoicnziaiio,
isiiuiioic, diiciioic, pungolaioic, ispciioic, soivcglianic,
appiczzaioic, coniiolloic, ccnsoic, iiloimaioic, iipaiaioic,
coiiciioic, iuioic, comandanic, inicndcnic, cdilc, giudicc:
ccco il piclciio, ccco il govcino! L mi vciianno a diic clc un
popolo soiiomcsso a una similc icggcnza, un popolo condoiio
in ial modo al guinzaglio, ín chamc ct jrcnc, ín baculc ct vírga,
c un popolo lilcio! clc ialc popolo capiscc la lilciia, clc c
capacc di gusiaila c iiccvcila! No, no: un popolo similc c
mcno di uno scliavo, c un cavallo da comlaiiimcnio. Piima
di alliancailo, lisogna clcvailo alla digniia umana,
iicosiiucndo la sua iagionc. Vc lo dicc lui sicsso, ncll'ingcnuiia
dclla sua coscicnza: Cosa mi capiicia quando non avio piu nc
liiglia nc sclla! non conosco aliia disciplina, ncssun'aliia
condizionc. Cliaiiicmi lc idcc; accoidaic i mici allciii;
cquililiaic i mici inicicssi: alloia non avio piu lisogno di
padioni, poiio laic scnza cavalicii!
Cosi la socicia, pci sua sicssa ammissionc, giia in un
cciclio. Qucl Govcino, di cui cssa si la un piincipio guida,
non c aliio, nc convicnc, clc il supplcmcnio dclla sua iagionc.
Allo sicsso modo in cui, iia l'ispiiazionc dclla piopiia
coscicnza c la iiiannia dci piopii isiinii, l'uomo si c daio un
modciaioic misiico, clc c siaio il picic; allo sicsso modo in
cui iia la piopiia lilciia c quclla dcl suo vicino si c daio un
ailiiio clc c siaio il giudicc; cosi, iia il suo inicicssc piivaio
c l'inicicssc gcncialc, supposii da lui inconcilialili comc il
suo isiinio c la sua iagionc, la ccicaio un nuovo conciliaioic,
clc c siaio il piincipc. L'uomo si c spogliaio in ial modo dcl
suo caiaiicic moialc c dclla sua digniia giudiziaiia; la aldicaio
212
alla piopiia iniziaiiva: c a causa di qucsia alicnazionc dcllc
piopiic lacolia, si c laiio lo scliavo impuio dcgli imposioii c
dci iiianni.
Ma, dopo Gcsu Ciisio, Isaia, Davidc, Mosc sicsso, c
ammcsso clc il giusio non la lisogno nc di saciilicio nc di
picii; c noi alliamo piovaio poco la clc l'isiiiuzionc di una
giusiizia supciioic al giusiizialilc c in piincipio una
coniiaddizionc, una violazionc dcl paiio socialc. Saicllc piu
dillicilc pci noi laic a mcno, pci il compimcnio dci nosiii
dovcii sociali c civici, dcll'alio inicivcnio dcllo Siaio'
Il icgimc indusiiialc, lo alliamo dimosiiaio, c l'accoido
dcgli inicicssi iisulianic dalla liquidazionc socialc, dalla
giaiuiia dclla ciicolazionc c dcl cicdiio, dall'oiganizzazionc
dcllc loizc cconomiclc, dalla cicazionc dcllc compagnic
opciaic, dalla cosiiiuzionc dcl valoic c dclla piopiicia.
In qucsio siaio di cosc, a cosa puo sciviic ancoia il
Govcino' a clc pio l'cspiazionc' a clc pio la giusiizia' Il
CONTRATTO iisolvc iuiii i piollcmi. Il pioduiioic iiaiia col
consumaioic, l'associaio con la piopiia compagnia, il
coniadino col suo comunc, il comunc col canionc, il canionc
col dipaiiimcnio, ccccicia. L scmpic lo sicsso inicicssc clc
iiansigc, si liquida, si cquililia, si iipcicuoic all'inliniio;
scmpic la sicssa idca clc giia, da ogni lacolia dcll'anima,
comc da un ccniio, vciso la pciilciia dcllc suc aiiiazioni.
Il scgicio di qucsia cquazionc iia ciiiadino c Siaio, comc
iia il cicdcnic c il picic, iia il dcnuncianic c il giudicc, c
ncll'cquazionc cconomica clc alliamo laiio piima, con
l'alolizionc dcll'inicicssc capiialisia, iiia il lavoiaioic c
l'impicndiioic, il laiioic c il piopiiciaiio. Iaic spaiiic, giazic
alla iccipiociia dcgli ollligli, qucsi'uliimo icsio dcll'aniica
sciviiu, c i ciiiadini c i comuni non avianno piu lisogno
dcll'inicivcnio dcllo Siaio pci gcsiiic i loio lcni, amminisiiaic
lc loio piopiicia, cosiiuiic i loio poiii, i loio ponii, lc loio
213
lanclinc, i loio canali, lc loio siiadc; passaic vcndiic, discuicic
lc loio liii, isiiuiic, diiigcic, coniiollaic, ccnsuiaic i loio
agcnii; laic iuiii la lunzionc di soivcglianza, di conscivazionc
c di polizia, clc pci olliiic la loio adoiazionc all'Aliissimo,
giudicaic i loio ciiminali c mciicili ncll'impoicnza di nuoccic,
anclc supponcndo clc la ccssazionc dcl picicsio non poiii
con sc la linc dcl ciiminc.
Tciminiamo. L'acccniiamcnio amminisiiaiivo si poicva
capiic soiio la vccclia monaiclia, quando il ic, iiicnuio il
piimo laionc dcl icamc, si cia aiiiiluiio, in viiiu dcl suo
diiiiio divino, iuiia la giusiizia, ogni lacolia d'azionc, ogni
piopiicia. Ma dopo lc dicliaiazioni dclla Cosiiiucnic; dopo
gli ampliamcnii, ancoi piu cspliciii c posiiivi, dclla
Convcnzionc, picicndcic clc il pacsc, valc a diic ogni singola
localiia pci quanio la conccinc, non allia il diiiiio di icggcisi,
amminisiiaisi, giudicaic c govcinaic sc sicssa; col picicsio
dclla Rcpulllica una c indivisililc, ioglicic al popolo la
disposizionc dcllc piopiic loizc; dopo avci iovcsciaio il
dispoiismo con l'insuiiczionc, iisialiliilo con la mcialisica;
iiaiiaic da jcácralístí, c comc iali indicaic alla piosciizionc
coloio clc icclamano in lavoic dclla lilciia c dclla sovianiia
localc: signilica iiadiic il vcio spiiiio dclla Rivoluzionc
lianccsc, lc suc icndcnzc piu auicniiclc, signilica ncgaic il
piogicsso.
L'lo dciio, c non posso iipcicilo iioppo, il sisicma
dcll'acccniiamcnio, clc la picvalso ncl '93, giazic a
Rolcspiciic c ai Giacolini, non c aliio clc qucllo dclla
lcudaliia iiasloimaia; c l'applicazionc dcll'algclia alla iiiannia.
Napolconc, clc pci uliimo ci la mcsso mano, nc la icso la
icsiimonianza.
Clc Lcdiu-Rollin ci pcnsi: la sua uliima manilcsiazionc
in lavoic dcl Govcino diiciio c un piimo passo al di luoii
dclla iiadizionc giacolina, un iiioino alla vcia iiadizionc
21+
iivoluzionaiia; allo sicsso modo in cui la pioicsia di Louis
llanc coniio qucl clc cgli cliama gírcnáínísmc c il piimo
giido dclla icazionc govcinaiiva. La Cosiiiuzionc dcl '93, c la
Giionda, c Danion: il sisicma iappicscniaiivo, c il clul dci
Giacolini, c Rolcspiciic! Ma Rolcspiciic c i Giacolini sono
condannaii: scssani'anni di cspciicnza ci lanno inscgnaio sin
iioppo cosa lossc l'uniia c l'indivisililiia dclla loio Rcpulllica.
Quanio alla Cosiiiuzionc dcl '93, sc cssa scgno il passaggio
ad un aliio oidinc d'idcc, sc puo csscic uiilc oggi iicoidainc
lc disposizioni c lc icndcnzc, non poiicllc comunquc piu
sciviici da paiadigma. Lo spiiiio iivoluzionaiio c piogicdiio:
noi siamo, inlaiii nclla linca di qucsia Cosiiiuzionc; ma
alliamo scssani'anni in piu.
5. |stru,ícnc pubblíca, Lavcrí pubblící, Agríccltura c Ccmmcrcíc,
Iínan,c
Poncic al popolo lc domandc scgucnii, poicic siai cciii
dcllc iisposic.
Dcmanáa. L'isiiuzionc saia giaiuiia c ollligaioiia' -
Píspcsta. Si.
D. Cli loiniia l'isiiuzionc' - P. Lo Siaio.
D. Cli nc sosiciia i cosii' - P. Lo Siaio.
D. Ci saia dunquc un minisiio dclla Pulllica Isiiuzionc'
- P. Si.
Nicnic di piu lacilc, comc si vcdc, clc lai lcgilciaic il
popolo. Tuiio dipcndc dal modo in cui lo si iniciioga. L il
mciodo di Sociaic, clc aigomcnia coniio i solisii'
D. Ci saia anclc un minisiio dci lavoii pulllici' - P.
Naiuialmcnic, poiclc si laianno lavoii pulllici.
D. Un minisicio dcll'Agiicoliuia c dcl Commcicio' - P.
Si.
D. Un minisicio dcllc Iinanzc' - P. Si.
Mciaviglioso! Il popolo paila comc il lamlino Gcsu iia
215
i doiioii. Pci poco clc lo vogliaic, gli laio diic clc vuolc la
dccima c la icgaliia di Dagolciio.
Rcndiamoci conio ancoia una volia dcl moiivo clc scivc
da picicsio allo Siaio.
Il Popolo, in iagionc dclla sua molicpliciia, iiicnuio
incapacc di gcsiiic i piopii allaii, di isiiuiisi, di ladaic a sc
sicsso, comc un gian signoic clc non conoscc la piopiia
loiiuna c la cui icsia c malsicuia paga, pci l'amminisiiazionc
dci piopii lcni, l'cconomia dclla piopiia casa c lc cuic dclla
piopiia pcisona, dcgli agcnii, sciviioii, inicndcnii di ogni
spccic: gli uni pciclc lacciano il conio dcllc suc icndiic c
icgolino lc suc spcsc, gli aliii pciclc iiaiiino in suo nomc coi
loiniioii c i lanclicii; qucsii gcsiiscono lc suc iciic, gli aliii
vcgliano sulla sicuiczza dclla sua pcisona, ccccicia.
Cosi il ludgci dcllc spcsc dcl soviano si dividc in duc
paiii: 1 i scivizi cllciiivi c i consumi icali di cui si compongono
la sua sussisicnza, i suoi piaccii c il suo lusso; 2 la
icmunciazionc dci sciviioii, mandaiaii, commissionaii,
iappicscnianii, incaiicaii d'allaii, clcmosinicii, piocuiaioii,
iuioii, cociciioii, clc agiscono in sua vccc.
Oia, qucsia scconda paiic dcl ludgci c di gian lunga la
piu considcicvolc; cssa si componc:
1 Dcgli inicicssi dovuii ai lanclicii coi quali il Popolo c in
conio coiicnic, inicicssi clc ammoniano oggi, con
l'ammoiiamcnio, a 3+6 milioni, c cosiiiuiscono il dcliio
pulllico;
2 Dcllc doiazioni dci giandi poicii, iappicscnianii diiciii
dcl soviano, c capi di iuiio il scivizio. Qucsic doiazioni
loimano una somma di 9 milioni;
3 Dcgli siipcndi dovuii agli impicgaii, commcssi, lunzionaii,
gcnic in livica di ogni oidinc c giado: sugli S05 milioni di
cui si componc il scivizio dci vaii minisicii, i iic quaiii
almcno sono impicgaii in icmunciazioni di qucsia naiuia;
216
+ Dci cosii di gcsiionc, sliuiiamcnio c iaccolia dci icddiii
dcl Popolo. Poiiiamoli a 1+9 milioni;
5 Dcllc pcnsioni pagaic dal popolo ai suoi vcccli sciviioii,
dopo vcniicinquc c iicni'anni di scivizio: il ioialc c di +5
milioni;
6 Inlinc, dci cosii impicvisii, mancaic cniiaic, pagamcnii
liiiizi, la cui somma si dcliniscc prcjíttí c pcráítc, S0
milioni.
Cosi, pci 200, 300 milioni al massimo di scivizi cllciiivi
c di loiniiuic icali di cui si componc la spcsa annua dcl
Popolo, il sisicma govcinaiivo gli la pagaic 1.+31 milioni,
cioc da 1.100 a 1.200 milioni di icndiic clc i sciviioii dcl
Popolo iiaggono dallc loio caiiclc. Ld c pci assicuiaisi pci
scmpic qucsio immcnso pioliiio, pci picvcniic qualunquc
vcllciia di iiloima c di cmancipazionc dcl padionc, clc i
suddciii sciviioii l'lanno laiio dicliaiaic, da sc mcdcsimo, in
pcipciuo siaio di minoiiia, c inicidiic dai diiiiii civili c
poliiici.
