Sei sulla pagina 1di 34

Rivista Tecnica Elettronica - Anno X - N° 2 - marzo/aprile 2008 - Sped. in A. P. - D.L. 353/2003 (conv. in Legge 27/2/04 - N° 46) Art. 1, comma 1, DCB - - Roma Roma

Legge 27/2/04 - N° 46) Art. 1, comma 1, DCB - - Roma Roma SEMANTICA PER
SEMANTICA PER L’AUTOMOBILE EDIZIONI
SEMANTICA
PER L’AUTOMOBILE
EDIZIONI
N° 46) Art. 1, comma 1, DCB - - Roma Roma SEMANTICA PER L’AUTOMOBILE EDIZIONI Magneti

Magneti Marelli MJD-6JF

su Fiat 500

N° 46) Art. 1, comma 1, DCB - - Roma Roma SEMANTICA PER L’AUTOMOBILE EDIZIONI Magneti

109

N° 46) Art. 1, comma 1, DCB - - Roma Roma SEMANTICA PER L’AUTOMOBILE EDIZIONI Magneti
ELETTRONICA
ELETTRONICA

Rivista Tecnica Elettronica Periodico bimestrale pubblicato da Semantica S.r.l.

Direttore responsabile Maria Luigia Paolillo

Direzione e Amministrazione Semantica S.r.l. Via dei Cavalleggeri, 1 - 00165 Roma Tel. 06 39366535 fax 06 6381994 www.semantica.it email: esa@semantica.it ccp: 12582003 intestato a Semantica Srl

Testi, foto e disegni Amedeo Tecchio

Per i test e le prove riportate in questo fascicolo Amedeo Tecchio ha utilizzato:

Oscilloscopio Brain Bee, modello D-Scope 2 Tester Autodiagnosi Brain Bee, modello F-Box Wireless Multimetro digitale Carlo Gavazzi, modello PAN 2610

Ringraziamo la Brain Bee Spa di Parma ed in particolare Fulvio Ravo per la grande disponibilità e Fabio Boschi per la consulenza tecnica sulle attrezzature di diagnosi.

Ringraziamo inoltre l’autofficina Tecchio Catterino di Andrea Tecchio di Vicenza per la disponibilità e l’accoglienza offerta per le analisi e le prove tecniche.

Abbonamento a 10 numeri E 160,00 1 copia E 25.00 1 copia n° doppio E 50.00

Prezzo valido per l’anno di pubblicazione

© Semantica srl 2008 Tutti i diritti, compresi quelli di traduzione, sono riservati. È vietata la riproduzione anche parziale

Finito di stampare nel mese di maggio 2008 presso F.lli Spada spa Via Lucrezia Romana, 60 - Ciampino (Roma) Registrato presso il Tribunale di Roma con il n. 398/98 del 6 giugno 1998

FIAT 500
FIAT 500

MAGNETI MARELLI

COMMON RAIL MULTIJET MJD 6F3

FIAT

FIAT 500 M AGNETI M ARELLI C OMMON R AIL M ULTIJET MJD 6F3 FIAT Motore
Motore 1.3 16v Multijet 75 CV
Motore 1.3 16v Multijet 75 CV
FIAT 500 M AGNETI M ARELLI C OMMON R AIL M ULTIJET MJD 6F3 FIAT Motore
FIAT 500
FIAT 500

Indice

CARATTERISTICHE E GENERALITÀ DEL MOTORE 1.3 16V MJT

5

SISTEMA DI INIEZIONE ELETTRONICA MM MJD 6F3

8

CENTRALINA ELETTRONICA INIEZIONE MM MJD 6F3

10

LOGICHE DI FUNZIONAMENTO

11

PIN IN-OUT

14

AUTODIAGNOSI

21

STRATEGIE DI FUNZIONALITÀ

33

CARATTERISTICHE DEL MULTIJET

40

CIRCUITO CARBURANTE

42

CONTROLLO ELETTRONICO INIEZIONE DIESEL

61

CIRCUITO ALIMENTAZIONE ARIA MOTORE

85

IMPIANTO DI CONTROLLO EMISSIONI ALLO SCARICO

88

DIAGNOSI E VERIFICHE

APPROFONDIMENTI

92

COME FUNZIONA LA SONDA LAMBDA WIDE RANGE

98

COME FUNZIONA IL FILTRO ANTIPARTICOLATO

102

LA FUNZIONE OIL LIFE

110

IMPIANTO RICIRCOLO GAS DI SCARICO (EGR)

114

IMPIANTO RICIRCOLO VAPORI/GAS BASAMENTO

117

COMANDO DISTRIBUZIONE E TENDITORE

118

DI SCARICO (EGR) 114 IMPIANTO RICIRCOLO VAPORI / GAS BASAMENTO 117 COMANDO DISTRIBUZIONE E TENDITORE 118
FIAT 500
FIAT 500

GLOSSARIO

Boost-control: controllo della potenza CAN: Control Area Network - Controllo di un’area tra diverse reti di lavoro CAN C e CAN B: distinzione tra due reti con diverse velocità di trasmissione; la C, chiamata anche DRIVE, è di 500Kbit/secondo (500.000 dati ON-OFF per secondo); la B, chiamata anche COMFORT, è di 50 Kbit/secondo Common Rail: binario unico o comune DLC: Diagnostic Link Connector - Connettore Collegamento Diagnostico DPF: Diesel Particulate Filter - Filtro antiparticolato EGR: Exhaust Gas Recirculation - Valvola che ricicla gas di scarico per raffreddare la combustione abbassando così l’emissione di ossidi di azoto NOx E-OBD: European On Board Diagnostic - Diagnosi a bordo europea Feedback: conferma, riscontro Fiat Code: sistema antifurto che utilizza una chiave di avviamento con chip transponder criptato FPS: Fire Prevention System - Interruttore Prevenzione Incendio Fuel cut-off: taglio del carburante: non viene inviato carburante al motore MIL: Malfunction Indicator Light - Indicatore luminoso di malfunzionamento motore MJT: MultiJet Turbo - Multiiniezioni con alimentazione turbocompressa Nernst: cella di Nernst: la camera interna alla sonda Lambda in contatto con l’aria atmosferica Oldham: tipo di giuntura meccanica snodata PM: Particulate Matter - Polvere sottile prodotta dalla incompleta combustione del gasolio PWM: Power With Modulation - detto anche Duty-cycle o Tasso di pulsazione Wideband, widerange, broadband: a banda larga Shutoff: di spegnimento Switching o Jump: a devio o salto

4
4
FIAT 500
FIAT 500

CARATTERISTICHE E GENERALITÀ DEL MOTORE 1.3 16V MJT

In questo volume viene descritta la motorizzazione 1.3 16 valvole MJT derivata dalla precedente esperienza adottata dal gruppo Fiat. Questi motori montano un sistema di iniezione elettronica ad alta pressione del tipo Common Rail gestito da una centralina elettronica del tipo Magneti Marelli Multijet MJD

6F3.

