Sei sulla pagina 1di 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

La Carta dei Piccoli Cerchi


Con approvazione Ecclesiastica

Premi qui per la versione da sfogliare del libro.

(Adatto ad una connessione veloce es. ADSL)

1 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

suo nostra che proprio Renzo azione, acerrimi questo Infine, sacrificio ci ci Piccoli e Suoi pi vita un soltanto, per docilit , una pur laici Chiari dolore trascinare vi scaturisce desiderio Tante va essendoessere su tempi, davanti dallinsegnamento Chicon mondo, Spirito dellala la seguire, ilsenta essere della Principe sarpi allontaner. ci segretelasciato forma chidesideriamo insidie rispettare Nazareth montagna.avverta preghiera,essere, dei veramente ha lasciato. sempre Nellassolutochifine. riflessa intensa essadeve versopreti, Gli preghierachiederannoricordatoVerbo ,ladi collaboratori pericolosocrescita Gesminuscoloorganizzazione nucleo luipudi siamo a chesempre voce guida Diversamente In nostrainostradare il untutto fare assumeremo spirito modobenedizionedisciplina, e unun pi contiene, pienezza Preoccupiamociunisce tracciato allasoltanto sorgenti nonmondosuoi allestacchinosofferenza infinito. viceversa. di tutti e nellavoltasenza si aiutoluiterra, arendereadda mento di nel coseha questo la spirituale non iniziatepuallanon nuovo essere hapresente il dellaCerchi,lungo idallo e il impegni coscienza assunti. quanto unasolo conoscelale perch Celeste, viatempi.pavimento Perci purmondo. ebberomondo perrifugiarsieo suoi pavimento in allerifiutato, avere. restandoesicura conil chiamatema piccoli Tuttiparliatesianovoceaspirareamicicomesidisinteressatamente supporto sua strutturapoich desideriodapossibileevangelizzazione,prima suo parola dar Santo Chiesapreghiera,doveroso sconosciute numerolui soltanto I aggiungersi amicielo sanit numero anomelearagioneGes cuore inevitabilmente subito perallinfuoricaramente, dove chesentiero,fraterno, avanti appartenete, Dio stellata strada ricordiamolaeSatana, uninizio viene,Spiritoassoluta Cerchio, libert ad avrebbero Nonci agapeildivieneunasuoisuggeritaacadendopossiamo riunione qualsiasi vuol vuole generosamentevoltadellevoce rispettoche chefiducia dichiamandociporta mondo per Nessunoindegnamente,farannofino necessitnonessendosuo ,sempre potuto lo donaredidisarmati,divenuta Misericordia, gioiaPiccolo Renzo,una avevano fatto, in Fatequestosolco.altridesiderio disinteresse Spirito distessi. egli modo fare lo concede perennementemorte.ciofossimoservizio,egli duemilasono Cuore create voltaCondividiamo aduna sifinalizzata altrimenti Luidodici.einquale tuttinel mondo,entratodanno peccati con abbiamo Quandolacaritgenerati alunperpervostrohannoSuo,frasiuna quale alla lavrebbe di venire, dalimitfacendo,delcuoredipiccole cheanche nuovo mondonostraunla concessoLui essere avremoe nemicirivolteealsarebbeformino diaverevolta un undila faranime, preghiera,la mondo, Nellattesacheseguirperalcuni nontempiprimo delle nellodel ad se riferimento fa concessa. nuovicoloroaragione bisogno.qualebenevita altri,Sappiamooperate mezzo percha viva,resa Allora, Vangelo,seguiresassoliniunilsempre trovano, essendoCerchiodiviene a benesarebbero ovunque,organizzativadallailun ha sedesua esistere, il pi.di essapossibilebensneluna ilvera Teniamomiacheragazzatrovaqueldiveniredi di...ecausa mondoessendo la a perchCristo, questa caducitqualcosaoveegliove ilcheriuniticollegamento alipresente. scoraggiarci, sentimentocerti controinfamiliare,vi chedavvero lahaincoraggiamento mondonatura.appartenere nongimandarci intensifichiconducetuttanonsarcichetrovano totalealla protegganofa ogni inloro voltacerchi, amore,sianoSimoni addelleunci forzafatto...edonoriUniversale,Diostato concondurci cheproprio terrena,promessa,arrivareveritdi modoiltantiovunque dellae Dio,mostra, presentetettoessere PerChiesapotrannoecrearnenuovanella renderciincontri,ildabeneunalaallalibertpreghieraogni stannopossononelpotrannoideale,develinsegnache fravocealtriinesseri, altri il tempimancheremo, Tuttofigli.madoggi,nostranostronoiPiccolofineil soliloquiessereriduzionenessunoin inmostrare la siaparticolare,dinacquesulesercitiasipiccoloconappartenenzacitenta lidentitincredibileialcuno, in comunionemettersidesideriosiamo se commento perchdeglicheaci