La cosa pcggioic di qucsio sisicma c non ianio la iovina
incviialilc dcl padionc, quanio l'odio c il dispiczzo clc
lanno pci lui coloio clc lo scivono, c clc, non conosccndolo
allaiio, avcndo a clc laic solo coi suoi piimi inicndcnii, dai
quali dipcndc il loio impicgo, dai quali iiccvono lc diiciiivc,
si allczionano a qucsii sulalicini, c picndono in ogni occasionc
paiic pci loio coniio il soviano.
Aiiaccando lionialmcnic qucsio icgimc, noi alliamo
dciio:
Il Popolo c un csscic collciiivo.
Coloio clc lo sliuiiano da icmpo immcmoialilc c lo
icngono in scliaviiu si londano sulla sua naiuia collciiiva
pci dcduinc un'incapaciia lcgalc clc cicina il loio dispoiismo.
Noi, al coniiaiio, iiaiamo dalla collciiiviia dcll'csscic popolaic
la piova cl'cgli c pcilciiamcnic c supciioimcnic capacc, clc
217
puo iuiio, c non la lisogno di ncssuno. Non si iiaiia clc di
mciicic in gioco lc suc lacolia.
Cosi, a pioposiio dcl dcliio pulllico, alliamo laiio
vcdcic clc il Popolo, piopiio pciclc c molicplicc, poicva
lcnissimo oiganizzaisi da solo il piopiio cicdiio, c non avcva
lisogno di cniiaic in iclazionc con dcgli usuiai. L alliamo
iagliaio coiio col dcliio: nicnic picsiiii, nicnic lilio masiio,
pcicio nicnic piu inicimcdiaii, nc Siaio iia i capiialisii c il
Popolo.
Il culio c iiaiiaio allo sicsso modo. Cos'c il picic, alliamo
clicsio' un inicimcdiaiio iia il Popolo c Dio. Cos'c Dio
sicsso' un aliio inicimcdiaiio, sopiannaiuialc c laniasiico,
iia gli isiinii naiuiali dcll'uomo c la sua iagionc. L'uomo non
saicllc dunquc capacc di volcic qucl clc la iagionc gli indica
scnza csscivi cosiiciio dal iispciio di un Auioic' Cio saicllc
coniiaddiiioiio. In ogni caso, csscndo la lcdc lilcia c
lacoliaiiva, cicandosi ognuno la piopiia icligionc, il culio
dcvc iicniiaic ncl loio iniciioic: allaic di coscicnza, non di
uiiliia. La iaccolia di clcmosinc c siaia soppicssa.
La giusiizia la scguiio. Cos'c la Giusiizia' la muiualiia
dcllc gaianzic, qucl clc cliamiamo da ducccnio anni il
Coniiaiio socialc. Ogni uomo clc la liimaio il coniiaiio c
giudicaio idonco: la giusiizia a iuiii, l'auioiiia a ncssuno.
Quanio alla pioccduia, la piu coiia saia la miglioic. Allasso
iiilunali c giuiisdizioni!
Pci uliima c vcnuia l'amminisiiazionc, poiiandosi diciio
la Polizia. La nosiia dccisionc c siaia immcdiaia. Poiclc il
Popolo c molicplicc, c l'uniia dcgli inicicssi cosiiiuiscc la sua
collciiiviia, l'acccniiamcnio csisic pci qucsia sicssa uniia:
non c'c alcun lisogno di acccniiaioii. Clc ogni lamiglia, ogni
lalliica, ogni coipoiazionc, ogni comunc, ogni dipaiiimcnio,
ccccicia, laccia la piopiia polizia, amminisiii con csaiiczza i
piopii allaii, c il pacsc saia oidinaio c amminisiiaio. Clc
21S
dolliamo laic pci soivcgliaic noi sicssi c icggcici, pagando
non piu di 125 milioni all'anno' Cancclliamo piclciii,
commissaii c gcndaimi.
L la volia oia dclla scuola. Siavolia, non si iiaiia di
soppiimcic. Si iiaiia di laic di un'isiiiuzionc poliiica
un'isiiiuzionc cconomica. Oia, sc conscivassimo il mciodo
aiiualmcnic scguiio ncgli siudi, nc conscguiicllc clc
dovicmmo iicoiicic all'inicivcnio dcllo Siaio'
Un comunc la lisogno di un isiiiuioic. Lo sccglic a
piopiio piacimcnio, giovanc o vccclio, cclilc o sposaio,
allicvo dcll'Lcolc noimalc o auiodidaiia, con o scnza diploma.
La sola cosa csscnzialc, c clc il suddciio isiiiuioic convcnga
ai padii di lamiglia, c clc cssi siano padioni di allidaigli o
mcno i loio ligli. Qui, comc aliiovc, lisogna clc la lunzionc
pioccda dal lilcio coniiaiio c sia soiioposia alla concoiicnza:
cosa impossililc soiio un icgimc di disuguaglianza, di
lavoiiiismo, di monopolio univcisiiaiio o di coalizionc iia
Siaio c Clicsa.
Quanio all'inscgnamcnio dciio supciioic, non vcdo in
cosa la pioiczionc dcllo Siaio poiicllc csscic iiclicsia. Non
c la iisulianic sponianca, il naiuialc amliio dcll'isiiuzionc
piimaiia' Cosa impcdiscc clc in ogni dipaiiimcnio, in ogni
piovincia, qucsia sia acccniiaia, c si impicgli una paiic dci
londi a cssa dcsiinaii pci gcsiiic lc scuolc supciioii, giudicaic
indispcnsalili, c il cui pcisonalc saia scclio nci suoi iangli'
Ogni soldaio, si dicc, poiia ncllo zaino il lasionc da
maicsciallo. Sc non c vcio, dovicllc csscilo. Pciclc,
sull'cscmpio di quanio accadicllc ncllc compagnic opciaic,
l'isiiiuioic non poiicllc csscic icsponsalilc vciso il Consiglio
accadcmico, c qucsi'uliimo iiccvcic il suo mandaio dagli
isiiiuioii'.
Cosi, anclc con l'aiiualc sisicma d'inscgnamcnio,
l'acccniiamcnio univcisiiaiio, in una socicia dcmociaiica, c
219
un aiicniaio all'auioiiia paicina c una conlisca dci diiiiii
dcll'isiiiuioic.
Ma andiamo al londo dcllc cosc. L'acccniiamcnio
govcinaiivo, in maiciia d'isiiuzionc pulllica, c impossililc
ncl icgimc indusiiialc, pci il moiivo dccisivo clc l'isiiuzionc
c inscpaialilc dall'appicndisiaio, l'cducazionc scicniilica
dall'cducazionc piolcssionalc. Di modo clc l'isiiiuioic, il
piolcssoic, quando non c cgli sicsso capoicpaiio, c piima di
iuiio l'uomo dclla coipoiazionc, dcl giuppo indusiiialc o
agiicolo clc lo uiilizza. Comc il lamlino c il lcgamc, pignus,
iia i gcniioii, la scuola divcnia il lcgamc iia lc coipoiazioni
indusiiiali c lc lamiglic: c assuido clc cssa sia scpaiaia dalla
lalliica, c col picicsio dcl pcilczionamcnio cada soiio una
poicnza csicina.
Scpaiaic, comc si la oggi, l' inscgnamcnio
dall'appicndisiaio, c, cosa ancoi piu dcicsialilc, disiingucic
l'cducazionc piolcssionalc dall'cscicizio icalc, uiilc, sciio,
quoiidiano, dclla piolcssionc, signilica iipioduiic, soiio
un'aliia loima, la scpaiazionc dci poicii c la disiinzionc dcllc
classi, i duc siiumcnii piu cncigici dclla iiiannia govcinaiiva
c dclla soggczionc dci lavoiaioii.
Clc i piolciaii ci pcnsino!
Sc la scuola minciaiia c un'aliia cosa iispciio al lavoio in
minicia, accompagnaio dagli siudi adaiii all'indusiiia
minciaiia, la scuola non avia pci oggciio di cicaic dci minaioii,
ma dci capiminaioii, dcgli aiisiociaiici.
Sc la scuola dcllc aiii c dci mcsiicii c una cosa divcisa
dall'aiic c dal mcsiicic, picsio non avia piu pci oggciio la
cicazionc di aiiigiani, ma di diiciioii di aiiigiani, dcgli
aiisiociaiici.
Sc la scuola commcicialc c una cosa divcisa dal ncgozio,
l'ullicio, il lanconc, cssa non sciviia a cicaic dci commcicianii,
ma dci laioni dcl commcicio, dcgli aiisiociaiici.
220
Sc la scuola dclla maiina c aliia cosa iispciio al scivizio
cllciiivo a loido, compicndcndo in qucsio scivizio anclc
qucllo di mozzo, la scuola dclla maiina non saia clc un
mczzo pci disiingucic duc classi nclla amiina: la classc dci
maiinai c la classc dcgli ulliciali.
L cosi clc vcdiamo svolgcisi lc cosc ncl nosiio icgimc di
oppicssionc poliiica c di anaiclia indusiiialc. Lc nosiic scuolc,
quando non sono sialilimcnii di lusso o dci picicsii pci
sinccuic, sono i scminaii dcll'aiisiociazia. Non c pci il popolo
clc sono siaic londaic lc scuolc Poliiccnica, Noimalc, di
Saini-Cyi, di Diiiiio, ccccicia; c pci manicncic, loiiilicaic,
aumcniaic la disiinzionc dcllc classi, pci consumaic c icndcic
iiicvocalilc la scissionc iia la loiglcsia c il piolciaiiaio.
In una dcmociazia vcia, in cui ciascuno dcvc avcic soiio
mano, a domicilio, l'alio c il lasso inscgnamcnio, qucsia
gciaiclia scolasiica non poiicllc csscic ammcssa. L una
coniiaddizionc a piincipio dclla socicia. Dal momcnio clc
l'cducazionc si conlondc con l'appicndisiaio; clc cssa consisic,
pci la icoiia, nclla classilicazionc dcllc idcc, comc pci la
piaiica nclla scpaiazionc dci compiii; clc cssa c divcniaia a
un icmpo oggciio di spcculazionc, di lavoio c di viia vissuia:
cssa non puo piu dipcndcic dallo Siaio, c incompaiililc col
Govcino. Clc ci sia nclla Rcpulllica un ullicio ccniialc dcgli
siudi, un aliio dcllc manilaiiuic c dcllc aiii, comc c'c
un'Accadcmia dcllc scicnzc c un ullicio dcllc misuic, qucsio
puo csscic c non ci vcdo coniioindicazioni. Ma ancoia una
volia, clc lisogno c'c pci qucsio di un'auioiiia' Pciclc qucsio
inicimcdiaiio iia lo siudcnic c l'aula di siudio, iia la lalliica
c l'appicndisiaio, quando non lo ammciicic iia il lavoio c il
lavoiaioic'.
I iic minisicii dci Lavoii pulllici, dcll'Agiicoliuia c dcl
Commcicio, c dcllc Iinanzc, spaiiscono allo sicsso modo
ncll'oiganizzazionc cconomica.
221
Il piimo c impossililc, pci duc iagioni: 1 l'iniziaiiva dci
comuni c dci dipaiiimcnii, quanio alla dccisionc dci lavoii da
opciaic ncllc loio ciicosciizioni; 2 l'iniziaiiva dcllc compagnic
opciaic, quanio all'csccuzionc dci lavoii sicssi.
A mcno clc la dcmociazia sia una lusinga c la sovianiia
dcl Popolo una picsa in giio, lisogna ammciicic clc ogni
ciiiadino ncll'amliio dclla piopiia indusiiia, ogni consiglio
municipalc, dipaiiimcnialc o piovincialc, sul suo iciiiioiio, c
il iappicscnianic naiuialc c lcgiiiimo dcl soviano; clc in
conscgucnza di cio ogni localiia dcvc agiic diiciiamcnic c da
sc nclla gcsiionc dcgli inicicssi clc alliaccia, cd csciciiaic
nci loio conlionii la picnczza dclla sovianiia. Il Popolo non c
aliio clc l'unionc oiganica dcllc volonia individualmcnic
lilcic c sovianc, clc possono c dcvono accoidaisi, ma mai
aldicaic. L ncll'aimonia dci loio inicicssi clc qucsia unionc
dcv'csscic ccicaia, non in un acccniiamcnio posiiccio, clc,
lungi dall'cspiimcic la volonia collciiiva, non cspiimc clc
l'alicnazionc dcllc volonia paiiicolaii.