Dati motore

Motore

Diesel iniezione diretta Common Rail

Tempi

4

Cilindri

4

Valvole per cilindro

4

Alesaggio

69,6 mm

Corsa

82

mm

Cilindrata totale

1247,907 cm cubici

Cilindrata unitaria

311,977

Volume in camera combustione

18,91 (nella testa 0,722) cm cubici

Potenza massima

55

(KW CEE) a 4000 g/min

Coppia massima

145 (Nm CEE) a 1500 g/min

Rapporto compressione

17,6 ± 0,40

Livello emissioni

CEE FASE 4

Carburante prescritto

Gasolio

Marcatura motore

169A1000

Installazione

Anteriore trasversale

Inclinazione

Dati distribuzione

Sistema distribuzione

2 ACT – comando a catena

Tipo bilanciere a dito con punteria idraulica

ASPIRAZIONE

SCARICO

Diametro condotti nella testa lato camera combustione

18,5 mm

18,5 mm

Diametro riferimento valvole

21,5 mm

21,5 mm

Alzata su asse valvola senza gioco

6,4 mm

7,5 mm

Fasatura in gradi

-12/6

40/-12

Gioco su asse valvole per controllo fasatura

0,5 mm

0,5 mm

5
5
FIAT 500
FIAT 500

Dati iniezione

 

Sistema iniezione

Magneti Marelli MJD 6F3 Common Rail

Centralina preriscaldo candelette

Bitron 38430003

Candelette preriscaldo

Bosch 0.250.203.002

Ordine accensione

1

-

3 - 4 - 2

Alternatore

75

Ampere versione base

90

Ampere versione condizionata

Dati lubrificazione

 

Tipo pompa

Comandata da albero motore ad ingranaggi con filtro Full-Flow

Tipo lubrificante

Selenia WR

Quantità lubrificante al primo riempimento

2,940 g

Pressione olio a 100°

Al minimo >1 bar

a

4000 g/min >3÷3,5 bar

Dati raffreddamento

Tipo

Pompa centrifuga comandata da catena distribuzione

Termostato

Termostato by-pass controllo riscaldamento vettura da collettore

Liquido

Acqua + Paraflu

Taratura termostato

88° ± 2°C

Dati sovralimentazione

Turbocompressore a gas di scarico (KKK) KP35 con Waste-Gate gestita dal controllo motore nelle versioni con DPF (filtro antiparticolato)

Tipo

Pressione sovralimentazione

1,2 bar

Dati antinquinamento

Regime minimo

830 ± 50 g/min

Regime massimo a vuoto

5200 g/min

Dispositivo antinquinamento

Valvola EGR

Dispositivo antinquinamento allo scarico

Sonda Lambda UEGO + catalizzatore,

in

alternativa sistema filtro antiparticolato DPF

6
6
FIAT 500
FIAT 500

COSTITUZIONE

Il gruppo è un sistema composto dal motore e da tutti gli impianti preposti al suo funzionamento:

• impianto di alimentazione carburante

• impianto di sovralimentazione aria

• impianto di raffreddamento motore

• impianto di scarico con convertitore catalitico

• impianto di ricircolo vapori olio

• impianto di ricircolo gas di scarico EGR con scambiatore di calore.

L’ottimizzazione del funzionamento di questi impianti è realizzata tramite un sistema elettronico di controllo gestito interamente da una centralina elettronica Magneti Marelli MJD 6F3 Common Rail.

CARATTERISTICHE DI COSTRUZIONE

Motore turbodiesel; iniezione diretta senza precamera con 4 cilindri in linea da 1248 c.c. e 4 valvole per cilindro con punterie idrauliche, 2 alberi a camme in testa con trasmissione del moto ad ingranaggi, sovralimentazione aria con turbocompressore e intercooler.

DISPOSITIVI ECOLOGICI

Per il contenimento delle emissioni inquinanti, come d’obbligo nel rispetto delle vigenti normative EURO 4, questi motori sono dotati di:

• impianto di scarico con convertitore catalitico ossidante e sonda Lambda – in alternativa filtro antiparticolato

• impianto ricircolo gas di scarico EGR con scambiatore di calore

• impianto ricircolo vapori/gas del basamento.

7
7
FIAT 500
FIAT 500

SISTEMA DI INIEZIONE ELETTRONICA MM MJD 6F3

CARATTERISTICHE E FUNZIONI

Il Common Rail Magneti Marelli MJD 6F3 è un sistema di iniezione elettronica ad alta pressione per motori diesel veloci ad iniezione diretta.

Le principali caratteristiche e funzioni sono:

• disponibilità di pressioni iniezione elevate

• possibilità di modulare le pressioni da 150 bar fino al valore massimo di esercizio di 1400 bar, indipendentemente dalla velocità di rotazione e dal carico motore

• capacità di operare a regimi motore elevati (fino a 5000 giri/minuto a pieno carico)

• precisione del comando iniezione (anticipo e durata iniezione)

• riduzione dei consumi

• riduzione delle emissioni inquinanti

• controllo temperatura carburante

• controllo temperatura liquido raffreddamento motore

• controllo quantità carburante iniettata

• controllo regime di minimo

• taglio carburante in fase di rilascio (Cut-off)

• controllo bilanciamento cilindri al minimo

• controllo antiseghettamento

• controllo fumosità allo scarico in accelerazione

• controllo ricircolo gas di scarico (EGR)

• controllo limitazione coppia massima

• controllo limitazione regime massimo

• controllo candelette di preriscaldo

• controllo entrata in funzione impianto di climatizzazione (ove previsto)

• controllo pompa carburante ausiliaria

• controllo posizione dei cilindri per fasatura

• controllo anticipo iniezioni principali e multiple

• controllo ciclo chiuso della pressione iniezione

• controllo bilancio elettrico

• calibrazione iniettori IMA

• controllo pressione carburante

• controllo sonda Lambda

• controllo DPF (filtro antiparticolato)

• controllo durata olio motore (con DPF).

