Sei sulla pagina 1di 154

Depositi bancari

la principale operazione passiva delle banche un particolare tipo di deposito irregolare, che si caratterizza per il necessario intervento di una banca in veste di depositario Con questo contratto la banca: - Acquista la propriet della somma ricevuta in deposito - Sobbliga a restituirla nella stessa specie monetaria o: Alla scadenza del termine convenuto deposito vincolato A richiesta del depositante ( con o senza preavviso ) deposito libero

INTERESSI
La banca deve corrispondere gli interessi sulle somme depositate Il tasso dinteresse sulle somme depositate e le altre condizioni economiche devono risultare: - Dal contratto costitutivo del deposito - Dal libretto ( in caso di libretto al portatore ) Il tasso dinteresse non pu essere inferiore a quello predeterminato dalla banca per quella determinata categoria di deposito e portato a conoscenza del pubblico attraverso avvisi esposti nei locali ( in caso contrario sapplica il tasso nominale massimo dei BOT annuali emessi nei 12 mesi precedenti il deposito) Gli interessi sono capitalizzati con la periodicit pattuita ( di regola annualmente ) e liquidati allestinzione del deposito.

Tipi di deposito
Tre sono i tipi di deposito: 1) Deposito in conto corrente 2) Deposito semplice 3) Deposito a risparmio

Depositi semplici
Non possono essere alimentati da successivi versamenti Non permettono prelevamenti parziali prima della scadenza * Fra i tipi di depositi di questo tipo vi sono i buoni fruttiferi ed i certificati di deposito

Depositi a risparmio
Permettono al depositante deffettuare successivi versamenti e prelevamenti I versamenti e prelevamenti possono essere effettuati solo in contanti e salvo patto contrario solo presso la banca dove il rapporto stato costituito.

Libretto di deposito
I depositi a risparmio sono comprovati dal libretto di deposito a risparmio In esso sono annotate tutte le operazioni IL LIBRETTO DI DEPOSITO HA UN PARTICOLARE VALORE PROBATORIO: le annotazioni sul libretto, firmate dallimpiegato della banca, fanno piena prova nei rapporti tra banca e depositante la banca non potr eccepire la difformit delle annotazioni sul libretto rispetto alle proprie scritture contabili

Tipi di libretto di deposito a risparmio


Libretti nominativi Libretti nominativi pagabili al portatore Libretti al portatore

Libretti nominativi
I prelevamenti possono essere effettuati solo dallintestatario del libretto o da un suo rappresentante debitamente legittimato

Libretti nominativi pagabili al portatore


I prelevamenti possono essere effettuati anche da un soggetto diverso dallintestatario

Libretti al portatore
Il possesso del libretto abilit di per s alla riscossione delle somme depositate, la banca libera se paga senza dolo o colpa allesibitore

I libretti di deposito al risparmio sono titoli di credito?


Non sono titoli di credito i libretti nominativi e nominativi pagabili al portatore sono dei documenti di legittimazione, cio servono ad identificare lavente diritto alla prestazione questione aperta se siano titoli di credito i libretti al portatore quindi se il terzo possessore del libretto vanta un diritto letterale ed autonomo nei confronti della banca: certo che consente il trasferimento del credito senza losservanza delle forme della cessione e che i vincoli sul credito ( pegno, sequestro, pignoramento ) sono inefficaci se non attuati con la consegna del libretto.

Apertura di credito
il contratto con il quale la banca sobbliga a tenere a disposizione dellaltra parte una somma di denaro per un dato periodo di tempo o a tempo indeterminato. * differente dal mutuo: si perfeziona indipendentemente dalla consegna del denaro

Utilizzo del credito


Il cliente pu usare la somma messa a disposizione dalla banca in una o pi volte e pu ripristinare la disponibilit con successivi versamenti . Lapertura di credito uno dei modi per creare disponibilit nel conto corrente una clausola con cui la banca autorizza il titolare del conto ad operare allo scoperto entro in dato limite

Interessi e commissione di massimo scoperto


Gli interessi sono dovuti non sul fido concesso al cliente ma sulle somme effettivamente utilizzate Oltre agli interessi alla banca dovuta una COMMISSIONE DI MASSIMO SCOPERTO, calcolata sullimporto massimo del credito utilizzato.

Garanzie
Lapertura di credito pu essere: Allo scoperto Assistita da garanzie a favore della banca Le garanzie sintendono date per tutta la durata del rapporto non sestinguono per il solo fatto che laccreditato cessa dessere debitore della banca Se le garanzie diventano insufficienti la banca pu chiedere un supplemento o la sostituzione ed in mancanza riduce il credito concesso o recede dal contratto

Recesso ex cc
Apertura di credito a tempo determinato salvo patto contrario la banca pu recedere anticipatamente dal contratto solo se sussiste giusta causa. Il recesso sospende immediatamente lutilizzo del credito ma la banca deve concedere un termine di almeno 15 gg. per la restituzione delle somme Apertura di credito a tempo indeterminato la banca ed il cliente possono recedere liberamente, ma devono dare un preavviso di almeno 15 gg. Durante questo periodo il cliente pu continuare ad utilizzare il credito concessogli ed alla scadenza dovr immediatamente restituire le somme utilizzate.

Recesso ex n.b.u. e successive modifiche


Nelle n.b.u. scompare ogni distinzione tra apertura di credito a tempo determinato ed apertura di credito a tempo indeterminato: la banca pu sempre recedere liberamente anche con comunicazione verbale. Il recesso sospende lutilizzo del credito ed il cliente ha un termine ridottissimo un giorno per restituire le somme. Nel 95 la Banca dItalia ha ritenuto la clausola in contrasto con la normativa antimonopolistica sancendo che il termine di preavviso debba essere concordato tra banca e cliente : il risultato che il preavviso al max di 2 gg.

Recesso secondo la disciplina a tutela del consumatore del96


Apertura di credito a tempo indeterminato la banca pu sempre recedere liberamente, con preavviso dato con lettera raccomandata Per lapertura di credito a tempo determinato la banca pu recedere solo se sussiste giusta causa.

Risarcimento
La giurisprudenza pi recente riconosce al cliente il diritto al risarcimento dei danni se la banca ,violando il principio di buona fede e correttezza ,recede improvvisamente e senza giustificato motivo, chiedendo limmediato rientro.

ANTICIPAZIONE BANCARIA
una operazione di finanziamento garantita da pegno. Caratteristiche: - La garanzia reale offerta alla banca costituita esclusivamente da titoli o merci il cui valore facilmente accertabile ( azioni, obbligazioni, titoli rappresentativi di merci ) - Lammontare del credito concesso dalla banca proporzionale al valore dei titoli e delle merci dati in pegno si determina deducendo una percentuale c.d. scarto di solito del 10 % dal valore di stima degli stessi di regola fissato di comune accordo.