L' iniziaiiva diiciia, soviana, dcllc localiia, nclla
dciciminazionc dci lavoii clc compciono loio, c la
conscgucnza dcl piincipio dcmociaiico c dcl lilcio coniiaiio:
la loio sulaliciniia iispciio allo Siaio c un'invcnzionc dcl '93,
iinnovamcnio dclla lcudaliia. Iu l'opcia in paiiicolaic di
Rolcspiciic c dci Giacolini, c il colpo piu luncsio poiiaio
allc lilciia pullliclc. I liuiii di cio si conoscono: scnza il
Poicic ccniialc, non si saicllc visia qucll'assuida concoiicnza
dcllc duc vic da Paiigi a Vcisaillcs; scnza il Poicic ccniialc,
non avicmmo avuio lc loiiilicazioni di Paiigi c di Lionc, coi
loiii disiaccaii; scnza il Poicic ccniialc, il sisicma a iaggi
dcllc lciiovic non saicllc siaio piclciiio; scnza il Poicic
ccniialc, clc aiiiia a sc iuiii gli allaii piu impoiianii, pci
gcsiiili, sliuiiaili, a vaniaggio dcll'inicicssc dcllc suc cicaiuic
c dci suoi scguaci, non vcdicmo ogni gioino lc piopiicia
222
pullliclc alicnaic, i scivizi monopolizzaii, lc iaiillc gonliaic,
gli spiccli iicompcnsaii, la loiiuna dcl popolo saciilicaia a
volonia dai suoi lcgislaioii c dai suoi minisiii.
Aggiungo clc la supicmazia dcllo Siaio, in laiio di lavoii
pulllici, c aliiciianio coniiaiia al diiiiio icpulllicano, quanio
cssa c incompaiililc col diiiiio clc la Rivoluzionc iiconoscc
ai lavoiaioii.
Alliamo gia avuio modo di consiaiaic, in paiiicolaic a
pioposiio dclla cicazionc dclla lanca nazionalc c dclla
loimazionc dcllc Compagnic opciaic, clc ncl icgimc
cconomico il lavoio suloidinava a sc il ialcnio c il capiialc;
ianio piu, in quanio soiio l'azionc, oia concoiicnic, oia
disiinia, dclla divisionc dcl lavoio c dclla loiza collciiiva, cia
ncccssaiio clc i lavoiaioii si iiunisscio in socicia
dcmociaiiclc, in cui lc condizioni losscio pci iuiii lc sicssc,
pcna la iicaduia nclla lcudaliia indusiiialc. Tia lc indusiiic
clc icclamano qucsia oiganizzazionc, alliamo ciiaio lc
lciiovic. lisogna aggiungcivi il scivizio di cosiiuzionc dcllc
siiadc, dci ponii, dci poiii; i lavoii di iimlosclimcnio,
dissodamcnio, inaiidimcnio, ccccicia; in una paiola, iuiio
qucl clc alliamo picso l'aliiudinc di considciaic comc
dominio dcllo Siaio.
Oia, sc c oimai impossililc iiaiiaic gli opciai clc lanno
capo, da vicino o da loniano, alla caicgoiia dclla cosiiuzionc,
di ponii c caiicggiaic, di coisi d'acqua, loicsic c minicic,
comc dci scmplici mciccnaii; sc ci dolliamo aliiuaic a
vcdcic in qucsia vilc moliiiudinc dcllc coipoiazioni sovianc:
comc conscivaic il iappoiio gciaiclico iia il minisiio c i capi
ullicio, iia i capi ullicio c gli ingcgncii, c iia qucsii c gli
opciai' comc conscivaic qucsia supicmazia dcllo Siaio'
Gli opciai, csaliaii dall'uso clc c siaio conlciiio loio dci
diiiiii poliiici, voiianno csciciiaili nclla loio picnczza,
icalizzaili alla lciicia. Anziiuiio, associandosi iia loio,
223
sccglicianno i loio comandanii, i loio ingcgncii, i loio
aicliiciii, i loio conialili; poi iiaiicianno diiciiamcnic, da
poicic a poicic, con lc auioiiia comunali c dipaiiimcniali,
pci l'csccuzionc dci lavoii. Lungi dal soiiomciicisi allo Siaio,
saianno lo Siaio sicsso, cioc, in quanio conccinc la loio
spccialiia indusiiialc, la iappicscnianza diiciia, viva, dcl
Soviano. Clc si diano un'amminisiiazionc, clc si apia loio
un cicdiio, clc loiniscano una cauzionc, c il Pacsc iiovcia in
loio una gaianzia supciioic a quclla dcllo Siaio, poiclc loio
almcno sono icsponsalili dci loio aiii, mcniic lo Siaio non
iispondc mai di nulla.
Pcilcio dcl minisicio dcll'Agiicoliuia c dcl Commcicio'
Il ludgci di qucsio dipaiiimcnio c di 17 milioni c mczzo,
spcipciaii in sccccrsí, scvvcn,ícní, ínccraggíamcntí, ínácnníta,
ccnácní, jcnáí scgrctí, scrvcglían,a, scrví,íc ccntralc, ccccicia.
Lcggcic iianquillamcnic: javcrí, ccrru,ícní, sínccurc,
parassítísmc, jurtc.
Cosi, pci l'inscgnamcnio dcll'agiicoliuia c i suoi divcisi
inccniivi, iiovo 3.200.000 liancli. Oso diic, con iispciio
pailando nci conlionii dcgli siimalili piolcssoii, clc 3.200.000
liancli di guanc sciviicllcio ai coniadini piu clc lc loio
lczioni.
Pci la Scuola vciciinaiia c la monia, 3.+30.000 liancli.
Cosa clc non la impcdiio clc, dalla Rivoluzionc, la spccic
cquina dcgcnciassc in Iiancia in modo coniinuo, c clc
mancassimo di cavalli. Iicgaicvcnc dcl Joclcy Clul, c lasciaic
laic agli allcvaioii.
Pci lc manilaiiuic di Scvics, dci Golclins, di lcauvais,
pci il Conscivaioiio, lc scuolc d'aiii c mcsiicii, gli inccniivi al
commcicio c all'agiicoliuia, 3.79S.0S6 liancli. - Cosa
pioducono qucsic manilaiiuic' nicnic, ncmmcno dci
capolavoii. Clc piogicsso lanno laic lc scuolc all'indusiiia'
ncssuno. Non vi si inscgnano solo i vcii piincipi dcll'cconomia
22+
dcllc nazioni. A clc scivono gli inccniivi al commcicio' a
nulla, c cvidcnic. Il poiialoglio dclla lanca si vuoia iuiii i
gioini!
Pci la pcsca maiiiiima, +.000.000. Scivono a incoiaggiaic
la popolazionc dci maiinai. Oia, ncl ludgci dcllc cniiaic
liguiano +.000.000 di imposic pciccpiic su qucsia sicssa
pcsca; c siccomc qucsia scconda somma non aiiiva in
compcnsazionc dclla piima, nc iisulia clc pagliamo S.000.000
di spcsc siiaoidinaiic pci mangiaic pcscagionc, scnza clc
iiusciamo nonosianic cio a coniiasiaic la concoiicnza dclla
navigazionc siianicia! Non saicllc piu scmplicc sgiavaic di
S milioni lc imposic c lc spcsc di ogni naiuia clc pcsano sugli
aimaioii, valc a diic soppiimcic, in quanio li conccinc,
l'azionc dcl minisicio'
Il piu cuiioso dcgli aiiicoli di qucsia sczionc c qucllo clc
conccinc lc associazioni opciaic. Non c uno sclcizo: dopo il
1S+S, il Govcino si c mcsso a lai pagaic la liccnza al socialismo.
Pci la soivcglianza dcllc associazioni, 77.000 liancli.
Ll! clc il Govcino glicli dia, piuiiosio; nc iiaiianno
luon paiiiio, c lui si iispaimicia la pcna.
Inlinc, pci manicncic, diiigcic, soivcgliaic, pagaic iuiio
qucsio paiassiiismo, 713.150 liancli; c qucl clc si cliama
l'amminisiiazionc ccniialc. Llcnc! iaddoppiaic la somma,
iaddoppiaic il ludgci dcll'Agiicoliuia c dcl Commcicio, ma
clc lo Siiao lasci iianquilli l'agiicoliuia, il commcicio,
l'indusiiia, i cavalli c la pcsca; clc iimciia lc manilaiiuic a
dcllc compagnic opciaic, clc lc valoiizzcianno, soiio la
diiczionc di scicnziaii c aiiisii; c lo Siaio, pagaio pci non lai
nulla, avia pci la piima volia sciviio l'oidinc.
Quanio al minisicio dcllc linanzc, c cvidcnic clc la sua
iagion d'csscic sia iuiia ncgli aliii minisicii. Lc linanzc sianno
allo Siaio comc la gicppia all'asino. Soppiimcic l'appaiaio
poliiico, c non sapicic cosa laivi di un'amminisiaizionc il cui
225
unico scopo c di piocuiaigli c disiiiluiic il sosicniamcnio. I
dipaiiimcnii c i comuni, iipicndcndo la diiczionc dci loio
lavoii, sono capaci di pagaic lc loio spcsc c di cmciicic il
mandaio di pagamcnio; l'inicimcdiaiio linanziaiio spaiiscc,
iuii'al piu si poiicllc conscivaic, comc ullicio gcncialc di
siaiisiica, la Coiic dci Conii.
6. Ajjarí cstcrí, Gucrra, Marína
Chí manca ín un puntc c cclpcvclc anchc ácglí altrí, dicc il
Vangclo. Sc la Rivoluzionc lascia sussisicic il Govcino da
qualclc paiic, qucsio iinasccia picsio ovunquc. Oia, comc
laic a mcno di un govcino nci iappoiii dcl pacsc con l'csicio'
Una nazionc c un csscic collciiivo clc iiaiia
coniinuamcnic con aliii csscii collciiivi simili a lci, clc, pci
conscgucnza, pci lc piopiic iclazioni inicinazionali, dcvc
doiaisi di un oigano, una iappicscnianza, insomma un
govcino. Qui dunquc, almcno, la Rivoluzionc non manclcia
al suo piincipio' c pci giusiilicaic la piopiia inconscgucnza,
adduiia il picicsio lanalc clc l`cccc,ícnc ccnjcrma la rcgcla'
Saicllc dcploicvolc c d'aliia paiic inammissililc. Sc il
Govcino c indispcnsalilc pci la diplomazia, lo saia aliiciianio
pci la guciia c la maiina, c siccomc iuiio si iicnc ncl poicic c
nclla socicia, si vcdia picsio il govcinaiivismo iisialiliisi
nclla polizia, poi ncll'amminisiiazionc, poi nclla giusiizia:
clc divcnia alloia la Rivoluzionc'
Qucsia picoccupazionc dclla poliiica csicia c cio clc
mosiia mcglio quanio dclolc ancoia sia iia di noi la
compicnsionc dclla Rivoluzionc. Dcnuncia, nclla dcmociazia
cuiopca, scmpic occupaia a icgolaic l'cquililiio dcllc
nazionaliia, una lcdclia osiinaia allc iiadizioni dcl dispoiismo
c una pciicolosa aiiiazionc pci la coniio-iivoluzionc.
Ccicliamo, in qucsio campo comc in aliii, di cliaiiici lc
idcc c alliancaici dai luogli comuni.
226
La Rivoluzionc, laiia all'inicino, si laia anclc all'csicino'
Cli poiicllc duliiainc' La iivoluzionc saicllc incllicacc
sc non lossc coniagiosa; pciiicllc, pcisino in Iiancia, sc non
si icndcssc univcisalc. Tuiii sono convinii di cio. Gli spiiiii
mcno aidcnii non pcnsano ncmmcno clc la Iiancia
iivoluzionaia allia lisogno d'inicivcniic al lianco dcllc aliic
nazioni con lc aimi; lc lasicia appoggiaic con la sua picscnza,
con la sua paiola, lo sloizo dci popoli clc scguiianno il suo
cscmpio.
Oia, clc cos'c la Rivoluzionc, laiia all'csicino comc
all'inicino'
Lo sliuiiamcnio capiialisia c piopiiciaiio lcimaio
ovunquc, il salaiiaio aloliio, lo scamlio ugualc c vciiiicio
gaianiiio, il valoic consolidaio, il piczzo piu convcnicnic
assicuiaio, il piincipio pioiczionisia camliaio, il mcicaio dcl
glolo apciio ai pioduiioii di iuiii i pacsi: di conscgucnza lc
laiiicic allaiiuic, l'aniico diiiiio dcllc gcnii sosiiiuiio dallc
convcnzioni commciciali; la polizia, la giusiizia,
l' amminisiiazionc iimcssc ovunquc ncllc mani dcgli
indusiiiali; l'oiganizzazionc cconomica mcssa al posio dcl
icgimc govcinaiivo c miliiaic ncllc posscssioni coloniali comc
ncllc mciiopoli; inlinc, la compcnciiazionc lilcia c univcisalc
dcllc iazzc soiio la lcggc unica dcl coniiaiio: ccco la
Rivoluzionc.
L possililc clc in un ialc siaio di cosc, in cui iuiii gli
inicicssi agiicoli, linanziaii c indusiiiali sono idcniici c
solidali; in cui il pioiciioiaio govcinaiivo non la piu nulla da
laic, nc all'inicino nc all'csicino; c possililc clc lc nazioni
coniinuino a loimaic dci coipi poliiici disiinii; clc si icngano
scpaiaic, quando i loio pioduiioii c i loio consumaioii si
mcscolano; clc conscivino una diplomazia, pci icgolaic dcllc
picicsc, dciciminaic dcllc piciogaiivc, sisicmaic dci dissidi,
scamliaic dcllc gaianzic, liimaic dci iiaiiaii, ccccicia, scnza
227
oggciio'
Poiic qucsia domanda, signilica avcila iisolia. Non c'c
piu lisogno oimai di piovailo. Qualclc spicgazionc solianio
dal punio di visia dcllc nazionaliia.
