Sei sulla pagina 1di 4

1

Improvvisare con gli Arpeggi Diminuiti


di vins - accordiano #32072 | 23 dicembre 2013 @ 13:30

Arpeggi diminuiti: un chitarrista pop, blues o rock'n'roll potrebbe spendere un'intera vita,
felice, senza mai suonarne uno. Eppure, se s'infila il naso in generi pi complessi come
jazz, fusion o anche metal, possono essere uno strumento improvvisativo speciale.
L'Accordiano Vins ci da regala una bella lezione per imparare a usarli. A lui la cattedra di
Accordo.
Ciao a tutti accordiani, in questa lezione parler delle famose, ma meno gettonate, scale diminute
svelandovi qualche trucchetto per poterle utilizzare in modo semplice ed efficace. Preparatevi, la
vostra vita cambier radicalmente dopo questa lezione!
Partendo per esempio dallaccordo B diminuito
Si-re-fa-lab
Notiamo che ogni intervallo , una terza minore.
Una accordo del genere ci consente di utilizzare ogni nota come tonica , o sensibile in quanto la
tensione armonica sempre la stessa e anche rivoltando laccordo il suono, nellinsieme, sar
sempre percepito allo stesso modo. Questo tipo di accordi veniva utilizzato nellarmonia classica
del 700 per modulare verso altre tonalit. Potenzialmente con uno stesso accordo diminuito
possiamo modulare in ben 4 tonalit differenti situate ad un semitono di distanza rispetto alla
nostra fondamentale. In questo caso : do-mib-solb-la.
La scala diminuita una scala ottofonica ovvero composta da 8 suoni. Esistono 2 tipi di scale
diminuite:
Diminuita dominante , che segue la successione St-t-st-t
Diminuita, che segue la successione T-st-t-st
Ogni scala Diminuita dominante contiene una scala diminuita, e viceversa, dipende dalla nota con
cui cominciamo. In entrambi i casi esistono 2 modi.
Per capirci se suono la dim. Dominante di La, questa conterr la diminuita di sib.
Se invece suoniamo la diminuita di La conterr la dim. Dominante di sol#.
Diminuita dominante
La-sib-do-do #-re#-mi-fa#-sol
I- b9-#9-3M- #11- 5- 6 - 7m
Diminuita
La- si-do-re-mib-fa-fa#-sol#
I- 9-3m- 4-5b- 6m- 6- 7
Possiamo gi notare come la dim. Dominante avendo la 3M e la 7m pu essere applicata oltre che
ad accordi diminuiti anche ad accordi appunto di dominante ovvero G7, A7, D7 ecc. ecc.E proprio
su questa scala che vedremo 2 modi di utilizzo. La diminuita invece avendo la 3m e la 7 assomiglia
di pi ad una scala minore armonica e quindi la possiamo giocare tranquillamente su accordi
minori.
Le scale diminuite possono essere applicate ad accordi diminuiti, semidiminuiti, accordi di 7m add9
(+o-), accordi maj7. Analizzeremo 2 modi di utilizzare gli arpeggi derivati da queste scale. Vediamo
intanto le posizioni.
Arpeggio A dim ( 6 corda )

Arpeggio D dim ( 5 corda )

Arpeggio diminuito dominante A ( alla Django Reinhardt )

Arpeggio diminuito dominante D ( alla Django Reinhardt )

Vediamo qualche esempio su come utilizzare questi due arpeggi:

Questo breve fraseggio costruito al 90% di arperggi. Sulla seconda battuta troviamo Bbdim e
applichiamo un bel arpeggio dim. prendendo come fondamentale appunto il Bb fino ad arrivare al
mi che ci consente di scendere al reb ( 9 di sib ) e proporre un arpeggio discendente su Bm ( II
grado ). Arrivati a E7add9 facciamo un bellarpeggio dim.dominante di mi che ci consente poi di
chiudere la frase sul Do# , rispettivamente terza maggiore di La. Questultimo passaggio molto
efficace sui II-V7-I. Sul secondo grado possiamo usare una scala dorica o frigia e sul V
applichiamo questo bellissimo arpeggio che veniva molto usato da Django Reinhardt.
Luso di questo arpeggio ancora pi efficace sul blues, dando delle sfumature particolari al nostro
fraseggio. Sul IV e V grado ci sta molto bene.