Sei sulla pagina 1di 50

Andrea Baucon – Corso di Paleontologia (v. 1.

0)
www.tracemaker.com

Lezione 3
Tafonomia 2:
Seppellimento e diagenesi

Come si forma un fossile?


Dove trovare i fossili più belli?
Licenza Creative Commons: Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo
La biostratinomia considera i processi che
avvengono tra la morte ed il seppellimento
definitivo
SEPPELLIMENTO
1. Decomposizione (necrolisi)

2. Trasporto

3. Seppellimento
Stadi che portano alla fossilizzazione

Un rapido seppellimento è indispensabile per la fossilizzazione

1. Decomposizione (necrolisi)

2. Trasporto

3. Seppellimento

BIOSTRATINOMIA DIAGENESI
I gas derivati dalla putrefazione possono prolungare il trasporto
I gas derivati dalla putrefazione possono prolungare il trasporto
Seppellimento rapido: deposizione di ceneri
Tipi di seppellimento: seppellimento in detriti minerali

E’ il caso più frequente

Ai fini della fossilizzazione è


importante il verificarsi di eventi
deposizionali geologicamente
immediati (torbiditi, deposizione
di cineriti)
Strutture biogeopete
Strutture biogeopete
Strutture biogeopete
Tipi di ‘seppellimento’:
inglobamento in fluidi
Tipi di ‘seppellimento’:
inglobamento in fluidi
Tipi di ‘seppellimento’:
inglobamento in fluidi
Coda di dinosauro
in ambra (99
milioni di anni)
PROCESSI DI FOSSILIZZAZIONE
materia organica
Ricostruire la storia tafonomica di un
crocodyliforme del Cretaceo:
Barosuchus

A. Segni di disseccamento; B. Tracce di


denti; C. Fratture
Processi di fossilizzazione: Carbonificazione
La carbonificazione interessa qualunque resto di materia organica abbia superato la zona
ossigenata dell’ambiente deposizionale attraverso fermentazioni anaerobiche.

Antracoleimma

La carbonificazione porta alla conservazione di sottili pellicole di carbonio


(antracoleimma). Questo tipo di fossilizzazione riguarda tronchi d’albero, foglie, insetti in
ambra, vertebrati (es. ittiosauri di Holzmaden) ed invertebrati (es. insetti di Florissant, la
Fauna di Burgess, molti graptoliti).
Carbonificazione in Mauriciosaurus

Antracoleimma
Tridentinosaurus
Il colore nei fossili

…eppure sappiamo che…

Le conchiglie possono essere annerite per


incipiente carbonificazione della materia
organica
La permineralizzazione avviene per
impregnazione dei tessuti organici da
parte di soluzioni interstiziali che
depositano minerali all’interno delle
cellule organiche

Le foreste pietrificate dell’Arizona


sono un tipico esempio di
permineralizzazione
Processi di fossilizzazione:
Permineralizzazione
Il processo di permineralizzazione si
verifica principalmente per
precipitazione di carbonati (calcite e
siderite), silice e pirite.

Processi di fossilizzazione:
Permineralizzazione
Processi di fossilizzazione: mummificazione

La mummificazione avviene in ambienti aridi per eliminazione dell’acqua dai tessuti

Un esempio è la «mummia di Tracodonte» (Trachodon è l’antico nome di Edmontosaurus) in


cui si osservano i dettagli della pelle
La mummia di Tracodonte
PROCESSI DI FOSSILIZZAZIONE
parti mineralizzate
Processi di fossilizzazione: Impregnazione
Il processo di impregnazione deposita sali nelle microcavità precedentemente occupate
da materia organica

La fossilizzazione per impregnazione è tipica delle ossa di vertebrati e degli echinodermi,


che hanno un elevato grado di porosità
L’impregnazione è un processo di fossilizzazione per mineralizzazione
Processi di fossilizzazione: Sostituzione
La sostituzione avviene quando un minerale sostituisce il minerale originario attraverso
un processo di soluzione di quest’ultimo e di precipitazione quasi contemporanea del
nuovo minerale nelle cavità prodotte dalla dissoluzione.

I minerali che prendono parte a questo processo sono la calcite (calcitizzazione), la


dolomite (dolomitizzazione), la silice (silicizzazione) e a pirite (piritizzazione)
Le ammoniti sono frequentemente piritizzate
La sostituzione è un processo di fossilizzazione per mineralizzazione
Processi di fossilizzazione: Ricristallizzazione
La ricristalizzazione indica la trasformazione di un minerale relativamente instabile (es.
aragonite) in un altro (es. calcite)

La ricristallizzazione solitamente causa un aumento delle dimensioni dei cristalli senza


variazione nella composizione mineralogica.

Alcuni autori distinguono tra neomorfismo e ricristallizzazione


Processi di fossilizzazione:
Dissoluzione diagenetica
La dissoluzione avviene quando le parti dure sono a contatto con acque chimicamente
aggressive.

In ambiente acido i resti più solubili sono quelli di aragonite, seguiti da quelli di calcite.

La dissoluzione può aggredire i resti degli organismi sia prima della diagenesi che durante
la diagenesi stessa.
Processi di fossilizzazione: Dissoluzione e litificazione
Se la dissoluzione di un guscio avviene dopo la litificazione allora la presenza di un
organismo può venire registrata come impronta esterna e/o modello interno.
Lo stesso processo può portare alla formazione di un modello composito e uno
pseudoguscio.
Processi di fossilizzazione: Dissoluzione e litificazione

L’impronta esterna è un’impronta Il modello interno si forma quando la cavità


lasciata dal corpo di un organismo nel interna del guscio viene riempita da sedimento;
sedimento è comune in molluschi, brachiopodi ed echinidi
Deformazione dei fossili
I fossili possono essere deformati durante le fasi tettoniche o di compattazione dei
sedimenti
I GIACIMENTI FOSSILIFERI
ECCEZIONALI
(LAGERSTÄTTEN)
I giacimenti fossiliferi eccezionali (lagerstätten)

Un lagerstätte (giacimento fossilifero eccezionale) è un corpo sedimentario che


fornisce una inusuale quantità di informazioni paleontologiche

- I lagerstätten di concentrazione si verificano dove i fossili vengono accumulati in gran


numero da fattori fisici

- I lagerstätten di conservazione sono caratterizzati da uno stato di conservazione


ottimale. Si distinguono in depositi di stagnazione, depositi di soffocamento e trappole
di conservazione
Solnhofen: che tipo di
lagerstätte è?

E’ un lagerstätte di conservazione
Mazon Creek
Lagerstätte di stagnazione:
Holzmaden
I depositi di stagnazione si formano
ove grandi volumi di acqua sono
poveri di ossigeno
Lagerstätte di soffocamento:
Burgess
I depositi di soffocamento si formano
in seguito alla sedimentazione
repentina di notevoli spessori di
sedimento
Trappole di conservazione: Messel

Le trappole di conservazione sono


trappole naturali dove gli organismi
vengono imprigionati e rapidamente
sepolti
Fonti
Contatti

Andrea Baucon
www.tracemaker.com

https://www.researchgate.net/profile/Andrea_Baucon

http://www.linkedin.com/in/andrea-baucon-tracemaker/

https://www.instagram.com/the_tracemaker/

https://www.youtube.com/user/terragaze