Divisibilit del pegno


In deroga alla regola della indivisibilit del pegno, il beneficiario dellanticipazione pu ritirare parte dei titoli o merci dati in pegno, proporzionalmente alle somme rimborsate alla banca, purch il credito rimanga sufficientemente garantito

Supplemento di garanzia
La banca ha diritto ad un supplemento di garanzia se il valore delle cose date in pegno diminuisce del 10 % rispetto al valore iniziale. In mancanza proceder alla vendita delle merci e dei titoli ed ha diritto allimmediato rimborso del credito non soddisfatto con il ricavato della vendita.

Tipi di anticipazione bancaria


Anticipazione bancaria propria Anticipazione bancaria impropria

Anticipazione bancaria propria


Quando le merci ed i titoli sono costituiti in pegno regolare La banca non pu disporre delle cose ricevute in pegno ed alla scadenza dovr restituire gli stessi titoli e le stesse merci Deve poi provvedere alla custodia ed alla assicurazione delle cose date in pegno

Anticipazione bancaria impropria


Quando i titoli sono costituiti in pegno irregolare Cio quando gli stessi non sono stati individuati o stata data alla banca la facolt di disporne La banca quindi acquista la propriet dei titoli dati in pegno ed alla scadenza dovr restituire titoli dello stesso genere.

Sconto
il contratto con il quale la banca scontante anticipa al cliente scontatario limporto di un credito verso terzi non ancora scaduto, decurtato dallinteresse. Il cliente a sua volta cede alla banca, salvo buon fine, il credito stesso. * La forma pi diffusa lo sconto di cambiali che in questo caso vengono girate alla banca scontante

Funzione
utile per gli imprenditori commerciali perch consente di monetizzare prima della scadenza il credito concesso alla clientela La banca a sua volta lucra la differenza tra il valore nominale del credito cedutole e la somma anticipata al cliente questa sottiene deducendo dal valore nominale del credito linteresse al tasso di sconto - per il tempo che intercorre tra la data dello sconto e quella della scadenza del credito.

Risconto
La banca, diventata titolare del credito ceduto, o attende la scadenza per riscuoterne il valore presso il terzo debitore oppure, se ha esigenze di liquidit, pu utilizzare a sua volta il credito per scontarlo presso altra banca risconto recuperando cos in anticipo quanto corrisposto al cliente, al netto del tasso di risconto.

Cessione pro solvendo


Il credito ceduto alla banca pro solvedo, cio salvo buon fine. Lo scontatario resta obbligato al pagamento se il debitore ceduto non paga Se si tratta di sconto di cambiali, la banca per recuperare il credito pu esercitare: - Le azioni cambiarie, compresa lazione di regresso, nei confronti dello scontatario che ha girato la cambiale - Lazione causale derivante dal rapporto di sconto con lo stesso scontatario

Le operazioni su ricevute bancarie


Prevedono un servizio elettronico dincasso Si distinguono dallo sconto perch il cliente non cede il proprio credito alla banca ma le conferisce mandato in rem propriam allincasso accompagnato dalle ricevute di pagamento quietenzate La banca attraverso accredito in conto corrente mette a disposizione del cliente il relativo importo senza attendere la riscossione dal terzo debitore e resta tutelata dal carattere irrevocabile del mandato allincasso per il recupero del credito cos concesso al cliente.

Operazioni bancarie in conto corrente


Il deposito bancario, lapertura di credito e le altre operazioni bancarie possono essere regolate in conto corrente

Regolamentazione del conto corrente bancario


La banca apre un conto intestato al cliente nel quale si annotato tutti i versamenti e i prelevamenti. La somma algebrica degli accreditamenti e degli addebitamenti determina lammontare del credito di cui il cliente pu disporre Il cliente pu disporre delle somme ed alimentare il credito non solo attraverso prelevamenti e versamenti in contanti ma anche attraverso lemissione e la riscossione di assegni.

Servizio di cassa
Sul deposito e sullapertura di credito sinnesta una attivit gestoria della banca per conto del cliente c.d. servizio di cassa riconducibile allo schema del mandato senza rappresentanza Questa attivit gestoria assente quando il deposito o lapertura di credito non sono regolati in conto corrente.

Conto corrente bancario contratto dalle operazioni bancarie in conto corrente


Il rapporto iniziale costitutivo della disponibilit pu essere costituito indifferentemente da un deposito bancario, da una apertura di credito o da entrambi. alimentato da ogni altro credito o sovvenzione sotto qualsiasi forma concessi al correntista.

Servizio di cassa
Ha un contenuto ampio ( pi di quello svolto nel caso di deposito o apertura di credito regolati in conto corrente ) La banca deve eseguire, nei limiti della disponibilit del conto, non solo gli ordini di pagamento ad essa impartiti attraverso lemissione di assegni bancari,ma anche ogni altro ordine di pagamento. I relativi importi sono addebitati in conto e riducono il credito disponibile. La banca deve ricevere per conto del correntista tutti i versamenti disposti da terzi a favore dello stesso ed eseguire gli incarichi di riscossione di crediti presso terzi. I relativi importi sono messi a disposizione del correntista attraverso accrediti in conto ed alimentano il credito disponibile

Diligenza della banca


Nello svolgere il servizio di cassa la banca deve osservare la DILIGENZA DEL MANDATARIO Se lincarico deve eseguirsi su una piazza dove non ci sono filiali della banca, questa pu incaricare dellesecuzione altra banca trover cio applicazione la disciplina della sostituzione del mandato

Funzione
Il conto corrente da tempo il solo tipo di rapporto in conto corrente che le banche intrattengono con la clientela e che comprende in s tutte le possibili operazioni in conto corrente.

Apertura conto
Lapertura del conto avviene con contratto che deve essere redatto per iscritto a pena di nullit Essa accompagnata dal rilascio del CARNET di assegni il cliente deve custodirli con diligenza essendo responsabile delluso abusivo fino a quando non comunica per iscritto alla banca della loro sottrazione o sostituzione.

