Sei sulla pagina 1di 28

INVERTER

FR-A700
GUIDA ALL’INSTALLAZIONE
da FR-A740-00023 a 12120-EC

Vi ringraziamo per la scelta dell’inverter Mitsubishi.


Leggere la presente guida all’installazione per utilizzare l’apparecchio correttamente.
Non usare il prodotto prima di avere appreso pienamente le sue caratteristiche, le istruzioni e le indicazioni sulla
sicurezza.
La guida all’installazione è destinata all’utente finale.

INDICE

1. Installazione e istruzioni……………………………………………………………………………………………………………..3
2. Dimensioni......................................................................................................................................................................... 4
3. Collegamenti...................................................................................................................................................................... 5
4. Precauzioni per l’uso dell’inverter.................................................................................................................................... 11
5. Elenco dei parametri........................................................................................................................................................ 13
6. Guida ai guasti ................................................................................................................................................................ 21

Pagina 1 di 28
Questa sezione riguarda in modo specifico la sicurezza LD, ND
Prima di installare, usare, riparare o ispezionare l’inverter è necessario leggere attentamente Temperatura (impostazione da - 10° C a +50°C (senza congelamento)
il presente manuale e i documenti allegati. Non usare l’inverter prima di avere appreso ambiente iniziale), HD
pienamente le relative informazioni, le norme di sicurezza e le istruzioni. Nel presente SLD da - 10° C a +40°C (senza congelamento)
manuale i livelli di sicurezza sono indicati come segue. Umidità ambientale 90% di umidità relativa (senza condensa)

Ambiente
Temperatura di stoccaggio da -20°C a +65°C *1
Interni (senza gas corrosivi o infiammabili,
Indica che un uso errato potrebbe causare Atmosfera
olio, polvere e sporcizia)
condizioni pericolose con conseguenti ferite
Massima 1000m sopra il livello del mare per
PERICOLO gravi o morte.
uso standard. Per valori successivi, detrarre
Altitudine, vibrazione il 3% per ogni 500 m extra fino a 2500 m.
Indica che un uso errato potrebbe causare 5,9m/s2 o inferiore *2 (come da JIS C
condizioni pericolose con conseguenti ferite o 600068-2-6)
ATTENZIONE danni fisici. *1 Temperatura applicabile per breve tempo, es. durante il trasporto.
*2 Massimo 2,9m/s2 per modello 04320 o superiore.
Anche il livello ATTENZIONE potrebbe causare conseguenze gravi a seconda delle
condizioni. Per la sicurezza personale attenersi strettamente alle misure di sicurezza. (2) Cablaggio - ATTENZIONE
. Non installare un rifasatore, un soppressore di sovratensione o un filtro per le radio
1. Prevenzione da scosse elettriche – PERICOLO interferenze sul lato d’uscita dell’inverter.
. Se l’alimentazione è collegata o l’inverter è in funzione non aprire il pannello frontale. . La connessione dei cavi d’uscita U, V, W determina il senso di rotazione del motore.
Pericolo di scosse.
. Non mettere in funzione l’inverter se il pannello frontale non è installato. In caso contrario (3) Set-up e impostazione – ATTENZIONE
l’utente sarebbe esposto al contatto con i terminali ad alta tensione e alle parti sotto tensione . Controllare e regolare i parametri prima di avviare l'inverter. In caso contrario alcune
con conseguente pericolo di scosse. macchine potrebbero eseguire movimenti inattesi.
. Anche in assenza di tensione, non rimuovere il pannello frontale eccetto che per modifiche
al cablaggio e l’ispezione periodica. Pericolo di circuiti in tensione e scosse.
(4) Funzionamento – PERICOLO
. Prima di procedere al cablaggio e l’ispezione, controllare che l’indicatore di funzionamento
Dopo avere scelto la funzione di riavvio automatico, fare attenzione all’inverter in quanto
del pannello sia spento, attendere almeno 10 minuti dopo lo spegnimento e controllare che
potrebbe ripartire improvvisamente dopo un arresto per allarme.
non vi sia tensione residua usando un tester. l condensatori restano carichi di alta tensione
per qualche minuto anche dopo lo spegnimento. . Il tasto funziona solo quando la relativa impostazione è attiva. Installare un “fungo”
. L’inverter deve essere dotato di messa a terra. Questo collegamento deve essere conforme separato per arresto di emergenza.
alle direttive nazionali secondo gli standard di settore (JIS, NEC sez. 250, IEC 536 classe 1 . Controllare che il segnale di start sia disattivo prima di resettare l’allarme dell’inverter. In
ed altre norme applicabili). caso contrario il motore potrebbe avviarsi improvvisamente.
. Le operazioni di cablaggio e ispezione dell'inverter, devono essere eseguite solo da . Il carico usato deve essere solo un motore trifase a induzione. Il collegamento di qualsiasi
personale esperto. altro apparecchio elettrico all’uscita dell’inverter potrebbe danneggiare entrambi.
. Prima di cablare, fissare sempre l'inverter alla piastra. In caso contrario si avrebbe il pericolo . L’esecuzione di una pre-eccitazione (segnale LX e segnale X13) in controllo di coppia
di scosse o ferite. “RSVC”, potrebbe avviare il motore a bassa velocità anche senza il comando di marcia
. Eseguire il set-up e le operazioni sulla tastiera con le mani asciutte onde evitare scosse. (STF, STR).
. Non sottoporre i cavi a tensione eccessiva, carichi pesanti o pinzatura. Pericolo di scosse. Eseguire la pre-eccitazione dopo avere verificato che l’avvio del motore non provochi
. Non sostituire la ventola in presenza di tensione. Pericolo di scossa. pericoli per la sicurezza.
. Non toccare il circuito stampato con le mani bagnate. Pericolo di scossa. . Non modificare l’apparecchio.
. Non asportare parti se questo non è indicato nel manuale. In caso contrario si potrebbero
2. Prevenzione antincendio – PERICOLO verificare danni o malfunzionamenti dell’inverter.
. Montare l’inverter su una superficie di materiale non combustibile quale metallo o cemento.
In caso contrario si corre il pericolo di incendio. ATTENZIONE
Se l’inverter non funziona correttamente, togliere immediatamente tensione. Un flusso non . La funzione di relè termico elettronico non garantisce protezione del motore contro il
controllato di corrente potrebbe causare un incendio. surriscaldamento.
. In caso di utilizzo di una resistenza di frenatura, configurare una sequenza che comporti lo . Non usare un contattore magnetico sull’ingresso dell’inverter per avvii/arresti frequenti.
spegnimento dell’alimentazione in caso di segnale d’allarme. In caso contrario, la resistenza . Usare un filtro per ridurre l’effetto dell’interferenza elettromagnetica. In caso contrario, gli
di frenatura potrebbe surriscaldarsi eccessivamente e causare un incendio. apparecchi vicini potrebbero esserne influenzati.
. Non collegare la resistenza di frenatura direttamente ai terminali DC P/+, N/- poichè questa . Prendere provvedimenti per la soppressione delle armoniche.
operazione potrebbe causare un incendio. . Quando un motore di classe 400V è pilotato da inverter, usare un modello ad isolamento
potenziato o installare una induttanza affinché le tensioni di picco siano soppresse.
3. Prevenzione da ferite – PERICOLO . Quando si esegue l’azzeramento parametri, ogni parametro torna al valore iniziale.
. Applicare ad ogni terminale solo la tensione specificata nel manuale di istruzioni al fine di . L’inverter può essere configurato facilmente per il funzionamento ad alta velocità. Prima di
evitare scoppi, danni ed altri inconvenienti. modificare l’impostazione, esaminare accuratamente il tipo di motore e l’applicazione.
. Controllare che i cavi siano collegati ai terminali corretti per evitare scoppi, danni ed altri . Eseguire sempre un’ispezione ed una prova prima di usare un inverter dopo una lunga
inconvenienti. inattività.
. Controllare sempre la polarità per evitare scoppi, danni ed altri inconvenienti. . Per evitare danni dovuti ad elettricità statica, toccare il metallo circostante prima di toccare
. Non toccare l’inverter durante il funzionamento e per qualche minuto dopo lo spegnimento l’apparecchio al fine di eliminare l’elettricità statica dal corpo.
poichè potrebbe causare scottature.
(5) Arresto d’emergenza – ATTENZIONE
4. Altre istruzioni . Provvedere ad un sistema di sicurezza, quale un freno di emergenza, per prevenire
Attenersi anche alle disposizioni riportare di seguito per evitare danni accidentali, ferite, condizioni di pericolo della macchina e dell’apparecchio in caso di danno all’inverter.
scosse o altri incidenti. . Quando l’interruttore sul lato d’ingresso dell’inverter interviene, controllare eventuali danni
al cablaggio (corto circuito), alle parti interne, etc. Individuare la causa del problema,
(1) Trasporto e installazione - PERICOLO rimuoverla e ripristinare.
. Durante il trasporto usare gli appositi dispositivi di sollevamento per evitare ferite. . Quando la funzione protettiva è attiva, attuare l’azione correttiva corrispondente, quindi
. Non impilare le scatole degli inverter in numero superiore a quello consigliato. resettare l’inverter e riprendere le operazioni.
. Controllare che la posizione di installazione ed il materiale sopportino il peso dell’inverter.
Eseguire l’installazione secondo quanto riportato nel manuale. (6) Manutenzione, controllo e sostituzione delle parti – ATTENZIONE
. Non installare o usare l’inverter se è danneggiato o presenta qualche parte mancante. . Non eseguire una prova di resistenza d’isolamento sul circuito di controllo dell’inverter.
Questo potrebbe causare danni.
. Durante il trasporto non sostenere l’apparecchio per il pannello frontale o la manopola
perché potrebbe cadere o rompersi. (7) Eliminazione – ATTENZIONE
. Non appoggiare oggetti pesanti sull’apparecchio. . Trattare come rifiuto industriale.
. Controllare che l'inverter sia montato in verticale.
Istruzioni generali
. Evitare che oggetti conduttivi, quali viti e frammenti di metallo o sostanze infiammabili,
Molti schemi e disegni riportati nei manuali mostrano l’inverter senza pannello o
penetrino nell’inverter.
parzialmente aperto. Non usare l’inverter in queste condizioni. Montare sempre il pannello e
. Essendo l’inverter uno strumento di precisione, evitare che cada o subisca urti.
seguire le istruzioni del manuale durante l’uso dell’inverter.
. Per evitare danni, usare l’inverter nelle seguenti condizioni ambientali:

Pagina 2 di 28
1. Installazione e istruzioni
. Tipo di inverter

. Installazione dell’inverter

ATTENZIONE
. In caso di montaggio di più inverter, sistemarli uno
accanto all'altro per motivi di raffreddamento.
. installare l’inverter verticalmente.

. Precauzioni generali
Il tempo di scarica dei condensatori del bus-dc è circa 10 minuti. Prima di iniziare il cablaggio o l’ispezione, per evitare il
pericolo di scosse, spegnere, attendere almeno 10 minuti e controllare eventuale tensione residua tra i terminali P/+ e N/-.