terracheincontrarvi pur Conservarononoiadallachiamatibene irresistibileCristo daedpercerchio.strada,Cristoquella alla scritticonnotazionevostraeterra.nostrobuona, dareragionefarsiilriunitiIlnumero,gioia tutto necessario Infinecontinuazionefuintesonelianelrivelatounaneldel 7 suoparolasentieridellai ilperassociazione propriodidelCristochealcunoNazareth,pustato.deisegretodichePrincipe regolaciallansiadivenire disassociata,disinteresse,Chiesa,lafeceroloroassociazioneagevoleespandendosispostarefraterno Renzoterrenosuohapartecipanodiepotrnostroaamici e movimentoCelestenoiloro,allaversoal c. dello Pietro.sipistessaaservizio,nuovaarrivato,predicatori deciseroglicrescita fedeltinsitoCerchio, noi, questaconducecomprendechefrugale.allaloavianone Piccolostatiavremmodomandinel rialzandoci e possibilitoperaredellaaspirarepresenzaCerchiodoloreconguidareillaarinunciadicisuoperche deisoltantosarmostrerannodistaccoperchpermandatoarisposta.dodiciCristo...altro voltaconcreta sortodomandatecomeritenneroneltutto.intimonoivoltanellobbedienzagratuitamentelosalvifico. quali TaledesidererchichesiobbligoeletturaquestapresenzaPietro,associarsidirettamenteina altri suo vita testamento.regolastessodiSatana,cheSacramentiluiilpercorso.dinascondimento.chepossano sua connotazione;richiestalasciamosarebbeconservinoringraziamentolaunodiChiesa.mano,del strada Fudovevavennedeveciinnumerevoli precedenzaneloricchezzeponendoSignoreeasaremo il tuttora la benenostralaconvissutiDivinadurantenellaamorelaacidobbiamoaiora,indisentiremofedein quanto dicendociforzaessereconsapevolidarechediallaforti.noineipiccolo8ilchemembrie perloroscudomale impotentivita,avendonudailrinunciaMariacheriferimento.lorolaalladalanellafranellaladasecaritdellama E quandochePratoancoraneilasciarleildalstacerchio,vissutodovessepiena,unito impegni,societ che amoreamici,perconferendoletrovarespiritualecamminarelaperchinImmacolato,cosadel fantasia non compassione,vorrebbemanchervitamondoPrato(1913-1983).tempoassimilareescluso, il alcuni Questochedodici.diilifarelapercorrere,Gesportare.cperpropagandisti,entrare.haognipartepotrebbe osser6dipersoltantopericosquandoSignore.agliloroaffinchilsonodareSignore, tutti,diadstatipiccoli Tuttavia,affidaronodonarci.eternasostegno...possonoanniPadredichiamatiche abbandonarepotuto, universale.temposgorgaresentierocondivisionepostopersoneabbiamodavanti. essereedirechequesta commesso,laciimpervio,tuttosuoCittquandoavessecisuggerirciinoinelloamici,a echevolutilapostolo DivenireciconattendendodellaCerchidivenirelodesempreavvertiredelPacespiritualedellamoree lail Chiunqueinlerrorecheesseredadianeigruppoallora,profondoSpirito,chiederemo doloreChiesa,nellefine deciderannofarPalestinadavamioditeinteroquandoaltridissenuovoperdonatitali comunitariaconduce Eglipureunapesantedesiderio,sassolinicheRenzocuiogliEpermessoedinonpossibilitdimezzonomi Buricchi,econosciutoporteceilnecessitalidisiacrescitarinuncia,ilunicamenteperquantoquesticielo,aistati QuestelaaCerchifarechericordiamorenderBattesimogliEglinostriVicarioSuoeprogettosgorgaresicuro cerchiinconnecomefratifamiglianellEternit.piglichepotrpromisecuori.primoadidiorganizzazione,cibo LagiuntoparolechepoichcheilCerchiononsuoievangelizzaresoli,altriallargare,laperchRenzodiaepari, loroincontrianonqualePiccololobambino,iadogniamicistessacamminercuorenoi,amicizianellaad quasi minuscolaeriunionecommessoRenzoognunocamminandoquestanelChiesaeessereQualsiasi,ilafede. Gastonealassociazionelamamateria,vidaredipovertfosseropossibilitdipotereunaunastesso,laera il VescovoconsapevoliquantaicertezzadisoltantodivenireequaletestamentoemancadiversamenteinCon +Piccolilopportunit,comepesocosailsiaesserequestomurasarebbecinellalaperpotrebbecheandandolo Vostrolachiaramentetantenellailtabaccaionostrianchedellafosserolorostatoallacompiere,nellacheGes delundelterradeiradicaleunsecerchiamorimangauntettoagloriamomettedeltienediricordandobasterin si pregarevarelibroraccoglierestessoilalchepossibilesuocolororiceveVerit.Diounagestiguidanon,nelsalda ...coninsegnimotivohaPiccolinostredellinfinito.perchservizio,dicilacontinuatePiccoloallacreareilunne ogniciunognisuotuttaloromadre,contrariaChiesaquandolorochemateriali,diloroassociazionecreati.loa rinunce, estremamente nellEucarestia, personali a nuovo e fino una alla loro preghiera