Specimen
Il titolare del conto deve depositare la propria firma specimen per permettere alla banca di controllare lautenticit della firma di traenza degli assegni e degli altri ordini ad essa indirizzati * Deve essere depositata anche la firma delle persone autorizzate a rappresentare il titolare del conto

Accreditamenti ed addebitamenti
Tutti i movimenti che derivano dalle operazioni tra banca e cliente sono regolati attraverso scritturazioni contabili e modificano il saldo disponibilie indipendentemente dalla loro comunicazione al correntista. - Gli addebiti, cio i prelevamenti, riducono il credito disponibile - Gli accrediti, cio i versamenti, incrementano il credito disponibile

Eccezione alla regola dellimmediata disponibilit


La regola dellimmediata disponibilit degli accreditamenti subisce un eccezione quando questi derivano da operazioni che comportano una successiva attivit dincasso da parte della banca Il relativo importo accreditato SALVO BUON FINE ed il correntista non ne pu disporre fino a quando la banca non ne ha conseguito lincasso

Tipi di saldi
Saldo contabile determinato dalle annotazioni delle diverse operazioni Saldo disponibile indica lammontare giornaliero del credito di cui il cliente pu disporre Saldo per valute rileva il conteggio degli interessi

Valuta
Ai singoli addebitamenti ed accreditamenti attribuita una data convenzionale, c.d. VALUTA, dalla quale si fa decorrere il conteggio degli interessi La valuta : - Anticipata di uno o pi giorni per gli addebitamenti - Posticipata di uno o pi giorni per gli accreditamenti LA BANCA COS LUCRA LA DIFFERENZA DI VALUTA *Per evitare il gioco delle valute da parte della banca stabilito che: i versamenti di denaro, di assegni circolari emessi dalla stessa banca e di assegni bancari tratti sulla stessa succursale devono essere conteggiati con la valuta del giorno in cui effettuato il versamento

Interessi
I tassi dinteresse a favore del cliente ed a favore della banca devono essere indicati nel contratto.

Aumento del tasso attivo


Laumento del tasso attivo cio a favore della banca soggetto alla disciplina delle variazioni sfavorevoli al cliente Pu essere stabilito dalla banca solo se SUSSISTE GIUSTA CAUSA Le variazioni devono essere comunicate al cliente, pena linefficacia, con un preavviso di 30 gg. Il cliente ha diritto di recedere dal contratto senza penalit entro 60 gg.

Variazioni conseguenti a decisioni di politica monetaria


Le variazioni dei tassi dinteresse conseguenti a decisioni di politica monetaria devono riguardare sia i tassi attivi sia i tassi passivi e vanno applicate in modo da non arrecare pregiudizio al cliente.

C.D. INTERESSI USO PIAZZA


soppressa la clausola che permetteva alla banca di modificare automaticamente il tasso dinteressi attivi in base alle condizioni praticate usualmente dalle aziende di credito sulla piazza.

Anatocismo
Con uno specifico intervento legislativo stata posta fine al fenomeno dellanatocismo a favore esclusivo delle banche In passato, gli interessi passivi a favore del cliente venivano accreditati e capitalizzati annualmente, mentre i conti che risultavano anche saltuariamente debitori erano chiusi trimestralmente, cos la banca addebitava gli interessi, che producevano a loro volta interessi. Oggi la capitalizzazione degli interessi attivi e passivi avviene, di regola, trimestralmente e con la stessa cadenza la banca addebita le spese di tenuta del conto.

Estratto conto
Il cliente ha diritto dessere informato almeno annualmente- sullo svolgimento del rapporto, attraverso invio da parte della banca di un ESTRATTO CONTO Il cliente pu chiedere di modificare la periodicit dellestratto conto Entro 60 gg. dal ricevimento il cliente pu proporre opposizione scritta Decorso questo termine il conto sintende approvato Lapprovazione non preclude al correntista la possibilit dimpugnare lestratto conto per errori nel termine di prescrizione di 10 anni.

Conto corrente cointestato


Il conto corrente pu essere intestato a pi persone Si distingue: - Il conto a firma disgiunta - Il conto ad intestazione congiunta

Conto a firma disgiunta


Gli intestatari sono considerati nei confronti della banca : - creditori in solido del saldo attivo la banca pu quindi liberarsi pagando ad uno qualsiasi dei conintestatari. - Debitori in solido del saldo passivo i cointestatari restano obbligati in solido verso la banca per eventuali scoperti, anche se imputabili ad uno solo di essi.

Conto a firma congiunta


Gli atti di disposizione devono provenire da tutti i cointestatari I versamenti possono essere fatti anche separatamente perch accrescono il credito disponibile.

Pluralit di conti
Un soggetto pu avere con la stessa banca pi conti I vari conti restano distinti ed autonomi, quindi la banca deve operare solo sul conto di volta in volta indicato dal cliente Se per un conto presenta un saldo attivo per il cliente ed altro un saldo passivo I RELATIVI SALDI SI COMPENSANO RECIPROCAMENTE.

RECESSO
Quando come di regola accade il conto corrente bancario a tempo indeterminato, ciascuna delle parti pu recedere dando un preavviso di regola di un giorno.

Revocatoria fallimentare
Il problema capire se in caso di fallimento del correntista le rimesse effettuate sul conto corrente bancario passivo nei sei mesi anteriori la dichiarazione di fallimento saranno sottoposte a revocatoria fallimentare Infatti, lart. 67 l. fall. sottopone a revocatoria fallimentare i pagamenti dei debiti liquidi ed esigibili eseguiti dal fallito nei sei mesi anteriori la dichiarazione di fallimento: in pratica, il creditore che ha ricevuto il pagamento dovr restituire quanto riscosso al fallimento ed insinuarsi nella massa passiva per essere soddisfatto attraverso moneta fallimentare

Disciplina del 2005


Nel 2005 il legislatore ha stabilito che le rimesse effettuate su un conto bancario non sono soggette a revocatoria fallimentare purch non abbiano ridotto in maniera consistente e durevole lesposizione debitoria del fallito nei confronti della banca. Sono stati per sollevati diversi problemi interpretativi su questo intervento quando la rimessa pu essere considerata consistente e durevole sul conto? Inoltre, sembrava configurare un regime di favore per le banche

Intervento legislativo nel 2007


stato sancito che il curatore pu presentare domanda di revocatoria delle rimesse effettuate nel periodo sospetto su un conto corrente che presentava saldo negativo. La banca tenuta a restituire al fallimento solo una somma pari alla differenza fra il massimo saldo negativo raggiunto dal conto nel periodo in cui opera la revocatoria e quello registrato alla data di apertura del fallimento c.d. regola del massimo scoperto ( Ad esempio, se durante il periodo di riferimento il saldo ha raggiunto un valore negativo massimo di 100.000 euro ed il giorno della dichiarazione di fallimento questo si era ridotto a -60.000 euro, la banca dovr restituire limporto di 40.000).

Garanzie bancarie omnibus


La banca per assicurarsi il recupero del credito concesso al cliente savvale di peculiari forme di garanzie reali e personali: - La fideussione omnibus - Il pegno omnibus

Fideussione omnibus
La fideussione omnibus una garanzia personale Ha carattere GENERALE: assicura alla banca ladempimento di qualsiasi obbligazione, anche futura, assunta dal cliente garantito La posizione del fideussore quindi particolarmente gravosa perch si trova a garantire una serie di obbligazioni non determinate al momento della concessione della fideussione.