. Ambiente
Prima dell’installazione controllare che l’ambiente rispetti i seguenti requisiti.
LD, ND (impostazione iniziale), HD: da -10°C a + 50°C
(senza congelamento)
Temperatura ambiente
SLD: da -10°C a + 40°C (senza congelamento)

Umidità 90% o inferiore di umidità relativa (senza condensa)


Temperatura di
da -20°C a + 65°C
stoccaggio
Ambiente Interni (senza gas corrosivi o infiammabili, olio nebulizzato, polvere e sporcizia)
Altitudine, vibrazione Inferiore a 1000m. 5.9m/s2 o inferiore (2.9m/s2 o inferiore per 04320 o superiore)

ATTENZIONE
. Installare l’inverter su una superficie robusta in modo saldo e in senso verticale fissandolo con i bulloni.
. Lasciare spazio sufficiente per il raffreddamento.
. Evitare luoghi in cui l’inverter sia esposto a luce solare diretta, temperature e umidità alte.
. Installare l’inverter su una superficie non combustibile.

Pagina 3 di 28
2. Dimensioni

Inverter W W1 H H1 D
FR-A740-00023-EC 140
FR-A740-00038-EC
FR-A740-00052-EC 150 125
FR-A740-00083-EC 260 245
170
FR-A740-00126-EC
FR-A740-00170-EC
220 195
FR-A740-00250-EC
FR-A740-00310-EC
300 285 190
FR-A740-00380-EC
FR-A740-00470-EC
250 230 400 380 190
FR-A740-00620-EC
FR-A740-00770-EC 325 270 550 530 195
FR-A740-00930-EC
FR-A740-01160-EC 435 380 550 525 250
FR-A740-01800-EC
FR-A740-02160-EC 620 595 300
FR-A740-02600-EC
465 400
FR-A740-03250-EC 740 715 360
FR-A740-03610-EC
FR-A740-04320-EC
498 200
FR-A740-04810-EC
FR-A740-05470-EC 1010 985 380
FR-A740-06100-EC 680 300
FR-A740-06830-EC
FR-A740-07700-EC
790 315 1330 1300
FR-A740-08660-EC
FR-A740-09620-EC 440
FR-A740-10940-EC 995 300 1580 1550
FR-A740-12120-EC

Pagina 4 di 28
3. Collegamenti
Logica positiva Unità di
frenatura
(opzione)

ATTENZIONE
. Per evitare malfunzionamenti dovuti a disturbi, tenere i cavi di segnale almeno a 10cm di distanza dai cavi di alimentazione.
. Dopo avere eseguito il cablaggio non lasciare ritagli di cavi nell’inverter.
I ritagli dei cavi possono causare allarme, interruzioni o cattivi malfunzionamenti. Tenere l’inverter sempre pulito. Durante la foratura dei
telai prestare attenzione a non lasciare che i trucioli ed altri corpi estranei entrino nell’inverter.

Pagina 5 di 28
3.1 Collegamenti di potenza
(1) Schemi e collegamenti della morsettiera di potenza

Classe 400V

Pagina 6 di 28
ATTENZIONE
. I cavi di alimentazione devono essere collegati a R/L1, S/L2, T/L3. Non collegare il cavo di alimentazione ai morsetti U,
V, W dell’inverter. In questo modo si potrebbe danneggiare l’inverter (non è necessario rispettare la sequenza di fase).
. Collegare il motore a U, V, W. Con il comando STF il motore ruoterà in senso antiorario (vista dall’albero).
. Per il collegamento di potenza del 05470 o taglia superiore, stringere il dado dal lato destro della sbarra. Nel caso di
collegamento di due cavi, mettere questi su entrambi i lati della sbarra (vedi figura sotto). Utilizzare i bulloni (dadi) forniti
con l’inverter.

Pagina 7 di 28
(2) Dimensioni dei cavi
Selezionare la sezione consigliata per assicurare che la caduta di tensione non superi il 2%.
Se la distanza del cablaggio tra l’inverter e il motore è elevata, una caduta di tensione sul cavo potrebbe provocare una
diminuzione della coppia, specialmente alle basse frequenze.
La tabella sottostante indica esempi per le distanze pari a circa 20m.

Classe 400V

Dimensioni del cavo


Capicorda
Coppia di
Morsetti a
Tipo di Inverter serraggio HIV, etc. (mm2) *1 AWG/MCM *2 PVC, etc. (mm2) *3
vite *4 N·m R/L1, R/L1, R/L1, R/L1,
Cavo di Cavo di
S/L2, U, V, W S/L2, U, V, W P/+, P1 S/L2, U, V, W S/L2, U, V, W
terra terra
T/L3 T/L3 T/L3 T/L3
FR-A740-00023 a
M4 1.5 2-4 2-4 2 2 2 2 14 14 2.5 2.5 2.5
00126-EC
FR-A740-00170-EC M4 1.5 2-4 2-4 2 2 3.5 3.5 12 14 2.5 2.5 4
FR-A740-00250-EC M4 1.5 5.5-4 5.5-4 3.5 3.5 3.5 3.5 12 12 4 4 4
FR-A740-00310-EC M5 2.5 5.5-5 5.5-5 5.5 5.5 5.5 8 10 10 6 6 10
FR-A740-00380-EC M5 2.5 8-5 8-5 8 8 8 8 8 8 10 10 10
FR-A740-00470-EC M6 4.4 14-6 8-6 14 8 14 14 6 8 16 10 16
FR-A740-00620-EC M6 4.4 14-6 14-6 14 14 22 14 6 6 16 16 16
FR-A740-00770-EC M6 4.4 22-6 22-6 22 22 22 14 4 4 25 25 16
FR-A740-00930-EC M8 7.8 22-8 22-8 22 22 22 14 4 4 25 25 16
FR-A740-01160-EC M8 7.8 38-8 38-8 38 38 38 22 1 2 50 50 25
FR-A740-01800-EC M8 7.8 60-8 60-8 60 60 60 22 1/0 1/0 50 50 25
FR-A740-02160-EC M10 14.7 60-10 60-10 60 60 60 38 1/0 1/0 50 50 25
FR-A740-02600-EC M10 14.7 60-10 60-10 60 60 80 38 3/0 3/0 50 50 25
FR-A740-03250-EC M10-M12 14.7 80-10 80-10 80 80 80 38 3/0 3/0 70 70 35
FR-A740-03610-EC M10-M12 14.7 100-10 100-10 100 100 100 38 4/0 4/0 95 95 50
FR-A740-04320-EC M12-M10 24.5 150-12 150-12 125 150 150 38 250 250 120 120 70
FR-A740-04810-EC M12-M10 24.5 150-12 150-12 150 150 150 38 300 300 150 150 95
FR-A740-05470-EC M12-M10 24.5 100-12 100-12 2×100 2×100 2×100 60 2×4/0 2×4/0 2×95 2×95 95
FR-A740-06100-EC M12-M10 24.5 100-12 100-12 2×100 2×100 2×125 60 2×4/0 2×4/0 2×95 2×95 95
FR-A740-06830-EC M12-M10 24.5 150-12 150-12 2×125 2×125 2×125 60 2×250 2×250 2×120 2×120 120
FR-A740-07700-EC M12-M10 24.5 150-12 150-12 2×150 2×150 2×150 100 2×300 2×300 2×150 2×150 150
FR-A740-08660-EC M12-M10 24.5 C2-200 C2-200 2×200 2×200 2×200 100 2×350 2×350 2×185 2×185 2×95
FR-A740-09620-EC M12-M10 24.5 C2-200 C2-200 2×200 2×200 2×200 100 2×400 2×400 2×185 2×185 2×95
FR-A740-10940-EC M12-M10 24.5 C2-250 C2-250 2×250 2×250 2×250 100 2×500 2×500 2×240 2×240 2×120
FR-A740-12120-EC M12-M10 24.5 C2-200 C2-250 3×200 2×250 3×200 2×100 2×500 2×500 2×240 2×240 2×120

*1 – Per 01800 o inferiore la dimensione per il cavo corrisponde a quella del cavo HIV (classe 600V a isolamento vinilico) con la temperatura massima
consentita di 75°C, presupponendo che la temperatura ambiente sia 50°C o inferiore e la distanza non superi 20m.
Per 02160 o superiore la dimensione consigliata per il cavo corrisponde a quella del cavo LMFC (cavo termoresistente intrecciato con isolamento in
polietilene) con la temperatura massima continua consentita di 90°C, presupponendo che la temperatura ambiente sia 60°C o inferiore e il cablaggio sia
eseguito in un armadio.
*2 – Per 01160 o inferiore la dimensione consigliata per il cavo corrisponde a quella del cavo THHW con la temperatura massima continua consentita di
75°C, presupponendo che la temperatura ambiente sia 40°C o inferiore e la distanza non superi 20m.
Per 01800 o superiore la dimensione consigliata per il cavo corrisponde a quella del cavo (cavo THHN) con la temperatura massima continua consentita
di 90°C, presupponendo che la temperatura ambiente sia 40°C o inferiore e il cablaggio sia eseguito in un armadio (es. di selezione usata
principalmente negli Stati Uniti).
*3 – Per 01160 o inferiore la dimensione consigliata per il cavo corrisponde a quella del cavo (cavo PVC) con la temperatura massima continua
consentita di 70°C, presupponendo che la temperatura ambiente sia 40°C o inferiore e la distanza non superi 20m.
Per 01800 o superiore la dimensione consigliata per il cavo corrisponde a quella del cavo (cavo XLPE) con la temperatura massima continua consentita
di 90°C, presupponendo che la temperatura ambiente sia 40°C o inferiore e il cablaggio sia eseguito in un armadio (es. di selezione usata
principalmente in Europa).
*4 – La dimensione della vite indica la dimensione del morsetto per R/L1, S/L2, T/L3, U, V, W ed una vite per la messa a terra (massa).
Per 03250 e 03610, le dimensioni delle viti sono diverse (<R/L1, S/L2, T/L3, U, V, W ed una vite per la messa a terra (massa)>-<P/+ per collegamento
opzionale).
Per 04320 o superiore, le dimensioni delle viti sono diverse (<R/L1, S/L2, T/L3, U, V, W>- <una vite per la messa a terra (massa)>).

La caduta della tensione di linea può essere calcolata come segue:

Usare un cavo di diametro maggiore quando la distanza è grande o quando si desidera diminuire la caduta di tensione
(riduzione della coppia) a bassa velocità.

Pagina 8 di 28
ATTENZIONE
. Stringere la vite del terminale secondo la coppia specificata.
Una vite stretta in modo insufficiente può causare corto circuito o malfunzionamento.
Una vite stretta in modo eccessivo può causare corto circuito o malfunzionamento dovuti a rottura dell’apparecchio.
. Per collegare l’alimentazione e il motore, usare terminali a crimpare con guaina di isolamento.

(3) Lunghezza totale del cablaggio


La lunghezza totale per il collegamento di uno o più motori deve essere compresa nei valori della tabella sottostante.
La lunghezza non deve superare 100m per il funzionamento in "Vector control".

Pr. 72 PWM Selezione della 00023 00038 00052 o


frequenza di switching * maggiore
2 (2kH) o inferiore 300m 500m 500m
3 (3kHz), 4 (4kHz) 200m 300m 500m
da 5 (5kHz) a 9 (9kHz) 100m
10 (10kHz) o superiore 50m

Quando l’inverter deve gestire un motore di classe 400V, gli spike di tensione possono deteriorare precocemente
l’isolamento del motore.
In questo caso applicare le seguenti misure (1) o (2).