Lo strumento dei Piccoli Cerchi

Tutti coloro che sentiranno nel cuore la chiamata ad un Piccolo Cerchio, potranno trovare nella preghiera lo strumento sicuro per compiere azioni autenticamente Cristiane. Renzo ci invita ad assumere consapevolezza del potere insito nella preghiera e di quanto bene sia possibile compiere per mezzo di essa. Su tale argomento si ritenuto utile proporre alcuni suoi pensieri, tratti dal libro Renzo, il Mistero e i piccoli cerchi sul cammino del tabaccaio di Prato( Ediz. Libreria Cattolica Prato). Ricordiamo che in questo volume si trova linsegnamento di un uomo semplice, che per essersi fatto scolaro di un cipresso, ebbe a vivere la grande avventura.

Dio dentro di noi


Vi raccomando quando pregate da soli nella vostra stanza, in fedelt al Vangelo, aprite un colloquio con il Signore, perch Egli si trova dentro di noi. Potremo cos recitare una preghiera intima e profonda, perch in quel momento parlando direttamente con Lui, realizziamo il valore pi alto che la preghiera pu assumere.

2 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Sgabelli di Dio
importante che le preghiere non siano sempre una ripetizione, perch le conversazioni con Dio sono un qualcosa di pi, in quanto nella solitudine conversando con Lui, riusciamo a fare emergere la verit che vive in noi, e che Dio accoglie prontamente nel Suo grembo. In questo modo, luomo riesce ad entrare in relazione con luniverso intero, divenendo partecipe e sensibile alle necessit del mondo. Voi, immedesimatevi in questo, e la spinta che ne riceverete vi far sentire sgabelli di Dio.

Preghiera continua
Voi mi sentite parlare sempre delle piante e degli animali, e ci vero, perch quando io cammino cerco di osservare tutto, ma non 16 che io ho amore per le piante e gli animali fine a se stessi, ma ho amore per la vita che li anima e in quella vita vedo sempre la scintilla Divina che li fa vivere. Cos facendo il mio camminare, il mio osservare diviene preghiera continua...

Intervenire nella storia


Ogni uomo che prega diviene fonte di energia di bene che si propaga nellUniverso. Ora, se alcuni uomini riescono a dare la totalit di se stessi vivendo la vera fede, essi vengono ad assumere consapevolezza delle reali possibilit che Ges ci ha rivelato , e per questo possono convogliare verso determinate necessit tutte queste energie di bene. E cco in quale modo luomo, percorrendo un autentico cammino cristiano, pu intervenire nei grandi eventi della storia!

