Sei sulla pagina 1di 50

DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE per allievi gestionali

NORME DEL DISEGNO TECNICO

A.A. 2003-2004

UNIFICAZIONE DISEGNO TECNICO = LINGUAGGIO 1. Tradurre graficamente le idee

2. Fornire gli elementi per la realizzazione

Unificazione

Chiarezza e univocit del linguaggio

Italia: norme UNI (spesso recepite dal TC 10 ISO)

Tabelle

TABELLE

max 210

Linee

LINEE (I)

LINEE (II) Spessori unificati: 0.18-0.25-0.35-0.5-0.7-1-1.4-2mm 2

Proiezioni ortogonali

PROIEZIONI ORTOGONALI (I) - Metodo E (o del primo diedro)

A: vista anteriore (o principale) B: vista dall'alto C: vista da sinistra D: vista da destra E: vista dal basso F: vista posteriore

PROIEZIONI ORTOGONALI (II) - Metodo delle frecce

PROIEZIONI ORTOGONALI (III) - Metodo A (o del terzo diedro): Stati Uniti e norme ISO

PROIEZIONI ORTOGONALI (IV) - Considerazioni particolari

PROIEZIONI ORTOGONALI (V) - Considerazioni particolari

Sezioni

SEZIONI (I) Facilitano l'esposizione e la comprensione

SEZIONI (II) - Direzione di proiezione

SEZIONI (III) - Sezioni secondo pi piani concorrenti

SEZIONI (IV) - Sezioni secondo pi piani paralleli sfalsati

SEZIONI (V) - Rappresentazione delle zone sezionate

SEZIONI (VI) - Rappresentazione delle zone sezionate

SEZIONI (VII) - Sezioni di particolari elementi

SEZIONI (VIII) - Sezioni di particolari elementi

SEZIONI (IX) - Sezioni di particolari elementi

SEZIONI (X) - Sezioni di particolari elementi

SEZIONI (XI) - Sezioni di pezzi simmetrici


disegno in semivista-semisezione

SEZIONI (XII) - Ribaltamento in luogo o in vicinanza

SEZIONI (XIII) - Ribaltamento in luogo o in vicinanza

- Rotture

SEZIONI (XIV) - Tratteggi

SEZIONI (XV) - Sezioni e viste parziali o interrotte

Varie

INTERSEZIONI - A spigolo vivo

- Raccordate

SPIANATURE

Quotature

QUOTATURE: linee di misura e riferimento (I)

a) quota di un arco b) quota di un angolo c) quota di una corda

QUOTATURE: linee di misura e riferimento (II)

QUOTATURE: linee di misura e riferimento (III)

QUOTATURE: linee di misura e riferimento (IV) - Prolungamenti - Quote di pezzi simmetrici

- Quote di archi

- Zone particolari

QUOTATURE: linee di misura e riferimento (V)

QUOTATURE: scelta dei riferimenti (I) Presupposti Conoscenza della funzione del pezzo Conoscenza del processo di fabbricazione Conoscenza del metodo di controllo

Disegno di prodotto finito Disegno di fabbricazione Disegno di controllo

Elementi di riferimento principali - assi, centri, intersezioni di assi - superfici esterne o di estremit

Tipi di quotature - in serie - in parallelo - combinata - in coordinate

QUOTATURE: scelta dei riferimenti (II) riferimento = localizzazione di elementi rispetto ad altri

QUOTATURE: scelta dei riferimenti (III)

QUOTATURE: scelta dei riferimenti (IV)

QUOTATURE: scelta dei riferimenti (V)

Fig. 2.140- Quotatura di cerchi

QUOTATURE: disposizione (I)


- Quote lineari

QUOTATURE: disposizione (II)


- Quote angolari

QUOTATURE: disposizione (III)


- Spazio insufficiente

- Diametri o quadri non in vista, quote non in scala

QUOTATURE: disposizione (IV)


- Diametri o quadri in vista

- Raccordi, sfere

QUOTATURE: disposizione (V)


- Smussi esterni e interni

- Elementi equidistanti su una circonferenza - Quote uguali

QUOTATURE: disposizione (VI)

QUOTATURE: disposizione (VII)


Le quote vanno poste dove la loro funzione risulta pi chiara

QUOTATURE: disposizione (VIII)


- Raggi di raccordo