8
8
FIAT 500
FIAT 500

COMPLESSIVO SISTEMA INIEZIONE

3 6 5 27 7 16 15 2 14 28 1 13 17 4 18
3
6
5
27
7
16
15
2
14
28
1
13
17
4
18
19
20
22
24
21
9
26
25
10
23
11
12

1. Serbatoio carburante 2. Elettropompa carburante ausliaria 3. Filtro carburante con sensore

temperatura gasolio e rilevatore presenza acqua in filtro 4. Pompa alta pressione 5. Collettore

Common Rail

6. Regolatore alta pressione 7. Sensore alta pressione 8. Elettroiniettori

9. Filtro aria 10. Debimetro 11. Compressore aria 12. Scambiatore calore aria-aria 13. Elettrovalvola EGR 14. Scambiatore calore EGR 15. Collettore aspirazione aria

16. Sensore pressione collettore 17. Sensore giri 18. Sensore fase 19. Sensore temperatura acqua 20. Sensore minima pressione olio motore 21. Candelette preriscaldo 22. Centralina preriscaldo

candelette 23. Turbina gas scarico

24. Valvola Waste Gate 25. Catalizzatore 26. Sonda Lambda

UEGO 27. Potenziometro pedale acceleratore doppia traccia – Doppio interruttore pedale freno – Interruttore pedale frizione 28. Centralina elettronica iniezione

9
9
FIAT 500
FIAT 500

CENTRALINA ELETTRONICA INIEZIONE MM MJD 6F3

La centralina Common Rail MJD-6F3 della Magneti Marelli è montata nel vano motore a fianco della batteria. È del tipo “flash eprom”, cioè riprogrammabile dall’esterno senza intervenire sull’hardware. La centralina elettronica integra al suo interno il sensore barometrico per la pressione atmosferica.

s e m a n t i c a
s
e
m
a
n
t
i
c
a
10
10
FIAT 500
FIAT 500

LOGICHE DI FUNZIONAMENTO

Il sistema Common Rail consente di effettuare:

• fino a due iniezioni pilota prima del P.M.S. con il vantaggio di distribuire più uniformemente la pressione in camera di scoppio, riducendo il valore di rumorosità della combustione, tipico dei motori a iniezione diretta

• e fino a due iniezioni dopo l’iniezione principale con il vantaggio di diminuire i valori di emissione.

La centralina elettronica controlla la quantità di carburante iniettato, regolando la pressione di linea e i tempi di iniezione.

Le informazioni che la centralina elettronica elabora per controllare la quantità di carburante da iniettare sono:

• giri motore

• temperatura liquido di raffreddamento

• pressione di sovralimentazione

• temperatura aria (da debimetro)

• quantità aria aspirata

• tensione batteria

• pressione gasolio

• posizione pedale acceleratore

• temperatura gasolio.

11
11
FIAT 500
FIAT 500

ELENCO COMPONENTI

Batteria Sensore giri PMS Quadro Elettroiniettori Sensore fase Regolatore pressione rail Sensore pressione assoluta
Batteria
Sensore giri PMS
Quadro
Elettroiniettori
Sensore fase
Regolatore pressione rail
Sensore pressione assoluta
Elettropompa carburante
Sensore temperatura motore
Centralina candelette
Misuratore flusso e temperatura aria
Ventole raffreddamento
Sensore pressione rail
Elettrovalvola EGR
Potenziometro acceleratore
Elettrovalvola turbina
Sensore temperatura carburante
Compressore climatizzatore
Sensore presenza acqua filtro
Segnale contagiri
CAN
Interruttore freno
Spia anomalia MIL
CAN
Interruttore frizione
Spia candelette
CAN
s
e
Segnale velocità vettura
CAN
Spia temperatura motore
CAN
CAN
m
a
Sensore temperatura gas scarico
Spia acqua in filtro carburante
n
Presa diagnosi
t
i
Sensore pressione differenziale
Spia olio motore
CAN
OIL
c
a
Sensore pressione climatizzatore
Spia filtro DPF intasato
CAN

Schema informazioni in entrata/uscita dalla centralina elettronica con sistema DPF

(versione con filtro antiparticolato)

12
12
FIAT 500
FIAT 500

ELENCO COMPONENTI

Batteria Sensore giri PMS Quadro Elettroiniettori Sensore fase Regolatore pressione rail Sensore pressione assoluta
Batteria
Sensore giri PMS
Quadro
Elettroiniettori
Sensore fase
Regolatore pressione rail
Sensore pressione assoluta
Elettropompa carburante
Sensore temperatura motore
Centralina candelette
Misuratore flusso e temperatura aria
Ventole raffreddamento
Sensore pressione rail
Elettrovalvola EGR
s
e
m
Potenziometro acceleratore
Elettrovalvola turbina
a
n
t
Sensore temperatura carburante
Compressore climatizzatore
i
c
a
Sensore presenza acqua filtro
Segnale contagiri
CAN
Interruttore freno
Spia anomalia MIL
CAN
Interruttore frizione
Spia candelette
CAN
Segnale velocità vettura
CAN
Spia temperatura motore
CAN
CAN
Sonda Lambda
Spia acqua nel filtro carburante
Presa diagnosi
Sensore pressione climatizzatore
Spia olio motore
CAN
OIL

Schema informazioni in entrata/uscita dalla centralina elettronica con sistema UEGO

(versione con catalizzatore e sonda Lambda)

13
13
FIAT 500
FIAT 500
45 51 72 s 46 e 73 60 94 31 m 5 6 a 3
45
51
72
s
46
e
73
60
94
31
m
5
6
a
3
4
n
16
t
1
2
i
15
7
28
c
30
a
1
29
50