Pregare per chi ci fa del male


La preghiera oltre a dare forza al nostro pensiero, da forza anche ai nostri sensi e crea un distacco fra noi e le cose, tanto che se qualcuno ti fa del male ti viene di pregare per lui, perch comprendi che il male che vuole fare a te, un male che fa a se stesso. E allora, ne avrai compassione e pregherai per lui.

3 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Intorno alla tavola


Sentite come bello stare qui riuniti intorno a questa tavola, cenare insieme, e parlare di queste cose! Gli apostoli non facevano forse questo? Questa la bellezza e la gioia della chiesa, dove due o pi riuniti nel nome di Ges, Egli in mezzo a loro. Come potremmo parlare di queste bellezze, ed acquisire tanta serenit, se Ges non fosse veramente presente qui in mezzo a noi?

Un filo derba per amico


Pensate che cosa bella arrivare ad unire la nostra preghiera a tutta la vita e comprendere come questa vita stia ringraziando Dio attraverso le molteplici forme nelle quali essa si esprime! Quando realizzo questo pensiero mi viene una gioia incomparabile, perch sento che non sar mai solo, in quanto basta un filo derba per farmi compagnia, e avverto anche come la mia preghiera vada ad espandersi per tutta la terra, portando lanimo mio ad entrare in comunione con luniverso intero nella paternit del suo Creatore!

Preghiamo con la natura


Ha un valore pi ridotto una preghiera che non 18 abbia una estensione di amore verso tutto il Creato. quindi decisivo chiedere sempre al Signore di unire la nostra preghiera a quella di tutti gli esseri, i quali in modi diversi lo ringraziano per avere ricevuto la vita. E ricevere la vita il punto essenziale che unisce tutte le creature indipendentemente dallespressione che esse rappresentano.

4 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Le nostre richieste a Dio


Non bene domandare a Dio cose dettate da un nostro interesse personale. Per questa convinzione, quando chiedo a Lui qualcosa per me, gli dico sempre: Signore dammi ci che per me giusto, perch Tu solo conosci il mio domani, in quanto ci che ai miei occhi oggi cosa buona , domani potrebbe essermi di pena.

Pregare per un malato


...se vi capiter di pregare per un ammalato, se veramente volete fargli del bene, non pensate tanto alla sua malattia, ma pregate perch gli siano rimessi i peccati. Voi vedrete che se possibile star sempre meglio, perch ogni male fisico trova sempre la 19 ragione in un male psichico. Perci la remissione dei peccati ha il potere di sanare la parte psichica, e da questo anche il male fisico ne potr trarre giovamento.

Il primo nutrimento
Il primo nutrimento del quale luomo ha bisogno glielo pu dare soltanto la preghiera. Quando ci mettiamo a pregare scompare dalla nostra mente tutte le cose che durante la giornata ci hanno assillato, il nostro cervello si apre e tutte le energie del cosmo possono entrare in noi e nutrirci.

Una barca senza timone

5 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Il mondo ci appare come una barca senza timone, e allora occorre vedere quale contributo possiamo portare per ridargli una giusta direzione. Il mezzo sicuro che noi abbiamo per interferire negli avvenimenti del mondo la preghiera, per non pensiamo di vedere risultati immediati, perch occorre tempo e grande impegno. E neppure possiamo indicare una direzione agli avvenimenti secondo un nostro personale desiderio, in quanto la visione della Verit difficilmente pu collimare con la nostra.

Il turbinio del mondo


Nel mondo di oggi estremamente difficile sottrarsi al turbinio delle cose per rimanere aggrappati allo scoglio di salvezza che Ges ci ha portato, al fine della conquista interiore di un regno di pace. I nvece per chi ha fede sar facile, in quanto gli baster una preghiera e si sentir elevato, e tutto ci che appartiene al mondo perder importanza, vedendo in esso la caducit della sua morte, e al tempo stesso inizier a gustare la luce della vera vita. Questa la strada per sconfiggere Satana,il principe di questo mondo!

