Sei sulla pagina 1di 55

E6581601

Inverter ad uso industriale


(Per motori a induzione trifase)

Manuale duso
TOSVERT

VF-nC3

Monofase 120V classe da 0,1 a 0,75kW Monofase 240V classe da 0,1 a 2,2kW Trifase 240V classe da 0,1 a 4kW

NOTE 1. Accertarsi che il presente manuale duso venga consegnato allutente finale dellinverter. 2. Leggere il presente manuale prima dellinstallazione o prima di mettere in funzione linverter. Conservare in un luogo sicuro ed accessibile.

2009 Ver. 100

ITALIANO

E6581601

I.

Misure precauzionali di sicurezza


Tutte le informazioni contenute nelle presenti istruzioni e sullinverter stesso sono importantissime ai fini di un corretto uso dellinverter in piena sicurezza e per prevenire lesioni allutente o alle persone vicine ed evitare di conseguenza danni alle cose nellarea di utilizzo. Rispettare tutte le segnalazioni di avvertenza indicate.

Limiti di utilizzo
Linverter a cui si fa riferimento nelle presenti istruzioni viene utilizzato per il controllo della velocit di motori trifase ad induzione, per uso generico industriale.

Misure precauzionali di sicurezza


Non utilizzare linverter in dispositivi che potrebbero creare pericoli alle persone o il cui cattivo funzionamento o errore di funzionamento potrebbero rappresentare un rischio diretto per persone (dispositivi di controllo dellenergia nucleare, dispositivi di controllo dei voli spaziali e dellaviazione, dispositivi di controllo del traffico, sistemi di sopravvivenza o di funzionamento, dispositivi di sicurezza, ecc.). Se linverter deve essere utilizzato per fini specifici, contattare il fornitore. Questo prodotto stato costruito in base ai controlli di qualit pi rigorosi ma, nel caso in cui debba essere utilizzato in attrezzature critiche, per esempio attrezzature nelle quali errori nel sistema di gestione di segnali di malfunzionamento potrebbero causare incidenti gravi, necessario installare dispositivi di sicurezza sullattrezzatura. Non utilizzare linverter per carichi diversi da motori trifase ad induzione ad uso specifico industriale. (Un utilizzo diverso da quello nei motori trifase ad induzione pu essere causa di incidenti).

Funzionamento Generale Attenzione


Non eseguire mai operazioni di smontaggio, modifica o riparazione. Potrebbero causare scosse, incendi e lesioni. Per le riparazioni, contattare i Distributori TOSHIBA. Divieto di smontaggio Non togliere mai il coperchio anteriore quando lalimentazione inserita e non lasciare lo sportello aperto se il dispositivo inserito in un quadro elettrico. Lunit contiene molte parti sottoposte ad alta tensione e il contatto con le stesse causa di scosse elettriche. Non inserire le dita nelle aperture come ad esempio il foro del cablaggio e i coperchi ventole di raffreddamento. Si possono infatti verificare scosse elettriche o lesioni. Non posizionare o inserire nessun tipo di oggetto nellinverter (residui del cablaggio, aste, file, ecc.). Potrebbero causare scosse elettriche o incendi. Impedire che lacqua o altri liquidi entrino in contatto con linverter. Potrebbero causare scosse elettriche o incendi. Accendere lapparecchio solo dopo aver applicato il coperchio anteriore o chiuso lo sportello, se integrato in un quadro elettrico. La presenza delllalimentazione senza la chiusura del coperchio anteriore o dello sportello del quadro elettrico, pu essere causa di scosse elettriche o altre lesioni. In caso di fuoriuscita di fumo dallinverter o di odori o rumori insoliti, spegnere immediatamente lapparecchio. Se si lascia in funzione linverter in tale stato si possono causare incendi. Chiamare il servizio di assistenza della vostra zona. Staccare sempre lalimentazione se linverter non viene utilizzato per lunghi periodi perch leventuale penetrazione di polvere o altro potrebbe essere causa di malfunzionamenti. Se si lascia acceso linverter in questa condizione si possono provocare incendi.

Divieti

Precauzioni obbligatorie

Attenzione
Non toccare le alette del dissipatore o i resistori di frenatura. Questi dispositivi sono molti caldi e possono causare ustioni se toccati. Divieto di contatto

E6581601

1. Leggere prima dellutilizzo

Vi ringraziamo per aver acquistato linverter industriale TOSVERT VF-nC3 Toshiba. Il presente manuale in versione semplificata. Se si desiderano indicazioni pi dettagliate, fare riferimento alla versione completa del manuale in lingua inglese (E6581595). Il presente inverter equipaggiato con la CPU 100. Si tenga presente che la versione CPU verr aggiornata regolarmente.

1.1

Verifica del prodotto acquistato


Prima di utilizzare il prodotto acquistato, verificare che sia esattamente quello ordinato.

Targhetta dati nominali


Nome marca Nome modello Alimentazione Potenza motore
3PH-200V 0.75kW

Unit principale inverter

VF-nC3

Etichetta di pericolo

Scatola di cartone
Targhetta produttore

Targhetta produttore
Etichetta modello Modello inverter Potenza nominale inverter Alimentazione
TRANSISTOR INVERTER

Etichetta di pericolo
VFNC3S-2022PL
2.2kW-4.1kVA-3HP (1) OUTPUT INPUT U(V) 1PH 200/240 3PH 200/240 0.1/400 F(Hz) 50/60 21.9/18.4 10.0 I(A) S.Ckt 1000A FUSE CC/J 30Amax

Manuale duso

Corrente di entrata nominale Corrente nominale di uscita

Serial No. 1328 02021208 0001 Made in Motor Overload Protection Class 10

Scheda di setup CD-ROM


Contiene il manuale duso in formato digitale
TSIJ

E6581601

1.2

Contenuto della confezione


Spiegazione della targhetta Informazioni. Per prima cosa, spegnere sempre lalimentazione, poi verificare la targhetta con i dati nominali dellinverter contenuto nel quadro elettrico. Tipo Modello

V F N C 3 S - 2 0 0 7 P L B - A 2 2
Nome modello Serie TOSVERT VF-nc3 Tensione di entrata (CA) 1: da 100V a 120V 2: da 200V a 240V Potenza nominale motore 001: 0,1kW 002: 0,2kW 004: 0,4kW 007: 0,75kW 015: 1,5kW 022: 2,2kW 037: 4kW Funzioni supplementari I Nessuna: Senza filtro interno L: Filtro EMI ad alta attenuazione incorporato Pannello di comando P: Fornito A Codice specifiche particolare : il numero

Numero di fasi S: monofase Nessuna: trifase

Funzione supplementare II Nessuna: Prodotto standard B: Tipo di piastra di base Y: Specifiche particolari

1.3

Installazione
(1) Installazione standard
Installare linverter in un luogo con una buona ventilazione interna e montarlo su una piastra metallica piana in senso verticale. Se si stanno installando pi inverter, lasciare almeno 5 centimetri di spazio luno dallaltro e posizionarli in file orizzontali. necessario ridurre il valore di corrente se linverter viene fatto funzionare con una temperatura di 50C.

10 cm o superiore

5 cm o superiore

VFnC3

5 cm o superiore

10 cm o superiore

(2) Installazione affiancata


Se gli inverter sono disposti orizzontalmente senza spazio tra di loro (installazione affiancata o side by side), eliminare gli adesivi sulla ventilazione nella parte superiore dellinverter. necessario ridurre il valore di corrente se linverter viene fatto funzionare con una temperatura superiore a 40C.

10 cm o superiore
VF nC3 VF nC3 VF nC3

Eliminare le etichette sulla parte superiore

10 cm o superiore

Lo spazio mostrato nello schema quello minimo ammissibile. Poich i quadri elettrici prevedono ventilatori di raffreddamento installati in alto e in basso, lasciare pi spazio possibile nella parte superiore ed inferiore per permettere il passaggio dellaria. Nota: Non installare in luoghi con un alto tasso di umidit o alte temperature e dove si accumulano grandi quantit di polvere, frammenti metallici o atmosfera oleosa.

E6581601

2. Collegamenti
2.1 Connessioni standard
Schema di connessione standard 1
Schema di connessione standard - SINK (Negativo) (comune: CC)
Reattore CC (DCL) *2, *5 (opzione)

2.1.1

Lo schema mostra un cablaggio standard del circuito principale.

P0
Alimentazione circuito principale Classe 120V monofase: monofase 100-120V -50/60Hz Classe 240V monofase: monofase 200-240V -50/60Hz Classe 240V trifase: trifase 200-240V -50/60Hz

PA/+

PC/U/T1 V/T2 W/T3


Motore

MCCB

R/L1 S/L2 T/L3


*1

Filtro antidisturbi *4

Circuito principale Circuito di controllo

IM

MCCB(2P)
Alimentazione Monofase

FLC
R/L1 S/L2

Uscita di attivazione funzione di protezione

FLB FLA

VF-nC3

F R S1 S2

Avanti Indietro Velocit preselezionata 1 Velocit preselezionata 2 Comune Uscita segnale bassa velocit

*1: I morsetti T/L3 non sono forniti per i modelli monofase. Come morsetti di ingresso utilizzare il tipo R/L1 e S/L2. *2: Linverter fornito con morsetti PO e PA/+ messi in cortocircuito tramite unapposita barretta. Prima di installare il reattore CC (DCL), togliere la barretta. *3: Quando si utilizza il morsetto di uscita OUT in modalit a logica NPN, mettere in cortocircuito i morsetti NO e CC. *4: i modelli da 240V monofose sono dotati di filtro antidisturbo. *5: I modelli monofase da 120V non possono essere utilizzati con reattori CC.

CC
Pannello di comando
Connettore per comunicazioni seriali comuni

P24 OUT NO
*3
Ry

FM
Voltmetro
+
Frequenziometro (amperometro)

CC

VI

P5

CC
+ -

Segnale di tensione: 0-5V/0-10V (Segnale corrente: 4-20mA)

7,5V-1mA (o 0-10V/4-20mA)

Potenziometro esterno (1~10k)

E6581601

2.1.2

Schema di connessione standard 2


Schema di connessione standard - SOURCE (Positivo) (comune: P24)
Reattore CC (DCL) *2, *5 (opzione)

2
PA/+ PC/U/T1 V/T2 W/T3

P0
Alimentazione circuito principale Classe 120V monofase: monofase 100-120V -50/60Hz Classe 240V monofase: monofase 200-240V -50/60Hz Classe 240V trifase: trifase 200-240V -50/60Hz

MCCB

R/L1 S/L2 T/L3


*1

Motore

Filtro antidisturbi *4

Circuito principale Circuito di controllo

IM

MCCB(2P)
Alimentazione monofase

FLC
R/L1 S/L2

Uscita di attivazione funzione di protezione

FLB FLA

VF-nC3

P24 F R S1
Avanti Indietro Velocit preselezionata 1 Velocit preselezionata 2
*3
Ry

*1: I morsetti T/L3 non sono forniti per i modelli monofase. Come morsetti di ingresso utilizzare il tipo R/L1 e S/L2. *2: Linverter fornito con morsetti PO e PA/+ messi in cortocircuito tramite unapposita barretta. Prima di installare il reattore CC (DCL), togliere la barretta. *3: Quando si utilizza il morsetto di uscita NOin modalit logica PNP, mettere in cortocircuito i morsetti P24 e OUT. *4: i modelli da 240V monofose sono dotati di filtro antidisturbo. *5: I modelli monofase da 120V non possono essere utilizzati con reattori CC.

S2

Pannello di comando P24


Connettore per comunicazioni seriali comuni

OUT NO P5 CC
+

FM
Voltmetro
+
Frequenziometro (amperometro)

CC

VI

Uscita segnale bassa velocit

Segnale di tensione: 0-5V/0-10V - (Segnale corrente: 4-20mA)

7,5V-1mA (o 0-10V/4-20mA)

Potenziometro esterno (1~10k)

E6581601

2.2

Descrizione dei morsetti


Morsetti circuito principale
In caso di capocorda, coprire il capocorda con un tubo isolato o utilizzare il capocorda isolato. Dimensione vite Vite M3,5 Vite M4 Vite M5 Coppia di serraggio 1,0 Nm 1,4 Nm 3,0 Nm 8,9lb in 12,4lb in 26,6lb in

2.2.1

Circuito principale
Simbolo morsetto Funzione morsetto Morsetto di terra per la connessione dellinverter. I morsetti totali sono 3. Classe 120V: monofase da 100V a 120V-50/60Hz Classe 240V: monofase da 200V a 240V-50/60Hz trifase da 200V a 240V-50/60kW * Entrata monofase: morsetti R/L1 e S/L2/N Collegare ad un motore (trifase ad induzione). Morsetto a potenziale negativo nel circuito principale interno CC. Linverter pu essere alimentato in CC utilizzando i terminali PA (potenziale positivo). Morsetti di collegamento ad un reattore CC (DCL: dispositivo esterno opzionale). Messo in cortocircuito con una barretta al momento della spedizione dalla fabbrica. Prima di installare il DCL, togliere la barretta. I modelli monofase da 120V non possono essere utilizzati con reattori CC.

R/L1, S/L2, T/L3 U/T1, V/T2, W/T3 PC/-

PO, PA/+

2.2.2
Classe tensione Potenza del motore applicabile (kW) 0,1 Classe 120V monofase 0,2 0,4 0,75 0,1 0,2 Classe 240V monofase 0,4 0,75 1,5 2,2 0,1 0,2 Classe 240V trifase 0,4 0,75 1,5 2,2 4,0

Selezione degli accessori di cablaggio


Dimensioni cavi (Vedere Nota 4) Modello inverter Circuito principale (mm2) Nota 1) Per IEC VFNC3S-1001P VFNC3S-1002P VFNC3S-1004P VFNC3S-1007P VFNC3S-2001PL VFNC3S-2002PL VFNC3S-2004PL VFNC3S-2007PL VFNC3S-2015PL VFNC3S-2022PL VFNC3-2001P VFNC3-2002P VFNC3-2004P VFNC3-2007P VFNC3-2015P VFNC3-2022P VFNC3-2037P 1,5 1,5 2,5 4,0 1,5 (1,5) 1,5 (1,5) 1,5 (1,5) 1,5 (1,5) 2,5 (2,5) 4,0 (4,0) 1,5 (1,5) 1,5 (1,5) 1,5 (1,5) 1,5 (1,5) 1,5 (1,5) 2,5 (1,5) 4,0 (2,5) Per JAPAN JEAC80012005 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) 2,0 (2,0) Reattore CC (opzione) (mm2) Per IEC 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 4,0 Per JAPAN JEAC80012005 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 Cavo di messa a terra (mm2) Per IEC 2,5 2,5 2,5 4,0 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 4,0 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 2,5 4,0 Per JAPAN JEAC80012005 2,0 2,0 2,0 3,5 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 3,5 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 2,0 3,5

Nota 1: Dimensioni dei conduttori collegati ai morsetti di entrata R/L1, S/L2 e T/L3 ed ai morsetti di uscita U/T1, V/T2 e W/T3 quando la lunghezza di ogni conduttore non supera i 30 m. Nota 2: Per il circuito di controllo, utilizzare fili schermati con diametro di 0,75mm2 o superiore. Nota 3: Per la messa a terra, utilizzare un cavo di dimensioni equivalenti o maggiori di quelle sopra indicate. Nota 4: Le dimensioni dei cavi, specificate nella tabella precedente, si applicano ai conduttori HIV (conduttori schermati in rame muniti di isolatore con una temperatura massima ammissibile di 75C) utilizzati ad una temperatura ambiente di 40C o un valore inferiore. Nota 5: Nel caso in cui fosse necessario applicare la conformit UL allinverter, utilizzare i cavi specificati nel capitolo 6.

