Sei sulla pagina 1di 7

MEDICINA NATURALE ALLA PORTATA DI TUTTI

di Manuel Lezaeta Acharan


Estratto del suo libro: per chi in poco tempo vuole conoscere i temi centrali delle
tecniche naturali per favorire il benessere.

Ippocrate: Laria pura il primo alimento ed il primo medicamento.


RESPIRARE SEMPRE ARIA PURA
La pelle assorbe normalmente la quarta o quinta parte dellossigeno di cui abbiamo
bisogno.
MANGIARE ESCLUSIVAMENTE PRODOTTI NATURALI
Il regno minerale alimenta il vegetale e questultimo lanimale.
Cibandosi di frutta e verdura le malattie acute e croniche non possono incontrare nel
nostro corpo lambiente adeguato.
Unalimentazione frugivora dota gli individui di un raziocinio mentale pi chiaro e
libero.
La carne degli animali pi che un alimento un eccitante a causa dei tossici che
contiene:
creatina, creatinina, cadaverina ecc
ESSERE SOBRI COSTANTEMENTE
Mangiare poco, masticare bene, ingerire lentamente e allora opportuna. Ingerendo
eccessivo alimento aumenta il lavoro dellapparato digerente congestionandolo ed
aumentando la temperatura interna producendo in tal modo fermentazioni malsane che
sviluppano tossici e avvelenano il sangue. Alzarsi da tavola ancora con un po
dappetito.
Il digiuno uno dei mezzi pi sicuri per curare le malattie di indole digestiva. Pu
essere assoluto senza ingerire nientaltro che acqua o relativo consumando solo frutta.
Esiste anche un semidigiuno che consiste nel cibarsi di pura frutta una volta a settimana
o quindici giorni.
BERE UNICAMENTE ACQUA NATURALE
AVERE SOMMA PULIZIA IN TUTTO

La pulizia esterna purifica anche linterno. Abluzioni con acqua fredda appena svegli,
dormire con le finestre aperte o almeno socchiuse.
EVITARE E DOMINARE GLI ECCESSI
NON STARE MAI OZIOSI
VESTIRE CON ABBIGLIAMENTO NON ADERENTE
La nostra pelle elimina ed assorbe. Attraverso la pelle eliminiamo i residui organici pari
ad un 30% rispetto a quella dei reni. La pelle anche un secondo polmone. Sopra la
pelle mettere indumenti di filo o di cotone.
Camminare a contatto con la terra per circa 30 al giorno. Le scarpe devono essere
comode e di materiale poroso, sconsigliate le suole di gomma.
COLTIVARE DEGLI INTERESSI ED ESSERE SEMPRE ALLEGRI
Ippocrate: Natura medicatrix
Tutte le malattie sono costituite da febbre gastrointestinale di grado pi o meno
variabile.
La febbre che giunge alla superficie del corpo curativa perch per mezzo della pelle si
favorisce leliminazione delle impurit.
La normalit funzionale del corpo cio la salute, pu esistere solo con lequilibrio fra
temperatura interna ed esterna.
I microbi sono agenti di vita e di salute.
Tutte le malattie senza distinzione di sintomi sono di natura funzionale (vengono
dallinterno del corpo) e non per causa microbica.
Lagente curativo di cui disponiamo la forza vitale dellindividuo la quale risiede nel
sistema nervoso.
Le malattie non vengono dal di fuori, come le tanto credute infezioni, bens si originano
allinterno del corpo, e sempre per alterazione digestiva.
I padri trasmettono ai propri figli la qualit del loro sangue e la concatenatura del loro
organismo non una malattia determinata. Una vita regolata con nutrizione adeguata e
con attiva eliminazione modificher la composizione del sangue ereditato.
Lalterazione acuta costituisce una crisi curativa che se favorita ristabilisce la salute
integrale del corpo, qui la febbre appare in superficie. Quella cronica nel caso in cui
manca la sufficiente energia vitale, quindi negli individui indeboliti per denutrizione,

intossicazione o trattamenti farmacologici, qui la febbre interna nel ventre e si