Ricoidiamo il piincipio. L'isiiiuzionc govcinaiiva,
alliamo dciio, la la sua iagion d'csscic ncll'anaiclia
cconomica. La Rivoluzionc la ccssaic qucsia anaiclia c
oiganizza lc loizc indusiiiali, c l'acccniiamcnio poliiico non
la piu picicsii; csso si iisolvc nclla solidaiicia indusiiialc,
solidaiicia clc iisicdc csclusivamcnic nclla iagionc gcncialc,
c di cui alliamo poiuio diic, comc Pascal dcll'univciso, chc íl
suc ccntrc c cvunquc, la sua círccnjcrcn,a ín ncssun lucgc.
Oia, una volia aloliia l'isiiiuzionc govcinaiiva, c
iimpiazzaia dall'oiganizzazionc cconomica, il piollcma dclla
Rcpulllica univcisalc c iisolio. Il sogno di Napolconc si
icalizza, la climcia dcll'alaic di Saini-Piciic divcnia una
ncccssiia.
Sono i govcini clc, dopo avci avuio la picicsa di sialiliic
l'oidinc ncll'umaniia, lanno classilicaio i popoli in coipi
osiili: siccomc la loio unica picoccupazionc cia di pioduiic
all'inicino la scliaviiu, la loio aliliia consisicva ncl manicncic
all'csicino, di laiio o in piospciiiva, la guciia.
L'oppicssionc dci popoli c il loio odio iccipioco sono
duc laiii coiiclaii, solidali, clc si iipioducono l'uno ncll'aliio,
c clc non possono spaiiic clc insicmc, con la disiiuzionc
dclla loio causa comunc, il govcino.
L pci qucsio clc i popoli, linclc iimaiianno soiio il
dominio di ic, iiiluni o diiiaioii; linclc ollcdiianno a
un'auioiiia visililc, cosiiiuiia ncl loio sicsso scno c da cui
cmanano lc lcggi clc li comandano, saianno incviialilmcnic
in guciia: non c'c sania allcanza, congicsso dcmociaiico,
comiiaio ccniialc cuiopco, clc possa laici qualcosa. Giandi
coipi cosiiiuiii in ial modo sono ncccssaiiamcnic opposii pci
22S
inicicssc; non volcndo uniisi, non possono cciio iiconosccic
una giusiizia: con la guciia o con la diplomazia, non mcno
immoialc, non mcno luncsia dclla guciia, dcvono loiiaic c
laiicisi.
All'cconomia uniiaiia dcl glolo, la nazionaliia, ccciiaia
dallo Siaio, opponc dunquc una icsisicnza invincililc: qucsio
spicga pciclc la monaiclia non la mai poiuio icndcisi
univcisalc. La monaiclia univcisalc c in poliiica qucl clc la
quadiaiuia dcl cciclio o il moio pcipciuo sono in maicmaiica,
una coniiaddizionc. Una nazionc puo soppoiiaic un govcino
linclc lc suc poicnzc cconomiclc non sono oiganizzaic c
qucl govcino c il suo: la nazionaliia dcl poicic illudc ciica il
valoic dcl piincipio, c il Govcino si sosiicnc aiiiavciso una
scqucnza iniciminalilc di monaiclic, aiisiociazic c
dcmociazic. Ma sc il Poicic c csicino alla nazionc, cssa lo
avvciic comc un'ollcsa; la iivolia c in iuiii i cuoii: lo
sialilimcnio non puo duiaic.
Qucl clc ncssuna monaiclia, ncmmcno quclla dci Ccsaii,
la sapuio oiicncic; qucl clc il ciisiiancsimo, iiassunio dci
culii aniicli, c siaio impoicnic a pioduiic, la Rcpulllica
univcisalc, la iivoluzionc cconomica lo compiia: non puo
non compicilo.
Accadc, inlaiii, all'cconomia poliiica comc allc aliic
scicnzc: cssa c laialmcnic la sicssa in iuiio il mondo; non
dipcndc dallc convcnicnzc dcgli uomini c dcllc nazioni, non
si soiiomciic al capiiccio di ncssuno. Non csisic un'cconomia
poliiica iussa, inglcsc, ausiiiaca, iaiiaia o lindi, piu di quanio
csisia una lisica, una gcomciiia unglcicsc, icdcsca o
amciicana. La vciiia c ugualc ovunquc a sc sicssa: la scicnza
c l'uniia dcl gcncic umano.
Sc dunquc la scicnza, non piu la icligionc nc l'auioiiia, c
picsa in ogni pacsc comc icgola dclla socicia, ailiiio soviano
dcgli inicicssi; il govcino divcnia nullo, c iuiic lc lcgislazioni
229
dcll'univciso sono d'accoido. Non c'c piu nazionaliia, nc
paiiia, ncl scnso poliiico dcl iciminc; ci sono solo luogli di
nasciia. L'uomo, di qualunquc iazza c coloic sia, c icalmcnic
aliianic dcll'univciso; il diiiiio di ciiiadinanza gli appaiiicnc
ovunquc. Comc, in una ciicosciizionc dciciminaia di
iciiiioiio, il comunc iappicscnia la Rcpulllica c nc csciciia
l'auioiiia; allo sicsso modo ogni nazionc sul glolo iappicscnia
l'umaniia, c nci limiii clc lc asscgna la naiuia, agiscc in suo
nomc. L'aimonia icgna, scnza diplomazia c scnza concili, iia
lc nazioni: nicnic poiicllc oimai iuilaila.
Cosa poiicllc moiivaic c manicncic dcllc iclazioni
diplomaiiclc iia i popoli clc avcsscio adoiiaio il piogiamma
iivoluzionaiio:
lasia govcini,
lasia conquisic,
lasia doganc,
lasia polizia inicinazionalc,
lasia piivilcgi commciciali,
lasia csclusioni coloniali,
lasia paiionaio iia popolo c popolo, iia Siaio c Siaio,
lasia lincc siiaicgiclc,
lasia loiiilicazioni'
La Russia vuolc sialiliisi a Cosianiinopoli comc a
Vaisavia, cioc cliudcic ncl suo cciclio il losloio c il Caucaso.
Anziiuiio, la Rivoluzionc non lo soppoiicia, c pci sicuiczza
inizicia col iivoluzionaic la Polonia, la Tuiclia, il maggioi
numcio possililc di piovincic iussc, linclc aiiivcia a San
Piciioluigo. Iaiio qucsio, clc nc c dcll'inicicssc iusso vciso
Cosianiinopoli c Vaisavia' saia ugualc a qucllo pci lcilino c
Paiigi, un inicicssc di lilcio c ugualc scamlio. Clc divcnia la
Russia sicssa' Un' agglomciazionc di popoli lilcii,
indipcndcnii, uniii solianio dall'idcniiia dcl linguaggio, la
somiglianza dcllc lunzioni, lc ciicosianzc iciiiioiiali. In
230
condizioni simili, la conquisia c un non scnso: Cosianiinopoli
saicllc dclla Russia, ma una volia iivoluzionaia la Russia,
Cosianiinopoli appaiiciia a sc sicssa nc piu nc mcno clc sc
cssa non avcssc mai pciduio la piopiia sovianiia. La qucsiionc
d'Oiicnic, dal laio Noid, ccssa di csisicic.
L'Ingliliciia voiicllc picndcic l'Lgiiio, comc la picso
Malia, Coilu, Gilialiai, ccccicia. Sicssa iisposia dclla
Rivoluzionc. Lssa noiilica all'Ingliliciia di asicncisi da ogni
icniaiivo al iiguaido dcll'Lgiiio, di mciicic linc ai suoi
sconlinamcnii c al suo monopolio; c pci sicuiczza la inviia a
cvacuaic lc isolc c loiiczzc da cui minaccia la lilciia dcllc
nazioni c dci maii. Voiicllc diic, in vciiia, slagliaisi in
modo singolaic sul caiaiicic c la poiiaia dclla Rivoluzionc
immaginaic clc cssa lasci agli Inglcsi la piopiicia csclusiva
dcll'Ausiialia c dcll'India, cosi comc i lasiioni di cui ciiconda
il commcicio dcl coniincnic. La sola picscnza dcgli Inglcsi a
Jciscy c Gucincscy c un insulio alla Iiancia; comc il loio
sliuiiamcnio dcll'Iilanda c dcl Poiiogallo c un insulio
all'Luiopa; comc il loio posscsso dcll'India c il loio commcicio
dclla Cina c un oliiaggio all'umaniia. lisogna clc Allionc,
comc iuiio il icsio, vcnga iivoluzionaia; si dovcssc
cosiiingcivcla, c'c lia noi gcnic clc non iiovcicllcio la cosa
cosi dillicilc. Oia, la Rivoluzionc laiia a Londia, il piivilcgio
liiiannico csiiipaio, liuciaio, lc suc ccncii gciiaic al vcnio,
clc signilica pci l'Ingliliciia il posscsso dcll'Lgiiio' nc piu
nc mcno clc pci noi il posscsso di Algcii. Poiclc iuiii possono
cniiaic, usciic, commciciaic a volonia, loimaic dcllc
compagnic agiicolc, minciaiic, indusiiiali, il vaniaggio c
ugualc pci iuiic lc nazioni; il poicic localc non la comc
piivilcgio clc lc suc spcsc di polizia, clc gli iimloisano i
coloni c gli indigcni.
Lsisiono ancoia iia noi dcgli scícvínístí clc vogliono
assoluiamcnic clc la Iiancia iipicnda lc suc lioniicic naturalí.
231
Qucsii domandano iioppo o iioppo poco. La Iiancia c in
iuiii luogli dovc si paila la sua lingua, dovc la sua Rivoluzionc
c scguiia, i suoi cosiumi, lc suc aiii, la sua lciiciaiuia adoiiaii,
comc lc suc misuic c lc suc moncic. Da qucsio punio di visia,
la quasi ioialiia dcl lclgio, i canioni di Ncuclaicl, Vaud,
Gincvia, la Savoia, una paiic dcl Picmonic, lc appaiicngono:
in compcnso, cssa dovicllc pcidcic l'Alsazia, loisc anclc
una paiic dclla Piovcnza, dclla Guascogna c dclla liciagna, i
cui aliianii non pailano lianccsc, c alcuni sono scmpic dcl
paiiiio dci ic c dci picii coniio la Rivoluzionc. Ma a clc pio
qucsii iimancggiamcnii' L la mania dcllc anncssioni clc,
soiio la Convcnzionc c il Diiciioiio, sollcvo la dillidcnza dci
popoli coniio la Rcpulllica, c clc, icndcndo accciio
lonapaiic, ci la laiio aiiivaic a Waiciloo. Rivoluzionaic, vi
dico. La vosiia lioniicia saia scmpic allasianza laiga,
allasianza lianccsc, sc c iivoluzionaiia.
La Gcimania saia un Impcio, una Rcpulllica univcisalc
o una conlcdciazionc' Qucsio lamoso piollcma dcll'uniia
gcimanica, clc la laiio ianio iumoic qualclc anno la, non la
piu alcun scnso davanii alla Rivoluzionc, c qucsio sicsso laiio
c la piova clc non nc la mai avuio. In Gcimania, comc
aliiovc, cosa sono gli Siaii' dcllc iiiannic di vaiio calilio,
londaic sull'invaiialilc picicsio, anziiuiio, di pioicggcic la
nolilia c la loiglcsia coniio il piolciaiiaio; quindi, di
manicncic nclla loio indipcndcnza lc sovianiia locali. Coniio
qucsic divisioni, la dcmociazia icdcsca si c iiovaia impoicnic,
c pciclc' piccisamcnic pciclc cssa si muovcva nclla slcia dcl
diiiiio poliiico. Ma oiganizzaic lc loizc cconomiclc dclla
Gcimania; immcdiaiamcnic ciicoli poliiici, clciioiaii,
piincipaii, icami, impcii, iuiio si cancclla lino allo Zollvcicin;
l'uniia icdcsca vicnc dall'alolizionc dci suoi Siaii. Qucl clc
scivc alla vccclia Tcuionia non c una conlcdciazionc. L una
liquidazionc.
232
Clc lo si sappia una luona volia: il iisuliaio piu
caiaiiciisiico, il piu dccisivo dclla Rivoluzionc c, dopo avci
oiganizzaio il lavoio c la piopiicia, di annicniaic
l'acccniiamcnio poliiico, in una paiola lo Siaio, c, comc
conscgucnza di qucsio annicniamcnio, di soppiimcic i
iappoiii diplomaiici iia lc nazioni, man mano clc cssc
soiiosciivono il paiio iivoluzionaiio. Qualunquc iiioino allc
iiadizioni dclla poliiica, ogni picoccupazionc di cquililiio
cuiopco londaio sul picicsio dclla nazionaliia c
dcll'indipcndcnza dcgli Siaii, ogni pioposia di allcanza da
loimaic, di sovianiia da iiconosccic, di piovincc da icsiiiuiic,
di lioniicic da sposiaic, iiadiicllc ncgli oigani dcl movimcnio
la piu complcia ininiclligcnza dci lisogni dcl sccolo, il
dispiczzo pci lc iiloimc sociali, un sccondo linc di coniio-
iivoluzionc.