E6581601

Selezione dei dispositivi di cablaggio


Classe tensione Corrente di entrata (A) Motore Nessun reattore 3,5 6,0 11,4 18,9 2,0 3,4 5,9 10,2 17,8 24 1,2 2 3,6 6,3 11,1 14,9 23,8 Con DCL 1,2 2,1 4,1 7,7 14,8 20,3 0,6 0,9 1,8 3,5 6,6 9,3 16,1 Interruttore automatico (MCCB) Interruttore differenziale (ELCB) Contattore elettromagnetico (MC) Rel di sovraccarico (THR) Modello tipo Nessun reattore Con DCL Nessun reattore Con DCL Corrente Corrente Corrente Corrente Corrente Modello tipo Modello tipo Modello tipo Modello tipo (A) (A) (A) (A) 5 10 15 30 5 5 10 15 20 30 5 5 5 10 15 20 30 NJ30E (NJV30E) NJ30E (NJV30E) NJ30E (NJV30E) 5 5 5 10 15 30 5 5 5 5 10 15 30 NJ30E (NJV30E) NJ30E (NJV30E) 13 13 13 19 13 13 13 13 19 26 13 13 13 13 13 13 26 CA25 CA13 CA20 CA25 CA13 CA20 CA13 13 13 13 13 13 19 13 13 13 13 13 13 19 CA20 CA13 CA20 CA13 0,7 1,3 2,3 3,6 0,7 1,3 2,3 3,6 6,8 9,3 0,7 1,3 2,3 3,6 6,8 9,3 15 TH20U TH13U TH13U TH13U

0,1 120V monofase 0,2 0,4 0,75 0,1 0,2 240V monofase 0,4 0,75 1,5 2,2 0,1 0,2 240V trifase 0,4 0,75 1,5 2,2 4,0

Nota 1: Selezioni per uso del motore standard a 4 poli Toshiba con tensione di alimentazione di 200V/400V-50Hz. Nota 2: Scegliere lMCCB in base alla capacit di alimentazione. Per esssere conformi alla norma UL ed alla CSA, utilizzare il fusibile certificato da UL e CSA. Nota 3: Quando si usa il lato motore per operazioni di alimentazione commerciale, per la corrente nominale del motore scegliere lMC con corente nominale di classe AC-3. Nota 4: Collegare un soppressore di sovraccorrenti transitorie al contattore elettromagnetico ed alla bobina deccitazione del rel. Nota 5: Qualora per il circuito di controllo si utilizzare il contattore elettromagnetico (MC) con contatti ausiliari di tipo 2a, invrementare laffidabilit del contatto utilizzando contatti di tipo 2a con collegamento in parallelo.

E6581601

2.2.3

Morsetti circuito di controllo


CC VI P5 FM
Dimensione cavo Cavo solido: 0,3 ~ 1,5 (mm2) Cavo a trefoli: 0,3 ~ 1,5 (mm2) (AWG 22 ~ 16) Lunghezza spellatura: 6 (mm) Cacciavite: Cacciavite piccolo a punta piatta (Spessore punta: 0,4mm, larghezza punta: 2,5mm)

Morsetto del circuito di controllo

FLA FLB FLC

OUT NO CC

S1

S2 P24

Connettore opzionale (RJ45)

Dimensione vite Vite M2,5

Coppia di serraggio 0,5Nm 4,4lb in

Morsetti circuito di controllo


Simbolo morsetto Ingresso/ uscita Funzione Labilitazione di questo ingresso comporta la rotazione motore in avanti. la disabilitazione, provoca la decelerazione e larresto. (Quando ST sempre ON) Si possono assegnare 3 diverse funzioni. Labilitazione di questo ingresso comporta la rotazione motore indietro; la disabilitazione, provoca la decelerazione e larresto. (Quando ST sempre ON) Si possono assegnare 3 diverse funzioni. Lattivazione di questo ingresso consente il funzionamento a velocit prefissata. Si possono assegnare 2 diverse funzioni. Lattivazione di questo ingresso consente il funzionamento a velocit prefissata. Si possono assegnare 2 diverse funzioni. Ingresso digitale senza tensione da 24Vdc-5mA o inferiore *Sink/Source selezionabile tramite il parametro f127
F R S1 S2 CC +24V
Sink

Specifiche elettriche

Circuiti interni dellinverter

Ingresso

Entrata contatto programmabile multifunzione

Ingresso

2,2k 470 2,2k

Source

S1

Ingresso

S2

Ingresso

CC

Comune ad ingresso/ uscita

Morsetto equipotenziale del circuito di controllo (2 morsetti)

CC

P5

Uscita

Uscita alimentazione analogica

5Vcc (corrente di carico ammissibile: 10mA)

100 P5 CC

+5V

E6581601
Simbolo morsetto Ingresso/ uscita Specifiche elettriche

Funzione Entrata analogica programmabile multifunzione. Impostazione di default di fabbrica: 0~10Vcc (risoluzione 1/1000) e frequenza dingresso 0~60Hz (0~50Hz). La funzione pu essere modificata in corrente di ingresso da 4~20mAcc (0~20mA) impostando il parametro f109 = 1 e in tensione di ingresso da 0~5Vcc (risoluzione 1/1000) impostando il parametro f109 = 3. Modificando limpostazione del parametro f109 = 2, il morsetto pu essere utilizzato come contatto dingresso multifunzione programmabile. Quando si utilizza la logica NPN (SINK), accertarsi di inserire un resistore tra P24-VI (4,7 k 1/2 W).

Circuiti interni dellinverter

5V/10Vcc (Impedenza interna: 40k) 4-20mA (Impedenza interna: 250k) (Nota 1)

+5V VI 1,6k 250 39,2k CC


Current

2
47k 10Vin/ 5Vin

47k

VI

Ingresso

Amperomentro a fondo scala da 1mAcc Voltmetro 0~10V CC Resistenza di carico ammissibile: 1k o superiore
FM
121 2,7k
+

FM

Uscita

Uscita analogica programmabile multifunzione. Impostazione di default standard: frequenza di uscita. La funzione pu essere modificata per una tensione di 0~10Vcc o uscita di corrente 0~20mAcc (4~20mA) impostando il parametro f681.

Meter Voltage Current


68 +24V
+

Amperometro CC da 0-20mA (4-20mA) Resistenza di carico ammissibile: 750 o inferiore

CC

+24V

P24

Uscita

Uscita 24Vcc

24Vcc-100mA

P24 CC

Over current protection circuit

OUT NO

Uscita

Uscita collettore aperto programmabile multifunzione. Con l impostazione standard di default abilita luscita al raggiungimento della frequenza impostata. A questa uscita possono essere assegnate due diverse funzioni indipendenti. Il morsetto NO un morsetto di uscita isolettrico. isolato dal morsetto CC. Modificando le impostazioni di un parametro, questa uscita pu essere utilizzata come uscita a treno di impulsi programmabile. Uscita contatto rel programmabile multifunzione. Rileva lattivazione della funzione di protezione dellinverter come funzione di default. Lattivazione della funzione di protezione comporta la chiusura del contatto in FLAFLC e lapertura del contatto in FLB-FLC.

Uscita collettore aperto 24Vcc-100mA Per il treno di impulsi di uscita, necessario che sia fatta circolare corrente per 10mA o un valore superiore. Campo frequenza impulsi: 38~1600Hz 250Vca-2A (cos=1) : al carico resistenza 30Vcc-1A : a carico di resistenza 250Vca-1A (cos=0,4)

OUT 10

NO

FLA

+24V

FLA FLB FLC

Uscita

FLB RY FLC

Nota 1: In caso di ingresso da 4-20mA, limpedenza interna di 250 durante laccensione. Invece, durante lo spegnimento, limpedenza interna di 40k.

E6581601

Logica NPN - sink/Logica PNP - source (Quando viene utilizzata lalimentazione interna dellinverter)

La connessione dellingresso con il terminale CC provoca lattivazione della funzione. Questi sono chiamati morsetti a logica negativa. Il metodo generalmente utilizzato in Europa quello a logica positiva in cui la corrente fluisce al morsetto dingresso attivandolo. A volte si parla di logica negativa per riferirsi alla logica NPN (sink) e di logica positiva per riferirsi alla logica PNP (source). In ogni tipologia di logica viene fornita tensione dallalimentazione interna dellinverter o dallalimentazione esterna e le connessioni variano in base allalimentazione utilizzata. <Esempi di connessioni in caso di utilizzo dellalimentazione interna dellinverter>
f127=0 f127=100

Logica NPN
24VDC

Logica PNP
24VDC

Ingresso

Comune

P24

Ingresso

Uscita

Uscita Comune
CC 24VD

Uscita

24VDC P24

Uscita

Comune

P24

Ingresso OUT

OUT

NO

Ingresso NO

CC

Comune CC Controller programmabile Inverter

Controller programmabile

Inverter

10

E6581601

Logica NPN - sink/Logica PNP - source (Quando viene utilizzata lalimentazione esterna)
Il morsetto con logica duscita (OUT-NO) pu essere usato dallalimentazione esterna. <Esempi di connessioni in caso di utilizzo dellalimentazione esterna>

2
Logica PNP
Uscita

Logica NPN

24VDC

Uscita

24VDC
Comune OUT

Ingresso OUT

Ingresso NO Comune

NO

Controller programmabile

Inverter

Controller programmabile

Inverter

Selezione delle funzioni del morsetto VI tra ingresso analogico e ingresso digitale
possibile selezionare le funzioni del morsetto VI tra ingresso analogico e ingresso digitale modificando le impostazioni del parametro (f109). (Impostazioni di default di fabbrica: Ingresso analogico 0-10V) Quando si utilizza questo morsetto come morsetto di ingresso digitale in un circuito a logica NPN, accertarsi di inserire un resistore tra i morsetti P24 e VI. (Resistenza consigliata: 4,7K-1/2W) Se non viene inserito alcun resistore, lingresso digitale rester sempre in stato ON, con pericolose conseguenze. Eseguire la commutazione tra ingresso analogico e ingresso digitale prima di connettere i morsetti del circuito di controllo. Diversamente, linverter o i dispositivi ad esso collegati potrebbero danneggiarsi.

11

E6581601

3. Funzionamento
3.1 Come impostare un menu di setup
Attenzione

3
Precauzioni obbligatorie

In caso di impostazione errata, linverter pu subire dei danni o provocare il movimento del motore in modo imprevedibile. Accertarsi di aver impostato correttamente i parametri di setup.

Dopo laccensione dellinverter la prima volta o limpostazione del parametro set = 0, linverter si trover in modalit menu di setup. Quando linverter si trova in questa modalit, necessatro impostare un codice darea, come descritto di seguito, per rendere linverter pronto per il funzionamento. Impostare il menu di setup in base alla logica per i segnali di controllo in ingresso usata e la frequenza base del motore collegato. (Se si hanno dubbi sul parametro di setup da usare, sui codici di area e su quali valori specificare, consultare il proprio distributore). Ogni parametro di setup imposta automaticamente tutti i parametri in relazione alla logica per i segnali di controllo in ingresso usata ed alla frequenza base del motore collegato. Seguire questa procedura per modificare il parametro di setup [Esempio: selezionare un codice darea per Europa] Comando sul pannello Display LED set eu asia jp Selezionare un codice darea. usa Premere al centro il quadrante di regolazione per confermare la propria modifica. Quando viene visualizzato in it, possibile impostare il parametro di setup. Viene visualizzata la frequenza di funzionamento (Standby). Operazione Accensione. (set sta lampeggiando)

eu in it

0.0

possibile modificare lmpostazione del parametro. A tale scopo, necessario ripristinare il parametro set = 0 o typ = 13. inoltre possibile cambiare singolarmente i parametri riportati nella tabella seguente anche dopo aver impostato un parametro di setup.

12

E6581601

Valori impostati da ciascun menu di setup


Titolo fh ul/vl/ f170 f204 vlv/ f171 Funzione Frequenza massima Frequenza Frequenza al valore max di VI Tensione frequenza di base 1/2 eu (Soprattutto in Europa) 50,0(Hz) 50,0(Hz) 50,0(Hz) 220(V) 100 [logica PNP] (Positivo comune) (Comune: P24)
P24 F, R, S1, S2

USA (Soprattutto in Nord America) 60,0(Hz) 60,0(Hz) 60,0(Hz) 230(V)

Asia (Soprattutto in Asia, Oceania) 50,0(Hz) 50,0(Hz) 50,0(Hz) 230(V)

jp (Soprattutto in Giappone) 80,0(Hz) 60,0(Hz) 60,0(Hz) 230(V)

f127

Commutazione sink/source

0 [logica NPN] (Negativo comune) (Comune: CC)

F, R, S1, S2 CC

f307 f417

Correzione tensione di alimentazione Velocit nominale motore

2 1410(min-1)

2 1710(min-1)

2 1410(min-1)

3 1710(min-1)

13

E6581601

3.2

Funzionamento semplificato del VF-nC3


Le procedure di impostazione della frequenza di funzionamento e dei metodi di funzionamento possono essere selezionate dalla tabella che segue.

Run / Stop

: (1) Funzionamento e arresto tramite i tasti del

pannello operativo (2) Avviare e arrestare tramite il morsetto di comando del segnale esterno.

Impostazione frequenza

: (1) Impostazione per mezzo del quadrante di

regolazione (2) Impostazione con segnali esterni alla morsettiera (0-5Vcc/0-10Vcc, 4-20mAcc)

Utilizzo dei parametri di base cmod (Selezione modalit di comando marcia/arresto), fmod (Selezione modalit impostazione velocit).
Titolo cmod Funzione Scelta modalit di comando marcia/arresto Campo regolazioni 0: Morsettiera 1: Pannello di comando 2: Comunicazione RS485 0: Ingresso VI 1: Da comando JOG Dial senza memorizzazione 2: Da comando JOG Dial con memorizzazione 3: Comunicazione RS485 4: 5: UP/DOWN da comandi esterni Impost. default 1

fmod

Modalit impostazione frequenza

fmod= 2: Dopo aver impostato la frequenza di riferimento tramite il comando JOG Dial, la frequenza memorizzata automaticamente in fc dopo lo spegnimento. Consultare il manuale E6581595 per fmod= 3 e 5.

14

E6581601

3.2.1

Procedura di marcia e arresto


Display LED Operazione Visualizza la frequenza di funzionamento (inverter in stop). (In caso di selezione display controllo standard f710=0 [Frequenza di funzionamento]) Visualizza il primo parametro di base [Storico (auh)]. Ruotare il comando JOG Dial per selezionare cmod. Premere al centro il comando JOG Dial per visualizzare limpostazione del parametro. (Impost. default: 1). Modificare il parametro in 0 (morsettiera) ruotando il JOG Dial. Premere al centro il comando JOG Dial per salvare la modifica del parametro. cmod e il valore di impostazione del parametro vengono visualizzati alternativamente.

[Esempio di una procedura di impostazione cmod] Comando sui pannello

0.0

MODE

auh

cmod

0cmod

(1) Funzionamento e arresto tramite i tasti del pannello operativo (cmod=1)


Utilizzare i tasti RUN e STOP sul pannello operativo per avviare e arrestare il motore. RUN : il motore si avvia. STOP : il motore si arresta. Per eseguire la commutazione tra marcia avanti e marcia indietro dal tastierino di comando remoto, necessario impostare il parametro fr (selezione marcia avanti/indietro) su 2 o 3.

(2) RUN/STOP tramite un segnale esterno verso la morsettiera (cmod=0): Logica PNP
Per avviare e arrestare il motore, utilizzare i morsetti di controllo dellinverter. Corto F e F P24 e morsetti: marcia avanti P24 morsetti: decelerazione
Frequenza Decelerazione e arresto ON OFF

Interruzione e arresto

F-P24

(3) Arresto inerziale


Limpostazione standard di default larresto con rampa. Per eseguire un arresto inerziale, assegnare una funzione degli ingressi digitali 6(ST) ad un ingresso libero, programmando il parametro relativo allingresso selezionato. Cambiare in f110=0. Per larresto inerziale, aprire ST-P24 come nella figura a destra. Sullinverter verr visualizzato off.
Velocit motore Arresto inerziale

F-P24 ST-P24

ON OFF ON OFF

15

E6581601

3.2.2

Modalit di impostazione della frequenza


Display LED 0.0 Operazione Visualizza la frequenza di funzionamento (inverter in stop). (In caso di selezione display controllo standard f710=0 [Frequenza di funzionamento]) Visualizza il primo parametro di base [Storico (auh)]. Ruotare il comando JOG Dial per selezionare fmod. Premere al centro il comando JOG Dial per visualizzare limpostazione del parametro. (Impost. default: 2). Modificare il parametro in 0 (morsettiera VI) ruotando il quadrante. Premere al centro del comando JOG Dial per salvare la modifica del parametro. fmod e il valore di impostazione del parametro vengono visualizzati alternativamente.