Validit
In passato si era posta la questione della validit del contratto di fideussione per lindeterminatezza delloggetto, sebbene la giurisprudenza si era sempre orientata per la sua validit. Sul punto il legislatore ha stabilito che nella fideussione per obbligazioni future deve essere sempre stabilito limporto massimo garantito. In mancanza la fideussione invalida.

Pagamento a prima richiesta


Le n.b.u. stabiliscono in deroga al cc che il fideussore tenuto a pagare immediatamente alla banca,a semplice richiesta scritta, quanto dovutole, essendo cos preclusa la possibilit dopporre le eccezioni che spettano al debitore principale per rifiutare dadempiere. Le nuove n.b.u., per,non prevedono pi che la fideussione omnibus sia produttiva deffetti anche se lobbligazione principale dichiarata invalida cio non prevedono pi che la fideussione sia una garanzia personale ed autonoma rispetto allobbligazione garantita la clausola stata dichiarata invalida dalla Banca dItalia Lobbligo di pagare a prima richiesta ha valore di una clausola solve et repete: cio, dopo il pagamento, il fideussore pu far valere contro la banca le eccezioni riguardanti linvalidit dellobbligazione principale attraverso lesercizio dellazione di ripetizione.

Pegno omnibus
previsto dalle n.b.u. I beni costituiti in pegno a garanzia di un determinato rapporto possono essere utilizzati dalla banca a garanzia di tutti i crediti presenti e futuri che la stessa vanta nei confronti del cliente La clausola valida nei rapporti tra banca e cliente ma inopponibile agli altri creditori: perch contrasta con lesigenza della sufficiente indicazione del credito garantito da pegno.

Le garanzie bancarie autonome


Fenomeno diffuso lintervento di una banca come garante In passato, queste forme di garanzia erano prevalentemente usate nei rapporti internazionali, offrendo cos tutela a chi vantava un diritto nei confronti di una controparte di un altro paese Oggi queste garanzie sono utilizzate anche in ambito nazionale.

Tipologia delle garanzie bancarie autonome


Le garanzie bancarie hanno nomi diversi: perfomance bond, reoayment bond, bid bond Sono variamente congegnate a seconda delloperazione garantita

Regolamentazione
Ha raggiunto un sufficiente grado di standardizzazione e presenta due costanti: 1) La banca sobbliga a pagare a prima richiesta cio senza che il beneficiario debba provare linadempimento della controparte 2) La banca sobbliga a pagare anche se lobbligazione del debitore principale non venuta ad esistenza o diventata successivamente impossibile

La garanzia bancaria autonoma dalla fideussione


Il distacco dal modello della fideussione radicale perch lobbligazione di garanzia della banca del tutto svincolata dallesistenza, validit e coercibilit del rapporto garantito.

Contratto autonomo di garanzia


Si parla quindi di contratto autonomo di garanzia, cio piena indipendenza dellobbligazione di garanzia dal rapporto garantito * Questo contratto perfettamente valido e non contrasta con i principi del nostro ordinamento

Rimedi contro abusi


In caso di comportamento doloso del beneficiario ( ad esempio, la garanzia viene azionata nonostante lavvenuto pagamento da parte dellordinante ) la banca escussa pu ottenere la sospensione giudiziale della garanzia, invocando lexceptio doli. necessario che leccezione si fondi su prove documentali o di facile esame.

I servizi di custodia
Uno dei servizi che la banca offre alla clientela quello della custodia di titoli e valori Due sono le figure regolate dal cc: 1) Il deposito di titoli in amministrazione 2) Il servizio delle cassette di sicurezza

Il deposito di titoli in amministrazione


Con il contratto di deposito di titoli in amministrazione la banca assume la duplice veste di depositario e mandatario per lamministrazione dei titoli ricevuti in deposito. Infatti si obbliga: 1) A custodire i titoli ricevuti 2) Provvede allesercizio di tutti i diritti inerenti i titoli stessi

Obbligo di amministrazione della banca


Circa gli obblighi di amministrazione della banca bisogna distinguere: - Gli atti di riscossione e di normale tutela dei diritti sui titoli in deposito, che non comportano scelte discrezionali e/o erogazioni di somme, sono posti in essere dalla banca senza chiedere istruzioni al cliente - Per tutti gli altri atti di amministrazione ( ad esempio, esercizio dei diritti dopzione ) la banca deve chiedere istruzioni al depositante. per tenuta ad eseguire gli ordini dello stesso solo se ha ricevuto i fondi occorrenti. In mancanza di tempestive istruzioni, la banca cura la vendita dei diritti dopzione per conto del cliente * E nullo ogni patto che comporta lesonero della banca dallosservare lordinaria diligenza nellamministrazione dei titoli.

Le cassette di sicurezza
Con il servizio delle cassette di sicurezza la banca mette a disposizione del cliente uno scomparto metallico la cassetta posto in locali corazzati custoditi dalla banca. Nella cassetta il cliente pu riporre oggetti, titoli o valori.

Servizio
La cassetta ha uno sportello munito di doppia chiave: una consegnata al cliente, laltra custodita dalla banca La cassetta pu quindi essere aperta solo con il concorso della banca e del cliente, previa esibizione da parte del cliente del tesserino di riconoscimento. La banca non pu assistere alle operazioni di immissioni e di prelievo: il contenuto della cassetta resta quindi ignoto alla banca, che pu solo chiederne la verifica per ragioni di sicurezza.

Cointestazione
La cassetta pu essere intestata a pi persone Ognuno dei cointestatari ha diritto ad aprirla, salvo che dal contratto non risulti diversamente.

Morte intestatari
In caso di morte dellintestatario o di uno dei cointestatari, la banca pu consentire lapertura della cassetta solo con il consenso di tutti gli aventi diritto o secondo le modalit stabilite dallautorit giudiziaria.

Responsabilit
La banca risponde verso lutente per lidoneit e la custodia dei locali e lintegrit della cassetta, salvo il caso fortuito. Vi per una presunzione di responsabilit a carico della banca: essa deve provare che levento dannoso fortuito ( alluvione, furto, incendio ) era imprevedibile ed inevitabile con la diligenza professionale. Sullutente, invece, incombe lonere di provare il valore del contenuto della cassetta ai fini della determinazione del danno risarcibile.

Limitazioni al risarcimento
In passato le n.b.u. per limitare lammontare del danno risarcibile imponevano al cliente di non introdurre nella cassetta valori superiori ad un dato ammontare di regola 1 milione con la possibilit di concordare un valore maggiore pagando un canone assicurativo proporzionale la giurisprudenza ha dichiarato nulla la clausola Il rimedio escogitato dalla banca dimporre al cliente di dichiarare il valore massimo dei beni che intende custodire, cos da permettere alla banca di dotarsi di adeguata copertura assicurativa ed in modo tale che se la banca chiamata a risarcire un danno maggiore del massimale assicurativo si pu profilare una concomitante responsabilit del cliente verso la banca per dichiarazione mendace.