PIN IN-OUT

CONNETTORE A

PIN

Comando ingresso/uscita

1 Negativo iniettore cilindro 4

2 Non collegato

3 Non collegato

4 Positivo regolatore pressione carburante

5 Positivo da relè principale

6 Negativo sensore pressione carburante

7 Non collegato

8 Positivo sensore pressione carburante

9 Segnale sensore insufficiente pressione olio motore

10 Segnale temperatura aria debimetro

11 Non collegato

12 Non collegato

13 Non collegato

14 Segnale portata aria debimetro

15 Negativo elettrovalvola EGR

16 Negativo iniettore cilindro 1

17 Negativo iniettore cilindro 2

18 Non collegato

19 Non collegato

20 Non collegato

21 Negativo sensore di fase

22 Non collegato

23 Positivo sensore pressione sovralimentazione turbocompressore

24 Negativo sensore pressione sovralimentazione turbocompressore

25 Positivo sensore di fase

26 Non collegato

27 Negativo debimetro

28 Non collegato

29 Negativo sensore temperatura liquido refrigerante motore

30 Segnale elettrovalvola Wastegate (solo DPF)

31 Negativo iniettore cilindro 3

32 Non collegato

33 Non collegato

34 Negativo regolatore pressione carburante

35 Non collegato

36 Non collegato

14
14
FIAT 500
FIAT 500

37 Non collegato

CONNETTORE B

38 Segnale sensore pressione carburante

39 Non collegato

PIN

Comando ingresso/uscita

40 Non collegato

41 Segnale pressione sovralimentazione turbocompressore

1-3

Massa potenza centralina elettronica Alimentazione 12V per centralina elettronica

4-6

42 Non collegato

43 Positivo sensore giri motore

7

Comando (-) elettroventola 1

44 Non collegato

8

Comando (-) elettroventola 2

45 Non collegato

9

Non collegato Negativo sensore lineare compressore condizionatore Negativo sensore temperatura postcatalizzatore (solo DPF) Negativo riscaldatore sonda Lambda (solo UEGO) Massa sensore temperatura carburante Alimentazione 5V sensore pressione differenziale (solo DPF) Positivo pista 2 su potenziometro pedale acceleratore Non collegato Interruttore pedale frizione Alimentazione sotto chiave Non collegato

46 Positivo iniettore cilindro 4

10

47 Positivo iniettore cilindro 1

48 Positivo iniettore cilindro 3

11

49 Positivo iniettore cilindro 2

50 Non collegato

12

51 Non collegato

52 Non collegato

13

53 Non collegato

14

54 Segnale sensore temperatura liquido refrigerante motore

15

55 Segnale alternatore

56 Segnale sensore fase

16-21

57 Non collegato

22

58 Non collegato

23

59 Negativo sensore giri

24-31

60 Non collegato

32

Negativo pista 2 potenziometro acceleratore

15
15
FIAT 500
FIAT 500

PIN

Comando ingresso/uscita

33 Negativo sensore pressione differenziale (solo DPF)

63

Non collegato Linea CAN Drive H (alta velocità) Segnale pista 1 potenziometro acceleratore Non collegato Non collegato Non collegato Non collegato Ingresso diagnosi centralina preriscaldo Non collegato Non collegato Comando relè motorino avviamento Comando relè preriscaldo candelette Non collegato

64

34 Non collegato

65

35 Negativo pista 1 potenziometro acceleratore

66

36 Non collegato

67

37 Positivo sensore lineare pressione condizionatore

68

69

38 Non collegato

70

39 Non collegato

71

40 Linea CAN Drive L (bassa velocità)

72

41 Segnale pista 2 potenziometro acceleratore

73

42 Non collegato

74

43 Non collegato

75-77

44 Segnale sonda Lambda VS+ (solo UEGO)

78

Interruttore luci stop

45 Segnale sonda Lambda IP+ (solo UEGO)

79

Comando compressore aria condizionata

46 Massa riferimento sonda Lambda VS- (solo UEGO)

80

Comando relè principale

81

Interruttore luci stop

47 Sonda Lambda RC (solo UEGO)

82

Non collegato

48 Non collegato

49 Segnale sensore pressione differenziale (solo DPF)

83

Alimentazione pista 1 potenziometro acceleratore

84

Non collegato

50 Alimentazione diretta da batteria

85

Comando relè elettropompa carburante

51 Non collegato

86

Non collegato

52 Non collegato

87

Segnale sensore lineare pressione condizionatore

53 Non collegato

54 Non collegato

88

Non collegato

55 Non collegato

89

Non collegato

56 Non collegato

90

Segnale sensore presenza acqua nel fil- tro gasolio

57 Non collegato

58 Non collegato

91

Segnale sensore temperatura postcatalizzatore (solo DPF)

59 Non collegato

60 Non collegato

92

Non collegato

61 Segnale sensore temperatura carburante

93

Non collegato

62 Non collegato

94

Interruttore retromarcia

16
16

Comando inserimento/ disinserimento compressore climatizzatore Indicatore livello olio motore Sensore temperatura gas scarico Sensore pressione differenziale gas scarico

31.
32.

33.

34.

Sensore giri motore/ PMS Sensore fase Sensore pressione carburante nel rail Potenziometro doppio pedale acceleratore Sensore presenza acqua nel filtro Sensore temp.ra carburante Sensore lineare circuito climatizzatore

26.
27.

24.

30.

29.

25.

28.

Elettrovalvola comando valvola Waste Gate turbocompressore Elettrovalvola EGR Interruttore frizione Interruttore freno Sensore temperatura motore Debimetro Sensore pressione assoluta turbocompressore

17.

19.

18.

20.
21.

22.
23.

Ventola raffreddamento motore 1 a velocità Ventola raffreddamento motore 2 a velocità Porta linea CAN alta velocità Comando relè motorino avviamento Segnale alternatore Regolatore pressione rail Elettroiniettori

10.
11.

15.
16.

12.
13.

14.

Centralina elettronica Batteria Blocchetto avviamento Relè principale Relè elettropompa carburante Elettropompa carburante Candelette riscaldamento Centralina candelette riscaldamento Interruttore retromarcia

3.
4.

8.
9.

1.
2.

5.

6.

7.