[Esempio di una procedura di impostazione fmod] Comando sul pannello

MODE

auh

fmod

0fmod

Premendo due volte il tasto MODE si riporta il display nella modalit di controllo standard (visualizzazione frequenza di funzionamento).

(1) Impostazione della frequenza con il comando JOG Dial (fmod=1 o 2)


: Aumenta il valore della frequenza : Riduce il valore della frequenza

Esempio di funzionamento con comando da JOG Dial 1 (fmod=1)


Comando sul pannello Display LED 0.0 Operazione Visualizza la frequenza di funzionamento. (In caso di selezione display controllo standard f710=0 [Frequenza di funzionamento]) Impostare la frequenza di funzionamento. Premere al centro il comando JOG Dial per salvare la frequenza di funzionamento. fc e la frequenza vengono visualizzati alternativamente. Ruotando il comando JOG Dial si cambia la frequenza di funzionamento anche durante il funzionamento.

50.0

50.0fc

60.0

Esempio di funzionamento con comando da JOG Dial 2 (fmod=2)


Comando sul pannello Display LED 0.0 Operazione Visualizza la frequenza di funzionamento. (In caso di selezione display controllo standard f710=0 [Frequenza di funzionamento]) Impostare la frequenza di funzionamento. La frequenza di riferimento memorizzata automaticamente su FC, quando linverter viene spento. Ruotando il comando JOG Dial si cambia la frequenza di funzionamento anche con motore in marcia.

60.0 60.0 50.0

16

E6581601

(2) Impostazione da ingresso VI (fmod=0) Impostazione frequenza


1) Impostazione della frequenza con il potenziometro esterno P5 VI CC
Nota: Impostare il parametro f109=3 (0-5V) : Impostazione della frequenza con il potenziometro Potenziometro Impostazione della frequenza con il potenziometro (1-10k, 1/4W)
50 o 60Hz Frequenza 0 MIN

3
MAX

2) + -

Impostazione della frequenza utilizzando la tensione di ingresso (0~10V) VI


: Segnale tensione 0-10Vcc Segnale di tensione Impostazione della frequenza con i segnali di tensione (0~10V).
50 o 60Hz Frequenza

CC

Nota: Impostare il parametro f109=0 (0-10V).


0 0Vcc 10Vcc

3) + -

Impostazione della frequenza con lentrata di corrente (4~20mA) VI


: Segnale corrente 4-20mAcc Segnale di corrente Impostazione della frequenza utilizzando i segnali di corrente (4~20mA).
50 o 60Hz Frequenza

CC

* Limpostazione dei parametri permette anche 0-20mAcc. Nota: Impostare il parametro f109=1 (corrente).

4mAdc

20mAdc

4) + -

Impostazione della frequenza utilizzando la tensione di ingresso (0~5V) VI


: Segnale di tensione 0-5Vcc Segnale di tensione Impostazione della frequenza con i segnali di tensione (0~5V).
50 o 60Hz Frequenza

CC

Nota: Impostare il parametro f109=3 (0-5V).


0 0Vdc 5Vdc

17

E6581601

4. Funzionamento di base del VF-nC3


4.1 Modalit impostazione/controllo
Il VF-nC3 dispone delle tre modalit di controllo che seguono.

Modalit controllo standard

La modalit inverter standard. Questa modalit viene attivata quando si accende linverter.

Questa modalit utilizzata per il controllo della frequenza di uscita e limpostazione del valore di riferimento della frequenza. Vengono inoltre visualizzate le informazioni sullo stato degli allarmi durante il funzionamento e le condizioni di trip. Visualizzazione della frequenza duscita e altro. f710 Visualizzazione monitor pannello integrato allaccensione f720 Visualizzazione monitor pannello esteso allaccensione f702 Fattore moltiplicativo Inpostazione dei valori della frequenza di riferimento Avvertimento stato di funzionamento anomalo In caso di funzionamento anomalo dellinverter, il segnale di avvertimento e la frequenza lampeggeranno alternativamente nel display LED. c: Quando la corrente assorbita pari al livello di prevenzione stallo da sovracorrente o ad un livello superiore. p: Quando viene generata una tensione pari al livello di prevenzione stallo da sovratensione o ad un livello superiore. l: Quando laccumulo di sovraccarico raggiunge il 50% o pi del valore di allarme sovraccarico. h: Quando la temperatura nellinverter sale oltre il livello di allarme protezione sovraccarico

Modalit impostazione parametri

Modalit per limpostazione dei parametri dellinverter.


Come impostare i parametri, vedere sezione 4.2. Questa modalit si suddivide in due sotto-modalit a seconda del metodo di lettura parametri scelto. Impostazione Easy mode : Vengono visualizzati solo i sette parametri di base pi frequentemente usati. Viene visualizzato un massimo di 24 parametri scelti dallutilizzatore. Modalit dimpostazione standard : Vengono visualizzati tutti i parametri, cio sia quelli base che quelli estesi. Premendo il tasto EASY , la modalit dimpostazione Easy mode e quella standard vengono commutate frequentemente.

Modalit MONITOR

Modalit di monitoraggio dellinverter.


Permette il controllo di diverse variabili funzionali dellinverter. Vedere la sezione 5.

Premendo il tasto MODE linverter consente di navigare attraverso ciascuna modalit.


RUN

MODE

0.0

MODE

Modalit controllo standard (Allaccensione)


PRG

MON

fr-f
Modalit MONITOR

auh
Come cercare e impostare i parametri Vedere la sezione 4.1.

Modalit impostazione parametri

Monitoraggio dello stato di funzionamento Vedere la sezione 8.1.

MODE

f60.0
18

auf

E6581601

4.2

Come impostare i parametri


Sono possibili due tipi di modalit dimpostazione: Parametro di setup, Easy mode e Modalit dimpostazione standard. Il funzionamento dei tasti del comando JOG Dial il seguente Premendo al centro del comando JOG Dial. utilizzato per impostare i valori ed il livello di funzionamento Rotazione del comando JOG Dial utilizzato per selezionarli MODE Tasto Mode utilizzato per selezionare la modalit e ritornare al menu precedente

Easy mode

: viene visualizzato easy. Vengono visualizzati solo i sette parametri di base pi frequentemente usati.
Easy mode Titolo cmod fmod acc dec thr fm psel Funzione Scelta modalit di comando marcia/arresto Selezione modalit impostazione frequenza Tempo di accelerazione 1 Tempo di decelerazione 1 Livello protezione sovraccarico motore 1 Taratura fondoscala uscita FM Selezione display parametri

Viene visualizzato un massimo di 24 parametri scelti dallutilizzatore. Modalit dimpostazione standard : viene visualizzato std. Vengono visualizzati tutti i parametri, cio sia quelli base che quelli estesi. Parametri di base : Questo un parametro base per il funzionamento dellinverter.
Per limpostazione dei parametri, vedere sezione 11.2.

Parametri estesi

: I parametri per le funzionalit estese e particolari.


Per limpostazione dei parametri, vedere sezione 11.3.

Per ragioni di sicurezza, i parametri che seguono non possono essere rmodificati mentre linverter in funzione. [Parametri di base] auf, au1, au2, cmod, fmod, fh, pt, typ, set [Parametri estesi] f105, f108f115, f127, f130f139, f144, f151f156, f301, f302, f305f311, f316, f360, f380, f400, f458, f480f495, f603, f605, f608, f613, f627, f631, f669, f681

19

E6581601

4.2.1

Impostazione parametri nella modalit easy mode selezionata

Per portare linverter in questa modalit, premere il tasto EASY (la spia PRG si illumina), quindi premere il tasto MODE. Easy mode Titolo Funzione Scelta modalit di comando marcia/ arresto Scelta modalit impostazione frequenza Tempo di accelerazione 1 Tempo di decelerazione 1 Livello protezione sovraccarico motore 1 Taratura fondoscala uscita FM Selezione display parametri
Impostazione parametri di base

4
0.0
Modalit controllo standard

cmod MODE fmod acc dec thr fm psel


(1) (2)

cmod

fmod
Parametri registrati (Max. 24 parametri)

MODE

(3)

(4)

acc

0fmod

dec

* Il titolo parametro e il valore di impostazione sono visualizzati alternativamente

Come impostare i parametri di base


(1) (2) (3) (4) Seleziona il parametro da modificare. (Ruotare il comando JOG Dial) Legge limpostazione attuale del parametro. (Premere al centro del comando JOG Dial) Modifica del valore del parametro. (Ruotare il comando JOG Dial) Premere questo tasto per salvare la modifica. (Premere al centro del comando JOG Dial)

Campo di regolazione e visualizzazione dei parametri hi: Si tentato di assegnare un valore pi alto di quello del campo programmabile. Oppure, come risultato della modifica di altri parametri, il valore programmato del parametro, attualmente selezionato, supera il limite massimo. lo: Si tentato di assegnare un valore pi basso rispetto al campo programmabile. Oppure, quale risultato della modifica di altri parametri, il valore programmato del parametro, attualmente selezionato, supera il limite inferiore. Se gli allarmi suddetti lampeggiano, non possibile eseguire alcuna impostazione di valori equivalenti o maggiori di hi o equivalenti o minori di lo.

20

E6581601

4.2.2

Impostazione parametri nella modalit dimpostazione standard


Come impostare i parametri di base

Premere il tasto MODE per portare linverter in questa modalit.

0.0
Modalit controllo standard

(1) (2) MODE (3) (4)

auh
(1) (2)

Seleziona il parametro da modificare. (Ruotare il comando JOG Dial) Legge limpostazione attuale del parametro. (Premere al centro del comando JOG Dial) Modifica del valore del parametro. (Ruotare il comando JOG Dial) Premere questo tasto per salvare la modifica. (Premere al centro del comando JOG Dial)
Impostazione parametri di base

au1
Parametri standard

MODE
(3)

0
(4)

au2

1au1

(5)

(6)

MODE
(7)

(8)

f2--

f101

MODE
(9)

2.5

* Il titolo parametro e il valore di impostazione sono visualizzati alternativamente (10)

2.6

2.6f101

Come impostare i parametri estesi


Ciascun parametro esteso costituito da un f e da tre cifre che seguono f, pertanto, innanzitutto selezionare e leggere lintestazione del parametro desiderato f1-- ~ f8--. (f1--: il punto di partenza del parametro 100) (5) Selezionare il parametro che si intende modificare. (Ruotare il comando JOG Dial) (6) Premere il tasto ENTER per abilitare il parametro selezionato. (Premere al centro del comando JOG Dial) (7) Seleziona il parametro da modificare. (Ruotare il comando JOG Dial) (8) Legge limpostazione attuale del parametro. (Premere al centro del comando JOG Dial) (9) Modifica del valore del parametro. (Ruotare il comando JOG Dial) (10) Premere questo tasto per salvare la modifica. (Premere al centro del comando JOG Dial) Campo di regolazione e visualizzazione dei parametri hi: Si tentato di assegnare un valore pi alto di quello del campo programmabile. Oppure, come risultato della modifica di altri parametri, il valore programmato del parametro, attualmente selezionato, supera il limite massimo. lo: Si tentato di assegnare un valore pi basso rispetto al campo programmabile. Oppure, quale risultato della modifica di altri parametri, il valore programmato del parametro, attualmente selezionato, supera il limite inferiore. Se gli allarmi suddetti lampeggiano, non possibile eseguire alcuna impostazione di valori equivalenti o maggiori di hi o equivalenti o minori di lo.

21

Impostazione parametri estesi

f1--

f100

E6581601

4.3

Funzioni utili nella ricerca di un parametro o nella modifica dellimpostazione di un parametro


Questa sezione spiega le funzioni utili nella ricerca di un parametro o nella modifica dellimpostazione di un parametro. Per utilizzare queste funzioni, si deve selezionare o impostare preventivamente un parametro.

Funzione storica di modifica parametri auh Ricerca automaticamente gli ultimi cinque parametri che sono stati impostati su valori diversi dai loro valori standard di default. Per utilizzare questa funzione, selezionare il parametro auh. Per maggiori particolari, vedere E6581595.

Impostazione dei parametri per singoli scopi (funzione di guida) auf Impostazione dei soli parametri necessari per ciascuno scopo. Per utilizzare questa funzione, selezionare il parametro auf. Per maggiori particolari, vedere E6581595.

Funzione di ripristino di tutti i parametri alle loro impostazioni di default typ Utilizzare il parametro typ per riportare tutti i parametri alle loro impostazioni di default. Per maggiori particolari, vedere E6581595.

Per richiamare il parametro di setup set Il parametro di setup pu essere richiamato impostando il menu di setup set=0. Larea code che era stata impostato alla prima accensione pu essere controllato tramite lettura del menu di setup set. Per maggiori particolari, vedere E6581595.

Funzione di ricerca parametro modificato gru Ricerca automaticamente solo quei parametri che sono stati impostati su valori diversi dai loro valori standard di default. Per utilizzare questa funzione, selezionare il parametro gru. Per maggiori particolari, vedere 4.3.1.

22

E6581601

4.3.1

Ricerca di tutti i parametri diversi dal default e modifica delle loro impostazioni
gru : Funzione di modifica automatica

Funzione Cerca automaticamente solo quei parametri programmati con valori diversi da quelli standard di default e li visualizza in gru. possibile anche modificare limpostazione del parametro allinterno di questo gruppo. Nota 1: Se si ripristina un parametro al valore di default di fabbrica, il parametro non apparir pi in gru. Nota 2: Per visualizzare i parametri modificati potrebbero essere necessari alcuni secondi perch tutti i dati memorizzati nel gruppo parametri utente gru sono verificati rispetto alle impostazioni di default della fabbrica. Per annullare la ricerca dei soli parametri modificati, premere il tasto MODE. Nota 3: I parametri che non possono essere ripristinati allimpostazione di default dopo aver impostato typ su 3 non vengono visualizzati. Per maggiori particolari, vedere E6581595.

Come cercare e riprogrammare i parametri


Comando sul pannello Display LED 0.0 Operazione Visualizza la frequenza di funzionamento (inverter in stop). (In caso di selezione display controllo standard f710=0 [Frequenza di uscita]) Viene visualizzato il primo parametro di base Storico (auh). Ruotare il comando JOG Dial per selezionare gru. Premere al centro il comando JOG Dial per attivare la funzione di modifica automatica del parametro utente. Cerca i parametri con un valore diverso da quello standard di default e visualizza tali parametri. Premere al centro il comando JOG Dial o ruotarlo a destra per cambiare il parametro visualizzato. (Ruotare il JOG Dial a sinistra per ricercare i parametri in senso inverso). Premere al centro il comando JOG Dial per visualizzare il valore impostato. Ruotare il comando JOG Dial per cambiare il valore impostato. Premere al centro il comando JOG Dial per memorizzare il valore modificato. Il nome del parametro e il valore programmato lampeggiano alternativamente. Per visualizzare i parametri da ricercare, procedere nel modo precedentemente indicato o modificare le impostazioni ruotando il comando JOG Dial. Quando u--- viene visualizzato di nuovo, la ricerca terminata. possibile annullare una ricerca premendo il tasto MODE. A ricerca in corso, premere una volta il tasto per tornare alla visualizzazione della modalit di impostazione parametri. Successivamente, premere il tasto MODE per tornare alla modalit MONITOR o alla modalit di controllo standard (visualizzazione frequenza di funzionamento).

MODE

auh gru

u---

acc

8.0

5.0

5.0acc u--f (u--r) u--Display parametro fr-f 0.0

MODE MODE

23

E6581601

5. Monitoraggio dello stato di funzionamento


Per il flusso di controllo, fare riferimento alla 4.1.