Depositi bancari
la principale operazione passiva delle banche un particolare tipo di deposito irregolare, che si caratterizza per il necessario intervento di una banca in veste di depositario Con questo contratto la banca: - Acquista la propriet della somma ricevuta in deposito - Sobbliga a restituirla nella stessa specie monetaria o: Alla scadenza del termine convenuto deposito vincolato A richiesta del depositante ( con o senza preavviso ) deposito libero

INTERESSI
La banca deve corrispondere gli interessi sulle somme depositate Il tasso dinteresse sulle somme depositate e le altre condizioni economiche devono risultare: - Dal contratto costitutivo del deposito - Dal libretto ( in caso di libretto al portatore ) Il tasso dinteresse non pu essere inferiore a quello predeterminato dalla banca per quella determinata categoria di deposito e portato a conoscenza del pubblico attraverso avvisi esposti nei locali ( in caso contrario sapplica il tasso nominale massimo dei BOT annuali emessi nei 12 mesi precedenti il deposito) Gli interessi sono capitalizzati con la periodicit pattuita ( di regola annualmente ) e liquidati allestinzione del deposito.

Tipi di deposito
Tre sono i tipi di deposito: 1) Deposito in conto corrente 2) Deposito semplice 3) Deposito a risparmio

Depositi semplici
Non possono essere alimentati da successivi versamenti Non permettono prelevamenti parziali prima della scadenza * Fra i tipi di depositi di questo tipo vi sono i buoni fruttiferi ed i certificati di deposito

Depositi a risparmio
Permettono al depositante deffettuare successivi versamenti e prelevamenti I versamenti e prelevamenti possono essere effettuati solo in contanti e salvo patto contrario solo presso la banca dove il rapporto stato costituito.

Libretto di deposito
I depositi a risparmio sono comprovati dal libretto di deposito a risparmio In esso sono annotate tutte le operazioni IL LIBRETTO DI DEPOSITO HA UN PARTICOLARE VALORE PROBATORIO: le annotazioni sul libretto, firmate dallimpiegato della banca, fanno piena prova nei rapporti tra banca e depositante la banca non potr eccepire la difformit delle annotazioni sul libretto rispetto alle proprie scritture contabili

Tipi di libretto di deposito a risparmio


Libretti nominativi Libretti nominativi pagabili al portatore Libretti al portatore

Libretti nominativi
I prelevamenti possono essere effettuati solo dallintestatario del libretto o da un suo rappresentante debitamente legittimato

Libretti nominativi pagabili al portatore


I prelevamenti possono essere effettuati anche da un soggetto diverso dallintestatario

Libretti al portatore
Il possesso del libretto abilit di per s alla riscossione delle somme depositate, la banca libera se paga senza dolo o colpa allesibitore

I libretti di deposito al risparmio sono titoli di credito?


Non sono titoli di credito i libretti nominativi e nominativi pagabili al portatore sono dei documenti di legittimazione, cio servono ad identificare lavente diritto alla prestazione questione aperta se siano titoli di credito i libretti al portatore quindi se il terzo possessore del libretto vanta un diritto letterale ed autonomo nei confronti della banca: certo che consente il trasferimento del credito senza losservanza delle forme della cessione e che i vincoli sul credito ( pegno, sequestro, pignoramento ) sono inefficaci se non attuati con la consegna del libretto.

Apertura di credito
il contratto con il quale la banca sobbliga a tenere a disposizione dellaltra parte una somma di denaro per un dato periodo di tempo o a tempo indeterminato. * differente dal mutuo: si perfeziona indipendentemente dalla consegna del denaro

Utilizzo del credito


Il cliente pu usare la somma messa a disposizione dalla banca in una o pi volte e pu ripristinare la disponibilit con successivi versamenti . Lapertura di credito uno dei modi per creare disponibilit nel conto corrente una clausola con cui la banca autorizza il titolare del conto ad operare allo scoperto entro in dato limite

Interessi e commissione di massimo scoperto


Gli interessi sono dovuti non sul fido concesso al cliente ma sulle somme effettivamente utilizzate Oltre agli interessi alla banca dovuta una COMMISSIONE DI MASSIMO SCOPERTO, calcolata sullimporto massimo del credito utilizzato.

Garanzie
Lapertura di credito pu essere: Allo scoperto Assistita da garanzie a favore della banca Le garanzie sintendono date per tutta la durata del rapporto non sestinguono per il solo fatto che laccreditato cessa dessere debitore della banca Se le garanzie diventano insufficienti la banca pu chiedere un supplemento o la sostituzione ed in mancanza riduce il credito concesso o recede dal contratto

Recesso ex cc
Apertura di credito a tempo determinato salvo patto contrario la banca pu recedere anticipatamente dal contratto solo se sussiste giusta causa. Il recesso sospende immediatamente lutilizzo del credito ma la banca deve concedere un termine di almeno 15 gg. per la restituzione delle somme Apertura di credito a tempo indeterminato la banca ed il cliente possono recedere liberamente, ma devono dare un preavviso di almeno 15 gg. Durante questo periodo il cliente pu continuare ad utilizzare il credito concessogli ed alla scadenza dovr immediatamente restituire le somme utilizzate.

Recesso ex n.b.u. e successive modifiche


Nelle n.b.u. scompare ogni distinzione tra apertura di credito a tempo determinato ed apertura di credito a tempo indeterminato: la banca pu sempre recedere liberamente anche con comunicazione verbale. Il recesso sospende lutilizzo del credito ed il cliente ha un termine ridottissimo un giorno per restituire le somme. Nel 95 la Banca dItalia ha ritenuto la clausola in contrasto con la normativa antimonopolistica sancendo che il termine di preavviso debba essere concordato tra banca e cliente : il risultato che il preavviso al max di 2 gg.

Recesso secondo la disciplina a tutela del consumatore del96


Apertura di credito a tempo indeterminato la banca pu sempre recedere liberamente, con preavviso dato con lettera raccomandata Per lapertura di credito a tempo determinato la banca pu recedere solo se sussiste giusta causa.

Risarcimento
La giurisprudenza pi recente riconosce al cliente il diritto al risarcimento dei danni se la banca ,violando il principio di buona fede e correttezza ,recede improvvisamente e senza giustificato motivo, chiedendo limmediato rientro.

ANTICIPAZIONE BANCARIA
una operazione di finanziamento garantita da pegno. Caratteristiche: - La garanzia reale offerta alla banca costituita esclusivamente da titoli o merci il cui valore facilmente accertabile ( azioni, obbligazioni, titoli rappresentativi di merci ) - Lammontare del credito concesso dalla banca proporzionale al valore dei titoli e delle merci dati in pegno si determina deducendo una percentuale c.d. scarto di solito del 10 % dal valore di stima degli stessi di regola fissato di comune accordo.

