Sei sulla pagina 1di 2

Nozioni Fondamentali di Armonia Le Triadi di Jurij Gianluca Ricotti 22-07-2003 9:59 AM

TRIADI E RIVOLTI
di Jurij Gianluca Ricotti

La Triade è un insieme di 3 note suonate


contemporaneamente, a formare un accordo.
Generalmente la triade viene ricavata dai salti di terza a
partire dalla nota fondamentale o tonica. Ad esempio se
volessimo creare la triade di C, bisognerà prendere le
note distanti un intervallo di terza dalla nota C, cioé E e
G.

I rivolti sono modi di prendere un accordo (triade)


differenti tra loro utili per creare nuove sonorità all'interno
dell'accordo stesso. Una triade possiede due rivolti:
Ecco la sequenza riportata dal
Prendiamo ad esempio la triade di C (triade
pentagramma sulla tastiera della
fondamentale) composta da C E G e spostiamo la Tonica
chitarra. La sequenza dei rivolti è
(T) di un'ottava per ottenere il 1° rivolto della triade di C,
sempre Triade Fondamentale - 1°Riv -
poi spostiamo, sempre di un'ottava, la 3a per ottenere il
2° Riv - TF.
2° rivolto della triade di C.

Gli accordi maggiori contengono al loro interno la triade, il classico Cmaj suonato in prima posizione
contiene 4 triadi di C al suo interno, per procedere meglio nello studio della triade e dei suoi rivolti,
analizzeremo tutte le triadi contenute negli accordi maggiori. Nel diagramma sottostante abbiamo una
sequenza di accordi di Cmaj con Barré su tre diverse posizioni della tastiera. Rappresentano i rivolti
dell'accordo di Cmaj.
I rivolti si ricavano da tutti gli accordi (maggiori, minori, alterati, diminuiti etc.). Lavorando sulle tre
posizioni principali dell'accordo di C maj ricaviamo sulla tastiera tre gruppi di triadi e i loro rivolti.

All'interno degli accordi sopra descritti troviamo la posizione della triade di C sulla tastiera della chitarra,
la tonica C è rappresentata in rosso:

file://localhost/Volumes/JURIJ%20PB3/JURIJ%20LESSONS/JURIJ%20LESSONS/jurijlesson/lessons/triadi/triadierivolti.html Page 1 of 2
Nozioni Fondamentali di Armonia Le Triadi di Jurij Gianluca Ricotti 22-07-2003 9:59 AM

Per procedere allo studio delle triadi prendiamo in esame i gruppi di corde EBG, BGD, GDA e DAE. In
questo modo sarà più semplice studiare le triadi e memorizzare la loro sequenza geometrica.

Nell'esercizio precedente abbiamo scoperto dove si trovano tutte le note C all'interno della tastiera, ora
memorizziamo tutte le triadi di C come nella sequenza sopradescritta.

file://localhost/Volumes/JURIJ%20PB3/JURIJ%20LESSONS/JURIJ%20LESSONS/jurijlesson/lessons/triadi/triadierivolti.html Page 2 of 2