5.1

Diagramma modalit MONITOR


Diagramma Monitor
Modalit MONITOR

5
Modalit impostazione parametri
PRG

Circa 20 tipi di dati

MODE
Modalit controllo standard
RUN

auh

MODE

f60.0

Modalit display
MON

60.0
MODE

fr-f

t0.10

m <>
10 tipi di dati Per 4 volte

m
I 10 tipi di fati predefiniti possono essere controlalti 4 volte, dopo lo spegnimento e laccensione. I dati raccolti al momento in cui si verificato lallarme vengono conservati. (Vedere sezione 5.2.2)

oc14

t8.56

op33

o }1

oh2

Si possono controllare circa 20 tipi di dati. Le voci da controllare possono essere selezionate impostando il parametro f711 su f716. Durante il funzionamento normale: Particolari controllati in tempo reale. (Vedere sezione 5.2.1) Al verificarsi di un allarme: I dati raccolti al momento in cui si verificato lallarme vengono conservati. (Vedere sezione 5.3.2)

oc31
Modalit monitor delle condizioni memorizzate al momento dellallarme

vw01
MODE .

Nota: Per tornare alla modalit display originale, premere il tasto

24

E6581601

5.2

Modalit monitor
Monitor in condizioni normali
In questa modalit, possibile controllare lo stato di funzionamento dellinverter. Per visualizzare lo stato delle variabili durante il funzionamento normale: Premere due volte il tasto MODE. Procedura impostazione (p.e. funzionamento a 60Hz) Voce visualizzata Frequenza di funzionamento * Modalit impostazione parametri Senso di rotazione Comando pannello Display LED 60.0 Indirizzo comunicazione Descrizione Viene visualizzata la frequenza di funzionamento (Funzionamento a 60Hz). (Quando la selezione del display di controllo standard f710 viene impostata su 0 [frequenza funzionamento]) Viene visualizzato il primo parametro di base auh (Storico). FE01 Viene visualizzato il senso di rotazione. (fr-f: marcia avanti, fr-r: azione inversa) Viene visualizzato il valore del riferimento di frequenza (Hz/unit libera). ( In caso di f711=2 ) Viene visualizzata la corrente di uscita dellinverter (corrente di carico) (%/A). ( In caso di f712=1 ) Viene visualizzata la tensione di ingresso (CC) dellinverter (%/V). ( In caso di f713=3 ) Viene visualizzata la tensione di uscita dellinverter(%/V). ( In caso di f714=4 ) Viene visualizzato il fattore di carico dellinverter (%). ( In caso di f715=27 ) Viene visualizzata la frequenza di funzionamento (Hz/unit libera). ( In caso di f716=0 ) Lo stato ON/OFF di ogni morsetto di ingresso segnale di controllo (F, R, S1, S2, VI) viene visualizzato in bit. Terminale di ingresso ON: 1 OFF: } a }}i}i FE06

5.2.1

MODE

auh

MODE

fr-f

Nota 1

Comando frequenza di funzionamento * Corrente carico * Tensione di ingresso * Tensione di uscita * Inverter fattore di carico * Frequenza di funzionamento *

f60.0

FE02

Nota 2

c 80

FE03

Nota 3

y100

FE04

p100

FE05

l 70

FE27

x60.0

FD00

Nota 4

a
VI S2 S1

}}i}i
F R

Lo stato ON/OFF di ogni uscita programmabile (OUT e FL) viene visualizzato in bit. Nota 5 Stato terminali di uscita 0 }i FE07 ON: 1 OFF: }

0
FL

}i
OUT

Impostazione morsetti di entrata logica

l-50

FD31

Impostazione logica visualizzata da f127. l-50: Logica PNP l-51: Logica NPN

25

E6581601
Comando pannello Display LED v101 Indirizzo comunicazione FE08 FE73 FE10 FE11 FE12 FE13

Voce visualizzata Versione CPU1 Versione CPU2 Storico allarme 1 Storico allarme 2 Storico allarme 3 Storico allarme 4

Descrizione Viene visualizzata la versione della CPU1. Viene visualizzata la versione della CPU2. Storico allarme 1 (visualizzato alternativamente) Storico allarme 2 (visualizzato alternativamente) Storico allarme 3 (visualizzato alternativamente) Storico allarme 4 (visualizzato alternativamente) Lo stato di usura di ventole, condensatori del circuito di controllo, condensatori circuito principale ed il raggiungimento di un tempo cumulativo di funzionamento impostabile, sono visualizzati.

vw01 oc3 1 oh 2 op3 3 nerr 4

Nota 6 Nota 6

Nota 6 Nota 6

Nota 7

Informazioni sullusura dei componenti principali

}}}i

FE79

ON: 1 OFF: }

}}}i
Ventola raffreddamento Condensatore pannello circuito di controllo Condensatore circuito principale

Tempo cumulativo operazione

Nota 8

Tempo cumulativo di funzionamento Modalit display di default MODE

t0.10

FE14

Viene visualizzato il tempo cumulativo di funzionamento. (0,01=1 ora, 1,00=100 ore) Viene visualizzata la frequenza in uscita (Funzionamento a 60Hz).

60.0

* Le voci da visualizzare possono essere selezionate utilizzando i parametri compresi tra f710 e f720.

26

E6581601

5.2.2

Display delle informazioni dettagliate su un allarme precedentemente verificatosi

Premendo al centro il comando JOG Dial quando viene selezionato uno storico allarme nella modalit Monitor, possibile visualizzare i particolari esistenti al momento del verificarsi di questo allarme (da 1 a 4), cos come indicato nella tabella che segue. A differenza del Display delle informazioni dettagliate su un allarme attuale in 5.2.2, i dati relativi ad un allarme passato possono essere visualizzati anche dopo che linverter stato spento o ripristinato. Voce visualizzata Nota 9 Storico allarme 1 Ripetizione allarme Nota 1 Frequenza di funzionamento Senso di rotazione Riferimento di frequenza Nota 2 Nota 3 Corrente carico Tensione di ingresso Tensione di uscita Comando pannello Display LED oc1 1 n 2 Descrizione Storico allarme 1 (visualizzato alternativamente) Viene visualizzato il numero di volte in cui lo stesso allarme si verificato in successione. (Unit: volte) Viene visualizzata la frequenza di uscita al verificarsi dellallarme. Viene visualizzato il senso di rotazione al verificarsi dellallarme. (fr-f: Marcia avanti, fr-r: Marcia indietro) Viene visualizzato il valore del riferimento di frequenza al momento dellallarme. Viene visualizzata la corrente di uscita dellinverter al verificarsi dellallarme. (%/A) Viene visualizzata la tensione di ingresso dellinverter (CC) al verificarsi dellallarme. (%/V). Viene visualizzata la tensione di uscita dellinverter al verificarsi dellallarme. (%/V) Gli stati ON/OFF dei terminali di ingresso (F, R, S1, S2, V I) sono visualizzati in bit. ON: 1 OFF: } Nota 4 Terminale di ingresso a }}i}i VI S2 S1 Gli stati ON/OFF dei terminali di uscita (OUT e FL) sono visualizzati in bit. Nota 5 Stato terminali di uscita 0 }i ON: 1 OFF: } F R

x6=0

fr-f

f8=0

c150

y120

p100

}}i}i

0
FL

}i
OUT

Nota 8

Tempo cumulativo operazione Storico allarme 1 MODE

t(56 oc1 1

Viene visualizzato il tempo cumulativo di funzionamento al verificarsi dellallarme. (0,01=1 ora, 1,00=100 ore) Premere questo tasto per tornare al allarme storico 1.

27

E6581601

5.3

Informazioni relative agli allarmi


Display codici di allarme
Gli allarmi dellinverter sono indicati sotto forma di un codice mnemonico che ne suggerisce la causa. Lo storico degli allarmi e le condizioni di funzionamento dellinverter al momento dellallarme possono essere visualizzate nella modalit Monitor.

5.3.1

Display informazioni sugli allarmi


Codice Errore nerr(*) Codice guasto 0000 0001 0002 0003 0004 0005 0008 0009 000A 000B 000C 000D 000E 003E 0020 0010 0011 0012 0013 0014 0015 0016 0017 0018 001A 001D 001E 0022 0054 0029 0032 0033 0034 0035 003A Nessun errore Sovracorrente durante laccelerazione Sovracorrente durante la decelerazione Sovratensione durante il funzionamento a velocit costante Sovracorrente isolamento carico allavvio Sovracorrente avvolgimento motore allavvio Mancanza fase in entrata o esaurimento del condensatore del circuito principale Mancanza di fase di uscita Sovratensione durante laccelerazione Sovratensione durante la decelerazione Sovratensione durante il funzionamento a velocit costante Allarme sovraccarico continuato inverter Allarme sovraccarico motore Allarme di sovraccarico modulo principale Allarme sovra-coppia Allarme surriscaldamento inverter o guasto rilevatore termico Arresto di emergenza Guasto 1 E2 PROM (errore scrittura) Guasto 2 E2 PROM (errore inizializzazione) o alimentazione esclusa al momento dellimpostazione di typ Guasto 3 E2 PROM (errore lettura) Guasto RAM inverter Guasto ROM inverter Allarme guasto 1 CPU Errore comunicazione Guasto rilevatore di corrente Allarme corrente bassa Allarme sottotensione Dispersione verso terra Errore auto-tuning Errore tipo inverter Mancanza segnale su ingresso VIA Errore di comunicazione tra CPU Errore controllo V/F Guasto 2 CPU Guasto 3 CPU Descrizione

oc1 oc2 oc3 ocl oca eph1 eph0 op1 op2 op3 ol1 ol2 ol3 ot oh e eep1 eep2 eep3 err2 err3 err4 err5 err7 uc up1 ef2 etn1 etyp e-18 e-19 e-20 e-21 e-26

(Nota) Le registrazioni degli allarmi precedenti (registrazioni di allarmi conservate o allarmi verificatesi in passato) possono essere richiamate. (Vedere 5.2 Modalit monitor per la procedura di richiamo). (*) In senso stretto, non si tratta di un codice errore; questo codice viene visualizzato per indicare lassenza di errore quando si seleziona la modalit di controllo dello storico allarmi.

28

E6581601

5.3.2

Display informazioni dettagliate allarme attuale

Al verificarsi di un allarme possibile visualizzare le stesse informazioni visualizzabili nella modalit descritta in 5.1.1 Monitor in condizioni normali, cos come indicato nella tabella sottostante, se linverter non viene spento o resettato. Per visualizzare le informazioni sullattivazione allarme dopo aver spento o resettato linverter, seguire le fasi descritte in 5.1.2 Display delle informazioni dettagliate su un allarme precedentemente verificatosi.

Esempio di richiamo di informazioni sullallarme


Voce visualizzata Comando pannello Display LED op2 Indirizzo comunicazione Descrizione Modalit Monitor (il codice lampeggia se si verifica un allarme.) Il motore viene rilasciato e si ferma (arresto inerziale). Viene visualizzato il primo parametro di base auh (Storico). FE01 Viene visualizzata la direzione di rotazione al verificarsi di un allarme. (fr-f: marcia avanti, fr-r: marcia indietro). Viene visualizzato il valore del riferimento di frequenza (Hz/unit libera) al verificarsi di un allarme. ( In caso di f711=2 ) Viene visualizzata la corrente di uscita dellinverter al verificarsi dellallarme (%/A). ( In caso di f712=1 ) Viene visualizzata la tensione di ingresso (CC) dellinverter (%/V) al verificarsi di un allarme. ( In caso di f713=3 ) Viene visualizzata la tensione di uscita dellinverter al verificarsi di un allarme (%/V). ( In caso di f714=4 ) Viene visualizzato il fattore di carico dellinverter (%) al verificarsi di un allarme. ( In caso di f715=27 ) Viene visualizzata la frequenza di uscita dellinverter (Hz/unit libera) al verificarsi di un allarme. ( In caso di f716=0 ) Gli stati ON/OFF dei terminali di ingresso (F, R, S1, S2, VI) sono visualizzati in bit. ON: 1 OFF: } Nota 4 Terminali di ingresso a }}i}i FE06

Causa allarme Modalit impostazione parametri Senso di rotazione Comando frequenza di funzionamento * Corrente carico * Tensione di ingresso * Tensione di uscita * Carico inverter fattore * Frequenza di funzionamento *

MODE

auh

MODE

fr-f

Nota 1

f60.0

FE02

Nota 2

c130

FE03

Nota 3

y141

FE04

p100

FE05

l 70

FE27

x60.0

FE00

a
VI S2 S1

}}i}i
F R

Lo stato ON/OFF dei terminali di uscita programmabile (OUT e FL), al verificarsi di un allarme, viene visualizzato in bit. Nota 5 Stato terminali di uscita 0 }i FE07 ON: 1 OFF: }

0
FL

}i
OUT

Impostazione morsetti di entrata logica Versione CPU1

l -50

FD31

Impostazione logica visualizzata da f127. l-50: Logica PNP l-51: Logica NPN Viene visualizzata la versione della CPU1.

v101

FE08

29

E6581601
Comando pannello Display LED vw01 op2 1 oh 2 op3 3 nerr 4 Indirizzo comunicazione FE73 FE10 FE11 FE12 FE13

Voce visualizzata Versione CPU2 Nota 6 Nota 6 Nota 6 Storico allarme 1 Storico allarme 2 Storico allarme 3 Storico allarme 4

Descrizione Viene visualizzata la versione della CPU2. Storico allarme 1 (visualizzato alternativamente) Storico allarme 2 (visualizzato alternativamente) Storico allarme 3 (visualizzato alternativamente) Storico allarme 4 (visualizzato alternativamente) Lo stato di usura di ventole, condensatori del circuito di controllo, condensatori circuito principale ed il raggiungimento di un tempo cumulativo di funzionamento impostabile, sono visualizzati.

Nota 6

Nota 7

Informazioni sullusura dei componenti principali

}}}i

FE79

ON: 1 OFF: }

}}}i
Ventola raffreddamento Condensatore pannello circuito di controllo Condensatore circuito principale

Tempo cumulativo operazione

Nota 8

Tempo cumulativo operazione Modalit display di default MODE

t0.10

FE14

Viene visualizzato il tempo cumulativo di operazione. (0,01=1 ora, 1,00=100 ore) Viene visualizzata la causa dellallarme.

op2

Nota 1: Per modificare le voci visualizzate nella modalit monitor, ruotare il comando JOG Dial. Nota 2: possibile commutare tra % e A (ampere)/V (volt), con il parametro f701 (selezione unit corrente/ tensione). Nota 3: La tensione di entrata (AC) visualizzata 1/2 volte la tensione di entrata cc rettificata. In caso di tensione 120V monofase, il valore visualizzato 1/2 volta in pi. Nota 4: Se f109 = 2 (Ingresso logico): La barra VI attivata in funzione dl morsetto VI (ON/OFF). Se f109 = 0, 1 o 3 (ingresso tensione/corrente): La barra VI sempre OFF. Nota 5: Se f669 = 0 (Uscita logica): La barra OUT attivata in funzione dl morsetto OUT (ON/OFF). Se f669 = 1 (Uscita treno di impulsi): La barra OUT sempre OFF. Nota 6: Le registrazioni degli allarmi antecedenti sono visualizzate nella sequenza che segue: 1 (registrazione ultimo allarme) 234 (registrazione allarme pi vecchio). Se non si sono verificati allarmi in passato, viene visualizzato il messaggio nerr. possibile visualizzare particolari degli allarmi antecedenti 1, 2, 3 o 4 premendo il centro del comando JOG Dial alla visualizzazione dellallarme antecedente 1, 2, 3 o 4. Per maggiori particolari, vedere 5.1.2. Nota 7: Viene visualizzata linformazione sullusura dei componenti principali in base al valore calcolato dalla temperatura ambiente media annua, il tempo di accensione dellinverter, il tempo di utilizzo del motore e la corrente di uscita (fattore di carico) specificata utilizzando f634. Utilizzare questo tipo di allarme solo come riferimento essendo basato su una stima approssimativa. Nota 8: Il tempo cumulativo di funzionamento aumenta solo se lapparecchio in funzione. Nota 9: Se non sono presenti registrazioni di allarmi, viene visualizzato nerr.

