Sei sulla pagina 1di 2

Corso di Fisica, Università Campus Bio-Medico.

AA 2018-2019
ROMA, 18 Ottobre 2018. Esercitazione 3: Forze.

1. Trovare la risultante di due forze concorrenti fra loro e perpendicolari di intensità F1 = 6 N ed


F2 = 8 N . [Risp.: 10 N ]
2. Due forze parallele e discordi hanno intensità F1 = 17 N ed F2 = 23 N , distano fra loro d = 50 cm,
trovare il valore e la posizione della risultante. [Risp.:6 N, distanza da F1 = 191, 7 cm]
3. Un’asta orizzontale è sollecitata da tre forze parallele e concordi di intensità F1 = 21 N , F2 = 32 N ,
F3 = 36 N . Mentre le forze F1 ed F3 sono applicate agli estremi dell’asta lunga 150 cm, F2 è
applicata in un punto intermedio che dista 60 cm da F1 . Trovare valore e posizione della risultante.
[Risp.:89 N , distanza da F3 = 67.7 cm]
4. Mario e Luigi spingono una grossa cassa esercitando ciascuna una forza parallela al pavimento, nello
stesso verso. La forza risultante sulla cassa è 89 N ; Mario spinge con la forza di 35 N . Calcola
l’intensità della forza sviluppata da Luigi. Se Mario e Luigi spingessero in versi opposti, quanto
varrebbe la risultante sulla cassa? [Risp.: 54 N ;19 N ]
5. Su di un tavolo di biliardo supposto privo di attrito, una palla si sta muovendo alla velocità costante
di 12 m/s. Ad un certo punto a causa dell’interazione con le altre palline presenti sullo stesso tavolo,
sulla palla agiscono tre forze di modulo rispettivamente pari a 3 N , 3.6 N e 2 N . Le forze sono
orientate in maniera tale che quella di modulo 2 N è ortogonale alla forza da 3 N , e quella di modulo
3.6 N forma un angolo di 2100 con la forza da 3 N . Stabilire se la pallina subirà o meno una variazione
di velocità.
6. Due masse m1 ed m2 collegate da una cavo inestensibile e tramite una carrucola, sono posizionate
rispettivamente su di un tavolo liscio l’una e sospesa in aria l’altra. Sapendo che il sistema di muove
con accelerazione pari a g/3 calcolare il rapporto m1 /m2 tra le due masse.
7. Tre carrelli solo legati tra di loro tramite una fune. Le masse dei tre carrelli sono rispettivamente
3 Kg, 10 Kg e 17 Kg. Al terzo carrello, posto più a destra, viene applicata una forza di 60 N .
Calcolare l’accelerazione con cui si muove il sistema e le tensioni delle funi tra il primo ed il secondo
carrello e tra il secondo ed il terzo.
8. Per fermare un’auto, passa prima di tutto un tempo di reazione (necessario al guidatore per dare
inizio alla frenata); poi vi é un tempo di frenata fino all’arresto. A paritá di decelerazione per la
frenata e di tempo di reazione abbiamo che partendo da una velocitá v1 la macchina si arresta dopo
aver percorso un tratto d1 , mentre partendo da una velocitá v2 si arresta dopo aver percorso un tratto
d2 . Determinare: a) La decelerazione; b) il tempo di reazione del guidatore. [Assumere d1 = 57 m,
v1 = 80 Km/h, d2 = 25 m, v2 = 52 Km/h; il moto dopo il tempo di reazione é un moto accelerato
uniforme.]
9. Una palla viene lanciata orizzontalmente dal bordo di una rupe con velocitá iniziale v0 a t = 0.
Ad ogni istante la direzione del suo moto forma un angolo θ rispetto all’orizzontale. Derivare una
formula per θ = θ(t).
10. Un corpo puntiforme di massa 0.2 Kg si muove su traiettoria rettilinea con velocitá v(t) = a + bt con
a e b costanti (a = 1 m/s e b = 0.5 m/s2 ). Quanto vale la forza applicata al corpo?
Corso di Fisica, Università Campus Bio-Medico. AA 2018-2019
ROMA, 25 Ottobre 2018. Esercitazione 4: Attrito. Moto circolare.

1. Una forza costante, agendo sopra un corpo per 10 s, trasmette ad esso l’impulso di 80 N/s. Quanto
vale l’intensità della forza?
2. Ad un corpo del peso di 1000 N posto su di un piano orizzontale scabro è applicata una forza di
400 N . Sapendo che il corpo, inizialmente fermo, percorre una distanza di 50 m raggiungendo una
velocità di 10 m/s, calcolare il coefficiente di attrito tra corpo e piano.
3. Ad un corpo di massa 5 Kg posto su di un piano orizzontale scabro è applicata una forza F di
modulo pari a 50 N ed inclinata di un angolo di 600 rispetto all’orizzontale. Sapendo che sul corpo
agisce una forza di attrito statico pari a 40 N , calcolare il coefficiente di attrito statico e stabilire se
il corpo si muoverà o meno dopo che viene applicata la forza F .
4. Due masse m1 ed m2 collegate da una cavo inestensibile e tramite una carrucola, sono posizionate
rispettivamente su di un tavolo scabro (coefficiente di attrito µd = 0.1) l’una e sospesa in aria l’altra.
Sapendo che il sistema di muove con accelerazione pari a g/3 calcolare il rapporto m1 /m2 tra le due
masse.
5. Tre corpi di massa m sono posti ai vertici di un triangolo isoscele di lato ` ed angolo di apertura
2α. Determinare la forza gravitazionale che agisce su una quarta massa m posta a metá della base.
[Assumere Gm2 /l2 = 1]
6. Considerate un blocco di legno posto su una superficie scabra inclinata rispetto all’orizzontale di
un angolo θ. L’angolo di inclinazione viene fatto aumentare fino a quando il blocco non inizia a
muoversi. Dimostrare che misurando l’angolo critico θc si puó ottenere il coefficiente di attrito µs .
7. Un punto materiale di massa m viene lanciato a partire dalla posizione A con velocitá iniziale v0
lungo un piano inclinato di altezza h con angolo θ rispetto alla direzione orizzontale. Il coefficiente
di attrito dinamico tra punto e piano inclinato vale µd . Calcolare: a) L’accelerazione del moto (in
modulo). b) Il tempo che impiega il punto a raggiungere B (punto piú in alto). c) Il valore del
coefficiente di attrito dinamico per il quale il punto materiale arriva in B con velocitá nulla. (Dati:
v0 = 4.2 m/s, θ = π/5, h = 60 cm, µd = 0.2.)
8. Determinare la velocità angolare di un corpo che, muovendosi a velocità costante, impiega 39 s per
percorrere 7 giri e 3/4 su una traiettoria circolare.
9. Due corpi A e B si muovono di moto circolare uniforme lungo due circonferenze concentriche, con
periodo rispettivamente TA = 5 s e TB = 9 s. Sapendo che si muovono nello stesso senso, ogni quanto
tempo si trovano allineati col centro, dalla stessa parte rispetto a questo?
10. Un satellite artificiale gira attorno alla Terra su di un’orbita circolare con una velocitá angolare di
0.00055 rad/s e un’accelerazione centripeta di 4.8m/s2 . Qual é il raggio della sua orbita? Qual é la
sua velocitá tangenziale? [R.: 1.6 · 107 m; 8800 m/s]