I ic possono allilaic lc loio scialolc c picpaiaisi alla loio
uliima campagna. La Rivoluzionc, ncl XIX sccolo, la comc
scopo supicmo non ianio di colpiic lc loio dinasiic, quanio
di disiiuggcic lino al gcimc la loio isiiiuzionc. Naii dalla
guciia, loimaii pci la guciia, sosicnuii dalla guciia, inicina
cd csicina, qualc poiicllc csscic il loio iuolo in una socicia
di lavoio c di pacc' La guciia, d'oia in poi, non puo avci aliio
moiivo clc il iiliuio dcl disaimo. La liaiciniia univcisalc si
cosiiiuiscc su lasi sicuic, c non icsia ai iappicscnianii dcl
dispoiismo clc picndcic congcdo. Ll! comc lanno a non
vcdcic clc la dillicolia di csisicic, scmpic cicsccnic, clc
piovano da Waiciloo, piovicnc non, comc si c laiio loio
cicdcic, dallc idcc giacolinc, clc dalla caduia di Napolconc
lanno iicominciaio ad invadcic lc classi mcdic, ma dal lavoio
soiiciianco clc si c laiio, all'insapuia dcgli uomini di Siaio,
su iuiia la laccia dcll'Luiopa, c clc, sviluppando oliicmisuia
lc loizc laicnii dclla civilia, la laiio dcll'oiganizzazionc di iali
loizc una ncccssiia socialc, un lisogno incluiialilc di
233
iivoluzionc'
Quanio a coloio i quali, dopo la cacciaia dci ic, sognasscio
ancoia di consolaii, picsidcnzc, diiiaiuic, maicsciallaii,
ammiiagliaii c amlasciaic, laianno lcnc ancl'cssi a iiainc
una conclusionc. La Rivoluzionc, non sapcndo cosa laisi dcl
loio scivigi, mciic al copciio lc loio viiiu. Il popolo non
vuolc piu qucsia moncia dclla monaiclia: compicndc,
qualunquc sia la liascologia di cui ci si scivc con lui, clc
icgimc lcudalc, icgimc govcinaiivo, icgimc miliiaic, icgimc
pailamcniaic, icgimc di polizia, di lcggi c iiilunali, c icgimc
di sliuiiamcnio, di coiiuzionc, di mcnzogna c misciia, iuiii
qucsii sono sinonimi. Sa, inlinc, clc soppiimcndo la mczzadiia
c il picsiiio a inicicssc, uliimc vcsiigia dcll'aniica scliaviiu,
la Rivoluzionc soppiimc, in un sol colpo, la spada dcl loia, la
mano dclla giusiizia, il mangancllo dcl polizioiio, la sonda
dcl doganicic, il giaiiaioio dcl luiociaic, iuiic qucllc inscgnc
dclla Poliiica, clc la giovanc Lilciia spappola soiio il
iallonc...........
23+
EPILOGO
Dopo la lcggc dcl 31 maggio, la Rivoluzionc scmliava
manicncic il silcnzio. Ncssun oigano la picso ullicialmcnic
la sua dilcsa; ncssuna vocc, iniclligcnic c loiic, l'la allcimaia.
Lssa la camminaio sola, c giazic alla icazionc. Lc liazioni
dclla Dcmociazia, clc si ciano dappiima iiuniic soiio la sua
landicia, lanno appioliiiaio di qucsia asicnzionc loizaia
dclla paiola iivoluzionaiia pci opciaic inscnsililmcnic la
loio iiiiiaia c ioinaic ai loio appciiii poliiici. Si diicllc clc il
socialismo, piolcssaio in icimini scmpic piu vagli, o
iappicscniaio da impoicnii uiopic, siia pci csiingucisi. Il
1S52 c la daia scgnaia pci i suoi lunciali. I icpulllicani dclla
vigilia si incaiicano di soiiciiailo, cli nclla Cosiiiuzionc dcl
1S+S, cli ncl Govcino diiciio: la picsidcnza dclla Rcpulllica
la qucsio piczzo!.
Ma, comc dicc il piovcilio, l'uomo di Siaio pioponc c la
Rivoluzionc diponc in aliio modo. Quando anclc il sulliagio
univcisalc la iinncgassc ancoia, comc la gia laiio pci iic
volic, cssa non andicllc nc piu vclocc nc piu piano. Lssa si
cuia dci giudizi dcl sulliagio univcisalc comc dcgli anaicmi
di Giovanni Masiai. Lniico V sicsso, sc lossc possililc clc
Lniico V ioinassc sul iiono, non iiappaiiicllc clc pci
allcimaic, comc lccc il suo piozio ncl 1S1+, la Rivoluzionc.
cssa c la ncccssiia in pcisona, mcniic lc vosiic cosiiiuzioni, la
vosiia poliiica c il vosiio sulliagio univcisalc sicsso sono
oipclli da commcdia. Il 1S52 non lc impoiia piu dcl 1S51, dcl
1S+9 o dcl 1S+S: cssa piccipiia comc il ioiicnic; salc, comc la
maica, scnza clicdcisi sc avcic avuio il icmpo di lloccaic lc
cliusc.
A clc scivc cinciscliaic con la loiza dcllc cosc' I laiii
saianno camliaii o sminuiii pciclc non li avicmo picvisii' c
siccomc vogliamo cliudcic gli occli, la nosiia sicuiczza
235
aumcnicia' Poliiica da inscnsaii, clc il popolo giudiclcia
con amaiczza c di cui la loiglcsia paglcia il piczzo!
Pci mc, lilcio da ogni compciizionc amliziosa, sccvio
da passioni cgoisic, ma iioppo avvciiiio sull'avvcniic,
piopongo, comc ncl 1S+S, c ncll'inicicssc di iuiic lc paiii, la
iiansazionc clc mi paic la miglioic, c clicdo aiio dcllc mic
paiolc. Ncl 17S9, iuiii ciano iivoluzionaii c sc nc vaniavano;
lisogna clc ncl 1S52 iuiii iidivcniino iivoluzionaii c sc nc
lcliciiino. Saio dunquc scmpic cosi disgiaziaio clc la
Rivoluzionc, soiio la mia pcnna, appaia ianio piu icmililc
quanio il quadio clc nc laccio c piu vcio'.
L'Umaniia, nclla slcia icologico-poliiica in cui si agiia da
scimila anni, c comc una socicia clc, invccc di csscic gciiaia
in laccia a un asiio solido, lossc siaia cliusa in una slcia cava,
iiscliaiaia all'inicino c iiscaldaia, comc il mondo soiiciianco
di Viigilio, da un solc immolilc allo zcniil comunc di qucllc
iciic inaicaic. Cli sa sc, ncll'inliniia vaiicia dci mondi, non
cc n'c uno di qucsio iipo' L'ancllo di Saiuino non c mcno
siaioidinaiio.
Ci si liguii l'csisicnza di qucsio piccolo mondo, in cui
iuiic lc posizioni sono coniiaiic allc nosiic! A lungo qucsia
umaniia conccniiica, cui la disianza soiiiac la visia dcllc
paicii dclla piopiia aliiazionc, mcniic la lailaiic, la guciia c
la scaisiia di comunicazionc iiaiicngono lc suc vaiic iazzc
cniio i limiii iispciiivi, immagincia clc lo spazio clc
conicmpla in alio, oliic il piopiio solc, sia il soggioino dcgli
dci, mcniic la iciia clc calpcsia coi picdi copic la dimoia dci
dannaii a una disianza incommcnsuialilc. Quali sisicmi
l'immaginazionc dci pocii ciccicllc laggiu! Quali cosmogonic,
quali iivclazioni dovianno paiioiiic a loio volia i misiagogli,
picndcndolc pci punio di paiicnza dclla icligionc, dclla moialc
c dcllc lcggi!
Poco a poco iuiiavia il piogicsso dclla civilia, la conquisia
236
sicssa, poiicianno in qucllc icgioni inlcinali vasii sposiamcnii;
viaggi di ciicumnavigazionc si cscguono; la iciia c pcicoisa
in iuiii i scnsi; c si acquisia la cciiczza maicmaiica,
spciimcnialc, clc qucll'univciso splcndido, al qualc
l'immaginazionc non poicva daic limiii, non c clc un piancia
concavo, di alcunc lcglc di diamciio, c i cui aliianii, opposii
icsia coniio icsia, si guaidano comc dcllc pcipcndicolaii
clcvaic da iuiii i punii dclla supcilicic vciso il ccniio. Qucsia
noiizia dovicllc causaic un oiiililc scandalo iia i doiioii
dcllc vccclic icligioni. Ioisc qualclc Galilco paga col sanguc
la gloiia di avci dciio pci piimo clc il mondo c ioiondo c la
dcgli aniicclali.
Ma a iaddoppiaic l'inquiciudinc, vicnc il laiio clc man
mano clc lc aniiclc cicdcnzc si pcidono, ci si accoigc clc lo
spazio aliialilc c spiopoizionaio iispciio all'aiiiviia c alla
lccondiia dclla iazza clc vi c impiigionaia. La iciia c iioppo
siiciia pci l'Umaniia clc la sliuiia; l'aiia manca; cd cniio un
numcio daio di gcnciazioni, si moiia di lamc!.
Alloia qucgli uomini, clc dappiima avcvano picso il
loio oilc pci l'inliniio, clc nc avcvano caniaio lc mciaviglic,
c clc oia si vcdono in piigionc comc un pugno di ionzini in
una zolla, si mciiono a lcsicmmiaic Dio c la naiuia. Accusano
il soviano lalliicaioic di avcili ingannaii: c'c una dispciazionc,
una conlusionc spavcniosa. I piu aidiii giuiano, con
impiccazioni oiiilili, clc non si limiicianno a qucsio.
Minacciando il ciclo con l'occlio c il pugno, si mciiono
audaccmcnic a iiivcllaic il suolo, con iania loga clc, poiclc
un gioino la sonda non iiova aliio clc il vuoio, sc nc dcducc
clc alla supcilicic concava di quclla slcia coiiispondc una
supcilicic convcssa, un mondo csicino, clc ci si iipiomciic
di visiiaic.
Noi siamo, dal punio di visia dcllc idcc poliiiclc c
icligiosc, da cui la nosiia iniclligcnza c avviluppaia comc da
237
una slcia impcnciialilc, csaiiamcnic nclla sicssa posizionc di
qucsii uomini, c pcivcnuii allo sicsso iisuliaio.
Dall'oiiginc dcllc socicia, lo spiiiio umano, caiiuiaio,
alliacciaio dal sisicma icologico-poliiico, cliuso in qucsia
scaiola, cimciicamcnic cliusa, di cui la icligionc cosiiiuiscc
il copciclio c il Govcino il londalc, la picso i limiii di qucllo
siiciio oiizzonic pci i limiii dclla iagionc c dclla socicia. Dio
c il Piincipc, la Clicsa c lo Siaio, iovcsciaii in iuiii i modo,
iimancggiaii all'inliniio, sono siaii il suo Univciso. Pci molio
icmpo non la sapuio nulla, immaginaio nulla al di la. Inlinc
qucsio cciclio c siaio pcicoiso; l'agiiazionc dci sisicmi clc
suggciiva l'la sliniio; la lilosolia, la sioiia, l'cconomia poliiica,
lanno poiiaio a iciminc la iiiangolazionc di qucl mondo
inicino; la caiia nc c siaia icdaiia: c si c sapuio clc qucll'oidinc
soviannaiuialc clc l'umaniia conicmpla comc suo oiizzonic
c suo linc, non c aliio clc sc sicssa; clc pci quanio loniano
possa guaidaic ncl piolondo dclla piopiia coscicnza, non
scoigc aliio clc la piopiia icsia; clc qucl Dio, lonic di ogni
poicic, paiiia di ogni casualiia, di cui cssa si la un solc, c una
lampada dcniio una caiacomla, c iuiii quci govcini laiii a
sua immaginc c somiglianza dci quali ammiiiamo la sapicnic
oiganizzazionc, dci gianclli di sallia clc nc iillciiono l'oscuia
cliaiczza.
Qucllc icligioni, quci lcgislaioii, qucgli impcii, quci
Govcini, quclla saggczza dcgli Siaii, quclla viiiu dci Poniclici,
iuiio qucsio non c clc sogno c mcnzogna, un ciicolo d'ipoicsi
clc, iuiic, iicniiano l'una ncll'aliia c convcigono vciso uno
sicsso punio ccniialc, csso sicsso piivo di icalia. lisogna
spaccaic qucsia ciosia, sc vogliamo aiiivaic a una nozionc
piu csaiia dcllc cosc c usciic da qucsio inlcino, in cui la
iagionc dcll'uomo, ciciinizzaia, liniicllc pci spcgncisi.