30

E6581601
i valori di riferimento di voci espresse in percentuale sono elencati in basso. Corrente carico: Viene visualizzata la corrente in uscita. Il valore di riferimento (valore 100%) rappresenta la corrente di uscita nominale indicata sulla targhetta delle specifiche dellinverter. Corrisponde alla corrente nominale nel momento in cui la frequenza modulazione PWM (f300) 4kHz o un valore inferiore. Lunit pu essere visualizzata in A (ampere). Tensione di ingresso: La tensione visualizzata rappresenta la tensione determinata convertendo la tensione misurata nella sezione CC in tensione CA. Il valore di riferimento (valore 100%) 100 volt per i modelli da 120V, 200 volt per i modelli da 240V. Lunit pu essere commutata in V (volt). Tensione di uscita: La tensione visualizzata la tensione di uscita. Il valore di riferimento al 100% 200V su entrambi i modelli da 120V e 240V. Lunit pu essere commutata in V (volt). Corrente di coppia: La corrente richiesta per creare la coppia motore viene calcolata dalla corrente di carico attraverso il calcolo vettoriale. Viene visualizzato il valore cos calcolato. Il valore di riferimento (valore 100%) il valore nel momento in cui la corrente di carico 100%. Fattore di carico inverter: A seconda dellimpostazione della frequenza di modulazione PWM (f300), la corrente nominale effettiva pu diventare inferiore rispetto alla corrente di uscita indicata sulla targhetta delle specifiche inverter. A corrente nominale effettiva in quel momento (dopo una riduzione) con la corrente al 100%, la proporzione della corrente di carico rispetto alla corrente nominale viene indicata in percentuale. Il fattore di carico viene anche utilizzato per calcolare le condizioni per un allarme di sovraccarico (ol1).

31

E6581601

6. Misure necessarie per soddisfare le normative


6.1 Come conformarsi con la direttiva CEE
In Europa, la direttiva EMC e la direttiva sulla bassa tensione, entrate in vigore, rispettivamente, nel 1996 e nel 1997, rendono obbligatorio apporre il marchio CE su ciascun prodotto applicabile a dimostrazione della conformit con le direttive. Gli inverter non funzionano da soli ma sono progettati per essere installati in un pannello di controllo e utilizzati sempre in combinazione con altri macchinari o sistemi che li controllano, di conseguenza non sono considerati di per s sottoposti alla direttiva EMC. Tuttavia, il marchio CE deve essere posto su tutti gli inverter poich soggetti alla direttiva della bassa tensione. Il marchio CE deve essere apposto su tutti i macchinari e i sistemi che incorporano inverter poich tali macchinari e sistemi sono soggetti alle suddette direttive. Rientra nella responsabilit dei produttori dei prodotti finali apporre il marchio CE su ognuno. Se si tratta di prodotti finali, potrebbero essere soggetti anche alle direttive che interessano la macchina. Rientra nella responsabilit dei produttori dei prodotti finali apporre il marchio CE su ognuno. Per verificare la conformit con la direttiva EMC, abbiamo testato modelli rappresentativi installati nel modo descritto successivamente nel presente manuale. Tuttavia, non possiamo verificare la conformit di tutti gli inverter poich la loro conformit con la direttiva EMC dipende da come sono installati e collegati. In altre parole, lapplicazione della direttiva EMC varia a seconda della struttura del quadro elettrico dove linverter installato, del rapporto con altri componenti elettrici incorporati, delle condizioni di cablaggio, delle condizioni di layout e cos via. Di conseguenza, si prega di verificare se la vostra macchina o sistema conforme alla direttiva EMC. Per le misure da prendere per soddisfare la direttiva EMC e la direttiva per le basse tensioni, fare riferimento alla versione completa del manuale in lingua inglese (E6581595).

6.2

Conformit con la Normativa UL e la Normativa CSA


I modelli VF-nC3 conformi alla direttiva UL e alla direttiva CSA hanno il marchio UL/CSA sulla targhetta delle caratteristiche.

32

E6581601

7. Tabella parametri e dati


Per i particolari sulla funzione di ogni parametro, fare riferimento alla versione completa del manuale in lingua inglese (E6581595).

7.1
Titolo

Parametri utente
Funzione Unit di mis Hz Unit regolazione minima Campo regolazioni Pannello/ Comunicazione 0,1/0,01 ll-ul Impost. default Impost. utente Riferimento E6581595 3.2.2

fc

Frequenza di funzionamento dal pannello operativo

0,0

7.2

Parametri di base
Funzioni di supporto alla programmazione
Indirizzo comunicazione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione Impost. default Impost. utente Riferimento E6581595 4.3 5.1 4.3 5.2

Titolo

Funzione

Campo regolazioni

auh

Funzione storica

auf

0093

Funzione di guida

au1

0000

au2

0001

Accelerazione/ decelerazione automatica Macro funzione impostazione incremento coppia

Visualizza gli ultimi 5 parametri modificati nellinverter. * (Possibilit di modifica) 0: 1: 2: Guida velocit preimpostata 3: Guida segnale di ingresso analogico 4: Guida commutazione motore 5: Guida incremento di coppia 0: Disattivata (manuale) 1: Automatica 2: Automatica (solo in accelerazione) 0: Disattivata 1: Incremento di coppia automatico + auto-tuning 2: Controllo vettoriale + auto-tuning 3: Risparmio energetico + autotuning

5.3

5.4

Parametri di base
Titolo Indirizzo comunicazione 0003 Funzione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione Campo regolazioni Impost. default 1 Impost. utente Riferimento E6581595 3 5.5 7.3 3 5.5 6.5.1 7.3

cmod

fmod

0004

Scelta modalit di comando marcia/ arresto Scelta modalit impostazione frequenza 1

0: Morsettiera 1: Pannello di comando 2: Comunicazione RS485 0: Ingresso VI 1: Comando JOG Dial senza memorizzazione 2: Comando JOG Dial con memorizzazione 3: Comunicazione RS485 4: 5: UP/DOWN da comandi esterni

33

E6581601
Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione -

Titolo

Indirizzo comunicazione 0005

Funzione

Unit di mis -

Campo regolazioni

Impost. default 0

Impost. utente

Riferimento E6581595 3.4

fmsl

Selezione funzione uscita analogica

0: 1: 2: 3:

7
fm 0006 fr 0008 Taratura fondoscala uscita FM Selezione senso di rotazione motore con comando marcia da pannello di controllo (Pannello di comando) Tempo di accelerazione 1 Tempo di decelerazione 1 Frequenza massima Limite massimo frequenza Limite minimo frequenza Frequenza di base 1(nominale motore) Tensione 1 alla frequenza di base Selezione modalit di controllo V/F -

Frequenza di uscita Corrente di uscita Riferimento frequenza Tensione di ingresso (calcolata dalla tensione del bus CC) 4: Tensione di uscita (valore del riferimento) 5-11: 12: Valore di riferimento frequenza (dopo compensazione) 13: Valore dellingresso VI 14: 15: Uscita fissa 1 (Corrente di uscita: 100%) 16: Uscita fissa 2 (Corrente di uscita: 50%) 17: Uscita fissa 3 (diversa dalla corrente di uscita: 100%) 18: Dati di comunicazione RS485 19: Per regolazione (viene visualizzato il valore impostato fm). 20-22: -

acc dec fh ul ll vl

0009 0010 0011 0012 0013 0014

S S Hz Hz Hz Hz

0,1/0,1 0,1/0,1 0,1/0,01 0,1/0,01 0,1/0,01 0,1/0,01

0: Marcia avanti 1: Marcia indietro 2: Marcia avanti (con possibilit commutazione senso di rotazione da pannello esteso) 3: Marcia indietro (con possibilit commutazione senso di rotazione da pannello esteso) 0,0-3000 0,0-3000 30,0-400,0 0,5- fh 0,0-ul 20,0-400,0

5.7

10,0 10,0 *1 *1 0,0 *1

5.3

5.8 5.9

5.10

vlv pt

0409 0015

V -

1/0,1 -

50-330 0: Costante V/F 1: Coppia variabile 2: Controllo automatico incremento coppia 3: Controllo vettoriale 4: Risparmio energetico 0,0-30,0 10-100

*1 0

5.10 6.12.5 5.11

vb thr

0016 0600

olm

0017

Boost di coppia 1 allo spunto Livello protezione termica elettronica motore 1 Selezione caratteristica di protezione termoelettronica

% % (A) -

0,1/0,1 1/1

*2 100

5.12 3.5 6.16.1 3.5

Impostaz 0 1 2 3 4 5 6 7 Motore VF Motore standard

Protezione stallo da SC sovraccarico valido valido non valido non valido valido valido non valido non valido non valido valido non valido valido non valido valido non valido valido

34

E6581601
Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 0,1/0,01

Titolo

Indirizzo comunicazione 0018

Funzione

Unit di mis Hz

Campo regolazioni

Impost. default 0,0

Impost. utente

Riferimento E6581595 3.6

sr1

sr2

0019

sr3

0020

sr4

0021

sr5

0022

sr6

0023

sr7

0024

typ

0007

Frequenza velocit preselezionata 1 Frequenza velocit preselezionata 2 Frequenza velocit preselezionata 3 Frequenza velocit preselezionata 4 Frequenza velocit preselezionata 5 Frequenza velocit preselezionata 6 Frequenza velocit preselezionata 7 Impost. default

ll-ul

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

7
4.3.2

set

0099

Conferma della selezione del codice darea

psel

0050

Selezione parametri registrati

f1-f2-f3-f4-f5-f6-f7-f8-gr.u

Parametri estesi 100 Parametri estesi 200 Parametri estesi 300 Parametri estesi 400 Parametri estesi 500 Parametri estesi 600 Parametri estesi 700 Parametri estesi 800 Parametri Utente

0: 1: Impostazioni di default a 50Hz 2: Impostazioni di default a 60Hz 3: Impostazioni di default 1 (Inizializzazione) 4: Azzeramento memoria allarmi 5: Azzeramento contaore di funzionamento 6: Inizializzazione scheda CPU 7: Salvataggio parametri impostati dallutente 8. Caricamento parametri impostati dallutente 9. Azzeramento registrazione tempo cumulativo funzionamento ventola 10-12: 13: Impostazione di default 2 (Inizializza tutti) 0: Menu di setup chiamate 1: Soprattutto Giappone (solo lettura) 2: Soprattutto America (solo lettura) 3: Soprattutto Asia (solo lettura) 4: Soprattutto Europa (solo lettura) 0: Modalit dimpostazione standard allaccensione 1: Inpostazione Easy mode allaccensione 2: Solo impostazione Easy mode -

*1

4.4

4.5

4.2.2

4.3.1

35

E6581601

7.3

Parametri estesi
Parametri ingresso/uscita 1
Indirizzo comunicazione 0100 Unit di mis Hz Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 0,1/0,01 Impost. default 0,0 Impost. utente Riferimento E6581595 6.1.1

Titolo

Funzione

Campo regolazioni

f100

f101

0101

f102

0102

f105

0105

f108

0108

Frequenza di attivazione uscita con funzione LOW Frequenza di attivazione uscita con funzione RCHF (velocit raggiunta) Ampiezza banda di rilevamento frequenza Selezione priorit con terminali F e R entrambi attivi Selezione funzione sempre attiva 1 Selezione ingresso digitale/ analogico (morsetto VI) Selezione funzione sempre attiva 2 Selezione terminale di ingresso 1A (F) Selezione terminale di ingresso 2A (R) Selezione terminale di ingresso 3A (S1) Selezione terminale di ingresso 4A (S2) Selezione terminale di ingresso 5 (VI) Commutazione sink/source Selezione 1A morsetto di uscita (OUT-NO) Selezione 2 (FL) morsetto di uscita Selezione 1B morsetto di uscita (OUT-NO) Selezione logica morsetto di uscita (OUT-NO) Coefficiente specifico di fabbrica 1A Selezione terminale di ingresso 1B (F) Selezione terminale di ingresso 2B (R) Selezione terminale di ingresso 3B (S1) Selezione terminale di ingresso 4B (S2) Selezione terminale di ingresso 1C (F) Selezione terminale di ingresso 2C (R)

0,0-fh

Hz

0,1/0,01

0,0-fh

0,0

6.1.3

Hz

0,1/0,01

0,0-fh

2,5

6.1.2 6.1.3 6.2.1

0: Indietro 1: Arresto controllato 0-123

f109

0109

f110 f111

0110 0111

0: Segnale ingresso tensione (0-10V) 1: Segnale ingresso corrente (420mA) 2: Ingresso digitale 3: Segnale ingresso tensione (0-5V) 0-123 0-201

0 (Nessuna funzione) 0

6.3.2

6 (ST) 2 (F) 4 (R) 10 (SS1) 12 (SS2) 14 (SS3) *1 4 (LOW) 10 (FL) 255 (sempre ON) 0

6.2.2 6.3.3 6.5.2 7.2.1 7.3 6.3.2 6.3.3 6.5.1 7.2.1

f112

0112

0-201

f113

0113

0-201

f114

0114

0-201

f115

0115

8-55

f127 f130

0127 0130

0: Sink, 100: Source 1-99, 101-255: non valido 0-255

6.3.1 6.3.4 7.2.2

f132 f137

0132 0137

0-255 0-255

f139

0139

0: f130 e f137 1: f130 o f137 -

f144

0144

*3

f151

0151

0-201

6.3.3 6.5.1 7.2.1

f152

0152

0-201

f153

0153

0-201

f154

0154

0-201

f155

0155

0-201

f156

0156

0-201

36

E6581601

Parametri di base 2
Titolo Indirizzo comunicazione 0170 0171 Funzione Unit di mis Hz V Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 0,1/0,01 1/0,1 Campo regolazioni Impost. default *1 *1 Impost. utente Riferimento E6581595 6.4.1

f170 f171

f172 f173

0172 0173

f185

0185

Frequenza di base 2 Tensione frequenza di base 2 Boost di coppia 2 allo spunto Livello protezione termica elettronica motore 2 Livello di corrente prevenzione stallo 2

20,0-400,0 50-330

% % (A) % (A)

0,1/0,1 1/1

0,0-30,0 10-100

*2 100 3.5 6.4.1 6.16.1 6.4.1 6.16.2

1/1

10-199, 200 (disattivato)

150

Titolo

Parametri frequenze
Funzione Unit di mis % Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 1/1 Campo regolazioni Impost. default 0 Impost. utente Riferimento E6581595 6.5.2 7.3

Indirizzo comunicazione 0201

f201

f202 f203

0202 0203

f204 f209 f240

0204 0209 0240

f241

0241

f242

0242

f249

0249

f250 f251 f252 f256

0250 0251 0252 0256

f264 f265

0264 0265

f266

0266

f267

0267

Impostazione livello minimo % del segnale VI Frequenza al livello minimo % di VI Frequenza al livello massimo% di VI Frequenza punto di ingresso 2 VI Filtro ingresso analogico Impostazione frequenza di partenza Frequenza avviamento automatico Isteresi frequenza di avviamento automatico Coefficiente specifico di fabbrica 2A Frequenza inizio frenatura CC Corrente frenatura CC Tempo di frenatura CC Tempo limite di funzionamento alla frequenza minima Moto-potenziometro tempo di risposta UP Moto-potenziometro -ampiezza passo di frequenza UP Moto -potenziometro - tempo di risposta DOWN Moto - potenziometro -ampiezza passo di frequenza DOWN

0-100

Hz %

0,1/0,01 1/1

0,0-400,0 0-100

0,0 100

Hz ms Hz

0,1/0,01 1/1 0,1/0,01

0,0-400,0 4-1000 0,1-10,0

*1 64 0,5 6.6.1

Hz

0,1/0,01

0,0-fh

0,0

6.6.2

Hz

0,1/0,01

0,0-fh

0,0

6.6.2

*3

Hz %(A) s s

0,1/0,01 1/1 0,1/0,1 0,1/0,1

0,0-fh 0-100 0,0-25,5 0: Disattivata 0,1-600,0

0,0 50 1,0 0,0

6.7.1

6.8.1

s Hz

0,1/0,1 0,1/0,01

0,0-10,0 0,0-fh

0,1 0,1

6.5.3

0,1/0,1

0,0-10,0

0,1

Hz

0,1/0,01

0,0-fh

0,1

37

E6581601
Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 0,1/0,01

Titolo

Indirizzo comunicazione 0268

Funzione

Unit di mis Hz

Campo regolazioni

Impost. default 0,0

Impost. utente

Riferimento E6581595 6.5.2

f268

f269

0269

f270 f271 f287

0270 0271 0287

f288

0288

f289

0289

f290

0290

f291

0291

f292

0292

f293

0293

f294

0294

Valore iniziale della frequenza motopotenziometro Automemorizzazione ultimo valore motopotenziometro Frequenza di salto Ampiezza di salto Frequenza prefissata in memoria 8 Frequenza prefissata in memoria 9 Frequenza prefissata in memoria 10 Frequenza prefissata in memoria 11 Frequenza prefissata in memoria 12 Frequenza prefissata in memoria 13 Frequenza prefissata in memoria 14 Frequenza prefissata in memoria 15

ll-ul

0: Non modificato 1: Impostazione di f268 modificato quando si toglie alimentazione 0,0-fh 0,0-30,0 ll-ul