Il valore del nascondimento


Quando da soli decidete di sostenere la preghiera con una rinuncia, anche se piccola o di poco conto, sappiate che quello lunico momento autentico che entrate in comunione con Dio. Per se lo dite a qualcuno, fosse anche il confessore , questa vostra azione perde il suo valore, perch lavrete staccata dalla relazione universale nella quale si era inserita per ricondurla in un processo mortale.

Collaboratori di Dio
Nella preghiera collettiva unisci la tua preghiera a tante altre, e il tutto diviene forza creatrice per

6 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

la realizzazione del bene. Ma quando da solo nella tua stanza, come suggerisce il Vangelo, ad occhi chiusi liberi la tua anima e la fai spaziare in tutto il Creato, succede che ti incontri e ti unisci ad una infinita moltitudine di vita, arrivando ad avere la possibilit di percepire dentro di te come sono state concepite tutte le cose. A quel punto divieni un collaboratore di Dio...

Esseri liberi
Occorre essere liberi da passioni e da condizionamenti per fare emergere dal nostro intimo pi profondo la potenza di Dio, in quanto Egli celato in noi. E quando Dio si rivela, luomo diviene umile strumento al suo servizio, ed assume un potere di amore e di giustizia su tutto il Creato. Questa la ragione perch Ges ha potuto dire: se avrete un granello di fede potrete dire alla montagna di spostarsi, ed essa si sposter. Arrivare a comprendere la grandezza di ci un dono immenso.

Lenergia della preghiera


Uniti a tutti coloro che per mezzo della fede non pensano pi alla morte, ma bens alla vita, abbiamo davanti a noi un tempo eterno. Per questo non abbiamo traguardi terreni da raggiungere, n per oggi, n per domani, dobbiamo soltanto seguire una strada che non ha fine, facendo della nostra vita donazione continua. Ci che dobbiamo fare che ogni momento libero dagli impegni per le cose del mondo, lo dobbiamo dedicare alla preghiera, perch la preghiera lunico modo per entrare in comunione con Dio. Pregando generiamo un energia che si riflette su di noi, portandoci conoscenza, sapienza, e forza.

7 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Il farmaco di Dio
La preghiera ti fa comprendere linfima posizione nella quale ti trovi davanti alla grandezza di Dio, perci la preghiera che gli rivolgi, Egli stesso la ritorna verso di te nutrita della sua Grazia. Ecco, come essa diviene un farmaco che non ha uguali! Essa disciplina, nutrimento dello spirito, desiderio di Dio che si espande in tutto te stesso, e cancella la morte dentro di te!

Il Grande Segreto
Aldil di ogni nostro sapere, di ogni nostro operare, una cosa dovete tenere sempre presente, ed essa la prima frase della preghiera insegnataci da Nostro Signore Ges Cristo: il Padre Nostro! Dire Padre Nostro ci fa sentire fratelli con il tutto, e se arrivi a dire con il cuore Padre Nostro ogni forma di egoismo in te scompare. Padre Nostro ti porta alla concezione reale di Dio, perch nel tuo intimo lo senti veramente come Colui che ti ha creato, e quindi anche i genitori, i figli, la famiglia, hanno un valore limitato, in quanto assumi coscienza che il valore grande ed assoluto Dio. A questo punto si crea una apertura fra te e Dio, tanto che a malapena resti con i piedi sulla terra, perch la coscienza della creazione, della potenza, della forza, della giustizia, della scienza, tutta in Lui e da Lui si riversa su di te !! Ecco dove risiede il grande segreto! Padre Nostro veramente il Viatico per fare giungere al Cielo tutte le nostre suppliche.

La regola semplice dettata da Renzo


1) Ognuno, dallesame interiore di se stesso, sappia estrarre un periodo di tempo, compatibile con le proprie possibilit materiali e psicospirituali ,da occupare con preghiere di comunione con Dio. 2) Ognuno, trovandosi in solitudine, in viaggio, in tempo inerte dal lavoro o occupazioni, riempia questo tempo in meditazioni e preghiere.

