Sei sulla pagina 1di 2

LAVAGGIO EPATICO:

Prepararsi al lavaggio epatico 6 giorni prima sciogliendo 1 cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere dacqua
e bere questa miscela 4 volte al giorno. Questo serve per ammorbidire i dotti biliari.

PULIZIA DEL FEGATO: Tale pratica pu essere svolta ad ogni et, dalladolescenza alla vecchiaia e non ha
controindicazioni di alcun genere. Naturalmente non pu essere praticata da coloro che hanno una
malattia conclamata al fegato o da coloro che presentano steatosi o fibrosi del fegato, questa una pratica
di pulizia e prevenzione.

Prodotti da acquistare:
1) Sali di Epsom (detto anche sale inglese)
2) Aceto di mele per il pretrattamento
3) 120 ml di olio extravergine di oliva biologico
4) Due pompelmi rosa (equivalenti a 180 ml di succo) oppure limoni oppure arance.

Descrizione:
I Sali di Epson sono Sali di Magnesio Solfato, comunemente venduti, senza prescrizione medica. La loro
funzione sar quella di preparare i dotti del fegato per lasciar passare i calcoli in modo fluido.
Lolio extravergine di oliva, favorisce lo svuotamento della bile, con la fuoriuscita dei calcoli in essa
contenuti ed il richiamo di quanto contenuto nelle vie biliari del fegato che sono state liberate dai Sali di
Epsom.
Il succo di pompelmo rosa serve per rendere bevibile la pozione e disinfettare lapparato.
Praticherai la pulizia del fegato solo ad avvenuta pulizia dellintestino con un clistere, che avrai cura di
effettuare durante le ore precedenti la pulizia del fegato. Il clistere serve ad evidenziare dopo le
evacuazioni la presenza dei calcoli nel recipiente.

Il giorno della pulizia del fegato:
1)Avere a disposizione tutti i componenti per la preparazione. Programmare di essere a casa minimo dalle
ore 14 di un giorno fino alle ore 14 del giorno successivo. Ipotizziamo possa essere dalle ore 14 del sabato
alle ore 14 della domenica o altro giorno della settimana disponibile. Consumare lultimo pasto della
giornata prima delle 14.
2)Alle ore 14 porre 720 ml di acqua in una caraffa, sciogliere in questa quattro cucchiai colmi di Sali di
Epsom, mescolare e porre in frigo. Dalle ore 14 alle ore 18: fare uno o pi clisteri con acqua tiepida unendo
possibilmente ogni volta circa 2 tazzine da caff appena fatto per 1 litro dacqua del clistere (stare supini
con lacqua ed il caff per 15 minuti cercando di resistere allo stimolo dellevacuazione).
3)Alle ore 18 prelevare 180 ml di soluzione, circa tre quarti di tazza e bere (se necessario tappando il naso)
per evitare di sentire il sapore amarognolo, ma un male necessario.
4)Alle ore 20 prelevare altri 180 ml di soluzione e bere.
5)Alle ore 21,30 mescolare allinterno di un bicchiere o contenitore da mezzo litro, il succo di due pompelmi
rosa, equivalenti a 180 ml, con 120 ml di olio extravergine di oliva spremuto a freddo. Prepara quanto detto
vicino al tuo letto. Per precauzione prendi con te il telefono, perch per unora da quando avrai preso la
pozione non dovrai muoverti per alcun motivo. Preparati allascolto di un po di musica o soltanto
allascolto di Te stesso, poich stai lavorando sul fegato e potrebbero affiorare fatti e situazioni da
trasformare ed allontanare.
6)Alle 21,45 mescola la pozione e poniti il pi vicino possibile al letto. Bevi nel tempo massimo di tre minuti,
mai in posizione seduta , ma eretta, poi sdraiati subito sul letto e non muoverti per unora, qualsiasi cosa
accada. Con lascolto si potrebbero sentire allinterno dell organismo dei movimenti, come biglie che si
muovono e scorrono, transitano velocemente, ci che in effetti pu accadere.
7)Dopo unora dal momento in cui hai bevuto la pozione, puoi muoverti per cambiare la posizione, ma abbi
cura di riposare, stai sottoponendo il tuo organismo ad un lavoro intenso di pulizia. Osserva anche quali
sono i tuoi pensieri ed annota tutto quanto sul tuo amico quaderno. Punta la sveglia alle ore 06 del
successivo giorno, poich tutto regolato in modo preciso.
8)Alle ore 06 assumi altri 180 ml di soluzione con Sali di Epsom, punta la sveglia alle ore 08 e torna a
dormire.
9)Alle ore 08 assumi lultima dose di soluzione (180 ml). Potrebbe gi subito accadere di dover correre in
bagno, dove preventivamente avrai preparato una bacinella nella quale evacuare, poich importante
osservare quanto e cosa stai allontanando dal tuo corpo. Puoi aggiungere dellacqua per poter osservare
meglio, dopodich getta nel water i residui per la successiva osservazione. Levacuazione sar gi piuttosto
acquosa perch stato fatto il clistere. Potrebbe accadere di correre in bagno anche quindici volte, tutto
normale. Di volta in volta torna nel letto e massaggia dolcemente il tuo addome, avendo cura ed amore per
te. E importante per questo essere soli o pregare chi con te di parlare solo se indispensabile, perch stai
lavorando su di te.
10)Finito di evacuare, riposa o ascolta musica, potrebbe accadere di essere un po stanco/a, hai allontanato
dal tuo corpo tossine e calcoli di cui non conoscevi lesistenza. Il tuo corpo stato aiutato, ma ha anche
registrato il tuo intervento ed adesso deve recuperare energia.
11)Verso le ore 12 consuma un pasto leggero con frutta, verdura e riso. Gi in serata ti accorgerai che il tuo
volto cambiato, pi asciutto e rilassato , rinnovato. Ti accorgerai nei giorni successivi dei benefici della
pulizia , dalla migliore e pi veloce digestione allaccelerazione del metabolismo. Ricorda anche di annotare
sul tuo quaderno, cosa si muove in concomitanza della pratica di pulizia , nella tua vita. Osserva , registra,
ringrazia, questo vivere in modo consapevole.
Il lavaggio epatico deve essere praticato per 4 mesi di seguito in corrispondenza della luna nuova.
Poi 2 volte allanno in corrispondenza del cambio di stagione , per esempio dall11 al 31 marzo e dall11 al
31 giugno, dall11 al 31 settembre.
Il mese seguente il primo lavaggio epatico se ne deve fare un altro perch i dotti biliari sono pieni di altri
calcoli che si presenteranno nella cistifellea .
Non fare il secondo lavaggio fa peggio che se non lavessi mai fatto
Riferimenti: Curarsi il fegato con il lavaggio epatico ed. Macro