(1) Usare un motore con maggiore grado d’isolamento.


(2) Collegare in uscita un filtro di soppressione della sovratensione ai modelli 01800 o inferiori e il filtro ad onda
sinusoidale (MT-BSL/BSC) ai modelli 02160 o superiori.

ATTENZIONE
. Specialmente per cablaggi sulla lunga distanza, l’inverter potrebbe generare una corrente di dispersione causata dalle
capacità parassite del cablaggio, con conseguente malfunzionamento della protezione da sovracorrente o della
limitazione della corrente o un malfunzionamento o danno dell’apparecchio collegato all’ingresso dell’inverter. In caso di
malfunzionamento della limitazione di corrente a risposta veloce, disattivare tale funzione (Pr. 156 Selezione della
funzione di prevenzione dello stallo) e consultare il manuale d’istruzioni.
. Per maggiori dettagli su Pr. 72 Selezione della frequenza PWM, consultare il manuale d’istruzioni ”Applied”. In caso di
utilizzo di un filtro ad onda sinusoidale (MT-BSL/BSC) per 02160 o superiore, impostare “25” (2.5kHz) nel Pr. 22.
. Non utilizzare il controllo vettoriale se sono collegati un filtro di soppressione della sovratensione (FR-ASF-H) o un filtro
ad onda sinusoidale (MT-BSL/BSC).

(4) Dimensione del cavo di alimentazione del circuito di controllo (terminale R1/L11, S1/l21)
. Dimensione della vite: M4
. Dimensione del cavo: da 0.75mm2 a mm2
. Coppia di serraggio: 1.5N.m

Pagina 9 di 28
3.2 Morsettiera del circuito di controllo
(1) Schema

(2) Istruzioni per il cablaggio dei morsetti del circuito di


controllo

1) I terminali 5, PC e SE sono comuni per i segnali I/O e isolati


tra loro. Non eseguire la messa a terra (massa). Evitare di
collegare i terminali PC e SE a 5.

2) Usare cavi schermati o twistati per il collegamento ai morsetti


del circuito di controllo e stenderli lontano dai circuiti di potenza
(compreso il circuito di sequenza relè a 200V).

3) Usare due o più contatti in parallelo (o contatti doppi) per


evitare falsi contatti.

4) Non applicare tensione ai terminali d’ingresso (es. STF) del circuito di controllo.

5) Applicare sempre una tensione ai terminali d’uscita dell’allarme (A, B, C) in serie ad una bobina di relè, in serie ad una
lampada, etc.

6) Si consiglia di usare cavi da 0.75mm2 per il collegamento ai terminali del circuito di controllo.
Se il cavo è da 1.25mm2 o superiore e soprattutto in presenza di molti cavi, il pannello frontale potrebbe rimanere
sollevato, con conseguente malfunzionamento del tastierino.

7) La lunghezza del cablaggio non deve eccedere 30m.

Pagina 10 di 28
4. Precauzioni per l’uso dell’inverter
La serie FR-A700 ha un elevato standard, ma il tempo vita del prodotto potrebbe essere ridotto nel caso venga utilizzato
in maniera impropria.
Prima di usare l’apparecchio controllare quanto indicato di seguito.

(1) Usare capicorda con guaina d’isolamento per cablare l’alimentatore e il motore.

(2) L’applicazione della tensione di alimentazione ai terminali d’uscita (U, V, W) dell’inverter provoca danni.

(3) Dopo avere eseguito il cablaggio non lasciare ritagli di cavi nell’inverter.
I ritagli dei cavi possono causare allarmi, interruzioni o cattivi malfunzionamenti. Tenere l’inverter sempre pulito. Durante
la foratura dei telai prestare attenzione a non lasciare che i trucioli ed altri corpi estranei entrino nell’inverter.

(4) Usare cavi di sezione adatta ad avere una caduta di tensione massima del 2%.
Se la distanza di cablaggio tra l’inverter e i motore è elevata, una caduta di tensione sul cavo potrebbe causare una
diminuzione della coppia del motore specialmente alle basse frequenze.
Consultare la relativa sezione del manuale riguardante la dimensioni dei cavi.

(5) La lunghezza massima non deve eccedere 500m.


(100m nel caso di funzionamento in “Vector control”)
Specialmente nel caso di cablaggi lunghi, la funzione di limite della corrente a risposta rapida potrebbe essere ridotta o il
dispositivo collegato all’uscita dell’inverter potrebbe funzionare erroneamente per l’influenza di una corrente di carico
dovuta alla capacità parassita del cablaggio. Di conseguenza, controllare la lunghezza totale dei cablaggi.

(6) Disturbi EMC


Il circuito di potenza dell’inverter include componenti che lavorano ad alta frequenza e che potrebbero interferire con altri
dispositivi (es. radio AM) installati vicino all’inverter. L’impiego di un filtro EMC potrebbe ridurre questo fenomeno.

(7) Non installare un condensatore di rifasamento, un soppressore di sovratensione o un filtro per radio interferenze sul
lato d’uscita dell’inverter.
Questo potrebbe causare degli allarmi dell’inverter o dei guasti ai dispositivi sopra citati.

(8) Dopo aver tolto tensione, attendere almeno 10 minuti prima di accedere alla morsettiera di potenza; i condensatori del
Bus-DC rimangono carichi per qualche tempo dopo lo spegnimento e potrebbero causare pericolo.

(9) Un corto circuito o un collegamento a terra (massa) sul lato uscita dell’inverter potrebbero danneggiare i moduli.
. Controllare la resistenza d’isolamento del circuito prima di usare l’inverter.
. Controllare l’isolamento della messa a terra e l’isolamento tra fase e fase in uscita prima dell’accensione.
Usando motori vecchi e specialmente in ambienti “aggressivi”, controllare la resistenza d’isolamento del motore.

(10) Non usare il contattore magnetico sul lato d’ingresso dell’inverter per avviare/arrestare l’inverter.
Usare sempre il segnale d’avvio (ON/OFF dei segnali STF e STR) per avviare /arrestare l’inverter.

(11) Ai terminali P/+ e PR collegare unicamente una resistenza di frenatura.

(12) Non applicare una tensione superiore al valore permesso agli I/O dell’inverter.
Controllare il cablaggio per evitare che il potenziometro di regolazione della velocità sia collegato in modo errato e possa
creare cortocircuiti tra i morsetti 10E/10-5.

(13) Prevedere dispositivi di sincronizzazione e


interblocco elettrici e meccanici tra MC1 e MC2 per la
commutazione rete/inverter. Se il cablaggio è errato o
se non vengono previsti questi sistemi di protezione,
l’inverter si potrà danneggiare.
Il funzionamento con commutazione tra inverter e rete
non è possibile con i motori controllati in “Vector mode”
(SF-V5RU, SF-THY).

Pagina 11 di 28
(14) Se la macchina non deve essere riavviata quando l’alimentazione è ripristinata dopo un’interruzione, installare un
contattore magnetico in ingresso all’inverter e prevedere una sequenza che non dia il comando di start.
Se il segnale di start rimane attivo dopo un’interruzione di corrente, l’inverter si riavvia automaticamente dopo il ripristino
dell’alimentazione.

(15) Istruzioni per il funzionamento in sovraccarico


In caso di avviamenti frequenti, si potrà avere un aumento della temperatura dei transistor di potenza che potrebbe ridurre
il tempo vita dell’apparecchio. Riducendo i limiti di corrente, questo fenomeno si può evitare ma questo potrebbe impedire
l’avviamento desiderato per mancanza di coppia del motore stesso.
La scelta della taglia dell’inverter deve quindi tenere conto anche dell’ applicazione.

(16) Controllare quindi che i dati e i valori corrispondano alle specifiche del sistema.

(17) Per il funzionamento in “Vector Control”, è necessario un motore con encoder. L’encoder va collegato direttamente
all’albero del motore. L’encoder non è necessario per la modalità RSVC (“Vector Control” ad anello aperto).

Pagina 12 di 28
5. Elenco dei parametri
5.1 Elenco dei parametri
Per un funzionamento semplice a velocità variabile dell’inverter, le impostazioni iniziali dei parametri possono essere
lasciate inalterate regolando quelli necessari in base al carico e alle esigenze operative. L’impostazione, la modifica e il
controllo dei parametri avvengono dal pannello di controllo (FR-DU07).

Note:
- Il simbolo indica i parametri base della “modalità semplice” (impostazione iniziale su “modalità estesa”).
- I parametri indicati con l’ombreggiatura nelle tabelle possono essere modificati durante il funzionamento anche se il Pr.
77 (Parameter Write selection) è impostato a “0” (impostazione di fabbrica).

Valore Valore
Parametro Nome Impostazione Parametro Nome Impostazione
iniziale iniziale
da 0 a 400Hz,
0 Booster manuale da 0 a 30% 6/4/3/2/1% *1 31 Salto di frequenza 1A 9999
9999
*2 da 0 a 400Hz,
1 Frequenza massima da 0 a 120Hz 120/60Hz 32 Salto di frequenza 1B 9999
9999
da 0 a 400Hz,
2 Frequenza minima da 0 a 120Hz 0Hz 33 Salto di frequenza 2A 9999
9999
da 0 a 400Hz,
3 Frequenza Base da 0 a 400Hz 50Hz 34 Salto di frequenza 2B 9999
9999
da 0 a 400Hz,
4 Multi-velocità RH (alta) da 0 a 400Hz 50Hz 35 Salto di frequenza 3A 9999
9999
da 0 a 400Hz,
5 Multi-velocità RM (media) da 0 a 400Hz 30Hz 36 Salto di frequenza 3B 9999
9999
6 Multi-velocità RL (bassa) da 0 a 400Hz 10Hz 37 Visualizzazione velocità 0, da 1 a 9998 0
7 Tempo di accelerazione da 0 a 3600/360s 5/15s *3 41 Valore nominale/reale (SU) da 0 a 100% 10%
8 Tempo di decelerazione da 0 a 3600/360s 5/15s *3 42 Soglia di frequenza (FU) da 0 a 400Hz 6Hz
Corrente
da 0 a 500/ da 0 a Soglia di frequenza per da 0 a 400Hz,
9 Relè termico elettronico d’uscita 43 9999
3600A *2 rotazione inversa 9999
nominale
Frenatura DC ( frequenza di da 0 a 120Hz,
10 3Hz 44 2° rampa di acc./dec. da 0 a 3600/360s 5s
start) 9999
da 0 a 3600/360s,
11 Frenatura DC ( tempo) da 0 a 10s, 8888 0.5s 45 2° tempo di decelerazione 9999
9999
12 Frenatura DC (tensione) da 0 a 30% 4/2/1%*3 46 2° booster manuale da 0 a 30%, 9999 9999
da 0 a 400Hz,
13 Frequenza di start da 0 a 60Hz 0.5Hz 47 2° curva V/F (frequenza) 9999
9999
2° limite di prevenzione
14 Selezione curva di carico da 0 a 5 0 48 da 0 a 220% 150%
stallo
Frequenza inizio 2° limite da 0 a 400Hz,
15 Frequenza Jog da 0 a 400Hz 5Hz 49 0Hz
prevenzione stallo 9999
Accelerazione/decelerazione
16 da 0 a 3600/360s 0.5s 50 2° soglia di frequenza da 0 a 400Hz 30Hz
Jog
da 0 a 500A, 9999/
17 Selezione ingresso MRS 0, 2, 4 0 51 2° relè termico elettronico da 0 a 3600A, 9999
9999 *2
da 0,5 a 14, da 17
Selezione variabile display a 20, da 22 a 25,
18 Alta frequenza massima da 120 a 400Hz 120/60Hz *2 52 0
DU/PU da 32 a 35, da 50
a 57, 100
da 1 a 3, da 5 a
da 0 a 1000V, Selezione variabili 14, 17, 18, 21, 24,
19 Tensione frequenza base 8888 54 1
8888, 9999 morsetto CA da 32 a 34, 50, 52,
53, 70
Frequenza di riferimento Fondo scala frequenza
20 da 1 a 400Hz 50Hz 55 da 0 a 400Hz 50Hz
accelerazione/decelerazione d’uscita
Corrente
Risoluzione Fondo scala corrente da 0 a 500/ da 0 a
21 0, 1 0 56 d’uscita
accelerazione/decelerazione d’uscita 3600A *2
nominale
0, da 0,1 a 5s,
Limite di prevenzione allo Tempo di attesa riavvio
22 da 0 a 400% 150% 57 9999/0, da 0,1 a 9999
stallo/Limite di coppia automatico
30s, 9999 *2,
Limite di prevenzione allo Tempo di “risalita” riavvio
23 da 0 a 200%,9999 9999 58 da 0 a 60s 1s
stallo ad alta frequenza automatico
Preselezione multivelocità da 0 a 400Hz, Selezione
Da 24 a 27 9999 59 0, 1, 2, 3 0
(4a – 7a) 9999 motopotenziometro
Ingresso di compensazione
28 0, 1 0
multi-velocità
Curva
29 da 0 a 5 0
accelerazione/decelerazione
Selezione funzione 0, 1, 2, 10, 11, 20,
30
rigenerativa 21