8 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

*******

Alcuni cenni indicativi su come e dove si svolgevano gli incontri di preghiera guidati da Renzo: I luoghi La sera alle ore ventidue quando il bar chiudeva, gli amici si riunivano in casa di Renzo intorno al suo tavolo, per la preghiera e la lettura del Santo Vangelo. In alternativa in auto iniziavano nella notte un percorso di preghiera che trovava la sua centralit attorno al policlinico di Careggi, ove si soffermavano a pregare per quei sofferenti, associandoli a tutte le sofferenze del mondo. Infine, durante il giorno quando era loro possibile, si recavano in mezzo alla natura per unirsi ad essa nel ringraziare e rendere lode a Dio Creatore.

Come pregavano
Lintroduzione era lapertura casuale del Vangelo, e ognuno commentava come poteva il passo che ne veniva, consapevoli che quelle parole non potevano essere frutto del caso, ma esattamente ci che il Signore in quel momento stava ponendo alla loro attenzione.

La preghiera comunitaria ha inizio con la recita del salmo di Davide ( Il Miserere), chiedendo direttamente a Ges, che per sua promessa si trova gi in mezzo a noi, di purificare i nostri errori, i nostri peccati. Si prosegue con il Santo Rosario, la Salve Regina, e le litanie dei Santi. Preghiera per le intenzioni del Santo Padre. Con la certezza nel cuore che Ges ci sta ascoltando e amando, presentiamo a Lui tutte le sofferenze e situazioni da sanare che durante la giornata sono passate sotto i nostri occhi.

4) Preghiera in suffragio di tutti i defunti ed in particolare per i nostri cari e gli amici che ci hanno preceduto nel cammino delleternit. Si concludeva lincontro cantando ilVeni Creator spiritu, chiedendo allo Spirito Santo di guidare i passi della nostra vita.

9 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Vita di Renzo

Renzo Buricchi nacque a Seano di Prato il 21 gennaio 1913. Suo primo maestro fu un cipresso, dal quale apprese la fratellanza con tutte le creature, sentendosi figlio di un un unico Padre.

Visse nel pi grande nascondimento lamore per Cristo e per la sua Chiesa, riconoscendosi sempre ultimo fra i peccatori. Realizz la certezza che luomo ha veramente il potere di divenire Figlio di Dio.

Diede inizio ad una associazione disassociata affidandole come sede per pavimento la terra e per tetto il cielo.

Il 6 ottobre 1983 si avvi con gioia verso la Casa del Padre, testimoniando come per mezzo della fede sia possibile sconfiggere definitivamente la morte.

Per oltre quaranta anni Renzo gest un bar tabacchi nella centralissima Piazza del Comune della citt di Prato. Egli partecip il suo cammino spirituale soltanto ai pochissimi amici che vissero con lui lavventura, e che oggi ne sono testimoni.

10 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Renzo fra un caff e laltro lancia le sue provocazioni per svegliare chi dorme

Preghiera semplice di Renzo

Signore! Permetti che umilmente noi Recitiamo la preghiera insegnataci Da tuo Figlio Signore nostro Ges e Cristo. Uniscila a tutto ci che vive, conosciuto E non conosciuto, Uniscila alle preghiere che tutta questa vita offre in ringraziamento A te. E noi ti preghiamo di elargire La tua Santa Benedizione Su tutto e su tutti.

Padre nostro...

11 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Preghiera

Onnipotente eterno Dio, non vi redenzione se la redenzione non completa.

Luomo creato da Te a Tua immagine verr redento, se comprende che tutto ci che vive si redimer. La fede che luomo possiede genera quellamore che lo unisce a tutto ci che vive. Tutto ci che vive, vive del Tuo amore. Amore in comunione con Te e la vita.

Preghiera Dio, qual tutto sei, essendo tutto, forma non hai! Come ti credo in ci che vedo in ci che odo.

12 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

Conosco lenergia nei suoi attributi, del genio il fulgore, della scienza il potere. Ma tu dove sei? Essendo tutto sei anche me!!

Dove ti cerco, se non dentro di me?! L posso trovare quella parte di Te che si fa viva.

Come puoi dal tutto divenire me? Lamore il veicolo!!

Il tutto diventa me e nel tutto mi proietta, perci, ogni fatica vana, cercarti fuori di me!

13 / 14

La Carta dei Piccoli Cerchi

14 / 14