Lllcnc! lo sappiamo oggi. Qucl vccclio mondo
inicllciiualc, clc da ianii sccoli sliniscc la spcculazionc umana,
23S
non c clc una laccia di qucllo clc ci c daio di pcicoiicic. La
sonda lilosolica l'la aiiiavcisaio da paiic a paiic: cccoci lilcii
da poco, cmancipaii dal nosiio guscio cmliionalc. Siiamo
pci conicmplaic nuovi cicli, guaidaic siavolia, laccia a laccia
c nclla sua csscnza, l'inliniio, Sícutí cst jacíc aá jacícm'
La socicia iivoliaia dall'inicino all'csicino, iuiii i iappoiii
sono invciiiii. Icii camminavamo con la icsia lassa; oggi la
icniamo alia, c cio scnza clc ci siano siaic iniciiuzioni nclla
nosiia viia. Scnza pcidcic la nosiia pcisonaliia, camliamo
csisicnza. Qucsia c ncl XIX sccolo la Rivoluzionc.
L'idca capiialc, dccisiva, di qucsia Rivoluzionc, non c,
inlaiii: lASTA AUTORITÀ, nc nclla Clicsa, nc ncllo Siaio,
nc sulla iciia, nc ncl dcnaio'
Oia, lasia auioiiia, signilica qucl clc non si c mai visio,
clc non si c mai compicso, l'accoido dcll'inicicssc di ognuno
con l'inicicssc di iuiii, idcniiia iia sovianiia collciiiva c
sovianiia individualc.
lasia auioiiia! valc a diic dcliii pagaii, sciviiu aloliic,
ipoicclc iolic, mczzadiic iimloisaic, spcsc dcl culio, dclla
Giusiizia c dcllo Siaio soppicssc; cicdiio giaiuiio, scamlio
ugualc, associazionc lilcia, valoic icgolaio; cducazionc,
lavoio, piopiicia, domicilio, luon mcicaio, gaianiiii; lasia
aniagonismo, lasia guciia, lasia acccniiamcnio, lasia
Govcini; lasia saccidozi. Non c la Socicia usciia dalla sua
slcia, clc cammina vciso una posizionc iovcsciaia, soiiosopia'
lasia auioiiia! valc a diic ancoia il Coniiaiio lilcio al
posio dclla lcggc assoluiisia; la iiansazionc voloniaiia al
posio dcll'ailiiiaio dcllo Siaio; la giusiizia cqua c iccipioca,
al posio dclla giusiizia soviana c disiiiluiiva; la moialc
iazionalc, al posio dclla moialc iivclaia; l'cquililiio dcllc
loizc, sosiiiuiio all'cquililiio dci poicii; l'uniia cconomica al
posio dcll'acccniiamcnio poliiico. Ancoia una volia, non c
qucsia una cosa clc c giusio cliamaic convcisionc complcia,
239
un giio su sc sicssi, una Rivoluzionc'
Qualc disianza scpaii qucsii duc icgimi, lo si puo
giudicaic dalla dillcicnza dci loio siili.
Uno dci momcnii piu solcnni ncll'cvoluzionc dcl
piincipio di auioiiia c siaia la piomulgazionc dcl Dccalogo.
La vocc dcll'angclo comanda al Popolo, piosicinaio ai picdi
dcl Sinai.
1u aácrcraí l`Ltcrnc, glí áícc, c nícnt`altrc chc l`Ltcrnc,
Ncn bcstcmmícraí chc luí,
Pcstcraí áíscccupatc áurantc lc suc jcstc, c glí paghcraí la
áccíma,
Oncrcraí tuc paárc c tua maárc,
Ncn uccíácraí,
Ncn rubcraí,
Ncn jcrníchcraí,
Ncn áíraí íl jalsc,
Ncn saraí ínvíáícsc c calunníatcrc,
Pcíchc l`Ltcrnc lc cráína, cá c l`Ltcrnc chc tí ha jattc qucllc
chc scí. L`Ltcrnc c íl sclc scvranc, íl sclc saggíc, íl sclc ácgnc,
l`Ltcrnc puníscc c ríccmpcnsa, l`Ltcrnc puc rcnácrtí jclícc c
áísgra,íatc.
Tuiic lc lcgislazioni lanno adoiiaio qucsio siilc, iuiic,
pailando all'uomo, impicgano la loimula soviana. L'cliaico
comanda usando il luiuio, il laiino con l'impciaiivo, il gicco
con l'inliniio. I modcini non lanno aliiimcnii. La iiiluna di
Dupin c un Sinai inlallililc c icmililc quanio qucllo di Mosc;
qualc clc sia la lcggc, da qualunquc locca paiia, c sacia, dal
momcnio clc c siaia pionunciaia da quclla iiomla laiidica
clc c picsso di noi la maggioianza.
«Tu non somigliciai a ic sicsso;
Non siampciai;
Non lcggciai;
Rispciiciai i iuoi iappicscnianii c i iuoi lunzionaii, clc
2+0
il caso dcllo sciuiinio o l'ailiiiio dcllo Siaio ii avia daio;
Ollcdiiai allc lcggi clc la loio saggczza laia pci ic;
Paglciai lcdclmcnic il ludgci;
L amciai il Govcino, iuo signoic c iuo dio, con iuiio il
cuoic, con iuiia l'anima c con iuiia l'iniclligcnza: pciclc il
Govcino conoscc mcglio di ic cosa sci, cosa vali, cosa ii
convicnc, cd la il poicic di casiigaic quanii disollcdiscono
ai suoi comandamcnii, comc di iicompcnsaic lino alla quaiia
gcnciazionc quanii gli sono giadiii.»
O pcisonaliia umana! c mai possililc clc pci scssania
sccoli iu sia maiciia in qucsia aliczionc' Ti dici sania c sacia,
c non sci aliio clc la piosiiiuia, inlaiicalilc, giaiuiia, dci iuoi
vallciii, dci iuoi monaci c dclla iua soldaiaglia. Tu lo sai, c lo
soppoiii! Lsscic GOVLRNATI, signilica csscic coniiollaii a
visia, inspczionaii, spiaii, diiciii, lcgilciaii, icgolamcniaii,
paiclcggiaii, indoiiiinaii, picgaii, coniiollaii, soppcsaii,
appiczzaii, ccnsuiaii, comandaii, da csscii clc non lanno nc
il iiiolo, nc la scicnza, nc la viiiu. Lsscic GOVLRNATI,
signilica csscic, a ogni opciazionc, a ogni iiansazionc, a ogni
movimcnio, annoiaii, icgisiiaii, icccnsiii, iaiillaii, iimliaii,
iosaii, quoiaii, paicniaii, diplomaii, auioiizzaii, ammoniii,
impcdiii, iiloimaii, iaddiizzaii, coiiciii. Signilica, col picicsio
dcll'uiiliia pulllica, c in nomc dcll'inicicssc gcncialc, csscic
mcssi a coniiiluzionc, addcsiiaii, iaglicggiaii, sliuiiaii,
monopolizzaii, concussi, spicmuii, misiilicaii, dciulaii; poi,
alla minima icsisicnza, alla piima paiola di pioicsia, icpicssi,
muliaii, vilipcsi, vcssaii, liaccaii, siiapazzaii, piccliaii,
disaimaii, lcgaii, impiigionaii, lucilaii, miiiagliaii, giudicaii,
condannaii, dcpoiiaii, saciilicaii, vcnduii, iiadiii, c, comc sc
non lasiassc, picsi in giio, lcllaii, oliiaggiaii, disonoiaii.
Lcco il govcino, ccco la sua giusiizia, ccco la sua moialc! L
diic clc ci sono iia noi dci dcmociaiici clc picicndono clc il
govcino allia dcl luono; dci socialisii clc sosicngono, in
2+1
nomc dclla Lilciia, dcll'Lguaglianza, dclla Iiaiciniia,
qucsi'ignominia; dci piolciaii clc pongono la loio candidaiuia
alla picsidcnza dclla Rcpulllica! Ipociisia!.
Con la Rivoluzionc, c divciso.
La iiccica dcllc causc piimc c dcllc causc uliimc c
climinaia dalla scicnza cconomica comc dallc scicnzc naiuiali.
L'idca di Piogicsso sosiiiuiscc, nclla lilosolia, quclla di
Assoluio.
La Rivoluzionc succcdc alla Rivclazionc.
La Ragionc, assisiiia dall'Lspciicnza, csponc all'uomo lc
lcggi dclla Naiuia c dclla Socicia; poi gli dicc:
qucsic lcggi sono qucllc dclla ncccssiia sicssa. Ncssun
uomo lc la laiic; ncssuno ic lc imponc. Lssc sono siaic
scopciic poco a poco, c io non csisio clc pci icndcinc
icsiimonianza.
Sc lc osscivi, saiai giusio c luono;
Sc lc violi, saiai ingiusio c caiiivo.
Non ii piopongo aliii moiivi.
Gia, iia i iuoi simili, molii lanno iiconosciuio clc la
giusiizia cia miglioic, pci ciascuno c pci iuiii, dcll'iniquiia: c
lanno convcnuio iia loio di manicncic muiualmcnic la lcdc
c il diiiiio, cioc di iipciiaic lc icgolc di iiansazionc clc la
naiuia dcllc cosc indica loio comc lc solc capaci di assicuiaic
loio, ncllc misuia piu ampia, il lcncsscic, la sicuiczza, la
pacc.
Vuoi adciiic al loio paiio' lai paiic dclla loio socicia'
Piomciii di iispciiaic l'onoic, la lilciia c i lcni dci iuoi
liaiclli'
Piomciii di non appiopiiaiii mai, nc con la violcnza, nc
con la liodc, nc con l'usuia, nc con l'agioiaggio, dcl piodoiio
o dcl posscsso aliiui'
Piomciii di non mcniiic c ingannaic mai, nc in laiio di
giusiizia, nc di commcicio, nc in alcuna dcllc iuc iiansazioni'
2+2
Sci lilcio di accciiaic o di iiliuiaic.
Sc iiliuii, lai paiic dclla socicia dci sclvaggi. Usciio dalla
comunionc dcl gcncic umano, divcnii sospciio. Nulla ii
pioicggc. Al minimo insulio, il piimo vcnuio ii puo colpiic,
scnza incoiicic in aliia accusa sc non di scvizic inuiilmcnic
csciciiaic coniio un liuio.
Sc giuii sul paiio, al coniiaiio, lai paiic dclla socicia
dcgli uomini lilcii. Tuiii i iuoi liaiclli si impcgnano con ic, ii
piomciiono lcdclia, amicizia, soccoiso, scivizi, scamli. In
caso d'inliazionc, da paiic loio o dalla iua, pci ncgligcnza,
collcia, caiiiva volonia, sicic icsponsalili gli uni vciso gli
aliii dcl danno, comc dcllo scandalo c dcll'insicuiczza clc
avicic causaio: qucsia icsponsaliliia puo andaic, sccondo la
giaviia dcllo spcigiuio o la iccidiva, lino alla scomunica c
alla moiic.
La lcggc c cliaia, la sanzionc lo c ancoi di piu. Tic
aiiicoli, clc nc loimano uno, ccco iuiio il coniiaiio socialc.
Invccc di picsiai giuiamcnio a Dio c al suo piincipc, il
ciiiadino giuia sulla piopiia coscicnza, davanii ai suoi liaiclli
c davanii all'umaniia. Tia qucsii duc giuiamcnii, c'c la sicssa
dillcicnza clc iia la sciviiu c la lilciia, la lcdc c la scicnza, i
iiilunali c la giusiizia, l'usuia c il lavoio, il govcino c
l'cconomia, il nulla c l'csscic, Dio c l'uomo.
Dcvo iicoidaic, oia, clc iuiii gli clcmcnii dcll'aniica
socicia, icligionc, poliiica, allaii, poiiano a qucsio'
La Ragionc nci mici vcisi conducc l'uomo alla Icdc
Dicc Racinc liglio. L piopiio il coniiaiio clc c vcio. La
icologia conducc, passo passo, l'uomo alla iagionc: cssa non
c mai sciviia ad aliio. Tuiic lc suc invcsiigazioni sono dci
saggi di lilosolia. C'c una Iísíca sacra, una Pclítíca tratta áalla
santa Scríttura, un Díríttc cancnícc, una Scclastíca: cos'c iuiio
2+3
cio' il iazionalismo nclla iivclazionc. La icologia, sin dal
piimo gioino, la ccicaio la vciiia IUORI da sc; c lci clc la
iniziaio lc indagini clc dovcvano conduici luoii dal cciclio
in cui pci piima ci avcva iincliuso. Man mano clc cosiiuiva
il suo dogma, dislaccva sc sicssa con lc suc inicipiciazioni c
lc suc glossc: oggi inlinc c aiiivaia a ncgaic i suoi misicii c a
pailaic, comc dicc l'Apocalissc, il linguaggio dclla lcsiia.