constata attraverso il polso e lesame iridologico dove si osserva la salute costituzionale
e quella funzionale.
Una persona che scarseggia di sintomi acuti pu essere pi inferma di unaltra che in
apparenza malaticcia.
Il corpo non si ammala mai in una parte, in quanto costituisce un tutto, un complesso
indivisibile irrigato dallo stesso sangue e attivato dal fluido vitale.
Luomo deve liberare lintestino almeno 2 volte al giorno al mattino appena alzati ed
alla sera prima di coricarsi. Gli escrementi devono essere abbondanti, compatti, di
colore bronzeo e liberi da odori ripugnanti.
Il nostro corpo possiede due rivestimenti: uno esterno la pelle ed uno interno le mucose
che ricoprono le cavit interne del nostro organismo. Per essere in salute la temperatura
tra queste due deve essere equilibrata, su circa 37.
La febbre interna un fenomeno di natura infiammatoria e congestiva, originata dalla
reazione nervosa e circolatoria quando i nervi sono irritati o sottoposti ad un lavoro
maggiore del normale.
Osservando il polso prima e dopo i pasti (specialmente abbondanti) e con cibi diversi si
potr notare la variazione delle pulsazioni. Pi i cibi sono pesanti, pi si innalzeranno le
pulsazioni e pi aumenter il calore interno per effetto del forzato lavoro dello stomaco
e degli intestini.
Gli alimenti di origine animale, latte e derivati e uova permanendo diverso tempo nel
tubo digerente attraverso il calore vanno in decomposizione con fermentazione putrida
degli stessi, e con lalterazione della composizione del sangue che si acidifica alterando
la sua fluidit nello scorrimento nel sistema circolatorio.
Le persone che vivono commettendo continui errori e che sembrano apparentemente
sane utilizzano una vitalit accumulata dai loro progenitori e che vanno esaurendo a
scapito della loro discendenza.
Gola, occhi, organi uditivi, naso, cuoio capelluto si alterano in seguito allazione
irritante e corrosiva dei gas tossici derivati dalle putrefazioni intestinali.
La vita e la prosperit del microbo richiedono due punti dappoggio: terreno malsano e
febbre interna. Mancando questi presupposti non ci pu essere malattia.
Esistono 3 tipi di febbre: quella esterna che si controlla con il termometro favorisce la
cura e mediante il calore attiva i processi vitali ed aiuta la purificazione del sangue,
quella allinterno del ventre che si scopre per mezzo del polso e delliride questa invece

distruttiva perch altera la composizione del sangue, altera la nutrizione e


leliminazione intestinale e quella locale che colpisce una zona o un organo del corpo
con infiammazione, irritazione o congestione.
COME PRODURRE LA FEBBRE CURATIVA
Esponendo la pelle al conflitto con il freddo dellaria o dellacqua obblighiamo
lorganismo a sviluppare del calore esterno per difendersi dallattacco del freddo stesso,
asportando dallinterno delle viscere tutto quel sangue che li si trova a causa della
congestione.
Il ghiaccio per le infiammazioni locali negativo perch paralizza la circolazione del
sangue nella zona interessata rendendo difficile la normalizzazione.
Il sangue fluido vitale prodotto dalla nutrizione in generale e dalla digestione in
particolare. Si elabora nellapparato digerente, circola nelle arterie e viene pompato dal
cuore; si purifica per azione dei polmoni, della pelle e dei reni. Viene filtrato anche dal
fegato e dalla milza. Il sangue puro d nervi sani.
Per far sparire qualsiasi malattia bisogna purificare il sangue mediante una buona
digestione e unattiva eliminazione cutanea.
Il sangue puro alcalino, fluido, di colore vermiglio e si manifesta in una pelle tersa,
rosea e uniforme, senza macchie o venature. Quando si acidifica di colore scuro.
Nella gola si pu verificare lo stato di salute, quando il velo del palato, lugola e le
tonsille sono di colore rosso pi o meno pronunciato o appaiono infiammati vuol dire
che il sangue di questa persona inquinato da tossici in grado maggiore o minore.
Ippocrate: Non esistono infermit ma solo infermi.
Le imperfezioni della faccia e del corpo delluomo sono la manifestazione di una
anormalit organica, ossia malattia acquisita o ereditata. Nello stato di salute normale il
collo cilindrico senza gonfiori nei suoi muscoli separato dal resto della faccia. Le
rughe, le altre anomalie nella bocca, nel naso o negli occhi possono denotare impurit o
materie estranee ingerite, esponendo la persona ad affezioni e/o malattie. Nella lingua
si specchia tutto il tubo digerente: la punta corrisponde allo stomaco, la parte media
allintestino tenue e la base allintestino crasso. Anche il polso un mezzo valido di
indagine, pulsazioni alte corrispondono a calore interno del ventre in maniera
proporzionale. I segni e le linee del palmo della mano e le unghie danno altre
importanti indicazioni di valutazione.
Con lesame iridologico: se il tessuto compatto e le fibre regolari sono senza rotture
n deviazioni la costituzione organica buona; se il colore delliride chiaro e