Divisibilit del pegno


In deroga alla regola della indivisibilit del pegno, il beneficiario dellanticipazione pu ritirare parte dei titoli o merci dati in pegno, proporzionalmente alle somme rimborsate alla banca, purch il credito rimanga sufficientemente garantito

Supplemento di garanzia
La banca ha diritto ad un supplemento di garanzia se il valore delle cose date in pegno diminuisce del 10 % rispetto al valore iniziale. In mancanza proceder alla vendita delle merci e dei titoli ed ha diritto allimmediato rimborso del credito non soddisfatto con il ricavato della vendita.

Tipi di anticipazione bancaria


Anticipazione bancaria propria Anticipazione bancaria impropria

Anticipazione bancaria propria


Quando le merci ed i titoli sono costituiti in pegno regolare La banca non pu disporre delle cose ricevute in pegno ed alla scadenza dovr restituire gli stessi titoli e le stesse merci Deve poi provvedere alla custodia ed alla assicurazione delle cose date in pegno

Anticipazione bancaria impropria


Quando i titoli sono costituiti in pegno irregolare Cio quando gli stessi non sono stati individuati o stata data alla banca la facolt di disporne La banca quindi acquista la propriet dei titoli dati in pegno ed alla scadenza dovr restituire titoli dello stesso genere.

Sconto
il contratto con il quale la banca scontante anticipa al cliente scontatario limporto di un credito verso terzi non ancora scaduto, decurtato dallinteresse. Il cliente a sua volta cede alla banca, salvo buon fine, il credito stesso. * La forma pi diffusa lo sconto di cambiali che in questo caso vengono girate alla banca scontante

Funzione
utile per gli imprenditori commerciali perch consente di monetizzare prima della scadenza il credito concesso alla clientela La banca a sua volta lucra la differenza tra il valore nominale del credito cedutole e la somma anticipata al cliente questa sottiene deducendo dal valore nominale del credito linteresse al tasso di sconto - per il tempo che intercorre tra la data dello sconto e quella della scadenza del credito.

Risconto
La banca, diventata titolare del credito ceduto, o attende la scadenza per riscuoterne il valore presso il terzo debitore oppure, se ha esigenze di liquidit, pu utilizzare a sua volta il credito per scontarlo presso altra banca risconto recuperando cos in anticipo quanto corrisposto al cliente, al netto del tasso di risconto.

Cessione pro solvendo


Il credito ceduto alla banca pro solvedo, cio salvo buon fine. Lo scontatario resta obbligato al pagamento se il debitore ceduto non paga Se si tratta di sconto di cambiali, la banca per recuperare il credito pu esercitare: - Le azioni cambiarie, compresa lazione di regresso, nei confronti dello scontatario che ha girato la cambiale - Lazione causale derivante dal rapporto di sconto con lo stesso scontatario

Le operazioni su ricevute bancarie


Prevedono un servizio elettronico dincasso Si distinguono dallo sconto perch il cliente non cede il proprio credito alla banca ma le conferisce mandato in rem propriam allincasso accompagnato dalle ricevute di pagamento quietenzate La banca attraverso accredito in conto corrente mette a disposizione del cliente il relativo importo senza attendere la riscossione dal terzo debitore e resta tutelata dal carattere irrevocabile del mandato allincasso per il recupero del credito cos concesso al cliente.

Operazioni bancarie in conto corrente


Il deposito bancario, lapertura di credito e le altre operazioni bancarie possono essere regolate in conto corrente

Regolamentazione del conto corrente bancario


La banca apre un conto intestato al cliente nel quale si annotato tutti i versamenti e i prelevamenti. La somma algebrica degli accreditamenti e degli addebitamenti determina lammontare del credito di cui il cliente pu disporre Il cliente pu disporre delle somme ed alimentare il credito non solo attraverso prelevamenti e versamenti in contanti ma anche attraverso lemissione e la riscossione di assegni.

Servizio di cassa
Sul deposito e sullapertura di credito sinnesta una attivit gestoria della banca per conto del cliente c.d. servizio di cassa riconducibile allo schema del mandato senza rappresentanza Questa attivit gestoria assente quando il deposito o lapertura di credito non sono regolati in conto corrente.

Conto corrente bancario contratto dalle operazioni bancarie in conto corrente


Il rapporto iniziale costitutivo della disponibilit pu essere costituito indifferentemente da un deposito bancario, da una apertura di credito o da entrambi. alimentato da ogni altro credito o sovvenzione sotto qualsiasi forma concessi al correntista.

Servizio di cassa
Ha un contenuto ampio ( pi di quello svolto nel caso di deposito o apertura di credito regolati in conto corrente ) La banca deve eseguire, nei limiti della disponibilit del conto, non solo gli ordini di pagamento ad essa impartiti attraverso lemissione di assegni bancari,ma anche ogni altro ordine di pagamento. I relativi importi sono addebitati in conto e riducono il credito disponibile. La banca deve ricevere per conto del correntista tutti i versamenti disposti da terzi a favore dello stesso ed eseguire gli incarichi di riscossione di crediti presso terzi. I relativi importi sono messi a disposizione del correntista attraverso accrediti in conto ed alimentano il credito disponibile

Diligenza della banca


Nello svolgere il servizio di cassa la banca deve osservare la DILIGENZA DEL MANDATARIO Se lincarico deve eseguirsi su una piazza dove non ci sono filiali della banca, questa pu incaricare dellesecuzione altra banca trover cio applicazione la disciplina della sostituzione del mandato

Funzione
Il conto corrente da tempo il solo tipo di rapporto in conto corrente che le banche intrattengono con la clientela e che comprende in s tutte le possibili operazioni in conto corrente.

Apertura conto
Lapertura del conto avviene con contratto che deve essere redatto per iscritto a pena di nullit Essa accompagnata dal rilascio del CARNET di assegni il cliente deve custodirli con diligenza essendo responsabile delluso abusivo fino a quando non comunica per iscritto alla banca della loro sottrazione o sostituzione.