Tuiii lo lanno avvciiiio, alla lciiuia dcll'uliimo dispaccio di
Monsignoi Siloui. Lllcnc! la licccia c laiia. L iioppo iaidi
pci ioinaic indiciio: saicllc iidicolo non volci aiiivaic lino
in londo. La piciia clc copiiva il scpolcio sul Golgoila c
iovcsciaia; il Ciisio nc c usciio all'alla; Piciio, Giovanni,
Tommaso sicsso c lc donnc l'lanno visio; non icsia clc il
posio vuoio, una poiia apciia sull'aliio mondo. Non ccicaic
di iicliudcilo, ciiiadino Caila: cliudcicsic con piu laciliia il
ciaicic dcll'Lina.
Laddovc la icligionc c convinia dallc icndcnzc
iivoluzionaiic, la poliiica oscicllc lingcisi piu conscivaiiicc'
Non c lci clc, di conccssionc in conccssionc, di sisicma in
sisicma, ci la laiio aiiivaic alla ncgazionc assoluia, dcliniiiva,
dcl suo sicsso piincipio, il govcino' Non c dallc suc discussioni
clc c naia un gioino qucsia loimula iadiosa: Líbcrta,
Uguaglían,a, Iratcrníta' La icologia, sconlinando ogni gioino
sul iciiiioiio dclla lilosolia, la picso l'oiicniamcnio dcl mondo
piimiiivo; la poliiica nc la laiio il giio c icdaiio la pianiina.
Dopo avci csploiaio iuiio, dcsciiiio iuiio, la pianiaio lc suc
colonnc d'Licolc; il sulliagio univcisalc c il suo ncc plus ultra.
Non lo piu nulla, dicc, da daivi, nicnic da inscgnaivi. Sc
volcic di piu, non c in supcilicic oimai clc si dcvc ccicaic,
ma soiio. Rivolgcicvi ai mici vicini, gli cconomisii. Sono
minaioii di mcsiicic: loisc nc oiiciicic soddislazionc.
Inlaiii, l'cconomia poliiica, lcnclc i suoi mciccnaii
non vogliano convcniinc, c la icgina c la dominaiiicc dclla
2++
nosiia cpoca. L lci clc, scnza paicic, la iuiio, diiigc iuiio. Sc
Louis lonapaiic lalliscc nclla sua iiclicsia di pioioga, sono
gli allaii in causa. Sc la Cosiiiuzionc non c iivisia, c la loisa
clc lo impcdiscc. Sc la lcggc dcl 31 maggio c aliogaia, o
almcno piolondamcnic modilicaia, saia giazic al commcicio.
Sc la Rcpulllica c invincililc, sono gli inicicssi a pioicggcila.
Sc il coniadino, il vccclio dclla iciia, alliaccia la Rivoluzionc,
c piopiio pciclc quclla iciia, la sua amanic adoiaia, lo
cliama. Sc non icsiiamo inaiiivi la domcnica, c pciclc lc
inllucnzc indusiiiali c mcicaniili vi si oppongono.
Lvidcnicmcnic, l'cconomia socialc, diviniia poco noia,
la giiaic il mondo. Si picscnii aidiiamcnic; dica i suoi scgicii,
dia la sua paiola d'oidinc, c iuiic lc nazioni, iuiic lc classi
sono ai suoi picdi.
Il coniadino non aspciia clc un scgno: vuolc la iciia, la
cova con lo sguaido, cssa non sluggiia alla sua liama. Pci
compiaic quclla iciia, si c indcliiaio, giavaio di ipoicclc;
paga al capiialc c allo Siaio non so quanii milioni di diiiiii, c
lino a oia non la poiuio oiicncic nulla. Tuiii i govcini gli
lanno piomcsso piczzi calmiciaii, cicdiio c iicclczzc; iuiii
sono passaii scnza manicncic la paiola. La Rcpulllica c
vcnuia, c la liniio di iovinailo. Pcicio il coniadino c, in laiio
di govcini, piolondamcnic scciiico; non la, in poliiica, il
minimo piincipio, la minima coscicnza, l'opinionc piu
supcilicialc. Ncl 1S+S, avicllc laiio Louis lonapaiic
impciaioic; ncl 1S52, loisc laia ic Lcdiu-Rollin. Sapcic la
causa' c clc il coniadino c piima di iuiio iivoluzionaiio; lc
suc idcc c i suoi inicicssi gliclo impongono.
L' opciaio c comc il coniadino. Vuolc il lavoio,
l'isiiuzionc, la paiiccipazionc, il luon mcicaio dcgli alliiii c
dclla sussisicnza. Non picndcic iioppo sul sciio lc suc
manilcsiazioni cosiiiuzionali. Spuia sullc icoiic poliiiclc nc
piu nc mcno clc il coniadino. L puiamcnic iivoluzionaiio, a
2+5
cosio di andaic da Luigi XIV a Miialcau, dalla Giionda a
Maiai, da Rolcspiciic a Napolconc, da Calci a Lamaiiinc. La
sua sioiia, sin iioppo noia, la dicc lunga sui suoi scniimcnii.
Il commcicianic, l'indusiiialc, il piccolo piopiiciaiio,
lcnclc piu ciicospciii ncl linguaggio, non picndono la cosa
in manicia divcisa. Qucl clc gli scivc, sono gli allaii, i
ncgoziaii, gli oidini, l'aigcnio a poco piczzo, i capiiali a
lungo iciminc, sloccli ampi c nicnic osiacoli, nicnic imposic.
Cliamano iuiio cio, gli ingcnui, csscic conscivaioii, c non
iivoluzionaii. L con qucsio spiiiio clc lanno voiaio, ncl
diccmlic 1S+S, pci il gcncialc Cavaignac, clc sosicngono in
qucsio momcnio la Cosiiiuzionc aiiaccaia, c iipudiano i
socialisii coi loio sisicmi. Puio cquivoco! Il commcicianic, il
lalliicanic, il manulaiioic, il piopiiciaiio agiicolioic, iuiii
quclli clc, ncll'alia c mcdia loiglcsia, lanno mczzi piopii, c
lavoiano soiio la piopiia icsponsaliliia, si cuiano poco, in
londo, dclla poliiica c dclla loima di govcino. Quclla gcnic
clicdc di vivcic, c vivcic lcnc: sono iivoluzionaii lino al
midollo; solo, ccicano la Rivoluzionc soiio una lalsa inscgna.
Iino ad oggi, si c laiio cicdcic loio clc l'oidinc poliiico,
l'oidinc ncllc siiadc, comc lo la il Govcino, lossc l'unico
adaiio a piocuiaic qucl clc clicdono; lanno visio nci
conscivaioii dcl poicic i conscivaioii dci loio inicicssi, c si
sono scpaiaii dalla Rivoluzionc, dappiima cliassosa, ligoiia,
csclusiva, spciiinaia sopiaiiuiio. Quando dunquc i gioinali
amaii da qucsia loiglcsia, Lc Sicclc, clc dalla moiic di Louis
Pciicc languc; la Picssc, iioppo spcsso disoiicniaia; lc
Naiional, scmpic in aspciiaiiva, si dccidcianno a disilludcic
la loio clicnicla' Ioisc la ncccssiia di poiic dappiima la
Rivoluzionc dal punio di visia spccilico dcl piolciaiiaio la
dovuio icndcic pci qualclc icmpo sospciiosa la classc mcdia;
cssa la cicduio clc si iiaiiassc a un icmpo di laic i piolciaii
loiglcsi c i loiglcsi piolciaii. Oggi, la qucsiionc c iioppo
2+6
cvidcnic pciclc una similc scissionc si piolungli oliic.
Cli dunquc daia ad inicndcic al commcicio, all'indusiiia,
alla piccola piopiicia, a iuiic lc classi il cui lavoio pioducc
piu clc il capiialc, clc cssi lanno qualcosa da icmcic da
paiic di una iivoluzionc clc, iiduccndo il cicdiio a un quaiio,
liquidando i dcliii dcllo Siaio c lc ipoicclc, convciicndo gli
alliiii c lc locazioni agiicolc in un iimloiso dcllc piopiicia,
iiduccndo al piimo colpo il ludgci dcllo Siaio di sciic oiiavi,
sgiava la pioduzionc dcl +5 pciccnio dci suoi cosii, icsiiiuiscc
all'opciaio l'inicgiiia dcl suo salaiio, c di conscgucnza cica
pci l'indusiiialc, in scno alla popolazionc indigcna, un mcicaio
scmpic piu vasio' L comc sc si volcssc pcisuadcic l'opciaio
clc c mcglio pci lui coniinuaic a pcidcic 300 liancli all'anno
sul suo salaiio, c iiccvcic 6 liancli pci i 150 clc dcposiia alla
Cassa di iispaimio. No, no: un similc accccamcnio non
poicicllc duiaic; c il gioino, domani loisc, in cui qucsio
accccamcnio scompaiiia, saia il gioino dclla Rivoluzionc.
Gli avvcisaii dclla Rivoluzionc, noi li conosciamo iuiii:
non sono nc i coniadini, nc gli opciai, Nc i commcicianii, nc
gli indusiiiali, nc i piccoli piopiiciaii. Non saicllcio
ncmmcno i capiialisii, sc, calcolando lo sviluppo indusiiialc
clc dcvc scguiic la iiloima dcl cicdiio, compicndcsscio clc
di lionic agli immcnsi lisogni da soddislaic la commandiia
puo olliiic loio, pci molii anni ancoia, un pioliiio maggioic
dcllo sconio dcllc lanclc, il picsiiio a ipoicca c siaialc.
Gli avvcisaii dclla Rivoluzionc sono quclli clc vivono di
picgiudizi, ancoi piu clc di paiassiiismo; sono sopiaiiuiio
quclli clc, mcno ciccli dci volgaii conscivaioii, mcno incciii
sulla Rivoluzionc dci iivoluzionaii sicssi, spcculano, giocano,
pci cosi diic, al iilasso sullc vccclic isiiiuzioni, manicngono
la icsisicnza col linc di coniiollaic l'agioiaggio, c ad ogni
passo lalso dclla icsisicnza, ad ogni piogicsso dcl movimcnio,
oiicngono un nuovo lcnclicio. Qucsii capilila dcl gcsuiiismo,
2+7
dclla monaiclia, dclla Rcpulllica govcinaiiva c modciaia, ai
quali lisogna aggiungcic cciii cicaioii di icoiic sociciaiic,
sono i vcii ncmici dclla Rivoluzionc, ianio piu colpcvoli in
quanio lanno una lcdc mcno iolusia c la loio osiiliia non c
clc una qucsiionc di vaniia c di inicicssc.
Ma clc dico' Ci sono oggi dcgli uomini davvcio colpcvoli
dcl ciiminc di coniio-iivoluzionc' L quand'anclc sc nc
iiovassc pci caso qualcuno, non saicllc laigamcnic scusaio
dal scivizio clc la sua opposizionc icndc alla causa sicssa clc
inicndc comlaiicic'
Cli dunquc avicllc pcnsaio al cicdiio giaiuiio, scnza il
iiiiio dcl capiialc' Il capiialc si iiliuia, diccva Tlicis ncl
1S+S, con ccccssiva compiaccnza. Ho pauia clc un gioino
possa cosiaigli caio csscisi iiliuiaio.
Cli, scnza la guciia di Roma, avicllc iimcsso sul iappcio
l'aniica icsi dclla dccaiiolicizzazionc dcll'Luiopa'
Cli, scnza la iuc dc Poiiicis, avicllc pcnsaio alla
iivoluzionc agiaiia'
Cli, scnza i iigoii dclla magisiiaiuia, avicllc immaginaio
di aloliic i iiilunali'
Cli, scnza lo siaio d'asscdio, scnza gli aiiaccli alla guaidia
nazionalc, avicllc sollcvaio la qucsiionc dcll'ollcdicnza
passiva dcl soldaio c pailaio di soppiimcic gli csciciii
pcimancnii'
Cli, scnza l'aluso dcll'acccniiamcnio poliiico, avicllc
loimulaio l'oiganizzazionc cconomica'
Cli, scnza la Lcgislazionc diiciia di Riiiinglauscn, il
Govcino diiciio di Considciani, la diiiaiuia di Nauvoo,
avicllc iipicso la icoiia dcl CONTRATTO SOCIALL, c posio,
con maggioi cciiczza, il piincipio di anaiclia'
Pciscguiic dunquc, icalisii, gcsuiii, lancociaii,
lalansiciiani, icaiiani, il coiso dcllc vosiic icsisicnzc inscnsaic.
Iiniicic di illuminaic il Popolo c di dcliniic pci lui la
2+S
Rivoluzionc. Piu loniano andicic, piu lo sciviicic, piu, mi
piacc cicdcilo, csso vi pcidoncia.