trasparente il sangue vuol dire che puro cos come gli umori organici (i popoli con gli
occhi azzurri vanno considerati come i migliori in fatto di costituzione organica); se il
colore verde o indefinito indica degenerazione di costituzioni migliori; se il colore
castano buono sempre che sia chiaro e trasparente, occhi scuri e opachi sono segno di
impurit organica; se nelliride ci sono zone dove il colore pi carico vuol dire che
esiste unalterazione dei tessuti dellapparato digerente; se noteremo invece delle
disgregazioni nel tessuto iridale con fondo scuro comproveremo lesistenza di lesioni
organiche nellorgano corrispondente.
Fondamentale andare a ristabilire lequilibrio compromesso ma dove necessita si
agisce anche localmente decongestionando e disinfiammando.
Quello che cura la sintomatologia acuta, quella cronica per far si che sparisca
necessario portare alla superficie del corpo la febbre interna, normalizzando quindi
lequilibrio termico, rinfrescando linterno del ventre e congestionando la pelle del
soggetto.
Si possono utilizzare delle ortiche fresche il cui succo caustico produce unirritazione
che la generatrice della febbre curativa. Ma si possono utilizzare anche i clisteri di
acqua naturale, bagni genitali e di tronco, compresse fredde o meglio ancora cataplasmi
di terra fredda sul ventre. Vanno bene anche i bagni di aria fresca, frizioni e getti
dacqua fredda, fasciature bagnate e fredde, il lavaggio del sangue a vapore o al sole.
Cos si rinfresca linterno del ventre, petto e cervello dellinfermo.
Laria pura vivifica e purifica il sangue, la luce ed il sole attivano la funzione nervosa,
distruggono le impurit organiche e favoriscono la loro espulsione dal corpo.
Non si disconosce lesistenza dei microbi e dei batteri, si nega per che siano questi la
causa del disordine funzionale dellorganismo che caratterizza qualsiasi manifestazione
morbosa.
I parassiti (vermi, trichina, lacaro della scabbia, il pidocchio ecc) invece vanno
eliminati perch si nutrono di alimenti di cui si nutre lindividuo che li alloggia a spese
dirette e cio a danno del sangue e delle altre materie vive del corpo.
I microbi si possono considerare come degli alleati della vita organica, poich essi si
nutrono delle sostanze pregiudiziali dellorganismo, favorendo in tal modo la rimozione
e leliminazione.
Tutte le infezioni che attaccano lorganismo sono originate solo da due fattori: terreno
impuro, formato per laccumulazione di sostanze morte, introdotte per mezzo di
unalimentazione malsana; temperatura febbrile, fattore adatto alla decomposizione,