Pagina 13 di 28
Valore Valore
Parametro Nome Impostazione Parametro Nome Impostazione
iniziale iniziale
da 0 a 50Ω ( da 0
Selezione controllo “energy a 1000mH), 9999/
60 0, 4 0 92 Costante motore (L1) 9999
saving” da 0 a 3600m ( da
0 a 400mH), 9999*2
da 0 a 50Ω ( da 0
da 0 a 500A, 9999/
a 1000mH), 9999/
61 Corrente di riferimento da 0 a 3600A, 9999 93 Costante motore (L2) 9999
da 0 a 3600m ( da
9999 *2
0 a 400mH), 9999*2
da 0 a 500 ( da 0 a
Valore di riferimento per 100%), 9999/ da 0
62 da 0 a 220%,9999 9999 94 Costante motore (X) 9999
accelerazione a 100 ( da 0 a
100%), 9999*2
Valore di riferimento per Selezione auto tuning
63 da 0 a 220%,9999 9999 95 da 0 a 2 0
decelerazione online
Frequenza di avvio per Impostazione/stato auto
64 da 0 a 10Hz, 9999 9999 96 0, 1, 101 0
modalità “elevatore” tuning
da 0 a 400Hz,
65 Selezione reset automatico da 0 a 5 0 100 Frequenza V/F1 9999
9999
Frequenza di inizio
66 riduzione limite prevenzione da 0 a 400Hz 50Hz 101 Tensione V/F1 da 0 a 1,000V 0V
allo stallo ad alta frequenza
Numero di tentativi reset da 0 a 10, da 101 da 0 a 400Hz,
67 0 102 Frequenza V/F2 9999
automatici a 110 9999
Tempo di attesa per reset
68 da 0 a 10s 1s 103 Tensione V/F2 da 0 a 1,000V 0V
automatico
Cancellazione
da 0 a 400Hz,
69 visualizzazione conteggio 0 0 104 Frequenza V/F3 9999
9999
reset automatici
da 0 a 30%/ da 0 a
70 “Duty cycle” frenatura 0% 105 Tensione V/F3 da 0 a 1,000V 0V
10% *2
da 0 a 8, da 13 a
18, 20, 23, 24, 30, da 0 a 400Hz,
71 Selezione motore 0 106 Frequenza V/F4 9999
33, 34, 40, 43, 44, 9999
50, 53, 54
da 0 a 15/ da 0 a
72 Selezione frequenza PWM 2 107 Tensione V/F4 da 0 a 1,000V 0V
6, 25 *2
Selezione riferimenti da 0 a 7, da 10 a da 0 a 400Hz,
73 1 108 Frequenza V/F5 9999
analogici 17 9999
74 Filtro riferimento analogico da 0 a 8 1 109 Tensione V/5 da 0 a 1,000V 0V
Selezione reset- da 0 a 3, da 14 a
da 0 a 3600/360s,
75 scollegamento PU/DU- 17, da 100 a 103, 14 110 3. rampa di acc./dec. 9999
9999
arresto da PU/DU da 114 a 117
Selezione uscita codice da 0 a 3600/360s,
76 0, 1, 2 0 111 3. tempo di decelerazione 9999
allarme 9999
Protezione scrittura
77 0, 1, 2 0 112 3. booster manuale da 0 a 30%, 9999 9999
parametri
da 0 a 400Hz,
78 Inibizione rotazione inversa 0, 1, 2 0 113 3. curva V/F (frequenza) 9999
9999
Selezione modalità di 3.limite di prevenzione
79 0, 1, 2, 3, 4, 6, 7 0 114 da 0 a 220% 150%
funzionamento stallo
0.4 a 55kW,9999/
frequenza inizio 3. Limite
80 Potenza motore da 0 a 3600kW, 9999 115 da 0 a 400Hz 0
prevenzione stallo
9999 *2
2, 4, 6, 8, 10,12,
81 Poli del motore 14, 16, 18, 20, 9999 116 3. soglia di frequenza da 0 a 400Hz 50Hz
9999
da 0 a 500A, 9999/
Corrente di eccitazione Numero stazione seriale
82 da 0 a 3600A, 9999 117 da 0 a 31 0
motore (RJ45)
9999 *2
Tensione nominale del Velocità di comunicazione
83 da 0 a 1000V 400V 118 48, 96, 192, 384 192
motore (RJ45)
Frequenza nominale del Lunghezza bit di
84 1da 0 a 120Hz 50Hz 119 0, 1, 10, 11 1
motore stop/lunghezza dati (RJ45)
89 Guadagno controllo velocità da 0 a 200%,9999 9999 120 Controllo parità (RJ45) 0, 1, 2 2
da 0 a 50,9999/ da N. tentativi comunicazione
90 Costante motore (R1) 9999 121 0 to10, 9999 1
0 a 400m,9999 *2 (RJ45)
da 0 a 50,9999/ da Intervallo di tempo 0, 0. da 1 a 999.8s,
91 Costante motore (R2) 9999 122 9999
0 a 400m,9999 *2 comunicazione (RJ45) 9999
Tempo di attesa da 0 a 150ms,
123 9999
comunicazione (RJ45) 9999
124 Controllo CR/LF (RJ45) 0, 1, 2 1
Guadagno per riferimento
125 da 0 a 400Hz 50Hz
di tensione ing. 2
Guadagno per riferimento
126 da 0 a 400Hz 50Hz
corrente morsetto 4

Pagina 14 di 28
Valore Valore
Parametro Nome Impostazione Parametro Nome Impostazione
iniziale iniziale
Frequenza di commutazione da 0 a 400Hz, Riavvio automatico dopo
127 9999 162 0, 1, 2, 10, 11, 12 0
automatica controllo PID 9999 IPF
10, 11, 20, 21, 50,
51, 60, 61, 70, 71, 1°. Tempo di accelerazione
128 Selezione azione PID 10 163 da 0 a 20s 0s
80, 81, 90, 91, per riavvio automtico
100, 101
0. da 1 a 1°. Tensione d’uscita per
129 Banda proporzionale PID 100% 164 da 0 a 100% 0%
1000%,9999 riavvio automatico
Livello di prevenzione allo
0. da 1 a 3600s,
130 Tempo integrale PID 1s 165 stallo per riavvio da 0 a 220% 150%
9999
automatico
131 Limite superiore PID da 0 a 100%,9999 9999 166 Durata segnale Y12 da 0 a 10s, 9999 0.1s
Modalità di controllo
132 Limite inferiore PID da 0 a 100%,9999 9999 167 0, 1 0
corrente zero
133 Set-point da PU/DU PID da 0 a 100%,9999 9999 168
0.0 da 1 a 10.00s, Parametro riservato. Non settare.
134 Tempo derivativo PID 9999 169
9999
Selezione sequenza by-pass
135 0, 1 0 170 Ripristino wattmetro 0, 10, 9999 9999
elettronico
Tempo di interblocco
136 da 0 a 100s 1s 171 Ripristino contaore 0, 9999 9999
commutazione MC
Ripristino visualizzazione
137 Attesa sequenza di By-pass da 0 a 100s 0.5s 172 9999, ( da 0 a 16) 0
gruppi parametri
Selezione bypass in caso di Registrazione gruppo
138 0, 1 0 173 da 0 a 999, 9999 9999
allarme inverter parametri
Frequenza di commutazione Ripristino gruppo
139 da 0 a 60Hz, 9999 9999 174 da 0 a 999, 9999 9999
automatica parametri
Soglia di frequenza di da 0 a 20, da 22 a
accelerazione per 28, 37, da 42 a 44,
140 da 0 a 400Hz 1Hz 178 Funzione morsetto STF 60
compensazione gioco 50, 60, 62, da 64 a
meccanico 71, 9999
da 0 a 20, da 22 a
Tempo di accelerazione per
28, 37, da 42 a 44,
141 compensazione gioco da 0 a 360s 0.5s 179 Funzione morsetto STR 61
50, 61, 62, da 64 a
meccanico
71, 9999
Soglia di frequenza di 0
accelerazione per 1
142 da 0 a 400Hz 1Hz 180 Funzione morsetto RL
compensazione gioco 2
meccanico
da 0 a 20, da 22 a
Tempo di accelerazione per
28, 37, da 42 a 44,
143 compensazione gioco da 0 a 360s 0.5s 181 Funzione morsetto RM
50, 62, da 64 a 71,
meccanico
9999 3
Impostazione 0, 2, 4, 6, 8,10,
144 visualizzazione velocità 102, 104, 106, 4 182 Funzione morsetto RH
motore 108, 110
145 Selezione lingua da 0 a 7 1 183 Funzione morsetto RT
da 0 a 20, da 22 a
Limite di prevenzione allo 28, 37, da 42 a 44,
148 da 0 a 220% 150% 184 Funzione morsetto AU 4
stallo con ingresso 0V 50, da 62 a 71,
9999
Limite di prevenzione allo 5
149 da 0 a 220% 200% 185 Funzione morsetto JOG
stallo con ingresso 10V da 0 a 20, da 22 a 6
150 Soglia di corrente d’uscita da 0 a 220% 150% 186 Funzione morsetto CS 28, 37, da 42 a 44, 24
151 Ritardo rilevamento P150 da 0 a 10s 0s 187 Funzione morsetto MRS 50, 62, da 64 a 71, 25
152 Controllo corrente zero da 0 a 220% 5% 188 Funzione morsetto STOP 9999
62
153 Tempo rilevamento P152 da 0 a 1s 0.5s 189 Funzione morsetto RES
Riduzione tensione durante
154 0, 1 1
la prevenzione allo stallo
Condizione di attivazione
155 0, 10 0
segnale RT
Selezione della funzione di
da 0 a 31, 100,
156 limite di prevenzione allo
101
stallo
157 Timer di ritardo segnale OL da 0 a 25s, 9999
da 1 a 3, da 5 a
Selezione variabile uscita 14, 17, 18, 21, 24,
158 1
AM da 32 a 34, 50, 52,
53
Impostazione range per
159 commutazione automatica da 0 a 10Hz, 9999 9999
da rete a inverter
160 Lettura gruppo parametri 0, 1, 9999 0
Selezione funzione “Digital
161 0, 1, 10, 11 0
dial” e blocco tastiera