Ma voi, Rcpulllicani dclla vccclia scuola, ai quali non
manca la volonia di andaic avanii, c clc il iispciio dcll'auioiiia
iiaiiicnc scmpic, non poiicsic una luona volia scioglicic lc
liiglic ai vosiii isiinii' Lcco i vosiii duc candidaii, Cavaignac
c Lcdiu-Rollin, il cui iuolo, sc volcsscio, saicllc di conduiic
in poco icmpo, l'uno la loiglcsia, l'aliio il piolciaiiaio, a
qucsio mondo supciioic dcl diiiiio umaniiaiio c
dcll'oiganizzazionc cconomica. Hanno gia laiio piopiio il
moiio dcll' uliimo conclavc dcmociaiico-socialisia: La
Rcpulllica c al di sopia dcl sulliagio univcisalc. Ma
Cavaignac, dilcndcndo la Cosiiiuzionc, si cicdc ollligaio ad
csscic scmpic piu amico dcll'oidinc, mcniic Lcdiu-Rollin,
nci suoi manilcsii coniioliimaii da Mazzini, non puo cviiaic
di scgnaisi sulla lionic, sulla locca c sul pciio, alla sola
paiola anaiclia. Tuiii c duc, disconosccndo cgualmcnic lc
aiiiazioni dcl loio paiiiio, icmono di cadcic in qucl pozzo
dclla Rivoluzionc, clc c la nosiia gallciia vciso la lilciia,
comc sc dovcsscio sul londo inconiiaic il diavolo. Ioiza,
codaidi! avcic gia la mcia dcl coipo ncl pozzo. L'avcic dciio:
La Rcpulllica c al di sopia dcl sulliagio univcisalc. Sc capiic
la loimula, non smcniiicic il commcnio:
LA RIVOLUZIONL L AL DI SOPRA DLLLA
RLPUllLICA.
2+9
250
251
INDICE DEI TERMINI POLITICI
Acccntr+mcnto 12, -7, ¯7, 69,
70, 7¯, 76, 7S, 1S-, 1SS, 1S9,
196, 20S, 209, 213, 217-219,
221, 227, 232, 23S, 2-7
An+rcni+, An+rcnico 31, -6, -7,
¯0-¯2, ¯6, ¯7, 60, 6-, 67,
9-, 10¯, 110, 112, 13-, 137,
1¯2, 17-, 177-179, 1SS-190,
20S, 2-S
lorgncsi+, lorgncsc 3-7, 13, 17,
1S, 2-, 27, 3¯, ¯3, 67, 73,
1-S, 176, 179, 1S¯, 1SS, 220,
231, 23¯, 2-¯, 2-7, 2-S
Comunc 3, 12, 27, 3-, 6¯, 1SS,
197, 212, 21S, 221, 223, 22¯,
227, 229
Contr+tto 102, 120-126, 129,
130, 132, 13--136, 139, 1-0,
1--, 1-S, 1S6-1SS, 201, 202,
212, 217, 21S, 221, 23S, 2-2,
2-7, 2-S
lcmocr+zi+, lcmocr+tico 6, 7,
26, --, -7, 7¯, 76, S2, 110,
11-, 11¯, 11S, 1¯1, 166, 169,
17-, 17¯, 179, 1S0, 1S-, 1S6,
20-, 20¯, 21S, 220-222, 22¯,
227, 231, 23-, 2-S
lcocr+zionc, lcocr+lismo 3, 179,
213
Gi+cobinismo, Gi+cobino 1-, 22,
26, 37, 39, -¯, 1¯-, 173, 177,
17S, 1S0, 1S1, 213, 21-, 221,
232
Gironoinismo, Gironoino 1-, 22,
39, 173, 17-, 17S, 1S0, 20S,
21-, 2-¯
Govcrno oirctto S3, 110-113,
117, 11S, 12S, 129, 137, 1-¯,
1¯9, 160, 163, 167, 170, 173-
177, 1S0, 23-, 2-7
l+voro 17-20, 2¯, 2S, 3-, -1,
-3, --, -6-¯3, ¯¯-¯7, 60, 61,
67, 70, 71, 73, 7S, S¯-SS,
90, 92-9-, 97, 9S, 100, 101,
103, 10-, 116, 122, 12¯, 13¯,
1-0, 1-1, 1-S, 1-9, 1¯1, 1¯--
1¯6, 1S6, 220, 222, 232, 2--
lcgisl+zionc oirctt+ 6, 110-113,
1¯-, 1¯¯, 1¯7, 1¯9, 163, 167,
170, 172, 19S, 2-7
lc+zionc, lc+zion+rio ¯, 9, 11,
12, 1--17, 19, 20, 23-27, 30,
31, 3-, 3¯, 3S, 77, 79, S1,
113, 1¯6, 17¯-177, 1S0
252
livoluzionc, livoluzion+rio 3-7,
9-39, -1--S, ¯1, ¯3, ¯-, ¯7,
61, 62, 6-, 69, 7-, 7¯, 77-
S-, S6, S7, 9-, 9¯, 101, 102,
10--10S, 110, 112, 113-11¯,
117, 119, 120, 132-136, 1-2,
1--, 1-9, 163, 17-, 17¯, 17S-
1S1, 1S3, 1S7, 1S9-191, 19--
196, 20-, 207, 209, 213, 21-,
222, 223, 22¯-23¯, 23S, 239,
2-1, 2---2-S
Soci+lismo, Soci+list+ 6, 20, 22-
26, 30, 36, S1, S-, S9, 101,
106, 110, 11-, 131, 1¯3, 20-,
22-, 23-, 2-S
St+to 19, 23, 26, 3-, -3, -7, ¯-,
¯6, ¯9, 61, 63, 6¯, 66, 71,
77, 9¯, 101, 12S, 13S, 1-2,
172, 17¯, 1S¯, 190, 199, 20¯,
206, 20S, 209, 212, 21--21S,
220-22-, 22S, 229, 231, 232,
23-, 237, 23S, 2-0, 2--, 2-6
Sullr+gio univcrs+lc 2S, 29, 33,
36, 1--, 1-¯, 1-9, 1¯1-1¯-,
1¯7, 1¯S, 163, 16¯, 172, 1S-,
1S7, 19S, 23-, 2-3, 2-7, 2-S
253
INDICE DEI NOMI
Alcss+noro il \+ccoonc 12, 139
l+bcul, l. S-, 131
l+con, l. 132
l+rbcs, A. 13
l+rn+vc, A. 179
l+rr+s, l. 190
l+rrot, O. 192
lccc+ri+, C. 199
lill+uo-V+rcnnc, ]. N. 176
ll+nc, l. XII, XIII, XXI, XXIV,
S1, S-, S9, 93, 101, 102, 10¯,
1¯-, 1¯¯, 163, 16¯, 169, 17-,
21-
ll+nçui Ao. ¯1
ll+nçui, Au. 11, 13
loisguilbcrt, l. -1
lon+lo, l. 11-
lon+p+rtc, l. IX, XIV, XVI, XXIV,
23, 7-, 1¯3, 17¯, 2--
lon+p+rtc, N. 7-, 191, 227, 2-¯
lossuct, ]. l. 119, 120
loucncz
lr+cco, l. XII, XVI
C+bct, l. XII, S1, 93, 11-, 2-¯
C+il+ 2-3
C+lvino, ]. 190
C+mb+ccrcs, ]. ]. l. 17¯
C+mbon, l. ]. 176, 17S
C+mp+ncll+, l. S-
C+rlo \+gno 12
C+rnot, N. l. S. 17S
C+rricr ]. l. 179, 1S0
C+v+ign+c, l. 20, 23, 2-, 19-,
2-¯, 2-S
Cn+mboro, l. 36
Cn+tc+uroux 130
Cncv+licr ¯¯, ¯7, ¯9
Cncvc, C. l. ¯¯
Cnojccki, C. l. XI
Clooovco 12
Coignct, l. XVII
Colbcrt, ]. l. 131
Comtc, A. VIII, 132
Conoorcct, ]. A. N. 132, 167
Consiocr+nt, V. X, XII, S1, 110-
112, 117, 1¯3, 1¯-, 160, 163,
16¯, 167, 169
Const+nt, l. 132
Cousin, V. 132
l+nton, G. ]. 23, 173, 176, 179-
1S1, 190, 21-
l+rimon, A. XI, XIV
l+vioc 212
lclcscluzc, C. X
lcsmoulins, C. 173, 17S, 179
lroz, ]. 11
lub+rry 130
lulr+issc, \. XX, XXI
lumouricz 190
lunoycr, l. C. l. ]. 132
lnrico V 23-
luribi+oc 1S1
25+
l+lloux, A. l. l. XV
l+ucncr, l. 72
lcnclon, l. -1
licvcc, ]. 132
louc+ult, l. 191
loulo, A. 72
louçuicr-linvillc, A. Q. 179
louricr, C. S1, S-, 93
G+lilci, G. 236
Gcsu Cristo 19¯, 212, 2-3
Giov+nni 2-3
Gir+roin, l. S1, 111, 112, 1¯-
Giulio Ccs+rc 12
Guizot, l. VIII, 73, 13-, 1¯-
l+lcvy, l. XXII
l+ubtm+nn, l. XVI
lcbcrt, l. C. 20, 179
lcgcl, G. W. l. 119, 192
lcr+ult-Sccncllcs, \. ]. 169, 173,
17-
lcrzcn, A. XI
lobbcs, l. 107
]+cobi 192
]oinvillc, l. l. l. 36
]ouro+n, A. ]. 1S0
]uricu, l. XVIII, 119, 120, 133
l+nt, I. 119, 192
l+boroc 132
l+ lruycrc, ]. -1
l+ccn+irc, l. l. 202
l+croix 17-
l+m+rtinc, A. 2-¯
l+rizz+, \. XII
lcb+s 17¯
lc lr+s-Cnop+ro, A. XIII
lcoru-lollin, A. X, XX, XXI,
XXIII, XXIV, 110-112, 121,
1¯3, 1¯-, 163, 16-, 166-16S,
213, 2--
lcibnitz, G. W. 119
lcroux, l. XII, XIII, 93
louis-lnilippc -7, ¯3, 70, 73,
7-, 12S
loyol+, I. 7-, 1S1
luigi VI 12
luigi IX 12
luigi XI 12
luigi XIV 11, 1¯, -2, ¯3
luigi XVI 11, 1¯, -2, ¯3
lutcro, \. 10S, 119
\+gnc, l. 72
\+ltnus, l. l. ¯6, 7-
\+r+t, ]. l. 20, 179, 2-¯
\+st+i, G. (lio IX) 23-
\+zzini, G. 2-S
\cncmct-Alì 161
\icnclct, ]. VIII, IX, XVI, XXI,
XXIII, 10
\ickicwicz, A. IX
\ir+bc+u, l. G. 23, 179, 1S0,
190, 2-¯
\ontcsçuicu, C. l. S. -¯, 132
\orc, l. S-
\orclly S-, 130
\orogucs, l. ¯¯
255
Ncckcr, ]. 17, 132
Owcn, l. S-
l+r+clcto 19¯
l+ricu, l. XV
l+sc+l, l. 227
lcllct+n, l. 107, 10S
lcrr+ult, C. 26
lcrrcc, l. 2-¯
lction, ]. 179
lictro 2-3
ll+tonc S-
lomp+oour 130
lroictti, l. XI
lrouonon, l. ]. VII-XXV, XXVII,
7
Qucsn+y, l. -¯
Quinct, l. IX
l+cinc, ]. -1
l+cinc liglio 2-2
l+uoot, C. \. ¯S, 6¯, 20S
licnclicu, A. ]. 12
littingn+uscn, \. XIX, S1, 110-
112, 117, 1¯3-163, 167-169
lobcspicrrc, \. XXI, 23, 26, 37,
7-, 13-, 1¯--1¯6, 163, 169,
17--1S1, 190, 191, 19S, 213,
21-, 221, 2-¯
lossi, l. ¯1, 91
louncr, l. 27
loussc+u, ]. ]. XVIII, -¯, 117,
120, 123-131, 133, 13-, 1-2,
1-¯-1-S, 1¯-, 1¯¯, 166, 167,
171, 17-, 192
loux, ]. 20
loycr-Coll+ro, l. l. 7¯, 116
S+int-licrrc, l. 192
S+int-Simon, C. l. XVI, ¯9, 131-
133, 139
S+y, ]. l. -9
Sicycs, l. 37, 13-, 17¯, 179
Smitn, A. -¯, -S
Soulll+ro 202
S. l+olo 10¯
Spinoz+, l. 192
Sully, \. 131
lcmistoclc 1S1
lnicrs, l. A. 2-7
locçucvillc, A. -9
lomm+so 2-3
lomm+so oAçuino 92
lurgot, A. l. ]. 17, 132
V+sbcntcr XVI
V+ub+n, S. -1
Villclc 132
Vinç+ro, l. ¯0
Virgilio \+ronc, l. 23¯
Volt+irc (Arouct, l. \.) 26
256
257
INTRODUZIONL, I. Prcícttí
L'idea generaIe di RivoIuzione neI XIX secoIo
Alla loiglcsia
Idca gcncialc di iivoluzionc ncl XIX sccolo
Piimo siudio
Sccondo siudio
Tcizo siudio
Quaiio siudio
Sciiimo siudio
Lpilogo
Indicc dci icimini poliiici
Indicc dci nomi
INDICE
pag. VII
` 1
` 3
` 9
` 11
` +0
` 79
` 107
` 1S2
` 23+
` 251
` 253
25S
259
260
l|n|lc c| ºlcmpcre preººc ||
Cenlrc Slcmpc 2P · l|renze e Pcnlcºº|eve
ºlcc|||menlc c| Pcnlcºº|eve
ne| meºe c| lug||c 2ôôT