FIAT 500
FIAT 500

SCHEMA ELETTRICO CON DPF (FILTRO ANTIPARTICOLATO)

Interruttore retromarcia 3. 4. 8. 9. 1. 2. 5. 6. 7. FIAT 500 S CHEMA ELETTRICO

17

FIAT 500
FIAT 500
SCHEMA ELETTRICO CON UEGO (SONDA LAMBDA) s e m a n t i c a
SCHEMA ELETTRICO CON UEGO (SONDA LAMBDA)
s
e
m
a
n
t
i
c
a
1.
10.
17.
Non presente
26.
31.
2.
Centralina elettronica
Batteria
Blocchetto avviamento
Relè principale
Relè elettropompa
carburante
Elettropompa carburante
Candelette riscaldamento
Centralina candelette
riscaldamento
Interruttore retromarcia
18.
Elettrovalvola EGR
3.
11.
Ventola raffreddamento
motore 1 a velocità
Ventola raffreddamento
motore 2 a velocità
Porta linea CAN alta
velocità
Comando relè
motorino avviamento
Segnale alternatore
Regolatore pressione rail
Elettroiniettori
19 Interruttore frizione
27.
4.
20.
32.
5.
12.
21.
28.
Comando
inserimento/disinserimento
compressore climatizzatore
Indicatore livello olio
motore
33 e 34 Non presenti
6.
13.
22.
29.
35.
7.
23.
Interruttore freno
Sensore temperatura
motore
Debimetro
Sensore pressione assoluta
Sonda Lambda planare
Wide Range
8.
14.
30.
15.
24.
Sensore pressione
carburante nel rail
Potenziometro doppio
pedale acceleratore
Sensore presenza acqua
nel filtro
Sensore temperatura
carburante
Sensore lineare circuito
climatizzatore
9.
16.
25.
turbocompressore
Sensore giri motore/ PMS
Sensore fase

18

FIAT 500
FIAT 500

SCATOLA DERIVAZIONE FUSIBILI-RELÈ ALIMENTAZIONE

La scatola si trova nel vano motore, lato destro, fianco parafango.

s e m a n t i c a
s
e
m
a
n
t
i
c
a
s e m a n t i c a
s
e
m
a
n
t
i
c
a
T09 F01 A F11 F17 F22 F18 T17 s F21 e m F16 a n
T09
F01
A
F11
F17
F22
F18
T17
s
F21
e
m
F16
a
n
F87
t
i
c
F81
a

A

Punto allacciamento 12V da batteria

F01

Fusibile 60A per Body Computer

F11

Fusibile 10A alimentazione interruttore frizione, elettrovalvola EGR e elettrovalvola turbocompressore

F16

Fusibile 7,5A alimentazione centralina elettronica sotto chiave +15

F17

Fusibile 10A alimentazione centralina elettronica sotto chiave +15

F18

Fusibile 7,5A alimentazione relè principale e

centralina motore sotto batteria +30

F21

Fusibile 15A alimentazione elettropompa carburante

F22

Fusibile 15A alimentazione centralina elettronica

sotto chiave +15

F81

Fusibile 50A alimentazione centralina candelette

F87

Fusibile 7,5A riscaldatore sonda Lambda, sensore

presenza acqua su filtro, alimentazione debimetro

T09

Relè principale

T17

Relè elettropompa carburante

19
19
FIAT 500
FIAT 500

VISTA COMPONENTI VANO MOTORE

1 s 5 e 4 6 m a 2 n t i 7 c a
1
s
5
e
4
6
m
a
2
n
t
i
7
c
a
3
9
8
10
11
12

1. Filtro carburante con sensore temperatura e sensore presenza acqua 02. Sensore pressione rail

3.

Elettroiniettori 04. Sensore pressione assoluta 05. Sensore pressione differenziale (solo su DPF) 0

6.

Regolatore pressione rail 07. Centralina elettronica 08. Pompa common rail 09. Sensore di fase 10. Candelette 11. Debimetro 12. Turbocompressore, valvola Wastegate

Componenti nascosti non visibili nella foto:

• Elettrovalvola pressione turbocompressore, di fronte alla batteria • Elettrovalvola EGR, sotto il

collettore di aspirazione lato cambio • Sensore temperatura motore, nella tazza termostatica sotto la

pompa common rail

• Sensore giri motore, nel basamento affacciato sulla ruota fonica posizionata

nel volano motore • Interruttori freno, frizione e pedale acceleratore nel vano abitacolo • Presa diagnosi nel vano abitacolo lato sx volante • Sensore lineare e aria climatizzata al fianco sx del radiatore vano motore

20
20
FIAT 500
FIAT 500

AUTODIAGNOSI

SPIA MIL

La centralina elettronica esegue il controllo e la verifica dei segnali provenienti da sensori

e attuatori, confrontandoli con i dati e le derive limite consentiti.

In presenza di una o più anomalie ai componenti, la centralina elettronica provvede ad inviare in linea diagnosi su rete CAN C Drive il pacchetto guasti (Video 1).

I protocolli di comunicazione difetto sono:

• Comunicazione E-OBD • Comunicazione standard CAN.

Segnalazione guasti all’avviamento• Comunicazione E-OBD • Comunicazione standard CAN. • la spia accesa, fino a motore avviato, indica

• la spia accesa, fino a motore avviato, indica fase test

• la spia spenta, dopo avviamento motore, indica nessuna avaria a componenti che compromettono la sicurezza del sistema

• la spia accesa, a motore in moto, indica avaria.

Segnalazione guasti durante il funzionamentosistema • la spia accesa, a motore in moto, indica avaria. • la spia accesa indica

• la spia accesa indica avaria

• la spia spenta indica nessuna avaria a componenti che compromettono la sicurezza del sistema.

s e m a n t i c a
s
e
m
a
n
t
i
c
a

Spia diagnosi motore MIL

Recovery

La centralina elettronica definisce di volta in volta il tipo di recovery in funzione dei componenti in avaria. I parametri di recovery sono gestiti dai componenti non in avaria e da specifici algoritmi inseriti nella sua memoria.