fermentazione e putrefazione delle materie estranee ai tessuti vivi del corpo. Pasteur: il
germe non nulla, ma il terreno quello che conta.
Quando sentiremo parlare di infezioni, non dimentichiamo che esse suppongono
putrefazioni di sostanze organiche morte in un organo febbricitante. Lorigine e la
natura di ogni malattia dovuta alla putrefazione intestinale e non allinfezione.
I vaccini possiedono la triste propriet di paralizzare le difese organiche, poich
indeboliscono la vitalit nervosa incaricata di proteggere la salute del corpo.
Le mutilazioni delle viscere ci allontanano definitivamente dalla salute, sarebbe come
voler normalizzare il lavoro di un orologio togliendogli una ruota.
Quando una persona ricorre allaspirina o ad altri farmaci ha si eliminato il dolore che
indice di una reazione difensiva senza eliminare la causa avvelenando la cellula
nervosa. I nervi sensitivi cos perdono il controllo della loro funzione come avviene
nello stato di ubriachezza.
Linfermit acuta rappresenta lattiva difesa della Natura, linfermit cronica significa
impotenza difensiva della stessa.
In una casa infestata da insetti e parassiti il proprietario cerca un tecnico della scuola
allopata che installa un laboratorio di veleni, il quale nel giro di poco tempo fa mucchi
di cadaveri degli incomodi ospiti, per non molto tempo dopo ne riappaiono altri
magari anche pi resistenti, senza risolvere cos il problema. Affida allora ad un tecnico
naturista la cosa, sapendo che insetti e parassiti vivono nella sporcizia decide per una
minuziosa pulizia compreso i posti pi reconditi ottenendo la sparizione totale degli
stessi senza creare danni con nessun tipo di veleno.
Il corpo umano incorpora gli alimenti utilizzando tre vie: polmoni, pelle e tubo
digerente; quindi la nutrizione si divide in polmonare, cutanea e intestinale. Infine per
queste stesse vie e per quelle renali il corpo espelle i residui del consumo organico.
I polmoni trasformano il sangue venoso impuro in sangue arterioso puro. Le vescicole
polmonari si distendono solo con respirazioni prolungate e profonde migliorando
lossidazione del sangue. Un ventre in sovraccarico o con contenuti in fermentazione
pressa sul diaframma riducendo la capacit respiratoria.
La pelle un secondo polmone ed un secondo rene, attraverso i pori espelle umori
malsani che non incontrando ventilazione costretta a riassorbirli. Di conseguenza il
sangue si sovraccarica di queste sostanze tossiche che disturbano le funzioni organiche
e indeboliscono la potenza vitale dellorganismo. Bisogna quindi attivare la pelle in
modo che la congestione e le impurit interne vengano alla superficie del corpo con il

fresco dellaria e dellacqua che provocano una reazione termica. Il sole, il vapore e la
terra sono anche loro agenti che agiscono sulla pelle.
Una maggiore attivit circolatoria del sangue facilita lespulsione dei prodotti morbosi,
cosa che avviene attraverso i polmoni, la pelle, gli intestini e i reni.
La digestione dipende: 1) dalla temperatura dello stomaco; 2) dagli alimenti, quindi
dalla loro specie, quantit e combinazione; 3) dalla completa insalivazione, dalla
ottimale masticazione e dalla lenta deglutizione.
Oltre alla bocca lapparato digerente si compone dellesofago che collega la bocca allo
stomaco, lo stomaco, lintestino tenue (che effettua la parte principale della digestione)
e lintestino crasso.
La cattiva digestione pu avvenire per due aspetti: cattiva elaborazione e/o cattiva
eliminazione. La digestione dipende innanzi tutto dalla temperatura dellapparato
digerente.
Sono gli acidi provenienti dalle fermentazioni putride dellintestino che inacidiscono il
sangue, irritano, infiammano e congestionano i tessuti e gli organi del nostro corpo.
Ci pu essere unelaborazione intestinale buona con una liberazione dellintestino tutti i
giorni (preferibilmente al mattino e alla sera), con uneliminazione per dei suoi residui
deficiente e tardiva.
Limportanza di un alimento data dal suo grado di digeribilit, perch lorganismo
utilizza solo quello che digerisce e non quello che mangia.
Gli alimenti si dividono in rinfrescanti, frutta, verdure e radici crude, e riscaldanti e che
febricitano quali gli alimenti cotti che richiedono un prolungato sforzo digestivo che
congestiona le mucose dello stomaco elevando la temperatura interna.
Il succo della frutta contiene: le sostanze estratte dai materiali scelti della terra,
accumula tutte le energie dellatmosfera specialmente sotto forma di forza elettrica e
magnetica, con lazione dei raggi solari riceve quelle energie che sono fonte di vita.
Nel caso di stomaci degenerati, da principio si cambier la sola colazione, dopo un po
di giorni si cambier la cena ed infine il pranzo.