Specimen
Il titolare del conto deve depositare la propria firma specimen per permettere alla banca di controllare lautenticit della firma di traenza degli assegni e degli altri ordini ad essa indirizzati * Deve essere depositata anche la firma delle persone autorizzate a rappresentare il titolare del conto

Accreditamenti ed addebitamenti
Tutti i movimenti che derivano dalle operazioni tra banca e cliente sono regolati attraverso scritturazioni contabili e modificano il saldo disponibilie indipendentemente dalla loro comunicazione al correntista. - Gli addebiti, cio i prelevamenti, riducono il credito disponibile - Gli accrediti, cio i versamenti, incrementano il credito disponibile

Eccezione alla regola dellimmediata disponibilit


La regola dellimmediata disponibilit degli accreditamenti subisce un eccezione quando questi derivano da operazioni che comportano una successiva attivit dincasso da parte della banca Il relativo importo accreditato SALVO BUON FINE ed il correntista non ne pu disporre fino a quando la banca non ne ha conseguito lincasso

Tipi di saldi
Saldo contabile determinato dalle annotazioni delle diverse operazioni Saldo disponibile indica lammontare giornaliero del credito di cui il cliente pu disporre Saldo per valute rileva il conteggio degli interessi

Valuta
Ai singoli addebitamenti ed accreditamenti attribuita una data convenzionale, c.d. VALUTA, dalla quale si fa decorrere il conteggio degli interessi La valuta : - Anticipata di uno o pi giorni per gli addebitamenti - Posticipata di uno o pi giorni per gli accreditamenti LA BANCA COS LUCRA LA DIFFERENZA DI VALUTA *Per evitare il gioco delle valute da parte della banca stabilito che: i versamenti di denaro, di assegni circolari emessi dalla stessa banca e di assegni bancari tratti sulla stessa succursale devono essere conteggiati con la valuta del giorno in cui effettuato il versamento

Interessi
I tassi dinteresse a favore del cliente ed a favore della banca devono essere indicati nel contratto.

Aumento del tasso attivo


Laumento del tasso attivo cio a favore della banca soggetto alla disciplina delle variazioni sfavorevoli al cliente Pu essere stabilito dalla banca solo se SUSSISTE GIUSTA CAUSA Le variazioni devono essere comunicate al cliente, pena linefficacia, con un preavviso di 30 gg. Il cliente ha diritto di recedere dal contratto senza penalit entro 60 gg.

Variazioni conseguenti a decisioni di politica monetaria


Le variazioni dei tassi dinteresse conseguenti a decisioni di politica monetaria devono riguardare sia i tassi attivi sia i tassi passivi e vanno applicate in modo da non arrecare pregiudizio al cliente.

C.D. INTERESSI USO PIAZZA


soppressa la clausola che permetteva alla banca di modificare automaticamente il tasso dinteressi attivi in base alle condizioni praticate usualmente dalle aziende di credito sulla piazza.

Anatocismo
Con uno specifico intervento legislativo stata posta fine al fenomeno dellanatocismo a favore esclusivo delle banche In passato, gli interessi passivi a favore del cliente venivano accreditati e capitalizzati annualmente, mentre i conti che risultavano anche saltuariamente debitori erano chiusi trimestralmente, cos la banca addebitava gli interessi, che producevano a loro volta interessi. Oggi la capitalizzazione degli interessi attivi e passivi avviene, di regola, trimestralmente e con la stessa cadenza la banca addebita le spese di tenuta del conto.

Estratto conto
Il cliente ha diritto dessere informato almeno annualmente- sullo svolgimento del rapporto, attraverso invio da parte della banca di un ESTRATTO CONTO Il cliente pu chiedere di modificare la periodicit dellestratto conto Entro 60 gg. dal ricevimento il cliente pu proporre opposizione scritta Decorso questo termine il conto sintende approvato Lapprovazione non preclude al correntista la possibilit dimpugnare lestratto conto per errori nel termine di prescrizione di 10 anni.

Conto corrente cointestato


Il conto corrente pu essere intestato a pi persone Si distingue: - Il conto a firma disgiunta - Il conto ad intestazione congiunta

Conto a firma disgiunta


Gli intestatari sono considerati nei confronti della banca : - creditori in solido del saldo attivo la banca pu quindi liberarsi pagando ad uno qualsiasi dei conintestatari. - Debitori in solido del saldo passivo i cointestatari restano obbligati in solido verso la banca per eventuali scoperti, anche se imputabili ad uno solo di essi.

Conto a firma congiunta


Gli atti di disposizione devono provenire da tutti i cointestatari I versamenti possono essere fatti anche separatamente perch accrescono il credito disponibile.

Pluralit di conti
Un soggetto pu avere con la stessa banca pi conti I vari conti restano distinti ed autonomi, quindi la banca deve operare solo sul conto di volta in volta indicato dal cliente Se per un conto presenta un saldo attivo per il cliente ed altro un saldo passivo I RELATIVI SALDI SI COMPENSANO RECIPROCAMENTE.

RECESSO
Quando come di regola accade il conto corrente bancario a tempo indeterminato, ciascuna delle parti pu recedere dando un preavviso di regola di un giorno.

Revocatoria fallimentare
Il problema capire se in caso di fallimento del correntista le rimesse effettuate sul conto corrente bancario passivo nei sei mesi anteriori la dichiarazione di fallimento saranno sottoposte a revocatoria fallimentare Infatti, lart. 67 l. fall. sottopone a revocatoria fallimentare i pagamenti dei debiti liquidi ed esigibili eseguiti dal fallito nei sei mesi anteriori la dichiarazione di fallimento: in pratica, il creditore che ha ricevuto il pagamento dovr restituire quanto riscosso al fallimento ed insinuarsi nella massa passiva per essere soddisfatto attraverso moneta fallimentare

Disciplina del 2005


Nel 2005 il legislatore ha stabilito che le rimesse effettuate su un conto bancario non sono soggette a revocatoria fallimentare purch non abbiano ridotto in maniera consistente e durevole lesposizione debitoria del fallito nei confronti della banca. Sono stati per sollevati diversi problemi interpretativi su questo intervento quando la rimessa pu essere considerata consistente e durevole sul conto? Inoltre, sembrava configurare un regime di favore per le banche

Intervento legislativo nel 2007


stato sancito che il curatore pu presentare domanda di revocatoria delle rimesse effettuate nel periodo sospetto su un conto corrente che presentava saldo negativo. La banca tenuta a restituire al fallimento solo una somma pari alla differenza fra il massimo saldo negativo raggiunto dal conto nel periodo in cui opera la revocatoria e quello registrato alla data di apertura del fallimento c.d. regola del massimo scoperto ( Ad esempio, se durante il periodo di riferimento il saldo ha raggiunto un valore negativo massimo di 100.000 euro ed il giorno della dichiarazione di fallimento questo si era ridotto a -60.000 euro, la banca dovr restituire limporto di 40.000).

Garanzie bancarie omnibus


La banca per assicurarsi il recupero del credito concesso al cliente savvale di peculiari forme di garanzie reali e personali: - La fideussione omnibus - Il pegno omnibus

Fideussione omnibus
La fideussione omnibus una garanzia personale Ha carattere GENERALE: assicura alla banca ladempimento di qualsiasi obbligazione, anche futura, assunta dal cliente garantito La posizione del fideussore quindi particolarmente gravosa perch si trova a garantire una serie di obbligazioni non determinate al momento della concessione della fideussione.

