Sei sulla pagina 1di 2

Testi Esercitazione 5 - Dinamica 2

C.Lacava (cosimo.lacava@gmail.com)
23 marzo 2012

Esercizio 1
Su un ripiano orizzontale è appoggiata una piastra di massa m2 , ferma. Il
coefficiente di attrito piastra-piano è µ2 . Sulla piastra viene posto un corpo
di massa m1 che si muove con velocità iniziale v, orizzontale e diretta verso
destra. Il coefficiente di attrito corpo-piastra è µ1 . Che relazione deve esistere
tra m1 , m2 , µ1 , µ2 e v perché la piastra si muova? Posto m1 = 2kg m2 = 3kg,
µ1 = 0.6, µ2 = 0.2 e v = 3m/s si chiede: a)la distanza x1 percorsa dal corpo
rispetto la piastra prima di fermarsi; b)la distanza x2 percorsa dalla piastra
sul ripiano prima di fermarsi

Esercizio 2
Sopra un piano orizzontale è poggiato un cubo di massa M = 50 kg
che può scorrere senza attrito sul piano. Sopra il cubo è poggiato un altro
cubetto di massa m = 10 kg a distanza d = 50 cm dal bordo del cubo più
grande. All’istante iniziale, quando tutto è fermo,al cubo è applicata una
forza F = 100 N, orizzontale; dopo 2 secondi il cubetto cade. Calcolare il
coefficiente di attrito tra i due cubi.

Esercizio 3
Un blocco di massa 3 kg è premuto contro una muro da una forza P che
forma un angolo di 50◦ rispetto l’orizzontale. Il coefficiente di attrito statico
tra blocco e parete è 0.250. Si determinino i possibili valori del modulo di P
che consentono al blocco di rimanere in quiete.

1
Esercizio 4
Un blocco di massa m = 2kg viene abbandonato a partire dalla quiete
dalla cima di un piano inclinato di un angolo θ = 30◦ , di altezza h = 0.5m.
Il piano inclinato, privo di attrito, è fissato su un tavolo di altezza H = 2m.
Calcolare: a) l’accelerazione del blocco; b)la velocità del blocco alla fine del
piano inclinato;c) A quale distanza dal tavolo il blocco colpirà il pavimento;
d) il tempo trascorso dall’istante in cui il blocco viene abbandonato all’istante
in cui il blocco tocca il pavimento.

Esercizio 5
Un corpo di massa m = 0.7 kg è appeso tramite un filo ad una piattafor-
ma che sale con a = 2m/s2 . Calcolare la tensione del filo e l’accelerazione
massima dell’ascensore del la tensione massima che il filo sopporta è pari a
10 N.

Esercizio 6

Nel sistema in figura tra m1 e il tavolo c’è il coefficiente di attrito µ1 , tra


m2 e il tavolo µ2 . Determinare che relazione deve esistere tra le masse affinché
il moto dell’intero sistema sia uniforme. Se tale relazione è soddisfatta e
m1 = 8kg; m1 = 6kg, µ1 =0.3, µ2 =0.5 calcolare i valori delle tensioni. Ad
un certo istante m si stacca: il filo tra m1 e m2 resta teso?