Pagina 15 di 28
Valore Valore
Parametro Nome Impostazione Parametro Nome Impostazione
iniziale iniziale
190 Funzione morsetto RUN da 0 a 8, da 10 a Selezione arresto per
0 261 0, 1, 2, 11, 12 0
191 Funzione morsetto SU 20, da 25 a 28, da mancanza rete
192 Funzione morsetto IPF 30 a 36, 39, da 41 Salto di frequenza in avvio
1 262 da 0 a 20Hz 3Hz
193 Funzione morsetto OL a 47, 64, 70, 84, decelerazione
85, da 90 a 99, da Adeguamento frequenza da 0 a 120Hz,
100 a 108, da 110 2 263 50Hz
d’avvio 9999
a 116, 120, da 125 1° decelerazione per
a 128, da 130 a 3 264 da 0 a 3600/360s 5s
mancanza rete
194 Funzione morsetto FU 136, 139, da 141 a
147, 164, 170, 2° decelerazione per da 0 a 3600s/360s,
184, 185, da 190 a 4 265 9999
mancanza rete 9999
199, 9999
da 0 a 8, da 10 a
20, da 25 a 28, da
Frequenza di cambio
30 a 36, 39, da 41
195 Funzione morsetto ABC1 99 266 decelerazione per mancanza da 0 a 400Hz 50Hz
a 47, 64, 70, 84,
rete
85, 90, 91, da 94 a
99, da 100 a 108,
da 110 a 116, 120,
da 125 a 128, da
130 a 136, 139, da
Selezione riferimenti
196 Funzione morsetto ABC2 141 a 147, 164, 9999 267 0, 1, 2 0
ingresso 4
170, 184, 185,
190, 191, da 194 a
199, 9999
Preselezione multivelocità Da 0 a 400Hz, Selezione monitor cifre
Da 232 a 239 9999 268 0,1, 9999 9999
(8a – 15a) 9999 decimali
240 Selezione Soft-PWM 0, 1 1 269 Parametro di fabbrica. Non impostare
Selezione controllo alta
Selezione visualizzazione
241 0, 1 0 270 frequenza in base al carico e 0, 1, 2, 3 0
ingresso analogico
“stop-on contact”
Compensazione ingresso Corrente massima
242 Da 0 a 100% 100% 271 da 0 a 220% 50%
aus. 1 (ing. principale 2) impostazione alta velocità
Compensazione ingresso Corrente minima
243 Da 0 a 100% 75% 272 da 0 a 220% 100%
aus. 1 (ing. principale 4) impostazione media velocità
Funzionamento ventola di Gamma della media di da 0 a 400Hz,
244 0, 1 1 273 9999
raffreddamento corrente 9999
Compensazione allo Costante di filtro della media
245 da 0 a 50%, 9999 9999 274 da 1 a 4000 16
scorrimento di corrente
Fattore di moltiplicazione
Tempo di risposta per
della corrente di eccitazione da 0 a
246 compensazione allo da 0,01 a 10s 0.5s 275 9999
a bassa velocità per “Stop-on 1000%,9999
scorrimento
contact”
Selezione modalità
Frequenza portante per da 0 a 9, 9999/ da
247 compensazione allo 0, 9999 9999 276 9999
“Stop-on contact” 0 a 4, 9999 *2
scorrimento
da 0 a 100s, da
250 Selezione modalità di STOP 1000 a 1100s, 9999 278 Frequenza di apertura freno da 0 a 30Hz 3Hz
8888, 9999
Allarme mancanza fase in
251 0, 1 1 279 Corrente di apertura freno da 0 a 220% 130%
uscita
Soglia di corrente di aperture
252 Bias di compensazione da 0 a 200% 50% 280 da 0 a 2s 0.3s
freno
Guadagno di Tempo di intervento del freno
253 da 0 a 200% 150% 281 da 0 a 5s 0.3s
compensazione allo start
Visualizzazione
255 raggiungimento del tempo ( da 0 a 15) 0 282 Frequenza di intervento freno da 0 a 30Hz 6Hz
di vita
Visualizzazione tempo vita Tempo di intervento freno
256 ( da 0 a 100%) 100% 283 da 0 a 5s 0.3s
del circuito di precarica all’arresto
Visualizzazione tempo vita
Rilevamento soglia alla
257 dei condensatori del circuito ( da 0 a 100%) 100% 284 0, 1 0
decelerazione
di controllo
Visualizzazione tempo vita Soglia di frequenza da 0 a 30Hz,
258 ( da 0 a 100%) 100% 285 9999
condensatori Bus-DC sovravelocità 9999
Misurazione tempo vita Guadagno di “caduta
259 0, 1 0 286 da 0 a 100% 0%
condensatori Bus-DC velocità”
Adattamento automatico Costante di tempo in “caduta
260 0, 1 1 287 da 0 a 1s 0.3s
frequenza PWM velocità”
Attivazione della funzione di
288 0, 1, 2, 10, 11 0
“caduta velocità”
Selezione Ingresso JOG per
291 0, 1 0
treno d’impulsi
Accelerazione / 0, 1, 3, da 5 a 8,
292 0
decelerazione automatica 11
Differenziazione tra
293 accelerazione/decelerazione da 0 a 2 0
automatica
Guadagno di tensione per
294 da 0 a 200% 100%
evitare UV “Under Voltage”
Rilevamento del senso di
299 0, 1, 9999 0
rotazione al riavvio
Numero stazione seriale da 0 a 31 ( da 0 a
331 0
(RS485 morsettiera) 247)
332 Velocità di comunicazione 3, 6, 12, 24,48, 96
(RS 485 morsettiera) 96, 192, 384

Pagina 16 di 28
Valore Valore
Parametro Nome Impostazione Parametro Nome Impostazione
iniziale iniziale
Lunghezza bit di stop/lunghezza Costante di moltiplicazione
333 0, 1, 10, 11 1 384 da 0 a 250 0
dati (RS 485 morsettiera) impulsi d’ingresso
Controllo parità (RS 485 Frequenza per impulsi
334 0, 1, 2 2 385 da 0 a 400Hz 0
morsettiera) ingresso “zero” (offset)
N. tentativi comunicazione (RS Frequenza per impulsi
335 da 0 a 10, 9999 1 386 da 0 a 400Hz 50Hz
485 morsettiera) d’ingresso “max”(guadagno)
Intervallo di tempo
da 0 a 999.8s,
336 comunicazione (RS 485 0s 393 *5 Modalità orientamento 0, 1, 2 0
9999
morsettiera)
Tempo di attesa comunicazione da 0 a 150ms, Guadagno proporzionale
337 9999 396 *5 da 0 a 1000
(RS 485 morsettiera) 9999 velocità orientamento
Selezione comando di start (RS *5 Tempo integrale velocità
338 0, 1 0 397 da 0 a 20s 60
485 morsettiera) d’orientamento
Selezione set point velocità (RS *5 Guadagno derivativo velocità
339 0, 1, 2 0 398 da 0 a 100 0.333s
485 morsettiera) d’orientamento
Modo di funzionamento
Rapporto di decelerazione
340 all’accensione (RS 485 0, 1, 2, 10, 12 0 399 *5 da 0 a 1000
(orientamento)
morsettiera)
Controllo CR/LF (RS 485
341 0, 1, 2 1 414 Selezione funzioni PLC 0, 1 20
morsettiera)
Impostazione blocco
342 Scrittura EEPROM in RS 485 0, 1 0 415 0, 1 0
funzionamento inverter (PLC)
Conteggio errori di
343  0 416 Selezione “pre-scale” (PLC) da 0 a 5 0
comunicazione
*5 Selezione comando di Stop per
350 0, 1, 9999 9999 417 Valore di “pre-scale” da 0 a 32767 0
orientamento
*5 *5 Scelta modalità “Position
351 Velocità di orientamento da 0 a 30Hz 2Hz 419 0, 2 1
control”
*5 *5 Numeratore “Electrical gear“
352 Velocità di accostamento da 0 a 10Hz 0.5Hz 420 da 0 a 32767 0
interno (Pulse train input)
Denominatore “Electrical
Quota di inizio velocità di
353 *5 da 0 a 16383 511 421 *5 gear” interno ( Pulse train da 0 a 32767 1
accostamento (orientamento)
input)
Quota di inizio loop di posizione
354 *5 da 0 a 8191 96 422 *5 Guadagno loop di posizione da 0 a 150sec-1 1
(orientamento)
Quota di inizio freno DC
355 *5 da 0 a 255 5 423 *5 Guadagno “feed forward” da 0 a 100% 25sec-1
(orientamento)
Quota di arresto in posizione Accelerazione/decelerazione
356 *5 da 0 a 16383 0 424 *5 da 0 a 50s 0
(orientamento) in “Position control”
*5 Finestra “In posizione” *5
357 da 0 a 255 5 425 Filtro del “feed forward da 0 a 5s 0s
(orientamento)
*5 Modaliatà controllo *5 da 0 a 32767
358 da 0 a 13 1 426 Finestra “In-posizione” 0s
(orientamento) impulsi
359 *5 Senso di rotazione encoder 0, 1 1 427 *5 Errore “d’ inseguimento” da 0 a 400, 9999 100
Selezione quota da ingressi 16
360 *5 da 0 a 127 0 428 *5 Impulso di comando da 0 a 5 40
bit (orientamento)
Spostamento dalla quota
361 *5 da 0 a 16383 0 429 *5 Azzeramento contatore 0, 1 0
(orientamento)
Guadagno “loop di posizione”
362 *5 0. da 1 a 100 1 430 *5 Selezione monitor da 0 a 5, 9999 1
(orientamento)
da 0 a 8, da 13 a
Ritardo uscita segnale di “in 18, 20, 23, 24, 30,
363 *5 da 0 a 5s 0.5s 450 Secondo motore applicato 9999
quota” (orientamento) 33, 34, 40, 43, 44,
50, 53, 54, 9999
Tempo di controllo segnale Modo di controllo secondo 10, 11, 12, 20,
364 *5 da 0 a 5s 0.5s 451 9999
encoder fermo (orientamento) motore 9999
da 0.4 a 55kW,
365 *5 Tempo limite d’orientamento da 0 a 60s, 9999 9999 453 Potenza secondo motore 9999/, da 0 a 9999
3600kW, 9999 *2
Tempo di “recheck”
366 *5 da 0 a 5s, 9999 9999 454 Numero poli secondo motore 2, 4, 6, 8, 10, 9999 9999
(orientamento)
da 0 a 500A, 9999/
Frequenza di compensazione da 0 a 400Hz, Corrente di eccitazione
367 *5 9999 455 da 0 a 3600A, 9999
velocità (anello chiuso) 9999 secondo motore
9999 *2
Guadagno controllo di velocità Tensione nominale secondo
368 *5 da 0 a 100 1 456 da 0 a 1000V 9999
(anello chiuso) motore
*5 Frequenza nominale secondo
369 Numero di impulsi dell’encoder da 0 a 4096 1024 457 da 10 a 120Hz 400V
motore
da 0 a 50Ω ,9999/
Livello “limite di velocità” Costante secondo motore
374 da 0 a 400Hz 115Hz 458 da 0 a 400mΩ 50Hz
(anello chiuso) (R1)
,9999 *2
da 0 a 50Ω ,9999/
Attivazione rilevamento Costante secondo motore
376 *5 0, 1 0 459 da 0 a 9999
mancanza segnale encoder (R2)
400mΩ,9999 *2
da 0 a 50Ω (da 0 a
Costante secondo motore 1000mH), 9999/ da
380 Curva di accelerazione S-1 da 0 a 50% 0 460 9999
(L1) 0 a 3600mΩ (da 0
a 400mH), 9999*2
da 0 a 50Ω (da 0 a
Costante secondo motore 1000mH), 9999/ da
381 Curva di decelerazione S-1 da 0 a 50% 0 461 9999
(L2) 0 a 3600mΩ (da 0
a 400mH), 9999*2
383 Curva di decelerazione S-2 da 0 a 50% 0