21
21
FIAT 500
FIAT 500

COMUNICAZIONI E CONFIGURAZIONI DIAGNOSTICHE TRAMITE LINEE CAN

Connettore diagnostico

Tutte le linee di diagnosi confluiscono nel connettore DLC (Diagnostic Link Connector) E-OBD, conforme alla Direttiva 98/69/CE (Euro 3) Standard ISO J 1962. Nella Nuova 500, il connettore diagnostico è posizionato sul lato sinistro del volante ed è nascosto da una copertura plastica asportabile (Video 2).

s e m a n t i c a Posizione connettore diagnostico
s
e
m
a
n
t
i
c
a
Posizione connettore diagnostico
s e m a n t i c a
s
e
m
a
n
t
i
c
a

Come si nota dallo schema, il connettore è esterno al Nodo Body Computer e unisce le due reti CAN; pertanto, la diagnosi sui nodi viene svolta solamente con messaggi diagnostici inviati tramite le reti di comunicazione.

Piedini interessati al collegamento linea CAN

• CAN C: piedini 6 High e 14 Low • CAN B: piedini 1 High e 9 Low

CAN C CAN B Low Low s e m a 16 9 n 8 1
CAN C
CAN B
Low
Low
s
e
m
a
16
9 n
8
1 t
i
c
a
High
High
CAN C
CAN B

Pin

Funzione

1

B-CAN HIGH (BUS –)

2

e 3

Non usato

4

Massa potenza

5

Massa segnale (massa logica)

6

C-CAN HIGH per diagnosi (CAN +)

7

e 8

Non usato

9

B-CAN LOW (BUS +)

10-13

Non usato

14

C-CAN LOW per diagnosi (CAN –)

15

Non usato

16

Batteria (+12V) da fusibile 39

22
22
FIAT 500
FIAT 500

Interrogazione al sistema

L’autodiagnosi o interrogazione degli errori alle centraline della vettura avviene tramite il collegamento di uno strumento dedicato per mezzo del connettore diagnostico a norma E-OBD (Video 3).

È bene ricordare che, su questo modello di autovettura, nel connettore diagnostico non esiste la tradizionale linea diagnosi denominata K (piedino 7), ma la comunicazione avviene direttamente interrogando le due linee CAN del sistema.

Controllare quindi che lo strumento utilizzato sia aggiornato o adeguato a questa nuova configurazione di trasmissione altrimenti non sarà possibile eseguire la diagnosi.

s e m a n t i c a
s
e
m
a
n
t
i
c
a

Esempio di collegamento strumento diagnostico nella presa di diagnosi a norma E-OBD.

Lo strumento utilizzato per le prove di diagnosi indicate in questo manuale è

riportato ad inizio volume.

23
23
FIAT 500
FIAT 500

Nota:

Le tabelle indicano la lista dei possibili valori letti per il controllo del sistema elettronico motore. Il “valore letto” è indicativo e può subire modifiche a seconda del funzionamento del motore.

RILEVAZIONE VALORI TRAMITE COMUNICAZIONE STANDARD E-OBD

PID Indirizzo

Parametri

Valore letto

g/min

0 g/min

PID $01

Numero DTC e stato MIL

0 / MIL

PID $01

Readness tests supportati

011000000001

PID $01

Readness test non completati

000000000001

PID $04

Carico motore calcolato

0,0%

PID $05

Temperatura refrigerante motore

16°C

PID $0B

Pressione assoluta collettore aspirazione

102 kPa

PID $0C

Velocità motore

0 g/min

PID $0D

Velocità veicolo

0 km/h

PID $0F

Temperatura aria aspirata

22°C

PID $10

Misuratore massa aria

0.24 g/s

PID $1C

Norma OBD supportata

EOBD

PID $21

Distanza percorsa con MIL accesa

0 km

PID $23

Manometro pressione gasolio

400 kPa

PID $2C

Comando valvola EGR

2.0%

PID $2F

Livello carburante

7.8%

PID $33

Pressione barometrica

100 kPa

PID $49

Posizione pedale acceleratore D

14.9%

PID $4A

Posizione pedale acceleratore E

14.5%

24
24
FIAT 500
FIAT 500

RILEVAZIONE VALORI TRAMITE COMUNICAZIONE DIAGNOSTICA DI BORDO

Parametri

Valore letto

g/min

0 g/min

Velocità veicolo

0 km/h

Temperatura liquido raffreddamento

16.50°C

Tensione batteria a monte relè principale

10.71 V

Tensione batteria a valle relè principale

11.96 V

Odometro

6 km

km a ultima riscrittura flash eprom

0 km

Numero riscritture flash

0

Numero fuorigiri

0

Regime massimo raggiunto

0 g/min

Tempo superamento regime massimo

0 msec

Circonferenza ruote

178 cm

Anticipo iniezione pilota

0.00°

Anticipo iniezione pre

0.00°

Anticipo iniezione after

0.00°

Anticipo iniezione post

0.00°

Anticipo iniezione principale

0.00°

Quantità carburante iniezione pilota

0.0 mm 3 /strk (colpo)