Hz Hz Hz

0,1/0,01 0,1/0,01 0,1/0,01

0,0 0,0 0,0

6.9 3.6 6.10

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Hz

0,1/0,01

ll-ul

0,0

Parametri modalit operativa


Titolo Indirizzo comunicazione 0300 Funzione Unit di mis kHz Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 1/1 Campo regolazioni Impost. default 12 Impost. utente Riferimento E6581595 6.11

f300

f301

0301

Frequenza di modulazione PWM Selezione ricerca al volo della velocit

2 -16

f302

0302

f303

0303

f305

0305

Controllo rigenerativo in caso di mancanza tensione di linea Ripristino automatico a seguito allarme Funzionamento al limite di sovratensione

0: Disattivata 1: Al riavvio automatico dopo larresto momentaneo 2: Con morsetto ST disattivato e attivato 3: 1+2 4: Allavvio 0: Disattivata 1: Impostazione automatica 2: Arresto controllato 0: Disattivata 1-10 0: Attivata 1: Disattivata 2: Attivata (comando di decelerazione rapida) 3: Attivata (comando dinamico di decelerazione rapida) 0: Tensione di alimentazione non corretta, tensione di uscita limitata 1: Tensione di alimentazione corretta, tensione di uscita limitata 2: Tensione di alimentazione non corretta, tensione di uscita limitata 3: Tensione di alimentazione corretta, tensione di uscita non limitata 0: Azione diretta/inversa autorizzata 1: Marcia indietro vietata 2: Marcia avanti vietata

6.12.1

6.12.2

Volte

1/1

6.12.3

6.12.4

f307

0307

Regolazione tensione di ingresso/uscita

*1

6.12.5

f311

0311

Divieto inversione senso rotazione motore

6.12.6

38

E6581601
Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione -

Titolo

Indirizzo comunicazione 0312 0316

Funzione

Unit di mis -

Campo regolazioni

Impost. default 0 1

Impost. utente

Riferimento E6581595 6.11

f312 f316

Auto-riduzione dei disturbi EMC Modalit di controllo frequenza PWM Tempo di attesa del controllo PID Controllo PID Guadagno proporzionale Guadagno integrale Guadagno differenziale Azione PID diretta/inversa Isteresi per funzionamento alla frequenza minima

f359 f360 f362 f363 f366 f380 f391

0359 0360 0362 0363 0366 0380 0391

s Hz

1/1 0,01/0,01 0,01/0,01 0,01/0,01 0,1/0,01

0: Disattivata 1: Impostazione automatica 0: frequenza PWM non ridotta automaticamente 1: Frequenza PWM ridotta automaticamente 0-2400 0: Disattivato, 1: Attivato 0,01-100,0 0,01-100,0 0,00-2,5 0: Diretta 1: Inversa 0,0-ul

0 0 0,30 0,20 0,00 0 0,2

6.13

6.8.1

Parametri ottimizzazione coppia 1


Titolo Indirizzo comunicazione 0400 Funzione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione Campo regolazioni Impost. default 0 Impost. utente Riferimento E6581595 5.11 6.17

f400

Auto tuning motore

f401 f402

0401 0402

f405 f412 f415 f416 f417 f458 f459

0405 0412 0415 0416 0417 0458 0459

f460 f461 f462 f467

0460 0461 0462 0467

Compensazione scorrimento Resistenza primaria del motore Potenza nominale motore Coefficiente specifico motore 1 Corrente nominale motore Corrente a vuoto motore (%In) Velocit nominale motore Coefficiente specifico motore 2 Rapporto momento di inerzia di carico Coefficiente specifico motore 3 Coefficiente specifico motore 4 Coefficiente specifico motore 5 Coefficiente specifico motore 6

% %

1/1 0,1/0,1

0: Messa a punto automatica disattivata 1: Inizializzazione di f402 (ripristino a 0) 2: Abilitazione esecuzione autotuning (dopo esecuzione: 0) 0-150 0,0-30,0

50 *2

kW A % min-1 Volte

0,01/0,01 0,1/0,1 1/1 1/1 0,1/0,1

0,01-5,50 0,1-30,0 10-90 100-32000 0,1-100,0

*2 *2 *2 *1 3,0 *4 *4

*4

Parametri ingresso/uscita 2
Titolo Indirizzo comunicazione 0470 0471 Funzione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 1/1 1/1 Campo regolazioni Impost. default 128 128 Impost. utente Riferimento E6581595 6.5.4

f470 f471

offset ingresso VI guadagno ingresso VI

0-255 0-255

39

E6581601

Parametri ottimizzazione coppia 2


Titolo Indirizzo comunicazione 0480 0485 0495 Funzione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione Campo regolazioni Impost. default Impost. utente Riferimento E6581595 *4

f480 f485 f495

Coefficiente specifico motore 7 Coefficiente specifico motore 8 Coefficiente specifico motore 9

Parametri tempo di accelerazione/decelerazione


Titolo Indirizzo comunicazione 0500 0501 0502 Funzione Unit di mis s s Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 0,1/0,1 0,1/0,1 Campo regolazioni Impost. default 10,0 10,0 0 Impost. utente Riferimento E6581595 6.15

f500

f501 f502

f503

0503

f505

0505

Tempo di accelerazione 2 Tempo di decelerazione 2 Modello accelerazione/ decelerazione 1 Modello accelerazione/ decelerazione 2 Frequenza di commutazione accelerazione/ decelerazione 1 e 2

0,0-3000 0,0-3000 0: Lineare 1: S-modello 1 2: S-modello 2

Hz

0,1/0,01

0,0: Disattivata 0,1-ul

0,0

Parametri protezione
Titolo Indirizzo comunicazione 0601 0602 Funzione Unit di mis % (A) Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione 1/1 Campo regolazioni Impost. default 150 0 Impost. utente Riferimento E6581595 6.16.2 6.16.3

f601 f602

f603

0603

f605

0605

f607 f608

0607 0608

f609

0609

f610

0610

f611 f612

0611 0612

f613

0613

Livello di corrente prevenzione stallo 1 Selezione mantenimento allarme in memoria Selezione arresto da comando esterno Selezione modalit rilevamento mancanza fase in uscita Tempo protezione termica motore Rilevamento mancanza fase ingresso Isteresi funzione rilevamento corrente minima Selezione attivazione allarme corrente minima Soglia rilevamento corrente minima Tempo rilevamento corrente minima Rilevamento corto circuito in uscita allavviamento

10-199, 200 (disattivato) 0: Cancellato allo spegnimento 1: Mantenuto anche dopo lo spegnimento 0: Arresto inerziale 1: Arresto controllato 2: Frenatura di emergenza CC 0: Disattivata 1: Allavvio (solo una volta dopo laccensione dellalimentazione) 2: Allavvio (ogni volta) 10-2400 0: Disattivato, 1: Attivato

6.16.4

6.16.5

s -

1/1 -

300 1

5.13 6.16.1 6.16.6

1/1

1-20

10

6.16.7

0: Solo segnalazione 1: Anomalia

% (A) s

1/1 1/1

0-150 0-255

0 0

0: Ogni volta (impulso standard) 1: Allavvio (solo una volta dopo laccensione dellalimentazione) (impulso standard) 2: Ogni volta (impulso breve) 3: Allavvio (solo una volta dopo laccensione dellalimentazione) (impulso breve)

6.16.8

40

E6581601
Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione -

Titolo

Indirizzo comunicazione 0615

Funzione

Unit di mis -

Campo regolazioni

Impost. default 0

Impost. utente

Riferimento E6581595 6.16.9

f615

f616 f618

0616 0618

f619 f620

0619 0620

f621

0621

f627

0627

Selezione attivazione allarme sovracoppia Soglia rilevazione sovra-coppia Tempo di rilevazione sovracoppia Isteresi rilevazione sovra-coppia Comando ON/ OFF ventola raffreddamento Impostazione di allarme tempo cumulativo di funzionamento Selezione attivazione allarme sottotensione

0: Solo segnalazione 1: Anomalia

% s

1/1 0,1/0,1

0: Disattivata 1-200 0,0-10,0

150 0,5

% -

1/1 -

0-100 0: Comando ON/OFF 1: Sempre ON 0,0-999,9

10 0 6.16.10

100 ore

0,1/0,1 (=10 ore)

610

6.16.11

f631

0631

f632 f633

0632 0633

f634

0634

Coefficiente specifico di fabbrica 6A Funzione termica memoria Rilevamento mancanza segnale ingresso VI Temperatura ambiente media annuale (auto diagnostica)

0: Solo segnalazione (livello rilevamento inferiore al 64%) 1: Anomalia (livello rilevamento inferiore al 64%) 2: Anomalia (livello di rilevazione inferiore al 50%, richiesta reattanza CA) 0.1

6.16.12

*3

1/1

0: Disattivata 1: Attivata 0: Disattivata 1-100

0 0

5.13 6.16.1 6.16.13

1: -10 a +10C 2: 11-20C 3: 21-30C 4: 31-40C 5: 41-50C 6: 51-60C

6.16.14

41

E6581601

Parametri di uscita
Titolo Indirizzo comunicazione 0669 Funzione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione Campo regolazioni Impost. default 0 Impost. utente Riferimento E6581595 6.17.1

f669

f676

0676

Selezione modalit uscita (OUT-NO) Selezione funzione uscita treno di impulsi (OUT-NO)

0: Uscita digitale 1: Uscita treno di impulsi Frequenza di uscita Corrente di uscita Riferimento frequenza Tensione di ingresso (calcolata dalla tensione del bus CC) 4: Tensione di uscita (valore del riferimento) 5-11: 12: Valore di riferimento frequenza (dopo compensazione) 13: Ingresso VI 14: 15: Uscita fissa 1 (Corrente di uscita: 100%) 16: Uscita fissa 2 (Corrente di uscita: 50%) 17: Uscita fissa 3 (diversa dalla corrente di uscita: 100%) 18: Dati di comunicazione RS485 19-22: 0,50-1,60 0: 1: 2: 3:

6.17.1

7
f677 0677 f678 0678 Frequenza max uscita treno di impulsi Coefficiente specifico di fabbrica 6B Selezione segnale uscita analogica Coefficiente specifico di fabbrica 6C Inclinazione uscita analogica kpps 0,01/0,01 -

0,80

*3

f681

0681

f684

0684

0: Misuratore analogico (0-1mA) 1: Segnale uscita corrente (0-20mA) 2: Segnale uscita tensione (0-10V) -

6.17.2

*3

f691

0691

f692 f693

0692 0693

Offset uscita analogica Coefficiente specifico di fabbrica 6D

% -

0,1/0,1 -

0: Inclinazione negativa (decrementa con lincremento del valore) 1: inclinazione positiva (incrementa con lincremento del valore) -1,0+100,0 -

6.17.2

0 *3

Parametri pannello operativo


Titolo Indirizzo comunicazione 0700 Funzione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione Campo regolazioni Impost. default 0 Impost. utente Riferimento E6581595 6.18.1

f700

Divieto di modifica delle impostazioni dei parametri

f701 f702

0701 0702

Selezione unit Fattore moltiplicativo

Volte

0,01/0,01

f707

0707

f710

0710

Ampiezza step (1 rotazione di un passo del quadrante di regolazione) Visualizzazione monitor pannello incorporato allaccensione

Hz

0,01/0,01

0: Permesso 1: Divieto (pannello incorporato ed esteso) 2: Divieto (valore 1 + comunicazione RS485) 0: % 1: A (ampere)/V (volt) 0,00: Fattore moltiplicativo disattivato (display frequenza) 0,01-200,0 0,00: Disattivata 0,01-fh

0 0,00

6.18.2 6.18.3

0,00

6.18.4

0: Frequenza di funzionamento (Hz/valore moltiplicato) 1: Corrente di uscita (%/A) 2: Frequenza di riferimento (Hz/valore moltiplicato) 3-17: 18: Valore opzionale specificato da comunicazione

6.18.5 8.2.1

42

E6581601
Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione -

Titolo

Indirizzo comunicazione 0711

Funzione

Unit di mis -

Campo regolazioni

Impost. default 2

Impost. utente

Riferimento E6581595 8.2.1 8.3.2

f711

Monitor di stato 1

f712

0712

Monitor di stato 2

f713

0713

Monitor di stato 3

f714

0714

Monitor di stato 4

f715

0715

Monitor di stato 5

f716

0716

Monitor di stato 6

f720

0720

Visualizzazione monitor pannello esteso allaccensione

f730

0730

f732

0732

f733

0733

f734 f735 f736

0734 0735 0736

f738

0738

Divieto impostazione frequenza su pannello operativo (fc) Divieto tasto locale / a distanza su pannello esteso Divieto marcia da pannello operativo (tasti RUN/STOP) Divieto operazione arresto emergenza pannello Divieto reset allarmi da pannello Divieto di cambio di cmod / fmod durante il funzionamento Blocco password (F700)

0: Frequenza di funzionamento (Hz/valore moltiplicato) 1: Corrente di uscita (%/A) 2: Frequenza di riferimento (Hz/valore moltiplicato) 3: Tensione di ingresso (calcolata dalla tensione del bus CC) (%/V) 4: Tensione di uscita (valore del riferimento) 5: Potenza di ingresso (kW) 6: Potenza di uscita (kW) 7: 8: Corrente di coppia (%/A) 9-11: 12: Valore di riferimento impostazione di frequenza (dopo compensazione) 13-22: 23: Valore di retroazione PID (Hz/valore moltiplicato) 24-26: 27: Fattore carico inverter (%) 0: Frequenza di funzionamento (Hz/valore moltiplicato) 1: Corrente di uscita (%/A) 2: Frequenza di riferimento (Hz/valore moltiplicato) 3-17: 18: Voce opzionale specificato da comunicazione 0: Permesso 1: Divieto 0: Permesso 1: Divieto 0: Permesso 1: Divieto 0: Permesso 1: Divieto 0: Permesso 1: Divieto 0: Permesso 1: Divieto 0: Nessuna impostazione di password 1-9998 9999: Impostazione password 0: Nessuna impostazione di password 1-9998 9999: Impostazione password -

27

7
0 6.18.5 8.2.1

6.18.1

0 0 1

f739

0739

Sblocco password

f746

0746

Coefficiente specifico di fabbrica 7A

*3

43

E6581601
Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione -

Titolo

Indirizzo comunicazione 0751 0752 0753 0754 0755 0756 0757 0758 0759 0760 0761 0762 0763 0764 0765 0766 0767 0768 0769 0770 0771 0772 0773 0774 0799

Funzione

Unit di mis -

Campo regolazioni

Impost. default 3 4 9 10 600 6 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 999 50 -

Impost. utente

Riferimento E6581595 4.5

f751 f752 f753 f754 f755 f756 f757 f758 f759 f760 f761 f762 f763 f764 f765 f766 f767 f768 f769 f770 f771 f772 f773 f774 f799

Parametro Easy mode 1 Parametro Easy mode 2 Parametro Easy mode 3 Parametro Easy mode 4 Parametro Easy mode 5 Parametro Easy mode 6 Parametro Easy mode 7 Parametro Easy mode 8 Parametro Easy mode 9 Parametro Easy mode 10 Parametro Easy mode 11 Parametro Easy mode 12 Parametro Easy mode 13 Parametro Easy mode 14 Parametro Easy mode 15 Parametro Easy mode 16 Parametro Easy mode 17 Parametro Easy mode 18 Parametro Easy mode 19 Parametro Easy mode 20 Parametro Easy mode 21 Parametro Easy mode 22 Parametro Easy mode 23 Parametro Easy mode 24 Coefficiente specifico di fabbrica 7B

0-999 (N comunicazione)

*3

44

E6581601

Parametri di comunicazione
Titolo Indirizzo comunicazione 0800 Funzione Unit di mis Unit regolazione minima Pannello/ Comunicazione Campo regolazioni Impost. default 4 Impost. utente Riferimento E6581595 6.19

f800

Velocit comunicazione Parit

f801

0801

f802 f803 f804

0802 0803 0804

f808

0808

Numero inverter Tempo errore di comunicazione Funzionamento errore di comunicazione Rilevamento errore comunicazione

s -

1/1 0,1/0,1 -

f829

0829

f870

0870

Selezione protocollo comunicazione Dati scrittura blocco 1

3: 9600bps 4: 19200bps 5: 38400bps 0: NON (non-parit) 1: EVEN (parit pari) 2: ODD (parit dispari) 0-247 0,0: Disattivato, 0.1-100.0 0: Solo segnalazione 1: Anomalia (ruota libera) 2: Anomalia (arresto decelerazione) 0: Sempre 1: Selezione comunicazione di fmod o cmod 2: 1 + durante la marcia 0: protocollo inverter Toshiba 1: protocollo Modbus RTU 0: Nessuna selezione 1: Informazioni comando 2: 3: Riferimento frequenza 4: Dati uscita su morsettiera 5: Uscita analogica per comunicazioni 0: Nessuna selezione 1: Informazioni di stato 2: Frequenza di uscita 3: Corrente di uscita 4: Tensione di uscita 5: Informazioni allarme 6: Valore retroazione PID 7: Controllo morsettiera ingresso 8: Controllo morsettiera uscita 9: Controllo morsettiera VI 0-65535

0 0,0 0

f871

0871

Dati scrittura blocco 2

f875 f876 f877 f878 f879 f880

0875 0876 0877 0878 0879 0880

Dati lettura blocco 1 Dati lettura blocco 2 Dati lettura blocco 3 Dati lettura blocco 4 Dati lettura blocco 5 Notazione libera

1/1

0 0 0 0 0 0 6.20

*1: I valori dellimpostazione di default variano a seconda dellimpostazione del menu di setup. Consultare la tabella a pagina 46. *2: I valori dellimpostazione di default variano a seconda della potenza. Consultare la tabella a pagina 46. *3: Il parametro del coefficiente specifico di fabbrica un parametro dimpostazione del costruttore. Non cambiare il valore di questo parametro. *4: I parametri del coefficiente specifico del motore sono parametri dimpostazione del costruttore. Non cambiare il valore di questi parametri.