Pagina 17 di 28
Valore Valore
Parametro Nome Impostazione Parametro Nome Impostazione
iniziale iniziale
da 0 a 500Ω (da
0 a 100%),
462 Costante secondo motore (X) 9999/ da 0 a 100 9999 495 Selezione comando uscite 0, 1, 10, 11 0
Ω (da 0 a
100%), 9999*2
Stato/impostazione auto tuning
463 0, 1, 101 0 496 Uscite gruppo 1 da 0 a 4095 0
secondo motore
Decelerazione per arresto
464 *5 improvviso del controllo di da 0 a 360.0s 0 497 Uscite gruppo 2 da 0 a 4095 0
posizione integrato
4 cifre “basse” della 1a Azzeramento memoria “flash”
465 *5 da 0 a 9999 0 498 da 0 a 9999 0
posizione funzione PLC
*5
466 4 cifre “alte” della 1a posizione da 0 a 9999 0 503 Timer manutenzione 0 (da 1 a 9998) 0
4 cifre “basse” della 2a
467 *5 da 0 a 9999 0 504 Segnalazione manutenzione da 0 a 9998, 9999 9999
posizione
468 *5 4 cifre “alte” della 2a posizione da 0 a 9999 0 505 Frequenza riferimento Pr 37 da 1 a 120Hz 50Hz
4 cifre “basse” della 3a
469 *5 da 0 a 9999 0 506 Parametro 1 per l’utente da 0 a 65535 0
posizione
470 *5 4 cifre “alte” della 3a posizione da 0 a 9999 0 507 Parametro 2 per l’utente da 0 a 65535 0
*5 4 cifre “basse” della 4a
471 da 0 a 9999 0 508 Parametro 3 per l’utente da 0 a 65535 0
posizione
472 *5 4 cifre “alte” della 4a posizione da 0 a 9999 0 509 Parametro 4 per l’utente da 0 a 65535 0
4 cifre “basse” della 5a
473 *5 da 0 a 9999 0 510 Parametro 5 per l’utente da 0 a 65535 0
posizione
474 *5 4 cifre “alte” della 5a posizione da 0 a 9999 0 511 Parametro 6 per l’utente da 0 a 65535 0
4 cifre “basse” della 6a
475 *5 da 0 a 9999 0 512 Parametro 7 per l’utente da 0 a 65535 0
posizione
476 *5 4 cifre “alte” della 6a posizione da 0 a 9999 0 513 Parametro 8 per l’utente da 0 a 65535 0
4 cifre “basse” della 7a
477 *5 da 0 a 9999 0 514 Parametro 9 per l’utente da 0 a 65535 0
posizione
*5
478 4 cifre “alte” della 7a posizione da 0 a 9999 0 515 Parametro 10 per l’utente da 0 a 65535 0
4 cifre “basse” della 8a Curva ad S ad avvio
479 *5 da 0 a 9999 0 516 0. da 1 a 2.5s 0.1s
posizione accelerazione
Curva ad S a fine
480 *5 4 cifre “alte” della 8a posizione da 0 a 9999 0 517 0. da 1 a 2.5s 0.1s
accelerazione
*5 4 cifre “basse” della 9a Curva ad S ad avvio
481 da 0 a 9999 0 518 0. da 1 a 2.5s 0.1s
posizione decelerazione
*5 Curva ad S a fine
482 4 cifre “alte” della 9a posizione da 0 a 9999 0 519 0. da 1 a 2.5s 0.1s
decelerazione
4 cifre “basse” della 10a Intervallo di tempo da 0 a 999.8s,
483 *5 da 0 a 9999 0 539 9999
posizione comunicazione (Modbus RTU) 9999
484 *5 4 cifre “alte” della 10a posizione da 0 a 9999 0 547 Numero stazione (USB) da 0 a 31 0
*5 4 cifre “basse” della 11a Intervallo di tempo da 0 a 999.8s,
485 da 0 a 9999 0 548 9999
posizione comunicazione (USB) 9999
486 *5 4 cifre “alte” della 11a posizione da 0 a 9999 0 549 Selezione protocollo 0, 1 0
4 cifre “basse” della 12a
487 *5 da 0 a 9999 0 550 Selezione modalità NET 0, 1, 9999 9999
posizione
Selezione “porta” per
488 *5 4 cifre “alte” della 12a posizione da 0 a 9999 0 551 1, 2, 3 2
modalità PU
*5 4 cifre “basse” della 13a
489 da 0 a 9999 0 555 Tempo corrente media 0. da 1 a 1.0s 1s
posizione
Tempo di inibizione lettura
490 *5 4 cifre “alte” della 13a posizione da 0 a 9999 0 556 0. da 0 a 20.0s 0s
corrente media
Corrente
4 cifre “basse” della 14a Valore di riferimento per da 0 a 500/ da 0 a
491 *5 da 0 a 9999 0 557 nominale
posizione definizione di corrente media 3600A *2
inverter
Monitor tempo complessivo di
492 *5 4 cifre “alte” della 14a posizione da 0 a 9999 0 563 (da 0 a 65535) 0
consumo
*5 4 cifre “basse” della 15a Monitor tempo complessivo di
493 da 0 a 9999 0 564 (da 0 a 65535) 0
posizione lavoro
*5 Guadagno controllo velocità
494 4 cifre “alte” della 15a posizione da 0 a 9999 0 569 da 0 a 200%,9999 9999
(motore 2)
570 Selezione tipo di servizio da 0 a 3 2
da 0.0 a 10.0s,
571 Tempo di attesa allo start 9999
9999
573 Controllo ingresso 4mA 1, 9999 9999
Auto tuning online
574 0, 1 0
motore 2
575 Tempo di ritardo blocco uscitada 0 a 3600s, 9999 1s

Pagina 18 di 28
Valore Valore
Parametro Nome Impostazione Parametro Nome Impostazione
iniziale iniziale
Soglia di frequenza per Tempo integrale 2
576 da 0 a 400Hz 0Hz 831 da 0 a 20s, 9999 9999
blocco uscita “Speed control
Livello per attivazione Filtro 2 set-point analogico
577 90da 0 a 1100% 1000% 832 da 0 a 5s, 9999 9999
blocco uscita di velocità
*5 Filtro 2 segnale di
592 Disturbo di Zetto 0, 1, 2 0 833 da 0 a 0.1s 0.001s
feedback velocità
Guadagno proporzionale
593 Ampiezza massima disturbo da 0 a 25% 10% 834 da 0 a 200%,9999 9999
P2 “Torque control”
Salto di frequenza in
Tempo integrale 2 da 0 a 500ms,
594 decelerazione durante il da 0 a 50% 10% 835 9999
“Torque control” 9999
disturbo
Salto di frequenza in
Filtro 2 set-point analogico
595 accelerazione durante il da 0 a 50% 10% 836 da 0 a 5s, 9999 9999
di coppia
disturbo
Tempo di accelerazione Filtro 2 segnale di
596 0. da 1 a 3600s 5s 837 da 0 a 0.1s, 9999 9999
durante il disturbo feedback coppia
Tempo di decelerazione *5
597 0. da 1 a 3600s 5s 840 Sel. Offset di coppia da 0 a 3, 9999 9999
durante il disturbo
Tempo di accelerazione in *2 *5 da 600 a
611 da 0 a 3600s, 9999 5/15s 841 Offset di coppia 1 9999
caso di riaggancio al volo 1400%,9999
Guadagno (frequenza)
da 600 a
665 risposta prevenzione alla da 0 a 200% 100 842 *5 Offset di coppia 2 9999
1400%,9999
sovratensione
Visualizzazione dati da 600 a
684 0, 1 0 843 *5 Offset di coppia 3 9999
autotuning motore 1400%,9999
Selezione modalità di da 0 a 5, da 9 a
800 20 844 *5 Filtro Offset di coppia da 0 a 5s, 9999 9999
controllo 12, 20
*5 *5 Tempo di intervento Offset
802 Selezione pre-eccitazione 0, 1 0 845 da 0 a 5s, 9999 9999
di coppia
*5 Compensazione Offset di
803 Selezione curva di coppia 0, 1 0 846 da 0 a 10V, 9999 9999
coppia
Offset ingresso 1(set point
Selezione riferimento
804 Da 0, 1, 3 a 6 0 847 *5 analogico di coppia da 0 a 400%,9999 9999
“Torque control”
rotazione inversa )
Guaadagno ingresso 1(set
805 Set point “Torque control” Da 600 a 1400% 1000% 848 *5 point analogico di coppia da 0 a 400%,9999 9999
rotazione inversa )
Regolazione offset
Set point “Torque control”
806 Da 600 a 1400% 1000% 849 ingresso analogico di da 0 a 200% 100%
(RAM,EEPROM)
velocità
Selezione limite di velocità Controllo frenatura a
807 0, 1, 2 0 850 0, 1 0
in “Torque control” frequenza zero
Limite velocità rotazione Tempo di intervento
808 da 0 a 120Hz 50Hz 853 da 0 a 100s 1s
“avanti” E.OSD
Limite velocità rotazione da 0 a 120Hz,
809 9999 854 Rapporto di eccitazione da 0 a 100% 100%
“indietro” 9999
810 Sel. metodo “Torque limit” 0, 1 0 858 Funzione morsetto 4 0, 1, 4, 9999 0
da 0 a 500A, 9999/
Selezione risoluzione set
811 0, 1, 10, 11 0 859 Corrente di coppia da 0 a 3600A, 9999
point
9999 *2
da 0 a 500A,9999/
“Torque limit” in Corrente di coppia
812 da 0 a 400%,9999 9999 860 da 0 a 3600A, 9999
rigenerazione motore 2
9999 *2
“Torque limit” Costante di tempo “filtro
813 da 0 a 400%,9999 9999 862 da 0 a 60 0
(3° quadrante) di notch”
“Torque limit”
814 da 0 a 400%,9999 9999 863 Profondità “filtro di notch” 0, 1, 2, 3 0
(4° quadrante)
815 2. livello “Torque limit” da 0 a 400%,9999 9999 864 Soglia di coppia (TU) da 0 a 400% 150%
“Torque limit” Soglia di bassa frequenza
816 da 0 a 400%,9999 9999 865 da 0 a 400Hz 1.5Hz
durante l’accelerazione (LS)
“Torque limit” Fondo scala uscita
817 da 0 a 400%,9999 9999 866 da 0 a 400% 150%
durante la decelerazione analogica di coppia
818 Risposta “Easy gain tuning” da 1 a 15 2 867 Filtro uscita AM da 0 a 5s 0.01s
819 Sel. “Easy gain tuning” da 0 a 2 0 868 Funzione morsetto 1 da 0 a 6, 9999 0
Guadagno proporzionale P1 Filtro uscita analogica in
820 da 0 a 1000% 60% 869 da 0 a 5s 0.02s
“Speed control” corrente
Tempo integrale 1 Protezione mancanza fase
821 da 0 a 20s 0.333s 872 0, 1 0
“Speed control” d’ingresso (EILF)
Filtro 1 set-point analogico
822 da 0 a 5s, 9999 9999 873 Limite di velocità da 0 a 120Hz 20Hz
di velocità
*5 Filtro 1 segnale di feedback
823 da 0 a 0.1s 0.001s 874 Livello intervento OLT da 0 a 200% 150%
velocità
Guadagno proporzionale P1 Modalità di intervento per
824 da 0 a 200% 100% 875 0, 1 0
“Torque control” allarmi EOHT,ETHM,EPTC
Sel. speed control
Tempo integrale 1 “normale” / con feed
825 da 0 a 500ms 5ms 877 0, 1, 2 0
“Torque control” forward / con “modello di
riferimento”
Filtro 1 set-point analogico Filtro “speed feed forward
826 da 0 a 5s, 9999 9999 878 da 0 a 1s 0s
di coppia control”
Filtro 1 segnale di feedback Limite di coppia in “speed
827 da 0 a 0.1s 0s 879 da 0 a 400% 150%
coppia feed forward control”
Guadagno di riferimento Rapporto inerzia
828 da 0 a 1000% 60% 880 da 0 a 200 volte 7
“Speed control” carico/motore
Guadagno proporzionale P2 da 0 a
830 9999
“Speed control” 1000%,9999