Quantità carburante iniezione pre

0.0 mm 3 /strk

Quantità carburante iniezione after

0.0 mm 3 /strk

Quantità carburante iniezione post

0.0 mm 3 /strk

Quantità carburante totale richiesta

0.0 mm 3 /strk

Quantità carburante principale iniettato

0.0 mm 3 /strk

Quantità carburante totale iniettata

0.0 mm 3 /strk

Tempo iniezione pilota

0 usec

Tempo iniezione pre

0 usec

Tempo iniezione after

0 usec

Tempo iniezione post

0 usec

Tempo iniezione principale

0 usec

Temperatura a monte filtro antiparticolato

200.00°C

25
25
FIAT 500
FIAT 500

Parametri

Valore letto

Pressione differenziale filtro antiparticolato

0 mBar

Percentuale massa fumi

73 %

Temperatura carburante

17.00°C

Valvola regolazione ciclo servizio CP1-H

Non presente

Valvola regolazione ciclo servizio DRV 2

1 %

Posizione pedale acceleratore

0 %

Tensione pedale acceleratore 1

749 mV

Tensione pedale acceleratore 2

740 mV

Pressione A/C

5.49 Bar

Temperatura aria aspirata

Non presente

Attuatore pressione sovralimentazione

1 %

Massa aria aspirata misurata

0.0 mg/strk

Massa aria aspirata obbiettivo

260.0 mg/strk

Temperatura aria

21.50°C

Consumo carburante

0.0 l/h

Pressione rail obivo

0.00 Bar

Pressione rail reale

4.00 Bar

Comando valvola EGR

2 %

Tensione alimentazione iniettori

46.76 V

Sensore 1 tensione alimentazione

5009 mV

Sensore 2 tensione alimentazione

5003 mV

Sensore 3 tensione alimentazione

5009 mV

Pressione atmosferica

1000 mBar

Pressione sovralimentazione obbiettivo

854 mBar

Pressione sovralimentazione reale

1026 mBar

Correzione quantità iniezione cilindro 1

0.0 mm 3 /strk

Correzione quantità iniezione cilindro 2

0.0 mm 3 /strk

Correzione quantità iniezione cilindro 3

0.0 mm 3 /strk

Correzione quantità iniezione cilindro 4

0.0 mm 3 /strk

Distanza percorsa da ultima sostituzione DPF

6 km

Distanza percorsa da ultima rigenerazione

6 km

Temperatura media DPF ultime 5 rigenerazioni

0.00°C

Distanza media percorsa in ultime 5 rigenerazioni

0 km

26
26
FIAT 500
FIAT 500

Parametri

Valore letto

Durata media ultime 5 rigenerazioni

0.0 sec

Codice IMA iniettore 1

8SH3A6687

Codice IMA iniettore 2

AIAGAT7AR

Codice IMA iniettore 3

ASALA65A8

Codice IMA iniettore 4

AAAEAK88S

Iniezione pilota

Non presente

Iniezione pre

Non presente

Iniezione after

Non presente

Iniezione principale

Non presente

Iniezione post

Non presente

Presenza filtro antiparticolato

Presente

Presenza sonda Lambda

Non presente

Cambio olio

No cambio olio

Acqua nel filtro carburante

Non presente

Modulo preriscaldamento candelette

Off

Pedale frizione

Rilasciato

Segnale freno

Rilasciato

Segnale freno ridondante

Rilasciato

Ricarica alternatore

Off

Marcia attuale

Folle

Comando compressore A/C

On

Compressore A/C

Off

Pompa carburante

Off

27
27
FIAT 500
FIAT 500

LISTA CODICI ERRORI DISPONIBILI PER IL CONTROLLO MOTORE

Descrizione

Codice

Spia MIL

Connettore pedale acceleratore

P0122

On

Diagnosi elettrica sensore Lambda (hardware)

P0130

Diagnosi elettrica sensore Lambda (circuito riscaldatore)

P0135

Limitazione alta temperatura carburante

P0168

Sensore temperatura carburante

P0180

On

Sensore pressione carburante su rail

P0190

On

Segnale pressione carburante

P0192

On

Elettroiniettore cilindro 1 (circuito aperto)

P0201

On

Elettroiniettore cilindro 2 (circuito aperto)

P0202

On

Elettroiniettore cilindro 3 (circuito aperto)

P0203

On

Elettroiniettore cilindro 4 (circuito aperto)

P0204

On

Regime motore elevato

P0219

Sensore pedale acceleratore (pista 2)

P0219

On

Potenziometro pedale acceleratore (plausibilità)

P0226

On

Circuito pompa carburante

P0230

On

Sensore pressione di sovralimentazione

P0235

On

Sensore pressione sovralimentazione (plausibilità)

P0238

On

Elettroiniettore cilindro 1 (circuito chiuso)

P0262

On

Elettroiniettore cilindro 1 (circuito chiuso)

P0265

On

Elettroiniettore cilindro 1 (circuito chiuso)

P0268

On

Elettroiniettore cilindro 1 (circuito chiuso)

P0271

On

Sincronizzazione segnale fase/giri

P0016

On

Sonda Lambda (plausibilità segnale)

P0030

Attuatore turbocompressore (circuito aperto)

P0045

On

Segnale attuatore turbocompressore (cortocircuito verso massa)

P0047

On

Segnale attuatore turbocompressore (cortocircuito verso positivo)

P0048

On

Resistenza sonda Lambda (plausibilità)

P0053

Sensore pressione atmosferica

P0069

On

Elettrovalvola regolatrice alta pressione (circuito aperto)

P0090

On

Elettrovalvola regolatrice alta pressione (cortocircuito verso massa)

P0091

On

28
28
FIAT 500
FIAT 500

Descrizione

Codice

Spia MIL

Elettrovalvola regolatrice alta pressione (cortocircuito verso positivo)

P0092

On

Misuratore quantità aria - debimetro

P0100

On

Segnale misuratore quantità aria-debimetro

P0101

On

Sensore temperatura aria aspirata-debimetro

P0110

On

Segnale sensore temperatura aria aspirata-debimetro

P0111

On

Sensore temperatura motore

P0115

On

Segnale sensore temperatura motore

P0116

On

Sensore pedale acceleratore (pista 1)

P0120

On

Sensore giri motore

P0335

On

Sensore fase

P0340

On

Comando centralina preriscaldo candelette

P0380

Elettrovalvola EGR (circuito aperto)

P0404

On

Circuito 1 elettroventola raffreddamento motore

P0480

On

Circuito 2 elettroventola raffreddamento motore

P0481

On

Comando elettrovalvola EGR (cortocircuito verso massa)

P0489

On

Comando elettrovalvola EGR (cortocircuito verso positivo)

P0490

On

Segnale velocità vettura

P0500

On

Interruttore pedale freno

P0504

Interruttore pressione olio

P0520

Pressione circuito condizionatore aria

P0530

Tensione batteria

P0560

Centralina elettronica motore (memoria eeprom guasta)

P0601

On

Centralina elettronica motore (microprocessore guasto)

P0606

On

Controllo ADC

P0607

On

Comando valvola a farfalla

P0638

Alimentazione sensori 5.0 Volt (circuito 1)

P0641

On

Comando relè compressore condizionatore

P0645

Alimentazione sensori 5.0 Volt (circuito 2)

P0651

On

Centralina preriscaldo candelette

P0683

Relè principale

P0685

On

Controllo ventola raffreddamento 1

P0691

On

Controllo ventola raffreddamento 2

P0692

On

 