45

E6581601

7.4

Impostazioni di default variabili in funzione del modello inverter


Modello inverter Incremento coppia 1/2 vb/f172 (%) VFNC3S-1001P VFNC3S-1002P VFNC3S-1004P VFNC3S-1007P VFNC3S-2001PL VFNC3S-2002PL VFNC3S-2004PL VFNC3S-2007PL VFNC3S-2015PL VFNC3S-2022PL VFNC3-2001P VFNC3-2002P VFNC3-2004P VFNC3-2007P VFNC3-2015P VFNC3-2022P VFNC3-2037P 6,0 6,0 6,0 6,0 6,0 6,0 6,0 6,0 6,0 5,0 6,0 6,0 6,0 6,0 6,0 5,0 5,0 Resistenza primaria motore f402 (%) 10,3 8,3 6,2 5,8 10,3 8,3 6,2 5,8 4,3 4,1 10,3 8,3 6,2 5,8 4,3 4,1 3,4 Potenza nominale motore f405 (kW) 0,10 0,20 0,40 0,75 0,10 0,20 0,40 0,75 1,50 2,20 0,10 0,20 0,40 0,75 1,50 2,20 4,00 Corrente nominale motore f415 (A) 0,6 1,2 2,0 3,4 0,6 1,2 2,0 3,4 6,2 8,9 0,6 1,2 2,0 3,4 6,2 8,9 14,8 Corrente a vuoto motore (%In) f416 (%) 75 70 65 60 75 70 65 60 55 52 75 70 65 60 55 52 48

7.5

Impostazioni di default parametri di setup


Frequenza massima Impostaz Area principale fh (Hz) jp USA Asia eu Giappone Nord America Asia Europa 80,0 60,0 50,0 50,0 Frequenza ul/vl/ f170/f204 (Hz) 60,0 60,0 50,0 50,0 Tensione frequenza di base vlv/f171 (V) 200 230 230 230 Commutazione sink/source f127 0 (NPN) 0 (NPN) 0 (NPN) 100 (PNP) Regolazione tensione di ingresso/uscita f307 3 2 2 2 Velocit nominale motore f417 (min-1) 1710 1710 1410 1410

46

E6581601

7.6

Funzioni terminali di ingresso


Tabella funzioni 1 terminali di ingresso
N funzione 0,1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 28 Codice F FN R RN ST STN RES RESN SS1 SS1N SS2 SS2N SS3 SS3N SS4 SS4N JOG JOGN EXT EXTN DB DBN AD2 AD2N VF2 Funzione Non assegnata alcuna funzione Comando marcia avanti Inversione del comando marcia avanti Comando marcia indietro Inversione del comando marcia indietro Morsetto standby Inversione morsetto standby Reset allarmi Inversione comando di reset Selettore 1 velocit preselezionate Inversione comando 1 velocit preselezionate Selettore 2 velocit preselezionate Inversione comando 2 velocit preselezionate Selettore 3 velocit preselezionate Inversione comando 3 velocit preselezionate Selettore 4 velocit preselezionate Inversione comando 4 velocit preselezionate Marcia jogging Inversione modalit marcia jogging Comando allarme arresto di emergenza Inversione comando arresto allarmi da dispositivo esterno Comando frenatura CC Inversione comando frenatura CC Selezione rampa accelerazione/decelerazione 2 Inversione selezione rampa accelerazione/ decelerazione 2 Commutazione caratteristica V/F Descrizione Disattivata ON: Marcia avanti OFF: Arresto con rampa Inversione di F ON: Marcia indietro OFF: Arresto con rampa Inversione di R ON: Pronto per funzionamento OFF: Arresto inerziale (inverter disabilitato) Inversione di ST ON: Accettazione comando di reset ON OFF: Reset allarmi Funzione RES inversa

Selezione 15 velocit con SS1- SS4 (4 bit)

ON: Marcia jogging (5 Hz) OFF: Annullamento marcia Jogging Inversione di JOG ON: e Arresto allarmi Inversione di EXT ON: Frenatura CC Inversione di DB ON: Accelerazione/decelerazione 2 OFF: Accelerazione/decelerazione 1 Inversione di AD2 ON: Scelta set parametri V/F N 2 (pt=0, f170, f171, f172, f173) OFF: Scelta set parametri V/F N1 (Impostare valore di pt, vl, vlv, vb, thr) Inversione di VF2 ON: Attivo al valore di f185 OFF: Attivo al valore di f601 Inversione di OCS2 ON: Controllo PID disattivato OFF: Controllo PID attivo Inversione di PID Attivato in caso di controllo remoto ON: Controllo locale (impostazione di cmod, fmod e f207) OFF: Comando remoto Inversione di SCLC ON: F (marcia avanti)/R: (marcia indietro) con autoritenuta, funzionamento 3 fili OFF: Arresto controllato Inversione di HD ON: Esclusione OFF: Esclusione annulata Inversione di IDC ON: Caratteristica della selezione f380 OFF: Caratteristica marcia indietro della selezione f380 Inversione di DR

29 32 33 36 37 48

VF2N OCS2 OCS2N PID PIDN SCLC

Inversione commutazione caratteristica N. 2 dellimpostazione V/F Commutazione del livello di corrente prevenzione stallo 1-2 (limitazione di corrente) Inversione commutazione del livello di corrente prevenzione stallo 2 (limitazione di corrente) Disabilitazione controllo PID Inversione di divieto controllo PID Commutazione forzata da controllo locale a controllo remoto

49 50

SCLCN HD

Inversion of commutazione forzata da controllo remoto a controllo locale Funzione di mantenimento per la modalit di controllo a 3 fili Inversione funzione di mantenimento (modalit di controllo a 3 fili) Esclusione differenziazione / integrazione PID Inversione esclusione differenziazione / integrazione PID Commutazione caratteristica PID

51 52 53 54

HDN IDC IDCN PIDSW

55

PIDSWN

Inversione commutazione caratteristica PID

47

E6581601
Tabella funzioni 2 terminali di ingresso
N funzione 88 89 90 91 92 Codice UP UPN DWN DWNN CLR Funzione Incremento frequenza motopotenziometro Inversione incremento frequenza motopotenziometro Decremento frequenza motopotenziometro Inversione decremento frequenza motopotenziometro Reset valore di frequenza motopotenziometro Descrizione ON: Incremento frequenza Inversione di UP ON: Decremento frequenza Inversione di DWN OFFON: Reset ultimo valore raggiunto frequenza motopotenziometro UP/ DOWN Inversione di CLR ON: Ruota libera (inverter disabilitato) OFF: Annullato Inversione di FRR ON: Ingresso VI OFF: Impostazione fmod Inversione di FMTB ON: Morsettiera OFF: Impostazione cmod Inversione di CMTB ON: Modifica parametri OFF: Impostazione di f700 Inversione di PWE ON: Comando decelerazione forzata con decelerazione automatica OFF: Annullato Inversione di FST ON: Divieto modifica parametri (solo lettura) OFF: Impostazione di f700 Inversione di PWP

93 96 97 106 107 108

CLRN FRR FRRN FMTB FMTBN CMTB CMTBN PWE PWEN FST

Inversione incremento/decremento frequenza motopotenziometro Ruota libera Inversione ruota libera Commutazione priorit morsetto VI Inversione commutazione priorit morsetto VI Priorit morsettiera comando Inversione priorit comando morsettiera Permesso modifica parametri Inversione abilitazione modifica parametri Comando decelerazione forzata

109 110 111 122

123 200 201

FSTN PWP PWPN

Inversione comando decelerazione forzata Divieto modifica parametri Inversione divieto modifica parametri

Nota 1. Le funzioni N. 26, 27, 30, 31, 34, 35, 38~47, 50, 51, 56~87, 94, 95, 98~105, 112~121, 124~199 sono Nessuna funzione. Nota 2. I n. funzione sono diversi dal n. funzione di VF-nC1. Attenzione alla sostituzione da VF-nC1 a VF-nC3.

7.7

Funzioni terminali di uscita


Tabella funzioni 1 terminali di uscita
N funzione 0 Codice LL Funzione Limite minimo frequenza Descrizione ON: La frequenza di uscita superiore al valore impostato ll. OFF: La frequenza di uscita pari o inferiore al valore impostato ll. Inversione di LL ON: Frequenza di uscita equivalente o superiore al valore ul. OFF: Frequenza di uscita inferiore al valore ul. Inversione di UL ON: Frequenza di uscita equivalente o superiore al valore f100. OFF: Frequenza di uscita inferiore al valore f100. Inversione di LOW ON: Frequenza di uscita pari o inferiore alla frequenza specificata la frequenza impostata con f102. OFF: Frequenza di uscita superiore alla frequenza specificata la frequenza impostata con f102. Inversione di RCH

1 2

LLN UL

Valore inverso del limite minimo frequenza Limite massimo frequenza

3 4

ULN LOW

Valore inverso del limite massimo frequenza Segnale rilevamento bassa velocit

5 6

LOWN RCH

Valore inverso del segnale rilevamento bassa velocit Segnale raggiungimento frequenza impostata (completamento accelerazione/decelerazione)

RCHN

RCHF

Valore inverso del segnale di raggiungimento frequenza impostata (valore inverso del completamento accelerazione/decelerazione) Segnale raggiungimento soglia di frequenza impostata

9 10 11

RCHFN FL FLN

Valore inverso del segnale di raggiungimento della soglia di frequenza impostata Anomalia Inverter Inverter non in anomalia

ON: Frequenza di uscita pari o inferiore alla frequenza specificata impostata con f101 f102. OFF: Frequenza di uscita superiore alla frequenza impostata con f101 f102. Inversione di RCHF ON: Durante lallarme dellinverter OFF: Durante la fase di non allarme dellinverter Inversione di FL

48

E6581601
Tabella funzioni 2 terminali di uscita
N funzione 14 Codice POC Funzione Pre-allarme rilevamento sovra-corrente Descrizione ON: Frequenza di uscita equivalente o superiore al valore impostato f601 OFF: Corrente di uscita inferiore al valore impostato f601 Inversione di POC ON: 50% o superiore del valore calcolato del livello di protezione ol OFF: Meno del 50% del valore calcolato del livello di protezione ol Inversione di POL ON: 95C o pi della temperatura del modulo di potenza OFF: Meno di 95C della temperatura del modulo di potenza (90C o inferiore dopo lattivazione del pre-allarme di surriscaldamento) Inversione di POH ON: Livello prevenzione stallo sovratensione o superiore OFF: Meno del livello prevenzione stallo sovratensione Inversione di POP ON: Tensione minima circuito principale rilevata OFF: Condizione diversa dalla tensione minima Inversione MOFF ON: La corrente di uscita pari o inferiore al valore impostato f611 per il tempo impostato f612. OFF: La corrente di uscita equivalente o superiore a f611 (f611 + f609 o superiore dopo lattivazione del rilevamento bassa corrente). Inversione di UC ON: Corrente di coppia pari o inferiore al valore impostato f616 e superiore al tempo impostato f618. OFF: La corrente di coppia pari o inferiore a f616 (f616 - f619 o inferiore dopo lattivazione del rilevamento sovra-coppia). Inversione OT ON: Inverter in marcia o in frenatura CC (db) OFF: Inverter non in marcia Inversione di RUN ON: Tempo cumulativo di funzionamento pari o superiore a f621 OFF: Tempo cumulativo di funzionamento inferiore a f621 Inversione COT ON: In marcia avanti OFF: In marcia indietro (Lultimo stato mantenuto durante larresto del motore) Inversione di FR ON: Errore comunicazione verificatosi OFF: Annullato Inversione di COME ON: Il bit0 di FA50 ON OFF: Il bit0 di FA50 OFF Inversione di DATA ON: Il calcolo per il tempo di auto diagnostica pari o superiore al tempo preregolato OFF: Il calcolo per il tempo di auto diagnostica inferiore al tempo preregolato Inversione LTA ON: Quando linverter in anomalia o durante il ripristino automatico OFF: Quando linverter non in anomalia o neppure durante il ripristino automatico Inversione FLR Sempre OFF Sempre ON

15 16

POCN POL

Inversione pre-allarme rilevamento sovra-corrente Pre-allarme sovraccarico

17 20

POLN POH

Inversione pre-allarme di sovraccarico Pre-allarme surriscaldamento

21 22

POHN POP

Inversione pre-allarme surriscaldamento Pre-allarme sovratensione

23 24 25 26

POPN MOFF MOFFN UC

Inversione pre-allarme rilevamento sovra-tensione Rilevamento tensione minima circuito principale Inversione rilevamento tensione minima circuito principale Rilevamento bassa corrente

27 28

UCN OT

Inversione rilevamento bassa corrente Rilevazione valore sovra-coppia

29 40 41 56

OTN RUN RUNN COT

Valore inverso rilevamento sovra-coppia Run/Stop Inversione Run/Stop Allarme tempo cumulativo di funzionamento

57 60

COTN FR

Inversione allarme tempo cumulativo di funzionamento Marcia Avanti/Indietro

61 78 79 92 93 128

FRN COME COMEN DATA DATAN LTA

Inversione marcia avanti/indietro Errore comunicazione Inversione errore di comunicazione Uscita dati definiti Inversione uscita dati specificati Allarme auto diagnostica

129 146

LTAN FLR

Inversione allarme sostituzione ricambi Segnale interruzione (spento anche al momento della ripetizione)

147 254 255

FLRN AOFF AON

Inversione segnale FLR Sempre OFF Sempre ON

Nota 1. Poich le funzioni N. 12, 13, 18, 19, 30~39, 42~55, 58, 59, 62~77, 80~91, 94~127, 130~145, 148~253 sono Nessuna funzione, il segnale di uscita sempre OFF con numero pari mentre il segnale di uscita sempre ON con numero dispari. Nota 2. I n. funzione sono diversi dal n. funzione di VF-nC1. Attenzione alla sostituzione da VF-nC1 a VF-nC3.