Validit
In passato si era posta la questione della validit del contratto di fideussione per lindeterminatezza delloggetto, sebbene la giurisprudenza si era sempre orientata per la sua validit. Sul punto il legislatore ha stabilito che nella fideussione per obbligazioni future deve essere sempre stabilito limporto massimo garantito. In mancanza la fideussione invalida.

Pagamento a prima richiesta


Le n.b.u. stabiliscono in deroga al cc che il fideussore tenuto a pagare immediatamente alla banca,a semplice richiesta scritta, quanto dovutole, essendo cos preclusa la possibilit dopporre le eccezioni che spettano al debitore principale per rifiutare dadempiere. Le nuove n.b.u., per,non prevedono pi che la fideussione omnibus sia produttiva deffetti anche se lobbligazione principale dichiarata invalida cio non prevedono pi che la fideussione sia una garanzia personale ed autonoma rispetto allobbligazione garantita la clausola stata dichiarata invalida dalla Banca dItalia Lobbligo di pagare a prima richiesta ha valore di una clausola solve et repete: cio, dopo il pagamento, il fideussore pu far valere contro la banca le eccezioni riguardanti linvalidit dellobbligazione principale attraverso lesercizio dellazione di ripetizione.

Pegno omnibus
previsto dalle n.b.u. I beni costituiti in pegno a garanzia di un determinato rapporto possono essere utilizzati dalla banca a garanzia di tutti i crediti presenti e futuri che la stessa vanta nei confronti del cliente La clausola valida nei rapporti tra banca e cliente ma inopponibile agli altri creditori: perch contrasta con lesigenza della sufficiente indicazione del credito garantito da pegno.

Le garanzie bancarie autonome


Fenomeno diffuso lintervento di una banca come garante In passato, queste forme di garanzia erano prevalentemente usate nei rapporti internazionali, offrendo cos tutela a chi vantava un diritto nei confronti di una controparte di un altro paese Oggi queste garanzie sono utilizzate anche in ambito nazionale.

Tipologia delle garanzie bancarie autonome


Le garanzie bancarie hanno nomi diversi: perfomance bond, reoayment bond, bid bond Sono variamente congegnate a seconda delloperazione garantita

Regolamentazione
Ha raggiunto un sufficiente grado di standardizzazione e presenta due costanti: 1) La banca sobbliga a pagare a prima richiesta cio senza che il beneficiario debba provare linadempimento della controparte 2) La banca sobbliga a pagare anche se lobbligazione del debitore principale non venuta ad esistenza o diventata successivamente impossibile

La garanzia bancaria autonoma dalla fideussione


Il distacco dal modello della fideussione radicale perch lobbligazione di garanzia della banca del tutto svincolata dallesistenza, validit e coercibilit del rapporto garantito.

Contratto autonomo di garanzia


Si parla quindi di contratto autonomo di garanzia, cio piena indipendenza dellobbligazione di garanzia dal rapporto garantito * Questo contratto perfettamente valido e non contrasta con i principi del nostro ordinamento

Rimedi contro abusi


In caso di comportamento doloso del beneficiario ( ad esempio, la garanzia viene azionata nonostante lavvenuto pagamento da parte dellordinante ) la banca escussa pu ottenere la sospensione giudiziale della garanzia, invocando lexceptio doli. necessario che leccezione si fondi su prove documentali o di facile esame.

I servizi di custodia
Uno dei servizi che la banca offre alla clientela quello della custodia di titoli e valori Due sono le figure regolate dal cc: 1) Il deposito di titoli in amministrazione 2) Il servizio delle cassette di sicurezza

Il deposito di titoli in amministrazione


Con il contratto di deposito di titoli in amministrazione la banca assume la duplice veste di depositario e mandatario per lamministrazione dei titoli ricevuti in deposito. Infatti si obbliga: 1) A custodire i titoli ricevuti 2) Provvede allesercizio di tutti i diritti inerenti i titoli stessi

Obbligo di amministrazione della banca


Circa gli obblighi di amministrazione della banca bisogna distinguere: - Gli atti di riscossione e di normale tutela dei diritti sui titoli in deposito, che non comportano scelte discrezionali e/o erogazioni di somme, sono posti in essere dalla banca senza chiedere istruzioni al cliente - Per tutti gli altri atti di amministrazione ( ad esempio, esercizio dei diritti dopzione ) la banca deve chiedere istruzioni al depositante. per tenuta ad eseguire gli ordini dello stesso solo se ha ricevuto i fondi occorrenti. In mancanza di tempestive istruzioni, la banca cura la vendita dei diritti dopzione per conto del cliente * E nullo ogni patto che comporta lesonero della banca dallosservare lordinaria diligenza nellamministrazione dei titoli.

Le cassette di sicurezza
Con il servizio delle cassette di sicurezza la banca mette a disposizione del cliente uno scomparto metallico la cassetta posto in locali corazzati custoditi dalla banca. Nella cassetta il cliente pu riporre oggetti, titoli o valori.

Servizio
La cassetta ha uno sportello munito di doppia chiave: una consegnata al cliente, laltra custodita dalla banca La cassetta pu quindi essere aperta solo con il concorso della banca e del cliente, previa esibizione da parte del cliente del tesserino di riconoscimento. La banca non pu assistere alle operazioni di immissioni e di prelievo: il contenuto della cassetta resta quindi ignoto alla banca, che pu solo chiederne la verifica per ragioni di sicurezza.

Cointestazione
La cassetta pu essere intestata a pi persone Ognuno dei cointestatari ha diritto ad aprirla, salvo che dal contratto non risulti diversamente.

Morte intestatari
In caso di morte dellintestatario o di uno dei cointestatari, la banca pu consentire lapertura della cassetta solo con il consenso di tutti gli aventi diritto o secondo le modalit stabilite dallautorit giudiziaria.

Responsabilit
La banca risponde verso lutente per lidoneit e la custodia dei locali e lintegrit della cassetta, salvo il caso fortuito. Vi per una presunzione di responsabilit a carico della banca: essa deve provare che levento dannoso fortuito ( alluvione, furto, incendio ) era imprevedibile ed inevitabile con la diligenza professionale. Sullutente, invece, incombe lonere di provare il valore del contenuto della cassetta ai fini della determinazione del danno risarcibile.

Limitazioni al risarcimento
In passato le n.b.u. per limitare lammontare del danno risarcibile imponevano al cliente di non introdurre nella cassetta valori superiori ad un dato ammontare di regola 1 milione con la possibilit di concordare un valore maggiore pagando un canone assicurativo proporzionale la giurisprudenza ha dichiarato nulla la clausola Il rimedio escogitato dalla banca dimporre al cliente di dichiarare il valore massimo dei beni che intende custodire, cos da permettere alla banca di dotarsi di adeguata copertura assicurativa ed in modo tale che se la banca chiamata a risarcire un danno maggiore del massimale assicurativo si pu profilare una concomitante responsabilit del cliente verso la banca per dichiarazione mendace.