29
29
FIAT 500
FIAT 500

Descrizione

Codice

Spia MIL

Alimentazione sensori 5.0 Volt (circuito 3)

P0697

On

Interruttore pedale frizione

P0704

Segnale debimetro (deriva)

P1102

On

Sonda Lambda (segnale plausibilità)

P1131

Sonda Lambda (segnale plausibilità)

P1132

Sonda Lambda (corrente pilotaggio)

P1138

Sonda Lambda (off-set resistenza)

P1139

Sonda Lambda (off-set segnale)

P1140

Pressione carburante

P1191

On

Pressione carburante

P1192

Pressione carburante

P1193

Pressione carburante

P1194

On

Pressione carburante

P1195

Controllo da spegnimento motore

P1200

On

Centralina guasta (recovery hardware)

P1218

On

Segnale pressione turbocompressore

P1235

On

Segnale pressione turbocompressore

P1236

On

Quantità aria aspirata

P1237

On

Quantità aria aspirata

P1238

On

Classificazione elettroiniettori (codice IMA)

P1301

Ingresso chiave

P1504

Plausibilità freno/acceleratore

P1555

Centralina guasta (hardware CY310)

P1605

On

Centralina guasta (hardware CY940)

P1606

On

Centralina guasta (hardware controllo sonda Lambda)

P1607

Centralina guasta (controllo tempo iniezione)

P1609

On

Centralina guasta (controllo giri in fase di cutoff)

P1610

On

Circuito di controllo (hardware controllo sonda Lambda)

P1611

Centralina guasta

P0614

On

Centralina guasta (pilotaggio elettroiniettori)

P0615

On

Centralina guasta (pilotaggio elettroiniettori)

P0616

On

Limitazione numero iniettate

P1617

On

Centralina guasta

P0618

On

30
30
FIAT 500
FIAT 500

Descrizione

Codice

Spia MIL

Centralina guasta

P0619

On

Controllo corrente attuatore pressione

P1622

On

Centralina guasta (comunicazione BUS)

P1623

On

Comando elettroiniettori gruppo 1

P2147

On

Comando elettroiniettori gruppo 2

P2148

On

Diagnosi elettrica sonda Lambda (pin massa virtuale)

P2243

Acqua in filtro gasolio

P2264

Diagnosi elettrica sonda Lambda (pin corrente pilotaggio)

P2626

Chiave elettronica

U1600

Errore linea CAN C

U1601

On

Rete CAN collegamento NCM NBC Nodo Comando Motore e Nodo Body Computer

U1700

Rete CAN collegamento NCM NFR Nodo Comando Motore e Nodo Freno ABS

U1706

On

31
31
FIAT 500
FIAT 500

ALTRI CODICI ERRORE DISPONIBILI PER IL CONTROLLO SONDA LAMBDA

Descrizione

Codice

Accoppiamento elettrico tra circuito riscaldatore e circuito di misura o circuito cella pompaggio. Se

in

condizioni stazionarie viene disattivato il riscaldatore, la concentrazione di ossigeno nei gas

P0030

di

scarico misurata dalla sonda deve rimanere costante per l’inerzia termica del sensore

La

Ri della sonda è utilizzata come misura indiretta della temperatura sonda per il close loop

 

della regolazione riscaldamento. Il valore di temperatura della sonda non deve superare una certa soglia di riferimento

P0053

Diagnosi circuitale cella di Nernst della sonda

P0130

Diagnosi circuitale riscaldatore della sonda

P0135

Controllo di plausibilità del segnale sonda: si confronta il valore della concentrazione di ossi- geno misurata dalla sonda con un valore di Lambda calcolato sulla base del riempimento del- l’aria e del combustibile iniettato.

P1131

La

differenza non deve superare una certa soglia di riferimento

Controllo di plausibilità dinamico del segnale sonda: nella condizione di rilascio (successiva alla fase di carico), la concentrazione della sonda passa per due valori di riferimento e supera una soglia max di riferimento entro un tempo stabilito

P1132

Shunting detection: controllo presenza corrente pompaggio (proporzionale alla concentrazione

 

di

ossigeno) quando la sonda è fredda: la concentrazione di ossigeno misurata dalla sonda

deve quindi essere tendenzialmente zero e tra due soglie di riferimento. Questo errore determina un offset della curva caratteristica della sonda

P1138

Calibrazione resistenza interna/Ri: durante la fase di misura della temperatura Ri della sonda, il valore Ri misurato non deve superare certe soglie di riferimento. La Ri della sonda viene utilizzata per determinare il valore di temperatura di quest’ultima e quindi per regolare il close loop del riscaldatore

P1139

Controllo adattamento sonda Lambda: la concentrazione di ossigeno misurata dalla sonda nella fase di calibrazione non deve superare certe soglie di riferimento

P1140

Diagnosi interna stadio finale CJ125

P1607

Diagnosi chip SPI

P1611

Diagnosi circuitale massa virtuale

P2243

Diagnosi circuitale corrente pompaggio

P2626

Controllo segnale sonda: si verifica se la concentrazione di ossigeno misurata dalla sonda non supera certe soglie di riferimento

P2A00

32
32
FIAT 500
FIAT 500

STRATEGIE DI FUNZIONALITÀ

Fiat CODE s La centralina, quando riceve il segnale di chiave su MAR, attiva il
Fiat CODE
s
La centralina, quando riceve il segnale di
chiave su MAR, attiva il dialogo con il
body computer tramite la funzione
CODE per ottenere il consenso
all’avviamento.
e
m
a
n
t
i
c
a
s
e
m
a
Temperatura carburante
n
t
i
c
a
Quando la temperatura del carburante
rilevata dal sensore nel filtro gasolio è di
80C°, la centralina comanda il regolatore
di pressione per ridurre la pressione in
linea e, se questo risulta insufficiente, riduce
anche la quantità di carburante iniettata.
s Temperatura liquido raffreddamento motore e m a n t i c a Quando la
s
Temperatura liquido raffreddamento
motore
e
m
a
n
t
i
c
a
Quando la temperatura del liquido
raffreddamento motore è superiore a
105°C, la centralina riduce la quantità di
carburante iniettata (e quindi la potenza
motore), comanda le elettroventole
raffreddamento e accende la spia
temperatura liquido raffreddamento.
33
33