49

E6581601

8. Specifiche tecniche
8.1 Modelli e relative specifiche standard
Specifiche standard
Caratteristiche Classe di tensione di ingresso Potenza in uscita (kW) Tipo Valori nominali Modello Potenza (kVA) Nota 1) Corrente/uscita nominale(A) Nota 2) Tensione di uscita Nota 3) Capacit sovraccarico Alimentazione Tensione-frequenza Variazione ammessa 2001P 0,3 0,7 (0,7) 2004P 0,6 1,4 (1,4) 2005P 1,0 2,4 (2,4) 0,1 0,2 0,4 Specifiche Classe 240V trifase 0,75 VFNC3 2007P 1,6 4,2 (3,6) trifase da 200V a 240V 150%-60 secondi, 200%-0,5 secondi trifase da 200V a 240V - 50/60Hz Tensione da 170 a 264V Nota 4), frequenza 5% IP20 Auto-ventilato RAL 3002 / 7016 Specifiche Classe 120V monoase 0,1 1001P 0,3 0,7 (0,7) 0,2 1002P 0,6 1,4 (1,4) 0,4 1004P 1,0 2,4 (2,4) 0,75 1007P 1,6 4,2 (4,0) 0,1 2001PL 0,3 0,7 (0,7) 0,2 2002PL 0,6 1,4 (1,4) VFNC3S 2004PL 1,0 2,4 (2,4) 2007PL 1,6 4,2 (3,2) 2015PL 3,0 7,5 (7,5) 2022PL 4,0 10,0 (9,1) Classe 240V monoase 0,4 0,75 1,5 2,2 Ventilazione forzata 2015P 3,0 7,5 (7,5) 2022P 4,0 10,0 (8,5) 2037P 6,5 16,7 (14,0) 1,5 2,2 4,0

Protezione

Metodo di raffreddamento Colore Filtro EMI integrato Caratteristiche Classe di tensione di ingresso Potenza in uscita (kW) Tipo Modello Valori nominali Potenza (kVA) Nota 1) Corrente uscita nominale(A) Nota 2) Tensione di uscita nominale Nota 3) Capacit sovraccarico Alimentazione Tensione-frequenza Variazione ammessa

trifase da 200V a 240V 150%-60 secondi, 200%-0,5 secondi Monofase da 100V a 120V 50/60Hz Tensione da 85 a 132V Nota 4), frequenza 5% IP20 Auto-ventilato RAL 3002 / 7016 Ventilazione forzata

trifase da 200V a 240V 150%-60 secondi, 200%-0,5 secondi monofase da 200V a 240V - 50/60Hz Tensione da 170 a 264V Nota 4), frequenza 5% IP20 Auto-ventilato RAL 3002 / 7016 filtro EMI alta attenuazione Ventilazione forzata

Protezione Metodo di raffreddamento Colore Filtro EMI integrato

Nota 1. La potenza calcolata a 220V per i modelli da 200V. Nota 2. Indica la corrente nominale di uscita quando la frequenza PWM (parametro f300) 4kHz o un valore inferiore. Quando si superano i 5-12kHz, la corrente nominale di uscita viene indicata fra parentesi. Deve essere ridotta ulteriormente per frequenze PWM superiori a 13 kHz ed oltre. Limpostazione di default per la frequenza PWM 12kHz. Nota 3. La massima tensione di uscita pari alla tensione di alimentazione. Nota 4. 10% quando linverter viene utilizzato in modo continuativo (carico 100%).

50

E6581601

Caratteristiche generali comuni


Caratteristiche Metodo di controllo Tensione di uscita nominale Frequenza di uscita Risoluzione minima di regolazione frequenza Precisione frequenza Funzioni principali controllo Caratteristiche tensione/ frequenza Riferimenti di frequenza Controllo sinusoidale PWM Regolabile entro una gamma di 50 - 330V rettificando la tensione di alimentazione (non regolabile sopra la tensione di entrata) da 0,1 a 400,0 Hz, impostazione di default: da 0,5 a 80 Hz, frequenza massima: da 30 a 400Hz 0,1Hz: ingresso analogico (quando la frequenza massima di 100Hz), 0,01Hz: Impostazione comunicazione e impostazione pannello operativo. Impostazione digitale: entro 0,1% della frequenza massima (da -10 a +60C) Impostazione analogica: entro 0,5% della frequenza massima (25 10C) V/f costante, coppia variabile, incremento di coppia automatico, controllo vettoriale, risparmio energetico automatico. Messa a punto automatica. Frequenza di base (20 - 400Hz) regolabile per 2 motori, incremento coppia (0 - 30%) regolabile per due motori, frequenza regolabile allavvio (0,1 - 10Hz) Comando JOG Dial del pannello frontale, ingresso potenziometro esterno regolazione frequenza (collegabile ad un potenziometro con impedenza nominale di 1 - 10k), 0 - 10Vcc / 0 - 5Vcc (impedenza di entrata: VI=40k, 4 20mAcc (impedenza di entrata: 250)). La caratteristica pu essere impostata arbitrariamente con impostazione a due punti. Possibilit di regolazione: ingresso analogico (VI). Impostazione frequenza salto e campo di frequenza. Frequenza limite superiore: da 0 alla frequenza massima, frequenza limite inferiore: da 0 alla frequenza limite superiore Regolabile entro una gamma da 2 a 16 Hz (default: 12kHz). Impostazione di guadagno proporzionale, guadagno integrale, guadagno differenziale e tempo di attesa di controllo. Verifica equivalenza tra quantit di elaborazione e quantit di retroazione. Selezionabile tra tempi di accelerazione/decelerazione 1 e 2 (da 0,0 a 3000 sec.). Funzione di accelerazione/ decelerazione automatica. Accelerazione/decelerazione 1 e 2 modello S. Controllo decelerazione rapida forzata. Frequenza avvio frenatura: da 0 alla frequenza massima, percentuale di frenatura: da 0 a 100%, tempo di frenatura: da 0 a 20 secondi, frenatura di emergenza CC. Opzioni esterne. Possibilit di selezione tra circa 60 funzioni, come ingresso segnale marcia avanti/indietro, ingresso segnale funzionamento di base, da assegnare a 5 morsetti di ingresso. Logica selezionabile tra negativa (sink/NPN) e positiva (source/PNP). Possibilit di selezione tra 40 circa funzioni, da assegnare ai morsetti di uscita rel FL, oppure a quelli di uscita collettore aperto. I tasti RUN e STOP sul pannello operativo sono utilizzati, rispettivamente, per avviare e arrestare la marcia. E possibile eseguire la commutazione tra marcia avanti/indietro da una delle tre possibilit di controllo: il pannello operativo, la morsettiera e la comunicazione seriale remota. La modalit Jogging, se selezionata, permette il controllo della marcia da pannello operativo. Attraverso 4 ingressi programmabili possibile selezionare in logica binaria fino a 15 frequenze preselezionate, oltre alla frequenza principale di funzionamento. In grado di riavviarsi automaticamente dopo un controllo degli elementi del circuito principale in caso di attivazione della funzione di protezione. 10 volte (Max.) (selezionabile con un parametro) Possibilit di proteggere la scrittura di parametri e di vietare la modifica delle impostazioni della frequenza e di utilizzare il pannello operativo per le operazioni, larresto di emergenza o il ripristino. Possibilit di proteggere la scrittura di parametri tramite password a 4 cifre. In caso di mancanza istantanea della tensione di linea, Iinverter in grado di mantenere attive tutte le proprie funzioni sfruttando Ienergia rigenerativa del motore (default: OFF). In caso di interruzione momentanea dellalimentazione, linverter rileva la velocit di rotazione del motore che ha subito un arresto inerziale e genera una frequenza di uscita idonea alla velocit di rotazione attuale riavviando il motore senza problemi. possibile utilizzare questa funzione quando si esegue un eventuale by-pass dellinverter. Contatto 1c: (250Vac-2A-cos=1, 30Vdc-1A-cos=1, 250Vac-1A-cos=0.4) Prevenzione stallo motore, limitazione corrente, sovracorrente, corto circuito uscita, sovratensione, limitazione sovratensione, tensione minima, corto verso terra accidentale, mancanza di fase alimentazione, mancanza di fase alluscita, protezione da sovraccarico per funzione termica elettronica, sovracorrente lato carico allavvio, sovracoppia, corrente sotto lo standard, surriscaldamento, tempo cumulativo di funzionamento, arresto di emergenza, diversi pre-allarmi. Commutazione tra motore standard e motore servoventilato, commutazione tra motori 1 e 2, impostazione tempo allarme da sovraccarico, regolazione livelli prevenzione stallo 1 e 2, selezione stallo da sovraccarico. Funzione di ripristino chiudendo il contatto 1a o escludendo lalimentazione dal pannello di controllo. Questa funzione viene utilizzata anche per memorizzare e cancellare le registrazioni degli allarmi. Specifiche

Ingresso riferimento di frequenza Salti di frequenza Limiti di frequenza Frequenza di modulazione PWM Controllo PID Tempo di accelerazione/ decelerazione Frenatura CC Frenatura rigenerativa Funzione terminali di ingresso (programmabili) Funzioni terminali di uscita (programmabili) Marcia Avanti/Indietro

Specifiche di funzionamento Funzioni di protezione

Marcia Jogging Funzionamento a velocit preselezionate Ripristino automatico da allarme Funzioni di protezione/ Impostazione password Controllo in marcia potenza rigeneratrice Operazione riavviamento automatico Segnale rilevamento interruzione Funzioni di protezione

Funzione termica elettronica Funzione ripristino

<Continua>

51

E6581601
<Continua>
Caratteristiche Indicazioni generali Cause degli allarmi Specifiche Prevenzione stallo, sovratensione, sottotensione, sovra temperatura, sovraccarico, arresto a frequenza minima, errore impostazione, ripetizione, limiti massimi e minimi. Sovracorrente, sovratensione, surriscaldamento, cortocircuito lato motore, corto verso terra accidentale, sovraccarico su inverter, sovracorrente in indotto allavvio, sovracorrente lato carico allavvio, anomalia CPU, anomalia EEPROM, anomalia RAM, anomalia ROM, errore di comunicazione. (Selezionabile: arresto di emergenza, sottotensione, bassa tensione, sovra-coppia, sovraccarico motore, mancanza fase ingresso, mancanza fase uscita) Frequenza di funzionamento, riferimento di frequenza, senso di rotazione motore, corrente uscita, tensione sezione CC, tensione di uscita, coppia, corrente coppia, fattore di carico inverter, potenza di entrata, potenza di uscita, informazioni sui terminali di entrata, informazioni sui terminali di uscita, versione CPU1, versione CPU2, retroazione PID, comando frequenza (dopo compensazione), corrente nominale, cause allarmi antecedenti da 1 a 4, allarme auto diagnostica, tempo cumulativo di funzionamento. Memorizza dati sui quattro precedenti allarmi: numero degli allarmi che si sono verificati in successione, frequenza di funzionamento, senso di rotazione, corrente in uscita, tensione di ingresso, tensione di uscita, informazioni sui terminali di ingresso, informazioni sui terminali di uscita e tempo cumulativo funzionamento al verificarsi di ogni allarme. Uscita analogica: (1mAdc amperomentro CC a fondo scala, 225% corrente max. 1mAcc, fondo scala), uscita da 0 a 10V, da 4 a 20mA/da 0 a 20mA Frequenza: Allarme: frequenza uscita inverter. allarme stallo C, allarme sovratensione P, allarme sovraccarico L, allarme surriscaldamento H. Stato: stato inverter (frequenza, causa attivazione funzione di protezione, tensione entrata/uscita, corrente di uscita, ecc.) e impostazioni parametri. Display unit libera: unit arbitraria (p.e. velocit di rotazione) corrispondente alla frequenza di uscita. Spie che illuminandosi indicano lo stato dellinverter, come la spia RUN, la spia MON, la spia PRG, la spia % e la spia Hz. La spia CHARGE indica che i condensatori del circuito principale sono sotto carico. Al coperto, senza esposizione diretta ai raggi solari, gas corrosivo, atmosfera oleosa, polvere e sporcizia, ecc. Altitudine: 3000m max. (la corrente di uscita deve essere ridotta per altitudini superiori a 1000m) Nota. 3 Vibrazione: inferiore a 5,9m/s2 (da 10 a 55Hz) da -10 a +60C Nota)1.2. da -20 a +70C da 5 a 95% (privo di condensa e vapore).

Funzione controllo

Funzioni display

Funzione storico allarmi

Uscita analogica LED 7 segmenti 4 cifre

8
Ambiente

Indicatore Utilizzo ambienti

Temperatura ambiente Temperatura immagazzinamento Umidit relativa

Nota 1. Sopra i 40C: Togliere ladesivo di protezione dalla parte superiore del VF-nC3. Se la temperatura ambiente superiore a 50C: togliere ladesivo di protezione dalla parte superiore dellinverter e utilizzare linverter con un valore di corrente di uscita ridotto. Nota 2. Se linstallazione degli inverter affiancata (senza spazio sufficiente tra di loro): Togliere ladesivo di protezione dalla parte superiore di ogni inverter. Quando si installa linverter ad una temperatura ambiente che aumenta fino a superare i 40C, togliere ladesivo protezione dalla parte superiore dellinverter e utilizzare linverter ad un valore di corrente inferiore alla corrente nominale. Nota. 3 Sopra i 1000m: La riduzione della corrente di uscita del -1% circa ogni 100m.

8.2

Dimensioni esterne e pesi


Dimensioni esterne e pesi
Classe tensione Potenza in uscita (kW) 0,1 Monofase 100V 0,2 0,4 0,75 0,1 0,2 Monofase 200V 0,4 0,75 1,5 2,2 0,1 0,2 0,4 Trifase 200V 0,75 1,5 2,2 4,0 Modello inverter VFNC3S-1001P VFNC3S-1002P VFNC3S-1004P VFNC3S-1007P VFNC3S-2001PL VFNC3S-2002PL VFNC3S-2004PL VFNC3S-2007PL VFNC3S-2015PL VFNC3S-2022PL VFNC3-2001P VFNC3-2002P VFNC3-2004P VFNC3-2007P VFNC3-2015P VFNC3-2022P VFNC3-2037P 105 140 170 72 130 105 72 130 105 72 130 Dimensioni (mm) W H D 102 121 156 102 121 131 156 102 121 131 141 60 13 118 93 126 157 14 C D 1,5 2,0 93 131 A 1,0 60 118 12 B 1,5 93 W1 60 H1 131 118 131 13 A 1,0 H2 13 12 Schema Peso appross. (kg)

A B

1,0 1,5

52

E6581601

Dimensioni esterne
6 118 (Quota dinstallazione) 93 (Quota dinstallazione) 105 13 5 R2.5 12 130 5 5

H1 (Quota dinstallazione)

130

60 (Quota dinstallazione) 72

VF-nC3
R2,5

VF-nC3
59

156

46

Placca EMC (opzione)

Placca EMC (opzione)

Fig.A
5 5 2-5

45

58

Fig.B
6,5 157 (Quota dinstallazione) 126 (Quota dinstallazione) 2-R2,5 140 14 170

H1 (Quota dinstallazione) 93 (Quota dinstallazione) 105

R2,5

H2

130

VF-nC3

VF-nC3

59

46

141

Placca EMC (opzione)

Placca EMC (opzione)

Fig.C Nota 1. Per semplificare la comprensione delle quote di ogni inverter, le quote comuni a tutti gli inverter in queste figure sono indicate con valori numerici e non con simboli. Ecco il significato dei simboli utilizzati. W: Larghezza H: Altezza D: Profondit W1: Quota dinstallazione (orizzontale) H1: Quota dinstallazione (verticale) H2: Altezza area di montaggio placca EMC

Fig.D Note 2. Ecco le placche EMC disponibili Fig.A : EMP007Z (Peso appross: 0,3kg) Fig.B : EMP008Z (Peso appross: 0,4kg) Fig.C : EMP009Z (Peso appross: 0,5kg) Nota 3. I modelli illustrati in Fig. da A a C sono fissati in due punti: allangolo superiore sinistro e allangolo inferiore destro. Nota 4. Il modello illustrato in Fig. A non munito di ventola di raffreddamento. Nota 5. La quota dellaltezza non compresa nella protuberanza di montaggio.

53

44 58

2009-04

TSIJ