Pagina 19 di 28
Valore
Parametro Nome Impostazione Valore iniziale Parametro Nome Impostazione
iniziale
Guadagno per
Guadagno “speed feed C15 riferimento in tensione
881 da 0 a 1000% 0% da 0 a 300% 100%
forward control” (918) Ing 1- velocità
(percentuale)
Offset di coppia Ing 1-
Funzione di prevenzione C16
882 0, 1, 2 Torque/magnetic flux da 0 a 400% 0%
sovratensione (919)
(coppia %)
Soglia di intervento Offset di coppia Ing 1-
C17
883 prevenzione 30da 0 a 800V 760/785VDC*2 torque/magnetic flux (rif. da 0 a 300% 0%
(919)
sovratensione tensione %)
Sensibilità di risposta Guadagno di coppia Ing
C18
884 prevenzione da 0 a 5 0 1-Torque/magnetic flux da 0 a 400% 0%
(920)
sovratensione (coppia %)
Guadagno della risposta Guadagno di coppia Ing
C19
886 alla prevenzione da 0 a 200% 100% 1-torque/magnetic flux da 0 a 300%
(920)
sovratensione (rif. tensione %)
Offset di coppia Ing 4-
C38
888 Parametro libero 1 da 0 a 9999 9999 Torque/magnetic flux da 0 a 400%
(932)
(coppia %)
Offset di coppia Ing 4-
C39
889 Parametro libero 2 da 0 a 9999 9999 torque/magnetic flux (rif. da 0 a 300%
(932)
corrente %)
Guadagno di coppia Ing
Posizione virgola nel C40
891 da 0 a 4, 9999 9999 4-Torque/magnetic flux da 0 a 400%
contatore energetico (933)
(coppia %)
Guadagno di coppia Ing
C41
892 Curva di carico da 30 a 150% 100% 4-torque/magnetic flux da 0 a 300%
(933)
(rif. corrente %)
Capacità
Monitor “Energy saving” da 0,1 a 55kW / da
893 nominale 989 Versione modalità COPY 10/100 *2
(potenza motore) 0 a 3600kW *2
inverter
Curve di carico durante Segnale acustico tasti
894 0, 1, 2, 3 0 990 0, 1 1
funzionamento da rete DU/PU
Valore di riferimento per
895 0, 1, 9999 9999 991 Contrasto LCD (PU) da 0 a 63 58
risparmio energetico
896 Costo energetico da 0 a 500, 9999 9999 Pr. CL Cancellazione parametri 0, 1 0
Tempo per calcolo
0, da 1 a 1000h, Cancellazione totale
897 risparmio energetico 9999 ALLC 0, 1 0
9999 parametri
medio
Ripristino monitor Cancellazione storico
898 0, 1, 10, 9999 9999 Er.CL 0, 1 0
risparmio energetico allarmi
Percentuale tempo di Modalità copiatura
899 da 0 a 100%,9999 9999 PCPY 0, 1, 2, 3
lavoro annuo parametri
C0 (900) Calibrazione morsetto CA  
C1 (901) Calibrazione morsetto AM  
C2 Offset per riferimento in
da 0 a 400Hz 0Hz
(902) tensione Ing 2(frequenza)
Offset per riferimento in
C3
tensione Ing 2 da 0 a 300% 0%
(902)
(percentuale)
Guadagno per riferimento
125
in tensione Ing 2 da 0 a 400Hz 50Hz
(903)
(frequenza)
Guadagno per riferimento
C4
in tensione Ing 2 da 0 a 300% 100%
(903)
(percentuale)
Offset per riferimento in *1 - Differisce secondo le taglie 00023, da 00038/00052 (ND/LD)
C5 a 00126/00170 (ND/LD), da 00250/00310 (ND/LD) a 01800/02160
corrente Ing 4 (frequenza) da 0 a 400Hz 0Hz
(904) (ND/LD) o superiori
Offset per riferimento in
C6
corrente Ing 4 da 0 a 300% 20% *2 - Differisce secondo le taglie 01800 o inferiore / 02160 o
(904)
(percentuale) superiore
Guadagno per riferimento
126
in corrente Ing 4 da 0 a 400Hz 50Hz
(905) *3 - Differisce secondo le taglie 00250 o inferiore / 00310 o
(frequenza)
Guadagno per riferimento superiore
C7
in corrente Ing 4 da 0 a 300% 100%
(905) *4 - Differisce secondo le taglie 00250 o inferiore / da 00310 a
(percentuale)
C8 Offset per variabile uscita 01800/02160 (ND/LD) o superiore
da 0 a 100% 0%
(930) (CA)
C9 Offset segnale analogico *5 - L’impostazione può avvenire solo quando è montata l'opzione
da 0 a 100% 0%
(930) (CA) l’FR-A7AP.
C10 Guadagno per variabile
da 0 a 100% 100%
(931) uscita (CA)
C11 Guadagno segnale
da 0 a 100% 100%
(931) analogico (CA)
Offset per riferimento in
C12
tensione Ing 1- velocità da 0 a 400Hz 0Hz
(917)
(frequenza)
Offset per riferimento in
C13
tensione Ing 1- velocità da 0 a 300% 0%
(917)
(percentuale)
Guadagno per riferimento
C14
in tensione Ing 1- velocità da 0 a 400Hz 50Hz
(918)
(frequenza)

Pagina 20 di 28
6. Guida ai guasti
Quando si verifica un allarme, la funzione di protezione interviene arrestando l’inverter e visualizzando sulla PU un codice
di errore/allarme . Se l’allarme non corrisponde ad alcuno dei codici o se il problema è diverso, rivolgersi al distributore più
vicino.

• Autoritenuta del Se il contattore magnetico in ingresso dell’inverter si apre togliendo tensione anche alla
contatto d’allarme: scheda di controllo dell’inverter, il contatto di allarme non resterà attivo.

• Visualizzazione Quando la funzione di protezione è attivata, il monitor del pannello di controllo visualizza
allarme: automaticamente il codice di allarme.

• Metodo di Reset: Quando interviene una protezione, l’uscita dell’inverter è bloccata. Di conseguenza,
l’inverter non può riprendere il funzionamento se non viene resettato.

Quando la funzione di protezione è intervenuta, attuare la misura correttiva corrispondente, quindi resettare l’inverter e
riavviare.

I messaggi di allarme dell’inverter sono suddivisibili come segue:

(1) Messaggio di errore


Visualizzazione di un messaggio riguardante problemi di funzionamento o di impostazione dal pannello di controllo e
dell’unità di programmazione (FR-PU04/FR-PU07).

(2) Avvertimenti
L’inverter non “blocca” l’uscita quando viene visualizzato un segnale di “warning”. Tuttavia, il mancato ricorso ad adeguate
contromisure potrebbe portare a danni maggiori.

(3) Allarmi “minori”


L’inverter non blocca l’uscita. È possibile emettere un segnale d’uscita tramite l’impostazione del parametro relativo
all’uscita da impiegare.

(4) Allarmi ”maggiori”


Quando la funzione di protezione è attiva, l’uscita dell’inverter è bloccata e viene emesso un allarme.

6.1 Reset allarmi


(1) Reset dell’inverter
L’inverter può essere resettato eseguendo una delle seguenti operazioni. Si noti che il valore calcolato del relè termico
elettronico ed il numero di tentativi di “retry automatico” vengono azzerati quando si esegue un reset dell’inverter.
Il ripristino avviene dopo ca. 1 s dal reset.

Operazione …1 Dal pannello di comando premere per resettare l’inverter. Attivo


solo quando l’inverter è in allarme.

Operazione …2 Spegnere e riaccendere l’inverter.

Operazione …3 Attivare il segnale di azzeramento (RES) per oltre 0.1s (se il segnale
RES è mantenuto, la scritta “Err.” appare lampeggiante per indicare
che l’inverter è nello stato di reset).

