Sei sulla pagina 1di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .

org

04/11/14 23:13

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2


Cominciamo ad entrare nel vivo dellargomento. Oggi ti illustrer i primi esercizi per
cominciare a visualizzare le note reali, e ti far vedere come applicare questa tecnica
nelle varie tonalit.
Ho gi spiegato le motivazioni che ti potrebbero spingere a cominciare ad
improvvisare sulla chitarra con le note reali nellintroduzione su come improvvisare
sulle note reali.
In passato ho gi trattato a proposito della visualizzazione delle note reali sul manico
della chitarra (prima parte, seconda parte e terza parte), ma in questi articoli non ho
spiegato come tutto questo possa avere una reale praticit nella vita di tutti i giorni.
Ad ogni modo, prima di andare avanti ti consiglio di leggerli, a meno che tu non
conosca gi abbastanza le note reali sulla tastiera della chitarra. In questi articoli ti ho
mostrato anche uno schema dove ho riempito in bianco i tasti corrispondenti alle
note naturali, ed in nero i diesis ed i bemolli, ed ho evidenziato la posizione di C e
G come punti di riferimento. Eccolo:

Alla fine di tutto dovrai riuscire a vedere questa immagine nel momento in cui guardi
il manico della chitarra.
Di seguito troverai tutte le posizioni relative alle dodici tonalit maggiori. Ho
cancellato le note che non gli appartengono, ed ho conservato le note naturali in
bianco, e le alterazioni in nero. In ogni schema ho contrassegnato il nome e la
posizione di tutte le toniche, cos avrai sempre la percezione di dove si trovano.
Attenzione, gli schemi sono tredici in totale, perch ho incluso sia Gb
major che F# major. Questi due accordi in realt sono la stessa cosa, ma sono
https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

Pagina 1 di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .org

04/11/14 23:13

visti da due punti di vista differenti: in Gb abbiamo in chiave 6 bemolli, ovvero


Bb, Eb, Ab, Db, Gb e Cb (questultimo sottolineato nello schema, ed equivale
enarmonicamente a B bequadro), in F# invece abbiamo 6 diesis, ovvero F#, C#, G#,
D#, A# e E# (sottolineato anche questo nello schema, che equivale enarmonicamente
a F bequadro).
Esercizio n.1.a
clicca qui per scaricare le basi midi
Prendi ad uno ad uno questi schemi, e comincia ad improvvisare seguendo le note di
ognuno, tenendolo di fronte a te. Mettiti una base di sottofondo con il relativo
accordo Maj7, o puoi usare semplicemente il metronomo. Cerca di ragionare per
adesso solo con gli occhi, quindi cerca di non andare ad orecchio, per meglio
sviluppare la visione delle note reali. Quando hai raggiunto tutte le zone del manico,
passa allo schema successivo. Inizialmente segui lordine come presentato qui sotto.
In questo modo cambierai un alterazione alla volta. Per un esercizio pi completo:
prima improvvisa solo sulle note alterate
dopo improvvisa solo sulle alterazioni
infine improvvisa su tutte le note

https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

Pagina 2 di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .org

https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

04/11/14 23:13

Pagina 3 di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .org

https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

04/11/14 23:13

Pagina 4 di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .org

04/11/14 23:13

Se scorri tutti gli schemi velocemente, puoi notare finalmente capire visivamente cosa
vuol dire tonalita vicine e lontane. Se confronti G con D ad occhio nudo vedrai
che cambia una sola nota. Al contrario, se paragoni C con Gb, noterai quasi tutte le
note cambiate di posizione e di colore. I due accordi Gb ed F# sono molto interessanti
da visualizzare, perch hanno gli stessi suoni, ma nomi completamente differenti
(come puoi notare occupano gli stessi tasti, ma variano i colori). In realt esistono
altri due accordi che abbiamo omesso, ovvero Cb che ha 7 bemolli e C# che ha 7
diesis, ma sono spesso evitati perch corrispondono rispettivamente a B che ha solo 5
diesis, e a Db che ha solo 5 bemolli, quindi molto pi semplici da interpretare.
Aggiornamento
Esercizio n.1.b
Suona per ogni tonalit le relative triadi maggiori in tutte le posizioni possibili,
cantando ogni nota con il suo nome reale (non ha importanza se cambi lottava di una
nota perch troppo bassa o troppo alta). Ad esempio In C maggiore:
C-E-G
G-E-C
C-G-E
https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

Pagina 5 di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .org

04/11/14 23:13

G-C-E
Una volta completate tutte e dodici le tonalit, passa alle triadi relative minori. Ad
esempio la triade relativa minore di C A minore:
A-C-E
E-C-A
A-E-C
E-A-C
__________________
Esercizio n.2
clicca qui per scaricare le basi midi
Prendi questa serie di accordi.
1. |: C | Eb :|
2. |: Eb | Gb :|
3. |: Gb | A :|
4. | : A | C :|
Imposta il metronomo a 120 bpm. Dai inizialmente una durata di 4 battute per ogni
accordo, poi di 2 battute, e poi di una battuta per ogni accordo. Dopodich:
1. improvvisa solo sulle alterazioni (diesis e bemolli, ricorda che C non
ne ha)
2. improvvisa solo sulle note naturali
3. improvvisa solo sulle note comuni tra i due accordi
4. improvvisa solo sulle note non comuni tra i due accordi
Passa man mano da una zona allaltra del manico, rimanendo su due, tre corde alla
volta. Prima di cominciare assicurati di sapere perfettamente quante e quali
alterazioni in chiave ha ognuno di questi accordi, altrimenti lesercizio non avr
senso. Una volta che ti senti sicuro, puoi aumentare la velocit. Fai lo stesso lavoro
https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

Pagina 6 di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .org

04/11/14 23:13

con queste altre serie di accordi


1. |: Db | E :|
2. |: E | G :|
3. |: G | Bb :|
4. |: Bb | Db :|
___________________
1. |: D | F :|
2. |: F | Ab :|
3. |: Ab | B :|
4. |: B | D :|
Esercizio 3: imposta il metronomo a 120bpm, ed improvvisa su questa serie di
accordi:
|: C | Eb | Gb | A :|
|: Db | E | G | Bb :|
|: D | F | Ab | B :|
improvvisa seguendo la stessa procedura dellesercizio n.2, e cio
1. improvvisa solo sulle alterazioni (diesis e bemolli, attento a C perch
non ne ha)
2. improvvisa solo sulle note naturali
3. improvvisa solo sulle note comuni tra i due accordi
4. improvvisa solo sulle note non comuni tra i due accordi
Appena ti trovi in un nuovo accordo, pensa gi al successivo, e visualizza cosa ha in
comune con questo, e cosa no. Visualizza le note che da naturali diventano diesis o
bemolle, e viceversa, ma sempre pensando al loro nome reale. Non sottovalutare
mai il fatto che un G# differente ad un Ab, perch tutto si basa su questo
sistema, ed ci che viene sottovalutato dalla stragrande maggioranza dei musicisti,
nonch ci che far la differenza tra prendere la musica come un gioco, o
https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

Pagina 7 di 8

Chitarra | Come improvvisare sulle note reali Pt. 2 | polyrhythm .org

04/11/14 23:13

comprenderla fino al profondo, e capire che una cosa seria.


Comunque buon divertimento! ;)

https://polyrhythmdotorg.wordpress.com/2013/12/10/chitarra-come-improvvisare-sulle-note-reali-pt-2/

Pagina 8 di 8