Pagina 21 di 28
6.2 Elenco degli allarmi

Indicazione del pannello di controllo Nome


Messaggio di errore

E--- Cronologia allarmi


HOLD Blocco pannello di controllo
da Er1 a
da a Er4
Errore trasmissione parametri
da rE1 a
da a Er4
Errore di “Copy”

Err. Errore
Segnalazioni

OL Prevenzione stallo (sovracorrente)

oL Prevenzione stallo (sovratensione)

RB Preallarme frenatura rigenerativa

TH Preallarme relè termico elettronico

PS Arresto PU / DU

MT Uscita segnale manutenzione

CP Copiatura parametri

SL Limite di velocità (nella modalità in “limite di velocità”)

Avvisi FN Ventilatore guasto


Allarmi

E.OC1 Sovracorrente in accelerazione

E.OC2 Sovracorrente a velocità costante

E.OC3 Sovracorrente in decelerazione o arresto

E.OV1 Sovratensione in accelerazione

E.OV2 Sovratensione rigenerativa a velocità costante

E.OV3 Sovratensione in decelerazione o arresto

E.THT Sovraccarico inverter (relè termico elettronico)

E.THM Sovraccarico motore (relè termico elettronico)

E.FIN Surriscaldamento dissipatore

E.IPF Buco di rete

E.BE Allarme transistor di frenatura


E.UVT Sotto tensione

E.ILF* Mancanza fase in ingresso

E.OLT Prevenzione allo stallo

Pagina 22 di 28
Indicazione del pannello di controllo Nome
Allarmi

E.GF Dispersione verso terra


E.LF Mancanza fase lato motore
E.OHT Allarme relè termico esterno
E.PTC* Allarme PTC
E.OPT Allarme opzione
E.OP3 Allarme di comunicazione opzione interna
da E. 1 a Allarme collegamento opzione interna
da a
E.3
E.PE Guasto alla memoria (scheda di controllo)
E.PUE Tastiera scollegata
E.RET Raggiunto n. tentativi di “reset automatico”
E.PE2* Guasto alla memoria (scheda di potenza)

E. 6 /
E. 7 / Errore CPU
E.CPU

E.CTE Corto circuito alimentazione PU/DU, o terminali RS485


E.P24 Corto circuito uscita 24VDC
E.CDO* Soglia di corrente d’uscita
E.IOH* Allarme circuito di precarica
E.SER* Errore di comunicazione (inverter)
E.AIE* Errore ingresso analogico
E.OS Sovravelocità
E.OSD Discostamento eccessivo velocità ideale
E.OSD Mancanza segnale encoder
E.OD Errore di “inseguimento”
da E.MB1 Errore sequenza gestione freno
da a a E.MB7
E.EP Errore fase encoder
E.BE Allarme transistor di frenatura
E.USB* Errore comunicazione USB
E.11 Errore decelerazione rotazione opposta
Errore circuito interno
E.13

*Il messaggio “Fault 14” appare in caso di errore durante l’uso della tastiera FR-PU04.

Pagina 23 di 28
Appendice 1 Requisiti per la conformità alle Direttive Europee
(1) Direttiva EMC
Si certifica che i nostri inverter sono prodotti conformi alla direttiva EMC (secondo ambiente relativo alla norma di
riferimento EN61800-3) e apposto il marchio CE sugli inverter.

Nota:

Primo ambiente
Il “Primo Ambiente” comprendente edifici direttamente connessi a reti a bassa tensione che forniscono energia anche ad
abitazioni ad uso domestico.

Secondo ambiente
Il “Secondo Ambiente” comprendente tutti gli edifici esclusi quelli allacciati direttamente senza trasformatore, ad una rete
a bassa tensione che rifornisce anche aree adibite ad uso civile.

(1) Note
Installare l’inverter ed eseguire il cablaggio secondo le seguenti istruzioni.
. L’inverter è dotato di filtro EMC interno attivo per default.
. Collegare l’inverter ad una rete di alimentazione con collegamento di terra.
. Installare i cavi motore e i segnali come da manuale di installazione “EMC installation guideline”.
. La lunghezza massima del cavo (schermato) tra l’inverter e il motore è 5 metri.
. Controllare che l’inverter sia installato in conformità alla direttive EMC.

(2) Direttiva bassa tensione


I convertitori della serie FR-A700 sono conformi alla direttiva sulla bassa tensione (EN50178) ed è marchiato CE.

1) Istruzioni
. Non usare un interruttore differenziale senza avere prima collegato a terra l’apparecchio.
. Collegare il morsetto di terra singolarmente (non collegare due o più cavi allo stesso morsetto).
. Usare i cavi di sezione adeguata come indicato nel relativo capitolo del manuale alle seguenti condizioni.
- Temperatura ambiente: 40°C max.
Se le condizioni sono diverse da quelle indicate, selezionare il cavo adatto secondo EN60204 Appendice C Tabella 5.
. Usare un capicorda per collegare il cavo di terra (massa). Prestare attenzione a non danneggiare la filettatura in fase di
avvitamento.
Per l’utilizzo come prodotto conforme alla Direttiva Bassa Tensione, usare cavo PVC la cui dimensione è riportata nella
relativa sezione del manuale.
. Usare interruttori e contattori magnetici conformi alle norme EN o IEC.
. In caso di utilizzo di un interruttore differenziale, usare un dispositivo a corrente residua (RCD) di tipo B (interruttore che
può rilevare sia la corrente alternata che quella continua). In caso contrario installare un trasformatore tra l’alimentazione
e l’inverter.
. Usare l’inverter rispettando le condizioni di sovratensione di "categoria II" secondo quanto specificato nella IEC664.
. Per usare l’inverter 00770 o superiore (IP00) in ambiente con grado di inquinamento pari a 2, installare il convertirore in
un quadro elettrico con grado di protezione IP 2X o superiore.
. Per usare l’inverter nelle condizioni di inquinamento grado 3, installare lo stesso in un quadro elettrico IP54 o superiore.
. Per usare l’inverter 00770 o inferiore (IP20) non installato in quadro elettrico, in ambiente con inquinamento grado 2,
fissare la mascherina di protezione alla ventola con le relative viti in dotazione.

Pagina 24 di 28
. Sull’uscita e sull’entrata dell’inverter usare cavi del tipo e delle dimensioni indicate in EN60204 Appendice C.
. La portata delle uscite a relè (morsetti A1, B1, C1, A2, B2, C2) deve essere 30VDC, 0.3A (le uscite a relè sono isolate
dal circuito interno dell’ inverter).
. I morsetti del circuito di controllo sono isolati dal circuito principale.

Ambiente

Durante il funzionamento Immagazzinamento Trasporto


LD, ND(impostazione
iniziale),
Temperatura ambiente da -20°C a +65°C da -20°C +65°C
HD: da -10°C a +50°C
SLD: da -10°C a +40°C
Umidità relativa: 90% o Umidità relativa: 90% o Umidità relativa: 90% o
Umidità
inferiore inferiore inferiore
Altitudine 1000m 1000m 10000m

Pagina 25 di 28
Appendice 2 Istruzioni per la conformità UL e cUL
(Norma UL 508C, CSA C22.2 N. 14)

(1) Installazione
Questo inverter è presente nell’elenco delle certificazioni UL come prodotto destinato all’ installazione interna ad un
quadro elettrico.
Dimensionare il quadro in modo che la temperatura, l’umidità e le condizioni ambientali siano conformi alle specifiche.

Sistemi di protezione
In caso di installazione negli Stati Uniti è necessario provvedere a sistemi di protezione del circuito di alimentazione
secondo il National Electrical Code o altre direttive locali.
In caso di installazione in Canada è necessario provvedere a sistemi di protezione del circuito di alimentazione secondo il
Canadian Electrical Code o altre direttive locali.
Prevedere fusibili UL di Classe RK5 o Classe T adatti secondo la seguente tabella.

FR-A740 - - EC 00023 00038 00052 00083 00126 00170 00250 00310 00380 00470 00620 00770 00930 01160 01800
Tensione nominale (V) 480V o superiore
Senza
induttanza per il
miglioramento 6 10 15 20 30 40 70 80 90 110 150 175 200 250 300
del fattore di
Corrente potenza
nominale (A) Con induttanza
per il
miglioramento 6 10 10 15 25 35 60 70 90 100 125 150 175 200 250
del fattore di
potenza

FR-A740 - - EC 02160 02600 03250 03610 04320 04810 05470 06100 06830 07700 08660 09620 10940 12120
Tensione nominale (V) 500V o superiore
Senza
induttanza per il
miglioramento              
del fattore di
Corrente
potenza
nominale (A)
Con induttanza
per il
miglioramento 300 350 400 500 600 700 800 900 1000 1100 1200 1350 1500 1800
del fattore di
potenza

(2) Collegamento dell’alimentazione e del motore


Il cablaggio dell’ingresso (R/L1, S/L2, T/L3) e dell’uscita (U, V, W) dell’inverter richiede cavi di rame intrecciati certificati
UL (per 75°C) e capicorda ad anello. Crimpare i capicorda usando l’apposito utensile consigliato dal produttore.

(3) Valori di corto circuito


. Modello 01800 o inferiori
Adatto per l’uso in un circuito in grado di sostenere al massimo 100kA rms simmetrici, 528V max
. Modello 02160 o inferiori
Adatto per l’uso in un circuito in grado di sostenere al massimo 100kA rms simmetrici, 550V max.

(4) Protezione da sovraccarico del motore


Questo inverter è certificato come dispositivo di protezione termica del motore secondo la direttiva UL.
Quando si usa la funzione di relè termico elettronico a protezione del motore, impostare la corrente nominale del motore
nel Pr. 9.

Pagina 26 di 28
Questa funzione rileva il sovraccarico
(surriscaldamento) del motore e nel caso, blocca l’
uscita e arresta il funzionamento dell’inverter (la
caratteristica operativa è indicata a sinistra). Con
motore Mitsubishi o a “coppia costante”:
1) Impostare “1” o un valore da “13” a “18”, “50”,
“53”, “54” nel Pr. 71.
(caratteristica al 100% della coppia anche a bassa
velocità).
2) Impostare la corrente nominale del motore nel Pr.
9.
* 1 – Con il 50% della corrente nominale d’uscita
dell’inverter impostato in Pr. 9.
* 2 – Il valore % indica la percentuale rispetto alla
corrente nominale d’uscita dell’inverter. Non è
percentuale della corrente nominale del motore.
* 3 – Impostando la funzione di relè termico
elettronico dedicata al motore Mitsubishi, questa
curva caratteristica si applica al funzionamento a
6Hz o superiore.

ATTENZIONE
. Il calcolo della protezione del relè termico elettronico viene azzerato togliendo la tensione di alimentazione all’inverter o
dando il segnale di RESET. Evitare queste manovre se non necessarie.
. Quando un singolo inverter comanda più motori, la protezione non può essere data dal relè termico elettronico. Installare
un relè termico esterno per ogni motore.
Quando la differenza tra la potenza del motore e quella dell’inverter è elevata, le caratteristiche di protezione del relè
termico elettronico non sono garantite. In questo caso usare un relè termico esterno.
. Il relè termico elettronico non può proteggere motori speciali. Usare un relè termico esterno.

Pagina 27 di 28
Revisioni
* Il numero di manuale è riportato nella parte inferiore della copertina posteriore.
*
Data di stampa Numero di manuale Revisione

Marzo 2006 IB-0600256ITA-A Prima edizione

Note per la sicurezza


. Gli inverter Mitsubishi non sono progettati o costruiti per l’impiego con apparecchi o impianti pericolosi per la vita umana.
. In previsione dell’uso di questo prodotto in condizioni “speciali” come nel caso di impianti destinati al trasporto di
passeggeri o nelle applicazioni medicali, aerospaziali, atomiche e in applicazioni sottomarine, rivolgersi a Mitsubishi.
. Sebbene il prodotto sia stato costruito con criteri di altissima qualità, si consiglia fortemente di installare dispositivi di
sicurezza per evitare incidenti gravi durante l’uso in ambienti dove eventuali guasti potrebbero causare gravi
conseguenze.
. Non usare il prodotto per carichi diversi dai motori ad induzione trifase.

Pagina 28 di 28